09APR2014
stampa

Radicali: niente riapertura dei navigli nel piano delle opere????

CONFERENZA STAMPA | Milano - 11:55. Durata: 34 min 12 sec

Player
Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "Radicali: niente riapertura dei navigli nel piano delle opere????" che si è tenuta a Milano mercoledì 9 aprile 2014 alle ore 11:55.

Con Marco Cappato (consigliere del Comune di Milano, Lista Bonino - Pannella), Empio Malara (presidente della Fondazione Amici dei Navigli), Guido Rosti (geologo e membro della Consulta Amici dei Navigli), Lorenzo Lipparini (membro della Giunta di Segreteria dell'Associazione Enzo Tortora Radicali Milano, Radicali Italiani), Emilio Battisti (architetto), Francesco Spadaro (architetto e militante radicale,
Radicali Italiani).

La conferenza stampa è stata organizzata da Gruppo Radicale - Federalista europeo del Comune di Milano.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Architettura, Bilancio, Comuni, Enti Locali, Lavori Pubblici, Lombardia, Milano, Pisapia, Politica, Radicali Italiani, Regioni, Trasporti, Ue, Urbanistica.

La registrazione audio della conferenza stampa dura 34 minuti.

leggi tutto

riduci

11:55

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Torno siamo a questa conferenza stampa in realtà per Radio Radicale
Su l'acquisizione della dei Navigli milanese della riapertura dei Navigli milanesi
Stiamo con
Più Malara Guido Rossi
Spinelli Emilio Battisti e Francesco Spadaro per
Commentare le ultime informazioni sono arrivate dalla Giunta Pisapia per quanto riguarda
La riapertura o potremmo dire la mancata riapertura Tenente Attilio milanesi allora
Intanto l'antefatto c'era stata una
Riunione
Congiunta della Commissione del Consiglio comunale sui referendum e della Consulta cittadina sui referendum il quattordici gennaio
Alla quale la vice Sindaco ca De Cesare se l'assessore ai lavori pubblici rozza avevano assunto alcuni impegni indicato alcuni obiettivi in materia di riapertura parziale e graduale del sistema dei capitoli milanesi
Con riferimento alle conche di creare né dell'Incoronata e alla riapertura della miglior della Martesana
Nonché al lavoro di progettazione della riapertura della cerchia in Terna in particolare in quella occasione ho quindi il processo verbale entrambe prospetta
L'inserimento nel piano triennale delle opere pubbliche due mila quattordici due mila sedici di progetti centrati su questi obiettivi in modo tale da poter essere inseriti nel Bilancio perché ricordiamo
Se i progetti non solo acquisiti e validati dal Comune
Se non ci sono inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche non è poi possibile
Non è poi possibile nemmeno attraverso degli emendamenti eventuali sereni bilanciere quattro province di Bari che venne
E quindi abbiamo chiesto
A circa tre mesi di distanza da quella audizione
Anzi a due mesi di distanza quella tensione di sapere a che punto era il lavoro di progettazione su questi interventi e quali saranno inseriti del Piano delle opere pubbliche due mila quattordici due mila sedici
Qui ho anche tutti
Quindi virgolettati vice sindaco di Vicenza dischetti ci sta lavorando per renderlo disponibile come proposta da inserire nel piano triennale di opere pubbliche due mila quattordici parliamo qui dal Progetto Conca di Viarenna
E altre anche dell'assessore Losappio dichiarazioni a questo proposito e
Anche per la radio voi
L'avete già
Leggiamo la risposta che esce arrivata pochi giorni fa
Nella quale si dice
Si ricorda che
Esiste un lavoro gruppo di lavoro con il Politecnico di Milano sul progetto di riapertura di tutta la cerchia
Interna dei Navigli
Sono stati attivati contatti con la Regione Lombardia per valutare possibili sinergie con riferimento al recupero del corridoio idrico transnazionale attraverso una progettazione integrata tramite l'adesione ai bandi europei
Poi dice anche il merito e progetti in corso si segnala che la connessione idraulica tra la darsena e la conca di Viarenna inserita nel progetto darsena già in fase di attuazione
E per finire il punto
Più tutto più rilevanti sollevate che gli altri però il punto che riguarda più direttamente gli impegni sulle concrete Penco per quanto concerne infine l'inserimento dei progetti nel piano triennale delle opere
L'assessore ai lavori pubblici sentito il settore tecnico comunica che il progetto inerente la Conca dell'Incoronata non dovrà essere inserito nel piano triennale delle opere ma deve essere solo approvato dalla Giunta comunale in quanto è un progetto che ha un valore pari a cento mila euro
Cento mila euro il secondo progetto ricordate la Conca di Viarenna alla riapertura dell'altra Conca è complesso e comporta modifiche della viabilità e autorizzazioni da parte della Soprintendenza ed alla polizia locale pertanto
La progettazione non potrà essere redatta in tempo utile per essere presentata nel piano triennale delle opere pubbliche del due mila quattordici e dovrà essere inserita del piano triennale delle opere del due mila e quindici
Quindi
Questa
La risposta
Che è arrivata la per
Aiutare anche chi a
Vedo elementi tecnici a capire di cosa si tratta io chiederei intanto a e in più o Malara che quei progetti di conosce bene presidente dell'associazione abc dei Navigli di spiegarci
Che cosa significa concretamente
Per la prospettiva di riapertura degli abiti in particolare di queste due comunque che solo una parte del tracciato all'interno dei Navigli che cosa significa la risposta che ci arrivata dalla Giunta Pisapia
La questione da
Chiarire
Riguarda
I due progetti Conca di Viarenna Conca delle tabelle che sono due progetti ritenuti dalla
Grazie lo studio di fattibilità in corso di redazione ritenuti prioritari insieme come tu hai giustamente sottolineato la riapertura del primo tratto del Naviglio della Martesana
E inoltre anche altri progetti di comunicazione che sono pure compresi tra quelli prioritari
Ora in merito ai due contee l'Istituto per i Navigli Amici dei Navigli che io rappresento
A verrà elaborato dei progetti
E che ha
Dopo lunghissimo attento esame da parte degli uffici tecnici del Comune di Milano aveva Donato
Al Comune di Milano
Egli aveva Donati
Naturalmente con la
Speranza che queste
Questi progetti venissero realizzati addirittura prima della
Figlio dello studio di fattibilità
Tant'è che venerdì quando siamo stati al Consiglio di zona uno riscossioni
Io ho richiamato il verbale del consiglio di zona uno di approvazione del progetto Conca di Viarenna che è quello che interessa non sarà uno ampiamente
Del due mila e dodici il Consiglio di Zona uno aveva scritto nella deliberazione che non solo appoggiava e quindi approvava quel progetto che il Comune aveva già
Per recepito ma richiedeva di essere informato sull'iter di approvazione e di realizzazione del progetto
Naturalmente nessuna risposta aveva ricevuto
Il Consiglio di zona
In merito al contenuto di questi due progetti non vi è dubbio che sono diversi contenuti cioè molto importante e
L'intervento Conca di Viarenna
Meno importante dal punto di vista delle connessioni tra
La città e i Navigli esterne
Città meno in meno non meno importante e concrete legalmente quindi affrontiamo prima questione Conca di Viarenna
Perché noi continuiamo a insistere a realizzare questo progetto così come
Salto contro dato al Comune di Milano perché questo progetto
Avrebbe potuto evitare che il progetto darsena
Già in corso di realizzazione
Contenesse nelle opere che impediranno in futuro la realizzazione la connessione tra
Qualsiasi giusto naviglio interno con del Naviglio Grande ora non si può immaginare
Che si vada avanti a fare uno studio di fattibilità
C'erano per la riapertura dei Navigli se nel contempo
Vengono realizzate delle opere che
Ostacolo verranno
E la la connessione tra la riapertura interna è il sistema esterno visto che noi ci occupiamo dirgli appigli riaprire
Inabili con l'obiettivo di renderli di nuovo funzionali alla navigazione e quindici occorrerà che si realizzi questa connessione tra l'arsenale
Che
Diciamo il porto di arrivo dell'idrovia in corso di realizzazione Locarno Milano Venezia e con il Naviglio interno sarebbe è assolutamente inaccettabile
Quindi il fatto che
Questo progetto che avrebbe dovuto esserci già realizzato non solo non è stato realizzato
Ma non si vede come si possa risolvere il problema che oggi all'ordine del giorno
Cioè
Di poter
Almeno io
Avviare in parte questa realizzazione garantendo il sottopasso tra la darsena e il Naviglio interno naviglio dirvi Avallone naviglio e via Conca del Naviglio
Necessario perché ci sia il collegamento
Per quanto riguarda Conca delle gabelle quando noi abbiamo donato al Comune di Milano
A e quindi volevo dire che quindi il Progetto Conca di Viarenna non va modificato perché se va modificato il Progetto è chiaro che ci vogliono di nuovo le autorizzazioni e si ricomincia la trafila
Allora questo vuol dire che per forza poi non riusciamo
Apportare una del PTA del due mila e quattordici perché naturalmente visitarli progettarlo ma perché ha bisogno di progettarlo e per
Che noi che siamo i componenti dello studio non siamo stati avvertiti di queste modifiche perché non c'è stato chiesto se qua e quali sono queste modifiche che si vogliono fare nessuno di noi lo sa
Io
Io personalmente poi che sono il responsabile all'interno dello studio di questo progetto nessuno abbia interpellante
Per quanto riguarda confratelli gabelle la situazione è un poco diversa racconta delle gabelle quando noi l'abbiamo presentato
è abbiamo
Progettato il restauro di tutto tra l'altro solo il restauro delle dei portoni e vede opere murarie ed era sistemazione del fondo
Dal progetto non preliminare ma definitivo che abbiamo dato al Comune costa da solo cinquecentosessanta rotti milione viene mila euro
Costo da sola in più non voi avevamo previsto per portare l'acqua all'interno una specie di Fontana il
Che consentiva anche
Di
Animare dicemmo un poco il fondo per la conca senza determinare un passaggio d'acqua
Verso sul fondo
Del Conca stessa
Ma
Giustamente lo studio di fattibilità ha ritenuto che
Fare questa Fontana
Chiamiamo proprio col suo nome era un po'strano perché essi si stava facendo la la riapertura della Martesana
Sembrava che inviare un messaggio negativo e quindi noi abbiamo detto all'Assessore Loizzo noi non abbiamo nessun problema non è che vogliamo fare una fontana noi vogliamo riaprire
Il Naviglio quindi siamo d'accordissimo
Nell'utilizzare in progetto un progetto nuovo se c'è un progetto nuovo e quindi abbiamo
All'interno di uno studio redatto un progetto più consone alla riapertura cioè che a tutti consente di portare l'acqua intanto per una
Lunghezza superiore
E a partire da allora da Porta Nuova sotto passanti passioni il sottopasso vincente
E che e quindi che arrivano al contrario
Progetto che se il primo dalla fontana costava complessivamente novecento mila euro il secondo che quasi il doppio di dimensione costerà secondo me
Un milione e ottocento mila non
Centomila allora sei per cento mila euro
Si vuol fare la pulizia di quel che c'è
E magari mettere un cartello visto che non c'è neanche un cartello che spiega chi diavolo è questa e ventisette coccarde gabelle
Che pure e il più antico monumento idraulico che Milano possibile ed è il la testimonianza
Nei suoi nelle
Nelle sue nei portoni dei perfezionamenti introdotti da Leonardo Da vinci con capitali sì portoni che sono il simile allora disegni di Leonardo contenuti nemico condottieri conservati
La Biblioteca Ambrosiana e che sono simili al plastico
E che ha
Il museo della scienza e della tecnica nella galleria degli animali allora solo per fare
Un minimo di comunicazione ammesso che si riesca in qualche modo
A
Restaurare quello che c'è a portarci l'acqua quei cento mila lire
Quel centro serviranno solo per fare la comunicazione
è
Su questa della situazione grazie
Pallara
Guido Rossi
Tanto
Mi salutiamo capivo via
Io dico su alcune cose di precisazione perché penso che già sia stato ampiamente approfondito il tema una di queste che nella Consulta
Dei referendum che è stato esaminato il Progetto darsena sono state fatte alcune indicazioni date alcune indicazioni una di queste
Fondamentali era di non di di tenere conto
Del sottopasso di collegamento con la futura comparire in rinata
Per impedire che venga fatto un
Delle opere definitive che poi in un secondo tempo dovranno andare distrutte qualora il collegamento si riesca a realizzare
Quindi tante ora che c'è in corso il lavoro di fare almeno l'imbocco prevedere almeno l'imbocco già pronto in modo tale che in un domani ci sarebbe già pronta la pappa fatta diciamo no per potere collegare il il futuro
Conca di Viarenna sulla Conca dell'Incoronata credo che non ci sia nulla da aggiungere perché è stato detto veramente due cioè con cento mila euro si fa solo una spolverata si fa fatica la polvere come ci metano e basta
Quindi direi che non è non è assolutamente sufficiente
Nel foglio fa un accenno sul discorso della risposta della del vice Sindaco si si fa cenno
A rapporti con la Regione per quello che riguarda l'eventuale un eventuale tavolo comune per avviare dei lavori di odio come questo tavolo è stato richiesto dal comitato referendario più volte al vice Sindaco e finalmente vice Sindaco ci ha ascoltato e siamo andati
Personalmente a in Regione con una rappresentanza molto alta dei gli assessori regionali per questa riunione
Dopo questa riunione però si è fermato tutto non c'entra in corso nessun lavoro non c'è in corso nessun contatto non c'è in corso la sua attività non c'è in corso nessuna richiesta fondi europei quindi è tutto fermo e si spera che invece questo questo tavolo
Dia qualche frutto per rifare ripartire un Progetto magari europeo articolato su vari filoni
Per potere visto che il problema principale sono i soldi pare quindi per poter andare a pescare i soldi dei fondi europei quindi l'unica cosa che mi auguro che vada avanti ma al momento non non è così grazie
Guido Rossi Rizzi
Mentre nell'audizione del quattordici gennaio vice Sindaco
Cesaris dell'Assessore rozza erano stati presi
Alcuni impegni preannunci sull'obiettivo quanto meno di inserire la riapertura delle concrete la riattivazione nel piano triennale delle opere e quindi del bilancio
Qui poi io ho sottolineato i passaggi più diretti la risposta che c'è stata
Inviata
In sintesi dice che non sarà inserita
La riapertura della Conca di Viarenna
E non sarà inserita
La riapertura della Conca dell'Incoronata rileggo delle gabelle nel senso che se è un progetto da cento mila euro che non hanno neanche necessita di essere inserito
In realtà il progetto vero di aperture di attivazione
è valutato intorno a un milione ottocento mila euro se si vuole fare quando le cose fatte bene con la riattivazione idraulica o quanto meno di cinquecento mila euro se fosse soltanto di restaurare completamente
Le strutture esistenti
La porta eccetera
è evidente
Che questo è un progetto utili così possiamo definirlo
Dico un'idea di pulizia così pulizia
Che non ha niente a che vedere obiettivo referendario né con quello che era stato richiesto non solo
Ma
La scelta
Di non recepire il progetto che già il Comune ha sulla Concardi viale la
Ha due conseguenze la prima è che
Nel lavoro che si sta facendo adesso sulla darsena
Si crea una barriera che poi dovrebbe essere buttata giù nel caso in cui si dovesse ricollegare con la la centosette
La seconda conseguenza
E che
Modificando quel progetto
Sulla conca di Viarenna si dovranno i procedere a richiedere di parete la Soprintendenza eccetera che invece il progetto Malara dell'associazione avvicinarli avevano già acquisito quindi questa
Scelta
A mio avviso assolutamente
Incomprensibile e sbagliata deve essere riviste nella richiesta che
Faremmo sicuramente come
Gruppo radicale
Io avevo preannunciato che non avrei votato un bilancio
Nella della votazione del bilancio due mila tredici ho pronunciato che non avrei voglia votato il bilancio due mila quattordici che non avesse incluso quel
Opere anche perché
C'è stato sul
Votazione
Del consiglio comunale in occasione del bilancio proprio sulla parte del piano triennale
Dove si diceva tra di
Di aggiungere
La riaperture idraulica e valorizzazione architettonica della Conca di Viarenna e della Conca dell'Incoronata per appunto il piano
Del
Del opere pubbliche quindi questa è
La situazione che ci impegniamo quindi nulla
Non è un problema così adesso tieni stracciarsi le vesti l'impegno
Acché
L'amministrazione Pisapia possa
Modificare queste decisioni a nostro avviso sbagliatissime Lorenzo il parente
Volevo solo un aspetto
Tutta questa vicenda visto che siamo in periodo di
Salone del mobile del design soprattutto il fuori Salone abbiamo pubblicato oggi
Le fotografie di quella ho definito la mostra delle balle acquatiche di Expo
Sono praticamente la cartellonistica scassata mossa ma emessa dal Comune
Attraverso la sua partecipata expo Spacca che sta eseguendo Illy intervento dei lavori sulla darsena
Per illustrare quelle che sono delle opere in corso dove si fa riferimento
A slogan del tipo a Milano si può navigare on line e o Flying piuttosto che
Expo riqualifica il percorso del Naviglio Grande
Piuttosto che Milano città d'acqua in barca fino ad Expo e cose di questo genere con slogan e e immagini che non lasciano adito a nessuna
A nessuna possibilità di sbaglia se un po'delle barche persone che vanno con
Dei battelli allora questo ci fa capire almeno un paio di cose innanzitutto che il Comune ha usato la popolarità dei Navigli e continua ad usarla per giustificare opere che spesso e volentieri non c'entro nulla con quello che invece era stato chiesto dei referendum di Milano si muove da quasi mezzo milione di cittadini milanesi che hanno votato per la res schema azione della darsena come importo ora sappiamo che il l'intervento che è in corso di realizzazione a un utilizzo solo marginale come porto tutto il resto saranno attività commerciali
Sarà sicuramente una risistemazione ma
Non certo un terminale anche perché ci sono oggettivi problemi
Sulla stessa navigabilità e e che poi tutti questi interventi non vedono il collegamento né con la parte della riattivazione a certi interna
Poi
Appunto le risposte che che ci vediamo che ci vediamo recapitare a parte appunto questa cartellonistica sono di ben altra natura lei con il progetto stesso di Expo che insomma la navigabilità non è mai stata neanche in discussione perché
Anche la via d'acqua discusso e discutibile
Tra l'altro negli ultimi periodi scomparsa completamente forse si farà forse no forse la cambiano forse la fanno così
Come ma nonostante tutto questo non è mai stata una Viviana dichiaro perché anche nel Progetto il dossier di candidatura presentato al biglietto era segnalata accomuna però di fatto idraulica che correva
Interrata per un quarto del suo percorso quindi
Diciamo questo doppio rapporto il Comune che
Da da un lato sfrutta positivamente l'immaginabili magistrato fa disinformazione e poi quando si tratta di fare degli atti pratici questo sì nella direzione della volontà dei cittadini
Sceglie di fare tutt'altro che l'una responsabilità molto grande anche per la disinformazione che continua anche sotto il profilo giuridico che visto molto tutte queste cose su protocollo che abbiamo sentito adesso dagli Parini
Noi come Consulta
Abbiamo chiesto di esaminare la situazione generale dei tre referendum cioè vedi fare il punto definitivo sullo stato d'avanzamento a quattro anni ormai dalla da liberi la votazione tre anni e mezzo
Di di fare il punto della situazione sui referendum quanto lavoro è stato fatto e che cosa non è stato fatto e riuscire a fotografare la situazione questo che sia fondamentale per capire il lavoro che non è stato fatto credo verrà
Devo
Dire che queste
Diciamo problematiche che emergono
Diciamolo avevo in qualche modo anche assieme dei colleghi con cui collaborato
Subito dopo il referendum costituendo un gruppo di lavoro detti Catto purché si è impegnato a
Mettere a punto un progetto di riattivazione dei Navigli agisce riattivazione nel termine corretto
Del partecipato e condiviso all'interno di questo
Diciamo gruppo di lavoro oltre a Malara figurano o atti così ci si che Pallara
E forse ancora qualcun altro
Che ha erano tutti i soggetti un una mia laureata che si è laureata su nulla
Con una tesi sui sui Navigli forse qualche altro che adesso mi sfugge in questo progetto si teneva conto oltre che delle tematiche spaziali
Riferite quindi alla alla di alla tracciato quello territoriale uno e urbano del dei Navigli si teneva conto anche della dimensione temporale
Perché e va riconosciuto che un progetto di questo tipo estremamente impegnativo a un a una ha un carattere che incontrando una un termine forse un po'retorico ancora tre epocale
Non si può immaginare di poterlo realizzare come dire
Senza programmare molto seriamente le fasi essenza programmare una partecipazione molto diffusa e molto
Come dire ben gestita della partecipazione politico culturale socio-culturale della cittadinanza
Nell'occasione dell'Expo coi ci sarebbe stata anche l'opportunità di che questa partecipazione fosse estesa ai visitatori di Expo
La modalità con cui realizzare questo tipo di partecipazione era oltre a realizzare i possibili interventi concreti
Di cui la contadina Dini sono un aspetto nella Conca dell'Incoronata la un altro aspetto c'era il c'è il Progetto di Pallara
Che è un un progetto che tende a proporre di considerare come era originariamente il tracciato dei Navigli rappresentandole scala uno con uno uno
Sulle strade
E sui sul tracciato allocamento a quanto avvenuto in altre città ciò Berlino hanno buttato giù il muro però hanno messo poi in evidenza sul sulla pavimentazione dove il muro passava città a città come Moro memoria storica
Questo fatto io lo consente io anche Pallara naturalmente ma i colleghi del gruppo che si stanno impegnando su questa tematica su questo studio di fattibilità
Lo considerano molto importante perché alta senza questo tipo di partecipazione
Sì avremo delle grosse diciamo difficoltà a far passare questo progetto perché è un progetto che Muti rovescia la città
Provincia la Città e rovesciamento laicità non lo si fa
Proponendo lo come tecnici lo si fa con una partecipazione politico culturale e sociale molto ampia allora
Io faccio solo un'osservazione
Portare avanti le iniziative per realizzare alcuni segmenti e giusto però c'è qualche perplessità secondo me che può essere anche
In qualche modo nutrita da chi ha delle responsabilità politico-amministrative
Che c'è uno studio di fattibilità in corso e si realizzano gli interventi prima troppo di fattibilità sia terminato
Scusate e questo è razionale
Io
Penso che bisognerebbe cercare di capire cosa ad esempio rispetto alla prima fase no che non aveva come scadenza al due mila quindici nel nostro progetto partecipato e condiviso
Si può realizzare
E a mio parere all'interno di quel progetto di prima fase
C'erano Conca dell'Incoronata Conca dei Navigli come elementi direi accessorio rispetto al progetto del Scala della dei Navigli scala uno a uno questo è quello che noi abbiamo proposto è stato portato alla all'attenzione dell'Amministrazione
L'amministrazione ha formato attraverso il Politecnico questo gruppo di lavoro di questo gruppo di lavoro io e gli altri che hanno collaborato a questa alle lavorazioni questo può
Dopodiché potevo dire facciamo parte
E
Difendiamo questo progetto nella sua complessità adesso
Grazie salvo
Anche
Sottolineare che
Nel
Piano triennale delle opere non entra nulla cioè
Non entra nel la questione del del Progetto parlata nella presa quella visibilità in scala uno a uno non entra nulla poi possiamo discutere
Su quale può essere logicamente l'ordine
Io qui sto parlando
Abbiamo iniziato la risposta all'interrogazione riguarda un impegno
Che era stato preso
Sul
Intanto l'inserimento nel piano triennale delle opere sapendo che l'inserimento non vuol dire che poi lo fai domani mattina
Se però tu nemmeno lo inserisci Belice Piano triennale delle opere sapendo che poi i lavori durante sto si interrompono
Per praticamente un anno questo significa che se
Questa situazione non sarà modificata prima dell'approvazione del bilancio significa che nessuna
Opera
Di riapertura
Dei Navigli
Né di una concreta né di un'altra né del
Segno grafico di riattivazione dell'ASP cerchia interna negli nulla sarà avviata prima della fine dell'Amministrazione Pisapia quindi tre il punto politico
è questo possiamo e anzi adesso lo facciamo in sede chiamiamo così di riunione nostra discutere
Come i tempi possono riguardare il gruppo di lavoro Progetto ma il dato politico e che se è questa risposta non viene
Gli assessori non viene modificata politicamente
Al Sindaco e dalla Giunta entro l'approvazione del bilancio sei mila quattordici due mila quindici ore sedici
Abbiamo la certezza
Che nessuno lavoro sarà avviato prima della fine
Della Giunta
Non so se ci sono
Se ci sono domande
Ha chiesto se il Consiglio
Quindi quello anche
Rinunzia
Volevo io attorno allo spirito non è mai stato di lavorare da soli né di lavorare per dire
Di volere fare le cose l'obiettivo
L'obiettivo questo caso parlo come Gruppo radicale federalista europeo poi sicuramente il come
Per andare in giro si muove nella Consulta ognuno
Si muoverà e prenderà le proprie decisioni come Gruppo radicale posso dire che sicuramente
L'obiettivo è quello di
Chiedere
Alla Giunta di sappia di rivedere questa decisione e di
Insieme agli altri consiglieri comunali tutto in modo assolutamente trasversale non importa di maggioranza e minoranza che sia
Confermare la volontà politica di
Avviare dei lavori di apertura nel modo più coerente del disegno più corretto possibile entro la fine
Della amministrazione perché altrimenti sarebbe indubbiamente una sconfitta politica
Poi per questo parlo di lei
Proponiamo civili a meno che
Varare ricordata
Perché nel PGT è stata introdotta in fase di revisione è una norma che prevedeva la salvaguardia assoluta di tutte le opere che potevano impedire o danneggiare successive elaborazioni per la riapertura la riattivazione dei Navigli
Per esempio quello che sta succedendo in Darsena dimenticandosi della futura riapertura della Conca di Viarenna è proprio esattamente una cosa contrari al PGT cioè stanno facendo una cosa illegale
Alla
O
Volevo soltanto dire ecco
Né la referente
La frase che riguarda i nervi
Dice graduale riapertura dei Navigli significa graduatorie riapertura dei Navigli
Vuol dire
Dettori pensiamo che si debba
Riaprire il tutto
In un colpo solo
Ma che si debba riaprire per tratti significativi che possono dare
L'esempio pratico di che quale vantaggio si avrebbe se si aprisse un pezzetto almeno un pezzetto di
E
Il Progetto
Conca di Viarenna che noi abbiamo curato ma
Che vede la partecipazione per esempio di A due A
è un progetto ambientalmente molto interessante perché consente di fare capire
La risorse hanno i figli cioè il significato pluri uso bella quei
E nello stesso tempo
La riqualificazione ambientale di tutta l'area intorno come avviene questo perché non si tratta soltanto di una riconnessione idraulica da fare ma
Prelevando l'acqua dai pozzi che fortunatamente ci sono intorno allora a raccontargli Arena
Noi
Nel Progetto e il progetto di questo intervento che verrà fatto A due A
Prelevavamo acqua dalla prima falda per produrre calore freddo e poter così
Risolvere i problemi delle
Caldaie degli edifici intorno e valorizzare dal punto di vista ambientale le condizioni di quell'area
Non solo
Ma con questa
Perché è chiaro che
Che
L'acqua debba Maenza litteram sempre in discesa e quindi siccome
La Conca di Viarenna e non a caso c'è un salto all'acqua
Tra la terrazza della città Pella e la darsena e qui c'è una differenza di quota che perché diciamo il motivo per cui è stata fatta storicamente racconta
è chiaro che
Riattivare
E in questo caso il termine preciso riattivare la funzionalità della Conca non significa
Fare un buon fare un museo dei Navigli ma significa invece
Ridare vita ai figli con quell'acqua
Che
Portavamo nel bacino antistante alla conca che diventava al quindi un porticciolo all'interno
Della città all'interno dei Bastioni un porticciolo turistico
Noi potevamo far vedere ai milanesi come funzionava un conca di navigazione e quindi attraversare un certo numero di barche non volte
Per il giorno anche per uso didattico
E far vedere come sia
E si estendeva la navigazione del della
Se non si poteva estendere penetrando all'interno dei Bastioni
Queste ad esempio avrebbe fatto capire milanesi quali vantaggi avrebbe portato la riapertura veri allora però se queste ad esempio
Che noi abbiamo promosso dal mille novecentottantasei circa trent'anni fa
Trent'anni fa
E che il Comune stava realizzando
Anche in precedenza ma poi per il fortunate questioni che non vorrei che avessero sul verbale la cosa non è andato in porto
Però aveva già approvato la precedente Amministrazione lo stesso progetto e quindi si tratta di
Voler fare questo intervento o non volerlo fare
Allora se lo sto sia ci vuol fare le condizioni per portare avanti questo progetto e magari a due asterrebbe è stata anche disponibile a farlo senza spese per il Comune grazie
Si vuole si porrà questo mio fratello grazie