10APR2014
rubriche

Passaggio a Sud Est - La realtà politica dell'Europa sud orientale dai Balcani alla Turchia

RUBRICA | di Roberto Spagnoli Radio - 06:20. Durata: 55 min 45 sec

Player
A cura di Roberto Spagnoli con le corrispondenze di Marina Sikora e Artur Nura.

Sommario della trasmissione.

Turchia: intervista a Emma Bonino sul terzo rapporto della Independent Commission on Turkey che, anche alla luce degli avvenimenti degli ultimi mesi, ribadisce la necessità di rilanciare il negoziato di adesione all'UE.

Macedonia: la disputa con la Grecia sulla questione del nome ufficiale della repubblica ex jugoslava entra nella campagna per la presidenziali del 13 aprile, mentre il Congresso Usa si esprime a favore dell'adesione alla Nato.

Albania: la visita a Berlino del ministro
degli Esteri Bushati una settimana dopo quella del premier Rama alla ricerca di sostegni per la candidatura all'adesione all'UE.

Kosovo: mentre il presidente serbo Nikolic ribadisce il no al riconoscimento dell'indipendenza, a Pristina fa discutere la proposta di istituire un tribunale ad hoc sui crimini di guerra commessi dagli albanesi nel conflitto del 1999.

Croazia: il governo bandisce la prima gara pubblica per le ricerche dei giacimenti di gas e petrolio in Adriatico.

Balcani: conferenza del Partito popolare europeo sull'integrazione dell'Europa sud orientale.

Prosegue il viaggio di Matteo Tacconi e Ignacio Maria Coccia lungo la ex cortina di ferro 25 anni dopo la caduta del muro di Berlino.

leggi tutto

riduci

06:20

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Al di là delle scadenze di cronaca che esistono per i turchi e poi per noi c'è un'esigenza che questa potenzialità venga vista inserita interferita alla luce di un pensiero più straziante ed è che si possono come dire evitare elezione o evitare il fatto che la convenzione e le istituzioni europee saranno in un periodo di transizione il problema è come si gestiscono questi eventi che pure ci sono stanno scritte alla lo c'è però di un'analisi più strategica di quali devono essere i nostri rapporti e come ci vogliamo preparare un perché questi dati e di di cronaca inevitabili si inseriscano però in un discorso ciò che abbiano un obiettivo o un senso finale che possa dare ridare speranza sia in Turchia che che in Europa
Buongiorno da Radio Radicale buongiorno da Roberto Spagnoli bentrovati all'ascolto di passaggio a sud-est puntata del dieci aprile due mila e quattordici abbiamo aperto con la voce di Emma Bonino alcuni stralci da un'intervista che abbiamo realizzato due giorni fa
A proposito dei rapporti tra Unione Europea e Turchia e del processo di integrazione europeo della Turchia
Questo è l'oggetto del terzo rapporto Dellai dependance Commission Montevarchi presentato a Istanbul lunedì scorso lunedì sette aprile
La Commissione dipendente un organismo di cui fanno parte importanti personalità internazionali tra cui Emma Bonino a questo dedicheremo l'ultima parte di questa puntata che avremo invece tra poco parlando di Macedonia
Della questione del nome della repubblica ex jugoslava di Macedonia che è entrata nel dibattito nella campagna per le presidenziali di domenica prossima domenica tredici aprile poi l'Albania con la visita del Ministro degli esteri
Albanese Bush atti a Berlino con al centro il sostegno tedesco alla
Nell'integrazione europea dell'Albania una questione quella dell'integrazione europea del Bamiyan ma più in generale del integrazione dei Balcani in nell'Unione europea che è stata al centro di una conferenza del Partito Popolare Europeo poi il Kosovo con le polemiche
Sull'istituzione di una Tribunale sui crimini di guerra commessi durante il conflitto
Del mille novecento novantanove ma anche con la Serbia che non riconoscerà mai l'indipendenza come ha detto lo stesso Presidente serbo Tomislav Nikolic una Serbia nella quale proseguono le trattative per la formazione del nuovo Governo dopo le elezioni anticipate del sedici
Del sedici marzo e poi continueremo a seguire il viaggio lungo la ex cortina di ferro condotto in questi giorni da Matteo Tacconi venga Anzio Maria cozza per vedere come è cambiata
La quella zona d'Europa dove si confrontavano il blocco occidentale nel blocco sovietico venticinque anni dopo la caduta del muro di Berlino questi gli argomenti di questa puntata di passaggio sud-est che come sempre
Realizziamo insieme a alle corrispondenze di Marina si corre di Arthur nuora una puntata che già disponibile
Per lo streaming e o per scaricassero cercata ipoteca sta su Radio radicale punto Vitti una puntata che potete commentare anche attraverso il nostro blog lo trovate come sempre l'indirizzo passo destra appunto blocchi otto punto Itta
Iniziamo dunque con la Macedonia dove si vota fra pochi giorni fra tre giorni domenica tredici aprile verrà il primo turno delle elezioni presidenziali e in questo ultimo scorcio di campagna elettorale
Nel dibattito politico entrata anche la questione del nome della Repubblica ex jugoslava una querelle è una disputa questa che si trascina da quasi un quarto di secolo
Una disputa con la Grecia ha che sta bloccando l'ingresso della Macedonia nel nella NATO ma sta bloccando anche l'apertura delle dei negoziati di adesione della Macedonia l'Unione europea che dal due mila e cinque ottenuto lo status di Paese candidato
Una questione sulla quale si è espressa anche in questi giorni il Congresso degli Stati Uniti appoggiando la richiesta di Skopje di potersi chiamare semplicemente Macedonia contrariamente a quanto vuole la Grecia ce ne è parlato un'ora
Sì dobbiamo informare che una risoluzione sull'adesione alla NATO della ex Repubblica jugoslava di della Macedonia Frigo
Presentata dal membro della Camera di rappresentanti degli Stati Uniti Candis mila
è stata sostenuta da altri undici esponenti del Congresso nel tentativo di sollecitare la Casa Bianca il Dipartimento di Stato ad appoggiare ingresso disco che nell'alleanza al vertice di settembre nel Regno Unito
Noi apprezziamo molto e gli sforzi della Macedonia del suo impegno verso la pace la democrazia la stabilità e la comprensione reciproca esortiamo l'Amministrazione il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti
A continuare a lavorare a stretto contato conoscendone a sostenere l'allargamento della NATO con la concessione della piena adesione al Paese balcanico si legge tra l'altro in questa risoluzione
Nel frattempo anche l'ex segretario generale della NATO George complesso ha detto che l'upfront pronta per l'adesione ad alzare dovrebbero tenere l'invito
Però toccando noi dobbiamo aggiungere che le ha distrutto il suo nome con la Grecia che blocca infatti l'adesione di scopi ed Unione Europea la NATO è stato argomento principale durante il dibattito televisivo dei candidati
Alle elezioni presidenziali del prossimo tredici aprile
Il nome della Macedonia non dovrebbe essere oggetto di negoziati e si dovrebbe trovare una soluzione
Nelle risoluzioni dell'ONU
E nella sentenza della Corte Internazionale di Giustizia ha dichiarato il Capo dello Stato incaricate candidato della maggioranza alle presidenziali del tredici aprile Giorgetti fanno nel corso del dibattito televisivo trasmesso
Dall'emittente televisiva n e reti
Questo è il quadro giuridico è una soluzione può essere trovata quei questa soluzione non può avere un impatto sulla nostra identità nazionale sulla lingua sul modello di convivenza
Io non accetterò mai modifica del nome costituzionale del Paese siamo riusciti ad ottenere i sostenitori diciotto Paesi membri dell'Unione europea sul fatto
Che il nome non è un ostacolo dall'avvio dei negoziati di adesione ha dichiarato Ivanovic questo dibattito
Diverso l'approccio è invece del candidato dell'Unione socialdemocratica di Macedonia astenevo penda Rossi secondo cui l'ha distrutto il suo nome non è il problema principale per il Paese
Secondo prendo a Ronchi la questione non può essere risolta da un solo uomo da un solo Governo e da un solo partito ma serve un accordo che non oltrepassi alcune linee invalicabili
Per il Paese della Macedonia sotto la mediazione di inviato delle Nazioni Unite Marchionni inverso
La Grecia ha avuto questa posizione per anni addietro siamo state dei portatori di handicap sin dall'inizio perché lo Stato non ha costruito una produzione unitaria sino a quanto non avremo una posizione univoca qua scoppia
Non dovremmo neanche partecipare a eventuali colloqui raggiunto candidato dei socialdemocratici
Invece per il candidato del Partito Democratico degli albanesi gli affari limiti per disputa sul nome si potrebbe risolvere attraverso un'attività diplomatica più attiva e maggiori iniziative
è necessario trovare una soluzione ma anche non compromette l'indennità nazionale e la comune e le comunità etniche
Del Paese se sarò eletto convocherò i rappresentanti dei principali partiti creeremmo un gruppo di esperti per esaminare tutte le proposte di minime al fine di valutare sapranno
Risulteranno accettabili ha detto al limite
Secondo il candidato del Partito certa civica
Si eccetera civica per la Macedonia Zoran proposti né linee invalicabili sulla questione del nome lei ha tracciato la popolazione macedone
Nessun cambiamento del nome costituzionale dell'indiretta dei cittadini ha detto proposti in questa trasmissione televisiva
Nella gara elettorale presidenziale
Della ex Repubblica jugoslava della Macedonia
E ancora al tumore si parla della visita a Berlino del Ministro degli esteri albanese Bush dati esattamente una settimana dopo il viaggio compiuto dal premier e diramare di cui vi abbiamo parlato nella precedente puntata di passaggio sud-est
Al centro sempre la ricerca di appoggio di sostegno
Alla candidatura europea della dell'Albania e di nel quadro più generale dell'integrazione europea dell'Albania e di integrazione europea dei Balcani separata anche in una conferenza del Partito Popolare Europeo
Sì il ministro degli esteri albanesi bruciati andato in visita ufficiale appellino Musatti ha realizzato diversi incontri importanti
Concordi iniziare con il capo della diplomazia tedesca Franco altre sta e mai
L'avidità scusate è stata realizzata ad una settimana da quella del premier e dirama ricevuto dal cancelliere tedesco Angela Merkel
Scopo principale di queste visite certamente il fatto che l'Albania voleva avere il sostegno di Berlino per ottenere il prossimo giugno lo status di Paese candidato all'Unione europea
Ricordando che lo scorso dicembre la Germania insieme ad altre quattro importanti Paesi membri dell'Unione aveva chiesto di avere maggiore tempo a disposizione per convincersi
Che tirano avesse imboccato una strada delle riforme sostenibile la possiamo aggiungere che Merkel ha dichiarato ad Edi Rama che il suo Governo aspetterà il rapporto della Commissione europea e deciderà con serenità
E questo Mercurio addetto a margine della conferenza stampa congiunta
I progressi fatti dall'Albania nella lotta alla corruzione alla criminalità organizzata alieno interventi intrapresi per quanto riguarda il sistema della giustizia rappresentano una base solida per la decisione del prossimo giugno
Per Consiglio europeo sulla concessione dello stato di paese candidato a Tirana ha affermato che il ministro albanese dediche esteri lì come Bush atti nel corso dell'incontro a Berlino con il Presidente della Commissione affari
Europeo della Bunte stacca Gunther cricca in Paolo
E con il suo omologa franca Walter semmai
In effetti ha bussato intanto ha avuto con l'ok anche con alcuni membri della Commissione affari esteri della Bundestag in cui ha cercato di convincere i partner i tedeschi sugli stessi argomenti
Non è stando allo stesso problema lo dobbiamo anche informato che il Parlamento europeo auspica che l'Albania ottenga a giugno e lo status di Paese candidato all'adesione all'Unione europea
Ma per giungere questo obiettivo è necessario uno sforzo comune di tutte le forze politiche del Paese
Questo in effetti è il messaggio inviato dal Presidente della delegazione del Parlamento europeo per i Balcani occidentali e qualcuna nel corso della conferenza annuale degli dei partiti popolari europee sul processo di allargamento
Speriamo che il Consiglio europeo di giugno conceda tirano allo stato di Paese candidato all'adesione ma i partiti politici albanesi debbono fare impossibile per dimostrare che la situazione politica
Stabile è sostenibile affermato Kuhkan
Detto questo bisogna ricordare che alla Conferenza intervenuto anche il Sindaco di Tirano e il Presidente del Partito Democratico albanese allo stesso sta nello stesso tempo leader dell'opposizione del centro destra misi in bassa
Che ha ribadito l'impegno dell'opposizione a sostenere le riforme necessarie per far avanzare l'integrazione europea
Bacia tuttavia espresse la propria preoccupazione che l'approccio di dialogo mostrato dall'opposizione sia percepito come una debolezza dal Governo di dirama
Che con le sue recenti azioni attaccato l'indipendenza delle istituzioni albanesi secondo bassa
Nel corso della Conferenza il Presidente della delegazione del Parlamento europeo per i Balcani Kuhkan ha comunque assicurato che il parti che i partiti popolari europei sostengono il processo di allargamento
Concluda cognizione precisa
Questo dall'altro canto dobbiamo dite che l'eurodeputato slovacco detto che il quadro nella regione balcanica e chiaroscuro sarà solo un atto che la necessità di proseguire le riforme e indispensabile
L'esempio della Croazia dimostra che l'adesione all'Unione Europea è possibile
Ma richiede un forte impegno affermato Kuhkan che ha inoltre assicurato che il Parlamento dell'Unione europea auspica che Lettonia ottenga aggiunge lo status di Paese candidato
All'adesione all'Unione europea anche se per raggiungere questo obiettivo ha ripetuto diverse volte è necessario uno sforzo comune di tutte le forze politiche del Paese
Nel corso della Conferenza bisogna informare sia in otto sfiorato un piccolo incidente diplomatico tra la Serbia e il Kosovo
L'organizzazione dei partiti popolari europei aveva allestito la sarda del Parlamento esibendo le bandiere di Albania Bosnia Erzegovina essere pubblica jugoslava della Macedonia Serbia Montenegro e il Kosovo
Il Presidente dell'Assemblea nazionale serba né pulisca
Debbo essa Stefanovic si è però rifiutato di tenere il proprio discorso accompagna spalle la bandiera kosovara ha chiesto che venisse rimossa una richiesta soddisfatta dal ricordo esattori purtroppo
Nella sala del Parlamento europeo oppure è rimasto soltanto
La bandiera dodici stelle dell'Unione europea durante il suo
Successivo intervento
In effetti Stefanovic assicurato che l'accordo concluso con Pristina in corso lo scorso aprile sarà pienamente rispettato e ha ribadito l'impegno del Governo di Belgrado
A portare avanti le riforme in ambito economico e sociale
Dunque piccolo incidente diplomatico serrato tra Serbia e Kosovo in questa conferenza del Partito popolare europeo sull'integrazione europea dei Balcani conseguenze dell'attuale stato
Delle ed era delle relazioni dei rapporti tra Belgrado e Pristina
Relazioni che però avvengono nel quadro dello storico accordo firmato proprio un anno fa con la mediazione dell'Unione europea anche se la Serbia non non riconosce non intende
Riconoscere l'indipendenza della Smit quella che considera a tutti gli affetti una sua provincia per quanto autonoma
E questa e questo rifiuto
Fermo di ogni riconoscimento del Kosovo indipendente è stato confermato negli nei giorni scorsi dallo stesso Presidente serbo Tomislav Nikolic come ci racconta Marina si corra
Dopo una formazione del nuovo Governo carbone non c'è per anni
Cambiamento nel dialogo con Pristina
Assicura per il Capo dello Stato perde Tomislav Nikolic Cimoli L'Unità intervista rilasciata al quotidiano
Ricalco di RAI cioè
Ma dell'Unione Europea decidere fatica cogliere qualche di recente
Con otto voti in quanto sulla parte integrale
Allora ciò vuol dire che l'Unione europea
Buoni nemmeno la perde ricalca Chimenti e l'opinione del Presidente in vincoli
Significherebbe non europea non accogliere
Erbe nella forma in questo Paese nel breve e Nazioni Unite aperti agricoli
Risponde Curia un giudizio che nel momento dell'ingresso della Serbia all'Unione europea
D argento il sugo fatto del Kosovo potrebbero diventare un problema relativo al territorio con il quale
Per via
Ed evidente abbinano europea
Ha inoltre di concepisce abbiamo consentito di partecipare alle conferenze alle quali
Indicati anche gli albanesi coccolati siamo pronti ad inviare al costo una porcata autonomia immondizia
E l'indipendenza del Kosovo noi copiamo riconoscere Richetti alcune conseguenze
A ribadito permanente Nikolic ricordando che in molti Stati membri delle Nazioni Unite non hanno riconosciuto l'indipendenza del Kosovo
Per quanto riguarda alla domanda tratterebbe a riconoscere l'annessione della critica da parte della doppia
Il Capo dello Stato carrubo arrivi torto che la Serbia a relazioni molto buona e piena con l'Unione europea che come la Russia
La perdita dei controlli col ridicoli non può comprare arrivino anche europea ed è per questo il perché
Diventarne Stato membro maltempo ecco la perde non può nemmeno attenta per Luppia
Poi viene il mercante che offre la Turchia e molto importante per la ferrovia
Non sintomo potremmo nella politica dei grandi e ci impegneremo per il rispetto del diritto internazionale
E uguali doveri come per tutti ha precisato il presidente serbo ricordano in cornice ci ha detto premiate filoni di ulteriori interventi perché
Miste anche in Europa
Il Capo dello Stato verbo ha ricordato inoltre che gli Stati europei
Contrariamente al diritto internazionale nel mille novecentonovantanove insieme agli Stati Uniti hanno bombardato alla Serbia
è aggiunto quella violazione dei diritti umani non era presente all'audizione calcolo livelli rispetto a quello che stabilito come parte della
Civili del Piano moderna
Nicoli che ha riguardato anche che CGIL indigni gangster riconosciuti civili da parte degli albanesi otto
Ma l'affermazione importo parte incendiate Marche cacciati via oltre l'ICI e l'India e l'intenzione da parte delle forze Perben
Nicoli più alta che si è trattato soltanto al dipendente i per l'intera ventitré anni rilevando di nuovo voler giustificare un crimine di guerra da nessuna parte i Presidente della via o a ricordato però chieda cotto volto al TAR cacciati via duecento mila di cui milletrecento offrono considerati tolti compare
I responsabili per i crimini di guerra Wernich approvati davanti al Tribunale dell'Aja e molti sono stati condannati
Ha detto a vincoli niente degli albanesi kosovari sono stati accolti soltanto perché perdi potranno essere continuerà colpevoli
Nonostante il clima sicuramente migliorato nel corso degli ultimi anni in particolare a partire dalla dall'aprile dell'anno scorso dopo lo storico accordo siglato tra Belgrado e Pristina con la mediazione dell'Unione Europea ecco nonostante per questo restano a tante le ferite aperte soprattutto quelle legate al conflitto avvenuto proprio quindici anni fa quindici anni fa in questi giorni la NATO stava bombardando la Serbia per fermare la pulizia etnica contro gli albanesi del Co sono in corso danesi a proposito di quel conflitto si discute molto si polemizza molto in Kosovo in queste settimane in questi giorni attorno al l'intenzione di istituire un tribunale ad hoc per giudicare i crimini commessi in Kosovo dura ante quel conflitto di quindici anni fa una polemica che tra l'altro accende la ormai l'aria di campagna elettorale in vista delle elezioni e che con tutta probabilità si terranno tra poche settimane tra qualche mese al massimo anche se la data non è ancora stata fissata con una precisione ci parla di tutto questo ancora attorno ora
Sì istituzioni dei tribunali le del di un tribunale speciale per i crimini commessi dell'esercito di liberazione del Kosovo UCK
E l'estensione del mandato della missione europea e udienza potrebbero far parte di un unico pacchetto da sottoporre all'esame del Parlamento kosovaro infatti al di là e questo è stato il Presidente dell'Assemblea parlamentare che Cook asfittici
Dato dai quotidiani locali classici non si è voluto sbilanciare su questo argomento ma i giornali di Pristina torno a sottolineare che l'istituzione del Kosovo hanno recentemente ricevuto un messaggio chiaro da parte della comune ita internazionale sul fatto che le due questioni devono essere decise prima che il Parlamento sia sciolto l'Assemblea parlamentare del Co del Kosovo dovrebbe terminare il suo il mandato durante la prossima settimana
Per consentire al Paese di andare alle elezioni
Anticipato entro metà giugno
Dall'altro canto intanto i veterani dell'UCK hanno espresso la propria contrarietà all'istituzione di un tribunale speciale per in cucina esponente dell'Alleanza per il futuro del Kosovo
A parte della parte dell'opposizione ha dichiarato che la creazione di queste cose di questa Corte non sarebbe giusta perché non ci sono tribunali per i crimini commessi dai serbi in Kosovo
Il quotidiano codirettore inoltre ha scritto in prima pagina che il Governo sta esercitando pressioni sul Parlamento
Affinché dia il via libera al tribunale speciale per evitare una decisione in tal senso da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
Alcuni opinionisti e dicono che il Primo Ministro farci Hashim Thaci EPT evita
Di rilasciare dichiarazioni pubbliche sul Tribunale
Ma nel frattempo è sul Governo è diventato molto attivo sulla questione soprattutto dopo la recente visita di giornata al muro Direttore dell'Ufficio di dipartimento di Statte di Stato USA per gli affari dell'Europa centrale e meridionale
Invece avvenga la Bossi capo del gruppo parlamentare del Partito Democratico del Kosovo
Parte della coalizione di Governo ha confermato che i colloqui sulla correzione del tribunale speciale sono in corso che la creazione di questo ultimo dovrà passare dal Parlamento
Sul tema del tribunale speciale che doveva verificare le gravissime accuse contenuto nel rapporto delle toni svizzero del Consiglio d'Europa Dick Marty è intervenuto anche l'ambasciatore tedesco in Kosovo
Peter brume
Mai che ha affermato che l'Unione europea sta negoziando all'argomento con le autorità di Pristina secondo il rapporto Martin durante la guerra mille novecentonovantotto mille novecentonovantanove
E negli ultimi dieci anni il percorso fare fatti aveva avuto il controllo dello spaccio di eroina
Non è tutto
Alcuni esponenti della sua entrati nel primo ministro sarebbero inoltre responsabili di crimini rapimenti avvenuti lungo il confine con l'Albania dopo alcune
Comunque le dobbiamo dire che tutte queste accuse non sono confermate da nessuna parte in Kosovo è per questo ci saranno questi indagini l'autorità di Pristina hanno negato punto
La triade lo potrebbe nascondere le sue fondali importanti giacimenti di gas e la Croazia non intende certo lasciarsi scappare la possibilità di sfruttare questo importante risorsa energetica da economica e così la scorsa settimana il Governo di Zagabria dato o il via libera alla prima gara pubblica per esplorare e cercare i giacimenti di gas naturale e petrolio nei fondali del del dell'Adriatico appunto ce ne parla Marina sicura
Anche il primo e per la produzione di occupiamo maggiormente di questioni politiche nientemeno importanti torna in termini economici soprattutto
Quando si tratta di due tipi di investimenti per i minorenni singoli Paesi dell'Europa continentale
In linea
Un membro dell'Unione europea alla Croazia settimana per quanto si è aperto un capitolo economico come migliore energetico molto importante
Il Ministro dell'economia croato Ivo per dargli H aperti ufficialmente la prima gara pubblica per il rilascio di interventi
Il Rettore attenzione nella ricerca di gas naturale e petrolio nelle più attivi nella parte h dell'Adriatico
Durante una competente
Stampato alla Tarditi decentrati tutti detraibili Garelli inclusi prego supporti
Legali esperimento non riparazioni di i biocarburanti Cotta
Il tipo è quello di assicurare le garanzie per gli obiettivi il modo tale da rendere possibile che la Croazia degli enti uno nodo emerge etico dell'intera regione
Come impiegato da allora capito nell'iter delle economie di scala crocchetta tratteranno io la situazione di stallo
E ha detto sono stati creati i presupposti per investimenti importanti livelli rotazione una ricerca di idrocarburi
Va detto che da
Di relativi alle potenzialità di prontamente o di idrocarburi raccolta CRAP infatti raccolti della compagnia non richiede
Spetterà un
Precedentemente dalla compagnia etero libera
Acqua idonea umilmente lì a disposizioni agli investitori interessati
Alla presentazione poiché le gare hanno preso parte i rappresentanti di una quarantina di company obiettivo è quello di assicurare il rifornimento di Energia e ideale costoso
E i cittadini e l'industria della Regione
E quando all'ambasciatore italiano a perché l'ambiente Manuela dalle andrò in un'intervista dopodiché di quel ed era rilasciata all'agenzia italiana nonché
La velocità con la quale entità portando avanti purtroppo oggetto di microcredito anche interesse del Governo approvato illeciti inerenti gli esterni
L'ambasciatore delle
Andrà peggio decreto che l'accordo che importa il cinquantadue scempio del fabbisogno energetico del Paese entro il trenta per finto di petrolio e derivanti ha ricordato inoltre che la maggior parte della quota croata e ancora in
H
La vicinanza geografica e culturale impegni edificabile Clark con quanta sotto l'italiano rimettere per un pattinaggio e le compagnie italiane a questo punto due
Per effetto di molte dato tra l'altro ed etico
Nella gara combatte individuati del ventinove aree io correzione di cui o tornerà Adriatico settentrionale e dentro un quello centrale il meridionale
La superficie variabile indipendente è inutile che cento chilometri quadrati
Che portano presentare progetti entro il tre novembre mentre il primo vincolo infatti dovrebbero essere firmati nella primavera di ieri duemila undici
Non è il direttore della compagnia norvegese ecco ma quadrare accolto i dati relativi alle potenzialità frutta hanno impedito idrocarburiche detto Totti parto da interesse dimostrato
Per gli investitori ad alcuni radicati Barretta tuttavia cauto nella valutazione gli ha detto che chi può non buone possibilità per
Trovare idrocarburi ma Pietro Carlo d'Italia
Ed è lui chiede escoriazioni che non ci sono state fatte ultimi dieci
Ho quindicinale decidete voi tutto difficile dire al momento verranno approvati piacimento interessanti
No
Scusa assegnaste impronti puntando alla durata emergente assegna est il portare le on line ormai da qualche settimana che racconta spiega l'Europa balcanica l'Europa centrale l'aria posto vi etica con una particola attenzione alle vicende economiche e questa settimana molta attenzione data alle elezioni in Ungheria le elezioni di domenica scorsa che sono state vinte ancora una volta
Dalla fidanzata il partito del Primo Ministro Viktor Orban a come nel due mila dieci anche in questa occasione arrivato una maggioranza schiacciante quarantasette per cento dei voti pari sembra
A centotrentatré seggi su centonovantanove lo speciale di rassegnare sta raccoglie molti degli articoli pubblicati dai collaboratori del sito nel corso degli ultimi due anni con un ampio spazio all'economia con un'economia che ha un respiro molto statalista quella l'impostazione scelta da Orban e questa forse è proprio la chiave di lettura migliore per capire il fenomeno Viktor Orban poi ancora trovate sura se ne sta attenzione all'Ucraina con una molti ampi articoli dedicati alla situazione nell'ex Repubblica sovietica di nuovo sotto attacco da parte di Mosca la
In questi ultimi giorni a proposito di russi analisi sulla situazione economiche Russia su
Andamento dei mercati e sulle condizioni del del rublo e poi per quanto riguarda i Balcani la Serbia alla recente vittoria a valanga dei conservatori del di Alexander Vučić alle elezioni anticipate la formazione del nuovo Ugo Berno e i motivi anche per capire questo grande successo della partito serbo della progresso tutto questo trovate su rassegna est al sito a rassegnare sta appunto comma dove si parla anche del viaggio lungo la ex cortina di ferro che condotto in questi giorni da Matteo Tacconi dal fotografo Ignacio Maria accorcia ma di questo parliamo tra qualche istante prosegue il viaggio di Matteo Tacconi Grasso Maria accorcia lungo la ex Cortina di ferro venticinque anni dopo la caduta del muro di Berlino per capire come cambiata quella parte d'Europa che segnalo che il confine tra due tra due mondi tra due blocchi contrapposti e siamo ancora una volta al telefono con Matteo Tacconi
Allora Matteo ci siamo lasciati che eravate a Berlino poi siete avete continuate a scendere verso sud tra l'altro se non sbaglio nelle nelle terre dove si prevedeva che l'Armata Rossa potesse sfondare difesa di quello che era chiamato il mondo libero vero
Esattamente abbiamo fatto questa forza alla quando rovesciando il poi Alpa
Che di fatto era una una città bella una on un prestito di guardia gestito dai militari americani
Dall'inizio però tutta questa vallata
Che si sviluppa intorno alla citati unità e data della conformazione molto collinare che aveva appena il tempo ovviamente la guerra abbatteva o le qualità anche con i carrarmati e quel tipo di terreno e ideale che lavora
Per ora lanciare un attacco e che controllava i piani della NATO da lì i capi del Patto di Varsavia uovo avrebbero dovuto sconfinare in capo nel caso in cui la guerra fredda e più diventa fatalità diciamo
Poiché accanto proseguendo Camossi qui
Arrivando a Moby la paletta crea una città anima un'unica cittadina però diritto amministrativamente tra la bandiera putrida quindi per dal campo alla guerra fredda quindi ricavate da una parte
Era in Germania Est è una in Germania Ovest pur essendo un amico villaggio una spesa di cui fu tirato su un muro a confinante lì un altro ed i settecento metri e tant'è che chiamata alla era chiamata la piccola Berlino
E c'è rimasto un tratto di questo punto per gliela porti a un tetto alle venga con me un corridoio ecologico
è anche un corridoio di dati qualche parte tedesca incontrano delle anticaglie diciamo pezzi di Murolo corrette Pili Spinardi Bonomo e quindi appunto è anche attorno ad un'esperienza da didattica
Essendo portavoce e ancora peggio
Costeggiando la foresta parlare comunque è dall'altra parte perché nella Repubblica Ceca con il parco di SUMAI se non sbaglio è questo il dato di parco transfrontaliero
Gestito congiuntamente
A scopi ecologici turistici culturali eccetera e li regnare Ignazio Dragan cura il problemi concreti
I percepisce molto poco
Se non quando ogni tanto compilarlo si trovano degli agglomerati di come dire manicure pedicure dal pilota tecnici operai dove editoriale di attribuiti diretta e
Carlo ora in poi
Qui insomma si tocca con mano anche a una un'evoluzione
Cioè come come dicevamo anche nelle altre nostre in altra secolo a qui quella che è una volta era la la che la cortina di ferro è diventata da una parte una cortina verde un'area ecologica dall'altra una motivo anche di
Sfruttamento commerciale legato alla memoria della della divisione dei muri dei denari di quello che era appunto la cui confine tra tra Occidente Oriente
No no a solitamente insomma poi
Appunto diciamo allestimento o orientalista
Gite eccepisce sarà completo ma
Anche in quella parte una precisazione ben poche
Questi parchi naturali non è che sono nati
Con la guerra fredda netta con tutta l'area di frontiera
Aveva aveva dell'incombente di Borgo in modo organico e la decorrenza in Vietnam comunico la mia opinione ma enormi all'interno o meno dette aree hanno portata ad elevato a rango di parco naturale
Anche con l'ingresso certa rende non accademiche non a caso il vostro il vostro questo vostro viaggio per esempio sostenuto dagli uffici più i siti di Germania e altre ma anche di un'azienda ecologica diciamo così come come Morone partners o da dal Dame permane che scruta in qualche modo e il
Le mie la memoria visiva della DDR come l'omino dei dei semafori ne ha fatto un motivo anche quello di richiamo turistico insomma
Sì sì esattamente sarà c'era stato questo interesse sia da parte di queste due aziende
Sia da parte degli enti turistici G permane out Teramo
Perché ecco o magari non è in crescita abbiate sviluppare altri tipi di itinerari vivi rispetto alle le classiche città della Germania della cozza quindi c'è stato qualche incoraggiamento
Che ha retto sostenibile un Progetto sostenibile abolendo Gaspare sentiti volevo chiedere a
Ci parla nella l'altro una volta del del del RID ricco
No no che chi in varie forme più o meno appannato c'è ovviamente nelle popolazioni che vivevano lungo la cortina di ferro è sempre così anche dove dove adesso in questi giorni che di proseguimento del viado cioè che tipo di
I sentimenti avete raccolto prevale il ricordo il distacco la rimozione o cos'altro
Mano però come dire contando o un forte senso di normalità nel senso che
Sicuramente tutti mi ricordano dove correva il ponte con piene come andavano le cose
Venticinque trenta anni fa o giù di lì
Però insomma ecco da che ormai è unificata e perché ci sono delle memorie ma
Quello che ci pare di capire che non solo nelle forme di nostalgia non lo dico per via politica diciamo che pure in certi casi e chi sono
A ma sono forme legate al vissuto quotidiano
E del tipo ambo parole
La gente ha voluto che dello perché l'altra parte del villaggio ha voluto che vede questo tetto dei motori ma mette in piedi per ricordare
Come vanno le cose una volta che non
Non ci chi poteva guardare non ci si poteva parlare
Farceli però
E e che cosa cosa vi dicono quando quando vedono due italiani che stanno ripercorrendo la il tracciato delle sortirà di ferro
Ma c'è un un interesse e tutti li colomba il Progetto speriamo anche noi
Pedofilia insomma però ecco non immagino che
Anche altre che hanno partorito questa rotta e che quindi ci sia anche un po'di in di abitudine nelle altre non intendo solo Giovanni per fotografi mamma anche turistica comunque sono aree dove sapevo reale me la barriera ogni villaggio
è pieno di grappa out però
Che sono di tipo a settembre pazienti come li chiamano richiamando in Germania ecco
Enzo Mazza questo come già abbiamo avuto modo di dire dimostra che Telco anche una tutto sommato una una pagina anche triste anche tragica per certi versi se pensiamo alle persone che sono morte particolare a Berlino tentando di di di di attraversare la la cortina di ferro può può restare però può nella memoria ma non modo diverso positivo questo potrebbe valere anche in Italia se pensiamo ai luoghi della prima guerra mondiale o i luoghi della seconda guerra mondiale insomma fare tutto sommato di
Diresti di un passato anche tragico difficile un motivo insomma anche invece di come dicevi dunque importante libera per vedere la gente che contiene mantiene la memoria ma che è un pezzo di muro però
Il proprio per non dimenticare ma allo stesso tempo guarda oltre
Il nostro paradosso è che lì dove chi combatte per la prima guerra mondiale all'emergenza con delle tentato Chiodini sino autonomi Pettenò perché gradi romano esatto si sta allora noi ricordiamo insomma che
Come è possibile seguire il vostro il vostro viaggio viaggio turnavano Di Matteo Taccone viene Inacio Maria accovacciati al fotografo avete accompagnato c'è un sito ufficiali sono così che verde Cortina punto comma e poi naturalmente attraverso questa intervista a Radio Radicale allora prossima nella prossima puntata cosa ci racconterete
Ma facciamo
E i coltelli tra autorità e pubblica cieca
E poi il meglio non togliamo potrà per ammirare battezzava e curiosità di tanti ottanta chilometri l'una dall'altra
E al tempo della guerra fredda non ti parlava Nader tempo ma hanno sviluppato dei buoni intrecci tra l'altro
Arditti vistate avvicinando all'Ungheria che fu il primo varco che si aprì prima può qualche mese prima della della caduta del muro di Berlino snella nella nella
è stata dell'ottantanove in realtà si aprirli per la prima volta la
La cortina di ferro in insalata interesse falsamente così ci andremo su quei posti
Allora poiché lo racconteremo perfetto allora verde Cortina punto ha commentato permettere seguire leggere quei testi e vedere le foto di massima di accorciare avete su Radio radicale un prossimo
Ha un po'a un prossimo appuntamento grazie Matteo saluta Mateuta corali con viale Rocca
Il processo di adesione della Turchia all'Unione europea deve essere rilanciato e questa in estrema sintesi la conclusione del terzo rapporto della intervento in Commissione un chi presenta atto il sette aprile la Commissione di Penati sono tutti e lo ricordiamo un organismo sostenuto dal British Council vedano penso saliti Foundation è formato da importanti personalità internazionali tra le quali Emma Bonino che abbiamo al telefono buongiorno Emma qualora voglio noi e allora turchi e in euro OPA l'imperativo per il cambiamento è il e questo è il titolo di questo terzo rapporto ecco partiamo da qui si può imporre assumere che quali sono i contenuti di questo rapporto in che cosa si differenzia da cui dai due precedenti
Ma stampa al
Innanzitutto
Quanto alla fine prende atto e abbiamo seguito con grandissima campione le evoluzioni o involuzioni
Recenti un recente in Turchia e anche la resistenza europea tener fede
Evidentemente ha un impegno non è che ormai nel lontano dicembre due mila
Cinque
Ed è sotto gli occhi di tutti nella cronaca quotidiana ahimè ho avuto anche molto molta risonanza decisioni molto peculiare ieri inaccettabili recenti
Del Governo turco che peraltro sono state poi respinte
Dalla sentenza della Corte costituzionale turca ma
è il rapporto
Ha come obiettivo di andare al di là diciamo delle occasione di di contrasto e di tensione giornaliere
Per provare a pensare strategicamente o a ripensare strategicamente
Prendendo atto che il raffreddamento per usare volevo femminismo del processo di di adesione
Non ha avuto effetti positivi né per la Turchia né per quanto riguarda all'Europa di tuttavia di tutta evidenza e quindi
Per al di là si pone come obiettivo di ragionare
Un po'in quello che poi i politici presi dalla
Un dalla quotidianità dei loro impegni riescono spesso poco a fare cioè di pensare comporterà tecnicamente su
Le il rapporto
Europa Turchia alla luce peraltro anche di avvenimenti più recenti che riguardano la Russia l'Ucraina la Siria insomma in un mondo che non solo interdipendente non solo multipolare ma in cui
è e molto sono molto in virtù ricevitori
Decisionale io ho Ikea apre comunque riuscire influenti può partire
Da queste e considerazione la Commissione sostiene e noi abbiamo
Argomentato Lunelli apporto agli scarponi
Che la ripresa lì una visione strategica e il nostro rapporto il che non
Esclude evidentemente in posizioni critiche al sud quell'avvenimento
Degli ultimi
All'ENI in Turchia o in Europa è però l'unica via di uscita seria da questo situazioni che si è andata creando in cui l'Europa perso molta credibilità in qualche modo è anche molta
Influenza
è è quello di riaprire in buona fede il processo di adesione tutti sappiamo che un processo lungo ma è di riaprirlo in una buona fede e con
Una certa celerità a partire appunto dai capitoli ventitré e ventiquattro che sono quelli
Relativi alla Libertas pretendere di espressione alle riforme politica i diritti civili e e alla libertà di informazione compreso poi anche però PAN dando su un altro tema che di questi tempi e di grande
è evidenza anche in Europa sia sul capitolo Energia che era stato bloccato come sapete che anche il capitolo politica la politica estera anche quello
Ha bloccato come chiesto capitoli ventitré ventiquattro e il capitolo ed è la via sono stati bloccati sostanzialmente no formalmente però
Come sappiamo
E peraltro
Bello anche attori una serie di movimenti che stanno avvenendo nel cosiddetto processo di pace
Cipro nord e cinque assunto probabilmente anche spinti galleria scoperta energetiche nel bacino reciproca Israele che pongono un po'nella
Situazione molto chiara che per sfruttare diciamo al meglio
Questa risorsa naturale bisogna che
Il capitolo diciamo nel rapporto ci fosse un bel Cipro nord arrivi ad una
Conclusione in qualche modo quindi
Quello che noi sosteniamo e e il capitolo il rapporteur critico sia sulle posizioni europee che sulle posizioni turche
Ma che al di là di dichiarazione in più o meno così come si dice forti o più o meno virgolette indignate da una parte all'altra con la più seria che invece si deve fare
è di riprendere la via istituzionale del processo che è stato rappresentato a tal punto da essere o ormai neanche più in più un processo
E riprendere anche alla luce di quello che avviene nel mondo che quindi dovrebbe
Novembre convincere come dire cento ha tanto bisogno di
Pressione
Che ad esempio su tutto il settore tanto diritti civili e chieda che è fondamentale ma anche sul settore
Sui settori economici la ripresa in buona fede con slancio di questo processo di adesione
Può essere solo che benefico per entrambi si diceva si diceva qualche anno fa insomma che l'ingresso della della Turchia nell'Unione europea
Adesione formale conveniva più all'Europa che che calato stia sempre più interesse europeo di avere la Turchia nel nell'Unione europea che non viceversa oggi questa cosa e ancora ancora valida
Ma io direi che in realtà l'interesse che equivalgono anche su settori diversi perché
è chiaro che è la cosa Lalla Trupia per esempio ha avuto una resistenza alla crisi finanziaria ed economica mondiale
Una dispensa più importante in porto e perché le riforme necessarie le aveva fatte insomma con la grave crisi in Turchia nel bancaria degli anni Novanta diciamo così
Ma rimane il fatto che oggi
Come il rapporto sottolinea
è anche la Turchia a un'economia che ovviamente ancora IRAP non è questo in discussione ma che dà segni di surriscaldamento molto importante
Invece anche dal punto di vista diciamo economico oltre che quello di tutta evidenza emergenti così quello basta guardare uno una mappa Sarpi Ravizza
E magari una cartina che metta in luce le diciamo i gasdotti
E principi c'è poco da discutere sostanzialmente basta avere capacità di di guardare ma devo dire che nella convinzione
E nostra che uno sviluppo equilibrato passa
Attraverso
Istituzioni in Turchia come in Europa se mi posso permettere
Democratiche porti di tutta evidenza a me sembra nella situazione attuale
Che lì interessa dei tra virgolette quelli che ospiti di quelli che si possono dire quelli che si possono documentare quelli che si portano
Sostenere assolutamente a viso aperto quindi
Niente da nascondere niente da come dire di
Di particolarmente indicibile o o insostenibile alle varie o il che oggi si francamente si equivalga a noi che
Anch'
Politica estera o in politica mediterranea
Riporta vi è una strada
Obbligata o no la brigata ma che comunque a un certo punto alla Turchia
A intrapreso cioè quella
Di di di guardare ad altre configurazioni regionali che sia la Shanghai o che sia qualunque altra cosa
Alla famosa linea politica nessun problema a cui vicine e ovviamente bisogna constatare che
Sono rimasti vicini ma sono anche rimasti grandi problemi arbitrio
La nostra valutazione ed che
Una ripresa euro fede con slancio di questo processo
è sempre stato ma a nostro avviso benefica per entrambi ma a maggior ragione dopo questi anni di stallo e le conseguenze che questi anni hanno portasse l'ultima di questo di questa cosa succede adesso
Il mi viene certi all'ultima questione ti volevo chiedere rispetta i prossimi mesi perché se l'Europa i suoi problemi sappiamo benissimo quali sono poi andiamo incontro al rinnovo dell'istituzione europea e quindi ci sarà tutto un un problema di di di vacatio di alcuni in questo va be'semestre italiano durezza redivivo tante volte avrà un un ruolo molto importante e dall'altra parte però abbiamo un è ardo Anna che dopo questi mesi che tu ricorda di queste scelte questa svolta autoritaria e poi questa conferma elettorale che ha avuto il trenta marzo alle amministrative si prepara il Presidente D'Alì anche lì anche diciamo dall'altra parte
Del Bosforo diciamo così è probabile che però nei prossimi mesi grandi sviluppi non verranno
No
Meglio altamente ma a parte il fatto che
Come si è dimostrato ogni momento non c'è niente di più fragile dalla politica
E che spesso situazioni Dante per immutabili opere fisse o per ridire o per
Sostenibili eccetera un in realtà
A volte cambiano nel giro di di pochi giorni impari non dire di poche ore
è e peraltro normalmente il Carmiano in base a chiara
Elementi che magari non ci sono voluti vedere ostili e che non ci sono o l'un per sostenere rimane il fatto che al di là delle scadenze e di cronaca che esistono per i turchi e quaranta il novizio al
La tradizione europea alla l'elezione di commento ricordavi in Turchia
è tutta quel target fare con la quotidianità rimane il fatto che c'è un'esigenza
In ogni caso che questa quotidianità venga vista impenitente spinta alla luce di un pensiero più Strazzeri successive di ho terminato è chiaro che
è lei che si possono come dire evitare l'elezione o evitare il fatto che
La Commissione e le istituzioni europee saranno in un periodo di transizione il problema è come si gestiscono questi eventi che pure ci sono stanno scritte
Alla luce però di un'analisi più strategica di quali devono essere in buona sostanza i nostri rapporti e come ci vogliamo preparare un perché questi dati e di di cronaca
Inevitabili
Si inseriscano però e in un discorso
Che abbia o non solo una procedura quella che e che ha avviato un uno un obiettivo e o un senso finale che possa andare ridare speranza
Sia in Turchia che che in Europa sì questo è il senso poi decideranno negli attuali lo metto in dubbio
Sempre d'attualità si intende la cronaca giornaliera che ha tutta la sua importanza e che nessuno di noi vuole vuole
Ovviamente non considerare ma nel fatto che
Anche alle cose dell'attualità giornaliera
Cioè
Chi gestisce Nenna all'interno di un
Progetto strategico più nel medio termine è gestita evidentemente in modo diverso che parlassimo invecchia semplicemente di di cronaca assessore
I cento anche alla luce all'età ma dei cambiamenti che sono intervenuti dallo stallo in Siria
Nella tentazione di Ravina della
Dialogo diciamo sul nucleare
Iraniano
Sono invece sulla scoperta energetica nel bacino Cipro Israele insomma
Il mondo
Hai in questi ultimi mesi proprio settimane certamente in questo ultimo anno
Avvistò cambiamenti cambiamenti profondi repentini
Alcuni mal preparati mai studiati o anche solo semplicemente non visti proprio nessuno li aveva apparentemente vispi venire come spesso succede
Invece il tentativo è di veder venire o comunque segnalare
Che esistono invece possibilità di gestire diversamente
Anche gli elementi titolo gli elementi
Di polemica che sempre si possono creare nei rapporti
Nei rapporti tra gli imputati cioè sono quattro ripetuto tante volte la il dovere che hanno anche le classi politiche di avere una visione che vada a al di là del quotidiano delle magari della scadenza elettorale eccellenti abbiamo un pensiero strategico non poi alla fine però va bene non
Non avrà a che vedere con LL
Come dire all'immediato quotidiana si fa per dire si saprà il resto ma questo è un po'il messaggio che
Abbiamo voluto con forza questa volta iniziare a mandare da Istanbul invece che da Bruxelles comma per le ragioni che offre la sigla sono che
Hanno però probabilmente anche un'influenza importante su quello che potrebbe dico bene potrebbe
Per ragionevolezza politica succedere noi ci auguriamo tutti finalmente a Cipro
Ce lo auguriamo allora Turchia in Europa l'imperativo per il cambiamento del titolo del terzo rapporto della dependance cominciano interrati Graziano Bonino con la gara siamo così elevate al termine anche di questa puntata di passaggio a sud-est che abbiamo realizzato insieme a Marina si corre Arthur Nurra alla registrazione già disponibile per l'ascolto in streaming o per il POR casta su Radio radicale punto ittiche se volete co mentale le cose di cui ci siamo occupati potete farlo attraverso il nostro blog che trovate all'indirizzo passo desta punto blocco troppo punto it inonda invece ci sentiamo fra sette giorni grazie per l'ascolto un saluto da Roberto Spagnoli e una buona giornata e compagnia di Radio Radicale