09APR2014
intervista

Il caso Braibanti, il reato di plagio, il Codice Rocco, i radicali

SERVIZIO | di Aurelio Aversa RADIO - 12:36. Durata: 1 ora 41 min

Player
Mellini, Braibanti 11 apr 81 RR Pannella 8 nov 1996 RR Braibanti 20 giu 2001 RR.

Puntata di "Il caso Braibanti, il reato di plagio, il Codice Rocco, i radicali" di mercoledì 9 aprile 2014 , condotta da Aurelio Aversa .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Archivio, Braibanti, Codice Rocco, Diritti Civili, Diritto, Giustizia, Partito Radicale, Penale, Plagio, Procedura.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 1 ora e 41 minuti.
12:36

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con la registrazione perché io cresco terrete tra qualche stanza della primavera ottantuno dall'autunno novantasei dell'estate due mila uno questa volta parleremo di caso Brai banche dell'iniziativa che il Partito Radicale decise di condurre
Quella particolare vicenda giudiziaria verso la fine degli anni Sessanta Aldo Braibanti per chi non c'erano ricorda era un intellettuale di sinistra ex partigiana l'ex è scritto
Alla partito comunista attivo della Provincia di Piacenza arrestato nel sessantasette con l'accusa di aver ridotto in proprio potere Stato di soggezione due giorni la denuncia era partita
Dalla famiglia di uno di questi
E condannato in primo grado a nove anni poi ridotti a sei per il reato di pedaggio
Infine ridotti a due anni in appello sulla base
Di una norma
Delle Codice fascista Rocco mai applicata in precedenza
E il tutto al termine di un processo di primo grado che vide da Partito Radicale impegnato con ogni mezzo nella denuncia
Sistematica dell'assurdità di quel procedimento giudiziario con la prima registrazione dell'undici aprile ottantuno aria ascolterete un momento di una trasmissione di Radio Radicale condotta da Paolo Liguori
Che con il studio l'ex deputato e avvocato radicale Mauro Mellini
E Aldo Braibanti trasmissione realizzata in occasione della sentenza della Corte costituzionale con la quale dopo decenni si aboliva il reato di plagio su quale era nato con il caso
A seguire le ascolterete invece un intervento di Marco Pannella radio radicale dell'otto novembre novantasei
Quando una trasmissione RAI curata da Sandro Curzi e delicata Okaka sopra i Banti con le ennesime censura nei confronti dell'attività
Svolta dalla Partito Radicale offrire occasioni Marco Pannella per ripercorrere la storia di come perché radicali decisero di occuparsi di quel processo come ultima registrazione
Tra le venti giugno due mila uno li ascolterete invece la voce di Aldo Braibanti intervistato da Roberto spagnoli nel momento in cui si torno a parlare di cui a proposito di un possibile assicurato dalla sua abitazione Romanelli ascolterete Aldo Braibanti esprimere
Tra l'altro la sua
Riconoscenza Marco Pannella e alla Partito Radicale per quanto fatto nei suoi confronti
Undici aprile mille novecentottantuno la Corte costituzionale a dichiarato
Incostituzionale l'articolo seicentodue come avete inteso
Che prevede il reato di plagio
Reato che consiste
Il
Sottoporre taluno così dice il codice al proprio potere in modo da ridurlo in stato di totale soggezione
E questo reato simpaticamente scoperto dalla cultura italiana
In occasione del processo nei confronti di Braibanti chi è qui in studio con noi e che quindi non fu soltanto
Protagonista del più clamoroso professor di plagio ma fu quello che sulla propria pelle vive uscire il plagio dalle pagine del codice
Vive inserirle nella realtà giudiziaria
E vide il scatenarsi sul suo caso e per le particolarità del suo caso svolti i giuridici culturali
Politici che comportava la particolarità del suo caso
Fu appunto il protagonista del potremmo dire nell'annuncio dal reato di plagio in senso positivo e negativo dico in senso positivo perché mentre fino a quel momento pochissimi erano stati
Il cane si di applicazione di questo articolo del Codice penale
In quanto si trattava molto spesso poi dicasi
E di soggezione fisica limiti nella classico parente un posto è morto chiuso in cantina Rana i parenti cattivi e cose di questo genere
E quindi Cacitti in realtà sconfinava altre previsioni reato sul caso ben vanti sì in imbastito un processo
Fondato su dati ideologici e poi nella continuazione di questa
Trasmissioni avremo occasione di leggere alcune pagine di quella sentenza che CRI
Oggi vale la pena rievocare
Alla Corte costituzionale è giunto un altro caso nel caso Braibanti non arrivò la Corte costituzionale la sentenza diviene definitiva con una conferma sia pure con riduzione di pena in appello e un rigetto del ricorso in Cassazione
Un altro caso quello di un sacerdote cattolico supposizioni diciamo così
Diverse ecco
Certo diverse come comportamenti come
Il modo di
Di dividere il rapporto con i fedeli in una comunità da lui creata
Diverse da
Certi dati corretti eccetera che Stato imputato su denuncia di alcuni genitori de
Partecipanti a questa
Comunità dal reato di plagio
Tra l'altro che lo sa delle stessi alcuno stesso difensore di parte civile processo Braibanti e nel processo o capitolo Emilio Grasso questo è arrivato fino alla Corte costituzionale dove ha avuto una storia particolare
La discussione del proprio
Processo alla Corte Costituzionale del giudizio sulla costituzionalità del reato di plagio si ebbe l'anno scorso
Il relatore il giudice Volterra avremmo alla parte civile l'avvocato tant'è che era uno degli avvocati a caso avrebbe anche l'avvocato Flick avremmo come difensori degli
L'imputato collega Rocco Ventre ed io
E
Pare che la discussione in Camera di Consiglio dopo quella udienza fu tempestosa
E andò delineando sia quello che dicono i soliti ben informati io naturalmente non sottoscrivo assolutamente queste queste voci
Ma quello che dicono i soliti ben informati qualche volta perché bene informati hanno anche azzeccato
Su cose si sono svolte all'interno della Corte costituzionale si sarebbe avuto
Una discussione estremamente accesa con un prevalere nelle dietro una maggioranza
Contro la dichiarazione di incostituzionalità favorevolmente a mantenere il reato di plagio esclusione si protrasse e intervenne privati e poi la morte di uno dei giudici che avevano partecipato
Al Collegio dell'udienza di discussione
E giudice astuti
A questo punto dovete essere ripresa discussione riportata il giudizio
Nell'Aula la Consulta dove di nuovo lo andava a discutere i cinque di marzo
Ieri abbiamo avuto la sentenza la sentenza che ha capovolto le quelli ci dicono essere state le
Previsioni fatte subito dopo
Inizia la discussione e quindi è probabile che la sostituzione e
Gli
Astuti con altro giudice abbia influito su questo andamento della discussione inizia in una camera di consiglio e che di conseguenza
La decisione dei debba considerarsi una di quelle decisioni a strettissima misura all'interno della Corte costituzionale dove quanto mai oltre il dibattito molto acceso in molto serrato e molto duro a quello che si dice ma punto utile attrattivo
Ecco tra questi due episodi
La il processo della condanna ad Aldo Braibanti
E la dichiarazione di incostituzionalità del plagio vi fu un altro processo
Il processo nei confronti di
Ige protetta che qui costruite con noi di Marco Pannella
E di Mario Signorino
Per
Degli articoli che furono pubblicati su sulla approvati e su lunghezze radicali e poi ripreso da l'Astrolabio
Che riguarda una polemica sulla conduzione del processo Braibanti sugli atteggiamenti dei magistrati durante il processo badanti processo ordini fu
Su
Iniziato per un mare di di reati e si concluse con una condanna per diffamazione generica
Nei confronti di Marco Pannella e di e Giuseppe lo primario signorino
Con l'assoluzione da tutti gli altri dati dai quali sarà calunniose alti prelati
E questo credo che sia anche importante dirlo come curare sullo svolgimento e poi ne parlerà di questo protetta ma ecco io volevo
Lire quello che fu questo processo intervenuto fra i due fra questi due momenti non è stato o
Così con
Un intermezzo puramente cronologico in realtà era il segno
De l'accendersi non soltanto di una polemica giuridiche culturale ma ad una battaglia politica perché su questo problema dal plagio
Si è scatenata certamente una battaglia politica che da un liquidati culturali che modo come sono presenti nella vita ad un Paese al modo in cui si introducono in
Leggi nell'applicazione di leggi
Nelle battaglie per l'abolizione di leggi per la battaglie contro l'applicazione di leggi
Finiscono con rappresentarveli con le connessioni che erano con altri problemi Hillary una struttura al Paese la libertà è uno dei dati la sua presenza e la sua assenza valida del Paese è un evento
La vita politica del Paese quindi battaglie politica
L'altro giorno io ebbi occasione di incontrare
Il magistrato che sostenne l'accusa che poi fu querelante nei confronti
Diritta nella di lui lo tenta di signorino
Dottor Loiacono
Il quale mi diceva revocava questi bisogni diciamo a voi radicali non avete capito niente perché
Io sono stato il difensore della libertà perché il reato di plagio
Voi ne avete inteso la formulazione e è un reato che difende la libertà delle persone
Io non starò qui poi ne parleremo dopo di queste la struttura del reato di plagio credo intanto che racconta una vicenda che mi fa Braibanti fra estremamente indicativo per capire che cosa è questo reato di plagio
E
Quindi torneremo su questo argomento se a ragione nella sua convinzione il dottor Lo Iacono evidente che a sostenere a difendere la libertà
Sì dovesse stare dalla parte del dell'applicazione realizzati e della difesa della costituzionalità riabilitativo glielo do loro
Che dopo o che è stato conosciuto l'esito di questo quel procedimento io ho ricevuto dei telegrammi sono stato difensore con il collega
Rocco mentre la Corte costituzionale di Emilio Crasso io ho ricevuto dei telegrammi
Abbiamo fatto molto invece venerdì
Ringraziamento di compiacimento o
Da parte di tutti persone che erano state parti nel processo di plagio di Emilio Grasso il riesame come difensore bene queste persone erano
I presunti bilanciati
Io credo che in questi telegrammi
Di questi giovani di questi
Che mi ingaggia l'abolizione seicentotre
Riconoscenti ringraziamo suo impegno grande battaglia libertaria non è Emilio Grasso che mi manda questo telegramma ma sono
Sandro avuta Roberto Maurizio Giuliana Renato Luciano Antonietta sede Anna e poi ancora altri tre grammi
Scusatemi Antonietta ENAC restino Armando
Roberto Carmelo Luigi il Laura Rosa sono telegrammi più o meno dello stesso tenore sono
E sono telegrammi dei presunti plaza ecco io credo che
In questa inversione dei termini
E nella storia dei testi telegrammi cioè in realtà per difendere i clienti sostiene che si difendeva la libertà di questi ragazzi di questi giovani di questi uomini queste donne
Che oggi ringraziamo di essere stati liberati dal reato di plagio
E in realtà si di
Pretendendo di difendere la libertà si può imporre una libertà
La libertà di fare il bene
E nel processo Braibanti c'è un punto della sentenza che secondo me la chiave di volta ridotta la concezione culturale che apportato
A quella sentenza ispira poi una serie di altri aspetti di grande tre e di contraddizioni di di circoli viziosi di cui è fatta questa sentenza che da quando sfoggio
Di riduzione ma direi che denota una cultura allarmante e preoccupante quando dicevo cultura allarmante preoccupante potuto esosi si parla di non cultura
Ecco
La chiave di volta era pure questa affermazione la libertà la libertà di fare il bene e quindi quando c'è degradazione chi si degrada e naturalmente enti con altri che dicono che si degrada
Questa persona ha perso la libertà e quindi
I sono favole unitariamente lo farà con una volontà che nulla libera e quindi c'è il plagio e quindi a dimostrazione del plagio e quindi il consenso
Espressione essa stessa della soggezione quindi dal reato fidata di di
Di circoli viziosi logiche
A un certo punto mozzafiato immettono veramente notevoli rarissimo allarme io credo quindi che la battaglia di libertà che fa la battaglia contro il pranzo
Di cui
In prima persona subendo il reato per plagio ha fatto la sua parte Braibanti l'hanno fatta pagando di persona ma già dando il significato la battaglia
Non contro l'applicazione ma contro il reato il contro la vicenda contro il fatto dell'applicazione la vicenda e le modalità che poi come istituzione e delle
Però dal modo di concepire questo reato fatta data nella lo lo tenta il signorino
Mi chiamo dopo questa sua conclusione Otranto felice per queste battaglie allora Corte costituzionale ecco io credo che
Poi torneremo tutti
Molti di questi punti credo che adesso dovremmo sentire
Aldo Braibanti che appunto gli ostacoli viva Dio l'inventore del pedaggio no lo hanno inventato l'occasione l'invenzione dal plagio procede non dell'invenzione perché è un reato introdotto nel codice mille
Novecento trenta certo
Nel Codice però comma che
Attraverso la sua persona processo lì subito il plagio e diventano ecco proprio dopo ecco cosa che non avevo detto prima dopo il suo processo di fumo scatenarsi
Tutti i genitori tutti Illy i bravi cittadini
Letizia vedono con qualcuno con qualche maestro con qualche insegnante con qualche persona che aveva una posizione
In qualche modo preminente rispetto raggruppi eccetera hanno controllato questo nuovo reato da porre loro querele
Bay poi parleremo dire alcune cose anche piuttosto gustoso in questa direzione
Adesso Aldo Braibanti ivi
Parlerà appunto di questa sua vicenda la io direi
Sarebbe meglio oggi che parlassimo un po'abbraccio tutti via via che emerge qualche cosa
Mi sembra giusto all'inizio che
Io esprimo una certa
Addolorata contentezza per quello che è avvenuto
Anche perché
La gioia che provo perché una minaccia così grosso sta scomparendo o almeno sembrate scompaia abita il Codice penale
Attenuata Ital poca attenzione che gran parte della stampa che l'opinione pubblica dato un problema rete mio al di fuori del più interesse personale sembrava meritasse una grande attenzione proprio nel nome
Dell'otto per la libertà
Non so potrei citare i giornali che per esempio oggi non hanno riportato la notizia con i giornali che l'hanno riportato in un certo modo già al tempo del mio processo notavo
E tutti voi ricorderete queste
Contraddizioni per cui i giornali di destra che avevano un giornalista più illuminato mettevano più ingiusta luce il problema che non giornali di sinistra che volevano mantenere una certa distanze uno certe quando imita
Che in certi casi poteva essere
Anche incomprensibile dato che all'ora
Diciamolo pure senza paura si confondeva questo processo di plagio per un processo di omosessualità che non c'è un caso se non marginalmente
Mi sembra giusto anche che all'inizio di questa chiacchierata io ricordi delle persone che
A cui devo a cui sono legato da un grosso debito
Il primo è stato Mario cartoni questo giornalista che
Da solo noi eravamo amici durante la Resistenza a Firenze ha cominciato da solo i primissimi giorni le primissime ore questa battaglia
E si è battuto perché ha voluto in tutti i modi che gli altri non prendessero posizione Massimo formassero su quello che avveniva
Premetto che la mia posizione durante il processo è stata queste poi a fare abbiamo così uno riparlarne gioco racconterò queste cose si sarà necessario
Ora ho preso un atteggiamento diciamo criticabile o meno ma di anch'essa di non difesa nel senso che
Lo credevo che l'unico modo e in certi casi ritengo che magari un una mia un mio attacco che forse sarebbe stato utile l'unico modo di
Prendere ridicolo ciò che invece non tenevo conto criteri di cui non appariva niente affatto in quel contesto ed è quello di stare fermi immobili come una roccia più scuse diaboliche focus diabolico tra l'altro no
Ci sono c'è anche un episodio quando sono intervenuto una volta sola per
Sputtanare un prete che diceva chiaramente il falso in cui l'unica volta ho avuto ragione proprio da parte dello stesso onorevole Presidente della Corte
Cartoni avuto questo coraggio civile da solo e poi ha trovato subito nelle prossime ore degli alleati
Forse vi ricorderete Grieco Greco qui ecco non mi ricordo questo giornalista greco che anche lui si è battuto moltissimo con i mezzi che aveva a disposizione e poi Pecorini del calore scrivevo sull'Europeo
E che ha condotto sempre questo grosso battaglia
E che poi alla fine e fatto quello che è venuto da me con il riuscito di prigione e attraverso di lui ho dichiarato sul proprio che
Volevo essere semplicemente lasciato in pace perché non avrei avuto nessun
Volontà
Anche avremo un po'il massimo di attenzione di non sfruttare in una minima possibilità di sfruttamento il processo dopo il mio processo
E naturalmente
Marco
Naturalmente Marco Pannella che è entrato con la sua forza col suo entusiasmo e che ha visto subito meglio di chiunque altro come quella battaglia in quel momento poteva coincidere con tutte le battaglie per i diritti civili
Marco Pannella credo che abbia capito già allora che i plagi poteva andare lontano poteva essere utilizzabile persino
Dagli anche abortisti o dagli altri di forzisti
Il plagio poteva introdurre una tematica nella quale o si aveva una posizione molto chiara o se non ci aveva chiare si finiva in un pantano che
Se permettete la mia amarezza il pantano in cui siamo anche oggi quando anche oggi si vede l'incertezza
O in modo incerto col quale la stampa porta preposto a questa notizia
Va bene
Il
Sarebbe infinito l'elenco delle persone io non voglio come tempistiche verso nessuno perché in quel processo io ho trovato
Devo dire molti amici oltre che altro ricordo solo tutti gli articoli Pasolini sul Tempo illustrato
Ricordo gli articoli coraggiosi per esempio le pagine intere che la Morante faceva sul sul Paese
Ricordo
Le battaglie di Musatti e le battaglie di ossicini
O si ciniche se ricordate al processo non è stato ammesso come consulente solo perché aveva portato il materiale non so quale perché non me ne intendo molto un minuto in ritardo
E che quindi doveva parlare stando dietro le spalle dell'avvocato Rina e che poi l'unica volta che li ha sentiti troppo grosse dal nostro
Caro amico Semerari incazzato è uscito dalla sala
E non è più ritornato
Sì ecco forse per gli ascoltatori vale la pena di ricordare un attimo che il perito di parte i periti di parte
Erano diversi
Due per l'accusa uno dei due era per l'appunto Semerari cioè il professor Semerari che è stato
Arrestato tempo fa e ora scarcerato adesso
Bene novanta a questo emozione al pari il perito della difesa a questo Po proposito vorrei ricordare che
I personaggi di sicuri
Che hanno investito il mio processo erano quasi tutti figuri che prima avevano tentato imbastire il processo di questo Arena sulla storia di una Savoia
Poi hanno imbastito il mio processo poi ritroviamo in varie occasioni più o meno affini e finalmente ritroviamo proprio nel caso Grasso nell'ultimo caso si vede che i tre buchi Semerari per degli eccetera
Non hanno molto altro da fare nella vita fosse adesso perderanno
Perché l'hanno un mestiere netto avranno un altro spero
E
Non so altri il saggio di ieri co per esempio da sulla magie della parola
Credo che sia stato molto importante in quel tempo anche per
Illuminare certe intimidita e certe distorsioni di una certa partendo intellettuali di sinistra
Poi non posso non ricordare so oggi
Soldi o che si è battuto nella appello perché ora è morto
E che si è battuto su quel piano cioè sul piano sul quale si battevano i miei avversari sul quale io giustamente o non aprono voluto scendere ma che comunque se ricordate ha avuto
Come controparte questo vecchio avvocato che credo sia stato un ministro fascista come si chiamava dal
Il
Se
è ancora vivo il così che narra
Del Consiglio del fascismo
Guardasigilli preciso va beh insomma veramente però promettiamo che Biagi ricordiamolo diciamo perché non è un silenzio
Vorrei ricordare Musatti
Perché
Oltre al suo saggio lui ha seguito con veramente con un'attenzione paterna tutto questo a questa storia io ossicini che ho detto prima portato tutta la sua passione la sua terra nella storia del processo
Però c'è un accordo che vorrei dire adesso già premettendo che sì ho commesso delle ingiustizie non è nelle mie volontà nel dimenticare dei nomi
La fine di questo caso apre del mio apre
Delle grosse domande di grossi problemi di cui
Mi piacerebbe parlare con voi perché spero certamente non avverrà perché non avviene mai che spero che
Poi potranno essere condotti nella discussione pubblica
Uno il primo di tutti è questo
Da quando il plagio avvenuto io ho visto che in un modo o nell'altro e non è una dichiarazione perché ha vissuto quel momento l'Italia si è spaccata in due e non solo l'Italia ma anche l'opinione europea in un certo senso
Bene
è evidente che la prima cosa
Che e l'utilità per una parola laccio
è evidente che questa parola
Non avrebbe mai dovuto entrare nel costume ufficiali e nel linguaggio ufficiale
Bene moltissimi compagnie complicazioni compagno
In questi anni hanno non solo utilizzato ma lanciato e rilanciato più volte questa parola l'ampio
Questo è stato pregiato il tiraggio non è nostro ma i costi eccetera e
Io trovo che per quanto superficiale
Possa sembrare
Questo mio richiamo non è secondario il fatto che
Si ricordi il stati riecco
Oggi ci troviamo ad a vere nell'opinione pubblica e nella
Nel linguaggio televisivo o in tutti i linguaggi di tutti i rotocalchi la parola strade come una parola tutto e di consumo non più come Dario letterario ma come Platì e cioè che cosa furto d'anni ne chiamiamolo come vogliamo quello vedremo insieme
Io credo che sia giusto insistere su questo aspetto che non si tratta solo di a cancellare un Codice un numero del Codice ma di cancellare anche quel tanto di influenza che l'avventura
Concludo come si è concluso il mio processo apportato di conseguenza
Non si trattava di rilanciare l'accusa di plagio da una parte all'altra ma si trattava come si è trattato di negare la possibilità stessa del taglio
Non so vorrei sentire anche la vostra opinione su queste apposito troppo importanza un aspetto secondario ma a me non sembra fa secondario
Poi
Qualche tempo fa proprio in occasione
Del
Tentato processo a Grasso e ai suoi amici
Io avevo scritto sulla pronti in un articolo
A in cui in pratica
Dicevo alcune cose sono stato processato guarda caso miracolosamente associato per questo processo
Dico subito articolo sostenevo fondamentalmente una cosa che
Può sostenere l'accusa di plagio solo chi si ispira a una determinata ideologia politica sociale e
Nel fondo anche religiosa
Questo non in relazione
A a a una determinata
Scelta religiosa ma in relazione a un determinato modo dividere anche queste scelte religiose
E
Quindi evidentemente l'accusa di plagio
A vabbé ammontava ma
Perché non credo che la battaglia si è finita
Bene oltre l'accusa di un reato particolare ma
Investe investiva in se stessa il contenuto stesso della democrazia in modo spesso di concepire la democrazia nel senso che
Se noi guardiamo
Nei
Sì sbaglio mi correggerete nei Paesi a cosiddetto socialismo reale ci sono
Mezzi
E strumenti che in un modo o nell'altro possono essere utilizzati come si utilizza il pedaggio
Non parliamo dei paesi di testo e nei Paesi fascisti e quindi come vedete non basta a pulire un numero del Codice anche perché mi sembra di capire che in quanto è avvenuto e contuso comunale il resto ma certe ambiguità
Ma
La battaglia comincia solo ora si tratta di andare molto in là e non dire che bisogna precisare un certo reato
Ma che bisogna entrare nella
Nella sostanza della cura e di un cane impossibilità quantomeno l'impossibilità
Non so
Ho moltissime altre cose da dire
L'ultima e questi che è un che viene un po'dall'ultima cosa che ho detto cioè stiamo attenti è una cosa che
Il plagio o qualche cosa di affine che può sostituirlo fa sempre comodo
A un certo potere politico
Indipendentemente dalla sua forma tasso colori
E dalla sua quantità oppressiva
E
Quanto più a parere mio si capisce questo meccanismo tanto più si capisce che
Non è tanto
Sarà la conquiste di un diritto civile battaglie sacrosante di estrema importanza che
Ci deve
Appassionare totalmente ma che bisogna fare il mio accompagnare questa battaglia riti civili con
La consapevolezza che una notte
Un po'tempestosa un generale un po'incazzato con una colpo di penna può cancellare tutti i diritti civili
Quello che dico
Contiene molte
Molti elementi sui quali
Ne potremmo discutere insieme cioè voglio dire che
Il pedaggio se noi
Non so se varrà la pena abbiamo un foglio di raccontare come tutto il mio caso e poi di vedere più da vicino come tutto il caso di
Grasso e dei suoi amici
è
Essenzialmente
Una battaglia per la difesa della libertà
Ecco alcuni cioè voglio dire scusa un'ultima cosa voglio dire che
Se noi parliamo di valori d'accordo se noi non parliamo di valori il
Il la libertà intesa come un processo continuo di liberazione è di per sé stesso una volta definita così una negazione totale di una possibilità di pedaggio
Io volevo chiederti di ricostruire se possibile un attimo perché dobbiamo pensare che sono ormai passati dodici anni molti ascoltatori non si ricordano forse neanche del tuo caso sono troppo giovani
Per conosce l'opera e l'ho conosciuto il clima di quel processo a cui tu non hai parlato durante il processo di se rifiutano di difenderti e tra l'altro mi spiegarvi una volta
Che questa cosa non è solo una scelta ma in parte una scelta obbligata per il meccanismo del plagio perché
La difesa stessa una volta scattata questa accusa credo che lo potrà spiegare meglio agli ascoltatori la difesa stessa e in qualche modo una volta partita determinazione di incriminare
Di Gladio qualcuno funziona come un'arma a doppio taglio
Ma ora io credo che sia né il momento di parlare di quel clima che pochi insomma hanno vissuto probabilmente
Pochi conoscono si ricordano
Mauro ne ha accennato prima c'era bisogno di uno strumento questo processo a un certo punto aveva assunto il sapore di un processo politico di un processo di schieramento bisogna ricordare si era al sessantotto
E diciamo alla vigilia non solo pilotate o di trasformazioni e ci sono state parzialmente ma anche di un grosso processo per esempio di una
Voglio dire di un più di una uscita la famiglia per esempio di molti giovani che si avviavano attraverso queste lotte per la loro strada e probabilmente la necessità di questo strumento era una garanzia non solo per chi condannate
Ma per chiunque se ne volesse servire per in qualche modo arrestare una una un processo storico all'atto cosa ti ricordi di questo processo mi descrive degli episodi di clima
Con cui entrare in aula e in cui si svolge a questo processo è cosa di ricordi di quello quando prima Mellini ricordava
I telegrammi degli amici di Grasso
Mi è venuto in mente un aspetto che
Una delle accuse più grosse che ci faceva Giovanni che voi sapete si è comportato in modo esemplare nel processo
Era proprio che mi difendeva
Questi era per l'accusatore di Platì uteri si capisce chiaramente perché era una prova in più del l'attenzione
Il proprio dei processi della storia di delibere che quando va al Real dove c'è una strega se sotto la tortura
Gava gli aveva avuto rapporti con il demonio riceva evidentemente sa che esiste la tortura che sentono il bisogno
Ordita rafforzerebbe rifinanziamento
Il clima dici straccio
Non so
Cartoni i giornalisti di cui parlavo prima a un
Un nastro che ha inciso la notte della sentenza di primo grado
Io non l'ho mai sentito per un caso che abbiamo sempre detto che lo volevo sentiti ma lo mai sentito era interessante sentirlo oggi magari se riuscissimo a trovarla farci mandare questo un altro
In linea sarebbe molto simpatico
In questo è un atto si sente quello che è avvenuto al momento della lettura della sentenza quando il Presidente ha letto di vari anni i condannati omicidio di per omicidio chi anime
C'è stato un silenzio e poi un urlo enorme la
I carabinieri sono entrati in sala hanno votato la sala un punto perfino un giudice popolare caduto per terra Presidente il Pubblico Ministero sono stati
Accompagnata a casa e dalle camionette e poi sono successi incidenti anche nella piazza
Il clima era questo per quanto grande potesse sembrare
Il numero dei difensori che si battevano in quel momento per il processo era sempre una minoranza che era lì Presidente e che
Cercava di di portare il suo contributo
Di fronte all'opinione pubblica c'era o l'incomprensione per il caso oppure anche la distorsione intatta
Più o meno della stampa io ancora oggi spesso resto il professore che ha plagiato degli allievi quando non sono mai entrati in un'aula e non ho mai segnato un momento in tutta la mia vita
Oppure diventava una fabbricazione più o meno utile o più o meno plausibile di un nuovo un mostro
Esistenziale prima di tutto sociale politico dopo
Non so potrei raccontare centomila episodi che sarebbero più illuminanti di ogni altro
Per descrivere con l'atmosfera alla mattina quando arrivava al processo entravano dei ricchissimi avvocati che prima che cominciasse la sentenza
Guardando chi c'era in sala gridavano forte salviamo l'Italia viva l'Italia e facevo assoluto fatalmente romano
Oppure potrei ricordare
Non sono certe frasi
Tempi certi accusatori lo Storti mi accollo famoso che voi ricorderete
Non mi ricordo di chi quindi non dico di chi ma o di del di un accusatore privato il filo conduttore pubblico
E
In questo clima per cui a un certo momento uno i testi venivano spaventati
Un mio teste quando è entrato perfino stato accusato di essere un fabbricato lì bruniti false dopo il Pubblico Ministero ha dovuto chiedere scusa perché non era vero
A e altri testi sono stati respinti mi sembra di ricordare io forse sbaglio qui le notizie ma mi sembra di ricordare che diciassette giorni ci sono stati per l'ascolto di quei pochi testi contro
E un giorno e mezzo o due per l'ascolto di numerosissimi teste mio favore che s'molto spesso venivano
Facchin carina ora
Ed uscivano senza avere potuto neanche raccontare il loro episodi
Non so se questo basta per descrivere
Così come non certo a verifica ricitazione di quel clima a evidentemente dietro c'erano altre cose
Altri interessi e altre realtà che spiegherebbero meglio il clima dovremmo ricostruire anche la situazione Politiche Sociali quel tempo
Si viveva da parte di una certa di un certo tipo uscimmo politico italiano nel terrore di quello che stava avvenendo per sessantasette e si è sviluppato poiché santo trentanove
Comunque
Quanto il vinto
Proprio arcaico c'era in quel processo innegabilmente non si esagera se diciamo che ricordava proprio
Processi alle streghe e Issam attentissimi i processi
Di tipo
Trentino
Era l'undici aprile ottantuno Aldo Braibanti ed ex deputato radicale Mauro Mellini intervistati da Paolo Liguori a commento della sentenza della Corte costituzionale con la quale si abusi per il reato di pedaggio
Riesco stiamo adesso invece quanto disse Marco Pannella sempre a Radio radicale ma l'otto novembre novantasei
Quando la RAI dedico alla caso bere Banti
Una trasmissione con l'Atalanta
Sandro Curzi e nella quale si minimizzare la o si ignorava del tutto iniziativa condotta dei radicali durante il processo all'intellettuale Piacentini
In questo processo nel quale si è voluto mettere c'era la famiglia
No e in questo le osservazioni di Dacia del clavicembalo appalto del padre e via dicendo
Era felicissima perché ricorda la vicenda allucinante
Da casa è coerente allora avevamo ancora fatto chiudere i manicomi le catalani comunale peritali
Della ritirare
Continuiamo a non mollare avvocati
Ma
In realtà è stato lo scontro fra due frasi
Perché l'azione la presenza
Del fratello con maggiore
Di Aldo Braibanti entro due dati medico
Affascinante come medico come persone come democratico come comunisti
Dice non solo a darla
Con i suoi due figli e allora allora diciassettenne mi pare l'altro diciannovenne
Sono stati di una
Di un errore di una forza d'amore con intelligenza
Sopra i venti
Chi non voleva lasciare una cura i suoi pazienti
Conveniva avvolte due volte al giorno con l'autostrada di allora
Fiorenzuola d'Arda Roma per vedere qualcuno
E poi ritornare ritorniamo il giorno dopo e la madre
La madre allora già mi pare ultraottantenne
E questi due nipoti di enti
Che dovrà essere imbarazzanti su questa vicenda
Dello Zio plagio Torre
E quindi dello Stato un paio di volte posso Fiorenzuola perché il mio posto neanche lì
Perché questa
Era una battaglia
Una battaglia di difesa è una battaglia anche di attacco
E ho trovato una solidarietà affiora Sorada
Incredibile con dei risvolti d'altra parte
Che nel suo libro ancora del contrario
Favolosi interessanti con alti prelati al tema suonerie
Diplomazia vaticana colpito delle cose
Qui prima integrazioni a fare questa cosa di Aldo che esce
Dal carcere solo e trova solo una cronista
Può darsi che forse ma mi pare protocollo strana nel senso che Aldo ha potuto contare su una intelligenza e una forza una costanza una tenacia
Un'intelligenza di supporto della famiglia
Che consentirgli il rinvio è stato lo scontro fra due giorni
Offre dire ma non conosceva il dossier credo vorrei dire a tutto per esempio
C'era un legame
è accaduto per raccontare i fatti scusate allora quindi questa prima elemento
L'altro
Una ricostruzione
Dell'evento
Per esempio come si comporta la stampa
Che ruolo ha la stampa in questo linciaggio ho ricordato al ministro Mancuso
Che
Il sostituto procuratore che mette le mani su questo Bermone
Tiene per tre anni in atti preliminari
Senza mai interrogarlo
Accumulando deposizioni ebbe posizioni non contestando niente tre anni
E alto problematiche viene arrestato senza sapere nulla
Di tutto quello
Il ragazzo vittime
Un degli elementi per i quali il professor Trabucchi
Cominciamo altri non li faccio
Al vero ma ha dato quel decalogo dopo avervi fatto
Detto ciò che è ottava convenzioni indice otto insuline quel ragazzo
Che appunto pesava quarantanove chili cinquanta deterrenza intatte
Uno degli elementi era il ragazzo aveva la mania di persecuzione
Perché per esempio aveva raccontato
Che era pedinato
E qui c'è stato un elemento centrale bene dal
Istruttorie prevedeva viene fuori
Che nell'attenzione nella quale abitavano
La famiglia e altri perché poi la corso molto danaro
Contro
Avevano messo attenzionate in quell'attenzione una loro persone con l'unico compito quello di spiegare
Buongiorno
Per il giovane la giovane vittima
Viene in un
Alla fermata dell'autobus preso
Da un poliziotto
E convocato in modo irrituale in un commissariato e così attenta i Carabinieri non sono
In cui gli consigliano
Di lasciare Breda che ritorna nella famiglia
Senza nessuna verbalizzazione
Questo
Poliziotto era accompagnato da un investigatore privato pagato dalle famiglie qui numero sequestro di persona
Il ragazzo quindici era affetta da manie no il ragazzo era tanto lucido ed equilibrato delle risaputo distinguere
Queste azioni persecutoria chiede
Dove però
La questione cominci a divenire importante di grave quando ho detto corsie minima
Giornalisti Comunisti Italiani quindi trasformisti del PC
Trasformisti stalinisti previsti dall'Emilia significa che ammazzano nessuno anzi che si allenavano correre con la Chiesa ecco tutti qua
Contro la sinistra contro il Partito d'azione contro i laici
La linea costante
Del comunista Curzi
E il comunista Mina
I quali oggi sono in vario modo incaricati di raccontare in modo quasi prestigioso
La storia dell'Italia
E allora vediamo
Il regista Pontecorvo innocente perché è chiaro poi di fare terra
Occasione per Mina per fare l'apologia del fratellino
Che aveva lasciato gli Stati Uniti per rendere a Mosca
Lo stesso
Trasmissione viene Pietro Ingrao personaggi suggestivi in querela contro i loro anni giovanili come gli anni della lotta democratica in Italia contro chi
Probabilmente conto Ignazio Silone contro la NATO contro tutti qua dentro e contro tutti non contro il mondo
Dando
E
L'effetto in giro vediamo sovietica
Vale nello stesso modo per il passato e per il presente
Io ho dovuto ricordare una cosa precisa
In termini di Crotone
Io un giorno mi troppo a tassare per le infinite imputazioni per il coordinatore
Al Palazzo appaltati Palazzo di Giustizia
è un certo punto vedo leopoldo Piccardi
Poi ti parlo anche poi le parlo cinque modelli public company partito poteva non rientra in aula non le trovo gravi due o tre persone sconvolte il fratello che conosco in quella occasione
Chi mi racconta non credo
Alle mie orecchie dico ma morale
Una breve dico che il tetto alle amico di moratoria di Pasolini di tutti quanti i gruppi
Allora
Gli avvocati stessi ritengono che sia controproducente che gli intellettuali
Lo ha
Allo difendano è questo come
Entro dentro assisto
Alla
Una parte dell'udienza sono corso al partito
Ho convocato degli rende il tre o quattro persone tengono in quel momento proprio erano
Presenti nella sede del partito e il partito lascia alcune cose che stiamo facendo
Non erano da poco
Lega Italiana per il divorzio
Nella fase
Più importante della battaglia
Obiezione di coscienza della fase più importante della battaglia nasce poi la legge sull'obiezione di coscienza
E sospendiamo tutto e cominciamo a fare
Un pezzo sua agenzia radicale ciclostilato è che l'indomani mattina portiamo all'ingresso
Io ricordo il terrore con cui leopoldo Piccardi d'accompagnamento prestigioso persona vede questa il verbale non si rende conto che ormai è quello che voi mi avete detto
Questo e linciato e il primo compito
Che c'è qualcuno quando si vede uno che Stalin Cendon altro può darsi che chi sta dicendo è innocente tra virgolette specchiere incerte un peggiore gli assassini ma il primo Gorrieri fare deve disarmare chi rinuncia
Lo stanno rinunciando e quindi
Le cose che mi avete detto tre anni nodi atti preliminari in le incredibili
E poi e poi per caliamo allora cominciamo a fare praticamente un giornale ad hoc
Ogni giorno per riportarlo dell'udienza successive lo distribuiamo
Ai magistrati e quindi meno talmente c'è un salto di numero di persone che vengono
Partitocratica
Azione del partito di militanti
Invocando dei principi subito tre anni cioè contestando puntualmente a livello giuridico e processuale procedurale
Quello che stava accadendo
A questo punto subito iniziamo con
Diciamo entro breve banche vi racconto la situazione e a questo punto
Moravia
Pier Paolo Pasolini mi chiedono di vedermi mi dicono che loro ritengono in quel momento ancora pericoloso esposti perché anche controproducente ma che sono d'accordo nel darci un contributo finanziario
Per stampare le cose e fare le ricerche necessarie
E anche Umberto Eco in quel momento ancora non era investito
Processo c'è un problema
E che io non conoscevo nemmeno l'esistenza da bravo ignorante di Aldo Brema
Non ti Aldo Braibanti era conosci capissimo tutti da tutti
Questo per ricordare le persone la scomparsa di Lecce
Che
è stata sempre presente anche se non manifestando Cenni era sufficientemente
Conosciuto in quel momento Dario Bellezza ma soprattutto da altre persone
Zamorani
Quale andavo Elsa non dormiva la notte anche
Per chi le conosce
Andando via dell'Oca a casa sua
Ascoltando
Cercando telefonando
Dicendo non è solo Pannella all'Assessore solo parco ma
Vi sono gli altri che si devono mobilità
Nel frattempo qual era l'atteggiamento
Qual è l'azione principale che faceva il comunista
Enzo Braibanti anche se uscito può dal partito ma non in modo politico ritratte il fratello
Con i figlioli con gli altri e comunque
Gli indirizzi degli amici partigiani
Che stavano a Roma viale Aldo
L'Unità anche i paesi si era per la vita dove danza poi fa non la cronista
Come dice Curzi perché alla fine ma pubblica alcuni pezzi
No su questo
Ma a
In un'altra fase nord-sud
Quindi
Noi ci troviamo in quel momento a constatare che TG uno esattamente come nel caso Tortora TG uno
Nelle rare
Citazioni della ricerca
E l'unità
Solo
L'elemento che massacra
Anche psicologicamente
Braibanti per fortuna che entro venti non si scoraggia da quel momento siamo stati
E quasi quotidianamente insieme abbiamo letto
Perché tutto il processo torto
Ma tutti
Gli atti che venivano strappati i dati
L'avvocato Rino voto sì segnalarlo perché
Ci voleva molto a forza umana molte condizioni del diritto per fare
L'ottima arringa oltre che la prima difesa tecnica e devo anche dire
Che riuscire
All'arringa di difesa quale è stata inventata lì dentro rispetto al credibili cardiaca di resina
Grottesca da niente
Come era intervenuto dal film
Ma
Quando il procuratore Paolo insomma PM
Fare la denuncia delle pressioni
Ha ragione la nostra Regione è stata fisici addirittura
Noi la mattina eravamo lì dai militanti alle otto e un quarto mettendoci infinita distribuendo con i carabinieri dieci e allora il
Capitano Varisco
è stato appena nominato capitano da tenente
Con quale motivo di amici a furia di processi egualitario imputato e poi dopo deve chiederlo Varisco che erano lì e c'era il problema di sequestrare Echelon sequestrato civetteria ma è l'Agenzia provinciale e via dicendo
E poi appunto grazie Mario Signorino
C'era il direttore responsabile perché pari da parlamentare non poteva essere direttore pensabile direttore rabbia con appunto Peppino tenta che contemporaneamente era responsabile di agenzia radicale
E sì ad uno dei pochi giornalisti intitolò fra di noi e dall'altra parte appunto essendo anche collaboratore redattore di fatto dell'Astrolabio
Da dissero quelle
Quei giorni all'inesorabile all'inizio cosa sessantotto
C'è stato e qui cioè cosa che non fa piacere a tutti perché al conto ma
Devo dire che la solitudine
Il nostro concreta in quei mesi
Consoli duttile solitudine ovviamente rispetto diciamo al Partito Comunista L'Unità
Solitudine rispetto all'informazione Corriere della Sera stampa figurarsi
Messaggero e tempo
Ma solitudine assoluta non vi fu credo un sessantottino delle varie componenti
Ad essere lì
C'era forse uno teramano Fiore
Si chiama
è da dire ma ECMO mi ricordo la visione di una singola che lei me li ricordo quei giorni era questo che eccetera
Dato addivenimmo amici per molto tempo so che fine ha fatto
A questo punto
Sandro Curzi ricorda questa vicenda benissimo per suo conto l'ha vissuto in piena maturità giornalistica
Sicura era giornalista come era stato già vicedirettore
E non so se in quel momento la presenza dei vari
Sì no lui era stato allora se non vi siete allora redattore capo no perché voi
De L'Unità e poi era paese ora non ricordo
Ma è indubbio che su un Paese Sera qualcosa si riuscì io ricordo ancora per Paolo Pasolini che mi diceva
Sono appena uscito da Nieri vicende sono terrorizzato
Dimmi quello che posso fare come ti posso aiutare
Così ed era vero della Regione
E lui si rafforza la sua amicizia per noi la nostra amicizia si rafforza enormemente
Non è terrorizzato perché amo ricevuto dal
Un PM ora
Importante Mazza chi a Torino
Siccome lui dopo di me aveva era stato per due numeri direttore di lotta continua Pier Paolo
Cd e Mazza chi ci denuncia a Torino
In corte del Senato che trova il settantadue quelle quando si dovrà
No ma io dico sì sì no ma dico la vicenda Brad anzi
Dovuto è arrivata nel frattempo c'è cioè nel settantuno settantadue fra storia e l'altra ebbene uno che a livello
In Corte d'assise a Torino
Per vilipendio attentato una serie di altre cose
E perciò era terrorizzato degli avvocati per terrorizzare io mi ricordo che andai su
E chiesi la parola non avendo diritto ad averla gridando e distribuendo foglio dicendo che manda chi
Ha compiuto una cosa vergognosa il Tribunale di Torino perdeva eccetera giorni stabili che quel processo ed è stato convocato no e indetto dal pm Marzocchi
Contro Pasolini e via dicendo non in termini diciamo giuridicamente validi
Polemici credenziali siccome ho buona memoria e ricordo i primi numeri di lotta continua che era un foglio lei affettato con il premio che componeva lotte continue il primo direttore responsabile fu Bellocchio
Poi su noi il giorno dopo di me
Alle
Credo che prima no prima balzelli
Sì Dorian al Governo che voi tu noi dopo di noi mercoledì farete Pasolini e non è importante ma vorrei comunque sì perché noi dal sessantaquattro appena approvata la legge
I fratelli belli recenti a Franco rimarranno togliendo acceleratore e siamo stati unici e sono umanità nove come fatte male non tutti faccio esperto no e quindi lotta continua sani poi dopo di questo
Ha certo molto Lotta continua chieda Piergiorgio Bellocchio a Baldelli
Anche se Baldelli era arrivata a tutti sì eccetera ma intervenire sì
Io comunque io volevo arrivare adesso a partire dall'arrivare a Pier Paolo aperti direttori responsabili presumo ribadire che abbini mi pare
Ma Gloria Buffo così sì sì sì a parte questo io Livorno il processo breve banchieri o fino a settantadue no
Sì e orientato senza presentare nel settore dei media
Lotta continua Corigliano inizia dopo se c'è e e il quindicinale io me lo ricordo bene pur non avendo mai militato nel
Nell'Olimpo gruppo
Io Braibanti lì non l'ho ritrovato mai
No ma io quello che devo dire e che nel sessantotto neppure la era il gruppo più sensibile simmetricamente sessantotto e del sessantotto che pareri saltato non c'erano i giornali ecco nell'Unione non quella nomina dove c'era il movimento c'erano delle ciclostilati teso
C'era falce e martello cellule ciclostilati chiedevano riconosciute vedete anche di quelli
Brandirali non so quando e che viene fuori e fa la sua su ciclostilato Roma ladrona
Quanto già invertendo ero direttore di moderare figuratevi
Fai tu vuol dire allora perdonarmi anche cose del genere l'arresto congresso Ezio ma ecco arrivano un po'più sensibile dell'epoca e non insomma eravate soli
Ma lei ha voluto intorno militanti siamo stati soli però abbiamo armato cioè in realtà abbiamo vinto questo torno a dire grazie veramente all'apporto incredibile di Enzo Braida generazioni
Che ci ha concesso con cui stavamo
Cercavamo dagli avvocati gli atti figurate e cominciamo delle grandi battaglie cioè scopro lì
No che e ci sono venti giorni
Per depositare la sentenza del quaranta per fare l'appello allora erano
E lì comincia a venir fuori lavoretti lavorato numero sessantanove Falco non deposita le motivazioni non solo abbiamo cominciato a fare un casino della Madonna
E alla fine stesse dopo cinque mesi è venuta cinque minuti
E perché per la prima volta con la SERIT allo scandalo di questo termine detto ordinatorio da quel momento
La il deposito della sentenza inizia
Sette barra è un problema che ci ritroviamo da il Marangi alcuna Ranalli noi facemmo quella battaglia non mi ricordo che anche i Sini nostri amici non Franco regalando che mi dava ragione
No su quello che ero troppo formalista il romanista sei questi mondi fanno un libro e quelli poi Nacci mettono cinque mesi dieci mesi eccetera non hanno nulla a che vedere con le reali motivazioni della camera di consiglio niente a che vedere
E che e dopodiché
Se uno in trenta giorni soccu in quaranta giorni non presente motivi d'appello decade
Comincerei a urlare e cominciamo rare come scagliati contro questa
Contro il fatto ripartire entro la morale della favola quello che mi pare importante e che questa sera
Corsi
A un certo punto fa spontaneamente riferimento al gruppo Radicale sì punto lo fa questa sera perché
Oggi alle dodici
Peppino noterete Dio non invitati nemmeno Peppino protette il quale dal quindici giorni aveva scritto aveva chiesto per iscritto di poter collaborare un po'dandogli delle informazioni visto che l'aveva vissute dall'interno
Noi facciamo alle dodici e il quarto una conferenza stampa
Denunciando appunto le sicure disinformazione assicura parzialità o di Sandro Curzi su questa pagina fondamentale
Della procede processi è certa e Lulli alle due case riceve la telefonata con cui a noi non io non la ricevo mi chiedono di andare quindi dopo che ora con una conferenza stampa lì si era dato del falsario
Né più né meno
Stiamo allora lui questa sera un certo punto dice e poi ci c'è stata spontaneamente ma la relazione glielo ha già detto avevo chiesto avevo telefonato
Da Inca subito telefonato quando c'era ancora il filmato hanno versato dall'uscita del Giordano tutto quanto
Sì sì ma va bene perché io ho detto non ho nessuna fretta
No io ho detto non ho nessuna detta mi chiamate quando volete però a volte ma per dire che in Regione cenno a un gruppo radicale allora
Con sicuramente una fede
Il lo psichiatra ripeto crepe ottimo bravo serio c'è quindi l'usura buonafede
Attribuisce in fondo la chiusura dei manicomi
No senza abbassarle
Io ho dovuto ricordare che il Partito Radicale
E io
Per la moglie meno ma per Basaglia
Veramente una grande gratitudine una grande ammirazione
Ma Basaglia che per difendersi dalle ottusità democristiane
Nel Friuli Venezia Giulia
Si trova in casa lì
I comunisti della Venezia Giulia minoritari quindici per cento è già da un po'diversi dagli altri e quindi in Po dal da quel punto di vista sostenuto
Trieste oltre che Gorizia poi a questo punto Basaglia però dice immatura quella cosa
Ed è contro il Partito Comunista e lo si trova anche l'avallo di Basaglia contro l'iniziativa del Partito radicale di raccogliere settecentomila firme contro l'Italia l'assassinio i manicomi com'erano
Allora lì manco Group ecco voglio dire credo stesso vedete non lo sanno ma se lo ricorda ma noi abbiamo anche io ma nel frattempo appena finita mentre Braibanti ancora in galera
Effettivo Grillini poveretto stasera subito d'ufficio ma incorporazione più agli avvocati invito i Consiglieri sono dovute sua di ufficiale di oggi dai corporativa Navarro
Noi
Dunque un atto dichiarammo in quella Italia
In quel di un altro non era ancora andato a referendum
No richiamo che lei si è diretta al titolo di canale è
Le sedi degli omosessuali taglia
Quelli non violenti quelli non di fronte unitario omosessuale rivoluzionario italiano il fuori si chiamava così
Io chiamai
Pezzana e disse
Togli puntini netti fuori il punto esclamativo elmetti movimento di liberazione sessuale degli omosessuali italiani non proprio di no
Noi
Scendiamo in campo
E scendemmo in campo in quel modo allora nel sessantotto siamo
Ne do lettura d'arrivo del voto praticamente l'ultimo anno del voto a del divorzio in Parlamento
Scioperi della fame di giugno e via dicendo
Siamo nella fase
Diciamo due anni prima la vittoria sull'obiezione di coscienza
Con il già i digiuni Cicciomessere gli atti eccetera e messi fuori
Mettiamo in conto la questione omosessuale
No appunto libera ed è quel momento de raccogliamo le firme che non ce la facciamo a raccogliere per l'abbandono del Manifesto degli altri
Raccogliamo le firme per i primi otto referendum
Che già prevedeva non l'aborto
E a l'ergastolo e altre cose del genere e ci dica quindi noi mentre
Si tratta per il divorzio questa organizzazione è presente su tutti fuori Sandro Curzi col quale lottiamo dal mille novecento dicembre quarantasette
L'unica Bruna Bellonzi tra compagni e sua moglie qui proprio ci conosciamo bene dei quegli anni I ricordo sa
Che
Il mondo comunista siccome Brad anti lo era stato per due anni
Terrorizzati Ovo il plagio errore venerata e via dicendo con ferocia con ferocia
No del fanno il vuoto attorno a una qualche eco di queste feroce eccetera pure Vienna ritratto che ne ha fatto in cui c'è perché ne umoristica attraverso il dunque
Ha giustificato l'abbandono del partito negli anni Cinquanta dicendo ha trovato un deficit di democrazia siciliani cinque
Non è cosa sgradevole era quella del
Partigiani dell'antifascista che era stato poi salvato da una lettera di Giovanni Gildo anni se non so se sia vero comunque era se no era vero ma insomma scusa che su quello che il dato è stato grande
Bella in ordine ai nuovi poveri o
Non approvare affievolisca prova diciamo dell'antifascismo perché negli anni quaranta virgola cinquanta una piccolissima minoranza Viggiano condivideva via Rasella e già
Non condivideva
L'esecuzione sì sulla legge eccetera proprio dicendo
Ecco personalmente
Già allora posso documentare
Che su quello di sì che non si misura la domanda posta della nostra lotta della lotta partigiana nel sud del servizio e nelle costruzioni
Ercole non si misurava dalla la verità contattato se ti volevo chiedere un'altra cosa però siccome sono un cultore delle trasmissioni di Cursi gli ascoltatori di radio radicale di questa fascia oraria lo sanno perché abbiamo fatto già una recensione una volta del primo
Corsi è un maniaco della dietrologia nettare tanto che aveva messo anche nell'ultima trasmissione aveva messo in mezzo la Gladio non mi ricordo una che propose quale sproposito rispetto a un caso di cronaca nera ha il caso Ferrero
E
In realtà invece oggi mi pare che Curzi da questo punto di vista abbia perso una sua occasione perché un nome che nel caso Braibanti
Si ritrova e poi si ritrova nelle più torbide tre anni neri e che a Morris stesse Peraro ecco Semerari correrà ritiene il
L'ICI il criminologo e si dunque allora qui dovrà urbane lascia i mezzi dunque e
Allora criminologo principe anche le molto bravo cioè è vero
Che era stato a livello universitario
Quello che aveva promosso
Al massimo anche la che l'immigrazione da criminologica creduto alla era questo grosso personaggio caposcuola
Dice morale verrà risolto il perito principe e perito venticinque i tribunali con una caratteristica di
Posizione diciamo pale o fascista
Acri Monio USA no feroce e poi con due nemici da psicanalisi e la Resistenza e l'ambiente intellettuale
E lui diventa
Appunto non solo lui ma i suoi allievi che subito si forma ed è vero i periti del Tribunale di Roma ma poi piano piano di gran parte di tali
Perché sa anche intrattenere rapporti dall'altra
Peraltro un personaggio che io allora indicai come loro
Anche su altri piani allora allora
Allora da questo dato Regina Coeli io dissi che
Il tartaruga
Tutti sanno chi può essere non posso dire ma
Macchie tartarughe che era di una vecchia famiglia e di là dell'interesse
Che erano restati tali e quindi un po'in disgrazia perché passare una droga a rapine a mano armata molto tardi
Costava allora trenta milioni
Il gioco della avere una infermità mentale parziale andare a Volterra starci senesi e poi tornare libero però perché non era processabile
Abbiamo trovato un signore che non si chiama tartarughe Mazar Zalone che c'è il contratto disteso e così via radio prima io le dico eppure
Ed è e
Mi pare che Semeraro avessimo andasse
A porto del Colle o ecco io posso commettere un errore fra Orbetello porto del collega Zanon ma mi pare un rapporto dai
La sera una sera we can precedente la sentenza si discute abbiamo fatto casino
Incontrando un avvocato
Ora esistente
Che aveva avuto come grossa dimestichezza universitaria
Seguenti strutture universitarie
Ha detto così
Adesso con questo abbiamo regolato due conti
La Resistenza tattica
No e mi venne riferito l'indomani
La questione eccetera allora
Vale la pena di ricordare che il povero Semerari muore non so se decapitato come
Alla camorra alto a Napoli dopo che la sua segretaria viene suicidata
E devo dire la strada è un ingegnere appellare strage di Bologna destra crea qualche regolari per lo zero e quindi non ci confrontiamo anche con questo denunciamo anche corretto le perizie di questo questo occulti e sul come ricordato è sfuggito a tutti
Sì va beh ma di tutto ma nel testo processuale nascondere siccome non c'era entro breve antiche purtroppo defunto
E non voi allora o lavoravano correi ma Reina
Conosceva benissimo le vicende processuali ma è il ruolo diciamo convergente extraprocessuale note vicende evidentemente
Non è lo giustamente prima ricordato che lui è stato l'unico avvocato mi tre gradi e ad essere avvocato di Braibanti nessuno voleva
Tale perché Libor magari dopo la nostra campagna io ricordo in quel momento Dario Bellezza ricordo soprattutto Elsa Morante
Perché era ricordo poi Moravia e Dacia potrà benissimo compattazione ascoltando che Moravia ritenne o
Con Pasolini quale tratta limita anche l'altra versione
E che
Gli avvocati gli avevo detto che sarebbe stato negativo intenti un eccessivo intervento di solidarietà perché
Siccome questi magistrati erano tra vivete fascisti o comunque avanti sinistra questo potere io francamente non approvare molto una cosa però
Quindi si forma ma questa è un'azione militante del Partito radicale della non violenza e già
Della passione processuale del passione di intervento
Nel quando creammo il PRAE il Calamandrei
No lo chiamammo il centro di iniziativa giudiziaria
Non Centro di studi o centro di proprietà benissimo allora però qual è il vero problema
Cursi sa benissimo che il caso Braibanti come ha detto benissimo capitolo trenta se ci fu invece del solo processo breve il caso Brendan di quest'opera del partito a Venezia
Così dunque Marco Pannella Radio Radicale all'otto novembre novantasei intervistato da Massimo Bordin
Su iniziativa condotta dalla Partito Radicale negli anni Sessanta sul caso Braibanti iniziativa ignorata come un'altra
è una trasmissione RAI curata da Sandro Curzi
L'ultima registrazione che voglio farvi ascoltare in questa circostanza invece del venti giugno due mila uno
Quando di Aldo Braibanti si torno a parlare a proposito di un possibile sperato dalla sua abitazione caro magari ascoltiamo l'intervista che realizzo con lui
Roberto spagnoli corso dalla quale
Braibanti
Esprimeva tutta la sua riconoscenza a Marco Pannella e all'iniziativa del Partito Radicale condotta in occasione della sua vicenda giudiziaria
Aldo Braibanti oggi il Corriere della Sera si è occupato di te a raccontato la tua storia ieri se n'è occupata liberazione sei tornato sui giornali dopo tanti anni
Che è stato ti fa avvio anche perché avete scelto in questi anni di stare un po'defilato diciamo
Da una parte
Una certa partite una certa sofferenza e perché
Se non sono sono una persona molto molto riservate
Dall'altra mi sembra di poter dire che
Una causa piccola come la mia
è stata appresa a cuore il TAR persone che vengono da direzioni diverse nel mondo della sinistra
E che mi pare in un certo senso piacere vedere che in
Per un momento si può sognare che
Si possa vedere un fronte della sinistra
Che
Possa
Prepararsi alla libertà le future più unito di come non è stato finora
All'epoca invece del del processo nel quando scoppiò il caso che purtroppo porta il tuo nome l'atteggiamento della stragrande maggioranza della stampa fu invece molto diverso insomma anzi almeno inizialmente viene trattato otto come in caso di cronaca nera
Devo fare una premessa che
E io mi sono sempre sentito estraneo quel processo
Da e soprattutto anche dopo mi sono sempre più bella al fatto che
Parlando di mesi parlava dell'uomo che il processo
Dimenticando
Spesso quasi completamente il mio lavoro e la mia vera attività fatta questa premessa devo dire ricordo benissimo che
La stampa inizialmente era
Regolarmi fiscali ostile da una parte e dall'altra pochissimo formata
In un secondo tempo un comitato accrescere
I fronti di difesa che sono diventati sempre più ampi sul piano della cultura sul piano sociale sul piano politico sul piano intellettuale eccetera
Fino a che
Si è formato un pronte
Amplissimo in mia difesa alla fine del processo e anche dopo fino a quando la Corte costituzionale
Apolito
Questo assunto reato di plagio che faceva parte del Codice Rocco
L'articolato che il Co.Re.Com via Della Sera pubblica oggi è sicuramente un bell'articolo a una piccola diciamo così dimenticanza che è il ruolo che è vero Marco Pannella e i i radicali allora
Marco Pannella fu informato di quello che stava avvenendo su sulla tua persona dal dal quello che era il cronista giudiziario della nazione
Cartoni in se non ricordo male
E che appunto chiamò Marco iscriva quello che stava succedendo e Comincioli interesse dei radicali tu che ricordare tutto quello che fece radicale cosa cosa ne pensi glieli di quella che fu qui di quell'iniziativa di vera battaglia sono contento del proprio mandato perché
Avevo allora e conservo
Per sempre un
Grandissimo gratitudine per Marco Pannella
Per come ha fatto suo la causa
Di quel processo
Come la condotta il coraggio che ha avuto
L'assistenza che ha dato i rapporti che ha creato con con mia madre mio fratello e centrali soprattutto con intelligente con la quale ha condotto la difesa
E
Devo dire che
I radicali sono stati Pannella per primo sono stati coloro che annoso morso l'opinione pubblica
E hanno trascinato l'opinione pubblica su quel piano
Sente più ampio vilipeso di cui parlavo nella domanda precedente
Voi chat tu eradicare non era tenuto mai nessun contatto prima venivate diciamo da due
Ambienti politici e intellettuali diversi oppure c'era stato un qualche contatto in precedenza io nella Resistenza facevo parte del movimento Giustizia e Libertà che poi vince sempre titolazione
Sono passato i comunisti nel quarantatré
Proprio perché in quel momento sentivo il bisogno di
Affiancarmi alla a quel mondo partigiano credo affrancato dalla classe operaia
Sono stato nel premio comunista con un atteggiamento sempre profondamente libertario
E anche quando sono uscito conservate procedimento libertario
Aspetto il parcheggio
E mi considero tuttora compagno di strada
Volta per volta di quelle formazioni politiche di sinistra nelle quali porto per volta mi riconosco
Quindi il mio incontro con
I radicali
Indiretto era già precedente il mio incontro più diretto è cominciato con questo processo ed al loro sempre
Stimato profondamente le
La lotta per i diritti civili che loro conducevano
Anche se
E questo lo devo dire
Per chiarezza
Il fatto che io non non sia entrato nel pensiero di tale
Dipende dal fatto che dopo la fine della mia esperienza politica
Avevo deciso fermamente come ho detto precedentemente di non entrare più nessuna formazione
E di considerarmi volta per volta compagno di strada di coloro
Che facevano battaglie che io sentivo milioni questo vale anche per i più citati naturalmente
Ecco dicevi che i radicali riuscirono poi colorazione a costruire un ma un fronte il più ampio insomma che significa difesa Chicchi ricordi l'altra
Per esempio un uomo che viene interne fu per esempio sul piano editoriale la rivista di Parrino Astrolabio che era diretta da Mario Signorino poi chi altro c'era
Ma inizialmente punto che Notizie Radicali inique sorti in questura riviste di parli
Piano piano giornali anche non di Roma eccetera a supporto di Firenze e poi piano piano si sia allargato il campo difensivo
Ci sono state delle incertezze nella difesa da parte
Delle sinistre ufficiali
Per esempio da parte del PC
Ma queste incertezze a parer mio dipendevano molto dal
Mancanza di informazione e da una certa rigidità
Ideologica credo il Piccini in quel tempo
Anche queste incertezze sono cadute perché nel momento in cui
è finito è la prima istanza tra quindi stante la seconda
Anche da quella parte cominciato una posizione difensiva molto più mette molto e molto più precise insomma
A proposito dei dell'atteggiamento e dei rapporti con il pc
Può venire quasi automatico fare da su questo punto a questo punto di vista dei dei paragoni tra la tua vicenda di rapporti codici e quella è quella di Pasolini
Ci sono che fu espulso ricordiamo andando al pc ci sono delle somiglianze con temi dove oppure dove stanno le differenze
Una differenza forse va trovata nel fatto che
Pasolini era un uomo
Il pubblico io invece in quel senso nonostante molte affinità culturali con lui sono sempre nel suo nuovo molto schivo e molto riservato
Innegabilmente certo atteggiamento
Ideologicamente rigido del PC
Si è riconosciuto anche in occasione del mio processo
Non tanto perché
Hanno preso una posizione ostile quanto hanno nei limiti del possibile cercato di
Inizialmente ignorare l'episodio di cui non capivano ancora nelle strutture della dimensione via via che
La conoscevano si è fatta una maggiore chiarezza
E quindi anche certe ostilità certe posizioni estranee sono comitati a cadere fino a cadere definitivamente
Credo che si è successo questo hangar fagiolini perché nonostante le l'espulsione dei primi tempi il però in un secondo tempo coi si era creato un rapporto più disteso anche tra Pasolini e loro insomma
Sovietico aveva scritto sui tre vi siete mai conosciute no no non ci siamo mai conosciuti perché
Io devo dire e questo lo dico anche per Marco
Che ho sempre ritenuto che i coloro che si sono battuti per il mio processo si battevano per me ma anche per loro
E quando sono uscito
Avrei dovuto
Ringraziare molte persone ma credo di averlo fatto in un articolo quello sul loro Teo in senso collettivo
Mi sembrava
Più giusto permettere il mio modo di essere per il mio carattere
Quello di non rincorrere nei ringraziamenti le persone questo vale per Pasolini ma vale anche e soprattutto per Marco la persona che ho sentito più vicino in quegli anni
Proprio perché
Mi sono chiesto volgesse Marco riusciva
A capire da accettare questo mio atteggiamento e magari hanno sentirne un po'
Dispiacere
Io ringrazio il che in questa occasione
Mi è data la possibilità di spiegare che
Il mio era un atteggiamento di costituzione personale che però era dentro accompagnato da un
Profondo senso di riconoscenza e di affetto e di stima soprattutto
Hai detto che le persone che si batterono per tesi batterono per te ma anche per loro che che senza
Nel senso che il mio processo quel processo
Era una forma di
Risveglio avevan fascista cioè la parte più nera di una certa Italia
E quindi
Combattere per quel processo era combattere contro quel quell'Italia
E in questo senso
Scusa
Devo dire che
Combattere per
Diritti civili fondamentali era combattere per anche i propri diritti personali loro quindi ai miei ecco intendevo dire che
Combattendo per me combattevano anche per loro
No volevo chiederti una considerazione sul su come Marco Pannella e radicale condusse una battaglia che non fu solo una battaglia sul piano culturale a Marco Pannella con quello che scriveva su Notizie Radicali
Provocò insomma l'ordine giudiziario feci degli attacchi molto dure ordine giudiziario fino a quando venne denunciato denunciati lui Giuseppe lo detta Mario Signorino
A finire in tribunale furono assolti quindi una battaglia che oltre che sul piano culturale trascino
Quel mondo diciamo anche proprio nelle aule di giudiziari e dove dove fu battuto tour cosa cosa ne pensi presentato domande conferma quello che dicevo prima
Cioè che
Quella mia battaglia in quel momento era anche la loro battaglie e combattendo anche loro
Marco Perelli agli altri in prima persona si schierarono nella lotta in prima file per i diritti civili che nell'altro apparteneva a tutti noi
In questo senso evidentemente io io ho sentito
Molto
Molto vicino a quel momento nel quale Marco e
E gli altri sono stati processati all'Aquila
Che
Mi ricordo che a quel processo io non mi ricordo perché ma non lo posso andare ma c'era un mio amico c'erano i miei nipoti etc l'ho seguito da vicino e sono stato contento che la cosa non solo
Sia finita bene ma
Che la cosa sia successa
Perché era un momento importante di quello
Rimaniamo sempre sul tuo processo che purtroppo punto come dicevi tu e la cosa di cui si ricorra più di tema è anche una cosa che anche un valore che
Come come dicevi tu va anche oltre
In nel tuo processo comparve un personaggio che poi torno ma anche a all'alla ribalta e per parliamo del del di Semeraro il criminologo che poi fu ucciso dalla camorra anche in maniera piuttosto cruenta
In un altro processo provato a condanna disse una cosa del genere abbiamo regolato i conti con con la Resistenza con
Con psicoanalisi con le perversioni e se magari non è un personaggio secondaria insomma
Devo dire che
Personaggi del genere
Erano molti nel mio processo una fauna che sempre se gli altri colpo sperando di condurre una battaglia di rimane scisma
In questo senso
Rispetto scusami
In questo senso devo dire che
Questi personaggi ritenevano che
Forse è arrivato il momento della riscossa di un certo molto
A tutti dico di una certa Italia nere sopravvissuta
Di una certa reazione
Pesantemente ancora presenti nel
Culture nella politica italiana
E
E i innegabile tempo
Oscure mi sono stanco tutti
Naturalmente
Bisogna pensare che
Io
Ero per le mie caratteristiche culturali politiche e sociali eccetera ero look più rigido per un certo tipo di battaglia che loro volevano condurre
Battaglia che presiedeva
Poi il
Nei grandi battaglie per i diritti civili tipo il divorzio l'aborto conosciute dopo e che cercava di utilizzare
Il reato di plagio un reato mai utilizzato
Per creare degli strumenti importanti per le battaglie che avrebbero voluto fare condurre in seguito no
Per fortuna in quel senso non gli è andata bene
Ecco dice appunto parlare del reato di plagio introdotto dal Codice Rocco legislazione italiana abolito può nell'ottantuno tu sei stato l'unico a essere condannata per quel reato durante il mio processo
Un un signore di di Milano che si chiamava parte qui
è stato accusato di plagio
Per un rapporto che avevo con una sua amico non so
E il giudizio che di Milano
Il giudice di Spinosa
Ha emesso una sentenza di non un luogo perché deve durante l'interrogatorio
Perché e la la carriera suo importante che poi è entrata anche nel
Nelle disposizioni della COGEI opzionale perché riteneva che il reato di plagio fosse una mina vagante
Nella Costituzione il
Alcolici italiano
Point dopo questo processo
C'è stato un altro caso del di un sacerdote si chiamava pace Grasso
Te taceva teneva un
Un
Una comunità che non era proprio la Comunità di pace o no unità di monaci un po'particolari
E lui era stato accusato di finanziare tutti i suoi
Ma
Accetti che facevano parte di un gruppo vi famiglie anche
Uomini donne bambini eccetera
E Stati in quel caso che
Il
L'avvocato quello che forse l'avvocato Rocco
No l'avvocato Ventre scusa lavora sovente
A
Portato
Tutta la la storia di fronte alla Corte costituzionale
E questo è stato l'occasione che poi ha messo in moto tutto quel processo per cui evidentemente il mio casi è diventato il centro della discussione la Corte costituzionale
Devo ricordare con quanta intelligenza ha condotto
La difesa l'avvocato Reina
I chili è nata
L'abolizione che ella costituzionale ha fatto del
Del così detto reato di plagio
Il tubo c'è stato un processo politico io ritengo fondamentalmente sì
Disse nonostante gli aspetti sociali religiosi culturali filosofici chi più ne ha più ne metta
La lo scopo fondamentale del processo era
Politico
No veniamo un po'alloggi cosa saldo Brad anche adesso
Io ho continuato sempre il mio lavoro
Da qualche anno nero
Quattro cinque anni non faccio più regia teatrale però continua a scrivere poco su riviste o pubblicare eccetera anche dopo che ho finito il trasmissioni radiofoniche che facevo fino agli anni Ottanta
O pubblicato
Un testo che si chiama provengo meni
In cui
Proroga monocratici insomma non importa poi a un punto pubblicato un viaggio a rischi pur
Pellegrinaggio nei luoghi Spino anziani sul
Sul catalogo della Biennale
Poi varie altre cose sui telegiornali ho fatto mostre di assemblarsi di collage mani continuando la mia attività meno ecologica tenendo il crimine fonica
E
Ho partecipato dei convegni sul mio lavoro ad Agrigento e a Cagliari adesso sto facendo
Raccogliendo il tutto il mio materiale poetico dal mille novecentottantanove al mille al due mila e uno che spero qui uscirà
Al più tardi
Alla fine dell'autunno oppure novembre insomma entro quest'anno
Oltre a questo sto raccogliendo anche gli altri iscritti teatrali non pubblicati cioè quelli che non sono entrati nel ciclo che i quattro volumi del circo nelle alte Coreco pubblicato
E specie ci sono degli amici che adesso stanno cercando ben talmente
Alla preparazione del materiale editoriale e spero che dopo l'uscita del libro delle poesie possa
Tra cominciare a pubblicare anche gli altri lavori teatrali gli altri saggi tutte le altre cose che sono rimaste per ordine di tempo
Tu per le tra gestione avuto nessun risarcimento io so che però dovresti avere al diritto al alla vitalizio previsto dalla così detta legge Bacchelli
Questa cosa a che punto sta
Dunque quando il processo è finito
Dopo la Corte costituzionale dopo che la corruzione aveva coliche oltraggio il reato di plagio
I miei avvocati credo l'avvocato Rino sì hanno chiesto che mi fossero restituiti le somme che io devo pagare tutte le spese processuali
La così condizionale nulla fatto perché ha detto che non esisteva una legislazione per un caso del genere
E quindi la cosa
Recita
Dopo che ho finito la mia collaborazione con la RAI
Perché per una serie di cose mi sono trovato più d'accordo con quell'organizzazione mi sono trovato sempre di più in difficoltà economiche
E fino a che
Persone ormai vicine hanno presentato
E appoggiato la richiesta del premio Bacchelli che è un vitalizio che citava
Certi casi
A me risulta che
Qualche mese fa mi è stato consegnato
Però non è ancora operativo
Quindi sto aspettando che la cosa sia ritiene che che la cosa diventi diventi operativa anche perché evidentemente con la pensione sociale non posso andare avanti a vivere insomma e in quel caso procedeva vivevo
Chi si colta economiche minori di quelle che ho adesso lo sfratto per il momento sospeso
Lo sfratto è esecutivo però siccome i miei avvocati hanno chiesto
Hanno fatto l'appello e hanno fatto opposizione credo che la cosa
Non diventi esecutivo e subito si prolunghi per un po'di tempo
Non so come la cosa finiva però evidentemente
Ho
Trova una soluzione qui cosa molto difficile oppure sto cercando attraverso conoscenze di amici anche rivolgendomi al Comune che ha
Chi soffre
Anzi in questa situazione
Il Comune attuale abbastanza aperto mi sembra a disposizione delle case history spettando di trovare
Un posto dove potere portare nei ricordi la difficoltà grande che
Sette otto mila libri più queste masse di collage che salva screzio più altre cose non sono
Inteso facile da muovere insomma
Collego chiudere questa questa conversazione sono a questo incontro chi l'ha anche un parere su cui su una cosa che Gianfranco Spadaccia detto nell'intervista che ha lasciato a Radio Radicale
Lui diceva che tu sei stato un il fondo
Il soggetto passivo di uno scontro che stava avvenendo tra due a sette della della Società italiana tra due visioni anche del mondo di un cambiamento che in quegli anni attraversare stava cambiando dalle Redler le radici rasa società
Tu come come giudichi questa questa
Io non ritengo esatto
Definirmi
Un soggetto passivo nel senso che nonostante che io non abbia mai curato la diffusione del mio lavoro delle cose che ho sempre fatto però
Evidentemente ho sempre continuato con estrema chiarezza la mia lotta delle cose che ho scritto che ho fatto eccetera e e quindi evidentemente è sempre stato estremamente chiaro qual è la mia
La mia punizione qual è il mio schieramento
Evidentemente se per per
Al soggetto passivo si intende
Chi non
De Rita chi non
Peter vediamo un po'
Allora può apparire
Una certa mia passività
Però ritengo che
Sia nelle mie contino sistemo niente sia nel mio comportamento nel mio modo di vivere sia soprattutto nel mio lavoro nelle cose che scrivo
Nelle attività che faccio
Mi sembra di essere molto lontano da una posizione di passività
Spero di poterlo dimostrare quanto adesso
Come ho cominciato a fare i miei scritti usciranno
E potranno essere
Letti e conosciuti
Dagli amici anche perché no dagli altri
Naturalmente
Rientri in una posizione attiva
Il mio
La mia netta posizione antifascista e la mia netta e costante
Previdenza
Chi lotta contro ogni forma di violenza
Come così come appariva nelle cose ghetto scrivendo il che
Spero che usciranno presto
Era una registrazione del venti giugno due mila uno e con questa intervista
Di Roberto Spagnoli ad Aldo Braibanti sulla sua vicenda giudiziaria su quanto accadde
Durante quel processo sul luogo del Partito Radicale in quella vicenda concludiamo qui questo spazio di informazione di riflessione