09APR2014
dibattiti

Direzione Nazionale del Partito Democratico

ASSEMBLEA | Roma - 14:00. Durata: 1 ora 36 min

Player
All'ordine del giorno l'approvazione delle liste per le elezioni europee.

Registrazione audio dell'assemblea "Direzione Nazionale del Partito Democratico", svoltasi a Roma mercoledì 9 aprile 2014 alle 14:00.

L'evento è stato organizzato da Partito Democratico.

Sono intervenuti: Sandra Zampa (deputata e vicepresidente dell'Assemblea nazionale del Partito Democratico), Matteo Renzi (presidente del Consiglio dei Ministri e segretario del Partito Democratico), Sandro Principe (capogruppo del PD alla Regione Calabria), Lorenzo Guerini (deputato e portavoce della segreteria nazionale del Partito
Democratico), Matteo Orfini (deputato), Franco Marini (già presidente del Senato della Repubblica), Rosario Crocetta (presidente della Regione Siciliana), Fausto Raciti (segretario regionale del PD Sicilia), Giuseppe Fioroni (deputato), Davide Zoggia (deputato), Aurelio Mancuso, Marco Donati (deputato), Concetta Raia (deputato all'Assemblea Regionale Siciliana), Mila Spicola, Ivan Scalfarotto (deputato), Vito De Filippo (segretario regionale del PD Basilicata), Nico Stumpo (deputato), Davide Faraone (deputato), Lorenzo Guerini (deputato).

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 1 ora e 36 minuti.

Tra gli argomenti discussi: Elezioni, Europee 2014, Partito Democratico, Polemiche, Renzi, Sicilia.

leggi tutto

riduci

14:00

Organizzatori

Partito Democratico

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora darei la parola al Segretario Matteo Renzi vi ricordo che al termine sono previste votazioni sia sulle liste che sulla questione del Regolamento la parola al Segretario Matteo Renzi
So che abbiamo dei tempi molto stretti per cui
E peraltro la
Direzione era nata
Su degli orari compatibili con
I lavori parlamentari per cui vorrei scusarmi con tutti voi un tutte con tutti anche per i ritardi dunque
Noi abbiamo una pluralità di questioni aperte
Se ci mettiamo ad affrontarle tutte non leggiamo la discussione di oggi e allora io darei la priorità
A i prossimi quaranta giorni
Cinquanta giorni massimo che sono i cinquanta giorni di campagna elettorale perché capisco tutte le discussioni anche tra di noi le polemiche valutazioni diverse però qui siamo un passo da una campagna elettorale
Che riguarda quattro mila comuni
Che non riguarda le Province grazie al lavoro delle senatrici dei senatori delle deputate e deputati europei esprimere la gratitudine per il lavoro di queste settimane nell'evitare
Che si tornasse alla
Alle elezioni per le province non è stato banale
Che riguarda ovviamente le europee non solo per il significato o del rinnovo del Parlamento europeo ma perché il PD
Dentro il PSE ma anche con una sua autonomia ritiene che il passaggio delle elezioni europee sia decisivo per
Cambiare l'impostazione dell'Europa
Quindi abbiamo una serie di paletti mica banali mica da ridere
Vorrei semplicemente limitarmi a fare il calendario degli incontri da qui al venticinque maggio
Spiegare la logica delle liste
Che
Devo dire con corretto permettetemi di ringraziare visto che non c'è adesso perché giù su tutti Lorenzo Guerini per il lavoro di faticoso
Assemblamento che sta facendo con le segreterie regionali
E anche con gli elementi di novità che gli ho proposto ieri e che lo hanno entusiasmato alla luce del
Rimettere in discussione un po'di cose
E
Quindi
Il tema delle liste il tema dei delle scadenze che abbiamo
E il tema delle degli eventi dei prossimi giorni alla vado in ordine primo tema sabato dodici a Torino non si apre solo la campagna elettorale di chiamata Sergio Chiamparino
Noi vogliamo aprire la campagna attuale del PD per le amministrative
Forse siamo stati poco chiari su questo questo significa che il lavoro che buona Cheney sta facendo di organizzazione
Richiederebbe un impegno da parte di tutti non solo dei piemontesi
E da questo punto di vista vorrei davvero con il cuore pregarvi di non soltanto esserci sabato credo che la direzione ma anche l'Assemblea e più in generale le parlamentari i parlamentari
Dovrebbero sentirsi in qualche modo vincolati alla presenza sabato
Noi faremo parlare una serie di sindacati o di candidate e di Sindaci
Sparpagliati per l'Italia stiamo studiando un meccanismo di
Vorrei che fossero due deputati fuori dalla Segreteria a condurre il lavoro poi vi racconto come
Affrontiamo un altro momento e
Alla fine Chiamparino e conclude faceva una parte finale anch'io ma
Martedì e sabato è l'inizio della campagna di comunica di diciamo elettorale del PD per le amministrative
Ci sono state naturalmente come ovvio polemiche io visto che ho già fatto perché lo spieghino fosse la mia giacca
Ci sono state
Che
Abbiamo detto
Continua
Ho messo spille partito etnica come voi che c'era il senso storico del Partito Pensionati allora
La campagna di comunicazione è partita il tema è chiaro i nomi ce lo non ce lo chiede l'Europa ce lo chiedono le singole persone che sono come vedete ragazze e ragazzi o donne e uomini della Community del PD quindi
Non abbiamo fatto un'operazione di invenzione di chissà che cosa ringrazio Francesco Nicodemo noi però abbiamo l'assoluta necessità a partire da sabato di produrre materiale sia per i social media
Che per tutto ciò che il mondo della comunicazione sulle questioni aperti di e rilevanza da quotidiana della gente cioè degli ottanta euro i cittadini parlano
Noi dobbiamo essere in grado di spiegare che cosa significa come il fatto che tipo di intervento è
Perché se non lo facciamo stiamo perdendo un'occasione
Quando vedo che la comunicazione per esempio di alcuni nostri
Avversari politici spiega che con la manovra che abbiamo fatto aumentano i costi della politica che una evidenza è un'evidente falsità
Non c'è nessuno che possa non vedere come come le riforme che abbiamo approvato
è in corso la più straordinaria opera di ettari io ai costi della politica ma vorrei dire di efficientamento del sistema della politica vedremo SI che ha dispiegato quindi il dodici sarà importante avere anche del materiale pronto
Su questo tema chiude apro e chiudo la parentesi l'operazione anche ieri l'INAF a
Suggellato
è un'operazione
Che vuole assegnare una forma di
Non so quanto sia un'operazione qualcuno dice non farà cresce è la più grande operazione di redistribuzione che sia mai stata fatta negli ultimi anni in Italia
è la quattordicesima data a chi guadagna poco
Ed è contemporaneamente dava attraverso non l'aumento di nuove tasse se si esclude chiamandolo tale il riequilibrio della tassazione sul le aziende e le banche dopo l'operazione Banca d'Italia
Questa è raccontiamo accusi e non ti Giampaolino abbastanza Guerini sei stato osannato ora ve l'abbiamo cambiato potremo mettere cinque uomini viene
Quindi se poi darsi un perché
Fatto sta che quindi questa operazione va spiegata bene va raccontata bene e forse anche meglio di come ha fatto si rappresenta che
Entro la fine del mese il Governo proseguirà con la discussione sulle questioni della pubblica amministrazione
Oggi con Martina Verona abbiamo lanciato una cosa che è molto importante sull'agricoltura aderirà collegabili ma continuiamo il Governo in queste mese e mezzo farà il proprio lavoro non perché c'è la campagna è tale perché è giusto farlo sulle singole questioni
Vi prego però di ragionare tutti insieme su come possiamo raccontarla che meglio fuori perché altrimenti
Perdiamo un'occasione di valorizzazione anche in termini di di di di consenso ma direi più in generale anche di
Racconto ad italiani entro la fine del mese a Bari facciamo riferiva sulle scuole
è un passaggio fondamentale ore da Roberto in questo momento che la seguirà sta seguendo dal per il Governo Davide la sta seguendo per il partito poiché dovremo appena
Ci saremmo vi sarete messi d'accordo anche riorganizzare secondo me da subito in via transitoria anche la segreteria
Però il punto centrale è che la questione delle scuole a mio giudizio è
Un elemento di
Grande impatto
Campagna di ascolto per le insegnanti e gli insegnanti e contemporaneità investimento sull'edilizia scolastica la deve fare il PD non il Governo la campagna di ascolto
E Bari deve essere il luogo in cui rilanciare o alla fine di avviare il sei maggio su questi temi
Poi
Confermiamo l'appuntamento sulla cultura di Trieste sul Mediterraneo di Palermo come iniziative nazionali
Colleghiamoci con la presenza in Italia di Schulz
Che credo sarà in alcune città so che lo stava gestendo Bonaccini alcuni degli eventi in cui parteciperà anche il candidato persa
Ora
E concludiamo la campagna elettorale ovviamente nelle città che sono più interessanti per la riconquista oggi parlando con Martina provvisto un attimo Alfieri segnavano anche della situazione
Non male che stiamo registrando in questo il tema cui città lombarde
Qualche chance anche lì quindi
Facciamo un lavoro molto serio anche in questa direzione
Per le
Sui due punti aperti di maggiore delicatezza io ho chiesto sia al Ministro Poletti che al Ministro Boschi di organizzare due seminari
Di approfondimento come PD questioni lavoro è questione
Riforme costituzionali sua entrambe
Noi abbiamo chiesto il consenso a un modello durante la discussione delle primarie e sono entrambe la direzione ha votato e ci sono stati assemblee dei gruppi credo che martedì si riunirà di nuovo l'Assemblea dei senatori così mi ha detto Luigi
Anche per valutare gli emendamenti e ringrazio i senatori del PD che stanno facendo un lavoro molto serio su queste tematiche al netto di alcune posizioni che sono naturalmente legittime
E rispettabili c'è un tema oggettivo
Che noi stiamo facendo le riforme perché le vogliamo fare ma stiamo facendo esercizio retorico sapendo che è impossibile realizzarne altri ciascuno di noi
Alla propria riforma nel cuore e qui c'è un fatto politico queste riforme si possono realizzare allungato di concretezza hanno una linearità è una coerenza
Non sono elementi da sbandierare la caccia di visibilità sono occasioni concrete su cui si può lavorare si può migliorare
E su cui credo che il grande vantaggio di questi mesi sia quello che il PD sta dimostrando di avere una idea e di costringere gli altri e seguire chi invece avesse altre intenzioni
Rispetto all'non io non non evoco la disciplina di partito
Alla quale più volte sono stato richiamato alla quale mi sono sempre attenuto per un motivo molto semplice perché credo ci sia una disciplina delle idee
è superiore a quella della disciplina di partito ma che ha fatto un percorso questo percorso un percorso serio e credo che nessuno di noi sia qui per cercare di mettere delle bandierine Massetti per cambiare l'Italia e sappiamo quanto
La possibilità di realizzare le riforme sia l'unica condizione per poter poi Camber versa dello
Se noi non arriviamo alla guida del semestre avendo iniziato a fare le riforme noi non saremo in grado DS ascoltarvi al tavolo europeo e siccome al tavolo europeo voglio essere ascoltato perché penso che abbiamo delle cose da dire da dare
E penso che sia utile per i nostri concittadini che noi ci siamo chiedendo di cambiare le regole proprio non ce l'abbiamo rispettate perché questo è il punto noi rispettiamo le regole
Per essere titolati a chiedere di cambiarle
Non chiediamo di cambiare le regole perché ne abbiamo bisogno
Chiediamo di cambiare le regole perché avendo rispettato e sappiamo che non vanno bene
Che non sono la risposta alle problematiche delle donne e degli oli del nostro tempo bene in questo scenario per chiudere i due seminari sulle riforme e sul lavoro
Sono due occasioni in cui mi piacerebbe che la direzione ma anche per esempio so sul lavoro gli assessori regionali gli amministratori locali sulle riforme potessero dire la loro
In modo molto libero e vorrei che la settimana prossima questo duplice appuntamento aperto al contributo di tutti professori di questo mondo di tutti i ricercatori di questo mondo
Tutti gli studenti in questo modo perché sono professori sono anche
I ricercatori sono quelli che sono la prima né giurisprudenze voglio venire quelli che tutti quelli che vogliono venire
Facciamo un bell'approfondimento perché nessuno di noi ce l'ha con i professori non c'è ombra di dubbio anche perché insomma quando leggo saremo i professori di archeologia che spiegano che è una vergogna che è un Presidente del Consiglio che non è stato eletto direttamente dai cittadini si permetta di dire queste cose la Costituzione vorrei sommessamente notare professori archeologia
Che la nostra Costituzione non prevede che il Presidente del Consiglio sia eletto direttamente dai cittadini e nemmeno nell'archeologia vorrei essere chiaro italiana
Ho fatto una verifica c'è mai stato un Presidente del Consiglio direttamente eletto dai cittadini quindi non è che la ritrovata in una stele cioè ci sono state altre forme però ecco costituzionalmente discutibili dal punto di vista della corrispondenza alla Costituzione questo
Ogni
Riferimento al professor Settis chiaramente del tutto casuale dicevo per chiudere il il
La parte introduttiva che poi anche la parte conclusiva perché Guerini ha voglia di leggervi le liste
Lo difendete rimane si dimetta
Cioè
è lì che compie a dire io voglio fare il Presidente Commissione basta lasciati nella Commissione riprendere Guerini vedrebbe zia
è il primo caso di fugate debba diventare la Siria Quirino che devono uscire Celli che siamo accetterei tenerlo dentro la questione delle europee noi abbiamo chiesto mi hanno dato un è riparato
Abbiamo dato un paletto non cerchiamo candidature bandiera cerchiamo candidature di donne e uomini che vadano a Bruxelles e che i lavori a Strasburgo a Bruxelles e che lavorino in modo deciso determinato e forte
Questa discussione ha provocato
La presentazione di alcune candidature
Anche
Decisamente di livello da parte delle direzioni regionali permettetemi di ringraziare tutti i segretari regionali
E
Si è posto però un tema
Mi è stato posto ieri io con grande franchezza vi devo dire la proposta che mi sentirei di farvi oggi
Che accanto al lavoro delle liste che già sono state sostanzialmente con grande attenzione redatte ci potesse essere anche un elemento di messaggio politico ulteriore
Io trovo per la discussione che abbiamo fatto in questi mesi e per la scommessa che noi facciamo sull'Europa che sarebbe un bel segno
Se il Partito Democratico anche che sia diviso al nostro interno su queste questioni io continuo a dire che
è stato eccessivo il tono di alcune e alcuni di noi nella discussione sulla legge elettorale rispetto alla parità di genere quindi non sono certo un Pasdaran in questa direzione ma serve un segno molto bello se
Il Partito Democratico ponesse alla guida delle liste nelle cinque circoscrizioni
Cinque candidature femminili non
Come bandierine da mettere lì ma con cinque persone
Che
Per la loro esperienza per la loro storia personale per il lavoro che hanno fatto in questi giorni
Ma sarà camere liste perché me lo consente no notevole volete
E allora di conseguenza le provocherà possono dare un contributo all'Europa quindi il PD questa è la proposta che vi faccio è che vi chiedo di valutare e di votare
è quello è un PD che mente alla guida nelle cinque circoscrizioni persone che vengono anche da esperienze interne molto diverse per cui io propongo per
Il nord est e la candidatura di Alessia Mosca come capolista
O
Volevo vedere se eravate attenti
No sto dicendo delle tutta una cosa che ho pensato così all'esodo di complice no queste Nord Ovest la Presidente atteggia il foglio in mano evidentemente a parti Guerini siano tutte le candidature
Per la il nord-ovest Lombardia Piemonte e Val d'Aosta Liguria Alessia Mosca che come sapete ha una propria preparazione molto forte anche sui temi europei
Per il nord est la candidatura di Alessandra Moretti
Avete scelto e deciso
A la candidatura di
Della Moretti di Alessandra al nella
Non desta quindi Friuli-Venezia Giulia Trentino Alto Adige
Emilia Romagna Veneto
Basta per la circoscrizione e Toscana centro la candidatura di Simona vorrà fare
Italia centro Toscana voi c'è anche quella città
Le Marche e l'Umbria quasi a Frosinone del Verbano
Il vero informa oggi è e naturalmente per Lazio la Toscana centro è praticamente Prato Pistoia
Siena no se a Nizza Toscana Sud
La candidatura di Simona buonasera
La candidatura di Pina Picierno per il sud e
Della chimici per
Quello che riguarda le isole
Il quadro di insieme che presentiamo è un quadro di cinque donne
Che
Credo possano essere
I punti di riferimento della scommessa del PD
In questa battaglia naturalmente vorrei chiedere vorrei ringraziare ed è il motivo per cui vi chiederò un minimo di comprensione sulle liste alcuni a cui avevamo chiesto di fare i capoliste che si trova al numero due
E che in un paio di casi hanno qualche
Valutazione diciamo ampia nel decidere se accettare o meno la presenza di Franceschini così visti mi mi mi disturba vi sto diventando come lui la prerogativa hanno qualche valutazione ampia si discute una frase di un burocratese politichese
Vi racconto questa di Franceschini ieri ieri erano in Consiglio i ministri un ministro ha detto dobbiamo guarda che hai dei sondaggi straordinari se al sessantotto per cento è occluso brutto muso fatto basta guardare i sondaggi
I veri leader i sondaggi non riguardano i veri leader i sondaggi li cambiano e Franceschini da buon democristiano sia stato fatto si cambiano con la penna questo per dirvi
Il vostro Ministro dei Beni e delle attività culturali a cui diamo il bentornato dopo il e il coccolone
Che l'ha confidato
Invitando ad una vita più morigeratezza fare meno accordi che fanno male
A fare
Meno incise meno tratta vi ripeto tutto questo vi chiedo di intervenire di discutere e poi alla luce di questo però la cosa fondamentale che dal dodici Torino
Poiché Bari sulla questione educativa poi Trieste il venti maggio sull'Europa e la cultura Palermo sul Mediterraneo e
Molto importante
Le iniziative che faremo anche con il PSE importante e mettersi in modo e avere nei prossimi quarantacinque giorni un lavoro per andare a vincere queste benedette lezioni prego Sandra
Allora io non ho neanche una richiesta di intervento se c'è qualcuno che desidera intervenire in altezza che arrivi la lista da distribuire
è intanto vi comunico che noi dovremmo votare oggi anche una solo la deroga
Che è quella a
Gianni Pittella anche ci ha fatto pervenire nei giorni scorso i la sua richiesta
Sia la Presidenza che alla segreteria
Se volete ve la leggo tutta passerei alla parte principale il sottoscritto Gianni Pittella ritiene la motivazione di tale richiesta coerente con i principi per la scelta delle candidature
Per le Assemblee rappresentative come stabiliti all'articolo diciannove paragrafo due punto e dello statuto del partito democratico
Con riferimento alla rappresentatività sociale e politica e territoriale dei candidati
Confermata anche dall'indicazione del Partito Democratico della Basilicata
In merito alla composizione delle liste per la ci scusi la circoscrizione Italia meridionale e all'articolo diciannove paragrafo due punto f dello Statuto con riferimento al principio del merito
Che assicura la selezione di candidati competenti anche in relazione ai diversi ambiti dell'attività parlamentare e alle precedenti esperienze svolte
A tale proposito
Aggiunge poi Pella facendo riferimento all'impegno profuso nel Parlamento europeo
Alla confronto intrapreso in qualità di parlamentare con le realtà territoriali del nostro Paese agli impegni internazionali svolti
Al lavoro svolto insieme alla delegazione del Partito democratico all'interno del Gruppo dei Socialisti democratici e tenendo conto delle attività compiute negli ultimi anni
In stretta collaborazione con Martin insulsa
Nostro come sapete il candidato dal PSI alla guida della Commissione europea il sottoscritto allega alla presente una relazione sintetica che sarà a disposizione di chi volesse consultarla
Per motivare il contributo fondamentale
Che in virtù dell'esperienza politico-istituzionale delle competenze della capacità di lavoro il soggetto per il quale viene richiesta la deroga potrà dare nel successivo mandato all'attività del Partito Democratico
Attraverso l'esercizio della specifica caricati in questione
Come indicato dall'articolo ventuno paragrafo nove dello Statuto
Naturalmente rimettendosi alla decisione della direzione nazionale
Quindi
Che faccio
No
Allora io vi chiederei intanto di votare
Puzza
è una richiesta di intervento sulla deroga una richiesta di intervento su
Ok
è giusto
Se ci sono richieste di intervento vi pregherei di far pervenire le richieste a questo tavolo Sandro Principe intanto interviene
Ringrazio per avermi dato la parola
E naturalmente sono bollo sui temi
Chi è attaccato al Segretario
Sull'attività di Governo sui successi
E sarà nostra cura di far capire
Ai cittadini cosa significa in questo momento
Per i redditi più bassi a Verona quattordicesima
E così anche come so star rappresentare uno uno aspetto retributivo e di giustizia sociale
Siccome però parliamo di elezioni europee io mi permetto di
Porre all'attenzione della direzione alcune questioni che sono state accennate allorché abbiamo deciso
Finalmente dopo tanti anni di aderire
Al Partito Socialista Europeo
Questa adesione
A una delle due grandi famiglie europee penso che
Ci debba aiutare a contare di più in Europa
E certamente dovremo contare di più sotto il profilo di chi si presenta con i conti a posto ma chiede modifiche per la crescita ma anche rispetto
A una visione politica dell'Europa
Vogliamo la Presidenza noi abbiamo sino ad oggi avuto un'Europa che ha guardato sempre ad est
Io penso che anche la scelta fatta di Schulz Presidente
Della Commissione come candidato nostro questa apertura ai compagni delle spese ricorderebbe aiutarci a far capire all'Europa che nei prossimi anni l'Unione europea deve guardare al sud
E guardate quando dico questo non lo dico da uomo del sud perché
La mia disgraziata regione la Calabria
L'estremo sud del Paese ma la Lombardia il sud rispetto
A Dancing
Quindi un'Europa che guarda a sud metterà l'Italia al centro della sua azione
E naturalmente sotto il profilo degli Investimenti penso ai grandi corridoi soprattutto al corridoio Adriatico ionico che pare sia stato abbandonate tutti il Paese
Che ne guadagna naturalmente ne guadagnerà pure il sud
Eccellente diciamo perché noi siamo una piattaforma sul Mediterraneo ma come vogliamo utilizzare questa piattaforma voi sapete che
Le merci ormai giri tra loro fermare
è diciamo suo zio è diventata la porta del Mediterraneo e la nostra gioia Tauro in Calabria c'è un'eccellenza dove non arriva solo al cocaina purtroppo
Dal Centro America o dal Sudamerica De Gioia Tauro è un'eccellenza che può diventare se si fanno i giusti investimenti
L'accordo tra luglio in e uno
E io
Corregge nella scusa un attimo scusate un attimo
Senza figli se non siete interessati potete uscire parlare fuori
La porta sud dell'Europa oggi a Gioia Tauro arrivano tre milioni di Theo
Vorrei dire al Governo sommessamente fondo piccoli provvedimenti innanzitutto un provvedimento di riduzione delle accise sui carburanti
Con una riduzione della tassa di ancoraggio Gioia Tauro può passare da tre milioni a cinque milioni di t euro il che significa avete mille duecento posti di lavoro in più restando i problemi europei
Io vorrei trattare rapidissimamente la questione dei fondi strutturali e gli interventi che si possono fare con il sesso in dando un ragionamento
I fondi strutturali sono indubbiamente fondi aggiuntivi
Non possono essere fondi sostitutive
Nel momento in cui come purtroppo è successo spesso i Comuni hanno realizzato fontane e pavimentazione è chiaro che questi è una
Visione scorretta di di utilizzare i fondi europei ma un paese che ha dei problemi finanziari
Vorrei dire al Presidente del Consiglio anche per le grandi infrastrutture
D'accordo guardiamo un attimo del sud se si guarda a sud se l'Europa guarda al sud sei Gioia Tauro ed eccellenze come si arriva a Gioia Tauro
Il completamento dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria la centosei Ionica ebbene voglio dire chiese al nostro Paese per via l'ordine del passato non ha grandi disponibilità per le grandi opere va bene che i fondi FERS siano utilizzati
Per un intervento che altrimenti sarebbe dello Stato cioè le autostrade sono di competenza dello Stato ma sia costata Donato un Euro per poter finanziare le autostrade dove lo
Ci sono ben venga l'investimento con la realizzazione con i fondi strutturali europei e poi due aspetti che sono nell'Arma nell'agenda del Governo
Ultimo una scuola e lavoro restiamo ancora ai fondi senza che io penso che con i fondi FERS sarebbe giusto fare i grandi attrattori
A me realizzare i grandi attrattori culturale il Presidente ha parlato del professore seggi esse io penso che altrove esso avesse eccessi come sa fare
Potrebbe interessarsi volto di Sibari Sibari può diventare o a Pompei della Calabria a condizione che è con noi i fondi strutturali europei si riporta alla luce
Le tre città dei qual nostro Ministro della cultura Haendel NI porre precedenti avviati dal centrosinistra la progettazione la disponibilità per intervenire su Sibari c'ero
Andiamo alla scuola anche l'intervento sulle scuole del Mezzogiorno certamente quel nonché Renzi avviato e di grande importanza ma la situazione delle scuole drammatica nel Mezzogiorno
Allora con i fondi strutturali europei i fondi FESR
Si possono realizzare gli APQ accordi di programma quadro per realizzare nuove scuole ma scuole con laboratorio con
Biblioteche
Ho finito
Cioè scuole che nei piccoli centri rischiano anche un punto di aggregazione per la collettività cultura scuola lavoro lavoro vorrei fare un'utilissima proposta
So che il Governo si sta battendo affinché l'apprendistato diventi un pericolo serio per avviate al lavoro i giovani che provengono dagli istituti tecnici ma chi pensa
Ai giovani un laureati soprattutto del Mezzogiorno che prendono il computer e se ne vanno via dalle nostre regioni allora c'è uno strumento noi queste cose le possiamo dire in campagna elettorale c'è uno strumento che si chiamano i tirocini
Con i tirocini si possono avviare all'a vuoto tante persone che sono fornite di una laurea naturalmente intrecciando questa vicenda
Quando i contratti triennali potremmo dare occupazione a tantissimi tantissimi giovani Orsenigo abbattuta sulla Regione
Per fare queste cose
Ci vuole certamente uno Stato efficiente ci vuole un nuovo istituto regionale noi stiamo per avviare la modifica del Titolo quinto dovremo batterci affinché non ci siano più le Regioni
Lo vedi ira centra attrici
I gestori e le Regioni non assolvono più ai compiti stabiliti dalla Costituzione legiferare da dare indirizzi programmare le regioni gestiscono
Sono diventati ha un ruolo sentenze nel modo bottiglia allora nella modifica del Titolo quinto dobbiamo entrare in modo che le Regioni e ritorno per quelle che sono le le competenze regionali star vedete dalla Costituzione perché così facendo economiche donne assistenza non dimentichiamoci che alla legge oggi della nazione del sud Europa che spende meglio i fondi europei con Regioni reggere
Il colonnello riporterei delegati alle autonomie locali dove noi potremmo spendere bene questa opportunità perché di questi tempi specialmente nel sud con i bilanci
Gessate non ci sono altre opportunità se non una spessa lungimirante il corrente dei corretta dei fondi strutturali europei grazie bambini grazie Sandro
Ci sono altre richieste di intervento
No bene allora in attesa che vengano stampate le
Le liste ci sono stati estate alcune un paio di modifiche all'ultimo intanto vi informo che noi dovremmo votare ribadisco la deroga a Pittella quando sarà distribuita la liste le saranno distribuite le liste
E anche la proposta che vi viene fatta di affidare alla Commissione di garanzia
La richiesta di predisporre un Regolamento per il funzionamento della direzione e per il funzionamento della Assemblea che ne sono prive da sempre
Naturalmente si tratta di una bozza che noi chiediamo alla Commissione di garanzia di redigere
E quindi
Ci sono qui Morante Vassallo che ringrazio per la disponibilità che hanno dato a a riguardo
Noi voteremo anche per questa proposta quindi di finalmente predisporre un Regolamento per il funzionamento sia di questa direzione che dell'Assemblea
Che preveda Atallah per esempio sostituzioni di eventuali componenti di Assemblea o della direzione che lasciano
A
Quante firme per un ordine del giorno e altro ancora
Allora intanto passerei la parola Lorenzo Guerini per l'illustrazione intanto delle liste
Dico solo poche parole e poi gli uffici stanno predisponendo per la distribuzione del delle liste abbiamo un ritardo che ha dovuto a un piccolo problema che riguarda l'Italia centrale
Che stiamo verificando che riguarda
Una
Una indisponibilità sopravvenuta di una candidato stiamo verificando se le agenzie di stampa cogliere corrispondono alla realtà quindi sull'Italia centrale un attimo di pazienza per quanto riguarda invece
Le altre le altre liste di tutte le altre circoscrizioni adesso gli uffici provvederanno alla distribuzione delle liste stesse
Come si è arrivati alla alle proposte che presentiamo l'attenzione dalla direzione si è arrivati attraverso
Il Co indici di coinvolgimento dei livelli territoriali in particolar modo dei comitati regionali
Che sono stati richieste di presentare
Una serie di proposte già alla Segreteria nazionale con la Direzione nazionale
Cercando di muoverci intorno ad alcuni criteri
La competenza l'esperienza in particolar modo una riflessione in ordine all'operato e alla disponibilità anche dai degli europarlamentari uscenti
Alcuni tra di essi hanno ritenuto di non proseguire nel percorso che fin qui hanno svolto e di non dare più la disponibilità ad essere candidati considerando concluso la loro esperienza il loro lavoro altri hanno
Mostrato la loro disponibilità ai comitati regionali che valutato valutata o l'operato hanno sempre tenuto di sottoporre ancora alla nostra attenzione la loro disponibilità tutti i candidati
Uscenti sognò in
Rispondono ai criteri che sono stabiliti dallo Statuto tranne la richiesta di deroga che è stata prima illustrata dalla Presidenza e quindi insomma l'unica elemento di deroga lo Statuto è quello di deroga in sedi
Sotto sottoposizione alla valutazione della direzione I della deroga allo Statuto viene
Riguarda la candidatura di Gianni Pittella con le motivazioni che sono state prima illustrate abbiamo
Coinvolto poi nella relazione alla riflessione che ha riguardato la responsabilità dell'Italia regionali
Il
L'impegno a soddisfare alcuni principi in particolare il principio dalla rappresentanza la rappresentanza di genere in relazione anche a quanto
Dire perché è previsto dalla normativa vigente il quaranta per cento
Delle nostre liste composto da donne che ancora più significativo se letto insieme alla illustrazione che è stata fatta prima da segretario in relazione alla alle figure dei capilista
Presentiamo un quadro di
Di proposte che a livello di Capi di Stato a questa configurazione
Per quanto riguarda l'Italia nord-occidentale leggo i primi tre ed anche quello i primi tre per ogni per ogni circoscrizione coi guardati sarete chiamati a guardare
Più complessivamente le liste e quando saranno distribuite per quanto riguarda l'Italia nord-occidentale Alessia Mosca Mercedes Bresso Sergio Cofferati per quanto riguarda
D'Italia nordorientale Alessandra Moretti Paolo De Castro se si ritiene anche
Per quanto riguarda l'Italia centrale si vola vorrà fare
David Sassoli Roberto Gualtieri
L'Italia meridionale Pina Picierno Michele Emiliano e Gianni Pittella se sarà
Approvata la deroga e per quanto riguarda invece Italia insulare Caterina Chinnici Renato Soru e giunge Nicolini adesso gli uffici distribuiranno
Appunto dell'elenco del delle candidature
Abbiamo dato che essa avrà ancora il tema dell'Italia centrale rispetto a una a una specifica posizione che è in corso di risoluzione e subito dopo sarà anche sarà distribuita anche la lista dell'Italia centrale
Se non ci sono obiezioni passerei alla votazione della deroga e vi pregherei anche di votare con calma in modo che
Bene
BO
Ci sono interventi di su
Su ulivi nomine sulla lista su il metodo
E i criteri che sono stati illustrati si
Mozione
Bene mozione d'ordine mozione d'ordine alla precedenza
Ciocche sono mozioni d'ordine quindi alla denuncia
Cioè adesso non vorrei solo per correttezza tra noi ci si è una mozione d'ordine per questo mi sono ho chiesto di anticipare Marini
Io non ho nulla da obiettare sulla deroga però mi pare sul reale che ci si ci venga chiesto di votare una deroga nell'ambito di una lista che non conosciamo allora visto che c'è lei
O ci leggi la lista e poi decidiamo come Modena deroga oppure non ha alcun senso perché la richiesta di una deroga risponda dei criteri generali pare il minimo
Della correttezza di inutile no armonizzare
Leggiamo
Interventi a spot la ringrazio e intanto sembri logico accolgo l'obiezione intanto ci sono interventi ad interventi ascoltiamo se accoglie l'obiezione non posso parlare perché volevo parlare a favore della deroga di Pittella da ex da ex
Parlamentare europeo che è stato un mandato io uno solo ma il quando c'era Luca se posso farlo lo faccio sono vengono dopo
Ma tre parole
L'abbiamo fatta la scelta del
Partito socialista europeo l'abbiamo fatta con qualche difficoltà ma non grandi è maturata piano piano secondo me non c'era più un grande problema e l'abbiamo fatta ed è giusta
Io non ho mai sottovalutato quella parola che hanno messa vicino al PSI su le ragioni sono tante politiche
L'evoluzione politica dell'Europa ci portarli non abbiamo altre alternative vere non
Il fatto Partito Democratico per il Partito Socialista il Partito Democratico è una risposta politica secondo me di un rilievo che è stato largamente sottovalutata
Ora io debbo dire che dal primo momento che sono entrato lì ho visto Pittella lavorare lungo un rapporto veramente
Di convinzione di di di di linea è un rapporto con le strutture gli uomini del Partito socialista europeo lo avuto da sempre
Specialmente nel periodo in cui ha fatto il vice Presidente un rapporto molto stretto questo secondo me rispetto alle esigenze che avremo
E alle novità se io
Capisco bene al non tutte le liste non le ho viste ho visto le prime
Queste signore verranno elette io non togliamo nulla Gualtieri ad altri che hanno la forza per essere elette ma insomma noi facciamo uno sforzo in una certa direzione
Una sicurezza nel rapporto operativo con il Partito socialista europeo che Pittella sicura non si può buttare dalla finestra perciò sono Marco
Bene c'è una richiesta di intervento da parte di Crocetta
Si accomodi
Facciamo tutto con calma salvo che dovremmo tentare di rientrare in Aula i parlamentari alle quattro e perciò vero le liste arrivino presto secco semplicissimo il telegrafico
Caterina Chinnici una persona che
è figlia di un magistrato ucciso dalla mafia voi capite bene
Quanto questo valore sia importante ma il tema che io ho poco è un pochettino
Leggermente più politico
Una
La figlia di un magistrato che è stata assessore col Governo Lombardo che è stato condannato poi per mafia
è un valore indistinto oppure in qualche modo la politica c'entra nelle scelte che noi facciamo
Cioè a chi potremmo giustificare che questo è un valore al vice
Tra i tutti riconducibile alla nostra tradizione le scelte della vita si pagano e
Ognuno di noi risponde anche della propria storia e non può essere ognuno di noi persona per tutte le stagioni io a questa scelta sinceramente dell'America la mediterei
Vedrei molto più chiaramente lì le giustifico linee capolista perché ci vediamo ha un valore
Ha un valore che quello in questo momento persino Simple dico che vale per tutta l'Italia al di là dei voti poi
Concreti che era la medesima porterà in Sicilia però sicuramente per lega nazionalmente a un discorso della solidarietà che noi facciamo
La nostra posizione mediterranea la procede abbiamo con gli immigrati a un luogo simbolico
Ma sinceramente sinceramente
Eviterei di mettere persino a lista una persona che è stata
Assessore con Lombardo
Va bene grazie ci sono altre richieste
Ci sono altri
A citi vai altre notizie
Come sempre diciamo apprezzo l'eleganza nel riferirsi alle persone
Caterina Chinnici è stata indicata sulla base di un mandato che il sottoscritto ha avuto dalla Direzione regionale siciliana
Non è semplicemente una questione di cognome Caterina Chinnici è una grande esperta di minori ha una grande sensibilità sociale è stata
Parte
Di un Governo
Che è stato segnato da una vicenda drammatica di Raffaele Lombardo che è una vicenda come dire che la magistratura ha risolto
Io
Sono sempre più stupito diciamo al doppiopesismo che si usa le nostre nelle nostre discussioni
Se dovessimo applicare questo doppio pessimismo sulla giustizia
Nei nostri contesti regionali ne avremo un quadro completamente completamente diverso chiedo che venga
Mantenuta nella sua posizione di
Di capolista non perché non ritenga giusti Nicolino una persona di grande di grande valore
Rimetto in ogni caso la decisione
Alla Segretario nazionale Matteo Renzi mi atterrò a quella decisione inviterei semplicemente mi interlocutori politici siciliani ed un po'più di tono di dialogo e di attenzione
Hanno on additare personalità così importanti con
Come dire accuse politiche pesanti dato che hanno una fedina penale assolutamente assolutamente Immacolata
E verificare che nella sua Giunta non ci siano fenomeni ben più gravi di quelli di quelli che vengono imputati e responsabilità ben più gravi di quelle che vengono imputate Caterina Chinnici
Altri
Allora se se non ci sono altri inattesa
Definire
La circoscrizione centrali e vi leggerei le lì l'elenco completo delle liste degli altri
E
Le altre circoscrizioni allora
Circoscrizione nordorientale
Alessandra Moretti Paolo De Castro se si ritiene che
Sono nomi che già Lorenza fatto poi Isabella De Monte che è una senatrice Salvatore Caronna che eurodeputato uscente
Flavio Zanonato ex ministro
Rita Cinti Luciani Sindaco di Codigoro provincia di Ferrara
Franco Frigo eurodeputato uscente
Damiano Zoffoli consigliere regionale
Federico Fantini sindaco di San Giovanni
Lupatoto
Illy Jean c'è anche la
Strani
Sly giurista e videomaker membro della direzione nazionale Andrea prati ricercatore Andrea Zanoni eurodeputato uscente Nicola Dall'olio consigliere comunale di Parma
La circoscrizione nord-occidentale Alessia Mosca Mercedes Bresso Sergio Cofferati
Poi Patrizia Toia eurodeputato uscente
Pierantonio garante
Ogni o Panzeri eurodeputato uscente
Marina lombardi Sindaco di Stella
Sergio Aurelio Mauro Aureli segretario
Sindacale uniati Cino primo esame
Alberto Aveta assessore provinciale
Luca Barbieri coordinatore cooperativa lo panna insegnante
Brando beni Fay dei giovani democratici
Renata Briano Assessore regionale
Giuseppe Catizone sindaco di Michelino
Maria Chiara De Luca operatrice sociale
Carlotta quali codirettore centro in Europa
Luigi Morgano Segretario nazionale FISM sedere
Federazione Italiana Scuole materne
Carlo rozzo imprenditore ricercatore nel settore biomedico
Paolo Sinigaglia Presidenti Italia nostra Lombardia
Antonella Trapani architetto segretario provinciale Verbania Cusio Ossola
Daniele Viotti collaboratore delle pubbliche amministrazioni attivista diritti civili
Francesca Zaltieri vicepresidente Provincia di Mantova
Poi circoscrizione Italia meridionale
Pina Picierno Michele Emiliano Gianni Pittella
Anna Petrone consigliere regionale
Elena Gentile Assessore regionale
Andrea Cozzolino eurodeputato uscente
Pino Arlacchi eurodeputato uscente
Massimo Paolucci deputato Mario Pirillo eurodeputato uscente
Giuseppe Ferrandino sindaco di Ischia
Mario Servillo Presidente Unione coltivatori italiani
Mi può al Nicola matto osceno docente Università di Chieti e Pescara
Roberta Capone vicepresidente gli usi
Mario Maiolo Consiglio regionale Calabria Milena Miranda avvocato
Rosaria le Serri direttivo circolo di Ginosa Taranto Stefano Minerva Responsabile nazionale del Mezzogiorno dei giovani democratici
Italia insulare Sicilia e Sardegna
Caterina Chinnici
Renato Soru Giusi Nicolini
Poi Fausto Raciti deputato e segretario regionale della Sicilia
Tiziana Arena ingegnere segretario cittadino del Pd di Enna
Giovanni Barbagallo eurodeputato uscente
Marco Zambuto sindaco di Agrigento ed avvocato e Melli sci labbra Assessore regionale
Manca manca la Sezione del Lazio posizione dell'Italia centrale ci sono interventi su
Tale dobbiamo leggere
La circoscrizione centrale
Possiamo se siete d'accordo intanto a votare la deroga
Favorevole alla deroga per Gianni Pittella
Tenete su
Prego gli scrutatori di contare con calma
Che ai contrari
Contrari
Va bene
Contrari ne vedrò cinque io
Vari più tenete sui contrari
Quindici astenuti
Approvata la
Due astenuti provata la deroga a larga maggioranza adesso facciamo il conteggio dei favorevoli
Parliamo
C'è qualcuno che vuole intervenire in attesa del completamento
E intanto chiamerei Beppe Fioroni che aveva chiesto di poter intervenire ma angolo qua
In attesa che arrivi la lista dell'Italia centrale e locale
Solo due considerazioni
La prima
Credo che in questa stornata per le europee noi abbiamo due
Quindi di fronte
Uno
Sicuramente legato alla tenuta complessiva del partito al risultato al ruolo
Che avrà il Governo il Presidente del Consiglio ma credo che
Una parte non indifferente sarà legata anche alla capacità di mobilitazione della nostra rete
Territoriale di amministratore di quello che faranno i candidati
Credo che la notte ha portato consiglio netti velocizzare
Le liste capolista e dare la possibilità di avere un appeal maggiore io credo che come sempre quando si fanno le liste parlo su una lista che non c'è quella che mi interessa è più quella dell'Italia centrale
Credo che tutti fanno i calcoli sotto calcoli io vedo quando cittadino scriva le preferenze non bisogna mai avere paura di allargare i contributi
E siccome siamo anche convinti e io sono il primo ad essere convinto che il risultato del Partito Democratico sarà oltre ogni più rosea aspettativa
Se invece che dare la sensazione di volerci chiudere come tante volte abbiamo fatto
E lo abbiamo fatto quando avevamo paura di non arrivare al venticinque al ventisei e allora si faceva una di l'ESA e chi ha avuto l'esperienza delle europee sa bene quanti amici abbiamo chiesto sacrifici e quanto questo serviva
A dare la possibilità di avere una rappresentanza comunque autorevole se anche i numeri non erano nelle migliori
Prospettive io credo che questa volta lo possiamo fare uno sforzo per non cercare di
Limitare gli apporti
Perché anche in politica oltre l'apporto del Presidente del Consiglio per l'apporto
Di tutti noi credo che anche la porta candidati gioca la propria parte e siccome io credo non avremo penuria di eletti questa volta possiamo giocare la partita
In campo aperto libero e avere la opportunità di vedere
Eletti molto di più di quelli che pensiamo
Senza per questo privarci di apporti che sono significativi e di liste che siano carenti o mancanti di pezzi o ad altre perché credo che questo
Porta le Panda ne sono sicuro che questo problema lo risolveremo voteremo rapidamente
Bene grazie Beppe Davide Giorgia
Ma io credo che questo sia stato immagino insomma un lavoro
Faticoso
Legato anche all'aspettativa che gran parte diciamo della popolazione italiana agli elettori italiani hanno verso il nostro partito
è evidente che con le elezioni europee verremo misurati non soltanto per la nostra idea d'Europa ma verremo misurati anche per il lavoro fatto in questi mesi da parte del Governo italiano
Quindi ritengo fondamentale
Continuare in un'azione che è stata iniziata che viene percepita l'ho già detto da questo palco positivamente da parte degli elettori purtuttavia con quell'attenzione diciamo dove abbiamo usato il termine
In maniera veloce ma non sbrigativa
Per tener conto di alcune osservazioni che sono giunte anche da parte del nostro partito penso al Senato penso al Titolo quinto per esempio
Che vanno assolutamente tenute in considerazione e mi auguro che su questo ci sia l'attenzione diciamo la parte del partito
Sulle liste ritengo seppure fatta diciamo all'ultimo momento ma questa scelta di individuare cinque figure di genere femminile per quanto riguarda i capilista
Una risposta anche a quello che oggi abbiamo votato in aula cioè una diciamo continuità
Con un lavoro iniziato qualche anno fa
E vorrei lo dico a Lorenzo Guerini vice segretario che la stessa attenzione che noi abbiamo messo su questo punto la metà lo mettessimo anche nel prosieguo dell'iter della legge elettorale
Perché non possiamo secondo me danni dare segni di schizofrenia cioè investire così tanto su in maniera giusta
E allo stesso tempo bolognese nello strumento più importante che la legge elettorale non tener conto delle indicazione che proviene da gran parte diciamo
Del mondo non soltanto femminile a dire il vero ma il mondo più in generale quindi il giudizio
Che diamo è un giudizio tutto sto
Ma atto positivo aspettiamo ovviamente di leggere anche l'ultima lista che è quella della del Lazio perché appunto c'era quella questione da risolvere
Mi sentirei di dire un'ultima cosa le persone che vanno in lista
E che vengono elette hanno una responsabilità più grande rispetto agli anni precedenti per quanto riguarda il tema dell'Europa
Non soltanto per l'importanza che l'Europa avrà nei prossimi anni ma anche perché proprio fra poche settimane noi avremo la guida del semestre europeo
E quindi è evidente
Che il segno diciamo di attenzione che noi dobbiamo dare è un segno di grandissima importanza e quindi tutte le persone che che vengono elette credo che dovranno
Sostanzialmente sottoscrivere un patto con con il Segretario quel partito di rimanere
I cinque anni tutti i cinque anni a rappresentare il centro sinistra il Partito Democratico più in generale per cui
Mi pare che si possa dare un giudizio positivo ovviamente lavoriamo perché il risultato sia quello atteso
Grazie Davide allora intanto la votazione di prima erano cento sulla deroga centotrentaquattro i presenti quindici no due astenuti novantasette favorevoli
Vi completo le liste leggendo vi
Un attimo di silenzio e
Abbiamo basi fatto c'è un intervento a quali facciamo la votazione delle liste
Un attimo
La lista dell'Italia centrale
Simona buonafede David Sassoli Roberto Gualtieri Nicola Danti Consigliere Regionale in Toscana
Silvia Costa eurodeputato uscente
Goffredo Bettini direttore artistico del Festival del cinema italiano membro dalla Direzione nazionale
Lorena pesaresi assessore ambiente pari opportunità del Comune di Perugia
Leonardo Domenici eurodeputato uscente
Enrico Gasbarra deputato
Francesco De Angelis eurodeputato uscente
Manuela Borra commercialista marchigiana
Valentina Mantova medico dirigente d'agenzia italiana del farmaco
Claudio Bucci imprenditore cinematografico ex consigliere regionale e Ilaria Bonaccorsi storica direttrice editoriale di lealtà
Ciò Donati tra gli interventi
Poi Mancuso
Scusate ma io l'ho già chiesto alla Presidenza prima di verificare
Ma l'articolo ventuno comma otto dello Statuto dice che la deroga deve a vedere la maggioranza assoluta dei componenti della direzione
Chiedo la verifica del numero dei componenti quanti sono
Quindi
Sufficiente
No no io l'ho già detto prima la Presidenza
Per cui siccome dopo che hanno detto lui quanti hanno votato io adesso pongo la questione
Un attimo
Donati intanto
Donati
Grazie
Sì nell'iscritto
Parlare
Poco fa ma vedo che i lavori ci portano verso
La l'orario delle quattro perché molti colleghi insomma è
Delicato che dobbiamo tornare dialoghi sarò brevissimo ma volevo semplicemente ringraziare anche se della Presidenza non c'è più nessuno ci più neppure
Il reggente Querini avrei voluto rivolgervi alcune considerazioni e rivolgo alla direzione
Io credo sia stato fatto un buon lavoro a dispetto della conoscenza personale dopo di molte delle candidate delle capilista io ve ne sia stato lanciato un messaggio significativo importante da parte del Partito Democratico sono state scelte
Figure di riferimento che danno il segnale anche di una dinamicità che il Partito Democratico vuole
Dare a questa nuova campagna per le europee anche al futuro lavoro che impegnerà europarlamentari io quindi credo che ora che vedo anche la lista completare anche quella dell'Italia centrale credo sì o se ne fa delle scelte particolarmente significative ma volevo però approfittare della direzione mi dispiace che Lorenzo a lasciato la presidenza
Per rappresentare una questione io sabato ho fatto un turco sono partito dalla mia città dove il Ministro posti hanno curato
La Fiera del loro chiarezza conoscere importante legata alla manifattura Fiera che si è
Conclusa con un più quindici per cento di atti di di quindi di ordine a parte IFO di fornitori presi da tutta Italia di acquirenti redatti dai a tutto il mondo
Poi sono andato a dato una donna alle ci fare una a Treviso una straordinaria esperienza che tratta il Presidente del Consiglio ho visitato
Nel corso delle primi giorni del dell'impegno da Primo Ministro e poi scendendo anche a Verona Vinitaly ecco
Manifattura territorio per cortesia potreste se
Se mai uscite se dovete parlare soprattutto a voce così alta
Produzione vitivinicola no prego grazie Presidente produzione vitivinicola territorio eccellenze l'innovazione progettazione a AICI farlo visto cinquecento ragazzi impegnati
I progetti nella laccato un che vedeva sviluppare progetti legati al tra delle quindi turismo eccellenze novazione stadi elementi cardine questo passaggio da un parlamentare ho voluto fare io credo sia un patrimonio a consegnare a queste cinque
Straordinari ragazze e si impegneranno in questa esperienza alcuni di loro le conosco personalmente non sono stata fatta una scelta di grande valenza anche significativa sotto il profilo della capacità politica della dinamicità che si vorrà dare a questo nuovo Parlamento europeo quindi
Volevo semplicemente significare questo lo significa allo al Segretario avrà occasione fuori fa io personalmente visto che in questi momenti convulsi ma ancora volte l'occasione per poter rappresentare emerge opportuna quindi grazie termino che il mio intervento
Grazie
Ci sono altri interventi
Non ho capito bene
Lorenzo
Allora ridiamo la parola ai
Alla collega reciti
Grazie
Io
Perdonatemi se era intervengo ma
Vorrei dire alcune cose vorrei che non fossero messe in una logica nemmeno di implicito scambio con la discussione prima sollevata dal presidente Crocetta
Noi King abbiamo ricevuto il mandato in Sicilia io come Segretario regionale di proporre una lista a questa direzione per le elezioni europee che tenesse conto di una serie
I criteri di approvarla nella direzione nazionale
Nella direzione regionale e lavoro che io scrupolosamente fatto scrupolosamente svolto indicando
Una lista è una logica di composizione la lista cioè scegliendo delle coperture ente scegliendo delle scegliendo delle candidature
Mi è stato quello chiesto alla fine di questo lavoro che ne abbiamo
Fatto
Di procedere al a una modifica sostanziale della lista prevedendo diciamo il superamento del dibattito regionale attraverso l'inserimento Rino gli attivi di nominativi nuovi ed è in questa logica che io ho accettato e sapete bene che è è un sacrificio
Di candidarmi all'interno della
Della lista in sostituzione di un candidato che era stato individuato e votato dalla direzione dalla direzione regionale
Dato che la lista è sostanzialmente la stessa con l'unico sostituzione
Del candidato indicato dal Partito socialista con una
Candidata che Assessore regionale la mia Regione io chiedo che il mio nominativo venga sostituito nel rispetto dei deliberati della Regione della direzione regionale
Da quello di Antonello Cracolici che era lì
Prima che
Dessi la mia disponibilità
Con lo stesso spirito unitario che il poca il Segretario regionale
Io credo
Che se questa sostituzione si dovesse fare io sono molto contento della candidatura di Paesi membri interni passò chiedere una cortesia uccidesse non siete interessati a quello che viene detto qui utilitarie quali entrate per le votazioni locali
Io sono molto contento della Ca'del Tour eritrociti perché sento se segretario può fare sintesi è chiaro che
Persino i capolista andrebbero rivisti
Il
Il
Dopodiché se però avviene questa sostituzione di Cracolici che non mi sembra che sia
Così estraneo ai conflitti che si stanno causando in Sicilia il partito
Io credo che per rappresentare correttamente tutte le arie politica ma anche per
Cercare di aumentare il consenso a quel punto propongo di sostituì ovviamente una proposta in subordine
Nel riuscita brava con giusto Giuseppe Lumia
Grazie grazie gestito
No io insomma
A parte che appassionante per tutti noi essere riportati nel dibattito alla Direzione regionale della Sicilia cosa che evidentemente essendo
Essendo una Regione di grande importanza è decisivo per la sfida che ne affronteremo alle europee però
Essendo io abbastanza appassionato al tema di quello che succede nel nostro partito in giro per l'Italia ha avuto la fortuna anche grazie
Al ai potenti mezzi del Partito Democratico e ci inviano quotidianamente la rassegna stampa regionali di assistere di leggere del dibattito
Regionale siciliano ora chiedo di essere corretto se sbaglio però la cosa che
Di mi porta a fare una riflessione più generale sul modo in cui noi con poniamo le liste sul modo in cui noi siamo comunità politica che decide di
Valutare democraticamente insieme le liste la differenza tra quello che diceva il segretario regionale quello che diceva il presidente della Regione è che la direzione regionale se non sbaglio all'unanimità o quasi
Cento a quattro né i voti quindi non all'unanimità mi correggo aveva votato una lista della quale faceva parte Antonello Cracolici e non faceva parte Lumia
Di conseguenza il fatto che arrivi in cui una lista
Che venga mutata sul votata da cento a quattro da una direzione regionale qualsiasi diciamo che non è la Sicilia e il Veneto del nostro partito e che viene cambiata nella misura di un solo nome
Appare piuttosto curioso a meno che non si dia un criterio quella scelta
Che io non vedo che non può essere un criterio di rinnovamento nel momento in cui noi votiamo le deroghe per Gianni Pittella e mettiamo nelle liste tante candidature che di certo sono importanti per la qualità che porta una lista ma non rappresenta nel rinnovamento
Non può essere quello che è
Parte di uno scontro regionale come dice Crocetta perché in quel partito la direzione in cui tutto il partito è rappresentata votato centoquattro per una lista in cui c'era Cracolici appare del tutto incomprensibile una scelta come questa
Avessimo detto quelle liste non vanno bene le cambiamo tutte avrei persino capito ma di fronte a una cosa del genere sembrerebbe supporlo sui solo ed esclusivamente dare risposta un capriccio di corrente
Allora dal momento che
Come spesso il Presidente del Consiglio il segretario del Partito Democratico ci ricorda
Invocando delle sue scelte la legittimazione ottenuta alle primarie ricordò Guerini a Renzi che uno degli argomenti su cui Renzi ha molto puntato in occasione di quelle primarie che la prima cosa che avrebbe fatto sarebbe stata di sciogliere la corrente Terenzi anni allora io in questa correzione al personale della lista vedo una cosa indù irriducibile a qualunque criterio politico se non a quello di un capriccio riguardante quindi penso che sia del tutto ragionevole la richiesta di Raciti di ripristinare le scelte fatte dal partito regionale siciliano cento a quattro
Concetta Raia e poi ha chiesto la parola Millas piccola
Ma brevemente anch'io anche perché il tempo è prezioso credo che le cose
Poste dalla Segretario garantiti siano alquanto corrette giuste le ha ribadite anche adesso Fini pur non essendo siciliano ma il punto è Lerna leggo lento le regole
Che questo partito vede continuare ad accettare altrimenti se regole non ci sono non ci sono per nessuno
Noi abbiamo votato ma abbiamo votato in una direzione con l'accento quattro voti favorevoli in una lista dove era incluso Antonello Cracolici e non era
Incluso invece Rashid etiche come Partito siciliano permettetemi sta facendo un buon lavoro e sta facendo un ottimo lavoro in questo momento di grande difficoltà
E noi abbiamo bisogno di avere un segretario regionale appena eletto che continua a svolgere il proprio lavoro assieme a tutto il gruppo dirigente della Sicilia
Ma oltre a qua e sto credo anche proprio per il principio delle regole non avendo noi chiesto come Sicilia una vero ovvia così come è stata chiesta
Anche in altre regioni penso che la discussione sia Chiusano e abbiamo votato una sola deroga qui in una direzione nazionale che è quella di Pittella quindi penso che le cose dette da Fausto da questa direzione debbano essere accolte con Cracolici in lista grazie
Mila spigola si prepara Ivan Scalfaro
E allora io sono un po'
Come dire a sorpresa perché mi sembra che stiamo facendo un discorso tutto interno alla politica che i nostri elettori capiscono poco
Si è tentato di fare una lista del rinnovamento e io nel sentire i nomi sono stata felice da persona del rinnovamento nel sentire tutti i nomi del rinnovamento
Ora quello che traspare esternamente lo dico con serenità in modo sommesso è uno scontro muscolare tra parti
E io penso che e
Esattamente quello che non dobbiamo dare
Fare uscire per adesso uno scontro muscolare tra parti addirittura tra nomini eccome ammazzare una campagna elettorale
è veramente una cosa che chi ascolta adesso da casa non riesce a capire
è invece riesce a capire le ragioni che ci portano adesso a fare delle miste nuove delle liste di giovani di donne
Di persone dell'impegno in una regione che ha assolutamente bisogno di serenità politica di impegno ed il rinnovamento
Quindi spero che la lista rimanga così com'è stata letta
Ivan Scalfarotto
No una
Annotazione di carattere generale sulle liste io penso che lo sforzo che si sia fatto che si è fatto e uno
Sforzo eccellente in particolare penso che la proposta della Segreteria di avere cinque candidate capolista cinque donne cinque persone giovani cinque persone competenti cinque persone che ben rappresentano il volto del nostro partito in questa campagna europea sia un risultato al quale diciamo
Ad applaudire un ottimo risultato fatto la seconda cosa credo lo diceva Davide Zoggia è molto importante che diamo
Il giusto peso a queste liste e all'impegno che anche l'Italia deve cominciare
Ah svolgerà in Europa il ruolo di eurodeputato è stato per molto tempo nel nostro Paese un ruolo considerato temporaneo è da amatori da dire
Tanti io penso che in questo caso stiamo finalmente selezionando una classe dirigente europea che gira presenti nel Parlamento europeo nella consapevolezza
E sapendo che la grande parte delle norme che applichiamo nel nostro
Paese sono di fonte comunitaria e quindi la nostra il nostro modo di presidiare il Parlamento europeo deve essere all'altezza
Detto questo e quindi di sanciamo annunciando il mio voto positivo alle liste volevo fare una nota di come dire procedurale
Io credo che dobbiamo essere tutti d'accordo che le liste delle
Dei nostri candidati al Parlamento europeo sono una competenza della Direzione nazionale non sono una competenza delle direzioni regionali che per quanto debbano avere ovviamente una parola importante nella composizione delle liste non possono avere la parola definitiva su quelle liste per un motivo molto semplice perché per quanto sia pronta e preparata una Reggio pone a quella regione manca evidentemente la visione unitaria olistica dell'intero processo allora benissimo ed è giusto che nell'ambito della massima autonomia tutte le direzioni regionali si riunisse e hanno e ci dicano delle proposte detto questo il centro la Direzione nazionale la Segreteria nazionale al la responsabilità esclusiva di assemblare tutte le liste in una logica nazionale
Di fare eventualmente gli interventi che si ritengono necessari
E sottoporre alla Direzione nazionale per il suo voto per l'approvazione definitiva quelle che sono le proposte arrivano al territorio io ho grande simpatia ovviamente per la per la Sicilia per la direzione e per l'Assemblea siciliana
Ma non mi pare il caso di riprodurre in questa sede un dibattito che è stato fatto ed è fondamentale ma che non può essere vincolante per la direzione nazionale
Perché se decidiamo che le Cles liste vengono fatte dalle elezioni regionali va benissimo ma non ci vedo niente per votare qualcosa che non abbiamo la possibilità di modificare allora se la segreteria del partito nazionale si assume la responsabilità di sul devo dire talune isolate nel diciamo individuali modifica perché questo risponde a una logica politica a livello diciamo nazionale che tiene conto di un equilibrio più ampio io penso che il compito di questa direzione non sia di duplicare un dibattito già ascoltato ma di assumersi una responsabilità per cui davanti a noi ce la responsabilità o di approvare le liste di sono sottoposte o di respingerle norma una terza
Grazie Ivan De Filippo è postuma poi chiudiamo e votiamo c'è un problema che riguarda io volevo soltanto
Per confermare il mio giudizio positivo sulla
Sul lavoro che è stato fatto soprattutto a partire dai dalle donne che capaci erano le liste nelle varie circoscrizioni
Ho evitato di da segretario regionale di comunicarlo in maniera
Estesa proprio perché capivo che ci sono impegni parlamentari e quindi
I tempi di questa direzione sono abbastanza note ai più
Volevo dire alla Direzione nazionale sulla
Candidatura di Gianni Pittella c'è il centouno per cento del partito regionale al di là delle
Delle notte anche discussioni tra aree politiche che caratterizzano la vita delle nostre comunità regionali su questa candidatura senza infingimenti c'è stato una totale condivisione da parte di tutti
Io consiglierei alla direzione di non stare
Troppo su meccanismi diciamo che appaiono appaiono escamotage di una discussione che è stata già conclusa con un voto che mi sembra
Rappresentava in maniera molto evidente
Qual era l'orientamento di questa direzione sulla sulla deroga che è stata già votata si sa che in certi momenti questa direzione la presenza degli impegni si comprende anche che c'è un viavai di
Di di di di rappresentante di componenti
Ritornare su
Su quel voto io penso sia dannosissima o in termini anche
Di
Di una campagna elettorale che deve partire con le Aler leggere così come merita il voto per le europee così come ci consiglia la Segreteria nazionale grazie
STU pazzi
Per accorciare i tempi se strana velocemente io
Non sono intervenuto però dico può per questa nostra modalità di dirci le cose in modo diretto io penso che nessuno possa arroccarsi di
Come dire il diritto di avere
La patente del rinnovamento lo dico al Milan intervenuta prima
Dicendo che le liste sono buone sono in un modo voce il rinnovamento o non andavano bene come erano state fatte questa è una cosa che io trovo inaccettabile
Penso
Altresì
Che il lavoro che fa
Il gruppo dirigente siciliano di cui
Lei stessa fa parte diciamo vada rispettato al pari di tutti gli altri gruppi dirigenti che hanno composto fin qui delle rosa di nomi
Per questo se
Dal cose dette dal Segretario regionale che qui è che e quello che poi dopo
Fare riferimento per le cose lui stesso ha detto
Sono di ritirare la propria candidatura io credo che dentro quella rossa era stata fatta c'è un dei nomi che nessuno può tacciare di non essere più rinnovamento come
Quello di Cracolici ad altro e se c'è il suo ritiro si può fare direttamente il voto
Con un nome modificato quel segretario regionale ci può dire grazie
Faraone
Allora
Tuttavia
Allora me dispiace che non gli si debba
Riportare e credo che sia anche sbagliato nei confronti di tutti coloro che partecipano a questa direzione che sono convinti di votare per le liste elezioni europee di tutta Italia
Discutere questioni che riguardano una Regione soltanto
Io credo che c'è in questo momento una proposta fatta dalla Segreteria nazionale rispetto alla questione che riguarda le liste complessivamente
Che riguarda la Sicilia la Sardegna e il nord Italia il centro Italia del sud e su quella proposta bisogna votare complessivamente
Credo che anche sulla proposta delle delle isole si è fatta una giornata anzi settimane di concertazione e prima che Guerini presentasse la proposta è stata trovata l'intesa col Segretario regionale Fausto Raciti
Per svariate ragioni non so quali la spiegate Fausto prima di me probabilmente è stata cambiata idea però io credo che bisogna avere rispetto del lavoro fatto da Guerini dal gruppo dirigente nazionale siciliana rispettato nel trovato una sintesi
Votare sono rappresentate tutte le anime
Sono rappresentati tutti coloro che possono anche in una delicata questione di rimpasto di crisi di Governo regionale sono lì dentro per cui io l'invito che faccio di non continuare con questa storia che credo interessi apporti spostare il dibattito siciliano il luogo giusto che la Sicilia e far svolge la Direzione nazionale chiudere le liste in maniera serena grazie
Allora prima del voto una comunicazione la questione della deroga verrà ovviamente rinviata alla Commissione di garanzia
Per una verifica bella correttezza della votazione e che l'eventuale candidatura
è in questo momento noi paghiamo le liste come vi sono state presentate con una correzione credo
Va bene
No io che con Mancuso facciamo parte dei
Del Commissioni di garanzia debbo dire Mancuso sul piano del rispetto formale delle regole
Ha ragione pero ci parliamo fuori dai denti datteri voglio dire a Mancuso solo una cosa che alla fine questa
Questa vicenda può portare soltanto alla ripetizione
Della la riconvocazione dall'Assemblea perché l'orientamento dell'Assemblea quindi alla direzione è stato univoco del resto c'è una ragione forte
Di dire no la persona che ha lavorato più Dalia più rapportino Imola allora io vorrei pregare Mancuso che esso persona di buonsenso di vedere di passare sopra
E è strano che un altro componente dalla Commissione di garanzia non si schiera immediatamente per il rispetto delle regole formali ci sono dei momenti in cui il rispetto delle regole formali
è superato
Né infatti subito dopo non facciamo pagare un piccolo prezzo al partito con nell'immagine
Per la quale tutti ci stiamo operando in questo periodo su una cosa che poi alla fine dovremo risolvere in un certo modo obbligato secondo me scusate mira anzi chiedo scusa Mancuso per questo intervento
Mancuso poi Guerini e chiudiamo
Invito ad entrare in sala che tra tra pochissimo votiamo ma
Io voglio premettere perché il compagno Pittella lo conosco da tanto tempo che non c'è alcuna questione lo personale voglio però sottolineare questa cosa
è chiaro che la direzione domani si può riconvocare e si trovano i cento uno quindi non mi interessa questo tipo di
Di logica a me interessa però farvi capire io capisco anche che ritornano evitando i gruppi dirigenti
A volte non stanno attenti allo Statuto che però siccome abbiamo detto che le regole sono importanti
Io invito la Presidenza di questa direzione la segreteria e tutte e tutti noi a leggere bene lo Statuto soprattutto in questi passaggi dedicati e a come dire
Non dico organizzare ma invitare i componenti Anitona esserci perché poi ci troviamo davanti a queste situazioni che sono spiacevolissimo né
Però io guardate siccome i componenti della Commissione garanzia sanno bene io su questo tema del rispetto delle regole non guarda in faccia nessun tipo di corrente
A cui tra l'altro io non vorrei neanche più appartenere perché suo congresso dovrebbe essere pienamente finito grazie grazie Mancuso ha Guerrini poi mettiamo in votazione
Sì molto brevemente perché
è evidente che quando siamo chiamati a decidere è una proposta di liste
Sì sviluppo la discussione tra di noi che come dire pur cercando responsabilmente di muoversi verso l'obiettivo che questa discussione dovrebbe avere cioè andare a individuare
Una proposta complessiva di liste la più conti impeditiva possibile
Per le elezioni che si devono svolgere in questo caso noi stiamo facendo noi componendo le liste per le elezioni europee è evidente che
In alcuni casi questo tipo di passaggi possa incrociare anche alcune dinamiche territoriali e
Il fatto che la discussione sia particolarmente concentrata su un tema che è quello della definizione delle liste per le tante insulare
Credo che sia da leggersi anche dentro questa questo intrecciarsi dinamiche la discussione tra la composizione delle liste e
Il processo la discussione il dibattito politico che in queste ore ha contraddistinto la realtà siciliana in ordine alla definizione del nuovo Governo credo che
Dobbiamo essere qua molto attenti a
Svolgerà responsabilmente il nostro lavoro il nostro compito cercare di tenere separate
Niente separate le discussioni i livelli del nostro ragionamento perché il rischio che poi si possa influenzare negativamente
La possibilità di arrivare ad assumere decisioni migliori è un rischio che è sicuramente presente allora io credo che come dirigenti politici abbiamo la responsabilità da giocarsi in questi frangenti in questi momenti
Cercando di
Concentrarsi su come si può politicamente positivamente uscire da passaggi di questo tipo allora è stata posta la questione
è stata posta con grande dignità
è stata posta in relazione anche ad un processo ad un lavoro che è stato svolto a livello territoriale noi siamo partiti nella definizione di queste liste coinvolgendo i livelli territoriali
è vero come diceva Scalfarotto che la direzione non è la sede in cui
Acriticamente si prende atto di un lavoro svolto e sui livelli regionali si compone in un puzzle male c'è anche una valutazione politica
Però è evidente che il processo di discussione di dibattito che a livello territoriale si è sviluppato è un tema rilevante di cui tener conto perché su quasi discussione ci sono assunte dalla responsabilità si è fatto ragionano entro che ha a che fare con il messaggio che viene dato a livello territoriale che compone può alla circoscrizione elettorale nella quale si è già sita al voto e quindi in maniera molto chiara a quel livello a quella discussione dobbiamo stare attenti
Sul tema specifico
Questa volontà di mantenere separati i piani non è stata fino in fondo praticata
Si è cercato di trovare un'intesa dentro un processo che rischiava di essere complicato anche d'ordine alle
Decisioni che in sede di Comitato erano state assunte
Però io credo che insomma noi siamo arrivati anche dalla discussione di queste ultime ore a comporre un quadro che aveva un suo senso cioè il significato allora io dico
Fermiamoci a a quel punto al a quella passaggio che è stato assunto
Anche nella proposta che è stata portata dalla segretaria all'attenzione di questa direzione prendiamoci poi
Alcune ore perché si possa sedimentare questa valutazione questo voto eventualmente come dire
Riaprire una discussione un confronto su quel fatto specifico ma oggi usciamo con questa proposta che la proposta che è stata come dire oggetto di una discussione molto approfondita poi
Io ho molto rispetto credo molto nel partito dei territori credo molto nel partito delle chiara
Ecco nelle sue articolazioni territoriali regionali un punto di riferimento importante ineludibile se questa passaggio come dire non è in grado di essere governato io credo che possiamo
Da parte nostra ri ragionare su questo aspetto e riportare la nostra discussione in maniera più raccordata con la discussione di una direzione regionale però
Sapendo che sto chiedendo un sacrificio a chi ha responsabilità politica importante
Mi rivolgo in particolar modo appalto che
Questa disponibilità la data non come
Come dire
Una
Rincorsa ad una candidatura ma come come dire uno spazio di service ti viene praticato dentro l'altra discussione che io chiedo in qualità di momento di fermarci qui
Poi apriamo mi farò parte diligente come dirigente nazionale di questo partito di aprire una discussione immediato con il bando regionale se questo passaggio è un passaggio che poi non può essere governato
Sarà mio impegno a nome della segreteria tener conto dell'indicazione della direzione regionale ma oggi io chi è credo sia giusto per noi sia opportuno per la visione che dobbiamo assumere fermarci a quel punto di sintesi che è stato trovato
Sia
Grazie Lorenzo
Allora prima della votazione su tutte le liste devo comunicarvi una variazione che però è dovuta banalmente a un errore
Alla circoscrizione Italia meridionale diciassettesimo candidatura
Stefano Minerva in realtà è entrato si tratta davvero proprio di un errore materiale è Nicola Caputo consigliere regionale in Campania
Quindi
Chiederei prima di tutto a favore quindi favorevoli alle
Liste che vi sono state consegnate
Altra meno
Vogliamo fare la controprova gli scrutatori
Contrari
I contrari alzino la la delega
Nessuno astenuti nessuno nessuno
Per favore ultima o penultima adempienza all'unanimità sono dunque approvate le liste la proposta di affidare alla Commissione Regolamento
Favorevoli
Tutti
Comprare se ci sono dei contrari
Astenuti nessuno bene approvata all'unanimità