05APR2014
dibattiti

2014, l'Italia e l'Europa al bivio - Convenzione dei cittadini europei per la Federazione europea

CONVEGNO | Roma - 09:54. Durata: 3 ore 13 min

Player
Convenzione dei cittadini europei per la Federazione europea.

Questa iniziativa, alla quale prendono parte centinaia di giovani, cittadini e membri di associazioni provenienti da tutta Italia, vuole contribuire a promuovere in Italia il dibattito sulle questioni cruciali che caratterizzeranno la competizione elettorale europea e le scadenze europee del 2014.

Convegno "2014, l'Italia e l'Europa al bivio - Convenzione dei cittadini europei per la Federazione europea", registrato a Roma sabato 5 aprile 2014 alle 09:54.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Italiano del Movimento Europeo e
Movimento Federalista Europeo.

Sono intervenuti: Pier Virgilio Dastoli (presidente del Consiglio Italiano del Movimento Europeo), Franco Spoltore (segretario del Movimento Federalista Europeo), Cécile Kyenge (già ministro per l'integrazione), Guy Verhofstadt (presidente del Gruppo dell'Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa), Lucio Levi (presidente del Movimento Federalista Europeo), Niccolò Rinaldi (vicepresidente del gruppo parlamentare, Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa), Erminia Mazzoni (presidente della Commissione per le Petizioni del Parlamento Europeo, Partito Popolare Europeo), Fausto Durante (presidente del Comitato Europeo per l'iniziativa dei cittadini europei per la CGIL, Confederazione Generale Italiana del Lavoro), Paoline Gessant (presidente dei giovani federalisti europei), Romano Prodi (inviato speciale del Segretario generale dell'ONU per il Sahel), Sergio Boccadutri (deputato, Sinistra Ecologia Libertà), Alessandro Maran (senatore, Scelta Civica per l'Italia), Carmelo Cedrone (presidente del Comitato Economico e Sociale Europeo), Sandro Gozi (sottosegretario di stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Partito Democratico), Luca Lionello (componente del Movimento Federalista Europeo).

Tra gli argomenti discussi: Banca Centrale Europea, Crisi, Draghi, Economia, Elezioni, Euro, Europee 2014, Fratelli D'italia, Integrazione, Italia, Lega Nord, Mfe, Movimento 5 Stelle, Parlamento Europeo, Partiti, Politica, Ue.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 3 ore e 13 minuti.

leggi tutto

riduci

09:54

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Qui numerosi
Conoscete il programma della mattinata avremo molti interventi e quindi dovremmo cercare di essere
Ben organizzati
Questa è una delle
Più importanti iniziative che prendono i federalisti ricordando tutti la convenzione che fu fatta al Capranica questa iniziativa si svolge a un mese venti giorni dalle dalle elezioni europee
Ed è il nostro segnale forte che vogliamo dare alle forze politiche italiane
Purtroppo la
La preparazione relazione ormai quindi Italia non non suscita grandi speranze i partiti non hanno ancora
Preparato le loro liste i partiti italiani sembrano impegnati in tutt'altre vicende Italia in qualche modo fa eccezione aspetto al resto d'Europa
Mi pare abbiamo tre almeno tre forze politiche che fanno campagna contro l'Europa Movimento cinque Stelle
Fratelli d'Italia la legga per non parlare altra di altri partiti di altri movimenti che potrebbero essere attirati da campagne
Populiste e quindi questo rende ancora più forte la nostra
Responsabilità durante la campagna elettorale sarà una campagna elettorale non facile
E non sarà facile poi il lavoro nella al prossimo Parlamento meno anche se
Alcuni segnali importanti vengono intanto la il messaggio di ieri di Mario Draghi
A cui io propongo di mandare un telegramma di sostegno di felicitazioni se voi siete d'accordo che
Dopo quella famosa frase di Draghi del venticinque luglio del due mila dodici
Che ha frenato le speculazioni sui mercati la decisione ieri alla Banca centrale europea di acquistare mille miliardi di
Mille miliardi da
Mille miliardi di bond sui mercati è stato un segnale forte
Per il rilancio del dello sviluppo e poi altri segnali vengono da altri Paesi APPA annunciato in Germania
Il sedici luglio un importante discorso di scioglierle a nome
Del Governo tedesco che ha significa avente come titolo una Costituzione per l'Europa
Quindi questo vuol dire che dopo le elezioni europee ci sarà un Governo probabilmente il Governo
Di coalizione fra Lazio due le spedì
Che darsena dei segnali per quanto riguarda il rilancio del processo d'integrazione europea e speriamo che nel Parlamento Meo Binasca un gruppo di parlamentari di innovatori
Intorno al gruppo Spinelli Parlamento bene in questa legislatura non ha dato grandi poi dice affatto almeno due passi falsi il primo è quello del bilancio in cui ha accettato un Bilancio che al di sotto del bilancio precedente
Il secondo che non ha utilizzato quel potere che gli è stato dato dal Trattato di Lisbona
Di promuovere un'iniziativa per la revisione dei trattati recentemente
Sì un po'risvegliato nell'accordo che è stato fatto sulle bancaria alcune modifiche sono state fatte grazie all'intervento del Parlamento vero ma globalmente io credo che il giudizio che noi dobbiamo dare su questa legislatura e un giudizio globalmente negativo
E allora questo naturalmente ci deve portare a una
Spinta ancora maggiore nei confronti dei deputati che saranno eletti e del prossimo Parlamento europeo il dibattito di oggi serva appunto per
Questo confronto con
Personalità politiche gli altri interlocutori che verranno a discutere qui con noi io mi fermo qui ringrazio intanto
Dell'iniziativa il movimento ovvero che presiedo ha deciso con grande impegno di
S qui ieri abbiamo fatto un Consiglio nazionale
Molto partecipato molto discusso abbiamo messo a punto una dichiarazione di impegno
Il bar in una linea convergente sinergia rispetto
A quella del Movimento federalista insieme andremo avanti andremo avanti anche in particolare
Attraverso la raccolta delle firme per iniziativa dei cittadini europei sulla quale come voi sapete la Commissione europea
Il sette di marzo ha deciso di considerarla eleggibile mi fa molto piacere avere qui a fianco anche posto durante della CGIL perché sindacati sono fortemente impegnati su questa su questa linea prima di dare la parola
Allora dove tiene prego Franco Spoltore dileggio dei due messaggi che abbiamo ricevuto
Oggi per questa iniziativa
Grazie
Leggo il messaggio ricevuto dalla Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
Rivolgo con antica simpatia il mio saluto a tutti i partecipanti alla Convenzione dei cittadini europei per la Federazione europea organizzata dal vostro movimento
Ho ricevuto in questi mesi numerose cartoline di cittadini che hanno sottoscritto il vostro appello per una federazione europea
E ne ho apprezzato lo spirito di partecipazione al dibattito sul futuro dell'Unione e in difesa dell'ideale dell'unità politica federale
Sono convinto che il cambiamento che si impone all'Europa deve andare al di là del perseguimento di una nuova stagione di crescita economica
Il punto cruciale è il rilancio dei valori e della visione comune che costituiscono la vera identità dell'Europa
Solo così può recuperarsi sentimento fortemente europeista che ha animato la generazione dei padri fondatori
è incoraggiante in questo senso vedere l'impegno di tanti giovani che non si rassegnano a un cinico e distruttivo scetticismo spesso animato da una cronica disinformazione sull'Unione europea
Ma che si appassionano l'unità politica come sola risposta possibile al declino dei nostri Paesi
Nulla può farci tornare indietro ma solo l'impegno dei cittadini può farci avanzare sulla via di nuovi indispensabili sviluppi istituzionali e politici come propongono compassione i federalisti europei
E quindi con questi sentimenti di venti Picin Anza che vi trasmetto i miei più sinceri auguri di buon lavoro Giorgio Napolitano
Vi leggo adesso il messaggio che è arrivato dal ministro degli affari esteri Federica Mogherini
Vi ringrazio molto per il cortese invito intervenire i lavori della Convenzione per la Federazione europea
Il tema dell'incontro contro e tanto più attuale interessante nella misura in cui ci approssimiamo le elezioni di maggio per il rinnovo del Parlamento europeo e alle numerose scadenze istituzionali che caratterizzeranno l'agenda dell'Unione europea nel secondo semestre dell'anno
Devo purtroppo segnalarle che conta con i tanti impegni internazionali mi impediranno di accogliere l'invito ad intervenire nell'augurare comunque ogni successo all'iniziativa colgo l'occasione per inviarvi i miei più cordiali saluti di buon lavoro
Bene
Direi di cominciare allora il interventi abbiamo qui con noi siamo molto lieti l'onorevole Tiengo e che è stata Ministro per l'integrazione a cui do la parola
Siamo in attesa dell'arrivo di Kiefer ospitato
Buongiorno grazie per l'invito e soprattutto del complimenti per questa iniziativa che a deve far capire
Che c'è un
Un numero elevato di
Di persone che vogliono una federazione europea che vogliono che ritorni a forte che lettone di forti valori dell'Europa il il mio lavoro che ho portato avanti in questi anni e che ho continuato a portare avanti
Al Governo le politiche per l'integrazione trovano un futuro a livello del dell'Europa le politiche per l'immigrazione devono essere tax nazionale soprattutto essere gestite dalla
Dalla Comunità europea
E credo che erano se noi abbiamo ben chiaro tutto questo allora capiamo anche il valore di a
Poter lavorare e di essere una famiglia
Forte capiamo anche il valore della solidarietà e dell'equa ripartizione delle responsabilità che deve essere sentita a livello di tutti i Paesi della Comunità europea il lavoro che ho portato avanti in questi mesi a con una dichiarazione fatta da diciassette Paesi
Della Comunità europea nel mese di a settembre era proprio quello di preparare anche le possibili elezione
Europea cercare di sconfiggere il populismo
A ottico deciso proprio per questo di leggere quella dichiarazione che contiene anche messaggi che non abbiamo voluto far passare e che si concluderanno il cinque di maggio con un patto che sarà firmata da tutti i Paesi della Comunità europeo
A questo patto in questo momento sta andando avanti con la collaborazione del Sottosegretario
Con la delega agli Affari europei e a
L'onorevole Sandro Gozi insieme a lui si è mal Belgio alla garanzia che assume la Presidenza anche della
Del la guida della di tutta l'iniziativa il cinque di maggio a Bruxelles firmeremo appunto questo patto
Dunque
Questo documento si chiama Dichiarazione di Roma
La pace nel mondo non sarebbe garantita senza sforzi può posso natia i pericoli che la minacciano queste sono le parole pronunciate davo per Suma Han in apertura della sua dichiarazione il nove maggio mille novecentocinquanta
Nei Paesi europei dove sono maturate le più grande speranze e i conflitti più terribile è urgente trasformare in realtà tutte le ponesse di democrazia e tutti i valori dell'umanesimo europeo
Non dobbiamo mai dimenticare gli umori dell'Olocausto e degli altri genocidi che hanno lasciato una cicatrice sulla recente passato dell'Europa
Quando uomini donne bambini sono stati uccisi per via della loro origine etnica della loro religione o del loro credo i locali orientamento sessuale oppure la loro disabilità
Ora più che mai dobbiamo sfidare l'intolleranza e l'estremismo ogni volta e ovunque occorrano mantenendo intatta la nostra capacità di essere indignati
Di condannare e di reagire di fronte al razzismo alla xenofobia e alla discriminazione di genere
Questi fenomeni approfondiscono le divisioni e creano tensione nella nostra società
Alimentano discriminazione ed esclusione compromettendo i nostri sforzi di costruire società integrati basati su valori condivisi dove celebriamo ciò che abbiamo in comune piuttosto che quello che ci divide
Nel corso dei secoli gli europei è stata costruita attraverso e dentro le dive la diversità l'Europa del ventunesimo secolo testimoni appunto la varietà di questa eredità
è passato un secolo dalla prima legge segrete azionista in Sudafrica sono passati sessantacinque anni dalla Dichiarazione universale dei diritti umani e trascorso mezzo secolo
Da quando Martin Luther King ha ispirato le nostre vita con il suo sogno il sogno di un mondo deve bambini non siano giudicati dal colore della loro pelle ma dalla natura del loro carattere
La Convenzione europea sui diritti umani è entrata in vigore sessanta anni fa
Cinquant'anni fa le Nazioni Unite hanno adottato la Convenzione internazionale per l'eliminazione di tutte le forme di discriminazione
De discriminazione razziale il ventun dicembre mille novecentosessantacinque e la Convenzione ONU sui l'eliminazione di ogni forma di discriminazione contro le donne nel mille novecentosettantanove
Da più di dieci anni l'Unione europea ha adottato la Popper legislazione contro la discriminazione razziale
E altre forme di discriminazione in particolare la Carta europea per i diritti umani del diciotto dicembre due mila e le due direttive dell'uguaglianza sull'uguaglianza del Consiglio dell'Unione europea
Questi strumenti hanno consolidati valore dell'Unione europea fondati sul rispetto della dignità umana la libertà
La democrazia l'uguaglianza lo stato di diritto e il rispetto dei diritti umani compresi i diritti delle minoranze
Tuttavia nonostante questi impegni normativi molti in Europa sono ancora vittime di razzismo discriminazione razziale Zeno fobie e di varie forme di discriminazione di genere secondo l'Agenzia
Secondo l'Agenzia UE per i diritti umani i delitti fondamentale una persona su quattro appartenente a un gruppo di minoranza
è stata vittima di un crimine a sfondo razzista mentre il cinquantasette il settantaquattro per cento delle aggressione incidente minacce di qui sono vittima membri di Mineo minoranze etnica non viene riferita alle forze dell'ordine
E proprio per questa in questo contesto
Abbiamo proprio in questo contesto enfatizziamo che la lotta contro il razzismo la discriminazione razziale la xenofobia responsabilità dittu Tino voi e che noi come leader politici abbiamo la speciale responsabilità dimostrare la nostra leadership in questa lotta
Attraverso le nostre parole
E le nostra azione il peso delle parole
Notiamo che l'attuale crisi economica può arrivare ad affossare il populismo il razzismo questi due fenomeni vanno troppo spesso a braccetto
Ricordiamo che il Parlamento europeo ha richiesto più volte e varie volte e di nuovo nella sua risoluzione del quattordici marzo due mila e tredici sull'intensità nella lotta contro il razzismo la xenofobia
Crimini ispirati dall'odio ha chiesto questa la Commissione al Consiglio degli Stati membri
Al Consiglio degli Stati membri di rafforzare la lotta insieme ad altre forme di contrasto contro il razzismo ad altre forme di discriminazione e intolleranza e di garantire l'attuazione delle direttive e direttive sull'uguaglianza già esistenti riaffermiamo ancora una volta
Che la diversità un fattore che arricchire di arricchimento e sviluppo della nostra civiltà
Le politiche pubbliche che promuovono lo scambio interculturale come sentiamo da percorrere per ottenere coesione sociale all'interno delle nostre società con dopo l'iter sono importanti
L'intolleranza e la discriminazione sono qualunque sotto qualunque forma e sono condannabile non possono essere lasciati o ignorati senza risposta
E proprio per questo che era e ribadisco anche oggi uno dei punti principale del patto che andremo a firmare e poco questo condanniamo i programmi Poli dici e le organizzazione basati sul razzismo la xenofobia e le teoria di superiorità razziale così come le leggi le pratiche basate
Sugli stessi motivi che sono qua in cui che non sono incompatibile conoscono i nostri valori
Democratici
Ribadiamo che lo sminuire oil discriminarli altri individua sulla base della loro igiene straniera o etnica
Attraverso atti omissione costituisce da parte di cittadini o leader pubblici organizzazione o partiti politici un segno concreto di discriminazione razziale che deve essere condannato vogliamo qui combattere a fondo in maniera efficiente e prioritaria la piaga del razzismo della discriminazione razziale della xenofobia
Appena
Ah prendendo le lezione che ci vengono dei fenomeni razziale e dal nostro passato vogliamo che gli Stati membri dell'Unione europea che
Che basata su valori comuni rispetto della democrazia diritti umani stati detti era stato di diritto considerano essenziale non solo la piena trasposizione attuazione delle leggi contro le discriminazioni
Ma anche l'adozione di strumenti legali
Per l'effettiva prevenzione repressione ed eliminazione del razzismo della discriminazione della xenofobia e di discriminazione di genere e infatti siamo il ruolo chiave della società civile nel combattere il razzismo e nel promuovere la diversità e la potesse non è di tutti i diritti delle persone
Appartenendo a tutte le minoranze
Come delle persone appartenente così come quelle nella lotta contro la povertà ed esclusione sociale allora volte causati tali altre cause dalla discriminazione e dalla ineguaglianza strutturale
Sosteniamo l'intenzione della Commissione europea di presentare nel due mila quattordici un apporto sull'attuazione da parte degli Stati della decisione quadro nel due mila otto
Chiediamo alla Commissione di farlo prima delle elezioni e per dare un segnale forte a questo riguardo e sosteniamo l'iniziativa lanciata dalla presidenza della irlandese durante la riunione informale del consiglio notai del diciassette diciotto otto gennaio del due mila tredici sull'azione dell'unione europea nella sfera della lotta contro i crimini basati sull'odio il razzismo ampi
L'antisemitismo la xenofobia e l'omofobia sottolineando la necessità di assicurare una protezione migliore una migliore raccolta dell'informazione
Covo lutto leggere questo documento che ha dato venete anche sulla sulla sito del ministero con lo trovate anche on line documento importante che ci ha dato le base per lavorare con altri Paesi dell'Unione europea
Proprio per la prima di tutto di chiamare i valori fondanti della Comunità europea e per riuscire anche a combattere quello che saranno che sono tuttora IVA valori che vanno contro l'Europa all'EUR scetticismo di combattere il populismo
Attraverso un'azione congiunta con altri leader di altri Paesi e noi insisteremo soprattutto sul comportamento che terranno i leader politici i comportamenti
Cioè i comportamenti razzisti che devono essere sanzionate condannati
Le parole che devono avere un peso e credo che da prime in Italia dobbiamo partire da qui
Ha esperienza vissuta sulla propria pelle e che ha trovato risposta al Parlamento europeo ha con delle sanzioni da parte di leader politici che devono ricordarsi lo o o lo anche du cattivo quando siedono all'interno dell'istituzione oppure quando devono parlare davanti a un pubblico che il pubblico che ascolta e devono essere di esempio quindi questi sono le linee guide che noi porteremo con diverse localizzazione
E anche con diversi Paesi per combattere populismi grazie
Grazie
Onorevole Tiengo che
Con molto piacere accogliamo qui con noi chi però state
Che vorrei ricordare quando è stato Primo Ministro
Del Belgio
Sotto la sua direzione ha ottenuto due cose importanti primo ha ottenuto la convocazione della convenzione
Sulla Costituzione europea quando c'erano molti Governi che si opponevano radicalmente all'idea di convocare questa convenzione non fu facile ottenere questo accordo è secondo
Sotto la sua direzione fu approvata la dichiarazione di lacca mica dato luogo a voi alla Convenzione sulla Costituzione europea di più nonostante è stato uno dei fondatori
Nel Parlamento per nel settembre del due mila e dieci del gruppo Spinelli
è autore di un più importante rapporto sulle risorse proprie con lamassoure aiuta augura adesso è membro del gruppo di lavoro sulle risorse proprie presieduto da Mario Monti
E infine last but otto liste
Il candidato del la famiglia dei liberali europei alla presidenza della Commissione europea per questa ragione il Comotto piacere lo accogliamo qui dica una parola
Sì funziona
Grazie mille
Signore e signori cari amici è un onore essere qui tra voi ritrae noi federalisti
Tra voi
Mi sente mi sento a casa posso dire
è vero che l'Italia e l'Europa sono al bivio
E devono decidere d'Italia
E l'Europa stanno soffrendo del stesso male una profonda crisi
Beh io penso che l'attuale crisi è solo una conseguenza
Solamente una conseguenza perché l'origine di questa crisi e in fatto una e profonda crisi politica
Insiti visionare
E il fatto è una crisi a tutta il solo europea
Tutta il solo europea perché altrimenti non si spiega perché in altra parte di mondo come in Cina
In India in Brasile in e Stati Uniti in Giappone il continuo hanno a conoscere
Una forte da forte crescita
Far credere che all'origine di calor che all'origine di questa crisi e Lignola europea è un
Menzogna
è una menzogna dire che sono paesi come la Grecia il Portogallo l'Italia allori all'origine di questa crisi è certamente
Una menzogna una menzogna indicare i cittadini
Come irresponsabile il vero responsabili di rivesta crisi sono le il Litti nazionali che intanto ieri
Lei ritiene azionari tanto ieri come oggi di fronte al bivio sono incapaci
Incapace di prendere la solo soli c'è una possibile a questa crisi era solo sola soli Ciglione
Possibile a questa crisi è un salto decisivo verso una maggiore integrazione europea un salto verso un'unione politica
Un'unione economica fiscale oltre che monetaria un salto un salto verso negli Stati Uniti dei dovrà OPA ma questo
Ma questo naturalmente fuori lo sapete già
Lo sapete da tempo
Voi sapete che senza una una scelta federale i Governi stava hanno condannando il popolo europeo a un degrado del loro futuro
Allora cari amici mi dicono chi
Che essere federalista
Che essere federalista significa estere ossessionato della creazione
De un superstato
Ossessionato da Central-Eastern azione ossessionato da burocrazia non è così io sono federalista perché sono ossessionato della perdita di influenza
Dell'Europa nel mondo
Della perdita di ricchezza richiesta a cose della crisi della perdita di sovranità sovranità reale
La capacità di decidere del nostro futuro di esercitare i una reale influenza
Nel nostro mondo globalizzato in modo che possiamo difendere i nostro interessi
Io sono federalista perché so che contro questo perdite c'è una sola soluzione Unione ha più integrata un'Unione a più efficiente
Una riunione
Più democratica un'Unione più responsabile e un'Unione che si occupa dei problemi chi non possono
Essere affrontati a livello nazionale
Compare esempio il commercio internazionale
Con per esempio il cambiamento climatico o come il flusso migratorio
Come la violenza la violenta la violazione massiva della paralisi dei nostre cittadine da Agenzia di sicurezza stranieri
Allora amici
Lei liti nazionali lei lite nazionali non vogliono riconoscere questa verità
Facendo così favoriscono le derive populiste
Le deriva nazionaliste e la propaganda antieuropea in tutti in tutte le estati europea anche in Italia in Italia una
Nei Paesi storicamente pro europeo
I populisti e non se ne ha visti usano l'attuale crisi economica il degrado sociale per criticare l'integrazione come una ingerenza della sovranità
Ne cosa voglia dire di sovranità che se voi a dire la sovranità sia alla fine non si riesce
A proteggere i propri cittadini
E cose voglio dire di sovranità si non si riesce a rispondere aree sfide della globalizzazione
Creda il significato quella RAI significato di sovranità nazionale sì e sa dipende dai mercati finanziari mondiali
E quella censura significato si domani
Sì domani il G otto
Sarà composto
Da Stati Uniti Cina India Russia Brasile Giappone Messico e Indonesia nessuno Stato europeo sarà ancora presenta alla tavola del G otto nemmeno la Germania
Allora nemici
L'Europa federale il mio opinione è il solo modo per ritrovare la nostra sovranità in quel mondo globale e solo uno Europa federale poi giocare il ruolo
In un mondo dominato da imperi
Da imperi comma la Cina l'India innestati unite e solo in Europa federale Po anche assicurare il modello sociale
Europeo nel mondo del
Domani
E solo pensi un
Un'Europa federale può permettere ai cittadini di indicibile del proprio destino questo la so Trinità la possibilità dei cittadini di dissidio del proprio destino
Allora carico cari amici il venticinque maggio
La posta in gioco e altissima
E il risultato delle elezioni europee condizionare Ra il futuro del dell'Europa il futuro anche idee dei nostri cittadini
Non possiamo permettere
Che
Al nuovo Parlamento europea arrivi la stesso maggioranza troppi vista a favore
Dello status quo
Tante meno possiamo permettere Cal nuovo Parlamento Arisi in maggioranza
Però Cetica
Dobbiamo invece assicurare al Parlamento europeo una forzare presentando sa
A favore di un'Europa federale
Una rappresentanza che sottoscriva da subito il gruppo Spinelli che insiemi a altri paladini del federalismo atti ho creato
Anni fa
E per questo più di un anno fa o
Anche cominciato
A riunire
Tutte le forze liberaldemocratici federalisti in Italia una cosa molto difficile poter
Reo nere riunire tutto questo forse in
In cui unico movimento
Chiesi presenterà al prossimo elezione europea come la scelta europea per i cittadini italiani quaestio nome chiarito europea
Prendere questa certa europea vuol dire abbracciare un progetto ambizioso che voglio dire cambiare l'Europa per rompere con questo vecchia mentalità immobili sta
E menta alita egoista voglio dire cambiare l'Europa in trance formarla in un motore
Io noto ore per l'occupazione e voglio dire anche cambiare l'Europa per riportarla all'altezza del sue su ruoli
Cittadini voglio dire anche cambiare l'Europa attraverso
Ho
Un esplosioni in senso federale
E per fare il resto abbiamo bisogna di fuori del tutto lecita di inerti credono in un federalismo a livello europeo di fuori federalisti conto sui federalisti grazie grazie mille
Grazie
Grazie agli
Avremmo
Altre occasione di incontrarlo
Durante la campagna elettorale
Siete tutti invitati ad assistere al dibattito fra i candidati alla Presidenza Commissioni il nove maggio pomeriggio al Palazzo Vecchio a Firenze dove ci saranno
Come mente tutti i candidati alla Presidenza la Commissione ma ci saranno altre circostanze di dibattito europeo avessimo in Italia molti altri leader politici
Capaci di
Parlare nei termini federalisti che sono stati detti da dietro Eurostat
Bene a questo punto
Dai la parola al Presidente molto presto per uso levi per l'introduzione di questa primo parte nelle nostre discussioni e poi da Olimpia la parola agli altri membri del del panel
Lucio
Cari amici
Il dibattito politico
Che si è avviato
Con l'apertura della campagna elettorale europea
E polarizzato attorno a due posizioni
Il neoliberismo
Populismo
E punto
Dobbiamo constatare che noi dobbiamo
Risalire la FIAT la china per introdurre l'alternativa democratica europea in questo dibattito
Da una parte neoliberismo
Che sull'onda della globalizzazione
Della abolizione allentamento di tutte le regole che governavano il mercato
A determinato un arretramento della politica
La filosofia che si è affermata
Quella secondo cui
Più si allentano i controlli al libero gioco delle forze del mercato
Più si sviluppa la libertà
La prosperità e la pace
La crisi economica e finanziaria internazionale si è incaricata di smentire questa visione
Trionfalistica dei valori del mercato
Appunto quello che è avvenuto è esattamente il contrario
C'è stata una arretramento della democrazia
Perché le grandi oligarchie finanziarie
Dominano i processi decisionali a livello mondiale
Perché
La disuguaglianza tra i cittadini è aumentata enormemente
Per cui
Hanno ragione i militanti di o più PAI Wall Street a dire che
Noi cittadini siamo il novantanove per cento e che il potere è stato sequestrato dall'uno per cento
Dei cittadini
E poi
Appunto prosperità
Prosperità si per i rischi per i facoltosi per quelli che profittano dell'allentamento delle regole per gli speculatori per gli inquinatori dell'ambiente certo questi prosperano
Ma
I grandi le grandi masse popolari
Appunto sono in difficoltà
C'è un fenomeno di emarginazione
Di milioni di milioni di persone
Ma anche risparmi
Che
Appunto il piccolo risparmiatore avevano accumulato nelle banche sono stati dimezzati della crisi finanziaria
Ecco quindi
Il neo liberismo cui tuttavia continua
Dominare
Occupare la scena dall'altra parte
C'è il populismo
Populismo cioè
Chi specula sulla paura e determinate dalla globalizzazione
Il populismo
Pensa
Che
Ritorna facendo ritornare
Le sovranità nazionali
Si può contrastare
Le
Le grandi oligarchie finanziarie nelle grandi compagnie multinazionali
Le grandi forze che spingono verso la globalizzazione
Ecco io
Credo che la ricetta questa vicenda sia altrettanto sbagliata
Il pensare che gli Stati nazionali
Possano governare
Comune di torno al un potere maggiore degli Stati e delle sovranità nazionali
Questi fenomeni globali
è del tutto illusorio
Il mondo è dominato
Da grandi protagonisti
Secchi protagonisti gli Stati Uniti la Russia nuovi protagonisti la Cina l'India il Brasile
L'Indonesia
Sudafrica
Se cioè Stati che hanno un ordine di grandezza diverso dai vecchi e cadenti stati nazionale dell'Europa
Per cui
Questo è un tentativo di fare silenzio girare indietro a ritroso le Fornero la ruota della storia
Di tornare
Alla maledizione come la chiamava Spinelli dei vecchi Stati nazionali
Non è questa non è questa la la soluzione non è questa la risposta
Con questi giganti che dominano la scena internazionale
Può competere solo un'Europa unita più forte
Ecco quindi il nostro compito è di cercare di portare di nuovo al centro del dibattito politico l'alternativa democratiche federalista europea
Ecco quindi
Non è l'Europa economica
Che può in qualche modo contrapporsi a questi due alternative
Che dominano la scena politica
Ma l'Europa politica
L'Europa federale
L'Europa del manifesto di Ventotene
L'Europa dei fatti dei padri fondatori dell'Europa che fin dall'inizio
Ci avevano indicato il punto di arrivo del processo di integrazione europea
Quindi l'Europa politica la risposta
A due emergenze
Che ancora mai
Sono
Di fronte agli occhi di tutti
E che
Giusto che dobbiamo combattere dobbiamo cercare di combattere con il nostro Progetto proponendo il nostro progetto
Il primo è la disoccupazione
Che ha raggiunto secondo i dati più recenti di Eurostat il ventisei milioni di unità
E la seconda
E la disaffezione distacco dei cittadini nei confronti del Progetto europeo
L'Europa più
Viene percepita purtroppo
Da un numero crescente i cittadini
Come
Quelle entità che è responsabile della disoccupazione dei tagli alla spesa sociale
Quindi
Di una situazione della quale
Sono responsabili lo diceva prima afferrò stat le élites politiche nazionali e sono aggrappate I loro poteri che non esistono più
Che sono
Il Lusore
Per questo il primo obiettivo
Che noi proponiamo in questa campagna elettorale europea
La questione del Bilancio dell'Unione di aumentare le risorse proprie del
Del bilancio
Di fare in modo che
Si attivino delle tasse europee
Tassa sulle transazioni finanziarie per colpire la speculazione
Finanziaria
La tassa
Sulle missioni di biossido di carbonio
Per colpire inquinatori per
Fare evolvere
L'uso di energie da quelle dei carburanti fossili a quelle rinnovabili solare fotovoltaica e via dicendo
Ecco
Quindi
Per
Combattere l'euroscetticismo bisogna
Proporre un piano europeo di sviluppo sostenibile che per l'occupazione come viene proposta dall'iniziativa dei cittadini europei
Che abbiamo avviato lo scorso sette di marzo
Mi sono felice di dare il benvenuto qui a Fausto Durante fare il Presidente del Comitato europeo
Che appunto l'organizzazione che ha attivato questa iniziativa ambiziosa ci proponiamo di raccogliere un milione di firme
Per raggiungere questo risultato
E compito impegnativo
E quindi colgo l'occasione qui per invitarvi tutti a mobilitare unico per impegnarvi per raggiungere questo importante risultato
Che serve a intercettare i consenso
Che purtroppo è decrescente nei confronti del progetto europeo
Quindi ridare forza
Al progetto europeo
Riguadagnare
Il consenso dei cittadini
Perciò i grandi obiettivi dell'unità politica europea
Io ecco dice secondo secondo
Problema
Che noi vogliamo sviluppare nel corso la campagna elettorale
è quello
Delle candidature
Europee
Per competere per occupare il posto della presidenza della Commissione europea
C'è un processo di formazione di raggruppamenti politici europei
Farò state era qui rappresentare l'alte gruppo liberaldemocratico
Ma
Gli altri altri partiti gli altri partiti hanno il tutti designato un loro candidato
Alla presidenza della Commissione
E
Questa competizione
Tra grandi leaders europei è fondamentale per
Rivolgo ricucire lo strappo che abbiamo constatato nei mesi passati negli anni passati
Tra la leadership politica europea e i cittadini
Perché la competizione tra leaders politici europei
Permetterà con il voto
Di andare al di là di quello che è avvenuto nelle passate elezioni europee cioè constatare i rapporti di forza tra i partiti a livello nazionale
Quindi fare un una le elezioni europee trasformare l'elezione europea in una somma di tante elezioni nazionali
No bisogna questa elezione europea rappresenta una grande occasione nuova perché
La competizione tra i partiti
Porti i cittadini a scegliere non solo i membri del Parlamento europeo ma anche il Presidente della Commissione e questo è
E diventa possibile con questo schieramento
Di grandi leaders politici europei
E e quindi questo permette anche permetterà anche
Di interessare maggiormente i cittadini alla politica europea perché nel dibattito politico europeo al centro ci saranno le grandi questioni che anche noi poniamo cioè quando
Per la disoccupazione di come uscire dal
Da dalla crisi quale ruolo può avere l'Europa sullo scacchiere politico internazionale
Ecco e quindi
Ci saranno una c'è una politicizzazione delle delle elezioni europee
Il nuovo Presidente della Commissione sarà
Designato sulla base del risultato delle elezioni come recita l'articolo sedici del Trattato di Lisbona cioè
Il i i cittadini
Con le loro scelte con loro con il loro voto
Di finiranno una maggioranza del Parlamento europeo e questa maggioranza sosterrà il nuovo Presidente della Commissione europea
Ecco allora questo nuovo presidente sarà veramente il leader dell'Europa colui che potrà interpretare
Le correnti profonde
Per la politica del nostro continente in qualche modo
Diventare effettivamente il capo di un Governo europeo
Mi avvio alla conclusione l'ultimo l'UNIRE l'ultimo punto
Ultimo ma non in meno importante
Riguarda
Il fatto
Che
Dobbiamo riportare in sostanza al centro del dibattito politico l'alternativa
Sul futuro dell'Europa quale deve essere il futuro dell'Europa quale deve essere la finalità nel processo di unificazione europea
Dobbiamo scegliere
Tra
L'Europa come mercato Europa politica l'Europa federale
Ecco
Oggi è tutto
Domino nel dibattito politico queste posizioni di
Dibattito sul sulle finanze su sul il debito il deficit
Le politiche di austerità le alternative a queste politiche di autorità ma tutto questo non naturalmente non è sufficiente c'è un altro grande problema che si affaccia
Sulla scena politica
Che è quello del
Di un'Europa che non è capace di parlare con una sola voce
Che non ha saputo dirà che cosa bisogna fare per risolvere la crisi in Ucraina
Un'Europa che abbandonato a se stessa la primavera araba
E che quindi
Assiste impotente al riflusso delle e al ritorno al potere delle forze reazionarie
In Egitto i militari sono di nuovo per fortuna esistono i militari perché l'alternativa perché era emersa commi il le elezioni era
Catastrofica
Del lecito era sull'orlo del disastro economico
Se non erro e tuttora speriamo che i militari riescano
Ecco comunque le Paesi arabi in particolare la Siria questa guerra
Feroce guerra civile che imperversa in questo Paese
Vede un'Europa del tutto assente
E quello è il cortile di casa per non parlare del conflitto israelo-palestinese ecco ora di
Appunto per fortuna nel dibattito politico ci sono
Inseriti questi aspetti nuovi
Cioè
Il ruolo dell'Europa nel mondo
Quali sono i confini dell'Europa perché il problema dell'Ucraina pone
Comunque l'urgenza di un imperativo indilazionabile quello di definire quali sono i confini dell'Europa Ucraina Volpini nelle lingue slavi vuol dire confine e lì che passa il confine dell'Europa dobbiamo riconoscere
Che che anche la Russia ha diritto a uno suo spazio ragionare e attivare un processo di integrazione regionale
Ecco tutti se sono lì a rivendicare i diritti
I diritti di degli ucraini a
Atto associarsi alla comunità
Economica europea di associarsi all'Unione Europea lo spazio economico europeo
Ma gli hub Lucherini sono al confine quindi dovrebbero essere
Una zona
Che
Aderisce nello stesso tempo
Con la il processo di associazione che è in corso con l'Unione europea ASS aderisce nello stesso tempo anche allo spazio economico all'unione doganale euroasiatica che promossa da Putin
Ecco quindi sono tutti problemi di fronte ai quali l'Europa tasse taxi ecco allora questa campagna elettorale può essere veramente l'occasione per
Riportare al centro del dibattito politico l'Europa un'Europa che è capace di parlare con una sola voce nel mondo grazie
Grazie Lucio
Abbiamo qui con noi l'onorevole Niccolò Rinaldi
Amico federalista
Deputato uscente proprio non lo dico a titolo personale speriamo deputato in tante
E gli do la parola
Altri amici buongiorno a tutti tra pochi minuti abbiamo la presentazione del nostro simbolo della lista di di prostata scelte europea per cui
Non è mattinata per me purtroppo per restare con voi anche se
Mi farebbe mi farebbe bene anche perché finalmente in un ambiente strati nero a a Omnibus e devo dirvi parlare dell'Europa lo sapete non è mai facile in questo in questo progetto il troviamo una situazione paradossale
Per anni ci siamo lamentati che le elezioni europee si parla di politica italiana e non si parla mai di Europa in Italia come anche negli altri Paesi siamo sempre lamentati di questa cosa ed era vero
Adesso finalmente il tema è diventato l'Europa l'Europa ma come lo viene dei club viene declinata parte questo provoca cioè finalmente sarebbe arrivato ed è arrivato il momento di porre la costruzione europea al centro del dibattito al centro del dibattito ultimamente se ne può parlare in televisione finalmente c'è magari un po'più di consapevolezza tra i cittadini
Ma AN
Tutto viene spiegato
Più in Italia in Europa meno Europa in Italia
Europa Europa no euro si vogliamo ma non vogliamo lezione dall'Europa cioè tutta una serie di slogan che si riporta un dibattito e me molto ma molto povero
Che posso dirvi
Uno
Cerchiamo tutti e questo vale non per voi naturalmente o non per noi federalisti ma vale soprattutto per i politici
E quindi anche poi per i candidati di non avere un atteggiamento che un posto score agendo difensivo
Noi dobbiamo come dire rincorrere spiegare che no no non è così l'Europa una buona cosa
Cioè dobbiamo per cercare di collocare tutta una serie di DD postazioni a difesa di quello che abbiamo già acquisito quando noi dovremmo essere invece l'attacco dovremmo essere coloro che più vogliono quelli che hanno maggiori idee non quelli che cercano
Di persuadere a una sorta quasi di conservazione del del dell'Europa
Questo guardate che non è facile perché io vedo anche proprio nella nella classe politica questo atteggiamento da parte di chi crede nell'Europa beh insomma cerchiamo di spiegare che quello che abbiamo non va smarrito e via dicendo
Gli altri a volte ci mettono più cuore più passione più carica naturalmente tanta tanta maggiore demagogia questo ovvio seconda cosa c'è poco da fare qualche cosa almeno nel discorso politico
Lo abbiamo sbagliato
Cioè non siamo riusciti a spiegare che l'Europa
Non è soltanto
Il sogno di Altiero Spinelli il manifesto di Altero Spinelli la prospettiva dagli Stati Uniti ed Europa eccetera è importantissimo perché questo è base storica e base ideologica
In un mondo di dibattito dove ormai la storia non si conosce e non se ne tiene mai conto e i valori e le idee di fondo sono proprio messe nel cassetto e tutta quotidianità contingenza e poco e poco altro
Però
Però abbiamo anche probabilmente bisogno come politici di spiegare che in Europa è opportunità Europa in realtà Europa il vantaggio per me cittadino al di là voglio dire la mia dimensione idealista
è un vantaggio che riguarda la mia impresa la mia mobilitare né prospettiva di lavoro non è soltanto una dannazione che c'è l'euro dannazione che c'è la burocrazia
Bonus lese dannazione che ci sono i parlamentari europei che non farebbero nulla e via dicendo allora
Raccontare
Creare una narrazione dell'Europa come vera e propria convenienza quali sono i costi d'onore OPA quali sono i successi che l'Europa può dare nella vita di ciascuno questo vuol dire le procedure di infrazione che poi possono portare ICE
La collega Erminia Mazzoni cioè se a Roma per dire
Non abbiamo più
La
Più grande discarica d'Europa a Malagrotta grazie al top
Oggi Tadini questo non lo sanno però quando uno gli dice Malagrotta chiuso perché c'è stato un procedura europea che ha ingiunto
La chiusura si convincono di più che conviene stare in Europa e che bisogna avere potere europea i forti più che non discarica rifiuti
Più che non
Se noi raccontiamo la necessità che insomma la prospettiva di Stati Uniti d'Europa e la cosa più
Importante per i nostri cuori per il nostro
Immaginario dobbiamo quindi combinare proprio queste queste due cose tutto il tema ad esempio dei fondi europei
Non utilizzati dal nostro Paese male utilizzati al nostro Paese ricordiamoci il cinquanta per cento dei ventotto miliardi
Che ci sono stati assegnati due mila sette due mila tredici è stato utilizzato l'altro cinquanta per cento o no
E abbiamo come Paese tra
La i tempi supplementari della vecchia programmazione l'inizio da una programmazione trenta miliardi da utilizzare
Da qui alla fine del due mila quindici come Comitato ha testé roba insomma dovrebbe diventare per noi in materia di persuasione che abbiamo bisogno di queste opportunità europee che l'Europa ce li dà
Questo a volte ci fa un po'un po'fatica e poi
Credo
Che abbiamo bisogno
Declinare l'Europa anche in volti storia persone
Carne nervi sangue da
Gli ultimi sopravvissuti di Auschwitz
O coloro che hanno ancora assistito a I traumi alle rovine
Nella seconda guerra mondiale alla generazione Erasmus a coloro che hanno conosciuto l'altra Europa da cui veniamo che era l'Europa della guerra civile ininterrotta per millenni
A coloro che nella propria vita hanno avuto la possibilità di fare una svolta nel proprio percorso grazie al all'Europa c'è un'Europa ripeto fatta di persone con i loro vissuto
Vissuto quotidiano non è facile però questo è quello che noi
Dobbiamo dobbiamo fare
Ma ripeto torno su su quel punto essenziale oggi
è tutto messaggio
è tutto facile dobbiamo far capire
Immediatamente che cosa vogliamo il successo io credo che il Presidente del Consiglio
è quello di aver messo nella testa delle gente che Luis vuole questo no si associa subito a un messaggio immediatamente riconoscibile fascino non facile demagogico o no onde mago su questo sicuramente è un anche una nostra
Responsabilità federalismo europeo vuol dire quel tipo di cosa in modo che sia immediatamente immediatamente percepibile
Però
Però però tutto questo ha bisogno di valori di idee ed una
Possiamo dirlo una cultura europea che alla fine io sono convinto paga perché in questa superficialità dilagante in questa assenza di contenuti specifici
Alla fine credo che valori idee base storiche siano sempre un premio purtroppo saranno forse un premio dopodomani e non possiamo aspettare coraggio e in bocca al lupo a tutti
Grazie Nicolò
Auguro in bocca al lupo
Abbiamo il piacere di avere qui con noi l'onorevole Erminia Mazzoni chiesta dalla deputata alla Camera poi deputato al Parlamento UE oggi Presidente della Commissione dedizione del Parlamento europeo
Tra le altre cose mi ricordo un'audizione che avete fatto sulla petizione dell'organizzazione federaliste quindi le do la parola con molto piacere
Grazie presidente buongiorno a tutti grazie per questo invito per aveva aperto alla confronto questa giornata questa vostra giornata di riflessione io sicuramente ho sostenuto in molte occasioni iniziative che mi sono arrivate come sono state
Presentate perché c'è una condivisione ideale di fondo che mi ha portato a sposare al di là dell'appartenenza stretta ad un movimento delle degli obiettivi e quindi a concorrere
Nella nella diciamo realizzazione nella messa in campo di alcune azioni
Quella citata della audizione in Commissione petizioni e solo o una vicenda diciamo istituzionale in quanto Presidente delle come della Commissione per le petizioni del Parlamento europeo
Ho solo fatto quello che avevo il dovere di fare certo accompagnando una interpretazione di assoluta coerenza con il perimetro delle competenze europee
Della petizione che era stata formulata perché la Commissione che io presiedo ancora per per poco è una Commissione che può dialogare poi deve dialogare con tutti i cittadini europei che lamentino una non corretta applicazione o una violazione del diritto comunitario
è chiaro che quando parliamo di spinta federalista e quindi parliamo dell'obiettivo strategico di della costruzione di un'Europa federale
Non siamo proprio nell'ambito di una violazione del Trattato ma siamo nell'ambito di una violazione
Del sogno che alla base del Trattato quindi una piccola forzatura diciamo sul piano della interpretazione per dichiarare l'ammissibilità di quella petizione arrivare
Ad aprire un dibattito nella sede parlamentare che mi sembrava
Un'occasione importante oggi la
Domanda o un forze più che domande un'affermazione infatti non c'è il punto interrogativo Italia Europa al bivio è una Presa d'atto siamo di fronte a un bivio ed è vero e come diceva
Però stat
C'è una necessità di risalire
All'origine del concetto di partecipazione politica e ragionare in termini di responsabilità
Il dito era puntato e io condivido contro le élites nazionali troppo forti o meglio troppo attaccate alle posizioni
Che
Hanno ottenuto nel corso degli anni ma soprattutto e questo è quello che io aggiungo il mio punto di vista soprattutto in questi anni di politica debole
Perché se ci sono delle élites nazionali forti e perché non c'è un soggetto politico in grado di resistere e di guidare i processi invece di farsi condizionare da questi
Di fronte a questo noi vediamo
L'evolversi Ulivo limbo avversi della condizione italiana noi in questi anni di crisi abbiamo gestito il nostro ruolo di protagonisti
A Lilla sullo scenario sul palcoscenico europeo riducendosi alla ruolo di comparsa
Noi abbiamo di fronte al bivio tra scegliere per il fallimento o per una forma di concordato responsabile
Noi siamo forse guardando alla strada del fallimento quando diciamo Europa no e quando ci consegniamo
Noi nel momento in cui abbiamo vissuto l'esperienza del Governo Monti io per quanto appartenente a una forza politica che lo sosteneva ho sempre espresso la mia contrarietà
Abbiamo utilizzato una terza formula di
Crisi
Che è quella della liquidazione coatta perché abbiamo deciso di consegnarci senza l'assunzione di una responsabilità programmatoria nelle mani di soggetti terzi
Perché
Incominciassero quel processo di
Mortificazione del nostro Paese
Pur volendo conservare oziosamente una formale sovranità nazionale quindi non ci siamo impegnati e governi letta prima e Renzi oggi
Mi danno una prospettiva
Una prospettiva rispetto alla l'obiettivo di
Un'Europa convintamente partecipate vissuta ma responsabilmente disegnata in maniera diversa da come oggi
Quindi un'Europa che non può essere solo sintetizzata nello slogan da più Europa ma quale Europa noi vogliamo
E io sono d'accordo sull'idea che noi possiamo e dobbiamo immaginare anche un'Europa con un bilancio più consistente con una maggiore autonomia con delle entrate proprie
Sono convinta che per far questo altra strada non c'è che quello di passare attraverso un'imposizione fiscale
Ma sono altrettanto convinta e questa è la posizione con espresso in questi anni in cui pure si è discusso di cui tale argomento
Che nella fase della crisi non è possibile incominciare a ragionare da più entrate più tasse bisogna incominciare a ragionare
Da più politica quindi io invertirei l'agenda che ho sentito dalla dal Presidente levi
E direi prima di tutto
Incominciamo a ragionare in termini di costruzione di una identità europea e quindi costruzione di un'impalcatura istituzionale che sia in grado
Di dare di garantire all'Unione europea la rappresentatività all'esterno che vuol dire capacità di decisione a livello sovranazionale
E poi affrontati i punti nevralgici che sono quelli di
Della nodo della disoccupazione del nodo della crescita andiamo a ragionare poi di rafforzamento di quelle che sono le risorse necessarie perché l'Europa possa realizzare un Progetto
Di reale di reale crescita ampi
Qualche giorno fa Severgnini Beppe Severgnini credo lo citasse anche Nicolò Rinaldi accusava e
Condivido
Gli europeisti di essere troppo silenziosi
Mentre e populismi si fanno sentire
Io dico ha ragione lo ripeto
Perché indubbiamente la voce degli europeisti si avverte meno però dico anche non vuole essere una giustificazione ma una motivazione a dire a fare meglio
è molto più facile farmi ascoltare
Se racconto di una
Semplificazione burocratica se va via all'Europa meno burocrazia e facile non è vero ma è più facile
Meno costi
Non è vero ma è molto più efficace arriva immediatamente non lo devo raccontare
Io ho addirittura sentito qualche giorno fa partecipando a un convegno senza lei euro il valore della vostra Moneto meglio meglio il vostro patrimonio raddoppia perché da un Euro avrete due mila lire
E
E quindi quando senti queste eresie queste assurdità è evidente che hai difficoltà poi ad argomentare a spiegare che se
Tu pensi di ritornare alla lira deve incominciare a ragionare in termini di inflazione in termini di debito che aumenta e tutte le conseguenze che ne vengono è molto più difficile quindi ripeto non è una giustificazione ma è una motivazione
Per dire che
Più facile
Fare alzare il tono di questo tipo di comunicazione che non il tono di chi
Immagina di sostenere un processo democratico di costruzione democratica che come tutti i processi alle sue fasi
Passa attraverso diverbi versi diverse fasi che non immaginare una rivoluzione improvvisata senza la nobiltà neanche di un ideale
Verso il quale tendere o da difendere
Se non diciamo l'interesse personale ha una collocazione nella panorama mediatico
Quindi io dico noi abbiamo anche come forza politica nazionale ma anche a livello europeo con il Partito Popolare Europeo
Scritto contribuito a scrivere e poi sottoscritto Hilla manifesto dei Popolari europei che in Italia ha avuto una sua traduzione nel manifesto dei moderati europei
E in questo manifesto il nostro
Punto d partenza per mettere in campo le nostre azioni e di arrivo come realizzazione di Progetto a quella della costruzione finalmente degli Stati Uniti d'Europa questo è il
Appunto anche alla Merkel
E il tema ritorna quello che ho detto all'inizio alla Merkel dobbiamo avere noi la forza di dire questo non possiamo continuare con poca dignità a raccontare che la Merkel è cattiva
Ma forse avremmo il dovere di incominciare a raccontare qualcosa di più serio alla Merkel e agli altri Paesi e di costruirci in maniera più seria
Per poter essere non più
Così
Avviliti
Dalla capacità degli altri io sono cresciuta con l'insegnamento che non è puntando il dito contro quello più bravo che si riesce a crescere ma cercando di essere più bravo di quello che si riesce ad andare avanti quei noi con la Merkel abbiamo una dialettica aperta su questo e su altri temi noi siamo quelli che hanno deciso di non sostenere il fiscal compatti noi siamo quelli che hanno deciso
Di sostenere il pacchetto crescita noi siamo quelli che continuano a dire che Maastricht non è attuale e che un numero e un'ora
Porto non possono valere in eterno soprattutto quando ragioniamo in termini di economia e che quindi determinate cose se si vuole veramente costruire un'Europa
Capace di confrontarsi sulla mercato globale possiamo farlo solo se ci aggiorniamo e attualizza diamo i nostri valori non è l'Europa del rigore dell'austerità quella che dobbiamo perseguire
Ma è l'Europa della crescita e la crescita di non vuol dire
Sicuramente
Uscire fuori dalle regole della trasparenza della correttezza della spesa come in alcuni casi si tenta di fare ma neanche un ottuso e miope
Rigo risma o come quello che è è stato proposto chiudo con
Il
Passaggi che aggiungo a quelli che ha raccontato Nicolò Rinaldi che io assegnerei all'immediato
All'immediata ripresa dei lavori del Parlamento europeo
Soprattutto la Presidenza italiana della secondo semestre due mila quattordici
E direi che uno dei
Punti fondamentali sui quali
La bisogna concentrarsi perché propedeutico al progetto che si immagina
è quello di rafforzare soprattutto lo diceva anche levi rafforzare soprattutto la rappresentanza esterna dell'unione europea
E nel rafforzare la rappresentanza esterna dell'Unione europea dal contenuto a una figura che adesso sono un nome un cognome ma non ha una sostanza in termini di agibilità e di operatività
Questo vuol dire politica estera comune politica difesa comune e aggiungerei
Politica dei confini comune perché il tema dell'immigrazione declinato in termini di diritti negati dalla l'ex ministro King
è uno dei temi fondamentali perché ci sia un'Europa politica perché Europa politica vuol dire sicuramente Europa degli Stati con una sovranità responsabile ma vuol dire anche l'Europa dei cittadini e quindi vuol dire l'Europa dei diritti grazie
Grazie
Onorevole Mazzoni
Casi di questo intervento mi pare
Mi pare che anche se è difficile diciamo così muoversi nel panorama italiano viene fatto poi un accordo con una lista popolare per le elezioni europee no
Stiamo tentando di farla stabile non è ancora notizia ufficiale amiamo collocando di mettere insieme tutti i popolari possibili ab initio auguri arrivederci arrivederci
Bene a questo punto con molto piacere do la parola posto durante che come è stato detto e il presidente del comitato di europeo un italiano
Europeo della per iniziativa cittadino prese della segreteria della CGIL
Ieri c'è stata una grande manifestazione a Bruxelles organizzata delle confederazioni sindacali europee possibile da una qualcosa anche fa o su questo a te la parola
Grazie
Sì in effetti
A me è stato dato
Del tutto immeritatamente devo dire
Il compito di
Rappresentare Bresso
Le istituzioni europee la Commissione
Il comitato che ha promosso l'iniziativa dei cittadini europei
Avente come oggetto il New Deal for Europe questo nuovo corso per l'Europa
Che tutti quanti
Auspichiamo e ci auguriamo fra i fini di restituire smalto sogno visione profondità prospettiva
A questo progetto europeo che conosce il giorno dopo giorno mortificazioni e battuta d'arresto
Come vi è stato detto io lavoro per la CGIL io mi occupo delle politiche europee per la CGIL dei in questa veste che assieme nostri colleghi di CISL e UIL
Che condividono in modo totale con noi l'adesione al progetto di questa iniziativa dei cittadini europei ci siamo immediatamente messi a disposizione di un progetto che ha dal nostro punto di vista
La
Caratteristica di possedere
Ciò che al progetto europeo oggi manca ossia appunto la capacità di generosità di slancio divisione per il futuro c'è bisogno di un nuovo corso per l'Europa
Perché come è stato detto anche da chi mi ha preceduto io condivido
Voglio dire in modo convinto l'impostazione che ha dato Lucio levi al suo ragionamento
Io non so onestamente come facciano i politici dei singoli Stati nazionali i decisori europei a dormire tranquilli sapendo
Che in Europa ci sono quasi ventisette milioni di disoccupati oggi il numero più alto mai raggiunto
In termini di disoccupazione di assenza di lavoro di assenza di prospettiva di certezza per la realizzazione di sé da quando è partita la macchina del progetto europeo
E non so come si possa dormire tranquilli quando in Italia
A disoccupazione raggiunge il tredici e oltre per cento quando nel Mezzogiorno cinquanta per cento dei giovani sono senza prospettiva di lavoro e soprattutto i giovani formati e di donne laureate professionalizzate
E quindi
Sulla base di questo
Sulla base della necessità di provare a imprimere un corso diverso
A eventi che sembrano
Condannarci alla inazione e alla rassegnazione noi dobbiamo provare a utilizzare i mesi che ci separano i giorni che ci separano da qui all'appuntamento elettorale europeo per provare a dare un contributo noi lo stiamo facendo con diverse iniziative
Dico noi nel senso del movimento europeista
Che c'è in Italia più in generale che si articola attraverso la partecipazione le iniziative di tanti soggetti di tante associazioni di tante organizzazioni della società della politica nella vita civile
La Confederazione europea dei sindacati ieri organizzato a Bruxelles una grande manifestazione di lavoratori di cittadini dell'Europa per dire basta a queste politiche di austerità e di rigore di ossessione circa la disciplina di bilancio di rigida ortodossia del rispetto dei principi che sarebbero presuntamente sagre inviolabili del neoliberismo che s'
Uccidendo l'Europa
Che sta impedendo la possibilità che l'Europa agganci il treno della ripresa
Che sta condannando i giovani e i lavoratori di questo continente a una condizione di
Povertà sempre più diffusa e di
Larghissima dipendenza dai destini imperscrutabili e non discutibili perché non con trattabili a nessun livello e non fermati dalle autorità europee delle grandi multinazionali che imperversa né scorrazzano nel nostro territorio
E dico imperversano scorrazzano non a caso
Che è sotto gli occhi di tutti qualche settimana fa se n'è parlato a lungo per esempio il caso dell'Electrolux questa grande impresa di produzione di elettrodomestici che ha il cuore e cervello guardate
Non in uno dei tanti
State rally in cui il rispetto dei diritti del lavoro
è considerato un optional ma il cuore il cervello nella democratici sì ma è nella avanzatissima Svezia
Uno di quei sistemi economici nei quali
Il livello di informazione di coinvolgimento di partecipazione dei lavoratori e dei soggetti portatori di interesse alle decisioni dell'aziende il più sviluppato possibile
Ebbene anche i dirigenti dell'Electrolux sembrano essere stati presi da questo demone
Della
Competitività ad ogni costo chiamando in
Le organizzazioni sindacali rappresentanti dei lavoratori dicendo loro se voi volete continuare a lavorare a Pordenone
Dovete accettare di dimezzare il vostro salario perché a Varsavia io pago ottocento euro non mille quattrocento come in Italia
E di fronte a una richiesta di questa natura
Io mi sarei aspettato che il Governo e lo Stato italiano
Che le autorità politiche economiche della nostra Repubblica avessero la dignità di uno scatto d'orgoglio maggiore di quello che abbiamo dimostrato anche in vicende come quelle per esempio
Nella grande impresa italiana produttrice di automobili che è stata lasciata andare senza che il Governo e lo Stato abbiano messo un freno
O quanto meno tentato di porre un argine a questa
A questa iniziativa del
L'impresa
E quindi c'è bisogno
Di fronte a questo precipitare delle cose a questo perdere di sostanza di ciò che anche Verhofstadt qui con molta efficacia continuato difendere il modello sociale europeo
Di fronte al
Rischio di involuzione di questo modello bisogna riprendere con forza la direzione di marcia degli Stati Uniti d'Europa
Ci possiamo arrivare
Se riusciamo a restituire fiducia e speranza i giovani
E se riusciamo a restituire a quella idea di Europa il fascino che aveva sino a qualche tempo fa e che oggi non c'è più
Qualche
Mese fa lo scorso anno
Una delegazione della CGIL raccontato anche i nostri colleghi di CISL e UIL che condividevano una delegazione della CGIL si è recata in Turchia
A
Visitare diciamo e a discutere con i nostri colleghi dei sindacati turchi
Abbiamo ripetuto questo viaggio l'anno scorso tubo uno precedente che era avvenuto esattamente dieci anni prima
Dieci anni fa
Tutti i leader sindacali turchi tutti i leader dei partiti politici progressisti
Che avevamo incontrato in Turchia erano totalmente
Disponibili e pronti
A considerare l'ingresso della Turchia nell'area dell'Unione europea come lo sbocco inevitabile auspicato desiderato dalla politica e dei cittadini turchi l'anno scorso c'è stato
Detto da tutti nessuno escluso che oggi si guarda all'Europa come a un
A uno spauracchio con me a un nemico come
A un incubo e non è difficile capire il perché
Io stesso se fossi un cittadino greco oggi avrei molta difficoltà a dire che mi piace questa idea dell'Europa
Perché non credo che sarebbe la stessa cosa
Per un cittadino greco rispetto a quello di più un altro Paese europeo
Rapportarsi all'Europa quando da queste istituzioni per l'applicazione di questa politica in Grecia negli ultimi cinque anni i salari sono stati ridotti del venticinque per cento
Le pensioni tagliate del quaranta lo Stato più delle università le scuole gli ospedali in Grecia ripartono le malattie ed invece la mortalità infantile se questa è l'idea
Che ha
Pervaso disse
Nell'egoismo dei Governi nazionali nell'assenza di visione e di prospettiva dei decisori europei il futuro dell'Europa a noi spetta il compito di indicare un'altra prospettiva
Abbiamo diverse iniziative quella di sindacati europea dello raccontata ieri c'è stata una manifestazione per dire che un nuovo corso per l'Europa è possibile cambiando queste politiche
Andando in direzione
Della ripresa degli investimenti privati e pubblici
E definendo quali sono i settori e le strategie industriali
Ci sono in grado
Se sostenute con una convinzione più forte da parte delle autorità nazionali delle stesse autorità europee di provare a indicare un'altra prospettiva per la ripresa dell'industria e l'industrializzazione in Europa per la risposta
Al dramma della disoccupazione e della perdita quotidiana di competitività che noi registriamo rispetto ai grandi sistemi economici e industriali che circondano l'Europa
C'è questa iniziativa
Quindi della Confederazione europea dei sindacati su cui ieri si è
Manifestato a Bruxelles e a me fa piacere poter annunciare che su questa iniziativa della Confederazione europea dei sindacati i principali candidati alla Presidenza della Commissione europea
Abbiano dichiarato la loro disponibilità a farsi che domani
Il nuovo quadro istituzionale che deriverà dalle elezioni nel caso di una loro affermazione terrà conto delle necessità di recepire il senso della proposta economica finanziarie industriale di questa
Ipotesi e poi c'è il New Deal fuori ruolo
Questa iniziativa dei cittadini europei tra la quale come dicevo prima il sindacato confederale italiano ha deciso di dare da subito il suo sostegno
Il suo supporto e che è sostenuto da un numero molto grande di associazioni di organizzazioni qui in Italia e anche all'estero con comitati costituiti in molti Paesi europei noi puntiamo a raccogliere alcune almeno come dice la normativa di legge
Almeno un milione di firme in tutti
I Paesi europei in cui siamo
Organizzati in cui c'è un comitato e abbiamo l'ambizione esattamente come è stato fatto per altre iniziative dei cittadini europei che hanno utilizzato questo strumento di cittadinanza attiva per provare a porre all'attenzione delle istituzioni dell'Unione
I problemi e le questioni di cui si ritiene urgente
Discuteremo e
Proporremo con questa raccolta di firme
Che avrà
Una
Accelerazione di iniziative via via che riusciremo ad entrare nel vivo e via via che per esempio anche gli appuntamenti importanti che il sindacato organizzerà
Per il primo maggio per i congressi nazionali delle nostre organizzazioni lungo un arco di tempo che finirà
Nella primavera dell'anno prossimo noi puntiamo appunto a fare sì che
Attraverso la pressione
Della raccolta di firme che vengono dal basso e quindi dei cittadini dalle persone che sono direttamente interessate dalle scelte politiche che si prendono o che come in questo caso non si prendono si inverte il trend verso il declino
E l'Europa
Della sua industria del suo apparato produttivo della sua capacità di generare ricchezza lavoro speranza futuro noi pensiamo che si debba
Mettere mano a questo grande piano europeo per lo sviluppo sostenibile soprattutto per la creazione di nuova che lasciatemelo dire anche stabile decente e ben pagato occupazione perché l'altro
Tema su cui dobbiamo cambiare pagina in Europa e la svolge azione del lavoro e la precarizzazione pressoché totale di tutte le nostre professionalità e di tutte le nostre competenze io sono onestamente un po'stanco
Dell'idea che noi diciamo i nostri figli io ne ho due una di diciannove un altro di ventitré anni studiate prendete un diploma prendete una laurea specializzate vicoli master tornatene dare dopodiché quello che vi offriamo sono quattrocento euro al mese in un sottoscala per rispondere un call center questa non è l'idea d'Italia e di Europa che noi dobbiamo difendere
Lo dobbiamo difendere il valore e la dignità del lavoro dobbiamo difendere il valore e la dignità del modello
Sociale europeo che questo valore questa dignità vanno difese con le iniziative che abbiamo messo in campo che puntano appunto qua
Mobilitare capitali pubblici risorse private che inevitabilmente si mettono in modo se il pubblico decide di ritornare a fare il suo mestiere che anche di sollecitazione e di indirizzo per lo sviluppo non di semplice
Occhiata passiva dal ruolo di spettatore neutrale a ciò che avviene e l'economia ma di orientamento e di individuazione dei settori noi pensiamo che bisognerà industrializzare l'Europa questo il primo punto
Rendo specializzare l'Europa oggi significa riconvertire in senso economicamente socialmente ambientalmente sostenibile illustre che c'è industria pesante l'industria leggera l'industria manifatturiera
R. industrializzare ha dal punto di vista di rendere
Possibile anche la possibilità del chi produce
Gli oggetti e li prodotti della manifattura di acquistarli quei progetti e quei prodotti e bisogna puntare
Sul superamento del digital device tutto ciò che riguarda una nuova idea di information communication technology e poi bisogna creare posti di lavoro nuovi
Guardando ciò che viene dal punto di vista dell'invecchiamento attivo della popolazione dal trenta demografico bisogna individuare queste tre grandi
Diretti direttrici di marcia per la creazione di nuovi posti di lavoro con risorse che devono venire da diciamo così disponibilità economiche degli Stati che hanno
Possibilità di finanziare il piano
Che deve venire da una patrimoniale sulle grandi ricchezze che deve venire dalla penalizzazione della rendita finanziaria non utilizzata affini economici e imprenditoriali e che deve avvenire anche attraverso
La tassazione sulle transazioni finanziarie la tassazione sulle imprese che inquinano
Tutto ciò però ha bisogno di un qualcosa in più
Ha bisogno della volontà politica di prenderlo quel bottone di schiacciare quel pulsante quell'interruttore quella volontà che sinora manca e che ha portato l'Europa esattamente alla condizione attuale di stallo e di difficoltà
E la crisi le risposte sbagliati alla crisi è il prevalere degli egoismi nazionali e tutto questo insieme di fattori
La causa dello smaltimento e dell'assenza di fiducia dei cittadini nel progetto dell'Europa non è l'Europa in sé
è l'Europa per come l'abbiamo costruita per come abbiamo lasciato che si determinasse per lo smaltimento di quel filo di entusiasmo che aveva reso appunto il popolo italiano uno dei popoli più europeisti
In tutto il continente è quello lo spirito che noi dobbiamo riprendere lo possiamo riprendere
Se alle prossime elezioni in Parlamento non dormiranno come è possibile che sia
E spinte populiste razziste e xenofobe intolleranti
Le spinte lasciatemelo dire anche un po'filo fasciste filo nazista e che albergano ancora oggi nel cuore dell'Europa se pensiamo ciò che sta succedendo per esempio in Ungheria a ciò che è successo qualche tempo fa
I Norvegia con la strage dei giovani socialisti avuto io a questo riemergere di intolleranza di tentazioni autoritarie di pulsioni
Neo
Naziste neo fasciste e tutto ciò che noi dobbiamo
Sconfiggere oltre ai il corollario politico-culturale che questi fenomeni si Port ma presso l'euroscetticismo l'attacco alla moneta unica l'attacco a tutto ciò che sa di solidarietà di condivisione di federalismo
Ecco
Noi dobbiamo riprendere in mano la bandiera di questa idea
E fare in modo
Che anche attraverso il risultato delle prossime elezioni elettorali questo pericolo questo fantasma per l'Europa sia sconfitto sia possibile per noi immaginare un futuro migliore
Grazie
Grazie Fausto
A cui facciamo cui anche per il prossimo congresso nazionale della CGIL
Pare il sei sette maggio a Rimini
Abbiamo qui con noi e interverranno come voi sapete una seconda parte dei lavori il senatore ma Anna l'onorevole Boco adulti per il saluto tutti e due virgola uno
Presenza
Chiederei eventualmente sia disponibile adesso allora rapportarci un saluto la presidente dei Giovani federalisti europei politici Hassan presso lo con molta cordialità prego di venire qui
Alla Presidenza
Cari amici i federalisti se non molto lieto di Pazzini parte a quest'atto infanzia nei
E lì a innanzi o penali un dito
Capisco un po'di italiano mito troppo io andando alla Wojtyla italiano quindi parlerò in inglese micro deciso
A rende Battisti teste cui anzi gli organi all'essenza Alban degli open campo è infranta io Pantalone non sei Nesta immensi senso eccezioni Institutes e inaugurato x a stupiti Ferranti
Per meglio scampanellii sei più faziosità anti issues qui c'è una e l'importanza Pipola insiti senza vestiti senza Gwen Nanni informa badate io prendo
L'essenza andava si doveva olio pianti pezzo la gestante e gestisce l'ANCI
Esiti finali di cose che ormai si è data qui altre Frasca olio tanti pezzi
In tutta Sanna in lui aspettava di essere rimane Campaign con cui si Okan di Tezze menzionate Pacis a Augustin usa i monti tre stia scandite fate camicie al Presidente
Ahimè osso corpo più di Gide crisi scandite
E ne e a voi a Bovezzo BS perfettamente ormai ci ha appena CISAB nomine entità candide x e lui solo ed io qui fra devastati Simoni entro diventi a ove dipendenti in nastro essere interprete Henin Mei in rosso rosso
L'ESA ed ex ante guardarsi nota ogni di Said OPA degli open tale mani quello che laici pathos o quel di San ex fruibilità Next chiedeva pazzo io penta Michel
E lui altri ne esce lorda degli operanti considero qui arte dato bistecche sotto questo anche foto assetti Sanza
E se si è incredibile importanza di Cosima pensi ti sanziona ovvie patto il SIS di Franz Ucte dei citando effettiva più volte
Oggi i sistemi sono soggetti un antico da veri più a mente abili dei Consorzi in You contorno in fine si è stati sbotta e canne amici Institution no
Malizioso tutte esibisca sito assai poco cui ciascuno e di briganti fa non sospetti dando sociale ed economico fra esista so sacra esiste hanno politicamente in se ci sono anche fra i sessi
In sala sanzioni dal sulla stampa l'etiope folle scende o meno i Ivan tuo ruolo pensante stillicidio tridente cui dota visti ci riesce è lui altrui ma anche il PCI
Questa nitroso di finanza di Cosio attende Abner Rabin sviste si mistica base sfizio al figlio
Nationale politici anzi io sicura Europe Ascheri Cozzo and manda una e mezza schifezza candore lunga prassi fu qua c'è un apprendista in
Indi sconta x populista olio Fox entro capite Lions Andala CAF non leggevano Dediu
E Mingiano afferenza politica Zisa agreement tante sintesi Di Sanza ogni Fantin anche al Santa fiocchi anzi dell'estate opinare mette la signora più
Enzo destina interessanti a Zappoli in fondo o Nozzoli fonti
Tasca FAS o fusibili Fubini You e stress prenda dei TV i snodo è proprio patate ASL o è spenta e misti davvero in confezioni scende quei centri più piccoli fittizie
Orsi tisane scan Confidi otto fisso Lician valido in tufo Oz forte appalti in sei Profumo Integration
Io per anziani Europa phasing nel titolo ci Avensis deve che letizia innanzi Sky nel senso extra mal policy a
Al potere pochi lei senta Jenkins ed eletti innova nei porti
è un grosso o sconti non States registrare Anceschi scientifica Spatola sostituzione Portesan storici una x ASL manda estesa ad altri Esine stufetta Merone
Io a Carnate Foti dei Consorzi quanto e contrari il plesso intanto il SerT
Enti Sorbi explain degli open nelle centralità investendo ottimizza FIAB in foto ogni dai può previste usi in Crispo più la ventisei notazione fogli euro
Ripeto agli Appennini annunciarvi pesanti anzi ha un suo atto se match affairs festa ai siti senza e ne ho vista in tuo foto effettiva
Ristagni sono soggetti all'antico SPÖ prevista io scherza x a casa ASL il sei ove di want viene chance
Enzo Ontani divenne in Stream porci signor Osio schietti che anche il manzo quindi UE letto Marx las qui che hanno qui ad locale lasciano in Francia
è il naso paletti chance contesto se all'ISPO atti sei dal trattamento ex ante ad Abbado basata Chiozza dati tua stessi cresce all'infanzia qua sorpreso il torcicollo impose Air France dove giusto i stessi sette
E darsi una sveglia nei già con sontuosi ho sudato immenso Pacis noiosi Europe ASL esche URSS
Ma qui sono stati prima in taccio pendente crescente Hassler Rabin del non qua io cioè di fare Antonio schietti x want Squinzi ed ex ante per lui il no altre maggiori tinte io Pantano innanzi
Ente maggiore ci ha fatto aiuta insiti senza cui stile forza in ferro supporti Fo gli utenti e crescente
Padri osso Artest cioè sta distanti tasto BT Ferranti Ilioi sei si innesto troppo Brambilla in alla Coop democratiche Formenti spenderli giacente fissi
Quando fai stesse tu come vizio fine PACS trecento Staten governanti in transito in New Europe Bennet sulla Borsa di esigenze in sé io canto anzi
Voi ci muove Moro fra un luogo in OPA cantante mo'patti fashion è lenta ma in sé predefinitiva vi chiusa in se ci si ammazza Commission quanto tale innanzi
Dell'otto Anna ottenuta pastella chance cinque Katz politici ed io ci sento Mescia dal ristagno e cinque il British Ranci
Quando aztechi ICI guardi schiera Anton tenta
Esclusi quattro istruissi guardato cioè nessuno al politico al forzista Orso Adams Popper rischio affairs o insiste
Prova zitti sanscrito alternative entro un sottile approcci
Tutti zitti Zoccai fisse entri you poli SIS
Patti limitino vi fonti un rinforzo un andazzo comunista accompagni va invece al sorveglianza is Nozzi fiction
I fondi composto il management azzeccava esista esilio pensanti Americans si avvantaggi affermò legittime politica Pagani session rinforzi Spresal muove Attisani efficienza avere Ikea
Voi avete anche aspetto io proprio guerra colleziona sperando lo ammazzo species fu la fai ti senti scrisse antri improvvisi OP
Patek suo fan Women ASPI prescelte hanno chiuso dai politici senza
Il ai Stanciu moviola forward entro Colophon consenso Angius ciascun ricchi a stadio prende le chance
Associando ero assente deve Ofanto emise Denis io capisca che Bicycle il tasto un UFO vuoto Ifil stocks ISFOL ICQ il Foro Boario
Lei è qui qui Chieffo affidato al popolo solfa io comizi question time dai GIP e fare le ho fatto gruppo Friends aiuta Next ex molesti Invest Ponso se cliniche a Tours manifesto una sfida
Vi è fare brutte propose turistici c'è una Toyota anche mio Nitti cui me ne chiese che chiesta distanti fra nasce l'albo disse e non so se è una sorpresa tappe nell'ex ANAS nazionali dei Paesi di utenza altre pazzi pezzi in concessa
Senza c'è estorsore Collinetti pare manterrei a Sandri e né niente pedante jazz Finance vai con resources
Atti o se non li si può distratte c.p.c. al secolo per farlo Iura
Del della politica land democratico Minniti dei santi di euro guai vi mando eventi statualità vedi Mion qua sconsiderate peggio a conferme accipicchia project quei Centanni Twin alcune nel merito è nata a San Annunziata
E che Sensi interest olio Pent concessi dazi io non lo so ante manto ampia ma non si stabilirà es
Grazie addetti Sinisi interest ovvio Lawson Taggia Sindial Marchetti sconsiglia ridetti tifo oggi Fanti e il tenente States andazzo cameristici scende fra San famoso io canto mission astro Anton
Innalza spine sia servito merito andate Giovanni classe chance cioè chi fa continuismo evento di Porta of politicamente ma fatico a Minniti Benson degli euro e nego seicentottantotto venti equamente stessi inno dolciumi fondativo
Tanto di Anzio letta mi ha dato il politica Nicola ente come Jean istruiti perché hanno stoppa Zebbo andava ISAF economiche Guelfa policy Energia info Empoli sia ostico mentre il resto
E l'ottima Europe aspetta sense of condensi in più dico più niente tratta minima Europe SIN Siti senza Mitolo solo di recente anziani in traffici io
Il a Insight fan fa io vacanze decrescente
Quindi subito con inizio affetti in appositi senza mining edizioni termici anche in Sardegna un quinto degli U quindi detto la solita Rizzi detta Democracy detta Europe Lescaut Liz federale ristretti
Lei è qui con Claude ai fatti a Cevo Spinelli antistante anzi I considerarci Albion molto aspetto la lista presso di osso dal Motors politici anzi
Nella Batacchi gli appena l'unità europea è stata ed è tuttora necessaria una consuntivazione di pranzi euro e di volontà per coprire la occasioni favorevoli quanto Sipra esaltando
Per affrontare la disfatte quanto arrivando per la tesi del rendiconto franare quanto è necessario grazie mille
Grazie
Pollina
Penso che il suo inglesi sia stato comprensibile per tutti
Se qualcuno di Esposito concetto ricordare di quella frase di quel Russo che Alpa Prima Internazionale Comunista c'erano
Molti parlavano varie lingue lui traducevo tutto in uso e localistici ma tu capisci tutte le questioni in quello rispose no ma so quello che devo dire quindi anche noi
Sappiamo quello che doveva dire Pauline
Bene a questo punto abbiamo un intervento invidio di Romano Prodi sei i potenti mezzi del
Delle bollette opera Rosignano succedere allestita avrei voluto essere con voi sette la parola tutti i precedenti ma non si è
Belluina
Sono con voi lo stesso perché ecco è troppo importante l'appuntamento che noi abbiamo di fronte
Ora tutto perché le elezioni europee e soprattutto
Faccia più importanti che lui discutiamo ventotto future che l'Europa
Non voglio fare appelli astratti Morassut rifletterci un attimo su quello che è successo recentemente emaniamo ultimo avvenimento politico
Nel caso in quei nel
Che vedo caso in cui evidentemente c'è bisogno di Europa perché
Nel porre un freno potevate può essere risolto solo con un dialogo fra
L'amnistia dell'Unione europea
In decisione
Le interessa la discussione chi lavora nel mondo giovanile l'altro per non essere poco qua
Molte uno
Successo che
Non dico la soluzione ma e il dialogo verso soluzioni oggi nelle mani negli Stati Uniti e della Russia però centri tipo interessato
Piene emarginato
Ora vi potrei continuare
La enumerare grandi problemi del mondo da cui siamo fuori per nostra contro per colpa però sedici milioni sostanzialmente in Medioriente tutto conciliabili chiaramente no
Tutti mi chiedo ma
Perché
Un conosce che così bene le nostre terre perché voi riusciti
Più grandi Chambers nonché il più grande investitore in contatto ecco
E
Per troppe Europa no potevano
Simbolicamente d'altra parte quando voglio della conferenza stampa in cui c'è un bando poi business uno punto zero per cento voce dizione
Evidentemente
Difficilmente si può essere quelli sul serio di fronte al mondo come funziona oggi politicamente c'è poi
Dalla
Politiche ci poste a nove colonne scosse lo stesso si diciamo all'euro
Poi la cosa ha funzionato benissimo per Silvio alla crisi trascurato benissimo e poi ha mancato di
A
A
Si è visto complicare la propria azione
Per la paralisi tra crescita europea dovuto anche in questo caso non certo a un centro di euro ma semplicemente al fatto che sono
Rinati nazionalismi allora politica si è tutta rivolta all'interno del Paese si è esitato a prendere decisioni e i piccoli problemi come nel caso in pareggio limitati problemi gravi
Ma
Il rimedio
Euro efficiente una banca centrale con grandi poteri è soprattutto il congelamento e la politica economica andremo per
A presto ci porta
Ci portino estorsioni assoluta inferiorità
E io credo che quindi
Il
Movimento federalista europeo abbia
Estrema importanza a richiamare questi valori di fronte annullato il turismo crescente quando al populismo certamente lo dico dicendo addio
Non faccio i sondaggi conclude
Che avrà molto successo in queste elezioni un sono però convinto che
Ci sia un soggetto scontento quando arriviamo
Al limite del burrone quando arriviamo di fronte allora
A al concretizzarsi dalla tragedia c'è invece dieci dei popoli che egiziana tornare indietro e che giusta
Ristretta sulle conseguenze profonde tutti quello che si sta facendo
E mila euro che indispensabile di fronte all'evoluzione del sistema locale dei media
Non rilascia Ventola alle persone
Ho
L'altra alternativa perché soltanto addolora
Si inserisca nell'individui
Perché
Tutto c'era la Cina sta facendo passi in avanti perché questo avvenga glielo poco
Quante cellule di Latiano annuncia la Cina
Per l'Europa la Cina
Piccinelli dichiarava
Che
Importantissimo perché la Cina sarebbe vissuta meglio in un mondo in cui non ci fosse uno solo comandava
Ma
In cui accanto condomini avendolo si inserisse la moderazione del
Adesso
Di fronte a questa ma questa mancanza di forza europea Sindaco
Su iniziative se continuiamo così
Saremmo ancora venir fuori
Ancora fuori dal sistema in un mondo
Che
Chiusa una copia dell'atto quanto loro solo ma dal farlo più
La valuta cinese ma è questo il destino che noi vogliamo
Di genio signori vogliamo andare avanti così
Non abbiamo altre deve continuare l'aria che rischia
Percorrere
Potrebbe soltanto servirmi posta in questi due
Faccio proprio
Perché questi valori dell'Europa vengano odio Chesil messi in luce
Perché ci faccia capire anche le nuove generazioni che pace e prosperità sono i garanti che
Ci sono da una
Fonte
Unione
Euro
Grazie
Grazie
A Romano Prodi
Abbiamo concluso con però i minuti di ritardo la prima sessione passiamo adesso alla seconda non facciamo l'intervallo
Se gli interventi nella prima sessione se rispettando i tempi avremo anche la possibilità
Alla fine di aprire un dibattito con i militanti presenti qui allora dava la parola lei
Si chiedo allora Alessandro Maran Sergio bocca dovuti e Carmelo Cetrone che era qui ma che non vedo più
Fosse uscito dall'IVA di venire qui alla Presidenza
Mentre loro si avvicina una Presidenza
Do la parola Franco Spoltore per aver sua introduzione di questa seconda parte che è dedicato alla sfida dei Paesi dell'eurozona far nascere una nuova Unione
A volevo informarvi che sarà qui con noi intorno a mezzogiorno Sottosegretario Sandro Gozi personaggi giorno ci sono un quarto dovrebbero arrivare qui per nel suo intervento
Ci si
Viene e dice
Grazie ma io vorrei riprendere proprio le
Alcune parole che sono state dette da da Pauline cessa
Prima a proposito del fatto che questa volta è diverso
Quest'anno è diverso il due mila quattordici un anno particolarmente importante
Perché siamo di fronte
Probabilmente alla terza grande occasione per fare la Federazione europea
O per lo meno per
Porre dei nuovi paletti per procedere in questa direzione voi sapete che
I due grandi
Precedenti tre in tentativi sono stati fatti negli anni cinquanta con la Comunità europea di difesa
E
Nel
Prima metà degli anni ottanta quando grazie all'iniziativa di Altiero Spinelli nel primo Parlamento europeo eletto è stata
Fatta
La
Iniziativa per cercare di
Avviare il processo costituente che poi ha dato vita
Al Progetto al Progetto Spinelli
Oggi noi siamo di fronte effetti veramente a
Di una nuova grande occasione certamente sulla sulla spinta del della crisi
E
Sappiamo che da appunto dalle cose che ci sono state dette anche
Anche prima
Noi abbiamo di fronte delle sfide che sono di carattere globale ce l'hanno ricordato appunto prima alcuni interventi ma lo stesso lo stesso però state
E siamo di fronte a
Delle sfide che riguardano soprattutto soprattutto l'Europa e di fronte a queste sfide l'Europa sostanzialmente deve tornare all'essenziale e l'essenziale per l'Europa è quello di
Compiere il salto definitivo verso la federazione
Il problema appunto per quanto riguarda l'Europa riguarda
Ormai anche
Diciamo
La questione del quattro in cui questo questo salto è possibile oggi noi siamo in una situazione in cui
Dobbiamo anche prendere coscienza di quelle che sono le possibilità
In funzione nel quadro istituzionale per fare per fare questo salto
E sappiamo anche che non abbiamo molto
Tempo davanti a noi perché appunto oltre alle varie sfide che ci sono a livello mondiale
E a livello europeo per quanto riguarda gli aspetti economici politici e sociali abbiamo una crescente disaffezione dell'opinione pubblica nei confronti
Della processo di unificazione europea e soprattutto abbiamo una situazione privi di progressivo e pericoloso sfaldamento dalle nostre le nostre società
Siamo in una situazione in cui quindi bisogna
Riprendere
E il cammino per consolidare il processo verso l'unione politica
Ma dove possiamo intervenire in questa fase per consolidare consolidare questo processo
Ora abbastanza sorprendente che mentre ormai a livello europeo da parte soprattutto di alcuni Governi da parte delle istituzioni europee
Sono state fatte ormai non solo delle proposte ma sono state avviate anche delle dei processi di unioni su su su diversi
Terreni nonostante ci sia aperto questo questo nuovo nuovo quadro il dibattito all'interno delle forze politiche anche e soprattutto in Italia stenta apprenderne apprenderne coscienza
E noi siamo quindi in una
Situazione in cui
è chiaro che appunto non si può pensare di procedere
Verso nuovi avanzamenti se non si danno che prospettive nuove prospettive di crescita di sviluppo di occupazione appunto per quanto riguarda la nostra società i nostri giovani eccetera ma è anche evidente che questo tipo di politiche da un lato non è
Possibile affrontarlo gestirlo governarlo
A livello nazionale e dall'altro lato per quanto riguarda le possibilità di gestire questo tipo di politiche a livello europeo sappiamo che
Mancano sia le risorse sia le istituzioni necessarie per per affrontarlo
Voi sapete che recentemente
Appunto c'è arrivati
Ad una accordo che soprattutto grazie anche al lavoro che è stato fatto dalla dal Parlamento europeo per migliorarla in un certo senso
Il il Progetto di Unione bancaria queste è un passaggio sicuramente importante perché pone dei paletti per quanto riguarda
Il problema dei rapporti con l'Ispra le istituzioni e il sistema bancario
Appunto
Europeo ma sappiamo anche che questo non è non è sufficiente la cosa più chiara da questo punto di vista l'aveva detta l'aveva detta appunto il
Aveva detto Mario Draghi al al Parlamento europeo il dodici dicembre scorso quando aveva detto è chiaro noi abbiamo bisogno del dell'Unione bancaria ma l'Unione bancaria non è la panacea
Il problema per far funzionare appunto poi correttamente l'Unione bancarie quello di fare anche l'Unione fiscale l'Unione economica unione politica e questo una grande questione sulla quale si devono dovrebbero confrontare
Le forze politiche il soprattutto il Parlamento europeo nei prossimi nei prossimi mese
Ora il fatto che appunto siamo di fronte
A delle scelte cruciali
Ormai diciamo
Dimostrato e confermato anche dal fatto che sono gli stessi Governi e stessi ambienti di appunto
Alcuni governi che si rendono conto che non è possibile fermarsi
Al all'Unione bancaria e che bisogna appunto
Procedere più speditamente sulle sulle altre Unioni è il punto di intersezione appunto tra la necessità di andare avanti che consolidare il in una unione politica l'unione monetaria qual è è proprio il problema di riuscire a arrendere visibili e chiare delle politiche di solidarietà attraverso delle nuove risorse e nuove istituzioni e la battaglia principale da questo punto di vista che
è possibile
E necessario fare riguarda sostanzialmente ormai non semplicemente
Quello di
A dire punto bisogna avere l'unione politica in generale c'è tre ma quello proprio di pensare che
La l'euro zona è l'euro zona che deve assumersi la responsabilità di fare avanzare questo questo progetto
Questa cosa è tanto più vera quanto più noi andiamo a considerare
Il fatto
Che
Proprio quest'anno noi abbiamo delle scadenze che sono fondamentali
Che
Capi di Stato e di Governo ma non solo i capi di Stato e di Governo anche la Commissione europea anche il Parlamento europeo
Hanno cominciato ad affrontare il problema di di come di come creare dopo aver creato il meccanismo di stabilità il meccanismo di solidarietà meccanismo di solidarietà ora questo meccanismo di solidarietà
Di cui appunto sempre più spesso si comincia paga a parlare
Non è una cosa che può essere tenuto in campo per i prossimi decenni ma questa è una cosa su cui
Dovranno decidere entro la fine di quest'anno sotto la presidenza italiana
Entro ottobre novembre deve essere presentato un un piano su questo su questo terreno e quali sono i punti cruciali di questo di questo problema noi sappiamo che
Da un lato c'è
Appunto il Governo tedesco che
Preme e insiste sul fatto che ci siano
Degli accordi
Vincolanti per quanto riguarda la promozione delle riforme
Strutturali in alcuni Paesi e quando la Germania dice queste cose non ha in mente solo l'Italia ha in mente anche la Francia che un problema da questo punto principalmente la Francia
E da questo punto di vista l'iniziativa che
Era stata presa
Appunto prima dalla del Governo letta del resto nel suo
Documento diciamo nel suo programma testamento questa cosa c'era ma o leggendo anche recentemente
Appunto le dichiarazioni che lo stesso onorevole Gozi poi ha fatto sembra che appunto su questo terreno l'Italia sia c'è tuttora impegnata il problema è che non si può semplicemente chiedere dei vincoli ai paesi bisogna anche creare degli strumenti per incentivare e finanziare le appunto le riforme e per
Promuovere
E promuovere lo sviluppo e da qui il problema il problema appunto di creare
Questo Bilancio aggiuntivo fondo aggiuntivo basato su capacità risorse otto
è su questo problema che i Governi hanno cominciato a confrontarsi che dovranno confrontarsi e sul quale l'Italia dovrà giocare un ruolo fondamentale per cercare
Appunto di sciogliere questo questo nodo del resto
Le dichiarazioni dei giorni scorsi appunto del Ministro
Scioglie che appunto ha fatto
Alla con l'estero abbrutisce interviste che ha rilasciato il Financial Times e e le cose anche che si diceva appunto
Virgilio prima
Non lasciano alcun dubbio la Germania e su questo terreno vuol prendere un'iniziativa prenderanno iniziativa e prenderà un'iniziativa
Show bella l'ha detto molto chiaramente per quanto riguarda il problema appunto del
Dell'avanzamento ed approfondimento
Del dell'euro zona e per quanto riguarda il problema del controllo democratico all'interno perché il l'altro grosso grossissimo nodo è questa la grossissima sfide di fronte non ad accordi con la quale non ci siamo oggi soprattutto
Alla vigilia delle elezioni europee e sulla quale dovranno pronunciarsi poi parlamentare d'Europa il problema è il controllo perché se si crea appunto una Bilancio fondo aggiuntivo
Basato su appunto risorse proprie su capacità fiscale propria ci vuole un controllo democratico e il controllo democratico da dove viene
Viene dal Parlamento nel funzionamento Parlamento europeo nel funzionamento attuale
Lo stesso Parlamento europeo ha cominciato a studiare soluzioni a questo punto di vista si è cominciato c'è cominciato appunto a
Discutere della necessità di differenziare il funzionamento del Parlamento europeo su su questo su questo tema e anche su questo punto
La l'Italia e i parlamentari italiani e i partiti italiani forse politica hanno un ruolo fondamentale nella dare un contributo
Su
Su questo su questo terreno
Ecco da da da questo punto di vista
Io credo
Che
Appunto se noi teniamo presente da un lato che il due mila quattordici punto non non è un anno come gli altri e le occasioni per avanzare non capitano tutti i giorni guardate quanto tempo è passato dall'accetta all'elezione al Parlamento europeo e poi dal dalla tentativo di Spinelli alla creazione della moneta europea a oggi e vi rendete conto che abbiamo altri vent'anni per per fare dei tempi no non ce l'abbiamo non c'è una selezione te perché il mondo va avanti
Le cose che ha detto ciò ed è al colesterolo sono veramente fondamentale a questo fanno fanno capire che dal punto di vista della consapevole sono gli stessi tedeschi che si rendono conto che porta appunto ne sappiamo dal punto di vista economico eccetera
Quanto pesa non più dell'Italia siete a dire noi nel mondo da soli in quanto tali non contiamo non contiamo
Quando c'è stato il congresso europeo dell'Uefa Berlino è venuto
Il Ministro degli esteri Westerwelle ci ha raccontato quell'aneddoto appunto sul
Su come è stato trattato il il Ministro degli esteri lussemburghese in Cina quando dato che il ministro c'è un borghese che
Degli esteri lussemburghese che è andato in Cina accolto dal suo omologo degli esteri
Che cinese che dice lussemburghese a
Eccellenza noi insieme rappresentiamo un sesto dell'umanità
Westerwelle ATO non vorrei fare quella finale insomma aperto laddove
Il il problema e la ma l'altra cosa importante che
Appunto
è bene sottolineare nel discorso di diciamo le
All'inizio del discorso diciamo lasciando il colesterolo riceve
L'Europa in questi anni è stato in una situazione di crisi c'è un problema di competitività c'è prova di recupero porzione eccetera ma nel frattempo il resto del mondo è andato avanti
Nel frattempo il resto del mondo è andato avanti e i problemi che noi ci poniamo dal punto di vista dell'occupazione e del
Competitività non sono gli stessi
Che cinesi vulnus non non sono non debbo non possono essere posti allo stesso modo in cui non ci ponevamo dieci anni fa e questo il più grosso grosso problema
Su questo
Termino dicendo semplicemente che
Appunto se noi abbiamo la consapevolezza che questo non è un anno come gli altri non è un anno come gli altri una grande occasione a causa della crisi che noi abbiamo per fare un grande passo avanti se non è un anno come gli altri
Allora le forze politiche
Italiane e il Governo italiano le istituzioni tra
Devono tornare a giocare un grande ruolo perché tutti i passi avanti che sono stati fatti in
Europa in questi decenni sono stati fatti grazie fondamentale contributo che ha dato l'Italia se in questo
Confronto che c'è a livello europeo ormai soprattutto tra
La Francia Germania Gran Bretagna ma voi vedete da questo punto di vista
L'abilità diciamo l'abilità che avuto sta avendo il Governo tedesco anche nel trattare la cosa nei confronti del della Gran Bretagna ed è sostanzialmente dice signore noi abbiamo bisogno di approfondire l'euro zona voi volete il il mercato unico benissimo vedete di non rompere sul sul fatto del dell'approfondimento e poi vedremo il tipo di riforme riformi né che potremmo fare per quanto riguarda
Il il mercato unico
Ma il ruolo che può giocare in Italia fondamentale da questo punto di vista io credo che questa come altre occasioni che
Avremo durante la campagna
Elettorale devono costituire un elemento di
Di stimolo e
Di motivazione per appunto fare sempre di più
è avendolo dalla consapevolezza che effettivamente noi dall'Italia possiamo
Effettivamente esprimere una capacità iniziative e di riforma che in questo momento fondamentale
Grazie
Grazie Franco molto
Abbiamo
Tre interventi
Gli amici programmati
Che ho già preannunciato l'onorevole Sergio bocca dovuti
Il senatore Malan e Carmelo cedrone della
Il Comitato membro del Comitato economico e sociale del bordo del Preside del Presidium signor Presidente
Piero del più più anzi
Presidio della convenzione diciamo così di
Di ispirazione sovietica
Bene servizi voi siete d'accordo vi darei la parola in ordine alfabetico lentamente
Cominciamo con Sergio bocca dovuti
Statuto deve andar via
Tanto lui vi ringraziamo per il fatto che avete assistito tutti i lavori che
Non è usuale diciamo così dal punto di vista normalmente del
Del mondo della politica noi politici però senza fare nomi diciamo ben può non parlare poi se ne vanno invece ma io penso che ci sia anche una una rieducazione la politica
Vista diciamo sì la tendenza ascoltare poco
Legittimi anni non ha prodotto risultati insomma una rieducazione alla maleducazione no no no la relazione adesso ad ascoltare la risposta che
Arrivare all'ultimo momento intervenire under vi allora io
Vi ringrazio
Condivido molte le cose sono state dette su alcune no ma punto Lido quali
E una brevissima davvero sforamento sull'altro sul primo panel ma davvero breve per inquadrare alcune questioni
Che è quello appunto dei populismi
In effetti ne abbiamo visto una trasformazione negli ultimi anni di quello che sostanzialmente è stato l'antieuropeismo cioè da una parte da un in un primo momento
L'approccio era prettamente nazionalista
Semplicemente appunto idee legato all'idea dell'identità nazionale non collegato direttamente ha una motivazione di tipo sociale
Ed era
Insomma molto legato a un nell'intimismo l'altro legato anche all'estrema destra ecco posso dirla così
E quindi diamo che non era del tutto populista invece nei termini in cui
Lo è oggi che è molto invece molto più trasversale
E che stimo per punto di quella la sofferenza sociale di cui ci ha parlato anche durante di cui ci ha provato anche Spoltore una sofferenza sociale quindi che è anche il resto non è soltanto quello
E quindi
Diciamo una nati avvolto il populismo appunto che antipolitico
E dove la politica appunto non è riuscito a risolvere i problemi reale allo spese si accuso l'Europa di esse la causa della non Risoluzione problemi reali problematiche
L'Europa in quanto Europa spesso decide poco perché le decisioni in the che va invece vengono prese dai Governi nazionali
Cioè le principali decisioni
Che poi arrivano i cittadini per come adesso funziona Europa invece sono state decise prettamente dal funziona punto dai Governi nazionali
Che anzi la diciamo da un certo punto di vista hanno il potere ma poi non si accolla la responsabilità di assumersi appunto anche di fronte cittadini delle scelte
Facendo le passare come scelte appunto
Ce lo chiede l'Europa imposte quasi imposte
Io penso che invece da questo punto di vista quindi ribaltare ribalta il ragionamento ci serve
La discussione ciò che far nascere l'OPA significa anche dare più forza all'Europa la quello che nell'apertura abbiamo ricordato l'intervento l'annuncio vedremo in che modo esplicati Draghi
La questione appunto del quanti Trevisin ghiaccio funzionante della stampare moneta perché questo quello che vorrebbe fare Draghi finalmente al
Quello che può fare la la fede e non può fare fa anzi talmente la BCE
Cosa che stava già diciamo dentro se ne parlava già da tempo
Di questa possibilità ma vincolata a
Obbligazioni promesse fatte dai Governi che avessero chiesto l'aiuto oggi la di fa cadere quella cosa dice io
Penso che si possa fare a prescindere la fa di in tre anni hai messo ha comprato titoli del Tesoro americano per quattro mila miliardi di dollari
E l'inflazione è salita del quattro per cento l'anno che poi l'altro spara che era appunto l'inflazione
E
Invece la BCE l'anno scorso in degli ultimi anni invece ha lavorato attraverso un acquisto indiretto ma che è costato
Perché constato invece questo anche qui le rigidità con i Governi nazionali ci portano anche a spendere più soldi e Cossato perché prestare i soldi alle banche all'uno per cento perché poi acquista Aster invece
I titoli di Stato avuto un costo appunto precisato l'acquisto invece diretto della BCE probabilmente
Interviene il diciamo in un classico caso appunto di
Stampella monete finalmente di un ruolo maggiore la BCE da questo punto di vista la riforma della BCE secondo me è uno dei temi da porre all'ordine del giorno
Perché va sostanzialmente io credo appunto aumentato il suo potere il suo potere nell'ottica appunto di una politica davvero di una voglia davvero unità davvero unica e non mediata ogni volta
E
Io penso
In
C'abbiamo un'altra discussione che dobbiamo affrontare
Spesso anche un altro flash nei prossimi giorni in Parlamento
Che ad noi abbiamo appunto cioè il fondo di partenariato centotrenta miliardi due mila quattordici due mila e venti come
Come in Italia decideremo di utilizzare questi soldi
Sono soldi quindi che arrivano dall'Europa è
Decidere come usarli significa decidere anche
Dimostrare appunto che l'Europa è un'opportunità perché con con questi fondi si possono si possono approva fare probabilmente politiche anche in chi ciclica e non soltanto come sono state fino adesso politica punti lungo periodo di lungo periodo che quindi guarda vano
A
Uno sguardo un po'più lontano l'abbiamo delle esigenze l'ho detto il tema passa adesso e quindi in quel senso dobbiamo rispondere
Io penso che
Noi abbiamo anche un'altra emergenza l'ha detto qualcuno qui
C'è una massa di disoccupati enormi in Europa c'è una massa di giovani disoccupati in Europa questo è un problema oggi ma è un problema per domani
Noi rischiamo di avere domani milioni di persone che non avranno alcuna assistenza sociale perché una vanno appunto un'adeguata e senza senso e non lavorando non avranno adeguata pensione
E quindi già oggi non possono consumare e domani non avranno
Non avranno la possibilità
Quel significherà da una parte preliminare evidente deprimere
La loro possibilità di consumare quindi quindi anche di rimettere in moto l'economia ma anche quella dell'intervento poi degli degli in intervento
Per sostenere queste persone perché si fa
Cioè oggi il tema il tema della disoccupazione giovanile va additi nettamente pensare a un programma per la crescita e
Di
Centinai di cento miliardi di euro per cinque milioni di giovani
Affinché le aziende ambio degli incentivi a
Assumere dei giovani cinque milioni di giovani in Europa
Significa probabilmente cominciare a pensare anche al futuro dell'Europa e non ho quindi a una Europa di poveri perché fino adesso qualcuno ha detto prima anzi proprio
Professor Levi non abbia avuto una federazione ed al contrario solidarietà
Delle delle diciamo dei lavoratori dei disservizi le persone appunto che hanno un un reddito di Ramon medio-basso verso inverso
Invece
I più ricchi fatemela passare così poi chi sono i più ricchi sono tante cose nel sono quelli che speculano nella finanza quelli che spettano sull'ambiente quelli che inquinano non pagano
Perché per rimettere a posto ne abbiamo interi siti Dari bonificare in questo Paese e poi mancano i soldi però il problema è che poi
E quando se ne vanno via le aziende quello che lasciano rimane lì e il prezzo poi lo paghiamo tutti in termini anche di assistenza sanitaria ma non di mi dilungo
Io penso che
Da questo punto di vista va fatta anche un'autocritica da parte della politica ovviamente
Io penso che avere accettato un'impostazione gli dico del fiscal conto in quel modo è stata una scelta ideologica lasciatemelo dire perché la poi da un punto di vista economico ci sono appunto studi che dimostrano che
Che sessanta per cento il tre per cento e da questo punto di vista non c'è
Una
Una una teoria che dimostra che siano effettivamente
E delle misure
Adeguate non c'è scritto da nessuna parte dato una scelta
Eh sì esatto no ma infatti i patti di cori della metto dentro la politica accettato ideologicamente questo
Oggi avremmo bisogno appunto di un socio al compatto eroga un compatto insomma avremmo bisogno di ben altro probabilmente
Sarebbe ora non di fare un mea culpa più che altro cambiare passo deciderei finalmente di cambiare passo
Perché quando poi altri paesi crescono
Stati Uniti Cina Corea del Sud non è che crescono per niente crescono perché ci sono state anche gli investimenti pubblici
C'è da questo è un diritto non ci dobbiamo meravigliare no
Continuo a pensare che si gestisce uno STIR non uno Stato Olona europea come si gestisce una famiglia e ideologico è sbagliato cioè non non esiste gli strumenti che ha in mano
Uno Stato Ippoliti economica sono e dove indetto degli strumenti che non ha ovviamente una famiglia
Anche qui ovviamente rientra in ruolo a BCE ma non mi dilungo io
Io penso che da questo punto di vista ci siano quindi anche delle scelte da prendere anche per non farci
Depredare
Da multinazionali che hanno
Che hanno ovviamente tutto l'interesse invece a depredare a depredare anche quello gli investimenti pubblici fatti in Europa
Non vorrei apparire euro nazionalista ma vorrei invece però da un certo punto di vista difendere investimenti pubblici fatti in Europa
In alcuni settori e secondo me se questi boschi forse bisognerebbe visto che gli altri lo fanno bisognerebbe appunto porre comunque un'attenzione
Noi abbiamo una politica fiscale
In Europa incredibile perché stanze mente consente a pratiche di propri Schiff Things che sono insopportabili
Precisato in senso in mente la possibilità che le varie imprese possano con il giochino delle diverse politiche fiscali ovviamente massimizzare il profitto
Abbiamo stanze il mento ormai grandi colossi della comunicazione e entrò nelle no
Terrei infrastrutture digitali informatiche lei Scansano perché la sanzione mente e come qua se ogni giorno
Cinquecento mila un milione di tiro passasse sul nostro tosta dei senza pagare un euro di pedaggio
Tutti invece le utilitarie che passano siano fermata le celle a pagare a pagare il pedaggio sto parlando di grossi colossi come Gogol Amazon sostanzialmente che
Hanno una capacità invasiva da questo punto di vista e non hanno fatto in questi anni un euro di investimento sulle reti informatica che voi sapete cosa significa naturalmente invece poco in questo millennio
Questi scarsa un RTI e non le mantengono c'è ma con la manutenzione la manutenzione invece viene fatta poi da noi
Quindi quando poi abbiamo proposto quindi Robin tax e mi hanno detto che bisogna aspettare ROPPA bene aspettiamo l'Europa ma a questo punto io spero che l'Europa lo faccia perché domani dover scassato le reti informatiche europea europee di mezza Europa
Questi qui si faranno la loro rete personale trasportano tutti là e sostanzialmente avremo anche un controllo dei contenuti
Che non è censura ma ovviamente però significa perdere anche a questi punti sono sovranità
Quindi maggiore cautela quando si affrontano certi argomenti non è la libertà appunto anche qui è la rete qua sto parando di investimenti
Io penso che vorrei qui parla i due cose invece proprio per chiudere per concludere di due grandi occasioni per il lancio la nostra economia
E di anche di opportunità invece che l'Europa incontro Pacetti cita
E non soltanto quindi in ambito prettamente appunto economia ma intanto anche in ambito diciamo più co più commerciale noi abbiamo approvato il Governo approvato un decreto legislativo recenti recentemente numero ventuno del due mila quattordici da quattordici giugno entrambi in vigore una nuova direttiva europea sulla tutela dei consumatori
Quella dei che da questo punto di vista sono delle cose che potrebbero altamente tecniche ma
Valorizzando il mercato PUM un'eco una maggiore età attenzione al consumatore quindi è diritti in quanto cittadino europeo
Significa anche dare l'idea far vedere che l'Europa serve anche a tutelare
Costruire misure che tutelino appunto
I cittadini in quanto operatore economico questa se consumatore
Da questo punto di vista quindi maggior tutela nella consegna della merce eccome l'informazione i contratti siglati fuori con locali commerciali danno anche la percezione diretta le cose che facciamo ogni giorno
Un senso anche di maggiore tutele questa cosa ce l'ha dato all'Europa
Poi c'è un altro tema si parla tanto di passione fiscale
In particolare può nel nostro Paese ma c'è anche il tema ovviamente
Il tema ovviamente perché poi è ovviamente sì io sono d'accordo che l'Europa così la prima politicamente però se non si hanno poi le risorse per farlo
E quindi è un po'complicato quindi da una parte l'evasione fiscale po'dall'altro anche l'imposizione di
Armò o l'armonizzazione rispetto alla tassazione sempre il capital gain essenzialmente la tassazione sulla il differenziale fra quanto acquista e quanto vendo un titolo azionario la dico veramente
Così ma non è soltanto questo perché oggi in Europa abbiamo
Diventa un abbia una diversificazione di di queste tassazioni che ci impediscono ovviamente anche di armonizzare quindi avere
In un ambito in un ambito almeno europeo almeno europeo diciamo unica tassa
Definita un livello per cui questi soldi poi possono essere anche riutilizzati più il
Spostando le quindi siamo la rende dalla dedito vendita non dall'area l'appunto dalla renda finanziare piuttosto a quella
Della dell'investimento ha poi c'è il punto il tema e Delli payment
Che è un tema
Che ci aiuterebbe a uscire anche a far emergere molto molto del nero che si fa
In Europa in parte in Italia
Io penso che in Italia a questo punto i saremmo anche recuperare un terreno perduto in Italia in in Italia il contante ci costa otto miliardi di euro l'anno
Cioè le strutture dell'impresa e delle banche spendono otto miliardi di euro all'anno pari lo zero virgola cinquantadue del PIL per gestire il contante in Europa se ne spendono quaranta miliardi di Euro
Attraverso gli payment ovviamente potremmo ridurre dei costi che solamente ribaltati sui cittadini perché poi ventenne che banche servizi
Non ribaltano sui cittadini questi c'è un supermercato che gestisce tanto contante poi fa trasporti lo ribalta pone i prezzi al al consumo ovviamente i costi i costi della gestione del contante perché il contante costose
Benché siamo sanzione in Europa un costo di quaranta miliardi pensare a utilizzare a
A implementare dipendente
è un'opportunità per l'Europa l'Europa sta discutendo ieri l'Europa
Fatto approvato in prima lettura alcune modifiche alla la direttiva europea sui pagamenti elettronici che abbassa le Commissioni ma è soltanto quello il tema perché appunto ben complessa perché ci sono anche lì
Altre altre misure da prendere io penso che da questo punto di vista noi l'Italia il semestre europeo proprio essendo il Paese che più in ritardo su questo Noè pagamenti su dieci aveva avvengono per contanti perché non è che facciamo la cosa che sta nel mondo diamo al bancomat ritiriamo i contanti prendiamo a pagare il negozio
Noi potremo da questo punto di vista io penso fare un'operazione di implementazione invece li pendenti in Italia e anche perché in Italia esso
Molti voi lo sapranno i l'abbiamo un sistema europeo dei pagamenti
Che consenta stanziamenti uno scambio di pagamenti senza costi per il consumatore da Paese a Paese c'è essenzialmente posso pagare la bolletta una bolletta domicili zia domiciliata in Germania attraverso un istituto bancario senza pagare un euro
Ecco da questo punto di vista raccogliere quindi l'opportunità che ci danno anche le reti
è li bene secondo me è importante perché perché se non lo facciamo in Italia per un problema che quelli che verranno in Italia non avranno un'infrastruttura adeguata anche
Alla alle loro investimento ho voluto quindi su questo insomma
Provare a dare il mio contributo al vostro dibattito il tema ovviamente
Enorme ma è del tutto evidente che le cose che io mi propongo copro possa anche la vostra attenzione si fanno soltanto se c'è più Europa e se c'è meno egoismo degli Stati nazionali grazie
Grazie
Grazie Sergio
Diamo la parola al senatore versando Manna di scelta civica d'Italia ad hoc
Seguo fare adesso
E già
Silvio
Intervengo
Intervengo volentieri e parto proprio le considerazioni svolte poco fa da Franco Spoltore non è un anno come gli altri
Non è un questa volta
Questa volta differente
Naturalmente non è facile contrastare
I tantissimi luoghi comuni di un dibattito pubblico condotto per lo più
Quasi esclusivamente alla televisione contrastare la sciatteria anche perché
Il
Fateci caso è un dibattito che avviene ormai con le modalità del processo penale
Il tempo che si usa quello rivolto al passato e la domanda è di chi è la colpa
La politica dovrebbe svolge un dibattito rivolto al futuro
Chiedersi che cosa dobbiamo fare che cosa sta succedendo
E non è facile spiegare che
Una parte
La gran parte dei nostri problemi non deriva da i fallimenti deriva dei nostri successi
Perché se l'aspettativa di vita ormai ha raggiunto i novant'anni non si fidano fino a cento è evidente che il nostro sistema di protezione sociale non è in grado pensate tu in un altro contesto non è in grado di reggere
Quello che è un successo non è che possiamo dire si stava meglio prima quando la gente moriva trent'anni
Se negli ultimi dieci anni è uscito sono usciti all'Italia un miliardo e mezzo di persone
è evidente che questo atto compresso la nostra capacità di esportazione non possiamo dire sentire tornate vennero nella miseria perché noi eravamo
Una riga privilegiate che poteva contare su un successo insomma l'elenco potrebbe l'elenco potrebbe continuare questo impone uno
Adattamento
Il cambiamento di abitudini del modo di governare del modo di vivere di lavorare che non è alla portata di uno spazio così ristretto come quello
Di
Degli Stati nazionali nostro vecchio spazio alla politica questa la ragione fondamentale
Della lo sforzo che cerchiamo tutti di fare noi viviamo tutti i Paesi europei in una fase di
Fase storica di drammatiche sfide esterne il mondo sta cambiando vorticosamente e quando tra cent'anni facciamo finta gli storici guarderanno
Alla
I primi anni del secco dal primo decennio del nuovo secolo l'evento più importante non sarà la crisi
La crisi finanziaria che da tre anni oltre tre anni attanaglia il mondo centrale rendo più importante sarà quello che gli americani hanno chiamato del resto o del resto
La l'ascesa del resto del mondo la crescita di risveglio di Paesi e di
Popoli esclusi dalla storia dalla Cina Turchia l'avviso di tal mesi un elenco interminabile è la più grande uscita di massa dalla miseria nella storia di umanità
Ecco e io sono friulano trent'anni fa poco più
Quando la mia regione alle prese con la ricostruzione del Friuli terremotato
Una città come scienza in non esisteva non c'era
Oggi a quasi nove milioni di abitanti più o meno la popolazione dei cinque di Settima Yorker molti dei suoi residenti sommati la campagna nella miseria oggi hanno un tenore di vita grosso modo equivalente
A quello di Brooklyn in una sola generazione
Un villaggio di pescatori è diventato il quarto porto al mondo
Movimento era solo più di quanto riescono a fare insieme Rosangela se Long Beach che sono i due più grandi porti americani
Nel giro di soli trenta anni trecento milioni di cinesi sono passati dalla miseria più nera standard grosso modo capaci di reggere ai confronti con quelle incidentale è un'impresa che senza precedenti nella storia dell'umanità
Ed è una crescita che più visibile nell'Asia la Cina la India poco poco indietro ma non è confinata Allasia perché più di trenta Paesi africani che sono due terzi del continente sono cresciuti ad un tasso superiore al quattro per cento annuo
Negli anni scorsi ecco
Tra qualche anno il sistema anzi lo è già che noi abbiamo ereditato la dopoguerra e sarà irriconoscibile
Naturalmente non sta scritto da nessuna parte che il declino la decadenza il destino di un minor potere regionale o globale siano un destino inevitabile perché la tecnologia il ruolo dell'immigrazione se pensate il miglioramento e la sanità pubblica
Se mi è stato un Paese come il nostro norme che incoraggi una partecipazione più grande delle donne all'economia
Sono tutte sono soltanto alcune le misure che potrebbero cambiare le tre torri attuali
Però il nostro futuro è necessariamente legato il Parma europei è si tratta di cogliere fino in fondo la lezione proprio della crisi dell'euro zona che quanto conseguenza
Delle in compiutezza e anche forse da conflitti contraddittorietà del cammino che abbiamo seguito dopo Maastricht
Quel che occorre lo hanno ripetuto ripetiamo tutti i giorni non è soltanto una politica monetaria ma una politica fiscale di bilancio e macroeconomica che sia effettivamente europea
Ed è verso un'Europa federale più integrata più forte nella sua capacità di parlare vigile all'unisono lo ricordava Prodi
Nel messaggio poco fa che inevitabile indispensabile muoversi lo diceva il Segretario del movimento federalista a cominciare dal dall'eurozona
è il passaggio e il passaggio cruciale non soltanto vincoli ma anche strumenti per incentivare
è
Finanziaria le riforme c'è un passaporto Emo richiamare un passaggio dico in due minuti
Che è molto diverso dal processo attraverso le crisi che ha costruito quello quelli che oggi sono gli Stati Uniti Europa
Duecento anni fa quando di i il PDS erano gli Stati del settentrionale degli Stati Uniti e la vigilia rosso modo e la Germania il Paese virtuoso
La crisi allora viene risolta con un passo avanti istituendo la Banca federale è guardate che guarda caso Washington la Capitale
Che è un distretto della Virginia anche un elemento simbolico sul quale in chiusura torno rapidamente
E
Noi potremmo potremmo ecco cogliere l'occasione della crisi sono stato qualche giorno fa qua cinque minuti
Missione eh
Negli ultimi anni si è parlato solo da Asia se parlato solo il Pacifico oggi tutte le turbolenze geopolitiche la crisi Ucraina le sanzioni eccetera eccetera pongono anche gli Stati Uniti il tema dello dell'Europa come tema come tema centrale
E non soltanto perché senza una politica monetaria espansiva
L'Europa rischia di essere sempre un fattore di crisi ma perché diventa anche lo spazio necessario dell'integrazione il mondo occidentale la discussione sull'accordo di libero scambio e uno dei passaggi per
Rafforzare non solamente le amo incidentali ma anche la stessa Unione Unione europea faccio solo un'osservazione che riguarda noi italiani ecco io non sottovaluterei il però
Faccio un esempio
Posto che si parlerà di Europa come la matrigna da qui alle elezioni europee si dirà che ci sono stati imposti un sacco di nefandezze di cattiverie
No io non sottovaluterei lo la necessità che il nostro Paese utilizzi e De Boni e utilizzato in Europa per innescare un processo di riallineamento dell'Italia all'istante europei
Nel senso che
Questo è il vero discrimine
Che non è più quello che sta a sinistra ma tra chi ritiene che la crisi sia l'occasione per l'integrazione europea dell'Italia e chi pensa invece che questo Progetto sente realizzabile perché in Italia le cose non si possono fare l'Italia diverso eccetera eccetera mi spiego con un esempio
Nei Paesi dell'Unione e in tutti i Paesi dell'OCSE ci sono due forze di polizia
Una serve al contrasto per la grande criminalità e un'altra per il controllo il ter
Oggi
In Italia ci sono otto diverse autonome forze di polizia
Includendo anche la polizia municipale quella provinciale fanno otto altrimenti sarebbero sei
Naturalmente in competizione una con l'altra ciascuna incaricata di occuparsi di tutto al di là della propria specializzazione tutta questa baracca ci costa tre punti di PIL
Trenta per cento in più della Germania e naturalmente risultati decisamente inferiori a quello degli altri Paesi ecco
Possiamo fare come in Europa vi ricordate lo slogan inutilmente perché seri riferimento fatto prima un famoso convegno dei comunisti di molti anni fa evidentemente da D'Astoli ma il
Ricordate lo slogan il venture facciamo come in Russia ecco
Lo slogan dell'Italia dall'ottantanove al collasso del sistema e facciamo come in Europa il che significa non soltanto cercare di contribuire a cambiarla ed è ora ma anche ad allinearsi a quelli Stendhal che sono gli standards di
Democrazie moderne Paesi in grado di dominare i più a quelli vinti interdipendenze intermedia gira collettivamente verso l'esterno l'occasione la campagna elettorale ci dà anche la possibilità di
Insomma
Cercare di superare anche la fa sia delle famiglie politiche europee il le tutto lungo discorso si potrebbe fare anche sull'affievolimento delle ragioni costitutive del processo integrazioni
Come questa volta siamo stati costretti tutti quanti meno male a indicare il candidato
Era una delle vecchie battaglie
Servono anche passi simbolici
Elezione diretta da parte dei popoli europei del Presidente la Commissione dovrebbe essere un esempio un passo simbolico in grado di
Rimettere in moto insomma un po'ditta ridare dinamismo al processo al processo d'integrazione
Questa volta dobbiamo fare come se ma potremmo anche cercare
Dico approfittare la campagna elettorale per dare un volto alla democrazia europea oggi abbiamo visto che lo Stato
Ma la campagna avrà anche altri protagonisti ma è diventata e può diventare l'occasione per introdurre una discussione finalmente europea nelle
Attraverso elezioni europee non soltanto il vecchio e stantio dibattito nazionale
Grazie Alessandro
Do
Do il benvenuto all'onorevole Sandro Gozi Sottosegretario agli affari europei ho detto ieri aprendo il Consiglio nazionale del Movimento per ovvie il movimento avevo con Sandro Gozi ha messo un il il entrato nella stanza dei bottoni
Se ci sono il voto se ci sono i bottoni voi domiciliato quali bottoni ci sono eccome si possono spingere diciamo do la parola Carmelo cedrone me imporre la Presidenza del movimento europeo membro della presidenza del quanto Presidente
Vedrò tratto Presidente capitolo del sociale grazie io meritare secondo me ma tranne che avrà l'ha concluso dicendo che l'Europa ci deve obbligare a fare delle cose
Appartengo alla categoria che noi italiani e le cose lo dovremmo fare da soli compresa la riforma della polizia eventualmente quindi
Il prossimo questo ci manca molto coraggio a mio avviso
Discorso sarebbe lungo per ritornare alle cose di oggi di questa mattina in tante grazie al Movimento federalista
Il titolo è molto emblematico Che cosa dobbiamo fare per sconfiggere i populismi
Secondo me l'unica cosa che non dobbiamo fare evitare di dire molte cose che io questa mattina ho sentito
In particolare da parte dei politici Sondel venuto nella prima parte della mattinata a mio avviso che sembrano un po'lontani cioè dall'analisi ma anche dalle proposte di quelle che bisognerebbe fare noi abbiamo messo in piedi
Purtroppo abbiamo dovuto mettere costruire pensare a fare l'Europa contro c'è un'Europa che è nata s'contro qualcosa cioè contro la guerra conta verso la globalizzazione e la lista potrebbe essere molto lungo
Noi dobbiamo approvare a fare un'Europa per
Qualcosa c'è un'Europa che sette utile a qualcosa
Non abbiamo bisogno di un'Europa ideologica secondo me che ideologismi e sono sempre un po'brutti conducono sembra a dei risultati non molto belle come sappiamo a mio avviso
Per far questo è per sconfiggere i populismi occorre fare un'operazione verità sull'Europa cioè dire veramente perché alcune cose sono successe
E che cosa eventualmente fare per superare le lire abbiamo anche delle nostre responsabilità Pepe
Perché c'è un problema della crisi che tutti conosciamo adesso io non voglio entrare in queste ovviamente ma
è il settore in cui a comitati mi sono occupato da circa cinque sei anni quando ancora a livello europeo né nel Parlamento della BCE né nel Governo ne parlava nessuno sembrava che la crisi non dovesse arrivare nell'Unione europea
Ecco ci ambientale ad il Comitato è stato tra i primi a occuparsi
Oggi addirittura si parla
La cosa peggiore c'è un altro errore stiamo facendo
Viene fuori dall'Unione europea
E anche da alcuni Governi non il nostro ovviamente che la crisi sempre che si che è finita che è un altro gravissimi errori che porterà i voti I populiste l'ho detto anche a Barroso io l'ho detto la nostra penare gli ho mandato una lettera
Ma detto che vuol fare un incontro con me bontà sua quindi vedremo se lo farà veramente cioè ma è impossibile cioè trasmettere questi messaggi il problema vero cioè l'altra domanda che noi ci dovremmo porre che io mi sono posto quanto
Ho capito che la crisi dagli finanziare dagli Stati Uniti stava dirigendo come un uragano come un furto
Verso come un'onda lunga uno Tsunami verso l'Europa
è capire perché questa crisi poi è venuta sull'Europa la finanziaria all'inizio ma perché è in Europa voi ha prodotto o meglio più che in Europa noi dovremmo dire dentro all'Eurozona colleghi
Perché la crisi ha prodotto gli effetti negativi di recessione la più lunga recessione e la storia economica
Almeno conosciuta
E salvo alcuni dell'antichità dice ma parliamo di quella moderna
E quindi ha prodotto questi effetti disastrosi all'interno all'interno diciamo
Dei nostri Paesi e lo sto a citare c'è ma io parlo di morti cioè morte dell'economia modo empiriche è caduto che calca che altri gracile quasi del quaranta per cento da noi stiamo sul quindici magra delle cifre
E
Cose quale sono state le risposte colleghi cioè dobbiamo pensare a questo l'Europa ha dato ottocento milioni alle banche
Pagati da noi
Quindi la speculazione dagli atti a verbale pagati dai cittadini europei compreso l'Italia beh questo non viene detto dalla politica purtroppo
E ha dato solo dieci più di dieci miliardi alla bella Banca Europea degli Investimenti e dieci miliardi più o meno per la crescita per i giovani ma
Rapporto quaranta uno ma che cosa significa questo qui è chiaro che poi perché si è fatto questo
Mentre negli Stati Uniti sono buttati miliardi di dollari sull'economia reale
Addirittura alla fine le imprese hanno ridato i soldi agli sta al Governo
E il Governo ha guadagnato perché queste società Sossi sono riprese
E hanno ricominciato a funzionare hanno guadagnato Campa azionare gli Stati Uniti addirittura ci hanno guadagnato evitare successo proposta
Bastavano dare trenta miliardi alla Grecia l'origine come sapete
Non sono stati dati pe ecco perché anche lui dovrebbe risponde perché
Bastano trenta miliardi non furono dati alla figlia Bruno dar molto di più quindi sono tutti interrogativi interrogativi che purtroppo non non ci porta un diciamo a
A aut aut risponde già ha un'idea di Europa
Bella e idealista come noi come io avevo in testa cioè io personalmente mi scuso di questo passaggio persona ho avuto c'è un subito quasi un trauma su questa vicenda io federalista da ragazzo come tutto però era tutti noi che siamo qua dentro
Cioè la fino detto ma se questa Europa mi crea questa situazione non è lavoro per cui io ho lottato e mi sono impegnato per tanti anni
Cioè non può essere questo se Paese come gli Stati Uniti e tutto il resto del mondo cioè circa sei miliardi di persone hanno trovato una risposta alla crisi solo noi l'abbiamo trovata un'altra un'altra chiara aumentato la crisi a metà del debito non può essere questo
Il problema però è che
La Germania perché bisogna farlo cognome sulla base la sua cultura economie sarebbe importa sarebbe utile un'altra volta lo potremmo fare secondo me
Parlare anche di questo perché la Germania ha fatto questo il problema e degli altri Paesi che bene o male supinamente non accettato oggi sono tutte le scuse
L'Italia non ne parliamo e ne abbiamo dieci mila però il problema è che gli altri Governi Francia compresi Italia compresa Spagna comprese paesi più grandi
Alla fine hanno accettato questo ecco secondo me è da qui che bisogna ripartire e il momento è federalista debito con grande lungimiranza più
E meglio che in altri Paesi
Ha capito questo e ha sposato cioè la necessità che bisogna ripartire dall'unione economica e monetaria dall'Eurozona e d'acqua che li può ripartire il motore dell'Europa a mio avviso Bindi
Con tutte le cose da far da queste economie quindi il governo economico del Governo
Alle il cambio della BCE vuol dire BCE così come oggi
Il la la questione sociale mettere dentro alla questione sociale
E mettere dentro la politica cioè io dico lo chiamo il pilastro politico cioè quello poi che la nostra tesi da sempre è qui il vero limite
Perché alla fine poi è passata questa questa politica dell'austerità in Europa è passata perché noi abbiamo uno strumento europeo il più antidemocratico che esiste mentre noi siamo i leader e ci presentiamo come leader della democrazia dentro
Annoni restituzione comunitario dall'interno mi sono reso conto di più di tutto questo meccanismo abbiamo il meccanismo che è l'antitesi della democrazia e alla fine se il meccanismo è questo
Chi è che sopravvive chi vince chi sopra vale secondo voi Fabbri più forte e quindi è anche la Germania Udo bocciamo vita facile a
A fare quello che ha fatto e a imporre quelli che ha imposto e che noi abbiamo bisogno di rovesciare questo approccio dentro al nono grado comunitari quindi da qui misuriamo la volontà vera dell'unione dei Governi e del prossimo Parlamento che non ha brillato quello uscente purtroppo su questo tema
Reintroducendo dentro a a a questi pilastri a queste mancanze che ci sono anche un meccanismo di solidarietà un meccanismo di compensazione economiche perché è qui
Ecco e nel cuore del Basili se sta dentro a questo sistema è impossibile che la Germania continua a guadagnare cioè qual è il problema
E veri che voglio fare riforme strutturali è vero che noi siamo cattivi è vero che noi avremmo dovremmo fare tante cose come altri Paesi
Ma tutto questo non giustifica assolutamente che ci siano Paesi o un Paese che su questo contino guadagnare io l'ho chiamata è venuto in mente radar giorni fa Pronat riunioni
Continua a pagare una sorta di pizzo a questo sistema
Cioè che va a favore principalmente di un Paese vi posso dare le cifre ci adesso non sono non per ultimo il verbo non posso fare però vi assicuro che si può dimostrare economicamente tutto quello che è avvenuto
Danno già dal novanta novantuno quanto abbiamo istituito l'Euro sul piano
Sul piano formale a Maastricht
Poi non parliamo dal due mila due mila due quando le per partito correttamente
è questa la situazione allora noi abbiamo bisogno di portare la politica dentro l'Unione
Quindi a partire dallo M. poi farla propagare anche agli altri elementi successivamente
Nel senso che l'APPA è la politiche è l'unico sistema che non ha superato i confini a quello che è rimasta i confini nazionali
E lo abbiamo detto anche questa mattina si è capito benissimo è perfettamente non si capisce cioè quali sono veramente le proposte dei partiti io
Anche ieri a Bruxelles ho partecipato a a una tavola rotonda Toma due giorni tre giorni di lavoro della Fondazione il socialismo europeo per discutere di queste cose quindi
Però
Bisogna prendere atto che i partiti non affrontano
Concretamente i veri problema è che bisognerebbe oggi discutere con la gente non bastano i slogan non basta dire vogliamo un'Europa sociale vogliamo Europa così tutto analista bellissima che rivendichiamo da tanti anni occorre dire alle persone per evitare che per evitare quello che le preoccupazioni che tutti abbiamo di una risposta negativa alle elezioni secondo me bisognerebbe provare a dire la verità cioè dire purtroppo è avvenuto così ci sono state delle ragioni
Oggi noi pensiamo che bisogna far diversamente e dire quello che bisogna fare allora perché non si è fatto un piano per la crescita non son fatti investimenti come negli Stati Uniti o nel Giappone o o in altri Paesi ora a Cina compresa per quale ragione
Voglio spiegate voi ci sono proposte fior di proposte fatte da grandi esperti certamente alla quale io non appartengo però anche io mi sono siamo solo all'interno di questo discorso
Si potevano fare investimenti anche in Europa senza aumentare il debito est né quello dei Paesi né quello a livello europeo netto sembra risposta Anna inserendo risposta negativa qualunque cosa ecco noi
Dobbiamo riacquistare coraggio come paesi se vogliamo quindi d'Europa solidale cioè riacquistare i principi che sono nel Trattato secondo me occorre fare chiarezza e dire la verità per evitare rischi peggiori
Perché non c'è cosa appunto peggiore di continuare a fingere di non vedere i problemi che abbiamo all'interno dell'Unione
In questo senso a mio avviso si direbbe una sorta di tabella di marcia per la prossima
E in questo approfitto che c'è anche così presente secondo me il il Movimento federalista potrebbe fare anche una sorta una lettera al Governo italiano arrendersi al Governo italiano
Per dire che
Approfittare della Presidenza e quindi ne approfitto per fare questa proposta e dare quest'idea
Ora alla la prosa altra prossima presidenza delle italiche non ha poi come sappiamo molti compito ormai le presidenze però come aveva annunciato anche letta all'inizio e poi aveva abbandonato non era più parlato di una sorta di convocare cioè
Decidere di alla convocazione di una Conferenza intergovernativa
Per fissare appunto la tabella di marcia sulle cose da fare è che se l'Europa non fa questo non si fa mai nulla come sappiamo quindi allora solo positivi richiami che ci vengono
Le sollecitazione anche da da parte di Tedesco ovviamente perché difficilmente si potrà fare questi sente che resti ridicole queste sarebbe un altro discorso entrambi Tranchida dice da affrontare
Però il Governo italiano che si è sempre distinto su questo piano dall'origine fino ad oggi potrebbe a mio avviso recuperare un'iniziativa a livello europeo e provare a imporre
Una tabella di marcia che possa affrontare i problemi veri e io di altre vi invito sì in particolare la politico ma anche tutti noi applaudire questo ai giovani in particolare i cittadini
Solo così forse più riusciamo a fargli capire che oppure ancora dobbiamo stare dentro l'Unione ma modificato vogliamo un'Unione normale non si sa non si tratta di essere contro a favore vogliamo d'Europa dove si dibatte come d'Italia
Noi che siamo chi critica l'Italia dovrà italiano dighe contro l'Italia non ma non mi pare questo
è la stessa cosa dobbiamo fare a livello europeo si deve parlare dell'Europa in maniera normale non come una cosa idealista che
Abbiamo che abbiamo fatto per tanti anni ma era anche giusto oggi l'Europa è un'entità economica politica anzi deve diventare politiche come una qualunque entità politiche e in questo senso il dibatto deve diventare politico
Grazie
Grazie a un mero
Però adesso la parola all'onorevole Gozzi
Conosce le cose di cui parla il che non è diciamo così non sempre così negli ultimi giorni sono stato a due eventi uno
Cordoba con autorevoli Ministro di centrodestra è un altro o con un autorevole esponente di un partito di sinistra diciamo così
L'autorevole Ministro Lucio Todesco Alberto prioritaria presiedeva il Consiglio europeo l'autorevole esponente della sinistra ha detto che
Bisogna battersi per far avanzare la candidatura di Schulz alla Presidenza del Parlamento europeo
A
Beh no per il secondo basta una rapida azionamento prima era molto ottimista ma che vuol dire che avremo italiano si dava rom poi
Si io vi ringrazio molto piegato molto dell'invito mi fa molto piacere condividere con voi
Alcune alcune riflessioni rispetto alle mie prime impressioni da federalista nel nel nuovo ruolo che
Il presidente Renzi mia voluto affidare di cui sono molto onorato e gli sono grato e
E anche rispetto al semestre quali sono le mie prime impressioni rispetto alle sfide
Che abbiamo davanti anche agli ostacoli
La prima una cattiva notizia per Virgilio io la i BOT la stanza non la
Non l'ho ancora trovato sabaudi bottoni non ancora trovati però non dispero perché insomma se lo stato nominato solo da un mese può darsi che di qui a primo luglio troverò almeno la stanza
Almeno sapere qual è la stanza dove sono i bottoni poi pigiare magari bottoni io trovo che il
Il dibattito europeo
Il le posizioni dei vari dei vari Governi ed elevare forte politiche sull'Europa sia particolarmente complessa in questo momento
Particolarmente complessa perché abbiamo alzato giustamente l'asticella con queste elezioni europee che effettivamente come diceva Alessandro Maran possono essere le prime elezioni veramente europeo voi sapete quanto insistito
In questi anni su questo tema a sono sempre state le elezioni europee dei test di popolarità impopolarità
Sui Governi in carica e sulle opposizioni questa volta
Per forza di cose se non altro perché c'è una forte spinta a distruggere l'Europa o a rimetterla profondamente in discussione o a costruirla in moto in maniera
Totalmente radicalmente alternativa a quella esistente
Beh e in questo in queste elezioni sarà un dibattito veramente europeo cioè dovremo dibattere
Se vogliamo più Europa ma in Europa se la vogliamo migliore sarebbe se voglia la vogliamo peggiore sono vogliamo per niente questo è appunto credo
Una una sfida che deve appassionarsi che dobbiamo affrontare con
In maniera molto positiva con molto coraggio perché dovremo rispondere chi in Italia
Noi dovremmo certamente rispondere al momento a cinque stelle che oggi ha deciso dei due euro non sapendo bene si dovevano rimanere nella zona Euro devono uscirne oggi ho pensato di avere i due euro quindi non so se avete visto
L'Inter riservata che io sul fatto Quotidiano dice che dobbiamo avere un euro del nord una del sud così noi saremmo la Germania e pagheremo ancora di più perché ignaro del sud l'economia più forte saremo noi e quindi dovremmo pagare ancora di più tutti ricarico
Degli attacchi speculativi contro Grecia Portogallo amente sarebbe su di noi che anziché cinquanta miliardi di che presti garanzia meccanico dovrebbero per instabilità dovremmo metterà a disposizione i nostri partner
Trecento quattrocento miliardi sui siamo tutti con molto contenti questa proposta
Speriamo di poterla spiegare perché difficile chiudere credo che dobbiamo fare anche uno sforzo un po'di
Di di umiltà nel senso che
Dobbiamo smettere di dare il tutto dobbiamo essere minimi cenni cioè dare non dare niente per scontato c'è bisogno all'osso tempo di convincere di informare e di convincere informando non è che
Il gli elettori italiano medio e non solo le lettori italiano medio conosca veramente tutte le questioni di cui giustamente dibattiamo e per cui ci battiamo
Come federalisti
Ci sono anche su questo è stato detto prima
Il dibattito sul fiscal compatta
Che su cui io ho scritto detto tante cose negative a partire dal fatto che erano proprio giuridico fino ad arrivare al comma uno a un altro aspetto che
Una totalmente il razionale schizofrenico dal punto di vista economico perché non non basta è totalmente parziale come approccio però
Però c'è un mantra che ormai addirittura tra un po'ripetiamo anche noi
Per cui dal
Primo gennaio due mila sei discende la legge di stabilità due mila quindici che sarà quella
Che dovrà entrare essere adottata entrare in vigore delle sette due mila sedici
Dovremo fare una manovra i cinquanta miliardi voi sapete che questa è una
Enorme Panzanaro
Però nessuno di noi neppure nessuno di noi l'ha spiegato
E forse dovrò partire di qui
C'è chi di noi ha spiegato
Che il fiscal Company non vuol dire manovre i cinquanta mila posto che noi avremmo preferito un approccio completamente diverso posto che l'abbiamo subito posto che Spoltore da Astoli Goggi eccetera hanno scritto tutto quello che potevano scrivere
Io quindi rimando al mio articolo su L'Unità fatto due settimane dopo che avevamo
Avevamo discusso del fiscal cova posto tutto questo
Oggi però Europa e presentata da chi ci sfida come fiscal compatta
L'altra volta ero arrivato televisivo si era Casarini
Il marito stuoli votati il fiscal Tommasi certo l'ho votato ti spiego anche che cosa comporta però nessuno ha spiegato che non sono cinquanta miliardi che quello non è una cifra assoluta
Che invece la riduzione riguarda il rapporto relativo tra debito e prodotto interno lordo il PIL che questo vorrebbe dire se dovessimo applicare chi vuol dire
Tenere conto di quei fattori rilevanti che sono
La crescita che sono l'inflazione o meglio l'assenza di crescita e l'assenza di inflazione che quindi tenendo conto di queste cose se il fiscal compare dovessimo applicarla oggi
La prima manovra sarebbe i sei miliardi la seconda di tre miliardi e poi se si innesca un meccanismo minimo di crescita
Minimo almeno oltre l'uno virgola cinque per cento l'ulteriore riduzione sarebbe automatica perché è chiaro che
Quello che tu devi fare come manovra quando ha il debito a centotrenta
Non è la stessa una volta che l'aereo ottocentoventi non è la stessa ha una volta è venuto a cento
Questo non ha spiegato nessuno di noi
Come diamo per scontato che tutti capiscano
E
Certo l'esponente di destra di sinistra e non so se era quello di destra che si sa che pensavo che dovessimo ripeto riconfermare sciolta parlamentare o meglio avrei farebbe meglio prima parlare di di STU era un po'perché credo che
Dato che non non è dottore che si consiglia di fare politica di fare politica politica magari se studiasse un po'prima si informasse prime tre bocca
Farebbe bene a se stesso e soprattutto la politica
Però non è scontato per lei lettori comuni il meccanismo che noi da federalisti stiamo portando avanti
Di collegamento del Presidente la Commissione europea attraverso la scelta il voto dei partiti
Non è scontato questo meccanismo e
Voi andate in piazza di Spagna chiedete in quanti ne sono a cuocere a corrente
Non sto a nessuno
Questo è pericoloso per due motivi primo perché una grande battaglia che
Di cui il primo atto stiamo vincendo penso che l'ha chiesta avrà bisogno molti altri atti però il primo atto lo stiamo vincendo mai questa battaglia storica e non abbiamo fatto l'abbiamo fatta dai tempi della convenzione
Questo problema perché non non si non misure consapevole del fatto che abbiamo stiamo vincendo questa battaglia
Ma ancora più pericoloso perché guardate che
Se non c'è una maggioranza chiara dei Socialisti Democratici e popolari
Al Consiglio europeo non c'è nessun appetito e per applicare quello che ne vogliamo venga applicato
C'è il punto su cui noi dovremo pur batterci
O non solo spiegare
Perché si episodio Europa federale e perché il problema è la non Europa di oggi
Ma il problema su cui la questione su cui dovrò batterci sarà a partire dal ventisette maggio perché ventisette maggio perché se non sarà una Siena dei capisaldi di governo
Già prevista da Baron poi
In cui si dovrà dibattere
Della designazione del nuovo Presidente la Commissione europea
E se non sarà una maggioranza netta chiara
Con tutto il rispetto per i diritti è un amico un vero federalista penso che la battaglia sia
Penso che sia
Tra Schulz Jünger poi potrò essere smentito però anche i sondaggi dicono che la battaglia è
Tra asciutta Juncker e se non c'è
Se non c'è una maggioranza chiara al Consiglio sono vari Governi
Che sono già pronti a dire va bene
Si azzera tutto casella di partenza e adesso discutiamo di chi nominiamo presidente la Commissione di chi nominiamo Alto rappresentante
Di chi nominiamo presidente del Consiglio europeo tenendo conto di chi abbiamo nominato segretario generale alla NATO non c'entra niente con europea si però insomma
è tra noi quindi io credo che questa sia la prima battaglia prima battaglia da fare evidente che su questo noi possiamo fare qualcosa dico noi federalisti spingere sui partiti politici europei sui gruppi politici che sono la cosa più
Sosta sostanziosa esistente oggi
Partiti politici europei
Indi è in fieri
Perché si accordino e per cui se vince Schulz anche di un solo seggio o se vince io un granché ce lo seggio bisogna che i popolare socialisti siano compatti nel dire comunque
Noi e leggiamo Presidente Parlamento europeo quello che ha un un seggio in più degli altri
Delle delle della Commissione e quello che ha un senso infedele non non pensare che per me sia un doppione
Su questo sono inattaccabile ecco questa è una battaglia che dovremmo fare
Perché è chiaro che vorrebbe dire anche un'assunzione di responsabilità da parte dei gruppi politici è una maturazione politica
Se invece come è accaduto in altri passaggi difficili da ultimo la prima è anche la seconda lezione mi sembra dell'attuale Presidente la Commissione
Anche nel Parlamento europeo entra in gioco le cancellerie e alle delegazioni nazionali devono dati istruzioni di voto voi capite che per noi non è solo
Una occasione mancata è un vero disastro politico
Perché i Salvini Grillo le le penne di obiettivi Faraci di questa Europa diranno guarda
Mi prendono veramente in giro vi hanno detto che vi avrebbero fatto scegliere il Presidente la Commissione europea
E poi
Sono lì agli ordini delle cancellerie agli ordini degli Eurocarta i agli orrendi diplomatici che tra le quinte fanno il bello e cattivo tempo a sospese vostre e quindi vedete che questa Europa dobbiamo cancellarla questa è il primo punto il primo punto molte
Molto molto importante su cui
Su cui credo bisogna bisogna lavorare la la posizione dell'Italia posizione chiara l'ha fatta la nella detta chiaramente il Presidente del Consiglio lo dica chiaramente io nei miei incontri però obiettivamente non mi sembra che ci sia
Da parte di altri Governi lo stessa lo stesso appetito la stessa voglia di diciamo dare la rilevante il peso politico e democratico necessarie queste elezioni nella scelta del Presidente della Commissione
Questa diciamo è il è la prima questione la seconda questione è
è il tema
è il tema di come
Di come
Procedere verso
Verso gli Stati Uniti d'Europa di come procedere verso se dovessimo per dirla in grossa lese il quarto pilastro di quel rapporto vara un poi i cui quarto pilastro del tutto inesistente neppure sui Parlamenti nazionali che era l'unico punto in cui s'di cui si parlava in quel rapporto
Si è fatto dei passi avanti c'è come
Come organizzare la questione dell'unione politica dopo queste elezioni io credo che
Proprio perché queste elezioni saranno elezioni veramente combattute sull'Europa e però perché ci sarà anche su questo aveva ragione Maran questa nuova linea notissima linee di divisione
Tanto per citare qualcuno che hanno e caro questa nuovissima linea di divisione sarà
Proprio tra coloro che vogliono approfondire l'integrazione e anche l'unione politica poi bisognerà declinarla
L'unione politica in francese oggi a Parigi Sua diversamente da unione politica in tedesco si avverino però tra coloro che vogliono porre il tema dell'unione politica e coloro che invece vogliono semplicemente bloccare i processi integrazione di tornare
Tornare indietro come come organizzare questo dibattito anche su questo
Anche su questo chi oggi
Diciamo finora chi ha parlato
Di
Di revisione dei trattati
Sono quelli che
Sono i più lontani dal nostro obiettivo gli Stati Uniti d'Europa perché gli unici a porre oggi in maniera
Esplicita forte e chiara pubblica e diciamo negli incontri bilaterali il tema della revisione di trattati i sogni britannici
Sono gli unici
Non c'è nessun altro Governo
Che pongo con altrettanta forte il tema della revisione dei trattati attraverso almeno il metodo
Della convenzione il metodo prevista dal Trattato di Lisbona
C'è chi
Ed è stato sciolto e due due giorni fa
E può darsi che questa sia una via
Che anche su cui dobbiamo dibattere su cui alcuni di voi potranno è anche essere d'accordo dice approfondiamo approfondiamo la zona euro attraverso un trattato fu un trattato internazionale lo ha detto due giorni fa
Costruiamo è la tecnica del fiscal compatta
Costruiamo un trattato internazionale per approfondire
L'integrazione attorno alla zona euro con una stanza esploso con una clausola che dopo cinque anni entrata in vigore quattro sei l'entrata in vigore di questo Trattato viene inserito
Nella
Nel nel nei trattati comunitari queste va fatto mi pare un discorso due giorni fa
Queste sono i due punti i due punti estremi da parte Lare crepa Creation cioè rimpatriare le competenze di cui si parli britannici dall'altro i tedeschi che
Parlano finale finora parlato di unione anche federale senza specificare cosa intende essere come è adesso comincia a dire beh potremmo pensare dato che a ventotto un si fa niente di fare un trattato internazionale attorno alla zona euro
Questo mi fa pensare che sarà molto difficile abbiano avviare un dibattito
Sulla revisione trattati
Però io credo che noi dobbiamo tentare di farlo cioè noi questi credo che in un semestre in un semestre in un semestre che non sarà legislativo ma sarà politico
Perché avremo poca attività legislativa da svolgere e avremo da vedere dovremo invece dibattere di come orientare politicamente il lavoro non per i prossimi sei mesi ma per i prossimi cinque anni
Perché bisogna anche tentare di invece questa dialettica che
Si potrebbe sviluppare tra il Consiglio europeo e Parlamento europeo sulla deviazione presente la Commissione la si può usare anche in senso positivo
Non è detto che se una cosa negativa la si può usare in senso positivo dicendo ma lavoriamo Consiglio Commissione Parlamento sull'identificazione
In maniera interistituzionale delle grandi priorità politiche dei prossimi cinque anni
Vediamo su cosa bisognerebbe quali sono le grandi priorità dell'Unione europea per rilanciarsi per rispondere
Al malessere crescente difficilissimo parlare di Europa
Oggi anche su questo d'accordo con chi mi ha preceduto
Vediamo come dare una risposta come provare non solo spiegando l'esistente ma facendo che l'Europa e l'unica via
Ed è l'unica risposta alle grandi questioni che occupano il preoccupano i nostri dibattito sui cittadini che strati della crescita che si tratti dell'immigrazione che si dà della politica estera che sta del vicinato
Che si tratti delle questioni fiscali
Allora credo che dovremmo organizzare provare a spingere
Durante questo semestre
Per
Indicare quali sono le grandi priorità politiche non europea e tra queste ci sarà per forza deve esserci per forza innanzitutto quanto possiamo fare col Trattato di Lisbona per migliorare il Governo democratico e politico della zona euro
Quanto vero non non è vero non è vero vengono erede non si può fare molto sfruttando il Trattato di Lisbona poi
è chiaro che
Portando alle estreme conseguente questo non solo questo ragionamento ma questa azione
Sì arriverà anche e il corsi insieme ed altri lo hanno indicato molto bene un documento di qualche mese fa e si integrano molto bene ai quali sono i limiti del Trattato di Lisbona
E quali sono le questioni che per forza dovranno essere oggetto di revisione se si vogliono raggiungere certi obiettivi
Allora credo che tentare di organizzare un dibattito di questo genere un dibattito stile futuro dell'Unione stile quello che porto porto alati enti sia una cosa da approvare
Riusciremo a farlo non lo so
Non lo so
Non lo so perché
Perché anche dei partner che
è vero sono stati scottati dal referendum due mila e cinque ma a parole dovrebbero essere interessati a almeno una gara un governo più sociale democratico della zona euro con i francesi
Quando gli pare divisioni trattati sbiancato
Detti dicono assolutamente no
Non possiamo assolutamente in grado
Di reggere un dibattito in Francia oggi su una modifica i trattati sul nuovo referendum
Noi dobbiamo sapere questo questione spinosa dall'altro la nostra strada è molto in salita
Molti sarei dell'avviso non sto dicendo quello che vorrei quello che vorrei e quello che vorreste voi
Sto dicendo però quello che
Possiamo fare quello che è possibile fare e anche credo quali sono le azioni che come federalisti dei vari nei vari Stati membri possiamo
Stimolare per
Dare un po'più di coraggio a chi oggi di coraggio Anna
Io credo che
Con gli amici i federalisti francesi occorrerà fare un ragionamento rapido io vi invito a farlo
Invita a farlo perché oggi Parigi un problema di fondo sulla questione sulla questione revisioni trattati è un grosso problema
Poi e credo che ci sono altre altre al altre invece buone notizie credo che
Si possa veramente cominciare un lavoro serio di costruzione vera all'interno di europea dell'Europa i diritti fondamentali su questo credo che ci possono essere tutte le condizioni per finalmente
Uscire da questo doppio Standard per cui siamo assolutamente
Rigidi rigorosi quasi fiscali nel valutare nel fare lo screening passare ai raggi x
Gli stati candidati all'adesione dal punto di vista del principio di legalità dal punto di vista del rispetto dello stato di diritto dal punto di vista del rispetti riti fondamentali
Poi quando gli Stati candidati rendono Stati membri
Finito possono fare quello che vogliono
Ecco questo doppio standard
è una cosa inaccettabile la cosa di cui pian piano l'opinione pubblica si sta rendendo conto perché diceva come questi questi oli rende di Bruxelles
Fanno il ci fanno le pulci per lo zero virgola zero tre per cento della riforma legata ad delle delle risorse necessarie per il mercato del lavoro e poi
Se la violazione della libertà di informazione c'è un attentato all'autonomia della Banca centrale se il rischio di una grave violazione dell'autonomia dei giudici della Corte questionari in questa curato Paese
E questi non dicono nulla
Allora questo comincia a emergere e credo che
Su quello si possa lavorare c'è
Una comunicazione della Commissione sul principio di legalità che io trovo molto interessante
Credo che su questo durante i nostri mesto abbiamo dato una grossa spinta c'è una grossa spinta per organizzare un sistema di prevenzione
Dei rischi di violazione dei rischi sistemici di violazione dei diritti fondamentali all'interno del dell'Unione europea che si collega anche a quel processo che io ritengo di grandissima importanza e che varia avviato nel momento in cui la Corte a Lussemburgo avrà
Data la proprio opinione che è quello di adesione dell'Unione europea alla Convenzione europea dei diritti fondamentali questi sono delle dei processi molto importanti
Che anche noi in questi anni abbiamo diciamo non dico trascurato ma trattato in maniera secondaria perché eravamo molto concentrati dalla crisi economica per la crisi finanziaria dalla questione istituzionale ma guardate che dare il messaggio di costruzione vera
Dell'Europa della democrazia dell'Europa i diritti fondamentali
Lavorando e su questo credo che
Dobbiamo invece
Lavorare quei movimenti federalisti l'Europa centrale l'Europa orientale perché convincendo che non è una cosa contro gli ungheresi o contro i rumeni ma la cosa a favore di tutti i popoli perché la reazione
Immediata a
Volete metterci sotto processo permanente no vogliamo essere
Coerenti con gli obiettivi e con gli impegni giuridici che ho trattato di Lisbona prevede
Abbiamo un
Un articolo sette che in realtà non è mai attuato perché non c'è mentre c'è per la procedura di infrazione non c'è per una qualcosa che addirittura molto importante c'è un sistema di prevenzione di monitoraggio diritti fondamentali questa potrebbe essere
Io ritengo una una buona
Una buona notizia un processo che potremmo
Che potremo avviare evidente e concludo che
Lazzaro per quanto di mia competenza sicuramente il Presidente del Consiglio sarà molto lieto di ricevere i vari input che verranno
Il giorno dopo la mia nomina ho firmato il new deal il mio di per l'Europa quindi dal dal nostro punto di vista c'è la volontà di spingere per un'Europa migliore come è stato detto
Perché è vero che
Il
Dobbiamo uscire anche dal dibattito del PIU Europa meno Europa vogliamo Europa migliore più politica più democratica se voi
Se poi il il direttore generale l'agricoltura non mi dice come
Devo mettere l'Oglio a tavola siamo tutti contenti quindi se magari su quello
Si astengono dal farlo
Ecco perché non diciamo più Europa un'Europa
Ma diciamo un'Europa migliore e più responsabile quindi
Responsabile o dire che anche noi i Governi
E noi forze politiche dobbiamo sapere cosa chiedere all'Europa e cosa non chiedere all'Europa ma fare
Per quanto ci riguarda a livello a livello a livello nazionale ecco questo è
è il senso del
Del nostro impegno il senso del lavoro che stiamo svolgendo
In questi in queste settimane in questi giorni vedete che siamo molto impegnati enti presente Consiglio più fuori Roma che Roma io ieri ho visto Manuel Vázquez o brevemente
Visto anche il Presidente a Londra quindi siamo purtroppo quello che vi dico a livello di Francia e molto fresco però credo anche che ci sia la consapevolezza che bisogna totalmente cambiare pagina partendo dalla grave nostro attorno all'euro quindi
Non ci siamo scoraggiati in tempi in tempi peggiori credo che con la volontà e col coraggio che
Ci contraddistingue possiamo fare un passo in avanti importante dei prossimi sei sette mesi vi ringrazio
Grazie
Grazie usando
Due
Due informazioni la prima
Perché alla fine dei nostri dove ci sarà un flash Mob a sulla scalinata di piazza di Spagna non soltanto dei giovani ma anche i meno giovani sono invitati a partecipare a questo flash Mob riorganizzato va aggiunto Forest opere adesso credo che Luca
Sì Luca Lionello mi pare c'era dell'informazione di tecnica su questo placebo poi da Piazza di Spagna i il flash Mob visti si sposteranno a piazza Montecitorio indi due flash Mob una piazza del panico non è autorizzato
E l'altro invece ha perso oggi don Ruggero autorizzato ma sulla non ci sono preoccupazione non credo ci saranno Carige di una delle otto polizie di cui ci porci parlavano prima per impedire il flash Mob
La seconda informazione questo invece autorizzato ci sono oggi alle quindici e quel comitato centrale voi dovreste autorizzato questo
Autorizzato
Allora Luca del citato notizia organizzo io su questo
Grazie comunque è arrivata lavorati
Parlare noi saremo strappo settore petrolifero pay con queste due flash mobile realtà la vera facevamo sarà davanti a Montecitorio
Però nella strada verso Montecitorio cercheremo di fermarci appunto fare questa foto con spendere menti e somma tendono a voce
Anche in piazza di Spagna è importante che i ragazzi agli
Atti sono stati già avvisati sono trenta ragazzi avranno e a da portare le lettere
Con la frase che abbiamo scelto
Ha per anni utile Bilancio la zona euro costituente europea dovete andare da Claudia che Vitara appunto le lettere
Sarà questa cretineria i ragazzi responsabile di fare la foto principalmente invece di Spagna chi vuole punire sì però poi la vera presso nuova sarà davanti a Montecitorio quindi importante essere compatti andare poi a velocemente verso Piazza di Montecitorio ovviamente cerchiamo di trovarci prima tutti davanti all'uscita quindi vi distribuiremo ai ragazzi incaricati le lettere a tutti gli altri
Le bandiere i cartelloni e i palloncini ci vediamo là fuori
Bene allora grazie a tutti e buon pranzo e ci vediamo al locale
Al Flash Mob poi alle quindici poi il comitato centrale
Grazie