11APR2014
intervista

Intervista a Giovanni Favia sulla sua adesione alla campagna #Sbanchiamoli

INTERVISTA | di Stefano Imbruglia RADIO - 17:29. Durata: 7 min 1 sec

Player
Giovanni Favia - ex consigliere 5 Stelle, oggi indipendente, al consiglio regionale dell'Emilia Romagna - parla della sua adesione alla campagna #Sbanchiamoli - Fuori i partiti dalle banche.

Credito a chi merita, e dello studio sulla correlazione tra l'estrazione di gas in pianura Padana e il terremoto dell'Emilia.

"Intervista a Giovanni Favia sulla sua adesione alla campagna #Sbanchiamoli" realizzata da Stefano Imbruglia con Giovanni Favia (consigliere indipendente della Regione Emilia Romagna).

L'intervista è stata registrata venerdì 11 aprile 2014 alle 17:29.

Nel corso dell'intervista sono
stati trattati i seguenti temi: Ambiente, Amministrazione, Banca Centrale Europea, Banca D'italia, Banche, Bilancio, Commercio, Comuni, Consorzi, Corruzione, Costituzione, Credito, Economia, Edilizia, Emilia Romagna, Energia, Enti Locali, Finanza Pubblica, Finanziamenti, Fondazioni, Gas, Geologia, Giovani, Governo, Imprenditori, Impresa, Imu, Industria, Lombardia, Mercato, Movimento 5 Stelle, Ospedali, Partiti, Petrolio, Politica, Radicali Italiani, Regioni, Scuola, Terremoto, Territorio, Texas, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

17:29

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale
Torniamo a occuparci della campagna lanciata dai Radicali Italiani smentiamo lì fuori i partiti dalle ma anche credito a chi merita e lo facciamo così come ci aveva annunciato ho il tesoriere dei Radicali Italiani schierano siano rivolti radica italiane molto i politici locali soprattutto dei Consigli comunali e dei Consigli regionali
E stavano sottoscrivendo questa campagna e oggi viene per parliamo con consigliere indipendente del Regione Emilia Romagna che ha sottoscritto toh questa campagna e il consigliere in questione e Giovanni Favia ex Movimento cinque Stelle benvenuto Favia
Grazie dell'invito allora perché ha firmato questa
Da tale radicale insomma sottoscritto questa campagna i radicali
Ma innanzitutto mi chiedo perché i partiti con tutti danni che già fanno debbano avere anche attraverso la Fondazione controllo o comunque influire sulle scelte con la banca
Mi sembra una cosa ingiusta illogica dannosa e per questo sostenuto la giusta campagna dei radicali e agganciare le due cose
Questo però è o anche una campagna diciamo anche un po'tecnica insomma però quando riguarda poi la vita delle persone perché poi ognuno di noi sia privato cittadino sia imprenditore a
Che fare con le banche cornice anche poi c'era questo problema del credit crunch ogni questa stretta creditizia da parte del degli istituti di credito ciò do Lecce correlazione tra la proprietà delle banche che non è sempre non fanno solo il loro dovere però essendo in qualche modo inquinate dalla politica
Possono diciamo
Indirizzare la concessione del credito
Ma sicuramente sia degli appoggi politici
Poi ottenere quell'accesso al credito questo è indubbio attraverso le fondazioni
Devo dire che questa stretta sul credito è un qualcosa di tragico
Perché è giusta soffocando una generazione
I giovani non pensano non prendono nemmeno
In considerazione l'ipotesi di fare impresa di avere un finanziamento per approvare rischiare magari anche poi non facendoci attaccarci fanno già e quando si presentano in banca cioè non hanno
Qualche modo le spalle coperte e quindi se la banca non è garantita
Come come ora ci ha garantito e non ottengono nulla e quindi questo spegnendo anche la libera iniziativa personale delle persone che
In ambito economico che anche la base della nostra costituzione ed è un
Io credo che sia un grossissimo problema
Niente come un altro grande problema c'è operatore la sottocapitalizzazione delle banche dove probabilmente anche la presenza all'interno delle fondazioni insomma crea qualche di rischio insomma cioè le banche sono oberate da sofferenze bancarie
E c'è questa ispezione della BCE che in qualche modo insomma andrà a mettere a rischio la stabilità insomma i bilanci delle
Magico
Tragico per questi un atto con grandissima cautela quando
Sei punto cinque stelle ha gridato al voto alla truffa nel caso del decreto in Bankitalia che poi non
Non è che siano stati opachi soldi da qualche parte
Apro peraltro un po'più complessa che poi
è stata raccontata in maniera altamente populista proprio perché
Che è un sistema bancario insofferente in Italia per il motivo che lei stava elencando e ahimè per quanto o
In parte siano marce le banche sono fondamentali per il sistema e non è che se le banche vanno a picco i cittadini e poi ci guadagno quindi meglio per queste cose con
Con con grande cautela
La situazione tra è tragica perché questo tipo di ispezione
Riguarda anche i consorzi fidi
I consorzi fidi che non sono banche ma che hanno un importante
Funzione per quanto riguarda la concessione della garanzia che consente poi di uscire dall'asse tre credito a molte aziende di andare con la garanzia dei Consorzi
A farci dare finanziamento ecco anche questi consorzi che non sono ovviamente perché svolgono un ruolo diverso quello delle banche adeguatamente sotto alcuni dati sono a rischio blocco
Per queste nuove questi nuovi parametri che che vengono imposti debba molta attenzione e su questi temi non si scherza perché
Alla fine il finanziamento motocross colonia senta cambiamo tema insomma prima di salutarci insomma c'è una sua battaglia che ha iniziato qualche anno fa al sull'ingresso il Consiglio regionale dell'Emilia Romagna a proposito delle correlazione che esiste tra l'estrazione di gas terremoto insomma cosa simile
Ora in questi giorni sui giornali è uscito fuori questo studio insomma
Lei che come lo vive ma guardi sia stato
Questo sullo nasce da una Commissione in cui ha proforma quando l'opposizione qui deriso nell'ilarità generale del Consiglio
E semplicemente io volevo capire se lo sfruttamento sottosuolo
Un
In zone dove c'è uno stress molto forte pacifico però dove le placche come l'Emilia-Romagna placca africana che spinge sull'Europa
Se questo sfruttamento che possono potesse funzionare da
Scintilla per farlo poi scoppiare Venezia del terremoto dovuta alla spinta delle placche
Mi che ridevano alla fine parte vengono a parte questo studio mi dà ragione nonostante
La Commissione fosse composta da persone in un grosso conflitto di interessi
Al soldo dei i compagnie petrolifere perché poi geologi principalmente lavoro per quel tipo di compagnie nonostante questo dovevano presentare la relazione in un mese ci hanno messo sei mesi e lo sono circa scaglionare lo sfruttamento del sottosuolo
E in funzione dei terremoti ora il terremoto non nasce dalle trivellazioni nasce come dicevo da movimento delle placche semplicemente però intervenire sul sottosuolo può provocare
Può essere quella scintilla che non per l'elastico per capirci allora questo significa
Vito D'Ippolito guadagniamo niente in Emilia-Romagna lo sfruttamento del sotto sono ma tutto nelle tasche delle multinazionali texano e principalmente
Significa che
Non andare a molestare maltrattava può significare una generazione che non subisce il terremoto perché i tempi gelosia sono molto lenti
E magari tra una generazione la politica va messo a norma ospedali scuole una cambiato diciamo le leggi anche per quello concerne
Applicarle privati e quindi ci sarà stato
Sarà magari tempo per fare tutti i lavori che
Che devono essere fatti insomma
Ed è grave questa cosa speriamo che il rito politico tra
Va bene allora non entro per intanto ringraziamo Giovanni Favia grazie se è stato con noi gli oratori