07APR2014
intervista

I "serenissimi" di Piazza San Marco. Intervista a Giuseppe Bortolussi

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 12:29. Durata: 12 min 12 sec

Player
"I "serenissimi" di Piazza San Marco. Intervista a Giuseppe Bortolussi" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Giuseppe Bortolussi (direttore della CGIA (Associazione Artigiani e Piccole Imprese) di Mestre).

L'intervista è stata registrata lunedì 7 aprile 2014 alle ore 12:29.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Arresto, Economia, Est, Fisco, Giustizia, Imprenditori, Impresa, Intercettazioni, Lega Nord, Nord, Politica, Regioni, Rocchetta, Secessione, Tasse, Veneto.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.
12:29

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo in collegamento con Giuseppe Bortolussi segretario della CGIA di di Mestre come saper è un profondo conoscitore delle delle delle vicende che riguardano
Il nord est
Soprattutto per il Centro Studi della CGIA di Mestre che
Conosce molto bene i fenomeni che agitano il Veneto ma anche a tutto
Tutto il nord est e anche il mondo produttivo italiano parliamo con Giuseppe Bortolussi la vicenda
Dei cosiddetti serenissimi dei di di piazza San Marco volevo sapere quali sono le sue valutazioni su quello che abbiamo visto in questi giorni e sul diciamo su questi
Su questi arresti su questa ondata repressiva nei confronti di queste persone
Ma guardi quando io ho visto un primo comunicato ammassa sono rimasto molto perplesso era il due di aprile pensavo fosse uno scherzo
Il primo aprile è un pesce d'aprile con un giorno di ritardo sinceramente guardando l'anno sa e anche le immagini sembrava di essere tornati indietro al mille novecentonovantasette no quando li stanco è sbarcato in piazza San Marco
E ho insistito due-tre volte con il mio collaboratore perché controllasse e quando mi ha detto che era vero sinceramente ho avuto un'impressione
Di del giorno al proprio di una cosa anche un po'inventata auto delle notizie molto frammentate soprattutto all'inizio
Poi dopo si è qualcosa si è chiarito ma a me sinceramente fin dall'inizio è sembrata più una carnevalata che una cosa seria oddio
Che che l'Arpac alla messa in atto lo faccia con serietà e pensi di fare una cosa importante può darsi certamente il perché vede per chi ascolta per chi conosce
Il fenomeno è anche il Veneto spesso sacche queste sono delle persone che qualcuno ha detto hanno la sindrome da ragazzi della via pallamano a giocare la guerra dei bottoni ecco questa è la sensazione
Ecco quindi lei ritiene che la magistratura
Abbiamo un po'esagerato in questa in questa vicenda e che magari possa essere catalogata come una carnevalata no guardi che nel corso del questo quando si parla di terrorismo sotto qualsiasi forma bisogna essere seri non si sa cessato così comincia non sa dove si finisce
Mi spiego e quindi la Magistratura farà il suo corso certamente che per le notizie che abbiamo avuto noi che abbiamo visto magari sulla stampa eccetera
Emessi videonola darei comunale cosa estremamente seria non sono un po'ma anziché sia un altro livello di lettura qualche sedici stratificazione per cui ci siano anche delle cose più serie ma da quello che si è abbia saputo noi lei pensi solo appella intercettazione telefonica
Che invece
No quell'interpretazione
Che dice abbiamo questa manifestazione di piazza
Se ma pensi che venga gente si dovrebbe avvenire pare che il tema è se non viene
Poi andiamo a casa mia tagliamo pane e salame d'arma che pane salame viene a mente ci vuole la dinamite cioè ha fatto ridere un potuti apparsa sul Corriere della Sera lei capisce
Che
Talvolta è quando comunichi nei dieci di fesserie per carità
Ma insomma mi sembrava più un'acuta così parole al vento parole in libertà che è una cosa seria così è come tutte le altre manifestazioni mi hanno dato questa impressione questo il discorso ora
Che ci sia del malessere nel Veneto per tante ragioni prima di tutte quelle economiche è verissimo che ci siano le aziende che stanno passando un periodo terribile il Veneto ha perso negli ultimi sei anni
Quasi un punto in più rispetto alla media nazionale di PIL
Gravi problemi di carenze infrastrutturali a gravi problemi
Di tassazione perché le piccole imprese soffrono particolarmente questa tassazione così alta le grandi con lo vuole fissano magari anche la loro sede a Londra e pagano meno tasse legittimamente le piccole invece sulle devono pagare tutti
Al di là dei discorsi che vengono fatti strumentalmente
A volte che i il datore di lavoro guadagna meno del suo dipendente che è una
Buggìa
Mi spiego lo sanno che è una bugia c'è stata la smentita dello stesso Ministero dell'economia in questo senso ma chissà perché la stampa continua a coltivare sto discorso quindi questo malessere
Che porta aziende molte aziende a chiudere e qualche imprenditore purtroppo in me assunti darsi è chiaramente
Una situazione disagiata difficile
Ma dire che il discorso
Dei Serenissimi è la conseguenza di questa non lo so dei solito la gente reagisce magari manifestando
Come hanno fatto alcuni del movimento nove dicembre altri dei Forconi eccetera cose condivisibili o no ma questo sinceramente mi sembra una cosa
Molto avulsa che affonda
Nel suo radici in situazioni che non che hanno poco a che fare secondo me
Con le aziende con il PIL che non cresce tra le altre cose se mi permette io uno di questi lo conosco di sicuro
Viene definito l'ideologo Rocchetta no serie carasau sindacalista
Sì è stato il fondatore è stato il fondatore della Liga Veneta
Assieme alla Marini che era ciò odierna si desse il parlamentare tali si
Allora Marilena ma allora il discorso è questo io lo conosco questa persona
Cioè io sono che le parole sono
Sono come pietre possono fare più male con Roma
Immaginarmi Rocchetta come pericoloso ideologo
Secessionista guardi non ci riesco perché lo conosco è una persona pacifica convinta si che ci voglia l'autonomia che ci voglia l'indipendenza convinto
Ma somala sempre espresso liberamente l'ha scritto non non non mi sembra uno che
Commenta che prepara poi stabilirà la magistratura però di una cosa sono sicuro che Rocchetta non farebbe male a una su
Cuoce puro
Certo si può fare anche una riflessione nessuno lei prima evocato il termine terrorismo io non l'ha utilizzato ma
Lei pensa che insomma una vicenda come questa induca a pensare che ci siano state due misure né in fondo alla lega abbiamo visto negli anni Sessanta negli anni settanta persone che predicava non la rivoluzione che facevano quali le persone facciano cascare come dei birilli
Perché poi oggi molti di quei riscontrabili qui i fatti sono liberi mentre
Vediamo che addirittura ci dà dei servizi che sono ancora sotto processo dal mille novecentonovantasette
Per una per una cosa che non mi sembra una cosa proprio da diciamo voto Colleen pericolosa fa al quale io ripeto quello che ho detto si sa dove si comincia non si sa dove
Si finisce lo Stato ha anche il dovere
L'impiego di intervenire il dovere ma con buonsenso
Con grano di sale nel senso che
Bisogna tener conto di chi sono cosa fanno e dell'effettiva pericolosità movimenti di questo genere esistono in tutta Europa ma
Magari mi son tenuti a bada shop rimane e magari c'è una certa vigilanza particolarmente loro riguardi ma io faccio fatica a pensare una loro pericolosità comunque
C'è una magistratura che sta indagando io
Spero non ci siano stati
Di fraintendimenti ma cioè quando si parla di una specie di di di dico di macchina per movimento terra eccetera si parla di un cannoncino da dodici ebbero il ma il dodici
Del calibro di un fucile mi spiego è che non sono riusciti neanche a montarlo quando si parla che
C'è un sacco di armi ma tutte denunciate e allora io lo capisco bene spiego si parla di dinamite come dicevo prima passiamo al ridicolo allora io
Spero che non si voglia perché l'unità nazionale scritta nella Costituzione
Qualcuno è più sensibile e di altri
Qualcun altro anche a paura lei pensi a
Situazioni in cui la successione
E avvenisse toglierebbe risorse a un'altra parte del Paese ecco una sensibilità magari a volte esasperata
Che fa sì che ci siano non dico due pesi e due misure ma certamente valutazioni discordanti sulla pericolosità
L'ultima domanda pensa che la lega beneficerà diciamo di questa diciamo di questa
Di questa vicenda a livello politico elettorale deve essere stato l'unico partito che ha raccolto
Veramente questo malcontento e l'ho abbracciato pur non essendo rimasto estraneo alla vicenda
Allora io distinguerei
Ce da parte di o alcuni anche imprenditore una certa delusione nei riguardi della lega perché ha governato per anni e pur avendo difeso gli interessi delle piccole imprese eccetera non ha fatto alcune cose però appare
C'è da una parte un malcontento pensi che nel Veneto aveva più del trenta per cento adesso siamo al o dici tra è deciso Marco invece netta cioè a sono più che dimezzati
Vuol dire che hanno sentito Governo anche la Regione ma non mi pare ci sia
Questa cioè
Un rivedere la lega come quella che ha risolto i problemi come quella che sta facendo per l'impresa e per il Paese eccetera limite da un lato delusione la lega sempre costantemente a cavalcato
Quando è stato il periodo elettorale sempre comunque
La lega ha esasperato un po'i toni mi spiego sì parlando di successione o parlando di altro sempre avuto quasi un ritorno all'origine no ai toni forti alle parole grosse
Credo che Bossi a volte usava anche posizioni tanto diceva abbiamo pochi fucili facciamo presto
Parlo si prendeva per il verso giusto no
Parole cose
Quella è allora il discorso è questo la lega certamente a questo ritorno alle origini questo accordo e li raccoglie sempre consensi però bisogna dimenticare
Che questa galassia veneti state fatta veramente di tanti gruppi gruppetti gruppuscoli eccetera più o meno esasperati più o meno
Mi spiego disposti a a una secessione dura
Beh la gran parte in realtà parla di autonomia non di secessione non di dipendente non parte parla di autonomia pene questi gruppi in tutte le somme ma qui dentro la lega in parte ne sono usciti proprio contestando la leva la sua non capacità di ottenere più autonomia oggi
Fare la lotta dura Pier l'indipendenza quindi
La lega nel può richiamare diciamo sensazioni cosa di una volta e quindi
Accerti che si era allontanato i della lega dire guardate siamo ancora quelli e quindi ottenere i voti
Ma di questa galassia diciamo indipendentiste secessionista no perché questi sono prima di tutto gruppi molto piccoli
Qualcuno si da marzo a quando si presentano alle elezioni zero uno ovvero due zero quattro questo questo livello
E però sono abbastanza quelli ieri no è che secondo me
Hanno chiuso o la lega a
Pericolo spesso lo lega al come loro credono a lecco bene io la ringrazio per la sua disponibilità ringrazio Giuseppe Bortolussi segretario della CGA de di Mestre col quale abbiamo parlato
Della seconda ondata dei Serenissimi grazie
Arrivederci