16APR2014
istituzioni

Assemblea Regionale Siciliana (147ª seduta)

CONSIGLIO REGIONALE | Palermo - 16:26. Durata: 5 ore 6 min

Player
Registrazione video di "Assemblea Regionale Siciliana (147ª seduta)", registrato a Palermo mercoledì 16 aprile 2014 alle 16:26.

L'evento è stato organizzato da Assemblea Regionale Siciliana.

Sono intervenuti: Giovanni Ardizzone (presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Girolamo Fazio (segretario facente funzioni, Misto), Rosario Crocetta (presidente della Regione Sicilia, Partito Democratico), Francesco Cappello, Emanuele Dipasquale, Michele Cimino, Salvatore Cordaro, Orazio Ragusa, Salvatore Lentini, Baldassare Gucciardi,
Antonino D'asero, Antonello Cracolici, Santi Formica, Antonio Malafarina, Giovanni Greco, Girolamo Fazio, Giovanni Di Mauro, Giuseppe Gianni, Giovanni Di Giacinto, Nicola Leanza, Calogero Firetto, Nicola D'Agostino.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Agricoltura, Ars, Beni Culturali, Bilancio, Comuni, Comunicazione, Consulenti, Corruzione, Cosa Nostra, Credito, Crisi, Crocetta, Democrazia, Destra, Economia, Emergenza, Enti Locali, Esposizione Universale, Europa, Farmacia, Finanza Pubblica, Finanziamenti, Foreste, Formazione, Giornalisti, Giovani, Gramsci, Impresa, Incendi, Industria, Informazione, Lavori Pubblici, Lavoro, Mafia, Mediterraneo, Milano, Palermo, Partiti, Politica, Poverta', Reddito, Regioni, Renzi, Riforme, Risparmio, Sanita', Scuola, Servizi Pubblici, Sicilia, Sinistra, Societa', Spesa Pubblica, Sviluppo, Turismo, Ue.

La registrazione video ha una durata di 5 ore e 6 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

16:26

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Munirsi del tempo della tessera personale di voto ricordo che anche la richiesta di verifica del numero legale ovvero la domanda di scudi ho nominato discrimino segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Invito il deputato segretario a dare lettura del processo verbale della seduta precedente
Se la seduta numero centoquarantasei dell'otto aprile due mila quattordici la seduta ha inizio alle ore sedici e cinquantotto il deputato segretario onore Fiorenza
La lettura del processo verbale nella seduta precedente che non sorgendo osservazioni si intende approvato
E senza l'articolo centoventisette comma nove del regolamento interno il Presidente dà il preavviso di trenta minuti al fine per eventuale votazione mediante procedimento elettronico che dovessero avere luogo in corso la seduta
Ricorda altresì
Che anche le richieste di riti del numero legale articolo ottantacinque ovvero la domanda di scrutinio nominato di scrutinio segreto articolo centesimi centoventisette sono effettuate mediante procedimento elettronico
Comunica che hanno chiesto congedo gli onorevoli Miccichè Laccoto Di Pasquale però oggi Vaia per oggi e domani Fontana Valvo otto al dieci aprile due mila quattordici l'Assemblea ne prende atto comunica che sono state presentate le risposte scritte alle seguenti interrogazioni
Da parte l'Assessore ve bene culturale e delle identità siciliana
Numero mille centotrentasei
Da parte dell'assessore per la salute numero mille ottocentoventiquattro
Numero mille seicentoquarantasette
Affari su giornali e sociale l'osservatore delle qualità de la trasparenza amministrativa delle pertinenze anagrafe amministrativa d'amministrazione ma ambito agli enti locali e la Regione Siciliana iniziativa parlamentare inviato il primo aprile due mila quattordici parere antipatica
Norme per la trasparenza delle operazioni di scrutinio dei voti alle elezioni regionali amministrative dissidio parlamentare inviato il primo aprile due mila quattordici
Ambiente e territorio interventi normativi a favore delle cooperative edilizie numero settecentosedici d'iniziativa parlamentare inviata del primo aprile due mila quattordici parere
Terzo
Norme per la tutela argomentazioni attività sociale didattiche educative presso strutture turistiche ricettive all'aperto numero settecentoventisei d'iniziativa parlamentare inviato il più aggredibile quattordici
Servizi sociali e sanitari misure di solidarietà in favore dei familiari delle vittime di incidenti mortali sul luogo di lavoro numero settecentododici d'iniziativa parlamentare inviato il primo aprile due mila quattordici prego prima e quinta
Norme in materia di pelli e pellicce di origine animale numero settecentoventicinque d'iniziativa parlamentare inviato il primo aprile due mila quattordici pare
Terza è uguale
Comunica la riassegnazione alla Commissione ambiente territorio e del disegno di legge professione motorie numero duecentotrentotto insidia parlamentare India del tre aprile due mila quattordici pareri quinta comunica per i testi e arresti dalla Commissione
Affari istituzionali ente autonomo regionale Teatro di Messina designazione componente del consiglio di amministrazione numero ventisei prima
Pervenuto in data primarie primo aprile due mila quattordici inviato in data primo aprile due mila quattordici arresto in data tre aprile due mila quattordici Centro per la formazione permanente l'aggiornamento del personale in servizio segretare dalla Regione Siciliana
Nomina del direttore del Centro pervenuto in data primo aprile due mila quattordici inviata in data primo aprile due mila quattordici ho preso in data tre aprile due mila quattordici
Comunica che la Commissione legislativa attività produttiva terza nella seduta numero centoventinove del ventisette marzo due mila quattordici approvato la risoluzione del riordino dei Consorzi di bonifica
Il Commissario dello Stato per la Regione Siciliana con ricorso notificato il tre aprile due mila quattordici
Ha impugnato la deliberazione legislativa recante norme per la tutela della salute del territorio dei rischi derivanti dall'amianto Dl numero trecentottantuno tre trecentosei trecentoquarantasei
Approvato all'Assemblea il ventisei marzo due mila quattordici e precisamente
L'articolo sette preparazione articolo centodiciassette comma tre della Costituzione l'articolo tredici comma due e tre per violazione degli articoli ventitré novantasette comma uno della Costituzione
A tal riguardo il Presidente informa che occorre fare una riflessione sull'opportunità o meno di dare mandato al Presidente alla Regione di pubblicare la legge senza le parti impugnate e di resistere poi innanzi alla Corte costituzionale
Pertanto la questione sarà portato all'attenzione della prossima Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari comunica che sono state presentate le seguenti interrogazioni con richiesta di risposta orale
Numero mille settecentocinquantacinque chiarimenti in merito alla mancata erogazione del primo acconto per la seconda edizione del Master universitario di secondo livello finanziati con fondi del Programma Operativo forse Obiettivo Convergenza due mila sette due mila tredici
Presidente Regione assessore istruzione e formazione
Firmatario Zafarana ed altri
Numero dica settecentocinquantasette iniziative per promuovere l'ha ben interportuale di Augusta Siracusa presente Regione assessore economia assessore infrastrutture mobilità assessore Bertone ambiente firmatario vinciullo Vincenzo numero mille settecentocinquantanove chiarimenti sulla composizione dei Consigli scolastici provinciali
Presidente Regione
Assessore istruzione formazione firmatario di giorno Vincenzo numero verde si
Settecentosessanta notizie sui trasporti ferroviari del territorio su delle
Sud-est della Sicilia
Numero mille settecentosessantuno intervento Gentili per riattivare il contributo in conto esercizio per le cabinovia di Trapani
Numero mille settecentosessantasei urgenti provvedimenti per consentire la funzionalità le riserve naturali e il mantenimento e relativi livelli occupazionali
Numero mille settecentosessantanove mantenimento e l'offerta formativa presso il polo vestiva nella provincia di Agrigento
Numero mille settecentosettantuno chiarimenti sul mancato inizio dei lavori per raddoppiare la strada statale centonovantaquattro Catania Ragusa
Numero mille settecentosettantasette chiarimenti sui criteri adottati per la concessione dei contributi assegnati Ai sensi all'articolo centotrentotto della legge regionale dodici maggio due mila dieci numero undici
Numero mille settecentottantuno chiarimenti circa la compatibilità tra centrali elettriche in prossimità dell'abitato del Comune di Porto Empedocle
Numero mille settecentottantasette chiarimenti circa il possesso dei requisiti per l'attestazione lasciate dalla società organismi di attestazione SOA nell'ambito degli utili previsti all'impresa del settore turistico in Sicilia
Numero mille settecentonovantasette iniziativa finalizzata alla traguardi ambientale e della salute pubblica dell'attuale area ove insiste la centrale elettrica di Porto Empedocle
Numero mille settecentonovantotto iniziative urgenti per tutelare la produzione delle arance rosse di Sicilia
Numero mille settecentonovantanove chiarimenti urgenti in merito al persistere Commissione amento delle IPAB riunite San Gaetano orfanotrofio concezione di Salemi
Avverte che l'integrazione testi annunziate saranno iscritte all'ordine del giorno per essere svolte al loro turno comunica che sono state presentate le seguenti interrogazioni con richiesta di risposta in Commissione
Numero mille settecentosettantasei chiarimenti circa la gravissima norma anti situazione
Gestionale delle porte di Palermo Falcone Borsellino numero mille settecentosettantotto chiarimenti circa la corretta applicazione del disposto di cui alla lettera d l'articolo trentaquattro della legge regionale numero cinque del due mila quattordici
Numero mille settecentottanta chiarimenti circa il paventato trasferimento della porzione scolastica ad altra struttura apposta in locale dalla direzione didattica ma Rabitti di Palermo
Numero mille settecentonovantaquattro iniziative per l'attivazione e l'apposita convenzione sottoscritta con la Fondazione Cutino per la cura della talassemia
Avverte che le interrogazioni testé annunziate stanno inviato al Governo e alla competenti Commissioni comunica che sono state presentate le seguenti interrogazione con risposta di risposta scritta
Numero mille settecentocinquantadue chiarimenti sulle procedure amministrative in merito al piano urbanistico attuativo Variante Catania assurdo
Numero mille Settembre cinquantatré iniziative urgenti volte al miglioramento delle condizioni del tratto autostradale a diciotto Messina Catania
Numero mille settecentocinquantaquattro chiarimente sul rilascia il certificato di esenzione ticket sanitari e misure volte ad arginare disagi agli utenti
Numero mille settecentocinquantasei il ristoro dei danni causati dal maltempo in provincia di Catania numero mille settecentocinquantotto Battisti notizie relative contributi gli interventi edilizia agevolata e sovvenzionata a favore delle cooperative edilizie
Numero mille settecentosessantadue interventi per fronteggiare gli effetti lezioni disastrose mareggiate del comune di Messina
Numero mille settecentosessantatré chiarimenti sul trenta cani trasferite dal Comune messinese di Spadafora a rifugio sanitario ASI Cisternazza e se a S. sito a Zafferana tenera
Numero mille settecentosessantacinque notizie sugli scarti radioattivi e fortemente inquinanti di alcuni siti ambientale in Sicilia e opportune iniziative per il primo monitoraggio
Numero mille settecentosessantasette iniziativa urgente per la salvaguardia dell'ambiente del patrimonio naturale del messinese
Numero mille settecentosessantotto chiarimenti sulla nomina a direttore generale del sei usura
Numero mille settecentosettanta interventi urgenti per affrontare il grave problema delle coste siciliane a rischio idrogeologico dopo le mareggiate Occorsio sul versante ionico
Numero mille settecentosettantadue annullamento in autotutela della deliberazione del Commissario straordinario dell'ASP
Sette di Ragusa avente per oggetto l'accertamento di presunte che di cita della rete labor viabilistica di diagnostica numero degli aspetti che do stentata opere interventi a sostegno del settore agrumicolo siciliano
Mille settecentosettantaquattro notizie in merito alla partecipazione della Regione alla Conferenza attente Dei due mila tredici e all'inclusione dello stato di Catania nella Rete tempi pone
Numero mille settecentosettantacinque notizie sull'applicazione della legge centoquattro del novantadue relativamente all'accertamento delle condizioni di handicap grave ai malati di pure Emilia terminale
Mille settecentosettantanove chiarimenti circa il numero delle sezioni operative della scuola materna infantile
Nel territorio della Regione Siciliana e circa il personale ad oggi inquadrato nel ruolo speciale ad esaurimento di quell'articolo dieci della legge regionale sedici agosto settantacinque numero sessantasette
Numero vive settecentottantasette ottantadue chiarimenti sui maggiori costi scaturente dall'utilizzo di farmaci io similari la cura di ne offra patire
Numero mille settecentottantatré chiarimenti relativa risorse stanziate per la riqualificazione urbanistica di cui alla legge regionale numero uno del due mila dodici
Numero mille settecentottantaquattro notizie sul grave stato di degrado delle strade provinciali siciliane con particolare riferimento alla strada provinciale centocinquantadue e numero mille sentirlo
Per cinque chiarimenti circa l'autorizzazione concessa la società terre definisce S.p.A. ATO uno atti tipi concernente la gestione gestione l'impianto di compostaggio
Numero mille settecentottantasei verifica della capacità economico-finanziaria delle imprese che richiedono utilizzazione impianti in materia di energie e rifiuti
Numero mille seicentottantotto certamente all'adozione del Piano paesaggistico regionale relativo alla provincia di Ragusa secoli imminente approvazione dell'istanza di perforazione dominata cicli avanzata da Irminio S.r.l.
Numero mille settecentottantanove messa in sicurezza il recupero la fornace a penna incontrata Pisciotto frazione di San Pietro e il territorio di cd mille settecentonovanta possibili iniziative per il ripristino del funzione giudiziaria dei tribunali LSD distaccati soppresse numero mille seicentonovantuno interventi urgenti volti alla salvaguardia allora se il ponte barca sita nel territorio di Palermo
Numero mille settecentonovantadue chiarimenti in merito agli interventi finalizzati alla soluzione delle stazioni di inquinamento del fiume Eleuterio
Numero mille settecentonovantatré interventi per la sterilizzazione degli infermieri con contratto a tempo determinato in servizio a bordo dopo Lancet e per la razionalizzazione del personale medico a favore dei presidi sprovvisti di pronto soccorso
Numero mille sette vengono fatte cinque notizie sulla mancata commemorazione delle vittime delle foibe a Santo Stefano di qui Spina
Numero mille seicentonovantasei chiarimenti in merito all'applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto autostrade vi renderete conto ciò proposta dei siciliani
Numero mille ottocento chiarimenti circa l'attività di chirurgia estetica svolta presso le strutture complesse ideologia plastica ed eseguite in regime di libera professione intra Menia
Mi numero centosettanta
Salvaguardia il diritto allo studio presso lesso di Enna Presidente ha ragione rinvia numero centosettantuno chiarimenti sulla partecipazione del Piano di sviluppo lo tale patto il segmento al progetto aree interne avverte che trasporti per Giordano dell'annuncio senza che il Governo abbia fatto alcuna dichiarazione
Le interpellanze sentendo accettate sanno iscritta all'ordine del giorno per essere svolte al loro turno comunica che è stata presentata la seguente mozione
Numero duecentoventotto iniziative contro la coltivazione di mais OGM nel territorio dalla Regione da chiamiamole Foti Angela eccetera avverte che la mozione aveste annunciata sarà demandata
A norma l'articolo centottantatré regolamento interno la comprensione Presidente gruppi parlamentari perde nazionali tardiva dall'escussione comunica con m ed è pervenuta il sette aprile due mila quattordici
L'onorevole Pogliese ha ritirato l'interrogazione numero mille settecentosessantaquattro in quanto di identico contenuto alla numero duecentoquarantotto a sua firma l'asse Andrea ne prende atto il Presidente comunica che con nota pervenuta il tre aprile due mila quattordici è protocollata al numero quattro quattro mila tre novantaquattro il del sette aprile successivo onorevoli Luca San Martino né qualità di Presidente del Gruppo parlamentare articolo quattro ha trasmesso copia Regolamento interno di amministrazione e contabilità al suddetto gruppo parlamentare adottato all'assemblea dello stesso ventidue
Maggio due mila tredici e modificato e integrato l'undici febbraio due mila quattordici Abete che la documentazione di cui sopra sarà oggetto di pubblicazione nel sito internet l'Assemblea
E senza articolo venticinque bis del Regolamento interno del NARS l'Assemblea ne prende atto
Il Presidente ricorda che il disegno di legge numero cinquecento a rinviato per l'esame la Commissione Bilancio ove non fosse seminato alla Commissione stessa sarà dalla Presidenza per iscritto d'ufficio
All'ordine del giorno dell'Aula e senza articolo centoventuno quater del Regolamento interno informa poiché sentito il Presidente alla Regione questi riferirà in Aula sulla nuova compagine di Governo del CONI dalla prossima settimana
E aggiunge che nella giornata di martedì quindici aprile
Sarà convocata la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari per stabilire il prosieguo dei lavori
Ai sensi dell'articolo ottantatré comma due del Regolamento interno gli onorevoli Giovanni Greco sia perché le notizie su dentro che azione la
Mille ottocentoventitré è la media potrebbero sessantaquattro Sabir ma sia per avere degli uffici alla presente le carte relativa una gara che l'Assemblea regionale ha fatto per dare un servizio sulla sicurezza
Dovrebbe Fazio perché le notizie sulla prossima Conferenza capigruppo cappello per invitare a lavorare sul disegno di legge numero cinque centrali cosiddetto salva imprese
Anche in considerazione della grave situazione dell'economia siciliana
Gianni dopo avere manifestato perplessità sui motivi di impugnativa da parte del Commissario dello Stato per invitare a pubblicare
La delibera legislativa relative rischia d'amianto senza le parti impugnate il Presidente risponda parole Gianni rispondendo quando quanto già detto in precedenza
Sempre senza antico ottantatré comma due del Regolamento interno intervengo gli onorevoli ma la farina per concordare con quanto detto a favore manfrina per invitare i deputati a lavorare per il bene di siciliani
Grasso per rilevare che in Aula non sono presenti deputate che fanno parte delle forze politiche che sostengono il Governo per invitare il Presidente la Regione
Mi viene in Aula già domani anche per esaminare i disegni di legge in materia finanziaria che non possono essere esaminati senza il Governo
E per sollecitare la discussione in Aula di una mozione a sua firma sul cassa Consorzio con strade siciliane
Di cui chiederà la trattazione urgente alla prossima Conferenza dei Capogruppo Cimino sulla legge per l'amianto per la rapida approvazione della manovra finanziaria bis Giuseppe Milazzo sui licenziamenti i sedici lavoratori di Sicilia e servizi con la giustificazione che non avrebbero superato un colloquio di prova da zero sulla legge sui rischi dell'amianto celebrità senso di responsabilità fatto da porre ma la farina
Che a suo parere avrebbe rivolto ai deputati che sostengo al Governo
Cordaro per chiedere che si porti in Aula con urgenza il disegno di legge cinquecento ora
E poi consentirebbe alla Regione di accendere di accendere il mutuo presso la Cassa depositi e prestiti prima di poter affrontare la prova finanziaria disse e perché si inviti il Presidente la Regione a venire in Aula già domani
Il Presidente prima di togliere la seduta ribadisce vendita lavorare in questi giorni da qui a mercoledì prossimo e in particolare invita la Commissione Bilancio per esaminare il disegno di legge cinquecento va
Diversamente sarà la presenza di scriverlo d'ufficio all'ordine del giorno rinvia infine la seduta nel Codice dice aprile due mila quattordici alle ore sedici
Dopo la lettura dell'ordine del giorno la seduta è tolta alle ore diciassette e cinquantotto letto approvato e sottoscritto nella seduta numero centoquarantasette del sedici aprile due mila quattordici
Non sorgendo osservazioni il verbale si intende approvato
Comunico che hanno chiesto congedo gli onorevoli Lo Sciuto forze se Foti però oggi l'Assemblea ne prende atto
Invito il deputato segretario a dare lettura delle risposte scritte ad interrogazioni pervenute
Numero mille settecentotrentatré numero mille centodiciannove numero mille trecentocinquantatré
Le risposte scritte ora annunziate saranno pubblicati in allegato al resoconto della seduta odierna
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta orale presentata
Numero mille ottocentosette numero mille ottocentonove numero mille ottocentoquattordici numero mille ottocentoventidue
Numero mille ottocentoventitré numero mille ottocentoventiquattro
Numero mille ottocentoventicinque numero mille ottocentoventinove numero mille ottocentotrentuno numero mille ottocentotrentaquattro numero mille ottocentotrentasei
Numero mille ottocentotrentasette numero mille ottocentotrentotto numero mille ottocentotrentanove numero mille ottocentoquaranta numero mille ottocentoquarantuno
Le interrogazioni annunziate saranno iscritte all'ordine del giorno per essere svolto al loro turno
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta in Commissione
Numero mille ottocentocinquantadue
Le interrogazioni ora annunziate saranno trasmesse al Governo e dalle competenti Commissioni
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta scritta e presentate
Numero mille ottocentouno numero mille ottocentodue numero mille ottocentotre numero mille ottocentoquattro numero mille ottocento cinque numero mille ottocentosei numero mille ottocentotto numero mille ottocentodieci numero mille ottocentoundici
Numero mille ottocentododici numero mille ottocentotredici numero mille ottocentoquindici numero mille ottocentosedici numero mille ottocentodiciassette
Numero mille ottocentodiciotto numero mille ottocentodiciannove numero mille ottocentoventi numero mille ottocentoventuno numero mille ottocentoventisei
Numero mille ottocentoventisette numero mille ottocentoventotto Birollo numero mille ottocentotrenta
Numero mille ottocentotrentadue numero mille ottocentotrentatré
Numero mille ottocentoquarantatré
Numero mille ottocentoquarantaquattro numero mille ottocentoquarantacinque
Numero mille ottocentoquarantasei numero mille ottocentoquarantasette numero mille ottocentoquarantotto numero mille ottocentoquaranta l'ho
Numero mille ottocentocinquanta numero mille ottocentocinquantuno interrogazioni annunziate saranno inviate al Governo
Invito il deputato segretario a dare lettura delle mozioni presentate
Numero duecentottantanove
La mozione testé Annunziata sarà demandato a norma dell'articolo centocinquantatré del Regolamento interno alla Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari per la determinazione della relativa dalla discussione
Comunico che con e mail pervenuto il nove aprile dove le quattordici onorevole Ferrandelle ha ritirato l'interrogazione numero mille quattrocentosettantasette in quanto di identico contenuto al numero mille ottocentoquattordici a sua firma con è meglio pervenuta il dieci aprile due mila quattordici
L'onorevole vinciullo ha ritirato l'interrogazione numero mille ottocentotrentacinque quanto di identico contenuto al numero centonovantaquattro a sua firma
Con M. L. pervenuta il quindici aprile ore e mezza farà dedicato all'interrogazione numero mille ottocentoquarantadue in quanto di identico contenuto alla numero mille ottocentoventicinque a sua firma l'Assemblea ne prende atto
Informo che con nota pervenuta a questa Presidenza il nove aprile due mila quattordici è protocollata al numero quattro mila duecentotrentacinque dell'undici aprile successivo loro le tasse ed ha comunicato che si è costituito in data otto aprile due mila quattordici gruppo parlamentare nuovo centrodestra
Composto oltre che dallo stesso onorevole da solo anche dagli onorevoli Alongi Cascio Francesco Fontana Germana ai vinciullo pertanto a decorrano Aprilia dove quattordici detti deputati a seguito dell'adesione al neo costituito gruppo parlamentare
Cessano contestualmente di far parte del gruppo parlamentare di provenienza Popolo della Libertà verso il PPE
Informo altresì con il
Cosa che con ulteriore nota pervenuta a questa Presidenza il nove aprile due mila quattordici protocollata numero quattro mila duecentotrentasei dell'undici aprile successivo onorevole Zazzera ha comunicato di essere stato eletto
Presidente del gruppo parlamentare nuovo centrodestra conseguentemente poiché il gruppo parlamentare Popolo della Libertà verso il PPE rimasto privo di componenti essendo costoro transitati tutti del neo costituito gruppo parlamentare novecento presta
Il Gruppo PdL verso il PPE e dichiarato estinto l'Assemblea ne prende atto
Invito infine il gruppo parlamentare nuovo centrodestra procede alla nomina del vicepresidente del segretario e senza l'articolo venticinque venticinque quater del regolamento interno del NARS
Invito il deputato segretario a dare lettura dei seguenti decreti presidenziali si tratta dei decreti presidenziali denomina del nuovo Governo
Numero centouno del quattordici aprile due mila quattordici qui pervenuto in pari data con nota protocollata al numero quarantatré zero due
Di revoca e contestuale nomina dall'Assessore regionale per le autonomie locali e la funzione pubblica correlativa tre posizioni
Numero novantanove del quattordici aprile due mila quattordici qui pervenuto in pari data con nota protocollata al numero quaranta quattro mila trecentotre di revoca e contestuale nomina dall'Assessore regionale per l'attività produttive correlativa preposizione
Numero novantotto qui pervenuto in pari data con nota protocollata al
Numero quattro mila trecentoquattro di revoca e contestuale nomina dall'Assessore regionale per la salute con relativa
Preposizione
Numero centotre qui pervenuta in pari data con nota protocollata al numero quattro mila trecentocinque di nome all'assessore regionale per l'economia correlativa preposizione contestuale cessazione della soluzione temporanea ad interim delle relative funzione
Da parte del Presidente alla Regione
Numero centosei
Quindi è venuta in pari data con nota protocollata al numero quattro mila trecentosei di revoca e contestuale nomina dall'Assessore regionale per l'Energia i servizi di pubblica utilità correlativa preposizione nonché di attribuzione in capo al Presidente della Regione
Dell'attività di coordinamento e di espletamento delle linee di indirizzo nel settore dell'efficienza energetica
Ed è la promozione della sostenibilità energetica ambientale dei comuni siciliani attraverso il Patto dei Sindaci
Numero cento qui pervenuto il quindici aprile due mila quattordici con nota protocollata al numero quattro mila trecentotrentotto di revoca e contestuale nomina dall'Assessore regionale per l'istruzione la formazione professionale correlativa preposizione
Numero centoquattro cui pervenuta il quindici aprile due mila quattordici con nota protocollata alla numero quattro mila trecentotrentanove di revoca e contestuale nomina
Della Sezione regionale per l'usura lo sviluppo rurale e la pesca mediterranea con relativa preposizione
Numero centotto qui pervenuta il quindici aprile due mila quattordici con nota protocollata al numero quattro mila trecentoquaranta di revoca e contestuale nominata l'Assessore regionale per il turismo lo sport e lo spettacolo dal vivo apre posizione
Numero centocinque qui pervenute quindici aprile due mila quattordici con nota protocollata al numero quattro mila trecentoquarantuno del revoca e contestuale nomina dall'Assessore regionale per la famiglia le politiche sociali lavoro correlativa preposizione
Nonché di delega alla trattazione di affari di compresi nella competenza del Dipartimento Regionale della Protezione civile
Numero centodue dei pervenuta il quindici aprile due mila quattordici con nota protocollata
Al numero quattro mila trecentoquarantadue io revoca con pistole nomina dall'Assessore regionale per le infrastrutture la mobilità correlativa preposizione numero centoventitré o dei centoventitré qui pervenuto in pari data con nota protocollata al numero quattro mila coacervo tre
Di revoca contestuale nomina dall'Assessore regionale per il bene culturale Dental solidale cooperativa preposizione
Numero centoventidue ritenute in pari data con nota protocollata al numero quattro mila quattrocentoquattro di revoca e contestuale nomina l'assenso regionale per il territorio l'ambiente con relativa preposizione
L'Assemblea ne prende atto comunicato nella seduta numero centoquarantasette del sedici aprile due mila quattordici
Nell'ora onorevoli colleghi
La Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari allargato alla partecipazione dei Presidenti delle Commissioni legislative permanente della Commissione permanente l'Unione europea che si è riunita ieri
Con la partecipazione del Presidente della Regione ha approvato all'unanimità il seguente programma calendario dei lavori parlamentari
L'Aula terrà seduta mercoledì sedici aprile due mila e quattordici con l'ordine del giorno già fissato
Per quanto concerne le comunicazioni del Presidente della Regione sul nuovo assetto della Giunta regionale di Governo il tempo complessivo assegnato a ciascun gruppo parlamentare di cinque minuti più due minuti per ogni deputato facente parte del Gruppo medesimo
Giovedì diciassette aprile due mila quattordici alle ore undici per l'eventuale avvio della discussione del disegno di legge numero cinquecento a disposizioni in materia di pagamenti alla pubblica amministrazione
Qualora la Commissione Bilancio qui citato DDL era stato rinviato e senza articolo centoventuno quater regolamento interno ne abbia concluso l'ulteriore essa
Mercoledì ventitré
Giovedì ventiquattro aprile due mila quattordici per l'avvio l'eventuale seguito della discussione il DDL cinquecento fino alla relativa votazione
Finale martedì ventinove aprile due mila e quattordici per l'eventuale avvio della discussione del DL numero settecentoventiquattro variazione al bilancio di previsione
Per l'esercizio finanziario mille quattordici alla legge disposizioni programmatiche correttive per l'anno due mila e quattordici legge di stabilità regionale mercoledì trenta aprile due mila e quattordici di pomeriggio per la discussione di mozioni in materia di formazione
Professionale nonché dalla mozione centosettantotto e della mozione numero duecentosettantasette
La centosettantotto è relativa al caso duecentosettantasette minori stranieri non accompagnati
Da martedì sei a giovedì otto maggio due mila e quattordici per l'avvio l'eventuale il seguito della discussione DDL settecentoventiquattro fino
A conclusione dei relativi lavori
Martedì venti maggio per la votazione dell'ordine del giorno di promulgazione parziale nell'eventualità di impugnativa da parte del Commissario dello Stato
Dal citato DDL settecentoventiquattro
è stata infine evidenziata l'opportunità una volta esaurito l'iter parlamentare di via dei Cinquecento settecentoventiquattro dischi dall'ordine del giorno assemblee seguenti DDL quattrocentoventotto centottantasei centonovantaquattro duecentodieci duecentotrentaquattro
Quattrocentoundici quattrocento ebbero quattrocentotrentasei sbarra modifiche alla legge regionale ventiquattro cinquantuno numero ventinove in materia di elezione del deputato dell'Assemblea regionale siciliana del presente alla Regione
Numero seicentocinquantatré quattrocentosessantanove sbarra semplificazione in materia edilizia procedure per il rilascio delle certificazioni di abitabilità e agibilità
Numero seicentonovantatré disposizioni urgenti in materia di servizio nidi idrico integrato
La Commissione Bilancio si così si è convenuto ieri
Sì sarebbe dovuta pronunciare sul P.D.L. numero cinquecentosei barra sì da consentire la reiscrizione ordine del giorno dell'assemblea per giovedì diciassette o al massimo
Per mercoledì ventitré aprile due mila e quattordici le Commissioni in merito concluderanno l'esame del DL numero settecentoventiquattro sulle parti di rispettiva competenza ai fini dell'espressione dei prescritti pareri alla Commissione Bilancio entro dieci giorni decorrenti dal sedici aprile due mila e quattordici
La Commissione Bilancio concludere all'esame del DDL settecentoventiquattro Monte di consentire l'iscrizione all'ordine del giorno dell'assemblea per lunedì ventinove aprile o al massimo il martedì
Sei maggio due mila e quattordici una volte si dai disegni di legge sopra menzionati le Commissioni di merito daranno quindi priorità leasing all'esame del DDL settecentoventi
Istituzione dell'Ufficio speciale progetto opportunità Sicilia in Europa per l'acquisizione di fondi tematici a bando dell'Unione europea l'Assemblea ne prende atto
E allora
Prima di dare la parola al Presidente del Regione
Dobbiamo compiere una formalità che si tratta dell'approvazione dell'ordine del giorno così come concordato ieri sottoscritto da tutti i capigruppo ritengo
In ordine all'autorizzazione al Presidente la Regione a promulgare con l'omissione delle parti impugnate la deliberazione legislativa approva l'assemblea
Regione Sicilia nella seduta centoquarantaquattro il ventisei marzo due mila e quattordici norme per la tutela della salute del territorio dai rischi
Vanti dall'amianto si è peraltro convenuto ieri in Conferenza dei capigruppo che i due articoli che sono stati impugnati
Verranno ripresentati in Commissione e in Aula per essere via approvati ed eventualmente resistere nel caso di un ulteriore opposizione da parte del Commissario dello Stato dinnanzi
Alla Corte costituzionale quindi pongo in votazione l'ordine del giorno che autorizza la promulgazione del disegni di legge sull'amianto chi è favore sviluppatosi alzi il Parlamento approva
Allora
Prima di dare la
Parola al Presidente del Regione Nordio al nuovo assetto della Giunta regionale dico di governo
Comunico che ogni in Gruppo ha a disposizione un tot
Numero di minuti in relazione alla consistenza numerica del Gruppo stesso al PD sono signor De quarantatré minuti al Movimento cinque Stelle trentatré minuti all'articolo quattro venticinque minuti all'UDC ventuno minuti annuo centotre destra diciassette minuti al
Al PDS diciassette minuti al
Forza Italia diciassette minuti DR quindici minuti
Megafono quindici minuti grande sud vinte undici minuti vista Musumeci undici misto quindici per un totale
Di duecento quaranta minuti pari
A quattro ore
E allora invito il Presidente della
Regione a presentare il nuovo Governo all'Aula
Onorevole Presidente
Onorevoli colleghi parlamentari
Presentare un Governo non è mai una questione semplicemente illustrare dei nomi ma in qualche modo
Dentro i nomi ci sono le loro storie dentro quei nomi ci sono la storia
Anche di vicende politiche si sono susseguite che si susseguono
Alcune delle quali definite altre che io credo sì
Definiranno rapidamente
L'esigenza e l'impasto della ricomposizione degli assetti di Giunta
Era stata manifestata come è noto dai partiti politici
Debbo dire non era neppure nata come crisi
Dell'Aula considerato che
Ah e si era appena esitato un testo di legge persino alla ma già a maggioranza schiacciante che riguardava la realizzazione la istituzione dei Consorzi
Dei dei liberi Comuni e delle delle
Le città metropolitane
E data come esigenza
Dei partiti con loro ho discusso abbiamo discusso
Però la scatola quindi nasce da quel confronto da quella
Discussione
è chiaro che poi i partiti sono organismi complesse
Però questo attiene alla loro autonomia le loro scelte ed è giusto che una serie di vicente che riguardano
Specificamente i partiti non coinvolgano il Presidente della Regione che in quest'Aula incontrerà i gruppi parlamentari
Persino i singoli deputati
Incontra i gruppi parlamentari di maggioranza e di opposizione gruppi con le quali ovviamente con
Modalità diverse
Che sono i vuol intente avere
Relazioni rapporti perché
Tutti quanti lavoriamo per il bene comune tenendo presente che
La questione principale che abbiamo
E quella proprio di dare le risposte urgenti che merita la siccità siciliana nella particolare
Con cintura economico e sociale che ci viene
Che si trascina
E ci viene persino dal passato
Vice vicepresidente della Regione Assessore alla Funzione Pubblica
Patrizia Valenti assessore uscente mi è sembrato opportuno riconfermarlo ai quella delega
Che già aveva
Perché ritengo che debba assolutamente non si può interrompere il lavoro fatto ha proposto delle Province
Perché essenziale
Ente e centrale e mi sembrava assurdo partire daccapo la nomina formale dei vice Presidente non è stata
Predisposta per un'assenza per malattia del Segretario generale la predisporremo dopo subito dopo la settimana santa
Assessore comincio da destra Assessore alla famiglia lavoro Conte legale
Alla anche alla Protezione Civile che era una delega che avevo io
Che ho ecceduto alla all'assessore che e sento anche un legale si potrà occupare sicuramente molto più atteggiamento e di quanto non faccio io delle procedure delle questioni che ci sono che sono legate
Ovviamente
Che sono spesso produrre procedure emergenze che richiedono particolare attenzione
E l'avvocato Giuseppe Bruno che
Di Palermo
Ad ha svolto come legale è un'attività profondamente legata al diritto
Di famiglia e alla tutela delle persone per cui
Ritengo che la delega conferita sia persino pertinente con la sua professione
Giusi Furnari
E
L'assessore
Delegato ai beni culturali
E di Messina
E docente di storia della filosofia
All'Università di Messina ma anche
è stata anche docente alla Scuola superiore di bioetica
All'università dove Gorjan
Di San Tommaso di Messina membro dell'assegno dell'associazione ingegneria
Cioè nei e genetica ed altro sicuramente il profilo ne fa buon Assessore alla cultura
E sicuramente
Potrà portare avanti il
La politica di rilancio della cultura siciliana e dei beni culturali
Domenico territori si Catania è un imprenditore
Nel campo del turismo l'imprenditore persino insuccesso
Penso che
Alle infrastrutture potrà portare l'esperienza proprio del mondo del lavoro delle imprese
Per attivare proprio tutte quelle opere che sono necessarie ma anche fare nuove politiche penso alla casa al recupero dei centri storici alle case popolare
Che dovranno farsi anche recuperando Micelli storici cadenti è tutta una serie di cose che io ritengo ecco che abbiamo già discusso con l'Assessore che sono
Importantissime anche per
Per dare delle risposte alla crisi sociale
Roberto allo il compito di dottore commercialista Robert agnello
Assessore alla economia un'esperienza specifica
Anche di gestione di controllo di bilanci tra l'altro ho lavorato anche con il Ministero della salute nel riparta mi del Dipartimento io di di programmazione per la definizione di percorsi
Attuativi della certificabile i dati da aziende sanitarie quinto io una persona che viene anche di dal campo e che conosce
La macchina amministrativa
Michela stante avesse e che se l'assessore al turismo riconfermata in carica
Giovane assessore
A realizzato ricavi pro ponti con il mondo della cultura siciliana ma anche con molto
Dell'imprenditoria per la valorizzazione dei progetti turistici garante importanza
E viene
Riconfermata per portare a continuare a portare avanti questo gran lavoro
Maria vittoria si armata da il degli culturali passa al territorio ambiente e qui c'è una grande motivazione
Noi abbiamo a volte ampie indette
Beni culturali piani paesistici
Piani ambientali che parlano lingue diverse
Delegare alla all'ambiente alla alla al territorio ambiente un assessore che viene di quella esperienza può consentirci di preparare quei progetti di riforma che vanno a modificare tutti questi piani in modo tale da evitare anche
Inutili pastoie
Burocratica che impediscono a volte ai cittadini capirci persino qualcosa rispetto ai vincoli che De Bona
A debbano
Debbono realizzata debbono rispettare
L'avvocato
E si chi a Paolo reale siracusano
Assessore all'agricoltura
è una persona che si è occupata
Di questo settore spesso
Nel corso della sua vita professionale
è una persona di grande di grande qualità io sono convinto che
Contribuirà al rilancio del settore agroalimentare in Sicilia
Assessore all'Energia
E il dottore Salvatore Calleri
Lauria in giurisprudenza
è stato per diversi anni assistente collaboratore
Del giudice Antonino Caponnetto
è stato consulente della
Alla sicurezza del Presidente della Regione
Toscana
E membro del consiglio direttivo della Fondazione Sandro Pertini
Il socio fondatore attuale presidente della Fondazione Caponnetto
Ha realizzato vive diversità forte sulla criminalità organizzata con particolare settore anche in quello dei rifiuti in Liguria e Toscana Emilia Romagna Umbria
Repubblica di San Marino
E membro
Della Fondazione del tavolo della legalità
Alla
Al ministero della pubblica distruzione eccetera eccetera
E tante altre cose che che ne fanno uno dei nomi più impegnate in Italia nella battaglia contro le mafie
E contro l'illegalità
E
Il io voglio ringraziare l'avvocato calde perché proveniente da Firenze
E catanese di origine ancora la sua famiglia vive
A Catania quinti riusciamo Lazic agli indirizzi Lucci eccetera riconosce anche molto bene
L'ambiente siciliano non solo per averci operato con raccomandazione ma anche per una diretta
Conoscenza perché non ha in questi anni e non
Non ha mai abbandonato la Sicilia
Alle attività produttive riconfermata Linda banchieri disse
In cui si il Presidente alla quale presenti esprimo un giudizio estremamente produttivo può positivo
Alla formazione all'istruzione nemici rampa per la sua
Anche lei su di lei durante il giudizio
Per le battaglie anche di risparmio di spesa emissione da spese di moralizzazione
Della stessa senza macelleria sociale
Alla salute Lucia Borsellino
Lettere assessore sono attualmente a Roma impegnati Conferenza Stato-Regione
Alla quale sarei dovuto andare io ma capite bene che
Questo non era possibile spero che riescono
Riescano a raggiungerci prima che arrivo
Alcune questioni
Guardate
Era il settembre del due mila e dodici
Il giorno stesso in cui si presentavano riviste
Che io ho fatto registrare ottusa il mio programma
Che ha vecchio titolato i sindaci il Sindaco dei siciliani
E proprio mentre presentavo quel programma in una cornice reale
Di che cosa è veramente la Sicilia
Buste bruciavano in quel momento imposti dito USA i boschi delle Madonie imposti dette dei Nebrodi
Con
In centri sparsi tutti allo stesso momento che hanno causato danni
Per
Non era il primo anno
Ed era l'ennesimo anno avverte l'ennesimo rito di una
Di ogni estate
Nel due mila e tredici
In Sicilia non c'è stato alcun incidenti o di bosco
Potrebbe essere questo piccolissimo particolare
Persino il segno del cambiamento che si è operato
In termini di dialogo e di responsabilizzazione dei lavoratori in termini di vigilanza del territorio
E persino il segno di una Sicilia che può cambiare
Perché non era avvenuto prima
Questo lo lascio
Da soli alle vostre considerazioni
Allora alle parole che a volte non si hanno ancora non si hanno il coraggio di scegliere
Per
Per
Per non riconoscere poi il lavoro che fanno gli altri
Eppure i segni nella vita politica e sociale sono importanti
Eravamo la Regione e degli ingenti dei boschi nel due mila e tredici non abbiamo avuto con ingenti
Abbiamo avuto però tanti scontri della politica
Anche nella questione per esempio dei pittura
Nella Finanziaria del due mila e tredici
Avevamo impiccarsi entrati e da alcuni
E alcuni
Hanno gettato pure nemmeno debbono top
E non c'è bisogno veneti nessuno perché abbiamo i rapporti di polizia
Che possono dimostrare questo
Non qui
Ma al mio palazzi
Quest'anno il pittore hanno accettato norme
Anche quella proposta e quindi sul reddito quella proposta dal Governo sulla
Sul
Sul fatto che sia serve
Teramo nei reati
Uscivano dalle misure di sostegno al reddito
E la maggior parte dei tempi condivide un progetto in cui ai poveri veri si danno i soldi
Invece a coloro che ne approfittano bisogna buttarli fuori dal bacino perché se noi vogliamo trovare
Le risorse necessarie per aiutare i poveri dobbiamo togliere tagliare gli ingiusti privilegi
Sono schemi essenziali
Che vengono percepiti
Come normali dal
Ceto medio dal accetto dai cicli dai Sicilia di tutti
Ma a volte incompresi laddove noi dobbiamo inseguire singole richieste
Il vicino di casa che ci deve porre il suo problema che lui è uscito nonostante che ci ha già
Cento mila euro
Di reddito familiare noi già
Magari CIM e dieci i medesimi amo dietro questa feroce
Nel lavoro
Del Governo
Si guarda la politica
Si guarda all'architettura generale della società
E Antonio Gramsci
Diceva il novello principe che quel Gambescia un soggetto collettivo non personale
E l'architetto o di una nuova suscita
Qui che non
Il sondaggista
Non
Colui che raccoglie le varie
Spinte che vengono dalle corporazioni o delle esigenze individuali ma colui che rinuncia
A questo per produrre trasformando la società
Che magari in alcuni tratti all'inizio non si capisce
Però quando tu vai avanti comincia a capire sempre di più
Perché capisce che lavori per il bene comune
L'anno scorso il giudizio di parifica della Corte dei conti
Rispetto al bilancio due mila dodici
è stato dato il suo vice mente perché questo
Questa Giunta a quell'epoca
Questo Governo
E questo Parlamento hanno cominciato a ricostituire il fondo per i rischi attivi
Depauperato
Dagli esercizi finanziari due mila e dodici del due mila undici rispettivamente con due miliardi di disavanzo nel due mila
Undici e con un miliardo
Di
Disavanzo nel due mila dodici ci siamo trascinati intere miliardi di euro
Di buco di bilancio e tre miliardi di cassa fuoriusciti perché non
Perché
Avevamo assunto degli indebitamenti in più
Rispetto alle risorse reali che abbia dove li aveva
Eppure in questa contraddizione così interamente
Che poneva la Sicilia di fronte a un crack certe
E a commissariamento c'è
Noi siamo riusciti a conquistare la fiducia delle agenzie di rating
Abbiamo tagliato un miliardo e mezzo di spesa corrente non necessaria senza
Licenziare nessuno e senza fare macelleria sociale
E abbiamo tagliato ulteriori novecento
Mila euro arrivando a due miliardi e quattrocento milioni di risparmio
Più la Costituzione un volto di trecento milioni di euro due milioni e sette che sono pensate
Nei bilanci
Regionali
Chiunque sarebbero il correlato
Di fronte a questo sacrificio
E chiunque sarebbe stato spazzato via
Coram populi
Di fronte ai sacrifici duri
Che abbiamo deliberate insieme
E che hanno determinato
Una riduzione della spesa
Eppure quest'anno la Finanziaria si era svolta senza una sola rivolta sociale
Per la prima volta dopo tanti anni
Sono considerazioni da poco
Oppure si siciliani sono molto più intelligenti
Di quanto non li si voglia pensare
Oppure qualcuno pensa che basta colpire
Perché c'è
Perché era gente non è in grado di comprendere che se noi vogliamo stabilizzare i precari
Come abbiamo
Con la legge che abbiamo approvato e e io voglio ringraziare limpide intero Parlamento per avere l'orgoglio averlo fatto
Non era necessario arrivare a riduzione di ulteriore stesse
Lo hanno capito tutti benissimo
Però questo merito per esempio che non abbiamo più che i precari dovevano
Saltare tutti via
E li abbiamo salvati ce lo siamo presi
No non sembra che non abbiamo fatto nulla invece abbiamo fatto una cosa storica
Abbiamo dato a questa gente è un percorso dignità
Di poterne diventare elaborata ore
Di non perdere il lavoro
E in una situazione drammatica economica
E l'abbiamo fatto tutti insieme
Con responsabilità
Altri avrebbero mollato in questa situazione
Altro che in e invece qui
Aiutare i poveri comincerà di ridurre gli sprechi eliminare gli sprechi o manderei via che non tocca a garantire a chi spetta
Lotta agli sprechi al malaffare
Cento milioni di euro
Nella sanità
A fine anno abbiamo consuntivati centotrenta
Prefetto non di taglio dei servizi
Ma di controllo della spesa
E quest'anno sarà dovrà essere almeno il doppio
Otto ter ottantacinque milioni di euro risparmiati alla formazione deviata
Con gli scandali che si sono manifestati e che lo poi con un Governo che è uscito intende dagli scandali
Non sono intende
Ma protagonista insieme alla magistratura della lotta contro la corruzione
Ottantacinque milioni risparmiati che lanciano il Piano giovani
Che potrà permettere la realizzazione di borse di studio per i giovani
L'inserimento lavorativo la formazione delle imprese
Quaranta milioni l'anno di risparmio nella gara dell'assicurazione sulla sanità
Noi stimiamo anzi quarantacinque milioni
Noi stimiamo
A dieci milioni di euro l'anno
La stessa così come avvenuto negli ultimi dieci anni che è stata di otto milioni di euro l'anno
Ente invece era stata fatta
A per tre anni una gara i centosessanta milioni di euro che abbiamo bloccato
Misterbianco nella sanità e già questo dato al suo e invece ci dà la certezza del risparmio ulteriore che avremmo questa
Quarantacinque milioni di euro l'anno
Per i prossimi trent'anni
Che sono una cifra
Incredibile
Che serva passato passare vivo
Abbassare le tasse
A riqualificare la spesa sanitaria a renderla più vicina ai cittadini
Oltre ai duecentotrenta milioni di Specola i farmaci e i novanta migliorista recherà i servizi che costa costa tanto mediamente
Rispetto alla rispetto alla media nazionale gli sprechi nella sanità nei servizi e dei farmaci
Capite bene che noi sulla sanità
Cioè rendiamo al risparmio fra fra sanità e formazione
A un miliardo di euro di risparmio
Un miliardo di euro alla corruzione alla delinquenza alla mafia da una parte del sistema politico comma dice
Non è
Poco avessimo realizzato solo queste
Varrebbe è un bene è una legge il fatturato
Soltanto con le poche cose che ho già detto
Laddove altri Governi non giravano mancava larga su queste questioni
Sapendo
Quali poteri si mettevano contro
Sapendo
E il sistema giacchetto e i novanta milioni di euro
Delle informazione certa o che io
O problemi nella comunicazione
Venticinque giornalisti e meno
Novanta milioni in meno
Via euro
Rispetta l'Assessore per la comunicazione
Ai Presidente alla Regione nel suo capitolo già due milioni e mezzo di euro
Ma lo capite che li spendevamo cento
E che questi servono per l'occupazione istituzionale sulla base della legge al Parlamento per tutti gli assessorati
E io divento
Diventa l'obiettivo di attacchi soltanto perché unifico la stessa
L'avvento leggibile
Non occulta
Ci presenti alla Regione cioè due milioni e mezzo di euro per
Per la strada
Specie in rappresentanza del riservate
I miei predecessori negli ultimi anni hanno speso due milioni di euro
Per queste voci ai quattro milioni di euro
Nel mille novecento
Per il due mila e tecnici questo Presidente suppone in tutto l'anno ha spesso cinquantatré in
La euro che neppure il Comune per le spese di rappresentanza ricevendo oppure una delegazione cinese del Parlamento il cento persone
Questo presidente Ciucci suppone che spende meno il Sindaco aveva davvero
No per le spese
Di rappresentanza quanto costa Crocetta quando Obama
No
No quando fa risparmiare Crocetta no e gli otto milioni di euro adesso la recessione che abbiamo ridotto ha chiesti ai dirigenti
Quanto a diventa o no
E i milioni di euro che abbiamo ridotto nel consulenti delle partecipate eterne e dei dirigenti delle partecipate
E le nomine che hanno riguardato quasi tutti interni senza costi aggiuntivi quanti milioni sei di qua ti pregheremmo
Quando dice si dice che questo Governo
Non ha fatto nulla
Leggi sulla incompatibilità del presidente e deputati gli assessori fu impugnato un solo articolo
Allora ecco una legge impugnata quella del socio
Poi abbiamo fatto la legge siamo stati l'unica Regione che si auto determinato nelle nostre incompatibilità
Abbiamo avuto coraggio ricordate il patto parlamentare
Ed è una garanzia democratica
Abbiamo avviato nel campo della
Di coltura
Abbiamo abolito la famigerata tabella ca
E la spessa sui contributi è passata da sessanta milioni di euro
A circa
A circa
L'anno scorso quindici milioni insufficienti io riepilogano può essere meno di ventuno però dico
Studiato al centesimo
I PIT costavano sessanta milioni di euro sarebbero costate nel due mila quattordici costano meno di venti milioni
Io
Cominciati a contarli quanti sono i risparmi per o altro che chiacchiere
Abbiamo abolito insieme a voi ventitré partecipate inutili
Con la finanziaria
Quella famigerata prudenti aria impugnata dello commissario lo Stato
In
Ed è passato in quella sempre famigerata finanziaria impugnata dal Commissario dello Stato per cui dovremmo andarcene tutti a casa il CED eccetera abbiamo fatto una riforma insieme
In cui i Consorzi da undici sono diventati due erano trent'anni scelta
Abbiamo fatto una serata
Grazie alla collaborazione di tutti noi
Senza distinzione maggioranze e opposizioni alla funzione dialogo
Se c'è il dialogo si possono migliorare le leggi se c'è il confronto si possono migliorare
Ma le abbiamo fatte questa
Ho citato prima la legge sul precariato
La doppia preferenza di genere a Roma non riescono a farlo in Sicilia l'abbiamo fatto
L'abolizione delle Province
L'istituzione delle città metropolitane l'abbiamo fatte prima di tutto e quella nazionale si sta facendo sul modello di quella siciliana vi ricordate la famosa polemica facciamo come a Roma
E invece è avvenuto il contrario facciamo come a Palermo
Abbiamo introdotto un modello
Con i limiti diate la legge
Perché io non è che sono convinto che la migliore ci voleva
Io sarò
Molto più liberale del sulle scelte
Non accetto le imposizioni
Burocratiche
Sono persino figlio della libertà e quindi non mi sento
Andavano
Additava più favorite all'autodeterminazione dei Comuni
Ma questo non è escluso che poi
Sulla base dell'esperienza di questi mesi nel nuovo testo noi insieme non potremmo elaborare
Proposte migliorative
La legge Borne insiste
Abbiamo già trasmessa all'ANAS
I Dl pagamento di ottocentocinquanta milioni di euro
Le variazioni di bilancio per consentire immediatamente pagamento di stipendi teatri
Agricoli ieri consorzi agricoli
Ma non è che si tratta solo di pagare il lavoratore
Guardate che se non lavorano e già turisti dei Consorzi di bonifica l'acqua non si può dare ai contadini
E i contadini sono
Sono
Costretti affittato estrarrà i privati
Con la differenza che dei Consorzi la pagano a due virgola otto centesimi due virgola ottanta centesimi
E nell'erba e
E dai privati d'acquisto e la duecentottanta a duecentoventotto euro
Mandando in crisi tutto il settore agricolo se noi non diranno faccia preparazione in Bilancio le ASI falliscono e chiudono i depuratori industriali dalle
Determinante do
La chiusura diteci centinaia di aziende in Sicilia Palermo a Termini Imerese
A Gela a da alla
A Siracusa piove e via dicendo
Quindi si tratta qui di capire
Dove andiamo tutti quanti dl sulla semplificazione amministrativa trasmesso dall'agosto
Dove si prevede il principio di responsabilità la sburocratizzazione il principio di responsabilità del
Del funzionario del dirigente
Che deve sempre dare il parere
Perché se no è il responsabile dei Gal mente civilmente del parere che non rende
Si applica automaticamente dissensi assenso
Cioè il silenzio assenso però rimane il responsabile e così vedete che i pareri vanno tutti
E si semplifica
Abbiamo presentato il
Il testo unico per le attività produttive per
Per facilitare il lavoro delle imprese abbiamo pronto ITL
ITL sulla
Un DL in via di sviluppo
Che presenteremo la prossima settimana col nuovo assessore all'economia che taglia enti inutili eccetera e soprattutto i introduce misure per il credito alle imprese
Abbiamo
Presentato il disegno di legge per il Piano strategico del turismo la legge sullo sport la legge sul testimoni di giustizia da un anno la creazione del fondo unico delle imprese e via dicendo
Eravamo la penultima Regione europea per la programmazione per la rendicontazione europea
Al ventotto dicembre del due mila tredici dalla Sicilia vedi contava
Venti contava il diciotto virgola cinquantadue per cento
Siamo diventati la regione più virtuosa italiana realizzato il massimo delle condizioni per di contrazione europea nel due mila e quattordici col quarantuno virgola sette per cento
Dati ufficiali di Bruxelles
E che vale questo
Questa semplice cambiamento intendenza
Potrebbe persino giustificare
I miei cinque anni di Governo
Laddove in negli ultimi dieci anni noi eravamo sempre gli ultimi
A voi sembra molto facile
Fare funzionare una macchina che non ha mai funzionato
E dove a volte
Ci dava diventa diventi di
Di fronte a bere caste
Incontrollati
A volte più rispondenti alle logiche del singolo deputato che è normale logica complessivo del par delle indicazioni del Parlamento e del Governo
Ci troviamo di fronte a quelli protetti
Che voi serie toccare mai
è stata frutti a decisioni di attenzioni dure
E ABI e siamo andati avanti
Beni culturali
Da dieci milioni di euro
Incassato nel due mila
E dodici a quaranta milioni di euro
Gassate nel due mila e gli ingressi e musei
Nel due mila e tredici
Così è che accaduto forse sono aumentati i turisti ma io vi dico per mia esperienza che aumenta che è accaduto la semplice cosa che prima si portavano i soldi dei biglietti adesso l'esubero
Perché ricontrolliamo e perché qualcuno è stata denunciato da noi a Catania ed arrestato alcuni
E questo ha innescato un meccanismo positivo
Allora qua
Sui CPT su tutto eccetera
Sull'agricoltura abbiamo fatto la legge regionale sulla base della terra sulla cultura sociale la campagna
Alle attività produttive abbiamo speso duecento milioni abbiamo finanziato duecento milioni di euro per strutture alberghiere
Alle in però pure un miliardo di euro per il tempo per
Per lavori che sono in gara e che stanno iniziando un miliardo
Quaranta milioni assembrati ritardo produttive per
Per il
Per le imprese di qualità centottanta milioni per lo sbocco del patto su Termini Imerese già attivo guarda che se ne parlava cento milioni
Centottanta milioni di euro nostri
Nostri
Per finanziare diciotto zone franche urbane simbolicamente abbiamo voluto anche Lampedusa
Nella famiglia e nel lavoro
Abbiamo già finanziato novanta milioni di euro di scuole materne
In molte città della Sicilia
Abbiamo coperto tutta la città
Nel due mila e tredici la cassa integrazione
E abbiamo anche il fatto
Soccorso Palermo della
Nella tragedia della gesti
Quindi quanto i singoli istituti il
Sindaco di Palermo dice che il Bilancio hanno recuperato ci sono dentro i nostri quaranta milioni di euro dati per i lavoratori della gesti
Che hanno salvato quel bilancio come abbiamo dato il fondo di rotazione a Messina poi se lo utilizzano l'utilizzo possano utilizzare
Noi l'abbiamo reso disponibile abbiamo fatto e lo studente
Abbiamo dato cinquanta milioni di euro per i cantieri servizio per l'ISVAP per i piccoli lavori che partono anche di
Misure insufficienti battute insufficienti
E che ci sono cose che bastano
Oppure vogliamo dire che non
Che qualsiasi cosa è una misura
I beni e nel male solo due processi infiniti
E si deve
Però sono interventi d'urgenza che abbiamo fatto che hanno permesso magari a un piccolo comune di assumere venti trenta persone che è bussavano alla loro Corte non occorra avevano un a mangiare
Non è il raccordo definitivo
Non è la soluzione ma noi dobbiamo pensare anche ai poveri
Ed è una spesa altamente
Quella misura che sono state sbagliate in nella finanziaria immediata dallo Stato per colpa
Del passato
Abbiamo finanziato novanta milioni di euro
Di progetti di bene culturale ci che fanno sebbene culturale chiacchierano abbiamo finanziato
Progetti e di manutenzione
Ristrutturazione per novanta milioni di euro in tutta la Sicilia
Abbiamo finanziato ai Comuni cinquanta milioni di euro per le riqualificazioni urbana
Abbiamo bonificatore discarica di bollo lampo e attraverso il commissariamento dello Stato che ha ottenuto per mille per cento a rifiuti
Già avviate le procedure
Di gara per quattro discariche pubbliche per lo dipendere dai rifiuti delle
Dei privati
Abbiamo permesso già cento Comuni di poter gestire in proprio i rifiuti perché ce l'hanno chiesto grazie alla legge che abbiamo applicato ancora parziale l'anno scorso
Che era un sull'emendamento specifico presentato da me
Quella legge
Abbiamo avviato il disegno di legge sull'acqua concludiamo l'acqua pubblica concludiamo la
Concludiamo
Abbiamo avviato il Patto dei Sindaci sono duecentottanta
Comuni che hanno aderito
Adesso gestirlo direttamente io questa partita
Perché per me è una scommessa abbiamo fatto l'accordo con la rete ferroviaria italiana per dieci miliardi di euro per l'alta velocità in Sicilia quella ecosostenibile
Dieci miliardi
Di Europ
In un decennio quindi significa una media di un miliardo di euro l'anno investimento
Chiuso se ne parlava da anni
All'Assessorato al Territorio e Ambiente sono state evase tre mila pratiche bloccate a tre anni di VIA VAS
Abbiamo finanziato i progetti per duecentocinquanta milioni di euro per edilizia scolastica il famoso piano Lorenzi sulla scuola l'abbiamo già realizzato
In Sicilia
Duecento cinque
Da milioni di progetti di scuole
Finanziati
E questi non sono le promesse del futuro
Sono cose il fatto
Abbiamo avviato contratti di sviluppo nel settore del turismo per ottanta milioni di euro bloccati con il concorso per le guide turistiche
Riorganizzato la governance detti atti pubblici siamo sicuri di capofila
In nel nel Sicilia
La nel cluster di OPA Mitterrand dell'Expo due mila quindici capofila per immettere Ario
Delle sporco duemila e quindici quindi qualcosina l'abbiamo fatto anche di o no
E poi via via potrei parlare tutte le questioni che riguardano
I terreni sottratti alla mafia
Hai tutte le tutte le vicende ma lo voglio dilungarmi bene
Noi abbiamo degli obiettivi adesso
Io riassumo l'obiettivo di questo Governo
Risparmiare riqualificare la spesa perché are lavoro e sviluppo
Questo è uno slogan
Ma il Piano sulla formazione e l'abbiamo fatto perché abbiamo rischio
Ridotto le spese inutili
Della formazione il Piano giovani l'abbiamo fatto così se noi faremo
La prevenzione a Priolo abbinato sui rischi industriale perché risparmiamo sugli sprechi della sanità e diamo altri interventi e chiediamo altro lavoro
Allora riqualificazione e risanamento dei bilanci vanno insieme
Estendere venture sociale
Avviare piani lavoro straordinario
Mi fare insieme la nuova programmazione europea
Raggiungere gli obiettivi due mila e che due mila quattordici due mila quindici rendicontazione e avviare il nuovo porto osso tracciare vivi e della nuova programmazione europea che non deve essere più quella delle grandi opere inutili che non si fanno male
Anche quella
Invece di
Andare
A gestire le riqualificazioni urbana delle periferie degradate quante volte diciamo Zenden vantaggio quartieri a rischio però se non facciamo niente in quei quartieri noi rispondiamo con la misura e il PPE che spetterà al mafiosa in carcere
Rispondiamo creando lavoro per la caccia in zona franca urbana
Il comune di Palermo attigue sto Progetto di persona fra cubana e faccia creare ai piccoli lavori ai giovani alle cooperative come stanno facendo gli altri Comuni Sicilia
Palermo a due zone franche urbane in entrambe ritardo
Le zampe ritardo quelle il porto a quella pagati
Allora si intervenga
Non dobbiamo pensare a una città assistite o accettasse distinte dobbiamo pensare
Benzoni modello delle zone franche urbane il modello del credito quei alle imprese
Il modello della solidarietà ai poveri
Altro mettessimo attraverso strumenti innovativi che vanno incardinate probabilmente nella misura del salario garantito
Nella misura in cui noi risparmiamo
Perché le risorse non ce l'avremo mai perché dovremmo dare a una assoluta duecento mila Euro dirmi reddito familiare
Seicento euro di contributo
Innova etica e cosa noi portiamo avanti questi danni questa follia che ha devastato il bilancio della Regione
Il nome di che cosa
Le leggi le leggi si cambia
Si cambia
E il legislatore come dicevo prima è l'architetto di una nuova società giusta
E in cui si aiutano può coloro che hanno bisogno
E si crea lavoro ma coraggio verso le risorse che vengono sottratte allo spreco e i furti
Entro quest'anno assessore all'economia di quelle tre
Partecipate mandò il nove per resistere
Non deve esistere ma anche il nome perché le fitte diffida liquidazione al passato di abbiamo fatto
Allora noi dobbiamo cominciare a tracciare insieme
Un un obiettivo
Vero
Che ruolo avranno i beni culturali
Che però l'avranno
Che ruolo abbiamo nuova centralità mediterranea che ruolo allo sprint dello sportello di internazionalizzazione come utilizziamo
La risorsa ISPO come facciamo quadrare il risanamento dei bilanci
Guardate
Io mi sono i qui mi rivolgo a quest'Aula
Sgombro
Di ogni
Giudizio pregiudizio di ogni odio perché sono semplicemente incapace
Coltivare questo sentimento
Io penso che l'odio degradare annienta chi lo pratica
Non chi lo subisce
E a chi
Mi schiaffeggia cristianamente poco l'altra guancia
Però come presidente della Regione o l'altro ruolo
Quello di governare
Bertolt Brecht
In un verso che mi piace molto e ne dice tante altre ombre piacevole per esempio quello attuale due occhi partitone accento e quindi è per
Segui partito ce le società che facevano parte una visione ovviamente marxista leninista
Di break perché io non avevo però ce n'è uno che mi piace che più vicino
Acri attua come la penso io
A noi chiamammo la giustizia non fu concesso di essere buoni
Io vi dico che
Gli schieramenti a volte quanto sono duro
Vado dal mio complesso
E compenso questa mia detta altra parte i primi cristiani compensavano i loro avvocati in pubblico
E io sono uno di quelli che peccato in pubblico le assemblee complessa
Non ha fatto mistero di negli ultimi ente persino della propria vita privata
E credo in questo rapporto leale con tutti
E capisco a volte
Che io posso sbagliare che la ho sbagliato che possa avere essere stato la duro non dove
Non avrei dovuto esserle abbia come sarebbe dice
C'erano diversi
Quindi con dovrei che volete utilizzarle come spie
Ci mettete ridicolo spiega
No c'è stato qualcuno in questa Regione che sia diventato in questi mesi a fare anche questo
E
Ma noi siamo
Sempre
Guardiamo sempre avanti
Allora
Però io dico gli amici ma questo ruolo di rispettare la legge questo è il tuo quello che tu devi fare e io a volte vedo un contrasto fra etica personale leggi
Non è un tema
Dal punto di vista etico personale
Uno che ha messo lo scontrino in più
In una fatturazione perché manco se ne accorge
Perché se fanno tutti col come faccio io vago baluardo quando guadagno vi può capitare la qualsiasi
Persino che vi possono pregare tutti i soldi dal conto corrente io manco lo sodo lo so quando voi scopo un giorno che lo posso più prelevare
Però dal punto di vista della legge
Tu sei
Ti trovi in una situazione in cui formalmente hai sbagliato
Mentre noi sappiamo che dal punto di vista della
Coscienza sociale quello che viene individuato come un crimine
Ci dibattiamo tutti su questo ma io ho il dovere di governare guardare
A me è stato dato da voi
Dal popolo siciliano la delega al Governo
Quindi il dialogo politico infinito ma io debbo anche governare
Io mi auguro che nei prossimi mesi essi e sin da oggi parte un dialogo
Che in parte già c'è stato e
Alcune leggi
Sono stati
Se ad approvate per l'unità del centrosinistra della maggioranza per la caparbietà
Altre per
Per il centrodestra
Che ci le ha sostenuto registri ci finte
Altre per i Grillini che hanno
Avuto anche il merito di alcune iniziative
Questo è il modo di continuare
Perché c'è un Presidente ha un Presidente non viene congegnato la maggioranza parlamentare
è inutile che da un anno e mezzo di continuato a ripetere non ai maggioranza parlamentare nove di governo
E perché c'è era venuta fuori dalle elezioni
Perché vi chiedo
Se fosse stato eletto Giancarlo Cancellieri
Ho Nello Musumeci avrebbe avuto una maggioranza parlamentare no
Perché le variazioni
Ormai siamo in un sistema tripolare
E questo potrà essere sempre più la scommessa
Guardate che a turno si può essere vittime di questi meccanismi di veti incrociati
A turno
Perché domani vincitori vincoli carceri gadget i Grillini
Alla presente tutti i problemi libri e come fanno le leggi
Vengono vince il Polo il centrodestra tutti contro il centrodestra come fanno i giudici
Dobbiamo separare il tema della governabilità e delle riforme importanti
Quindi io mi rivolgo a voi con la testa e con il cuore
Con la testa di chi dice è ingiusto
Che da posizioni diverse si possa fare un patto per me riforma in Sicilia
Che preveda percorsi precisi
E io qui non li voglio tracciare
Perché voglio costruire insieme alla nuova Giunta le priorità
Perché gli assessori devono avere un ruolo
Abbiamo tracciato intestata se era già che possono preannunciare quali sono le cose più importanti
E insieme ai gruppi parlamentari ma che diano un senso della svolta usciamo definitivamente alla crisi
Facciamo piani straordinari per il lavoro che aiutano le imprese che il taglio agli sprechi ai privilegi che paralizzano la partitocrazia
La Sicilia del merito e delle competenze
Nove nostri giovani migliori debbano scappare via
Facciamolo questo sforzo
E i meriti e le competenze non corrispondono necessariamente a coloro che sono più vicine alla nostra aria pulita
Guardate qualche volta c'era qualcuno più bravo
Che sta anche nella Panaria politica dell'altro
E che non deve essere penalizzato
Sub mano eleggere i consigli di amministrazione
Non possiamo creare la cultura dell'occupazione della spartizione che ha caratterizzato
Anni e anni di Governo ma è quello che ha portato alla distruzione dell'Asia
Allora su queste si possono persino stabilire regole ma le sarei felice
Ne sarei felice
Come abbiamo cercato il fare nella sanità in gran parte
Poi c'è un margine di discrezionalità alla fine è rimasto però fino in fondo siamo andati a valutazioni che erano il più vicino possibile alla votazione secca
Così è avvenuto
Questa è una conquista per questa ragione il sì
La possiamo fare sulle nomine sulle cose costruire
Persino una legge su tutto questo
Io vorrei fare vero uso possibile della discrezionalità
Perché la discrezionalità da un potere eccessivo a chi governa
Anche delle responsabilità eccessiva
Perché di assume anche la responsabilità
Di chi nomini
Ci può essere segnalato a qualcuno però voi alla fine
Sei tu che non
E sei e dei presidenti della Regione all'assessore che trovare trovando chiarisse richiamate rispondo
Di chi fa quel nominato non chi l'ha segnalato
Quindi in questo senso anche i partiti debbono rivedere la propria cultura
Che non può essere quella di occupazione delle istituzioni i partiti hanno un ruolo diverso gravante
Che è quella di produrre la cerniera fra cittadini e Parlamento tra Parlamento e Governo
Senza mai sbilanciarsi eccessivamente allora parto dall'altra perché se lo fanno in un senso o nell'altro
Fanno saltare il sistema
E questo poi è avvenuto
Negli ultimi tempi
Anche nella discussione e l'impatto
Presidente ha ragione Crocetta
Domani può essere
Cimino
Kagim niente
Perché no
Può essere
Gucciardi
Può essere in un mio amico tutto Cordaro viatico Formica
Bernardette per Presidente
Tipo aperte del verde
A
Allora
Però ad
Vogliamo capire che chiunque c'è
Si troverà sempre di fronte a questi problemi io no no è il problema di essere riconfermato fra cinque anni
Ho accettato con sacrificio immenso
Perché oggi
Il candidato assessore
La procura e le proposte che era prima il freddo per l'assessore ha detto vivo questa settimana
Come la mia settimana di passione solo che io sto a settimana impressione la vivo dal sei di novembre del due mila dodici
Insomma qualche onorevole Panepinto
Io pure ce l'avrei diritto dopo la settimana ritorna l'anno e mezzo di attuazione almeno gli orli Pasqua
Con di cassa
E c'era avrebbero anche i siciliani
Oggi vi chiedo col cuore aperto
Abbiamo recepito le proposte di tutti i gruppi parlamentari di maggioranza e di opposizione
Sul via il pagamento
Sulle variazioni di bilancio
Sul dl sviluppo un atto di responsabilità per la Sicilia
Le conseguenze di ma ed è questo infatti la prima
Intesa istituzionale e poi vediamo le altre cose facciamo passare europee e poi ragioniamo in modo diverso
Tutti quanti
Poniamo queste esigenze salvarsi CPA
Appare possono sono salvarsi CdA perché alcuni salgono impressi altri salvo vale a dire le aziende atti salvo e gli enti
Altri salvo i lavoratori precari
E i disabili e le persone bisognose
Altre cose rimettere in moto meccanismi di sviluppo per il credito su queste tre cose su cui tutti siamo d'accordo che sono fondamentali
Bettetto a quelle condizioni è proponente o quelle condizioni diretti
Che voi riterrete giusti possiamo rapidamente approvarle una settimana e diciamo a questi lavoratori che non possono essere pagati buona Pasqua siciliani
E che sia la Pasqua
Di pace delle selezioni io non sono venuto
Per fare l'ennesima guerra
Sono venuto in pace
Sono venuto quel chiedere alla mia maggioranza di fare la maggioranza
All'opposizione di fare l'opposizione
Ma di dire ai migranti che si lavora in modo comune per le responsabilità ci sono questioni irrisolte nella maggioranza
Io sono pronto anche stasera stesso o domani mattina a risolvere
Le ho detto senza forzature e con questa e con questa semplicità
Però vorrei che le contraddizioni interne dei partiti non si scaricassero su di me
Che a volte sono parte passaggi politici necessari che io rispetto
Ma io sono qui
Sono il Presidente della Regione
E qui in qualche modo quando dico bene
Non puoi bolgetta li troppo nella storia dei partiti pure che lo dico perché io ignoro i partiti
O che sono antipartito
Ma perché voglio che i partiti contribuiscono netti o il proprio ruolo col compito quegli Asti bui sia la Costituzione alla ruolo alla politica
Però vorrei che anche le mie prerogative venissero rispettate
Perché anche queste sono previste dalle leggi costituzionale la legge ordinaria
Con questo spirito
Di apertura a tutti è da ognuno
A tutti e da ognuno
Con questo spirito
Nel quadro sembra che ci siamo detti che è di legalità di sviluppo di lotta alla corruzione
Di valutazione di valorizzazione dei meriti di emergenze che dobbiamo affrontare
Mi chiedo sinceramente
Di collaborare con questi nuovi assessori e con quelli che già c'erano prima
Sapendo che ognuno di loro già ne abbiamo parlato è già disponibile al confronto ed è pronto persino ad aprirsi a un nuovo in alcuni casi da un rinnovato dialogo in altri
Da dove non c'è stato
Obodo diano perché così si
Credo si debba fare la politica se siano la Sicilia
Grazie Presidente allora abbiamo i primi iscritti a parlare l'onorevole il cappello
Grazie Presidente presenterà Regione assessori onorevoli colleghi cittadini
Io stavo piuttosto breve anche perché noi diciamo oggi saremo punti anche non essere in Aula come ha fatto la parte dell'opposizione a cui abbiamo scelto di essere presenti per ascoltare
Ascoltare insomma i suoi nuovi buoni propositi e soprattutto perché noi non siamo né maggioranza né opposizione e pertanto pensiamo crostate stracciamo sempre l'interesse dei siciliani
Ma Presidente io sento sessanta minuti di parole
Di annunci di cose che lei sa perché lei sa che quello che ha dichiarato non è vero non esiste la Sicilia che ha descritto è un progetto che non è mai partito ed è un progetto che non è mai partito di certo non per nostra responsabilità
Probabilmente i boschi non bruciamo da un anno ma bruciore siciliani dicevano i disoccupati diciamo le persone che non hanno alcuna prospettiva e speranza dicevamo tra quelle persone che ogni giorno ci troviamo sotto l'ARS davanti comuni
Ad attendere che qualcosa cambi
E molti
Di quelli che non sono sotto l'asse che sono la maggioranza sono quelli che si sono rassegnati e che non vedono l'ora di tornare al voto perché questo secondo il Movimento cinque Stelle il desiderio dei siciliani
Lei Presidente i quindici mesi è passato dall'annunciata rivoluzione alla restaurazione è questa
E queste della ristorazione sono le facce dei suoi neo Assessori dirmi manuale Cencelli come dite voi in gergo politico
Avete accontentato i partiti di Governo e avete scontentato i partiti della maggioranza che mugugnano e che sono lacerati perché lei è una maggiora Falcone onestamente ha già riferito non c'è la
E se oggi si può darsi una fiducia posto che l'istituto della fiducia non esiste
Lo è oggi verrebbe sfiduciato da persone che non non l'hanno mai sostenuto che non hanno mai creduto in questo progetto perché è un progetto fallimentare
Presidente a causa di questo stallo che ormai perdura da tre settimane
Questo Governo e la sua maggioranza ha bloccato i lavori dell'Aula per tre settimane abbiamo la Commissione Bilancio ferma ed è lì che noi dovremo tornare subito immediatamente dopo queste è inutile ennesima discussione
Lei a chi ha detto di aver fatto un grosso sacrificio per i siciliani
Beh Presidente se vuole questo sacrificio insomma come dire glielo possiamo evitare ma siamo pronti per andare alle urne le chiediamo un un atto di responsabilità e di maturità perché in questo modo la Sicilia non la cambiamo e più andiamo avanti e più danni questo col erano
Causerà e di più danni dovrà assumersi
La responsabilità presente canterini servizio non sono mai partiti ci sono le graduatorie e ci sono decine e decine di persone che attendono di essere impiegati seppure questa misura l'abbiamo sempre definita come clientelare
Nella sanità nulla è cambiato e se fossero veri questi due miliardi e mezzo di risparmi non ci sarebbe bisogno di contrarre un altro miliardo ancora nei confronti praticamente
Dello Stato
E allora
Noi non siamo da Giletti e qui cioè non ci non ci incantano come non ci hanno mai incantato
Noi non abbiamo mai fatto patti con lei
Non ne facciamo e non ne faremo per noi bisogna tornare alle urne senza se e senza ma dopo aver esitato questa finanziaria era pagato gli stipendi e siciliani
Grazie
Grazie chiedo scusa Presidente noi pertanto da questo momento abbandoniamo l'aula e ci rechiamo in Commissione dove attendiamo dove attendiamo gli altri componenti per esitare immediatamente se avete i numeri però approvate se l'avete numero bocceremo grazie
Grazie onorevole cappello ha chiesto di parlare l'onorevole Di Pasquale io non vedo altri iscritti a parte l'onorevole Cimino
Signor presidente signor Presidente della Regione
Assessori
Colleghi parlamentari
Io penso che alla vigilia serba tutto tranne
Elezione di elezioni cittadine sono stanchi
E lo dimostra anche il fatto che
Non vogliono andare a votare
Abbiamo ereditato
Una siccità che tutti conosciamo in quale condizione
Si trovasse si trovava
E oggi abbiamo un Presidente che è riuscito
A rompere con il passato e che sta cercando di fare
La sua parte perché stiamo cercando di fare di tutto riguardo tutto in modo da parlo stancare e magari dimettersi non ha non capendo io non ho capito ancora qual è il disegno
Come se qualcuno avesse
Chiara
Fortuna dipende stabilire
Urne risultato come se qualcuno avesse già risultato in tasca non comprendendo che è l'unico Presidente che può rompere con una tradizione di Presidenti che hanno visto il concorso esterno
La
Il concorso esterno di stampo mafioso che hanno visto un
Imputazioni gravi
E questo è l'unico Presidente che intanto può rompere questa tradizione oltre a tutta una serie di cose fatte quotidianamente chi vi parla
è stato un Sindaco che si è dimesso della città
Per sostenere questo progetto e che lei sa benissimo Presidente poteva presentarsi nel tavolo della maggioranza chiedere pagamento di prezzi e contenti che tutti noi conosciamo
Sostengo ombra oggetto vero e sostengo un progetto che sta avvenendo ma si gira cambiare a me dispiace moltissimo che Assessori che alcune assessore non ci sono più
Mi dispiace moltissimo che l'assessore Bianchi e andato via mi dispiace moltissimo che l'Assessore Bartolotta l'assessore carta Bellotto non ci sia a loro va un ringraziamento di cuore per tutto quello che hanno fatto
Abbatto rotta io lo ringrazio da ragusano perché finalmente ha creato le condizioni per fare entrare
Il la
L'autostrada in provincia di Ragusa il tratto sino a Modica
Lo ringrazio per l'apertura dell'aeroporto di Comiso
E ovviamente al nuovo Assessore che saluto e che ringrazio ovviamente ci aspettiamo da lei completamento della Ragusa-Catania
L'inizio dei lavori della Siracusa Gela tratto sino a Modica il finanziamento degli altri cantieri della Siracusa Gela sino arrivare a Ginevra
Noi vi siamo vicini ma abbiamo bisogno di risposte concrete così come
Ci aspettiamo
Da parte
Del
Ci aspettiamo da parte dell'assessore all'agricoltura che saluto
Un impegno forte per una cosa che ha votato l'Aula la modifica all'articolo
La modifica delle trattato dell'accordo euromediterraneo all'articolo sette unica soluzione a nostro avviso per non far morire l'agricoltura e la zootecnia siciliana
All'assessore al Bilancio nuovo ovviamente gli auguri di buon lavoro il fatto che ci manchi non la gli assessori che sono andati via
Questo non vuol dire non avere fiducia in voi anzi piena fiducia e siamo sicuri che anche voi farete
La vostra parte
Però non possiamo dimenticare ovviamente coloro
Che hanno
Lavorato e hanno lavorato bene così come l'assessore Sgarbi Lata che essi si trova a cambiare
Ruolo Assessorato ma che io da ragusano non posso non ringraziare vedendomi essendomi visto finanziato con i soldi ex POIN
Importati India venti e questi sono cose concrete cosa che ti toccano con mano non sono chiacchiere a me piace
Parlare di fatti quando vedo l'aeroporto cari amici cari colleghi
Funzionale a Comiso non è che è aria fritta
è
Un fatto concreto i lavori che inizieranno della Siracusa Gela sono fatti concreti
Però io
è ovvio
Che
Dobbiamo andare avanti che serve fare altre cose su questo l'impegno deve essere starà massimo sia da parte del Presidente che
Degli assessori
Una cosa ovviamente gli auguri di buon lavoro anche
Agli altri assessori che rimangono confermati
In bocca al lupo tanto hanno fatto tanto si può fare di più
Mi dispiace una cosa del Presidente
Voi tutti sapete l'affetto che io nutro nei suoi confronti ma mi dispiace che non ha
Un neanche una volta
Vecchio nato la sua maggioranza Kissinger lui ha fatto alcune cose se ci sono fatte alcune cose per la Sicilia gonne che
Nei cantieri contro i cantieri di lavoro
Quindi l'ordine di servizio ma tante altre cose
Peggio grazie a un uomo né della sua maggioranza e anche
A uomini donne e la sua maggioranza che sono intervenuti
Votando sostenendo l'attività del Governo
Quindi
Un
Mi permetto di ricordare al Presidente progetta che ringraziamo sembra del tutto quello che è qua ma che ci sono anche deputati
Che lavoro hanno senza nulla pretendere
E senza nulla chiedere
E che hanno permesso
Anche
Di portare avanti le cose che lui
Sta facendo un buon lavoro a tutti e ben venuti per coloro che sono
A questa nuove esperienza in Aula
Grazie onorevole Di Pasquale anche stimolano le Cimino
Onorevole presidente onorevoli
Colleghi
Assessori
E con
Interessa e che questa sera voglio intervenire
Ribadendo come molte volte questa Assemblea riesce
A farsi del male a norme evidenziare quelle iniziative
Importanti che
Nel corso di questi mesi sono state portata avanti e hanno dato già risposte
Ai cittadini
Il presidente della Regione pocanzi idea enunciate
Alcune
Ma io voglio ribadire come ad esempio
La stessa
Legge per bonificare il nostro territorio dall'amianto voluta fortemente da l'onorevole Gianni
è una legge importante è che assume oggi una grande
Attualità
Visto il caso anche qui a Palermo in questa città che il parco Cassarà è stato chiuso perché
Nel
Nel terreno si è evidenziata la presenza di fibre di amianto
E questa è una legge che è da poco è stata approvata così come
La legge voto sull'articolo trentasei che è il
Anche il Presidente dell'Assemblea in tutti i tavoli a livello nazionale sta cercando di sponsorizzare
Io
Sono convinto che
Ormai
è passato il periodo del
Noviziato il Presidente della Regione ha dato alla Sicilia un
Governo autorevole
Con delle competenze specifiche nei settori al ramo che ha
Individuato con
Veri tecnici e non con me tecnici che di fatto poi solo pseudo politici e io sono convinto e certo
Che alcune tematiche saranno trattate con più attenzione con nelle giusto coinvolgimento
Delle associazioni di categoria e delle rappresentanze sindacali
Con me la volontà di creare quelle condizioni di concertazione indispensabili per il nostro territorio
Al
L'Assessore al Bilancio in particolar modo mi rivolgo per creare le condizioni di un nuovo è un vero tavolo di concertazione non solo di rivendicazione con Roma noi non possiamo chiedere con il cappello in mano ma nella consapevolezza che alla Sicilia aspettano delle risorse che fin da troppo tempo sono state congelate nei cassetti di Roma
Questa Regione è una regione ricca che ha
Grandi potenzialità pendere poter far valere i propri diritti e le proprie prerogative proprio giorni addietro il Presidente della Regione
Lombardia dichiarava agli organi di stampa che avrebbe tanto voluto avere lo Statuto della Regione Siciliana e giustamente il Presidente
Ardizzone ha fatto notare come questo nostro Statuto in tante parti ancora non è attuato perché le imprese che operano in Sicilia
Dovrebbero pagare le tasse delle imposte in questa nostra Regione e questo non avviene probabilmente anche per
Colpa nostra per dimenticanza dei parlamentari nazionali che non vogliono
Far cassare quella parte dell'articolo trentasei dello Statuto che impone alla Sicilia di versare le imposte del riscossa in questo territorio nel Bilancio dello Stato
Io penso che parte una fase nuova una fase che deve dare maggiore attenzione al territorio sono certo che immediatamente la Regione per anche dare credibilità nei confronti degli investitori possa uscire ad assolvere ai propri obblighi contrattuali economici rispetto alla impresa che hanno investito in questo nostro territorio e si può stavano
E si possa varare urgentemente anche la Finanziaria visti con attenzione particolare al mondo delle attività produttive beh al mondo dell'agricoltura e a tutte quelle categorie che in Sicilia stanno a guardare con attenzione il nostro operato il nostro impegno grazie
Grazie onorevole Cimino ha chiesto di parlare l'onorevole Cordaro
Presidente l'Assemblea Presidente della Regione assessori onorevoli colleghi
Intervengo dopo aver ascoltato per circa un'ora
Il Presidente Crocetta che aveva esordito dicendo che non si sarebbe dilungato
Evidentemente
Lascio giudicare agli altri se lo ha fatto o meno ma quello che importa non è tanto il tempo che ha occupato ma quello che lei ha detto
Mi è sembrato ad un certo punto di leggere un libro dei sogni
In Sicilia va tutto bene e allora mi è venuto in mente lo voglio lasciare agli atti il messaggio della signora melina che mi ha scritto stamattina perdevo voglio leggere al Presidente della Regione
Volevo chiedere se era possibile un'informazione come si fa che mio fratello ha fatto la domanda per il cantiere gli dicono che è rientrato tutto apposto dopo va a mia cognata chiedere gli dicono che gli iscritti sono tanti e lui non rientra
Ora mi dica lei come si fa a non rientrare un ragazzo di ventisette anni sposato senza lavoro senza lavoro cui a lei con un reddito zero è un bambino di sette mesi a non rientrare in graduatoria
Non capisco veramente mi dia una spiegazione
Ebbene questa è
La
Sicilia vera Presidente Ardizzone assessori Presidente della Regione non è la Sicilia che ci ha raccontato il presidente Crocetta soprattutto
Quando egli dimentica
E gli do il beneficio dalla buona fede
Che durante la presidenza Cuffaro la Sicilia ebbe la premialità per la spesa dei fondi europei questa non è storia di parte e storia oggettiva
Così come gli dimentica che in Sicilia capita in queste settimane in questi mesi che c'è chi
A ben gestito così come ha affermato il Presidente a Crocetta pocanzi la gestione dei rifiuti facendo partire ben cento comunico la possibilità e gestirli direttamente
è come tutta risposta è stato sollevato mi riferisco all'assessore Marino e d'altronde in Sicilia capita che ci sia tardi per tanti mesi
Sulla doppia preferenza di genere
Che si ci ci si attardi tanti mesi sull'abolizione delle Province è sulla
Costituzione istituzione dei consorzi di comuni
Succede anche che mentre in aula si discuta il salva impresse
Cioè quel disegno di legge che deve portare respiro e speranza di una ripartenza la maggioranza o presunta tale sia a Palazzo d'organza colpa
Si pente dalla Regione per discutere del rimpasto e quindi il disegno di legge un disegno di legge essenziale e strategico per la Sicilia torni in Commissione
Succede anche che ci sono due quindi e due undici
Cioè
I due partiti che hanno eletto il Presidente della Regione succede in Sicilia e succede solo qui
Che siano divisi in due
Mezzo in maggioranza e mezzo all'opposizione mezzo PD di qua è mezzo PD della mezza UDC dentro e mezza UDC fuori
Succede che tutto questo fa parte non della storia
Fa parte della cronaca quella cronaca che ovviamente non conosce il mio collega affettuoso collega onorevole Di Pasquale che vedete
Quando interviene
Mi pare più un giovane di Rifondazione comunista che ancora crede non sa che tutti siamo nati comunisti e moriremo democristiani
Piuttosto che essere un giovane che dormiva a casa del mio amico Innocenzo leontini essi abbeverato ed è cresciuto alla scuola di Forza Italia
Ecco queste sono
Sono i misteri di queste settimane in Sicilia
Nulla di personale per carità però prendiamo atto di tutto questo
Prendiamo atto soprattutto del fatto
Che nonostante questa giostra
L'opposizione di centrodestra
Resta non so ancora per poco se per poco non so ancora per quanto bene sapendo che il Presidente non è Catilina
E che io tanto meno sono Cicerone mi verrebbe da dire
Posto e tante nel Presidente Crocetta abutere pazienza sia siculo lungo
In realtà
Noi vogliamo pensare
Che sia opportuno e lo facciamo con ulteriore senso di responsabilità il senso di responsabilità di un centrodestra responsabile tutto
E la mia proposta è quella di offrire al Presidente della Regione una tregua istituzionale di un mese
è l'ultima possibilità
Porti in Aula esiti prima in Commissione la falsa partenza di stamattina in Commissione Bilancio assessore e drammatica dopo le belle chiacchiere di ieri sera ho continuano a restare tali
Portate in Aula che si dia e si chiama il dl salva in prese e la finanziaria bis evitiamo che i forestali scendano in strada diamo da mangiare a chi
Ancora non lo può fare
Se ciò non dovesse accadere
O se dopo questi due disegni di legge non dovessimo trovare una quadra rispetta la quale tutta l'Aula condivida il percorso perché il progetto di centrosinistra è nato morto perché non ha mai avuto una maggioranza da una
Chiedo al Presidente Crocetta di dimetterci
Se ciò non dovesse essere ci rimetta voi vi chiedete la vecchia utili netti tu perché se mi dimetto io
Non so se chi subentra la pensa come me
Se dovesse andare male questo percorso cd metta perché se si dimette lui dimostra more per la Sicilia se non saremo stati capaci di cambiare questo percorso e per me
Va bene
L'onorevole Ragusa
Quando
Grazie Presidente
L'UDC inizio a questo percorso
Insieme al Presidente Crocetta condividendo il programma condividendo le scelte politiche
Oggi io qui parlo a nome per conto del mezzo vicini che è giusto è regolare e ci sta tutta questa cosa
Esplicitazione
Siccome
Siamo tutti aggiornati e non c'è bisogno che scendiamo nei particolari
Io per coerenza che dico per cortesia stai zitto per Corrias dico che ho condiviso le scelte di Crocetta e andiamo avanti in questo modo
Ho ascoltato con grande attenzione quello che diceva sempre progetta
Tante cose sono state fatte
Altre cose devono essere ancora fatte
Un dato è certo che se parlava che in Sicilia ci sono meno incendi boschivi
Assessore al bilancio mi ascolti per favore
Guardi che forestale dello prende lo stipendio nel mese di dicembre
Nel mese di gennaio febbraio e marzo
E non è possibile che questi lavoratori rimandano senza il loro stipendi è un'indecenza per cui la prego di mezzi subito al lavoro per dare risposte a questa gente
Abbiamo abolito le Province abbiamo fatto una cosa importante e quindi
Abbiamo quasi anticipato
Il Governo nazionale
Proceda parla di un patto per le riforme io penso che il patto per le riforme si è stato già scritto nel
Programma che abbiamo tutti condiviso quando ci siamo presentati
Agli elettori un modo comune per condividere le responsabilità e ad oggi il gruppo e la maggioranza di questa Avola
Ha dimostrato che vuole condividere le responsabilità seguendo il Presidente in tutte le sue scelte
Condivido anche la modestia
E l'umiltà quando il Presidente dice sono pronto a rivedere l'equilibrio del mio Governo questo vuol dire disponibilità vuol dire che vuole fare veramente sul serio e così importante con quest'Aula
Ma c'è anche a dire un'altra cosa importante
Fuori di questo palazzo
La gente disorientata non ha capito esattamente quello che è accaduto in questi quindici giorni di grande confusione di informazione strane
La cosa importante e
Che ci è povertà fuori di questo palazzo e che questa Amministrazione si è impegnata a non fare macelleria sociale e questo che io chiedo al nuovo Governo regionale
Di guardare più deboli perché c'era e tanto bisogno
Di mettere in cantiere tutto quello che si può fare
Noi abbiamo questo assessore alle infrastrutture la prego porti avanti tutta le infrastrutture sono un momento di occupazione e lavoro l'Assessorato alla famiglia un ruolo importante avvocato
Devono partire i cantieri in servizio i cantieri di lavoro non saranno grande risposte ma saranno risposte che daranno ossigeno a quelle famiglie
Che oggi chiedono un momento di occupazione
Certo
E con amarezza che apprendo che in Giunta non possono andare i deputati
Se questo serve
Se da buttati non devono andare in Giunta ma se questo sacrificio serve
A portare avanti la mia terra la nostra terra siamo disposti anche a non andare in Giunta purché
La nostra terra va davanti alla ricerca dello sviluppo e della crescita
Dobbiamo dimostrare a questi Italia che c'è un
Un senso rinnovato dell'istituzione dei valori vogliamo cacciare via i fantasmi del passato
E dare al nostro popolo momento di grande sviluppo di grande crescita
Assessori
Io vi chiedo
Quando andate nelle Province
Coinvolgente deputati
Perché se qualcuno pensa
Di fare ragionamenti solitari Abramavel sorprese io vengo da un'esperienza triste
Perché è venuto nella mia provincia l'Assessore Borsellino a presentare ufficialmente
Un manager ebbene sappiate è che nessuno di noi è stato chiamato io avvisato questo non depone bene
E lo dico al Presidente a Crocetta perché non serviamo solo a dire a votare e ai
E a spingere avanti questo Governo regionale
Mettendoci nostro impegno
Per cui
Questo nuovo Governo deve rappresentare la svolta ufficiale perché siamo quasi a un anno e mezzo e passa
E da questo momento riinizia veramente era rincorsa per intraprendere
Nuove responsabilità
Compassione con amore come speranza e se volete con un sogno che veda la nostra terra andare sempre più avanti grazie Presidente
Non è Ragusa richiesto di parlare l'onorevole Lentini
Grazie Presidente signori
Neo Assessori
Un saluto e un augurio di un buon lavoro io
Io volevo un attimino pensare
A il tempo che è trascorso
Che
Essendo fra le altre cose onda buttato di seconda legislatura è un impiegato regionale da trent'anni
Conosco bene i meandri all'Amministrazione regionale
E quindi non posso che dare atto al governatore Crocetta
Per il recupero per il recupero di un miliardo cosa che non è stata mai detta cosa che non è stata mai fatta
Ecco
Recuperare in questo disastro che vive la Regione Siciliana
Di un miliardo è poco ma sicuramente non ci fermeremo
è stato dato mandato ora e nove ai nuovi Assessori per affrontare per affrontare le problematiche che ci sono in questa Regione Siciliana che sono tantissime tantissime
Dove
La gente si aspetta
Che immediatamente si metta al lavoro del Governo e che portano i risultati nel territorio io volevo rispondere alla signora melina di quei faceva riferimento l'onorevole Cordaro
Che purtroppo
Il del comune di Palermo su duecento possibili per oggetti che poteva che poteva presentare
In occasione del
Dei cinquanta milioni messi a disposizione i vari cantieri di servizio
Sono state sono stati impegnati solo undici progetti
Esse riguardano solo il settore ville e giardini
Quindi mi dispiace signora Medina al Comune di Palermo non ha partecipato ma ha partecipato a undici progetti su duecento possibili progetti
Il problema la signora Bellina un problema che dobbiamo tenerci tutto accogliere
è un problema che dobbiamo affrontare immediatamente e questo Governo deve essere capace con l'aiuto dall'Aula perché ogni tanto fare fare posto fare un attimo di
Di auto di auto
Mi pare
Scusate
Non mi è venuta a fare la parola
Ecco diamo corresponsabilizzare ci
Per cercare di fare
Lavoro bipartisan
Affinché a questa Sicilia possa vedere finalmente lustro
I problemi da affrontare sono tantissime ma sicuramente
Le riforme sono sono il pezzo più importante che ha questa siciliano si porta avanti
Che vada i lavori da dei lavoratori forestali dall'Europa dai lavoratori precari ormai da vent'anni è darla è dalla formazione professionale
Che finalmente
Sia si è raggiunto on un obiettivo c'è quello di mettere fuori tutto qua tutti coloro che hanno
Lombardo
E tutti coloro che hanno approfittato della gente anche nei consensi elettorali
Finalmente
Abbiamo dato finalmente un segnale positivo è finalmente però impegniamoci tutti insieme affinché questa riforma possa avere possa mettere serenità in questo mondo
Per quanto riguarda e chiudo
I lavoratori dei piccoli che sono stati presi in giro per tanti anni dal precedente dato dal precedente Governatore
Oggi
Questo personale deve essere utilizzato bene perché possono offrire a questa città è oltre questa città
Sicuramente è un lavoro dignitoso ettari a dimostrazione all'agenda che c'è tanta gente che voleva lavorare vola lavorare perbene per il futuro di questa isola grazie
Grazie ora Valentini anche Simona onorevole Gucciardi
Onorevole Gucciardi prego
Grazie Presidente
Quarantotto minuti del PD
Presidente
Presidente
Della Regione assessori
Stiamo vivendo una fase
Politica particolarmente
Tormentata
Stiamo vedendo l'ennesima legislatura tormentato
Se
Se
Non fossi
Cattolico e certamente
Distante
Da superstizione credenze
Oserei dire quasi
Che su questo palazzo si sia battuto negli anni una sorta di maledizione
Una maledizione sul Parlamento dei siciliani
E sui siciliani
Invece
Colleghi
Governo presidente sappiamo che così non è
Io credo che potremmo tornare a mille volte
Al voto
E nulla cambierebbe
Nulla cambierà
Se
Non dovesse cambiare onorevole Di Mauro
L'approccio culturale
E io direi persino l'approccio interiore di ciascuno di noi rispetto
Alla nostra nobilissima funzione che abbiamo l'onore dell'onere di svolgere in questa sede
E persino rispetto al sentire che finora
Abbiamo avuto in questi anni della stessa autonomia statutaria
E della nostra inviolabile specialità
Onorevoli colleghi io penso invece che
Occorra
Oggi più che mai illuminare
La nostra funzione parlamentare
Di una nuova consapevolezza una consapevolezza che prevalga
Sulla
Mediocrità delle tattiche sui pericoli gravissimi oggi dell'ipocrisia
Della
Difesa che spesso
Della difesa
Spesso vacua di un popolo che qui troppo spesso e votiamo il popolo siciliano
Ma che troppo spesso nei fatti rimane è rimasto fuori dal cuore e dalla mente di questo Parlamento
Onorevoli colleghi non sto provando affatto ad issare il tema del confronto politico
Provando a volare più alto possibile
Non sto provando a sfuggire
Al confronto a volte altro che in queste settimane in questi giorni
Che sviluppato e si è sviluppato anche nel mio partito
Non sto provando ad aggirare
Il confronto politico che
Se mantenuto nei limiti fisiologici rimane certamente essenziale sale della democrazia
E non sto provando ad uscire fuori dal contesto non sto provando affatto a uscire dal contesto
A svicolare
A fuggire sto provando semplicemente ad assumermi tutta intera
Una responsabilità grande
Sto provando Procaccini contestualizzare la polemica politica il confronto
Il confronto politico e parlamentare
Ricco intesto alimentarli dicevo in un momento della storia del popolo siciliano che fatto certamente lo ricordava poco fa il collega Cordaro di grande grandissima sofferenza
Sto provando per usare
Una immagine
Partitica della mia amica e collega nostra collega onorevole
Ciro né di Marco a dare il mio il nostro contributo affinché la nostra azione politica e parlamentare non soltanto appaia mafia anche utile al popolo siciliano
Quindi altro che sfuggire al tema delle responsabilità al contrario deciderò mettere
Prima di tutto la Sicilia e siciliani assumendo insieme
Al Presidente della Regione al Governo
Alla Baggio Ranza è all'opposizione e certamente
Nel rispetto delle cifre si suoli debbono contribuire a superare questo periodo drammatico della storia della Sicilia dicevo assumendo
Per intero la responsabilità di governare la Sicilia di dare alla Sicilia buone leggi e buone riforme
A partire
Da quelle che sono in corso in questi minuti delle Commissioni parlamentari assessore agnello dal DDL cosiddetto al pagamento dei crediti alle imprese
Che
Prima
Verrà esitato da quest'Aula meglio sarà per la Sicilia per i siciliani per il sistema produttivo per
Il
L'applicazione e l'attuazione del principio di legalità che è debiti contratti vanno pagati soprattutto dalla pubblica amministrazione che è la prima depositaria del principio di lecco di legalità
Alla manovra correttiva che insieme ha detto il Presidente della Regione nel suo intervento insieme alla maggioranza e certamente col contributo importante dell'opposizione
Debbono essere esitati per dare quelle risposte di cui si parlava a migliaia e migliaia di famiglie siciliane che
Aspettano e aspettano da troppo
Tempo
Pur nella consapevolezza
Che
Nel mio partito e nel mio gruppo ci sono sensibilità importanti che vivono un disagio
Che a buonsenso di ragionevolezza stanno affrontando in queste ore continueranno ad affrontare per portare tempestivamente assoluzione con gesti concreti e conclude
Presidente protetta
Governo
Lei
Ha il dovere
E il diritto di governare la Regione
E io chiedo al Presidente
Che lo faccia che continua a farlo con tutta la dedizione di cui e capace ma anche
Con tutta l'attenzione
Che meritano coloro che hanno un dubbio o chi ha persino possano dissentire
Mi rivolgo ancora al Presidente della Regione chiedendogli
Di continuare come più volte affatto in questi giorni in queste settimane con grande chiarezza continui a dialogare con il Parlamento
Continui a cercare un sereno dialogo con le forze politiche e con il suo partito continui a lavorare per la Sicilia siciliani
Continui a cercare soluzioni per rasserenare il clima e per trovare le giuste soluzioni hai problemi dei nostri cittadini
Continui nella sua azione di dialogo e di disponibilità dispettoso come sempre ha fatto del Parlamento dei siciliani
E concludo come
Spesso
Mi piace fare condotto
Un riga e mezzo di poesia di un grandissimo poeta indiano che conoscerete senz'altro per loro
Che dice semplicemente nella sera
La voce di mia madre dava un senso
Alle stelle e allora ci si chiede
Come
La voce di una persona pur di una madre possa dare voce
Al sublime delle stelle cioè alla
Grandezza straordinaria di uno degli elementi che compongono l'universo
Io dico che noi dovremmo prendere spunto esattamente dalla grandezza
Del poeta
E dire
Che
La voce del popolo siciliano
Deve dare dia
Senso
Alla grandezze alla sacralità di questo luogo del luogo sacro della sovranità popolare che la voce del popolo siciliano di ha davvero senso al Parlamento dei siciliani vi ringrazio
Grazie onorevole Gucciardi ha chiesto di parlare l'onorevole gas
Signor presidente onorevoli colleghi Governo
Il lungo periodo di crisi che abbiamo fino a oggi visto sempre più
Aggravare il contesto non solo politico ma anche amministrativo e i media
Del realtà socio-economica siciliana
Ci porta a dire che un danno piuttosto pesante si
Come dire procurato alla nostra realtà noi abbiamo
Con senso di responsabilità fattosi che ci fosse una
Risposta a questa grave realtà determinatasi ahimè dopo tanto tempo vediamo stasera anche con una
Come dire realtà piuttosto complessa
Vedere una nuova giunto a cui auguriamo sicuramente buon lavoro ma a cui chiediamo anche
Di capire vuole lo stato reale
Della nostra Sicilia e della nostra delle problematiche che investono i singoli comparti della realtà siciliana
Io
Dico in premessa che sicuramente
Ognuno dei nove assessori vorrà spendersi ne conosco alcune a cui sicuramente per esperienza per
Senso
Di anche
In realtà fin qui rappresentata possono dare un reale contributo dal collega al Bilancio l'assessore Torrisi dall'assessore Bruno
La riconferma dell'assessore Valentini devo tutta gente che
Non ho il piacere di conoscere l'altra assessore che comunque mi procuro dal pensiero dopo di salutare e che dico che sicuramente
C'è bisogno di vedere come riprendere un percorso che ha visto in questi ultimi giorni grande confusione grande disorientamento grande preoccupazione per chi ha il senso delle istituzioni
E in questa direzione noi oggi come gruppo del nuovo centro destra in Aula non abbiamo la presenza dell'onorevole Nino Germana
E quindi per questo voglio proprio stigmatizzare questo momento che è assente ed è
Come ha fatto simbolico si è voluto incatenare al Comune di proporlo proprio Comune d'origine
Perché vuole evidenziare
Una grave situazione determinatasi ai danni della democrazia e dalla legalità e della chiarezza
Vuole capire perché un comune sciolto non ha avuto in maniera chiara notizia dalla reale
Come dire dei reali problemi che hanno portato lo scioglimento allora io
Chiedo al Governo che in questa direzione ci sia
Un prima essendo io di chiarezza di legalità e di impegno
E quindi intervenendo e dando risposte in questo senso invito contestualmente sicuramente dopo questo appello al Governo e il collega Dino Germana a poter
Sospendere dopo aver
Testimoniato
La nostra solidarietà
A dovere e a poter sospendere questo atto dimostrativo perché sicuramente le i cittadini avranno capito ma anche la
Comunità politica e anche il Governo saprà farsi interprete e su cui assessori e vice Presidente attendiamo una risposta
Io dico che oltre tutto c'è bisogno anche di proseguire su una strada della concreta legalità che al di là dei clamori che al di là delle
Che sicuramente gli annunci che non bastano perché dopo gli annunci ci vogliono i fatti che al di là delle denunzie
Che sono necessarie ma ci vogliono dopo le proposte
Che al di là di questo modo di operare che ha portato ad oggi
A determinare alcune
Come dire risposte parziali ma che non hanno sicuramente influito nelle
Scelte che la
Sicilia spetta
Perché sicuramente i problemi sul tappeto sono rimasti sempre più
Pesante sempre più
CRI
Ti che
Critici i problemi perché il problema sulla formazione è vero che si dissangua un sistema ma ancora non si è determinato dopo tante richieste anche da parte
Le forze politiche di una nuova linea di intervento su questo quello che deve essere la realtà sul settore quel quando riguarda sui precari è rimasta ancora in piedi una risposta che anche alla Ragioneria generale dello Stato ci chiede
Vogliamo capire per garantire la presenza di questi soggetti che comunque hanno oggi una rappresentano oggi una realtà ma
E per essere visti come una risorsa e non come un problema dobbiamo capire qual è il rapporto fra i posti e i servizi che si producono
Abbiamo il problema ancora aperto che verità questo problema una immediata risposta degli END delle partecipate dove ancora
E si
Per una
Concreta emorragia che noi abbiamo tutti il dovere di vedere come blocca
Esiste poi
Una necessità caro assessore al bilancio alla programmazione mi auguro di capire quale devono essere i programmi quale deve essere il la nostra
Stella polare quale deve essere il nostro orientamento sui singoli comparti sui singoli temi sulla singola realtà politica dal lavoro che abbiano una
Specifica determinazione un collegamento nel ramo dell'amministrazione del lavoro assessore al lavoro raccordato con quella che è la programmazione generale
Abbiamo bisogno di politiche per l'agricoltura abbiamo bisogno di politica per il turismo caro assessore Doris loro forse dalle infrastrutture possiamo meglio come dire
Influire perché
Non ma è possibile che su queste realtà dove sicuramente la politica potrà spendere un atto di indirizzo da assistere a una comprese concreta
Purtroppo negativa come dire latitanza così come anche c'è un problema di politica del credito caro assessore sembra al Bilancio
E poiché io dico che le imprese le piccole e medie imprese e tutto il comparto dell'artigianato e del commercio rispetto spettano al di là dei testi unici che possono rappresentare momenti
Di grande
Novità aspettano una reale risposta e poi c'è il tema di tutti i problemi che assieme rappresentano materia esclusiva che è la burocrazia
Il vero momento drammatico che la Regione e com'è la realtà pubblica la pubblica amministrazione oggi vede
Né come momento di negatività
E allora tante volte ho avuto modo anche all'assessore Valentini invitarla dare una risposta sulla legge cinque del due mila undici la cosiddetta legge per la riforma della burocrazia ma sono trascorsi appena tre anni ancora noi non abbiamo visto una risposta allora io dico
Che in questo in questa direzione c'è il grande senso di responsabilità
Però caro assessore al Bilancio non è stato positivo come suo primo atto l'assenza in Commissione Bilancio stamattina dopo che la Conferenza dei capigruppo dei capigruppo e tutte le forze politiche avevano dato Tanda disponibilità ed tanto
Senso di servizio per capire se lo inseriamo perché domani questa legge possa essere questo disegno di legge sul
Pagamento alle imprese trattato in Aula oggi sì registrare l'assenza del Governo allora noi
Come atto importante ma anche simbolico intendiamo
Dimostrare ancora una volta senso di responsabilità
Dicendo che abbandoniamo l'aula per per per aspettare il Governo in Commissione Bilancio e poter proseguire consenso di impegno ad oltranza a definire questo percorso
Grazie onorevole danzano
Ha chiesto di parlare l'onorevole Cracolici
Onorevole Presidente
Poi io
Voglio rassicurare
Il Presidente della Regione
Sul fatto che il mio partito o parte di esso
Non si sceglierà l'Aventino
è una cultura politica
Disastrosa che ha consegnato una tragedia
A questo Paese e mai ripeteremo
Un'esperienza di quel tipo
Io parlo in quest'Aula non in dissenso perché ho apprezzato anche la
Il ragionamento che qui ha fatto il Capogruppo del mio partito in uno sforzo attenere insieme
Un gruppo
Di un partito che in queste settimane
Si è diviso
In maniera pubblica
Ha offerto una lettura
Della soluzione da dare
A quel nuovo patto
Che il Presidente della Regione aveva auspicato
All'indomani dell'approvazione della legge di riforma sulle Province
Un nuovo patto che doveva dare vita a un Governo nuovo capace di interpretare ad ed essere adeguato alla fase politica e sociale che sta davanti a noi
Una fase politica e sociale assai complessa prima
Di tutto per le ragioni che la crisi finanziaria nel Bilancio e nella condizione economica complessiva di questa Regione
Ci consegna una situazione di grave difficoltà
E lì inedite contraddizione alle quali la politica nel passato non era abituale a partire dal fatto
Che sempre più
Si pone il tema
Con urgenza
Che la parola al risanamento finanziario
E oggi condizione essenziale per garantire certezze diritti
Ad una società e a pezzi di società che altrimenti non hanno più nulla
Essendo come è noto la nostra Regione la Sicilia
Una società a forte dipendenza del sistema pubblico regionale ecco perché
Il tema del risanamento della lotta agli sprechi dalla lotta alla corruzione della legalità
E una frontiera di rilancio economico
Per chi ha meno diritti
Ma per fare questo
Occorre avere un governo non solo chi ha voglia di fare ma che è in grado di costruire un consenso
E promuovere un consenso nella società e chiamare tutta la Sicilia la Sicilia migliore alla Sicilia
Che vuole liberarsi da un passato che l'a umiliare va piegata che spesso l'ha fatta rassegnare
Chiamare questa Sicilia a questa sfida ambiziosa di cambiamento
Ed era questo il senso
Per cui
Assieme al Presidente della Regione
Avevamo condiviso la necessità di aprire una nuova fase
Non per cambiare qualche assessore
Ma per cambiare
Il modello politico
Con il quale affrontare
I problemi di questa Regione
E invece prevalsa un'idea
Semplicemente sostitutivo
Di togliere qualcuno permetterci qualche altro
Voglio dire perché io non penso che in Sicilia anche se scegliessimo trovassimo
Utilizzo una metafora calcistica dodici Maradona
Assieme a un fuoriclasse che il Presidente della Regione di per sé questo sarebbe sufficiente a dare in qualche modo una scossa
A questa regioni
Sono convinto che oltre il Maradona tanto più se riusciamo a trovare in maratone
Ma assieme Maradona servono squadre larghi
Squadre che sono fatte dalla politica e spada che sono in grado di
Coinvolgere e promuovere le forze sociali le forze vive della Società siciliani
Le forze sindacali le forze di rappresentanza del mondo dell'impresa del lavoro
Le forze della cultura
E invece l'idea che si è trasmessa
In questi settimane per la verità anche in questi mesi
Anche nel corso
In quelle azioni che qui il Presidente dico giustamente ha rivendicato nelle
Risultati del suo Governo
Ma sempre più lo sforzo in qualche modo è stato chiuso in una percezione in un'idea
Che il Presidente ha dalla Regione
Ha dato disse
E soprattutto di un cerchio magico che attorno al Presidente della Regione si è rivelato giorno dopo giorno più un cerchio tragico
Non capace di interpretare e di dare
E di avere la visione necessaria alla complessità di questa Regione
Ecco perché malgrado tutte quelle cose che qui ha raccontato il Preside
Alcune delle quali vere
è indubbio uno sforzo senza precedenti nella battaglia contro
La corruzione è quella che definisce la Manciuria
E certamente questo è un tratto distintivo dell'esperienza del Governo Crocetta
Malgrado tutto ciò permane cresce nella società siciliana un Visaggio e c'è e in certi casi un dissenso
Verso le aspirazioni e soprattutto verso le aspettative
Che la rivoluzione di Crocetta premeva dentro disse
Ecco allora l'esigenza di una svolta
Di una svolta nella quale
Chiamare
Acquel nuova PAC con la società siciliana coinvolgendo innanzitutto i partiti
Chiamando di come tali e non nascondendosi dentro le logiche correntizie dei singoli partiti per promuovere divisioni e lacerazioni che ci consegnano una situazione paradossale
Ovvero oggi nasce il secondo governo Crocetta
Di un Governo che a differenza del primo quando è nato il primo senza una maggioranza parlamentare aveva e doveva avere l'ambizione di allargare quella maggioranza che un anno e tre mesi fa si era
Era uscita dal voto eppure
Il Governo che si presenta oggi ha una base parlamentare ridotta rispetto a quello di un anno e tre mesi fa
E allora se questo non è un elemento da cui
Far discendere una riflessione mi chiedo
Ma
Questo nuovo patto con chi si dovrebbe fare con un generico appello
All'unità della
Salvare la Sicilia a un patto di salvezza regionale
Io credo che la politica ha bisogno di processi di percorsi non perché io sia
Abuso allontanano dall'idea anche di allargamento di inclusione a forze nuove
In grado di condividere le sfide che stanno dinanzi a noi ma tutto questo lo si fa avendo chiaro l'obiettivo aver dando il senso di marcia
Riuscendo ci affidare l'uno della
Io credo che il grave rischio che stiamo correndo che in questo momento la politica perda la fiducia non solo dei cittadini ma si perda la fiducia Prai politici
Nel rapporto tra le forze politiche dentro le forze politiche
Se questo dovesse prevalere io temo
Che altro che il nuovo patto CIP ci aspetta una fase di grande logori io e di inevitabile fallimento
Ecco perché io credo che
Il Governo della Regione il Presidente della Regione
Ha il dovere
Di essere più rigoroso nell'analisi
Di essere più rigorosa è costante anche nelle soluzioni da offrire alla Sicilia
Abbiamo visto in questi giorni
L'idea è come è nato questo nuovo Governo
è nato sull'onda di un generico appello fatto da forze sociali che improvvisamente hanno chiesto di fare in fretta
Perché c'era la casa che brucia e il nome di quella fretta in un pomeriggio
è nato un Governo o almeno è stato annunciato
Ci sono voluti poi otto giorni per aspettare le bene che
E siamo arrivati a benissimo undicesimo giorno da quell'annuncio per scoprire che è una parte degli Assessori annunciati uno di essi ha meno non ne fa più parte
Io non voglio esprimere giudizi sulle persone oltretutto su persone che non conosco
Però questo dimostra che non è di una fretta presunta l'approssimazione costituisce spesso il modo con il quale si pensa di aggirare
O di mettere di fronte al fatto compiuto gli altri questo metodo è un metodo che non porta da nessuna parte anche perché
Vede Presidente ci sono dei nodi e delle questioni che non possiamo girarci attorno
Ci sono le questioni che torna presidente ha citato alcune cose
Alcuni fatti alcuni temi
Che sono significativi per la vita di questa Regione
Qualche giorno fa si è dimesso
Un assessore
O è stato orrori rimosso un Assessore facendo una conferenza stampa dicendo cose alcune frutto dell'inevitabile risentimento dell'INAIL evitabile arrabbiare di chi in qualche modo
Ha sentito venire meno quella fiducia e quella rapporto che si era
Consolidato nel tempo ma ponendo alcune questioni
Rispetta nel quale non possiamo far finta e di queste questioni non se ne fa
Io voglio sapere con nettezza se il tema dei termovalorizzatori se il tema che ha costituito la ragione per quanto mi riguarda
Beh il fondamento di una maggioranza diversa e alternativa rispetto a quella del passato costituisce un luogo a un'occasione
Prego per giochi e giochini bizantini
Io non posso non vedere con grande preoccupazione e non ascrivo a un patto di
Burocrazia
Che non ha compreso
Le cose di cui stiamo parlando il fatto che fra qualche settimana presso il Tribunale di Milano
La Regione che sotto come dire che è chiamata ad un processo per la vicenda dei termovalorizzatori veda un pezzo di Regione costituirsi contro la Regione
Possiamo pensare che tutto questo è
Frutto di qualcuno che
Non aveva capito
Che stiamo giocando su un affare che riguarda centinaia e centinaia di milioni di euro sui quali graveranno forse il graverà il futuro della nostra Regione e lo lasciamo
E addirittura scopriamo che l'ha portato che era stato chiamato a costituirsi contro la Regione veniva nominato nel governo della Regione è solo un incidente e sono il frutto di un tale
Altro
Allora ecco perché abbiamo bisogno di un allargamento di una politica che si allarga non di un cerchio tragico che riduciamo pochi
A inutili paletti e buoni a nulla che stanno portando ha visto di un disastro la Regione
E la questione già aperte sulla vicenda dell'eolico dell'Energia vedo il nuovo assessore che non c'è
Lo attende un duro lavoro Angeleri non vorrei che ci facciamo fare gli impianti dai TAR
In maniera tale che alla fine dovremo prendere atto delle scelte esterne all'Amministrazione regionale
Potrei continuare io non ho dubbi sulla
Generosità sulla onestà sul disinteresse
Di Rosario Crocetta su queste questioni ma io temo che è un'idea del Governo tesi ridursi a uno dove gli assessori sono soltanto
Come dire negli organi serventi e non un organo politico per condividere la responsabilità che se li assume nella funzione di rappresentanza di cui ognuno di loro e parte e interprete
Io Pengo che è un'idea di un Governo ridotto apposti
O a uno sia un rischio grave che sta correndo la nostra Regione
E allora Presidente
Quando noi poniamo
E dico noi perché la questione che è stata posta non l'ha posta una corrente del PD io mi rifiuto di
Di rappresentare questo dibattito è spesso il Presidente alla Regione lo fa
Non capisco cosa lo fa in buona fede
O lo fa perché
Come dire pensa che non c'è alternativa al modello dei partiti fatti percorrere anche in queste ore
Il Presidente alla Regione continua a dire
C'è una parte del mio partito
Se ha dei problemi
C'è un disagio io sono pronto anche stasera anche domani data ed il nome ditemi chi volete
Comprendendo che la questione Croff è che il nome
Io personalmente non sono interessato a dare nessun nome
Io credo che i partiti la maggioranza o quella che si è costituita anche in questo Parlamento
Debba condividere un Progetto e poi ci sono i nomi perché se no uno qualunque nome si darà è qualcuno che farà l'Assessore pagare cara
Intendo qualche deputato perché nominerà qualche ufficio di gabinetto a qualche amico piuttosto che ad altri ma non avremo affrontato il nodo politico che sta dinanzi al nord
Noi abbiamo ancora tre anni e mezzo
Tre anni e mezzo che saranno tre anni e mezzo duri libri a partire dai prossimi giorni quando qui saremo chiamati a gestire una crisi economica finanziaria
Dove parliamoci chiaro o c'è un rapporto nuovo con lo Stato centrale
Nuovo autorevole
Non un rapporto come dire Pratesi deve giustificare per qualcuno che vi deve interrogare
O si costituiscono le condizioni perché lo Stato riconosca
Diritti costituzionali che sono in capo alla nostra Regione a partire dalle modalità con le quali si esercita il prelievo alla fondata parto ad hoc Pato che ci obbliga a voi a fare un mutuo per noi il panico per recuperare l'attacco la cassa o affrontiamo questi nodi o assessore
Agnelli uno
Anche se lei fosse il premio Nobel
Dell'economia le assicuro che non ci sarebbe possibilità alcuna
Di affrontare
Affrontare scusate
Scusate
Di affrontare diciamo i problemi che stanno finanziando io le auguro insuccesso perché questo perché il suo successo può essere il successo di questa Regione
Ma ripeto
Il tema non è il successo di una persona
Teme successo di una politica di un autorevole rappresentanza politica
E velleitario tutto questo e antico
E antico
è una concezione come dire che appartiene all'ottocento novecento oggi siamo in un secondo nuovo e quindi come dovremmo affrontare questa questione
Per relazioni amicali per
Per
Come dire
Qualche buon consiglio qualche pacca sulle spalle come
Come dobbiamo affrontare il problema di cinque milioni di persone
Che stando così le cose stando così le cose
Noi non saremo più in grado di garantire quello che è stato garantito nel passato
E tutto questo non possiamo partecipare a questa agonia dove ognuno di noi ogni giorno è chiamato a rispondere di cose di cui spesso non è a conoscenza non ha contezza
E che sono figli di una tragedia che ci consegna il passato e che vestiti dovrebbe rispondere punto senza come si suol dire
Essendo l'autunno in alcun modo colpevole per quello che
Si è determinato per un'idea
Piatti su cui si è costituita questa Regione cioè la spesa pubblica S.p.A.
L'abbiamo per anni fatto i bilanci dove guardavamo solo la parte del Paese i deputati in questo Parlamento per anni neanche si guardavano le entrate
Perché le entrate era un fatto dei tecnici la politica si occupava solo delle spese
E su come spendere dove spendere oggi il problema che abbiamo e che dobbiamo guardare le spese e tagliando le e le entrate aumentandone perché ha chiamato una nuova classe dirigente a misurarsi sulle sfide sulle ambizioni da far condividere
All'opinione pubblica
Ecco perché
Io penso
Che il Governo
Pur nel rispetto delle persone ci mancherebbe alcuni sono persone che conosco da molti anni amici
Ma pur nel rispetto delle persone io penso che ancora non ci siamo
Ma non per le persone non ci siamo per il profilo politico con cui nasce questo problema Pellè lacerazioni per quello che sta consegnando
Questa esperienza di nascita rispetto
Alle esigenze che ha mi ha visto
Può darsi che non ci sbagliamo può darsi che questa valutazione
Esagerata può darsi che stiamo commettendo un errore o taxi anzi spero di
Che sia così
Temo purtroppo che non è così e non sarà così ecco perché avevamo bisogno di maggiore cui essi io altro che frammentazione
Altro che divisione
Altro che
Come dire questa condizione paradossale in cui io dovevo intervenire in quest'Aula
Non sapendo più quale parte interpretare
Essendomi spesso o per consentire a un uomo del centrosinistra DS nel presentare la ragione Hebiri verrà oggi una contraddizione a sentirmi parta dal centrosinistra e di stampa di alcuni obiettivi che vengono perseguiti
Da parte del Governo
Come li affrontiamo questi no
Con le correnti
Dammi un nome mettici un amico tuo scegliamo l'amico più simpatico io penso che questa strada
Va affermata
Pasteur ma
Me lo auguro mago puro per il presidente Crocetta ma consentitemi di dire me lo auguro soprattutto per la mia Sicilia
Per la mia terra
Che
Deve poter avere un Governo
Di qui siciliani debbono essere orgogliosi potremmo commettere errori potremmo non fare tutto quello che avremmo poiché avremmo potuto fare
Deve essere chiaro il senso che ce la stiamo mettendo tutta e non ci stiamo consegnando alla storia per
Dell'ENI cattiverie ben dette
Rappresaglie ma per una classe dirigente che si porrà all'altezza di queste spinte
Grazie onorevole Cracolici
Ha chiesto di parlare l'onorevole Formica
No
Grazie Presidente
Veda lei
Non
La smette mai di fare scherzetti Presidente ambizione
E anche
Anche questa volta caro Presidente
Lei
Ne ha messo in una condizione
Facendomi parlare
Dopo
Il Presidente Cracolici
Di
Quasi ovvietà
Oserei dire
Inutilità
Dell'intervento che io
Potrei fare io in quanto
Opposizioni
Io in quanto
Alternativa io in quanto
Rappresentante
Di quella parte politica
Che critica fortemente
L'analisi dell'operato di questo Governo progetta del primo del secondo ed è il secondo e mezzo
Potremmo dire
Veda Presidente onorevoli colleghi
Noi avevamo deciso
Di
Non entrare in aula
Ma non per uno spirito di di spocchia né tanto meno per dimostrare
Chissà che cosa perché non c'è nulla da dimostrare
Perché da un anno
E più mese a questa parte
Ci pensa
Il governatore
Con i suoi annunci
Con le sue non realizzazioni
Con le sue contraddizioni
Con il suo Governo
A dimostrare tutto ciò che non era lì non riusciremmo a dimostrare mai nonostante mille discorsi mille interventi e mille proposte
E io rimango veramente
Allibito
Da quello che
E avvenuto negli ultimi due mesi residenti
Di fronte ad una situazione che definire drammatica della nostra Sicilia
Anziché
Essere al cospetto di un Governo di un Presidente
Che magari si mettesse a lavorare anche la notte per cercare di preparare inseguire l'Aula
Con lui i propri documenti con le proprie leggi che magari andare a Sanremo ma
Dai sondaggi e letti
Ma dal Governo
Dal Presidente del Consiglio e dai vari ministeri
Per cercare di difendere Ciocchetti quotidianamente ormai
Da troppi anni ci viene rapinato nell'indifferenza più totale perché tanto
Il Governo non è un Governo per dare risposte alla Sicilia mai un Governo che deve fare annunci
E che deve
Combattere
La mangio ampia come dice e la mafia
Ma combattendo la mafia
Poi ogni tanto c'è qualche inciampo io a parte la citazione
Dell'onorevole Cracolici
Non ho sentito nessuna parola di difesa
Per Marino
Per il pm antipatia Marino cacciato
A calci nel sedere
Da questo Governo il pm antenati amari
Ma perché è stato cacciato marittimo
Forse perché
Da subito ha cominciato a non vederci chiaro
Nei rapporti di Mancini già avere
Che ci sono con Confindustria
Perse perché Marino ha detto
Che ci sono imprenditori che hanno l'onore di rappresentante in Confindustria
In quella Confindustria
Che è emersa sfidare Lars ma che non si è mai presentata
Alle elezioni per essere lette
In quella confindustriale
Che magari con qualcuno dei suoi rappresentanti autorizzata una spesa aggravi
Infine duecentocinquanta milioni di euro per i prossimi anni perse Marino
è stato cacciato per questo
Perché a causa della Confindustria
Che attacca il Governo e attacca l'Assemblea ma che hai dato due legislature
Stabilmente del governo di questa Regione
Con un assessore
Costantemente
Per parta con più di qualche assessore
Forse a questo dovrebbe la risposta
L'amato Governatore Crocetta
Essa districarsi delle sue dichiarazioni immaginifici essa lottando
Da un salotto all'altro
Ma che finora non ha dato una
Una
Seppur minima risposta in qualsiasi settore
Vogliamo esaminare
Portando allo sbando precisò questa terra tende preoccupandosi neppure di immaginare
Di disegnare di provare a prevedere
Quali provvedimenti mettere in campo per dare una seppur minima risposta a quell'onda lunga che ci sta travolgendo tutti
E continua a parlare
Di immagini figli e soluzioni ai quali non segue nulla e non vi è
Cittadino siciliano che non abbia preso conoscendo
Sa e consapevolezza Dellai assoluta insufficienza incapacità di quel sito governatore
Ad assumere quel ruolo e l'unica Brandon da dire ed ha ragione non ha vinto le elezioni
Variazione abbiamo purtroppo perse nove
Gliel'abbiamo regalato e noi con le divisioni
E purtroppo ognuno ha potuto toccare con mano
Cosa provava nuove divisioni io mi auguro mi auguro con tutto il cuore che tutto ciò
Non avvenga più e che si faccia tesoro
Degli errori che sono stati commessi
Perché a causa di quegli errori siamo passati da un saltimbanco a causa di quegli errori
Siamo passati
Alla
Incapacità
Da parte
Di
Soggetti
Che dovrebbero assumere un ruolo politico forte e serio autorevole
Capace
Di affrontare i problemi e invece
Siamo in presenza
Di soggetti che è tutto possono fare che tutt'non vogliono fare tutto sono in grado di fare
Tranne che governare uno Stato come appunto la Sicilia
Perché questa terra è uno Stato noi stiamo parlando di una Regione che può essere paragonata come
Come numero di abitanti come importanza alla Svizzera a Israele all'Olanda cioè stiamo parlando di uno Stato
Do che è stata abbandonata a se stesse che chi rischia di trascinare anche
I deputati incolpevoli dell'opposizione che stanno facendo una battaglia dura
Denunciando le vergogne di Cuesta assenza totale di governo
Rischiano
Di passare dell'opinione pubblica come se fossimo tutti complici di un Governo che non c'è
Basti pensare
Basti pensare
Al DL pagamenti da un lato da luglio Presidente Ardizzone dal mese di luglio
Vi è stato portato in Parlamento con urgenza quali immediatezza si diceva
I dati di un provvedimento di sbocco del pagamento a rate eleggerete dell'iter dei pagamenti alle imprese e poi invece
Danubiana non si è fatto nulla anzi di fronte
Farle argomentate eccezioni
Che l'opposizione ha posto e non solo l'opposizione
Di fronte alle incongruità di questo provvedimento
Bene non si è data nessuna risposta e addirittura
Nonostante che le opposizioni abbiano affermato ieri in Conferenza capigruppo che erano disponibili ad affrontare con urgenza in Commissione bilancio
Questo provvedimento
Vede
Stamattina il Governo per ben quattro volte non si è presentato in Commissione bilancio
Siamo di fronte a questo Presidente audizione siamo di fronte al nulla e di fronte al nulla non si può combattere
Uno può combattere col diavolo dicono i siciliani può avere a che fare anche col diavolo guardiamoci si combatte
Ma non si può combattere col nulla in nulla è un qualcosa che inghiotte il tutto e tutti il nulla è un qualcosa con cui non ti voi confrontare con cui non poi discutere con cui non puoi parlare con cui un po'di proporre
A quale non puoi dare il contributo che vorresti danni
Il nulla e la cosa peggiore che poteva capitare a questa terra
Il nulla e ciò
Che stiamo vivendo da un anno e quattro mesi a questa parte nonostante gli sforzi dell'opposizione nonostante le proposte dell'opposizione nonostante i tentativi dell'opposizione
Siamo in presenza di un Governo che non è lì per governare e lì per avere l'occasione di fare
Qualche comunicato stampa o almeno
Un giornaliero comunicato stampa stupendo Presidente
Ma con i comunicati stampa si sta ammazzando questa terra come voi con i comunicati stampa si stanno creando le condizioni per la fuga di massa dei nostri giovani dalla Sicilia con un con i comunicati stampa ma
C'è tanta gente testi rasenta non nella il raggiungimento della fine del mese ma che rasenta la fame e che seriamente sta pensando di andare via
Richiesta di non hanno né ma la farina
Presidente e onorevoli colleghi
Assessori
Vecchi nuovi mai quale do il benvenuto
Io ho
Un'impressione in quest'Aula
Ho l'impressione che si stia assistendo a un dibattito
Surreale
Sul reale perché
Non ho capito motivo di questo rimpasto non ho capito il motivo le ragioni di questa crisi
E se devo essere sincero non ne capisco neanche le soluzioni
Come gruppo parlamentare che
Fin dal
Momento in cui si è costituita questa Assemblea rimasto sempre compatto e unito
Che ha sposato
Ritiene di
Sostenere sempre con estrema lealtà il Presidente perché ne condivide
Il progetto politico che sta alla base
Della sua reazioni
Dicevo come gruppo politico
Non siamo intervenuti
In nessuna fase di questa crisi
Non siamo intervenuti perché condividiamo l'idea che debbono essere distinte le responsabilità di governo
Dalle responsabilità della politica
La responsabilità di governo la scelta degli assessori
Reale la realizzazione del programma del progetto di governo
è di esclusiva responsabilità del Presidente
La politica deve sicuramente contribuire a fare a decenni era fra le istanze
Della gente
E la soluzione dei problemi della gente
Si deve fare portavoce di quelle emergenze sociali e politiche
Che
Sono diffuse in un territorio devastato da anni di ma la politica perché di questo si tratta
Che ha lasciato in eredità un buco di bilancio di tre miliardi di euro
Che si sta cercando di risanare lentamente con molti sacrifici
Con Défi colta
Fra l'altro perdendo pura del tempo prezioso perché da un mese e oltre che siamo avviluppa dell'inchiesta abitato in questa eterna discussione senza che si riesca a trovare
Una soluzione
Oggi forse è una svolta
Speriamo che
Finalmente si finisca con l'esercizio dialettico
Che apprezzo ma
Arrampicarsi sugli specchi serve a poco perché è un tentativo
Che riesce alle mosche e non agli esseri umani non ci si può arrampicare al solo sugli specchi e cercare di giustificare
Una crisi aperta da una volontà politica incomprensibile
Avverto da una volontà politica che ha contestato le scelte del Presidente o l'azione del Governo
Quando di fronte a quelle scelte
E a quella volontà non si è opposto e non si è
Presentato nessun altro progetto
In realtà
è mancato il dialogo è mancato il dialogo fra
I partiti politici
Forse non si è riusciti a
Porgere al Presidente nei modi e nei termini giusti
La forza e la necessità di
Soddisfare alcune istanze
Da quel Presidente comunque è sempre stato molto molto attento
E al quale ha cercato di dare cercherà e darà delle risposte
Noi abbiamo perso solo esclusivamente
Del tempo
Abbiamo perso tempo prezioso per dare delle risposte
A questa società
Che
Necessita veramente
Di un intervento rapido radicale
E questo è l'invito che io rivolgo ai nuovi Assessori stare attenti a quelle che sono le emergenze sociali di questa Ra alle emergenze economiche
Per le quali occorrono risposte rapidi veloci tempestive
E che
Abbiano
Il riconoscimento
Da parte della società
Auguro a tutti i loro
Il buon lavoro da loro il benvenuto
E spero che questo progetto questo programma di governo
Possa
Consolidarsi in atti definiti
In obiettivi per i quali
Si possa dire a questa società la gente che cosa vogliamo fare in che tempi di vogliamo fare e con che cosa le vogliamo realizzare
Auguri di buon lavoro e benvenuti
Anzi non è un affine a chi si mandano le Giovanni Greco
Grazie Presidente
Assessori
Parlare dopo il collega ma la farina
è una cosa come quando andavamo militare vi ricordate si davano il latte con il bromuro quindi tutte tutte le intenzione ho notizia
Se vengono rivolte e stare tranquilli perché per voi non è successo niente non c'è niente che si sta discutendo quindi che
Veramente complimenti
Completamente volevano Marino ogni giorno che passa sarò diventerò più amico suo
Perché lei ha una
Maniera di fare sintesi veramente
Lodevole laziale
E glielo dico col cuore perché
Quando lo debbo io debbo fare qualche cosa qualche rimprovero che lo su cui lei si può offendere io la faccio perché quello che
Senta dire la mia pancia
è un
Onorevole Presidente
Io non lo so come iniziare questo intervento mio al di là della battuta con il collega
Perché vedete
Essendo stato guardare due ore
E il nostro Presidente sta da due ore a fumarsi una sigaretta là dentro ma quando noi ci stiamo capendo il micidiale lei cerchiamo ma con la collaborazione è vera questa opposizione
Qual è il Progetto argomenta pepata lederebbe umile dare ascoltare l'appello che esce dal nostro Parlamento invece l'asta a fumare
Attorniato da quattro a Lazzi Diletti sempreché c'è sicuramente gli chiederanno
Qualche cosa voi leader assorbito che sarà fatto tutto va
Credete a me
Ormai la conosciamo non darà mai niente a nessuno
E io invito l'opposizione che c'è avranno il coraggio dopo quell'altro mese che gli ha dato il nostro collega Cordaro
Di non avere speranza prima ce ne andiamo a casa primo faremo un servizio puntuali e ai siciliani perché
Non arriveremo mai a risolvere nulla denigrare il problema è che attanaglia la Sicilia
Quello è un altro collega parlavate oggi c'è mezzo PD
Ma che si è presentato con il capogruppo dell'altro mezzo PD
In altri tempi
Onorevole Gucciardi
Il PD non si presentava
Diviso a metà intanto si deve pensi di mettere il Capogruppo ai miei tempi quando c'era la politica
Ai miei tempi quando la politica è la
Alta no oggi grazie basata una corrente dall'altra per mantenere la carica
La però mentre loro bici il cui Presidente appartiene all'altro mezzo terminare la caduta dei
Dei Crocetta mentre in quattro i quattro che fanno parte solo fuori dalla Giunta vorrebbero continuare questa
Questa esperienza colleghi e UDC che volete continuare l'esperienza noi continueremo l'esperienza per dare la possibilità
Ad un esercito di Lazzi chi vecchi
E non risolvere il problema è in
O vogliamo
Risolvere il problema a dire al Presidente che tutti quelli che mi sono accordati e che non fanno finta di sostenerlo
Sono nata perché gli hanno dato l'Assessore
Una sanzione che fino all'altro ieri era
Di centro destra
Ora apparso col centrosinistra
Queste
Queste commedie
Ancora non hanno capito
Che fanno diventare il partito più forte la maggioranza assoluta la prenderanno i cosiddetti Grillini
Io guardate che non ci sono in aula
Si trattano con superficialità
Loro sono pronti al voto
Siamo noi che siamo attaccati alla poltrona
Per primo io
E allora se io trovo
Quarantacinque colleghi
Sono pronto a firmare e andarmene a casa
Perché sarà l'esempio che daremo alla nostra Sicilia
Perché vogliamo un ricambio e zoppica
Per la conduzione alla risoluzione del problema dell'accesi dei siciliani
Mi ero appuntato un problema che voglio
Che voglio
Riprendere
Perché vedete
Pensavo che prima si faceva per astio ora qua invece non c'è l'altro c'è l'interesse ne ho parlato pure con lei Presidente in quanto firmatario di un disegno di legge
Che riguarda i tipi che io voglio fare diventare il problema dei PIP è un problema della Regione Siciliana non è un problema della provincia di Palermo
Mi parlava che su questo articolo è chiara la portata o il Governatore la parola Bardot non è vero
Non è vero io avevo portato una bella fotografia
Di un convegno Presidente dove c'era il mio collega Ferrandelle
è il Presidente Crocetta
In quella manifestazione
Mi diceva il Presidente ma quanto prendete ricevendo settecento e rapportarsi poco ma lui che è vero
La presenza
Decreterà ci dice circa quattrocento persone c'erano le elezioni politiche l'elezione del Senato
Questo oggi è un reato un voto di scambio
Oggi questo è reato voto di scambio oggi oggi io lo faccio oggi
Perché le leggi italiane si stanno
Si stanno evolvendo esistere fare file reati stanno mettendo pure questa cosa
Beh era noi abbiamo preso in giro questi lavoratore perché erano titolari Presidente di un rapporto di lavoro con un'associazione che avevano fatto fra di loro
E noi li abbiamo convinti come politica a dimettersi
Per dopoché usufruivano della disoccupazione troveremo provavo
Di risolvere il problema alla fonte
Va bene Presidente
Con un marchingegno
Di un emendamento presentata nella passata
Finanziaria noi abbiamo messo un tetto
Mi sta bene
Al petto ma quando il petto si metteva all'atto della formazione di questi bacini non è onesto giocare a gamba tesa
Almeno io che
Ero un provetto giocatore era una punizione da espulsione entrare a gamba tesa ed è ancora così ed è ancora così
Quindi
Cerchiamo
Di in questo mezzo di proroga che noi diamo almeno da parte mia
Chiediamo al Governo progetta annacqua Heston rimpasto
Credetemi
Già dalla loro presenza
Non la loro presenza si vede che sarà un fallimento totale cioè su dodici Assessori e abbiamo cinque di buona
Di buona
Diciamo
A
Dopo una presenza dopo rimanga vogliono lavorare
Io mi auguro che in questi il Presidente Illy all'assessore all'economia
Non sia un professore ora come quello passato vi ricordate quella professorale Presidente se ne vada quando voleva darci evasa zone presiedendo all'economia lezione a noi deputati io mi auguro
Che questa Assemblea
Si ritira risposta ed è il problema di
E gliele metto subito uno sul tavolo così lei se lo comincia a studiare lei deve sapere assessore
Aniello non c'è l'attrazione Aniello allora abbiamo perso tutto Presidente
Abbiamo perso Dozzo io glielo chiedo scusa e chiedo scusa ma io non lo conosco
Io non la conosco dice ed è una persona dell'onorevole dopo l'ha consigliato a verbale la consigliato analoga doveva Magarelli dal dibattito
A
Sottrae tempo all'onorevole
Di Mauro chiese e chiesette col chiedo scusa
Volevo fare io andai Londra lei lei mi ha interrotto ammiraglio
Io
Io le chiedo scusa sia al Presidente che al mio collega
Dal mio Capogruppo
Mauro vorrei chiudere con un appello
I se non Haji gli assessori presenti mi auguravo che voi
Non fate come bollatura subito così mi sbrigo
Non fate
Queste comunicazioni
Non dico i nomi degli Assessori per correttezza perché mancano
Con la Presidente anzi chiede il rinvio a data da destinarsi
Per la quinta Commissione in quanto la sanzione
Insieme al capo di gabinetto al faranno vorrebbe averne per impegni istituzionali
Ma questo l'abbiamo fatto da un anno Presidente questo serve anche a lei per sollecitare la presenza del Governo nelle Commissioni
Dopocena riscrivere Sella vara un Governo o meno
Do ora la quota per oggetti
E questo è un assessore
Secondo voi
Va anche l'Assessore che cosa dice
Vorrei brevemente alla riunione del nord da collezione Giacomo date in data sedici
Se la prenda dello scrivente
Non porta essa non potrà essere presente a causa di impegni istituzionali la smettano cercano di lavorare
Quantomeno di razziale delle cose positive per risolvere i problemi dell'area della Sicilia
Grazie onorevole greca ha chiesto di parlare l'onorevole Fazio
Sì grazie Presidente agli assessori di buon lavoro credo che non ma anche il lavoro
Ho ascoltato con molta attenzione l'intervento del Presidente
E devo essere sincero mi ha lasciato stupito e di stucco
Per un semplice motivo perché sembra
Che a un anno e mezzo quasi dal suo insediamento abbia risolto tutti i problemi della Sicilia avendoli affrontati e superati
Ha snocciolato iniziative
Che hanno determinato
A suo parere
Effetti positivi nell'ambito del territorio tale da determinare sicuramente la diminuzione della disoccupazione
E soprattutto una situazione economica in capo i siciliani
Più fuori da di un anno e mezzo fa
Io credo che la realtà sia del diverso
E la realtà la toccano con mano i siciliani nel momento in cui affrontano giorno dopo giorno le difficoltà
Che sono sulle loro teste e che non riescono in qualche modo a superare
Io credo
è questo che in qualche modo dispiace ancora di più
Come ci sia questo distacco enorme tra la politica ed esigenze del territorio e le esigenze di siciliani
Come si fa a dire
Che l'Assessorato Territorio e Ambiente quando si è insediato il Presidente a Crocetta
Ha trovato una situazione allucinante avendo visitato tre mila pratiche
Quando appena stamattina
Il comune di Palermo non è in grado di lasciare le autorizzazioni per l'apertura
Delle spiagge e dei riti indipendenza degli allucinante iniziative dello stesso Assessorato
Come si fa a dire che il Comune di Palermo nel due mila undici ha trasmesso la valutazione d'incidenza all'assessorato dell'ambiente
Senza avere avuto risposta né nel due mila dodici nel due mila tredici nel due mila quattordici
Come si fa a dire che basta
Andare negli assessorati per rendersi conto che non funziona niente
Come si fa a dire
Che
Le cose sono migliorate da un anno e mezzo a qui
Io credo che con molta più modestia
Forse
Dovrà farsi cenno a una serie di difficoltà sicuramente anche sotto l'aspetto prettamente economico
Che così come
è stato affermato da chi mi ha preceduto negli interventi
E mi riferisco onorevole Cracolici
Dovranno essere affrontato con un Governo autorevole
Dica lunga diverso rispetto a quello che effettivamente abbiamo toccato con mano abbiamo visto nel passato e oggi
Non voglio entrare nel merito delle vicende
Del PD
Non è mio costume non è mia abitudine
Ma non posso stare zitto e non dire all'onorevole Cracolici
E lui ha fatto questo intervento sulla base
Di una posizione critica nei confronti del Governo
Mi è venuto subito alla mente una domanda
Onorevole Cracolici lei avrebbe fatto mai questo discorso se
Non avesse avuto un contrasto o se non fosse stato accontentato nell'ambito delle richieste
Che il suo partito una corrente ha formulato a comprendere il Presidente
Non credo
Avrebbe
Come gli altri
Sostenuto o formalmente nella sostanza questo Governo
Ma non entro nelle beghe dei partiti non mi interessa mi interessa vedere in qualche modo come si evolve l'attività del Governo e vi assicuro che c'è una paralisi del tutto ingiustificata
Come si può dire
Che da un mese
Il Governo è andata avanti quando c'è stata una paralisi impressionante quando le Commissioni non hanno funzionato quando l'Assemblea è stata sistema interno rinviata per mancanza della presenza del vorrei no
Ma è ai verbali e come si fa a camuffare questa realtà come si può dire una cosa diversa da quella che
Effettivamente è stata
è stato chiamato al senso responsabilità l'opposizione io penso che l'opposizione nel senso responsabilità l'abbia dimostrato da un anno e mezzo
Perché se è vero come è vero che alcune leggi sono state approvate
E grazie anche al contributo all'opposizione e alla presenza in Aula
Ivi compreso anche Grillini
Quindi senza responsabilità non solo è stato dimostrato nei fatti ma continua a essere dimostrato nell'interesse siciliani ed è quello che l'opposizione intende fare
Osservare le iniziative
E condividere laddove sono nell'interesse dei siciliani stessi
Condivido la proposta del Cordaro
Io credo che
Progetto non si può permettere più giusto di commettere errori così come ne ha commessi nel passato
Deve risolvere al suo interno e con i partiti che l'hanno sostenuto è che lo sostengono
Il resto
Che propone in Aula iniziative nell'interesse dei cittadini l'opposizione ha il senso di responsabilità la dimostrato e continuerà a dimostrarlo grazie
Grazie onorevole faccia che si faranno le Di Mauro
A seguire l'onorevole Gianni
Ho visto che lei si stava alzando l'interdetto
Volevo chiederle qualche minuto in più
Magari in prestito d'onore ho visto e considerato che l'onorevole Greco ha
Un po'mandato
Al di là
Di quello che era un po'preventivato Presidente io intervengo perché credo che i colleghi che mi hanno preceduto
A fronte
Centro però dico i termini sono quelli io il mio legale legati ad altri parlamentari abbiamo decisi in gravi in danno il via il tempo passa dal Presidente
Allora credo di dover intervenire intanto perché ridire
Perché non siamo entrati in Aula credo che sia doveroso perché rispetto a un Governo che nasce dopo cucù quindici mesi al famoso il cinque dicembre del due mila e dodici
Data di insediamento del Governo poste post lezioni
E
Anche normale potere assistere a una mutazione di un Governo e
Ma non siamo stati
E come abbiamo partecipato alle comunicazioni del Presidente per due Regione la prima la spiego
Perché
Eravamo convinti di assistere all'assolutamente niente il Presidente che in maniera anche
Disordinata enunciato una serie di attività che suo Governo aveva
Compiuto e ce lo sento il dovere
Rispetto a queste ditte non solo dissentire ma di far presente
Ai nuovi assessori che in realtà il Governo precedente ha messo in campo
Non sono così limitate ma non ho affrontato seriamente i problemi che riguardano la situazione finanziaria cosa che ha fatto il Governo precedente si possono richiudere
In due finanziarie la prima
Chiamo raffrontato alcune questione perché aveva la giustificazione di provenire da un insediamento molto recente la seconda sappiamo tutti come si è conclusa
E poi due leggi che portano a quello o la firma del Governo che sono quelli che riguardano
Il il il il voto di genere
Disegno di legge che non c'è niente con lo sviluppo con le con la situazione economica finanziaria di questo Paese
E di questa Regione meglio ancora e
L'altro disegno di legge alla riforma delle Province che tutt'altro che una soluzione del problema perché ci costringerà nuovamente biennale allora in questo quadro così
Così limitato e così poco conto
De situazione drammatica la Regione io
Credo che debba aggiungere la la seconda ragione per cui noi non siamo entrati perché ci saremmo certamente aspettati
Che rispetto alle tante volte annunciate dal dal Presidente la Regione cosiddetto Patto per le riforme
Ci saremmo attesi che oggi qui presente la Regione sciorinare trasmetteva al Parlamento
E e a tutti i capigruppo una serie di disegni di legge concreti con cui vengono affrontati tanti temi che sono già vigenti sul tavolo sul tavolo della questione siciliana esche invecchia
Non c'è alcun accenno completo perché il patto le forme non può che essere affrontato insieme al Parlamento attraverso presiede Viesti disegno di legge concreti che spingono ciascuno di noi ha compro
L'intervento che alcolici questo serve è stato abbastanza eloquente CEE una parte
Di questo Parlamento della maggioranza o meglio ancora che ad oggi non condivide quello che è stato fatto ma soprattutto non condividerla improvvisazione con cui si sono affrontate le questioni in questi in questi quindici mesi
E io
Siccome credo che alla questione più urgente più necessarie sia la questione di natura finanziaria
Voglio rivolgere un appello all'assessore dell'Assessore al Bilancio ma con la scorta lo scorso Governo abbiamo assistito nella prima parte uno sforzo all'assessore bianco che prima collegato con passiva che è così dimesso
E con
E le l'allora segretario nazionale del Pd che purtroppo fu colpito da ictus disse una prima fase l'interlocuzione col Governo romano poi
O sulle famosi tre miliardi di euro che la Regione deve in concorso alla alla
All'all'equilibrio di finanza dello Stato abbiamo assistito
A una serie di di di iniziative che non hanno più trovato per nulla riscontro in sede di Governo nazionale
Perché al di là dei delle dichiarazioni che sono state sempre fatta dal Presidente della Regione di incontri ora correnti Oracle del Rio io credo che il Presidente e assessore
Lei debba tralasciare qualsiasi Burnett me me lo consenta indoor locuzione col Presidente della Regione e organizzarsi perché qui si rischia non solo il fallimento politico ma questo ormai è agli atti ma si rischia anche il fallimento economico fallimento finanziario di questa Regione e quindi
Non abbiamo ottenuto alcunché fino a oggi da parte dello Stato a proposito della questione
Dei dei residui attivi e ci trovammo in una condizione di natura politica di natura finanziare ripeto molto grave a tutto questo si aggiunge anche
La
Mi permetto di dire la assenza totale di indirizzo politico in termini di fondi comunitari intermedi certezza di quello che
La la certificazione di al miliardo di euro che noi dovremmo da qui a fine anno riscontrare per raggiungere
Un obiettivo
Di equilibrio che rapporti con con la con con la Comunità europea io credo che ci lei avrà un grande lavoro da fare
E non vedo di essere aprioristicamente contrario se il Governo intenderà mettere in campo iniziative positive purtroppo non vedo
Il Presidente Regione abbia le idee chiare chiama per la legge perché possa mettere in campo un'azione concreta
Perché possa tutti quanti trovarci nelle condizioni di avere la possibilità di salvarla si gira perché oggi la questione principale non è
Se qualcuno qualcuno ha la maggioranza non partecipa al Governo se oppure dalla maggioranza ha opinioni diverse e qui la questione principale quella di mettere in campo una serie
Di disegni di legge d'iniziativa che possono mettere in condizione la si china di evitare il Giappone del ricordo
Che rispetto alla fine della scorsa legislatura quando avevamo già una posizione difficile oggi noi rappresentiamo il che legge la Regione si chi voglio con i tre miliardi che la Regione deve concorrere allo Stato attraverso debba cosa vecchia Monti e il miliardo di euro dobbiamo da qui a breve
Deliberare in questa a proposito un punto pubblico qualche secondo ancora
Rispetto praticamente alla legge salve bresaola questo è il quadro che attente la Sicilia nei prossimi mesi a lei spetta questo compito e che credo che potrà trovare responsabilità del Parlamento affinché alla City nord altrove accada questo certamente andranno fatti disegno per lo sviluppo e altre questioni poco ci interessa di quello che è in grado di fare la maggioranza
A me credo che come parlamentare e tutte quante ho finito Presidente ci spetta il dovere
Di dare risposta alle Sicilia è siciliano grazie grazie
Onorevole Gianni
Sì Teresa
Grazie Presidente
Certo è
Qualcuno ha detto surreale
Io credo che sia un dibattito inutile
Verrebbe da prendere in prestito una frase di Renzi
Il Parlamento chi
Ma di quale Parlamento stiamo parlando
Accusiamo
Il presidente Crocetta di essere insufficiente di un'azione politico-amministrativa che
Non è all'altezza
Come se Crocetta fosse qui seduto da quindici anni
E certamente non sono io a difendere presente Crocetta non ha bisogno di me
La collega Di Mauro vorrei ricordare che usciamo da un'avventura durata cinque anni in quei lombardo ha distrutto l'economia regionale nella stessa regione
Io sono contrario ho detto più volte alla governo tecnico senza nulla togliere tecnici anzi anzi
Stasera dolo a
All'assessore avvocato reale gli auguro un buon lavoro conosco la persona so che è molto capace serio quindi insieme ad altri e conosco di questo Governo sicuramente farà bene
Ma il problema non è
Farà bene o male
I propriamente problema politico
Il governo tecnico non risponda a nessuno
Se non
Al suo Presidente
L'abbiamo presa del governo politico per fare questo lodevole
Cracolici
Lei che è Presidente della Commissione prima si faccia carico di modificare la legge elettorale
Una legge elettorale ormai vecchia
Che impedisce di fatto da più Governi a questa parte dal primo dal secondo quello Cuffaro a quello lombardo
Di mettere da parte la politica e cori viene facile oggi
Momento in cui siamo tutti additati come l'elemento di disturbo dell'economia dello sviluppo e di quant'altro
Momento in cui la decomposizione politica
Generale
La scomposizione dei partiti
L'insufficienza economica la disoccupazione
La mancanza di fondi perché in tutti questi anni nessuno a partire dai Governi precedenti si è messo in testa di poter chiedere al Governo nazionale l'applicazione della dello statuto dell'articolo trentasei trentasette
è una battaglia e portiamo avanti da tempo ma che cade nel vuoto perché gli interessi sono tanti e troppi ed è difficile Assessore Agnello poter far quadrare i conti quando non ci sono le risorse
Bevono agnello sacrificale
Visto che siamo a Pasqua
E il suo momento
Però dico bello chiaro
Il tema qui è che o c'è un Governo forte capace autorevole
Era per e confronto con questo Governo nazionale perché finalmente si applica dall'articolo trentasei e trentasette che da soli
Ci possono consentire di uscire dalla crisi economica occupazionale chiesta ormai asfissiante do
Questo Paese questa Regione
Abbiamo bisogno
Di rivedere
La impostazione complessiva ciò che è difficile
Perché in questo momento la politica per chi ha il potere
Di condizionamento dei giornali delle televisioni di tutte quelle persone che possono influenzare i mass media in un momento in cui c'è la
Difficoltà economica occupazionale
Viene facile
Indicare il colpevole chi meglio del politico
Ad oggi non siamo colpevoli
Perché oggi siamo in un'aula in cui c'è un
Deserto
è che è una un incontro un confronto inutile
Non c'è nemmeno da votare la fiducia come diceva Cracolici qualche giorno fa semmai la sfiducia
Ma nemmeno quella
Nemmeno quella la sfiducia può esserci soltanto se il Presidente prende atto che non si può governare
Che il Governo nazionale
E a tarallucci e vino che ci sono solo promesse e non ci sono le conseguenze delle promesse
Se al momento
Potessimo fare un confronto serrato col Governo nazionale chiedere
Che si applichi sin da adesso l'attuazione dell'articolo trentasette anziché aspettare due mila e sedici
Con le famose simmetria e
Che servono solo a perdere tempo e a farci pediatri
Giorni ore risorse e tutto quello che ci
Sì ma anche che ci aspetta che ci può
Essere di supporto
Era
Non è la cosa che può fare Crocetta quale
Quello di dagli assessori attenzione
Ci sono funzionari dirigenti come per esempio il dottore Darpa che da quindici anni seduto in quel posto che si permette il lusso di fare perdere tempo a chi vuole investire in Sicilia ecco solo può fare
C'è ma ci sono ospedale che stanno cadendo c'è gente che vuole perché non lo faccio fare qui comando io e questa è casa mia e questa è un'operazione che può fare nell'ambito la trasparenza la legalità e di quant'altro
Ma se vuole cambiare
Qualcosa
Ha bisogno della politica
Senza nulla togliere
Ai tecnici che a norma della legge dieci possono essere chiamati come consulenti come esperte con altro
Ma la responsabilità e di chi si è presentato all'opinione pubblica e ha detto delle cose che magari possono sembrare accordi elettorali
E che deve mantenere
E io non posso mandare le se non faccio l'Assessore
Io
Pochi di noi
La responsabilità oggi tutta del presente processo
Che ha voluto prendersi
Dopo appena
Dieci anni di
Politica
Usata per di questa le risorse sbagliando molto spesso
Si è trovato con un problema
Che quello che gli hanno lasciato
O quello che gli abbiamo lasciato
Si è trovato senza
Risorse si è trovato con la gente che odia i politici che la politica
Occluso mio intervento qualche giorno fa dicendo che
Purtroppo triste quel Paese in cui non c'è la politica perché dove non c'è la politica non c'è la democrazia e se non c'è la democrazia non c'è libertà ora noi siamo
Commissariati
Siamo commissariati per la sanità quando noi paghiamo il quarantanove per cento del concorso e la spesa sanitaria unica Regione d'Italia
Abbiamo rientra
è il motivo per cui il commissario lo Stato non so se giustamente o meno ha impugnato l'articolo di una legge sull'amianto cui faceva riferimento qualche collega
Amianto che fino a ieri è stato oggetto di attenzione qui a Palermo dove
Duemila bambini andare a giocare al parco in un parco può do di Palermo e si è scoperto era pieno di amianto di fibre
Di amianto quindi bambini che possono essere stati anche colpiti
La mia
Io non la faccio lunga
Dico solo al Presidente Crocetta
Al quale
In questo anno
Gli ho dato una mano comunque forte di quella responsabilità cui faceva riferimento Cordaro
E qualche altro collega
Perché al momento è difficile perché la Regione in difficoltà perché c'è un mare di disoccupazione pecche rendono che oggi è qui stiamo perdendo tempo a parlarci addosso ci sono migliaia di persone che stanno volendoli fare e ci sono migliaia di immigrati
Che stanno portando anche malattie di ogni ordine e dalla lembo la
A
Pare spero di no
L'Ebola
O alla tubercolosi all'UE mais
L'unica cosa il Governo nazionale ha fatto in questo tempo anziché fare una proposta del potere fermare senza voler essere qui
La
Sì sto o meno
Questa operazione
Che sarà micidiale nelle prossime settimane prossimi mesi che può portare Fina a due milioni di immigrati nei prossimi dieci anni si preoccupa di sapere
Quante persone
Impegna le varie forze dell'ordine quando costa l'incrociatore che ella prenda ogni mattina
Gli immigrati a mare anziché dire cosa facciamo anziché fare l'accordo con la Comunità europea per poter fare in modo che ci possa essere un la formazione a richiesta per quelle che arrivano da spedire tutta Europa e di andare a fare un blocco informandoli nei loro Paesi
E quindi dare una mano
Grazie onorevole Gianni diceva l'onorevole Di Giacinto
Di giudici intollerante minuti e quaranta secondi
Disposizioni non mi non rimproveri pure lei questa Presidenza nel caso in cui uno oppongono riunioni
Ho convocato in Conferenza dei capigruppo trombato regolamentarle
Signor Presidente
Assessori onorevoli colleghi
Innanzitutto
Come gruppo parlamentare
Del megafono mi corre l'obbligo
Rivolgere un sentito ringraziamento agli assessori uscenti per il lavoro svolto fino a questo momento
Vi ringrazio soprattutto perché hanno svolto il loro mandato alla nella fase iniziale
Dal Governo dove il primo è l'influsso è stato quello di stravolgere il sistema
A volte anche subendo duri attacchi da quella politica vecchia che trova difficile accettare la rivoluzione del nostro precedente del nostro Presidente
Conoscenza
Voglio cogliere
Inoltre
L'occasione per precisare
Che il megafono non ha mai chiesto ad oggi nessun rimpasto di governo
Nella convinzione che la fiducia riposta nell'azione
Così innovatrice di Crocetta passi inevitabilmente per la scelta dei suoi collaboratori di Giunta da noi sempre condivisa supportati in questa prima fase certamente
Difficile ma ciò non di meno necessario
Nella convinzione che la rivoluzione siciliana deve porsi al di sopra di vecchie logiche partitiche che antepongono le logiche spartitorie alla ragion di governo
Troppo spesso sentito affiancherà la nomina di un nome al posto di un altro I numeri devoti in Aula come se l'approvazione di buone norme fosse unicamente interessa di Crocetta e non della Sicilia intera
Mi si consenta e contestualmente
Di rivolgere un appello politico al Partito Democratico
Io ho avuto modo di ascoltare prima il Capogruppo Guicciardini poi onorevole Cracolici
Ho apprezzato principalmente l'intervento allora lo potrei Cracolici
Altro che Aventino stasera si aspettavano qui dal Partito Democratico si sa aspettava altro stasera e fortunatamente grazie a Dio questo non è successo
Ritengo e riteniamo
E questo lo dico con forza al Partito Democratico che è un partito democratico forte e unito rafforzi la forza di governo nel nostro Governatore Crocetta
Perché la Sicilia accertamento il bisogno di un partito riformista e democratico che oggi diceva dagli italiani un'importante ha mandato politico sia a livello regionale
Quando nazionale che deve necessariamente essere
La base un solida e stabile sulla quale
Il nostro Presidente
Deve poggiare la sua azione rinnovato dice
Mi rivolgerò tra tutte le forze politiche presenti nell'aula di questo Parlamento
Affinché
Siano esse di maggioranza ed opposizione possano instaurare con il nuovo Governo un sarò dialogo basato su un confronto serio responsabile
Che abbia come oggetto per le riforme di cui la Sicilia e di siciliani hanno tanto bisogno
Un dialoghi un dialogo che trovi la forza di un metodo di tirarsi fuori dall'agone politico soprattutto in vista delle prossime elezioni per il rinnovamento dal Parlamento europeo
Concludo rivolgendo un fortissimo cura di buon lavoro a tutti i nuovi Assessori della Giunta
Neonata ricordando loro che non sono chiamati a ricoprire un compito semplice
In un momento storico in cui la contingenza economica né da negativa rende necessaria tutta la capacità e la competenza di un tecnico senza per questo dimenticare lungimiranza politica
Che ad un assessore regionale e inevitabilmente richiesta
Rinnovo gli auguri agli assessori riconfermati affinché lavoro riconferma sia un'occasione
Per ulteriore rilancio del Lazio ore amministrativo il gruppo megafono così come ha sempre fatto in questo scorcio di legislatura è e rimane
A fianco e a sostegno senza se
E senza ma del Presidente Crocetta e della Giunta di governo nella sua interezza
Grazie onorevole Burgio CIPE figurano nell'alleanza
A seguire filetto
Presidente onorevoli colleghi
Avrei voluto fare un
Un altro intervento provando in un'altra situazione
Perché nel momento in cui si apriva si è aperta questa crisi
Pensavamo tutti che questa crisi potesse portare
Maggiora mania
Che sarebbe stata
Un momento di confronto su un progetto su un programma
Di riverifica delle cose che
Il Presidente Crocetta aveva presentato e che tutti quanti avevamo votato del suo progetto del suo programma elettorale
Invece
Lungo il percorso
Queste buone intenzioni ci sono un po'persa
Forse un po'per colpa di tutti
Io oggi faccio mia una parte palazzi di responsabilità
Però ritengo che forse abbiamo perso una grande occasione di dare
Un governo più forte con una maggioranza più forte
E di ribadire
Le ragioni
Del consenso che avevamo dato che abbiamo dato atto e getta su un progetto
Che lui
Poco fa orgogliosamente ha richiamato che il nostro progetto
Di quello che l'abbiamo votato e che è un progetto che se nei limiti del possibile può essere un progetto migliorato
Io penso che il Presidente non si tiri indietro su questo se può essere migliorato
In alcuni punti se può essere rafforzato rispetto
Alla crisi che c'è in questo momento se può essere
Ancora una volta se possibile
Dato un maggiore apporto da parte di tutti rispetto a un programma che faccia uscire alla Sicilia dalla crisi certo sono convinto che il Presidente progetta non poche accogliere questi
Purtroppo questa crisi ha diviso
Ha diviso i partiti
Ha diviso le persone
Storie di amicizie importanti
Forse
Si sono
In qualche moto in qualche modo rotte
Io mi auguro con tutto il cuore faccio un appello al Presidente della Regione
Di ritrovare le ragioni dell'unità
Di ritrovare le ragioni della coesione
Di ritrovare le ragioni
Di un amore profondo nei confronti della Sicilia
In cui ognuno fa un piccolo passo indietro
Per far fare un grande passo avanti alla nostra terra
Gli orgogli se volete le prese di posizione i retropensieri se vogliamo ma molto spesso i processi alle intenzioni mettiamo tutti di parte
Da parte oggi c'è una sì sì da che soffrono Sicilia che ha fame
Ci sono tantissime famiglie che sono in difficoltà e non possono minimamente pensare ai riti della politica
E allora
Per fare questo ci vuole una grande atto di pacificazione
Tra questo Parlamento questo Presidente un graffiante di pacificazione
Per fare questo c'è bisogno che la politica prende il sopravvento
E comincia a pensare che siamo qua per servire le persone per servire i nostri concittadini per migliorare
La qualità della vita dei siciliani abbiamo bisogno di questo
Per fare questo Presidente Crocetta
Abbiamo bisogno che ci sia il massimo rispetto per questa Assemblea
Così come questa Assemblea deve dare il massimo rispetto a questo Presidente
Per fare questo c'è bisogno che Presidente della Regione rispetti i partiti
In modo tale che i partiti rispetto né Presidente della Regione
C'è bisogno un confronto franco sereno forte con questa Assemblea senza
Accordo senza se e senza ma rispetto a un progetto complessivo
Però in questo confronto sereno
E Franco alla fine devo uscire una proposta importante dalla nostra io sono convinto che ci sono le condizioni Presidente procedo
C'è da valorizzare il rapporto con le parti sociali
A me non piace che le parti sociali si fanno sentire soltanto quando critichiamo l'Assemblea o
O la o il Governo
Noi abbiamo una serie di una serie di categorie di persone che passo nel tempo oggi sono col Governo domani sono contro l'Assemblea un giorno sono con l'Assemblea un tono sono così
E non sono migliori della politica o dei politici
Anche loro hanno le loro responsabilità anche loro devono fare la loro parte e sa Presidente della Regione come possiamo
Fare modo che loro facciano da parte sedendo lato ammonta
Chiedendogli aiuto
Mettendoli in condizione di fare delle proposte nell'interesse collettivo
Facciamolo uscirà fuori le proposte
Soltanto con una grande opera non di concertazione ma di condivisione
Anche su progetti diversi anche supposizione diverse perché c'è chi governa e chi fa opposizione c'è chi governa
E chi fa per avere i ticket ora l'aspetto legislativo c'è chi governa
E chi fa la vedere che in qualche modo
Garantisce
La propria associazione
Ma tutti insieme abbiamo un obbligo quello di dare certezze certezze a questa terra e allora Presidente alla Regione
Utilizzi le parti sociali come un grande valore aggiunto dialoghi con le parte sociali dialoghiamo con le quote sociali
Lei lo sa fare il dialogo e lo sa fare perché ama questa terra perché attaccato a questa terra perché sa perfettamente che se lei riesce riesce questa bene
Abbiamo fatto uscire dalla crisi migliaia milioni che migliaia e migliaia di persone
Io sono Presidente residente una cosa tutti
Questo dà la dico ti chiede torno a fare il progetto
Presidente torno in mezzo alla gente ci dà quel palazzo ti prego esci da quel palazzo in quel palazzo ci hanno perso tutti gli altri
Tutti quelle che sono stati presenta le Regioni sono chiusi in quel palazzo vai negli ospedali metodo una parrucca e bagni pronto soccorso
Va nei pronto soccorso e capirai che cos'è l'emergenza cadrà e la gente come soffre soffre dalla mattina alla sera parla con i medici non con i direttori generali
Vai a parlare con la gente perché è ricoverata in in codice rosso e stanno Velone
Ti prego Presidente mai nelle scuole
Voi nella scuola vedere cosa cosa succede nelle scuole
Sia da punto di vista dell'edilizia scolastica sia dal punto di vista
Vede larga della garanzia
Che noi dobbiamo dare i nostri ai nostri figli ad un'istruzione migliore Presidente va nelle campagne nelle nostre campagne
Presidente di prego Vai tra la gente tu lo hai sempre fatto ed è stato
Ed è
Ed è lo hai sempre fatto e lo hai fatto sempre e questo del resto non solo popolare che ha fatto capire realmente le reali esigenze delle persone
Ascolto alle loro esigenze valuta i loro bisogni guarda spera cerca di guardare anche i loro sogni ma ti prego torna tra la gente
Non ti fare ingabbiare giochi di palazzo non ti servono non ti serva
Ad c'è l'esigenza forte
C'è l'esigenza forte che tuttora mi in mezzo alla gente
E per fare questo ovviamente c'è bisogno della massima coesione io faccio un appello e lo faccio con tutto il cuore ho sentito poco fa
Un intervento alcuni interventi sofferti importanti pieni di passione
E a questa a questi colleghi dico cerchiamo di ritornare
Di più di tornare a fare il nostro dovere tutti insieme
Cerchiamo di ritrovare le cose che ci uniscono e sono tantissimi sono tantissime
Abbiamo fatto un Governo in cui i moderati e riformisti hanno dimostrato che si poteva vincere oggi insieme dobbiamo dimostrare che si può governare si può fare buon governo e ci sono tutte le condizioni perché poi
Io ho sentito molti colleghi dell'opposizione questo Governo ha fatto tante cose
Basta pensare
A un miliardo e quattrocento milioni
Del due mila dodici in meno a un risparmio di un miliardo e quattrocento milioni di euro basta pensare
All'operazione dei quattrocento milioni del due mila tredici
I soldi contro Salvi
Ci fare in modo che si siamo e siamo d'accordo quattrocento milioni
Basta pensare ad una lotta senza fine alla lotta agli sprechi e se volete anche a malaffare
Tutto questo ha una sua valenza ma poi c'è stata la legge la legge di genere c'è stata la legge sulle incompatibilità sono sedici studia le le città metropolitane sono stati istituiti libere
Consorzi
Sono state fatte la legge sull'amianto sono state fatte attentissima cosa avevamo
Fatto anche una finanziaria prima
Senza ricorra all'esercizio provvisorio un altro punto molto importante c'è voglio dire
Stiamo attenti
Non buttiamo l'acqua sporca con tutto il bambino lo dico anche hai tanti colleghi che oggi non sono soddisfatti di alcune cose
C'è stato un grande lavoro
Questo c'è stato un grande lavoro questo va dato atto e merito a questo Governo dato atto e merito a questo Parlamento
E va dato atto in merito alla maggioranza esime consentite in molti casi anche e soprattutto alla minoranza
Io penso
Che c'è bisogno di fare di fare alcune cose importanti
Purtroppo spessissimo ci ritroviamo
A parlare di altro dovremmo parlare
Delle soluzioni in queste soluzioni io ho sempre parlato col Presidente alla Regione glielo ha consegnato anche una bozza
Penso ad un grande piano sull'occupazione
Della Sicilia
Un piano
Sull'occupazione fondamentale un piano alla a
Alla lotta sull'esclusione sociale
Sono punti essenziali per far ritornare la nostra terra ad essa a respirare a diventare protagonista come tutti gli altri ma poi abbiamo la legge sul diritto allo studio abbiamo la legge sull'immigrazione
Presidente Ardizzone ne possiamo fare tantissime cose spessissimo rispetto alle a mo'di immigrati parliamo di metà di quando muoiono parliamo di miliardi quando quando riempiono i nostri centri d'accoglienza
Ma questa Sicilia e tra le poche la detta le poche Regioni che non ha una legge sull'immigrazione
Il Presidente abbia il sonar dato un'accelerazione e mi auguro che nei prossimi giorni si possa finalmente arrivare alla legge quadro sull'immigrazione
Perché è assurdo che l'Italia Tel che la Sicilia che è il punto di riferimento del Mediterraneo per quanto riguarda il l'immigrazione
Non debba avere una legge una legge quadro
E mi sembra assurdo che che il fronte che si avvale abbassate non ha e non a Catania e non a Lampedusa e non ad Agrigento e non a Siracusa
Parliamo di queste cose di problemi veri temi veri temi importanti abbiamo bisogno di parlare di questo abbiamo bisogno
Due la foto di una legge vera quadra quadro sull'integrazione socio sanitaria
Non c'è
Siamo fermi al due mila uno la legge trecentoventotto ha finito il il proprio raggio di azione non è più
Attuale c'è bisogno di fare una legge in questo e abbiamo presentato
è un disegno di legge anche in questo settore le IPAB Presidente
Pensi se le IPAB e oggi gli immigrati apposto di andare in tutti i posti e nei palasport idee nelle nei posti più incredibile perché non mandarle nelle IPAB
Risolveremmo il problema economico delle IPAB e finalmente queste persone per
Sarebbero trattati da per da persone uno umane sarebbe trattate con da da personale qualificato finalmente
Potremmo veramente dare a loro anche anche una forte integrazione è un forte inserimento sociale come è giusto che il merito
Il Mediterraneo Presidente
Ce lo siamo dimenticati per molti versi ma noi siamo l'unica porta unica porta dell'Europa nel Mediterraneo se l'Europa vuole dialogare
Può dialogare solo tramite la Sicilia per quanto riguarda le politiche comunitarie
E questo volo del Mediterraneo dobbiamo prendo nel mondo della cultura dell'agricoltura dell'economia
Della conoscenza dell'innovazione
Possiamo farcela
Tra il Mediterraneo diventa diventare centrale centrale e il fatto
Che nel bene né né né nelle nei prossimi mesi la Sicilia sarà protagonista per quanto riguarda l'Expo per quanto riguarda l'agricoltura dei PAI sì dei Paesi dei Paesi dell'Europa durante il semestre bianco semestre del europeo italiana del semestre ovvero che è un fatto assolutamente
Importante sono assolutamente felice di questo farò facciamo diventare una grande risorsa una grande risorse Presidente ha detto una cosa bella
Da quando c'è questo Governo con i fondi europei abbiamo fatto grandissimi passava
Però abbiamo a rischio
Ancora abbiamo un rischio
Di lasciare al disimpegno automatico se non facciamo se non continuiamo con
La metodicità metodicità chiaro a chi ha utilizzato in questo periodo questo Governo rischiamo di perdere qualche centinaia di migliaia evoca di milioni di euro entro il due mila quindici quindi non non abbassiamo l'attenzione riflettori puntati
Accendiamo tutto quello che è possibile perché quei soldi servono i siciliani alla Sicilia i siciliani e poi abbiamo il grande tema del due mila quattordici al due mila
La ci voglia le scelte strategiche
In questi giorni si sta SIS c'è Paolo sul partenariato mi auguro che il due mila quattordici due mila e venti venga ipotizzato venga
Programmato come la più grande occasione di sviluppo che può avere questa terra
Perché potere spendere una decina di miliardi in sette anni e una grande occasione che nessun'altra Regione d'Italia a
Nessun'altra Regione
Quindi dipenda quello da noi e dipenda quello da questo Governo
Perché in quel caso non si potrà parlare del vecchio Governo e poi una cortesia a loro chiedo I colleghi parlamentare basta di parlare per dei presidenti del passato lasciamo un po'in pace lasciamo e una volta per tutte in pace sarà la storia a decidere
Quello che qui Presidente hanno fatto come l'hanno fatto sono convinto che la storia sarà
Giuste onesta con essa come sempre fa dalla storia e quindi non parliamo più del del del del Presidente del passato pazzi parliamo del presente
E soprattutto parliamo del futuro di questa terra
Perché foto di questa terra un futuro che interessa tutti noi
L'ultima battuta Presidente io volevo ringraziare in modo particolare il parlamentare di articolo quattro che eravamo dieci e siamo rimasti
Siamo stati dieci
In tutte le occasioni durante il Governo Crocetta saremo dieci anche nel momento in cui
Oggi garantiamo
Ma nostro sostegno
Incondizionato senza se e senza ma ma però pensando ovviamente chiedendo
Un impegno forte se possibile di
Certamente di più
C'è un ci vogliono in perché è un impegno collegiale
Su questo sono assolutamente d'accordo molto
Molto di più molto di più vediamo differenze che tu continue soltanto a parlare contro cose c'era lo so che è positivo
è però isolata posta
Venosta da stomaco sopra solo diverse
No e siamo qua ponga attestata dal dando dal facendo al nostro dovere serenamente
Porto a Papini resta soltanto la voglia di fare la battuta era vergognosa contente disappunto
Vuote auguri quindi in questo senso caro Presidente mai confermiamo il nostro impegno
Però auspichiamo con tutto il cuore lo auspichiamo con tutto il cuore una grande
Azione di pacificazione politica mettiamo al centro i problemi della Sicilia prima di tutto la Sicilia e siciliani
In quel momento abbiamo fatti tutti la cosa giusta in bocca al lupo in bocca al lupo ai nuovi assessori
E se mi consentite
Un grande applauso a molti assessori che non sono oggi qua
Del del passato Governo
Che hanno dato un grosso contributo in termini di impegno di facciata di di capacità
Hanno fatto la loro parte e come le persone che fanno loro parte meritano un giusto riconoscimento
A molti di voi che non conosco e a quelli che conosco un in bocca al lupo di cuore nell'interesse della Sicilia
Grazie onorevole Leanza chi scrive l'onorevole Fini ha detto
Il D'Agostino
Presidente trascorso un anno e mezzo
Circa
All'inizio di questa legislatura e
Abbiamo avviato insieme un percorso nel quale abbiamo fortemente tutti quanti creduto
Dico io che
Non certamente mi iscrivo al centrosinistra ma una storia che sostanzialmente
Sempre stata di centro e che ha
Riconosciuto in questa voi chiarisco mettersi in questa esperienza la necessità
Di una forte discontinuità con il passato perché piaccia o no
Il passato aveva bisogno di forti discontinuità
E questo percorso di discontinuità come ho avuto modo di affermare a più riprese nelle varie fasi
Di questa legislatura nelle volte che mi sono mi è stato dato di intervenire
Questione aperti anche in occasione dell'ultima tentativo di sfiduciare il Presidente dell'Assemblea questa condizione di discontinuità è stata interpretata
Tra una carica
Volenteroso il presidente Crocetta e ci ha trovato
Accanto a luglio momenti particolari momenti
Difficili di questo anno e mezzo
Quando
Anche la piazza urlava perché dare oggi l'idea che la piazza non ha mai urlato in questo anno e mezzo un'immagine sostanzialmente deviata della storia che abbiamo vissuto
E lo abbiamo avuto in queste piazze affollate e grida anche il proprio perché
C'è stata la necessità
Di rompere con alcune pratiche del passato perché come è stato detto sono state in alcuni ambiti dell'Amministrazione regionale scoperchiata delle pedine Tolle talvolta maleodoranti
è però questo percorso attivo
Del presidente
Di questa Regione questo percorso attivo ha subito e ha avuto anche
Momenti di accorpamento in alcune fasi
Sono tra quelli che ritiene che ha ritenuto
Che la carica rivoluzionaria i rivolgimenti debbono essere sviluppati sino in fondo è sempre essenza tentennamento alcuno
Perché nel momento in cui
Sia qualche tentennamento in fattispecie particolari allora se il rischio poi di non essere credibili fuori
Si è giunti al tagliando di questa esperienza
Di governo un tagliando che nasceva e trovava la sua genesi
In altre condizioni dei limiti che noi
Rilevammo e tra questi il PD rientra questi movimenti che partirono come ammonimenti di nomadi ma anche obiettivamente poi sono cresciuti nella
Vicenda parlamentare e che a buon diritto hanno
In parte puntellato e allargato è una maggioranza che necessitava di un allargamento
Tutti insieme mi pare
Pur con sfumature qualche volta differenti
Ci siamo detti che era necessario aprire una fase che fosse nuova una fase in cui si elevasse il tasso politico di un Governo
è si prendesse
Il toro per le corna il toro di una
Condizione economica e finanziaria della Sicilia che è quella che tutti quanti noi oggi abbiamo
Rappresentato nei nostri interventi
è una condizione finanziaria che nonostante il fortissimo sforzo di risanamento come alcuni risparmi eletti se oggi sono stati enunciati
Rimane ancora la grande questione con la quale noi ci dobbiamo confrontare
Se
Assessore Aniello un rapporto probabilmente uno a tre
Nella condizione di cassa di questa Regione ed è
Una condizione con la quale noi tutti quanti dobbiamo abbiamo la necessità e il dovere di scommetterci accanto a lei accanto a questo Governo e lo dobbiamo fare con
Avendo chiaro però il che il percorso che abbiamo davanti eh
Lo dobbiamo fare tentando
Di
Restare nel senso di una
Esperienza parlamentare di Governo rispetto alle tanti ai tanti forti venti che in questo momento vengono agitati di commissariamento
Della
Nella regione
Un
Brandito un rischio
Che evidentemente non sarebbe solo la fine di un'esperienza di Governo ma segnerebbe certamente un baratro dal quale difficilmente la Sicilia si risolleva vedere
Abbiamo davanti
Questioni importanti che non ho sentito citare nell'intervento del Presidente
Abbiamo
Più volte ribadito
Dottoressa stanchezza e la necessità di un piano strategico per il turismo che ad oggi non c'è
Concetta dice nel suo intervento c'è un un testo di legge portata in Assemblea
Vedremo ci confronteremo ma un piano energetico piano strategico per il turismo va ben oltre un disegno un disegno di legge
E su quello dobbiamo confrontarci per il futuro di tante aziende siciliane che sempre più sono costrette a chiudere per sei mesi
Per evitare che nei sei mesi in cui sono aperti debbono cioè rimetterci nei sei mesi in cui sono chiusi non sono chiuse ci debbono Vimercate per i senesi che hanno guadagnato e la condizione di tante imprese del settore e Sicilia
Abbiamo la necessità
Di
Mettere in campo un nuovo Piano
Energetico regionale perché quello che abbiamo approvato anche se non molto risalente nel tempo e già preistoria
E dobbiamo evitare ha ragione Cracolici che questo Piano energetico regionale cielo disegni no
I tribunali amministrativi regionali
Erano queste ed altre condizioni che hanno fatto in modo
Che tutti quanti
Si ritenesse utile
Un
Un colpo di reni
E aprire una fase nuova del governo della Sicilia
E a me pare che l'esito finale al quale noi siamo arrivati è un esito finale che abbisogna certamente di essere informato perché la laguna è profondo
Ha bisogno di essere colmato perché alla fine siamo giunti sin qui
Con un Governo a quale Fazzo i migliori auguri perché i temi che ha davanti sono di una difficoltà assoluta
Tremano i polsi le vene ai polsi a chiunque si accinge a sviluppare un ragionamento e a
Da approcciarsi ad un'esperienza di governo di questo tenore
Però mentre dico questo dico anche che questo Governo nasce anime senza quella adeguata legittimazione politica che invece era la precondizione che aveva
Determinato la genesi della della sua stessa nascita
Dice progetta sono figlio della libertà mi auguro che egli sia figlio della libertà essi anche figlio di uno sforzo punitivo in una stagione come questa credo che ne abbiamo bisogno
La Sicilia ne ha bisogno ci confronteremo e lo dico con
Una condizione in questo momento anche di Travaglio mio personale motivo essendovi scommesso
Fino in fondo in queste spedendola e vivendo anche la condizione dell'essere capogruppo di una forza politica che esce
Da questo
Rimpasto da questa nuova esperienza diciamo di di nuova genesi di governo
Esce in una condizione a doppio esito perché mi auguro si possa colmare intenti ragionevolmente brevi perché questo risulti utile ulteriormente a
Sviluppare con il Governo setto tutti ne avremmo la voglia una fase diversa una fase che richiede maggiore coralità di impegno e soprattutto da parte di tutti noi maggiore onestà intellettuale
Non evitiamo il rischio di
Sciorinare traguardi raggiunti evitando che accada con Natta dal Sindaco di un mio paese in quale
A tre anni da quella che vi era stata la sua elezione disse io raggiunto tutti gli obiettivi del mio un programma
Ad appena tre mila tre anni dalla mia elezione
è la verità era altra che probabilmente lui aveva visto molta televisione se l'ha visto altri film facciamo in modo che noi non ce li costruiamo i film in ma invece abbiamo davanti a noi una stagione dura
E difficile
L'accomandita aerei
Di svolgerle questo sport solitario ma lo raccomando al Presidente della Regione al quale sommessamente amicizia chiederei da parlamentare di questo emiciclo via essere più presente nel dibattito parlamentare evitando che noi
Piccoli parlamentari di questi banchi ascoltiamo e poi non abbiamo l'opportunità di farci ascoltare
Grazie onorevole filetto l'ultimo intervento l'onorevole D'Agostino
Come
Sì dovuto
Grazie signor Presidente non la possibilità di parlare per ultimo e mi riallaccio subito all'intervento dello
Presidente del mio gruppo Firetto del quale mi sento di condividere molte delle cose che ha detto riguardo agli sforzi alla necessità
Che ci sia una fase due di questo Governo che vada ben oltre
Le cose già fatte perché possa anzi approdare
Come dire ad una concretezza che ci mette nelle condizioni di avere anche
Un maggior riscontro da parte del popolo siciliano rispetto a tante scelte coraggiose di importanti già fatto in questo anno e mezzo e ad altre che noi ci auguriamo che arrivino è non mi sento di eludere neanche il
Tema
Della maggiore condivisione bella sofferenza
Con la quale si arriva sempre a formare qualunque Governo signor Presidente che
Ovviamente poi ci mette davanti
Anche a situazioni
Che dal punto di vista umano personale dispiacciono e creano anche motivi che devono essere superate con noi la forza e l'intelligenza che la prassi politica l'intelligenza politica la pratica politica di ognuno di noi deve promettere a disposizione in questo detto bene
Leanza però vede
Signor Presidente oggi siamo davanti noi ad uno scenario che non credo che sia uno scenario ordinario io non credo che gli interessi della nostra Regione siano interessi che vanno
E possibilmente relegati della semplice ordinaria amministrazione per cui davanti un quadro ordinario e sereno giustamente devono prevalere regole ordinarie e serene e credo che siamo anche fuori
Da quella che si può definire un quadro di una situazione
Legata alla straordinaria amministrazione io credo
Che da qualche anno è sicuramente in questo anno e mezzo di presidenza
Crocetta ma siamo andati ben oltre la straordinaria amministrazione siamo davanti ad una situazione
Incredibile di sfascio del sistema a una situazione incredibile di precarietà della nostra economia Sannio situazione incredibile dove anche l'equilibrio sociale e messo a repentaglio siamo davanti
Ad una situazione di lite Artissima dove basta poco perché tutta questa benzina che è stata sparsa sul fondo molto studio che è stato sparsa sul terreno molto spesso alimentata
Anche da
Icone cose che non dovrebbero entrarci all'interno di giochi così pesanti rischia di far divampare un incendio che poi diventa incontrollabile e allora
Cosa dire al Presidente Crocetta lui è riuscito a tenere tutto dentro in questo anno e mezzo va fatto con le sue capacità col suo stile col suo modo di essere
E
ITI riuscite a tenere tutto dentro con grande difficoltà anche il Parlamento ha fatto la sua parte credo sia presidente che l'abbia fatto in alcuni momenti anche immobili in in maniera decisiva
E noi dobbiamo anche distinguere signor Presidente la
Differenza visto che sono andati in un tema che è prettamente politico tra quelle che sono le decisioni dei gruppi politici la decisione dei partiti
Perché
L'uno e l'altro sono la stessa cosa l'uno all'altro debbono essere la stessa cosa e non credo che davanti ad un quadro così difficile il Presidente la Regione che deve rilanciare l'azione governativa
Potesse semplicemente collocare con i semplici deputati sebbene riuniti in gruppi
Cui aveva la necessità di dialogare con i partiti prima ancora che con i gruppi con i partiti e con i gruppi
E trovare una sintesi che gli desse la possibilità
Di andare oltre questa straordinaria anzi super straordinaria amministrazione credo che l'abbia fatto che l'abbia fatto l'abbia fatto bene
E e davanti a problemi di enorme gravità il Presidente abbia richiesto anzi io credo preteso perché altrimenti potremmo trovarci davanti a un irresponsabile così non è
Abbia preteso e ricevuto anche coperture politiche autorevoli e credo ai massimi livelli
E questo deve essere il quadro che dobbiamo obiettivamente riconoscere
Entro quali ognuno di noi con la propria funzione sta giocando una partita decisiva
A favore della soluzione degli interessi della Sicilia
è ovviamente a sostegno di un'azione governativa
Perché o sia sostegno o non sia sostenga non ci può essere un modo per poter stare con
Due gambe da un lato dall'altro certo c'è il tema delle riforme
E quello è un tema che il Presidente ha detto chiaramente anche oggi va
Come dire
Pretesto
Ad una discussione un dibattito
Che coinvolga tutti i deputati tutti i Gruppi e tutti i partiti ma quello è un altro livello anche se
Ci rendiamo conto che
Le riforme oggi sono sono molto importanti certamente nessuno è contento per le divisioni e neppure per gli equivoci che si possono realizzare ma
Qui
C'è uno scatto di orgoglio ci dev'essere uno scarto anzi rispetto alla normalità di qualità politica che dobbiamo produrre singolarmente
E credo che non sia una questione di poltrone di essere contenti se si ottiene una poltrona o se non lo tenga ma piuttosto di condivisione degli obiettivi e del modo in cui questo obiettivi si raggiungono perché poi alla fine mai
Si potrà raggiungere la perfezione della quadro del cerchio che di fatti
Non esiste allora ma signor Presidente in questo anno e mezzo abbiamo riconquistato credibilità in Italia l'abbiamo riconquistata e dico vorrei ricordare un assessore per tutti bianchi che
Ci ha dato
Non minuti ha già dato che ci ha dato dignità e ci ha permesso di riacquistare signor Presidente con l'azione del suo Governo una credibilità che avevamo perduto anche
Anche
Sul dalla sulla strada della legalità e non affatto macelleria sociale
E certo se trovo grandi problemi enormi legati alla formazione legati all'agricoltura legata I forestale legate precario
E un costo politico
Bisognava pagarlo e lei l'ha pagato
La cosa che tutti dobbiamo riconoscerlo finito signor Presidente
E che non è questo costo politico sarà messo da solo sulle sue spalle
è troppo spesso non sui territori abbiamo
Patto fin da del problema non posso nostro di questo tutti dobbiamo
Come dire prenderci una piccola parte di responsabilità
Oggi
E concludo signor Presidente
Non dobbiamo pensare di cambiare le
Dobbiamo pensare come aiutarla come sostenerla
Il questa fase due che
Dobbiamo pretendere
No chiuso
Mandato qualche minuto un minuto in più a tutti grazie chiaro il suo intervento allora
Ha chiesto
Di
Intervenire il Presidente della Regione ci sulla di questo dibattito
Prima i credo che siano meno rinunce del modo in ordine
Film
A me dire a fare studiarle vagamente a
Onorevole presidente onorevoli colleghi
Ma io vorrei raccontare una favola che
Ho cominciato a elaborare man mano che ho sentito
Gli interventi di questa sera
Mi dispiace sinceramente che non c'è
L'onorevole Roberto Di Mauro a cui questa favola e particolarmente dedicata
Anzi gliela dedico formalmente
Così rispondiamo con un momento così diciamo
Con un racconto rispetto
Alle vicende che si sono succeduti no c'era una volta c'era
Fino al sei novembre del due mila dodici
Un'isola feticcio
In quest'isola bellissima
Nel due mila undici si erano spesi due miliardi in più
Di quelli che avevamo
Incassato
Ed eravamo tutti tecnici e contenti
Nel due mila e dodici
Se ne sono spesi ancora un altro miliardo in più
E nessuno si lamentava
Non si lamentava la maggioranza
Non si lamentavano le posizioni
Era tutto bello in quell'isola un'isola delle visto le delle meraviglie
Li sala in cui l'eolico era proibito ma si continuava regolarmente a realizzare con le conferenze di servizi perché mai nessuno ha voluto entra metterci seriamente
Le
Le mani
Naturalmente mettevo Messina Denaro era molto contento
Perché
L'affare l'eolico è l'affare Di Matteo Messina Denaro
Poi c'erano
I forestali che costavano trecentottanta milioni di euro
Naturalmente col mutuo ogni anno giusto
Quattrocento milioni di euro e nesso e tutti erano contenti hanno contribuito sindacati erano contenti i partiti di opposizione erano partiti poi c'erano tre mila duecento pipe
Abbiamo
Sedi pubblichiamo le statistiche reale pipe
Via allarmerei sette
Persino
Di che cosa abbiamo trovato ma al tempo
A tempo
Perché non vogliamo molto disturbare i partiti
Tempo al tempo è un momento delicato
C'è da ricomporre le maggioranze Cedel tranquillizzare le opposizioni naturalmente questi con il sussidio si sono potuti assumere a tempo indeterminato
Poi naturalmente nessuno sapeva che c'era una specie il sindacato di comodo che serviva a pagare
I familiari dei poveri detenuti quelli che avevano fatto le distorsioni che c'erano chiedendo quei PPI ci sono i campi del Brancaccio di Portanova tutta la mafia
Tutta la mafia palermitana si è strutturata lo stipendio
Naturalmente poi ci sono i poveri disgraziati
Che non c'entravano nulla che non c'entrano nulla che sono solo di per lavorare e che debbono seguire persino l'ardire vi ringrazio tutto qua
Poi naturalmente c'erano la sanità dove si cominciava a risparmiare l'unica riforma fatta dal Governo illuminati Issing
Fu quella che centralizzato tutte legare
Della regione per la sanità mandando tutti si
Molti
Fuori Italia
Fuori dalla Sicilia e
C'è tanto sul lastrico visto che la sanità e la maggior parte del bilancio regionale
Sul lastrico l'economia
Regionale poi non si spendevano i soldi lutti la penultima Regione d'Europa dove siamo la prima Italia vinti
Era meglio quel perché dobbiamo avere
Fare meglio della Lombardia quella era un'isola felice dove non c'era bisogno dei ponti europee
Perché i fondi europei
Poi dobbiamo destinare la quota di cofinanziamento regionale ma perché destinarla quelle specie dove si debbono fare legare
Si debbono
Si debbano fare venti ed evidenze pubbliche certificare le somme
Fonti destinarli alle attività regionale dove si possono fare gli affidamenti diretti sistemi
Gli affidamenti
In però dirette
Vecchia attuative negoziate
Le proroghe
Poiché naturalmente si poteva fare anche una gara i centosessanta milioni altro settanta settantacinque Jole dei pannoloni che arrivava a trentacinque milioni non c'era
In questo sistema naturalmente quest'isola meravigliosa bella più dice la più gradevole del mondo
E la più tranquilla
Del mondo si facevano
Anche che cosa
Sì può continuava imperterriti
Nella gestione degli ATO dei rifiuti poi le abbiamo trasformate in S.r.l. me dei Comuni continuamente
Continuavano a non pagare perché tanto sono deresponsabilizzate della gestione paga la Regione
La Regione sovvenzionata col ponte o di regola di rotazione i Comuni per pagarli ma poi non riscuoteva questi soldi
Mondo felice i poveri comuni potevano
Fare a meno di anche di riscuotere la tassa sui rifiuti e perché bisogna fare pagare la tassa dei rifiuti a questi poi per i cittadini che non vanno assolutamente tassati a questi Comuni che vanno in dissesto naturalmente le conoscevo uno
In provincia di Caltanissetta Enna Gela nell'altro in cui c'era io che spende
Il cui rifiuti costavano g centocinquanta dicendo euro l'anno questo piccolo comune
E invece le cose di consulenze pagavano trecentocinquanta mila euro l'anno le consulenze venivano regolarmente pagato da questo piccolissimo Comune virtuose oppure di sinistra
Però i rifiuti non venivano pagati mai che pur non è un mondo meraviglioso questo
Perché turbare questo equilibrio
Ma qual è stata l'unica quale riforma poi c'era questo Governo
Che voleva abolire le Province e non lo fece una voleva libera
Abolire i Consorzi e non lo fece
Che in quattro anni non consuntivi non
In quattro anni
Praticamente certificò dispensa europea il diciotto per cento
Che di visto qua significa meno
Quattro virgola cinque per cento per l'anno poi è arrivato un Governo
Di quelli cattivi no
Che ha messo i dirigenti sotto riga e dice siano raggiunti gli obiettivi viene licenziato
Mai
Il cosa un Governo cemento un tiranno
Che ha fatto certificare uno un anno praticamente quarantasei quarantuno virgola sette per cento è chiesta cose questi poveri dirigenti massacrati
Questi dirigenti che debbono votare questo personale che
Naturalmente può arrivare anche versarsi
Direttamente sui conti correnti e le fatture che debbono essere
Pagate alle altre alle
Alle aziende agli enti alle associazioni che fa
Poveri disgraziati prove poveri cristi poi si incassavano i biglietti i biglietti del
Del coso del dei musei poi c'era l'altro Mercadante che doveva dare quaranta milioni
Alla Regione naturalmente nessuno rispondeva ma perché fare questi guai abbiamo quaranta dipendenti poi che ci fanno di mezz'
Un milione per dipendente hanno giusto noi dovevamo pagare un milione per dipendente perché se no poi qualche deputato che si arrabbia
Perché perdono il posto quei quaranta dipendenti
Non c'è
Non c'è pure
Perché bisogna fare tutto qua questo era un mondo bellissimo tutti lavoravano
Di quand'è aumentata la disoccupazione in Sicilia e quant'altre stazioni spese in modo esponenziale diversa questo Italia anche l'Europa non c'erano disoccupati no prima sei novembre che c'erano disoccupati in Sicilia
Le imprese tutti ora parlerò no mica c'erano imprese il fallimento
Naturalmente non c'era un sono battuto dichiara in tutta la Regione Siciliana
Quel meraviglioso sistema dell'altra parte Parenza concepì una cosa bellissima né Eureka
Gare centralizzate
Che dovevano fare trasparenza perché noi avevamo tutti i dati
L'antimafia delle chiacchiere
Che non ha mai visto un atto una delibera
E non è e non ha preso una cartaccia per strada quella che piace tanto quella che fa i bambini con le con le bandierine eccede queste bellissima di
Tutti ci ricordiamo di Falcone e Borsellino naturalmente
E poi così Vito magari capita come a Partanna che alcune rare di unitaria cita il Sindaco
Che lui che Rita Atria accusava di mafia
A festeggiare e che don Ciotti non si si rifiuta persino il celebrare quel giorno l'Amministrazione se non se ne andava quest'intera
Questo è la Sicilia meraviglioso laddove tutto è bello il tutto è meraviglioso e nessuno e responsabilità la tabella H sessanta milioni che male c'è
Tutti contenti le associazioni magari le due asseverazione di qualche tipo di un deputato
Che è assente questa sera
Ma ci sta in Aula viene spesso e il cosa che si aveva alcune associazioni che finanziava con circa cinquecento mila euro l'anno già avevano naturalmente la sedia nel proprio studio
Naturalmente poiché era un'isola felice felicissima sicuramente per quel deputato
E sto stronzo di Crocetta sto sto questo subirlo che vuole
Ma che vuole che ci vuole togliere i consensi
Ci vuole togliere con questo ci fa strada perdere
A tutti
E così questa favola anche che io facevo sta per dire a tutti l'abbiamo verificata nel corso di questi lei si
Ero al declino per l'elezione comunale ero declino per le elezioni relazionale ero al declino
Per
Le elezioni nazionale coi quelle comunale ancora il risultato che il mio partito si è beccato il settanta per cento dei sindaci della Sicilia naturalmente siccome
Adesso dedizione dovranno venire è la profezia lascia della sciagura prossima ventura no che dovrà
Essere al annunciata come deriva annunciata prima
Perché questa vicenda mi è capitata durante
Il periodo che ero sinto pagella
Io non ero un uomo che aveva
Mandato in gara trecento milioni di euro di appalti e lasciato trenta milioni di euro di avanzo di amministrazione unica forse città siciliana fra le poche che hanno presentato un avanzo di amministrazione
Ero quello
Che faceva l'antimafia delle chiacchiere e che se ne andava in televisione
Per
Per pubblicità
Così
E che faceva l'antimafia per farsi carriera
Dati ho fatto una carriera meravigliosa
Dove praticamente da undici anni vivo chiuso non Perillo mi posso affacciare da una stanza ma questo non ha importanza perché uno giustamente per delle belle macchine blindate le scorte
Status symbol no
Lasciamo io non voglio sicuramente siccome sono un essere felice
In questa condizione non ve la voglio fare pesare neppure B&B emotivamente perché non mi piace
Fare la vittima
Non è un ruolo che mi appartiene anche perché ho sempre sostenuto che la mafia mi deve denunciare per mobili e quanto ce l'ha con me fatture bene ad avercela con me
Sento Mauro che dice
Quali sono questi questi programmi io veramente ho parlato questi annunci
Io veramente nella mia relazione ho parlato di tutti fatti che sono stati realizzati
E voi continuate a parlare di annunci
Non volete vedere
Non volete vedere lo stato delle cose
Ora c'è chi lo fa in modo interessato
O chi
Veramente
Io non lo so perché il linguaggio debbo parlare per farmi capire
In che lingua io debbo parlare si può negare che noi abbiamo superato i limiti di spesa europea fissati
Si può negare che abbiamo realizzato le riforme che abbiamo realizzato si può negare che abbiamo tagliato Annolino uno o due miliardi
Un miliardo e quattro miliardi e quattro sono di
Gli i tagli
Strutturali
Quindi nel tempo abbiamo tagliato due milioni e sette
Due miliardi e sette
E non c'è nessuna regione italiana che l'ha fatto
E non c'è stato un governo più veloce negli ultimi anni che poteva essere potrebbe essere ancora
Più vecchio
Però possiamo ci potuti la mano di coscienza si può discutere venti giorni
Di per dieci variazione di bilancio petizione
Si può discutere dovesse la legge sulle Province
Qua ITC ma si può massacrare la democrazia non quella è la fine della democrazia
La fine della democrazia e la discussione infinita articolo per articolo
Emendamento per emendamento
E tutti intervengono quella è la fine della democrazia perché la democrazia diventa
Parola inutile
Che non trasforma che non produce
Sono in un Paese contrario a questa legge sulle incompatibilità bene ci vuole trenta secondi per dirlo
Non c'è bisogno che poi dica la stessa cosa per tutta la serata eccetera eccetera
Cioè che è un Governo gli assassini di criminali
Dice opponente naturalmente in quest'isola felice parliamoci chiaro parlato prima ma lo voglio ribadire
Quattro milioni di euro di spese riservate
E di spese di rappresentanza spesso
Io però dico io ho perso ve lo posso dire
Se invece è la festa paesana del mio paese che fai
Presidente la finanzi con i soldi della Presidenza
Bene però pongo come problema tutti erano contenti ma è una spesa legittima quella per quei fonti
Spese di rappresentanza rispetto a che
Spese riservate non spese riservate c'è un'alluvione
C'è un'emergenza aprono la palazzina
Io l'unico modo molto volta che ne ho fatto quando sono crollate le case di Palermo e per dare
Una sistemazione che il Comune non riusciva a dare a quegli sfollate sedici famiglie
Sedici famiglie
Era bello quel montò ma quel mondo bellissimo e quello che ci impedisce oggi
Di fare una
Ricerche qualificato e sulla spesa pubblica
Ci impedisce di fare il salario garantito per i lavoratori per i disoccupati
Cinque lisce ci impedisce di fare una seria formazione
Poi c'era il Ciapi
Venti cinque milioni per la formazione per la pubblicità
Quarto locandine c'è bisogno all'ente di formazione da mettere nelle scuole e lei parla
Hanno spesso venticinque milioni
Naturalmente tutti erano contenti
E nessuno se ne accorgeva
Poi c'erano novanta milioni al sistema dell'informazione tutti felici agenzie di informazione
Perché doveva essere scontento
Naturalmente quando c'è un Presidente della Regione che invece di tutto questo va salta
Benigni Cinzia e si
Si ritrova ma naturalmente io guardate in questo anno e mezzo e anche stasera
Io non mi sono accorto di avere uno scontro con i partiti
E me ne accorgo stesse
Il mio partito il primo partito che ha posto la questione dell'esigenza della preside dell'elezione diretta del Presidente della Regione
I che ha introdotto un metodo nuovo
Per gli assessori che vengono scelte del Presidente
Dal
Dal fatto che bisogna e del dialogo
E autonomia reciproca
Io non me ne sono accorto
E guardate non McCoy partitiche o lo sconto
Ho aperto ben altre partite
Alcune note altre ignote
Compreso le case i cliniche non accreditate in mano direttamente alla mafia
E si tratta di parecchie centinaia e centinaia di milioni di euro
Che continuamente vengono pagate dalla Regione danni e nessuno se ne accorgeva per carità perché bisogna accorgersi che Matteo Messina Denaro controlla magari
Con diciotto cliniche
Che c'è di male
No
E c'è di male
Un'isola meravigliosa perché voi siete Naro mi spiego
Accampare povero latitante qua una vita dolorosissima perché bisogna bisogna fare c'è ancora guai
Termovalorizzatori ho avuto un sono dissenso onorevole Formica
Sui termovalorizzatori con l'onorevole Marino
Quando
Onorevole Cracolici piacerebbe che anche lei ha ascoltato s'
Sui termovalorizzatori con l'onorevole Marino
Quanto l'avvocato nostro
Ha proposto un'accentuazione per la quale
è il sottoscritto è saltato alla sedia
Dicendo che noi tanta azione sui termovalorizzatori non ne facciamo primo punto it is
Se l'ASI
Si è costituito contro la Regione
Ci sono tutti o la RAI laser ritira quella Costituzione o ci sono tutti gli estremi di incompatibilità del commissario io non le faccio sconti a nessuno non ciò amici
Per la pelle grazie a Dio non ho amici sono un uomo solo lo ripetete continuamente
Mia madre mi diceva sull'età santità
Consiglieri politici amicizia per tutti ma nessuno scandalo non ce ne sono
Perché se n'è andato l'assessore Barbanente se poi Formica lo vuole candidare per carità fate pure voi
Allora
Questa piccola cosa dei termovalorizzatori non la voglio esasperare intanto
Che non è proprio piccolissima
Patto dei Sindaci
Per me è già dovrebbero essere iniziati di impianti e dei Comuni dopo che ho portato i centottanta comunità un solo impianto ma il partito
Perché il direttore generale scelto da ha deciso da Marino tutte le burocrazie io avrei detto faccio un presto deceduti gli ha voluto dare il contributo europeo immaginate bene
Le difficoltà e le modalità invece un semplice presto
Avrebbe questione che si risolveva in tre mesi è stato realizzi bando pubblicato ad agosto perdendo un anno
Rifiuti ho dovuto penare nei sette camicie
Per fare mettere a norma di gestione da parte dei Comuni del se ben colto in servizio storico cubana
Discariche
Io sostengo la tesi che il piccolo Comune possa avere anche
Un proprio Cicco autonomo dei rifiuti con un piano preciso che viene approvata dall'assessorato che possa prevedere anche questo no non possiamo assistere alla moltiplicazione delle discariche
E che mettiamo discariche tutto territorio
Solo che questa cosa non è solo ambientalista e il modello campano dei rifiuti
Quello che vieta le discariche pubbliche
La gestione dei comuni favorisce i rifiuti della camorra mi rifiuto di pensare
Che l'assessore Marino abbia avuto in testa queste
Discariche
Il regolare la discarica di Catanzaro
La Regione sta facendo quello che deve fare
Ma su un Mazzarrà Sant'Andrea
Qualcuno ha sentito mai parlare di mafia sulla discarica di Sant'domando Mazzarrà Sant'Andrea
E sull'Oil COSES qualcuno ha parlato ma sentito parlare ma ma vari di possibili infiltrazioni mafiose
E lo scontro dei favorire perché favorire la discarica di Lentini rispetto ad altre
Perché forse ricevo un sindaco amico
Questioni
Riconducibili
A un patto che io faccio la battaglia per i rifiuti zero per la discarica differenziata e che voglio almeno una discarica pubblica per ogni provincia
Le quattro discariche pubbliche che si sono realizzate voglio ricordare
Che ero io il Commissario del rifiuto e non l'assessore Marino
Era il direttore Lupo incaricato da me
Potevo incaricare un altro direttore
Eppure
Siccome crocette amico di Confindustria naturalmente nel momento in cui attacca Catanzaro
La tesi
Politica
Che è un un mio assessore avrebbe dovuto smentire perché sa i fatti perché noi abbiamo fatto persino una delibera di Giunta su questi indirizzi
Avrebbe dovuto semplicemente dire d'intesa col Presidente abbiamo portato stiamo portando avanti questa non l'ha mai detto
E ho letto
è da un anno
Era un anno
Quattro mesi che dicevo i avrebbe eolico si risolve in un settimana
Basta fare la mappatura attuale
Dove sono le zone dell'eolico siccome noi abbiamo superato
I limiti
Perché è così
Siccome è un affare di Matteo Messina Denaro che non è secondario
Che facciamo
Facciamo la mappatura di tutte le cose
E diciamo che l'eolico e si è esaurito nelle zone che quelle sono autorizzato che ci sono impianti e piste il resto è destinato altre energie alternative bene
Mi hanno presentato un piano oppressa per i fondelli che fa la mappatura ma non stabilisce le zone riservate per le varie fasce CIA naturalmente c'è il ribaltamento di competenze
Non lo sa che c'è la conferenza che dobbiamo fare allora lo facciamo ed a volte che ci sono i pareri che facciamo nel frattempo sono state autorizzati venti
Impianti eolici
Durante la gestione
Dell'assessore Marino
Atti dovuti
Atti dovuti che non si sarebbero fatti
Se si fosse fatta il piano
Che non è stato presentato
Atti dovuti
Che non si sarebbero fa acqua
Sconto in Commissione l'onorevole Panepinto
Il PD che mi attaccava non vuole l'acqua pubblica Barbetti io voglio l'acqua pubblica
Voglio l'acqua pubblica e Parlamento potrebbe votare anche contro
Ma il mio assessore deve portare questa proposta
Poi voi la potete ribaltare perché io con questo programma avessero presentato alle elezioni
Quindi l'Assessore che dice
Io fino a quando sono io qua
Decido io mi dispiace decidiamo all'interno dell'ambito del governo del Polo se lo si presenta alle elezioni si presenta Presidente porta un programma bene
Queste spero che sia deprimente chiusa la questione Marino che per me rimane una questione politica
Non voglio la questione del de sul fiume fregio più ma mette è stata una proposta di TR
Annunciata e mai nominato quindi non si è dimesso per il semplice motivo che lo Statuto
No potete anche andare a vedere il protocollo del
Della Regione mentre tutti gli altri vedete che sono state repertori atte
Lunedì e martedì scorso Fiumefreddo non è stato mai
Protocollato e rispetto agli altri
è chiaro che il CIPE Trento era incompatibile come avvocato
Però scusate
Se è uno è avvocato
E qualcuno gli dall'incarico che fa rinuncia all'incarico qua stiamo parlando di una causa persino civile
Certo per me diventa discutibile il fatto che io però
Onestamente sono troppo giustizialista io
Io una volta mandai un mio assessore semplicemente perché aveva difeso
Difendeva in un processo
In un processo il figlio della propria cameriera
Che era stato arrestato per estorsione
Sì ma io la vedo con visto crescere questo ragazzo solo che noi eravamo la Giunta che si costituiva parte civile nei processi prestazione quindi compatti
Però non trasformiamo
Giù non vi sia non ho detto che quell'avvocato non esercita per suo diritto persino un dovere costituzionale di garantire ogni cittadino la difesa io lo ritenevo incompatibile con il mio Governo
Una cosa un po'diversa inopportuno politicamente
Politicamente inopportuno ma non sicuramente
Reato
Allora riconduciamo le questioni alle questioni come veramente so
Il senso del programma
Antonello
No il programma l'abbiamo presentata il diritto
E se lo andiamo a rivedere
Io quel programma portato avanti in questi mesi
Dobbiamo aggiornarlo
Dobbiamo
Rivedermi no e che mai detto di no
Abbiamo discusso due mesi con il partito coi partiti
E se non abbiamo discusso il programma allora qual è stata la questione discuta
Se noi per due mesi ci siamo uniti in questo tavolo infinito della trattativa sul Governo sulla ricordo e non abbiamo parlato di programmi e allora di che cosa abbiamo parlato
Siccome tu dicevi noi dovevamo rivedere tutta la questione
è un patto un patto se per due mesi questi partiti sono riuniti
Giusto e parlano due-tre volte alla settimana per due mesi
Che hanno parlato di cosa hanno parlato hanno
Collega Piva hanno parlato noti questo patto
O hanno parlato di incarichi e riguarda i due chili uno e mezzo cose
Fai la volata rileviamo il tavolo quello viviamo ancora poi
A un certo punto
In una discussione
Che non è un atto di nervosismo
è un atto persino salvifico
In una discussione si chiude
Perché a chi è quando voi dite l'Assemblea è stata paralizzata paralizzata dacché
Il Governo è stato funzionante fino all'ultimo momento e lo ribadisco qui poteva continuare l'economia
è stata la politica ha paralizzato
Non il Governo
P limata ce l'abbiamo nominato
Meglio c'era la crisi
Per intenderci
Che dentro un atto difficile Pessina dagli assessori che se non sapevo che si doveva andare di domani
Che hanno fatto con coerenza e libertà sapendo che faceva una scelta corretta
Abbiamo indovinato abbiamo sbagliato certo qualcosa sempre si sbaglia mai ditemi in un'azione qual sia si
Dove non ci sia un margine di buone
Una storia
Io che facevo l'informatico se conto le statistiche della IBM
In ogni programma in ogni software e c'era e siamo parlando di specialisti
Il livello internazionale
C'è
Da uno a due
Istruzioni errate
E perché questo accade
Perché quanto si fanno le simulazioni ritrova non si può immaginare Thorpe ecco
Non si possono immaginare
Tutte le variabili
E quindi c'è quella variabile un giorno quel percorso
Che crea
Un situazione queste nel campo medico chirurgo fa un'operazione c'è sempre anche sia studiato una vita una cosa una combinazione dico fattori
Che normalmente è impossibile trovare
Bene
Noi ci troviamo una serie di fattori
Col sistema mafioso che si vuole riprodurre
Che ha attaccato fortemente che contrasta fortemente l'azione di questo Governo
Con un sistema del passato che vuole cercare di auto perpetuata
E con radicalità
Riconducibili al centrosinistra e anche all'esterno del centrosinistra
Che chiedono ben altro
Chiedono di più
I nomi mosse chiedono che io blocchi in URSS
Voi sapete benissimo che io ho mosso non lo posso blocca
Perché non è una decisione la competenza e con
E dopo
Il parere di
Bene quel mondo che farà
Quel mondo di non was c'è chi si rende conto che io non potevo fare altro canyon egli era ma perché il governo della cosa pubblica naturalmente l'onorevole Cracolici potrà non essere l'odiato perché se lo porta a dire
Dalla come si chiama non lo farà perché quando io lo conosco con la sua coerenza però presento un esempio potrà dire quello mosse uno dei progetti
Non
E le come si chiama no invece alla fine però io debbo governare
E nel governare ci sono le cose popolari e quelli impopolare
Sesta e quinta per
Ne ha dieci da un atto di cento anni sulla doppia o questi per lo stipendio
Eccidi
E li confermavamo abilità io non so manco si sarebbero stati riconoscenti le nostre controparti tanto siccome la guidati alla mafia
I vicini i benefici sono da record
Giusto al invece probabilmente il PIP veri
Capiscono che noi abbiamo ragione perché piccole povero non sopporta che di cui debba essere messo in discussione perché cinque giorni
E che venga paragonato a chi
Viene fermato per il passamontagna mentre sta cercando di fare un omicidio nel rapina le pistole
Sapete quanti casi abbiamo di questi ancora
Che fare
Progetto di recupero che siete tutti ma se questi decreti nel reatino e dobbiamo finanziare
Le banche
Aggregata alla mafia di Palermo
Cioè a dimenticare
La struttura mafiosa di Palermo la base sociale nella patria della mafia di Palermo oppure dobbiamo separare questi
E di vederlo temi
Che dobbiamo fare con tutti quelli che sono stati assunti illegittimamente
Il divieto della legge
Dobbiamo mantenere lì perché
E consenso
E farci condannare
Dalla Corte dei conti
Come è successo ad alcuni di voi
Per aiutare i lavoratori
Oppure avere un procedimento penale per abuso così dobbiamo farlo applicare le leggi
Allora il tema
La composizione politica avviene su queste
Sapendo che i partiti hanno funzioni diverse perché debbono costruire un consenso più largo e talvolta può qualche volta possono avere posizioni diverse dal Governo
Perché riguardano una progettualità che struttura che costruttiva che costruisce percorsi che vanno al di là
Che lo vogliono può bastare anche leggi nazionali inaccettabili
E che pongono vincoli alla Sicilia ma noi non possiamo non rispettare le leggi che fa il Governo
I partiti si
Possono dire il Governo nazionale cattivella IGT
E hanno gli strumenti per poterlo fare
E allora è su questo che noi creiamo una sintonia nuova sapendo che alcune cose debbono essere di abitabili se vogliamo lui sanarla guardate io non voglio lasciare al mio
Successore una Sicilia
Che non potrà che dovrà essere peggio di prima
Quindi al giardinaggio
Imponesse
Aver messo apposto siccome cosa aver ridotto l'ICEF avere cominciato a creare gli strumenti di credito per l'impresa avere tra Stato e l'altro in Sicilia avere utilizzato avere risanato recita
Ma guardate perché io dovevo perdere due mesi di tempo
Nelle discussioni
Politiche e se non le faccio sono arroganti
Pensate che non è stato un tempo sul prezioso in questi mesi io mi sono sentito inutile
Ho sentito l'inutilità di una
Di un treno
Che è partito e che invece deve rallentare la sua corsa
Improvvisazione
Ci vuole un bel coraggio e immediatezza non improvvisazione
Perché naturalmente qui per non esserci improvvisazione si tali cavolo
Dei partiti
Poi se fai tavolo dei Capogruppo
Poi capigruppi non bastano perché i singoli deputati non sanno niente
Guardatevi questi non sono compatibili coi miei tempi
Non sono compatibili con i miei tempi
E come volere questa è come volere
Spegnere
Qualcosa con
Con una bici nella un poco che abbia detto sulfureo
Ebbene a me nell'Assemblea invio partito
Un grande fuoco
Io sotto nell'immobilismo
Sarò sono inviano ma per me l'azione è l'unica cosa che cambia il mondo
Con una visione ma la visione del programma
L'abbiamo depositato e siamo dentro quei binari lo vogliamo aggiornare facciamo
Ci riteniamo non solo gli sfratti e sulla
Sulla composizione del Governo
Nessuno
Ha posto questo problema io Oppo avevo posto solo un problema di chiudere rapidamente
Ma non può avviarsi a conclusione di un'audizione con cominciate quindici febbraio
E conclusa
Il quindici aprile
L'ONU dissenso programma
Non una discussione
Ne è una scelta
Istruisco lungo che è indicato criteri sono stato io una scelta i criteri come fare
Mi sono sentito dire continuamente convochiamo la direzione ci daremo i nomi convochiamo la direzione ma io sono componente di questo partito adesso io parlo come
Tra questi se non lo sono buttate nel cuore almeno c'è un bel posto mi potete dichiarare
Fatte comunque avete fatto con Lombardo che l'avete appoggiato all'esterno uno esterno non si può chiedere
L'altro però sinceramente io di fronte all'opinione
E di fronte agli uomini non sono il responsabile di alcuna rottura non l'ho cercata non la vogliono e non sono responsabile e dire
Negli rappresaglie
Negli vecchi
Ho proposto una candidatura non in alternativa ma in integrazione
Perché io non la conosco la politica dell'oppio e dei contrasti
Ho proposto così come tutti hanno diritto in un partito a manifestare le proprie vini
Credo che anch'io ce l'abbia senza per questo essere criminalizzato a meno che
Questo partito non è diventato un partito dittatoriale
Spero di a vere io ora chiusa questa vicenda
Di parlo qualcuno
Noi dobbiamo lavorare tutti quanti della Sicilia
Guardate io non considero illegittimo qualcuno faceva battaglia politica contro tutti bene
Norma
Battini
Al dibattito
A volte anche persino fatti inconsci derivati da impressione
Da sentiti dire
Io sono quello che appariva
Se c'è una cosa chiara è questa col mio segretario di partito questa difficoltà che lui non crede che io
Quello che dicono faccio veramente
E quindi abbiamo degli equivoci pare che faccio trattative Blackhawk no non
Ci capiremo prima o poi quanto lui capirà che se io dico una cosa lo dico veramente stasera parola Giuda Fazio per davvero
Lui non è che mi diede deve pensare che non la faccio
Mi deve dire bene accordarsi e mi sottovaluta io annuncio sempre quel pubblicamente persino
Quindi lo faccio privatamente possiamo di Contu normalmente un altro avrebbe detto dirlo momento discutiamo e parliamo no dal duca fa
Questo è quello che ha riferito
Persino ad altri questo merito non addotte logicità finisce sia contatto presto però questa cosa non la possono pagare i siciliani
Lo si può ben interni non li possono pagare Sicilia
Non si può ben metto a partiti non li possono pagare i siciliani i problemi del
Dell'Est marcature dell'opposizione non li possono parlare i siciliani
Guardate non sono convinto
Come qualcuno di voi pensa
Di essere così impopolare
Penso di essere molto infisso e odiato ma sono disponibile ad andare con ognuno di voi ogni giorno in una città diversa
Per vedere cosa pensa direttamente alla gente verificato
Grazie
E allora
Onorevoli colleghi mi è giunta nota dando al Presidente del seconda cognizione
Che poiché per le ragioni Marino stiamo qua dire quali oggi non si è potuto dare il
Voto finale o comunque
Rientra nel merito del disegno di legge salve impresa
Rosi sono aggiornati a subito dopo i lavori quindi questa tavola unitamente a non
Neo Assessore al Bilancio e così come intensa nell'augurio che stasera comunque possa essere si dà del disegno di legge
L'aula viene rinviata a domani inserendo già ai sensi dell'articolo centoventuno quater così come ci siamo determinati in Conferenza dei capigruppo in base al
Potere che conferisce al sottoscritto il
Regolamento domani alle dieci comunque verrà chiamata in Aula per essere incardinato nel
Nel disegno di legge salvati impresa parlo di incardinare il disegno di legge chiaramente tutti non auspichiamo che si possa completare
Al
Al più presto quello che raccomando
La
Puntuali da domani alle ore domani alle ore dieci in Carmignano il disegno di legge salva in presso
Nella speranza che stasera comunque la
Commissione l'opposta esitare quindi lauree rinviata a domani giovedì diciassette aprile due mila quattordici ore undici cui seguente ordine
E ore dieci ore dieci
Quel segmento e ordine del giorno Comunicazione proposte di modifica regolamento delle pensioni dei deputati e reiscrizione
Ai sensi l'articolo centoventuno quater comma quarto del Regolamento interno del disegno di legge
Disposizioni in materia via di pagamenti della pubblica amministrazione anticipazione finanziaria la società
Riscossione Sicilia e a seguire gli altri argomenti
Che già sono
Inseriti nella precedente ordine del giorno la seduta è tolta