08APR2014
intervista

Intervista a Marco Scibona sulla TAV

INTERVISTA | di Claudio Landi ROMA - 00:00. Durata: 3 min 44 sec

Player
"Intervista a Marco Scibona sulla TAV" realizzata da Claudio Landi con Marco Scibona (senatore, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)).

L'intervista è stata registrata martedì 8 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Criminalita', Crisi, Economia, Edilizia, Ferrovie, Finanziamenti, Francia, Impresa, Infrastrutture, Lavoro, Legge Di Stabilita', Lione, Mafia, Ndrangheta, Operazione Minotauro, Piemonte, Politica, Recessione, Scuola, Tav, Territorio, Torino, Trasporti, Treno.

La registrazione audio ha una durata di 3
minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo qui con noi Marco Scibona delle gruppo Cinquestelle si occupa di talpe come sta andando questo progetto TAV Torino-Lione ma diciamo che ci provano compatti che azioni e quant'altro però non si muove più di tanto come mai non si muove più di tanto perché insomma sembrerebbe invece progetto i libri investimenti vadano avanti
Sindaco basta guardare nella Luigi di stabilità che verranno
L'ultima approvata si può vedere che un Governo che ha come priorità il tarda la stanziare però credo ci
Di milioni di euro come mai secondo lei questa anche perché sembra che sia una delle priorità dell'economia nazionale MAP cioè prima di tutto non Sarr ma questo lo lo sosteniamo noi da anni
Poi
C'è la recessione effettivamente siamo in crisi economica
Però abilmente l'esame si dovrebbero investire in altro è secondo lei nessuno voi perché non serve perché insomma non si dovrebbe più fare questi investimenti dovrebbe essere addirittura annullato
Perché conditio sine qua non manda la condivide la
La condizione principe per portarlo a partire con la realizzazione di questo però la saturazione della linea esistente attualmente la linea esistente utilizzata
Più o meno con
Due virgola otto milioni di tonnellate annue a fronte di una capacità di trentadue
Quindi pare che sia tutto purché saturazione ma allora perché il Governo insomma l'intera classe politica nazionale a tanta intenzione di andare avanti
Sono ormai c'è risale
Questo bisognerebbe appunto chiedo al valore universale strappata si abolisce reciproci invece quelli che ci queste assolutamente qual è quella l'idea perché lapalissiana perché nelle grandi opere
Come sottotitolo hanno grandi guadagni carne guadagni per pochi per le grandi aziende e poco lavoro fa presente si parla sempre di tanto lavoro per tutti in realtà
Le piccole opere danno molto più capacità lavorativa ebbene quindi lei dice bisogna per molti più investimenti magari in piccole opere tutto se queste grandi opere assolutamente sì sancisce preparasse andiamo a parlare di edilizia scolastica dissesto idrogeologico
Trasporti trasporti locali che abbiamo di un trasporto pubblico locale che fa spavento dal Parco mondo ma continuiamo a investire un voler investire in grandi opere per un editto di cittadini ci sono infiltrazioni rischi di infiltrazione di organizzazioni che mi
Tali nei lavori per la tardiva dal commento tutte le grandi opere c'è sempre molto più a rischio solo rischio prove certe ma migliorando io non vorrei dire però
Le poche ditte che hanno lavorato nel cantiere di Chiomonte che un tunnel geognostica non è lì mi chiedo se scusi ventuno giorni non si può dire è un tunnel propedeutico di studi di analisi della dalla struttura dalla montagna per poter poi capire ed attualmente come parentopoli di queste vite queste ditte sono tutte quante conosciute attribution tutte quante nominato nel nell'Operazione Minotauro verranno dalla 'ndrangheta piemontese
Ci può dire qual è l'Operazione Minotauro ed a renderli partecipi andiamo in operazioni Minotauro dalle forze dell'ordine ha portato all'arresto di un tot di personaggi diciamo ambigui
Però ancora non sono state condannate direbbe qualcuno ma diciamo che sono stato anche condannato in precedenza ci sono varie insomma lei dice bisogna starci attenti anche da questo pur
Ecco è questo particolarità noi diciamo che attualmente con la legislazione italiana l'antimafia italiani riusciamo a dare appalti a queste aziende
Nel momento in cui verrà ratificato questo accordo che da difatto la sovranità territoriale alla Francia non avremmo neanche più le clausole antimafia tiene utilizziamo il centro c'è buona di Cinquestelle come se per un saluto da Radio Radicale