01APR2014
intervista

Intervista a Giulio Marcon sull'acquisto degli F35

INTERVISTA | di Giovanna Reanda RADIO - 00:00. Durata: 6 min 21 sec

Player
"Intervista a Giulio Marcon sull'acquisto degli F35" realizzata da Giovanna Reanda con Giulio Marcon (deputato, Sinistra Ecologia Libertà).

L'intervista è stata registrata martedì 1 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Armi, Cottarelli, Difesa, Economia, Etica, Europa, Finanza Pubblica, Finanziamenti, Forze Armate, Governo, Guerra, Investimenti, Mauro, Ministeri, Nucleare, Pace, Pinotti, Politica, Renzi, Spesa Pubblica, Tecnologia, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Si conclude l'indagine conoscitiva sui sistemi d'arma e il gruppo di stare nel a organizzato una conferenza stampa per illustrare la posizione del partito Giulio Marcon è in Commissione Bilancio però appunto fa parte di un
Di un gruppo per la pace e adesso
Grazie
Deputati la pace
Hanno
Era questa l'appuntamento con la stampa onorevole Mantovano
La questione del gas e trentacinque è diventata anche un po'come viene una sorta
Cartolina supplire se sono puntati i riflettori anche dello stesso Governo
Attualmente però sembra che il ministro Pinotti governare anzi abbiamo fatto un passo indietro insomma che ci dobbiamo fare con questi cacciabombardieri
Ma diciannove e trentacinque sono un po'
Deve
Maradi ma di scelte sbagliate sistemi d'arma
Non solo dal punto di vista non so come dire politico etico
Noi riteniamo che l'Italia non abbia bisogno di righe
Servono prepara la guerra che trasporta armi nucleari marginale quindi da un'altra capito mitili Valentino
Ma anche a punto di vista strettamente tecnico ed economico nel senso che sono ieri che costano tantissimo erano tantissimi problemi di carattere tecnico
La Corte dei Conti americana più volte ribadito bisogna rivedere interamente il programma
E quindi spendere in questa fase di crisi oltre quattordici miliardi di euro in più anni
Per i cacciabombardieri che non servono ad esporvi costituzionali del Paese e l'acqua difesa
Sono economicamente posso dire il parco storico ed pugliese tecnico sono
Diciamo molto di più sui vari
Armonico ovviamente
Voglio dire occasione una riflessione sulle scelte sono state fatte cercando di offrire cambiare strada
Fare
Altresì
Andrà non è vero che l'Italia non salta verificata spenda poco no inversa fornendo
Nelle questioni che riguardano
Nella cui Roma comparto difesa in generale tra l'altro Cottarelli è vero ipotizzato un taglio di
Per circa quattro miliardi pagati dalle stesse l'Italia non è che in Commissione bilancio
Fermarci per discutere
Eccome come stai sbagliando
Confermo che ci sono delle proposte ma
Governo un produttivo
Se al contrario ha fatto un piano di spegnere il dove ci sono però altri quattro miliardi e tre
I capitali
Però governano ancor più domani vediamo produttiva anche perché
L'idea che ha disperdere i ripetuti risparmi che vengono fatti attraverso dal
Dismissioni di caserme o di riduzione del personale
Questi risparmi vengono investiti in reati quindi questa che vuol dire transitare da una parte ma si continua questione
Che invece voi che cosa
Ritenete sia opportuno sempre un po'fare
E soprattutto
è stato ipotizzato dal Ministero durante un'audizione non sa neanche parlato
Della realizzazione di un testo una sorta di libro bianco
Quindi vuol dire che non è immediata
Un modo per perdere ulteriore tempo per fare fronte a una Commissione vibratori si riferiva al voto stravolgimento indagine
In questi ultimi nove milioni ha fatto tutti gli incontri audizioni hanno scritto documenti
Adesso arrivare
A oggi con un altro rinvio in attesa di un altro libro bianco in gamba
Classico modo all'italiana per perdere tempo per inviare ulteriori sedi decisioni che potrebbero essere simbolico
Invece per quanto riguarda proprio nello specifico
Presentato una serie di proposte cancellazione nonostante
Penso scatta il trentacinque ma anche al programma denominato infrazione
Poi c'è questo
Soldato
Bisognava sospettato
Il dato del futuro al futuro allo tutte spese che possono essere diciamo ridotti addirittura cancellate Provenzano l'Italia ha un ruolo importante nello scacchiere mondiale può esercitarlo non avendo diciamo tutte queste armi
Ma integrandosi dentro diciamo le alleanze internazionali a partire dall'Unione europea delle Nazioni Unite degli organismi internazionali voglia la fa parte della NATO
Cioè ci sono molte sovrapposizioni duplicazioni moltiplicazioni inviare in meno tra quelli che sono le armi non si capisce perché gli stessi Paesi che poi si ritrovano insieme a fare le missioni di pace devono avere
Sono sistemi d'arma come saggista erogatori quindi si potrebbe molto risparmiare anche
In maglia vero
Infatti tra
In chiave europea
L'appello proposto all'idea
Che versano comunque
Difesa europea
Ma io sono abbastanza d'accordo ovviamente non bisogna fare la superpotenza europea
Costruire un meccanismo di coordinamento riducendo tutti può esprimere sistemi d'arma
Quelle missioni di pace e missioni veramente il Brasile a cui la comunità internazionale si chiama
Penso è abbastanza ragionevole pensare a una difesa comune europea con una riduzione degli eserciti e con le armi
Che siamo insieme l'Europa per le monete per la moneta per le politiche economiche ancora a sufficienza possiamo anche fare in fretta diceva
Sborsare dell'istituzione lei si aspetta
Tattici democratiche
Trasversalmente schermo sottolinea
Dico trasversalmente da in Germania cioè la discussione degli vediamo che succede fra una io parto da parte del maggior gruppo parlamentare e a favore di una riduzione
Gli atti trentacinque a una politica più coraggioso queste unità funzionali nel senso che la ministra della difesa
Dei vertici militari io penso che anche il Presidente della Repubblica si faccia interprete delle preoccupazioni vertici militari contro l'occupazione che possono essere tranquillamente
Risolte
Dando alle forze armate il giusto ruolo alle forze armate spetta però senza sopra di menzionare un dinosauro che è tale per cui dobbiamo o fare una cura dimagrante soprattutto perché
Questa cura dimagrante la stanno facendo tutti la possono fare anche le forze armate
Grazie grazie Onorevole Turano al concessionario