10APR2014
dibattiti

I discorsi parlamentari di Roberto Tremelloni

DIBATTITO | Roma - 15:00. Durata: 52 min 23 sec

Player
Presentazione del libro pubblicato a cura della Biblioteca della Camera dei Deputati.

Registrazione video del dibattito dal titolo "I discorsi parlamentari di Roberto Tremelloni", registrato a Roma giovedì 10 aprile 2014 alle 15:00.

Dibattito organizzato da Camera dei Deputati.

Sono intervenuti: Paolo Fontanelli (questore della Camera dei Deputati, Partito Democratico), Giuliano Amato (giudice della Corte Costituzionale), Mattia Granata (ricercatore dell'Università degli Studi di Milano), Angelo Guido Sabatini (presidente della Fondazione Giacomo Matteotti).

Sono stati discussi i seguenti
argomenti: Centro, Difesa, Disoccupazione, Economia, Finanza Pubblica, Finanze, Giustizia, Lavoro, Liberalismo, Libro, Ministeri, Occupazione, Parlamento, Politica, Psdi, Sinistra, Socialismo, Societa', Spesa Pubblica, Stato, Storia, Sviluppo, Tesoro.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 52 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

15:00

Organizzatori

Camera dei Deputati

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Tutti
Grazie
Accettato l'invito di partecipare a questo
Incontro per la presentazione dei discorsi parlamentari di Roberto tre milioni
Ringrazio ovviamente oltre che tutti i presenti in modo particolare
I relatori Chamonix di questa occasione sono il Presidente D'Amato
Grazie Granata Angelo Sabatini e Piero Barucci che
Però ancora non è arrivato insomma ci auguriamo
Che abbia avuto imprevisti possa arrivare anche un po'di ritardo
Io sono particolarmente lieto di presentare la raccolta
Nei discorsi parlamentari di Roberto tre Belloni insieme non è
Grande tecnico dell'economia politico di straordinaria coerenza e lucidità ha onorato le istituzioni di questo Paese con un importante azione svolta
Sia come parlamentare che come il ministro negli anni decisivi della ricostruzione e dello sviluppo dell'Italia
Costituisce dunque
Non omaggio doveroso ecco alla sua figura insieme l'occasione di approfondimento e di riflessione sulla storia repubblicana va raccolta quindi della sua
Attività parlamentare in una delle più antiche collane editoriali della Camera dei deputati
Quella dei discorsi parlamentari
Una collana nata già all'indomani dell'unificazione italiana
Con lunga storia con la pubblicazione a partire nel mille ottocentosessantatré dei discorsi parlamentari di Cavour seguita ininterrottamente sino ai giorni nostri
Nel complesso da camera pubblicato
Cinquantasette raccolti i discorsi parlamentari e quali si aggiungono altre collane di varie di attività parlamentare curate dalla nostra biblioteca
E sulla base di un principio di ripartizione di competenze con il Senato le raccolte discorsi parlamentari senatori pubblica dell'altro ramo del Parlamento
Tram delle Camere hanno un'attività
Siglare ma che trova nella ripresa che un punto importante di unificazione
Si tratta di un'attività editoriale rilevante e allo stesso tempo selettiva la valorizzazione di singole figure e momenti della storia frammentare avviene infatti a partire da una riflessione che innanzitutto istituzionale
Ed ha il fine di offrire agli studiosi e i cittadini testi preziosi per la comprensione delle vicende politiche ed istituzionali dell'Italia
Pubblicati con rigoroso corredo introduttive accompagnati da assaggi che come in questo caso collocano l'attività parlamentare nel contesto più ampio della storia d'Italia
Nella mia qualità funzione di questo la Camera mi sembra particolarmente importante richiamare l'attenzione su queste attività culturali
Che hanno tratto nuovo smalto dalle sinergie realizzate con il Senato già nel due mila sette con la costituzione del polo bibliotecario parlamentare poi maniera sempre più accentuata negli ultimi anni
I relatori che ringrazio sentitamente illustrano specifici aspetti della figura di Rovereto Serbelloni
Ed erano sicuramente molti elementi utili alla comprensione dell'azione che egli svolse in Parlamento dagli esordi dell'esperienza repubblicana gli anni Settanta
Se Melloni ebbe un ruolo molto importante anche a livello locale tra l'altro Presidente la più grande azienda elettrica municipalizzata il Paese da M. di Milano
Ancora più significativa fu però la sua attività parlamentare e soprattutto di titolare di ministeri chiave come il Ministero delle Finanze che ricoprì da cinquantaquattro
A cinquantacinque poi ancora dal sessantatré al sessantasei
Il Ministero del Tesoro dal sessantadue sessantatré il Ministero della difesa al sessantasei sessantotto quindi come si vede
Una attività estremamente densa e impegnativa importante sul piano ministeriale che coinvolse
Lo coinvolse in tutte le principali questioni della politica economica negli anni Sessanta sulle quali
Il volume degli interventi dei relatori potranno offrire spunti di sicuro interesse potremmo
Aggiungere
Al volume sono fuggiti all'illustrazione anche il quaderno del del dell'Archivio Storico pubblicato
Proprio nel due mila quattordici sulla storia della Commissione parlamentare d'inchiesta sulla disoccupazione che lui insomma propose
Presieduto la proprio all'inizio degli anni cinquanta
Nelle terme cinquantadue cinquanta cinquantadue cinquantatré cinquantaquattro sono quelli fu negli anni
Inchiesta sulla disoccupazione tematiche insomma
Forse pensavamo di averci lasciata alle spalle che oggi invece ci ritroviamo
Con una
Imponenza è una forza ancora
Molto molto accentuato
Comunque in queste considerazioni introduttive mi preme però almeno sottolineare come la pubblicazione dei discorsi insieme Loli contribuisca
A
Riaprire un dibattito culturale storico quantomeno sommaria accendere un po'di luce
Su un filone della storia italiana a lungo trascurato quello di un riformismo di matrice socialista
Saldamente ancorato alla valorizzazione dell'economia di mercato contro ogni tentazione di Ristich
Ma allo stesso tempo deciso pensiamo IRE la giustizia sociale valorizzando il ruolo dello Stato in quanto regolatore anche fini sociali della libera iniziativa e promotore di un equilibrato sviluppo economico
Si tratta come sappiamo di un filone politico che il gioco un ruolo importante in particolare negli anni Sessanta
Quando l'avvio del centrosinistra sembrò schiudere una nuova fase della politica italiana
Ma che dovette scontrarsi con persistenti vischiosità ideologiche e con le disfunzioni che emergevano nello sviluppo italiano
L'aumento della spesa pubblica alle distorsioni provocate da uno sviluppo non sufficientemente governato e da una presenza pubblica dell'economia che in molti casi si rivelava anche fonte di inefficienza
Il giudizio sulla complessa fase della storia italiana nella quale
Tre Melloni o però rimane per molti versi ancora aperti
è certo tuttavia che le riflessioni degli interventi che tre Melloni venne se svolgendo conservano sorprendente attualità perché pongono con rigore teoria di sensibilità politica un problema ancora oggi attuale
Quello di orientare
Con la forza del consenso lo sviluppo economico motore di progresso civile entro i limiti imposti da un approccio rigoroso alla finanza pubblica
Quindi come si vede sono
Temi che hanno la dice lunga e che hanno anche una
Notevole straordinaria attualità ecco come temi di discussione
Io inizierei con gli interventi dando del primo la parola al Presidente Giuliano Amato che ha
Scritto anche diciamo l'intervento introduttivo prefazione diciamo del
Del volume poi curato dal professor Mattia Granata
Grazie clausola
Il grazie per la verità di questa
Giusta nuova attenzione per Roberto tre nello IVA a Mattia Granata citate danni
Giorno io non so se me l'ha raccontato non lo sono dimenticato perché
Noi diversamente i giovani abbiamo una memoria non sempre efficiente
Ma può essere utile raccontare come un giovane
Ha incontrato tre Merloni idea finito per fare un un oggetto prevalente di studi per numerosi anni
Cominciando perché fu la Commissione sulla concorrenza il primo
Tema che portò Mattia a a lavorare su tre milioni e poi via via la vita
E e le altre attività del personaggio e poi l'accusa i discorsi parlamentari
Che ad ognuno di questi passaggi del suo lavoro per chi lo ha seguito dossier avvenuta ricostruendo una figura
Chiede in show venuta acquistando una dimensione così rilevante
Da porre la domanda che lui stesso si pure alla fine della sua vita
Del perché
è caduto diciamo la verità in una sorta di dimenticatoio ufficiale
Certo non l'ha dimenticato che gli era vicino accerta quando la critica per chi ha vissuto con lui ma il Paese così pronto a celebrare il post mortem
Virtuosi e viziosi perché sembra che la morte abbia un effetto assolutorio formidabile dei peccati destinazioni umani
Ecco a lui soltanto virtuoso queste destino non è toccato e
E la domanda a parzialmente già trovato risposta in quello che hai detto
Che si potrebbe sintetizzare che l'uomo giusto con le idee giuste nel momento sbagliato finisce per rimanere rimanere nelle fuori fuori posto
Del resto non è toccato solo lui scusate in parallelo assolutamente dissennato
Ma quando penso al destino di Mazzini
è che che peraltro almeno spalla sul suo il monumento che noi abbiamo ripulito tutti o almeno in occasione del centocinquantesimo
Non è che ha avuto un destino dissimile nonostante una notorietà che di sicuro rimasta è la ragione è la stessa in realtà Mazzini non fu
Ne terza internazionale ENI cattolico
E quindi si trovò schiacciato
Tra i grandi flussi cultura di che accompagnarono inseguirono in periodo storico della sua attività mutatis mutandis
C'è qualcosa che vale anche per questo personaggio
La cui vita nella classica ditta
Jazz socialista e come si intendeva una volta in realtà nel figlio di una famiglia modesta
Di genitori che appunto svolgevano quelle attività modeste delle piccole famiglie italiane abituato per questo alla sobrietà
Che riesce a studiare se volete un po'a pezzi e a bocconi non a quel corso di studi predestinato dei figli della media e alta borghesia del suo tempo eppure e riesce
Ad arrivare in fondo e arriva ad essere il professor tre Merloni c'era una docenza anche
Appassionato come di economia
Che e mantiene le sue caratteristiche il proprio di vittoria
Finché campa nonostante
Il livello elevato a cui lo porta l'ascensore sociale
Indi ragione e dei suoi meriti e cerchio della grande stima che lui ebbe da un grande personaggio che era Giuseppe Saragat
Un uomo di impareggiabile intelligenza
Che capi con chi aveva a che fare e che quindi lo volle a vedere al suo fianco e nei Governi nei quali il suo partito deve una
Rappresentanze
Tenutosi scorrette questi discorsi parlamentari ci trovate tante cose ma ci trovate un passaggio
Pietro non attira riporta mi pare nella
Introduzione non di questo volume ma del volume della vita
In cui la cattiveria tradizionale di Pajetta nelle sue interruzioni e in realtà giova a sottolineare le virtù di tre Belloni
Perché questo è un discorso passaggio delle sessantasette
Lo si ritrova nel volume dei discorsi al tra il maggio sessantasette tanto i discorsi sono messi in ordine di data
E lui sta riferendo dal Ministro della difesa fra l'altro su quello che stavano facendo i servizi in un
Seduta molto accesa perché c'era il posto del SIFAR
E queste cose qua
E lui dice che i servizi
Avevano raccolto notizie sulle attività economiche sui rapporti d'affari sulle manifestazioni anche frivole di vita di tante persone
Che Pajetta lo interrompe dice il suo fascicolo doveva essere vuoto signor ministro
Perché quanto a rapporti d'affari che vada attività frivole evidentemente anche Paietta era consapevole che non c'era molto da scrivere su un uomo
Commettere Melloni
Quindi
Una vita di quelle che dopo che sei morto ticket usano l'aggettivo esemplare fare questo tipo di vita
E con dei grandi
Risultati anche fortemente innovativo di
Nelle attività che ho svolto come il ministro e come parlamentare
Qui in questa sede secondo me merita soprattutto sottolineare
Il
Il come credeva al Parlamento
Non retoricamente
Forse in tempi in cui non c'erano i teen tempi centri studi eccetera valuta chi riteneva che la decisione parlamentare dovesse essere frutto di una seria e approfondita istruttoria sui fatti
Per essere sicuri che quando si legifera si fa quello che si inserisce in una realtà che si conosce
E sulla quale non si opera a casaccio prima legifera e poi vedo che ho fatto e poi credo che succede
Devo dire che in tempi di think thank succede che la legislazione tutto cojo cojo
Lui questa la voleva escludere e vedeva nella inchiesta parlamentare lo strumento conoscitivo principe di cui il Parlamento disponeva e che doveva usare per conoscere
Prima di deliberare questo è un tratto che io ho trovato in poche grandi figure del Parlamento
Se volete molto inglese come
Però lui lo aveva non gliel'aveva insegnato nessuno non l'avevo letto nei libri perché nei libri di economia che lui frequentava
Queste cose non ci sono ma
Era la sua interazione col Parlamento e con il suo senso questo io l'ho trovato
Straordinario
Lui
Quanto presente in Aula ed era il ventinove novembre del cinquantuno la proposta di commissione di indagine sulla povertà lui dice
Un'inchiesta sulla vita economica e sociale tende a scoprire ed a porre in luce grazie fatti che resterebbero ignoti o mal noti
E a mantenere l'azione del legislatore in armonia con le condizioni d'altra parte
Il non ho bisogno di ricordare l'inchiesta Jacini d'inchiesta sul Mezzogiorno
E aggiunge nessun serio esame è stato compiuto sui rapporti tra i provvedimenti escogitato iella concrete la disoccupazione
Sulle relazioni tra assicurati che ricevono il sussidio di disoccupazione le condizioni familiari del disoccupato le sue condizioni di qualificazione di preparazione ecco dobbiamo nomi
Crearci bagaglio informativo su tutto questo e poveri
Decidere utilizzando questo poderoso lo strumento di conoscenza Pierre inchiesta parlamentare
E dobbiamo tornare prima o poi a queste ordinate sistematiche indagini se vogliamo risolvere con ordine con sistema i difficili problemi che ci sono dinanzi
Non fa per la disoccupazione e lo farà esattamente dieci anni dopo per la concorrenza
Una Commissione che purtroppo porta il suo nome ancora e non lo merita
Perché lungo i lavori nelle in quanto preoccupato per le condizioni della concorrenza in Italia
Ma poi diventò ministro del Tesoro nell'
Governo Fanfani due lascio la Presidenza ambito ad altri la Commissione continuo i suoi lavori
E concluse con uno dei paradossi Pierina auditi della storia d'Italia
E cioè che in Italia non c'era
Alcun bisogno di tutelare la concorrenza perché la concorrenza eccetera
Non c'erano monopoli
Se uno la legge
No perché è stata come me all'Antitrust la legge oggi dice ma insomma
Davvero è Grotte BA Tizio discenda così conclude non si sarebbe conclusa così se fosse stato lui
Le due Commissioni messe insieme
Curiosa ma poi la storia i suoi i suoi Palazzo se hanno qualità di vede ricomporre
Ecco sono la testimonianza del suo profilo culturale
La disoccupazione è il suo primo problema quindi così l'attenzione alla giustizia sociale concreti e poi la concorrenza che il mercato funzioni
E quindi un socialista liberale
Un socialista che non vede le sue idee realizzarsi come tu dicevi in un sistema dirigista distratta vista vede realizzarsi in un'economia di mercato regolato
Che garantisca nomi gli abusi del potere privato ma che garantisca la libertà di concorrere e quindi inefficienze e quindi il dinamismo
Che però non per questo può garantire anche la socialità perché spesso l'efficienza
Dell'impresa e a danno dell'occupazione non attraverso la maggiore occupazione e allora gli strumenti per intervenire sul
Disoccupazione
De insomma oggi tutto questo
Non c'è nessuno che osa contestare tutti in realtà nonostante
Gli eccessi del liberismo però non c'è nessuno che mette indubbio questi come capisaldi
Quando queste erano le sue idee in realtà lui era in una posizione di assoluta minoranza
Come Mazzini
Che andò
A sfidare Marx alla Prima Internazionale proponendo la piccola proprietà e la cooperazione il luogo della proprietà collettiva dei mezzi di produzione
E fu schiacciato
Molti anni dopo gli avrebbero dato ragione
E così sta e così accade per tre nello
In effetti che al suo tempo il socialismo liberale era altrettanto giusto quanto lo era stato prima e quanto lo sarebbe stato
Ma era fuori tempo
Luini si batte Luino sostenne naturalmente in un Governo di coalizione in un modo o nell'altro risolvibile dello spazio
Però e ora che ci accorgiamo
Che quest'uomo di grandi qualità umane
Di grande intelligenza e collocato nel punto giusto della cultura politica ci si è collocato trent'anni prima che dicevo diventasse correnti normale
Ed è quindi giusto che almeno ora ci ricordiamo di quanto anticipato idee propositi e anche i progetti concreti che
Sono stati accettati dagli altri molti decenni dopo del resto e qui concludo
Tutta quella vicenda
Ha avuto un lunga incubazione
Chi fondò quel partito
Il punto Giuseppe Sala gratis fu il reprobo operante per decenni
E si dovette arrivare al novanta perché venisse detto ma nel quarantasette Saragat aveva ragione
Ecco
Anche tre Belloni aveva ragione
Grazie inferiore alla parola curatore del volume mantiene
Armonica
Parlare dopo Presidente Amato
Impegnativo
Dunque
Innanzitutto
Vorrei cominciare con una
Una lista di ringraziamenti non vorrei sembrare troppo protocollare diciamo però necessario per
Un'opera di questo genere il cui merito va gran parte dalla dalla Biblioteca della
Della Camera
Con una serie di ringraziamenti perché la la giornata di oggi per alcuni dei presenti diciamo che la presentazione di un volume molto importante anche una specie di
Celebrazione diciamo così
Il primo ringraziamento
è per la Camera oltre che i relatori voi presenti insomma e per la Biblioteca della Camera che ha pubblicato questo questo lavoro quindi
Innanzitutto la persona direttore Casu ed è del dottor tabacchi con cui ormai diamo una frequentazione
Duri e andare e di tutti i collaboratori che io pur purtroppo non conosco uno a uno ma
Si è trattato veramente di un lavoro
Di grandissimo
Di grandissimo valore e
Di lunga durata di lunga lena quindi faticoso e ben fatto e obiettivamente questo lavoro per chi si è appassionato di libri è veramente un bel libro e ci tengo a dirlo per
Per chi ci ha lavorato
Questo volume nasce anche per l'impulso iniziale
Di due fondazioni della Fondazione Italianieuropei il cui Presidente al momento del dell'inizio l'avvio di questo lavoro è qui presente e lo ringrazio Marta d'onore che adesso
Altri incarichi prima fondazione Mezzogiorno Europa il cui direttore probabilmente c'è probabilmente non c'è ma al dato Gambescia anche lui una volta avuto una parte nella promozione di questo lavoro oltre che
Del Presidente Amato tutti i miei ringraziamenti anche per l'intervento che ha appena fatto insomma e parenti assente vale vale almeno un gran almeno un caffè anche soprattutto perché paragonare de Mello via Mazzini e proprio diciamo
Diciamo io non avrei potuto farlo ma è una chiave interpretativa che mette veramente a fuoco il passaggio
E devo dire perché sono presenti
Tutto questo lungo lavoro
Ha avuto a è avvenuto anche per merito
Della famiglia di tre Melloni che qui rappresentato da Laura fra Mellone la figlia e Di Giulio Antonini che stato una parte molto importante molto attiva del lavoro di questi anni
Effettivamente
Questo lavoro arriva
Al compimento di un processo diciamo così come come si diceva in precedenza
Perché preceduto dall'uscita di quel volume sulla Commissione parlamentare d'inchiesta sulla concorrenza che va appunto una prefazione
E abbiamo anche una postazione di Vigili Sabino Cassese da una biografia di tre Melloni cucito Rubbettino nel due mila dieci
E da un volume dei discorsi politici di tre Mellone che è uscito per la tal Trichet Bibione a Milano un anno e mezzo fa
Quest'ultimo è ovviamente
A mio avviso il più importante e posso dirlo proprio perché
Gran parte del lavoro è stata fatta la biblioteca della Camera perché recupererà
Tutta l'attività parlamentare la trentennale attività parlamentare e di Ministro di tre milioni e ne fa vedere diciamo così in controluce il posizionamento in tutti i in modo i momenti più importanti
Della storia d'Italia è ecco perché è una c'è una celebrazione perché questo progetto che è durato diciamo sei sette anni fortunatamente ho lavorato anche ad altro perché se no sarebbe stato il sondino mondo mania
Questo progetto che è durato sei sette anni aveva come obiettivo finale in particolare
Oltre che per me anche per la famiglia diciamo quello di
Portare a una riscoperta di questo personaggio
E concludersi qui
La vera intenzione originario di questo progetto era disco riscoprire questo personaggio e di riportarne
Diciamo così
Simbolicamente la memoria nel luogo in cui due ha passato trent'anni ed il luogo in cui tutta la sua attività e tutta la sua fatica
Non sempre ricca di frutti è avvenuta quindi nel cuore dell'istituzione della Repubblica italiana che
Hanno
Ospitato Pennellone
Per almeno trent'anni
Mettere qui una parentesi sul perché una ringrazio del giovane mal probabilmente eravamo giorni ero giovane quando ci siamo conosciute dal suo anch'io comincio ad accusare
Diciamo le fatiche del perlomeno nella ricerca
Il motivo è questo nel momento in cui io ho incontrato il grande e importante archivio personale di tre milioni che la famiglia ha conservato e viene conservata minano
Mi sono reso conto che innanzitutto quello era forse l'unico archivio che permettesse di ricostruire la storia della socialdemocrazia italiana fino alla metà degli anni Cinquanta perché tutte le vicende del partito
Scomposizione e ricomposizione del socialismo riformista hanno fatto sì che non esistesse un archivio del partito e quindi
Lì dentro c'è di tutto
C'è di tutto sulla vita politica c'è tutto sulla vita l'istituzione di sedi tutto
Sulle varie attività che è bello che svolgeva e di cura per tutta la Mellone ha inventato il ventiquattro ore quello che poi
è confluito nel Sole ventiquattro Ore ora
Il così siamo al primo e del bilancio l'Oscar del bilancio che viene consegnato ogni anno insomma una serie di attività
Anche multiformi che vanno forse un po'a corredo nel senso che quando uno poi è stato ministro sette volte ci si perde altre cose sembrano minori ma in realtà hanno avuto l'importanza centrale la la chiave della personalità
è stata
E non si poteva fare meglio identificate tanto che anch'io ho intenzione di citare per l'aneddoto diciamo è stata individuata dal Presidente Amato tre Melloni è ricordato e indicato da tutti quelli che se lo ricordano
Per tre caratteristiche la parsimonia alla sobrietà e la riservatezza
Mi piace citarli questi tre queste tre caratteristiche la parsimonia e la sobrietà e la riservatezza
Ed è l'aneddotica è vasta diciamo
Negli anni Cinquanta mentre era ministro
Faccio un po'un angolo divagazione negli anni cinquanta mentre era ministro l'esatto a Roma trent'anni non ha mai preso casa Roma sempre vissuto in una stanza intenzione in albergo eccetera
Gli rubano in casa e la cosa suscita una qualche ilarità perché la denuncia denuncia deve il furto di alcune cravatte e l'altro vestito cioè
L'altro vestito oltre a quello indossato quindi insomma
In questo la parsimonia quando alla fine ne quaranta va in Inghilterra per una visita del Ministro dell'industria si incontra col suo omologo inglese
Il suo omologo inglese cerca di indagare sui suoi gusti per ricambiare l'omaggio di cortesia che
Tre Mellone aveva portato egli chiede quali sono i suoi obbligano la risposta e le passeggiate quindi mi immagino questo ministro di Lecce si interroga su cosa possa ricambiare escluso il tapis roulant
Io regalerà una una prima edizione di mille eccetera
Esatto
Del resto questa caratteristica era messa come complimento ma che l'altra faccia della della
Fulminante battuta di Pajetta dallo stesso Saragat che gli dice
Quando fai comizi deve usare le parole forti Tusek se troppo perbene se troppo British in Italia il politico virgolette deve essere avventuriero perché se no non prende sul
Sul sul di Torino diciamo quindi
Questa che una sua caratteristica e la sua debolezza
Perché questore Fontanelli diceva la forza del consenso perché la forza del consenso tra Melloni e la socialdemocrazia non ce l'avrebbero mai in questo Paese se non per altri momenti ma
Proprio poco insomma
Però è anche individualmente la sua forza cioè tra Mellone ha come caratteristica questa sua parsimonia né questa sua sobrietà e questo suo riservatezza permette mi permetto di incanta incastrarsi negli spazi stretti
E di farsi
Piccolo abbastanza per portare avanti goccia dopo goccia il suo il suo progetto
è vero è un vero socialista riformista e in effetti probabilmente costante motivo per cui è stato dimenticato nel senso che in Italia
Solitamente une Paesi mediterranei
Del del vero socialista riformista si ricorda quello che non è riuscito a fare e non quello che è riuscita a fare diciamo quindi l'utilità marginale sempre vista all'incontrario
Questa sua caratteristiche individuale quello che gli permettano di vivere per trent'anni nel suo ruolo di tecnico politico
Tecnico rispetto i politici politico rispetto i tecnici quindi sicuramente un politico che fonda la sua attività sulle competenze non subito e non su consenso
Però questo gioco diciamo questo meccanismo regge unicamente per lo stretto legame di tipo personale
Per l'amicizia fraterna che accomuna Giuseppe Saragat che appunto è uomo di grande intelligenza e di strategie politiche
Ma ha bisogno di un braccio destro che li curi a cui subappaltare tutto il lato politiche economiche
E qui sta il secondo motivo per cui mi ha interessato
Approfondire da tutti gli spicchi l'attività di tre Mellone perché proprio per quello che ho appena detto pre Melloni rappresenta
Dal punto di vista delle politiche economiche quindi da un lato molto importante nell'Italia repubblicana della ricostruzione
Eccetera rappresenta la parabola delle
Delle politiche economiche delle politiche socialdemocratica in Italia forse il personaggio
Che studiato permette di meglio comprendere queste sfaccettature
Perché se appena detto nel periodo della ricostruzione il periodo degli anni Cinquanta insomma
Sono un po'rappresentato dal sostituto soli Bruno a sinistra c'è posto per la libertà oltre che per la giustizia sociale cioè un posizionamento che sta proprio fra la concorrenza e la disoccupazione
La fase degli anni Sessanta in cui lui è il primo ministro del tesoro il centrosinistra insieme a
Se ma la malta insomma quindi non riesco compimento di questo percorso
E poi il suo il declino che il declino della nella socialdemocrazia nel socialismo riformista
Che nel suo caso viene ovviamente per la progressiva uscita di scena di Saragat e che a mio avviso si diciamo così è simboleggiato da
Dalla
Da un altro titolo di un suo libro che l'ultimo prima dell'uscita di scena della politica che è l'Italia è a metà strada cioè all'inizio degli anni Settanta l'Italia ha fatto tutto quel percorso
Di ricostruzione di Limes di messa in piedi diciamo verso strutture ma dovrebbe fare l'altra parte e poi se sia successo non sia successo questo è una cosa che bisognerebbe avere i discorsi parlamentari del successivo trentennio cosa che non abbiamo
Io concludo qui perché
Sono quello che può dire le cose veramente meno interessanti a questo tavolo però il
Ci tenevo insomma i ringraziamenti sono molto sentiti all'Aula Giulio eccetera e sono
Veramente emozionato nel fatto che siamo riusciti dopo anni di lavoro a riportare tre Meloni un po'a casa comune solo con il lavoro tutti a casa sua insomma grazie a tutti
Passerei la parola al professor Angelo Sabatini
Ma io partirei dalla domanda che il
Presidente
D'Amato ha
Con cui ha iniziato il suo intervento la domanda era perché dimentica
La risposta secondo me abbastanza semplice
Es
è stato dimenticato perché la socialdemocratico italiano
E
Perché
Non è stato coinvolto in quella
Disputa che ha visto il socialismo nelle sue varie scissioni in cui
La funzione di stare agli atti è stato in qualche modo
Particolarmente criticato
Tre Melloni è stato detto sia dal Presidente Amato domandarle
L'autore
Il curatore dei discorsi anche autore di questo libro la cui funzione secondo ma è una specie il libero il suo
Di commentario ai discorsi Parlamento
Cioè se si vuole entrare nel vivo di ciò che
Tra le loro migliaia Espresso attraverso i suoi interventi attraverso
La sua funzioni in pratica come politico tecnico dobbiamo partire da questa ricostruzione così attenta che
Granata CIA presentato quello
Quel libro che è uscito nelle due mila e dieci da Rubbettino
Da quel libro ed al
Percorso che si può seguite attraverso
I discorsi parlamentari noi abbiamo l'immagine di un politico
Ed è stato
Espresso questo giudizio ossia dai due interventi che aveva una concezione della politica dove la moralità nella politica non veniva trascura
Una moralità che nel suo inserimento in quel socialismo riformista cui aderì subito e a cui è rimasto legato
Favorito poi da questa amicizia intensa forte con Saragat perché libro viene messo
In chiaro in modo esemplare
Lui si trova
A poter operare in modo concreto e rispondere concretamente alla domanda se il
Riformismo il socialismo riformismo che ha
Nei padri storici Turati Matteotti Treves eccetera e che
Viene poi ereditato da Saragat presto
Questa adesione al riformismo di titoli socialismo e debbo riformista li consente di portare un contributo molto ampio e profondo
A quel dibattito che storicamente si è avuto
Nei confronti
Di Palazzo Barberini
Cioè
Il
Tre Melloni
Non nasce socialdemocratico nel dopoguerra ma dal giovane giovanissimo aderisce al
Alla linea riformista del socialismo
E
Già da allora giovanissimo porta avanti un discorso
Che un po'la tentativo di vedere il socialismo nella concretezza della soluzione dei problemi che
Il socialismo in generale quello riformista cerca di risolvere attraverso una proposta politica nella sua proposta politica è tutta lì
E in quello che
Sarà in patria cerca di indicare
Attraverso la scissione del quarantasei
Questa adesione
è una tensione che doveva necessariamente portare un po'a quello che poi nell'oblio cioè non va dimenticato
Che la scelta di Saragat è una scelta che generò sempre assente poi
Continuato a funzionare
Nell'ambito della politica della stessa storia del socialismo perché contro Saragat e la sua scelta non è soltanto
Il Partito Socialista il Partito Comunista ma è l'altra aula delle socialismo che ha cercato
Di accusare sarà gratis
Di aver impedito la soluzione
Una politica socialista unitaria NBC entra nella discussione se essa arrecate che lo impedisce
O è il Partito Socialista quello che viene dopo la cessione che impedisce di cogliere il vero significato
Bene tre Melloni se vogliamo cogliere le senza la parte migliore di questo della sua azione politica ma anche della sua
Posizione personale nei confronti della politica noi dobbiamo fare riferimento a questo
Perché dimenticata dimenticato perché
Lui fu fortunato perché non Antonio mai nel famoso critico di paese delle severe della sera che
Teste inserire che di legge va avanti la socialdemocrazia italiana
Ma lui nei suoi confronti io ho cercato di vedere non c'è stato l'accanimento mi pare di Merloni si terrà
Ventotto della legge esporre braccio ecco ora non ha avuto da parte presso il che significa
Che in un qualche modo non dico che hanno avuto
Rispetto e considerazione di studio materne ma si capiva che del resto
Il suo rapporto concreto nella dinamica
Il teorico della socialdemocrazia italiana luglio ha portato un contributo vastissimo perché la raccolta dei discorsi
I non questi parlamentari ma nei discorsi nella riunione dei del
Del partito socialdemocratico erano pieno di una
Vernon persuasiva
E necessariamente la socialdemocrazia italiana di cui ha avuto bisogna dirlo sempre grande rispetto e considerazione
Specialmente nel periodo in cui il partito socialdemocratico non è andato alla deriva
Certo Annino in cui la tradizione nobile del partito socialista democratico e
Ha rappresentato da Saragat
Un altro personaggio che
Aveva la stessa importanza all'interno del partito come
Tre Melloni rappresenti
Per cui dopo che preti da una parte e tre Melloni dall'altro
Si sono ritirati dalla vita politica attiva che c'è stata una coincidenza della delibera negativa di questo partito perché poi bisogna riconoscere quello che è stato
Il destino di questo partito e l'immagine vera out entità di quello giusto del partito socialdemocratico
E
Affidato proprio a questi tre personaggi e difficile ce ne sono stati altri ma bisogna anche ricordare che
Molti
Che inizialmente furono con Saragat nel quarantasette poi sono andati via
Cioè
Per una ragione anche lì si capisce specifico perché questo Moloch questo
Grande personaggio uomo colto eccetera aveva finito poi con il
Sminuire l'importanza dei suoi diede i suoi aderenti bene
Tre Mellone rimaste fedele a Saragat e
Nel libro io molto apprezzato
Questo libero nel libero si fa continuamente riferimento a quello che fu
Il rapporto molto stretto tra i due diciamo che Saragat individui aveva grande stima tant'è vero che lo richiamo nella prima occasione era a Milano quando venne a cui venne ideato quando venne dato un incarico ministeriale eccetera
Ecco io avevo l'appunto o seguito la storia di questo personaggio proprio in chiave di un'ottica per vedere
Se la socialdemocrazia con Lugli ha avuto un
Un elemento in più di di valore anche se purtroppo non di successo tant'è vero che l'oblio in cui è caduto ha finito secondo me collega non solo con sminuire la notorietà del personaggio a vedere
Ci auguriamo che
La pubblicazione di questi discorsi parlamentare e io credo il successo a questo libro di Granata possa servire effettivamente a ridarci
La nobiltà di questo personaggio che credo non ha solo un valore perché
All'interno di quel partito ma perché è un rappresentante della nascita e dello sviluppo della Repubblica di cui noi oggi
Avremmo molto bisogno di avere come simbolo di rappresentanza personaggi come
Il tremendo
Grazie
Professor Gallucci esso non è arrivato
Difficile continuare ad aspetti di questo conflitto PD
Ringrazio tutti nuovamente bretella presenza
Volume sono come sapete a disposizione della
Nostra biblioteca
Quindi si può reperire alla nostra videoteca credo che sia stato un incontro così interessante io insomma
Qua quando guardavo suona nato nel cinquantatré ovviamente crede però mi faceva lezione divenire ricordare che però Smart
Leggendo anni dopo spesso Fortebraccio una Roma e
Trovato e quindi quando si inizia a Doha lavorare ho trovato sono la richiesta di
Il lavoro avanzato nel predisporre il volume eccetera abbiamo pagato noi siamo quasi pronti dobbiamo presentarlo eccetera quindi ho cercato Prodi
Farmi diffusa i prezzi dopo una
Le letto un po'cercato di capire e insomma effettivamente credo che
Aiuta riscoprire un periodo e anche una discussione importante di quel primo perché insomma oggi si fa presto a liquidare a dimenticarsi eccetera però credo che leggendo insomma il volume riuscissi si trovano temi chiavi anche di riflessione su quegli anni che sono molto importante ecco che poi sono
Un'esperienza così significativa
L'esperienza di Governo l'ombra fatta in molti punti fondamentali del governo del Paese si avverte come un elemento che ha incrociato davvero diciamo la crescita dell'Italia negli anni quindi con tutte le problematiche
Quindi
No che vi erano
Che serve propongono
Non perdere serve non per
Ecco
Qui si è parlato diciamo
Giustamente di più della figura
E e degli aspetti diciamo più politici nel
Difende la sua esperienza
Credo che però le leggendo il volume insomma se si tratta di cose che possono discorsi che affrontano temi anni fa non può pensare sono cose ormai superate e che no si trovano
Elementi davvero via via
Accendono l'interesse una riflessione
Storica e culturale rilevante quindi vi ringrazio di nuovo per la vostra partecipazione tanto
Ringrazio in modo particolare
Creano Amato
Consigliere Natale Angelo Sabatini felice anno aiutato a comprendere
E l'importanza di questo nostro volume credo sia
Fatto positivo per la Camera dei deputati prevede
La nostra biblioteca che lavora su questi
Gli enti consenta diciamo ecco di portare avanti e produrre questi prodotti che sono prodotti culturali probabilmente altrimenti
Non troverebbero diciamo canali
Per essere
Valorizzati conosciuti venti
La ringrazio misurazione gratis
Cottarelli non lo consente
Cottarelli sta facendo vasche son più proprio in questi giorni qui ciò ci difendiamo diciamo
Sbandierano sbagliando la nostra autonomia però qualche sacrificio dobbiamo farlo anche noi ecco per il Paese non è che possiamo solo dire Carlo Cottarelli e non fuori decidere sua autonomia degli organi costituzionali
Glielo diciamo Crosio sempre diciamo faremo la nostra parte anche nuovi per aiutare per aiutare i Paesi quindi il voto utile
E quindi volumi credo che
Per i parenti gli amici eccetera ovviamente ci sarà la possibilità di nascondiamo vero
Agli eredi a condizioni molto oltre alle volanti da parte delle poi volume va come tutti gli altri indebitamente campesinos
Grazie