04APR2014
rubriche

Il rovescio del diritto

RUBRICA | RADIO - 00:00. Durata: 32 min 20 sec

Player
In studio Gian Domenico Caiazza con Giuseppe Rossodivita tema della puntata: la vicenda giudiziaria di Ambrogio Crespi.

Puntata di "Il rovescio del diritto" di venerdì 4 aprile 2014 che in questa puntata ha ospitato Gian Domenico Caiazza (avvocato, presidente del Comitato Radicale per la Giustizia "Piero Calamandrei"), Giuseppe Rossodivita (avvocato e segretario del Comitato Radicale per la Giustizia “Piero Calamandrei”).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Carcere, Comuni, Crespi, Custodia Cautelare, Diritto, Giustizia, Intercettazioni, Mafia, Magistratura, Milano, Penale,
Politica, Procedura, Psichiatria.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 32 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buona sera ben ritrovati però no con tanta del rovescio del diritto Giandomenico Caiazza che vi parla
Dunque stasera voglio ritornare su una vicenda giudiziaria della quale già ci siamo occupati
Qualche tempo fa
Che riguarda Ambrogio Crespi
Una vicenda incardinata davanti all'autorità giudiziaria milanese
Che vede
Ambrogio Crispino verrà aggiunto da una misura cautelare per fatti dei quali si è sempre
Dichiarato estraneo
Che assume per i quali ha subito una lunga custodia cautelare vedendo sistematicamente respinte richieste
Di revoca
E la notizia di questi giorni
E che il suo accusatore che da subito per la verità aveva poi dichiarato di aver
Millantato insomma affermazioni
Che aveva fatto a carico diciamo di di Cristo sul bus sulla base delle quali era stato coinvolto Crespi
è stato però ho fatto oggetto di una perizia
Psichiatrica
Che ne ha
Adesso accertato la
Diciamo che ha confermato ecco diciamo così
Quelle dichiarazioni di
Daloui stesso rese circa la sua inaffidabilità
E quindi oggi abbiamo un dato diciamo conclamato ma assai tardivo
è una vicenda sulla quale insomma
Penso sia utile riflettere per capire come funzionano
I meccanismi della giustizia italiana soprattutto quali sia il valore che si dà alla libertà delle persone una fase soprattutto cautelare ne parlo ne voglio parlare con
Con
Giuseppe Rossodivita avvocato naturalmente Radio Radicale tutti conoscono
Avvocato penalista il difensore
Di Ambrogio Crespi buonasera Giuseppe buona sera buonasera agli ascoltatori di Radio Radicale
Dunque noi
C'eravamo
Tu eri partecipato già una prima trasmissione quando Crespi era
In stato di custodia cautelare aveva iniziato se non ricordo male anche passando da fame respirato soggetti il fratello insieme ad altri lei ha enunciato cinquanta persone ecco sia si era determinato un vero e proprio caso attorno
Intanto vogliamo dire chi è chi è Ambrogio Crespi e come nasce questa vicenda giudiziaria
Che naturalmente diciamo ha delle implicazioni molto complesse
Che riguardano
Che riguarda una serie di vicende anche importanti cerchiamo di
Riassuntivamente di di di ricordare di che cosa si tratta allora innanzitutto chi è Ambrogio Crespi diciamo lui il fratello del più noto per questo
Facciamo riferimento lui Luigi Crespi che è
A ai più appunto noto come l'ex sondaggista di Berlusconi
Così dichiarato peraltro in conferenza stampa dalla procuratore aggiunto di Milano dottoressa Boccassini nel momento in cui extracosto annunciata acquista operazione
E Ambrogio Crespi è rimasto al suo malgrado
Coinvolto in questa vicenda
Ne proprio per la delle dichiarazioni captate per il tramite di intercettazioni ambientali e intercettazioni telefoniche e ambientali Eugenio costanti
Da un tale Eugenio occorre ma che dicembre cioè che la vicenda la vicenda processuale è quella che ha determinato
La Kadur
Da della Giunta della l'ex Presidente della Regione Lombardia Formigoni e cioè delle infiltrazioni della
Criminalità organizzata nella politica milanese c'è da dire subito che l'inchiesta è un'inchiesta molto importante molto corposa
Che evidenzia che ha portato alla luce
Diciamo
Umana molto gravi fatti una serie di fatti anche molto gravi
E che sostanzialmente si possono diciamo è un'inchiesta che può dividersi in due tronconi primo troncone che è quello relativo agli addebiti che sono stati mossi a diciamo ad una alla
Più tra virgolette militare bella
Degli imputati che alcuni di questi effettivamente
Facenti parte verso Sonia associazione non rischi col sarà un po'no 'ndrangheta ndranghetisti luce ndranghetisti go molto rari cantina a Milano
E vengono contestati una serie di reati tipici poi di queste associazioni estorsioni
Al c'è anche un sequestro di persona e quant'altro oltre diciamo anche su tutta questa vicenda ovviamente come noi purtroppo sappiamo molto spesso vengono
Effettuate inchieste dove poi le connessioni soffrono anche a sostegno avviso
Ballerine diciamo in tutto questo ovviamente Ambrogio Vespucci onorarlo assolutamente nulla
Mentre è stato coinvolto nell'ambito della dell'altro troncone di questa inchiesta e cioè quello relativo appunto ai contatti e non Burgin menti
Della veri della politica lombarda e milanese come diciamo
Alcune persone
Asserita nei momenti di queste società seriamente facenti parte di queste associazioni criminali uno dei delle persone che però non ha condanne passata in giudicato
Né penso non definitive
Con contestazioni che fanno riferimento ad associazioni ma mafiosa di tipo mafioso
Né altri tipi di condanne
Diciamo che possono deporre per
Farlo individuare come effettivamente un appartenente a qualche cosca è questa persona appunto che siano Eugenio Costantino
Eugenio Costantino che
Per parte sua a una serie importante di capi di imputazione e che avrebbe sostanzialmente secondo l'impostazione
Accusatoria stretto sul suo impatto non l'ex Assessore Zambetti
Forza Italia siglato il centrodestra verso il passato pareri dl comunque da ultimo PdL Assessore della Giunta appunto Formigoni avrebbe stretto un patto con
Zambetti di
Deperimento sostanzialmente dei voti per parliamo della campagna elettorale per le regionali del due mila dieci
Quindi delle da delibere perimetro di voti da parte dell'associazione criminale
Incontro in cambio altri cosa no versamento di tavoli a livello
Versamento di il costante non sarebbe stato il tramite di questi Costantino sarebbe stato colui che per conto diciamo delle organizzazioni criminali
Avrebbe poi effettivamente contattato prova a sospendere sgombero è che ci sono delle intercettazioni telefoniche per le quali il Costantino
Coinvolge Ambrogio Peres ci sono delle mie osservazioni ambientali ambiente l'avete telefoniche le più importanti sono quelle ambientali
Dove costo questo Costantino parla di Crespi
Parla dei Crespi non in presenza di Crespi non parla mai a Crespi i due oramai è pacifico ci siamo dovuti arrivare perché anche questo non era
Ha fatto pacifico all'inizio i due non si conoscono non si sono mai conosciuti lei non era pacifico per gli investigatori era poi la lettera b però so che lei non era pacifico diciamo veneta per gli atti processuali e tre investigatori
Siamo arrivati comunque adesso a questo punto fermo che sicuramente
Eugenio mai Costantino ha mai visto e conosciuto Ambrogio previsti
Eppure parlava di lui parlava di lui con altri interlocutori andando praticamente a raccontare
Gesta criminali di Ambrogio Crispi consistenti che cosa consistenti sono vari tipi di affermazioni
Di Costantino innanzitutto quelle che propriamente loro o portano dentro questa vicenda lui più volte avrebbe detto
Che cioè avrebbe più volte a affermato essendo intercettato che Ambrogio aveva reperito al passato voti per Zambetti
Potendo circa due mila cinquecento
In particolar modo mille cinquecento in
Grossi condomini
Della periferia milanese prego tutti i dati anche indica non vengono medicati vengono identificati individuati così come dei grossi condominiali
Della periferia milanese sotto il l'asserito controllo di napoletani e siciliani così definitiva Costantino ovviamente rimasti ignoti
E solo con questi condomini sarebbe Ambrogio avrebbe portato più di mille mille o però la domanda ovvia che
L'ascoltatore si farà e perché fa il nome di Crespi nel senso che qual è il motivo per il quale o noi venivamo ictu
A lei fondatamente una lettura una lettura degli atti diciamo una serena lettura degli atti semplicemente
Facendo fiducia evidentemente al narrato di Ambrogio che poi non abbiamo cercato di di versare ovviamente agli inquirenti che però non hanno mai
Non hanno mai dato credito a neanche ovviamente nelle fasi iniziali acquista a questo tipo di prospettazione
è determinato appunto questo coinvolgimento dalla presenza di un altro soggetto che si chiama Gugliotta
Gugliotta effettivamente invece è una persona che conosce Ambrogio Crespi
E la loro conoscenza come abbiamo
Ricostruirla costruito è una conoscenza antica
Che deriva dal fatto che i due sono cresciuti nello stesso quartiere periferico di Milano che si chiama Baggio
E ovviamente vado il corso della vita hanno preso strade diverse il Gugliotta
Il figlio di un a ndranghetista che stato a sua volta in quarantuno bis
E Ambrogio che si è sempre occupato
Delle condizioni delle carceri dei detenuti facendo battaglie come sta facendo anche in questo in questo contesto insieme ai radicali
Le battaglie la battaglia sulle carceri Ambrogio che si è sempre occupato di questo ad un certo punto a ritenuto di
Dare una mano sostanzialmente alla al Gugliotta
In termini trasparenti leciti diciamo con
Semplicemente la narrazione della condizione del padre di Gugliotta perché Gugliotta aveva il padre in quarantuno bis
Ed era malato terminale ed era ancora in quanto ogni diciamo si era interessato che siano interessate in questo caso del padre che poi fu liberato effettivamente dalla quarantuno bis quindici giorni
Solamente quindici giorni prima di morire
Quindi secondo il Costantino in queste conversazioni no perché per comprendere meglio la il Gugliotta che spesso è una persona priva di di qualsiasi attività lavorativa priva di qualsiasi reddito
E che spesso anche andava da Crispi chiedendogli cinquanta cento euro per
Diciamo passare la giornata
Evidentemente ad un certo punto a inteso innanzitutto Lugli Gugliotta rivendere alcun sta Antino e agli altri partecipi di questa
A diciamo associazione l'amicizia con Crespi credo galere ieri che mestiere fa
Crespi diciamo questo Crespi è un giornalista ma evidentemente collaborando analista segue blog o fare formazione quant'altro ma
Collabora anche con il fratello seduto dello scomodo e con l'Istituto demoscopica Voghera del fratello e quindi diciamo questo fa presupporre
Che lui avesse degli diciamo così il proprietario è innovazione del consenso popolare questo
Strumenti di valutazione del consenso anche strumenti dire per i beni pagode quel consenso ma non con le modalità venivo Ionta probabilmente si rivende questa amicizia si vendeva i suoi amici e amici ancorché Costantini con il Costantino perché altrimenti Gugliotta non sarebbe mai stato seriamente preso in considerazione
Come diciamo per per far parte della partita San Bernardino farò dunque scusami
Per andare per sintesi naturalmente comunque diciamo le dichiarazioni intercettate ambientalmente su nei confronti
Di Crespi su un'esplicita da parte di Costantino ci sia il coinvolgimento in questo in questo voto di scambio insomma
A sono assolutamente sono assolutamente non decide ma sono anche
Per quanto è evidente andandosi a leggere tutte le intercettazioni
Sempre e solo la ripetizione di ciò che gli viene detto da luglio è chiaro benissimo questo va benissimo con amplificazioni col dopo diciamo anche se non possiamo entrare nel dettaglio tutto il processo
La difesa quindi il tuo impegno insieme naturalmente all'indagato al collega anche al collega ovviamente macelleria di
Di dinamica del Milano avete
Dimostrato tra l'altro che
Questo famoso
Scambio quindi i famosi condomini eccetera eccetera che avrebbe quindi dovuto terminare un flusso di voti
Va beh partendo da un dato molto serio che non è mai accaduto quest'mafioso mi preparo scusami scusami prima di arrivare a questo perché poi il punto cerchiamo di stare di arrivare alla notizia di certo alla notizia di questi giorni
Però Costantino quasi subito eccentrici quando
E lì cioè non è quasi più in sede di interrogatorio se ho capito bene o comunque quasi subito civici quando
Precisa che queste sue dichiarazioni sono pure millanta e via
Sì Costantino appunto in sede di interrogatorio ora la data non la ricordo ne siamo all'inizio di questa vicenda c'è impresa riferisce appunto che molte delle cose da lui dette
Non sono cose vere
Essendo lui una persona che per tutta la vita a sostanzialmente millantato o ruoli e posizioni sociali assolutamente diverse
Anche i suoi dalla realtà anche i suoi contatti con diciamo esponenti dell'andare
Era riferito dice io mi informavo tramite internet e i giornali su chi erano i nomi degli andrà nettisti
Diciamo lombardi milanesi e quindi a ha sostanzialmente detto
Molte di quelle cose che Han cioè voi avete intercettato non rispondono al vero o
Qua si potrebbe dire va beh ma gli inquirenti dicono perché Duse indagato gli inquirenti Veneto dichiarazioni mettono nei guai teoricamente l'ambiente diciamo criminale nel quale tuo perché è chiaro che questo possono essere
Dichiarazioni di comodo di dichiarazione di comodo e tant'è che infatti non è stato minimamente minimamente creduto non è stato ripreso in parallelamente ecco torniamo a quello che avevamo appena accennato però voi vi siete sforzati di dimostrare oltre al fatto
Anche se come sempre
Qui occorre capire che dare la prova negativa di un fatto è un'impresa
Titanica espresso impossibile dimostrare che io nonno conosciuto che io non
O
Poste in essere quella condotta che mi viene attribuita in una intercettazione telefonica
Partendo dal presupposto che in nessuna di queste intercettazioni io compaio che in nessun modo io sono mai stato individuato direttamente eccetera eccetera quindi
Data pure la difficoltà di questo voi avete cercato di
Andare a dare una verifica
Se fosse vero quello che dice il Costantino
Si sarebbe dovuto determinare un certo flusso di voti avete fatto un'analisi del innanzitutto in questo perché solo in favore del nord dell'Assessore l'Assessore del
Entrambi già il tema è proprio questo noi sappiamo Ussai Giandomenico e purtroppo c'è una io dico purtroppo perché non lo ritengo
Esattamente diciamo ispirato ai principi garantisti c'è un orientamento dalla Cassazione che dice che
Sicuramente per la fase cautelare le intercettazioni quelle che diciamo se non fossero
Quelle propalazioni che se non fossero state captate intercettazioni ma fossero state dichiarate corrispondono a delle chiamate di correo
Non necessitano di alcun riscontro proprio perché provengono da intercettazioni ambientali o telefoniche di cui pochi intercettava non sarò risaia siamo noi ad essere in buona non può che essere genuina e quindi non necessita di alcun tipo di riscontro noi però siamo andati in chiave cercare un po'di riscontri anche perché Costantino
Ha sempre parlato
Difatti cioè e e di persone e allora per fare un esempio
I più eclatante a nostro avviso lui non è che ha detto semplicemente Ambrogio Crispi apportato mille cinquecento voti ma detto mille cinquecento voti provenienti da grossi condomini controllabilità napoletani e siciliani questo il testo dell'intercettazione
Siccome sappiamo che i condomini o meglio i condomini di un condominio votano tutti nella medesima sezione elettorale la cosa più banale che potevamo fare studiare il flusso era allora no no andare proprio a richiedere tutte le sezioni elettorali della di Milano se il dettaglio del voto di preferenza sulla loro candidato Zambetti perché se fosse vero
Se fosse stato vero la concentrazione del voto noi avremmo dovuto a venire il PGT anonima chi assolutamente anomali
In individuati in particolari sezioni elettorali tutto questo non c'è Stato
E questo l'abbiamo fatto presente portando i dati elettorali ufficiali
C'è da dire che la Procura
Con riferimento a dati elettorale appreso quelli pubblicati sul sito della Repubblica
Noi invece siamo andati a prendere
Lì del Ministero quelli del con ufficiale del Comune di Milano già del Comune sede del Comune di Milano e è ovviamente non c'era nessun
E su un piccolo anomali l'abbiamo fatto subito presente proprio innanzi dei di primo riesame della custodia cautelare lì
Diciamo si è
Compreso immediatamente il tipo di approccio rispetto a questa vicenda perché cosa è cambiato il Piano dice no va beh ma quella affermazione dei condomini era una metafora
In realtà si faceva riferimento alla concentrazione di voti nel quartiere
D. Baggio
Quartiere da cui risulterebbe un altro istituto che tu stai riferendo e l'obiezione di chi del tribunale queste localizzando rigetta questo è lo
Direzione del pubblico ministero sia in sede di riesame in sede di giorno Fiorito discussione non supportata da alcun dato
E che il Tribunale del riesame ha acquisito come prova
Cioè Scalzo questa è una cooperazione che è transitata direttamente che lei consigliere avanza del tribunale nettamente nello dinanzi a del tribunale sa allora abbiamo fatto fare il va bene questo è interessante perché chi ci ascolta
Diciamo chi è del mestiere purtroppo queste cose
Lei conosce nel dettaglio chi ascolta si deve rendere conto insomma di come funzionano le cose perché noi stiamo raccontando con grande
Credo limpidi TAC cioè noi abbiamo detto quando ci sono delle intercettazioni telefoniche
Che attribuiscono a Tizio dei comportamenti illeciti è comprensibile naturalmente che l'attenzione investigativa si concentri più duramente possibile su questo sono assolutamente però quando già cominciano a mancare
Totalmente tant'è che non abbia mai l'ordinanza di custodia cautelare tutto sommato era un'ordinanza giardino di casa già allo stato degli atti aveva un senso
E cioè però quando si comincia di accanto a portare elementi nel senso di dire no io non sono mai stato leggere intercettato visto intravisto in modo diretto indiretto da nessuna parte
I dati che voi fornite sono smentiti dagli atti ufficiali del Comune
E quando questi queste obiezioni vengono superate con obiezioni diciamo così argomentare in modo arbitrario e non parlando della pubblica accusa è però vengono recepite in un'ordinanza del tribunale del riesame ma dico di più e dico di più molto brevemente
Ovviamente per dare più forza accumula le nostre constatazioni abbiamo chiesto al professor D'Alimonte

Non indolore certo dell'Eataly con un maggior esperto di forme si esaspera esso sia un
Maggiore spero bene
Emerito che si sono rivolti a lui il maggiore espleta il maggiore esperto di flussi elettorali vale a dire farci va a Roma consulenza tecnica sui flussi elettorali
Quindi sia con riferimento alle concentrazioni di voti sia con riferimento ai voti di Baggio
Quartieri di Baggio presidi nata Zambetti presi dopo dal Zambetti presi medio tempore in una competizione elettorale in cui era candidato e lo stesso approccio è confermato tra benigna no no ma c'è di più
Perché
Fronte della consulenza del professor D'Alimonte
Il tribunale del riesame ha fatto proprie le considerazioni del Pubblico Ministero sì buttate lì diciamo la verità no
Dell'IVA in modo che esisteva già in questo bisogna fare considerazioni perché è che io lo dico senza
Tema di smentita questo diciamo è l'andazzo ordinario delle dei dei deve prendere dei procedimenti alla del Tribunale di resa salvo naturalmente
Encomiabili eccezioni ma diciamo e no perché vengono emanate come in quanto l'orario e siamo su una radiosa recita specifichiamo a Radio Radicale quando Gloria ascoltatori come dire con una hanno dei riflessi
Sicuramente sono preparati su questo pensassi occorre solo pensare che il Pubblico Ministero ha detto
Non il mancato aumento di voti che pure emerge dalla dai dati delle sezioni elettorali
è dovuta almeno in maniera così eclatante dovuto ad un po'una circostanza molto semplice e lo è passato dall'UDC
Al PdL e quindi ha perso i voti cattolici
Ho scritto
Nell'ordinanza
è scritto è è scritto nel parere del Pubblico Ministero nel Paese e poi la l'ordinanza ha detto va bene Pubblico bene dice bene il Pubblico Ministero eccetera P.D.L. della Lombardia Formigoni
Comunione e Liberazione Air deve degli atti pervenuti cattolica e non c'è male se non c'è
Va bene allora no perché adesso noi stiamo parlando di questo perché abbiamo detto che quindi immagino che
Piano immagino inutilmente avete anche più volte riproposto giunto anche attualmente adesso
Non abbiamo più il tempo di poter
Essere così dettagliati sta di fatto che Crispi si è fatto sette mesi quanti sì oltre duecento giorni custodia cautelare al carcere di Opera opera
Diversi giorni una sessantina di giorno in isolamento benissimo
Quindi nemmeno i domiciliari sempre nove su sul tema dei domiciliari ovviamente c'era
Come dire lo schermo del tipo di reato contava era Chiaramonte saperlo mi associo al suo ruolo se esterno a perché era contestato il concorso esterno che qui inizialmente i due ambedue i capi d'imputazione uno è caduta rimasto è concesso e quindi
Comunque
Detenzione intramuraria per sette mesi
Senonché che succede perché adesso possiamo
La notizia è che
Questo Costantino che diceva guardare io dico un sacco di cassa scusa il termine inglese eccetera eccetera è una mia abitudine una mia quasi malattie ecco possiamo dire
Operino almeno dire riconosciuto come iperico sulla ridetermina squilibrato che viene usato sul Garda Dagospia che riporta l'articolo del giornale da Turati
Però insomma di una persona che non sta bene dopo vista psichiatrico cioè noi si è fatto c'è un andarci c'è una perizia fatta su di lui ordine
Nato appunto dalla dal tribunale quindi una perizia della del tribunale il procedimento voi assista seguendo
Dei percorsi anche differenziati una discordia stabilizzi su cui pertinente Costantino aveva provato aveva tentato il suicidio in carcere
Ed evidentemente diciamoci la verità è partita è partita come immagino come perizie finalizzate a vedere la compatibilità con il carcere dello stato di salute e delle Costantino tant'è che adesso
Abbiamo appreso dall'articolo del Corriere della Sera risulta
Custodito in una una casa di cura
Psichiatrica
Quindi si tratta di una perizia non di una consulenza di parte non di una convinzione di fare del tribunale già quindi ufficialmente questa è una persona
E già diciamo ma perizia ecco che non sta bene non vogliamo infierire ma quello che diceva di sì guardate io sono un millantatore
Eccetera è stato addirittura in questo momento conferma c'era un dato guardato tanto che perché non sollevato ovviamente scritto sollevato per iscritto
Rispetto al quale come spesso accade non ci sono risposte
Tra le varie cose che diceva che raccontava Costantino c'era di un suo incontro con il prefetto non ricordo di quale città lombarda con il quale lui avrebbe pattuito la sua fuoriuscita dall'Italia
Avendo stretto un accordo con questo prefetto tuba via dall'Italia e porta via i tuoi compari altrimenti io ti arresto e lui se ne andò in Germania e questo anche è stato ti faccio arrestare nonché adesso
E questo anche è stato
Come dire oggetto di intercettazione tant'è che non abbiamo detto allora delle due l'una ho qua questo non è credibile mai o se è credibile
Cortesemente pure dal premier trasmettete gli atti alla Procura perché la trattativa Stato mafia è stata fatta giù in Sicilia ma qui non Bardi è stata fatta una trattativa stato 'ndrangheta evidentemente
Sì ovviamente su queste sollecitazioni
Hanno glissa glissato ingessato elegantemente
Allora dico
Allora verrebbe da dire non a noi che facciamo questo mestiere ma diciamo al famoso un ascoltatore che diciamo che non
Che non ha una conoscenza esatta cioè allora basta adesso la vicenda
Dovrebbe chiudersi qui no purtroppo va bene ci sono come dire delle scansioni processuali tema questa scansioni processuali perché questo le scansioni processuali sono evidenza oggi ieri nell'articolo di Luca Fazzo che ha dedicato un giornale molta attenzione a questo
Sono scansioni che che rischiano di essere molto lente
Come mai si per diciamolo in conclusione perché ci troviamo in una fase nella quale l'azione penale nei confronti di Ambrogio Crispi è già stata esimerci dal pubblico ministero non si sa quale sarà diffusa mise ti faccio
Free no faccia non si sa qual è davanti a quale giudice dovrà essere giudicato diciamo che per ora è fissata una prima udienza l'otto maggio prossimo venturo davanti alla Corte d'assise di Milano
Diciamo che ci sono molti dubbi che la Corte grafici sono mantenere ma ci sono molte riduco perché appunto se tutto
Tutta l'inchiesta è transitata davanti alla Corte d'assise di Milano perché contestato un sequestro di persona che però diciamo è un fatto asso
L'amianto spieghiamo che ha competenza dove la Corte d'Assise e quindi il più grave è tornato in RAI non trae la competenza solo che lasciamo così drastica di una connessione per esempio rispetto a tutti questi fatti perlomeno discutibile no assolutamente inesistente io usavo
Assolutamente l'esistente e quindi
Diciamo con adesso la la Corte d'Assise dovrà decidere
Sette latianese stralciare perché questo è per far comprendere i passaggi c'era stata prima una richiesta di giudizio immediato con il decreto del G.I.P. che ci ha mandato davanti al tribunale sociale collegiale
Direttamente il tribunale collegiale ovviamente si è dichiarato incompetente essendoci un sequestro di persona
Siamo andati ad un errore originali c'è stato un errore originario sia del PM che aveva chiesto l'immediato davanti al treno nave si può non si tratterà di competenza tra com'è sfuggito questo succeda è sfuggito questo elemento
E quindi siamo tornati indietro poi in udienza preliminare il giudice dell'udienza preliminare nella disporre il rinvio a giudizio
Ha mandato tutto in Corte massimo consentito e però appunto quindi possiamo dire che i tempi non saranno più saranno presi mente che prevedibilmente lunghi
Sì i tempi saranno prevedibilmente lunghi e adesso mi stavo rileggendo l'ordinanza con la quale erano sta sono stati revocati è stata revocata la custodia cautelare in carcere in questa ordinanza si diceva che comunque
Non c'era più nulla da temere perché le indagini erano concluse sicuramente Ambrogio Crespi non si sarebbe dato alla fuga e comunque
Avrebbe avuto a che fare con un processo sicuramente molto lunga per molti anni quindi questo rappresentato una garanzia
Molto bene
Benissimo credo che sia una storia sa ecco meritava di essere raccontata questa seconda puntata di questa vicenda perché sia ben chiaro a tutti come si possa
Per vedere lì libertà onore dignità vedere la propria vita travolta la in questo Paese
Senza che possa accadere niente a nessuno grazie all'avvocato Giuseppe Rossodivita e tutti voi che ci avete ascoltarla se voi