01APR2014
rubriche

Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il Divorzio Breve

RUBRICA | RADIO - 22:01. Durata: 57 min 44 sec

Player
Con l'Onorevole Alessandra Moretti in collegamento telefonico; segue il filodiretto con gli ascoltatori.

Conduce Alessandro Gerardi.

Puntata di "Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il Divorzio Breve" di martedì 1 aprile 2014 che in questa puntata ha ospitato Alessandro Gerardi (avvocato, tesoriere Lega Italiana per il Divorzio Breve), Alessandra Moretti (deputato, Partito Democratico).

Tra gli argomenti discussi: Burocrazia, Camera, Caritas, Civile, Corriere Della Sera, Digiuno, Diritti Civili, Diritto, Divorzio, Europa, Famiglia, Giustizia, Grasso, Irlanda Del Nord, Legge,
Malta, Matrimonio, Minori, Nonviolenza, Polonia, Sabatinelli, Senato, Separazione Legale, Societa'.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 57 minuti.

leggi tutto

riduci

22:01

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buona sera bentornati indiretta Radio Radicale sono le ventidue un minuto Alessandro Gerard in studio come sempre
Come ogni martedì dopo radio carcere fino alle ventitré e per il consueto appuntamento radiofonico in compagnia della
Lega Italiana per il divorzio Bremen
Dunque questa sera cercheremo di capire
Perché è importante farlo insomma lo abbiamo fatto anche nelle scorse puntate cercheremo di capire a che punto è arrivata la discussione dei progetti di legge sul divorzio breve ci sono su questo fronte alcune
Importanti novità la scorsa settimana infatti il presidente
Del Senato Pietro Grasso dopo benne due mesi e mezzo di stallo ha finalmente deciso che dovrà essere la Commissione giustizia della Camera e non quella del Senato
A proseguire l'esame delle proposte di legge sul divorzio breve
Purtroppo come abbiamo un più volte rimarcato anche nelle settimane precedenti
La decisione delle Presidente Grasso
E Giunta tardivamente e questo ha fatto sì che il Parlamento che in Parlamento il tema del divorzio breve si è rimasto praticamente in standby per molte settimane
Anzi a tale proposito è doveroso aggiungere per completezza di informazione
Che se alla fine la terza carica dello Stato ha sciolto la riserva sbloccarli lavori parlamentari beh questo lo si deve anche
Alla iniziativa non violenta lanciata da una adieu cosa Battinelli segretario della lega Italiana per il divorzio breve il quale
C'ha affrontato un lungo sciopero Della fanno insieme più di cinquecento cittadini tra i quali vi erano anche Marco Pannella se Rita Bernardini ma comunque detto questo
Oggi possiamo finalmente lasciarci alle spalle questo
Finalmente lasciarci alle spalle questo vuoto inconcludente braccio di ferro
Tra Camera e Senato e cominciare a guardare oltre anche perché da qui ai prossimi giorni a Montecitorio effettivamente si apre una partita molto importante
I provvedimenti legislativi sul divorzio breve dovranno infatti essere prima esaminati e discussi in Commissione giustizia e su questo la Presidente Donatella Ferranti sentita raggiunta telefonicamente dal sottoscritto è stata molto chiara
La discussione si prevede potrà concludersi in tempi molto ristretti anche perché non ci sono audizioni da fare
E soprattutto perché i progetti di legge sul divorzio breve sono molto semplici composti da appena due oltre articoli quindi la discussione e l'esame
Dovranno essere saranno abbastanza rapidi del resto anche i relatori di queste proposte di legge
La deputata Alessandra Moretti delle Partito Democratico e il deputato
D'Alessandro di Forza Italia si sono a più riprese detti sicuri che addirittura entro domani verrà presentato un nel testo base in Commissione giustizia appunto dopodiché ci sarà la fase della presentazione
Degli emendamenti e il voto e il voto finale
Una volta approvato ovviamente il testo base approderà in Aula il che avverrà probabilmente e salvo imprevisti entro
La prima metà di di maggio quindi questa è un po'la tempistica che è stata che insomma si si prevede
Sarà
Verrà rispettata speriamo nelle prossime settimane quindi
L'esame di queste proposte di legge sul divorzio breve in Commissione giustizia della Camera che ripresenta politiche esami ripreso da pochi giorni dovrà concludersi entro
Vento poche settimane
Addirittura è stato è stato anche detto che il testo base sul divorzio breve verrà presentato entro domani in Commissione giustizia
Dopodiché come dicevamo appunto saranno
Verrà fissato il termine per la presentazione degli emendamenti ci sarà poi la discussione in Commissione la votazione e dopodiché il testo approderà
In aula appunto si prevede entro fine maggio e reale questa tempistica
Ma visti i precedenti noi ovviamente abbiamo sempre qualche dubbio sul fatto che poi i tempi così come preannunciato i verranno rispettati
Staremo a vedere se effettivamente questa volta
La la discussione l'esame delle divorzio breve in Parlamento procederà spedita come Stato
Come è stato preannunciato ma su questo
Abbiamo in pre ascolto l'onorevole Alessandra Moretti delle Partito Democratico buonasera onorevole
Vuole Moretti fa parte ovviamente della Commissione giustizia della Camera ed è soprattutto relatrice insieme al collega D'Alessandro di Forza Italia delle proposte di legge sul divorzio breve
Che attualmente appunto sono l'esame della Commissione dunque onorevole finalmente la riserva è stata sciolta il Presidente Grasso ha deciso che e dovrà essere appunto Montecitorio non Palazzo Madama occuparsi di divorzio breve
Ci può dire che cosa è successo qual è stata la ragione del contendere glielo chiedo perché francamente visto dall'esterno questo lungo braccio di ferro tra i due rami del Parlamento insomma c'è sembrato a dir poco incomprensibile
Bello intanto anche per voi che nel senso che la diciamo che la proposta di legge quindi percorso del divorzio prendere affatto
Incardinato in Commissione giustizia alla Camera dei deputati e sono oggettivamente incardinato anche nonostante questo al Senato della Repubblica nell'ambito di un pacchetto più ampio
Di riforme
E da lì è iniziata diciamo una confronto tra due le tre Commissioni e quindi capito questo volti anche i Presidenti di Camera e Senato
Per redimere in questa
Conflitto come dire tra virgolette il risultato è che si era creato o no perché quando una Camera
Incardina per primo provvedimento è quella che deve portare avanti il provvedimento stesso ecco
PMI perché ricordo questo questa nodo e appunto la la procedura è ritornata in Commissione di Ustica alla carriera
Senta qualche giorno fa la senatrice Loredana De Petris esponente di selle e il senatore Enrico Buemi ma anche se Enrico Buemi con toni diversi comunque
Entrambi questi senatori hanno definito punto vergognoso questo rimpallo di competenze tra Camera e Senato
I senatori hanno detto chiaramente che aver assegnato a Montecitorio l'esame delle proposte di legge sul divorzio breve rischia serene seriamente di affossare questa riforma le come risponde a queste
Ma non c'è nessuna esattamente il contrario ossia mentre non alla giudicare poi la decisione finale io al parto da una valutazione la dinamica dei fatti per così come si è sviluppata
Che vuol dire che invece trovo francamente strumentali queste polemiche perché ribadisco
Era proprio il Senato che avete inserito il provvedimento sul divorzio prende nell'ambito di un pacchetto più ampio che non avrebbe in merito alla luce mentre
Alla cadere deputati ci stiamo concentrando solo sulle probabilità di tutti i partner breve quindi
Mettete focalizzando il problema solo su questo su questo tema tenga anche conto che sono state le proposte di legge presentate sul divorzio Preve
Domani io e il correlatore allettando pretendere Norberto parte
Di legge che vede come dire indebitate ecco trovare c'è una impedita le sei proposte di legge
E e poi da domani nel randagi i termini per gli emendamenti
Seguirà poi una brevissima audizione di qualche esperto che sul tema dovrà essere
Ascoltate
I
L'accogliamo ai provvedimenti in Aula che anarchia senta per quanto riguarda le audizioni io qualche settimana fa ho sentito la Presidente Ferranti la quale mi ha detto che in realtà di audizioni non ne sono
Visto Susan in sanità o Occhetto che era appartengano fatte D'Onghia giusto anche per rafforzare la la la ratio sottesa a questo provvedimento che non è soltanto
Era quella di ridurre i tempi
Del divorzio ma è quella di ridurre la conflittualità RAI cose sino a beneficio ovviamente dei minori ridurre la burocrazia quindi snellire
Tutta la parte amministrativa no del contenzioso giudiziario e poi anche una copia di costi per per clinico i contraenti evidentemente per cui ascoltare alcune personalità esperte di tribunali quindi giudici oppure anche avvocati tecnico di famiglia o associazioni
Palazzo unitamente invece un vivente rapportare la nostra posizione
Tenga conto che il procedimento di audizione non andrà in questo caso ad interrompere
Ma era una fila per voi
AN e altro ma ecco senta no sulla tempistica quello che lei ricordava prima molto importante quindi lei
Domani ci sarà la presentazione di questo testo base mi pare di aver capito no in Commissione
Poiché si è uccisa dal termine per presentare io me insomma lei ritiene che audizioni voto sugli emendamenti eccetera tutto entro aprile si vota e si potrà chiudere entro aprile tutto quanto quindi un arco
Io penso proprio di chi tenga conto che Laura sarà impegnata nella nel percorso del delle riforme in tutti i quindici sistema del tabacco cercano dalla riforma della pubblica amministrazione
Però tutti come anche i prezzi dei perenti aveva a suo tempo ristretto che sul tema dei diritti quello che di fatto breve come dire avente una una procedura
Veloce perché si sa un provvedimento atteso da milioni di debiti di famiglie
Io credo che Tomasson quei però con verremo tutti
Senta siano
Le diceva prima che le proposte di legge sono sei
Qua praticamente tutte le proposte di legge che sono in discussione
Alla Camera in Commissione giustizia
Tendono a ridurre il periodo di separazione legale che deve intercorrere prima di poter chiedere il divorzio oggi sappiamo sono previsti tre anni un periodo lunghissimo
Questo termine triennale quindi viene ridotto sensibilmente alcune proposte prevedono sei mesi o un anno secondo se ci sono figli minori o meno altre proposte prevedono un anno Trani insomma comunque
Il dato di fatto è che queste proposte di legge né incidono sulla separazione riducendone i i termini però mi pare che mi corregga se sbaglio non c'è nessuna proposta di legge o non è oggetto di discussione
Il fatto della che riguarda invece l'eliminazione della separazione legale cioè la separazione legale comunque rimane come passaggio prima di chiedere il divorzio in
E la preparazione diciamo così di il presupposto ovviamente per poter poi chiedere il divorzio quando sono
Sono trascorsi i tempi i tempi ettari ecco quinto a beneficio ovviamente anche della coppia perché il tempo della preparazione
Aiuto dalla coppia a
Capire a comprendere se le modalità
Dell'esasperazione sono le modalità corrette cioè voglio dire importare
Ecco un progetto di preparazione
E tenendo conto dei figli minori e le modalità di vendita delle modalità di motivi
Il mantenimento per esempio richiede dei tempi per capire che quelle modalità sono ovviamente le più coerenti più corrette le più rispondente alle esigenze della famiglia Creta bene che
Sono come dire in continua evoluzione in continuo mutamento
Però
Mi scusi se insisto su questo noi abbiamo più volte detto ce lo dicono anche i più grandi da qui più grandi avvocati matrimoniali visti esperti del settore lo ricordava anche Cesare Rimini sul Corriere della Sera
Qualche giorno fa
In realtà in tutti i Paesi europei si la coppia può concludere il matrimonio in un'unica procedura cioè si può chiedere direttamente il divorzio e questo provoca al fatto che ovviamente
Otto mila coppie italiane negli ultimi cinque anni sono andate all'esterno trasferito la residenza per ottenere il divorzio in sei otto mesi
Da questo punto di vista non eliminare la separazione non è un po'limitativo cioè escludere in radice la possibilità di eliminare questo passaggio e quindi di allineare lo Standard normativo del nostro Paese avessero beni non è forse
Io capisco anche che ovviamente è un testo unificato che bisogna anche tener conto delle delle insomma delle delle dei degli orienta tutte le forze politiche non si può ovviamente presentare un testo radicalmente innovativo rispetto alla situazione attuale bisogna anche raggiungere un compromesso però
La cosa che un po'mi sorprende che in Commissione non si possa nemmeno discutere di questa eventualmente di eliminare la separazione
Guardi io credo che
Ogni
Provvedimento vada calato anche nella realtà nel contesto sociale storico in cui noi lo andiamo ad inserire
Abbiamo fatto molta fatica ad arrivare fin qui la scorsa legislatura retrocesso divorzio era arrivato quasi come ventiquattro breve non era arrivato quali sino ad ultimazione qualche interrotto perché interrotta la legislatura
Qui dopo anni e anni di discussioni di confronti anche molto molto duri
Io francamente faccio l'avvocato matrimonialista mio mi sono occupata per molto tempo di separazioni
Trovo ecco che la separazione sia un momento come dire utile alla coppia vissuto ovviamente
Bene che anche quelle gettito in maniera intelligente da parte non solo dei dei contraenti ma anche da parte gli avvocati studenti devono aiutare una coppia ad uscire ecco gradualmente tanta
Dal matrimonio e da questo vincolo cercando di tutelare però no secco della relazione io vorrei che indipendentemente come direte lavoro che faccio è anche rivolto a questi dipende mentre al patto di un vincolo
Che ti scioglierli matrimoniale appunto no formalizzi bene
Ci porta in italiano rigidamente tante i diciamo lo spirito la cultura della famiglia
Mi spiego meglio una copia per una coppia che ha dei figli anche ci che ci separa UCT divorzia
Bene l'idea di famiglia bisogna comunque darla i figli quindi bisogna lavorare affinché le modalità della separazione dico avvertivano come dire le meno conflittuali che è possibile
E livelli in cui nella nel nell'obiettivo
Come dire evitare comunque ai figli che rimangono per Sempre no una una un'idea comunque di continuità ecco timbrino un fallimento totale ecco della relazione
Se qui secondo me questa questa questo questo questo tema diciamo di abolire diversamente l'arte parte andare
Subito al di morte ma cosa vuole quattro dodici metri possono dei meglio senili
No il problema del doppio passaggio dei due procedimenti giudiziari comunque con doppiamente che così si duplicano i tempi si allungano cioè costringere a fare due procedimenti per ottenere un divorzio
Può essere che tra quindici vent'anni ridia ridiscuteremo e magari
E aboliremo secondo passaggio però secondo me ecco io sono
Diciamo
Più per una una
Arrivarci alle corde gradualmente essa ovviamente con determinazione con tenacia tant'è che la mia proposta di legge per esempio prevede dodici metri con o senza figli corse solitarie quindi insomma è la e quella oltre che che ci arriva prima no non è così radicale come quelli che dicono
Bisogna che i medi nove metri tra insomma dodici media il tempo che secondo me io racconto diciamo equilibrato esco
è il PAI puntura può anche evitare che credo che questo accada
Lei lì in Commissione e gli altri Gruppi politici che non presenta al
Ho anche quasi tutti i gruppi politici mi pare hanno presentato delle proposte di legge anche il Movimento cinque Stelle oltre ovviamente al Partito Democratico a Forza Italia
Clima in Commissione come celle ritiene che su questo si possono le le tutte le forze politiche convergere
Nell'approvazione di un testo base senza eccessive divisioni contrasti insomma la discussione come come sarà su questo ma io mi auguro che qui è una discussione civile improntata contento come dire
Di di necessità nel senso che noi oggi siamo di fronte ad una società
Radicalmente cambiata siamo già in ritardo dare questo tipo di risposta Citigroup i parlamentari sono consapevoli di qui
Che stanno arrivando come dire ad una all'una consapevolezza di una presa di coscienza
Importante da questo punto di vista
E quindi però anche l'ente tutte le parti legge chiede differente siano divergente equilibrati pacati l'altra soluzione condivisa un'ultima domanda onorevole Moretti il
Molti criticano criticato il il Governo Renzi sul fronte dei diritti civili perché ovviamente la la l'attenzione tutta concentrati anche l'impegno dell'Esecutivo principalmente sui temi economici sul lavoro
Come è giusto che sia per carità è sulle riforme istituzionali però ecco forse il tema un po'di diritti civili anche a sentire il discorso programmatico delle del Primo Ministro delle per del Presidente del Consiglio Renzi
Sembra non può essere messa in secondo piano adesso a parte il divorzio breve lei che giudizio dà
Sulle sull'impegno del Governo sul fronte appunto di diritti civili
Ma guardi diciamo che questa legislatura diciamola così riguarda il Governo attuale questa legislatura redatta accapigliata molto sui crediti civile ricorderà bene
Tutto il tema sulla contro termini CTO la legge ordinaria mugugna rivoluzionaria sulla omofobia perso di vista
Culturale oggi ti pare il divorzio breve si parla di Partinico diventa c'è tutta una serie di norme che andranno sicuramente a
A garantire di più ecco le famiglie le coppie persone gli individui
Credo che il Governo ha venti sia legittimamente concentrato sui temi economici del lavoro perché questa è la priorità queste sono le emergenze però io dico per tempo che l'umore esclude l'altro per cui non ho interesse
Come Partito Democratico pur volendo al Governo affinché sui temi dei diritti
Si faccia carico di tutto l'appello tante e lo faremo nell'ambito di tutti i provvedimenti penso per esempio con il lavoro io credo che da settembre la futilità d'affari
Delle pari opportunità
Delle delle della parità di genere nel lavoro includere propensioni da infatti devono ancora essere compiuti in maniera forte e decisa
Per cui mi assumerò anche questa responsabilità insieme a tanti altri colleghi e colleghe che su questi temi vent'anni il suo impegno
Perfetto onorevole Moretti la ringrazio veramente e le scelte di sempre disponibile con noi quindi la ringraziamo veramente per essere camionetta saluto un buon lavoro soltanto alla all'onorevole Alessandra Moretti componente della Commissione giustizia della Camera relatrice insieme al deputato D'Alessandro di Forza Italia
Relatrice delle proposte di legge sul divorzio breve che attualmente sono all'esame della Commissione quindi e ho visto che
L'onorevole Moretti insomma è stata abbastanza chiara sia per quanto riguarda la tempistica
Nel senso che ha ribadito anche quindi retta che la le proposte di legge sul divorzio breve
Verranno discusse ed esaminate dalla Commissione nelle prossime settimane quindi a parte un passaggio che riguarda eventuali audizioni entro maggio si prevede che è un testo possa essere licenziato dalla Commissione
E quindi giungere in Aula a Montecitorio ma alla Camera appunto entro maggio quindi i tempi sono molto
Sono molto stretti quindi l'onorevole Moretti a da questo punto di vista confermato quanto ci ha detto nelle scorse settimane anche la Presidente dalla Commissione giustizia della Camera
Onorevole Donatella Ferranti adesso staremo a vedere se
Con questa questo Tabet questa tabellina di marcia
Verrà rispettata nel nei prossimi giorni soprattutto vedremo se domani mercoledì due aprile verrà presentato effettivamente in Commissione giustizia questo testo base da parte dei relatori
Dunque
Io vi volevo che siccome l'ho citato prima è importante che vi legga anche un articolo che uscito qualche giorno fa sul Corriere della Sera un articolo
è firmato dall'avvocato madri matrimonialista cessare Rimini esperto del settore
Utili articolo che è apparso sulla pagina dei commenti degli editoriali del Corriere della Sera del dello scorso trentuno marzo articolo intitolato i tempi brevi per il divorzio sintomo di civiltà anche giuridica
Scrive Cesare Rimini la giusta anzi operativa coinvolge anche il diritto di famiglia
Papà Francesco rivolge lo sguardo della comprensione anche divorziati e la Presidente della Camera con il consenso delle Presidente del Senato ha richiamato a Montecitorio il tema ormai vecchio di anni della riduzione del termine triennale per ottenere il divorzio
Tre anni che decorrono dalla prima udienza della separazione il divorzio a quarantaquattro anni di vita
Il frapporre tempi lunghi dalla separazione al divorzio aveva e a lo scopo dichiarato di indurre la coppia che si separa un momento lunghissimo sia consentito l'ossimoro di meditazione
Non va dimenticato che la pausa tra separazione e divorzio è stata sempre sostenuta con vigore dalla parte politica che voleva rendere omaggio alla indissolubilità del matrimonio secondo la legge della Chiesa
Ma bisogna avere il coraggio di dire che quei tempi di riflessione visto che i numeri sono testardi non hanno determinato riconciliazioni significative
Un altro argomento di cui si è fatto uso è quello relativo al rispetto dovuto i figli minorenni
è vero invece che i figli hanno esperienze il sogno che i genitori non si separino ma al tempo stesso hanno bisogno di verità una volta che la separazione c'è è importante che la conflittualità si risolva il più velocemente possibile e il divorzio metta la parola fine
E quali saranno le formule del divorzio breve sulle quali dovranno decidere prima la Commissione giustizia e poi l'Aula di Montecitorio
Le ipotesi di lavoro del divorzio breve vanno dal termine di sei mesi per le coppie senza figli minori al termine di un anno per le coppie con figli minori
L'altra ipotesi vada al termine di un anno se non ci sono figli minori al termine di due anni quando ci sono figli minori staremo a vedere è doveroso però aggiungere che nella gran parte dei paesi della nostra civiltà giuridica non c'è la separazione se non ce la separata scansione tra separazione e divorzio ma alla fine del matrimonio si conclude in un'unica procedura
Ne pensi invece dove ci sono dei tempi d'attesa questi tempi sono davvero molto brevi così Cesare Rimini in questo articolo questo editoriale apparso sul Corriere della Sera ripeto lo scorso trentuno marzo quindi
Questo è un po'la la
Chi l'ha l'osservazione che muovevano anche alla che rivolgevo anche alla
Relatrice Moretti appunto il fatto che di realtà commenta avviene in poi in tutti i Paesi europei
Si si consenta la copia di divorziare subito di accedere direttamente al divorzio senza passare attraverso alcun preventivo periodo di separazione legale nemmeno di sei mesi
E quindi il matrimonio finisce con un'unica procedura che viene attivata dalla dalla coppia sia che la coppia sia d'accordo sulle condizioni alla separazione sia se la coppia sia
In disaccordo quindi come vedete è soltanto l'Italia insieme a Irlanda del Nord Malta e Polonia continua ancora prevedere l'istituto della separazione legale però la discussione su questo in Commissione giustizia mi pare
Che non ne che non che non tocchi questo aspetto perché come ci ricordava appunto la relatrice Moretti in discussione
E sono soltanto proposte che riducono il periodo di separazione legale ma non
Ma non lo eliminano quindi magari che lo riducono anche sensibilmente a sei mesi o un anno rispetto a tre anni attuali ma comunque la separazione legale rimane in piedi come passaggio obbligatorio prima di chiedere il divorzio questo
A nostro modo di vedere per come la nostra associazione ripetutamente ha detto in passato rappresenta un limite perché forse
Se si deve mettere mano alla legge sul divorzio sarebbe opportuno farlo dopo tanti anni dopo appunto dopo quarantaquattro anni finalmente rendendo la nostra disciplina
Conforme alla a quella prevista negli altri ne più grandi Paesi europei comunque staremo a vedere come procederà
La discussione in Commissione giustizia prima in Aula dopo
Questa sera poveri
E affronteremo anche un altro argomento anche questo molto molto importante
Perché
A parte quello che sta succedendo in Parlamento in Commissione giustizia sul fronte delle divorzio breve poi
Purtroppo le cose in Italia ancora sono rimaste tale quali dopo come dicevamo prima quarantaquattro anni nel senso che come abbiamo più volte ricordato nel corso delle scorse puntate
Negli ultimi otto anni si è intensificato il fenomeno delle cosiddetto turismo di possibile cioè sono sempre più le coppie italiane che
Si recano all'estero trasferiscono la residenza all'estero scusate per ottenere
Il divorzio
Ovviamente questo lo possono fare le coppie che hanno le risorse mezzi economici per farlo perché insomma non è uno scherzo trasferire la residenza all'estero
Rivolgersi a delegare del posto Romania Spagna Inghilterra eccetera
Né per ottenere per ottenere appunto il divorzio da questo punto di vista noi cercheremo
Di vedere adesso che cosa è uscito
Su sul punto che cosa è uscito fuori nelle sui sui principali quotidiani la scorsa settimana perché è uscito un articolo molto interessante
Qualche giorno fa che riguarda appunto il
Ma del del dei divorzi all'estero un articolo che è uscito sul
Sul il Messaggero
Sul Messaggero dello scorso ventotto marzo due mila quattordici
In realtà l'argomento delle turismo di possibile che
Né andremo ad affrontare tra poco e è strettamente legata a quanto abbiamo detto fino a questo momento perché
La mancata approvazione della legge che riduce
I tempi per ottenere il divorzio legge che non dimentichiamolo o non si discute in Parlamento da perlomeno quindici anni
Dicevo la mancata approvazione la legge sul divorzio breve e la principale causa del triste fenomeno appunto delle turismo divorzi le di cui più volte
Che abbiamo dato conto si stima infatti che negli ultimi e cinque anni circa ottomila coppie italiane si sono viste costrette a trasferire la residenza all'estero in un altro Paese dell'Unione europea
Per chiedere lì il divorzio e ottenerlo appunto nel giro di sei otto mesi al massimo
Perché succede questo bene perché in pressoché tutti gli altri Paesi europei come ricordavamo prima tranne qualche eccezione e possibile concludere il matrimonio con un'unica procedura senza quindi essere costretti a promuovere
Un procedimento di separazione e poi ad attendere tre anni prima di chiedere il divorzio
Quindi
La il passaggio molto semplice si divorzia all'estero e poi in base a un Regolamento Europeo ALDE che risale al due mila e tre quella sentenza ottenuta in un altro Paesi dall'Unione europea quella sentenza di divorzio viene riconosciuta in Italia
Come dicevamo prima questa possibilità di ottenere il divorzio all'estero in pochissimo tempo può sfruttarlo ha soltanto chi ha i soldi e le risorse economiche per farlo mentre
Tutti gli altri
Sono costretti a sottostare alla illogica e penalizzante normativa italiana e su questo appunto
è uscito
Qualche giorno fa una un articolo è stato pubblicato un articolo direi abbastanza inquietante sul Messaggero gli emigrati del divorzio nei guai a Londra sono a rischio bigamia
Nel Regno Unito hanno ottenuto una chiusura del matrimonio in tempi brevi ma le sentenze saranno probabilmente annullate dunque cosa è successo a queste povere coppie italiani che hanno divorziato a Londra pare che i funzionari britannici
Si siano insospettiti davanti a circa duecento richieste di divorzio avanzate da cittadini italiani
Tutti domiciliati presso la stessa casella postale nel Berkshire sono quindi scattati gli accertamenti in molti casi si è scoperto che questo trasferimento di residenza
Era veramente fittizio non c'è il volto unicamente ottenere il divorzio per poi fare ritorno in Italia
Di questo di questo di questo fenomeno di quello che sta succedendo a Londra alle coppie italiane che hanno tenuto il decorso ne parleremo
Più avanti insieme appunto ad un avvocato che cura alcune di queste alcuni di questi coniugi gli interessi di alcuni di questi coniugi però prima vorrei punto legge di questo articolo che è apparso su il Messaggero
Più di cento copia x coppie italiane rischiano di vedere la loro vita stravolta per aver scelto una scorciatoia invitante ma illegale per porre fine al loro matrimonio
Un divorzio breve nel Regno Unito ottenuto grazie ad un domicilio fittizio e ad almeno quattro mila sterline versate ad una sedicente agenzia di servizi legali gestita da due donne italiane
Un divorzio che però ora verrà con ogni probabilità annullato visto che dopo alcuni anni
I funzionari britannici si sono insospettiti davanti alle centosettantanove richieste di divorzio avanzate da cittadini italiani tutti domiciliati presso la stessa casella postale
Le richieste risalgono a un periodo tra il due mila nove il due mila e tredici avvenne sessantacinque sono state subito respinte
Inizialmente potrà essere sembrato una sfortuna ma poi si è rivelata ciò che gli inglesi chiamerebbero una benedizione sotto mentite spoglie il sistema britannico prevede infatti che gli stranieri possono divorziare nel Paese solo se ci hanno abilitato per almeno sei mesi
E l'Agenzia facendosi pagare quattro cinque volte quello che prenderebbe un avvocato inglese per sbrigare una pratica di divorzio avanzava le richiesta a nome dei clienti spesso inconsapevoli a detta dei loro avvocati del fatto che stavano dichiarando un domicilio falso
Come tutte le truffe stata subdola sia il passaparola anche via internet è agile maniera potente c'erano molte testimonianze di storie di successo spiega l'avvocato modenese Davide Guidi
Che segue molte delle persone coinvolte che spiega che davanti ad un sistema bizzarre paradossale come quello italiano dove ci vogliono almeno tre anni per un divorzio consensuale in molti hanno voluto credere in quella che veniva evocata come una legittima opportunità
Ma ora le centoquattordici ex copie già divorziate rischiano di vedere la loro situazione rovesciata dalla massima autorità britanniche in materia di famiglia
Il giudice James mandi chiamato a pronunciarsi due divorzi sono già stati annullati a fine ottobre la prossima udienza si terrà
Il nove aprile alla presenza delle funzionario di stato civile
Del consolato le conseguenze per le persone coinvolte sono potenzialmente gravissime
Visto che la maggior parte di coloro che avevano fretta di aggirare le lungaggini italiane lo facevano per una ragione ben precisa potersi risposati al più presto magari per avere i figli
Il Codice penale italiano prevede da uno a cinque anni per il reato di bigamia ma c'è anche il rischio di un'accusa per truffa e falso ideologico del Regno Unito spiega l'avvocato Gabriele Giambrone di Palermo secondo cui sarà comunque molto difficile
Dimostrare la cattiva fede di Ken contraddica contratto un nuovo matrimonio dopo un divorzio che all'epoca si riteneva valido
Giambrone segue venti casi di persone cadute nella Rete delle due presunte legali di cui si sono perse le tracce ma che paradossalmente sono meno nei guai dei loro clienti ci sono ben premurato di far sì che fossero sempre gli altri a dichiarare il falso
è sbagliato emigrare per ottenere giustizia ma certo se il divorzio fosse più rapido in Italia questo non avverrebbe
Osserva Giambrone
Soprattutto sottolinea Guidi
Vengono coinvolti anche gli ex congiunti che magari erano inconsapevoli della procedura scelta firmavano un foglio e senza dover pagare niente si ritrovavano divorziati liberi e oggi magari biga amico con i propri diritti polverizzati come nel caso di una signora siciliana
Che si è visto annullare il divorzio e si è vista quindi venir meno anche gli alimenti e la casa dopo ventidue anni di matrimonio pagando cento volte Bruno certa veloce sì ma pericolosa e infelice
Quindi vedete bene a che cosa
Porta alla il fatto
Che cosa comporta per la
Giustizia per le coppie italiane il fatto che
La giustizia italiana l'ordinamento italiano prevede tempi di attesa così lunghi per ottenere il divorzio questo costringe le coppie appunto a
Trovare
Giustizia all'estero con tutto questo con tutto con tutto quello che questo comporta appunto anche il rischio di vedersi poi vedersi voi accusati di truffa e falso ideologico nel Regno Unito perché ovviamente il trasferimento di residenza meramente fittizia non certo
Non è non è effettivo ma noi abbiamo ancora circa venticinque minuti tempo a nostra disposizione penso che possiamo aprire le linee quindi aprire le linee microfoni aperti poteva intervenire indiretta sempre per commentare
Quello che abbiamo detto fino a questo momento per commentare quello che sta succedendo in Parlamento sul divorzio breve per commentare anche questa notizia di queste coppie che si vedono annullata
La loro richiesta di divorzio e che adesso rischiano appunto di vedersi annullato anche il secondo matrimonio quindi poter intervenire in diretta chiamandolo zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei quattro otto
Otto zero
Cinque quattro uno le regole le conoscete quaranta secondi per intervenire in diretta
Ho sessanta secondi una telefonata attesta basta dire il nome e la citata dove chiamate e poi appunto potete dire la vostra ovviamente sull'attualità politica il Consiglio e quello è l'invito è quello di restare
E di rimanere a sul tema sul tema del divorzio breve però punto nulla impedisce che il vostro intervento possa spazzerà anche su altri argomenti dell'attualità
Politica ripeto il numero zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta qui su Radio radicale sono le ventidue trentasette minuti
Abbiamo in per l'ascolto in termini Imerese buonasera Salvatore
Ora sottocultura D'Antona vale a dire adesso
Cerca valutavo ed allora penso alla separazione
Superbike alla preparazione all'Italia quando crescerà ad avere più la preparazione così come
Che per i sarà anche poi riesce ad altri Paesi europei che tu hai citato cura si debba partecipare o meno il resto e io avevo citato avevamo fatto anche un appello al piano terra però è che ad ottobre per avere una dell'assessore ed entro tempi entrò dei doveri legame dei perché era il Papa per la sua parola dell'operazione ed è ora creati dalla passata la bella iniziativa anche per lanciare per dare più voce perché tra la lega
Grazie Salvatore abbiamo entra scorto Catania buona sera
Ora al tema ma io parlo io telefonato per prima per fattore carte regolare opporre Riccardo Arena non su l'altro trasmissioni quelle radio carcere comunque va bene parla non c'è problema di puzzle no io ho avuto un problema analogo parla novantanove no
Se ne parla Vieira alternativa di carcere positiva
E avendo avuto l'avvocato che ha fatto diciamo un po'il PD Iaco perché ero pure ho saputo dalla che cadono le per
Nel mio caso per non avevo preso dei soldi perché aveva
Detti quello che era successo che non c'entravo niente a quando l'altolà cause ma ha fatto fare un processo abbreviato no per il processo abbreviato che io non sapevo nemmeno quel consigliera parole ma quando parla di un così esce prima così sono stato pregato
No allora arrivare adesso sono passati già qua tredici anni sento pagando le conseguenze per esperire tutte le cose sto lavorando per pagare le spinte
Per queste la legge che esce
C'è in Italia scusa a nome tuo
Gianni grazie Gianni grazie per aver chiamato Gianni ovviamente questa non è
Non è radio carcere ovvia ti posso soltanto consigliare io bisognerebbe conoscere bene nel nel dettaglio adesso voi tutta quanta il tuo iter procedurale insomma le carte processuali per esprimere un giudizio non certo quello che tu dici e abbastanza grave
Però magari su questo puoi rivolgerti scrivendo a a radio carcere qui assuma a Radio Radicale scrivendo alla rubrica radio carcere a Riccardo Arena per vedere appunto se qualcuno ti può dare un consiglio un aiuto
In in qualche modo
Per quanto riguarda invece la chiamata di
Quello che ci diceva Salvatore Sansone da Termini Imerese Salvatore il tuo
Suggerimento di portare questo striscione a piazza San Pietro per ringraziare anche il Papa per quello che ha detto sul sul le sue parole per le parole di comprensione che ha avuto per i divorziati ovviamente un suggerimento che
In teoria va benissimo in pratica però e difficilmente realizzabile visto che in piazza San Pietro non possono passare striscioni quindi non si può entrare in quella piazza con degli striscioni Straw dorare striscioni quindi
Da questo punto di vista mi sembra un po'difficile a fare quanto ci suggerisci per quanto riguarda invece le separazioni siamo perfettamente d'accordo purtroppo in Italia esiste questo doppio passaggio obbligatorio separazione divorzio e un doppio passaggio che secondo me
Io la penso un po'diversamente da quanto ci ha ci ha detto poco fa
L'onorevole Moretti del Partito Democratico io non penso che sia fatto finché il che sia utile questo passaggio della separazione né per i figli minori
Né tanto meno per la coppia serve soltanto ad aumentare la conflittualità ad allungare i tempi a ad aumentare i costi del del della procedura di di diritti di divorzio
E non non risolve assolutamente i problemi del resto le statistiche su questo parlano chiaro
Nel novantanove per cento dei casi le coppie che si separano può e non ne non tornano a vivere insieme non non si riconcilia no quindi è un passaggio che dovrebbe servire sì per la meditazione per riflettere ma che assolutamente non serve a nulla perché dimostrato scientificamente in base agli indici statistici che chi si separa poi non torna sui propri passi quindi una volta che si è chiesta la separazione positivo forza quindi né se questi sono i dati vista l'inutilità di questo passaggio della separazione legale non si capisce per quale motivo l'Italia la coppia
Debba essere costretta appunto ad attendere tempi così lunghi sia sottostare ad una procedura ad un iter procedurale così complicato tortuoso per arrivare appunto al divorzio e non fare invece come si fa in tutti gli altri Paesi europei
Siamo indiretta sono le ventidue e quarantuno minuti radio radicale
Abbiamo ancora un po'di tempo a nostra disposizione potete chiamare quindi retta microfoni aperti zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei
Otto zero zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire e qui in diretta su Radio Radicale per commentare
L'attualità politica per commentare appunto
Quello che sta succedendo sul fronte del divorzio breve in Parlamento e per dire la vostra appunto anche soprattutto nel caso in cui essere stati in passato impiegato in un procedimento di separazione di divorzio siete stati costretti ad attenta ad attendere tempi troppo lunghi eccessivamente lunghi per ottenere il divorzio beh potete raccontare la vostra esperienza quindi retta su
Radio radicale allo zero sei
Quattro otto otto zero cinque quattro uno ripeto zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno
Per quanto riguarda poi ricordiamolo perché va fatto che le proposte di legge sul divorzio breve che sono in discussione
Alla alla che in Commissione giustizia alla Camera non riguardano soltanto la riduzione dei tempi per ottenere il divorzio perché riguardano anche l'aspetto della comunione dei beni un aspetto molto importante che però dire il vero in molti casi viene
è un po'messo in secondo piano dagli organi di stampa e anche ovviamente dalla classe politica
Perché quattro delle sei proposte di legge che sono stati depositati in Commissione modificano appunto anche l'articolo centonovantuno del Codice civile e stabiliscono che nel caso di separazione personale
La comunione dei beni si scioglie nel momento in cui il Presidente dell'udienza autorizza i coniugi a vivere separati e non più come accade oggi
Quando passa in giudicato la sentenza di separazione questa modifica molto importante anche questa modifica che si attende da tempo
Lo scopo di questa modifica lo spunto di questa modifica spiegano i deputati e quell'appunto di contrastare l'anno ma la conseguenza che tutti i beni acquisiti dei coniugi continuano a ricadere in comunione pur essendo venuta meno la loro convivenza oggi infatti abbiamo un sistema assunto per cui ci si separa mafia che non siete il divorzio i beni che si acquistano continuano a ricadere
Nella comunione dei beni che palesemente appunto
Assurdo ma abbiamo impera ascolto Trento buona sera
Devono essere approfitto di questi non so quanti secondi sono sessanta secondi ha bene allora parlo un attimo finché chi mi ascolta possa prendere carta e penna per che vorrei segnalare un libro che i radicali o cinque persone serie degli al tema
Consiglieri prima di tutto sono sempre ben accetti dai simpatico perché si tratta di un libro l'editore Mursia
Non vado piano perché sono tutti i sessanta secondi l'autrice Wilma Vivarini prima ancora di doppia arrivare il cognome
Il titolo è finché Sacra Rota nuovi settori finché Sacra Rota non ricettari
Beh ovviamente il suo libro per l'annullamento del matrimonio della dell'annullamento del matrimonio c'è che in quanto che in quanto lui dove sono indissolubile quindi vengono nulla diciamo o no
Secco non ho altro da dire vi ringraziamo dicono i vari finché Sacra Rota nuovi settori di quell'evoluzione ve lo consiglio grazie
I nomi dei personaggi sono fittizi ma il la vicenda è vera grazie e buona serata grazie per averci chiamato quindi retta su Radio radicale sono le ventidue e quaranta
Cinque minuti zero sei quattro otto otto zero cinque quattro uno per intervenire in diretta su Radio radicale abbiamo impresse colto Manduria se non sbaglio buona sera
Se non sbaglio buonasera buonasera validazione può abbassare la radio perché c'è un ritorno fastidi un cimento lontano sì
Niente io perché con la vostra attenzione molto interessante
Io non c'è libera e non non sono sposato Solomon tento di aver
Finora esposte il matrimonio il matrimonio Pulvirenti dei come diceva qualcuno Sistina scarsa conoscenza e secondo me dovrebbero cogliere il la dicitura ter dentro perché per sempre non c'è il nulla
O sbaglio si
No ancora trenta secondi epocale Oliboni va bene
Grazie grazie alla veloci chiamato
Beh il matrimonio per sempre bisogna togliere la dicitura ma non non non giungiamo a questi punti di di estremismo insomma ci sono anche matrimoni che vanno avanti felicemente da quaranta cinquanta che durano per sempre quindi perché
Perché evitare proprio in teoria questa possibilità per carità sono matrimoni felicissimi e va bene così il problema e per quelle copie che poi come si dice scoppiano che non vanno più d'accordo che non c'è più nessuna possibilità nonché più alcuna possibilità di riconciliarsi
E quindi non si capisce per quale motivo questa copia per rifarsi una vita debba tendere quattro cinque sei sette otto anni
Affrontare delle spese enormi di causa per promuovere questi pregiudizi di separazione di divorzio magari con la conflittualità che crede che che aumentar con i figli che crescono in questo ambiente così esasperato di conflittualità
Di di entrati aspra conflittualità tra i coniugi quando invece potrebbe attraverso una semplice modifica delle legge ottocentonovantotto del settanta essere previsto un sistema molto più snello semplice
Meno costoso più rapido più veloce per giungere appunto lo scioglimento
Del vincolo
Del vincolo coniugale quindi il problema appunto la normativa sul discorso che come ricordava anche Cesare Rimini sul Corriere della Sera
Ha fatto ma ha compiuto quarantaquattro anni insomma la società italiana e profondamente il contesto sociale dopo culturale i costumi sono profondamente cambiati bene
Rispetto a quarantaquattro anni fa oggi non è più o il nostro Paese non è più
Quel Paese cattolico naturale di appunto cinquant'anni fa quindi sarebbe anche il caso che forse il legislatore adeguasse il dato normativo
A questi prova queste profonde modifiche che sono intervenute
Nella società oggi del resto voi rapporti interpersonali sono profondamente mutati anche rapporti di coppia abbiamo l'emersione delle coppie di fatto che sono sempre in continuo aumento sono più di cinquecento mila abbiamo le nuove famiglie le famiglie monogenitoriali
Le unioni tra persone dello stesso sesso insomma abbiamo un contesto di rapporti interpersonali che è profondamente cambiato però il dato normativo e questo fa insomma è veramente preoccupante rimasto quello di quaranta cinquant'anni fa basti pensare che l'ultima grande riforma del diritto di famiglia risale
Al mille novecento settantacinque quindi pensate un po'al mille novecentosettantacinque sono le ventidue e quarantotto minuti indiretta Radio Radicale microfoni aperti potete chiamare avete ancora
Dieci minuti di tempo per chiamare quindi retta allo zero sei quattro otto
Otto zero cinque quattro uno ripeto il numero per intervenire e quindi rette per commentare quello che sta succedendo in Parlamento sul fronte del divorzio breve per commentare per dire la vostra sul divorzio breve ma anche per dare un vostro giudizio su qualsiasi altro Gruppo argomento sull'attualità politica il numero è il seguente zero sei quattro otto otto zero
Cinque quattro uno sessanta secondi di tempo a disposizione per fare una domanda
O per dire la vostra una telefonata a testa avete ancora circa dieci minuti
Di tempo a vostra disposizione dicevo è molto importante le proposte di legge sul divorzio breve che sono in discussione perché oltre all'aspetto della riduzione del periodo dalla separazione legale prevedono anche
La possibilità di sciogliere la comunione dei beni al momento della separazione e non più il momento delle divorzio quindi questo l'aspetto che affronteremo anche nel corso della prossima puntata insieme all'altro un relatore
Delle proposte di legge sulla divorzio breve deputato D'Alessandro di Forza Italia ma abbiamo intra ascolto
Messina provincia di Messina buona sera
Sì o altro eccoci
Niente io volevo fare una che dopo ironica soltanto ad altri però
Sistematico interrotta
Volevo dire nostro parlamentare e pieno di avvocati che
Ecco gli eletti tempere fanno le foto diranno anche
Tali
Diciamo
Chi vuole occhiali e dice che non fanno non fanno il divorzio breve perché va contro gli interessi degli avvocati
E in qualche modo il PD perché
Una scortesia rivolta sulle pediatrico ieri del territorio e poi nascondere i soldi lombarda quello di fare lei tutti carte bollate continui a carte bollate nove anni pittura pertanto eletto
Che
Quale
Ok grazie creazione
Buonasera grazie ad averci chiamato per realtà lato osservazione non è che non è affatto peregrina però io devo anche dire onestamente che
Tutti gli avvocati più grandi avvocati matrimonio rischi che non abbiamo sentito che abbiamo ascoltato con i quali ci siamo confrontati
Nel corso di questi anni insomma tutti hanno alcuni si sono esposti pubblicamente in maniera abbastanza chiara netta inequivoca a favore del divorzio breve
Da genitore Cassani apre fare per fare un nome ma anche
L'avvocatessa Bernardini De Pace molto conosciuta che sta sempre in televisione anche lei insomma tutti si sono espressi a favore
Del divorzio breve ovviamente questi avvocati forse giustamente come ricordava lei non sta né in Parlamento magari che poi si arriva in Parlamento e si cambia idea però
Devo dire che fino a questo momento i maggiori ostacoli maggiori impedimenti all'approvazione di una legge sul divorzio breve non sono certo arrivati dall'Avvocatura ma soprattutto devo dire
Da ambienti vicini appunto a al mondo ecclesiastico all'alla Curia alla al mondo cattolico sono loro che fanno le maggiori resistenze non dimentichiamo che lo nella scorsa legislatura
La persona che più si è spesa a favore del divorzio breve relatore del in Commissione giustizia era un avvocato Maurizio Paniz del Popolo della Libertà che non ci vuole che in questa legislatura non è presente perché non è stato rieletto purtroppo ma quindi era un avvocato
Che portava avanti il discorso del divorzio breve
Così come anche in questa legislatura Alessandra Moretti lo ricordava prima anche lei avvocato matrimonialista quindi
Insomma devo dire che forse in questo caso gli avvocati hanno molte colpe ma in questo caso forse le il bersaglio sbagliato perché non sono loro ripeto che
Frappongono questi ostacoli e questi impedimenti alla discussione all'esame
Del
Del divorzio breve quindi saremo poi a vedere ovviamente nel corso della discussione parlamentare che tipo
Che tipo di orientamenti si apprenderanno che tipo di orientamenti prenderà anche l'avvocatura nel momento poi decisivo quello delle quello del voto abbiamo in trascorso Milano buona sera
Ora spero e sono corso Mondino
Allora per il coniugare fa contenuto nella canzone tutto li tombale irreperibile svilupperà
Che loro in quei giorni si accorge che non era neanche il caso di sposarci questo basta edificato a leggi Sorrento gli
Che Leccio Renzi cuoricini tali golpista scritto colpi accade
Il problema che esce ITEA ideali gli elettori non si accorgono entro trenta giorni di quello che sta compilando ci vorranno minimo vent'anni per avviare le pratiche di divorzio con lui
Quel che italiani elettori anche europee che sono pressoché
Totalmente come il rame uguali tutte le bollette ed è per colpa loro perché
Sono molte cose darà lungo integri pecore dell'acqua che lentamente eliminate Pedrocca alta nella chi nota sopra le tante Carmela intervento veramente purtroppo sessanta secondi c'era tagli uno dei sessanta secondi abbiamo
L'ultima chiamata po'dobbiamo chiudere le linee da Firenze buonasera
Riparte verranno Pietro Martire
So che il CIPE
Dunque la mia è una domanda c'è mi risultava che il giurisprudenza è molto
Penalizzante per per il marito quando dice
Da un
Vita economica carri dico però volevo sapere è questo era vero sperpero è cambiato qualcosa perché Totti molti campi
Il
Uomini con trovati veramente in condizioni tali non sapere come fare andare avanti
Ecco appunto in noi così come il lupo riparlerà oppure la realtà ecco io non è cambiato qualcosa no no ragione Pietro
Grazie per averci chiamato in realtà è un tema che abbiamo affrontato nelle nelle scorse più volte nelle scorse puntate cioè quello della
Della situazione economica veramente difficile in cui si vengono a trovare i coniugi quindi non soltanto il padre o il marito insomma l'uomo ma anche la donna dopo la separazione o dopo il divorzio perché ovviamente
Con nella separazione si il nucleo familiare si rompe i costi vengono duplicati se quella coppia prima campava con uno stipendio aveva anche un mutuo sulle spalle insomma pensato un po'poi
L'uomo di andare fuori di casa deve trovarsi una una casa in affitto deve continuare a pagare il muto magari deve versare anche gli alimenti il mantenimento alla moglie o al figlio e figli se ci sono quindi
è una situazione tanto è vero che
Ci sono tantissimi articoli di stampa sul su questa sulla che mettono in luce proprio la situazione di disagio in cui si vengono a trovare i coniugi dopo la separazione e divorzio ne è uscito uno recentemente sul l'inserto di donna di Repubblica
Intitolato dopo il divorzio torno da mamma e papà in questo articolo appunto si legge come uomini di quaranta cinquant'anni dopo vent'anni di matrimonio tutto una volta
Una volta separati si dalla dalla dalla delle mogli sono costrette poi perché in molti casi la la casa coniugale ovviamente viene assegnata
Se ci sono figli minori alla madre e I figli minori che continua a rimanere dentro casa anche se la casa di proprietà delle delle del marito
E quindi questi questi uomini si vedono costretti poi hanno avendo disponibilità economica tornare magari a vivere con i genitori quindi questa la situazione veramente
Difficile molti altri poi invece abbiamo avuto altre altri indagini giornalistiche che ci hanno fatto capire come alla Caritas oggi soprattutto qui a Roma né
Il settanta per cento le coppie che parla che delle persone che va alla Caritas e sono persone che hanno stanno affrontando un giudizio di separazione di divorzio questo a ulteriore riprova del fatto come
Questi procedimenti insomma
Si esce sconfitti comunque da questi procedimenti e soprattutto la persona che poi viene allontanata da casa si vede costretta
A otto male dei genitori o addirittura né Casini casi più gravi addirittura rivolgersi alla Caritas ma questo l'argomento che è molto importante anche molto delicato che
Torneremo ad affrontare
Nelle nelle prossime nelle prossime settimane oggi infatti abbiamo terminato anche per questa sera il tempo a nostra disposizione sono le ventidue e cinquantasette minuti
Come di consueto chiudo ricordandovi il sito web della nostra associazione divorzio breve punto ordine
Sito costantemente aggiornato che come sempre vi invito a visitare i perché è ricco di documenti materiali articoli di stampa comunicati e soprattutto
Ricco di sentenze della giurisprudenza di merito e di legittimità in materia di diritto di famiglia
Sul sito poi del divorzio divorzio breve punto org trovate tutte le indicazioni utili per iscrivervi alla nostra associazione
Anche questo è molto importante insomma siamo un'associazione assolutamente autofinanziata quindi abbiamo bisogno per portare avanti le nostre iniziative del sostegno
Dell'apporto economico anche delle degli scritti di simpatizzanti né inoltre le ricordo il nostro indirizzo e-mail info chiocciola divorzio breve punto come ripeto info chiocciola
Decorso breve punto come mi raccomando fateci pervenire come sempre le vostre osservazioni poste commenti o scriveteci per segnalarci il vostro caso ogni suggerimento sarà come sempre gradito
Ricordo infine il gruppo divorzio breve
E che il gruppo e nel presente su Facebook che conta circa mille cinquecento iscritti quindi su Facebook gruppo divorzio breve ricordo anche il tutto ufficiale della nostra associazione divorzio under score breve
Divorzio under score breve
Ringrazio come di consueto Alessandro Teodori per l'assistenza al di là del del Veneto per l'assistenza e regia vi do appuntamento a martedì prossimo
Preannunciando di come dicevo fin d'ora che martedì prossimo avremo in collegamento telefonico l'altro relatore delle proposte di legge sul divorzio breve ossia il deputato D'Alessandro di Forza Italia che insieme alla relatrice Moretti del Partito Democratico
Presenterà domani un testo base in Commissione giustizia dalla Camera quindi sentiremo anche lui per dar di ulteriori aggiornamenti sullo stato di avanzamento della discussione
Delle proposte di legge sul divorzio breve in Commissione giustizia della Camera e con questo è veramente tutto un saluto D'Alessandro Gerardi arrivederci a martedì prossimo