02APR2014
stampa

Alessandra Moretti e Luca D'Alessandro presentano il testo unificato sul Divorzio breve, all'esame della Commissione Giustizia della Camera

CONFERENZA STAMPA | Roma - 14:30. Durata: 32 min 21 sec

Player
Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Alessandra Moretti e Luca D'Alessandro presentano il testo unificato sul Divorzio breve, all'esame della Commissione Giustizia della Camera" che si è tenuta a Roma mercoledì 2 aprile 2014 alle ore 14:30.

Con Alessandra Moretti (deputato, Partito Democratico), Luca D'Alessandro (deputato, Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente).

Tra gli argomenti discussi: Affidamento, Burocrazia, Camera, Cattolicesimo, Chiesa, Civile, Diritto, Divorzio, Famiglia, Francesco, Giornali, Giustizia, Italia, Legge, Matrimonio, Minori,
Partiti, Politica, Procedura, Riforme, Separazione Legale, Societa', Unioni Di Fatto.

La registrazione video della conferenza stampa dura 32 minuti.

La conferenza stampa è disponibile anche nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

14:30

Scheda a cura di

Enrica Izzo Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Siamo qui insieme al collega D'Alessandro perché siamo i due relatori di
Il percorso legislativo che è stato finalmente avviato in Commissione giustizia della Camera dei deputati e quindi ad Alessandro siamo i relatori di questa
Proposta sulla sul divorzio breve che come sapete e da molti anni forse troppi anni che se ne discute
Spesso illudendo ci sia anche di essere arrivati ad una
Traguardo che però per ragioni diverse è fallito
Fatemi esprimere soddisfazione per essere arrivati a proporre nella giornata di martedì prossimo un testo base
E io il collega abbiamo ho voluto intenzionalmente fare proprio un nuovo testo quindi che riuscisse a sintetizzare le diverse proposte
E le diverse istanze che emergono dalle sei e proposta di legge
Proprio per dare la il motivo della e il senso della trasversalità di questo impegno a portare a termine questo lungo percorso
Che spero in tempi il più breve possibile possa approdare approdare in aula
Lo dico perché
è un testo quello che presenteremo in Commissione giustizia martedì prossimo che sintetizzando i media
Tra le diverse proposte su questo su questo tema e è un testo che cerca ovviamente poi sarà emendato molto probabilmente c'è da lì si partirà
Ma che cerca appunto di mettere di due paletti fondamentali due obiettivi
Ridurre i tempi del della per la la richiesta del divorzio da tre a un anno
Quindi noi nel testo base metteremo che dalla giorno della domanda di separazione
E non più quindi dal giorno dell'udienza presidenziale inizieranno a decorrere i dodici mesi
E questo varrà secondo la nostra proposta per
Tutte le coppie con o senza figli e se intra prenderanno la procedura consensuale un giudiziale
I tempi si accorgeranno cioè verranno ridotti a nove mesi qualora non si sia in presenza di figli minori e quando la coppia sceglie la procedura consensuale
Noi di vogliamo anche
Come dire fatelo fare anche a nome del del collega ringraziare chi prima di noi ha lavorato su questi su questo tema
E perché siamo consapevoli che nella scorsa legislatura si era arrivati molto vicino all'approdo finale
E quindi vogliamo ringraziare i colleghi che hanno lavorato su questi temi e oggi vorrei anche ringraziare però intanto i giornalisti che
E ci stanno dando una mano nel sensibilizzare l'opinione pubblica su questo tema e fatemi anche ringraziare alcuni studiosi alcuni esperti che sapientemente a mio avviso sulle pagine di
Dei quotidiani proprio oggi ci aiutano a far capire come sia
Arrivato il tempo di sfatare alcuni luoghi comuni
Il primo è che il divorzio mini il valore il senso
Della della famiglia
Perché io credo invece che la proposta di divorzio Preve vada proprio nella direzione contraria cioè vada nella direzione di di
Sciogliere quei nodi quella conflittualità quindi appianare la conflittualità che è anche determinata purtroppo
Dalla lunghezza di un processo che spesso vede tempi lunghissimi
La conflittualità si acquisisce I danni soprattutto dei figli quando questi ci sono allora io credo che tanti sono
Gli aspetti che ci inducono a dire che è arrivato il tempo il primo appunto una una ricerca di
Trovare delle soluzioni facili trovare delle soluzioni accompagnate trovare delle soluzioni attraverso anche Sperti
Diciamo che su questo
Compartecipano insieme al giudice all'avvocato a far sì che la coppia arrivi in maniera dischiude distesa insomma al momento della cultura e alla formalizzazione di questa rottura a beneficio appunto dei bambini che hanno come giustamente oggi ricorda Cesare Rimini dalle pagine correre della Sera dice hanno sì bisogno di verità
Ma hanno anche bisogno di un clima sereno nonostante lo stante tutto
Poi secondo me il beneficio il secondo aspetto molto positivo è il decongestionamento di un sistema giustizia
Cui il Governo sta mettendo mano in maniera molto seria ma che purtroppo vede l'accumularsi né i tempi di di cause di separazione e divorzio che in gol fanno spesso i nostri tribunali quindi un effetto deflattivo
E non da ultimo e non è secondario secondo me anche l'aspetto economico perché quando un divorzio i tempi delle separazioni divorzi
Durano meno ovviamente anche le parti hanno hanno costi minori bene il divorzio ha compiuto ormai quarantaquattro anni siamo convinti
Che sia tempo di un aggiornamento di un adeguamento delle leggi agli stili di vita a nuovi bisogni familiari
All'evoluzione stessa che la famiglia Bhutto
In questi in questi anni
E l'ultima cosa che volevo dirvi è questo cioè il nostro impegno sta nel creare secondo me e
La sfida insomma culturale che noi dobbiamo promuovere è di costruire una cultura della famiglia che vada al di là del vincolo matrimoniale
Perché spesso io faccio l'avvocato
Proprio e mi occupo di questi di questi temi io invito in maniera anche stesso tenace in lei clienti a mantenere il senso della famiglia nonostante la fine del matrimonio questo dobbiamo fare perché i figli
I nostri figli bambini hanno diritto ad una famiglia anche se poi i coniugi scelgono di non condividere più una lite insieme e questo per il sistema di relazioni che la famiglia
Garantisce che non è fatta soltanto da i genitori mai fatta dai nomi dei parenti dei cugini realizzi
Dai nipoti Terna quindi c'è tutto una rete familiare che può
Contribuire a costruire
Una una personalità nel nel bambino nel ragazzo e che aiuti quindi questo ad essere inserito nella società senza sentirsi ultimo
Senza sentirsi diverso allora è questa la ragione per la quale mi siamo molto impegnati su questo terreno e ci come dire confronteremo con chi invece la pensa
Che diversamente cioè con chi pensa che invece il divorzio possa
Come dire minare le basi familiari io credo invece che per tutte le ragioni che che ho esposto fin qui ma anche per
Il fatto stesso che la cultura cattolica per esempio si stia avvicinando in maniera
Importante verso l'evoluzione della famiglia devo un papà che
Usa parole
Di grande comprensione di grande apertura una società che includa che se inclusiva e il legislatore non può che fare diversa non può fare diversamente
E quindi quando il Vaticano oggi apprendiamo che sta lavorando per
Diminuire i tempi per chiedere
L'annullamento delle de dei matrimoni B io credo che già siamo in ritardo ma non certo non possiamo raccogliere queste non raccogliere questa sfida
Perché è una sfida prima di tutto culturale poi una sfida politica nell'interesse secondo me preminente che la famiglia debba avere
In ogni forma essa stessa si decida di costruire cioè nella forma punto
Del matrimonio nelle famiglie di fatto nelle convivenze a beneficio appunto dei figli minori quindi e ringrazio intanto per
L'attenzione passo la parola al mio collega
Grazie
Tutto
Allora intanto
A proposito di sfide io credo che sia anche una sfida di civiltà giuridica perché
Quello che succede tra separazione e divorzio
Tanto per cominciare
Non a caso la collega evidenziato il fatto che questa legge prevede un anno dal momento della presentazione e non dal momento dell'udienza
Perché fra presentazione fissazione dell'udienza la decisione sia per la separazione che per i poi per il successivo divorzio
Se ne vanno via in media quattro cinque anni io parlo anche per esperienza diversa essendo anche condizionato e idee
Una vera odissea sotto il profilo della giungla dei tribunali italiani che il come si sa
Lamentano un arretrato enorme e sotto questo punto di vista la
Diciamo la finalità deflattiva del del divorzio breve aiuterebbe molto
E quindi già il anche il solo fatto di prevedere il decorso del tempo dal momento della fissi dal De al momento del deposito è già un passo avanti enorme e
Altro passò e implica una legge civiltà giuridica perché in Europa
A me non piace dire le ce lo chiede l'Europa perché non è vero però l'Europa è molto più avanti al punto che
Ai giornali di oggi ci raccontano di coppie che vanno all'estero
All'estero
Per sciogliere matrimonio con anche dei rischi perché per esempio di un giornale scrive che ci sono rischi di bigamia quindi c'è cioè c'è tutta la legislazione la giurisprudenza in qualche modo controversa e noi dobbiamo per forza di cose varare una legge italiana che disciplini le coppie quindi italiane proprio per evitare anche questo tipo di rischi un elemento in più di questo di questo disegno di legge che
Che va aggiunto I termini che ha detto la collega è che la comunione dei beni qualora i coniugi siano in comunione di beni si scioglie nel momento in cui il giudice autorizza i coniugi a vivere separati quindi all'atto di una separazione
Questo è un altro elemento positivo e
Poi la collega ha parlato di delle conseguenze del divorzio sotto il profilo del rapporto fra coniugi con i figli però c'è anche un elemento perché quando abbiamo affrontato questo argomento chiaramente ci siamo trovati
A parlare con con vari collegi perché abbiamo mediato credo sei proposte di legge il ci sarà ancora da lavorare nell'ambito della Commissione però presenta una frase che mi è stata spesso riportata è
Sono un po'indeciso su queste norme perché non vorrei che in qualche modo fosse
Un modo per dissuadere la gente a sposarsi io credo che sia esatto opposto anche l'aspetto preventivo e non successivo al matrimonio
E cioè io credo che ci si sposi perché due persone sono convinte di sposarsi e non vanno a fare dei ragionamenti poiché il dopo però
De diciamo che
La paura di un passo comunque importante può anche spingere a chiedersi ma se ho sbagliato qualche cosa e mi trovo davanti questo muro
Non invalicabile ma comunque bello impervio da superare per poi dopo
Affrontare un qualche cosa che non ha funzionato quindi io credo che abbia un'importanza
Veramente
Fondamentale anche per spingere le coppie a ad affrontare una scelta di vita importante e senza vere quel peso sul cuore che poi uno possa dire se non funziona mi tocca affrontare
Un calvario delle proprio
Calvario che poi riguarda anche l'aspetto economico
Il il divorzio abbia affrontato in maniera un po'asettica dal di fuori sembra sempre una cosa
Ma così abbastanza banale in realtà
Quando si arriva a fissare una a fare un ricorso per la separazione
Fra i coniugi è già partito un percorso di trattative per l'aspetto economico per l'aspetto
Dei figli e compagnia cantante anche se c'è il problema ormai in parte risolto con l'affido condiviso però c'è questo tipo di problema quindi si affronta questo tipo di di percorso non non semplice si arriva la separazione si fa la separazione
Poi bisogna aspettare altri tre anni e alla scadenza dei tre anni chi prima chi dopo ma in quei giorni la ricominciamo un altro calvario
Perché magari le condizioni del della persona più forti economicamente sono cambiate e allora ricominciamo le trattative far diventa una roba veramente
Complessa
In questo modo si si racchiude tutto in quell'arco di un più stretto sicuramente le conflittualità diminuiscono e in questo modo si affronta in maniera più serena un percorso che a quel punto avviato perché poi se se due copie coprono una copia scopre
Che è esploso l'amore nessuno vieta di difficili
La riconciliazione editi ricominciare una vita insieme
Però
Questo stacco fra fra la separazione il divorzio
Con due persone che si costituiscono una vita indipendente
E poi devo devono ricominciare affrontare e questioni complesse economiche insomma diventa veramente una cosa difficile da sopportare io sono contento di questo
Di questo accordo sopra per quanto riguarda questo base
Chiaramente frutto di una mediazione quindi noi siamo sicuramente aperti a suggerimenti a ulteriori mediazioni ma abbiamo ritenuto giusto partire da da queste norme in qualche modo
Abbastanza
Restrittive se vogliamo usare questo termine e poi mi preme dire un'altra cosa che riguarda il motivo per cui abbiamo deciso di
Dedicarci solo ed esclusivamente alla tempistica
Perché se dovessimo parlare di diritto di famiglia e di matrimonio non finiremo mai non riusciremo mai a cominciare un percorso perché dopo il divorzio c'è da affrontare
Tutta una serie di questioni compresa la questione economica che da quello che vedo è sempre affrontata a livello giurisprudenziale e non in modo codificato cioè
Né si va sull'esperienza così come la stazione degli effetti civili del matrimonio prima era un'arma di ricatto di solito della moglie che era la parte sempre più debole con tutto rispetto per la luce è sempre fa parte della storia
Del divorzio che
è cambiato anche questo però sostanzialmente diciamo quindi parliamo di soggetto più debole diventava un po'una sorta di ricatto non ti do il divorzio se non troviamo l'accordo il giudice ha cominciato a dichiarare la cessazione degli effetti civili del matrimonio in sede di prima udienza in questo modo si è eliminato uno una un ricatto che veniva del veniva opposto
Ora noi se dovessimo affrontare questo questi intero settore non riusciremo mai a risolvere alcun tipo di problema quindi abbiamo preferito intanto
Contare l'argomento tempistica in modo molto restrittivo sono due articoli e
è veramente una cosa molto molto è molto semplice e molto
Va bene stringata
Auspichiamo poi dopo che si possa aprire una seconda fase che è quella di un una vera e propria codificazione
Del del diritto di famiglia e che possa in qualche modo dirette di questa branca del diritto di famiglia che possa in qualche modo poi porta aree alla soluzione di tanti altri problemi perché io credo che questa parte sia sicuramente importante ma ahimè la punta dell'iceberg
Tra l'altro se posso aggiungere Luna una cosa che può può essere risultare da stimolo anche in vista della riforma
Del del processo civile qui nella giustizia civile io credo che in queste materie sia assolutamente giusto doveroso arrivare ad una diffusione massiccia delle cosiddette sezioni
Specializzati in diritto di famiglia dei tribunali che si dedicano esclusivamente a questi temi dando alle parti
Appunto legislatore contribuisce con questa platea riduzione dei tempi praticamente ci sono qui da della giustizia civile che significa fissazione dell'udienza ecco
Io credo che su questi temi qui e non solo evidentemente ma quando c'è un interesse superiore che è l'interesse dei minori in tutte le questioni in cui i minori vengono evidentemente coinvolti bene le dobbiamo anche aiutare i magistrati aiutare diciamo le copie a trovare
Diciamo degli strumenti che diano tempi un attento tempistica certa della certezza del diritto dei tempi non è soltanto utile all'impresa è quando dall'estero vogliono venire in Italia per capire se la scelta è giusta guardano anche quanto si mettono per recuperare un credito ma io credo che sia doveroso anche guardare alla tempi Istica e alla certezza del diritto quando riguarda interessi individuali cioè i diritti della della delle persone grazie
Però domande siamo a disposizione
Grazie
Sì ma dell'agenzia e dire mi sembra di capire che ripartite dal testo Panizza quello di cui si era discusso nella scorsa legislatura i punti base sono quelli divorzio in un anno
Riduzione dei tempi senza figli
E la questione della
Dello scioglimento dei beni ricordo male allora questi erano i punti cui era arrivato diciamo erano arrivati i colleghi nella scorsa legislatura
Abbiamo aggiunto a questo il tema della comunione esce dello scioglimento della comunione
E il tema secondo noi rilevante della della della della decorso traccia da quando inizia a decorrere il tempo che
Non più l'udienza presidenziale ma il deposito
Della domanda tenga poi conto che le altre proposte alcune altre proposte prevedevano addirittura assegnisti niente
Quindi cioè voglio dire un tempo molto molto molto breve che valeva esclusivamente per le coppie senza figli minori e qualora affrontasse una procedura consensuale
Troviamo invece che sia giusto che la direzione la riduzione coinvolga tutti i cittadini evidentemente senza senza nessun tipo di esclusione favorendo però in qualche modo ulteriormente quelli che non hanno figli minori
E quando scelgono una procedura più snella
E poi li dicevano che evidentemente martedì in Commissioni giusto inizialmente era previsto per domani
Sì è stato no era per oggi
è slittato per motivi tendopoli va giù
Ora è una cosa che tra l'altro con con l'Africa con
Il decorso del termine che parte dal momento del deposito
Di fatto io vada a superare tutte le problematiche legate alla al al settore della giustizia civile che come sappiamo ha degli arretrati enormi
Perché io coniuge che mi voglio separare che voglio divorziare non pago le conseguenze di una questione che non funziona di un mondo che non funziona perché di fatto poi dopo
E nel momento in cui il giudice buoni fissa a dieci mesi l'udienza diciamo che ormai sono tre sono quattro mesi circa più o meno di udienza
Parlo per esperienza di me diretta però insomma sono quattro mesi però tendenzialmente
Con con questo criterio io scavalco supero la problematica legata all'arretrato civile
E e questo è un vantaggio per per i cittadini perché il cittadino non non è più penalizzato da un settore che non funziona non per responsabilità sua
Posso chiedere un'ultima cosa scusate
Ah scusa disumana posso
Tacciati di sei proposte ne vedo cinque in quelle sintetizzate
A presenta lo spendono perché impasse quindi ci sarebbero i numeri teoricamente questa volta per riuscire a far capire quanto dichiarato in movimento
Ecco il Movimento cinque Stelle ha presentato una sua proposta di legge
Che prevede un anno e sei Nesi in caso di assenza ed è la ragione per la quale noi riteniamo che
Ci possa essere un'ampia convergenza insomma da questo punto di vista io credo
Mi permetto di dire che in questo tipo di materia non credo che si possa ragionare sotto il profilo maggioranza opposizione
Perché noi siamo consapevoli che sicuramente avremo degli ostacoli e
E delle spinte eguali e contrarie da parte di altri da altre parti agli altri colleghi io credo che questa sia una questione
Molto personale e pertanto
è vero che ci sono forze politiche che magari in massima parte convergono su questo testo e magari altre forze politiche in massima parte non convergono ma
I all'interno delle stesse forze politiche parlo del mio partito
Parlo perenne CD non
Non voglio prelevarono negli indici di però chiaramente nel cd è una costola di Ford del PdL chiaramente se fossimo stati tutti insieme avremmo avuto visioni diverse io e altri colleghi quindi io vedo che questa materia non la possiamo affrontare solo
Disarticolare avendo la questione da maggioranza opposizione perché se no non ne usciamo più
Scusate visto che la questione appunto come tra l'altro ha sollevato anche la mia collega riguarda il
Una sorta di compromesso atto abbastanza è ovvio che bisogna arrivare questi colleghi della precedente legislatura lo sanno bene che fa insomma voglia intoppi che hanno trovato
Allora mi sento molto ottimisti
E la domanda è questa ma voi avete avuto delle rassicurazioni anche in sede di Commissione tarassaco abbioccati Presidente Chiara Presidente Ferranti che ne pensa
Ha intenzione di calendarizzarla lo non soltanto in termini di inizio appaia anche di portarla avanti perché margine passano le audizioni
Insomma i tempi volendo si dilatano h tranquillamente all'infinito
E siccome poi la la
Diciamo la vita in Commissione di un provvedimento stesso ne determina la la la vita oppure l'altra purtroppo la morte allora questa è la prima domanda la seconda domanda era se dal momento in cui
Come dicevate praticamente cessa la parte civile del matrimonio nota alla prima udienza
Per quanto riguarda la questione dei figli minori quindi l'affido condiviso quindi l'assegno di mantenimento ovviamente vedi bisogna aspettare la prima la prima udienza comunque cioè non c'è possibilità perché
La domanda è questa assistiamo sempre più spesso
A situazioni di ricatto dove ahimè mi dispiace doverlo dire spesso sono più donne che lo fanno però insomma diciamo che comunque
Accade
Dovranno lo stati figli minori come uno strumento quindi il padre fino a che non c'è una sentenza o comunque un pronunciamento per esempio non riesce a vederli
E viceversa il padre in genere poi adotta invece l'altro criterio per cui non da non percepisce l'assegno di mantenimento allora
Avete pensato perché questa è una delle cause poi di di di di grande conflitto all'interno delle coppie nel momento in cui si si decide di aree Pic percorso della separazione ma se questi due temi visto che parlavate
Della cessazione dei dei della parte civile e
Per la questione dei figli minori quindi con un allungamento dei tempi se queste due cose
Forse in parte a questa che mi interessa cioè voglio dire dopo ti spiego anche tu
All'iter però questa è molto pertinente per riguarda e riguarda la la sostanza e anche il senso che vogliamo dare no alla proposta
E cioè quella di stemperare le tensioni cioè riuscire a fare in modo che i tempi non aggravino il conflitto tra le parti
Ora il fatto che intanto iniziate corre il tempo dalla domanda cioè io presento la domanda e da lì decorrono gli anni quindi l'anno questo caso
L'udienza presidenziale è l'udienza che come diceva il collega avviene nei due quattro gol due barra quattro mesi dal giorno del del esito della domanda tenendo conto che questi sono procedimenti urgenti quindi i ricchi vengono calendarizzati tenuto conto di una corsia no presidenziale
Nel corso dell'udienza presidenziale è lì che il Presidente del Tribunale deve dare i provvedimenti temporanei di urgenti in favore della prole ciò significa autorizzare il coniuge vivere separati
Assegna la casa coniugale
Al coniuge normalmente il principale affidatario dei figli cioè dove i figli stanno stabilmente posto che oggi l'ottanta novanta per cento dei casi teatri affidamento condiviso però i figli stanno prevalentemente presso uno piuttosto che l'altro quindi è la sede dell'udienza presidenziale
In cui il giudice dà a questi questi provvedimenti da quel momento lì il provvedimento del giudice eh obbligo per le parti sia dal punto di vista che tu accennavi giustamente
Della visita e quindi spesso troppo spesso accade questo ovviamente è stato nella capacità anche dei legali poi affaristiche il proprio cliente
No rispetti i tempi i termini delle condizioni e quindi dei provvedimenti temporanei di urgenti
Sono temporanee di urgenti perché possono mutare Sempre le condizioni in diritto di famiglia queste
Si sa cioè nel senso che appunto ad Alessandria c'era prima condizioni economiche possono mutare così come possono mutare le esigenze dei ragazzi perché quando sono piccoli hanno dei bisogni quando sono grandi ne hanno ne hanno degli altri ecco però da quel momento lì
Scattano i provvedimenti urgenti e obbligatori
Poi il possesso evidentemente prosegue per la parte ulteriore cioè rapporti patrimoniali quindi divisioni di beni però insomma quella
Per quanto riguarda invece il tema della delle della convergenza politica
Allora noi abbiamo voluto dare il segnale del testo base per far capire che questo provvedimento non è e non ha una bandiera ma è una diciamo conquista
Il legislativa che Statuti che appartiene a tutti
E penso quindi che dai colloqui che ne abbiamo avuto dal Movimento cinque Stelle a Forza Italia che qui rappresentata al nuovo centrodestra ma anche alle dive al alla alla a scelta civica ma anche alle diverse anime che dentro ciascun Gruppo evidentemente ci sono abbiamo la parte cattolica che
Qualche riserva la può la polvere però c'è la consapevolezza che i tempi siano maturi oggi secondo me è più maturi della scorsa legislatura
Per il semplice fatto che è cambiato anche il Papa cioè adesso questo Papa sta dando dei messaggi
Che precedentemente e non non non si coglievano ha parlato proprio dei divorziati aperto voglio dire ai divorziati e con questa
La scelta di questi giorni di determinare una riduzione significativa di tempi perché l'annullamento è di fatto una scelta rivoluzionaria
Quindi non potranno i colleghi più resistenti non tener conto di un'indicazione che anche viene dato dalla dal dalla Chiesa cattolica e di chi la guida in questo momento
Sull'ottimismo volevo dire che l'ottimismo
Fondato al fatto che abbiamo lavorato bene abbiamo trovato comunque come dice la collega
Una convergenza poi
Non credo di rivelare un grande segreto che c'è stata per quanto riguarda diciamo l'intenzione di andare avanti su questa materia anche dalla Presidente Ferranti
C'è stato un carteggio abbastanza fitto fra noi al Senato perché come si dice che a Roma ce la siamo un po'litigata
Cioè noi abbiamo per primi
Incardinato il provvedimento è fatto relazione cosa che è successa poi successivamente anche al Senato
Però con l'intento un po'opposto rispetto a quello per che avevo detto prima cioè loro volevano mettere insieme un po'più questioni della materia che qua c'è un'implicita risposta alla domanda è ovvio che noi lavoriamo sui tempi poiché
Quei quella problematica che è stata che che sotto perché so che hai sollevato riguarda anche quello che poi secondo me bisognerebbe fare in un successivo momento e però ecco
O loro al Senato volevano fare una cosa un po'più globale cosa che secondo me avrebbe impedito io l'ottimismo lo baso proprio sulla semplificazione che noi abbiamo attuato nel disegno di legge cioè la parte dei tempi
E col Senato come dire come abbiamo fatto un carteggio in cui per questo ne siamo grati e alla Presidente Ferranti era presente Bolini perché
Non solo ha prevalso la prassi il primo che incardina il provvedimento a
Aderito a proseguirlo
Ma perché il Senato in questo senso faceva un po'di resistenza e alla fine
Diciamo l'abbiamo un po'spuntata la Ferranti ha calendarizzato c'era credo se non vado errato una calendarizzazione in aula già per marzo alla capigruppo chiaramente non è stato possibile farlo perché possa slitta di quei tempi c'è stato un cambio di Governo accompagnate bene
E adesso quindi i tempi noi abbiamo un martedì il
La presentazione stessa base con votazione il termine degli emendamenti e noi ospitiamo a maggio di arrivare in Aula se ho capito bene i tempi quindi quindi
Null'altro che questi tratti sono succede quindi posto
Questi casi possiamo dirvi si maggio di sicuro porteremo in al provvedimento noi ce la metteremo tutta affinché appunti i tempi siano il più rapidi possibile
E cercando ecco di non come dire affrettare a discapito anche di una discussione legittima anche all'interno di ciascun gruppo deve avvenire perché
Insomma sappiamo queste sono materie delicate sappiamo anche che ci sono sensibilità molto diverse però
Il nostro intento di andare molto veloci tant'è che
Anche con le stesse audizioni la Presidente Ferranti ci appunto confermato che non non vuole che le audizioni blocchino percorso di emendamento per cui si faranno contemporaneamente la procedura saranno poi
Si sì
Se non ci sono altre domande io vi ringrazio molto alla prossima comunicazione che avremo che sarà
Sicuramente positiva e quando chiuderemo la fase degli emendamenti bene grazie buona giornata