08APR2014
stampa

Regionali 2014: Igor Boni, un radicale nel Pd

CONFERENZA STAMPA | Torino - 12:08. Durata: 30 min 21 sec

Player
Conferenza stampa di presentazione delle proposte per conquistare per il Piemonte un nuovo inizio dopo quattro anni di blocco e di impasse.

Sarà inoltre illustrata la diffida radicale all'Assessore regionale alla Trasparenza Amministrativa, Riccardo Molinari, per ottenere finalmente il testo della delibera - fantasma (D.G.R.

2 agosto 2013, n.

83-6285) sul grattacielo della Regione in costruzione al Lingotto di Torino.

Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "Regionali 2014: Igor Boni, un radicale nel Pd" che si è tenuta a Torino martedì 8 aprile 2014 alle ore 12:08.

Con Giulio
Manfredi (segretario dell'Associazione Radicale "Adelaide Aglietta" di Torino), Luigi Bossa (rappresentante di Libertà Eguale), Silvio Viale (consigliere al Comune di Torino, Radicali Italiani), Igor Boni (presidente dell'Associazione Radicale "Adelaide Aglietta" di Torino).

La conferenza stampa è stata organizzata da Associazione Radicale "Adelaide Aglietta" di Torino.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Ambiente, Amministrazione, Associazioni, Bersani, Bresso, Chiamparino, Comuni, Dirigenti, Diritti Civili, Economia, Edilizia, Enti Locali, Esposizione Universale, Giustizia, Investimenti, Laicita', Liberalismo, Milano, Partito Democratico, Piemonte, Politica, Radicali Italiani, Regionali 2014, Regioni, Renzi, Sanita', Sicurezza, Territorio, Torino.

La registrazione audio della conferenza stampa dura 30 minuti.

leggi tutto

riduci

12:08

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Sono a tutti iniziamo questa conferenza stampa nella sede del socio dell'Alitalia Italietta Giulio Manfredi direzione radicali italiani segretario dell'Aglietta
Alla mia sinistra c'è Luigi postali didatta uguale alla mia destra dico Boni
Presidente la situazione Aglietta candidato alle regionali del Piemonte del venticinque maggio nella lista del partito democratico ci fruizione di Torino e provincia e a seguire all'estrema destra
Silvio viale paradossalmente Presidente del Comitato Nazionale dei Radicali Italiani consigliere comunale a Torino
Io dichiaro
Una parete prima parte la conferenza stampa alla questione di trasparenza
A ben Mustapha arma
Dopo tanto penare questa mattina abbiamo saputo che la Giunta regionale ha nominato irresponsabile della trasparenza dell'anticorruzione della persona della dottoressa Giulia bottiglie vuote
Altro essa Giulio poteva spetta al primo bando il privato una pratica
Data dei radicali consegnata questa mattina l'Assessore regionale trasparenza Molinari che la trasmetterà formalità competenza dottoressa Bottego
Riguardante la delibera fantasma quella di molti amata una delibera pubblicata sul bollettino del ventisei agosto due mila tredici
Che recita il titolo esecuzione di lavori per la realizzazione del nuovo complesso amministrativo istituzionale della Regione Piemonte indirizzi in merito al conseguimento dell'autosufficienza energetica
E alle condizioni di eventuale partecipazione alla fase realizzativa del a dall'ATI Fuksas capogruppo
Vi ho detto le uniche cose che sappiamo della delibera perché hanno pubblicato il titolo ognuno il testo
Io l'avevo chiesta facendo il primo accesso civico la Giunta regionale il dottor Luciano Conte erano c'ha cortesemente risposto che l'atto era riservato e quindi non ho da enorme non lo mettiamo l'anima
Noi grazie al lavoro con l'avvocato Antonio Polito abbiamo rilevato che la legge sulla trasparenza il decreto legislativo numero trentatré del quattordici marzo due mila tredici non
Ammette dati riservati
Ci pare leggendo il titolo che non ci sia niente divisa basso e quindi chiediamo e diffidiamo l'Assessore regionale
La Regione Piemonte dal mettere entro trenta giorni on line
Questa delibera
La trasparenza deve essere ovunque a maggior ragione rispetto alla costruzione del grattacielo la Regione Piemonte
Non abbiamo la CIA dei servizi segreti leggiamo i giornali ci sono indagini della procura riscosso sul grattacielo ce la dia
Direzione investigativa antimafia che ha fatto un sopralluogo anche agli attacchi cielo
Rilevato questo chiediamo la massima trasparenza sull'unghia comunque che comporta un ingente investimento di capitali pubblici sul doppia importante che
Darà
E conforme a da una nuova fisionomia a un'integrazione di Torino e quindi trasparenza sia e massima trasparenza su questo e continueremo la battaglia anche su questo per la trasparenza e per la legalità
Ciò detto
Passando la candidatura di il dolo io dico solo poche parole e partirei proprio da questo manifesto che accolta ma agli ascoltatori di radio radicale che del mille novecentottantacinque
Sono passati ventinove anni non è cambiato nulla
Ottocentoventi ventisei mila canile della partitocrazia avanzo per saccheggiare citare regioni e a fu fatta apposta per le regionali dell'ottantacinque
Ebbene noi abbiamo fosse la prosecuzione
Forse l'ambizione di dire che uno di questi ottocentoventisei mila candidati e diverso dagli altri si chiama Igor voi io conosco rigo dal mille novecentottantasei quindi
Poco poco dopo quel manifesto sono
Quindi ventotto anni
Articolo storico conosco il suo impegno da radicale con i radicali credo che anche a livello interno radicali abbia avuto ancora meno riconoscimenti testo scritto perché è tutto dire
è giusto credo che finalmente i gol
Fossa spenga si possa candidarsi e spegnevo entrare in Consiglio regionale tra portare le istanze i radicali
Credo che voi non ha nulla da dimostrare quello che ha l'ha dimostrato in questi ventotto anni di impegno per la legalità per onestà
Fatto anche ad alti livelli si dica che comunque
La preparazione di buoni ha consentito per esempio una predisposizione di una legge sulla difesa del suolo che abbiamo presentato anche a livello centrale
Al passato Ministro l'Agricoltura a Catania Ghigo ci ha dato una mano in tutti questi anni sulle polemiche sulle tematiche ambientali ma
Poi l'elenco
è lungo e lo metto comunque e tutto scritto sui nostri siti penso che Igor sia candidato giusto
Sia per supportare l'azione di Sergio Chiamparino sia appena qualificare la presenza del Partito Democratico all'interno delle istituzioni
Se c'è sempre nuovo che avanza volto nuovo ebbene
Al di là dei nomi delle degli slogan Igor lo ha eletto noi chiaramente
Per cui mi auguro che sua candidatura di droga si coaguli un vasto schieramento di forze di cittadini di persone
Presenza qui di Luigi possa donde ininfluente perché sicuramente
Dico deve compete ai da Davide conto dei grandi Golia della raccolta prima delle conferenze quindi
Ha bisogno non solo dell'apporto i radicali che spero ci sia in massa e massiccio ma anche chiaro tre gioco forza anche di altre forze i componenti
Avendolo dominato do subito la parola ATC possa che ci spiega perché esempio portare il donare prossime elezioni
Grazie consegna
E grazie soprattutto ai loro che
Deciso di muoversi in questa direzione quindi di
Candidarsi alle prossime regionali ma per quanto mi riguarda
Diciamo da un uomo del PD scritto da tantissimi anni
Al Partito Democratico sono due le cose che raccomando con poi una piccola postilla sulla politica
Due cose che raccomando Igor che segnalo della sua candidatura la prima che va un po'nella direzione
Già imboccata da tempo da Silvio viale quella di dare la propria battaglia apportare la propria esperienza radicale dentro il Partito Democratico sposare il processo di democratizzazione interna quindi di profonda revisione delle modalità con cui si svolge si sviluppa la vita interna democratica del partito
E
Co portando questo contribuito contributo arricchirlo e rendono più gradito all'elettorato
Nel suo complesso la seconda cosa su cui chiedo un impegno so che assolutamente non mancherà e sul sulla parola libertà
Libertà declinata in diversi sotto diversi profili e la libertà dal bisogno la la libertà di parola la libertà di impresa cioè
Portare
In Piemonte che patria del liberalismo limitarmi a
Più avanti più in alto
Questa questa parola in questa e questa teoria politica
Perché a mio modo di vedere
Nel tempo il pensiero liberale negli ultimi venti trent'anni ha subito con arretramento un imparo da mento
Non diciamo rispetto alle grandissime figure del passato non non non riscontriamo io almeno non riscontro altrettanta positivo offerta tu cominci cioè e da molti anni che queste battaglie le file
Non ai la statura ancora di quelle di quella grande non sono mai sicuramente i numeri
Per
Per proporla ti per sviluppare per
Coagulare intorno a temi
Questa battaglia che
Come ho detto mi pare un po'accantonata un po'in sedicesimo negli ultimi decenni in Piemonte
L'ultima cosa l'abbiamo vista ed è diciamo un tema cui che mi è caro per la per lavoro che svolgo sono le case popolari sono diciamo così di investimento nell'edilizia popolare che
E tra i tanti grandi investimenti di cui deve occuparsi
La Regione uno dei temi più sacrificati è stato tagliato il Piano degli Investimenti
A suo tempo deliberato dalla Bresso il centrodestra la l'abolito sono stati tagliati parti importanti del fondo sociale diminuendo le risorse necessarie integrare le morosità incolpevoli so i vari temi che abbiamo visto sabato e Turi presente moderato quell'intervento ecco su questo
Ti chiedo di impegnati di batterti e poi magari quando intervieni voglio più sentire su quali altri temi
Ti batterà grazie
Ho preso la parola Silvio viale appunto perché votare Boni alle prossime regionali
La prima ragione di votare buoni chitarrista il PD ai giornali e perché si già votato nella lista del PdL comunale che quindi il risultato di buon auspicio
Quando si presenta a lezione si presenta per vincere e quindi noi speriamo di avere Igor buoni consigliera regionale
Tossi fra pochi mesi
Qualcuno sostiene che a Battiati difficile ma lo si diceva anche per me alla fine invece se visto che
Un ampio fronte di torinesi questo stati piemontesi e disponibile a votare un candidato laico coniato veramente laico
E quindi l'avvio otto ad oggi è nostro ma è un po'più di laicità del PD
Quindi lei tutta di diamo del PD per non possiamo più laica laica che non vuol dire solo sui diritti civili sui temi classici e delle battaglie civili ma volentieri tutti Tate ditemi da qui sociale l'economia l'ambiente
Dove veramente c'è bisogno di meno posizioni ideologiche fisse stagnanti e invece posizioni più vivaci non a caso
Noi qui abbiamo fatto una scelta di stare col centrosinistra
Ecco il centrosinistra un Chiamparino e non è una cosa facile perché
Se ricordiamo quindici anni fa come Radicali io di Cagliari conta Chiamparino
Tanto iniziale quello che cominciava così quasi per caso veniva alla ribalta che non dava quelle garanzie che Vice pure dimostrato di saper in qualche modo essere così un po'più aperto della media del centrosinistra
Questo è sicuramente la riconoscerli posizioni coraggiose da sempre avute
Io penso che sia possibile anche grazie ai gol e con Chiamparino che il Piemonte diventi la Regione e dei diritti dal TAR
Quando oggi c'è bisogno prima perché sempre di più le differenze sono regionali sempre di più Giotto il mio regionale su molti temi su molte caro possibilità e con i colleghi siamo convinti che ci sia una spinta maggiore su questi temi
Temi che vanno chiaramente dei temi classici quella centonovantaquattro dove tutti si riempiono la bocca ma alla fine e con gli offre concretamente questa Regione che in questi ultimi quindici anni ha fatto l'esistenza dei confronti tra tre quattro
Resoconto se la sanità necessari confronti Tizio centrodestra che non ha mai sopportato quest'operazione
Questioni come le
Accaniti terapeutica ma
Chiaramente il tema dei diritti per tutti diversi quelli che per questo diversi
E quindi che vacche chiede i PTA di stranieri immigrati dice questa città Torino nella città e la Regione Piemonte è sempre stato Angelo accogliente
La Regione
Terra di immigrazione
Di emigrazione in passato ma sempre più di migrazione degli ultimi fare decente
E quindi su questo credo che
Un da abbia la capacità di mettere assieme i vari pezzi perché registriamo fa le battaglie condivide gli argomenti con tutti però mantenendo posizioni dette e precise
Per questo credo che ci sia bisogno di qualcheduno allora la scelta di stare
Di capitale di Gorla ricade nel PD e coerente col fatto che
Noi vediamo del centrosinistra nel panorama nazionale la possibilità per i radicali di spostare l'asse di questo Paese
Mi sembra una cosa fondamentale questo non vuol dire che non ci siano anche radicali che a fronte di centrodestra cioè possono essere non ne vediamo in Piemonte
Agli ho sempre visto molte volte
Adesioni informarvi su alcuni temi ma non una posizione strutturata su questo credo che invece
Si sia più spazio nel centrosinistra
Non so mi sono candidato io
L'anno scorso ma
Alcuni di noi hanno sempre partecipato alle primarie del centrosinistra del PD
Alcuni di voi siamo iscritti al Pd crudo protesta anche se
L'abbiamo mai fatto battaglia interni al PD
Nel rispetto di una doppia teste prevede iscritte del PD iscrizioni radicali mal sopportata questo presepe ripetuto in casa di cale
Perché proprio il partito che dato che attesta la fa su una fonte di ispirazione di principio quando poi ci sodo perché serve a reali
E non soltanto di cortesia in qualche modo sembra quasi infastidito e questo mi dispiace io credo e spero
Che tutti i radicali piemontesi manchevole nazionale appoggino abile attutito in Piemonte
Relatore di un radicale un radicale vero Balica autentico diverrà ricavi storico che secondo me così vecchio come sottolinea i radicali più storici però è un giovane nel senso che da un punto di vista
Ed è sicuramente più capace
Di vegliare e di mandato a populo vedono Geppi Cucciari faccio io invece o no
O un modo ci vuole poco si dice
Però diciamo che
In copia se io sconti quanto più è se consideriamo
Vale e non del Consiglio regionale siamo capaci di fare grandi cose in questa Regione ecco perché appoggio completamente saldatura
In vi invito e che non sono tutti radicali piemontesi votino rigo
Non trovando di meglio questo scontato che non toglie che meglio ma
Che una parte dell'elettorato al centrosinistra quello che voterà PD possa trovare indico un rappresentante reale
Di una posizione laica per la trasparenza per i diritti perché del Piemonte diventi dico la capitale dei diritti dalle Regioni ovviamente dalla Regione di libertà e di diritti è un esempio per tutto il Paese
A proposito di trasparenza ci tenevo a sottolineare appunto che
Relativo tua dico promossa dalla situazione radicalità Italietta mentre
Appunto e non da radicali italiani che per il momento almeno nota
Tra le sue priorità le elezioni regionali in Piemonte quindi questo ci tenevo a sottolineare che
Come assessore caricare dagli Aglietta appoggiamo la candidatura dico poi il fatto che il sia io sia viale ai copriamo incarichi italica italiani
Fa parte della nostra storia è un dato di fatto e
Ciondola però questo ci tenevo a ribadire
Tante volte evocato la parola al candidato Boni
In rima
Grazie Giugliano ma io di cobalto da qui lo sono vengono respinte scappa verificato siccome ci sono anche lezioni europee
è chiaro che fa profeta stampati me dispiace che non ci sono capitate di case europee
Che in tutti i vari tentativi
Che al momento non ci sono poi potrebbero essere spese eccetera e visto e soprattutto
Che non s'forse anche per colpa nostra per troppa timidezza mi è stato possibile avere un candidato di cave nelle opere nel PD
Cosa che reputo esserci perfettamente purtroppo le elezioni europee hanno meccanismo tutto solo
La cito sempre molto vasta ci sono dinamiche equilibri alle tre del PD e comprendiamo e probabilmente abbiamo offerto lo steccato stare opportunità troppo tardi
è un mi dispiace tutti lo sottolineo questo però non non inficia edifici astutamente l'appoggio completo a i tromboni come candidato del PD in Piemonte e a sostegno di Chiamparino
Dicevo io comincerei dalla questione trasparenza e legalità perché
In questi quattro anni di legislatura
Governati dalla da cover da Roberto Cota abbiamo dedicato
Direi la parte preponderante della nostra azione politica a denunciare le malefatte che nel due mila dieci sono venute sono state fatte
Abbiamo fatto con tutto il patrimonio di lotte radicali i prestiti i comunicati le conferenze stampa le denunce alla magistratura
E l'abbiamo fatto da soli come forza politica perché nessun'altra forza politica era sulle barricate con noi per denunciare le illegalità del due mila e dieci
Dobbiamo fatto commercio ed Espresso commerciato espresso in quanto tale all'inizio e poi dobbiamo dirlo alla fine di questa vicenda anche con il Partito Democratico ma in larga parte questa lotta è stata fatta da soli
Oggi si torna a votare si torna a votare in seguito a quella lotta perché avevamo ragione perché
è stata sono state vinte delle lezioni con una falsificazione patente della legge elettorale con una truffa
Che ha violato la principale delle leggi democratiche che quella elettorale
Oggi si torna a votare dopo quattro anni di una cosa storica rimarrà nella storia di questa Regione speriamo unica unico esempio di una grande regione in Italia che torna al voto per violazione della legge elettorale
Oggi si torna al voto come nulla fosse
Non so non si percepisce più di tanto dalle dichiarazioni o dagli articoli che si torna al voto per quello un anno in anticipo
La cosa paradossale che stava per accadere era che proprio chi aveva promosso lanciato che aveva combattuto contro quelle legalità proprio quelle persone rischiamo di rimanere fuori ne potevamo
Fare due scelte la prima
Direi un po'radicale fondamentalista di duri e puri restare fuori e dalla tribuna indicare i falli che i giocatori facevano nel campo oppure provare a giocare la partita con regole che sappiamo essere difficili che non sono regole
Consone alla nostra capacità di lotta politica le preferenze ma abbiamo deciso di provarci e di provarci dentro
La forza politica più importante il Partito Democratico al quale io mi sono iscritto nel due mila e tredici quindi ben prima che sapesse che si che si andava verso il voto
Tentando di fare
Due livelli di azione
Il primo di dare una conseguenza a
Al nostro appoggio a Matteo Renzi alle primarie dalle prime primaria di Matteo Renzi impone un appoggio che divenuto sempre più critico ma che c'è sempre stato che ha visto
Si può essere d'accordo o meno una rivoluzione vera nei palazzi romani il Partito Democratico Romano nazionale non ha nulla più a che vedere con quello
Precedenti D'Alema e Veltroni e via dicendo
Si può essere d'accordo non essere d'accordo e non entro nel merito delle sedi Renzi perché alcune cose mi piacciono altre non mi piacciono affatto
Non c'è dubbio però che il Partito Democratico piemontese non ha fatto quella rivoluzione e in continuità col passato ci sono dei tentativi di cambiamento interpretati da da Davide Carriglio
Più a parole che nei fatti e quindi la lotta e sui due livelli provare a dare un cambiamento dare seguito a quel cambiamento nazionale ma lavorare anche sul livello regionale
E anche qui in Regione di RAI due livelli il primo quello di far vincere il centrosinistra perché questi quattro anni io credo che anche un elettore di centrodestra sia disposto a riconoscere che sono stati quattro anni inqualificabile dove non ci sono aggettivi per
Dire che cosa è successo al di là della questione dell'illegalità nelle politiche nella gestione di quattro anni di crisi questo Governo
è stato fallimentare da tutti i punti di vista
E lo vediamo anche nei risultati di quello che sta accadendo oggi all'interno del centrodestra e quindi pieno appoggio Chiamparino pieno appoggio del centrosinistra
I radicali con loro piccolo contributo elettorale possono garantire non tanto la vittoria di Chiamparino che se vincerà vincerà perché rappresenta con la sua faccia qualcosa
Che piace
Ah al cittadino più contese ma vincerà perché avrà la maggioranza in Consiglio perché anche qua continua a essere messo tra le righe un po'nasco
Ma il rischio che il Chiamparino vinca ma non ci sia la maggioranza in Consiglio regionale perché di partito la coalizione devono fare un risultato
Molto importante come somma si parla del trentasei per trentotto per cento come minimo per riuscire ad avere la maggioranza dei consiglieri regionali e questo è un contributo che noi vogliamo dare per dare una maggioranza stabile e sicura a Sergio Chiamparino alla sua Giunta
La seconda e la evocava Giulio prima facendo il la metafora di
Davide contro Golia e e quella interna Partito Democratico lo dicevo i radicali si confrontano con i radicali ossesso sommaria mi confronto con un sistema di voto che non ci piace che abbiamo contestato in tutte le salse
E che non è consono a chi non ha niente e lei non ha famiglie da mobilitare ma che lavora per strada con le proprie idee con le proprie forze con pochi con pochi soldi poco
Caputo nessuna tientela e quindi la lotta sulle preferenze interna prendono pratico sarà una lotta senza quartiere apparentemente impossibile guardandola
Da adesso eppure e io credo che ci dobbiamo provare a ciclo provare fino in fondo creando un
Un gruppo di persone che lavori non per me ma come insieme a me
Che sia esterno anche a partita alla alla all'esperienza radicale perché gioco forza se rimarrà interno la sede radicale sarà certamente perdente ed è per questo che in
Grazie intanto Luigi promossa che qui
Con noi e che ha già speso parole in pubblico di sostegno mia candidatura ma tanti altri esponenti del Partito Democratico che
Stanno
Sui social network dicendo che sono interessati da una candidatura laica liberale che punti alla legalità trasparenza se riusciremo a fare questo e a farlo e di evitare in questi quaranta giorni abbiamo davanti io credo che abbiamo la speranza di uscire
In questo risultato che lo ripeto non porterebbe Igor Boni in Consiglio regionale o semplicemente radicali i curvoni Consiglio regionale
Darebbe voce a una parte molto grande della società che oggi nei conti in Consiglio regionale ma in Parlamento spesso non ha voce e la parte
Liberale che una volta era ultra rappresentate che oggi non esiste e la parte di chi spende una gran parte del proprio una parte importante del proprio tempo a lottare per una società migliore con Cipros abbiamo animato idee per Torino
Che è un'associazione che in pratica utilizza proprio tempo per mettere al servizio della città la propria esperienza le proprie capacità le proprie idee
Tutti questi nella battaglia elettorale non hanno voce alla fine vengono schiacciati appunto dal mercato delle preferenze delle clientele delle conoscenze delle famiglie e via dicendo
Essere in Consiglio regionale anche per loro anche con loro io credo che sarebbe davvero una svolta che potrebbe
Fare entrare dentro il palazzo tutto quello che ne abbiamo fatto fuori dobbiamo continuare a girare attorno a via Alfieri a volte in modo concreto a volte metaforicamente
Dicendo fuori tantissime cose che sono ripeto rivelate vera prima ricordavo la questione trasparenza e legalità ma ce ne sono tantissime prima Luigi dice qual è che devi concentrati tre cose devi concertate in tre cose
Ed io vado in confusione tre cosa abbiamo fatto tantissime foto una valanga di iniziative
Parlo presenta la green economy e green economy e un'evocazione che
Un giornalista che incontra un candidato lo sentiva dire da tutti i candidati PC ma che cosa green economy ma io sono convinto che
La stragrande maggioranza non ha la minima idea di che cosa si è pure noi oggi fra un anno abbiamo Expo due mila e quindici a Milano
Che vuol dire miliardi di euro
Vuol dire milioni di visitatori vuol dire decine o centinaia di migliaia di imprenditori che passano di fianco la nostra Regione a volte dentro la nostra Regione su temi che collegati sono alla green economy salvaguarda il territorio
Salubrità dei prodotti dicendo solo con il Piemonte dice di voler investire
Su tutto questo cosa ha fatto colta in questi quattro anni possiamo dire zero
Ora c'è un tentativo di recupero ma siamo in zona Cesarini eppure questo è un esempio concreto di che cosa si può fare con la green economy e poi io dico ancora le energie le energie rinnovabili il
L'utilizzo delle
Delle potenzialità che il Piemonte ha lo abbiamo fatto non l'abbiamo fatto non lo abbiamo fatto e non è in programma se noi siamo dentro il palazzo queste cose
In un modo o nell'altro si faranno
Finisco
Dicendo ancora questa cosa
Con Davide Carriglio
Si è creato un rapporto positivo sui temi della trasparenza tant'è che Davide mi ha affidato il compito di predisporre dei progetti di legge da presentare immediatamente in Consiglio regionale che io sia eletto che io non sia eletto ovviamente
E su questo stiamo lavorando
Togliendo magari spazio anche la campagna elettorale ma su questo stiamo lavorando perché ci crediamo e siamo stati da Sergio Chiamparino presentare un pacchetto di proposte sulla trasparenza e legalità che Chiamparino
Almeno su una importante ha fatto immediatamente proprio era lanciata agli organi di stampa ovviamente sotto non c'è la firma Partito Radicale radicali coro buoni Giulio Manfredi e diventata Sergio Chiamparino però la proposta
è uscito da noi ed è quella di togliere
Dalle mani dei partiti le nomine nella sanità
è una cosa rivoluzionaria ma non per il Piemonte a livello nazionale cioè dire che la selezione dei meno ager delle ASL
Viene fatta non in base all'appartenenza alle tessere
Alle amicizie ai partiti o alle correnti dei partiti ma in base alle competenze selezionate da un organo esterno che magari non è che seleziona una persona seleziona un gruppo di persone quattro-cinque che abbiano le competenze adeguate poi ovviamente compito della Giunta
Della politica fare la scelta all'interno
Di quella cerchia e rivoluzione dal punto di vista politico e su questo ne abbiamo un progetto di legge è pronto che si fosse letto depositerei un minuto dopo in testa è entrato in Consiglio regionale e che comunque non fosse detto consegnerei
A Davide Carriglio perché lo depositasse in Consiglio regionale lui stesso
Cose concrete che abbiamo fatto sempre che continueremo a fare io finisco ancora con un'ultima osservazione questa io nella mia vita ho io ho fatto più mediano che il centravanti
Coro sulla fascia porto sulla palla l'Akros per qualcuno che lamenta importa in questo caso mi trovo a fare il centravanti come tutti i mediani strofa il centravanti fare gol non è così facile
Però quello che dico che mi ci impegnano al massimo per riuscire
A centrare questo obiettivo perché lo ripeto sarebbe ovviamente una soddisfazione personale in utile
Retoricamente dirà che non sarebbe così sarebbe una grande soddisfazione personale ma non sarebbe i cordoni Consiglio regionale sarebbero tanti in Consiglio regionale se va bene
Che acceso e aggiungo solamente che nell'incontro con Chiamparino abbiamo chiesto a Chiamparino di ragionare anche su un posto nel listino dato radicale
Non abbiamo nessuna remora a dirlo sapendo che
Le richieste per il listino mai come ci ha detto Chiamparino riuscirebbe a fare non uno ma tre o quattro distinguendo andando oltre adesso sarebbe stata
Credo che tanto le cose che retorico data la storia di radicali in Piemonte credo che un posto oggi alla qualità e del listino non sia una cosa che con lo avrebbe non solo noi ma anche il Piemonte e quindi ci tenevo a dirlo anche pubblicamente
Chiudo rimandando chi fosse interessato la campagna dico buoni
Che lo ricordo è candidato nella lista del partito democratico c'è frizione di Torino e provincia alle regionali del Piemonte del venticinque maggio due mila tredici può andare sui siti verrà fatto un sito apposta
Un sito internet Facebook Twitter
Oppure più banalmente venire Alia Unionist settimanali da soluzione Alitalia Italietta che si tengono ogni lunedì sera alle venti e trenta
Inc qui in via potevo undici FI sicuramente con la campagna elettorale la sede sarà aperta anche
Durante il giorno fino a venticinque maggio per ogni milione di settimanali del lunedì sera su un appuntamento fisso perché
Tutti appunto per dare una mano in questa campagna elettorale difficile ma non impossibile con questo se il giudice in una ha detto tutto saluto gli ascoltatori di radio radicale i prossimi appuntamenti
Ci sono alcuni ludiche tronista Presidente ci sono domande tutto chiaro grazie grazie