01APR2014

Collegamento con Rita Bernardini giunta al 32° giorno di sciopero della fame per l'iniziativa radicale: "Abbiamo contato gli anni, ora contiamo i giorni"

COLLEGAMENTO | di Michele Lembo RADIO - 00:00. Durata: 5 min 31 sec

Player
Registrazione audio di "Collegamento con Rita Bernardini giunta al 32° giorno di sciopero della fame per l'iniziativa radicale: "Abbiamo contato gli anni, ora contiamo i giorni"", registrato martedì 1 aprile 2014 alle 00:00.

Sono intervenuti: Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Amministrazione, Amnistia, Cancellieri, Carcere, Civile, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Digiuno, Edilizia, Europa, Giustizia, Governo, Indulto, Istituzioni, Magistratura, Ministeri, Nonviolenza, Orlando, Parlamento, Partito Radicale Nonviolento, Penale, Politica,
Procedura, Stato, Torreggiani, Tortura.

La registrazione audio ha una durata di 5 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno ritardava buongiorno e buongiorno a tutti allora volevo darvi questa notizia sull'aggiornamento del Satyagraha
Notizia che ho affidato all'agenzia di stampa settimanale del Partito Radicale non violento transnazionale tra un partito
Si chiama R. n n cioè radical Nonviolent ogni USA
E la notizia è questa è un aggiornamento delle mio sciopero della fame
Che viene condotto nell'ambito del Satyagraha che a questo momento vede coinvolti circa mille cinquecento cittadini
Come sapete l'obiettivo dell'iniziativa non violenta è il rientro nella legalità
Da parte dello Stato sia sulle carceri che attualmente danni sono luoghi di tortura e poi sull'amministrazione della giustizia che come sapete alla sua debacle
Con oltre dieci milioni di procedimenti penali e cause civili pendenti
Ho avanzato due obiettivi possiamo definirli intermedi
Che sono essenziali per prendere serie e non ingannevoli decisioni politiche
Sono due richieste che rivolgo al Ministero della giustizia al Ministro della Giustizia Orlando e tra gli chiedo di fornire i dati precisi
Dei posti effettivamente disponibili in ciascun istituto
Noi abbiamo avuto pochi mesi fa la ex Guardasigilli Anna Maria Cancellieri che onestamente ha detto è ammesso occulto pubblicamente
Che dalla capienza regolamentare che l'ultimo aggiornamento del ventotto febbraio ed è di quarantasette mila ottocentocinquantasette posti occorre sottrarre migliaia di posti fra affezioni chiuse perché inagibili
Oppure in ristrutturazione o perché non c'è il personale sufficiente per tenerle aperti e quindi i dati esatti sui posti disponibili è un dato che non è mai uscito fuori
E chi è necessario perché non vorremmo a questo lo diciamo con nell'intimità
Al Ministro della Giustizia chi si raccontassero balle a Bruxelles e a Strasburgo che deve vedere che cosa è stato fatto dopo la sentenza Torregiani
Balle su le lo spazio disponibile che è stato un uno dei motivi
E per il quale siamo stati condannati con la sentenza pilota dell'otto gennaio duemila e tredici
L'altro dato che chiedo ed è il secondo al Ministro della Giustizia
Al Governo di fornire i dati riguardanti la comporsi Tione dei cinque milioni di procedimenti penali pendenti di cui circa un milione ottocento mila contro ignoti
E chiedo che siano sul birichini terre tipologia di reati e Pini edittali massime infatti questo dato è fondamentale
Per ragionare su un provvedimento di amnistia
E che abbia come riferimento la pena edittale massima lo sapete e viene fatta così oppure che tenga conto di quali siano i reati che maggiormente ingombravano
Le scrivanie dei magistrati tanto che e i magistrati
L'organismo della magistratura la magistratura aggiunge insomma l'organizzazione della giustizia non riesce a portare dietro
All'ex contenzioso che ogni anno si accumula con i nuovi procedimenti e che cosa fanno
Il metodo totalmente illegale che si sono inventati è quello di decidere loro che sono semplici funzionari dello Stato quali reati far cadere in prescrizione è una forza di amnistia strisciante
E quali invece procedimenti fare celebrare
Io credo che questo dato di chiarezza anche rispetto
A in quei funzionari pubblici detti magistrati che compongono i ruoli della magistratura questa chiarezza finalmente
Deve essere fatta e quindi richiede un'assunzione di responsabilità da parte del Parlamento
Questi sono i due obiettivi che ho anche risposto oggi in una trasmissione
Che è stata fatta Rainews sulle carceri in cui era presente anche il dottor Luigi Pagano vice capo del DAP
E la responsabile della Giustizia minorile questo è il quadro della situazione di rimando poi ad altri aggiornamenti grazie a tutti