07APR2014
rubriche

LavorareInfo: il disegno di legge delega su ammortizzatori sociali, politiche attive, contrattualistica del lavoro

RUBRICA | di Valeria Manieri RADIO - 17:53. Durata: 29 min 23 sec

Player
In studio Valeria Manieri (Radio Radicale).

In collegamento Roberto Cicciomessere, consulente di Italia Lavoro per gli studi e le ricerche sul mercato delle lavoro e del gruppo economia di Radicali Italiani.

Temi: il disegno di legge delega su ammortizzatori sociali, politiche attive, contrattualistica del lavoro.

I punti di forza e di debolezza delle riforme previste.

www.radioradicale.it - www.lavorareinfo.it.

Puntata di "LavorareInfo: il disegno di legge delega su ammortizzatori sociali, politiche attive, contrattualistica del lavoro" di lunedì 7 aprile 2014 , condotta da Valeria Manieri che
in questa puntata ha ospitato Roberto Cicciomessere (consulente di Italia Lavoro).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ammortizzatori Sociali, Collocamento, Costi, Costituzione, Cottarelli, Disegno Di Legge, Disoccupazione, Enti Locali, Europa, Finanza Pubblica, Flessibilita', Germania, Governo, Gran Bretagna, Imprenditori, Impresa, Indennita', Investimenti, Istat, Lavoro, Licenziamento, Maternita', Mercato, Occupazione, Partito Democratico, Politica, Precari, Privato, Pubblico Impiego, Regioni, Riforme, Servizi Sociali, Spesa Pubblica, Stato, Welfare.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 29 minuti.

leggi tutto

riduci

17:53

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale lavorare info siamo giunti a un nuovo appuntamento con la rubrica di Radio Radicale dedicata alle tematiche del mercato del lavoro e del Welfare questa settimana ci occupiamo ancora una volta di gioco Sat o meglio del disegno di legge delega che contiene
La riforma degli ammortizzatori sociali le nuove politiche attive di inclusione e la riorganizzazione dei rapporti di lavoro con il contratto a tutele
E crescenti alcune
Novità per il sostegno alla maternità e alla conciliazione questo disegno di legge ed è legata è diciamo in discussione in procinto di arrivare a Commissione lavoro in
Per senato e si compone di due capi e di sei articoli proprio per parlare un po'più nel dettaglio di questa di questo
Nuovo provvedimento abbiamo deciso di
Chiamare assunte l'atto di nuovo Roberto Cicciomessere esperto di Italia è consulente di Italia lavoro che ovviamente del gruppo economia dei vini e radicali italiani ben trovato
Buongiorno
Allora innanzitutto una domanda
Preliminare come giudichi nel complesso questo tentativo di riammodernamento del sistema di Welfare italiano
Ma il l'impostazione del della rete legale molto positiva mentre non è un ramo impostazione ideologica affronta effettivamente tutte le problematiche riguardano
La gente la gestione del mercato del lavoro le politiche attive negli ammortizzatori e così via
Va letta anche insieme alla alla riforma del Titolo quinto ma la legge quindi
Dirimere costituzionale
Perché quelle cose che sono scritte nella legge delega probabilmente non si possono fare o oppure avrebbero un'efficacia molto modesta
E non così approva anche la revisione del Titolo quinto l'accordo era una cosa fondamentale è il problema è la competenza attualmente regionale
Nelle politiche attive e politiche del lavoro che con nella legge di revisione costituzionale invece diventa competitiva
Acquisitiva del del dello Stato e questo questa invece è fondamentale cioè che una chiave fondamentale perché diciamo ci sono
Vorrete proponga come ciò che ci sono più diciamo due interessi
Con con connessi beh innanzitutto la possibilità di efficacia della agenzia prevista dalla pelle la lettera legge-delega e
Che collegata via internet al fatto che questo progetto sia poi abbia dei poteri che gli obiettivi perché poi Sisto di poter introdurre regionali poco potrebbe
Fare
Ma ricevo c'è un problema di fondo che critici pronta da danni e le politiche attive e politiche passive devono essere distinte che contestualmente
Mentre attualmente in Italia le politiche passive cioè dei sussidi su questioni
E così via
Gestiti dall'ATER dallo Stato dal del TAR dall'INPS
Le politiche attive solo gestite dalle regioni diciamo che le Regioni anni non hanno uno scarso inc ad uno scarso interesse
A a far sì che attraverso le politiche attive che questo è uno strumento essenziali Europac trovare lavoro ma anche per ridurre il costo delle politiche turbative
Italiana diciamo
Più della metà dei tetti delle persone che beneficiano dalla disoccupazione rimane quindi in quello stato una percentuale molto alta anche la fine del
Le tre siti utili disoccupazione quindi
Questo ha un costo molto alto insostenibile
Mentre gli altri paesi la percentuale di persone che viene
Per via via occupata è molto alta del già nei primi cioè una delle prime leggi questo significa
Poter contenere e il via a cui i costi villette le politiche passive
Allora
Cerchiamo di procedere un pochino con ordine anche a beneficio dei era di ascoltatori di questi primi annunci e poi del diciamo del
Delle provvedimento vere e proprie o quali sono secondo te quali sono le realtà i punti che riguardano prettamente diciamo rivisitazioni e cambiamenti della contrattualistica del lavoro alcuni tra l'altro hanno fatto anche un po'discutere anche all'interno del partito democratico e non solo pari passiamo a quelli che invece appunto riguardano una revisione complessiva del sistema degli ammortizzatori sociali delle politiche
Attive per il lavoro e poi cerchiamo anche in una terza fase della nostra del nostro dialogo di inquadrare quelli che possono essere i possibili passi perché al momento
Di cifre diciamo ce ne sono poche piuttosto ballerine
Per quanto riguarda diciamo lei ritengo per il tema diciamo generale del del istituti contrattuali chicche che esistono
Se delle forme contrattuali
Beh non c'è moltissimo cioè sostanzialmente indicazione della possibilità appunto di lunga rapporto
Di lavoro
Che ha delle garanzie
Diciamo che che all'inizio più provvedo vedo coscienti e che nel tempo diminuiscono queste proposte entrata da moltissimi sicuramente condivisibile
Non solo rinuncia ad affrontare il
Problema centrale
Che risolto in tutti gli altri Paesi cioè quali non c'è l'articolo diciotto liguri
Ovviamente salvo per centoventi
Discriminatori sì prevede un risarcimento certo numero di bigliettazione alla carriera dal alla precarietà del del
Per loro pure qui da questo punto di ristoro e c'era appunto la proposta di sospensione dell'articolo diciotto per i tre i PRIN
I tre anni di contratto
All'Abetone del questo problema che in qualche modo sperperi dove mandi però non è che quel contratto che lei sia stato risolvere anche
Allungando perché anche il periodo di trovare che risolverebbe tutti quanti proprio perché sagre complicazione di altro genere proporvi ho seguito i due anni risolto il problema e e superi anche il problema del tempo determinato perché in quel momento
Il il contratto a tempo indeterminato diventerebbe
Consentirebbe appunto di provare
Perché per due anni il le lavoratore e costerebbe ricchi comprensibile per i contenere
I costi del lavoro perché che il contratto a tempo indeterminato previa delle varie
Sentito il riduzioni dell'IRAP che ci sono stati in questi anni costa di meno del contratto a tempo determinato e nonostante questo i datori di lavoro scelgano appunto il il contratto a tempo determinato perché comunque chi garantisce la possibilità di promana
Il lavoratori ma e sono già osservato dal modello da molti ha delle difficoltà e e così via Tondo non non non si sul supera il problema se non un Riva a dare al datori di lavoro una certezza
Di quanto costa l'interruzione di
Rapporto di lavoro ovviamente non rendono in caso di
Decentramento discriminatoria antincendi canali così Pia diciamo lecitamente anche anche se privo di giustificato motivo deve costare un certo numero di venti metri
In in rapporto all'anzianità di lavoro del
Lavoratore e dopodiché ci deve essere una serie di sussidi consentono soprattutto in strutture
Di servizi per il lavoro che che consentono al lavoratore di trovare
Proprio grazie rispetto invece agli altri punti che pure hanno suscitato una qualche preoccupazione come l'innalzamento da dodici a trentasei mesi per la durata dei contratti a tempo determinato senza causale poi c'era
Anche la questione dei minori vincoli per i contratti di apprendistato diciamo c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto ovviamente come in tutte le cose
Sei epidermide Tremalzo e benvenuto tra i diversi depennato dove quanto riguarda
Il il tempo fa il tempo il scontato a tempo determinato diciamo la quota di contratti in Italia
In linea con dal Comune con la media lavorando della quattordici più per cento più o meno
Quater la media e la media europea in Francia il quindici per cento ma invece interessante
Però rispetto al discorso che facevo prima e che la quota di lavoratori a tempo determinato in nel Regno Unito e il sei per cento
Perché c'è il due per cento perché non c'è dato che c'è il la possibilità di
Ci avete ex dietro appunto il pagamento di un indennità
Non c'è nessun interesse a stipulare contratti a tempo determinato sarebbe una cosa che non
Non si riesce a far capire non occupi soprattutto
Il il il sindacato
E del momento in cui
C'è la possibilità di
Appunto di risolvere il contratto non c'è interesse a usare termini contratti più meno precari pulito e normalmente il contratto a tempo indeterminato era Alberto non pensi che questa inesistenti diciamo seguendo il filo del tuo ragionamento e
Realtà questo timore di toccare poi nel profondo il tema è l'articolo diciotto alla fine non sia un cane che si morde la coda nel senso che poi si vanno a intaccare invece tutte quelle a altre tipologie contrattuali che ruotano intorno all'apprendistato in contratti a tempo determinato che diciamo sono
Quelli più in voga diciamo nella fetta giovane della popolazione
E in qualche modo agendo su questi su questi aspetti in realtà si precarizzato ancora di più Ulla la situazione diciamo la condizione dei
Giovani lavoratori senza può invece andare a intaccare quel grande nodo che l'articolo diciotto che
Sì diciamo è un dibattito da sempre molto
Molto delicato nel nostro Paese ma che magari appunto permetterebbe di non avere quelle altre tipologie contrattuali che oggi invece piacciono sempre meno
Ma io sono perfettamente d'accordo che due notizie che il Governo lo sapete diciamo la bontà del delle di provvedimenti di diniego generale deve affrontare tra i quali
Tutto è molto molto poco efficace o comunque di medico efficacia è limitata uno appunto la problematica
Del del licenziamento anche senza giustificato motivo l'altro problema enorme di più e quello del
Espropri per il
Per il lavoro in Italia
Trovi lavoro al tre per cento al quattro per cento del verde dei disoccupati nel Regno Unito
Al trentatré per cento che intorno al Germania al cinquanta per cento criterio chiedo però che ci due notti
Non si risolve il problema appunto di potenziale il
Tempo determinato petiti potenziare
I lavoratori di lavori precari contratti precari che comunque non sono di per sé positivi
Strano e propositiva con con con la produttività con la crescita mentre a una relazione possibili positiva con la crescita maggiore di flessibilità Binder uscita poi c'è l'altro
Grande tema
Appunto quello del del
Dell'efficacia dell'efficienza dei servizi in ogni caso una tutto giusta cioè il modello del Regno Unito e il modello che dovremo tenere contro
Il Rettore del Regno Unito sospende spendono
Meno soldi meno soldi pubblici per le politiche del lavoro
Siamo maggiore efficacia ci sono meno oppure precari e c'è una più
Lungo la copertura dell'affitto cubature anche dopo
I dodici mesi che appunto è il limite in Italia per per per aprire un
Passiamo invece al capitolo diciamo delle questioni onerose poi per una riforma né ugual fare per e per questo Governo appunto parliamo ancora una volta di ammortizzatori se ali universali diciamo della riforma che si intende avviare e appunto delle politiche attive per il lavoro in particolare lo dicevi tu prima le competenze veri centri per l'impiego anche loro più corretto funzionamento oltre al fatto che oltre al corretto funzionamento ci dovrebbe essere anche un aumento
Direi importante del numero dei centri per l'impiego presenti sul nostro
Territorio anche perché ed è notizia diciamo di questi di questi giorni di queste ore lo stesso Ministro del lavoro può lei di apre diciamo per il mese di me Maggio alla possibilità di dare il via ufficialmente a quell'operazione la garanzia dei giovani quella alla cosiddetta ius garantire europea
Che
Viene da dire senza una a adeguato sistema di
Politiche attive per il lavoro e centri per l'impiego sia poco da essere attivato come si suol dire
Sì ma il problema che prontamente connesso al problema dell'efficacia di scelta di Trieste libico dietro vi faccio un esempio degno unito a pag
Parlo con stanche di dar vita alla Germania piuttosto che la Francia dire qualcos'altro Paesi apriamo il Regno Unito nel Regno Unito il giovane
In cui ci sono sistemi di ammortizzatori sociali generali universalistici lunghi eccetera eccetera
Il perché prive però per fare l'esempio il lavoratore ogni settimana si reca al cento per l'impiego perché innanzitutto il sussidio settimanale
Incontra consente lo stesso operatore nel centro il piglio che quindi conosce al quale
Che il quale richiederà ossia fattore ricerca di lavoro precario che avevamo concordato che è risultata essere intendiamo farne altri e così via
Perché i contorni quindi c'è un nel definito c'è una sanzione come c'è in Italia dura accetti forse perché il lavoro pronti attivi così gli effetti di ridotto tolto il sussidio di disoccupazione
Quindi l'obiettivo per il
Operatore del Centro per l'impiego del gioco quaranta da Klaus Regno Unito è quello di trovare più velocemente il lavoro al giovane
E quindi e conseguentemente di ridurre i costi per le politiche passive per i sussidi di disoccupazione
Che consente di mantenere un sistema appunto di copertura di Bordin vi potete tenore molto generoso molto largo molto vasto
Perché copre anche chi dopo un anno non riesce non a trovare lavoro che in Italia evidentemente abbandonato ma spesso ma le condizioni sono quelle
Come si fa apparti che e e quindi il
Per dicevo prima il
Una delle caratteristiche tecniche dei centri per l'impiego del Unicredito che trovano
Il lavoro al ad una quota del mercato diciamo delle assunzione del trentacinque per cento tra il trentacinque per cento delle persone che trovo lavoro del Regno Unito lo trova terreno tutto Pinter proposto
Se questa percentuale sale al cinquanta per cento eletto in Germania e del trentotto per cento in Francia e così via in Italia ripeto per cento atleti
Persone che trova lavoro oltre ottocento per l'impiego il tre per cento questo come si può realizzare tipo realizza nel momento in cui per cui c'è un numero consistente
Di operatori che è in grado quindi di fare questo servizio molto efficace personalizzato continuo
Che hanno o comunque numero ridotto quindi
Di disoccupati che devono proseguire quindi possono seguirli efficacemente e così via
Indefinita gli aiuti o operato le righe dei learning iscritti per il lavoro presso ditte centri per l'impiego sono neanche novemila nel Regno Unito sono settantacinque mila in Germania sono centodieci mila in Francia sono cinquanta mila e quindi il rapporto fra
Operatore e e di disoccupate i tempi una trentina quarantina di persone
Dottor Rordorf verso il rapporto fra operatore e disoccupati
E di oltre trecento e tra l'altro in un momento in cui appunto l'Istat e si dà dati sulla disoccupazione interno e incoraggianti viene veniamo dall'anno zero lire euro perché vuol dire che favorevoli
Aumenti chiamo il il numero di operatori e conta poco strutture diciamo discorso del modello perché modello può essere tutto pubblico oppure in Olanda in gran parte privato quindi applica affidato alle Gentile per lavoro però cambia cambia poco perché se poi quel rapporto ci deve senza
Il problema in Italia
E diventa irrisolvibile cioè anche per
Per insostenibile oltre al tema degli ammortizzatori più generoso di quello che già esteso a più persone prese vengano senza l'indicazione delle intese costruiti
Pulire lavoro di anche di controllare che ci sono anche comportamenti opportunistici
E e qui entra cioè quel punto il problema è che o che non l'ho detto e quindi bisogna aumentare il numero degli operatori i centri per l'impiego e lo dico non se ne esce sa o il numero dei o delle gentilmente
Esteri lavoro private
Che che hanno un l'apporto di accreditamento con
Il i centri pubblici ma che comunque abbiamo un numero di questo tipo e questo comporta e quindi concepire un investimento
Cosa che gli italiani non è concepibile del del pubblico questo significa concepire un investimento per un anno o due anni quindi aumentando il numero di personale anche prendendo da altre
Amministrazioni con l'obiettivo preciso appunto
Perché i ridurre
Poi coprire dopo un anno o due anni tre anni ricoprire questa maggiore costo determinato dalla maggiore personale con le il Lemaidni minori uscite e in termini sussidi Sartori
Cioè l'in crisi il Regno Unito però spende
Meno di noi per quanto riguarda il corso dei sussidi Sas disoccupazione e la metà di novità
Spente una volta e mezzo a quanto spende l'Italia per quanto riguarda il personale dice il vecchio piano interazione SARS questo problema se non si risolve questo problema discorsi che
Lasciano il tempo è ovvio che il petrolio fondamentale
Quello che vi ho detto nel venderlo
Della legge delega e e nella legge
Dicono il Titolo quinto capire una volta un Governo ha avuto il coraggio di dire appunto di fare delle piccole cose che perché e politica il lavoro dello ritornare di concreto a come sono in tutto Europa delle governo in cui ci sono Regioni che contribuiscono
E dall'altra parte ci desse un'agenzia
Da tonale che
Abbia un diciamo una unicità di libri politiche di intervento ulteriori passi livello di
Ipocrite e così via sito no
Circa quattro minuti per arrivare un po'al punto di questa intervista rispetta i punti deboli invece del cosiddetto job Zatta e ingenerare un po'di questo disegno di legge del regalo che contiene appunto materia come ammortizza Torri sociali politiche attive di inclusione eccetera eccetera perché la sensazione anche dare seguendo il filo del tuo ragionamento e appunto che sia difficile in qualche misura prevedere un riassetto importante che diciamo prendendo per buona l'abbiamo diciamo la la la volontà
Di Renzi e del suo Governo di effettivamente cambiare qualcosa ma è difficile immaginare una riforma complessiva del Welfare senza vere a che fare in modo chiaro con delle stime precise delle degli investimenti che è uno Stato può fare in questo senso la sensazione che si stia demandando in qualche modo totalmente al Commissario alla spendere più Cottarelli loan arredi intaccare qua e là alle sacche di sprechi o inefficienze della macchina pubblica ma che
In realtà se ci fosse un vero e proprio disegno del welfare per il futuro noi per esempio qui da Radio Radicale auspicheremmo vinse Enzo liberalsocialista sui modelli inglesi che tu citavi insomma proprio una visione di quel tipo forse più precisa potrebbe invece aiutare indicare dove andare a tagliare soprattutto come re investire anche
Stimo quando il mercato a fornire servizi utili per lo sviluppo del Paese per la vita delle cittadine del lei dei cittadini di tutte le età e questo ha ragione ente ovviamente racchiudono un solo
Centri per l'impiego quindi politiche attive per il lavoro ammortizzatori
Anche se vogliamo deospedalizzazione di alcune prestazioni oggi care ricadono totalmente sulla sanità che potrebbero invece di venire servizi di assistenza e cura alla persona e appunto una riforma per esempio che mi sembra il lato
Che più carente di questi primi passi il Governo Renzi un'idea di come riformare anche il welfare legato appunto i servizi
Di assistenza e cura per le persone non autosufficienti insomma come giudichi questa necessità in questo momento di parlare di questi argomenti così importanti in Popper ancorando al buio sulle cifre a disposizione
Seppero cogliere tutto
Il Polo riconosce
Comunque
Le proposte di legge il testo che è accaduto ad portatile ad affrontare meglio in maniera
Perché significa tutte queste problematiche non quelle
Del del della salute delle del welfare familiare
Quello della gettare alle e così via guidata discorso lunghissimo
Cioè questo modo questo Governo io ritengo che a tutte le condizioni repressione svincolato da corporazioni condizionamenti sindacali anche datoriali così ampia per farlo
C'è un problema di Ragioneria dello Stato
Morente ed entrare in questa discussione barriere
Cioè il in Italia comunque presenti una legge in cui si dice guarda che perché questo questo peso oppure questo mancato
Il gettito ma e esistono le la altissima probabilità che qui
Però emerga il lavoro nero che dovrebbe parliamo per esempio di
Politiche sociali politiche in guerra tra migliaia oppure in questo caso c'è diciamo
La la buona certezza perché ci sono il tempo di tutti gli altri Paesi che rapportando di servizi per l'impiego facendo in modo che tutti che il giovane non dico tutte ogni settimana ma almeno ogni quindici giorni almeno un mese
Sia tenuto e quindi ci sia qualcuno che lo accolga
E e
Questo qualcuno non sempre lo stesso prezzo anche per l'impiego pubblico e privato che fino a questo porta obiettivamente
Alla riduzione delle spese per
Gli ammortizzatori sociali questo non è discutibile il fatto che basta prendere
Inni in ostativi bilanci per la protezione sociale per quanto riguarda
La voce della disoccupazione confrontati con gli altri Paesi i Paesi che hanno più personale dei servizi
Ripeto pubblico o privato dei servizi per lavoro spendono di meno nonostante abbiano temi di ammortizzatori più generosi più universali
Topografia dice non non me frega niente scatto di pochi chilometri dato oltre che assumere trenta quaranta mila operatori in più costa tot a parte il fatto è una buona che una buona fetta come già diceva poco serio e lì si possono prendere
L'altra amministratore dove magari non non
Piero Volpicelli per tracciare l'altro c'era un qualche giorno fa ha anzi in una settimana fa un bellissimo articolo di Gian Antonio Stella che riprendevano interrogazione Di Pietro Ichino in cui appunto a al di là della questione italiana pubblica amministrazione si parlava come invece il problema vero fosse ricollocare diversamente chi opera appunto nel
Pubblici comunque diciamo da fissato l'obiettivo che l'Italia in base proprio sulla popolazione disoccupati
Debba vera qualcosa come
Quando quaranta mila operatori e quindi aumentarle detti trentamila una quota
La può prendere dal primo di stazione però un'alta almeno su quel sistema giacché questo tutte disinvestimento produrrà dopo un anno o due anni ripeto una riduzione del
Questo è impedito dalle dalle
Tale normativa italiane
La Ragioneria collocherei nella vettura coperture questo Comune comporta evidentemente la necessità di
Trovare una soluzione che in questo momento non se l'assessore ma comunque diciamo perché al di là di questo discorso tecnico su questo qui scrittore cacca Calatino se
Poi se vogliamo avere dei servizi bisogna investire seguendo il cellulare all'efficienza di un fallito per il lavoro cioè c'è un solo indicatore
Quale percentuale degli occupati occupati da un processo in Europa altri etica dove titolare delle cifre che sono cifre
Che perché sono pubblica dell'Unione europea sin qui dietro quella quota di mercato dei servito il lavoro quando la nostra quota di mercato del trenta per cento del tre per cento
E quella del deve dalla Germania del cinquanta per cento che era del del del Regno Unito e del trentacinque per cento di quota discutiamo tutto per fare quello che ci pare poi riformare e poi dall'agenzia
Poiché non c'è il personale Indonesia e uno ebraico antipasti può investire la inferiore alle e utente disoccupato non non non le puoi fare politica non estremi per il concreto
Chiarissimo grazie da me
Però dobbiamo fermarci qui grazie a Roberto Cicciomessere consulente esperto di taglia lavoro gruppo economia radicali italiani per essere stato con noi ci risentiremo con lavorare info ancora investigazione intorno
Alle nove misure sul lavoro e non solo messe
In atto dal Governo Renzi appunto ci risentiremo il prossimo martedì mattina molto presto grazie ancora ridere