10APR2014
intervista

Scontro al senato sul voto di scambio politico mafioso: intervista a Dario Stefano

INTERVISTA | di Claudio Landi ROMA - 00:00. Durata: 1 min 59 sec

Player
"Scontro al senato sul voto di scambio politico mafioso: intervista a Dario Stefano" realizzata da Claudio Landi con Dario Stefano (senatore, Sinistra Ecologia Libertà).

L'intervista è stata registrata giovedì 10 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Elezioni, Giustizia, Mafia, Movimento 5 Stelle, Polemiche, Politica, Senato, Sinistra Ecologia Liberta', Voto.

La registrazione audio ha una durata di 1 minuto.
00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Delladio radicare abbiamo qui con noi il senatore Dario Stefàno dei se il Presidente della Giunta per l'immunità Presidente ma che sta succedendo in Aula tornano a questo provvedimento sul voto di scambio politico mafioso
Sia a livello anche regolamentare procedurale ma mi sembra si stia consumando una lotta tutta orientata
A voler mettere bandierine su un provvedimento che invece sarebbe necessario licenziare quanto prima
Impiega regolamentasse insieme ad altri le imminenti competizioni elettorali chi mette le bandierine quali banchieri
Mi sembra che i cinque stelle vogliano mettere alcune bandierine ma paradossalmente finiscano come sempre per ritardare l'applicazione di un provvedimento che invece andrebbe licenziato
Io credo che sia un messaggio non condivisibile assolutamente da censurare quello di immaginare
Che chi non è d'accordo su determinate impostazioni sia necessariamente
Colluso vicino agli ambienti mafiosi c'è una discussione in Aula che non è gradevole
Vedere o alla quale non è gradevole partecipare che io spero non Butti al vento l'opportunità invece di disciplinare presto
Un tema
Perché nessuno abbia la alibi durante la prossima campagna queste discipline del cosiddetto voto di scambio politico mafioso disponibile
Si poteva fare di più ma è un punto
Di partenza che io credo vada guardato come bicchiere mezzo pieno come pure si poteva fare di più in ordine
Alla entità delle pene ma mi sembra che sia comunque un da è un punto di partenza dal quale
Diciamo avviare una definitiva disciplina di un reato che è un reato che purtroppo non può aleggiare sulle competizioni elettorali ricalcano dello scalo che serva una scorta da Radio RAI