02APR2014
istituzioni

Consiglio Superiore della Magistratura (plenum)

ASSEMBLEA | Roma - 10:35. Durata: 5 ore 40 min

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Consiglio Superiore della Magistratura (plenum)", svoltasi a Roma mercoledì 2 aprile 2014 alle 10:35.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Superiore della Magistratura.

Sono intervenuti: Nicolò Zanon, Francesco Cassano, Tommaso Virga, Paolo Corder, Alberto Liguori, Filiberto Palumbo, Aniello Nappi, Guido Calvi, Angelantonio Racanelli, Giorgio Santacroce (primo Presidente della Suprema Corte di Cassazione), Paolo Auriemma, Roberto Rossi, Vittorio Borraccetti, Annibale Marini, Glauco Giostra, Alessandro Pepe, Riccardo Fuzio, Giovanna Di Rosa, Michele
Vietti (vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Mariano Sciacca, Francesco Vigorito, Gianfranco Ciani (procuratore generale della Corte Suprema di Cassazione), Bartolomeo Romano, Paolo Enrico Carfì, Adalberto Albertoni, Giuseppina Casella.

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 5 ore e 36 minuti.

Tra gli argomenti discussi: Csm, Giustizia, Magistratura.

leggi tutto

riduci

10:35

Argomenti

CSM, GIUSTIZIA, MAGISTRATURA

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Grazie
Cioè
Viceversa si
Tra la campanella
Sonate aperta
La seduta è aperta allora io e quarantacinque non ci sono ancora evidentemente non sono così nessuno meno urgenti del solito
Arriveranno per forza giorni dieci e trentacinque
Allora cominciamo con la settima Commissione consigliere Albertoni
Decreto pure Procuratore Generale per il contratto nel Catanzaro si riporta a no giusto abbiamo gli speciali emergenza stavolta avulsa operano troppo avanti alla cominciamo con lo speciale con lo speciale a
Ci sono richieste
Richieste di intervento sullo speciale a richieste di richiamo non ce ne
Allora lo votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato a unità dei votanti
Non
No i laici sono i togati
Andiamo avanti
Però insomma avendo a suo speciale a e b poi votiamo dopo sulla setti ma non ci sono poi anche quella voteremo dopo così Albertoni decreto
Bisogna consapevoli Catanzaro si è già riportato consigliera Canelli la formazione delle tabelle Campobasso anche questo si riporta
E così alla Camera e l'applicazione extradistrettuale al Tribunale di Bari del dottor Silvestri c'è qualche anche qui si si riporta non abbiamo nulla da dire
Le voteremo quando quando gli altri Consiglieri arriveranno
Sintetizzata i dieci e trenta quindi
Allora il Comitato di Presidenza a due pratiche una particolarmente semplice perché si trattasse solo il calendario delle sedute
Se per il nostri successori quindi non pone particolari problemi
Chissà se intanto possiamo far arrivare gli altri Consiglieri non ci vorrebbe tanto sono le dieci e quaranta
Io
Facciamo le messo alle dieci e quaranta
Va beh c'è questa tanto qui del Comitato di Presidenza non c'è nessuno per cui forse è meglio che
Questa pratica sulla trasformazione delle spese in tasse meglio che venga rinviata
Il Consigliere Fuzio si è affacciato se lo facciamo venire abbiamo il numero legale
Se ne sono
Gli altri
Non credo
Un po'
A questo punto il numero legale sembrerebbe che ci sia quindi possiamo tornare indietro con gli speciali
Speciale a
Ci sono richieste di intervento
Ci sono richieste di intervento no lo votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti sullo Speciale B non ci sono qui richieste
Lo votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti allora torniamo alla settima abbiamo visto che tutti per tutte e tre le pratiche si è così a Bertonico si era cari si riportano
Quindi le possiamo votare tutte e tre insieme chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvati all'unanimità dei votanti
Per quanto riguarda le parti che il Comitato aspettiamo allora arrivi rinviamole entrambe insomma tanto
Una è velocissima e l'altra ha bisogno di qualche piccola spiegazione ma la darà il vice Presidente
Terza Commissione
Approvazione impegno di spesa il programma relativo all'assegnazione in sede il motto
C'è un emendamento allora passiamo alla seconda Consigliere Virga dottor Tamburini anche questa è una pratica che ai quali chiedo scusa emendamento dove
Sulla prima mi comunica vi sarebbe un emendamento sull'approvazione impegni di spesa e programma per il motto
Chi la fa questo eccedere in preparazione da parte di chi
A
A non lo sapevo ecco volevo chiedere tessile su quel
Ventitré la pratica ventitré
Ma il Consigliere Cassano allora serio tra la Commissione non ne sa nulla chi è che lo presento l'emendamento
Presidente l'emendamento lo presiede Cazzaniga nove allora c'è un emendamento e così via che saranno lo attendiamo poi sarà distribuirlo appena depositato
E deve essere restituito quindi intanto ENAV ma era per
No ma adesso Consigliere Virga deve essere distribuito quindi poi dopo lo
Lo vediamo nello
Lo leggiamo siete quanto sarà distribuito cui trovi fare appunto volevo vederlo esattamente curiosità era proprio questa ma credo che sia la continuità di tutti compreso qui l'Ufficio di Presidenza che deve cercare di gestire la situazione
Vogliamo fare intanto la pratica Tamburini purtroppo no per noi il rinvio la Mazzetto chiedo il rinvio in Commissione Bush scusate volevo emarginazione
La questione è già stata esaminata ieri pomeriggio dalla sezione disciplinare
Ecco quindi chiedo il rinvio ad altra seduta
Ma il ritardo ritorno in Commissione un ritorno in Commissione
Chi
Chiedo scusa
Consigliere Corder solo per sapere qualcosa i motivi del ritorno in Commissione Consigliere Virga prego
I motivi del rientro imprenditori la Sezione disciplinare così avvicinati sede cauta non ha deciso ancora nulla perché abbiamo cinque giorni permette
Quindi non posso anticipare decisioni è ovviamente
E il siccome est la commi la Sezione disciplinare ha ritenuto allo stato di trattare il procedimento disciplinare
Ovviamente questa questa pratica deve attendere la decisione della disciplinare e per questa ragione chiedo il rientro in Commissione
Allora siamo d'accordo al suo rientro in Commissione mi pare ragionevole no quindi rientra in Commissione
Facciamo prima le pratiche pubbliche mie dottoressa Nebiolo Vietti sono due
Pratiche collegate
Per entrambe mi riporto sì dispone la resistenza in giudizio per entrambe quindi votiamo congiuntamente la quattro mila cinque è chi è favorevole chi è contrario
Chi si astiene sono entrambe approvate all'unanimità
Dei votanti
Consigliere Virga possiamo tornare adesso alla pratica numero ventitré sull'approvazione impegno di spesa il programma relativo all'assegnazione la sede in moto
I distribuzione il emendamento sarà intanto vuole
Illustrare
La pratica

Allora si tratta della
Ordinario assegnazione
Del motore dell'ultimo concorso del assegnazione dei seggi del due maggio del due mila tredici
Allora d'accordo con il Quirinale è stata fissata la data del sei maggio del due mila quattordici come agevolmente si ricava dalla lettura del nulla
Gazza delibera
Avverrà presso l'hotel Ergife di Roma
I magistrati
Sono convocati per il giorno per la domenica
Perché il giorno dico venticinque maggio è prevista la un incontro
Con il la Presidente della Repubblica
E il
E per tale ragione appunto verranno la domenica voi rendesse maggio si procederà alla al all'assegnazione delle sedi
è prevista sua partecipazione ovviamente tutti i componenti del Consiglio Superiore
Del segretario generale e del vice segretario generale dei magistrati segretari della terza Commissione del personale amministrativo
Che
Si occupa appunto dall'organizzazione dell'incontro
Per il resto insomma del
Conti economici per le per le stesse mi riporto
Mi riporto al
Agli allegati alla delibera
Vedo che è stato presentato un emendamento che non ho letto ma credo che li riguardi anche
Come dire la partecipazione alla sesta dalla sesta Commissione all'organizzazione di questo di questo di questo incontro
Prevede
Magari ascoltiamo ascoltiamo la spiegazione del presentatore Lello continuo Giovio a livello lo fa suo comune magari il Consigliere Cassano se vuole illustrare
Ragioni ma due parole credo che sia un emendamento in qualche modo concordato così mi è stato anche prassi assicurato tra i Presidenti delle Commissioni
Gli atti alla pratica alcune che conceda l'incontro con il presidente la Repubblica è stata aperta assegnata alla sesta
Se ne occupa tradizionalmente se n'è occupata nel passato la nona in quanto comunque vento a carattere formativo
Sicché c'è stata una una sorta di come dire concomitanza se n'è occupata contemporaneamente la terza per un verso perché si trattava di scegliere in quella occasione
Per i MOT per le le sedi
E per altro verso se n'è occupata e se ne dovrebbe occupare
La sesta di tanto si dà atto si tratta di emendamenti perché evidenziano appunto il concorso delle due Commissioni nell'organizzazione di questo evento niente di più
Va bene ci sono richieste di intervento su questa pratica altrimenti la votiamo
Allora votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti adesso dovremmo fare la secretata quindi interrompiamo la seduta pubblica chiedo scusa
Pubblica
E passiamo alla quinta Commissione
Conferimento uffici direttivi ufficio del presidio Presidente del Tribunale di Lucca è una proposta unanime in favore del dottor
Per Sutti Consigliere Liguori Presidente salvo chiarimenti mi riporterei unanime vedi proposta unanime ci sono richieste di intervento su questa pratica non pare
Allora la possiamo votare chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Conferimento dell'ufficio di Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Parma qui invece abbiamo due proposte la proposta a in favore del dottor rustico Consigliere Liguori
Grazie Presidente
Si tratta di nominare il Procuratore Capo della Repubblica di Parma in ufficio composto tanto otto sostituti
In
Proposta abbiamo individuato il dottor rustico come il magistrato più adeguato per ricoprire l'incarico in questione ricordo che il dottor rustico può vantare
Quale qualcosa come trent'anni di funzioni requirenti interrotte
Il suo esordio come requirente a Ragusa nel novantatré Pubblico Ministero a Bologna nel due mila nove
Incarico direttivo come potere sismica di Acqui Terme
Ha una vasta conoscenza giuridica elevate capacità organizzative e di programmazione nonché di analisi e di progettazione ricche e quello che si richiede a un dirigente moderno
Già ad Acqui Terme arrivato in questo ufficio che manifestavo alcune criticità voi imputabili ai tecnici di pianta organica e ai flussi di lavoro
Con la sua dirigenza con la sua dirigenza ha saputo
Abbattere l'arretrato e
A presso l'ufficio ovviamente regolare con una
Gestione del contenzioso adeguato per tempi per qualità e quantità
Ma soprattutto quello che vorrei segnalare e non soltanto la sospese come Direttivo ad Acqui Terme ma già
Presso per le spese svolta dalla Procura di Bologna a si è occupato di reati contro la pubblica amministrazione di che metà economica
Finanziaria e tributaria e ha fatto parte della DDA di Bologna per quattro bienni quindi ha un'esperienza variegata sia per
Reati di competenza ordinaria che è di competenza DDA e aggiungo come conoscenza ordinamentale non soltanto il dato relativo alla sua diligenza Acqui Terme ma anche
Ha fatto parte del Consiglio giudiziario di Bologna che per qualità e quantità è un osservatorio ed una come dire esperienza che tornerà utile sicuramente laddove accogliete la mia proposta alla procura di Bologna
Qualcuno proprio di Parma qualche cenno ai dati pensati è arrivato ad Acqui Terme che aveva una pendenza atti mille ottocentottantanove fascicoli al in uscita ne ha lasciati ottocentoquarantaquattro
Oggi il dottor rustico a uno ulteriore esperienza commenti componente di un importante Consiglio giudiziario piemontese che quello di Torino che ovviamente
Capite bene che tipo di esperienza sta sviluppando in quell'atto
Area realtà
C'è in contrapposizione alla costruttori diciate così chiudo subito il mio intervento ottimo magistrato ottimo profilo attuale aggiunto a Brindisi ma a mio modesto parere appare Della maggiorati da Commissione dovrebbero eccetera
Atteso che
Non può vantare come dottor rustico una spesa direttiva
Non può vantare esperienza ITT a come quella vanta perché vanta il dottor rustico non vanta rispetto al Consiglio giudiziario e te l'altre cose le spese professionale
Maturata a Bologna per
Vastità di territorio e come il distretto e più pregnante rispetto a quella del dottor
Rustico
Aggiungo infine che il dottor rustica operato come DDA a Bologna con competenza anche su Parma ragion per cui a conoscerli quaranta giudiziaria
Va bene la proposta B in favore del dottor Rizzardi consigliere Palumbo molto brevemente presidente dottor Rizzardi e procuratore aggiunto presso il Tribunale di
Ha condotto le inchieste più importanti che si sono gestiti e di alla Procura di Brindisi ha lavorato a Taranto
E di fatto è diventato membro effettivo a pieno titolo della procura distrettuale di Lecce avendo gestito in quella sede come DDA i processi più importanti che hanno riguardato la criminalità organizzata tarantina
In particolare processo motivo Riccardo più novantanove processo delle spontaneo
E il processo Ricciardi Cataldo più ventiquattro anche questo di particolare rilievo
Nella gestione dell'ufficio è stato sempre del tutto encomiabile come dice il Consiglio giudiziario ha gestito almeno al meglio IP Pio presenti presso la Procura di Brindisi
Mi sembra la persona più adatta regge l'incarico per cui egli ha proposto domanda quindi riportandomi della relazione scritta insisto perché
E nella scelta il plenum valuti la posizione di Ghezzi saldi come sicuramente migliore
Aspirante alla procura di Paola
Consigliere Nappi
Solo una breve dichiarazione di voto dalla lettura delle due relazioni
Mi pare che
La
Risulti una maggiore
Significatività delle esperienze pregresse del dottor Di santi
Non sono che le diverse dimensioni di delle procure presso le quali
Sono state pensate hanno prestato la loro opera i due magistrati in competizione
Ma ma anche per l'importanza dei processi celebrati e per il ruolo che ha avuto il dottor disabili d'altra parte leggendo la motivazione
Ho l'impressione che
Un un ruolo determinante viene assegnata una a una criterio territoriale cioè si dice la maggiore conoscenza del territorio
Del da parte del dottor
Del dottor rustico che essendo stato sostituto a Bologna conoscerebbe
Di più il territorio di competenza della Procura Di Palma mi sembra che questo
Che questo criterio non abbia abbia a mio avviso un grande rilievo quindi
Preannuncio il mio voto a favore del dottor Di sardi
Però è Calvi
Debbo dire che forse non ci non vi è dubbio che il dottor Rizzardi sia persona che meriti grande attenzione grande apprezzamento ma in un credo che
Il dottor rustico sia da preferire sul perché abbia conoscenza del territorio non è così
Mi sembra che
La relazione del
Del dottor Liguori abbia sottolineato invece il fatto che
Per esempio il dottor Musi ha prestato la propria attività presso la DDA di Bologna
Per quattro bienni
Affatto processi particolarmente importanti quindi
Non è vero che la valutazione del sito concentri in qualche modo soltanto
Sulla conoscenza del territorio che uno dei tanti elementi che abbiamo preso in considerazione in Commissione ma vi sono altri che invece fanno propendere per la scelta del dottor Russo
Se non ci sono altre richieste d'intervento la votiamo quindi votiamo con sistema elettronico la proposta rustico verde la proposta Rizzardi rossa dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno votato dichiaro chiusa la votazione
Hanno tenute tu voti la proposta tredici la proposta di otto con tre astensioni approvata una proposta a
Conferma degli uffici direttivi dottoressa Cavallo consigliere Palumbo
Sì è una decisa e una proposta che prese all'unanimità
E riguarda
L'attuale Presidente del Tribunale dei minorenni di Roma
Di cui emerge
La capacità di organizzare esercitare le funzioni direttive e semidirettive
Che si fonda sulla sua competenza tecnica sulla sua autorevolezza e cultura sull'indipendenza da condizionamenti
Quindi espressione efficace di quella procura mi pare che abbia meriti sicuramente la conferma che viene proposta
Nella delibera che viene sottoposta all'interesse di più
Va bene allora la possiamo votare chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Conferma del dottor Di landro Procuratore generale a Reggio Calabria consigliere Rossi
Si riporta non ci sono richieste intervento la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti
Ancora conferma il dottor Calogero Procuratore generale a Venezia consigliere Carli Presidente io mi potrei riportare anche se la motivazione molto sintetica
Ma voglio dire tuttavia
Non solo a titolo personale ma anche
A nome della Commissione che dottor Calogero
E magistrato di grandissimo valore
Io voglio soltanto ricordare quanto è difficile come sostituto Sostituto procuratore della Repubblica a Treviso in realtà
Il processo per la strage di Piazza Fontana ebbe una svolta proprio per l'intento lì il lavoro svolto dal dottor Carosio magistrato di grande valore
Che merita anche per
Quanto egli ha fatto quale Procuratore generale presso la Corte d'Appello di Venezia la riconferma
Va bene allora la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Conferma del dottor Ciampoli Procuratore Generale Corte d'appello di Roma consigliere Carli anche qui mi riporto Presidente
Consigliere Racanelli prego
Volevo intervenire perché
Così come ha fatto il consigliere Carli nelle zone al dottor Calogero voglio evidenziare che il dottor Ciampoli anche perché questo dottor Ciampoli viene confermato ma praticamente per qualche mese lascerà l'incarico per raggiunti limiti di età
Perché credo che terminerà il suo mandato come Procuratore generale presso acqua da quello di Roma esattamente credo a novembre di quest'anno per raggiungimento e sono cinque anni di età e appunto in questa occasione volevo ricordava è praticamente l'attività che ha svolto con molta diciamo così poche sanità qui all'interno del distretto all'interno del distretto di Roma riconosciuta ridiamo da tutti i magistrati
Va bene ci sono altre richieste docile calmi
Microfono Consigliere Carosi
Dottore voglio associarmi alle considerazioni fatte adesso dal Consigliere Racanelli e anche formulare un augurio per tutto ciò che potrà fare in prosieguo il dottor Ciampi
Tutto il Consiglio credo si associa alle sue parole
Particolarmente Presidente Marini così Palumbo tutti laici tutti togati si associano
A questo
Presidente Santacroce
Anch'io devo un particolare apprezzamento per il collega Ciampoli che è stato mio
Collaboratore per tutto il periodo in cui ho fatto dal Presidente della Corte d'appello di Roma
Benissimo a questo punto la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti conferma il dottor Trampus Presidente la Corte d'Appello di Trieste Consigliere Di Rosa
Si riporta
Un apprezzamento anche per il
Per il presidente Trampus
Consigliere Auriemma può intervenire
No
Considerevoli
Va beh questo
Contrari microfono così era dovuto riscontrare la fiducia di cui gode il Presidente Trampus presso i colleghi e presso l'Avvocatura quindi stavo commentando questo con i medici consigliere Rossi
E che invece i complimenti per tutti quelli non citati per quelli che non saranno citati nel futuro
Questo mi sembra risolutivo perché in effetti ci stavamo avvitando in una serie di complimenti forse sissignore allora votiamo la conferma del Presidente Trampus chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Uffici semidirettivi confermai dottoressa Marinelli consigliere Rossi
Si riporta chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata unità dei votanti per le possiamo fare tutte insieme se non ci sono problemi
Dottoressa formaggi già Presidente di Sezione a Bergamo dottor Pandolfi Presidente sezione corta appello Roma
Dottor Caccamo Presidente sezione Tribunale Palermo dottoressa mi CONI Presidente sezione Ancona e dottor Raimondi Procuratore Aggiunto Tribunale Brescia
Se non ci sono problemi i relatori si riportano le possiamo votare tutte insieme
Non ci sono problemi che mi votiamo dalla due alla sei compresa chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità sull'ordine dei votanti
Con
Va bene così
Consigliere Borraccetti sull'ordine dei lavori su cosa ecco volevo ricordare qui brevemente
Un grande magistrato che scomparso da qualche giorno Gerardo D'Ambrosio
Che è stato un protagonista della storia giudiziaria dell'Italia storia giudiziaria che ha incrociato
Eventi particolarmente tragici importanti della storia tout-court dal nostro Paese Gerardo D'Ambrosio è stato
Un magistrato
Che a dato prova
Di grande indipendenza di grande dirittura morale chi grandissima professionalità nelle diverse funzioni che ha svolto
Ricorderete tutti lo ricorderete tutti giudice istruttore
Nel procedimento per la
Strage di Piazza Fontana perché fu uno di quelli che recepì
La pista nera individuata
Come diceva poco fa il Consigliere Zanon Calogero a Treviso ed a sviluppo
Fu poi protagonista di tante numerose e importanti inchieste
Fu Procuratore della Repubblica di Milano
E prima di diventare Procuratore Guido pool
Mani
Udite ma poi
Anche come Procuratore della Repubblica se per reggere l'ufficio
In modo
Corrispondente
Ai doveri di un capo e corrispondente
Alle attese dei cittadini
Ha fatto un'esperienza politica parlamentare
Conclusa quella di magistrato
In cui ha portato lo stesso la sua grande competenza lascia grande dirittura morale la sua indipendenza libertà di giudizio
Io penso che sia
Doveroso da parte nostra ricordarlo
E indicando i giovani magistrati come un modello nell'esercizio della funzione giudiziaria
Ci sono altre richieste di intervento credo che il Consiglio si associ volentieri alle parole così Borraccetti
Da questo punto proseguiamo nostro ordine del giorno siamo già arrivati al
Al pomeriggio
Quindi abbiamo
Ottava Commissione
Nomina del giudice del Tribunale ordinario di Vibo Valentia il Consigliere Auriemma me questo è uno no delle nomine dei giudici
Ricotta del Tribunale di Vibo Valentia però mi sembra necessario porre che ma l'attenzione dei colleghi su un problema che la ottava Commissione dovrà affrontare nei prossimi giorni
Cioè e la la problema posto all'articolo sei della decreto legislativo quattordici del due mila quattordici
Che presuppone la possibilità
Di trasferimento per la prima volta nella nella
Diciamo da dall'instaurazione
Per le figure ridotte di Pio dei GOT e DPO stessi questo potrebbe incidere sulla rapidità delle nomine che altrimenti si potrebbe pensare che e non riusciremo a gestire
E le dimensioni delle piante organiche
Ne parleremo e avviseremo i colleghi quando si sarà trattata
Si tratterà di questo problema perché chiaramente è un problema che potrà incidere su tutti gli uffici giudiziari in relazione a questa nomina mi fa piacere comunicare al plenum che la Commissione già staff contando
Questo questo problema del trasferimento ripeto che potrebbe avere ripercussioni logiche al solo fine di garantire la diciamo così
Solidità delle piante organiche sulla né sulle nomine cioè cella ipotesi che si possano bloccare il nomine per favorire i trasferimenti
Perché parli contemporaneamente creerebbero di disservizi una scelta di fondo di cui mi fa piacere informa il plenum
Va bene intanto votiamo questa pratica numero uno quindi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti
Se siete d'accordo mi rivolgo i relatori Albertoni
Borraccetti
E basta alle nomine le conferme limitatamente alle nomine le conferme le possiamo fare tutte insieme e quindi sono
Oltre a patire uno che abbiamo già votato la pratica quattro cinque e sei
La pratica nove la pratica dieci undici dodici tredici
E quattordici queste non presentano problemi sono nomine conferme le possiamo votare tutte insieme chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità dei votanti
Sulle altre invece Consigliere Auriemma dottor Galdieri la pratica numero due
Una zona sfortunata quella di Badolato perché su dodici mila otto dodici mila abitanti ha ben seicentocinquantasette incidenti stradali iscritti soltanto nell'anno due mila e dodici approfondimento di questo patto ha comportato
La circostanza che il Presidente del Tribunale ravvisasse una frazionamento di cause
Che riguardano agli stessi incidenti gli stessi incidenti stradali ed un'incompetenza territoriale che non è stata rilevata seppur di fosse espresse eccezione dal giudice di Bari dorato inoltre un infinito frazionamento
Di cause regala dire a procedimenti nei confronti delle nelle della pelle convocano portato insieme agli altri alle altre sentenze pronunziate giudici di pace della zona ben quindici mila ricorsi presso il Tribunale di riferimento
Ma il il il
Sta di fatto che l'ottanta per cento il contenzioso degli impianti stradali ci dice il Presidente della Corte viene gestito dallo stesso studio legale
E alla espresse richieste di evitare i frazionamenti il giudice che che la cui il cui comportamento stiamo esaminando
A si è detto meravigliato di tale numero così
Alto di iscrizioni e si è meravigliato fino al punto che il Presidente del Tribunale e premiata la Corte d'Appello ha ritenuto che attraverso quella risposta quella risposta il Presidente stesso o fosse irriso
Testuali parole dalla giudice di pace
Molti altri sono i particolari e potrei aggiungere ma credo che il quadro della situazione sia tale da imporre la sanzione della revoca così come proposto sul
Dal dalla dalla consiglio giudiziario sommossa del Presidente alla Corte d'appello
Va bene allora Consigliere Virga
Presidente io preso atto del di quanto è stato relazionato dal collega Auriemma non so se non sia il caso di
Di trasmettere gli atti alla Corte dei conti
Per tre e questo genere
Questa è la penale però quello che conta dalla Corte dei conti e quindi non so se è opportuno valutare una
Situazioni così Auriemma
Credo che sia opportuno
Perché si fa quindi quindi bisogna fare un'integrazione al dispositivo innanzitutto se siamo d'accordo sporgendosi agli adesso quindi soltanto su alla fine la libera trasmette alla procura della Corte dei conti il il copia del presente
Del presente nella formula di rito che si usa in questi casi mi si trasmettono gli atti alla Procura Corte dei conti questo
Dopo
Per quanto di competenza
Allora così integrato il dispositivo la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Poi avevamo la pratica tre attribuzione delle fusioni Coordinatore dell'ufficio al
Giudici passi Viterbo Consigliere Auriemma
Quattro voteremo se non sembrare appassionante prende civili porta a esaminare una questione di fondo
Tra il giudice coordinatore viene nominato nella persona del più anziano ma nel momento in cui ci sono l'accorpamenti così come già decidemmo con delibera la settimana scorsa rimarrà il giudice nominato anche in presenza di Cordi di magistrati e giudici di pace trasferiti più anziani di lui
E quindi deliberiamo da attribuire a Mario fa Gioni funzioni coordinatore di Viterbo
Va bene la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti pratica numero
Sette dottoressa appunto essere così violando il lavoro anche da ottobre farlo insieme sui si sono provvedimenti di revoca due lotti poi dice
Non ci non presenta un problema
Ho due revoca dei due lotti Pavia quindi votiamo insieme
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità dei votanti
Infine Consigliere Borraccetti avvocato Barbieri la pratica numero quindici un ricorso straordinario al Capo dello Stato sui rischiamo
Ma
Il suggerimento un
Invitiamo il ministro sarà giustiziato opposti nella procedura amministrativa che questo avvocato Barbieri ha promosso
Con ricorso straordinario al Capo dello Stato per la frana annullare un decreto del Presidente
Ebbene del Tribunale di Benevento nella parte in cui nega la remissione del giudice di pace reggente di Cerreto Sannita delle cause patrocinate dallo studio Barbieri barocco degna
Va bene relazione esauriente anche perché
Se no qui si finisce navale sappiamo pratiche corpo e chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Prima Commissione incompatibilità ex articolo diciotto
Consigliere Marini qui abbiamo diverse le prime cinque pratiche sono le sue ci sono pronti
Intrapresa assicurate però un minimo di di di silenzio se no non riusciamo neanche a sentire
Guardare l'azione del relatore posso prego
La prima riguarda
La dottoressa Bitetti
Che ha un nome
Che è caro a tutti i civilisti italiane forse il più grande dei civilisti italiani
Questo dottoressa
Intenti
Che non a caso e giudice del Tribunale bianco
Comunica di avere un rapporto tutti coniugio con l'avvocato villani iscritto all'Albo degli avvocati di Ancona
Però l'avvocato villani
Esercita l'attività professionale mentre
Dottoressa Bettin che assegnata Presidente dalla prima sezione
Ci vive l'avvocato villani che sei stato vita professionale del settore amministrativo e civile
Ma
Più precisamente
Quasi totalmente
Dinanzi alla Corte dei conti
E soltanto molto in modo molto marginale a livello di due o tre cause
E dinanzi alla giurisdizione civile tanto è vero che il Consiglio giudiziario che in un primo momento aveva tra
Diciamo così deliberato la sussistenza di motivi di incompatibilità
Melius re perpensa soprattutto dopo le osservazioni formulato dalla dottoressa Betti a
Mutato il parere e si è pronunciato per
Sa inesistenza
Verrà incompatibilità quindi va proposto dalla Commissione e quella della archiviazione della pratica per insussistenza della incompatibilità
Consigliere Nappi
Se Presidente io preannuncio il mio voto contrario su questa proposta di delibera perché
Entrambi
I fondi sia stessa detti sia l'avvocato villani
Sono impegnati McQueen attività nel settore civile
Ora
Si dice che l'avvocato villani fa a poche cause civili ma
Il problema la un avvocato svolge attività anche stragiudiziale non soltanto giudiziari Ancona non è
Una un grande un grande centro è una piccola città nella quale
Una città di clienti non piccola media una quale ci si conosce tutti l'ambiente l'ambiente giudiziario credo
Che
In questo caso i presupposti per l'incompatibilità esistano esistano tutti se si per se si applica agli la
Il la considerazione per entrambi perché per i tre criteri quelli delle dimensioni oltre quello della
Della natura dell'attività e della dell'entità dell'impegno io credo che valutando complessivamente si possa pervenire si debba pervenire a una valutazione di esistenza dei presupposti di incompatibilità
Ci sono altre richieste di intervento altrimenti la votiamo dopo averlo consigliere Marini vuole replicare volevo solo puntualizzare che quello che dice
Presidente Nappi che assolutamente vero però
E
Ancona che io conosco per le pensioni alto quattordici anni a Macerata non è che certo New York
Però
Anche l'attività per così dire
Extragiudiziaria e molto limitata proprio perché è un piccolo centro
Quindi
Qui è stato fatto un'analisi accurata ed è il risultato che
L'attività assorbente del del
Dall'avvocato villani si svolge in sede amministrativa dinanzi
Al giudice amministrativo quindi io insisterei per
La proposta di archiviazione
Rubo altro dall'ottava Commissione va be la votiamo chi è favorevole chi è contrario
Chi si astiene approvata con voto contrario del Consigliere Nappi
Sulle altre consigliere Marini Palleschi l'impatto con quello che abbiamo ancora Ancona
Ancora però forse qui non c'è il problema di cui parla il si parlava prima
Il dottor parli saliamo della lingue Della Valle Staderini e assegnato alla Sezione Civile Consigliere la Corte d'Appello di Ancona comunicati nel rapporto di coniugio convocata Cristini
Cristina però Ötzi iscritta all'Albo degli avvocati di fermo
L'avvocato però Bossi esercita attività professionale settore promiscuo e nel
Settore civile
E qui il Consiglio giudiziario di Ancona
E trenta valere per la insussistenza dei motivi di incompatibilità
In considerazione della materia ha assegnato alla Sezione civile della Corte come presta servizio il magistrato
Qui nella proposta anche qui e per l'archiviazione della pratica
Consigliere Nappi
Abbiamo che qui io credo che i presupposti l'incompatibilità ci sia perché entrambi i coniugi svolgano attività nel settore civile la
Fermo il Tribunale di Fermo e nel distretto di Corte d'appello
Via Ancona nel quale
E il d'la
L'avvocato
Cristina Pierozzi
Dovrà
Alla Corte d'appello di ancora dovrà rivolgersi per
Inter porre impugnazioni contro eventuali sentenze arrivi al cioè al Tribunale del Tribunale di di
Arrivare è chiaro che
è probabile che non forno formulerà lei personalmente gli appelli ma sicuramente arriveranno in Corte d'appello
Giudizi delle nei quali in primo grado è stato difensore il e cioè l'avvocato la posa proprio a questo io credo che
Questa situazione sia
Indi ripreso possibile incompatibilità
Io credo che noi dobbiamo dovremmo mostrare un maggior rigore su queste su queste pratiche perché
Ecco Veba abituale che la la nostra il nostro modello di magistrato se noi
Diciamo che rivalutazioni professionalità debbano essere aperte
Ma quasi sempre positive senza rigore che lei che le incompatibilità debbono essere
Ed è
Casi eccezionali
E non si tiene conto dei pur di quello che che i curdi quanto incide sull'immagine sulla funzionalità dell'ufficio di rapporto di guerra di coniugio al rapporto di parentela tra magistrati e avvocati che esercitano stesso settore in piccole città io credo che alla fine ciò che più di quello che rimane pregiudicato è proprio la funzione del magistrato alla quale noi tanto teniamo
Quindi preannuncio che
Il mio voto contrario anche su questa
Ci sono altre richieste di intervento sul Consigliere Marin vorrei però essere io e lo Stato compiuto interi la peggiore c'è stato una rinuncia tutte le cause pendenti presso la Corte d'appello e anche quelli presso
Il tribunale dalle quale poteva derivare così
Iscritto nella delibera del Consiglio giudiziario deve in situazione di incompatibilità che poi una causa
Forza
Diciamo
Arrivare alla Corte d'appello ancora pur se stampare non è che questo è il percorso quindi anche in questo caso la proposta è quella di archiviazione
Va bene allora votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
è approvata con voto conta del Consigliere Nappi con l'astensione del Consigliere Borraccetti e del Procuratore generale
Le altre pratiche consigliere Marini portando il nomen iuris ora del dottor pattern ed uno giudice del Tribunale di Roma che
Conosciamo peraltro in sede
A
Comunica di avere
Una zitto è una di esse del fratello dell'avvocato Andrea Paternello iscritto nell'albo
Grave in cui speciale dell'Albo degli avvocati di Bari qui mi pare che
Tra non ci siano
Neppure potenzialmente
E neppure disastrato situazioni di incompatibilità quindi anche della proposta di archiviazione non la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti per favore
Dottor Musolino sempre Consigliere Marini qui vi riporto si riporta chi è favorevole chi è contro
Consigliere Nappi prego
A me
In questo caso
Si dice si archivia perché
Dottor Musolino
Che è in una situazione
Incompatibilità perché
Al rapporto di coniugio con l'avvocato Aiello iscritta all'Albo degli avvocati di Roma
Perché passa dal ruolo il giudice a quello di Pubblico
Ministero
Ne
A me non pare che questo trasferimento
Comporti di per sé
La l'inesistenza di incompatibilità e comunque
In un caso del genere poiché la pratica è già aperta se c'è necessità di ulteriori informazioni
Io credo che ne potrebbe assumere direttamente di SU d'ufficio la Commissione perché vedo che anche in altri casi successivi si si dice poiché ha cambiato bisogna aspettare che che che ci si faccia di nuovo il procedimento tarda a capo allo voglio capire che questo problema si porta questa esigenza di altri dico e aspettare le nuove dichiarazioni si ponga nel caso di trasferimento di cambiamento di sede
Ma quando si tratta di cambiamento e di funzioni all'interno dello stesso
Dello stesso ufficio della stessa sede e questo cambiamento di funzioni
Non con forza
Mutamento non è che passa da un settore all'altro cioè
Faceva penale prima e fa penale adesso
Faccia di procura cioè
Può
Presente come
Faceva civica
Comunque io credo che in questo caso
Viso la Commissione debba esaminare non
Attendere
Le nuove segnalazioni a me pare che
Invita la presenza dello stesso ufficio
Della stessa sede di una magistrato che fa il Pubblico Ministero e del collegio che fa
L'avvocato può essere valutata indipendentemente dalle dall'attesa di nuovi imputazione
Signor Marini vuole replicare
Ma è una richiesta di rientro in Commissione quindi
Consigliere Nappi fatta una richiesta di rinvio in Commissione su questa richiesta del relatore Mattei
Cioè
Dovremmo accertare cosa ci sarà sei qual è il settore di attività nel quale svolgerà
La professione all'avvocato sceglierlo scusi presiedeva il primo unica qui si dice che relativamente al nuovo ufficio una posizione sarà oggetto di successiva valutazione nell'ambito di una nuova pratica non capisco perché
E sette riguardando la stessa sede
C'è la pratica è già aperta Sensini si può valutare nel merito se ci sono i presupposti dell'incompatibilità
L'ombra che non c'è bisogno di archiviare questi anni insomma io direi che si è fatto si possa è una questione che di economia di pratiche in qualche modo Nanni
Si potrebbe richiamare le autorità volevo tornare in Commissione però vorrei
Allora va
Pesato con la stessa io no lo stesso dispositivo va bene anche in questo non vorrei siamo sì sbagliare ma credo che sia la circolare che prevede questo passaggio ogni volta che un magistrato cambia ufficio devi fare la dichiarazione Podrecca sotto Musolino e c'è un caso concreto particolari che tutto Musolino
Ha cambiato ufficio ha seguito l'intervento del giudice amministrativo perché questo Consiglio a luglio l'aveva destinato al tribunale di Roma
Di fatto sostanzialmente non a cui dobbiamo al peso possesso Congo qualche settimana né mi ha preso possesso poi il Consiglio in ottemperanza un po'di mento cautelare del TAR praticamente l'ha mandato in Procura al Roma ora o se circolari prevede che ogni notificando ufficio un magistrato allo qui di fare la dichiarazione infatti alla fine si dice che si archivia però parimenti si aspetta di vedere non è una dichiarazione che fa la praticamente
La incompatibilità va valutata in relazione alla situazione esigenze creata causa è la prassi del Consiglio anche in questi tre anni e mezzo siamo stati in questo senso ogni volto mai stato cambio fregio si chiude in questo modo e si dice si aspetta una nuova dichiarazione e valutata questa data
Va beh è una questione la questione più cauto nominali fronte formale non
Consigliere Nappi però lei insiste possiamo
Tutto sommato
Talmente nulla viene pacifica
Non è non è
Consigliere Racanelli presente anche perché da un punto di vista formale necessarie necessarie tutela questa pratica in Prima Commissione perché la pratica è stata aperta con riferimento alla posizione di incompatibilità eventuali tutto Musolino in relazione esecutori di tutto il Tribunale di Roma
Adesso la Barilla prive un'altra e
Consultazioni mi donde queste formalità ottavo si i casi anche la forma è importante la può questo punto di vista va bene allora sentite conviene aprire non insiste insiste oltre neutra accorpava aveva avvertiamo chi è favorevole chi è contrario
Chi si astiene approvata con voto contrario del consigliere Nanni e con l'astensione Procuratore generale
Dottor Pignatone conoscere Marini allora
Quindi
Potrei riportarvi
Qui
Abbiamo dottor Giuseppe Pignatone procuratore purché appresso il Tribunale di Roma il quale ha comunicato di aver
Rapporto di parentela con il figlio avvocato Francesco Pignatone iscritto all'Albo degli avvocati di Palermo
Roma va bene
Non
O
E l'avvocato Pignatone peraltro non solo sta prego ma non esercita attività professionale ad oggi o dire che non c'è situazione di incompatibilità però questo con tutte le riserve ricca
Ci sono richieste di intervento non la possiamo votare chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Consigliere Giostra lei a le pratiche dalla sei alla
Dopo alla undici
Ci sto se vogliamo trattarle si meglio trattarle singolarmente perché vedo predominate assente ringrazio voi figli sirena segnali dottor Giannone consigliere Giostra io proporrei
Consigliere Nappi permettendo di esaminare congiuntamente alla sella sette alle otto perché qui non si entra nel merito e nei casi
E ad atti e non è d'accordo polemici sull'A otto
Aveva la sera sette le voci stava sette si può possiamo trattarla Sena sette c'è stato un trasferimento quindi il problema si propone attuale quando si proporrà lo affronteremo
No otto e dove se non ricordo male quello in cui la dottoressa svolti in pratica forense presso uno studio
Che
Anno per anno organico cinismo Bonomo
Allora otto è un trasferimento
Sì già certo certo dallo Stato
è sembrato che sebbene essendo stato trasferito presso i tribunali di Palermo con funzioni di giudice per i minorenni non ha ancora preso possesso e quindi non
Non sia in grado di valutare le
Presumibile
Prema adesso attendiamo per ordine se non capiamo più niente allora la sei e La sette le possiamo votare tranquillamente consigliere Nappi ci sono poca cosa
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene la sella sette sono approvate all'unanimità dei votanti Giannone e
Petrini invece la pratica otto tutto Cimo simili ecco consigliere Giostra il dottor ci mortale è stato trasferito al Tribunale di Palermo
Dei minorenni di Palermo dalla
Giudice del Tribunale di Termini Imerese solitamente quando c'è un trasferimento si attende di verificare nella sede
Nella sede di destinazione se c'è sussiste ancora
Però immagino che ci siano fondate obiezioni
E così è un affine chiedeva di intervenire su queste vie dottor citate un attimo di di una non vorrei disturbare eccessivamente questa no no no ma è la sempre più integrati non c'è più niente perché c'è grande fermento vedo riunioni in corso a tutte le parti il dottor Cosimo dal giudice
Da giudice del Tribunale di Termini Imerese
Comunica
Scusate allora su
Mi rendo conto che queste sono cose che interessano poco ma che cosa la scusate il gruppo di Unicost vuole prendere
Vuole prendere posto ordinatamente nelle
No
Consigliere Nappi abbia pazienza allora il dottor Cimino da giudice del Tribunale di Termini Imerese segnala che
è una situazione rilevante dal punto di vista della possibile incompatibilità
Con la convivente avvocato Santina campo iscritto all'Albo degli avvocati di Palermo
E con
La il cugino avvocato avvocato Giovanni Costanza iscritta al al all'albo del degli avvocati di Termini Imerese
Nel corso della pratica della di esame di questa pratica il dottor Cimo ottiene trasferimento al Tribunale per i minorenni di Palermo
Ora
La i trasferimenti attigua delimita in Libia di Palermo se
Potrebbe far venir meno il rapporto il problemi di incompatibilità con il cugino che l'Aula che iscritto all'Albo degli avvocati di Termini Imerese
Accentua la rilevanza del suo rapporto di coniugio con la l'avvocato zizzania
Santina campo che essa a dire
L'asse scusi al consigliere Pepe
Se percentuale
Vuoi occorrerà odierna ma scherziamo nessuno mai si interviene continuamente
Quote pena probabili scrivete per favore su due che è io riporta devo giustificare il mio voto contrario a questa cosa vorrei giustificare in modo che rimanga agli atti ora
Mi si dice come si è detto prima
Ma qui cella dobbiamo aspettare la nuova segnalazione allora io rilevo
Che lei questioni la resistenza di situazioni compatibilità può essere rilevata anche d'ufficio Consiglio non c'è necessità di un attimo di una iniziativa da parte di qualcuno la segnalazione a una funzione solo informativa perché ovviamente il Consiglio non può avere il controllo su tutto il territorio nazionale e si aspetta la segnalazione ma quando il Consiglio è a conoscenza di una situazione che può determinare l'incompatibilità
Io credo che sia veramente irragionevole
Irragionevole rinviare archiviare in attesa di una nuova segnalazione di qualcosa che già si sa
Cioè aspetti rinviamo inattese la segnalazioni qualcosa che già conosciamo su cui già possiamo decidere già possiamo valutare oppure acquisendo eventualmente ulteriori informazioni se
La presenza del dottor del dottor Docimo al Tribunale dei rimedi Palermo sia incompatibile con l'esercizio dell'avvocato di ma di avviare quel funzioni di avvocato a Palermo della sua convivente
Io credo che non c'è bisogno ci sia bisogno di attendere nuove segnalazioni
Questo è un gioco burocratico
Che a secondo me è del tutto ingiustificabile
Consigliere Pepe poi
Scusate però un minimo di voglio dire sono è stato posto un problema cerchiamo di di di ragionarci il medesimo problema che abbiamo affrontato trenta secondi un minuto fa questa pratica va chiusa
Questa pratica nuova va istruita in questo
Se non c'è stato l'intervento dell'organo di autogoverno locale Consigli giudiziari che deve necessariamente intervenire senza della circolare
Quindi questa pratica si chiudono si chiuderà alla luce del trasferimento avvenuto e a fronte della nuova pratica si attiverà l'istruttoria col parere del Consiglio giudiziario la pratica arriverà al Consiglio Superiore che fra le prime valutazioni questa
Va bene consigliere Giostra
No a me spiace perché in replay troppe Sempre interessantissime censure del Consigliere Nappi c'è quasi un retropensiero del tipo voi volete essere lassiste io voglio essere rigoroso
No consigliere Nappi però non può interrompere no
Grazie l'implicito pensiero si potrà dire
Sentite ognuno si assume la responsabilità di fuori dal mondo deplorare Nicolosi italiano consentendo che volete
Allora volevo dire però
E spesso magari
Anche ragione però nel caso di specie come è stato anche best ricordato non c'è un problema di
Burocratizzazione o di eccessivo lassismo perché qui c'è un problema di anche di economia nel senso che
è il contrario di quello che mi sembra
Sostenere consigliere Nappi
Siccome c'è un dovere un onere sanzionato peraltro il magistrato che prende severe di fare nella dichiarazione in ordine al suo eventuale incompatibilità nel frattempo intatto va al Tribunale minorenni non sappiamo se c'è questa interferenza non possiamo valutarlo adesso
Potrebbe cambiare anche la situazione
Del del parente che nel frattempo è in una situazione di incompatibilità perché non c'abbiamo l'attualità in quel momento quando farà la dichiarazione e deve farla noi siamo tenuti a R. arrivi
Valutare la questione se perché potremmo anche
Paradossalmente
Decidendo prima ottenendo aperta questa pratica fila decidere decidere in orine mancanza degli elementi per una per un apprezzamento idoneo della situazione e dobbiamo farlo a bocce ferme non appena si è trasferito questo ci pone la la circolare questo abbiamo sempre fatto
Non c'è nessuna
Bureau tipizzazione né volontà
Lassista in questo in questa giurisprudenza della dal plenum mi sembra almeno però
Va bene chiacchieratissimo dalla dichiarazione di voto consigliere Virga
L'ente il
Che con comprendo esattamente quello che dice il consigliera nati per evitare una moltiplicazione di pratiche però credo che nella fattispecie sia necessario
Perché il il magistrato è obbligato a fare la dichiarazione ogni volta che fa uno spostamento d'ufficio
Ora se noi dovessimo all'interno di una pratica che nella fattispecie compare come incompatibilità sul giudice Tribunale per i minorenni e scusate per il giudice Tribunale di
Termini Imerese
E poi all'interno istruire un'altra pratica giudice Tribunale per i minorenni riuscire ampi qui diremmo di fare confusione fra fattispecie diverse
E me ne abbiamo avuto un esempio concreto in sede disciplinare perché i componenti della Sezione disciplinare ricorderanno il caso di un magistrato che al quale veniva contestata la mancata indicazione della incompatibilità
Il no solo che però noi poi abbia Stato tratta giudizio davanti alla Sezione disciplinare con tutto ciò che ne comporta in tema diciamo di progressione professionale del magistrato
Solo che poi in sede disciplinare il magistrato approvata per cui quella dichiarazione alla va fatta va fatta nel corso di un altro procedimento tant'è che è stato assolto
Quindi vero è che è stato assolto premi chiamo che vado di magistrati davanti alla Sezione disciplinare quando non ci sarebbero ragioni
Questo forse è la ragione per cui la nostra circolare prevede
In questi casi di chiudere la pratica su quell'ufficio etica aprirlo ampiamente in conseguenza
Nell'ufficio nuovo occupato dal magistrato dove c'è un interesse concreto e attuale
Quindi voterò a favore
Consigliere Calvi dichiarazione di voto ma stavolta mi sembra
Che la situazione sia un po'più complessa rispetto alle precedenti e il Consigliere
Nappi la esposto in modo molto chiaro il dottor Cimo
Che i giudici del Tribunale di Termini Imerese ha comunicato due posizioni diverse uno riguarda il cugino Giovanni costanza che iscritto all'Albo di Termini Imerese
L'altro riguardanti l'avvocato Santina campo
Pianura con cui è un rapporto di convivenza
Che iscritto all'Albo di Palermo
Mi sembra che a questo punto il dottor Cimo abbia comunicato al Consiglio superiore che la dottoressa campo iscritta all'Albo di Palermo e potrebbe esserci l'incompatibilità quindi lui l'ha fatta questa comunicazione
Ora si tratta secondo me
Di istruirla questa pratica perché non bastano le perché mi sembra che il provvedimento dica preso atto delle informazioni distribuiti dalla dichiarazione cioè il trasferimento siccome bisogna istruire la pratica per per vedere se
I processi della Santina campo in qualche modo possono interloquire con la funzione del dottor Cimone
Quindi io credo che per stringere io non non mi convince la posizione questa delibera ma al limite si potrebbe tornare tornare in Commissione tornare in Commissione in Commissione istruire per verificare
Se l'avvocato Santina campo e bene attività che possono interferire con il Tribunale di Termini Imerese quindi secondo me si potrebbe trovare questa soluzione di un ritorno in Commissione
Sentite allora adesso così la giostra non
Non può più proroga non è questa la dichiarazione di voto e sa che se nostro regolamento fresche spaventa alzato implica atto
Ottenuto esserci anche una richiesta di rientro in Commissione quindi va la poniamo in votazione subito questa richiesta
Si pronunci velocissimamente sul sul richiesta di rientro
Ma senza però fare gli otto ragionamento vi sono poi
Siti interpretasse allora scusate il
Votiamo rientri Commissione perché il Regolamento questo si chiede allora
Ecco no ma la votiamo col sistema elettronico così parola chi è favorevole al rientro verde chi è contrario rosso
Dichiaro aperta la votazione dà il votiamo
Prendete posto e vota
Tutti hanno votato
Non si capisce
Dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli due contrari sedici astenuti tre
Il Consiglio non approva rientro in Commissione questo voto votiamo la pratica
Votiamo sempre così temere tonica e facciamo prima allora dichiaro aperta la votazione
Dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli quindici contrari due astenuti due approvata allora consigliere Giostra la dottoressa Mountains
Associazione
Sì però pasti sia dire che non disturbi disturba
Le sette
E non senza qualche
Titubanza faccio presente che la dottoressa
Camilla civiltà svolge pratica forense quindi potremmo censurare la situazione sotto solo sotto il profilo applicazione l'articolo due cioè dell'incompatibilità ambientale per quanto riguarda la dottoressa Rauzi si quindi qui se non ci sono obiezioni
Saremmo per l'archiviazione poi quando eserciterà professione
Se ne riparlerà
Va bene però su questa base che ci sono richieste di intervento no
La votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti dottor Ferrucci consigliere Giostra si qui veramente la parentele piuttosto folta perché
C'è un problema
Padre sorella il rapporto di coniugio
Il l'avvocato ca cavallo cioè
Cornice non esercita gli avvocati donatore Annalena Perrucci esserci o nel settore civile
E quindi non ci sarebbe incompatibilità in quanto il dottor Ferrucci assegnato alla sezione G.I.P. G.U.P. quindi settore penale
Certo
Falco incerte aspetto
Per
Posso dire sembra conduzione familiare l'ufficio però
Però abbiamo visto anche situazioni sì sì sì ancora la folla dove la ramificazione l'anno generoso
Erano ancora più fitte sì quindi
Va bene scusate però adesso non non trasformiamo Cicu colloquio o a chi vuole intervenire chiede la parola archiviazione consigliere palo
Bovo è chiede intervenire su questo punto intervengono tanto per fare una Stilo saggi deterrente che tanti avvocati hanno creato un magistrato ecco
Motivo di vanto per i togati
Per quali togati però frequento grazie anche agli altri
Certe certi
Allora se non ci sono altre richieste di intervento la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
è approvato all'unanimità dei votanti dottor Buonanno consigliere Giostra si anche in questo caso sederci intorno
I soggetti che sono in una situazione di potenziale incompatibilità con il dottor Buonanno nel settore civile mentre Bonanno il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Brescia e comunque non esserci o davanti al tribunale medesimo quindi
Ancorché siano anche in questo caso due
Problemi di compatibilità non si dovrebbero porre
Va bene la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Consigliere Vigorito dottor De Salvatore
Vi ricordo che tratta di un avvocato che non esercitano
Va bene la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
La signora Carvelli ed il dottor Barrera
Sì io rifuggo da quest'ansia di spiegazione di queste pratiche quindi mi riporto sia per la tredici per la quattordici
Però allora se lei rifugge da questa se spiegazione ecco che
Chiede di intervenire il Consigliere Nappi sulla
La pratica numero tredici temi quel
Dottor Manera si attiverà in effetti anch'io trovo divertente questa pratica perché il dottor Manera e suo padre avvocato Manera
Esercitano entrambi a Castrovillari noto centro urbano calabrese e svolgono attività entrambi nel settore civile
Il che
A me sembrerebbe motivo di incompatibilità e invece si dice di no perché pare che l'avvocato Manera non non faccia causa non faccia cause a Castrovillari
Allora io scusate per favore volete intervenire riscrive eterno come devo dirlo
Non c'è una qualche sensibilità su questa non capisco lo spaccio delle questioni tecniche per esempio al mio argomento che la compatibilità può essere rilevata d'ufficio e non c'è bisogno di una segnalazione nessuna dato risposta
Si è fatto solo fumo così e io comunque continuo sulla mia strada il
Questo così sorgesse un avvocato
Che esercita Castrovillari e il figlio che fa il giudice civile a Castrovillari
Mi si dice che non c'è l'incompatibilità perché l'avvocato fa poche cause non fa causa al Consiglio allora io non fa causa a caso
Mai ribadisco che l'attività di dell'avvocato Gazzetto civilista e anche quella stragiudiziale
Che
Della presenza di un figlio che fa il giudice civile
Nella stessa nello stesso tribunale al quale non è scritto è poco Antonio può determinare
Situazioni antipatica e quindi io credo che qui sostituire incompatibilità ci sia
Se il Consiglio riterrà che non
Che queste situazioni non siano dei significative
Ognuno farà quello che crede però secondo me qui la cosa cacca eclatante perché entrambi esercito civile e e ne sono in un piccolissimo tribunale non vedo come si fa si possa dire che non c'è in incompatibilità
Consigliere Liguori
Questo bruttissimo cento euro di Castrovillari irridente sulla piana di Sibari per volontà del legislatore non certo nostra
Oggi è un vero Tribunale perché abbraccia territori di Rossano quindi partendo quasi da crotonese nonno Vassili come dire
E guarda caso in questo
Questa fusione il tribunale diventato
Importante
L'avvocato Manuela si trova mi pare così sta scritto a patrocinio un'unica causa Trebisacce zona nota balneare della Sibaritide di mille duecento anime
D'inverno testate c'è un po'più di turismo stagionale arriviamo a mille cinque mille otto mal contenzioso solitamente del PCI che non ho menta perché il conteggio che porto di balneare a
Tura privato non quello civile quindi come il fatto che bisogno c'è Giudice di Pace cause iscritte ventisette o ventotto questo tutto uno di questo c'è l'uomo aveva forse più aiutato vent'anni fa quindi in concreto
Non mi pare che ci una Panda ma dovremmo del magistrato
Il Consigliere RACANELLI replicato appunto è già c'è un sergente venuto
E se lentamente consigliabili cui parole evidenziava consigliere Nappi che non è sufficiente l'iscrizione al Consiglio dell'ordine che determina l'incompatibilità o coro di chi sia l'attività
E che mi sappiamo che l'Italia sono molti avvocati che sono iscritti ma di fatto non esercitano
Quindi allo stato praticamente mi risulta che e inesistente la sua attività salvo un procedimento pendente presso il giudice di pace
Quindi questa situazione da questo punto di vista non vi è assolutamente nessun ipotesi incompatibile se così viene a cui non è d'accordo poterla conto come è solito fare
E certo questo
Sofferto e d'altra parte questo non era questo lo decide
Va bene allora si sono altri che si intervento no perché ha già replicato il relatore quindi la la votiamo chi è favorevole chi è contrario
Chi si astiene
Cinque gol a votiamo insieme lettone va bene dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno votato Consigliere Casella votato no
Non si capisce perché si sieda un'altra parte poi sia lì
Il consigliere Cassano dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli quattro quattordici contrari quattro astenuti quattro è approvata la l'altra consigliera cammelli Consigliere dottor tutto maggiore
Già riportato qui non ci sono richieste di intervento la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
è approvata all'unanimità dei votanti e siamo arrivati alla fine delle incompatibilità incarichi extragiudiziari ora
Tanto è pervenuta una revoca da parte della dottoressa Giuffrida
Quindi è una è una proposta sostitutiva consigliere Carfì
Quindi
IVA perché la dottoressa Giuffrida revocato
Arrancato immensi quindi la proposta sostitutiva prendere atto della rendere atto della revoca chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti Consigliere Vigorito dottor Mammone
è un incarico extragiudiziario pagina diciassette
Dottor Mammone
Qualche riportarsi e non credo che sia
Ma chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Con non ho sentito Consigliere Liguori
Perché non vi scrivete normalmente io devo tenere d'occhio anche l'iscrizione non posso fare
Così è Liguori
Proprio lo sono posto un problema sulla combustibili tra sull'incarico conferito come Giulio appello sui ricorsi presentati tipo in due grossi titoli Giorgio il pubblico sulle con i cugini Cassazione ci potrà essere qualche
Aspetto di incompatibilità
L'autodichia e poi trovato un compenso di mille duecento euro al gettone di presenza ho capito bene
Hanno
Allora c'è un relatore che poco allora per favore così è calva insomma così indossa invece è una un'ipotesi di autodichia
E li compra il compenso forfettario hanno è di mille duecento euro
Allora la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità con l'astensione del Consigliere Liguori
Consigliere Racanelli incarico per il dottor Perilli
Allora per la tre la quattro la cinque lei che consigliere Fuzio
Sull'altra il dottor Perilli dica
Ma vorrei riprendo
Quanto avevo già affermato l'altra volta e dichiaro questa volta di votare contro
E perché
Continuo a vedere praticamente ogni quaranta quarantacinque giorni che il collega Perilli chiede di essere autorizzato
A svolgerle incarichi da parte della Commissione europea tra le altre cose io molto più modestamente ho rinunciato a un compenso avendo già fatto
Già svolto un incarico di un'ora e mezzo e qui vedo che
L'incarico che dal trentuno ad oggi
E quindi siamo francamente
Partecipato alle primarie afferenti al rinvio queste ferie del collega mi sembrano che si estendano morto voi dispiace ma io voto contro
Consigliere l vuole lei non era evidente praticamente peraltro secondo me andrebbe anche apprezzato il collega Perilli perché il collega Perilli praticamente fa queste attività lande più di congedo ordinario quindi sottrae
Per le Regioni alle sue ferie quindi a questo punto di vista secondo me ma soltanto manifestato apprezzamento per il collega Perilli
Va bene non ci sono altre richieste di intervento la la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene Consigliere Fuzio mesi come vota
Contrario quindi approvata con voto contrario del Consigliere Fuzio
Dottor Palma Consigliere Racanelli
Ah ecco per la quattro la cinque si era riportato ci sono richieste di intervento sulla quattro a cinque altrimenti le possiamo votare insieme
No nulla otto
Credo sia
Nuove e diverse
Allora facciamo quattro cinque sei e sette quindi tutto real maglia astro Cantone Gratteri
Lo so però sulla otto c'è una richiesta di intervento e sulla nove allora possiamo votare tutte dalla quattro alla nome tranne la otto quindi chi è favorevole io vedo
Così
Dura sei sì
è un vero e se e il Piemonte consentito autorizzare l'incarico Cantone visto che
Che apprezzo e che conosco che
Che anche le dico abbiamo appreso che e nominato pongo alla
All'altra rete anticorruzione quindi
Cioè va bene nel senso che noi manteniamo un altro magistrato apposta al suo a svolgere le funzioni però lapsus nulla la nomina dello ridotto Cantone che ancora in itinere perché si pronuncia per il momento una ramo del Parlamento e Galli sto ancora Commissioni
L'altro nel Parlamento di pronunciarsi della domanda del così diffuse e riguarda la nomina all'Authority anticorruzione appena non è che i consiglierei che non è che non è all'ordine del Consiglio non ancora autorizzato in fuori ruolo per quel tipo di incarico quindi allo Stato questo è un incarico
Autorizzabile poi sarà il dottor Cantone a valutare se questo incarico sarà compatibile con l'ATO tre incarichi ma non spetta a me in questa fase in questa fase tutto tanto une e soltanto un magistrato del Po
Del massimario della Cassazione
Quindi allo Stato se lo merita
Conta davanti questa pratica così e tutti siamo d'accordo è sufficiente la spiegazione quindi possiamo votare queste tranne la otto veniva quattro cinque o sei da sette e la nove
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità a votare no
Sulla otto Consigliere Racanelli
Lei si riporta
Si riporta
Chiesto di intervenire il Consigliere Nappi
Grazie Presidente intervengo con l'ultima domanda massima prudenza rispetto istituzionale visto che
Questa richiesta proviene da una Commissione parla
Però come ricercatori dalla stessa motivazione della proposta di delibera il dottor Russo è stato sottoposto procedere disciplinare
Per un'incolpazione dalla quale è stato assolto
Tuttavia balla dal procedimento disciplinare risulta che il
Dottor Russo fu ci Amato ad esercitare le funzioni di assessore alla sanità presso la Regione
Sicilia
Da
Da un Presidente di Regione che quindi aveva con il rapporto fiduciario quanto l'incarico del di assessore un incarico elettivo
E il Presidente della Regione che siamo il
Il dottor Russo a svolge le funzioni di assessore
Sa alla sanità è stato condannato in primo grado grado
Con quindi con sentenze non ancora definitiva all'espunti dice abbreviato per reati connessi alla alla
All'attività ad attività mafiosa ora
Con tutto il la particellare rigore dovuto al rispetto del principio di
Alla presunzione di non colpevolezza
Però io credo
Che sia
Quanto meno inopportuna che
A far parte dalla Commissione antimafia
Venga chiamato il magistrato
Il quale ha avuto un rapporto fiduciario
Con un amministratore con il Presidente della Regione della regione Sicilia che è stato condannato per connessioni per attività connesse alla a alla mafia io credo che
Sia quanto meno
Ogni opportuno e che prudenza consiglierebbe di non autorizzare questo incarico
Questo è questo venga però comunque non lo so dalla Commissione antimafia avrà queste valutazioni però noi dobbiamo fare una valutazione di opportunità perché questa cosa si ha un riflesso anche sulla sulla immagine della magistratura e io
Preannuncio che voterò contro questa questa autorizzazione
Chi è così e Racanelli
Devo dire che tu oscura francamente sorprendenti molte volte queste intervento il consigliere Naldi su due aspetti innanzitutto questo clima di sospetto per cui questa illazione che viene fatta tra il fatto che un magistrato sia stato
Assessore in una Giunta presieduta da un soggetto poi condannato in primo grado e quindi automaticamente ci possa essere sospetto lo tuo francamente
Da eliminati e che è un'illazione qui ma di fondamento e del tutto fosse ripetiamo sei partorita nella mente del Consigliere Nappi perché è offensivo nei confronti dei soggetti perché allora
Tutti gli assessori di quella Giunta dovesse sospettati
Di eventuali collusioni solo perché il Presidente è stato condannato in primo grado mi sembra veramente un ragionamento veramente da respingere in maniera netta
Poi per quanto riguarda il problema dell'opportunità ma qui noi non dobbiamo valutare questo punita qui è una scelta che fa la Commissione parlamentare antimafia con la Commissione bicamerale del Parlamento italiano di fronte alla quale il Consiglio no non può andare a sindacare il merito della nomina di una è stato rispetto a un altro perché allora alti potrebbero fare osservazioni per ipotesi nei confronti dottor Spadaro potendo dire ma dottor Spataro adesso è fatto un processo dove l'ha potuto nane ha detto che pratica mentre non ha rispettato i segreti di Stato e che vuol dire questo ma non sono scelte politiche che spetta al Parlamento per cui praticamente in Consiglio valide
Non può in questo momento infine si dal dare l'autorizzazione
Consigliere Borraccetti
Io condivido che c'è un problema di opportunità ma questa è una valutazione che tocca la Commissione parlamentare antimafia
Perché sono loro che chiamano i consulenti io al loro posto mi sarei posto questo problema però a noi viene richiesto dalla Commissione parlamentare antimafia il l'autorizzazione a da valersi dell'apporto di questo magistrato noi dobbiamo valutare i profili formali è solo quello io credo in questa sede per cui
Pur pur dando consistenza questa domanda ma una domanda cui devono rispondere altri e non noi ecco io credo che
Questo vada quindi autorizzato
Di Rosa
Una domanda per il relatore e credo che ricorda che riguardi però tutto questo gruppo di incarichi di cui ci stiamo occupando
Perché
Il l'entità dell'impegno richiesto e indicata come partecipazione alle sedute però non si indica la cadenza di queste sedute mensili settimanali tre all'anno tre tre al giorno
Ecco allora io credo che sia compito del Consiglio
E verificare la compatibilità della dello svolgimento dell'incarico della dell'attività giurisdizionale
Con la partecipazione alle sedute se non altro perché così abbiamo fatto
In tutte le altre gli altri incarichi che tranne questi hanno sempre indicato una previsione di indicazione e di numero di sedute sia e sia mensili settimanali o quel che
Tant'è vero che altri magistrati sono stati posti fuori ruolo
Rispetto a questa stessa partecipazione proprio in ragione della
Entità e onerosità dell'impegno e allora credo che per equità e congruità rispetto alla al resto dell'attività che abbiamo svolto
Deve essere indicato qual è la partecipazione alle sedute perché non riesco a capire che cosa il Consiglio sta autorizzando ritenendo compatibile questo incarico con lo svolgimento dell'attività giurisdizionale peraltro sparsa
Per tutte le regioni d'Italia come è giusto che sia perché come si diceva prima
Ogni magistrato proviene da sedi differenti quindi anche con un impegno di
Di recarsi e nella nella sede romana dove queste riunioni hanno hanno hanno luogo
E quindi con un ulteriore
Dispendio di energie
Va beh oppure credo proprio che sia indispensabile tutto questo va dichiaro aperta la votazione
Chiarimento al relatore magari è in grado di darmelo forse no
Se la gang grazie
Ho chiesto relatore ma non ha chiesto di replicare dichiaro aperta la votazione
Carfì non c'è
Romano
Non c'è tutti hanno votato dichiaro chiusa
Votazione comunico i risultati favorevoli undici contrari uno astenuti dodici è approvata
La nove io ma giocavo Tata rinnovo del consiglio direttivo della io università solo fortuna Benincasa emivolto della Bicocca Consigliere Vigorito e Racanelli
Votiamo la uno la due chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono approvate all'unanimità dei votanti possiamo tornare un attimo indietro e fare i quarantacinque
C'è il conto quale
A
Va be allora facciamo Ianniruberto come dire
Su cui credo che non sia il caso di spendere parole perché è una pratica abbiamo ricevuto in eredità dal precedente Consiglio che lasciamo in eredità al prossimo e per i secoli dei dei sette dei secoli
Va beh
E quarantacinque del Comitato fa questo era stato già depositi ed è devo distribuito a va be lo volete me meritare
Comunque piani Roberto ha presentato ricorso per revocazione della sentenza con cui il Consiglio di Stato aveva dichiarato irricevibile reclamo proposto contro gli atti del Commissario ad acta
In ordine a questo ricorso paga che dell'Ufficio studi e per l'inammissibilità condividiamo il parere dell'Ufficio studi po'poniamo al plenum desistere in giudizio lo facciamo col patrocinio del libero Foro perché già economico di persone che ci ha assistito nelle
Fasi precedenti del giudizio
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata l'unità dei votanti
Possiamo fare la quarta assenza dal lavoro dottor Galletta Consigliere Vigorito mi riporto
Non ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti poi c'è la cessazione del dottor Blumetti Consigliere Fuzio
Assenza ingiustificata superano i quindici giorni chi è favorevole chi è contrario chi si astiene e approvata unità dei votanti
Sesta Commissione qui il consigliere Romano non c'è
Rinvio alla prossima seduta quale
Sì al pomeriggio ovviamente

Allora che c'è
Dove
No quella il pomeriggio qual è
Allora c'era accantonata una pratica
Del comitato
Che è quella proposte di rettifica sulla concessione degli interventi assistenziali e il calendario del Consiglio
Pare che sono due questioni
Che vanno de plano chi è favorevole chi è contrario chi si astiene sono entrambe approvate all'unanimità dei votanti allora possiamo tornare all'ordine del giorno Ordinario quarta Commissione
Settima valutazione professionalità del dottor ma Grid consigliere Sciacca
Siamo a pagina duecentosettanta
La Commissione propone con l'asse con l'assenza dei Consiglieri Palumbo Nappi riconoscimento della settima valutazione di presenta al dottore Macrì vi sono una serie di profili critici esaminati
Dal Consiglio giudiziario nella precedente valutazione di professionalità che attenevano al parametro della capacità della partecipazione alla camera di consiglio della laboriosità
Passa avuto quindi una valutazione non positiva viene oggi per la settima votazione vestita dopo il nel periodo annuale
Di ed è stato quindi rivalutato dal Consiglio giudiziario di Torino con un parere espresso all'unanimità in senso positivo in quanto in modo puntuale su tutti i parametri che avevano dato luogo alle criticità
Alle quali sono conseguite come come ricordavo il nel parere non positivo il Consiglio giudiziario di Torino ha ritenuto che tutte queste criticità sono state superate
In questo modo quindi la Commissione ha condiviso questa valutazione e quindi propone il riconoscimento della Settima valutare la sanità
Ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità
Chi è ha con l'astensione del Consigliere nato Pinto
Quinta valutazione dottoressa Fasano Consigliere Vigorito i profili critici di questa valutazione attengono come talvolta avviene al profilo dei ritardi
Per sintetizzare la dottoressa Fasano nella
Periodi in valutazione
A
Ha depositato centoquaranta provvedimenti ritardo su un totale di mille cinquecentottantasette quindi con una percentuale inferiore al dieci per cento
Trading questi provvedimenti hanno o un ritardo superiore ad un anno quindi quei su mille cinquecento ottantasette
Progressivamente il numero dei dati è andato decrescendo dall'inizio sessantotto nel primo anno a la due mila tredici in cui
Anno in cui non risultano sentenze depositate in ritardo
I motivi del ritardo sono legati alla particolare attività che è stata
Particolari funzioni sono state seguite alla dottoressa Fasano nella prima fase laddove oltre a comporre due differenti collegi penali
Per processi una certa rilevanza
Pressata ha svolto anche le funzioni di giudice della sezione giudice penale presso la Sezione distaccata di Borgomanero
Nel percorso professionale di questo periodo si rileva nell'attribuzione alla dottoressa da Fasano di alcuni processi di particolare rilievo tra cui
Il processo a carico di culti con quattrocento capi di
Di l'imputazione il processo a carico di accorso più cinquantatré con altri quattrocento capi di imputazione complessivamente quindi
Questi insieme di di circostanze hanno indotto
La Commissione a proporre
Riconoscimento della valutazione e la quarta dello valutazione di professionalità a favore della dottoressa Fasano
Consigliere Nappi la prego dica lei qualche cosa così anzi
Mi esonera
Dal compie che io ho sempre il pietoso riveste
Ma lasci stare zitta
Ieri e c'è stata una congiunta
Riunione congiunta della sesta della Quarta Commissione queste sul problema della Saras intorno recepisce sul problema del rapporto tra
Sensibilizzato disciplinare e le valutazioni di professionalità
Qui non c'è una sentenza disciplinare però mi pare che questo sia un caso emblematico di quale potrebbe essere un equilibrato la
Rapporto tra
Decisione disciplinare e
E valutazioni professionali perché non c'è dubbio che i ritardi registrati fatti registrare da dalla dottoressa Fasano dall'anno due mila nove sono ritardi certamente significativi sul piano disciplinare
Perché ci sono
Tre sentenze che vanno in qualità di che superano i quattrocento giorni che e
E molte altre sentenze soli
Sessantotto sentenze depositati fuori tema quindi probabilmente
Se fosse stata se fosse sottoposto non so posto a procedimenti disciplinari probabilmente la dottoressa Fasano di porterebbe una dichiarazione di colpevolezza per questi giudici
Tuttavia se ben controlliamo poiché anni verifichiamo ciò che è avvenuto negli anni successivi
Nel due mila dieci lei sentirli
Sentenze pulitura termine si riducono da sessantotto si riducono a quaranta e nessun caso superano i duecentosessanta giorni
Ne duecento un nel due mila undici le sentenze deposita viola io più scuri su questo mi permetto di dissentire perché ogni riferimento a duecentosessantuno giorni di ritardo duecentosessantuno ARPAV ho detto duecentosessanta un giorno all'altro in nessun caso su quel duecentosei mentre prima duecentosessantuno mentre mentre nel due mila nove ciò volevo fare vedere che anch'io ho studiato
Ho nel due mila undici le sentenze depositate ritardo si riducono ancora si riducono a quindici nel due mila dodici virgola cinque nel due mila tredici non ci sono più sentenze depositate in ritardo
E oltre al numero dei ritardi si riduce anche la gravità significativamente la gravità dei ritardi allora
Io credo che questo sia un club in caso appunto come
Dicevo
Un caso emblematico di quali possono essere posso può essere un equilibrata valutazioni del ritardo del della della valutazione da del rapporto tra
Grazie valutazioni amministrativa e valutazione disciplinari
Perché
In questo caso io credo che si può ai fini della valutazione di professionalità si possa prendere atto del recupero da parte della della dottoressa Fasano della riduzione del numero e dell'intensità dei ritardi
Eppure prende pure riconoscendo che c'è una situazione
Disciplinarmente rilevante si possa di conoscere la valutazione è positiva la valutazione di professionalità
E in questo senso ritengo di mutare modificare il mio voto
Di astensione che era stato di astensione in Commissione e di esprimere voto favorevole alla votazione del Consiglio
Poi mi ha deluso ma
Cioè quindi
Cioè se andiamo avanti allora poi potevamo qua aspettare ancora un po'diventa ottima
Va bene dichiaro aperta la votazione
Presidente
Chiamerà
Aperta
Ecco
Di chiaro chiusa la votazione
Favorevoli ventuno astenuti quattro approvata
Facciamo assenze dottor buffo Consigliere Vigorito mi riporto
Ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità degli
Votanti dobbiamo interrompere la seduta pubblica
Pratica
Appunto
Sesta Commissione noi la questione degli avvocati in Cassazione consigliere Nappi
Grazie Presidente sono
Curando che venga distribuito di nuovo il materiale che era stato FAS abbiamo custodito gelosamente e solido gelosamente l'altra volta si
Non non mi dilungherò eccessivamente su questa
Pratica perché la relazione che spero credo abbiano tutti letto si da
Dispone di dati significativi
Il nostro sistema giudiziario in una crisi
Drammatica da a da decenni
Si è provato con
Con diversi interventi da parte del legislatore
A cercare di
Di
Risolvere in qualche misura dico quanto meno di ridurre
E
La questa crisi la
Dall'Italia il Paese che subisce le maggiori condanne in sede Udo europea per
Per la la
I ritardi nel le lentezze per della delle procedure
Con specifico riferimento alla Corte di Cassazione il legislatore negli ultimi anni è intervenuto ripetutamente cercando
Do di dare un contributo alla ridefinizione di quello che e di quelli che sono i i parametri del giudizio di legittimità
Questi questi interventi che a mio avviso hanno avuto
Un risultato
Positivo debbono essere valutati positivamente
Sono il massimo che si che si è possibile ottenere a Costituzione invariata
Perché in altri Paesi europei dove e
Il tipo di lei problemi delle Corti supreme sono stati risolti da tempo gli strumenti di questa risoluzione sono stati sostanzialmente due
Interventi sul piano processuale e interventi sul piano ordinamentale
Sul piano processuale la soluzione la chiave di risoluzione di questi problemi
La previsione della non ricordi vita per Cassazione di tutte le sentenze
In molti Paesi c'è un limite di valore all'anno all'ammissibilità del ricorso per Cassazione per esempio in Spagna
I ricorsi per Cassazione sono ammessi solo per causa in sede per in cause civili solo per cause che superano
Il valore di seicento mila euro a meno che non si tratti di controversie che pongono problemi emblematici dai quali
Possa essere posso che possono essere occasione per un intervento
Dalla Corte Suprema di orientamento della giurisprudenza cioè i casi in cui lì la sentenza
Posso intervenire e fare per fare da precedente consapevole e orientare la giurisprudenza e risolvere i problemi ridurre e controversia
Gli altri strumenti che sono sbagliati utilizzati in sede europea sono quelli ordinamentali e che sono
Soprattutto diretti a ottenere una specializzazione
Della degli avvocati cassa azionisti
I in molti Paesi
I segnatamente in in Francia e in in Germania
Gli avvocati che scelgono il patrocinio dinanzi alle Corti supreme
Non sono ammessi al patrocinio davanti alle Corti di alle Corti di merito faccia differimento
Anche in questa relazione orale soltanto ai a Paesi come la Francia e la Spagna perché la e la Germania perché sono più vicini a noi come tradizione
Giuridica
E ma poi si se si facesse riferimento ai Paesi di lingua inglese ai paesi perché hanno la che che si richiamano alla tradizione di common law
Questo questa questa limitazione e ancora più accentuata e e si scrive in un sistema
Completamente diverso delle impugnazioni ma
In Francia e in Germania
C'è questo limite
Questa questa specializzazione per cui gli avvocati che sono abilitati all'esercizio davanti alle Corti supreme non possono
Esercitare davanti alle Corti di merito e questo comporta una
Una riduzione automatica e non auguro d'autoritativa dell'umido del dell'INPS numero degli avvocati abilitati perché
Le l'esigenza di scegliere la tra esercizio di legittimità esercizio di merito porta
Automaticamente a una riduzione del numero degli avvocati che optano per la tutela de per la difesa l'esercizio il patrocinio davanti alle Corti supreme e abbiamo una situazione
Che è impressionante se comparata con quella italiana perché abbiamo
Che in Francia sono gli avvocati abilitati di avvocato
Ad abilitati al ad oggi davanti alle Corti supreme sono un centinaio e quelli che sono abilitati al patrocinio davanti alla Corte federale tedesca sono una quarantina
A fronte dei cinquanta mila avvocati abilitati davanti al patrocinio davanti alla Corte alla Corte di Cassazione
Questa
Situazione determina inevitabilmente
Un aumento abnorme del numero dei ricorso alla cassa Corte di Cassazione perché
Se ciascuno degli avvocati
Dei cinquanta mila avvocati italiani abilitati al patrocinio anche alla Corte Suprema fa anche un solo ricorso l'anno siamo già cinquanta mila ricorsi già il doppio di ricorsi che vengono effettivamente proposti dinanzi alle Corti
I paesi acqua cui come faccio cui faccio riferimento quindi
Io che
Propongo qualche considerato questa considerazione rilevato che
Tutto ciò che si poteva fare
Nella prospettiva di una limitazione del giudizio di legittimità è stato fatto a Costituzione variata a Costituzione invariata
L'unica prospettiva che potrebbe essere coltivata
Su questo terreno sull'Inter sul terreno degli interventi di tipo processuale sarebbe una modifica dell'articolo centoundici della Costituzione che escludesse
Dall'alto dall'impugnabilità dei le le sentenze pronunciate in controversie di valore minore ma questa strada
Che era stata già proposta
Beh il con la Bicamerale
Beh negli anni alla fine degli anni Novanta che era stata già proposta
In una importante Assemblea dalla Corte di Cassazione tenutasi nel novantotto nel novantotto sotto la Presidenza deve di
Zucconi Galli Fonseca
Questa strada è risultato non percorribile perché perché e che
Ci sono state forti resistenze come del resto ci saranno e ci sono forti resistenze alla alla l'intervento di tipo ordinamentale
E comunque sono sono riforme che di chiedendo una modifica della dell'aria costituzione il
Esigono l'impiego i tempi notevoli mentre invece
La situazione della nostra della nostra giustizia è gravissima e lo è in modo
Ancora più e enfatico se si considera che c'è un rapporto strettissimo ormai nessuno più lo nega c'è un rapporto strettissimo
Tra i il la disfunzionalità della giustizia i nel nostro Paese e la crisi economico Novica che sta portando a un lento graduale ma inesorabile declino il nostro Paese
Sul piano sul piano interno
E questa esigenza di collegare noi abbiamo il nostro presidente che ha
Lo ha più volte denunciato la
La questa questo stretto collegamento tra la crisi
Do
Vedo quale altro intervento si possa a fare altri interventi si possa pensare Sona quello di tipo ordinamentale di ottenere anche in Italia la specializzazione degli avvocati
Abilitati al patrocinio davanti alla Corte di di Cassazione oggi leggo sul giornale che questa proposta viene considerata grottesca
Dal Presidente le camere penali e che invece
Il quale auspica che precisi ci sia il piuttosto una maggiore preparazione degli avvocati abilitati al patrocinio davanti alle Corte alle Corti supreme
Ora innanzitutto dal va detto che
Ovviamente anche nei paesi nei quali la specializzazione prevede
Che Wiedeking chiarimenti patrocina davanti alle Corti supreme non può patrocinare davanti al giudice Almeyda anche lì c'è
Una una vaglio di maggiore apre for profit sono i dati maggiore preparazione dar
Per
Anche in quei Paesi c'è un maglio di maggiore professionalità di maggiore preparazione degli avvocati abilitati al patrocinio davanti alle Corti supreme
Ciò non toglie che poi si prevede anche che questa specializzazione abbia un riscontro nel fatto che questa specializzati che la specializzazione comporti l'esclusione dall'abitazione al patrocinio davanti ai ai giudici
Del mezzo di di di merito
A me pare invece che sia
Grottesco quello che è avvenuto nel nostro Paese
Perché nel due mila sette cessato una riforma dell'ordinamento dalla professione forense che ha previsto appunto una maggiore preparazione degli esami di di ma di
A
Beh destinati a verificare idoneità professionale degli avvocati abilitati a porci davanti alle Corti supreme
Marco con questa riforma che ha previsto un esame esplicita ispecie all'Istituto per l'attentato girava devoti su venti non solo è escluso che questo esame si applicasse a chi
Fosse già iscritto all'Albo degli avvocati
Ma si è previsto che
L'esame
Debba esche che debbono tener iscrizione all'Albo degli avvocati cassa azionisti con il ma il solo criterio dell'anzianità che è quello vigente per i prossimi tre per imporre successivi tre anni cioè praticamente a fino al due mila sedici
Chi matura l'anzianità per essere avvocato cassazionista avrà diritto alla iscrizione quindi
Se mi è consentito senza dissi boh senza alcun intento polemico a me sembra grottesco
Che che si rinvii di praticamente di una trentina d'anni l'esigenza della dei periodi diedi efficiente di efficacia di questa riforma perché si dice non solo manteniamo cassa azionisti quelli che già lo è
Ma diciamo che rimangono abilitati alla al patrocinio in Cassazione
Per anzianità per i prossimi tre anni tutti coloro che matureranno l'anzianità nei prossimi tre anni significa che questa riforma no
Questa riforma dell'acqua della il professore forense non entrerà in vigore prima di una di una trentina d'anni intanto intanto il nostro sistema giudiziario muore
E nessuno fa niente nessuno e non c'è niente null'altro perché perché nessun'altra proposta alternativa perché perché io mi astengo mi aspetterei che da coloro che si oppongono a questa a questa prova a questa iniziativa
Benissimo sollevo il proposta di iniziativa alternative dice esotici che si possa fare qualche altra cosa per ovviare alla tragedia di una Corte di Cassazione che c'ottanta mila ricorsi l'anno e non riesce a smaltirli e che e se e che sia anche aumentasse la propria produttività non ci lamentiamo sempre del carico di lavoro eccessivo dei magistrati
Ma se sei anche la Corte di Cassazione aumentasse la sua produttività al ritmo che ha espresso di aumento che si è registrata presente nel due mila otto
Noi non ci porta a porta danni per poter abbattere l'arretrato di centotrenta mila ricorsi già arretrati
è è imprescindibile una un intervento in questo senso io credo che sia compito del Consiglio sollecitarlo
Si accorda anche per la tutela della della
Della
Indipendenza ed autonomia della magistratura perché noi qui si dice sempre che gli avvocati i magistrati lavorano tantissimo in Cassazione si lavora tantissimo e purtroppo si lavora molto
Si lavora a vuoto perché con centotrenta mila cause arretrate che cosa che cosa si può sperare di ottenere a breve a breve termine
D'altra parte queste
Che questa esigenza che rischi ci sia un'esigenza di specializzazione degli avvocati cassa azionisti non lo dico solo io
Non lo dico solo che c'è stato recentemente un un incontro un seminario presso presso la
L'ambasciata inglese a Roma alla quale hanno partecipato e i i i nostri capi di corte da de e uno degli atti degli elementi fondamentali dell'intervento per la visita giustizia appunto questo
è stato si è convenuto che sia questo la specializzazione gli avvocati cassa azionisti io vi ho fatto distribuire un rapporto del Fondo monetario internazionale
Le delle sentenze della Corte europea di Strasburgo e della Corte Rovea di Lussemburgo sia alla Corte dei diritti dell'uomo sia la Corte di unione de dire Unione europea nelle quali si difende sì il sistema atti francese che quello che è stato
Il il modello guida
Di questa specializzazione che era stato attaccato da avvocati quali dicevano che c'era un po'una discriminazione nella nel fatto che si solo gli avvocati abilitati a produceva della Corte di Cassazione potessero potesse essere non potessero poi esercitare avanti ai giudici del merito
è stata difesa ed è stato difeso con quale argomento
è salito dal momento che la funzione di orientamento e la giurisprudenza affidate a questo accorti non può essere adempiuta e secoli efficacia se non si interviene in questo senso questo hanno detto e buoni non leggerete se non l'avete già letto in questi documenti che vi ho fatto distribuire
Sia la Corte di Lussemburgo sia la Corte di Strasburgo hanno difeso il sistema francese però hanno difeso a tutela della funzione della Corte Suprema di Cassazione
Noi abbiamo una corte di quasi cinquecento magistrati
Il problema non è
Della bijou decida il meglio che non sia non sia o non ho tempo Rono non si adegua alla all'indicazione giurisprudenziale della Corte di Cassazione
Il problema è che la Corte dica una Corte di Cassazione di cinquecento magistrati
Non è ca in grado di esprimere una un orientamento giurisprudenziale unitari problemi soli i conti i contrasti interni alla Cassazione anche inconsapevoli ma come si fa ad mi pare una corte di cinquecento magistrati come si va ad aspettarsi che da una corte di cinquecento magistrati intervenga vendo un orientamento preciso chiaro e lineare
E questo crea determina la crisi perché è un operatore economico uno vadano canonico non sa mai che cosa aspettarsi dalla giustizia italiana è una lotteria
E se non interveniamo sulla cortile poniamo sulla Corte di Cassazione rimarrà una lotteria e la nostra crisi servizi aggraverà sempre di più
Consigliere Auriemma
Sì io devo dire sinceramente per quanto il problema è un problema serio deve essere necessariamente
Diciamo presa in considerazione i ciò che ci dice il Consigliere Nappi non può essere sottovalutato però noi siamo sarà
Va bene vedo nella proposta due passaggi diversi il primo
Che riguarda appunto l'accesso alla che è l'alla possibilità di esercitare davanti alla Cassazione e l'altro che riguarda la possibilità di modificare la norma che esclude sicché si escluda la legittimazione dell'imputato a ricorrere personalmente in Cassazione mentre sono perfettamente d'accordo
Su questo secondo punto perché se la questione di diritto certamente l'imputato non ha ragione
Di proporre la questione di diritto per sé solo vedo in modo molto più problematico il primo aspetto perché noi che abbiamo sempre pensato che non si può sì
Continua dei magistrati tra Cassazione e merito
è un momento di accrescimento della cultura della magistratura e comunque di accrescimento del sistema
Io ritengo che ripeto
Pur in presenza di questi gravissimi problemi questo problema si ponga anche nei confronti degli avvocati quindi va che è l'avvocato che comprende
Che siano i problemi e quali siano le questioni che vanno trattate nelle giurie nella giurisdizione di merito certamente
E potranno da qualcosa di diverso e di più perché verdi tendo diciamo la concretezza della
Della vita forse probabilmente il problema
E quello di troppi ricorsi per motivi di merito allora e proprio un filtro che bisogna accentuare con rimedi processuali
Ritengo sinceramente che se si dovessimo dare così come chiedo per parti separate voterei favorevolmente al se alza rispetto al secondo punto
Mentre ritengo
Proprio per sottolineare la gravità del problema che il consigliere Nappi ci sta sottoponendo l'astensione sul primo punto
Consigliere usano
Grazie Presidente io devo
Direi che questa pratica
Per
Cento
Però
No io
Sono troppi avvocati che stanno mandando scosse elettriche no è una pratica che è un po'imbarazza chi
è stato iscritto all'Albo poi per legge ha dovuto cancellarsi però il primo agosto
Primo agosto d'ora
Dovrà necessariamente decidere se iscrivo penso che mi hai mila iscriverò all'albo tra l'altro ricordo come esperienza personale che quando
Io non ho fatto l'esame per diventare avvocato mi sono iscritto come professore universitario e immediatamente sono stato anche iscritto all'Albo grattamento dopo pochi mesi forse subito ISPI iscritto all'albo di cassazione l'estimo
Ovviamente ero contento di questo però forse qualche problema c'è perché non è che il professore universitario ha in sé la scienza infusa per patrocinare di fronte agli organi
Giudiziari sul premio
Anche dove sia così anzi di solito piuttosto imbranato se non ha esperienza fa delle cose le tre tre niente
Però insomma ho qualche imbarazzo nel decidere come orientarmi su questa pratica per le ragioni che vi dicevo insomma capisco bene che
Le organizzazioni degli avvocati siano ferocemente contraria leggo questa intervista dell'amico Valerio Spigarelli in cui però al di là di una certa spigolo spigolosità dei toni se si fa attenzione
Non c'è una chiusura netta diciamo c'è
Un atteggiamento di di di rigetto nei confronti dell'incompatibilità totale cioè se tu fai fa che se fai solo Cassazione ma non puoi
Se quelli che fanno merito non possono poi seguire anche in Cassazione pratiche poi c'è questo
Riferimento appunto alla dietro una contrapposizione tra i migliori che sono quelli che hanno seguito nel merito e quelli cavalcate dalle università che ovviamente io non condivido però non lo stesso Spigarelli non si
Non è contrario a una maggiore selezione per accedere all'albo dei cassa azionisti quindi secondo me questo è l'aspetto forse ad accogliere ci rendiamo un po'tutti conto che questo è un problema
Se mai il
La difficoltà che io vedo ma che cerco di superare
E che in una proposta che viene dal Consiglio
Ex articolo dieci della legge del cinquantotto
Si incida così duramente sulla categoria degli avvocati e non sul come dire sul funzionamento dell'ordinamento giudiziario sulla Cassazione cioè un po'questo l'aspetto che indubbiamente
Rende questa pratica difficile ostica ponendo un problema molto serio
Ma lo fa a come dire i e qui è il Consiglio che va fuori del della del del suo
Del suolo otto per occuparsi di un problema che riguarda una una categoria importante come quella degli avvocati e lo fa in un modo per
Con una proposta indubbiamente molto molto dura molto forte che non è fatta per piacere
Quindi io confesso che ho questa difficoltà preliminare da superare e via andare dalla sede qui del Consiglio a fare una proposta che incide
Sulla vita sulle sulle speranze sull'aspirazione di una categoria che non è che non è quella del
Nella magistratura
Posto questo problema però mi chiedo ma devo farmi condizionare in modo decisivo per quanto riguarda il mio voto per l'importanza che ha per me ovviamente solo questo
Oppure posso posso valutare liberamente alla fine mi mi dico che forse
Per una volta dobbiamo un po'tutti liberarci delle casacche che abbiamo avuto che avremmo
E valutare le cose nella loro
Obiettività e si valuto le cose nella loro obiettività devo riconoscere che il problema c'è e che andrebbe affrontato con grande
Serietà e lungimiranza
Certo ripeto questa soluzione che che viene proposta qui che è una proposta che poi al ministro quali misto farà quello che ritiene opportuno fare è molto drastica
Se si va ma probabilmente ha il merito anzi sicuramente ha il merito
Di essere una provocazione virtuosa
Quindi alla fine mettendo sbilanciamento bilanciamento faticoso doloroso per chi è stato avvocato e lo tornerà a essere
Io alla fine pur riconoscendo tutti i problemi che dicevo voterò a favore
Così va be'o tredici iscritti a parlare lo dico solo perché così quattordici andiamo a esaurimento non facciamo paura quindi andiamo avanti e vediamo consigliere Fuzio
P. venire incontro qua le esigenze anche di Comedy celerità e di economicità dei nostri lavori anticipando che farò una proposta di rinvio in Commissione di questa pratica
Voglio essere molto breve proprio per queste ragioni
Credo che il tema dell'andamento della giustizia in Italia non ce lo dobbiamo ripetere ancora una volta oggi è di grande complessità
Soprattutto perché coinvolge vari a spetti di tutti quelli che sono i cosiddetti operatori e protagonisti della giustizia
Mi fa specie che
Oggi
Ancora una volta emerge questa contraddittorietà
Di quanti chi di noi
Prima e durante questo consiglio superiore si sono interessati a questo tema
E abbiamo più volte in questi due-tre anni poi per ciò che riguarda
Nostro lavoro comune ricordo in rinvio in particolar modo anche molti interventi del vice Presidente Vietti
Che hanno Corleo sottolineato il rapporto tra l'inefficienza del sistema giudiziario italiano
Con la
Scarsa competitività dell'economia Italia
Questo è un dato sicuro nessuno può mettono in dubbio
Ma come ho già detto altre volte è strano che questo rapporto lo si scopre solo oggi
Che ha
Questa valenza maggiore perché finora sembrava che l'effetto della inefficienze del sistema giudiziario fosse solo nel modo
Tardivo sciatto poco diligente con il quale la giustizia ormai la giurisdizione venisse esercitata dai magistrati dai singoli magistrati
Così non è
Lo abbiamo scoperto purtroppo dopo otto anni di ritardo almeno
Perché chi vi parla con altri hanno sempre sottolineato e che evidentemente questo era un problema ma non è il solo problema perché poi si è scoperto che in realtà i magistrati lavorano e producono
Non dico più degli altri ma sicuramente sono negli gradi
Nelle nelle posizioni di classifica migliori né in ambito europea
E allora il problema se è un problema che riguarda
Non solo la giurisdizione ma l'intera giustizia italiana
A me pare che
E davvero doloso
Strano che quando si è più volte evocato la possibilità che questo Consiglio Superiore del Magistratura utilizzasse il potere dell'articolo dieci secondo comma per fare delle proposte di legge di carattere complessivo generale
Assumesse cioè finalmente quel ruolo politico del
Consiglio
Politica tutte maiuscole tra virgolette nei sui temi della giustizia c'è sempre stato detto
Che
Non si poteva fare c'è stato detto anche recentemente quando sono state fatte delle piccole inserimenti sul Codice di procedura civile o sui termini di deposito o
Ricordo con i primi incontri con il ministri
E che ci hanno che hanno preceduto l'attuale quando si chiedeva di fare insieme un agente fra giustizia il problema delle circoscrizioni cioè non dimostrare e qui
Credo che questo è stato il difetto non solo di
Del Consiglio di coloro che hanno girato attorno al mondo della giustizia facevano vedere ogni piccolo grande intervento come risolutivo come miracolistico
Fate la revisione del registro serie se avesse risolto il problema adesso si sta vedendo che anche come personale amministrativo
Dobbiamo ricorrere militari dobbiamo ricorrere a queste perché manca il personale amministrativo
Allora chiudo Presidente dicendo solo due cose la prima che politicamente
Alcuni settimane fa si è detto che non era bello uscì che il Consiglio uscisse
Dicendo con un piccolo intervento perché questo poteva apparire all'esterno come quasi provocatoria
Oggi consigliere Zanon ci dice che questa è una provocazione virtuosa una provocazione virtuosa noi oggi ci rivolgiamo contro gli avvocati proprio quando
Proprio quando il quinto Ministro di questa consiliatura sta cercando di creare un clima di maggiore collaborazione Polo giudicheremo
Fino a che punto è giusto non è giusto con l'avvocatura allora poiché io sono convinto che questo è un tema come ha detto il Consigliere Nappi
Che ha maggiore esperienza
Di me in in Cassazione
E è stato affrontato in Cassazione da tantissimo tempo allora io credo che questo tema
Così come
Suggerito anche dal Consigliere Nappi come componente di quella relazione al Parlamento professore romano che noi
Stiamo tentando di valutare io chiedo un rinvio in Commissione perché questo tema
Con questo contenuto venga inserita in quella relazione al Parlamento che possa eventualmente svolgere uno ruolo
Quello sì che più che di provocazione
Virtuosa abbia una valore è una valenza di collaborazione di contributo generale a quelli che sono i problemi della giustizia in Italia
Quindi
Professor provato regionale
Grazie Presidente
Ma io comprendo le difficoltà che
E di cui parlava il consigliere Zanon anche perché
Proviene
Dalla
Categoria degli avvocati pure se prevale in lui il professore universitario mi pare più che
Il professionista legali però
Gli avvocati pure dovrebbero dare una contributo per risolvere una crisi
Che è oramai conclamata della Ca'della Corte di Cassazione qui parliamo dalla Corte di Cassazione la crisi e generalizzata nell'amministrazione della giustizia non è questo il momento per
Non la nega ma la Corte di Cassazione pur con uno sforzo immane da parte dei
Dei magistrati che sono ad essa diritti di cui
Va dato atto perché quando in Cassazione
Ma quando noi parliamo di carichi di lavoro Bolton questa sala in questa dunque questa sede del Consiglio Superiore
Dimentichiamo che i in Cassazione i magistrati civili fanno oltre duecento sentenze l'anno i magistrati addetti al penale arrivano a circa cinquecento provvedimenti l'anno
Sfido qualsiasi altro giudice italiano pari lasciamo stare i giudici di primo grado ma i giudici di appello che più si avvicinano
All'attività del giudice di Cassazione che abbiano certi certi numeri e allora
Ripeto bisogna iniziare a fare qualcosa perché una Cassazione come quella
Attuale è una Cassazione che non a
Adempie a quelli che sono gli scopi per i quali è stato istituito a quella che è la funzione
Con una parola che non mi piace molto però nomofilattica che dovrebbe adempiere recentemente proprio non convegno
Organizzato dal Consiglio nazionale forense si è parlato della
Nomofilachia sia sul versante civile sia sul versante penale e
Proprio
L'input di
La mole di lavoro chi grava sulla Corte di Cassazione
E impedisce di
E realizzare una vera e propria nomofilachia che poi siamo in un circolo vizioso perché la mancanza di una reale l'unica via di chi anche come ha ricordato
Il
Consigliere Nappi dovuta a contrasti interni
E fa sì che
Bruno e questo alimenta il contenzioso in Cassazione perché la presenza dei contrasti fa sì innanzitutto uno dei
Va da perduto uno dei valori fondamentali della
Della Corte
O per i diritti dell'uomo ripetutamente evocato nei suoi
Nelle sue decisioni quello della prevedibilità delle decisioni e alimenta a sua volta il contenzioso perché se ci sono contrasti e
Cioè ci si prova per
Per
Cercare di avere successo nella propria nella propria tesi e non dimentichiamo che
L'avvocatura acquisite opposta qualsiasi soluzione qui il filtro non si può porre perché significa una lesione di diritti all'accesso alla giustizia si era posto quel sorta di filtro se tale può essere definito del quesito diritto
Sì probabilmente la Corte ha avuto anche le sue responsabilità comune interpretazione eccessivamente rigorosa delle quesito diritto però fatto sta che
Nel giro di due
Massimo mi pare tre anni adesso potrei errare
La durata e parlare il quesito di diritto è venuto meno e quindi ha giurato perché già inquisito diritto comportava la necessità di una
Maggiore preparazione da parte delle gallerie
Perché
Condensare
Il
Impedito Ubae da un punto di vista giuridico in poche righe non è cosa così semplice
Sì parlata anni
Diciamo da anni del eliminazione del ricorso personale
Per Cassazione in materia penale non se ne fa nulla non se ne è fatto nulla e
Una parte della responsabilità diciamo la verità e anche
Della
Classe forense che non ha mai sostenuto come sa sarebbe
Stato in astratto anche nel suo interesse una soluzione di questo genere
Sempre
O ostacolando la più o meno indirettamente quindi ben venga una proposta anche forse come è stato detto
In quest'Aula provocatoria ma che dia un contributo a smuovere le acque d'altro canto noi parliamo sempre di
Diverso
Unità l'Unione europea di esempio da prendere da altri Paesi vi sono dei dimentica degli niente delle valutazioni degli istituti delle pur
Profili ordinamentali virtuosi in altri Paesi
E cerchiamo di importanti sia pure come le peculiarità
Nostre italiane perché io ritengo per esempio che non sia il caso in Italia di e limitare i Cassazioni sia cento unità ma già se se fossero ridotte non dico
Di molto ma di un terzo rispetto a quelli che sono attualmente gas azionisti già sarebbe un successo
Quindi io voto
Con decisione convintamente a favore della proposta delle Consigliere Ina consigliere i cuori
Devo dire che anch'io in scia
Ho colto con grande favore questa proposta perché a me pare coerente
Volevo ricordare ai colleghi del plenum un aggancio con un
Disegno di legge poi divenuto legge che ci ha impegnato per qualche tempo ricorderete che lo slogan che ha animato
La legge delega sulla nuova giuria giudiziaria la voglio sintetizzare efficienza dalla specializzazione no
Le famose economie di scala ci siamo raccontati un sacco di volte che
Gli studiosi di scienza dell'organizzazione hanno stabilito che spostando diciamo ecco
La giurisdizione dagli uffici sub-provinciale a quelli più vincerà le avrebbero creato reazione specializzate ed a questo tipo di soluzione ne sarebbe venuta un beneficio alla giustizia in tempi di rapidità a qualità della risposta
Allora dico in un rapporto di leale e reale collaborazione tra Icco protraesse la giurisdizione cioè magistrati avvocati
Questo soggetta a questa idea del considerati mi convince
Nel senso che
Colgo non letta forse tornerà fossero molto attenta ma comunque colgo l'anima di questa proposta è quella di dire
Creiamo anche delle specializzazioni
In ambito forense perché da questo tipo di soluzione verranno anche di corsi calibrati adeguati e non come dire usate fatemelo dire seriali no io quindi io colgo in questa iniziativa veramente una coerenza cioè si richiede ma se italiani efficienza
Da specializzazione I coprotagonisti chiediamo analoga specializzazione non voglio non voglio andare oltre perché
Il nostro obiettivo è quello di dare un contributo che secondo me è un è fuori luogo ma rientrano sta competenze perché anche
Dall'altro coprotagonista che il mondo l'avvocatura può venire un segnale nuovo e moderno nella specializzazione l'efficienza ecco specifica romano
Sì diversamente da altri l'esame di avvocato l'ho fatto sono professore dal mille novecentonovantotto e avvocato da circa un decennio prima
E se dovessi iniziare un'arringa assunta su questa
Vicenda
Richiamerei alla mente il famoso film nel quale Benigni arriva a Palermo
è
Stupito
Afferma
Ma qui il vero problema che c'è a Palermo l'unico problema che c'è a Palermo e il traffico
Ecco la proposta di nello Nappi mi sembra un po'parafrasando la come quella frase di Benigni
Che identifica i problemi di Palermo con i problemi del traffico
I problemi della giustizia sono secondo sostanzialmente la proposta nati l'eccessivo numero di
Avvocati
Troppi avvocati troppi ricorsi per Cassazione
Fare altre cose teniamo rammento che la Cassazione insomma non è che ci si arrivi subito alla Cassazione e che quindi il numero dei procedimenti
Penali e civili esistenti è molto maggiore di quelli che arrivano in Cassazione
La soluzione è sbagliata dal punto di vista politico
No voi Consiglio Superiore della Magistratura ci voglia rivolgiamo al legislatore e dunque mediante esso all'opinione pubblica generale
Affermando che il vero problema della giustizia eh l'eccessivo numero di avvocati
Eliminiamo un po'di avvocati
E li eliminiamo egoisticamente esclusivamente in Cassazione
Non è che li eliminiamo come numero totale
Beh quindi fisica ma facciamo una riserva soltanto per la Cassazione non per il primo grado per l'appello per la quantità di procedimenti penali e civili esistenti
Facciamo questa Scelta assolutamente protettiva nei confronti della Corte di Cassazione
E la facciamo sul la base di quale qualità
Sulla base di quale Scelta perché vedete a mio modo di vedere non soltanto la soluzione proposta da da nell'una pie politicamente scorretta
E politicamente sbagliata
Ma è anche nel contenuto secondo me del tutto sbagliata
Perché ove la proposta Dillon APPI avesse voluto qualificare ulteriormente
Immagino India avvocati presenti in Cassazione
Allungandone il percorso formativo prevedendo un esame selettivo che fosse esclusivamente quello di dare l'accesso alle magistrature superiori
Questo avrebbe avuto una sua qualche possibile ragione di accoglimento
Ma ove si lasci tutto al libero mercato
Ove si lasci tutto a un accordo farà avvocati io vi dico avendo fatto l'avvocato che questo si risolve in trenta secondi perché in uno studio
Moderno ormai formato da alcuni avvocati
Basta prenderne uno che faccia la Cassazione e il problema è facilissima mente risolto
Questo significherebbe
Sostanzialmente aumentare le rendite di posizione è probabilmente accentuare quello iato quella differenza quella distanza
Farà chi è più avanti nella professione e che quindi si può limitare a fare diciamo la bella vita del cassazionista
Con la base è così è
La base
Di avvocati i quali sarebbero costretti probabilmente i più giovani e in meno forniti dal punto di vista anche economico
Ha seguire le vicende di base sballottato i in sedi secondarie
Ove anche avessero le qualità professionali per andare oltre
Mi pare dunque che anche nel merito la proposta sia assolutamente irricevibile
E d'altra parte se di specializzazione si vuole parlare e io sono assolutamente d'accordo che la specializzazione vada perseguita
Io francamente dissento è sono molto sospettoso quando vedo siamo giuristi che conoscono bene o così pensano
Loro
Il penale il civile la procedura penale la procedura civile l'amministrativo e il diritto e la navigazione il tributario il diritto del lavoro e così via perché questo è
Non solo oggettivamente ma anche soggettivamente impossibile alla luce della enorme crescita delle competenze specialistiche e del materiale sottostante che bisogna studiare
Quindi io sarei favorevolissimo acché i magistrati facessero quello che l'avvocatura ha chiesto e che in questi giorni
Il ministro Orlando a previsto cioè che gli avvocati fossero specializzati per materia
Lo facciano anche i magistrati forse ci si troverebbe di fronte talvolta a magistrati più competenti
Lo facciano anche
I magistrati si costruisca una specializzazione ulteriore la specializzazione del pubblico ministero rispetto a quella del giudice quella del giudice civile rispetto a quello al personale
Lo si faccia
Con la
Consapevolezza che il problema della giustizia non è certamente il problema dei troppi avvocati certi talk probabilmente sarà anche questo ma
Probabilmente una risposta del Consiglio Superiore della Magistratura che alzasse l'indice soltanto nei confronti dell'avvocatura
Verrebbe vista ne sono certo come una
Risposta come spesso capita in questa Ulan importante assolutamente
Unilaterale autarchica di parte
Di quella parte che vede nell'avvocatura un avversario cosa che francamente
Mi sentirei di negare che sia nella sensibilità dei tantissimi magistrati che ho avuto la fortuna di conoscere caldi
Anch'io mi sono posto i problemi
Che si era posto il professor Zanon
Circa la opportunità la necessità o comunque sia che il Consiglio Superiore che un organo che governa la magistratura si occupasse anche dell'Avvocatura
Leggendo però
La relazione che accompagna la proposta mi son convinto che così non è
Cioè non è tanto un per un un un provvedimento che investe la magistratura investe il tema della Cassazione è una soluzione ragionevole dei problemi che sono
Alla radice della difficoltà che la Cassazione incontra quotidianamente concentro trentamila ricorsi
Problema del numero degli avvocati è un altro problema un problema diverso che non entra nella specifico ricco
Il tema che stiamo affrontando
Tanto è vero tanto è vero che il Parlamento quando si pose questo problema giustamente lo ha affrontato in tema di specializzazione ma va affrontato male
Il disegno di legge io presentare sulla riforma dell'ordinamento forense è stato poi banalizzato travolto
E la specializzazione non è di non è ritornato ad essere più quello che era all'inizio cioè
Il la colonna portante della riforma che avrebbe determinato certamente
Una
Selezione perché il problema vero non è tanto quello di limitare il numero questo conta poco ma della selezione della classe forense
E questo non è avvenuto
Gli avvocati hanno risposto immediatamente credo che l'Unione delle Camere penale abbia risposto in modo severo forse eccessivamente severo ma in realtà si capisce che qualche apertura cioè
Ma quando si dice che
Si impedirebbe in questo modo a chi ha seguito il merito di
Poi andare a svolgere i problemi di diritto davanti alla Corte di Cassazione mi sembra un'osservazione assolutamente banale non vera
E soprattutto non è vero che soltanto chi ha fatto il merito può discutere avanti la Corte di Cassazione la verità che chi frequenta la Cassazione lì
Vai in un'aula della Corte di Cassazione si accorge immediatamente di che cosa che gli avvocati discutono di merito e non di diritto e questo è un
Limite profondo EP erano presidenti di Cassazione spesso criticati ma certo molto autorevoli che impedivano radicalmente togliendo la parola quando si faceva soltanto riferimento ai fatti
Trasformando la Corte di Cassazione una sorta di Corte d'Assise per
Questo
Avveniva
Non è un caso che è stata istituita la settima Commissione la settima sezione
La settima sezione che aveva la funzione di filtro è stata un'esperienza molto positiva qualche cosa è servito
Ma è servito così a poco che non ha impedito poiché i ricorsi fossero addirittura il numero così travolgente da impedire che la discussione avvenisse
Avvenisse con tutta la necessaria tranquillità
Che cosa avviene di fatto di fatto dissi
Il numero di ricorsi e diventato straordinariamente alto ma non tutti vanno a discutere in Cassazione di solito si delega un avvocato del Foro romano
E quindi di fatto c'è una specializzazione c'è una selezione che spesso però significa che
I processi comunque debbono essere fatti debbono essere valutati
E il flusso di lavoro per i giudici di Cassazione rimane assolutamente intollerabile
E neppure la riforma ordinamentale costi codicistica risolti i problemi perché tutti ricordano tutti ricordano Consigliere
I Consiglieri Zanon e Borraccetti non ricordano abbastanza che quando
Quando entro in crisi quando ci scusi pose questo problema ed io ricordo che vi era una deriva della Cassazione sul fatto
Questo era il problema cioè la Cassazione divenne un vero e proprio il terzo grado di giudizio
Questa era la critica che si faceva un terzo grado di giudizio cosa che non deve essere che non deve essere
Tant'è vero che nell'ottanta e con il codice dell'ottantanove si tentò in qualche modo di riformare
Le norme che regolano appunto l'accesso in Cassazione ma anche questo non è stato risolutivo e debbo dire non per responsabilità degli avvocati che naturalmente fanno i ricorsi così come possono
Ma anche per responsabilità di una giurisprudenza
Che sempre più per non tenersi in modo esclusivo su un problema giuridico e andata sul fatto
Certamente tra fatto diritto è difficile fare una distinzione così radicale ma certo
In Cassazione si discute in diritto non si discute su un fatto però il codice dell'ottantanove che aveva tentato grazie questa possibile riforma in realtà poi la giurisprudenza in qualche modo
è ritornata ad essere una giurisprudenza che
Tendenzialmente va ad essere accentrata sul fatto e quindi un terzo grado di giudizio e questo non deve accadere e allora a questo punto occorre intervenire
Io per esempio avrei messo un concorso tanto per essere
Più severi ancora cioè per andare a essere ca per essere ca avvocato cassazionista
C'era il concorso a fianco c'era e c'è ancora
Soltanto che esclusivamente si poteva accedere
Alle funzioni di cassazionista per concorso e non soltanto per decorrenza del tempo cioè tutti
Toro scava all'eros tutti Cassazioni e così non è
Questo perché nel mi avvio a concludere questo perché
Perché
Una cosa sono i giudici di i giudizi di merito di primo e secondo grado altro e la Cassazione sono luoghi qualitativamente differenti la Cassazione discute in diritto e occorre che chi discute in diritto sappia
Con consapevolezza e con preparazione discutere in diritto il merito è altro vi è una totale differenza una radicale differenza
Tra il magistrato è anche l'avvocato che opera davanti alla Cassazione quelli che operano avanti i giudici di primo e secondo grado e quindi operano nel merito
Avrei preferito forse intervenire con una
Uno sbarramento una selezione ma purtroppo debbo dire
Non è vero che sono i duecentoquaranta mila avvocati che creano problemi però sono un problema sono un problema sono un problema così come sono i centotrenta mila ricorsi io occorre intervenire
Questa proposta potrà essere migliorata potrà essere accolta certamente non interferisce con l'impegno del Ministro che sta lavorando nel positivamente nei confronti degli avvocati ma non c'entra assolutamente nulla
Con questa proposta che
Viene fatta è che io approvo e voterò perché perché in qualche modo impone una riflessione al legislatore perché il legislatore che deve occuparsi di questo il ministro non c'entra assolutamente nulla
Il legislatore che dovrà occuparsi e credo che
Tra le tante possibili proposte che sono state fatte in qualche modo questa poco incidere su un momento di assoluta delicatezza io
Procuratore Generale glielo debbo dire invece a me piace la parola nomofilachia
è una prova importante e credo addirittura che se fosse
Accentuata la necessità del rispetto della nomofilachia credo che forse sarebbe un modo anche per rendere possibili soluzioni anche nei giudizi di merito più lineari comunque sia comunque sia
A questo punto questa proposta credo che sia una proposta che arrende
Diciamo meno Rhodes almeno
Ne nemmeno affaticante la situazione ordinamentale del nostro Paese se la Francia la Germania la Spagna tutte I Europa organizza diversamente questo passaggio qualche ragione pur deve esserci
E quindi a questo punto
Malgrado gli sforzi che il legislatore ha fatto cornice del novantanove malgrado l'istituzione
Della settima sezione filtro il problema non si è risolto occorre un intervento di maggiore efficacia questo è un segnale di forte riflessione per il legislatore ed è per queste ragioni per questa ragione io lo approverò
Consigliere Palumbo
Presidente da parte mia va il ringraziamento dal Consigliere Nappi perché ha posto il problema
Però credo che l'abbia risolto
E io non lo voterò
Io non sono
Convinto che sia giusto quello che è venuto fuori dal dibattito troppi avvocati troppi ricorsi perché io immagino la riforma a regime
E penso una fascia di avvocati che si occupano solo di Cassazione e una facile avvocati che fanno solo merito
Tutti i clienti andranno agli avvocati e la Cassazione quegli ottanta mila ricorsi o centomila ricorsi che avremmo uguale ma certamente sì testo approvato il problema e che si va in cassazione per sospendere
Per ritardare l'esecuzione di una pena per per
Evitare le conseguenze di una
Di una sentenza che è andata male nei confronti della parte che abilitata ricorso
E allora sia presso l'ASP lo sforzo ma devo dire che questa disfunzione
Che vi dello Stato inadempiente rispetto l'articolo ventiquattro della Costituzione non può ricadere sulla classe forense che pure
E mal trattate in tante forme e il presidente conosce bene e l'avvocato in questo momento è poco tutelato che ha bisogno probabilmente di un sostegno guardate
è un problema di accesso alla Cassazione non è possibile forse sbagliato il fatto che più si vada in Cassazione solo per aver trascorso delle giurisdizioni di merito un certo numero di anni probabilmente lì ci vorrebbe un filtro
Il filtro c'è chi lo ricordava Calvi ed è il concorso
Un concorso che gestito male perché io che ho partecipato per due volte alla Commissione di concorso
Devo dire che gestire
Il concorso per tre martedì e civili e penali amministrativo e molto Richard mentre se si vuole tanto da un candidato trecento candidati tre o due ammessi hanno superato il concorso
E allora io dico
Chiudiamo la specializzazione gli albi specialità chi vuole concorrere per andare in Cassazione e vuole essere penalista specializzato
Faccio il concorso per il penale chi vuole per il civile lo faccio per il civile chi vuole per l'amministrativo lo faccio per l'amministrativo
E allora questa sicuramente una selezione che mi troverebbe d'accordo così come d'accordo mi trova la
Idea che viene da Nappi ma viene sottolineato da Oria Emma che quella di evitare il ricorso fatto per Cassazione
Prodotto dall'imputato che evidentemente i atecnico probabilmente ingolfata i ranghi della Cassazione e fa perdere un sacco di tempo certamente non in omaggio
All'anno mi confida chiglia di cui parlavo un attimo fa il Procuratore Ciani e anche caldi
E allora devo dire
Io rischia adesso un po'il discorso dei
Deve echi avvocati
Non si può andare in Cassazione si non si è gestito il processo nel merito perché evidentemente la Cassazione non può essere slegata saldi merito dalla gestione di merito dalla gestione che si è
Che si è fatta
Di quel processo nelle fasi di merito pur avendo avuto torto quindi questo legittima sicuramente l'avvocato
A gestire il ricorso il problema è un problema di selezione vi dicevo e la selezione mi sta molto bene certamente non ha non
Un ordine soltanto temporale ma ci vuole qualcosa di più ci vuole l'idea della Cassazione
Ma qui devo concordare con quello che dicevamo poc'anzi col Presidente Marini
Guardate la specializzazione la si può ci bocci può si può credere io ci credo fortemente della specializzazione
Ma la specializzazione diceva romano
E nella materia
Non è il diritto tutti gli avvocati sono specializzati in diritto così come i magistrati bisogna specializzarsi delle materie
Chiede e pensare ad una specializzazione nel diritto mi sembra veramente un controsenso e su questo sono sicuramente d'accordo con colori i quali comete come me voteranno contro la delibera
Consigliere Virga
Sì grazie Presidente io devo dire che per la vita non non mi sta piacendo il tono con cui noi stiamo affrontando questo argomento così
Delicato e importante per la nostra Amministrazione
Perché e quasi come se all'interno del Consiglio stessimo facendo una sorta di gioco delle parti
Il che non credo che debba avvenire
Ora io vorrei innanzitutto dire che con trenta quanto dal tetto Consigliere Fuzio
Ma non ci rivolgiamo contro gli avvocati con questa delibera
Per carità io poi personalmente ma credo ciascuno di nove sa quanto sia importante gli avvocati nell'amministrazione della giustizia
Io personalmente vengo dalla famiglia di magistrati avvocati ho sempre pensato che non c'è un bravo magistrato se non c'è un bravo avvocato
E sono fermamente convinto che sia interesse di tutti ma soprattutto dalla classe forense che un Paese moderno abbia un numero di procedimenti che consenta una definizione di questi procedimenti in tempi certi
Se non si vivono più nel
Dell'ottocento dove si faceva di tutto per far durare i procedimenti decenni noi viviamo ormai in un momento dove è interesse dei professionisti
Entrare in un mercato del lavoro che
Sia costituito da procedimenti che entrano ed escono immediatamente perché contemporaneamente ne entrano altri
Quindi non è assolutamente non ci rivolgiamo contro gli avvocati
E sono d'accordo sulla specializzazione chiedo scusa consiglieri del ROS da crediti perché e sono d'accordo pure sulla
Sulla stessa agisce
Su su all'anno solare da da quel lato io sento pareo senso
Saviano prego dicevo il e in ogni caso chiedo scusa se ho sbagliato nell'individuazione però non aveva Bema toccamenti rituale l'autore dell'eroe
Allora dicevo sono pure d'accordo sulla specializzazione sulla materia
Consigliere Palumbo per carità sono anche Consigliere Romano lo ha fatto riferimento alla specializzazione alla materia ma scusatemi ma se tutti noi abbiamo a cuore
Il buon andamento e la giustizia ma perché parliamo di specializzazione delle materie per gli avvocati e non parliamo di specializzazione nella materia e per i magistrati no perché una fornitaci a finire la prego poco
E allora la specializzazione alle materie per i magistrati
SI difficili circoscrizioni giudiziarie dove ancora ci sono pochi giudici
Perché le materie purtroppo sono tante che prevedono per avere delle specializzazione degli uffici grandi e allora mi chiedo a perché gli avvocati si sono posti alla riforma delle circoscrizioni giudiziarie avrebbero dovuto anzi agevolare
Una riforma delle circoscrizioni giudiziarie
Che consentisse dichiarare degli uffici medi non degli uffici mantenere degli uffici piccoli perché è impossibile una specializzazione negli uffici piccoli e poi mi chiedo ancora
Ma parliamo di specializzazione dei giudici e perché prevediamo dopo dieci anni il Jewish sì specializzati in una materia devono cambiare materia e ricominciare tutto daccapo a me sembra che siano delle discussioni
A me sembra che siano delle Scredi scusi ogni che rasentano che era sentono las la schizofrenia perché purtroppo il nostro legislatore ma per la vita la colpa è stata della magistratura che prima l'ha previsto la magistratura
Ha previsto che dopo dieci anni che in un settore o in una posizione tabellare deve obbligatoriamente cambiati mi pare
Una un'idea con le esigenze che vogliamo vogliamo ragione perseguire i risultati che vogliamo ottenere mi pare che veramente sia schizofrenica ora rientrando un po'nella nella nella questione
Io voterò la la la la proposta
Del personalmente alla proposta della Consigliere Nappi
E non perché io sia totalmente d'accordo sul percorso motivazionale ma per altre ragioni che dirò di qui a poco
Diciamo non sono assolutamente d'accordo innanzitutto su un e visione tolto una concezione verticistica della Cassazione credo che come magistrati
Già in epoche passate e noi abbiamo detto che questo non è la struttura del nostro ordinamento giuridico
è vero ruolo sono d'accordo con il Procuratore generale la allorché ha detto che i problemi ci sono perché così come e attualmente il sistema la quantità dei ricorsi ci sono delle pronunce contrastanti anche all'intero la Cassazione il che nord non consente
Di avere una certa prevedibilità e tutto ciò mentre il contenzioso
Però dico pure che il problema della prevedibilità il problema
Comunque della non concezione nomofilattica dalla Cassazione anche un problema di organizzazione interna della Cassazione
Perché quando c'è un massimario che svolge le sue funzioni così come le svolgeva tanto tempo fa e quando ci sono diciamo delle organizzazioni interne
Diciamo delle fuoriuscite nel nel nel nella formulazione dei principi di diritto
Non c'erano o erano assai o erano assai limitate quanto meno e quanto meno controllati
Ora il fu altro punto che non mi non mi trova proprio in linea e sulla concezione secondo cui la proposta
Che poi evidentemente sempre una proposta poi il ministro deciderà quello che vorrà
Il che che la proposta risolve il problema
A me pare che sia qua e qualche altro collega l'ha detto mi pare che questo sia diciamolo speech difficilmente realizzabile
Perché appunto passa associarsi fra gli avvocati
E ci saranno quelli che faranno il merito e quelli che faranno voi basterà firmare il ricorso per Cassazione quindi non so
Sino a che punto tutto ciò consentirà di il il conseguimento del risultato che si vuole aggiunge
Perché voterò questa proposta la voterò e sono d'accordo col consigliere Zanon
Perché e una provocazione virtuosa questa proposta perché è una presa di posizione ferma
è e devo dire di una certa di una certa consistenza da parte delle Consiglio su quello che è un problema che io vedo che non è soltanto un problema dalla Cassazione ma è un problema del nostro sistema giudiziaria
Perché è vero e tutti noi sappiamo quanto sacrificano i consiglieri della Cassazione e la il numero di sentenze però non è
Al non è vero che si sacrifica in o più dei magistrati di merito perché la differenza
Me mi riferisco all'intervento del procuratore regionale differenza è data dal fatto che i magistrati di merito
Svolgono tutto un'altra serie di funzioni di merito e di gestione del procedimento che fortunatamente in Cassazione non ci sono dove
E forse anche un lavoro e ho finito Presidente forse un lavoro diciamo meno meno meno meno meno meno ma ne sterno che ha meno riflessi esterni ma il magistrato di Cassazione va in udienza prendo il fascicolo e scriva la sentenza
Ecco manca tutta quell'attività di preparazione del processo per arrivare a sentenza sia nel merito siano civile che nel penale quindi anche i magistrati di merito lavorano e lavorano tantissimo con i carichi che noi che noi abbiamo
E perché quindi voto questa borbottano questa proposta voterò perché spinge impone
In modo fermo una riflessione che io vorrei che fosse fatta sull'intero sistema giudiziario
Perché se non si comprenderà che
è necessario mettere mano all'intero sistema Sicilia sessioni
All'intero sistema delle impugnazioni noi non riusciremmo in alcun modo dalle pastoie in cui il nostro sistema giudiziario si
Trova
Grazie dopo allora
Io ho ancora nove iscritti a parlare e dato che è il primo Presidente mi ha chiesto la cortesia di essere presente alla votazione ma si è dovuto allontanare
A questo punto considero chiuse le iscrizioni a parlare e rinviamo alla seduta il prosieguo e la votazione alla ripresa pomeridiano sedute rinviata alle ore sedici e trenta
Subito
In effetti
Sì seduta aperta consigliere Cassano prego
Prego consigliere Cassano si Presidente per dare conto del voto che ho espresso in Commissione che non è favorevole non è stato favorevole a questa proposta
Le ragioni sono semplici e sono riassumibili in queste considerazioni
Cioè in sostanza
Mi pare di poter rilevare una sorta di contraddizione interna alla
Alla
Alla proposta stessa io muoverei però da una considerazione che era il punto d chiusura del discorso fatto dal consigliere Zanon
Professor Zanon in chiusura del discorso si chiedeva di quali potrebbero essere le ricadute politiche esterne di una nostra delibera che
Va da affrontare
Uno dei possibili delle possibili ragioni diciamo della della del peso del contenzioso che grava sulla Cassazione attribuendolo in sostanza Allam
Alla struttura dell'avvocatura italiana la conformazione
E con la intento di incidere su questo unico aspetto
E questa MIP mi pare una considerazione importante dalla quale non si possa prescindere
Naturalmente se ne può prescindere se tutto l'impianto motivazionale è corretto se no che l'impianto motivazionale no parte da questo assunto
Il contenzioso è insostenibile e questo non si può negare il numero degli avvocati assolutamente spropositato e questo non si può
Negare riducendo il numero degli avvocati me dovrebbe conseguire
Di per ciò stesso la riduzione del carico presso la Corte Suprema
Ora questo assunto secondo me a un dato
Di verità quasi immediata incontestabile
Però
Il punto è che non può a mio avviso essere come dire considerato il dato preminente di quella che la crisi del contenzioso i in generale e presso la Cassazione in particolare
Qual era la contraddizione cui facevo riferimento in apertura di discorso
Lo stesso relatore il Consigliere Nappi
è partito da una sorta di semplificazione che si rifaceva a due esperienze
Di Paesi di identica tradizione giuridica e di identico assetto istituzionale mi pare che si sia espresso così e cioè la Francia la Spagna
Ora
Proprio la Francia rivela che il numero degli avvocati abilitati ad agire davanti alla Cassazione che di cento e sei
Esistono cento SI avvocati abilitati in tutta la Francia
A difendere innanzi alla Corte di Cassazione il numero di ricorsi scritti nel
Due mila e dodici ettari al ventun mila settecento e trentotto ricorsi
Quindi cento SI avvocati producono ventun mila e settecento ricorsi
Spagna in Spagna sono iscritti sono previsti come abilitati a difendere innanzi alla Suprema Corte centoventicinque mila e duecento avvocati cassa azionisti
Questi cento e venticinque mila avvocati cassa azionisti producono diciassette mila in trecentosettantotto ricorsi nello stesso due mila e dodici
Allora questo significa che in Francia cento e sei avvocati producono nel due mila dodici ventuno mila ricorsi in Spagna accento venticinque mila avvocati ne producono tredici mila
Che cosa ci dicono questi numeri ci dicono che non c'è un rapporto diretto
Tra il numero degli avvocati e
Il numero dei ricorsi proposti dinanzi alla Suprema Corte
Allora se questi dati sono effettivi tutto il discorso che su cui è incentrato il questa proposta
Non dico che risulta inficiato perché è un dato di
Evidente esperienza che il numero dei a molto di avvocati potenzialmente produttivo di un maggior numero di ricorsi
Però
Rivela come dire che non può essere il dato più significativo
è infatti che non sia il dato più significativo lo diceva lo stesso avvocato Carlin
Quando richiamava il peso di una lunga tradizione italiana che vede contrapposte due diverse concezioni della Corte di Cassazione l'una
Intesa che intende la Corte di Cassazione come giudice di legittimità in senso stretto e quindi con motivi di ricorso estremamente contenuti e una lunga tradizione che percorrete il Paese
Per impieghi paesi preunitari gli Stati preunitari addirittura dal nord al sud potete fare questa riunione parallela magari nell'anticamera
E che intende il giudizio di legittimità come un terzo grado di del giudizio di merito questo
è unico penso culturale della tradizione di una parte rilevante degli Stati preunitari che non sia mai perso in questo Paese e che concorre in modo fortissimo nel determinare il numero dei ricorsi
E allora qual è la conclusione che io ne traggo insieme con queste due cause e cioè il numero degli avvocati ma anche il peso della tradizione se ne potrebbero poi aggiungere tantissime altre che li riguardano
La conformazione sociale del dell'avvocatura come dire la crisi economica in cui verte adesso la la
Questa categoria
Di professionisti al pari di tante altre in questo Paese tutti fenomeni che sia pure in in modo secondario concorrono a determinare
La cosa di cui stiamo ci stiamo occupando
Allora ecco se è così cioè se è questo la composizione numerica dell'avvocatura è una delle componenti e forse neanche la più importante che determina un contenzioso così rilevante forse
Gli interventi che si dovrebbero operare dovrebbero essere di quelli che attengono soprattutto al versante di ciò che è possibile fare cioè
Occorrerebbe incidere veramente sui motivi di legittimità
Con una riforma che è di tipo processuale per un verso e per altro verso inevitabilmente anche di tipo costituzionale quella sì
Determinerebbe a mio avviso una riduzione drastica dei motivi di ricorso e quindi dei ricorsi innanzi alla Suprema Corte
Ecco sono state queste considerazioni che mi hanno indotto
A valutare allora come dire
Apporre in bilancio quelli che sono i potenziali aspetti positivi di questa proposta con quelle che sono le riposi bile ricadute negative cui faceva riferimento nel consigliere Zanon
E
A concludere per come dire per la non decisività di questi aspetti che vengono valorizzati invece in via esclusiva in questa proposta e per un rischio preponderante invece delle ricadute
Politiche cui faceva riferimento il consigliere Zanon
Queste sono state le ragioni che in Commissione mi hanno indotto però debbo dire che sto ascoltando con grande attenzione il dibattito
Un dibattito che ricco di tantissimi spunti interessanti anche non ultimo anche discorso sul valore
Di provocazione rispetto legislatore a riflettere quanto meno a darsi carico veramente di un problema che per la corte e quindi per l'intera giurisdizione di questo Paese e quindi per un
Una fetta di democrazia di questo Paese è un problema rilevante e quindi io continuerò ad ascoltare pronto se del caso anche a cambiare quell'orientamento che ho espresso in Commissione
Grazie
Ma almeno l'intervento del
Consigliere Nappi affatto l'impressione di quello di un grande clinico che individua un male indiscutibilmente
Grave che affligge la nostra
Giustizia l'elefantiasi del ricorso per Cassazione uno dei tanti di smorfie ismi del nostro sistema
Ma che poi a livello terapeutico diciamo incorrevano in un infortunio nel senso appresta Ovo propone una cura che a mio modo di vedere
Assolutamente inefficace
C'è un primo piano di critica per per quello che è la mia sensibilità che è la stessa critica che Potì giorni fa ho mosso la proposta di allungare i termini di deposito dei provvedimenti giurisdizionali civili
Cioè
Se
Ed è si muove sul piano politico mediatico
è inopportuno che questo Consiglio
Di fronte allo sfascio della giustizia si esca con provvedimenti che nell'un caso sono minimali e riguardo all'organizzazione del lavoro del magistrato guarda caso nell'altro
Va a
Disciplinare il settore la casa del dirimpettaio dicendo agli avvocati vi dovete organizzare così dovete prevedere questa selezione questa incompatibilità questo sotto il profilo politico
Sotto il profilo tecnico io leggo dalla per la bella non lo dico così come affettazione proposta della consigliere Nappi
C'è l'insostenibile il numero di ottanta mila ricorsi che vengono proposti ogni anno corrisponde a una media di uno virgola sei ricorsi vanno per ciascuno di cinquanta mila avvocati bene
Facciamo che questi cinquanta mila avvocati diventino cinque mila
Non possono fare sedici ricorsi all'anno non possono mantenere esattamente lo stesso numero
Di ricorsi ma io direi che sarà quasi fisiologicamente così
Senza contare mi pare che sia stato detto che
Sappiamo che in Italia
Le regole si aggirano
Uno studio si attrezzerà in modo da vere all'interno un cassazionista monca sa azionista di riferimento che firmi ricorsi che altri non abilitati possono
Apprestare
Ci dice
E allora cosa fare certo non è facile poi non è questa la sede non dobbiamo noi proporre riforme articolate e complesse come quelle che possono porre mano a problemi così delicati
L'unica intervenire certi consigliere Nappi l'ha ricordato qualcosa è stato fatto ma senza successo
Scavando all'interno del centoundici tutto ciò che è possibile per ridurre il ricorso per Cassazione modificare i presupposti del ricorso
Per Cassazione semmai proporre di intervenire sullo stesso centoundici che obbliga e non è più neppure una garanzia che si è ricorribile sempre per Cassazione qualsiasi sentenza per qualsiasi causa di qualsiasi valore
E comunque qui qualcosa si può fare
Basterebbe pensare non solo butto là non prevederei decorso della prescrizione dopo i gradi di merito già ricorsi per Cassazione diminuirebbero ma che noi come unica proposta andiamo
A preoccuparci di restringere il numero dei cassa azionisti così in qualche modo di energicamente auspicando che si riducono d'un colpo i ricorsi per Cassazione ha mi pare una sorta di aberrazioni Costituzione
Vorrei anche aggiungere che mi sembra che si sovrappongono si confondano due piani sia nell'intervento del consigliere nello sia del Procuratore generale
Ciani quando dicono e dobbiamo favorire la funzione nomofilattica della Cassazione io ho qualche dubbio che la funzione nomofilattica della Cassazione
Si realizzi o non si realizzi asseconda soltanto del numero dei ricorsi
Solo
Invece convinto e allora su questo piano ovviamente mi troverebbe favorevole la specializzazione ma va iscritta in più in un più ampio contesto di riforma e motivata bene altrimenti
Sono convinto che una qualificazione dei dei capi degli avvocati abilitati a
A ricorrere per Cassazione ovviamente migliorerebbe di molto
La giurisdizione di quel consesso
Però questa attiene non alla quantità che sembra essere il bersaglio l'obiettivo di questo intervento e che secondo me non sarebbe mai raggiunto ove lo approvassimo e trovassimo ecco legislativa
Ma attiene alla
Opportunità trattino necessità che gli avvocati e poi anche i magistrati si specializzano perché oggi tuttologi sono quelli che sono
Meglio qualificabile come non loro ci perché non riescono poi
Ovviamente aggiornarsi approfonditamente su tutto su questo piano ovviamente sarei sempre disponibile
Per altri obiettivi quantitativi mi sembra che siamo fuori strada si erano assenti
Sì a Rossi
Solo poche parole
Dire che
Condivido il discorso del ritorno in Commissione del diciamo del
Della della pratica
Ritenendo che le argomentazioni poste hanno una loro validità ha sicuramente perché se è vero che non c'è un rapporto
Diretto come è stato detto assoluto tra il numero degli avvocati e i ricorsi è anche vero che però il premo rema della qualificazione
Dei degli avvocati e dei limiti del loro numero ha sicuramente una valenza nella struttura organizzativa nel numero dei ricorsi però sicuramente dover dire oggi per l'unico problema della Cassazione
E legato solo al numero degli avvocati che l'unica soluzione è questa mi sembra in termini generali un argomento troppo forte per cui con un ritorno in Commissione secondo me si amplierebbe Rolle
I
Diciamo dei suggerimenti ne potremmo dare al legislatore per risolvere i problemi della Cassazione
Quindi mi sembra che per esempio integrare
In la proposta anche con indicazioni sul problema del limitare il numero dei ricorsi delle ragioni del ricorso al resto può essere anche da un punto di vista istituzionale un un vantaggio
Notai vuole proprio anche dell'immagine della possibilità di incisività di questo tipo di diffusione Sciacca
Si è acciaccato
Per una volta voterò la proposto il Consigliere Nappi quindi volevo semplicemente fare vivere questo momento di comunione di intenti
Di comunione di intenti Condello Nappi
Anzi se mi consente l'unica battuta solo per sorridere io oggi veramente l'ho ascoltato con attenzione avrei voluto che in tanti altri casi adesso ascoltati i giudici di merito
Su quello su come gli uffici di merito diciamo sono organizzati così come lui oggi ci ha descritto quella poi il lavoro nel suo ufficio
Ma detto ciò che al di là delle battute
Cui ho sentito parlavo prima con un consigliere laico che diceva ma il CSM si muove in terra Agliena cioè si fa come dire si fa gli affari degli avvocati
E chi lo fa perché
E secondo me invece con questa proposta
Non il CSM fa il suo lavoro cioè voglio dire così come il PEG il CSM che è composto da laici e togati da professionisti del diritto di provenienza forense e togata
Si occupasse come si deve occupare dell'organizzazione degli uffici giudiziari di magistrati fare una proposta di questo tipo che è vero che ha una caratterizzazione provocatoria al Parlamento su
Su un profilo che comunque attiene all'organizzazione dell'ufficio della Cassazione
Perché è come dire fare una riflessione sull'utenza specializzata che va a interessare quel singolo ufficio è una riflessione sull'organizzazione dei lavori della Cassazione
Secondo me è una chiamiamo la provocazione ma assolutamente come dire necessaria in un Paese che peraltro si distingue per immobili si Moshe e
Si distingue per immobilismo è spesso diciamolo pure preda anche di
Correnti corporative visto che spesso si fa riferimento a queste alle correnti
Quindi ripeto convintamente voterò a favore della proposta del consigliere Pepe anzi chiedo scusa consigliere Carfì
Poche parole perché io in Commissione ho votato contro la proposta del Consigliere Nappi però devo dire che
All'esito di questo dibattito che ancora prosegue
Penso che cambia penso che cambierò il mio voto e quindi poche parole per giustificare questa
Modifica della mia appunto decisione ho ascoltato con particolare attenzione gli interventi di numerosi dei consiglieri
Che sono intervenuti e su una cosa sono ovviamente assolutamente d'accordo
E cioè che l'estrema lentezza dei processi in Italia il sovraccarico di lavoro della Corte di Cassazione ma non solo ecco questo
Va sottolineato con forza non solo della Corte di Cassazione ma di tutti gli uffici di merito non dipende certo solamente ecco dal numero degli avvocati e dal problema
Che ha sollevato il Consigliere Nappi con la sua proposta ma dipende
Anche
E soprattutto direi da tutta una serie di circostanze che sono state accennate
Si possono riassumere nell'estrema farraginosità nei nostri sistemi appunto processuali e in particolare ad esempio
Mi riferisco qui soprattutto al settore penale
Dal fatto che non ci sono limiti di sorta all'impugnazione
In Corte d'appello con tutto quello che ne segue che si riverbera ovviamente sul numero poi dei procedimenti che vengono anche ricorsi in Cassazione non ci sono filtri non ci sono limiti
Sostanzialmente di alcun genere
Io vengo dalla Corte d'Appello di Milano anche chi lavorato come me in Corte d'Appello sa che si impugna praticamente tutto compreso il tempo caso vero mediamente la guida in stato di ebbrezza in una viottoli di campagna velocipede
Si impugna praticamente tutto arriva in Corte d'Appello tutto perché non si sa
Ovviamente bisognerebbe intervenire su
Settori particolarmente importanti come ad esempio ultimamente la mitica prescrizione dimezzata dall'ex Cirielli
E su tanti altri
Se i settori Tecnost ovviamente quindi
Quindi la proposta nati a un serio fondamento certamente l'affronta solamente sotto il profilo di un unicum appunto aspetto in questo senso e particolarmente trustee
Sarebbe stata in effetti più accettabile se si fosse inserita in un quadro appunto più completo di quello che
La drammatica situazione appunto della giustizia in Italia però sono anche contrario
A differenza del Consigliere Russo e del ritorno in Commissione
Perché la mia esperienza così attuale in sesta Commissione dove si sta affrontando il problema della relazione al Parlamento mia
Rappresentato come è giusto che sia che su determinati temi non c'è
Una come dire condivisione all'interno stesso della Commissione ne cito uno solo ma prescrizione ne parliamo
Ovviamente danni e ancora oggi all'interno la Commissione non c'è la medesima sensibilità in ordine ad uno che secondo me è uno dei temi centrali nel settore penale e che è appunto quello del
Prescrizione quindi secondo me tornare in Commissione
è abbastanza inutile sotto questo profilo
Non dico su altri temi se qualcuno per caso
Perché ci chiese di sollevare un tema della riforma anzi in peius immaginate le sensibilità sarebbero ancor meno ancor meno condivise
Io penso e con cui concludo dunque che la
Proposta del Consigliere Nappi abbia sicuramente una portata
Provocatoria anche in senso diciamo positivo in un certo senso al di là appunto dell'artici essi del Consigliere Fuzio io penso che sia proprio così
Sia finalizzata a rappresentare al legislatore una situazione che assolutamente prammatica rispetta qua alla quale è inutile star sono annegare tra di noi una legislatura e Daniel sordo ed è intervenuto solamente
In modo da danneggiare ulteriormente appunto la situazione
Io penso che questo appello un po'provocatorio resterà lettera morta anche in questo caso però penso che sia opportuno melius re perpensa rispetto alla mia posizione in Commissione che venga fatto anche con riferimento al punto due
E quindi voterò a favore consigliere Pepe
Vedo che nel plenum fra messaggi alcune volte provocazione o altre volte veniamo a discutere di un argomento del tutto isolato rispetto e problemi che
Vi sono nell'ambito della giustizia civile quindici giorni fa
Quindici giorni fa di fronte una proposta che riguardava un singolo aspetto singolo problema processuale cioè che è stata sollevata dal da mutui tanto è vero che la pratica è tornato in commissione obiezione che si trattava di intervento non l'articolato del tutto insomma
Che non poteva essere affrontato in questo modo perché appunto era intervento singolo e che non affrontava tutti i problemi della giustizia civile
Dopo quindici giorni
Improvvisamente sì propone un argomento suggestivo una proposta che peraltro non riguarda la magistratura l'efficienza degli uffici giudiziari ma riguarda la classe forense
Si si afferma che i problemi della giustizia di Cassazione
Dipendono sostanzialmente la classe forense e si fa questa proposta del tutto isolata
Allora
Questo problema di metodo se quindici giorni fa abbiamo detto che non possiamo affrontare in modo isolato
I problemi della giustizia civile greto credo che oggi dovremmo dire la stessa cosa dovremo ritornare in Commissione per cercare di fare una proposta articolata che riguarda
Tutto il settore civile tutti nudi fondamenta
Che
Provocano l'eccessiva durata dei procedimenti civili in Italia
Peraltro io non riesco a comprendere il senso della proposta
A pagina duecento ottantanove
Si afferma espressamente che il mercato a determinare il numero degli avvocati c'è il problema dell'esistente cioè che il numero degli avvocati dipende dal numero dei ricorsi che devono essere fatti dal dalla domanda di giustizia si dice
Allora e la stessa proposta che ci dica che ci dice che il problema non è del numero degli avvocati ma il numero degli avvocati di vendere all'eccesso di domanda di giustizia invece ne vogliamo incidere sull'aspetto del problema
Vogliamo incidere sull'effetto del problema con una proposta che ritengo del tutto singolare
Per due ragioni la prima è di carattere culturale danni danni da sempre come Magistratura come Consiglio Superiore affermiamo che ci vuole un'osmosi forte fra merito e legittimità
Che la Cassazione dell'ultimo momento momento terminale di un processo nel quale lì la fase di merito deve essere un presupposto
Che ci vuole osmosi culturale continua fra giudici merito giudice di legittimità invece noi proponiamo
Una distinzione netta tra vocati di merito e avvocati di legittimità proponendo quella seria e serie di di giuristi che noi come magistrati
Contestiamo
A livello culturale credo che sia una proposta non giusta a voi sotto il profilo anche dei risultati
Sotto il profilo dei risultati
Si afferma nella proposta a pagina duecentonovanta
Che
Sono poche sono ottanta mila ricorsi all'anno questo numero dipende l'uno e gli avvocati ma ciascuno avvocato fa a fronte di questo numero di ricorsi hanno un ricorso virgola sei attesta
Ma noi davvero voi immaginiamo che di fronte alla riduzione anche trust drastica del numero degli avvocati
Che possono però soltanto fare i ricorsi legittimità il numero di ricorsi non arrestati dello stesso di fronte a una numero di avvocati ridotto di cinquecento ciascuno di loro può che può fare soltanto
Ricorso di legittimità ne farà sicuramente un numero corrispondente a quello necessario per arrivare lo stesso numero di ricorso
A questo punto noi dobbiamo affrontare la questione in modo anche un poco più tecnico più corte complessivo io ho letto in queste settimane in queste settimane ho letto che vede un tavolo tecnico al Ministero in cui
Magistrati avvocati
E i giuristi stanno affrontando i temi della giustizia civile
Si parla di un tavolo a tre gambe un tavolo nel quale non c'è il Consiglio superiore mi pare perché non siamo stati invitati a questo tavolo del Ministero
In cui si parla dei tutti i problemi occupassi partite si parla di questi problemi partendo dal primo grado
Allora se dobbiamo affrontare il problema dell'avvocatura
Affrontiamo il problema della sedazione l'avvocatura in modo complessivo partendo dalla primo grado valutandola selezioni degli avvocati non soltanto della legittimità ma anche per in genere per i procedimenti i procedimenti affrontiamo il problema della ingolfamento della Cassazione che dipendenti dalle adesso vi domandate sin dal primo grado affrontiamo altri problemi che possono essere affrontati in modo processuale esso
Perché ad esempio perché in questa proposta si parla solo degli avvocati invece non si
Prevedono eventualmente altre soluzioni che potrebbero essere anche decisi nella prospettiva della riduzione della
Della del numero dei procedimenti e nella Corte legittimità per esempio
Perché non ragionare davvero in modo
Laico sul sull'articolo centoundici comma sette prevederei immaginare che il Consiglio abbia la responsabilità di affermare ecco che non è poco
Abbiamo se affermare che non è possibile oggi in Italia non è possibile oggi in Italia prevedere
L'articolo
La ricorribili da in Cassazione per tutte le controversie
Se in Spagna c'è un limite di valore addirittura i seicento mila euro in Italia noi abbiamo la ricorribili da anche per Rocco quel questioni di una euro
Se succede questo in Germania in Spagna perché non immaginare di fare una proposta che preveda una modifica anche dell'articolo centouno il comma sei non anche perché il Consiglio non si assume questa responsabilità di proporre anche una riforma costituzionale il lineari quello così cioè negli altri Paesi
Ed è ad esempio perché non immaginare che il doppio grado
Consigliere Sciacca la prego manteniamo un po'di vita quel poco che rimane a questa Assemblea su
Eh ho capito però cerchiamo di esser seri su
Oggi una giornata importante per la moda è se ho capito male
Molto importante
E perché non immaginare ad esempio
Che il ricorso per Cassazione non è possibile delle sentenze del giudice di pace al di sotto di un certo da un certo livello invece oggi prevediamo che il ricorso per di intelligibile Gitti Mita e sempre ammissibili anche per sentenza il giudice di pace anche sei il valore è un Euro
Perché non prevedere ad esempio rete nel caso di doppia conforme di primo e secondo grado di merito il ricorso per Cassazione non sia limitato soltanto ai motivi di legittimità e di Milan
Tutti gli altri motivi ricorso e trecentosessanta
Perché non prevedere per la Cassazione unico ulteriore incremento del contributo unificato
Che possa essere anche adeguato e proporzionato alla lunghezza agli atti difensivi se tu mi chiedi un'attenzione massima per un ricorso vi è un ricorso di legittimità per una questione e di dire dottor allora economico e mi scrivi cento pagine deve pagare un contributo unificato adeguato all'impegno che
Che diciamo che deve giuridiche di legittimità mettere per studiare quella controversa
Perché non prevedere una limitazione assoluta per la Cassazione dell'applicazione del principio di compensazione esco escludendo la compensazione in caso di soccombenza nella nel giudizio di legittimità
Ecco io credo che queste potrebbero essere ulteriori importanti soluzioni per
Abbattere la domanda di giustizia in in Corte di Cassazione evitando di scaricare sull'Avvocatura
Responsabilità che dipendono all'eccesso di domanda di giustizia e non dall'eccesso al numero eccessivo di avvocati
E non è possibile suggestivamente dire che questo è un discorso che riguarda la professionalità dell'avvocato
Perché tutti quanti credo che vogliamo una
Avvocatura che sia più sempre più adeguata sempre più professionalmente attrezzata
Ed è giusto
Chiedere invocare l'applicazione effettiva della modifica che vi è stata per una selezione migliore degli avvocati che fanno diciamo diciamo che fanno i ricorsi per Cassazione ma quello che è da escludere questa
L'imitazione assoluta merito Cassazione
Ed immaginare che una riduzione drastica del numero degli avvocati che possono soltanto fare ricorsi legittimità possa ridurre la domanda perché questo una cosa che so
Bisogna ridurre la domanda non ridurre il numero degli avvocati
Prego Presidente

Io devo dire che forse tra i primi a porre questo problema sono stato proprio quest'anno della mia relazione inaugurale laddove ho dato ampio spazio alla necessità
Di un recupero dalla funzione nomofilattica della Cassazione
E tra i fattori che determino sicuramente un aumento del contenzioso ho indicato anche il numero degli avvocati anche proprio quelle indicazioni che sono state date dal Consigliere Nappi
Trentanove sono gli avvocati cassa azionisti o comunque abilitati ad esercizio dalla funzione
Forense nella davanti alle Corti superiori davanti alla Corte Suprema perché la maggior parte degli Stati europei abbiamo un'unica corte
In Germania centodue in Francia sono proprio
Dati che ho fornito io io credo che
Il problema così come è stato impostato sentendo i vari interventi a volte è stato male impostato cioè perché qui non è che si
Sta facendo un provvedimento contro gli avvocati ma si sta facendo persista proponendo o si sta cercando di trovare una via
E quindi di battere una strada per un tentativo di razionalizzazione del sistema giudiziario
Io devo dire la verità
Non è che il problema della crisi la giustizia dipende solo esclusivamente al numero di avvocati questo non è stato mai detto quali sono
Il mille fattori che da noi TAR hanno determinato la crisi la giustizia sono io dal cercato io stesso giudicanti della relazione inaugurale
è abbastanza sconcertante che nel nostro Paese esista che nei confronti delle infrazioni stradali esista un giudice che conto le decisioni di un giudice di pace si vada ad un tribunale che conto decisioni di un tribunale si vada in Cassazione
Per un divieto di sosta di trentacinque euro che poi fai la somma che accosta cinque mila euro se se PAI arrivi fino alla Cassazione allora uno che cosa pensa questo è un Paese di persone
Insomma che dal punto di vista della della delle infermi di mente uno che per una questione di trentacinque euro va in Cassazione
No e il problema è questo è stato anche detto ma nel momento stesso in cui si stanno facendo tutti questi appelli a una collaborazione tra magistratura e avvocatura noi andiamo a proporre qualcosa di questo genere
E in realtà il problema che io mi sono posto è un altro e cioè il Consiglio superiore è legittimato a fare interventi di questo genere e io ho detto di sì nel senso cioè che quanto meno nel senso di invitare il legislatori adeguata che questo è uno dei problemi è uno dei tanti problemi che
Aggravano la crisi dalla giustizia baby boom un momentino forse arrivato il momento di porci mano e di esaminarle in questo senso è vera la tesi che si tratta di una provocazione virtuosa come è stato più volte ripetuto
Io devo dire che
La la necessità
Che fatta dunque questa opportuna distinzione che il problema dell'umore gli avvocati non è
Il solo problema il quale ha determinato la crisi la giustizia non c'è dubbio però che il numero degli avvocati
Cassa azionisti che sono cinquantasei mila e rotti sono andata a confrontarmi questa cifra leggendo la mia relazione in questo momento in sostanza non ai
Uguale in nessun altro Paese del mondo così come è chiaro che tra gli altri fattori
Che determinano il all'ingolfamento della Cassazione ci sia la necessità della modifica del centoundici comma VII perché anche lì io proposto
Che a spetti al legislatore ordinario indicare quali sono i casi dei quali ammessi ricorso per Cassazione
Vi dico una cosa che forse vi farà in parte sconcerta era sono andato ad Helsinki e la Corte suprema il Presidente della Corte suprema abbia mostrato come si fa di filtro che servono dico è una cosa da ridere
Visto poiché non ricorrono i presupposti per il ricorso davanti alla Corte Suprema firma del primo per del Presidente e ora questo avrei a me capita un caso ve lo dico perché forse vi farò sorridere ma è vero
Di un'avvocatessa la quale parlava Enna prima sezione penale quando facevo parte di quella sezione c'era il Presidente sacchetti
Bravissimo magistrato
Che invito più volte questa avvocatessa a dire guardie avvocatesse lei sta toccando censure in fatto la prego siamo giudice di legittimità
La invito pertanto a tener presente che è una Corte senz'altro eccellenza senz'altro eccellente continuava imperterrita a fare tre volte la detta la fine nella sua arringa sapete qual è stato è questa
Devo dare atto alla questa Corte eccellentissima che effettivamente
Io ho parlato solo di censura infatti perché io francamente un motivo di diritto non l'ho trovato ma siccome siete voi la Corte essere voi che spetta di trovarlo solo trovate ci ditecelo cioè ora un finale di questo genere che può apparire
Un finale da un film di Sordi però e sta è stato così
Allora ancora una volta il discorso fondamentale è quello della necessità che questo numero si provveda a sportello e da questo senso io credo
Che abbiamo
Buon gioco per poter ritenere che io almeno devo dire che proprio perché sono stato uno di quelli che la proposta sono d'accordo con questa proposta grazie grazie Consigliere Marini
La proposta non la voto
Perché la reputo sbagliata
Nel metodo e nel merito equi
Mi rifaccio proprio tutto l'intervento che bipede completamente all'opposizione del Primo Presidente numero uno
La prima
Primo problema che mi pongo è se noi qui dobbiamo fare provocazione o invece deliberare su problemi attinenti alla giustizia a me non risulta che il nostro compito sia quello di provocare ma ora
Qui stiamo ipotizzando e non non è non dobbiamo occuparci nei
Di un ordinamento a favore ne duole vento contrario agli avvocati non ce lo dobbiamo occupanti
Perché
Il Primo Presidente saprà meglio di me che è stato ridotto il numero dei medici ma non per
Diminuire il numero delle malattie no è stato ridotto il numero dei medici perché erano troppi
E queste tutt'altro problema
C'è una legge la quale prevede ora l'accesso limitato e papà facciamo discorsi diciamo
In un certo senso concreti
Perché hanno diminuito il numero dei medici c'era tanto una proposizione troppe le malattie se depennare il numero dei meriti e vede che diminuiscono e malattia no forse questo
Non è stato non è stato
A otto invece erano troppi Orazi gli avvocati sono troppi il sistema
Non è che questo provocò un aumento delle canzoni
E questo mi faccia e vi chiedo scusa mi lascia veramente sconcertato direttrici nel numero degli avvocati e provoca l'aumento delle cause
Ed è il primo discorso il secondo discorso e che non faremmo bene a lasciare a che cosa agli organi competenti e non siamo noi
Noi non abbiamo nessuna competenza ad occuparci dalla riforma dell'ordinamento forense
Ci mi pare che
C'è un ordinamento che un organo che si chiama Consiglio nazionale forense ci sono il Consiglio dell'ordine e se non ci possiamo occupare può dell'ordinamento dei dottori commercialisti dei medici perché il tutto
Può interessare la giustizia e e queste quindi questo
E riflettiamo un minuto è una provocazione che accetto la provocazione e non siamo qui a fare una specie di
Consolidare di cabaret che provochiamo
Desidero
Dobbiamo dobbiamo occuparci dico cose che sulle quali siamo competenti io sostengo che noi
Non siamo competenti caro
Caro collega Zanon e
Se no noi che da gennaio
Ci ricordiamo delle competenze in quanto riteniamo più parlo in questo caso mi pare
Che dobbiamo o a Parma la specializzazione
Specializzazione qui
E proprio è un discorso che
Chiedo scusa non ha né capo Nicola non c'è una specializzazione dell'avvocato cassazionista
Tranne quello che debba conoscere il diritto ma questo lo si apprende
Sui banchi dell'università no
No io non mi risulta che ci si un avvocato cassazionista e gli avvocati cassa Giolitti che ci sono Tolin peggiori avvocati che titola
Perché tutti i grandi avvocati cazzo azionisti sono avvocati di merito
Ecco primo presenti vige l'insegna
Cominciando da Vassalli l'impianto coppiette andava Severino parlo dei più recenti poziore s'ha da Nicolò cosa scisso
Devo no no no enti cercavo di fare un po'di silenzio
Non c'è non esista l'avvocatura
Ma qui c'è l'intenzione di tutt'altro problema quella è una
Peggiora giorno il problema è in linea e non è che va dobbiamo apprendere e ne infatti
Se uno va in cassazione discute una causa in tema di brevetti
O di diritto d'autore non si rivolge incerto a uno specialista in materia matrimoniale no pre che ciascuno sa mi fai vedere quell'atto è specializzato Tione è ovvio anche ci sono gli avvocati
Che si occupa non solo di brevetti solo del diritto d'autore qui non esiste un atteggiamento seggi fosse comunque sarebbe sbagliato
Quegli avvocati che ricordi è tentata azionisti sono quelli che mettono le più
Come primo Presidente impegna me
Sono o una pratica molto più ridotto è molto più modesta doloso
Quindi io
Non disco a capire noi qui oggi abbiamo delicato una specie di seminario sola professione forense
Che e un campo Tia ad hoc quale
Diciamo sul quale non dovremmo
Non dovremmo Poma ecco ecco minimamente proprio e dice e dicendo delle cose che
E poi ci lamentiamo di Spigarelli che ha usato espressioni scortesi certamente io non condivido e che non posso condividere
Però Spigarelli non dimentichiamo Presidente questo lo ricordava il l'amico Zanon e presenta una delle Camere penale no poi c'è quello anche delle Camere civili vorrei sapere che cosa ne pensano
Del fatto che noi abbiamo dedicato un seminario all'ordinamento porre
Questo
Senza notare
Anche con loro presenza Abbas siamo niente va be o
Qui concludo e basta perché non va bene grazie cosa si fa valere darò in replica
Il comma due parole solo perché il presidente Marini cortesemente mi chiama a
Chiama in causa l'orario mi sento solo in dovere di rispondere questo sono convinto anch'io che ci siano problemi di competenza tant'è vero che l'ho detto era uno degli aspetti che mia
Mi ha tormentato prima sì ma prima di scegliere come orientarmi e questo era il nodo da sciogliere
E poi se
Se c'è una
Se uno consigliere che ha fatto tante battaglie sui limiti alla competenza del Consiglio credo sono io e perché e quindi me spese vi sono anche trovato da solo il Consigliere Marini su tante cose forse più gravi di Quetta
Poi alla fine insomma
Ho pensato ma
Chi è vero noi andiamo a occuparci della categoria laica tra virgolette degli avvocati a cui io appoppamento emunto fino al due mila dieci
Tra l'altra altre cose però non mi sento di fare i corporativo io per una volta cioè credo che insieme ad altre ad altre misure questa sarebbe una misura giusta alla fine mi sento di
Di di di aderirvi con in tutto il tormento che che che ho cercato di spiegare sono qui insisto voterò a favore Consigliere Fuzio in replica
Mi limiterò solo
Mi limito solo a rilevare che
Sicuramente la espressione provocazione virtuosa colpito questo plenum e c'era appunto visto tutti quanti e collaborare a questo confronto
Dico quanto alla prima Presidente
Mi fa piacere che della ricordata quest'anno in operazioni erano giudiziario
E purtroppo ahimè questi dati che abbiamo sono azionati da otto nove anni in Cassazione pene per promettere generale me lo potrà confermare così come il Presidente Santacroce con una
Capacità e reattività una delle prime cose che ha fatto quest'anno non so se è limitata a fare questa
Inaugurazione già su questi temi ma ha trasmesso una lettera al Presidente del Consiglio nazionale forense con il quale ha voluto attentati e di avviare una best practice sul contenuto dal ricorso di Cassazione e abbiamo ottenuto pochi effetti
Si è in questa proposta una fiera in casella la prego non vada non è curiale ognuno io non è contenuto solo un discorso gli avvocati si parla di impugnazioni
Si parla di modifica del seicentotredici CPP che
Vietti che oggi consente all'imputato di fare il ricorso per Cassazione direttamente senza un avvocato è un grossissimo problema dalla Cassazione ma allora se stiamo trattando dei problemi della Cassazione
Io capisco che non sono autorevole lo vedremo anche dopo
Sarà una provocazione non virtuoso quello che abbiamo fatto altre volte ma io credo che l'autorevolezza del consiglio si vede se riusciamo Carfì non c'è a mettere in fila senza approfondire senza trovare magari una unanimità tra di noi
Onna linea del Consiglio che può essere espressa solo nella relazione al Parlamento su quattro cinque priorità così come avevamo deciso tre quattro mesi fa
Ecco perché io credo che sia opportuno un ritorno in Commissione no no come è successo per altre volte mettiamoci una pietra per farla dormire di
Ma per inserire questo problema del numero degli avvocati in Cassazione particolarmente in
Cinquanta pagine di riflessione sull'attività del Consiglio sull'efficienza del sistema deve concludere Procuratore generale
Grazie presidente sarò brevissimo
E non vi preoccupate perché queste sorge sempre molto preoccupante
Io vorrei soltanto in te ho chiesto di intervenire soltanto per fugare qualche dubbio qualche perplessità che possono essere
State originate naturalmente per mia culpa dall'intervento di stamattina non sono così ingenuo dal ritenere da ritenere
Che la riduzione dei gli avvocati cassa azionisti possa essere la
Soluzione dei problemi della Cassazione è chiaro che non è così ma e uno dei punti che andrebbero affrontati e sequestra
Proposta di delibera che stiamo oggi discutendo serve le può
Può servire a
Di
Ad un frontale questo argomento anche nella relazione di cui si parlava il
Consigliere Fuzio ben venga questa risoluzione quella relazione avrà dirittura maggiore autorevolezza certi problemi sono tanti ma
E non
Voler di affrontare tutti insieme
Significa poi alla fine non affrontarne nessuno perché allora si dovrebbe parlare mi è stato evocato già vi pregherei di interventi che mi hanno preceduto la riforma dell'articolo centoundici
L'attuale comma sette della Costituzione di cui si parlò ahimè invano già con la Commissione
Vi è già in Commissione bicamerale sì quella presieduta
Dall'ex Presidente del Consiglio le la si è detto della specializzazione ma questa specializzazione nell'ambito degli uffici giudiziari certo gli uffici giudiziari medio grandi già c'è sostanzialmente mentre debbo dire non c'è da parte dell'avvocatura
Perché poi se si va in piccoli tribunali
Molti dei quali sono stati soppressi ma non tutti e non è possibile la specializzazione delle sezioni
I ovvio
Il problema della prescrizione e un altro problema da affrontare per ridurre non
Non solo il carico della Cassazione ma anche il carico degli uffici di merito della del della Corte d'appello
Perché che non si riesca a creare un sistema di prescrizione che sia anche in questo caso come dicevo stamattina somigliante a quello che in tutti gli altri Paesi europei diventa un assurdo
Ecco però
Vista le difficoltà di affrontare questi problemi tutti insieme
E almeno affrontiamo noi conta passo passo può darsi che i
I nostri nipoti vedranno una amministrazione della giustizia migliore di quella che c'è oggi d'altro canto non credo che sia un'invasione di campo e bensì vero
Presidente Marini che
E qui noi parliamo dell'ordinamento forense ma intanto ne parliamo qui quanto a delle riprese ripercussioni sul sistema sul sistema giustizia
Colleghi potrà essere vista come un'invasione di campo ma non mi sembra che esuli dalla come e sulle Rebeh dalla
Competenza della Consiglio Superiore ove noi presentassimo un
Come ce ne ce lo consente la legge ma sarebbe contra legem un disegno di legge per la riforma dell'ordinamento forense grazie del Consiglio Romano in rete
Sì ci sono occasioni nelle quali devo dire francamente siedo con molto disagio in questo plenum e diamo l'orizzonte temporale che ci rimane davanti mia in questo caso veramente di sollievo
Perché francamente ho trovato profondamente sgradevole
L'impostazione della discussione
E profondamente ingiusto
Identificare praticamente i mali della giustizia con la presenza dell'avvocatura
Sembra che il numero di ricorsi che arriva in Cassazione la difficoltà della Cassazione del di smaltirli sia nel numero degli avvocati cassa azionisti
Si è lumeggiata anche la
Possibilità di affermare che la lunghezza dei processi sia dovuta all'attività degli avvocati la prescrizione sia dovuta alla presenza degli stessi
Ma e allora poi facciamo come in certi paesi diciamo dell'Estremo Oriente nei quali l'avvocato lo fornisce lo Stato
Liberiamoci di questo fastidioso soggetto che peraltro è costituzionalmente previsto la cui attività è in Costituzione
Fissata come indispensabile
Io francamente
Devo anche dire sia per il primo Presidente lei sa la stima che io ho nei suoi confronti ma proprio per questo non posso essere
Ipocrita perché siamo nella mia vita non lo sono mai stato e questo mi è costato talvolta
Delle conseguenze ma proprio quella lettera che lei ha inviato al Consiglio I col Consiglio nazionale forense mi permetto di dirle ove mai non le fosse giunta all'orecchio
Non è stata affatto gradita
E mi permetto di dire signor Primo Presidente che
La lunghezza dei ricorsi l'eccessiva lunghezza dei ricorsi per Cassazione cosa che condivido
Essere sbagliata perché più scrivi Menotti reggono
E anche la conseguenza dell'incredibile lunghezza delle sentenze d'appello in cui l'utilizzo notorio del copia incolla
E a ritroso imbarazzante perché talvolta la Corte d'Appello copia la sentenza di primo grado la sentenza di primo grado copia l'impostazione accusatoria del pubblico ministero e talvolta il pubblico ministero copia le indagini di polizia giudiziaria
Pari pari con parole portate dalla polizia dedita al maresciallo dei Carabinieri allo Suprema Corte di Cassazione
Allora io mi permetto di sottolineare nuovamente
Questa proposta e concludo
Questa proposta eh una proposta
Sgradevole nella
Sua formulazione inutile nel suo contenuto
E non fa all'altro che sottolineare quella distanza sempre più netta
Farà i magistrati e gli avvocati i quali tutti dovrebbero concorrere per l'emissione della sentenza giusta e non farsi reciprocamente le pulci
Serafini
Presidente brevissimamente vorrei sgomberare innanzitutto il campo da due possibili e quindici uno e quello che è stato sollevato con la
Consueta eleganza dal professore romano
E
Sicché questa proposta sia contro gli avvocati ma
Questa questa proposta tende a riconoscere il ruolo istituzionale degli avvocati
Quindi
Venne i Paesi in Francia in Germania quei il ruolo degli avvocati cassa azionisti è riconosciuto come un ruolo istituzionale gli si affida il compito della prima selezione dei ricorsi
Quindi tutt'altro che contro gli avvocati d'altro canto
Ri ridurre seppe selezionare gli avvocati
Destinati specializzati alla Cassazione significa aprire il campo lo dare spazio ai giovani avvocati per il merito
Cioè che i grossi studi di grossi avvocati che che contino un affare entrambe le cose legittimità e merito sottraggono spazio alla ai giovani ai giovani professionisti
L'altro e possibile equivoco che voi dal quale vorrei sgomberare il campo e quello della struttura verticistica bene la quale alludeva il consigliere Vigni
Io ribadisco qui Diabolik i magistrati si distinguono solo per funzioni e non per gradi quello dalla Cassazione è una funzione diversa ma non non sovraordinata quella di legittimità è una funzione diversa ed è diversa
Non solo per lei materia perché ovviamente le materie sulle stesse ma per l'approccio metodologico per l'approccio metodologico è radicalmente diverso non c'è una questione di ma più
Più bravo o meno bravo sono funzioni diverse
E queste a queste funzioni deve corrispondere un'organizzazione distinta anche degli avvocati come avviene negli altri Paesi solo argomento serio che io individua è quello delle effettive dell'efficacia
Allora io se effettivamente la riduzione del numero di avvocati occhi sarà automatica perché tutti
Non tutti potranno continuare a fare entrambe le cose dovranno scegliere e ovviamente l'avvocato cassazionista lo farà chi è in grado di aderire una clientela speciali che vada a lui come specialista e quindi può sopravvivere facendo soli cassazionista quindi
Questo è il e la e la e il mercato a quale alludevo ora
Io ho fatto tre esempi Spagna Francia e Germania
In Spagna non c'è
La specializzazione degli avvocati tutti gli avvocati possono ricorrere anche per Cassazione però c'è il limite dei seicento mila euro in incivile è quello abbatte il il il numero di ricorsi in in Francia non c'è
Il limite nessun linee di valore per il ricorso per Cassazione c'è solo la specializzazione degli avvocati e quello abbattendo i costi i numeri ricorsi
In misura comparabile certo in Spagna la batte di più perché i seicento mila euro son tanti
In Germania sono entrambi i limiti e in Germania il nodo dei ricorsi è infinitamente inferiore a quello dalla Spagna
Della Francia e dell'Italia ora questo è un dato empirico sul quale
Già qua non si può prescindere
Quindi quei noi abbiamo
Questa possibilità di intervento spende proporre
Al legislatore di darsi carico di fare qualcosa
Questo è un Paese bloccato ed è un poi si è bloccato degli opposti corporativismi queste la realtà non ci sia qualsiasi ipotesi di riforma viene viene vista come come come la sottrazione di spazio ad una corporazione
Ed è il nuovo è ora di superarli da questa impostazione perché se no la supereremo il nostro Paese non avrà futuro
Questa è la realtà questa è la realtà l'unico questo è uno strumento importante significa Lincetto non esso non è questo che risolve tutti i problemi della Cassazione Mar risme risolve una buona parte la riduzione della quantità sì
Ovviamente determina un miglioramento la qualità
Perché essa perché saranno specializzati faranno solo ricorsi per Cassazione e quindi sarà saranno in grado di seguire quel metodo dei giudizi di legittimità che è completamente diverso
Da giudizi di me di merito non è né superiore né inferiore è diverso i magistrati si distinguono solo per funzioni e non per gradi
Di voto consigliere Corder
Grazie Presidente
Io anzitutto volevo sposare interamente
Le perplessità e il travaglio della decisione che ha espresso il Consigliere Zanon ancora questa mattina
Però come ha fatto ha tentato di fare il Consigliere Nappi ora vorrei uscire dalla logica dello scontro corporativo c'era tra i due corporazioni magistrati avvocati e guardate
Se avete sentito il dibattito l'impressione che le scelte questa sera sono trasversali
Cioè vi sono all'interno della magistratura scelte in un senso e viceversa così all'interno dei laici o di coloro che rappresentano cui
Eventualmente la categoria degli avvocati questo vuol dire vuol dire che questa è una scelta che deve uscire dalla logica della contrapposizione
E
Io
Volevo soffermare l'attenzione su un particolare B lo scontro tra corporazioni ma in realtà
E l'invasione di campo
In realtà quando il Consiglio dell'ordine o gli avvocati la classe forense imbocca la separazione delle carriere
Anche quello dovremmo considerare un'invasione di campo
Non lo è
E il ma la magistratura è tenuta a rispondere nel merito ed eventualmente a contestare nel merito
E così anche il
L'avvocatura potrà eccome avrà fatto e come farà eventualmente contestare nel merito la questione ma non imboccare scontri corporativi
L'Europa
Allora è chiaro che in alcuni in molti Paesi europei il nostro ordinamento giudiziario alcuni aspetti del nostro ordinamento giudiziario vengono ancora visti come un modello
Penso al modello dell'indipendenza e penso al modello anche alle procedure di valutazione delle professionalità sconosciute degli altri ordinamenti in molti altri ordinamenti
Bene se noi veniamo visti con un modello perché
Non vedere in alcuni aspetti degli ordinamenti giuridici stranieri qualche modello se è un modello efficiente e allora i modelli in Europa ma non solo in Europa delle Corti supreme
Che sono modelli diversi dal nostro e che danno risposte di efficienza e di qualità nettamente superiori alle nostre perché non guardarli come modelli
Allora questo a prescindere ovviamente dall'INPS dall'intero
Struttura dell'ordinamento ma è evidente che questi modelli di corti danno risposte più efficienti e di qualitative delle nostre perché io sfido chiunque a dire che la situazione attuale siano situazione
Buona
Che in una situazione che non ha che non ha criticità quando abbiamo sicuramente una Corte suprema ipertrofica che si occupa di troppi ricorsi e che è fatta di composta da troppi magistrati ed è evidente è evidente a tutti che un numero eccessivo di ricorsi
Determina uno scadimento della qualità nonostante lo sforzo immane che stanno facendo i dirigenti e i giudici della Corte di Cassazione
è chiaro che questa non è la soluzione la ricetta miracolosa ma è evidente che le esperienze degli altri Paesi ci consegnano empiricamente come è stato detto dei una una possibile soluzione
Non guardate lo dico a coloro che voteranno contrarie non guardate al breve periodo come in Italia e continuiamo a fare non guardiamo al breve periodo a domani all'interesse di oggi
Guardiamo questa possibile riforma una delle possibili forme nel lungo periodo questo sarà un recupero di efficienza e di dignità non solo della Cassazione ma anche della classe forense guardate nel lungo periodo
E nel lungo periodo questa distinzione potrà portare
Un recupero di dignità e di efficienza anche alla classe forense non solo alla classe della della magistratura e della e della Corte di Cassazione è vero ci sono moltissimi altri rimedi mettiamoli in campo ma non
Riduciamo le dicendo a ognuno di questi rimedi che da solo non sa non funziona per per bloccare tutto
Perché ad esempio il rimedio della riduzione del dei mezzi impugnazione delle possibilità delle Facoltà di impugnazione benissimo
Benissimo io sono d'accordo però quanti si alzerebbero a dire che lì c'è un deficit di garanzie e di diritti bene questa è una soluzione che non trascura i nomi danneggia non mette in pericolo alle garanzie i diritti
E allora io credo che sia una scelta inevitabile aperta a tutte le modifiche sarà legislatura scegliere ma questa è una una delle strade possibili e non è contro l'Avvocatura anzi è per l'avvocatura
Con somma poi alla fine stiamo riducendo il numero dei dei parlamentari così potremmo ridurre il numero di magistrati in Cassazione
Consigliera la carne rinuncia benissimo
Va bene votiamo
No avevo chiesto di
L'anno
Ma
Consigliere Fuzio quando io dico votiamo
Ovviamente mi riferisco anzitutto alla preliminare richiesta di ritorno in Commissione e che anche quella si vota non credo che per il fatto che la proposta lei si accorga all'unanimità no ecco
Allora la mia dichiarazione no scusate però avevamo detto che intendevamo chiuse le iscrizioni a parlare
Questa mattina
E quindi o consentito la replica ovviamente a chi si era iscritto le dichiarazioni di voto erano quelle che erano state prenotate stamattina comunque per carità lo status consigliere che cosa volete colpire Europa veramente hanno parlato tutti due volte in un eh ho capito ma apatia
Io non volevo Consigliere borracce volevo chiedere se è possibile votare le parti in parti separate perché fino ad esempio sull'hard sul numero due così avvolgenti è già
Prevista e allora rinuncio a fare di grazie vivono però
Sì letti sono finite non solo dichiarazione di voto sul rinvio in Commissione ma le dichiarazioni in generale abbiamo esaurito tutto comunque così ha detto dica che cosa vuol dire
Io non voglio
Ribadire solo concetto
Che ho apprezzato molto in questa discussione
Aldilà Nutella scelte di scelte dissi singole e volevo sottolineare comunque assenza grave all'interno della discussione che abbiamo fatto che sottolineo come problema e poi mi taccio
Ed è in declino della cultura giuridica di questo Paese il declino dell'università ve lo dico con la forza di essere stato uno
Degli fondatore del una delle più giovani università della Repubblica e decano della Facoltà di giurisprudenza dell'Insubria per dodici anni cemento secondo me
Questo discorso è alla base di tutto quello che abbiamo detto le politiche condivido l'orientamento che è stato espresso
In questa sede scaglionare potremmo scegliere anche con la sua proposta io voterò a favore bene
Consigliere Joss la prego sì grazie Presidente è una
Recupero di replicare lo riporto una poi chiesto foche va bene parole ho fatto non l'abbiamo tempo più così
No io volevo dire questo io concedo volentieri a chi voterà a favore di questa proposta che non è una proposta contro gli avvocati però spero che mi si conceda altrettanto in buona fede
Che suona un po'strana uno una sortita di questo genere da parte dell'impegno del Consiglio Superiore della Magistratura cioè noi andiamo a dire che in un sistema mi riferisco solo al penale in due battute
Che in cui se un magistrato si trasferisce all'ultima udienza bisogna rifare tutto il processo perché c'è l'oralità in primo grado però c'è anche il secondo grado senza oralità
Che però deve essere mantenuto perché se no la limitazione di garanzia abbiamo motivi di ricorso per Cassazione che consentono ampia apertura al merito
La chiede alla prescrizione che ci accompagna per quindici anni il problema e far fare agli avvocati sole cassazionista
Ma io non mi voglio copriva di ridicolo in questo modo scusate
Questa è veramente è una presa in giro allora se anche mossa dai migliori intendimenti io all'esterno se fossi un avvocato dire ma scusate ma ma voi qualificate vigore occupati dalla mia qualificazione
Va be'comunque no molto interno dando giorni due minuti spero di di averle
Poi sento dire il recupero perché ovviamente ci propone di azione tutta gente molto attrezzati per vicende non è ovviamente l'unico problema i problemi sono atti ce ne rendiamo conto ma intanto cominciamo
Guarda caso cominciamo a casa d'altri
Volume intanto cominciamo però io leggo le nella nella proposta
Abbastanza asciutta mente come se ci fosse una consecutio causa effetto causa effetto e il problema è risolto in una prospettiva di reale riforma perché le altre non sono reali del sistema giudiziario italiano occorre ridurre il numero dei magistrati in Cassazione
Ma per ridurre il numero dei magistrati occorre ridurre il numero dei ricorsi e per ridurre il numero di ricorsi queste passaggio perché per
Occorre ridurre il numero di avvocati legittimati al patrocino davanti dinanzi alle giurisdizioni superiori e il problema è risolto così leggo io per la RAI che si dice e poi bisogna metter mano un'ampia riforma così
Magari limitiamo anche le locazione agli studi legali degli avvocati così meno in meno studino hanno se me lo possono esercitare cioè mi sembra veramente un po'un po'forzata pur riconoscendo tutta la la buona fede del proponente c'è Di Rosa
Rinuncia
Va beh votiamo
Votiamo sul ritorno in Commissione ovviamente parere contrario del relatore immagino
Tutti hanno
Tutti hanno votato
Tutti hanno votato dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli quattordici contrari sette astenuti cinque ritorna in Commissione
Che ha detto
Allora
L'introduzione delle quote di risultato gli organismi e organi rappresentativi chi riferisce
Consigliere Fuzio su cosa SISS
Io
Presidente a
Forse
Farse
Forse posso risolvere il problema
Io
Io
Continuava a ribadire e a premettere che il mio livello di auto era gelate scusate fate parlare su ghiaccio il mio livello di autorevolezza e sempre più bus sì ma fino a quattro il ventidue
Perché io sarò caratterizzato come alcuni pensa di vittimismo non è così ma io lo faccio il mio allora o ha preso sì che questa mattina e il Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura convocato le elezioni
Per il rinnovo del Consiglio Superiore della Magistratura per i giorni sei e sette di luglio
In maniera elegante non altri pressante perché altro si dirà che io
Pongo una questione preclusiva
Atteso che
Questa proposta di legge mira a introdurre delle modifiche nel sistema elettorale del Consiglio Superiore della Magistratura ce l'ho detto io non
Non non insisto su queste perché sarà detto che però
Io so che ho detto che sono
Molto meno autorevole differenza
Ecco
Va bene essendo posto la questione preclusiva bisogna mettere in votazione in via aprì preliminare
Sì ovviamente
No allora qualcuno il Consigliere Fuzio ha parlato a favore qualcuno vuol parlare contro
Consigliere Nappi
No
Io vorrei ricordare che l'attribuzione casella non si merita niente però ma lei non è persona vendicativa notoriamente a vadano contorno dentro la consigliera Casavatore Carlo
Condividiamo questo debole in mente vorrei capire acconto
A nove vorrei
Se se coloro che si oppongono mi lasciano almeno parlare successi sarei grato va bene
Allora io
Vorrei dire che la proposta
La le eccezioni preclusiva del Consigliere Fuzio si basa sul presupposto che in questa
Questa proposta di modifica della legge elettorale debba avere un effetto immediato
No noi noi facciamo la proposta legislatore per la modifica della legge elettorale
Poi
Quando quei quando il legislatore avrà trovato o Ricci sufficienti per ascoltarci sì si determinerà quindi questa ipotesi della preclusiva e del tutto infondata
è del tutto infondate perché non è che noi abbiamo detto che vogliamo nella proposta non c'è scritto che vogliamo la modifica per le prossime elezioni
Diciamo che vogliamo la modifica quando questa modifica ci sarà le lezioni saranno conformi alla legge quindi si trovi qualche altro argomento per opporsi al futuro avvocato
Locale
Fammi vedere questo articolo
Questo dà per così dire
Consigliere Fuzio
Ho preso per carità se lei insiste io la metto anche in votazione però francamente l'intervento del Consigliere Nappi mi sembra risolutivo cioè obiettivamente la proposta non si riferisce
A queste elezioni né credo che materialmente posto mai che il legislatore la prenda in considerazione credo che poi dire avrà lo steso ove approvata lo stesso esito che avrebbe avuto quella sugli avvocati per questo il Consigliere Nappi non applica ritorsioni ovviamente
Ma certamente lo potrebbe intervenire in tempo per la data del sei luglio e che i tempi del nostro Parlamento sono noti a tutti ma peraltro controllato nel testo francamente non c'è nessun riferimento a queste elezioni però
Se lei insiste io la faccio votare
Non
Come votiamo
Testo l'apertura di questa pratica nell'ottobre del due mila e undici che è arrivata oggi è qui io ritiro la questione preclusiva e vi lascio al lavoro
Va bene
Coraggio Consigliere era più
Va be'importante e che
L'importante è che andiamo avanti rapidi su
Andiamo avanti io chiederei siccome i relatori principali sono la consigliera Di Rosa il Consigliere Nappi Io sono quella torre sterno io parlerei nettezza Crema lei l'abbia già rilasciarla fu
La
No no dai e io avevo inteso che avesse rinunciato
Va beh allora
Facciamo rapidi io credo che questa anche perché io ovviamente divido il tempo per tre
Mario cambia quindi ciascuno mangia il tempo dell'altro questo l'abbiamo sempre applicato ente come quanto abbiamo ahimè venti minuti fa troppo devo confessare la verità
Allora si potrebbe ridurre sì forse questo sarebbe però
Va be su per la prossima pensava
Vale per la prossima consiliatura
Io credo che questa questa proposta abbia
Una
Grande rilievo politico al di là della questione dai della questione di genere che pone
Ha un grande rilievo politico
Che
Ci consente essere
Scusi Presidente io devo parlare in poco tempo
Se si sono visibili che sono ancora consigliati alla alla vecchia questione io rinuncio no io credo che siano bisbigli collegati nome alla vecchia questione
Ma secondo me ha tutt'altre questioni quindi io su queste erano titolo per impedisce qualunque essa questa delibera ha un'importanza politica notevole sia perché
Perché ci consente un confronto civile
Su
Ciò che possiamo considerare oggi
La destra e la sinistra politica nel nostro Paese
Perché qui si confondono due concezioni dell'eguaglianza c'è una concezione liberale dell'eguaglianza è una concezione democratica dell'eguaglianza che vengono a confronto
Perché non c'è dubbio che è un intervento come questo un intervento
Che determina le le quote di risultato è un intervento che nella logica della e di liberale dell'eguaglianza
è
Inaccettabile
è un intervento che tende
A
Determinare il ragioni di quei criteri precostituiti di su un risultato elettorale
Ma una scelta
Che si giustifica in ragione
Di una concezione democratica dell'eguaglianza quella concezione democratica dell'eguaglianza che noi abbiamo scorte ITA nel secondo comma dell'articolo tre dalla Costituzione
Che impone allo Stato di rimuovere gli ostacoli che di fatto si frappongono al raggiungimento dell'eguaglianza tale tra i cittadini
Questa questo principio che è scolpito una nostra costituzione del quarantotto
Oggi e ripreso dall'articolo ventitré dalla Carta di Nizza
La quale dice appunto che la Repubblica dei neri rimuovere che indichi il potere pubblico deve rimuovere gli ostacoli che si frappongono all'eguaglianza lo dice l'articolo di centodiciassette comma sette della nostra Costituzione così come è stato modificato
Do nel negli anni nel due mila uno mi pare quindi
è una concezione di eguaglianza che parte da una constatazione ovvia indiscutibile
è inutile che noi diciamo che tutti possono andare al cinema se poi non tutti hanno i soldi per pagarsi il biglietto
Questa è la è la costatazione inutile che noi diciamo che tutti che tutti possono avere essere eletti al Consiglio se poi in Consiglio ci sono solo due donne
Perché bei quando in una situazione alla quale ci sono la metà delle DOP delle dei magistrati sono donne perché in Consiglio ce ne sono ci solo due donne
Allora simile si dirà ma noi
E ci sono anche molte donne che lo dicono noi non possiamo deve essere il merito che decide
Ecco perché è una questione politicamente importante
Ma il merito
In merito e quello che determina la scelta degli uomini quando vengono qui
Ed è il merito che sceglie che determina l'hanno scelta delle donne degli uomini è questo che lo determina perché anche in questa prospettiva
A una funzione a questa questo questo problema questa delibera ha una portata in
Di grande rilievo
Perché attende a rompere quelle incrostazioni che occlude o no una selezione effettivamente sfida affidata al merito ha una portata evolutiva notevole
Anche per Robert gli apparati
Questa è una delibera che ha un un respiro politico di grande di grande
Di grande rilievo
Ora
Un errore
Che si può commettere e vedete questo intervento che con forme come dicevo all'articolo tre comma due della Costituzione all'articolo cinquantuno dalla Costituzione Cosimo D'come modificato del due mila tre e
Ecco e alla e alla Carta di Nizza
A
Sarebbe un errore vederlo solo in una prospettiva di genere
Solo come lo strumento per rendere giustizia a alla alle donne
Non è
Non è questo
è uno strumento per rendere effettiva la democrazia perché una democrazia che non riesce ad essere l'ha presentata in tutte le componenti della società non è una democrazia compiuta
Quindi non è non si tratta di difendere il genere femminile si tratta di difende la democrazia di tutti
Perché se non sono tutti rappresentati negli organi rappresentativi se non c'è una rappresentanza paritaria c'è uno squilibrio e questo non va a danno ad a danno a detrimento delle donne ma a detrimento della democrazia va a detrimento della società va a detrimento di restituzioni tutte ecco perché è importante e io ribadisco su questa delibera si riconosce chi è veramente
L'ATER senza nessuna nessuna discriminazione nessuna atteggiamento di contrapposizione che non sia civile ecco compatibile con il CONI buoni da quei rapporti di cortesia e di stima
Ma qui si vede dove sta la destra e dove sta la sinistra
A lei consiglieri Rosa
Sì però lo metta in imbarazzo quelli che volevano votare questa cosa perché effettivamente
Con questa dichiarazione
La
Stiamo dicendo quei
Giovannelli genere Presidente è quella che esche che che sono tre anni e nove mesi tre si consuma quella che nessuno qui dentro sa che cosa sia
Quella che si è consumata un minuto fa
Così a Caserta
Allora io sono contenta di questa tensione emotiva perché probabilmente ci sarà così attenzione mi auguro che tutti abbiano letto questa delibera
Che è il frutto di un ragionamento del Comitato Pari opportunità voglio ricordarlo presso il CSM e della Rete dei Comitati Pari opportunità delle professioni legali
Perché la prima idea e venuta all'interno della rinite questa associazione non riconosciuta che fa capo appunto al cioè dalla al CSM e di cui ho l'onore di essere Presidente
Io non ripercorrerò questa delibera
Leggerò un articolo di stampa che mi sembra molto eloquente mi limiterò a leggere questo articolo di stampa
E a dirvi che fino a poco tempo fa io personalmente ero contraria alle quote di risultato lo dico con grande franchezza con grande lealtà
Ero contraria forse perché avevo bisogno io di rappresentare quell'idea femminile che riesce a sfondare il tetto di cristallo senza bisogno di aiuto e però io sono io
Mentre ci sono tante donne che forse un pochino di aiuto
Diritti che hanno bisogno di un po'd'aiuto ecco io credo che
Il tema delle quote rispetto alle quali
Io pregherei di non fare ironia anche se e posso aver detto qualcosa
Diciamo di sbagliato
Allora perché tutte le volte che si parla di genere si Ferroni allora io pregherei di non fare ironia che non vuole sentire può alzarsi secondaria adesso allora credo che giunsero persone che sorridono
Ma perché parlo parlo non era per questo il caso ma insomma e chiedo scusa per Lelli interruzioni al mio ragionamento allora credo che ci siano delle donne che meno forti meno determinate dimmi
Hanno bisogno di un pochino d'aiuto pur essendo brave quanto me
E anzi molto più bravi di me
E hanno bisogno di questa Giunta allora io personalmente essendo una donna che forse almeno nell'ambito della magistratura
Visto che sono pochissime le donne che siedono e che su
All'al Consiglio superiore oggi due la volta scorsa quattro-cinque l'altra volta due
Elena Paciotti nel mille novecentonovantaquattro la prima donna
Ma insomma dopo venti anni anziché una donna Elena Paciotti ne abbiamo due quindi mi sa che tanti passi avanti non l'abbiamo fatto
Ecco allora che
Io esprimo un favore forte per questa delibera forte per le quote di risultato e voglio leggere questa
Dicono di stampa cercherò di farlo in tre quattro minuti per far capire perché in Italia oggi c'è bisogno delle quote di risultato
Imporre oggi quote fisse in Finlandia il primo Paese al mondo dove il Governo è arrivato ad avere più donne che uomini non avrebbe senso
Ma in Italia e la storia a dirci quanto pesino le regole per fare i pochi esempi la Norvegia la Svezia e la Danimarca
E vero la loro prima Regina sì la loro prima Regina alla fine del Trecento
L'Inghilterra nel mille cinquecentocinquantatré e in Olanda nel mille ottocentonovanta evento mai successo ahimè signor Presidente in casa Savoia occorre rileggere la nostra storia
Per capire quanto possa essere importante neanche i Borboni neanche borromaica insomma i Savoia mi pare
Che hanno fatto un po'di più la storia edita io rispetto i Borboni occorre rileggere la nostra storia per capire quanto possa essere importante forzare le norme e più ancora le prassi
L'Italia fu costretta ad attendere cento quindici anni dopo l'Unità
Prima che un dicastero fosse data una donna Tina Anselmi era il mille novecentosettantasei ed erano già passati sedici anni dall'insediamento della prima donna premierà al mondo nello Sri Lanka
Quarantotto dalla prima donna Ministro in Danimarca cinquantotto dalla prima donna chiamata al Governo in Polonia sessantanove dall'ingresso delle prime donne in Parlamento avvenuto in Finlandia nel mille novecentosette
Per non dire della prima donna eletta ad un'alta carica istituzionale Nilde Iotti Presidente della Camera nel mille novecentosettantanove dove ci dopo cento diciotto anni e cinquantacinque predecessori maschi
Di premier donne neanche a parlarne ce ne sono stati in tutto il pianeta decine quattordici negli anni Novanta trentacinque nel primo decennio del secolo a volte potentissime come la Thatcher o come la mercati da noi in Italia zero
Mentre il meno alla Presidenza della Repubblica
Quando proposi di mandarne uno al Quirinale mi dissero bravo un'intelligente provocazione ricorda Giuliano allocazioni del suo quanto a suffragio universale basse dico dare che le donne italiane arrivarono a votare solo nel quarantasei cioè ventinove anni dopo le russe trentuno dopo le Danisi trentatré dopo le norvegesi
Trentacinque dopo li cala fornito californiane quaranta dopo le finlandese quarantaquattro dopo le Austrian cinquantatré dopo le neozelandesi non sono curiosità storica sono numeri che aiutano a capire
Perché la politica italiana e da sempre distratta nei confronti dei problemi delle donne
Esempi uno per tutti i Governi e Parlamento sembrano non essersi quasi accorti che nella tabella dell'occupazione femminile una rotta dove la media e del sessantaquattro per cento
Sette delle ultime dieci delle duecentosettantuno regioni continentali sono italiana
Le donne ufficialmente al lavoro in Basilicata sono il quarantuno per cento in Puglia il trentacinque per cento in Calabria il trentacinque per cento in Sicilia il trentaquattro e in Campania la mia terra ultimissima tra le ultime il trentuno per cento
Con sette donne su dieci tagliate fuori dal mondo del lavoro
Questo è il contesto e in questo contesto
Aver bocciato anche alla Camera la virtuosa forzatura sulle quote rosa è stato un'occasione persa non solo per le donne ma per il Paese
Un'occasione da recuperati potremmo ritrovarci dirò poi Chiello autore di questo splendido articolo potremmo ritrovarci commi ammicca qualche spiritoso une con inc con un po'di o che in Parlamento
Ammesso fosse vero ce ne faremo una ragione dopo tanti falchi Galli Galletti tacchini e Capponi firmato Gianantonio Stella
Consigliere Zanon
Consigliere Nappi non sono sicuro che la distinzione sia quella tra destra e sinistra
Forse e più azzeccata la la la distinzione iniziale concezione liberale dell'uguaglianza forse la rappresentanza e concezione democratica
Della RAI dell'uguaglianza o della o della rappresentanza
Però vede siccome qui si ragiona di cariche rappresentative
La distinzione destra sinistra secondo me sbagliata perché in realtà
Dalla rivoluzione francese in poi che si è eliminato
E come dire il criterio del riferimento a un
Ha una a un ceto ha una particolarità per poter essere rappresentati
E sopra
è abbastanza noto che laddove gli genere debba essere preso come elemento decisivo per comporre gli organi rappresentativi
Non si comprende perché ci si dovrebbe poi arrestare al genere al genere sessuale e non accogliere per esempio
Altri tipi di rappresentanza
Come dire vincolata per esempio per
Per religione per per fede pubblica non solo per le politiche ovviamente quella rappresentanza di carattere generale ma
Per
Mazza per colore della pelle e così via cioè voglio dire qui laddove si abbandoni il criterio che la rivoluzione francese ha
Introdotto nel costituzionalismo contemporaneo il fatto che si è si rappresentano idee interessi di carattere generale ma Ronchetti ma non popolazioni ma non comunità etniche ecc laddove si abbandona quel terreno si sa dove si inizia non si sa dove si finisce
Quindi io debbo dire questa delibera è ben costruita perché ricostruisce
Quella che secondo me è una di Riva estremamente esecrabile di una parte della giurisprudenza
Indicando ovviamente io punti focali e le sentenze più importanti che hanno segnato questo particolare orientamento
Purtroppo la Corte Costituzionale stesa abbandonato lo l'orientamento che fu segnato dalla sentenza quattrocentoventidue novantacinque che io continuo
Ritenere invece una sentenza intelligente ed è fu la sentenza espressiva dalla concezione liberale della rappresentanza politica e dell'uguaglianza dove si cita
L'articolo tre comma due che lei stesso ha ricordato ma si dice
Misure cioè le quote di risultato non appaiono affatto coerenti con le finalità indicate dal secondo comma dell'articolo tre dato che esse non si propongono di rimuovere gli ostacoli che impediscono alle donne di raggiungere certi risultati
Bensì di attribuire loro direttamente con i risultati medesimi e c'è una bella differenza tra le due cose
Il percorso che dall'attuale versione dell'articolo cinquantuno
Conduce alle quote di risultato è un percorso che mi giunge limiti mi risulta incomprensibile dal punto di vista logico perché l'articolo cinquantuno così come è stato modificato con l'ultima revisione continua a parlare
Di provvedimenti che la Repubblica deve assumere
Per consentire le pari opportunità
Tra i generi
Nel nel raggiungere come dire posizioni rappresentative ma c'è uno iato logico fondamentale che io non continuano capire come si possa colmare tra le opportunità che vanno consentite con opportune misure di vario genere ed attribuire per legge dei risultati determinati già in partenza
Attraverso misure come quelle che voi proponete a parte il fatto dell'ultima cosa che dico perché poi in realtà questi temi avrebbero bisogno di
Di tanto tempo di tanta pacatezza di tante motivazioni di tante analisi si propone addirittura di intervenire sulla quota
Sulla componente laica stabilendo una una riserva di un terzo dice del del genere
E io lo so addirittura qui vivi basate su un'altra secondo me il ragionevole sentenza
L'idea di un Taro di un Consiglio di Stato non ricordo più che di fronte a un atto politico come la nomina di un Assessore è riuscito a dire che c'è un vincolo di genera anche nella scelta di un particolare assessore
E allora è sì certo sia buon gioco sulla base di questa sentenza di dire che anche un atto tipicamente politico come la scelta da parte del Parlamento dei dei componenti laici dove si è vincolata nel genere
Io trovo io trovo veramente questa deriva sulla quale voti appoggiate perché c'è questa deriva giurisprudenziale può dei servizi non mainstream che in questo momento è vincente ma costruisce secondo me è un mondo del tutto irragionevole
Rispetto al quale credo che sia del tutto legittimo dissentire votare contro come io mi accingo a fare rispetto a questa delibera
Consigliere Romano
Mi verrebbe da dire che in taluni casi si rischia mettendosi contro tutti gli avvocati e tutte le donne quindi diciamo bisognerebbe ragionare molto bene su le prese di posizione
Ma a parte le battute io invece volevo testimoniare il fatto che la proposta di cui stiamo parlando è una proposta seria
Che è stata dibattuta tante volte nel in seno al Comitato pari opportunità che io nella qualità di Presidente della sesta Commissione o l'opportunità di di presiedere
In quell'ambito devo dire che ci sono stati contributi che hanno arricchito la proposta segnatamente dalla Consigliere Casella dalla consigliera Di Rosa che sono state sempre presenti a tutte le riunioni
Ma anche da parte tutte le altre componenti il Comitato noi abbiamo ho predisposto un testo che poi è stato inviato on line in modo tale che anche chi non fosse presente potesse manifestare la propria opinione
E abbiamo potuto avvertire un consenso unanime sul testo che oggi vi viene sottoposto per da il vostro giudizio
Tutto
Nasce effettivamente perché
Anch'io avevo le perplessità che ha onestamente indicato la consigliera casella mai che mi parrebbe di avere inteso anche nel posizioni che la consigliera Di Rosa ha espresso
Nel Comitato pari opportunità qualche perplessità su questa
Sorta di forzatura normativa
Tuttavia
Non c'è dubbio che la legge talvolta debba avere anche una capacità propulsiva e in questo caso la
Situazione veramente disperata nella quale con mio grandissimo stupore
Si trova la magistratura italiana che
Stata incapace di dare adeguata rappresentanza a le donne che rappresentano già la metà e in futuro saranno più della metà del
Corpo elettorale è veramente inspiegabile qui non c'è questione di
Destra e sinistra
Qui c'è
Una posizione che colpisce in modo
Orizzontale tutte le vostre repliche componenti culturali che però in questo ambito si sono rivelate ignoranti perché
Obiettivamente
Avere la possibilità di avere due sole componenti sesso femminile
Per nostra loro fortuna particolarmente bravi l'agguerrita e per cui non ci rendiamo conto che siano soltanto due
Ma ciò non toglie che due soltanto siano effettivamente segno di un'arretratezza culturale
Incredibile che francamente non si avverte nella
Nelle professioni dalle quali oppure provengo non si avverte affatto nella università
Là dove la presenza femminile anche nei posti di vertice e ormai un dato acquisito pacificamente
Ma neppure nell'Avvocatura laddove la legge professionale impone un adeguamento della componente di genere
Quindi
Probabilmente frutto della incapacità di
Trovare una soluzione
Corrispondente alla
Realtà della composizione del corpo della magistratura un corpo tutto sommato abbastanza ristretto di poche migliaia di persone
E tuttavia non si è si è riusciti a trovare una soluzione adeguata ecco che allora quella forzatura
Che a tutti noi appariva in un momento iniziale della riflessione una
Forzatura
Eccessiva c'è apparsa una
Quasi naturale Scelta
Di eguaglianza ed è con questo spirito che l'abbiamo
Discussa ampiamente in seno alla al Comitato Pari opportunità poi in seno alla sesta Commissione e che ora di viene sottoposta con l'apporto iniziale eh devo dire pre determinante delle due Consigliere
Che
Qui siedono cioè la consigliera Casera la consigliera Di Rosa
Testo poi ulteriormente arricchito da apporti di di vari consiglieri particolarmente al consigliere Nappi ma
Terrei a sottolineare il fatto che
La scaturigine di questa proposta sta nelle mani elementi delle nostre colleghe e Virga
Grazie Presidente io intervengo
Anzitutto condivido
Dovuto dalla delibera
Lo spirito che
Problema del pari opportunità
Tra poco
è un grosso problema in quel
Che non riguardano rottura riguarda riguarda proprio l'intero l'intero Paese
Ed è reso ancora più grave dal fatto
Che e a differenza degli uomini e donne incontrano una maggiore difficoltà nell'intraprendere alcune attività
Perché uomo normalmente a
Come come onere
Proprio lavoro la donna al lavoro identico all'uomo aggiunge una serie di altri lavori
E tutti noi ben sappiamo familiari
Di vario genere
Quindi è necessariamente giusto
Che si spinga il più possibile sul pari oppure
Oggi noi parliamo il problema dj
Mi rendo conto belle dei divieti
Avezzano onda
Però
Io penso che se invochiamo questa questa strada dobbiamo avere cura
E dobbiamo avere coraggio rendendoci conto di una realtà che è totalmente cambiata cioè noi
Continuiamo probabilmente a comportarci a ragionare come se fossimo dieci venti trent'
E non ci rendiamo conto che il mondo è completamente cambiata
E il mondo è cambiato anche all'interno dalla magistratura per
Dottor Romano che
Il oggi la magistratura
Mediamente per il cinquanta per
La donna da collegamenti
Io non la mia sezione avevo un la collega e poi otto
Donne
E so il sacrificio impegno e lo sforzo fatto a tutti i livelli e con dei tanti risultati notevolissimi
Il
Ma non è soltanto la la Magiste
Noi oggi che siamo davanti per esempio un nuovo Governo di
Dove assetato pur un'ampia rappresentanza
Alle donne rispetta
E allora se così è esse board veramente vogliamo cambiare in
E imboccare una strada fruttuosa
Avendo OSCE avendo operato alcune scelte Judith
Quello che non capisco e questa quote di genere
Non ha senso padre continuare a parlare un terzo come e vengo e
Un qualcosa che ben interpretato con come perdonatemi l'espresso una sorta di regali Ya di concessione no siamo siamo siamo una non so che come minimo di un terzo
Però io credo che dove noi dovremmo assumere un atteggiamento
Venne più preciso ben più concreto in questa materia e quindi
Credo che
Così come la realtà la realtà dalla magistratura la realtà politica
E l'identità e la uguale importanza nell'ambito del genere
E credo che sia estremamente riduttiva quindi io
Propongo come emendamento che invece che la riserva di una quota minima di generi di un terzo
Per la componente togata e poi per la componente laica sì Escrivá in modo chiaro netto che Rizzi intenda perfettamente ciò che noi e vogliamo fare
Che queste riserva e nell'ambito della quota senza minimo e massimo del cinquanta per cento
Cioè il cinquanta per cento di quota del genere in questi termini formulo un emendamento specifico su cui
Consiglieri votanti consigliere Cassano
Questa delibera ha un dispositivo complesso
Che consente
O la doppia preferenza di genere
Oppure nelle altre due possibilità la vera e propria quota di risultato
Quindi è una delibera che consente di rispondere a quelle esigenze che aveva prospettato il Consigliere Zanon in apertura
E cioè a dire quelle di chi legge l'articolo cinquantuno della Costituzione come non necessariamente implica ante
Un intervento che rimuova gli ostacoli che di fatto si frappongono ma
Si limiti a porre
Di assicurando un certo risultato ma si limiti a mettere in condizioni tutti quanti di partecipare
E quindi eliminando quelle che sono le differenze di genere nell'accesso alla competizione elettorale
Questa è la prima osservazione che secondo me va fatta e che rende come dire questa delibera aperti TA e delibera
Che può
Riscontrare a mio avviso un gradimento assai ampio la seconda osservazione
Questa non è una vera e propria proposta
Fatta legislatore perché è una come dire non si dà a carico di tutto una serie di fattori di dettaglio di questioni di dettaglio anche rilevanti
Perché ad esempio tanto per dirne una quando si introduce una quota di risultato bisognerebbe anche porsi il problema
Di che cosa accade se quel risultato non si consegue
E quindi delle conseguenze magari in termini di invalidità dell'elezione di ciò che accade
Questa
è in realtà una sorta di
Risoluzione di esortazione al legislatore
A darsi carico di questo problema
Anche sotto questo aspetto quindi mi verrebbe da dire è una proposta friendly cioè una proposta facilmente che può riscontrare facilmente il gradimento di questa Assemblea
Terzo e ultimo dato o ho apprezzato tantissimo l'introduzione del consigliere Nappi questa è una delibera a mio avviso importante io faccio parte di un gruppo lo dico con orgoglio che
Non in questa consiliatura ma nella scorsa consiliatura ha candidato cinque donne riuscendo a farne leggere bene quattro
Senza che ci fosse alcun vincolo
Di obbligatorietà
E
Il mio gruppo e un gruppo che prevede nel proprio Statuto le quote di risultato per ciò che attiene alla composizione di tutti gli organi
Deliberativi ma anche di gestione del del del Gruppo medesimo Magistratura democratica prevede che per l'esecutivo ma anche per l'organo deliberativo ci siano delle quote di risultato
Quindi noi non temiamo questo aspetto anzi lo rivendichiamo lo rivendichiamo con forza e in questo senso io condivido totalmente le le considerazioni del Consigliere Nappi
In favore dell'introduzione delle quote di risultato come passo fondamentale in favore di una reale democrazia di questo Paese che elimini
Le
Quelle differenze che ancora oggi di fatto esistono nel tessuto della società
Brevemente Presidente
A io non amo fare citazioni però al più al vorrei dire al professore sano che
Bobbio ci ha dimostrato che
Il tema che distingue la destra dai sinistre poiché la concezione dell'eguaglianza
E
Non è che
Questa queste eguaglianza vada perseguita per tutte le differenze ma solo quelle che che livelli no una discriminazione
La
Di fatti lealtà lei ha parlato delle religioni ci sono Paesi nei quali
Per la quando c'è discriminazione sulla di religione si servono delle quote
Ci sono paesi due dei quali dove c'è discriminazione per la razza si riservano delle quote
E quindi Babe sbaglia accertato va misurato in concreto poi lei ha fatto riferimento
A una sentenza del Consiglio di Stato che ha dichiarato la nullità di un
Decreto di un Presidente di Regione che a
Chi ha nominato un una sola donna nella Giunta regionale e il Consiglio di Stato annullato quella quella di quel provvedimento dicendo che
In quella provvedimento rimbalza in quanto non rispettava lo Statuto che prevedeva un equilibrio di genere
Contro questa sentenza è stato proposto un conflitto davanti alla Corte costituzionale
Proprio argomentando sulla base di quello che lei diceva chi giustamente lei ha una concezione di Behrami non democratica dell'eguaglianza lei dice il privato la decisione politica non è non è censurabile
Dal giudice perché e è e il nord e incensurabile invece la Corte costituzionale ha dichiarato inammissibile conflitto perché con la sentenza ottantuno del due mila dodici
Perché ha riconosciuto che il Consiglio di Stato ben aveva fatto a dichiarare la Giunta aveva
Era legittimato a dichiarare di una invalidità del decreto del Preside della Regione che aveva rispettato il principale l'eguaglianza di genere
Invece qui però qui bisogna andarci cauti perché
Questo
Il principe esso principio
L'esigenza di rispetto di una concezione democratica delle uguaglianza deve tendere a garantire il minimo
Il minimo che non li vede una discriminazione ma se se noi andiamo a
Vogliamo pretendiamo di predeterminare
La composizione in ragione di metà e metà come suggeriva il Consigliere Virga che essendo notoriamente un estremista di sinistra tende a scavalcati allora
Noi li davvero davvero incorriamo in quei in quella in quella illogicità che denunciava il Professore Zanon quindi io credo
Che la delibera così come articolata sia equilibrata perché ciò che va garantito
è un minimo cioè quel minimo che escluda la che
La decomposizione della dell'organo elettivo Sica determinata da una discriminazione
Per evitare la discriminazione successi e sufficiente riferimento a un terzo alcune sentenze parlato equamente per cento
Ma dire che debba essere necessariamente paritaria la composizione
Del dell'organo elettivo significherebbe questo sì arrivare agli eccessi che con la sua a nota abilità dialettica ci prefigurava il Professore Zanon per difendere il suo
La sua concezione di Beraglia che ormai appartiene al passato
Come lui stesso a riconoscerlo
A me va bene con
Dichiarazione di voto
Sì prego
Forse sì soltanto in relazione a quello che ha detto il consigliere Zanon quando riferito dell'opportunità e della differenza tra l'opportunità e risultato predeterminato consigliere Zanon
E forse su questo dovremmo riflettere un po'sulla questione sottostante la questione di genere
Perché anch'io avevo preparato un lungo intervento ricco di riferimenti culturali ma il succo ovvero di tutta questa questione di genere sapete qual è
E che le Magistrate e questo io credo che francamente nessuno dei Consiglieri che siedono qui e sia in grado di condividerlo come esperienza ciascuna delle donne magistrato che
Lavorano nella quotidianità ha un carico ha un onere anche il carico familiare che le viene attribuito da una componente culturale da una componente sociale da uno componente end of familiare
Che porta dentro di sé punto e basta
Tutto questo è il motivo per il quale non necessariamente si può arrivare a sedere imposti imposizioni che impongono di essere lontani da casa lontani da riferimenti che impongono di costruire
La propria storia proiettando si verso l'esterno tutto questo
Nessun uomo può averlo provato sulla sua pelle perché nessun uomo può avere scontato questo tipo di difficoltà essendo in udienza e dovendo scappare o pensare al figlio malato e questo perché
Perché il l'identificazione del ruolo della donna con il ruolo femminile con il ruolo del carico familiare è un'equazione che i nostri giorni riproducono esattamente così come avveniva prima della legge di cinquant'anni fa che la legge che che non consentiva alle donne di entrare in magistratura
Questa situazione e interna alla famiglia ed è interno alla società questo non è un fatto di destra o di sinistra perché la famiglia il carico fa miliare è un onere sociale e un bene dello Stato che viene condiviso da tutti o che non viene condiviso punto questa è la vera
Al primo punto il tema dell'il vero tema della questione di genere allora ossia la forza il coraggio e secondo me l'onestà di riconoscere questo ma forse bisognerebbe anche fare
Un po'un un gesto di generosità perché molte volte e e la sicurezza del potere delle posizioni precostituite che impedisce ovviamente di vedere oltre tutto questo
Le donne hanno un senso di colpa che portano dentro disse qualunque ruolo rivestano si sorride ha giustamente perché non lo si conosce
Non lo si conosce io capisco bene che purtroppo la non conoscenza possa portare
I consiglieri a sorridere CS sarò lessi sì per carità Presidente ho finito grazie
Giacché la questione è questa
No no no ma la questione è questa una volta che ci si convince di questo tutto il resto degli argomenti e costruiti e diventa diventa serio e diventa e diventa di sostegno
Ma limitarsi a dire che a si hanno le stesse opportunità significa negare le realtà che ci sono a casa propria ed è diciamo o a casa propria o a casa degli altri o più o meno e nelle nelle case che non si conoscono queste o è la la volontà sulla quale o ci muoviamo o Cino o non ci muoviamo guardate di
Intorno sono quasi quattro anni che lavoriamo in queste condizioni
E non è un caso non è che e le donne non sono arrivate le donne Consigliere Cassano le cinque donne della della consiliatura precedente erano una felice combinazione
Di persone che per storie personali avevano potuto evidentemente arrivare ad una certa età non riconosce prodi truppe Hardunor consapevole appunto faceva a mio avviso avevano una situazione personale familiare che lo consentiva a differenza di altre io credo che sia questa la storia io credo che sia questa la storia delle persone
Dopodiché ognuno si regola in coscienza come crede proprio il consigliere Augello
Sì io
Sono contenta dell'attenzione che c'è stato diciamo su questa delibera che reputo importante voglio ringraziare il Consigliere Nappi per loro
Contributo fondamentale che ha dato a questa delibera dopo il percorso fatto lo ribadisco dal Comitato Pari opportunità e dall'ente
Per la verità però non condivido l'impostazione che il Consigliere Nappi ha voluto dare a questa delibera che non credo che sia una delibera di sinistra
Ho una delibera diciamo anti sinistra o che la destra non deve votare io so che in Parlamento
Poi
Tra i centristi lo farebbero appunto appunto che si era
Quel siccome sono convinta che il presidente Vietti voterà questa delibera guardi
Non vorremmo metterlo in difficoltà
Ma non è questo il punto il punto è che ad esempio in Parlamento sul tema della rappresentanza femminile
Hanno tutte le donne del Parlamento di sinistra di destra di centro
Portato avanti una certa linea
E
Come dire creare su questo tipo di delibera una divaricazione come il Consigliere Nappi vorrebbe fare tra destra e sinistra me non piace
Perché questa delibera una delibera che deve unire invece nonché deve dividere non deve essere di visita Celio mire allora il tentativo personali mio e della consigliera Di Rosa che su questa delibera ci ritroviamo tutti
Innanzitutto uomini e donne non ci importa se di destra di sinistra DC non ci importa proprio non ci importa quali sono state le capacità dei gruppi associativi oggi io potrei rivendicare che unità per la costituzione è l'unico gruppo che ha portato al Consiglio due donne
Ma non è proprio questo il ragionamento non mi interessa e sbaglia chi rivendica l'idea di un gruppo che porta avanti le donne
Le donne devono essere sostenute da un intero assetto sociale
Questa non è una delibera delle donne contro gli uomini o della sinistra contro la destra o di alcuni contro altri questi una delibera che vuole assicurare un fine semplice
Il film
Questa è una delibera che vuole superare un deficit rappresentativo cioè un deficit di democrazia questi una delibera che tende verso una democrazia rappresentativa perché le donne oggi magistratura sono il quarantotto per cento
Però
Ad esempio al Consiglio Superiore né siedono solo due questi una delibera che prende atto che oggi
Il concorso in magistratura vengono vinti al sessanta per cento da donne
Però le donne nei ruoli decisionali non ci sono e finché le donne non vanno nei ruoli decisionali le problematiche di cui ha parlato la consigliera Di Rosa forse
Si capiranno forse se ne parlerà ma non saranno mai profondamente introitate allora noi dobbiamo superare una situazione di empasse rappresentativa
Per superare questa situazione di impasse rappresentativo non basta la buona volontà
Di quel gruppo di quell'altro gruppo non ci interessa dobbiamo superarla tutti insieme e questa delibera è una delibera che dice che questa situazione di impasse rappresentativa deve essere superata con le quote in via transitoria
Perché le quote non devono essere un'azione positiva
Valida
Perennemente nella storia
Deve essere un'azione positiva che deve cambiare la mentalità e la cultura di tutti i muri ecco questo è l'approccio di questa delibera Consigliere Nappi per quanto mi riguarda non di visiva
Inclusiva inclusiva inclusiva poi è una delibera che vuole unire in in particolare in questo momento del voto i Consiglieri uomini e le uniche due Consigliere donna per dico sì d'accordo al rinvio del voto essere
Grazie Presidente
Finalmente è approdata alla al plenum questa
Delibera sulle proposte di delibera sulle qualche risultato
Tempo fa quando mi trovavo in sesta Commissione nero all'inizio il relatore Marlon premette non ho avuto la la forza sufficiente per arrivare fin qui e forse ci volevano proprio due donne
Per portare assieme ovviamente al consigliere Nappi ci voleva la forza di due donne per arrivare
A questa conclusione alla conclusione di questa sera io ovviamente
Ero relatore quindi ero al punto sposato assolutamente questo tipo di
Di di proposte di idea
E per sono due le considerazioni che vorrei fare allora la prima
Tutti credo nessuno può discutere che il quadro che abbiamo di fronte sia in cui il quadro diciamo così
Delle posizioni lavorative sia delle posizioni di rappresentanza
In Italia ma
E non solo in Italia ma in Italia particolarmente è un quadro che ci consegna dati sconfortanti rispetto alla presenza
Non tanto delle donne nel mondo del lavoro o nel mondo delle professioni qualificate per così dire se possiamo dire o nel mondo anche della rappresentanza
Ma il il dato che ci consegna l'esperienza europea ma in particolare italiana e che come è stato detto nelle posizioni decisionali apicali vi è una
In ormai differenza quantitativa di presenza maschile rispetto alla presenza femminile
Questo dato che cosa vuol dire che cosa significa significa
Che la Rete normativa delle pari opportunità è fallita
Cioè non ha prodotto il risultato sperato perché anche in coloro
Che
Contestano l'idea delle quote di risultato devono convenire che il le tutte le norme le reti di protezione in tema di pari opportunità aveva quello scopo
Ed è lo stesso scopo di questo tipo di idee di delibera lo scopo è quello di favorire un riequilibrio non una parità certo ma un riequilibrio di posizioni del genere femminile e del genere maschile
E guardate che questo equilibrio
Deve avvenire e ha come scopo non tanto e non solo quello di tutelare la posizione diciamo peculiare particolare delle donne
Né di
Prendere decisioni con sensibilità culturali diverse da quelle degli uomini
è una tutela non solo I delle posizioni femminili in sé
Perché le donne le conoscono meglio questo è sicuramente nelle cose ma è
Ampliare la la l'area e la lari di sensibilità culturale all'interno di
Processi decisionali di grande
Rilievo questo è e
Il primo scopo ma vi è un altro scopo
Quello di rimuovere i
Come come dicevo se i dati sono questi significa che vi sono degli ostacoli concreti
All'arrivo delle donne in posizioni apicali e guardate quando essi arrivano nella buona parte dei casi sono donne che hanno dovuto sacrificare
Gli ambiti familiari cose che non accade per il genere maschile questi sono gli snodi che
Tenta di rompere il famoso titoli di cristallo questo tipo di idee questo tipo di delibere
è quindi l'idea di una
Riequilibrio dei ruoli e del genere che non va solo a vantaggio del genere femminile ma va a vantaggio dell'intera società
E far sì che la carriera e l'arrivo in posizioni apicali di di le donne non avvenga secondo schemi tipicamente maschili Mazza ma con schermi eventualmente con percorsi eventualmente diversi
Non pensiamo a una evoluzione statica il e e definitiva di processi di questo tipo
Io credo che quando
Quando questo tipo di norme come nel caso dei consigli amministrazione dello Stato votata in Borsa in fondo anche lì legislatura forzato
Ha introdotto e forse anche quella incostituzionale allora
Consigliere Zanon ma quando lo ha fatto lo si fa per per farsi perché si è preso atto che la Rete delle Pari opportunità rete normativa non è sufficiente quando il tetto di cristallo sarà rotto definitivamente si potrà ritornare indietro
Se non ora quando
Consigliere Fuzio
Presidente non solo per
Esprimere il mio voto a favore di questa proposta
Constato però che le ultime espresso il Consigliere CASELLA hanno richiamato per fortuna
Che uomini e donne di questo Consiglio devono operare congiuntamente
Sono onorato di avere avviato il percorso di questa pratica che porta anche il mio nome constato però che a volte il coinvolgimento degli ovuli rimane saltuario e a mio modo di vedere
No e lo dico con grande tranquillità a mio modo di vedere proprio perché tante volte ho preso ho cercato di prendere la parola su un tema così importante e delicato per le cose che avete detto io ero nella mia stanza e ho ascoltato anche quello che avete detto
E che e come tutti i problemi complessi
E culturali probabilmente dovrebbero essere tre come di trattati con maggiore sensibilità da parte di tutti perché credo che sicuramente questo tema così importante che attiene alla
Convivenza umana di ciascuno di noi
In San Miglio o non in famiglie in ufficio e non in famiglia deve essere un qualche cosa che deve nascere come molte volte l'autonomia e l'indipendenza dall'animo umano piuttosto che
Appropriarsi di questi temi anche per altre ragioni
Consigliere Giostra

Pochissime battute per
Soprattutto per
Sottolineare con grandissimo apprezzamento per perché può contare una grande dignità all'onestà intellettuale la fermezza con cui
Il Consigliere CASELLA Consigliere Di Rosa hanno sostenuto questa
Delibera
E anche che le parole alte che ha espresso il Consigliere nati
Anche se nelle altre mi riconosco di più perché c'è un intendimento anche se
Capisco la logica che muove il Consigliere nello Nappi c'è un intendimento di far vivere questa
Proposta non come una rivendicazione dei tipografi sessista
Corporativo in senso ampio ma comunque ombre ma di tutti è un arricchimento per tutt'
E a me spiace perché spesso nove dell'altro genere ci troviamo poi accanto a persone o tante volte anche noi
Purtroppo maldestramente protagonisti battute e quindi battutine sorrisetti in cui si lamentava giustamente dal Consigliere Casella perché sono fuori luogo e per l'ICI
Dei c'era mente maschilisti
Detto questo io sono in grande imbarazzo perché
Mi riconosco nelle parole nelle considerazioni del consigliere Zanon cioè
I io credo che
Dall'articolo tre della Costituzione non discende affatto una soluzione obbligata di questo tipo e forse neppure una soluzione consentita di questo tipo perché
Io sarei favorevole mentre io
Lo so che poi si dice Amato ci vuole ben altro quindi è un modo anche per rimandare mi ha fatto piacere che il segno di
Riconoscevano onestà intellettuale tanto in Commissione
Consigliere Di Rosa tanto in plenum del Consiglio e Casella dire anche noi eravamo istintivamente contraria alle quote rosa alle quote di genere
Poi percorso forse per la acquisita consapevolezza che quello che si è fatto finora non basta induce anche a essere favorevole a qualche forzatura e lo capisco dando che non esprimerò voto contrario ma
Io vorrei orientale per un'astensione
Perché un conto sono rimuovere gli ostacoli perché tutti possono partecipare su un piede di parità e forse qui si è fatto sicuramente qui si è fatto molto poco un conto riconoscere arretratezze gravi concludo
Presidente che ancora contraddistingue la nostra società e il nostro settore forse temo in in particolare e in in conto precostituire risultati rigidi cioè una distorsione per curarne un'altra
Dico e chiudo che quando
E spero mi si creda se dico che lo auspico le logiche le proporzioni saranno ribaltate io non vorrei essere inserito d'ufficio in quel terzo di genere
Che
Che in quella prospettiva futura spero prossima
Della soccombente il genere maschile cioè non mi piacerebbe essere recuperato perché stiamo al ventinove per cento c'è posto anche per te e dei
Togliere due magari donne più tale e dite che però
Tutto sommato siccome il genere femminile iper rappresentato
Devono farsi da parte
E allora io per questa ragione solo per queste sono in imbarazzo
Esprimo questo imbarazzo con un voto di astensione condividendo tutte le motivazioni che muovono invece il Consigliere Borraccetti

Ho una valutazione che coincide in parte con quella del professor Giostra
Sono tra l'altro all'interno della delibera mentre non ho perplessità sulle quote di chance
Ne ho molte sono state appena richiamate la giostra sulle quote di risultato
Ragione per cui anch'io su questa delibera mi asterrò
Volevo però qui richiamare una fare una considerazione mi è parso che si sia fatta una forse inconsapevole implicita svalutazione della specificità della funzione giudiziaria
Come e se la magistratura fosse un'Amministrazione come le altre e quindi il problema forse di consentire alle donne di raggiungere posizioni apicali ma in realtà danni nella magistratura
Il potere poi nella magistratura non stanno i dirigenti o nel Consiglio superiore sta nel decidere le cause e nel decidere i conflitti né all'interno della giustizia civile
E nel decidere i processi penali e da questo punto di vista il potere giudiziario
è un potere condiviso da uomini e donne e non è vero che le donne non hanno posizioni importanti di potere se si fa riferimento alla funzione giudiziaria perché non devo dire io qui quante sono le donne che meritatamente
E in modo egregio svolgono le funzioni giudicanti e requirenti
Certo rimane forse ancora un problema di consentire
Alle donne di poter raggiungere nelle funzioni giudiziarie
In modo più facile di quanto non sia oggi
Le funzioni a cui aspirano
Questo può essere ed è un discorso vero ancora per cui
Assenso richiamare le pari opportunità
Ma trattare la magistratura di esercizio del potere giudiziario come se fosse alla fine un'altra Amministrazione mi pare che non ci convenga anche nella logica apprezzabili in via generale che muove
Questa delibera questa è un'altra delle ragioni per cui io mi asterrò dal voto
Dichiaro aperta
La votazione a chiedo scusa l'emendamento Virga il parere del relatore Nappi alla contrada
Presidente avevo chiesto una dichiarazione rivolgere GAFI prego
Posso prego prego grazie
No per giustificare la mia astensione
So che trovo che la conclusione a cui giunge questa proposta che
Differentemente da quello che pensate stavolta il Consigliere Cassano io trovo che sia una vera e propria proposta
Deliberato e che anzi si richiede la doppia preferenza riserva di quota minima
Mi pare che sia veramente
Dal mio punto
Ma mi sembra che non sia tanto coerente l'aspetto della quota di risultato con quella che la giuria
Così come riportata anche nella stessa appunto
Mi sembra che la stessa giurisprudenza costituzionale non si sia mai espresso in modo chiaro e netto a favore di una quota di risulta
Non mi risulta anzi nella sentenza del due mila dieci ben successiva la Muti
Cita
Nostra
Che è quella relativa alle preferenze ritiene rete della rete
Ha stabilito che le preferenze di genere non sono in Costituzione
Ma la preferenza di genere non è in corso
Perché non è idonea prefigurare un risultato elettorale o ad alterare artificiosamente la composizione della per
Cioè la Regione Campania infatti non ha introdotto una quota di
Anche produttore una doppia preferenza per favorire
Copia
Allora tutta la parte relativa al favorire questo risultato mi trova totalmente
Totalmente
Condivide
Sulla quota di risultato queste forti perplessità tra l'altro mi pongo un problema so che il tema è delicato ma insomma ogni tanto bisogna anche dire quello che si pensa il voglio dire
In un organo elettivo tra l'altro estremamente ridotto nel numero come il Consiglio su
Cosa succede si con una proposta di questo genere che prevede appunto la quota di risultato come richiesta legislature netta senza possibilità di
Cosa succede se non si presenta un numero sufficiente di
Per il
E cosa succede se
Questo numero sufficiente di colleghi non viene elezione nulla bisogna rifarlo bisogna ricominciare tutto daccapo
Allora mi pare che io sono d'accordo ad esempio sulla doppia preferenza
Sarei stato d'accordo
Su
Invitare legislatura un sistema elettorale che possa permettere ad esempio una composizione delle liste idonea in un sistema elettorale adeguato a favorire la possibilità dell'alternanza
Ma la quota di risultato imitare
Diffido
Astensione
Va bene
Lo voto
Che c'è
No stavo dicendo crociera abbia espresso parere contrario crociere casello al contrario procederò sono
Lo votiamo dichiaro aperta la votazione
L'emendamento di portare l'Ambra la quota da da un terzo al cinquanta per cento


Di chi ha Ro Sciacca non c'è
Racanelli non c'è Auriemma non c'è
Dichiaro chiusa
La votazione
Favorevoli due contrari diciotto astenuti due è respinto votiamo
La delibera dichiaro aperta alla votazione
E il Sibilio sono vendicativo
No
Per la verità io sono nipote Cosi re casella io sono nipote di una donna che ha novantun anni o se era il mio padre che negli anni Cinquanta entrato Sindaco della sua cittadina
Negli anni sessanta corse che provinciali Dorina negli anni Settanta assessore dei giovani Piemonte negli anni Ottanta deputato che non c'erano le quote per aver questo voto di astensione dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli quattordici contrari uno astenuti sette eh approvata ma gli saliti cucina rifiuto di Napoli considererà Pillay oggi e imperversa su tutti i fronti anche a Napoli cioè
Va bene
Consigliere Pepe
Previ il ritorno della pratica in Commissione
Per due motivi
In primo luogo mi risulta formalmente
Che il dottor Sensale che viene qua
Valutato ha rinunciato all'incarico per cui
Il motto è stato affidato a un altro magistrato per cui per quanto riguarda il dottor Sensale credo che debba essere riesaminata la pratica
Perché così come nel caso dotte la dottoressa Sica non vi è stato l'esercizio dell'attività dell'attività di affidatario
Per quanto riguarda invece la posizione della dottoressa viciglione rappresento che si tratta di un disciplinare che risale a fatti verificatisi nel mobile novecentonovantotto
E
La andando a vedere il piano di tirocinio si vede che impedirlo di affidamento del magistrato la dottoressa viciniori dura dal dieci al ventuno marzo due mila quattordici per la bellezza di due udienze
Allora affermare che per due udienze non è possibile affidare un magistrato una un motto a un magistrato
Che ha avuto una sanzione disciplinare risalente al novantotto cioè esatta per fatti verificatisi anche novantacinque
Io credo che forse potrei morire riaggiornarci su
è il ritorno a tutte le questioni che sono state affrontate tutte le volte in cui abbiamo esaminato queste pratiche per valuti per
Evidenziare al plenum che quasi tratta di scelte fatte da i magistrati collaboratori che ritengono idoneo il magistrato che si tratta di un periodo di tirocinio particolarmente breve
Quindi io credo che la Commissione potrebbe rivalutare sia in relazione alla posizione del dottor Sensale si era in relazione alla proiezione dottoressa viciglione
Piena
Consigliere Causin mi associo alla richiesta di ritorno in Commissione del consigliere Pepe
Consigliere Nappi
Il mio mi oppongo al ritorno in Commissione perché per quanto riguarda la dottoressa viciglione si tratta di un fatto particolarmente grave si trattò si tratta dello
Omessa denuncia di maltrattamenti e violenze subite da una minore fatti di cui la dottoressa viciglione era venuta a conoscenza di esercizio delle sue funzioni per quanto riguarda il dottor Sensale
Noi non è che si allunga rinunciato non vedo perché dobbiamo
Escludere di
Dubbio di tornare in Commissione ha denunciato sarà
Dottor visto dottor Sensale ha subito alcuna riportato una condanna disciplinare per ritardi molto gravi fino a settecentoquaranta giorni ora il noi abbiamo deciso che non dà non debba essere affidatario
Ora che vi abbia rinunciato non non esclude che noi che dobbiamo
Dobbiamo di pronunciarci su questa richiesta che è avvenuta
Quindi mi avvio ponga ritorno in Commissione perché poi queste questi questi ritorni in Commissione fatti per
Così Pepe perché bloccano il lavoro della Commissione dobbiamo ricominciare daccapo adesso abbiamo deciso che di approvare
Il il piano di di
Di tirocinio per tutti gli altri per questi due colleghi no
Punto e basta va beh consiglierebbe potiamo rito
Ma non c'è l'aria e troverete sono stupefatto il dottor Sensale non ha fatto l'affidatario
Non ha fatto va bene e noi diciamo che non può farlo non ha fatto è stato sostituito e qui c'è una ripresa inviati al Consiglio giudiziario ma io è leso pone a rinvio in Commissione non ha fatto
Si guardi le carte in Commissione magari parere era sempre la prego ma non è possibile si oppone a una cosa formalmente ufficiale ma poi è stato sostituito dottor Sensale
Ah ho capito allora il Consiglio allora il corso il pendolo il relatore della pratica di tagliarsi le carte e vedere il perché questo questa pratica privato in questo modo
Va be adesione al ritorno in Commissione consiglieri dichiaro formalmente con le quattro chiede per la prego non è che adesso ma è una cosa incredibile ma erano emersi sismici
Io mi rende conto di nelle autoscuole o meno ad emanare cosa fa prettamente
Consigliere Nappi sì però poi votiamo questo ritorno il consigliere Pepe dispone di documenti che nel fascicolo d'ufficio non ci sono quindi io sia lui
E se lui mi dice che devo studiare io posso se cortesia scusi vere Pepe non si alteri
Non si agganci di meni per cortesia allora non posso dove c'è bisogno di una civiltà di comportamenti per cortesia tre non agitiamo ci sia tranquillo
Allora queste due si documenti di padre così veemente non ci sono nel fascicolo
Io
Mi oppongo al ritorno in Commissione perché non lo so se questa rinuncia è stata fatta prima dopo
Noi abbiamo deciso sulla base dei documenti che c'erano e io mi oppongo a ritorni in Commissione poi consigliere Pepe
Chiederà che si voti subito né in Commissione vinceva ma io mi oppongo scusate posso fare una proposta anzi che e cioè per contemperare queste due posizioni che mi sembrano
Un po'inconciliabili non la possiamo rinviare al prossimo plenum nel frattempo il relatore si guarda al documento e poi decidiamo
Non la possiamo rinviare al prossimo plenum consigliere Pepe rinviamo al prossimo plenum nel frattempo il relatore si guarda i documenti e come dire se prende atto di questa situazione

Ho capito però l'obiezione che fa il Consigliere Nappi
è che questo documento non è Harley Presidente con tutto rispetto per il relatore che poi cambia di volta in volta la Commissione che decide non non già il relatore allora mi permetterei di dire c'è Omar questi documenti se ci sono lì dobbiamo vedere tutti noi
E allora però editori Commissione io cercavo di trovare una compagna componimento rispetto a questa posizione allora votiamo il ritorno in Commissione su parere contrario del relatore su
Consigliere Marini
Chi c'è la Auriemma non c'è dichiaro cassa non c'è chiusa la votazione favorevoli diciotto contrari due astenuti quattro ritorna in Commissione istanza dottor Carboni consigliere Nappi
Quei dati su
Consigliere Consigliere Sepe apprendo che non è che nessuno vince o perde qui si fa amministrazione nessun coraggio chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità
Determinazione della data finale della dottoressa Di Ninno Consigliere Di Rosa non c'è consigliere Romano
Dichiaro aperta la votazione chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Quinta Commissione Presidente sezione Tribunale di Catanzaro Consiglio accuse
Consigliere Pepe consigliere Pepe
Proposta in favore del dottor ma va LEA
Si riporta
Va bene ci sono interventi
Consigliere Rossi
Sì si va
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene Rossi è approvato
Cont Presidente sezione di quale Foggia proposto la vita in favore del dottor Civita consigliere Pepe portoghese
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti Presidente sezione Tribunale Napoli nord popolo sonorità in favore del dottor Sinisi consigliere Rossi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti presente sezione Tribunale Napoli nord proposto l'unità in favore del dottor Ciampa consigliere Palumbo mi riposo
Nessun intervento chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti Presidente conferma le Presidente Tribunale di Biella dottoressa Pamela tra fighetti consigliere Pepe
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvato unità dei votanti conferma del dottor Scurti Presidente volare via osta Consigliere Di Rosa
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato a metà dei votanti conferma del dottor Brandimarte presente una sorveglianza Taranto consigliere Palumbo
Molto chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato unità dei votanti conferma del dottor scempio procuratore aggiunto a Bologna Consigliere Liguori
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato unità dei votanti conferma del dottor De Luca Presidente volare Salerno consigliere Calvi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato l'unità dei votanti contenzioso dottor Mancuso appello al Consiglio di Stato consigliere Pepe
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti
Consigliere Caso al istituzione otto la sezione lavoro
Pre Presidente del del Tribunale di Napoli Consigliere Casella
Sì Presidente si tratta della trasformazione di cinque posti su settantadue commi organico di Napoli nord in giudici lavoro e nella appunto trasformazioni di uno dei sette posti di Presidente di Sezione in Presidente sezione lavoro
è una delibera che abbiamo assunto dopo una sollecitazioni al riguardo del Presidente facente funzioni del Tribunale di Napoli nord
Dopo una verifica di flussi e dopo una comparazione come potete vedere dalle tabelle allegate di quei flussi con quelli appunto di altri tribunali analoghi
E a volere riusciamo rimanere stretti c'è la necessità oggi a Napoli nord in relazione a quelli che sono i flussi mensili di lavoro
Di assicurare almeno cinque unità adibite alla trattazione di lavoro le cinque unità consentono anche la nomina di un Presidente di Sezione
E quindi non abbiamo fatto altro che valutare questi flussi compararli con quelle di di alta omologhe e quindi trasformare la pianta organica
Di Napoli nord con questa specificità appunto o per lavoro
Consigliere Pepe
Si tratta davvero di una delibera molto importante perché effettivamente esaminando i flussi di lavoro si è visto che il contenzioso di lavoro rientrante nel circondario di Napoli nord e un contenzioso che ha qualità e quantità impressionanti
Si ritiene che il circa il trenta per cento il conteggio di lavoro di del del Tribunale di Napoli Napoli nord e Santa Maria Capua Vetere Sorze andati a all'al Tribunale di Napoli nord
La quinta Commissione peraltro già circa quindici giorni fa aveva
Diciamo deliberato di pubblicare immediatamente il fosso i presenti elezioni lavoro trasformando il posto di del civile quindi alla luce di questa delibera di Settima Commissione sono sono sicuro che la Quinta Commissione pubblicherà immediatamente posto la sezione lavoro
Loro votiamo
Non ci sono altri interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti applicazione del dottor Di Sabato al Tribunale di Matera dottor le corsie Azzano
Sì questa è una pratica che c'era
Poco impegnato in Commissione perché
Appunto si tratterebbe di un'applicazione dottor Di Sabato che il giudice a Bari in applicazione extradistrettuale al Tribunale di Matera
Erano pervenute varie disponibilità ma insomma sulla base delle scoperture la Commissione ha ritenuto di limitare l'esame alla candidatura diciamo del dottor di sabato
Tra l'altro è pervenuto al Consiglio a firma di un notaio che è una nota nella quale si assentava
Che il dottor Di Sabato avrebbe avuto in corso una serie di processi civili e penali pendenti proprio di fronte al Tribunale di Matera
Alla Corte d'Appello di Potenza dal Tribunale di Taranto
Ovviamente in Commissione è stata disposta una dettagliata istruttoria
Dirigente dell'Ufficio del Tribunale di Matera ci ha risposto
Dicendo che il magistrato in realtà è parte attrice in due procedimenti civili
Aventi rispettivamente l'oggetto un'azione revocatoria ordinaria esotico dominano centouno Codice civile un'opposizione agli atti esecutivi
Sono procedimenti vicini alla definizione perché dovrebbero andare in decisione durante il mese di aprile
Quindi data la natura lo stato di questi procedimenti
La maggioranza della Commissione siano assicurate realtà ci sono state anche due astensioni
Perché non non si sono ravvisate gravi e possibili interferenze con l'attività giurisdizionale che dovrebbe
Ogni volta presso il Tribunale di Matera dal dottor Disabato e quindi
Ne
Proporremo l'applicazione extra distrettuale
Va bene ci sono altri interventi
No chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti applicazione extradistrettuale alla dottoressa Farina valori
Consigliere Racanelli hanno depositato la proposta sostitutiva che riguarda soltanto la correzione di un errore materiale circa l'ufficio di destinazione del
Magistrato in questione Mignini colto la proposta sostitutiva presentata
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unità dei votanti
Quattro dei quarantasette posti consiglieri Cassazione questo è questione che Consigliere Virga darà luogo a discussioni
Va bene ci sono su questo
Possiamo farla
Va beh
Così
Consigliere Fuzio
Ho chiesto se lo possiamo fare o no non non nel merito no
La posso
Va beh
Allora dicevo con questo completiamo
Vecchio concorso prospettazione perché come
I colleghi ricorderanno una percentuale per riservata ai giovani
Di seconda e terza valutazioni proprie unità segnalo sul punto che
Comma giovani formale per poter
Dire perché
Tutti i i tre colleghi insomma hanno già maturato nelle more anche la quarta valutazione di professionalità quindi potrebbero già sostenendo il concorso ordinario perché
Ora il
I colleghi avranno letto sicuramente il contenuto della motivazione
La il la la Commissione si è avvalsa della dell'opera svolta dalla
Commissione tecnica
E a soffermato il la propria attenzione sul tre magistrati due dei quali hanno ottenuto la valutazione di notevole e un altro magistrato che a ottenuto lo ha voluto sedi Consiglio chi apprezza considerevole
Le altre valutazioni sono appena valutazioni inferiori apprezzati grazie
Non mi soffermo su queste valutazioni della Commissione tecnica perché la Commissione ha ritenuto che
Siano raggiunti livelli richiesti dalla legge
Per dar corso al al l'inserimento di questi colleghi nel voli dalla Cassazione perché a questa valutazione ha condotto alla Commissione tecnica sulla base della come DIA produzione scientifica e giudiziaria dei predetti magistrati
La Commissione a aggiunto una ulteriore serie di considerazioni che riguardano il percorso professionale ottimo di quindi tutti quanti
Alla fine la conclusione a cui si è pervenuti e e per quanto riguarda
I magistrati che hanno fatto domanda per il posto di consiglieri Filippi Cassazione come dicevo di individuare
Tre colleghi
Che sono i dottori Centonze Mengoni e alla dottoressa Vecchione e con l'attribuzione che dei punteggi che sono indicati nella proposta e e poi siccome residuo un quarto posto che non viene assegnato alla categoria giovani di
Scorrere la graduatoria così come prevede la legge alla nostra circolare e quindi di procedere alla nomina
Alla fuga conferite le funzioni di legittimità alla dottoressa Maria Teresa dopo che la prima dei non
La prima in graduatoria della vecchia dottori affermato
Peraltro sono quelli che si tratta dell'innesto di quattro lotti di collegi tre dei quali come dicevo
Facciamo limitatamente giovani rispetto agli altri ma
Che sono che sono titolari
E di cioè che sono destinatari di valutazioni che sono di gran lunga superiori rispetto
Alle valutazioni club e i colleghi rispetto alle valutazioni di quei colleghi comuni che
E quali sarebbero stati assegnati questi posti ove non si possa
Proceduto alla nomina
Magistrati in seconda e terza valutazione di professionalità all'epoca
Presidente se per lei va bene posso anche fare la la seconda
Relazione che è esattamente identica beni con la differenza che non mandiamo nel generale
è chiaro scorrendo alla precedente graduatoria il primo dei non assegnati quinta ben operato così
Consigliere Corder
Grazie presidente volevo solo giustificare la mia astensione in Commissione
Questa avente una
Pratica che sconta poi un po'le solite criticità che derivano dal dalle difficoltà di comparare colleghi e sulla base di criteri diciamo così non omogenei e schemi non omogenei
A queste si è aggiunto il fatto che la Commissione avendo dato una risposta per così dire complessivamente negativa non ha in questo caso assolutamente aiutato la Comit la terza Commissione nel disegnare i vari profili
Detto questo
Andando a ad analizzare i profili sulla base delle autorelazioni documentazioni io avevo proposto la copertura di tutti e quattro i posti con colleghi altri colleghi che hanno
I profili
Di alta qualità come del resto anche quelli proposti ma che compiti a mio avviso potevano
Tranquillamente entrare nella nella rosa dei candidati poi da da proporre e sono faccio un esempio ma ce ne sono altri il candidato il collega Fanti Cine poi il collega ruolo che poi ho visto successivamente ha revocato la domanda ma questa era la la mia valutazione
Ho
Al contrario se questa non
Poteva essere la strada corretta e vi era la insita l'ora di una scrematura ad un a livello diciamo così più elevato e quindi sceglie un solo candidato che era il candidato Centonze
Che a indubbiamente un profilo sicuramente di di grande spessore forse più elevato rispetto a tutta la platea dei partecipanti
O almeno di gran parte di essi di quelli che poi hanno continuato a coltivare la domanda per così dire e quindi per queste insieme di ragioni io ho mi sono astenuto confermo l'astensione già in atti
Sì mi scusi Presidente io giustifico la mia astensione anche qui come ho detto delle pratiche di Quinta
Quando ci si arrivano dei malloppi così la sera precedente siamo tuttora aggiornati impegnati impegnati in tre
Non c'è la possibilità di uno studio serio
D'altra parte la la prassi inserire nei negli ordini del giorno aggiunto i possibili di pratiche di Quinta non vedo non mi pare che abbia accelerato di molto i lavori
Io qui in una situazione come questa di fronte prendere posizione su sul su tante domande per il posto di Cassazione senza che il tempo di un esame serio
Di un esame serio non non non non Micol non mi consente di esprimere un voto va be'che il Consigliere Weber vuol fare indovinare anche i
I documenti che non sono nel fascicolo si vuole mi vuole potrebbe che sugli assi anche documenti canzoni facile però questa fino a questo il punto non c'è non già non ci arrivo forse quando li diventerò giudice del merito sarò in grado di farlo
Quindi annuncio
La mia astensione va bene
Taxi del resto come
Questa è una
Posizione notato subito e altrettanto nota la risposta che ad ogni volta che mi dice questo e quindi per celerità allora ripeto possiamo votare dichiaro aperta la votazione
No
Non c'era limitata comunque va bene
No perché ho votato invece in modo contrario rispetto a questa delibera credo che sia di doverne dare conto al Consiglio
Le ragioni sono o semplici
Si riducono sostanzialmente a questa circostanza
Il percorso che consente dei magistrati giovani di accedere prematuramente rispetto a quanto dottrinario previsto per tutti gli altri magistrati deve essere un percorso caratterizzato da una particolare
Rilevanza della carriera
E in particolare di alcuni aspetti di essa in particolare di una capacità tecnica scientifica particolarmente significativa
Che altrimenti non si giustifica affatto un'accelerazione nell'accesso alla Cassazione che
Un ufficio particolarmente delicato in cui il giudizio di legittimità e particolare ma presuppone a mio avviso anche un percorso di conoscenza della del degli uffici di merito in particolare anche quelli dell'appello perché solo così e possibile esercitare al meglio in linea di massima le funzioni di legittimità
Dico cose ovvie che sono riportate anche in questa delibera se non che accade che
Commissione tecnica che è preposta proprio al vaglio della capacità tecnica
Per tutti questi colleghi non ha dato un giudizio tale da consentire l'accesso
Anzi
è stato il più l'ho riconosciuto un livello di preparazione elevato considerevole o in altri casi apprezzabile ma mai diciamo tale da giustificare secondo quella Commissione che è preposta specificamente a questo vaglio
L'accesso prematuro accelerato al all'ufficio di Cassazione
E allora credo che noi dobbiamo essere rigorosi perché attenzione qui non si tratta come
Per rimediti insigni di un di individuare quale può essere la possibili accezione oggi di merito insigne sicché è giustificabile anche una divergenza di opinione tra noi
E eventualmente la commissione tecnica perché ci si assesta ad esempio sui livelli diversi
Di valutazione del merito insigne no qui si tratta di valutazioni che sono specificamente demandate alla Commissione tecnica
E su
Tutti questi candidati il
Quella Commissione a Espresso un giudizio di sostanziale non adeguatezza per il livello richiesto
Nell'accesso a quell'ufficio
Tra l'altro faccio ridere rilevare non adeguatezza l'uso in senso non proprio non come è stato usato dalla commissione tecnica ovviamente
Faccio rilevare che su tre candidati
Nel due hanno conseguito un certo una certa valutazione abbastanza elevata
Un'altra invece soltanto in un giudizio di considerevole Ezio della capacità tecnica e anche questo mi sembra una cosa che va sottolineata
Si dice ma nel passato già è successo così
Bene questo non deve consentire una come dire una protrazione di un approccio che a mio avviso erroneo
Tanto più che non sono del tutto convinto che poi
Gli esiti effettivamente gli esiti effettivi dei nostri precedenti concorsi
Abbiano dato così riscontri così positivi da giustificare il nostro precedente operato
Sicché sotto questi specifici aspetti ho ritenuto giusto votare in senso contrario a questa proposta si era Rossi
Aggiungo solo che in termini concreti qui andiamo come potete verificare in quanto sono stati dati tre posti ai più giovani e un posto
A un altro il vecchio concorso stiamo scegliendo se inserire
Tre persone dalla graduatoria diciamo di quelli dell'età giusta tra virgolette tanto per capirci e tre persone giovani
Quindi questa scelta una scelta importante anche da un punto di vista della
Diciamo del
Quello che il Consiglio danno anche come
Elemento oscurare ha per la Cassazione una scelta importante credo che sia possibile
Farla solo con la presenza di vera eccellenza da parte di questi candidati che nella fattispecie non c'è sono ottimi eccellenti candidati ma non
Quel tale livello di eccellenza che richiesto dalla legge pertanto non posso che anch'io votare contro questa delibera
Possiamo votare
Ha chiesto io non so a chi perché lei non sta scritto qui comunque e parlino
Coraggio
Non ha bisogno
Allora volevo solo riprende visti i discorsi ultimi
Infatti un po'da Corder dalla Cassa hanno Rossi
Per sottolineare che noi abbiamo quattro percorsi di accesso alla Cassazione
Quello ordinario con la Commissione tecnica
Quello degli juniores
Quello del massimario perché tale perché quello è un vero come di tirocinio e poi quelli degli emergenti
Io credo che anche in Commissione ho sottolineato alla esigenza di attenersi sempre di più a quelli che sono i criteri previsti dalla legge in particolare per esempio sul valore da dare
Ai lavori giudiziari e i titoli scientifici perché è possibile andare a creare una distinzione all'interno di questi diversi canali di accesso
Prendo atto ecco ecco perché ho chiesto di parlare
Prendo atto che per la prima volta si è deciso per lo meno di non coprire tutti i posti
Credo che questa stessa
Come dire autolimitazione debba essere
Estesa anche alla prossima proposta che riguarda gli emeriti perché è pur vero che riguarda però anche quello è un canale di accesso alla Corte di Cassazione
E
Consentire tra le altre cose in questo condivido un po'anche quello che ha detto il Consigliere Nappi che
Poi questa scorrimento che effettivamente avviene per recuperare chi ha fatto il concorso ordinario possa essere probabilmente consentito un po'
Di di maggiore tempo e di approfondimento rispetto a quelli che sono state le valutazioni effettuate prima
Queste Regioni comunque io credo che proprio perché c'è stata una prassi che ha visto con questa proposta ridursi
Il numero dei posti messi a concorso questi diversi come canale di accesso io darò il voto favorevole ma
Ecco
Evidenziando come in realtà sia necessario
Che il livello l'asticella di questi diversi canali accesso alla Cassazione
Non si abbassi perché allora a quel punto è inutile fare versi i livelli e canali di qualificazione se poi dopo il risultato deve essere quello
Che in Cassazione accedano anche dei colleghi che potrebbero farlo con diversi canali
Consigliere Virga sì Presidente soltanto in replica o un un dovere di farlo
Per approfondire alcuni aspetti innanzitutto per quanto riguarda la Commissione tetti di
E la commissione tecnica
Come dire
L'avvenuto qualche qualche problema come come è noto
La Commissione tecnica a
Valutato elevato due di questi colleghi e poi considerevole
Però ha introdotto per la prima volta anche ulteriore valutazione che prima non era stata introdotta
E nelle precedenti dalle precedenti Commissioni valori etici che rappresentative cioè era come
Da parte della Commissione tecnica pur di normative che ci sono delle
Professionalizzata
Elevatissime a e parcellizzato ancora di più le valutazioni al ribasso
Ora
In secondo luogo per quanto riguarda i tre colleghi che sono stati prescelti diciamo parlare di giovani
è un poco insomma un poco fuorviante perché son tutti colleghi che all'epoca dalla composto da un concorso del due mila dodici
Avevano la terza valutazione
Alloggiando già maturata l'anzianità per la quarta forse un po'più di loro l'ha già fatto in Giunta
E quindi potrebbero fare i concorsi in Cassazione ordinario
Il
Giacché
In precedenza ma la ricordo dopo il consigliere Cassano
Con
Quando
La scaletta era inferiore rispetto a quelle aumentata da quest'ultima Commissione tecnica non abbiamo mandato degli arretrati
In Cassazione Consigliere Virga le chiedo scusa io o
Come dire
Minacce circostanziate dicano che alcuni consigli laici che si devono allontanare Ipke ci impedirebbe poi di votare impedito convinto proprio Presidente
Era soltanto per restituire siamo alla la ciò che è dovuto a questi colleghi per il resto mi riporto alla proposta
Dichiara aperta la votazione
Tutti hanno votato Consigliere Corder
Dichiaro
Chiusa la votazione favorevoli tredici contrari sei astenuti tre approvato scusate un secondo il resto poi lo rinviamo però ci sono alcuni quarantacinque sono particolarmente
Sì l'abbiamo dati insieme si intende qualcuno vuol modificare il voto rispetto alla seconda no si intende che valgono per vale per entrambe scusate dottor Perduca e un incarico che scade domani per cui il Consigliere Vigorito possiamo fare ci son problemi
Non ci sono problemi ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti appello al Consiglio di Stato del dottor piloni consigliere Zanon se n'è andato Consigliere Vigorito Consigliere Virga
Ci sono dei problemi no
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti consigliere Zanon Consigliere Virga la pratica
La pratica senza
E secretare assai dobbiamo seduta pubblica
Pubblica le direttive sul tirocinio le facciamo domani
Le facciamo domani
Senza l'abbiamo fatta va bene allora direi che tutto il resto è rinviato a domani la seduta tolta
Dieci e trenta