07APR2014

La settimana parlamentare vista dalla Presidente Boldrini

MESSAGGIO | csmera.it - 00:00. Durata: 3 min 54 sec

Player
La settimana a Montecitorio dal 31 marzo al 5 aprile.

Puntata di "La settimana parlamentare vista dalla Presidente Boldrini" di lunedì 7 aprile 2014 che in questa puntata ha ospitato Laura Boldrini (presidente della Camera dei Deputati, Sinistra Ecologia Libertà).

Tra gli argomenti discussi: Camera, Carcere, Clandestinita', Comuni, Costituzione, Famiglia, Garante Per L'infanzia, Giustizia, Immigrazione, Istituzioni, Legge, Mafia, Magistratura, Malattia, Politica, Provincia, Riforme, Roma, Territorio, Voto.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 3 minuti.

Questa rubrica e'
disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

00:00

Organizzatori

Camera dei Deputati

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ben trovati
La Piazza di Montecitorio ospita quasi ogni giorno iniziative di mobilitazione io lo ritengo un segno importante perché perché anche quando i cittadini lo fanno per protestare sono molto arrabbiati
E lo fanno per attirare l'attenzione sulle loro richieste esprimono comunque fiducia nelle istituzioni
E se posso cerco di esserci cerca di stare con loro come è capitato anche per la manifestazione dell'impasse cioè i volontari delle pubbliche assistenze
Credo che sia mio dovere non solo presiedere l'Aula ma anche a essere in piazza essere in piazza per recepire le istanze dei cittadini e poi riportarle all'interno dell'istituzione
Questa settimana un altro incontro per me molto significativo Sant'sulla piazza di Montecitorio è stato quello in occasione della giornata mondiale sull'autismo
Una malattia più diffusa di quanto si creda le statistiche internazionali dicono che riguardi una persona su ottantotto
E che spesso famiglie vivono questa malattia nell'isolamento
Ecco l'altra sera
Madri e padri accompagnando i loro figli sono venuti in piazza a parlare dei problemi che vivono talvolta problemi molto pesanti anche perché manca un adeguato sostegno
Allora hanno chiesto che arrivi presto una legge rivolta ai loro figli alle loro famiglie
Noi abbiamo aderito ad una campagna internazionale abbiamo illuminato di blu la facciata della Camera per dire con un gesto simbolico che ora si deve accendere su una questione così delicata
Anche l'adeguata attenzione del Parlamento in Aula sono stati approvati tre importanti provvedimenti il primo è quello sulla cosiddetta messa alla prova
Il testo prevede tra l'altro una delega al Governo per superare il reato di immigrazione clandestina
Su questo punto si volta finalmente pagina si volta pagina rispetto al pensiero dominante negli ultimi anni che troppo spesso ha criminalizzato i migranti
Io lo considero un segno di maturità del Parlamento l'essere intervenuto per archiviare una normativa che peraltro non è servita e i numeri lo dimostrano a ridurre gli arrivi regolari
Ma ha solo appesantito il lavoro dei magistrati sopra caricando l'inutilmente di fascicoli
Il testo sulla messa alla prova indica una serie di disposizioni per incentivare le misure alternative al carcere con l'obiettivo di far fronte ad una gravissima condizioni di sovraffollamento
Il secondo provvedimento è quello che punisce lo scambio elettorale politico mafioso
Come se sapete come ricorderete nasce in risposta alle richieste della campagna riparte il futuro una campagna promossa da liberare dal gruppo Abele e sottoscritta da oltre quattrocento mila cittadini
Io non dimentico di essere entrata in questa Camera portando al posto come tanti altri deputati il braccialetto bianco simbolo dell'impegno a fare presto una buona legge su questo tema
Il terzo provvedimento è quello che prevede la ridefinizione del sistema delle Province e l'istituzione delle città metropolitane
In attesa della riforma costituzionale gli organi delle Province saranno eletti tra i Sindaci e anche tra i consiglieri dei comuni del territorio e gli incarichi saranno a titolo gratuito
Bene vi ringrazio dell'attenzione ci rivediamo tra una settimana