05APR2014
manifestazioni

Scelta Europea con Guy Verhofstadt

MANIFESTAZIONE | Roma - 11:03. Durata: 1 ora 23 min

Player
Presentazione del simbolo, dei partiti, dei movimenti e delle associazioni aderenti alla lista dell'ALDE (Alleanza dei Liberali e Democratici per l'Europa).

Registrazione video della manifestazione "Scelta Europea con Guy Verhofstadt", registrato a Roma sabato 5 aprile 2014 alle 11:03.

L'evento è stato organizzato da Alleanza dei Liberali e Democratici per l'Europa.

Sono intervenuti: Enrico Cisnetto (giornalista), Niccolò Rinaldi (parlamentare europeo, Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa), Guy Verhofstadt (parlamentare europeo, Alleanza dei Democratici e dei Liberali per
l'Europa), Giovanni Maria Flick (presidente emerito della Corte Costituzionale, Centro Democratico - Diritti e Libertà), Santo Versace (presidente di Fare per Fermare il declino), Cristiana Muscardini (parlamentare europeo, presidente del movimento dei Conservatori e Riformisti europei), Gianluca Susta (senatore, Scelta Civica con Monti per l'Italia), Bruno Tabacci (deputato e presidente, Centro Democratico - Diritti e Libertà).

Tra gli argomenti discussi: Alde, Berlusconi, Centro, Centro Democratico, Corruzione, Crisi, Destra, Economia, Elezioni, Europa, Europee 2014, Federalismo, Fermare Il Declino, Forza Italia, Italia, Legge Elettorale, Liberaldemocratici, Liberalismo, Parlamento Europeo, Partiti, Partito Democratico, Ppe, Pse, Riformismo, Scelta Civica, Simbolo, Sinistra, Ue.

La registrazione video di questa manifestazione dura 1 ora e 14 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

11:03

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Rocco
L'ARPA e la foto
Bene possiamo cominciare grazie
Momento di silenzio
Benvenuti
Benvenuti alla presentazione di scelte europea realista italiane che comprende i partiti movimenti la citazione le personalità aderenti all'ALDE
L'alleanza dei democratici e liberali per l'Europa
Che correrà alle prossime elezioni europee a sostegno della candidatura di di fare lo Stato alla presidenza della Commissione europea
Come sapete laude è la terza forza attualmente presente nel Parlamento europeo con un gruppo composto da ottantaquattro membri provenienti da ventuno Paesi
La scelta dell'ALDE fortemente europeista ma critica con il Europa del rigore fino a sette sono intende sviluppare una politica che ha come obiettivo finale la creazione degli Stati Uniti ed Europa
Non tocca a me però entrare nel merito
Delle scelte adesso la cosa più importante
Presentarvi
Il simbolo della lista che concorra in Italia le elezioni europee per farlo chiedo di intervenire al parlamentare europeo e vicepresidente dell'ALDE Nicolò Rinaldi
Siamo molti oggi buongiorno a tutti fosse siamo qui per per capire che cosa vogliamo fare con questa benedetta Europa
Che ci facciamo
Usiamo le elezioni europee tanto per misurarci in funzione poi delle prossime legislative
Ci raccontiamo l'Europa
Come la valvola di sfogo di tutti i nostri fallimenti decenni e decenni
Usiamo l'Europa soltanto come una narrazione bella ideale gli Stati Uniti Ventotene queste cose qua
Oppure vogliamo declinarla come mi sembra si stia facendo parecchio soltanto in termini di slogan
Più Italia in Europa meno Europa in Italia euro sì Euro no ho dei club dichiarazioni vado a Bruxelles non prendo lezioni dall'Europa come se forse qualche lezione da cattivi ragazzi che siamo stati tutti questi decenni come Paese dall'Europa forse l'avremmo anche dovuta dovuta prende
Forse noi siamo qua perché siamo consapevoli che l'Europa c'è
Conta
Che il settanta per cento e passa delle leggi in vigore del nostro Paese sono approvate a Bruxelles
Che le politiche di bilancio e tutte le possibilità di sviluppo o di mancato sviluppo del nostro Paese sono legate a doppio filo con quanto accade a Bruxelles
Piaccia o non piaccia
E forse siamo qua perché per noi l'Europa non è qualcosa di terzo
Più Europa un'Europa l'Italia per il non siamo parte siamo qui voglio dire tra l'Ara Pacis Piazza del Popolo insomma sacre non siamo in uno dei cuori storici ideali artistici estetici
Di pensiero dell'Europa dove dove andiamo ma che naturalmente l'Italia
Vede
Abbandonando questa loro sua lunga assenza dal consesso europeo essere parte di quelle decisioni portare le sue idee e portare
La nostra umanità e i nostri valori e credo che questo sia
Il Progetto Enrico dell'ALDE qua vedete i singoli dei partiti che hanno aderito alla lista
Scelta europea per di Verhofstadt comincio dal più antico il Partito Repubblicano Partito Repubblicano Italiano nel partito del
Nel mille ottocento mille ottocentonovantotto se non sbaglio
E questo forse ci dimostra che abbiamo radici solide
Il Partito federalista europeo cristiana Schipa anche presente in sala e questo
Ci conferma che la sezione italiana del Partito federalista europeo crede nel progetto dell'ALDE la nostra la nostra dichiarazione
Di fede rispetto agli Stati Uniti ed Europa
Abbiamo il movimento dei conservatori sociali riformisti di Cristiana Muscardini anche lei presente in sala che dimostra che non siamo una trincea identitaria matti chi approda
Alla libera democrazia europea condividendo il nostro manifesto i nostri valori naturalmente è parte integrante delle nostre forze e poi
Abbiamo
I soggetti come fare per fermare il declino che un bel partito come dire garibaldino e di
Esponenti che in grandissima parte vengono tutti dalla società civile un partito di non politici in buona parte no anzi in grandissima parte
Il Centro democratico di Bruno Tabacci che è stato il primo a credere lealmente a questo progetto già dallo scorso
Dallo sconforto
E senta
E scelte civica scelta civica per l'Italia che a affermato il la sua volontà di essere parte qui c'è Gianluca suo sta parte piena
Di che cosa
Perché tra le anomalie della politica italiana c'è anche questo rapporto così difficile tra le forze partitiche nazionali e le famiglie europee allora questa non è come dire una Macedonia mista in salsa italiana tanto per presentarsi in qualche modo alle elezioni europee sono le famiglie che in Italia guardano
Come unico proprio riferimento in Europa al terzo partito europeo abbiamo i conservatori come socialisti abbiamo i liberaldemocratici che l'altra
Guardate che è un
Io credo
Ricco un salto culturale un salto culturale a cui forse molta comunicazione e molta politica italiana si deve ancora abito c'è un'Europa
Fatta su grandi famiglie che interagiscono
Lottano si confrontano tra di loro e poi c'è la frammentazione politica nazionale con tutte le sue logico cerchiamo di essere più europea anche in questo senso
E noi abbiamo come dire la bellezza
Di avere quello che secondo me e lo dico sempre perché sono proprio convinto abbiamo il miglior candidato alla presidenza della Commissione che chiederò
Che non è
Non è
Non è piovuto dal cielo
Non è un uomo della Divina Provvidenza è stato eletto democraticamente da tutti i partiti liberaldemocratici europei e OPA penso che rispetto a quello che si sta cucinando nelle altre famiglie che alla conservazione da una parte e dall'altra parte voglio dire il figlio diretto
Nella coalizione al potere a Berlino
Quindi
Una
Una tipo di politica che ha portato l'Europa
Laddove siamo oggi Guy Verhofstadt rappresenta veramente una vera possibilità poi non lamentiamoci dopo non ci piace la come abbiamo la possibilità adesso come è stato
Credo
Già detto che non si danno soltanto il voto al partito per la prima volta col Trattato di Lisbona diamo il voto
Al Presidente della Commissione prendiamo ce l'ho questo diritto che abbiamo acquisito e come federalisti quanto è stato difficile tra l'altro in sede di Trattato di Lisbona avere questo tipo questo tipo di meccanismo
Il nostro manifesto credo che sia chiaro no allo status quo
No ai passi indietro sì a tutte le riforme che possano portare economia in ripresa crescita lavoro occupazione con credibilità senza vendere sogni facile senza vendere
Barzellette abbiamo bisogno anche di disciplina di bilancio non possiamo illuderci che l'Europa venga e ci sani tutto quello che noi siamo riusciti a combinare negli ultimi negli ultimi vent'anni e poi soprattutto non soltanto Euro
Non soltanto economia chiudo su questo Enrico oggi il cinque aprile del mille novecento del due mila quattro del due mila quattordici venti anni fa
Cominciava il genocidio in Ruanda ottocento mila persone che sono state uccise
Una per una
A colpi di machete o bruciate nelle chiese in cento giorni e ci sono state delle vere responsabilità europee e di però sta
Chi è andato a Kigali
A nome del suo Governo quando era primo ministro a fare un gesto come dire simbolicamente riparatore per le responsabilità di quella non Europa che in Ruanda dato
Una pessima prova di sé credo che sia anche su questo moralmente un leader che ha una statura migliore degli altri
Allora
Sappiamo
Che la nostra strada sarà tutta in salita sarà difficile noi parliamo alla testa della gente e non alla pancia della gente ma come dire l'abbiamo voluta
Tante volte questa lista dell'ALDE in Italia adesso ci siamo e ragioniamo un po'come i contradaioli a Siena con il loro motto con forza e con amore
Bene Nicolò ha già scalato nostri animi
E adesso per scandali ancora di più chiamiamo il candidato
A alla
Presidenza della Commissione europea deputato europeo già Primo Ministro del Belgio tra il novantanove del due mila otto Presidente dell'ALDE dal
Due mila nove cui per lo Stato
Io posso sempre confermare tutte le verità che di quello Rinaldi ha detto somiglia personalità e grazie grazie mille euro
Essere acquisito
Allora cari signori signori cari colleghi doveva dire che le altre sono scarsi allargando cari amici liberaldemocratici
La verità è che nostro cittadini sono preoccupati
Nostro cittadina sono preoccupati preoccupati per i loro posti di lavoro
Preoccupati per
Le loro famiglie
Preoccupati per il il loro futuro
Il tutto ciò è e a
Cosa della crisi e per questo
Oggi
I nostro cittadini sono attentati
Da soli cessione
Facili
Tentativi da soluzione populiste e Rossetti che
Tentativi anche da la offerti sterili della sinistra della destra
E di movimento di sola protesta
Allora li elezioni di maggio saranno decisive nel plasmare nel plasmare il futuro dell'Europa nel
Plasmare il futuro dei nostri cittadini
Era posta in gioco la posta in gioco è altissima
E per questo si somma siamo qui io
Oggi a Roma
Siamo qui per presentare il
Ai nostri cittadini
La soluzione concreta
Allora preoccupazioni
Alle nostro preoccupazioni siamo qui per presentare
Il lavoro fatto
In più di un anno
Un lavoro per unire le forze liberaldemocratiche e federalisti in Italia per le prossimo elezione europei un lavoro per assicurare assicurare una lista in Italia veramente il radicalmente puro europeo
E
Un lavoro
Un lavoro naturalmente per garantire che il nostro progetto per cambiare l'Europa ere presentato al prossimo Parlamento europeo
Allora i cari amici oggi non siamo una pelle molto chiaro a tutti gli italiani un appello apprendere non una
Me la
Scelta europea
Perché prendere lasciata però appena vuol dire abbracciare un progetto ambizioso
Voglio dire cambiare l'Europa per rompere con questo vecchia mentalità immobili sta
E il gommista e voglio dire cambiare loro quali trasformarla in un motore in un motore per l'occupazione voglio dire anche cambiare l'Europa
Per riportarla riportarla all'altezza dei suoi cittadini
Allora prendere l'accetta europeo prende non accetto europea significa diranno no all'Europa che regola
Lei bottiglia d'olio nei ristorante
La quantità di acqua nello scarico prendere
Lasche la scelta europea significa diranno all'Europa della politiche del mezze misure nel risolvere la crisi
Significa diranno all'Europa dove però valga hanno gli Stati europei più forti che non gli interessi comuni troppe significa
Significa diranno all'Europa troppo spesso locato del sistema intergovernativo di oggi
Significa diranno all'Europa che risponde al CT del domani in fatto con i libri di testo di ieri
Significa diranno allora opachi a livello internazionale ad una moltitudini di voci discordanti
Perché è questo tipo di Europa e questo tipo di d'Europa che ha aggravato la crisi e perché e questo tipo di Europa chi ha favorito
O le derive populiste i nazionalisti e la propaganda antico europeo in tutte le
Stati membri dell'Unione europea allora l'accetto europea cari amici
E più bella chissà che solo con l'allora APPA più integrata
Solo alcune Europa più liberali con un'Europa federale potremo uscire dalla crisi potremmo ritrovare la nostra sopra indicata
Potremo assicurare il modello sociale però però nel mondo de domani potremmo riuscire a superare le grandi sfide comuni
E potremmo permettere
Hai nostra cittadini di decidere del proprio futuro perché li scindere del proprio futuro questo è la vera sovranità
Allora
Allora noi liberaldemocratici vogliamo un'Europa chi si consente ri dove può fornire
Un reale valore aggiunto un'Europa chi si consente di
Dove lo stati singolarmente
Non è in grado una ROPPA chi si consente lì sulle
Sulle sfide che hanno sul vizio non solo europeo perché non hanno confine
Come i migranti
Che attraversano il Mediterraneo o come i prodotti finanziari tossici da oltre la la Atlantico come i prodotti economici scaricati del nostro mercato dalla della Cina come cambiamento climatico
Con il la violazione di masse del PRAE dissi
Sul nostro cittadini da agenzia e miliziani
Allora prendiamo l'economia e lavoro per capire che ROPPA serre
Per la certa europea sicuramente non e uscendo dal vero che sì risolverà la DG comparazione
è l'attività
Il resto
Il resto è in menzogne venne sogna al contrario
Ritornare alla lire voglio dire tornare
Tornare alla salita azioni competitive
A tornare adesso abitazioni di competitive voglio dire
Far perdere
O ancora di più il potere d'acquisto dei cittadini in Italia
E per l'accetto però appena non è meno non è nemmeno la politica del rigore da sola
Anche il sì giusta che riporterà la crescita al contrario solo rigore strangola la ripresa
Naturalmente è necessario di non creare nuovo debito il livello del debito pubblico in Italia e già troppo ed è fatto
Una visitina fiscale
Una disciplina di bilancia continua essere necessario ma all'Europa elitaria hanno anti bisogno di una strategia dissi Lupo e di crescita
Una strategia basata su accelerazione dell'integrazione europea una strategia basato su quattro punti
Primo dopo cinque anni dopo cinque anni di crisi è necessario finalmente di iniziare l'Unione ha bancaria però per via necessario per resto aerare
Messe serio
Lo ignora bancaria necessario per esplorare infiltrarsi lamento oggi bloccato del credito bancaria all'economia reale
Per di menomare anche i costa bancari o ancora troppe le fatti soprattutto
In Italia
Secondo
è necessario creare un mercato dei capitali i finanziario unico a livello europeo per commentare la liquidità e in Europa e come un modo per abbassare i tassi di interessi presto è fondamentale per sostenibili dei fossi ile investimenti delle imprenditori in Italia
Il terzo
è necessaria è necessario lanciare una strategia a livello europeo perché reale anche un mercato unico sull'energia
Perché è necessario per assicurare il
L'indipendenza energetica dell'Europa della Russia me e anche necessario per abbassare il prezzo delle verginale soprattutto in Italia
E quarto
Bisogna creare anche un mercato unico dei servizi e digitale
Per incoraggiare le investimenti nell'innovazione e nella ricchezza ricerca per commentare la nostra competitività ecco perché cari amici ma giorni integrazione può essere il motore per la crescita e l'occupazione in Europa e questo e in modo inutili gente
Per uscire dalla crisi è l'unico modo intelligente
Non in modo
Proposta del
Dai popolare
Chi credono nello status quo
Non è il mondo proposto dai Sossella distinti producono altro debito
E non il modo proposto del dagli vero settici che vogliono solo distruggere
Serve invece una strategia offensiva usando usando l'integrazione europea con motore del futuro
Allora prenderà la Centrale Europea cari amici voglia anche dire chiedere più Europa si serve per garantire
Il rispetto del nostro diritti fondo non tali
Più Europa per garantire il rispetto della libertà civile che sono alcune ore ed è nostro sussista ed è nostra convinzione
Perché
Perché
è la verità le derive nazionalisti populisti stanno incitando all'intolleranza stanno favorendo
La violenza è la violazione sistematica di valore fondo Montali dagli oneri il rispetto del genere delle origini della religione del
Oriana mento sessuale i nostro diritti e libertà fondamentali non
Possono essere di competenza del principio di sussidiarietà
Perché e proprio per garantire questi diritti
E libertà cambiamo dato fitta
A riunione europeo
Allora
Per concludere fuori io
Vorrei ringraziare ringraziare
Per il sostegno decisivo dato da certa si ricavano sul progetto
Dal ministro
Dal ministero
Stefania Giannini
E dal senatore Gianluca sosta per la cooperazione preziosa Gianluca
Voglio
Naturalmente anche ringraziare per per l'ottimo e continuo lavoro Bruno Tabacci e questo è il Centro Democratico
Io penso a Bruno Carù un anno fa che ha preso all'Assemblea nazionale a Roma la decisione di partecipare voglio ringraziare Michele Boldrin
E zio
Di far Mario declino di fare
Ingraziare Nicolò Rinaldi il capo del nostro delegazioni italiana al Parlamento europeo
Ingraziare Stefania Schipani dalla Partito federalista europeo
Ringraziare anche Cristiana Muscardini e il Movimento Sociale riformatori
Ringraziare Francesco Nucara il Partito Repubblicano Italiano
E naturalmente ingraziare tuttora i movimenti
Vi sono tanti in Italia
Chi utilizzando il nome il parole di liberali illiberale democratici
Contri oggi presentiamo l'alternativa al prossimo elezione europeo e speriamo non solo
Siamo
Anche l'alternativa positiva per uscire dalla crisi europei dall'Italia siamo anche anche
L'alternativa ai Granda partiti in Italia
L'alternativa al PD e a Forza Italia
Il secondo me
Qui secondo me
Il secondo me sono alla base dalla malattia dell'Italia in Europa pretarare
Siamo
L'alternativa alle menzogne
De euroscettici
E siamo in fatto la scelta europea
Allora cari amici le elezioni domandano un forte impegno
E certamente anche i una duro lavoro
Ecco ma detto Nelson Mandela
Sembra
Sempre impossibile fino a quando si è fatto
Dobbiamo spiegare
A nostra concittadini che
Che voterà cento europea il venticinque di maggio voterà
Per di prendersi l'Europa
Voterà
Voterà
Voterà per riprendersi elitaria
E voterà
Voterà per riprendersi il proprio destino grazie talvolta presenterà
Bene grazie
E adesso
Ascoltiamo
Un po'di esponenti
Dei partiti e movimenti le personalità che
Hanno aderito
Scusate a scelta europea comincio con
L'ex Presidente della Corte Costituzionale Giovanni Maria Flick
Calcolato accomodati qua
Allora
Caro Giovanni
Intanto
Perché I aderito
A questi
Senta europea
Perché appoggi la sua candidatura
Poi ti farò una domanda anche più specifica sulla giustizia visto seppur competente
Intanto
Entriamo nel merito da poco
Il
Uniti dalla Giunta in cui
L'appoggio in cui si è rotta
Io ho aderito questa iniziativa
E
Anche non solo ma anche e soprattutto un problema risolti
Alla fine del mille quattrocento c'era un mugnaio apposta
Che aveva un mulino il re Federico di Prussia voleva portarglielo via
Il mugnaio resisteva Federico insisteva il mugnaio disse ma ci sarà un giudice a Berlino allora c'era un giudice a Berlino e il mugnaio su internet il Mulino
Adesso dire che a Berlino c'è un giudice è un po'più difficile qualcuno direbbe che c'è soltanto un banchiere
E che non c'è più un giudice in realtà quel giudice ha cambiato indirizzo e si è sdoppiato
C'è un giudice a Strasburgo il giudice della convenzione europea dei diritti fondamentali e c'è un giudice a Lussemburgo la Corte di giustizia europea
I quali hanno il compito di difendere i diritti dei cittadini i diritti della gente il giudice di Strasburgo li difende di fronte alle prepotenze degli Stati
E in Italia ne abbiamo esperienza la sentenza sul sovraffollamento delle carceri le sentenze che ha condannato l'Italia le sentenze che hanno condannato l'Italia per la lungaggine pazzesca dei processi e per la giustizia negata
La Corte di giustizia ha fatto lo stesso lavoro in altri campi
La difesa del mercato tra difesa e della concorrenza la difesa ad esempio della parità salariale di lavoro tra uomini e donne tanto per citarne una le più importante che a noi interessano di più in questo momento
Per questo ho aderito perché
A Berlino è rimasto un giudice non a Berlino Castro due la Corte Costituzionale tedesca la quale
Difende l'identità
Il Parlamento il ruolo della Germania nell'Europa così come noi abbiamo una Corte costituzionale in Italia che deve fare lo stesso discorso però quello che è importante
E i due giudici che rispecchiano
Il trattato di Lisbona e la dimensione europea che ci ha ricordato fra lo Stato
Prima viene nell'Europa uno spazio di libertà sicurezza e giustizia
Che l'Europa deve garantire a tutti i suoi cittadini e a tutti i suoi componenti
Subito dopo viene nel Trattato di Lisbona
L'instaurazione di un mercato interno e cioè di un'economia sociale di mercato che mira in primo luogo alla piena occupazione di al progresso sociale e mira a combattere l'esclusione sociale
Ecco perché
Allora o ha diritto a scelte europea perché voglio che diventi viva e operante quella Carta dei diritti
Tali dell'Unione europea alla quale ho lavorato occasione di una mia precedente esperienza istituzionale come rappresentante del Governo italiano
Quella carta che ha alcune parole chiave per uscire dalla crisi e per ricominciare a crescere
Che sono dignità
Libertà eguaglianza solidarietà cittadinanza e giustizia non devono diventare
Solo
I titoli di capitoli
Che Dio solo sa come verranno riempiti
E che vengono presentati all'opinione pubblica come se tutto forse è stato fatto devono diventare chiavi di volta del percorso europeo
E guardate
Rapidissimamente
L'Europa nasce da lontano è morto l'altro giorno leggo
Uno storico francese estremamente significativo e importante per ciò che ha scritto sull'Europa
Nasce dalla Grecia dalla democrazia
Nasce da Roma dal diritto
Nasce dalla cristianità e dal Medioevo la solidarietà nasce dal Rinascimento dal Secolo dei Lumi la centralità della persona
E finisce una certa Europa sul campo di sterminio di Auschwitz o nei gulag allora
Occorre
A questo punto
Ricordarci
Prima di buttar via all'Europa occorre ricordarci che l'Europa è nata attraverso le grandi strade dei pellegrinaggi delle cattedrali
Le grandi strade della cultura delle università le grandi strade delle fiere che poi sono diventati i mercati ma sono strade che non possono cacciare via le altre
Oggi in Europa sono importanti anche le strade dei due tribunali quello di Strasburgo è quello della Corte di giustizia per assicurare un'Europa dei diritti c'è molto da cambiare in Europa ve l'ha detto però strazio quello ripetere il figlio vi farei perdere tempo e direi male quello che ha detto lui a me interessa una cosa sola e ripeto questa e la ragione per cui ho aderito
Che nel modificare l'Europa e nel non buttarla via per gli errori che ci sono stati
Non ci si dimentichi che il DNA dell'Europa e il rispetto della persona il rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali il Codice dell'accoglienza e della dignità umana in altri termini
Non il diritto della forza
Anche della forza economica che può essere molto più violenta della forza militare o della forza bellica ma la forza del diritto e dei
Per questo credo dobbiamo
Ne ha già risposto anche sulla giustizia militare solo una domanda abbiamo cambiato non dipende da me da me dipende soltanto eventualmente accertare se vi verrà proposto quello che vi posso dire
Vi chiedo tutta l'intenzione
Col mio entusiasmo di rottamato se posso fare una battuta e tempo di rottamazione
è tempo quindi
Di
Fare avanzare gli X io sono orgoglioso di essere un ex
Che vuole lavorare ancora adesso grazie
Grazie Giovanni Maria
Importante rottamare le cattiverie ce ne sono tanti
Chiamo adesso il Presidente di fare per fermare il declino Santo Versace
Allora caro Santo
Tu sei anche un uomo di impresa sei
Attore economico
Nel suo intervento prima
Ero stata già indicato
Oppure
Delle scelte fondamentali in campo economico
La tua personale adesione a questa
Scelta per certe europea e
Quella della
Gruppo che rappresenti anche su questo terreno su cui l'economia
Ma
Per me è stato naturale io nel due mila otto ho accettato di impegnarmi in politica perché mi è stata offerta da quasi tutti gli schieramenti
Esce il si beve lo schieramento di Berlusconi perché li conoscevo poco
Quando li ho conosciuti bene lo lasciate
Se li avesse
Come si dice se lo conosci lo eviti
Se le avessi conosciuto è bene non avrei mai accettato una candidatura con loro perché nel mio DNA c'è un discorso di libertà di educazione di legalità
E
Ho constatato perché bisogna frequentare conoscere per imparare io molti girato il mondo lavorato correndo tutte le parti quindi si vedono le cose da lontano quando si dentro le cose che si è obbligato a capirle a studiare
L'ho constatato che la lotta alla corruzione come delle mie battaglie fondamentali e che in Italia molto più grave è che nel resto d'Europa non si è fatta per niente anzi molte leggi hanno agevolati corrotti
E molte leggi hanno agevolato anche l'evasione fiscale che sono due dei cancri dell'Italia perché l'Italia
Ha un patrimonio straordinario pur ripeto costantemente che siamo il Paese più ricco del mondo li abbiamo tutte le condizioni per essere i numeri uno al mondo per essi davanti alla Germania Giappone la Cina gli Stati Uniti d'America
Soltanto dei patrimoni vanno gestiti bene altrimenti possono deperire
Quindi il mio che il nel due mila otto accettato dopo tanti anni di lavoro di partecipare alla vita politica perché
Sento la volontà il desiderio di dare una mano a cambiare il nostro Paese
Questo desiderio chiaramente per quanto mi riguarda venendo dalla dall'imprenditoria ho fatto tutti i lavori perché ho cominciato lavorando sempre con i miei da piccolo come madre con mio padre due attività commerciali differenti
Poi appena laureato spostato in banca ho insegnato a scuola fatto l'ufficiale di cavalleria puro fatto aperto lo studio di professionista commercialista dopo ufficiali due è scritto il militare
E poi ho scelto di andare a Milano insieme a Gianni a fare l'imprenditore a trecentosessanta gradi quindi ho attraversato testé come qui
E l'esperienza
A me prima tessera era firmata da Pietro Nenni nel mille novecentosessantuno
Ranieri e quindi a meno alla mia formazione culturale viene dal discorso al rispetto della dignità dell'uomo e della parità pari opportunità di partenza poi ti vai dove ti porta il cuore e ritrovo
Proprio su
Col due mila tredici riscosse lezioni non mi sono non mi sono candidato ho ritrovato l'entusiasmo perché Michele Boldrin e i ragazzi di fare sullo inutile un po'a scuola termica dirmi Tenno io non ho mai mollato perché
Sostanzialmente o mi sono sempre interessato sempre parlato sul presentato andare in televisione alla radio per dire come la penso e come vedo come cambiare sto Paese noi abbiamo un problema serio
Il problema e semplici
Proviamo a dalla parte le pletorici una tassazione assurde in Italia a fare l'imprenditore il vero imprenditore diviso l'Italia nelle tre P produttori produttori prenditori e profittatori darle queste le tre piloti rata fuori
I produttori sono i veri imprenditori sono quelli chi effettivamente tengono in piedi questo Paese
I prenditori sono quelli che principalmente lavorano col pubblico e quando lavorano col pubblico tutti sappiamo quali sono le condizioni di lavoro con il pubblico li conosciamo tutti non diciamoci raccontiamoci barzellette o non ci pigliamo in giro
Tutto quello che in Italia agire intorno al pubblico addentro della corruzione dei favoritismi
E del
Far lavorare sempre
I soliti amici
I profittatori e giusto la democrazia ha un costo hanno può costare dieci volte il necessario
La democrazia ha bisogno di uomini che facciano politica a tempo pieno ma non possono essere più di un milione di persone che vivono di politica intorno alla politica ne bastano cento mila in un Paese come l'Italia quindi siamo sopra strutturati in maniera impressionante
Una certa distribuzione nel territorio di un certo federalismo per avere delle masse critiche non si possono fare Regioni a cento mila abitanti a trecento mila abitanti a cinquecento mila abitanti
Cioè è assurdo cioè siamo sopra strutturati non Italia e non in euro in Italia abbiamo comuni Province regioni
Camere e abbiamo cui tante comunità di vario tipo poi abbiamo in aggiunta l'Europa il Parlamento europeo voi signori quando perché l'Europa mi ha sempre appassionato anche perché mio papà ma sempre spiegato
Io
Suonato nel quarantaquattro quindi quest'anno saranno settant'anni
Dicembre anche se i documenti risulta il due gennaio quarantacinque alla realtà sedici dicembre quarantaquattro
Dopo tale sempre sbagliare ha fatto due anni da militare perché erano ventiquattro mesi ed era del quindici nel trentasei poi cinque anni in divisa perché entrammo in guerra sfortunatamente un passo può capirmi enti di quello che doveva fare però
E a quindi avendo vissuto la guerra avendo visto tutte 'ste robe qui quando nacque l'Europa mi ha sempre spiegato che era una svolta straordinaria perché l'Europa era stata attraversata da due grandi guerre nell'arco di meno di quarant'anni
Per cui chiaramente il fatto nell'arco di trent'anni perché da quindici a quarantacinque sono trent'anni
E lasciando tante centinaia di migliaia di morti quindi con il discorso di fare di questi Stati risanando che dove è nata la civiltà un solo Stato una federazione per me è fondamentale
E fondamentali comunque dal punto di vista
Dal punto di vista economico fondamentale che l'Europa in cui chi l'ha detto molto bene sia l'Europa dello sviluppo dell'occupazione se dovessi dire dall'economia certo che un quando si è fatto l'euro e ottantuno centesimi Orione Eureco ora il dollaro un euro e quaranta
Che quindi non va bene
Quindi non va bene per punto queste economie se vogliamo essere il vero imprenditore che l'euro sia così forte rispetto alle altre monete
No assolutamente rafforzare la soluzione di stare dentro l'euro Priolo in tasca i nostri colleghi concittadini Priore in tasca tutti l'Europa delle qualità delle incredibile la forza dell'Europa
Però base va sviluppata è un po'come l'Italia che hanno svolto il suo patrimonio l'Europa non scritta tutta la sua forza
Perché inchiodata fatte che noterete burocrati e una politica che gestisce male tutto quanto l'ha detto molto bene l'impresa
Grazie a Santa Teresa
Adesso chiedo dire al giudice sul palco la Cristiana Muscardini parlamentare europeo Presidente del movimento conservatori sociale i formatori
Allora
Avvocato ci spieghi questa visione
Ma la dizione è molto semplice basta ascoltare quello che ha detto di oggi è soltanto una persona in malafede può non aderire alle cose che ha detto con la semplicità e passione insieme
Per quanto riguarda il mio percorso personale l'unica onorificenza che ho avuto in vita mia
è stata la stella d'oro al merito europeo dato da un ex Presidente della Commissione Santer
Molti anni fa
Sono stato membro della Convenzione non posso che ribellarmi al consociativismo tra popolari e socialisti che da molti anni sta tenendo l'Europa ferma incapaci di progredire
Dal punto di vista economico e politico ma anche culturale e sociale
Che differenza fa ora la possibilità che
Questa volta ci sia dico
Punto verrà chance di poter indicare
Il candidato alla Presidenza la Commissione rispetto
Alle elezioni europea è passato
Ma è sicuramente un valore soprattutto simbolico perché sappiamo che con quel consociativismo famoso si sarebbero già messi d'accordo più o meno
Tra Presidente e del Parlamento imprese dalla Commissione ma già una volta qualche anno fa propri liberali riuscirono a sconfiggere il consociativismo e al abbiamo avuto un Presidente del Parlamento liberale Pat Cox
Per cui i miracoli a volte succedono specialmente quando
In una occasione come queste a lo dico con grande affetto e stima per Pat Cox però fu una scelta diciamo più casuale mentre oggi può essere una scelta ragionate combattuta
Combattuta nel senso che questa Europa ha bisogno come abbiamo ricordato sappiamo
Di grande scossoni
Per diventare l'Europa unita sui grandi temi e per essere capace di rimettere in moto il motore dell'economia e perciò Ottelli posti di lavoro e della maggiore socialità il che può dei dire come ricordava giustamente chi con i servizi e riqualificando e rispettando tutto il sistema manufatto Piero che oggi i Paesi dell'Est vogliono affossare perché ed è del nord vogliono affossare
Per cui c'è una battaglia interna
Per superare
è il diciamo confronto mai diciamo affrontato fino a oggi tra Paesi produttori e Paesi soli importatori ed è anche un questo diciamo fatto e culturale concettuale
Ma queste Europa anche bisogno di grandi emozioni
E che quelle mozioni oggi le ha in un certo modo accennate con molto calore determinazione queste non ROPPA che ha l'olio che andava cioè un Paese come la Germania può permettersi di imporre i bambini nati in Germania
Da genitori non tedeschi dividere solo iscritti Germania
Senza più vedere l'altro genitore come fa è esserci un'Europa
In cui ci sono
C'è il mercato libero per le merci e non ci sono gli stessi diritti per i bambini
Per i bambini sono il futuro dell'Europa dobbiamo costruire le nuove generazioni nella libertà e nei diritti comuni io mi sono laureata con pesa sui diritti dell'uomo i filosofi ovviamente perché sulla tutti abbia consentito di sopravvivere fino ad oggi con la testa ancora abbastanza salta
E oggi lieto e spero che insieme hanno a maggiore applicazione della Carta universale dei
I diritti e che la carta unica del europea dei diritti voi possiamo concepire anche una carta dei doveri dei doveri delle istituzioni verso i cittadini
Perché oggi le istituzioni
Che in Italia hanno avuto persone che hanno rubato non hanno rispettato il loro dovere verso i cittadini questa sarà anche una delle nostre battaglie
Un'ultima domanda
Lei viene da da un passato
Centrodestra secondo me il perché i cittadini italiani che nel passato hanno votato centro destra alle prossime europee dovrebbero portare
Perché io penso prima di tutto che in Italia oggi non esiste più un centrodestra
Perché penso che il percorso che era stato tentato da un centrodestra illuminato che voleva una destra di governo ha tramutato la sua destra in una destra
Che cos'è come dire che utilizzava il Governo senza saper governare
E perciò oggi c'è bisogno di un percorso nuovo io vorrei chiudere con una
Ma tutta personale perché qui ho due carissimi amici
Gianluca su strani colori Naldi qualche anno fa che tornavamo a due delle nostre tante battaglie qui a Roma per cercare di portare avanti questo famoso Regolamento per la denominazione di origine
Delle merci extra UE è quello che rappresenterebbe per i produttori italiani e per i consumatori italiani ed europei gli stessi diritti che hanno cinesi o americani
Eravamo in un taxi Damato rapporto vent'eravamo in Trapani diversi io non sto qui ha detto assai che prima o poi ci troveremo tutti tra insieme dei oggi siamo tutti e tre insieme e questo mi fa molto felici
Ecco il TFR
E adesso
Uno dei tre
Che dovevano mettersi insieme Gianluca Sulta senatore
Allora grazie
è stata dura aderire
Per me assolutamente no non
E credo
E credo anche per il corpo vivo di scelte civica scelte civica è stata un'esperienza originale messa in campo per spezzare questo bipolarismo
Questo bipolarismo muscolare che ha contrapposto in questi vent'anni Forza Italia
E la sinistra
E quindi credo che arrivare ad allargare i nostri confini verso l'Europa come scelta civica e stringere questa alleanza
Sotto questo motto di scelte europea sia stato naturale evoluzione della nostra identità originaria
Perché la famiglia liberaldemocratica in Europa è proprio questo il tentativo di spezzare un consociativismo che ha paralizzato il sistema europeo
Quindi come tutte le cose necessitano di maturazione sono complesse getta civica un partito che
Ha ottenuto un lusinghiero risultato l'anno scorso che ha vissuto delle vicende anche difficile al suo interno proprio per consolidare una sua identità ma che oggi
è caratterizzata dalla presenza al Governo dalla presa con ministeri convince ministri con sottosegretari diffusa sul territorio si incontra con altre forze in questa esperienza
è naturale approdo proprio perché noi vogliamo fin dall'inizio guardare alle vicende italiane con gli occhi europee esattamente quello che fanno i liberali in tutti i Paesi europee
E quindi credo
Che la sfida che abbiamo davanti per un'Europa federale parole Europa più integrata non si poteva vedere assenti
Getta civica e quindi qua con questa sua storia recente ma intensa
Per trovare insieme tutte le ragioni di unità guardando al futuro riguardando un orizzonte che
Unico unica e straordinaria occasione per cinquecento milioni di persone quindi
Ancor guardiamo una volta tanto alle vicende italiane con uno sguardo sull'Europa sul mondo
E non sono in solamente rispetto ai sondaggi del venticinque di maggio alla credibilità
Rispetto
Alle vicende del Governo di oggi questo vale per noi dovrebbe valere anche per gli altri non facciamo di queste all'ennesima conta per vicende nazionali
Ma gettiamo un mattone fondamentale per costruire il grande edificio europeo solo così saremo degni
Del sogno dei padri fondatori
Giusta che questa scelta
Che
Queste aggregazioni che ci sono create sotto certa europea
Dal punto di vista della politica italiana
Dopo le
Elezioni
Che cosa potranno comportare quel
Quel
Marco Mati con movimento
Di coloro che non si riconoscono nello schema
Bipolare
Passare da una forzatura
All'Renzis CONI
Fava forzatura abilità la contrapposizione militare fisco di quel
Ma comma attico movimento
Che che non si riconosce nello schema bipolare
Può trovare
Diciamo una casa comune sì l'ha trovata anche in Europa
La politica è processo
La politica è un work in progress qua guai se non avessimo in testa un orizzonte quindi l'orizzonte di costruire
La casa comune di coloro che fanno riferimento in Europa è valori liberaldemocratici anche in Italia io credo che sia un orizzonte da perseguire non diamo loro come dato di fatto abbiamo in altri momenti della nostra storia anche personale
Combattuto il dalle Moni
è combatteremo anche Renzo sconti
Credo che dobbiamo davvero a capire come tenere insieme in questo Paese storie diverse in un progetto plurale
Ma che guardi a un chiaro orizzonte riformista non populista quindi l'alternativa nei confronti di questa destra da parte nostra deve essere radicale per che euroscettica ed è populista e quindi non appartiene a nessuno dei nostri DNA quello che nascerà dopo sarà frutto anche della nostra capacità
Di comunicare raccogliere consenso su un Progetto liberale democratico riformista che oggi
Di però spetta avvenne illustrato io credo che in Italia
Ci sia lo spazio per tutto questo
E credo che ci sia anche lo spazio per instaurare con le forze più aperte
Del mondo e la Sinistra democratica e di un certo cattolicesimo che oggi
Non sta con noi ma anche qui dentro ci sono delle forze cattolicodemocratica bensì di negative
Alla fine possono arrivare su questo progetto sei noi saremo uniti se sapremo declinare molto bene che cosa si intende non in termini ideologici ma in termini politici e culturali oggi
Essere liberali democratici saremo anche attrattivi per forze che fino ad oggi sono nella sinistra ma che non si riconoscono in una certa deriva plebiscitaria
E che sono in questa destra perché sono contro la sinistra ma che vorrebbero una soluzione democratica seria liberale democratico riformista che noi offriamo dobbiamo assolutamente superare quattro per cento
E in questo modo consolidare la nostra esperienza
Insieme ce la possiamo fare
Grazie
Grazie
Nessuno Illy del rifiuto democratico brutta
Caro Bruno
Viene da lontano voi andare lontano
Come c'è arrivato
A decidere di
Fare queste scelte ho sentito che
Risale a molto tempo fa De Marco
Su cui c'è il testimone perché
Io sono per la ricerca
Complessa di
Di un'idea di di centro ma di centro dinamico non del centro delle furbizie
O del centro geometrico
E quindi conosce quel percorso ma in realtà
All'assemblea di ottobre del del Centro Democratico l'invito che abbiamo rivolto a fare lo Stato ha rappresentato un po'gli evito di quell'operazione noi ci abbiamo creduto semplicemente perché leggevamo
La l'alta politica del Paese quella europea ma come ha detto di nella sua relazione
Eravamo consapevoli anche delle possibili ricadute sul livello nazionale
Sul sta
Ve l'ha ribadito dicendo che
Siamo in progress però non si può non vedere che questo è un tentativo
Che ha secondo me delle gambe per per andare lontano per camminare e per dare un contributo di stabilizzazione
La politica italiana che è ancora molto inquieta
Ora
Ottobre io ho pensato che
Il PD sarebbe diventato socialista
Che ancora non c'è la Renzi
E ho pensato anche che
Il populismo di Berlusconi avrebbe continuato a pervadere
L'area dei così detti popolari entrano sala che l'aveva brevettato socialista all'unico non accende esclude
I fatti
Senza il paradosso io io l'ho visto e siccome quello non ho immaginato di diventare socialista né
Potevo pensare di confondere la storia
Dei raccordi
Delle democrazie cristiane europee con il il finto popolarismo di oggi sulla cosa sono storie letteralmente diverse crisi si diletta da studiare approfondire queste cose troverà che in questi popolari non c'è traccia
Né di De Gasperi
E ne dei grandi statisti che hanno pensato e realizzato in Europa è un'altra
Ora che non ci sia traccia nemmeno di
è certa barre pure di Kolci mancherebbe altro che sull'Europa ha giocato lo scambio del marco e uno contro uno imponendo le tedeschi dell'Ovest quanto poteva essere più semplice inseguire il populismo che perché
Che voleva
Che la partita fosse pagato in maniera equanime invece ci fu una scelta di unificare la Germania e attraverso quello di riunificare l'Europa ora vorrei che i tedeschi
Non fossero però vasi dall'idea che loro sono d'Europa l'Europa è questa grande storia
Alla quale l'Italia può dare un contributo decisivo quindi io a questa operazione credo fermamente la conclusione come siamo arrivati ieri sera non senza qualche difficoltà mi ha riempito di gioia di entusiasmo sono molto grato
Hai di per il lavoro che ha fatto col niente senza di lui non saremmo riusciti anche se
Il lavoro politico
Il lavoro politico l'avevamo visto con grande nettezza e Luisa perché non ci siamo disturbati molto
In telefonate in questi giorni e in queste settimane che il percorso vera è un percorso definito con grande chiarezza sul piano della politica siamo arrivate io sono molto contento
E il contributo non solo delle tre
Sette delle tre sigle che sono in campo perché secondo me devono fare un passo in avanti in campo anche per ragioni
Di raccolta delle firme vedo Chezzi presso
è costretto a chiedere alla Boldrini di modificare la legge e sarà bene che
Magari si vada anche a ritoccare quella idea dello sbarramento al quattro per cento che è ridicola
Ridicola per una ragione molto semplice che noi non
Andiamo ad eleggere il Parlamento europeo che il Parlamento dalle rappresentanze ora se la Corte Costituzionale tedesca e quella di casupole come ha ricordato Flick volto
Lo sbarramento in Germania dove c'è la cultura dello sbarramento lo mettiamo noi in Italia
Per la furbizia del calcolo di qualche deputato da portare a casa senza correre fatica occorre invece
Solo mezzo uccisori si direbbe sono mezzucci
Mezzucci che come meglio non la politica lo diranno respira comunque noi lo fatte giochiamo la partita con le regole che ci sono addette volete per lo sbarramento al quattro eroi lo supereremo contributi
Effettueremo stavolta e e ovviamente
Dopo venticinque maggio sarà una storia diversa perché va da sé che nelle condizioni date insieme affronteremo e penso che
Da oggi
La natura che caratterizza le formazioni prevalenti che hanno dato vita a questa operazione
Le quali non devono dimenticare il contributo
Di tutta la tradizione liberale repubblicana federalista che sono assolutamente essenziali magari divisi molte anime ma che vanno ricondotte in un unico filone da domani ognuno di noi ha diverso perché è chiaro
Che sospinto ma una difesa del suo particolare
Io ho inventato il Centro democratico ma non è che per questo ritengo che noi dobbiamo essere consolato di fonti di ammissione bandoneon annettere nulla anzi siamo
In una fase in cui ci scommettiamo sul
Sul
Confonderci dentro lo schema politico più ampio a cui
Anche cristiana dato un contributo importante
Pur da
Da un percorso molto diverso è questo quello che dobbiamo fare e questo può avere un grande significato per l'Italia anche per l'Italia di Renzi che dovrà comunque fare i conti con questa realtà
Perché l'idea che il Partito Democratico
Sullo schema politico pensa di essere autosufficiente è un'idea che non sta da nessuna parte io le gioiose macchine da guerra le ricordo ricordo anche
Ne Musat che si sono presi quindi non è il caso di scommettere su queste cose ora noi con umiltà ma anche con grande determinazione abbiamo in mano una bandiera importante che quella dell'idea liberaldemocratica alla quale fa riferimento Aldo Moro
Nel suo ultimo discorso il gruppo parlamentare della DC
Al
Anticipando il giudizio sul
Su quell'elettorato liberaldemocratico apponendo la va avanti perfino a quello cattolico popolare quindi le nostre radici vengono da lontano e certamente
Non tremano
Ecco perché io penso che
Questa un'operazione politica
Che ha una grande forza dentro disse e noi dobbiamo saper interpretare io sono convinto che chi
E il nostro campione rispettato in Europa tra l'altro appurerò secondo residenza in Italia che è una cosa perché non guasta sentite come parla bene italiano
Ma è un imprenditore
Agricolo
Che crede nella lite Ventura italiana avendo un'azienda che è stata l'Umbria e la Toscana quindi motivo in più per dire che anche noi siamo in grado di
Di collocare pertinente al tema anche lui ormai
E il made in Italy quindi sono molto contento Enrico e sono contento che tu sia qui oggi
E non per cui non per nulla più o qui ho invitato perché non è un giornalista qualsiasi dentro a questo percorso lui c'è stato prima di altri e oggi noi tra mille difficoltà mettiamo insieme queste anime
Della liberal democrazia italiana che non sono anime aggiuntive sono anni anime centrali
Nello SDI spiegarsi della politica del nostro Paese io per questo ho scommesso e penso che insieme potremo ottenere un grande successo grazie
Adesso ha fatto giornalista quel periodo prima di andarcene
Mi metto nei panni
Dell'uomo
è stato
Come giustamente ricordato Bruno Tabacci lo ringrazio per questo un protagonista del tentativo di aprire gli occhi aprire gli occhi di italiani sulla deriva
Della
Della secondo Repubblica così come abbiamo
Impropriamente chiamata
Vent'anni fa
Ma adesso voglio chiudere
Di con qualche domanda la principale delle quali
E questo io sono
Sono molto preoccupato che chiedo una deriva di questa campagna elettorale
Sia quella
Tra euro
Neanche scettici ma euro disfattisti il e quelli che invece
Solo per l'Europa perché quelli che sono per l'Europa lo sono tutti uguali solo che
Questa contrapposizione ma questo purtroppo il bipolarismo ci
Ci perseguita ovunque questo me questo schema di contrapposizione rischia di far perdere
Le differenze
Tra chi invece per l'Europa ma non tutti sono per la stessa Europa non tutti sono convinti che il
Il il processo di integrazione politico-istituzionale sia necessario che vada avanti speditamente non tutti si sa hanno capito che c'è una grande differenza
Tra l'aver fatto le euro senza l'integrazione politico istituzionale invece
L'idea che la moneta non può che quanto meno di pari passo nove virgola dopo venire dopo il
La creazione di un vero e proprio Stato federale insomma queste differenze rischiano di perdersi in sé il tema è quello di difenderci da quelli che vogliono distruggere l'euro
Come facciamo a fa una campagna elettorale che tenga vive queste differenze sempre per no nostra proposta dice differente ed è tutto queste altre proverò pay order delle altre partiti noi siamo per un'altra Europa
Io sono convinto che sono le liti nazionali che sono alla base
Né questo crisi
Il milione europeo di oggi sono le eliche nazionali chi non
A sono capace
Deve fare un salto un salto decisivi terzo un'Europa federale
Perché giusto si no abbiamo l'unione monetaria ma non l'abbiamo l'Unione economico ignorano bancario
L'Unione fiscale ignorano politico e ha bisogno di questo non è possibile continuare con la mole che veramente magari
Qualcuno pensa di lievitare la guerra fredda se caso Crimea e è vero
E e per questo anche non ha solamente bisogno
Di un'altra Europa a livello del dell'economia anche a livello della politica della politiche esterna dell'Unione europea anche
Sulle questione di difesa
Abbisogna di un quindi questo è l'Europa è come io sono convinto
Che
In questo elezione
E possibile di
Di fare nascere
Questo movimento pro europeo radicalmente proverò pecco foglio
Fondare un uomo ROPPA un'altra Europa
L'Europa chi fa questo salotto fare su Europa federale e che voglio anche cambiare il sistema intergovernativo perché questo è il grande problema per il momento
In questo momento e sono le le venti otto Primo Ministro e
Capo di Stato Chiti Governo questo Europa e questo non posso funzionare perché
In cui sistema contenga intergovernativo
Non è la sua dizione alle possibili di prendere le decisioni e necessario
Ferocemente
Capi sogno
Oggi nostro opinione europea no io sono convinto che
Noi
Facciamo
La differenza con le altre
Pro al partito pro europee perché nostro proposto sole proposto più radicale
Basato su un un veramente il salto federale e gli altri hanno paura di antico utilizza arredi il parole
Di federalismo cui parole federale
Beh io foglio anche una volta utilizzare questo momento per ringraziare
Tutto queste personalità chiara chi ha lavorato lavorante ha lavorato con me a questo progetto anche tutte le partiti liberale in movimento e liberali anch'io piena di dire che il signor bicchieri
Chi ha chiara partecipato a questo
Tutto le fondazioni vocazione Italia aperta affondo azione Alitalia un futura la fondazione di vede la Malfa
Perché è un esercizio né difficile né necessario
La prima volta che io non sono venuto in Italia per partecipare in un con grezzo politico pensi quarantina d'anni fa in edilizia un congresso della Partito Liberale Italiano
A questo momento è Valerio Zanone che il presidente
Io la fatto una richiesta
Io giovane ha fatto richiesta fra ragionate da perché Presidente non si esiste in Italia un grande partito liberali italiani
Non mi ha detto è semplice
Tutte le italiani sono liberali non ha bisogno di un grande partito liberale il queste sua risposta a questo momento
Io penso che questo non è
Lella realizzando e certamente non è la verità
Questo Paese l'Italia che un bella Paese dei io conoscevo bene perché dunque ci sarà lì mia moglie sono sposato pone degli italiani
Ma non non totalmente dell'italiana uno dei due Napolitano questa è un'altra cosa
Veramente
Quanto lui vieni in Toscana lui dica a sono arrivati il nord dell'Europa si mangia male richiedere la prima cosa che dica
No veramente questa Paese questa bella Paese ha bisogno di un grande movimento liberaldemocratici il più veloce possibile
Perché ha utilizzato a abusato troppo lontano del parole
Liberale
Perde politici e decenti chi interamente non sono dei liberali liberalismo Emilio logica
Ideologico molto difficile applicare
E questo Paese veramente ha bisogno di testo io avevo sono convinto che questa iniziativa eccetera europea e inizio di una grande la storia di liberalismo le venti
Grazie
Mi interessava che tutti raccontarsi quali solo le altre realtà che partecipano
A
Alla
La tua candidatura negli altri Paesi quindi questa forza liberaldemocratica in Europa su chi conta
Dove siamo forti per
Queste iniziative Capece in Italia fa parte di una più grande operazione che ha iniziato due anni fa in Europa
A in Francia
Lunedì
A a lanciare
Leso europea in francese le europei
Il nuovo partito de François Bayrou
E Bison lui porlo India il sondaggio di oggi a più o meno dodici per cento questo è tutto nuovo perché è veramente dista centrista liberale pro europeo
Una lista chi può essere l'alternativa per
Le parti questo è l'idea
Oggi
Si lancia in Italia certo europea
Le prossime settimane va a lanciare anche degli stand può fare enti la Grecia là c'è chi sia in Ungheria
I la Polonia il ROPPA plus anche del nuovo partitini Spagna
è veramente in almeno la metà dei Paesi dell'Unione europeo l'idea è di lanciare delle nuovo distesi chi sono delitti proverò per liberare i tedeschi
è per compensare le difficoltà
Dette degli orari tedeschi mere liberare i tedeschi io sono sicuro che fa fare un unico risultati
Risultata che migliore che le risultati del del le elezioni nazionali ai sono convinto anche che in lega Gran Bretagna
Nostro Partito Liberale democratici posso fare un buon risultato perché deliberare democratici in Gran Bretagna sono veramente l'alternativa
Per gli occhi per Faraci per questo partito euroscettici ti voglio uscire il fatto
Del dell'Unione europea
E che posso dire che questo nostro movimento è veramente i il partito chi è l'alternativo per questo movimento ma molto importanti anche a me perché io penso veramente che
E che la sorpresa diventi di del
Venticinque di maggio non fa essere
L'euro scettici
E le risultati
De le populistica nazionalisti la sorpresa ma essere
Che per la prima volta nasce in Europa un momento veramente Rocco europeo federale
Questo mai Ferrari
Grazie
Quando Bruno Tabacci mine chiamato per chiedermi di
Presidenziali partecipare rifare il conduttore di questa
Presentazione
Della lista
Scelte europea
O immediatamente accettato non fosse altro per l'amicizia che mi lega Bruno
Ma anche per la curiosità devo dire
Di capire
E stamattina sono venuto
Dava ecco laicamente ad ascoltare
E cercare di capire anche perché sono un cittadino che dovrà
Andare a votare dovrà fare una scelta
E
Come per un po'a molti italiani non è
Né scontata né né facile da scelte che bisogna fare
Quel giorno cabina elettorale beh da
Vecchio repubblicano nel senso di anzi da vecchio la la marziano nel senso di un
Da
Terzista anticipo la vista non pentito
Va Presidente Società aperta da direttore
Del giornale on line che si chiama Terza Repubblica che so che molti di voi non c'era prima
L'amico Flick provengono un sabato mattina
E trovandoci qualche idea controcorrente dentro
Da
Europeista convinto veda sostenitore da sempre prima che nascesse l'Euro dicendo
Beccando neanche dell'euro
Statista dell'euroscettico da quelli che dicevamo facciamole euro poi
Seguirà
Integrazione politica istituzionale prima bisognava fare quello quanto meno farla contemporaneamente quindi da
Cultura degli Stati Uniti d'Europa
Vi dico che mi avete convinto tra