10APR2014
intervista

Intervista a Stefano Rodotà sulla sentenza della Corte Costituzionale in materia di fecondazione assistita (divieto fecondazione eterologa)

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 13 min 16 sec

Player
"Intervista a Stefano Rodotà sulla sentenza della Corte Costituzionale in materia di fecondazione assistita (divieto fecondazione eterologa)" realizzata da Giovanna Reanda con Stefano Rodotà (professore emerito di diritto civile presso l'Università degli studi "La Sapienza" di Roma).

L'intervista è stata registrata giovedì 10 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Bioetica, Cattolicesimo, Chiesa, Corte Costituzionale, Costituzione, Fecondazione Assistita, Genetica, Legge, Maternita', Parlamento, Partito Democratico, Politica, Radicali
Italiani, Religione, Ricerca, Riforme, Scienza, Sterilita'.

La registrazione audio ha una durata di 13 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Serse fare da targato questa mancanza
Storica nella Consulta abbastanza
La questione del dopo la seconda è la responsabilità al Partito Democratico ha
Al Governo
Rischia di non spazi imbrigliare gente cosa succederà
Ma no io non voglio essere
Adesso fare Rigillo parlare in termini io penso altrimenti avrebbe il dovere di trarre una conclusione positiva
L'apprezzamento per la sentenza dovrebbe essere seguita
Da fatti politici coerenti questo ma non è stata fatta nessuna forzatura semplicemente stato richiamato il valore della Costituzione in questa materia
E allora non si può sottoporre rispetto alla costituzionale negoziazioni legata alla sopravvivenza di una maggioranza politica lo metto
In questi termini garbati ma questo è un problema che abbiamo di fronte il controllo di costituzionalità e ciò che caratterizza
Lo Stato distanti costituzionali di diritto in questo momento il Ministro D'Intino ha parlato di situazioni complessa ora la parola complesse usata con vari significati certo che una situazione complessa
Ma stando a complicata proprio da chi ha introdotto questa legge man mano che ne cadono i pezzi più aggressivi ideologici fondamentalisti la situazione si chiarisce si chiarisce
Ci possono essere
Dei
Gli interventi tutto sommato modesti non particolarmente bisognose
Di discussione perché
Qui e nella memoria che hanno presentato Filomena Gallo e Gianni Baldini proprio per
Contestare alcune affermazioni del dell'Avvocatura dello Stato si chiarisce come ci sia tutto un insieme di garanzia che in Italia sono più forti che in altri Paesi
Che è un punto quello riguardante la cosiddetta genitorialità
C'è una elaborazione che è stata fatta a proposito dell'adduzione che cosa molto diverso
Ma che può essere utilizzata io posso dire che nella mia in una delle mie vite precedenti quando presiedevo il Garante per la protezione dei dati personali ci siamo posti il problema l'abbiamo risolto
Della disponibilità dei dati genetici
Che non è non contrasta con l'ARPA non IVA si può mantenerla compleanno rinnovata e consentire che la persona conosca i dati genetici necessari perché in alcune situazioni questa è la premessa necessaria per le terapie
Ecco Peppe per le diagnosi quindi non la situazione e complicata ma non vorrei che fosse ulteriormente complicata
La decisione è stato merito anche
Stava avvenendo anche se la chiazza nera decapitata abbastanza neutrale sapere in merito a questi argomenti
Io
Vorrei dire di SIS perché il ruolo che è stato esercitato non non vorrei usare l'espressione dell'Aula
è stato un ruolo molto pressante perché è andato in due direzioni
Dare delle indicazioni vincolanti ai parlamentari
E cioè trasformare il parlamentare in braccio secolare del rachide
Secondo l'intervento sul referendum l'insistenza sulla discussione riguardante i cosiddetti valori non negoziabili
Che dal punto di vista della sede è un discorso assolutamente legittima per carità solo che c'è un passaggio
Che militare in questo momento sia stato messo in discussione
E che cioè il valore non negoziabile preclude la possibilità del Diario e questo atteggiamento esaminata in tre cammina sia andato
Penalizzando Iran io no
Si è venuta al proponente analizzando per il
La rivoluzione di questo fatto perché ha aperto
Al
Al dialogo alla discussione penso che anche in questa materia il dire chi sono io per giudicare
Valga moltissimo e vada e deve valere anche dalla parte dei lacci chi sono io per giudicare perché in questi anni abbiamo avuto anche nel settore dei lacci laici o sedicenti tali
Una sorta di subalternità
In questi anni abbiamo avuto in realtà se posso dare un giudizio politico un dialogo tra un'oligarchia politica sempre più ristretta è una tavoli Cherchi avanti anch'essa sempre più ristrette
Da parte vaticana questa oligarchia in questo momento è stata messa radicalmente in discussione
Non vorrei che
Poi la politica le sue
A oligarchie le sue convenienze e le sue strumentalizzazioni
D. Monti strass di non essere all'altezza dei tempi
E l'altezza dei tempi è segnata anche dalla sentenza di ieri dalla Corte costituzionale quella legge quaranta cosa bisogna fare lei parla climatiche certezze venete liberatori le donazioni l'anonimato
Ma questo guardi ci sono già una serie di iniziazione ci può andare avanti non si può dire non si può procedere perché servono delle norme non è vero oggi c'è la possibilità per i centri di intervenire adeguatamente
Quello che è stato sottolineato e
Che il pubblico si deve mettere all'altezza non è tanto una questione di norma ma anche di strutture di consentire alle cittadine
Di avere quell'accesso alle strutture pubbliche che è necessario mentre oggi noi abbiamo anche qui uno scarto molto forte da strutture pubbliche strutture private in questo uno dei compiti
Del legislatore invece di fare sempre discorsi di retroguardia guardi atlantica e dico discorso è stato lì il diritto è stato riconosciuto
E io stato Stone dalla tua parte questo è un discorso molto banale
E laddove è necessario qualche intervento lo ripeto modesto lo si faccia ma senza dire se no c'è il caos il far west promettente
Invece
Interamente da ripianare i trafficanti repressiva che nell'ultima
Ma certo che è applicabile per adesso ma in Gazzetta Ufficiale appena conosceremo le motivazioni ovviamente
La Gazzetta Ufficiale e i centri di consumo vocali questo non c'è nessun dubbio bisogna che essa sia nel mercato ed io Colli Euganei no guardi abbiamo già delle norme molto severe in questa materia
Semmai c'è un problema testato prima nella conferenza stampa sottolineato
Dalla adesso non ricordo il nome dottoressa del centro Demetra
In questi anni è stato un tutto demonizzato in questa materia adesso noi dobbiamo invece così come è avvenuto per la declinazione di sangue
Renderci conto che la donazione è un fatto fondamentale di solidarietà tra le persone
Noi dobbiamo favorire anche in questa materia la cultura della donazione
Senza dichiarazioni destinate al mercato di sangue
Diciamo la verità i
Questo è un sempre un problema ma testo è un problema del nostro di ottanta persone perché eccetera
A cui Mazzola piede
Entrate che insistono per le persone che per potere
Norma avviene
Fa male vento inizio abissale qualsiasi desiderio figlio perfetto no e nient'altro del bisogno di avere
Difformità ad una famiglia in cui ci siano anche dei figli sequestro si fa in un ambiente civile e solidale questo mi pare che sia un passo avanti per tutti questa lettera è stata più volte le novità
Riduzione
Voleva sapere
Il legislatore saremo
Essere anzitutto consapevole zero è stato un errore clamoroso ieri era stato segnalato io sono stato sentito due o tre volte all'epoca
E in cui si preparava questa legge un po'infantile
Tutti i rischi
Che c'erano primo il turismo procreativo secondo le violazioni costituzionali erano condanne soltanto per carità erano stati messi in evidenza e meno Stato impressi
Dalla stampa e devo dire che aveva fatto un eccellente lavoro di informazione
Era stata la stampa femminile della stampa femminile sapendo che lì c'era un vero problema delle donne si era ben documentate avevano fatto un lavoro niente affatto ideologico aveva detto guardate che ci sono questi problemi
E il giorno in cui la legge
Fu approvata dissecare donne rinviarlo
Cercano di farmi prigioniere però almeno chi può sappia e c'erano già gli indirizzi dai luoghi dove si poteva andare quindi
C'è stato al
Non si può dire non lo immaginava lo sapevano benissimo quindi c'è un buon lavoro proprio da parte del legislatore che malgrado tutte queste indicazioni
è andato testardamente su questa strada io ripeto
Approvando la legge più ideologica di tutta la storia della Repubblica interpretazione per ai radicali sono stati lasciati da soli pari alla somma facevano amministrano iraniano provaste ne faranno una riunione del NARS possono e debbono essere
Va poi citato adesso dicono che sono un professore o meno un po'di professioni
In questi anni come dire ci hanno mezzi dice adesso c'hanno messo la faccia
Ce lo siamo parlavamo di politica là c'era Giovanni parlava il PD longevo direi devo dire quando alla fine ci fu il referendum
Allora segretario Fazzino finalmente fu spiegato bene ma aveva ragione va Emma Bonino e qui c'è anche ci sono responsabilità di tutti anche dei radicali che sommando il profilo della
Libertà della ricerca scientifica abbiamo c'è stato allora ovviamente tetto alcuni di noi
C'entriamo tutto sul problema dei diritti
Lasciamo questi altri temi non perché sia l'importo bene importate Mattel tempo definiscono un po'per rendere complicato
Anche il modo in cui i cittadini percepiscono la portata del referendum tutto dei cittadini non sono andati a Battarola l'INAF INAF
Anche
Asilo non ha detto essa furberia si disse ma tutto sommato c'è già un venticinque trenta per cento che non va a votare
Ma io mi ricordo in quelle in quel periodo
Adesso non voglio apparire il vecchio anticlericale
Ma nelle chiese quando io passavo vedevo che c'era lì manifestino citate ammontare
Quindi
Non è un fatto di sportello speranze si discreta Xing uno dei punti
I trattori della sentenza nomi di più è la possibilità un uomo del bambino poi di sapere che
è nato da una fecondazione eterologa riconoscere eventualmente il il genitore
Sino ad oggi con questo io credo che abbiamo moltissime indicazioni anche nella legislazione degli altri Paesi
Io penso in primo luogo è possibile mantenere l'anonimato del donatore e
Consentire l'accesso alle informazioni per ciò che
è fondamentale in primo luogo le informazioni genetiche
Perché soprattutto in questo tempo in cui l'individualizzazione delle terapie è legata alla conoscenza dei dati genetici alle persone questione questo è un passaggio essenziale
Anche su questo già abbiamo tutta una serie
Ripeto perfino fatto riferimento alla vecchia decisione del garante
Il fronte a questo tipo di problema disse lasciamo facciamo salvo nel due mila otto
Della persona era o il genitore in questo caso è un genitore biologico
Il genitore biologico
E anche giuridico e che però non voleva dare queste informazioni rispettiamo questa volontà ma rispettiamo anche il diritto alla salute della persona e quindi sia pure anonime queste informazioni devono essere passa
Quindi non
Certo questo è un po'ma
Penso gli stessi
Aggiorna in spirito di riconoscimento
Della importanza alla
Decisione della Corte e di rispetto dei diritti e attraverso questa sentenza sono stati
Sottolineati questi termini possiamo tranquillamente a
Va bene
A gran voce nasale