04APR2014
stampa

Un centesimo per il sociale

CONFERENZA STAMPA | ROMA - 11:30. Durata: 53 min 31 sec

Player
Presentazione del progetto d'intervento sociale.

Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Un centesimo per il sociale" che si è tenuta a Roma venerdì 4 aprile 2014 alle 11:30.

Con Nadia Gagliardi Coja (vice presidente della Fondazione Internazionale Assistenza Sociale), Rocco Milano (responsabile Rapporti Istituzionale della Fondazione Internazionale Assistenza Sociale), Walter Pinci (responsabile dei Sistemi di Pagamento BancoPosta di Poste Italiane), Danilo Giovanni Festa (funzionario), Adriano Coni, Antonella Salvucci (attrice), Natalino Ventrella (amministratore delegato
del Consorzio Mediterrae), Alessandro Belli (presidente dell'Obiettivo Sistema Paese), Nadia Gagliardi Coja (vicepresidente della Fondazione Internazionale Assistenza Sociale F.I.A.S.), Luciano Dragonetti (presidente di Mutua Basis Assistance), Giovanni De Sanctis (direttore del Comitato di Garanzia della Fondazione Internazionale Assistenza Sociale).

La conferenza stampa è stata organizzata da Fondazione Internazionale Assistenza Sociale.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Assistenza, Associazioni, Etica, Italia, Nonprofit, Poste, Poverta', Rai, Societa', Stato, Territorio, Welfare.

La registrazione video della conferenza stampa dura 53 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Alessio Grazioli Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno a tutti grazie per essere intervenuti ci scusiamo se molti dovranno restare in piedi ma la richiesta è stata molto più elevata rispetto alle nostre aspettative la sala ovviamente ha una capienza limitata
Io sono nate Gagliardi cosa sono vice Presidente della FIALS Fondazione Internazionale di assistenza sociale
E prima di iniziare vorrei rivolgere un saluto al nostro Presidente il dottor Alberto Gliozzi che oggi doveva essere qui con noi ma per motivi familiari abbastanza seri purtroppo non è non ci ha potuto raggiungere
Prima di entrare nel vivo del tema del nostro incontro che riguarda la presentazione del progetto sia esso un centesimo per il sociale e quindi della
Di uno strumento prezioso che è la posti poste Ifi ha scardinato
Mostra un attimo la carta perché è stata appena sì consegnati saranno proprio consegnato grazie alle Poste italiane nella persona del dottor Princi
Oggi abbiamo avuto proprio la numero uno la numero due nella prima carte in assoluto
Con cui gli italiani potranno richiederla a partire da oggi in avanti
Ecco quindi diciamo che prima di iniziare a parlare di questo io vorrei rivolgere alcuni ringraziamenti a ad alcuni di voi alcuni dei alcune delle realtà che ci hanno sostenuto
E vorrei innanzitutto ringraziare la stampa tutta la stampa tutti gli organi di informazione tv e radio che si sono resi disponibili e che sono presenti qui oggi
Ma anche coloro che sono in diretta streaming con noi perché oggi stamattina avevamo appunto molte redazioni da tutta Italia che si collegavano che ci stanno seguendo
Ringraziamo anche la Camera dei deputati per l'opportunità che ci ha dato di ospitare cinque sta sala che abbiamo richiesto espressamente per una serie di motivi soprattutto simbolici
E iniziò a presentare i relatori che sono appunto qui al mio fianco dottor Rocco Milano responsabile Filas per le relazioni istituzionali e le politiche sociali
Il dottore Danilo festa alla mia sinistra direttore generale della direzione generale del terzo settore formazioni sociali Ministero del lavoro e delle politiche sociali il dottore Adriano CONI
Responsabile sostenibilità segretariato sociale comunicazione e relazioni esterne della RAI Valter Princi responsabile dei sistemi di pagamento BancoPosta gruppo Poste italiane
E poi
Antonella salvo Ucci attricette limoni al del nostro progetto
Successivamente al tavolo si succederanno anche altri per da altri diciamo protagonisti che sono il dottor Alessandro belli Presidente dell'OSP Obiettivo sistema Paese
Il dottor Luca Dragonetti Presidente delle mediante mutual Basic Assistance il dottor Giovanni De Santis direttore del Comitato di garanzia della FIALS
E Natalino mentre la amministratore delegato del Consorzio meditare
Cito anche la presenza del dottor Daniele del muro
Della Divisione sistemi di pagamento banche BancoPosta e del il gruppo Poste italiane e del Direttivo Fiesta abbiamo Nicola Pagano Presidente di generazione sociale Graziano arraffa Presidente dell'archivio storico del cinema italiano
Due esponenti dei revisori legali dei conti della FIALS il Presidente dottor Claudio Conenna
E l'avvocato Andrea fa la bella
L'avvocato Filippo Dinacci responsabile legale della FIALS Francesco Tounsi responsabile di risorse finanziarie e infine il dottor Angelo Caruso responsabile delle relazioni sociali
Tra i partner tra i nostri partner sono presenti Francesco felice della legge La il siringa Umberto pace rotti della prassi medica
Luciano Dragonetti che e anche il nostro relatore Natalino ventre la del Consorzio mi riterrei che parlerà anche lui e Alessandro belli dell'OSP e Nicola Pagano rigenerazione sociale
Concludo i ringraziamenti per chi ha particolarmente seguito e sostenuto il nostro sforzo credendo al nostro progetto in questi anni
E ci ha onorato della presenza oggi il dottor Daniele Marzi Marchesi Presidente del gruppo già esistano soste è già arrivato o si sta per arrivare comunque l'aspettiamo
A questo punto introduco un attimo il nostro argomento l'argomento di oggi oggi siamo qui per presentare un progetto un centesimo per il sociale
Sul quale la Fiesta lavorato per molti anni
Un progetto che rappresenta una sfida per il mondo dell'associazionismo rispetto all'affermazione di un nuovo concetto di stato sociale oggi e chiara la consapevolezza che nessuna visione di un rinnovato concetto di stato sociale possa fare a meno
Di del contributo diretto della partecipazione attiva delle persone
I singoli cittadini le realtà sociali organizzate devono quindi assume un nuovo peso un nuovo ruolo rispetto alle scelte pubbliche devono rappresentare e devono poter rappresentare lo stato sociale se stesse
Ed essere partecipi dello stato sociale
Il presupposto di questo nuovo concetto deve basarsi sulle d'azione dalla responsabilità l'educazione ad una costante crescita morale sociale e culturale deve anche basarsi però sulla valorizzazione del patrimonio etico
Fondato sulla sacralità della persona e dei suoi diritti sulle pare di sulle pari dignità
E sul dovere di agire reciprocamente in un altro spirito di solidarietà di condivisione e questa e per noi l'unica strada da percorrere ed è stato anche lo spirito con cui la FIAT sta iniziato il suo percorso fin dai suoi primi passi intraprendendo un difficile e lungo cammino fino ad arrivare ad oggi
Che possiamo considerare il momento della sua realizzazione è di questo che ci parlerà il dottor Rocco Milano che ci spiegherà nel dettaglio il Progetto e ci ha ci illustrerà anche le sue articolazioni
Sì io sono oggi particolarmente
Contento di quello che è accaduto di quello che sta accadere cioè
Noi cercheremo di sensibilizzare tutti gli italiani affinché ci sia la loro partecipazione attiva
Ora
La partecipazione attiva è una semplice unica parola ma non è una cosa così semplice
Da spiegare una cosa molto difficile la cosa che possiamo dire
Che attraverso questo grande piccolo strumento come la carta che è un denominatore comune oggi gli italiani avranno e potranno contribuire
A quella che noi riteniamo la più grande opera sociale
Era necessario quindi trovare questo denominatore per questi motivi la finanza da oltre
Sette anni atteso questo particolare momento
è chiaro che questo
è solo l'inizio
E questo è il mezzo in ognuno di noi ci deve essere
La volontà
Il credo di partecipare con questa iniziativa
A fare del bene
Oggi noi siamo coinvolti da tantissime opere umanitarie sociali quindi ve ne sono veramente tantissima
Ma nessuno di noi
In qualche modo può contribuire per tutti
Allora abbiamo creato un organismo unico quale la FIALS profonda azione internazionale di assistenza sociale
Voluta fortemente dalle organizzazioni Onlus e quindi un segnale forte dalla comunità quella che tutti i giorni si impegna nel quotidiano per sostenere le persone
Non potevamo farlo solo con le chiacchiere con le parole era necessario dare un contributo forte economicamente e anche
Direttamente
Quindi era necessario
E per questo che io non finirò mai di ringraziare il gruppo Poste italiane oggi ne abbiamo una loro rappresentanza importante come il dottor Princi perché grazie a loro questo sogno si può realizzare
Ma non basta è necessario anche intervenire con qualcosa che
Si chiama trasparenza
Per conquistare la fiducia
Perché noi tutti siamo ogni giorno bombardati da messaggi che ci chiedono di sostenere attraverso mille iniziative l'otto e nove comma informativi dove finiscono i nostri saluti
Allora non abbiamo ritenuto opportuno con questa iniziativa dare la trasparenza quotidiana
Ogni centesimo che arriverà
Nelle casse della fondazione
Ogni mese saranno pubblicati i rendiconti
Non solo
Di coloro che ci sosterranno
Ma anche di coloro che riceveranno i nostri benefici
Ovviamente sempre se saranno in possesso dalla Carta
Ma non era sufficiente era necessario creare anche un punto d'incontro logistico dove la nostra presenza non era solo Roma ma anche nei territori e qui abbiamo voluto
Dare un'ulteriore opportunità rialzando quei punti base che sono le stesse organizzazioni non profit che essi
Adopereranno per poter essere rappresentarci dei territori
Ma anche delle nostre realtà come i
Gli sportelli del cittadino
Questi saranno ubicati presso le Amministrazioni comunali all'interno all'interno dei Comuni di ogni città e questi sono i nostri punti davvero reali
Concreti ma anche diretti della Filas ed è questo che
è la sfida che la FIAT se nei prossimi mesi affronterà entro l'anno ci saranno
Siamo certi oltre cento punti oltre cento sportelli del cittadino nei Comuni
Oggi
Doveva essere qui il Sindaco di Muro Lucano con cui abbiamo dato il via al primo sportello del cittadino in Italia che era sarà breve coperto con un'altra conferenza stampa
Voi bisognava dare anche
Un elemento importante oggi la crisi e la voto e forte la sentiamo tutti quindi è inutile nasconderci e qui abbiamo voluto dare il potere d'acquisto
Non basta solo dare del denaro ma
Se poi questo non è sufficiente allora abbiamo ritenuto
Dare potere d'acquisto potere d'acquisto attraverso
Un mercato dedicato mercato sociale dove tutte aziende potranno produttori e produttrici di prodotti italiani e non solo potranno mettere alla loro merce a disposizione con i costi competitivi
Possono alcuni in alcuni casi essere addirittura costi di produzione
Accessibile sol perché avrà questa carta
Ma non era del tutto poi
Anche tutto questo era importante ed è importante ma non bastava bisognava entrare nella salute
E che abbiamo voluto dare anche un ulteriore contributo la carta e dotata di un'assistenza muto che poi sarà ampiamente in corso della conferenza diciamo in piazza del il contenuto della mutua
Perché
Perché è un piccolo gesto
è importante quando noi siamo ci sentiamo male quando aveva bisogno fuori casa di uno di un medico quando abbiamo bisogno di un del Consiglio
E magari sanitario che ci assista ecco abbiamo voluto dare un contributo una piccola una piccolissima assistenza mutualistica ma che è molto significativa perché darà l'opportunità di entrare in contatto è a conoscenza di un prodotto
Ora questo prodotto è semplice la carta di pagamento è semplicissima
Perché questa
Perché con questa carta senza modificare le nostre abitudini quotidiane ogni volta che la utilizzeremo le Poste italiane come primo partner daranno un centesimo alla formazione adesso io vorrei
Che il dottor Princi
Ci illustrasse molto più
Dettagliato e
Poi successivamente grazie
Buongiorno a tutti
Ringrazio dottor Milano per l'opportunità che ha dato a Poste italiane per averci invitato qui oggi
Per me un onore oltre che un piacere essere qui oggi a rappresentare la mia azienda per partecipare al lancio di questa importante iniziativa
Siamo sono particolarmente onorato perché in realtà
Diciamo oltre che lanciare un nuovo sistema di pagamento che per Poste italiane è un'attività importante
Partecipiamo all'iniziativa che anche una forte contenuto sociale
Questa è un'diciamo non è la prima iniziativa noti possediamo ovviamente fa su supporto sociale ma la prima che si concretizza attraverso una carta dedicata
Emessa in comprendo in come dicono gli atti e gli addetti ai lavori con FIALS una carta che offre una serie di caratteristiche che sono comuni a tutte le carte di pagamento alla carta Postepay possa avere la carta prepagata
Più diffusa che c'è sicuramente trova forse al mondo abbiamo raggiunto al via livelli alla fine lo scorso anno circa quattordici milioni di di carte
Una carta che può essere spezza in tutti i punti vendita convenzionati con il circuito visa in Italia e nel mondo
Può essere utilizzata per effettuare pagamenti presso gli uffici postali sia da un punto di sia fisicamente che sito di Poste italiane
Può essere utilizzata per prelevare contanti diciamo degli ATM di Poste italiane ma anche tutti gli atti hanno in qualche modo espongono il il marchio visa
Altra caratteristica importante di questi diciamo di tutti delle carte Postepay e qui mi allaccio alla
Dall'appunto che aveva esposto dottor Milano
Il tema del valore d'acquisto poste ormai da alcuni anni ha lanciato un circuito
Di scontistica che si chiama sconti BancoPosta che un circuito che oggi racchiude circa trentamila punti-vendita convenzionali in Italia che
In qualche modo retrocedono egli accreditando sulla carta con la modalità di cash back una percentuale degli acquisti Rizzati no quindi è un sistema di scontistica
Riservata automatico quindi non deve essere chiesto nel sanziona ogni volta che la carta viene utilizzata automaticamente il sistema diciamo
Accredita lo sconto ed è un sistema appunto che in qualche modo diciamo è un piccolo contributo che grazie alla ovviamente acconti alla generosità innanzitutto dei veicoli Merchant che si sono associati
E al lavoro che ha fatto Poste italiane in qualche modo consente a chi fa acquisti normali di avere un piccolo vantaggio
Questa carta inoltre a avrà anche la possibilità di accedere oltre alla diciamo al al
Agli sconti che saranno erogati in tutti i punti vendita che avranno hanno questa vetrofania sconti BancoPosta
Diciamo parliamo di punti veniva che appartengono al mondo della grande distribuzione elettronica di consumo acquisto di carburante quindi anche diciamo acquisti di beni quotidiano
Ci sarà poi un altro circuito di scontistica che sarà diciamo in potrebbe anche essere diciamo accessorio
Che è quello dei punti vendita che poi si dureranno convenzioni direttamente con FIAT sarà quindi l'idea
è che questa carta oltre che strumento di pagamento diventa anche un
Diciamo uno strumento per avere dei piccoli vantaggi degli sconti oggi la situazione economica sappiamo
Che non avere più brillanti e quindi in qualche modo cumulare dico risparmi quando si fanno acquisti tutti i giorni diventa particolarmente importante
Altro dato rilevante visto che parliamo insediata sociale
In realtà noi pensiamo che questa carta possa anche essere uno strumento
Di prima banca Rizza azione in realtà anche in un Paese come l'Italia dovere i numeri i conti correnti sembrerebbero essere abbastanza alti
Ci sono degli studi che Dio in realtà esiste una una fascia di popolazione che per Berna rete le dieci e quindici milioni quindi non proprio rilevante
I soggetti che sono non manca Rizzato sotto bancari Zahri quindi una carta di pagamento diciamo richiedibile a condizioni sicuramente accessibili
Che consente in qualche modo di effettuare pagamenti nel mondo fisico nel mondo line né può essere per molti soggetti che non hanno o che non vogliono che non possono avere un conto corrente
Anche lo strumento praticamente per in qualche modo
Fare quella lotta al contante che oggi sembra essere diventata brevità per il nostro Paese perché i problemi che in qualche modo la gestione del contante comporta non prima quello della tracciabilità
Quindi ringrazio FIALS e ringrazio il
Dottor Milano per averci dato questa opportunità
E mi auguro praticamente che fa fra qualche mese fa qualche settimana magari fra un anno saremo tutti insieme a festeggiare i successi di questo prodotto grazie a tutti
Diamo la parola ora dottor Danilo Giovanni festa direttore generale della
Del terzo settore Ministero del lavoro e politiche sociali prego dottore grazie buongiorno a tutti io vengo qui come rappresentante del Ministero delegato dal Ministro Poletti che
Porto i saluti
E saluta con piacere l'iniziativa come
La salutiamo come Ministero perché il Ministero perché questa direzione il Ministero è stato invitato
Quando avrete tutto il progetto era contestato concluso
A avvenire credo per esprimere un parere sull'iniziativa
E anche per par parlare due minuti di quella che la la politica sociale credo nel nel nostro Paese
E in due minuti ovviamente non si può parlare di una di politica sociale del paese però possiamo dire quelle che sono le nostre attività in questo campo terzo settore la direzione che si occupa delle Onlus quindi questa è una onlus e quindi come tale rientra nelle nostre competenze che sono in quelle di controllo e di erogazione dietro bandi presentazione di domande annuali
In questo caso
Apprezziamo questa iniziativa come apprezziamo altre iniziative del genere di raccordo di far housing e di
Raccolta fondi poiché evidente che ferme restando le competenze dello Stato nelle
Politiche per lo meno di
Almeno al livello minimo che devono essere sempre garantite e che lo Stato garantisce sempre
è ovvio che qualunque tipo di iniziativa che venga ad aiutare
E nello spirito della cosiddetta sussidiarietà le amministrazioni nella tentativo di ridurre la fascia di povertà che negli ultimi anni per le crisi che conosciamo si è allargata moltissimo
è ovvio che viene ben accolta
Stiamo parlando di una prima indirettamente ha fatto ha citato una percentuale
Il rappresentante di poste di persone che non hanno appunto conti in quella percentuale vanno senz'altro i cosiddetti golene chiamiamo incapienti cioè persone
E sono diversi milioni che non hanno di neanche il minimo di reddito
Per la presentazione della dichiarazione dei redditi e di questo
Messi a conoscenza perché arrivano migliaia di meglio in tutte le nostre direzioni
Di gente che si lamenta e che chiede il nostro aiuto non parliamo poi qua ci sono dei rappresentanti locali che ovviamente sono in prima linea
Cioè queste persone gli amministratori locali con tutte le critiche che vengono rivolte loro si trovano in prima linea con la gente che ha fame che ha bisogno del medico che ha bisogno della della scuola che ha bisogno di un minimo di sostentamento
Noi per quanto ci riguarda possiamo confermare che per quest'anno come Ministero abbiamo il nostro fondo di politiche sociali che è rimasto intatto
Che non è poco perché ogni anno bisogna un po'difenderlo da assalti diciamo tendenti a a ridurre quindi quest'anno le Regioni avranno
Più dell'anno scorso d'altronde è molto facile non sposano avuto quasi zero quindi
Non era molto difficile però
Sono dunque è stato è un
è stato un successo avere la possibilità di dare questi soldi e noi come Ministero delle come Direzione del terzo settore nelle tattiche riguardano
I progetti che vi dicevo prima
Riusciamo attenere la cifra dello scorso anno quindi stiamo sui venti ventidue milioni di euro che vengono dati dopo la presentazione di alla presentazione delle nostre direttive e alla presentazione di bandi
Da parte delle associazioni stiamo parlando di un mondo dell'associazionismo del terzo settore senza il quale senza il quale qualunque politica sociale del Paese
E sarebbe andrebbe a terra
Stiamo parlando di un mondo che grazie anche ai cittadini al cinque per mille noi gestiamo quest'anno duecentosessanta milioni il cinque per mille
Riesce a venire con mille difficoltà dovute ai ritardi dovute al alla Coppa bene ma è di nessuno quindi io qua mi sa dire che ovviamente la colpa non è
Nella nostra
Però questi duecentosessanta milioni riescono a garantire a dare la possibilità alle Onlus alle associazioni di promozione sociale alle associazioni di volontariato che in tutto sono più di quarantatré mila
A da aiutare lo Stato non opera di in una battaglia che
Diventate negli ultimi anni veramente una battaglia impari
Concludo dicendo che per quest'intera questa programmazione di Fondo sociale europeo dal due mila quattordici al due mila e venti avremmo delle risorse maggiori perché l'Unione europea si è accorta che
Il Fondo sociale europeo deve essere dedicato almeno per il venti per cento alle politiche sociali
Avremo ancora non sappiamo quanto però avremmo diversi milioni di euro che per la prima volta saranno dedicate anche alle politiche sociali
Quindi ben vengano queste iniziative che in Italia sono all'inizio ma che in tutto il mondo sono molto ben avviate colgo anch'io l'occasione per ringraziare poste con il quale noi abbiamo la nostra società card che partita è stata rinnovata la convenzione e quindi
Vi è anche questo questo strumento era stata bloccata per motivi burocratici anche lì non è una materia della mia direzione di un'anta risale non erano problemi dovuti né apposte né al Ministero del lavoro
E quindi queste iniziative sono viste come con favore come iniziative di appoggio di sostegno
Di ausilio e affiancatrici delle iniziative ovviamente il lo Stato come tale deve continuare ad avere grazie ancora per l'invito
Grazie a lei dottor festa
Io introduco ora il dottor Adriano CONI dicendo che appunto la comunicazione una componente importante fondamentale per il nostro progetto
E siamo quindi onorati dell'interesse che la RAI ha mostrato nei confronti nei nostri confronti un interesse confermato anche appunto dalla presenza
Del dottor CONI prego dottore
Grazie sotto grazie dell'invito a partecipare a questa mossa giornata molto importante
Come credo
Se si sappia chi sia l'azione della RAI accordi Gissi tutti i rapporti con loro
Il vasto mondo dell'azionismo no-profit ONG o lusso che opera in Italia in e all'estero in modo molto egregio
Un mondo ahimè sette complesse anche molto numeroso che ormai il nomade Onlus in Italia ha raggiunto dire cioè i numeri anche quasi patologici
Il nostro compito è quello di Pagliari di riceve tutte
Cioè domande che da questo mondo ci pervengono per sostenere campagne sui temi etici sociali civili
Di qualità della vita e di impegno o assistenza circa scientifica e cerchiamo di valutare nel senso che indi va indicando questi campagna qui dare poi un supporto molto importante nell'ambito della nostra
E c'è programmazione se nazionali sia originale in questo contesto abbiamo ricevuto la proposta della FIALS mie di MM mi ha molto
Interessato tutto per quanto riguarda otto una serie di iniziative
Sull'aspetto culturale cerchi di ovviare che credo possono rappresentare uno di quelle iniziative chi Mammano possono oltre che far
Riscoprire se molte cose nostro Paese anche avviare
Di attività commerciali della città industriali ne sta parlando anche in questo senso anche qualche tempo fa con l'ANCI ecco perché poi la cosa ne mi venuta abbastanza bene
Nel senso che c'è una grande so soprattutto per chi di voi sul territorio anche terminati amministrazione
C'è una grande riscoperta da parte di giovani di iniziative nel senso nel campo della della cultura dell'agriturismo della ristorazione
Delle di insetti vicino al turismo e il
Quello di vedere Visco l'iniziativa di quegli scopi nel a dire se così non fosse stato per due mila quindici
Tra gli atti iniziative possa riportare nelle nelle tante piazze comuni italiani un interesse sul
Arti sul sul cinema sullo spettacolo in genere ma che Hopa comporta anche potuta se l'iniziativa di carattere
Anche economiche
Che vi sia un libro così che i cui noi riteniamo utile supportare di poter supportare intermedi di una
C'è capitali presenza tramite le nostre regionali
Nel esili che che andranno fatte nelle piazze ovviamente
Sarà molto importante per noi dare molto risalto anche questa infinita del Postepay perché anche questo uno strumento
Di che può dare un conto contributo oggi su quelli che sono le
Come possiamo chiamare una sorta di
Riscoperte di welfare vero nel fare opere della diciamo
Locale e territoriale che possa aiutare in tutti i sensi c'è una qualità della vita grazie
Dunque brava e bella Antonella salvo Ucci attrice ha mostrato grande sensibilità e senso di solidarietà accettando nostro
La nuova proposta di diventare testimonia del progetto
Buongiorno a tutti io la ringrazio come ringrazio appunto a tutti coloro che mi hanno preceduto perché
Se siamo qui è naturalmente è stato un lavoro di squadra è stato un percorso lungo ci abbiamo creduto tutti insomma
Quando si arriva un po'più in alto sulla scala tutte le fatiche sembrano più lievi però da parte mia c'è una forte responsabilità perché ho voluto abbracciare da subito questo Progetto
Si dice che sia un dovere degli artisti quelle dei mettersi a disposizione per per sposare una nobile causa
Io credo che insomma un po'con il mio esempio sono convinta che tutto il mondo dell'arte della cultura si possa mobilitare per questo proprio modo di solidarietà di
Di sensibilità sociale perché perché siamo onorati di poter
Di poter essere qui a presentare questa nuova Postepay che secondo me apre una nuova era questa era si chiama sociale
E apre proprio nuovo corso della storia dal punto di vista sociale economico umanitario è qualcosa che che secondo me ci rende orgogliosi anche di essere italiani perché lo dimostriamo sempre nei momenti di
Chi maggiore difficoltà nei momenti di crisi ai massimi livelli come questa che stiamo attraversando egli che tiriamo fuori
La nostra genialità tipica italiana tutte le nostre risorse
Per me che insomma mi capita spesso anche di vivere allo senza LSU visto quanto siamo considerati quanto
Quanto siamo sempre fonte di ispirazione quindi riprendiamoci questo primato perché insomma le professionalità italiane sono quelle poi più richieste anche a Bollywood sono
Sono quelli che risolvono i problemi perché ne vediamo dove gli altri non vedono quindi vedo questo Progetto proprio in questa dimensione portatore di solidarietà
Questa è una cosa fondamentale in questo periodo soprattutto anche India insegnati di recitazione usavano dire
Quando sia sotto pressione che si tira fuori il talento perciò insomma credo che questo sia uno strumento preziosissimo io
Sento di ringraziare Rocco Milano in primis e tutta la sua squadra la FIALS e
Come dicevamo è stato un percorso ovvero difficile sono state tante le difficoltà però insomma io c'ho creduto da subito quindi
Da oggi abbiamo uno strumento in più avete trovato nella cartellina
Il modulo italiani da ostaggi possono richiedere il questa carta io credo insomma un po'tutti possiamo fare qualcosa di buono sembra un'utopia come dice la Carta realizzare un mondo migliore ma
è quello che si può realizzare
Con grande solidarietà io c'ho creduto crediamoci tutti grazie
Gratian Canella
Io pregherei Natalino Venturella amministratore delegato del Consorzio me di terre di accomodarsi qui un attimo per
Parlarci un attimo della sua azienda
Delle caratteristiche
Della sua realtà prego
Grazie buongiorno a tutti io rappresento il Consorzio mediterraneo i tecnici facente parte del board medi mediterranee hanno redatto un programma di intenti finalizzato attraverso una serie di interventi
Distribuiti in attività di prive di medio e di lungo periodo
A dare nuove prospettive di sviluppo ed all'avvio di una nuova fase soprattutto per quanto afferisce alle attività primarie alle agroenergie e allo sviluppo di nuovi modelli occupazionali innovativi e di housing sociale
La policy generale che ci contraddistingue sono i seguenti punti uno no intermediazione due francescana esimo solidale
Tre Mutuo Soccorso e solidarietà quattro salvaguardia ambientale il crimine economico
Cinque nuovo habitat contemporaneo sei housing sociale sette villaggi sostenibili Standard per arrestare il flusso dei migranti climatici ed infine decrescita felice sostenibilità
Noi come consorzio meditare sosterremo la FIALS in Puglia e su tutto il territorio nazionale vi ringrazio per l'invito e vi auguro buon lavoro grazie
Mentre la prego adesso il dottor Alessandro belli dell'OSP di prego può
Incerto prego
Nella sostanza
Grazie forse meglio venire sì
La mozione

Secco
Sappiamo che alla Camera
Collegamento sui sulle postazioni
Grazie
Comunque Alessandro bene il Presidente del bios dubitativo sistema Paese un'azienda partner della FIALS
Grazie
Intanto
Permettetemi di ringraziare il dottor Milano che ci ha coinvolto in questa iniziativa a cui vanno i nostri auguri visto che oggi anche il suo compleanno
Obiettivo sistema Paese è una Società di servizi composta da circa quaranta professionisti
Di tutto il territorio nazionale i ci occupiamo di supportare le imprese italiane dei loro processi di internazionalizzazione in particolar modo in Paesi difficili come quelli del Medioriente abbiamo una sede anche a Bassora che non è proprio
Un posto dove passare le proprie vacanze
Riteniamo che però sia necessario che chi ha esperienza internazionale la metto a disposizione non soltanto della grande azienda da cui proveniamo
Ma anche delle piccole e medie imprese che tramite l'nel contratto di rete possono avere delle opportunità importanti dividendo si rischi affrontando congiuntamente quelli che sono le opportunità di mercati difficili
Questa attività
Comporta uno scouting continuo per le imprese italiane questo atto forse consentito a noi di dare un contributo di continuare ovviamente a darlo a l'iniziativa della Filas
Perché siamo in relazione con molte aziende che oggi attraverso anche un pericolo complicato
Come noto e possiamo in qualche modo avere una doppia finalità sociale da una parte la fiera scali da può rappresentare per le persone svantaggiate un'opportunità dall'altra può rappresentare anche per le imprese un mercato
Dedicato attraverso quelle convenzioni che possono essere stipulate verranno stipulate anche con la piccola e media distribuzione che capillarmente distribuite sul territorio in modo tale che chi è possessore della figlia sarà un beneficio
All'interno delle varie realtà economiche che vengono convenzionate
Questo è un piccolo contributo che noi vogliamo dare ma con l'impegno visto che siamo radicati un po'in tutto il territorio
Nazionale dalla Sicilia al Friuli pensiamo di poter sostenere sensibilizzare anche l'impresa a finalità che di solito le trova lontana ovvero la finalità sociale io ringrazio il dottor Milano e la FIALS per averci coinvolto in questa iniziativa e crediamo e speriamo di essere d'aiuto grazie
Chiedo adesso al dottor Dragonetti se vuole accomodarsi Dragonetti Presidente della MPA prego
Buongiorno a tutti
Soltanto precisazione sono il presidente della Cassa di assistenza sanitaria basi sassi stanza nonché consigliere di amministrazione responsabile rapporti istituzionali appunto della
Mutua bassa Assistance
Grazie grazie davvero per per questo per questo giorno che comunque
Aspettavamo perché
Abbiamo da subito creduto è sposato questo Progetto di un welfare di grande di grande solidarietà
Noi siamo una mutua una una Società di Mutuo Soccorso ispirata al Regio decreto del mille ottocentottantasei
Recentemente rivisitato con il decreto Sviluppo il velo precitato punto zero
Una mutua importante che collabora con tantissimi enti ministeri e ed aziende
Mancava la nostra al nostro chiamiamolo un po'curriculum un'operazione al grande di grande di grande spessore sociale ne abbiamo porta di sbaglio portata avanti diversi progetti negli anni
Ma magari progetti progetti territoriali mancava anche a noi questo tipo di
Di apporto Poste italiane voglio dire una fondazione così importante
Veramente motivo di
Di grande grande orgoglio per noi per quello che
Abbiamo voluto fare
Prima la dottoressa faceva riferimento proprio alle nostre le peculiarità che abbiamo ha voluto che abbiamo pensato per per la FILAS si è voluto dare una un'attenzione particolare all'accesso alle cure
Oggi il tema della della sanità sappiamo no sappia un po'delle difficoltà del del nostro sistema sanitario nazionale
E
La cosa la cosa che purtroppo fa riflettere che spesso le persone comuni le persone che non hanno poi
Le immediate possibilità sono le persone che poiché ciò non Potì mezzo ci rimettono proprio sul valutato sul volo più importante che difeso dall'un articolo il trentadue della Costituzione il diritto alle cure no
Allora noi per difendere questo questo valori su cui crediamo fermamente abbiamo voluto dare una sorta di di accesso privilegiato un orientamento
Una cinque salute che a un circa mille quattrocentoquaranta strutture convenzionate quindici mila medici professionisti associati
Che offrono e offriranno tutti possessori della Postepay sia assente
Un un accesso appunto privilegiato che prevederà non solo la velocità e la tempestività di diagnosi quindi
Superino anche la barriera delle attese infinite che sono poi purtroppo causa no di anche di una
Di una scoperta di un eventuale patologia in uno stato futuro tardivo per per le cure ma è lo Stato
Principale veloci immediato un appuntamento semplice e veloce in alcuni casi organizzato anche la nostra centrale per i casi di serata quelli più complessi
Tutto questo tra l'altro con l'applicazione di tariffe agevolate
Che vanno in un range dal dieci al trentacinque per cento a seconda delle prestazioni che verranno che verranno richiesti ed è giunto questo per dare anche un senso di vicinanza di solidarietà di forza abbiamo creato un sistema di assistenza
Privata ventiquattro ore su ventiquattro dove l'associato avrà a disposizione il servizio di invio dell'ambulanza invio del medico
Direttamente al domicilio
Tanto un primo passo
Soltanto un primo passo né crediamo vogliamo vogliamo essere dentro questo progetto
Sono convinto che da domani veramente si aprirà un
Un nuovo nuovo mondo un nuovo mondo il per il sociale ringrazio veramente
Tutti voi per l'opportunità auguro veramente il bene più assoluto grazie a tutti per essere qui oggi grazie
Dottor Giovanni De Santis direttore del Comitato di garanzia FIALS prego si accomodi
Bene questo è il momento le
è mio momento perché il Comitato di garanzia e quello che raccoglierà la partecipazione delle aziende no chitarra presenterà le aziende a questo pregevole
Questo pregevole Progetto questa ormai diciamo un'iniziativa
Una un evento nella direi che è importante innanzitutto fare miei i miei complimenti e quando oppure ho avuto modo di
Di esaminare questa
Visto questo progetto mi è venuto in mente quello che
I cinesi è un Paese dove io ho vissuto poco più di due anni per lavoro
Pensano di noi
Allora non
Il in Cina l'Italia si chiama gli dava lì
E idealisti in cinese significa
Il
La terra delle idee
Quindi mi sembra che questo progetto si adatti perfettamente
A quello che
La più grande il più grande perlomeno a livello numerico sicuramente popolo del mondo pensa di nuovi
Ora è importante è importante
La Comitato di garanzia che
La FIALS ha voluto ha voluto restituire per poter proporre seguire assicurare il buon esito di quelli che saranno i fondi che verranno
Raccolti
è importante anche perché
I fondi si divideranno in
In tre tipologie profondo ordinare un fondo speciale è un fondo sociale
Che hanno tre scopi diversi ma io vorrei
Auspico che
Il denominatore comune di questi tre fondi non sia quello nera menti assistenziale
Quanto quello di creare ricchezza cioè di qualificare cioè di aiutare
Per andare più avanti per arrivare più i
Più su ecco per salire ok per per un upgrade queste secondo me è fondamentale quindi non il mero assistenzialismo a fondo perduto perenne che non serve a nessuno
Tanto meno la società ecco in qualche modo dequalificante e umiliante direi anche sotto certi punti di vista mi permetta di dire quanto la possibilità di aiutare i momenti di bisogno quello sì
Come
Nel caso del fondo sociale del fondo ordinario quello di aiutare per poter migliorare
E quindi Dario ma una start-up economica per poter migliorare ma soprattutto il fondo speciale
Quello che si prefigge di aiutare la ricerca scientifica di valorizzare l'ingegno la formazione la cultura e che quindi Carrey in qualche modo
Dei
Testimoni ecco
Senza nulla togliere
Allora
Ma la signora San Bucci ovviamente ma dei testimoni che possano in qualche modo essere promotori
Dell'iniziativa al punto direi e questo mio auspicio che entro breve non si possa
Non si parli più
Dico un centesimo per il sociale quanto di almeno un centesimo per il sociale
è questo il mio augurio e questo è mio stile
Grazie dottor De Santis prima di lasciare spazio ad eventuali domande da parte della stampa o di chi vorrà
Eventualmente inverare qualche quesito
Vorrei direi qualcosa di importante relativamente alla comunicazione da questo momento in poi tutta la comunicazione di FIALS e i rapporti con la stampa saranno delegati al nostro ufficio stampa che la UPI vorresti International
Quindi riferimento della volpe si International e la dottoressa Patrizia Pasqua Rella che
Sarà lei a vostro riferimento per questo e anche insieme al dico brogli ai colleghi di controlli anche dell'ufficio Cortez
Chi vuole può eventualmente prego
Per cui
Lasciata
Parlamento
Grazie
Beniamino la tua presenza è un onore per noi determinò sta ogni anno porta avanti una grande iniziativa legata al
Grande delle mitologie
Con un concorso internazionale dove la fondazione lo affiancherà sarà una delle grandi iniziative che saranno abbracciate per la nell'ambito culturale grazie
C'è qualcun altro che vuole intervenire con qualche domanda
Nessuno
Prego prego

Sì sì


Il fondo ogni
Ogni mese saranno resi pubblici
E quindi le percentuali dei fondi raccolti sono ripartite in
Tre fasce
Di tali uguale
Entità trenta per cento di fondi ordinari trenta per cento dei fondi sociali e trenta per cento di fondi speciali il dieci per cento resta la Fondazione per l'autogestione
Tutte le persone che in possesso della carta
Sento la necessità di fare richiesta si rivolgeranno o direttamente la FIALS o nei punti base sul territorio
Con il modulo i SerT compilato faranno richiesta
Naturalmente uno dei motivi perché abbiamo generazione sociale che si occupa di CAF è quello di verificare che lo Stato di esigenza e concreto
Dopodiché in virtù dei fondi disponibili per l'anno erogate le quote previste che possono andare da cento a cinquecento euro mensile per un anno
Questi fondi una volta erogati non sono erogati in un'unica soluzione
Trenta giorni dopo la richiesta che va in ordine in protocollo nazionale quindi non c'è il pericolo che ogni pratica possa
Bypassare un'altra terra privilegio per altri motivi e tutto elettronico è automatico
Viene l'ha comunicato trenta giorni dopo l'esito
Nel caso in cui l'esito è favorevole e i fondi sono disponibili la copertura ripensamento sulla carta immediato se invece i fondi non sono disponibili vanno in graduatoria appena arrivano i fondi partirà l'erogazione del fondo
Questo è molto importante perché l'unica opportunità per la quale e con la quale noi possiamo sostenere le persone diversamente non ci potevamo mettere all'angolo della strada e distribuire denaro come si fa normalmente con i biglietti per la pubblicità
Il dottor Franco Trinca chiesto di intervenire prego
L'articolo
Prego
Lo sviluppo
C'è uno sforzo a
Inserimento indice per far
Coraggio
L'importante è
Grazie
Grazie
Scolastica
Tutto questo credendo di fatto
Servizi indicazione
Occlusione
Sovente tutto il resto del jazz ossia l'abitazione
E
C'è la ci sono tante istituzioni verso il sentimento di organizzarci rinviarlo
Credo che in questi mesi
Ci siamo
Tutti
Appare invece uccide Walter Cimoli
Insomma
Stelle e strisce
Invece in mezzo al momento
L'audience valorizzare ci invidiano molta sacro
Indicazioni alla votazione
Audizione Sterling
Grazie
Raffaele Grazia
Ecco io vorrei
Vorrei poi annunciare presenti che Atena proprio parlando di cibo di alimentazione alla fine alti alla fine del della Conferenza quindi siamo ormai giunti alla fine
Coloro che vogliono gradire
Assaggiare dei prodotti oggi ce l'ho fatto l'omaggio dalla Puglia proprio parlando di cifre
E hanno sono partiti alle quattro questa mattina per portarci voi alcune piccole leccornie della Puglia
Che sono disponibili nel espressamente nel bar espressamente che uscendo dal criterio dalla missione quattro
Scendendo inondando direzione verso Giolitti
Sulla sinistra dieci metri si entra nell'ultima sala in fondo ci sarà un piccolo rinfresco e quindi di conseguenza chi vorrà gradire saremo lì tra cui anche lì consorzio offerto naturalmente non potevano stoppata
Consorzio di trasporti
Se non ci sono altre domande
Ecco allora in chiusura io vorrei dire che oltre al Comitato di garanzia
C'è un altro organo importante della filiera sa che e
Il Collegio
Legale dei revisori dei conti di cui
Noi possiamo andare fieri perché saranno l'organo sarà l'organo che certifichi era
Tutte le uscite che saranno effettuate nel corso
Dell'anno
Secondo regole statutaria e qui vorrei solo ancora un minuto di attenzione quando otto anni fa abbiamo immaginato lo statuto della Filas
Io ho interpellato moltissime professionisti in campo
Tra i quali ho chiesto come potevamo fare una fondazione che e tutti mi hanno risposto allo stesso modo ecco non ci vogliono i soldi
Ma ci vogliono i soldi
Io ho detto e ma una fondazione che deve dare denaro certo ma quale sistema come in che modo e tutti hanno detto B
Se non ce le ha non li può distribuire ecco nessuno di loro a indicato un percorso una strada un metodo o una soluzione
E allora io ho parlato con tutte le associazioni ha detto la troviamo noi
E infatti la fondazione non ha uno Statuto che può essere cambiato al primo punto dello Statuto è indicato il modo
Come devono
Essere
Distribuiti i fondi
Indipendentemente da chi sarà nel direttivo e da quando verranno del Direttivo queste la garanzia e naturalmente revisori tondi hanno questo compito quello di certificare che questo accada grazie
In conclusione io vorrei vorremmo ringraziare tutti per aver condiviso come questo progetto oggi voi che siete qua e per quanto farete per la divulgazione e la promozione mi rivolgo qui particolarmente alla stampa e gli organi di comunicazione
Abbiamo bisogno di tutti voi e del supporto di ciascuno di voi perché il Progetto possa decollare davvero in maniera concreta e raggiungere i suoi obiettivi nel minor tempo possibile
Quindi contiamo sulla vostra partecipazione sulla condivisione e soprattutto sul vostro coinvolgimento
Grazie anche a tutti coloro che ci hanno seguito e che ci stanno seguendo indiretta screening gratuiti
Doveroso saluto lo devo potevo
Grazie a un amico che è venuto a trovarmi oggi che qui davanti a me grazie rito