09APR2014
intervista

Csm: stop a promozione Ingroia, caso Nencini e nomine uffici giudiziari. Intervista a Bartolomeo Romano

INTERVISTA | di Lorena D'Urso Radio - 17:03. Durata: 24 min 52 sec

Player
Il professore Bartolomeo Romano è membro laico del Consiglio Superiore della Magistratura (centro-destra).

"Csm: stop a promozione Ingroia, caso Nencini e nomine uffici giudiziari. Intervista a Bartolomeo Romano" realizzata da Lorena D'Urso con Bartolomeo Romano (membro laico del Consiglio Superiore della Magistratura, Popolo della Libertà).

L'intervista è stata registrata mercoledì 9 aprile 2014 alle ore 17:03.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Cronaca, Csm, Dimissioni, Diritto, Giustizia, Ingroia, Magistratura, Nencini, Politica.

La registrazione audio ha una
durata di 24 minuti.

leggi tutto

riduci

17:03

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con una serie di interviste come quelle con cui accuso la Consulta di aver preso una decisione politica e mortificato le ragioni del diritto
Gli andò al conflitto di attribuzioni del Capo dello Stato contro la procura di Palermo Antonio Ingroia ex pm del processo sulla trattativa tra Stato e mafia
Attenuto condotte di oggettiva e di estrema gravità ma poiché si tratta di comportamenti estranei all'esercizio delle funzioni giurisdizionali giurisdizionali non possono essere presi in considerazione
Per valutare la sua indipendenza il suo equilibrio e la sua imparzialità così con un'altra decisione destinata probabilmente a far discutere la Quarta Commissione delle CSM a pro posso al plenum di promuovere il leader radiazione civile riconoscendogli per il quadriennio tra il due mila sette del due mila undici quando era ancora in magistratura
Il conseguimento della sesta valutazione di professionalità
Un riconoscimento che per imbrogliare che ha lasciato la toga nel due mila tredici comporterà benefici sul piano della pensione è del TFR nelle vogliamo parlare con il professor Bartolomeo Romano che è membro laico
Del Consiglio Superiore della Magistratura buonasera professor Romano lei membro laico diciamo così del del centro destra
Dunque è in plenum o che cosa è successo che la la pratica è stata rinviata in Commissione quindi non è stata come dire accolti
Mai approvata de plano mamma ci dica lei che cosa è successo Enzo magari lei condivide questa impostazione la Quarta Commissione per cui
Anche se comporta il primo che sono stati gravi comunque va promosso
Dunque la questione e nel tipo di superfici in questi termini cercherò di essere quanto più possibile chiaro la Quarta Commissione ha proposto al plenum n compressori voti favorevoli
Due contrari è un assente
Una
Ipotesi di riconosce Reanda dottor Ingroia nel periodo in cui lui era ancora magistrato e precisamente come lei opportunamente ha detto dal due mila sette due mila undici
Il superamento della valutazione di professionalità questo come lei ha correttamente precisato comporta benefici sul piano a questo punto
Economico esclusivamente economico perché dottor Ingroia
Nel due mila tredici ha ritenuto di dovere abbandonare l'ordine giudiziario
Ora
Questa valutazione già nasceva abbastanza controversa nel senso che
La Commissione come ho detto non era affatto unitariamente orientata in senso positivo
La vicenda è approdata in plenum
Noi abbiamo cercato di non farci distrarre dalle consuete prese di posizione del dottori in però io
Alle quali per la verità in questo quadriennio ci siamo molto abituati assuefatti Morandi quindi
Non si tratta assolutamente di una valutazione che abbiamo fatto sull'onda della dello stupore per un'intervista
Perché siamo come ripeto abituati a fare interviste ma il problema è stato che nella valutazione che aveva fatto a a stretta maggioranza alla Commissione competente la quarta
Sì valutava innanzitutto un periodo che era appunto quello dal due mila sette al due mila undici
Per ma nel quale già erano però affiorate talune e criticità nella condotta del dottor Di Pietro almeno ad avviso del plenum ma siccome l'Aias
Effettuato decreto i Di Pietro no mi scusi per dare una bella Riall era chiaro arriva un po'talvolta talvolta la mole di risorse ma non ho cambiato l'Italia ad ogni forma di alcuni comportamenti
Finiscono per magari per richiamarsi e il dottor Ingroia aveva ha avuto dei comportamenti che hanno erano già sembrati al plenum del Consiglio non del tutto in linea con quanto
Un magistrato potesse e dovesse fare
Per questa ragione la motivazione che e i proponenti di della quarta avevano sottoposto al plenum e cioè
Una
Metta cesura una netta distanza fra
Ciò che il magistrato affatto nell'esercizio delle sue strette funzioni professionali e ciò che il magistrato ha fatto a comporre uno di questa sua attività professionale in particolare appunto continue e ripetute esternazioni di natura
Non strettamente giudiziaria politica probabilmente quella era una
Direzione nella quale poi il dottor Ingroia ci sarebbe quasi naturalmente incamminato come abbiamo poi possa avvertire
Queste valutazioni a qualcuno è sembrato che in
Qualche modo
Si potessero riverberare sulla stessa qualità del lavoro professionale del magistrato
E quindi si è votato per rimandare indietro in alla commissione proponente la delibera riguardante il dottor Ingroia
E quantomeno al fine di motivare meglio circa appunto questa ma separazione eccessiva che qualche si era voluto dare fra il lavoro strettamente sul campo diciamo così
E l'immagine di ruolo che il dottor Ingroia nella sua
Nel suo percorso aveva offerto all'opinione pubblica e quindi in qualche modo con rischi di metterei a rischio in pericolo quella caratteristica di indipendenza ed imparzialità e di
Lontananza diciamo dalla militanza in senso stretto
Che invece qualcuno ha immaginato fosse desumibile da taluni suoi comportamenti ecco
La pratica quindi dovrà Rieti rivalutata e ci vorranno motivazione differente
Carente tenga conto appunto di quanto in realtà è scaduto non non per uno spirito che ovviamente non ci può essere
Di natura come censoria o di natura punitiva ma semplicemente perché è giusto che una delibera fotografi ciò che è accaduto non
Attenti
Di
Leggere soltanto una parte della realtà dimenticandosi dell'altra ceto fra l'altro c'è una una circolare dello stesso CSM
Che come dire preclude di prendere in considerazione condotte extra funzionali però insomma anche questo poi forse aveva andrebbe
Valutato caso del caso del playboy io e quindi dipendente dell'imparzialità il prestigio e la funzione esercitata
In qualche modo potrebbero anche ricavarsi aliunde da altre fonti questo il punto che bisognerà nuovamente approfondire
Nel percorso che appunto la la Quarta Commissione referente dovrà necessariamente rifare su indicazione del plenum e comunque lo stesso Ingroia
Ha detto a proposito di questa che di fatto è una promozione perché
E la valutazione di Sesta professionalità cioè la penultima non è la carriera
Dei magistrati
Che appunto comporterà anche benefici ovviamente a questo punto sul piano della pensione perché
Ingroia ha lasciato la magistratura e del del TFR ma di fatto
è una promozione insomma tutti statuti del Felettino
Più che vanno a promozione è una cosa è una valutazione positiva della professionalità che un magistrato ha
Potuto dimostrare di avere nel campo di un quadriennio e verso il punto bisogna capire
Perché convincerà tutto il plenum la proposta di Quarta di questa coincidenza fra
Una attività professionale espletata e il fatto che sia stata espletata
Rispettando i canoni che la legge prima
E le nostre circolare interna dopo fissano come Rebecchi indispensabili perché sia valutato positivamente un magistrato
Fra l'altro imbroglia anche avuto due procedimenti disciplinari va be'poi sono stati archiviati nel due mila tredici proprio in seguito alla sua uscita dalla magistratura ma di di questo la Commissione forse non
Tenuto conto
Bettoni tanto sono fatti successivi al quadriennio perché quelli mio va dal due mila sette al due mila undici e quindi quei pacchi soltanto voi si quegli anni quindi sono stati insomma sono stati
è comunque somalo Ingroia appunto forse le donne ne faceva cenno prima lei le interviste di noi ha mal insomma l'ultima dichiarazione proprio su questa vicenda ha detto sono convinto di aver fatto bene sia nell'attività istituzionale sia nelle interviste
Il CSM sulla libertà di pensiero e di espressione dei magistrati è indietro di qualche anno servirebbe un cambio culturale quindi Beba dall'alto prima sempre una cosa positiva nel fatto che bisogna prima con Michele
Se stessi poi gli altri
Sicuramente è riuscito a convincere se stesso che poi riesca a convincere tutti gli altri e questo non lo so vedere un pochettino in giudizio tecnico che fa il CSM
Se edilizio politico lo ha già fatto il corpo elettorale qualche medio-bassi intensi
Comunque insomma dal dal plenum possiamo dire è arrivato al momento uno stop a questa richiesta e la Quarta Commissione di una promozione per
Antonio Ingroia a è arrivata una richiesta di ulteriore approfondimento e di riflessione soprattutto sulla motivazione che accompagna una decisione
E quindi adesso si attende insomma una nuova stesura delle delle motivazioni nella proposta appunto della della Quarta Commissione per poi tornare in plenum quindi su questo magari precisi ci riaggiorniamo io approfitto della sua la alla cortesia professor Romano percorre quest'ultimo scorcio di consiglia dura perché appunto il vostro mandato finisce a a fine luglio questo Consiglio termina
Il suo incarico il nel prossimo luglio c'è un fare penso male all'attività allora c'è anzitutto questa proposta di di archiviazione per il giudice del procede sono Meredith camping la Commissione la prima Commissione ha deciso di non chiedere la trasferimento d'ufficio per incompatibilità appunto della
Presidente del Collegio della Corte d'Assise d'Appello che nel gennaio scorso ha condannato in sede di appello bis Amanda Knox e Raffaele Sollecito per l'omicidio di Meredith che perché era
Sì anche qui per essere precisi è una motivazione non unanime da parte della Commissione nel senso che certo c'è una proposta di maggioranza che va nel senso dell'archiviazione
è però ci sono opinioni contrarie
La motivazione per quello che io ho potuto
Comprendere vada anche a sottolineare l'episodicità del comportamento del del Presidente del raccordo diventandone inc simile esatto
Noi guardiamo
è stato insomma sprecato anche udito Quirra arriverà
Per l'intervista rilasciata il giorno successivo alla sentenza che fu
Definita in o inopportuna anche i diciamo qui nasce egli ha detto sarebbero il problema riguardante l'oggetto la natura giuridica si potrebbe dire per la della dell'accaduto nel senso che
Indotto Bencini contestava il fatto che si trattasse di un'intervista in senso formale mentre sarebbero state una serie di frasi poi raccolte
Rielaborate quindi non c'era una
Napoli da quella pienamente sottende per luogo ad una dichiarazione successiva
E poi la Commissione ha valutato che appunto questo il carattere episodico di questa condotta ma certo è
Che in tutti i casi comunque si concludano
Nei quali
Soprattutto
Un punto dice perché vede
Mercato del dottor Ingroia paradossalmente la situazione e
Quanti meno grave nel senso che si tratta di un pubblico ministero e quindi è un magistrato
Il quale professionalmente svolge un lavoro di parte sia pure diciamo facente parte
Della struttura pubblica ma
Chiaramente nel processo e una parte
Ancora più delicata è la funzione del giudice il quale dovrebbe essere non soltanto del tutto super partes
Ma dovrebbe essere lontano quanto possibile dai riflettori della ribalta
Come diceva una volta ai vecchi magistrati vecchia vocati
Il giudice parla solo
Con interventi presso
O quanto meno dei patti che lui stesso ha giudicato ora noi abbiamo
Qualche recente esempio sia dei giudici di Cassazione che giudici di merito che hanno ritenuto di potere commentare le loro sentenze garantito prima
Cosa rimotivare le motivazioni diciamo che uno dei quali è stata non dovrebbe commentare mai neppure dopo che ha depositato quanto scritto soprattutto entrando nel merito delle
Delle condotte delle partitiche aggiudicato ma certamente meno che mai dovrebbe poterlo fare prima che le motivazioni rendono esplicito quello che in nome del popolo italiano egli ha deciso
Ma insomma appunto si va verso un'archiviazione diciamo così del caso nel cinico come peraltro qualche mese fa è stato archiviato il caso Esposito no del giudice della il Presidente della Sezione voglio arrivare
Perché offensiva la produzione io questo lo posso dare come probabile ma non come Charlot penso che dovremmo votare insomma la prima Commissione ha chiesto no certo è che la ma
La Commissione a maggioranza ha deciso una cosa e di solito questo si riverbera anche nelle votazioni di plenum di solito ma non sempre come abbiamo detto possa poco fa
Relativamente alla vicenda
Berlusconi imbrogliano senta approfitto della sua cortesia ma proprio un flash e poi magari ci ritorniamo ne riparliamo senz'altro nei prossimi giorni ma almeno così si dice né nei corridoi di Palazzo dei Marescialli che questa sia ti Manna e la quinta Commissione la Commissione per gli incarichi direttivi dovrebbe trovare una soluzione per le procure di Torino Firenze Salerno e Bari in questo caso sono uffici in portanti prestigiosi scoperti da da molti mesi è in questo caso insomma si può parlare di una
Assoluzione per nomine a pacchetto perché appunto si esami all'intero pacchetto delle nomi in e non caso per caso il che fa pensare che insomma il CSM voglia comunque
Mantenere gli equilibri all'interno delle correnti operando in questo modo lei che cosa ci può dire a questo proposito
Guardi io fatto parte della prima della quinta Commissione i primi due anni e la consiliatura quindi no no in atto una presente che si va in quinta Commissione
Le dico che ovviamente
Ci sono due dati che che sono sgradevoli per il
Il comunque cittadino
Ma lo sono anche per me
E cioè da un lato di di incredibile talvolta lentezza delle pratiche che vengono citate qui all'interno del CSM oggettivamente
La alla straordinaria interessano talvolta vivi queste pratiche lasciano veramente alla mare in bocca bisognerebbe
Assolutamente in anticipo chiudere
Anna la presenza nei edifici direttivi nord fare andare via i bimbi procuratori perché anche i tribunali
E poi di molti mesi dopo decidere perché questo indubbiamente al di là
Antichi sostituisce il il capo dell'ufficio in via transitoria indebolisce enormemente il lavoro giudiziario
Lasciare scoperte procure e tribunali Corti d'appello posti in Cassazione bisognerebbe assolutamente accelerare questa fascia di arrivare a un naturale
Al ricambio come avviene in quasi tutti gli altri corpi dello Stato Lombardia il comandante dei carabinieri c'è già
Il sostituto altrimenti non se ne andrebbe ecco questa è la logica con cui bisognerebbe tentare di operare quindi il primo rilievo negativo e la lentezza
Il secondo ha rilievo certamente negativa anche esso e il fatto che talvolta
Questa è la lentezze nel la lentezza di qualche pratica più antica finisce per arrivi allineare questa pratica più antica con altre più recenti
Il che naturalmente può ingenerare il dubbio che poi alla fine
Questa questo riavvicinamento non sia casuale
Io
Non ho elementi per dire che ciò sia e anzi spero e credo che che che non sia frutto di una volontà consapevole
Certo si è che a un certo punto bisogna decidere e quando una pratica più antica non è stata non è stata istruita tempestivamente ma talvolta la responsabilità non è più il CSM direttamente
Ma dei singoli dalle singole Corti d'appello perché non ci trasmettono
Il parere sui singoli magistrati che me dobbiamo valutare quindi anche qui
Le responsabilità sono un po'più complesse superiori ci sono anche quelle del CSM non le voglio negare
Quando si rallenta la pratica più antica alla fine al terremoto bisogna decidere perché non non si può più aspettare e quindi si verifica in modo doloroso o colposo
Ridarmi in un una mia valutazione orizzontale di tutti di tutte le procure questo talvolta anche con ulteriori difficoltà e cioè
Che ci possono essere ci sono magistrati che hanno presentato più domande in diverso
In diversi uffici sei Tempio in due o più procure della Repubblica
Questo ulteriormente rende complicata la valutazione perché è chiaro che
Incastro diventa più più facile Eliza ma torna in gioco il peso delle correnti di appartenenza dei dei vari candidati e indubbiamente indubbiamente verso ecco
Bisognerebbe
Mori la soluzione al problema sarebbe quella di arrendere molto più rapido il meccanismo
Di obbligare in qualche modo a decidere talvolta è insopportabile il fatto che si continui a discutere tutto a decidere fanno quel materiale che che si ha a disposizione il materiale domina bile insomma non è
Non stiamo parlando della natalità delle tre teorie sulla creazione della
Dell'universo escludiamo che chiesi ci salutava Liguria
No se ci sono le domande dei dei dei candidati sono dei magistrati che hanno
Ha fatto domanda per quell'ufficio giudiziario se il posto scoperto non si vede come perché appunto
Sì sì non si debba procedere alla la nomina insomma e bisognerebbe bisognerebbe
Sempre a lavorare in modo un po'più ordinato rispettando le priorità non è facile perché mi come l'ho detto talvolta capita
Qualche impiccio che rende rende impossibile valutare tempestivamente le domande perché mancano dai Consigli giudiziari presso le Corti d'appello i dati per valutare uno o più candidati
E questo alla fine blocca l'intero concorso perché basta che ci sia un candidato
Che non ha presentato una
Un materiale sufficientemente valutabile che tutto così rallenta sia probabilmente bisognerebbe legare tutto alla presentazione della domanda arrendere
E quindi vincolanti i i termini e non consentire in alcun modo riccamente in avanti questo sarebbe
Un sarebbe una buona regola
Io dal mio
Punto di vista dalle mie possibilità ho inciso riducendo il numero di domande su mia proposta il plenum poi seguito questa idea il numero di domande che ogni singolo magistrato può presentare
è anche limitato per la possibilità di revocarle quelle domande proprio per evitare quei giochi che si fanno su più concorsi
Che finiscono per essere incastonati uno all'altro infatti questa un'ottima Zappalà bisognerebbe dare uno scadenzario più certo alle vacanze i concorsi
è a vendere più più
Più incisivo questo controllo sul sul sulle scadenze che si presentano
Ecco forse su questo
Un una indicazione dall'auto più stringente che già peraltro Tizio è avvenuta la casa e la Presidenza della Repubblica c'è una sorta di di controllo
Sul crono programma
Da parte della Presidenza della Repubblica che mi ha tutto il potere essendo Presidente della Repubblica
Il Presidente anche del nostro ma il Consiglio superiore bensì fu il caso di della nomina il procuratore di Reggio Calabria la Cantet
Per Paul tra un anno che dovrebbe più
Robot sulla Luna ma comunque ci ci torniamo ci dobbiamo senz'altro perché questo poi è un tema delicato ed importante intanto nell'ringraziamo davvero molto per la sua cortesia grazie grazie alla professor Bartolomeo Romano che è membro laico del centrodestra al Consiglio Superiore della Magistratura grazie a risentirla
Rivederla grazie