08APR2014
intervista

Intervista a Pia Locatelli sulla parità di genere nalla Legge elettorale per le Elezioni europee

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 4 min 59 sec

Player
"Intervista a Pia Locatelli sulla parità di genere nalla Legge elettorale per le Elezioni europee" realizzata da Giovanna Reanda con Pia Locatelli (deputato, Partito Socialista Italiano).

L'intervista è stata registrata martedì 8 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Camera, Donna, Europa, Europee 2014, Istituzioni, Legge Elettorale, Pari Opportunita', Politica, Preferenza, Senato, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con la socializzazione Locatelli parliamo di questo provvedimento che viene dal Senato e che riguarda una questione di genere nelle nelle prossime elezioni europea ma le opposizioni dicono
Che è un contentino rispetto al fatto che militari come non si è riusciti almeno in questo ramo del Parlamento
A
Sanare lanciando alla questione femminile
Secondo lei
Merita
Questa questa storia merita una spiegazione di
Due minuti non di mezzo minuto
Allora
Quello che c'era il testo che ci è arrivato dal Senato
Non è un bel testo sinceramente
Però le senatrici la vicepresidente fedele ma anche la relatrice è la
In un modo
Hanno fatto del
Hanno fatto i miracoli
Dato il contesto
Idriche mi spiego
Allora
Avevamo una legge transitoria che consegno cioè che prevedeva la presenza di almeno il
Un terzo di donne e uomini in lista
Terre due tornate elettorali
La prima nel due mila e quattro la seconda del due mila e nove
Adesso completato l'effetto della norma transitoria non si prevede assolutamente nulla nel senso che non c'è nessuna previsione e allora il tentativo io stessa avevo presentato una
Una proposta di legge perché si ripristinasse questa norma
E e poi si introducesse la preferenza di genere
Perché messo alle europee a seconda della dell'ampiezza delle circoscrizioni si possono prevedere due o tre preferenze
Allora l'idea era quella di
Utilizzare
Questo
Questa opportunità per
Sistemare questa
Risultava
Parte il Senato la legge viene incardinata al Senato e le colleghe propongono al cinquanta per cento delle carriere poi fanno le proposte sensate risultato al quale è stato addetto no no ormai
I giochi sono avviati
Quali giochi
Un po'di domanda
Forse l'inizio di discussione sulle verde
Allora i giochi sono già avviato quindi non si cambiano le regole in corso
Falso perché una rivoli ma l'hanno cambiata
Chi è quella che dice nel caso di tre preferenze e quasi nessuno da di fatto le tre preferenze se non sono previsti i due generi e si cancella la terza preferenza
Allora era possibile cambiare perché anche questo un po'e invece no no no non si cambia nient'altro se non questo e però per la prossima tornate elettorali facciamo grandi cose
E quali sono le grandi cose sono alcune buone cose che sono una
Candidature al cinquanta per cento uomini cinquanta per cento donne queste positiva ma non si parla di alternanza di genere
Ma soltanto dell'alternanza vigente Brad dunque primi nella lista
Positivo che i primi due della lista siano un uomo una donna perché no
Tutta la lista
è vero che ci sono le preferenze ma io lo so per esperienza diretta perché ho fatto tante campagne elettorali
Se sia della parte alta della lista sia visibile si sia nella parte bassa della lista non si è visibile questo l'alternanza vigente non si è voluto
E poi avevamo chiesto anche doppia preferenza di genere
Cioè due preferenze di genere non si è voluto accettare questo si è accettato che
Nell'eventualità espressioni di per di tre precedenza almeno una delle strade di un genere diverso pena la cancellazione della seconda e della terza preferenza
Chi è
Un altro mezzo passo avanti facendo un bilancio complessivo io sarei contenta se quello che è previsto nel due mila e dice no
Nel due mila e diciannove fosse previsto per questa tornata perché comma cinquanta per cento di candidature
Comunque la cancellazione s'

Sì ma
Un mezzo passo avanti e io accetto la gradualità il problema è che vale soltanto dal due mila e diciannove
A dal due mila diciannove non in questa direzione
E però e davvero mi sono fatta una uno scrupolo di coscienza
Possa io per mettermi
Io
Noi del gruppo socialista di
Come posso dire non
Considerare
Lo sforzo immenso che hanno fatto queste senatrici
Anche perché
E in questo sono d'accordo con loro
è molto più difficile
Smontare muta legge che ha degli aspetti positivi piuttosto che partire daccapo inventando una buona legge perché lo stiamo provando con la legge elettorale nazionale
E allora soprattutto per rispetto del loro lavoro noi voteremo a favore
Ma ancora una volta io sento che questo Paese non è l'unico delle donne
Grazie alla socialista che locatario