08APR2014
intervista

L'udienza della Corte Costituzionale sul divieto di fecondazione eterologa contenuta nella Legge 40 (fecondazione assistita). Intervista a Filomena Gallo

INTERVISTA | di Andrea Billau RADIO - 12:52. Durata: 11 min 53 sec

Player
"L'udienza della Corte Costituzionale sul divieto di fecondazione eterologa contenuta nella Legge 40 (fecondazione assistita). Intervista a Filomena Gallo" realizzata da Andrea Billau con Filomena Gallo (segretario dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica).

L'intervista è stata registrata martedì 8 aprile 2014 alle 12:52.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Associazioni, Bioetica, Corte Costituzionale, Coscioni, Costituzione, Fecondazione Assistita, Firenze, Genetica, Legge, Maternita', Referendum, Sterilita'.

La registrazione audio ha
una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci

12:52

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

E durata un'ora e venti minuti in udienza pubblica della Corte Costituzionale chiamata a decidere sulla legittimità costituzionale della legge quaranta del due mila quattro sulla procreazione medicalmente assistita nella parte che prevede il divieto di fecondazione te Rollo via dunque come gameti esterni alla copia sono intervenuti durante l'udienza gli avvocati delle coppie con problemi di sterilità e l'avvocato dello Stato Gabriella Palmieri noi abbiamo INAIL collegamento telefonico Filomena Gallo il Segretario Associazione Luca Coscioni a cui chiediamo un primo giudizio ancora la sentenza
Non c'è ci sarà probabilmente in serata e quindi vediamo però di fare un primo punto della situazione
Chiedo ai tecnici solo
Alle Camere la Corte oggi tredici procedimenti quindi
Auspichiamo in tempi brevissimi entro domani chi possa avere già
Qualche notizia dopo come un dato questo diventa importantissimo che vede anche le aspettative di tante coppie
Che purtroppo oggi sono costrette a recarci all'estero per accedere tecniche con dotazioni di gameti
E obietta perché volta Collor la relazione introduttiva del giudice relatore e collo alla valutazione dell'ammissibilità e procedimenti su cui
Pertanto convocato diventa solo tra procedimenti che provengono dai tribunali diffidente Milano e Catania
Egli ha il procedimento che proviene dal Tribunale di Firenze in cui i difensori sollecitiamo io e il collega Baldini e intervenuto la separazione personale della coppia
Del procedimento erano intervenuti ed erano stati ammetti come parti l'Associazione Luca Coscioni l'Associazione ciascun bimbo all'associazione Amica Cicogna
Alla luce della l'intervenuta separazione personale delle parti e non abbiamo presentato uno costituzioni in Corte costituzionale
Non lo so tante di fatto comunque la questione
Portata oggi in camera di consiglio seguito dell'udienza pubblica
Abbiamo però presentato degli interventi anche dei procedimenti sollevati in particolare quello sollevato al tribunale di Catania
E la giurisprudenza della Corte
E precise in materia di costituzioni in quanto non richiede ammissibili le parti che non non siano già parte del giudizio precedente però la rilevanza della questione dell'intervenuta
Più carattere delle parti che noi rappresentiamo ci ha fatto ritenere opportuno fare un tentativo incartamento
Di fatto la legge quaranta entrare nella vita delle persone quello che è accaduto e non si assistiti
E una delle conseguenze una coppia che noi abbiamo seguito dal due mila dieci
Era una coppia sterile sterile anche poter accedere alla fecondazione medicalmente assistita
Ma chi vedeva negata l'unica tecnica che avrebbe dato loro la possibilità di una gravidanza cioè la donazione di gameti maschili in questo campo
Purtroppo tutto ciò influito negativamente ed è venuta meno Venom unioni familiare e e quindi è intervenuta una separazione durante non violenta è stato evidenziato
Quanto non si crei un vuoto normativo con la cancellazione di questo divieto perché bisogna ricordare che ai referendum sulla legge quaranta del due mila e cinque vi era anche il referendum sul divieto di eterologa
Quindi aveva messo quel quesito referendario ancora di più rafforzata
E la possibilità di incostituzionalità di questo divieto che era un fondamento giuridico e nemmeno scientifico soprattutto nel momento in cui
Qual era la Corte dovette accogliere l'incidente di costituzionalità
Sollevato per violazione di un principio di uguaglianza per violazione del diritto alla famiglia del diritto alla salute che sono tutti articoli della Carta costituzionale in quel momento è la stessa legge quaranta
Che non crea vuoto normativo perché il Capo terzo della legge prevede le tutte le mattine letterina lattina fecondazione medicalmente
Chicca
E perché nel nostro ordinamento
I centri di fecondazione assistita oggi sono istituti dei tessuti quindi osservano
Tutte le prescrizioni scientifiche
In materia di lavorazione e conservazione di cellule Cametti quindi piena garanzia sanitaria qualora intervenire
La possibilità di poter donare etica reti attenui tono e la cancellazione del divieto l'Avvocatura di Stato hanno ritenuto la difesa per il Presidente
Del Consiglio dei Ministri
Che non trova fondamento giuridico ha riportato motivazioni di carattere io etico noi stiamo parlando di norme che riguardano la vita di tante persone e la nascita di tanti bambini
Bisognerebbe spostare l'attenzione su problemi concreti e sull'orrore
Che dovrebbero essere scritti sotto
Scritta sotto dettatura nella Carta costituzionale purtroppo non peggiori ecco tra l'altro però vedo non sono le agenzie di comunque l'avvocato lo Stato ma ha definito la lite i quaranta datata almeno cui Stozzo ma eloquente ormai ignaro che con quell'aria a Palazzo intenta ultima della Corte lo pay che è il luogo in materia di eterologa
Che pur confermando la legge oltre IH sull'eterologa
Ha invitato tutti gli Stati membri ad aggiornare le proprie normative in materia e guardo l'evoluzione scientifica quindi
è un invito e
Tre
è chiaro e non il Corvetto atipiche prevedono normative restrittive ecco tra l'altro insomma oggi l'avvocato Maria Paola Costantini ha dato anche delle cifre che sono insomma abbastanza impressionanti per esempio
Il fatto no che
Il sessantatré per cento delle coppie che in Spagna ricorre all'eterologa rappresentato da compita dichiaro pure che nel due mila dodici sono nati duemila i cinquecento bambini da l'eterologa a all'estero quindi insomma effettivamente come dire i numeri già dicono insomma quando quanto sia
Importante questo e anche grave insomma questo problema
è un problema gravissimo perché determina un'emigrazione
Alla ricerca di cure in altri Paesi e poi ricordiamo che chi è che si rivolge all'eterologa la persona che la donna che va in menopausa precoce anche prima dei trent'anni
E la persona che ha sconfitto un tumore ma ha perso il proprio potere riproduttivo e pensiamo che la maggior parte delle malattie oncologiche dei bambini oggi vengono sconfitte dobbiamo però
Caso anche un'altra realtà quei bambini da grandi saranno persone fratelli quindi questa problematica non è una problematica che investe poche persone nel nostro Paese investe una moltitudine di persone
Persone che vedono un ribatte all'ipocrisia di questa legge un biglietto vecchie sterile può accedere alla fecondazione assistita ma non può ricevere l'eterologa
Però che sterile a può andare all'estero può permetterselo economicamente perché poi la legge quaranta che costa stabilisce io prima facevo riferimento al capo terzo
Bene il Capo terzo stabilisce che i dati da eterologa su figli legittimi la coppia non può essere esperito disconoscimento di paternità la madre non può dichiarare di non essere nominata la nascita del bambino
è infatti non hanno alcun rapporto giuridico con i donatori dei gameti
Bene questo è una parte di tutele che noi tutti
Approviamo reputiamo importante però ma dimostrare l'ipocrisia di questa norma
Perché da un lato ti dice non farle in Italia però nel momento in cui andare all'estero lega perché ci devono essere tutte ma queste garanzie non ci sono sempre quando si va all'estero
Io stesso ho assistito una copia in particolare che si è recato in un Paese
Europeo avuto accesso alle procure tecnica di fecondazione eterologa con donazione di gameti femminili
E e il bimbo dall'atto dopo il primo anno di pietà ha evidenziato una malattia genetica di cui il partner maschile non è portatore morto probabilmente arriverà portatrice la dure Trichet legame che è stato impossibile risalire ai dati genetici di questa donatrice
Eppure in tutta Europa ci sono delle norme che dovrebbero estero fermate nel momento in cui si parla di donazione di gameti quindi non tempi perché hanno le garanzie che invece non eravamo in Italia fino al due mila quattro
Ecco e per ultimo eccitato diciamo la questione economica
Di fatto alla fine questa diventa una legge di classe
è una legge di classe che discrimina
I cittadini italiani sotto ogni profilo e il più delle volte induce anche a dal rinunciare al desiderio di avere una famiglia con bambini intimi efficienti degli assistiti
Che abbiamo rappresentato dinanzi al Tribunale di Firenze per cui c'è un'ordinanza
Che farà le forme ed escono dalla Camera di Consiglio di oggi
Ne sono le tempio ed era una coppia che si era rivolta all'Associazione Luca Coscioni
Chiedendo aiuto perché non li aveva non avrà la possibilità di rivolgersi né all'estero per un eterologa neppure di sostenere le spese legali per un giudizio
E
Noi abbiamo dato la nostra tenta però la legge quaranta va oltre tipo dei divieti nel momento in cui chi mette anche sotto il Carmine su questioni così importanti
E difficile reggere a carico del genere e a volte le coppie non so più coppia
E allora niente non ci resta che aspettare l'esito di questa udienza i naturalmente quindi ritorneremo commentare Conte quest'esito intanto io ti ringrazio ring
Siccome l'abbiamo un segretario di un servizio io vi ringrazio ma prima di tardi di salutarci non voglio darle un ulteriore piccolo dato ci sono ancora tre procedimenti dei tribunali italiani
Sull'eterologa che attendono la pronuncia della Corte Costituzionale per dichiararsi istinti o per procedere con una nuova
Decisione che potrebbe riportarci incasso di esito negativo in Corte costituzionale
E delle ultime settimane una delle io devo dirvi che sono tantissime le coppie che si sono rivolti all'Associazione Luca Coscioni proprio sul divieto di eterologa
Quindi pur auspicando in una decisione di incostituzionalità di merito piena e sappiamo che in ogni caso se così non fosse noi potremmo ritornare il porta a
Bene allora Grazia Filomena Gallo che vuoi