11APR2014
intervista

Intervista a Pino Pisicchio sulla riforma elettorale e sulla riforma del Senato della Repubblica

INTERVISTA | di Giovanna Reanda ROMA - 00:00. Durata: 9 min 4 sec

Player
"Intervista a Pino Pisicchio sulla riforma elettorale e sulla riforma del Senato della Repubblica" realizzata da Giovanna Reanda con Pino Pisicchio (deputato, MIsto - Centro Democratico).

L'intervista è stata registrata venerdì 11 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Elezioni, Europee 2014, Forza Italia, Giustizia, Governo, Istituzioni, Legge Elettorale, Parlamento, Renzi, Riforme, Senato.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con il presidente Pino Pisicchio parliamo di riforme perché Presidente ma dove sono finite
Queste riforme di cui l'Italia avrebbe tanto bisogno tanto per la parte del Presidente del Consiglio che anzi hanno detto bisogna correre
Aversa
Ma guardi
Intravedo profili di timing che vengono
Restituiti alla pubblica opinione dalle dichiarazioni del Presidente del Consiglio dice
Entro entro settembre
La riforma elettorale voi entro il due mila e quindici della riforma avvenne al Senato
Ma al di là del del giusto
Schema
Il Governo pone a se stesso come orizzonte temporale c'è la necessaria dialettica Governo-Parlamento Tripodi
La democrazia
Costituzionale italiana si fonda su questa via
Sì abbiate vaschetta siamo ancora una Repubblica parlamentare pesa tanto era questo questo concetto che lei fa bene a sottolineare e ribadire talvolta non è così diffuso come dovrebbe nella
Opinione dei più
Allora che significa questo significa
Che sul piano parlamentare il Governo dovrà giungere ad un punto di equilibrio sulla
Questione assolutamente
Prioritaria
Del ridisegno dell'assetto relativo al bicameralismo insomma il Senato dovrà decidere di se stesso e dovrà deciderlo avendo l'orizzonte verso il quale muoversi
La disegno di legge presentato dal Governo il disegno di legge che risponde ad un'idea diciamo abbastanza
Articolata forse se si
Diciamo vi chiudesse in uno schema già verificato che in altri Paesi
E chi ha dato prova
Di funzionare con riferimento all'obiettivo che si poneva
Per esempio
Bundesrat accertamento
Per le scuole come si sa suddiviso in due Camere c'è una Camera
Che somiglia alla nostra Accame deputate l'altra il Senato invece parte del Senato la rappresentanza regionale eletto
Con un meccanismo secondo grado ecco potrebbe forse quel tipo di modello a venire un
Una significato un pochino più condivisibile ecco io dico
Questo diventa oggetto di un confronto tra Governo e Parlamento
Sarà compatibile coi tempi che ha dettato il Governo isolana dettati i tempi per se stesso va bene
Vediamo il Parlamento come riuscirà a starci dentro
Peraltro mi permetterà di dire una cosa
Noi siamo
Al
Alla metà di aprile
Siamo in piena campagna elettorale per le europee
Quindi tutto quello che vien detto in questi giorni evidentemente nel conto anche di guardare al
Al traguardo del del dal voto europeo quindi il diciamo lei in facili che qualche partito ci può mettere in questa fase è legato alla
Tentativo di pigliare un po'di voti in più europeo riprende resto ragionamento in termini più
Concreti il venticinque anzi il ventisei di maggio quindi secondo lei quello che sta calando al Senato
Anche acqua sarà ascrivibile
Semplicemente sotto campagna elettorale risonanza nato va beh che anche qui segnali d'Italia mancanza numero legale alle sedute a votare la fiducia insomma anche proprio siano segnali rassicuranti
Lei che una studiosa delle dinamiche parlamentari anche perché le ha vissute impreziosire presa dirette sa bene che
Un incidente di percorso quando ci sono molte votazioni soprattutto quando avviene di giovedì
Tarda ancora insomma
Ci può pure stare senza che questo significhi che
è saltato il Governo tra l'altro qui i numeri
Sono così straripanti così
Così larghi per cui si è visto subito
Un'ora dopo i numeri eccetera sarà una partita importante annata stanotte anch'sì non c'è dubbio per carità non c'è dubbio comunque l'organizzazione probabilmente che va registrata messa messa
Diciamo
Un po'in condizione di funzionare
Il dato politico però c'è tutto se
In una camera dove i numeri sono larghi succedono
Questo è
Queste facile ci sono questi questione di distonici in una camera dove lungo il suo più stretta benefico e di Senato può essere che accadono consumi più
Per questo
Bisogna ricondurre il dibattito all'interno di una dialettica che sia una dialettica Sanna
Il Senato deve essere protagonista del suo destino un po'esse destinatario di Honda
Come di di un'indicazione e io credo che sia nato si riprenderà il suo protagonismo
Lei come lei ha già anche se chiaramente bisognerebbe poi girare la domanda al Partito Democratico quello che sta avvenendo fatta all'interno del gruppo al Senato
Detenuti
Appunto quando parlavo dei dialetti che istituzionali ne parlavo anche con riferimento alla al confronto che si verifica all'interno dei Gruppi chiaro che
Diciamole le le molte cose non dette nella dinamica
Partito Democratico
Sul lato del della politica interna
Poi ci riverberano sull'atto deve della rappresentanza al Senato quindi c'è è in atto un confronto procedure tanto commi con altrettanto il sottoscritto qualcuno scritto
Che l'Italia comma visto che nasce da un accordo trarre anzi Forza Italia potrebbe no aver bisogno di qualche modifica nel caso Forza Italia non fosse più la seconda o comunque con la forza più molto importante quindi diciamo l'interlocutore adatto
Con cui fare le riforme lei come la vede Forza Italia visto che oggi poiché è
Diciamo Andrea Fichera anche se poi non è corretto perché è alta la procura ha detto altresì
Ai il il il lavori socialmente utili dall'ANPI anche questo
Fermentazione come come dire pulire Goito al
Guardi pretesa bene sta parlando punti combattuto vitali comma soprattutto la filosofia che
Sottostava vale a dire l'intesa tra i due
Partiti maggiori accoglie azione volta ad affermare il principio del bipartitismo col terzo incomodo convitato di pietra in questo caso
Il primo
Ma
Se mi
Se se sedevo esprime una valutazione circa la possibilità di modificarlo in ragione del fatto che
I Danti causa vedono incrinato il loro accordo evidente io solo per modificarlo a prescindere
Specie spero che questa che questa cosa questa nuova situazione
Generi diciamo
Una modifica una svolta
Significativa perché
Allo stato dell'arte io vedo i due provvedimenti duri sistemi elettorale quello
Concepiti comunitari come quello residuo del
Porcellum dopo l'intervento della Consulta
Se fossero applicati entrambi vitali punta alla Camera del porcellum modificato mi sembra come la cinquecento Abarth al Senato
Avrebbe e questo tipo tutti di
Di soluzione sbarramento all'otto per cento per l'uno per l'altro quindi solo simmetrici stanno dentro
E sono stati secondo me
Consapevolmente immaginati con questo obiettivo il bipartitismo con il convitato di pietra
Come terzo incomodo neutralizzati se cade l'intesa però
Fra in due dati comunque due ecco uno dei due diventa esatto meno competitivo è evidente che
Diventa conveniente anche per
Per chi a
Ha sottoscritto dell'intesa in origine modificare i contenuti quindi
Personalmente
Se devo fa un pronostico il mio pronostico perché il vitali come sarà
Parecchio modifica
Ringraziamo il presidente Violante si faccia