15APR2014
dibattiti

Bibbia e lettaratura - Bibbia e scuola

DIBATTITO | di Giuseppe Di Leo Roma - 11:30. Durata: 32 min 14 sec

Player
In occasione della pubblicazione dei libri "Bibbia, cultura e scuola" (Claudiana) di Brunetto Salvarani ed Aluisi Tosolini e "Bibbia e letteratura" (Claudiana) di Sabrina Bonati e Silvia Fontana.

Partecipano: Brunetto Salvarani, Sabrina Bonati e Silvia Fontana.

Conduce Giuseppe Di Leo.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Bibbia e lettaratura - Bibbia e scuola", registrato a Roma martedì 15 aprile 2014 alle ore 11:30.

Sono intervenuti: Silvia Fontana (docente di Lettere nei licei), Sabrina Bonati (docente di Lettere nei licei), Brunetto Salvarani (docente di teologia).

Sono stati
discussi i seguenti argomenti: Bibbia, Chiesa, Concilio Vaticano Ii, Cristianesimo, Cultura, Docenti, Italia, Laicita', Leone Xiii, Letteratura, Libro, Linguistica, Lutero, Pio Xii, Politica, Religione, Scuola, Societa', Storia, Studenti, Teologia, Universita'.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 32 minuti.

leggi tutto

riduci

11:30

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale un saluto da Giuseppe Di Leo siamo nella settimana santa e come tradizione da qualche anno io come sapete
Dedico alla Bibbia lo studio della Bibbia alcuni particolari alcune particolari tematiche questioni
Della Bibbia un periodo sia natalizio che in periodo Pasquale delle trasmissioni in cui vi sono
Ospiti biblisti Fiorucci per lo più ma non solo per discutere appunto
Della Bibbia e delle
Tematiche del messaggio che la Bibbia sempre attuali Cipro pone per questa Pasqua io segnalo una collana della casa editrice Claudiana
Che affronta il rapporto fra Bibbia e per esempio per esempio la storia un volumetto curato da Luciano Zappella oppure la Bibbia e rapporto con l'intercultura volumetto sempre della Claudiana curato da Davide zona etto oppure Bibbia e arte tema molto molto affrontato negli ultimi tempi susciti vari volumi anche per vari casi di tredici
Un questo volume di Claudiana invece è stato affrontato a firma di Roberto Alessandrini ma in particolare oggi affronto due tematiche la prima è Bibbia cultura e scuola un volume
Sempre della colombiana firma il dialogo vissi Tosolini
E Brunetta o Salvarani che in collegamento telefonico con nuovi buongiorno Salvarani
Buongiorno buongiorno e buona Pasqua
Grazie però Brunetto Salvarani e il direttore poiché la collana editoriale non condirettore condirettore con Aloisi Russoli insieme avissi Tosolini quindi avete fatto in sé
Nello stesso volume e siete con direttori di questa collana oggi parleremo anche di un altro volume di questa collana Bibbia e letteratura questo veramente un tema anche molto affrontate toh
Se ne sono occupati Sabrina
Abbonati che in collegamento con noi telefonico da Sissi buongiorno
Buongiorno
E Silvia Fontana buongiorno tavola
Ho a Silvia Fontana la sento un po'più distante si avvicini a in modo tale da essere stentorea nella voce come Sabrina abbonati allora
Vai a Giava Baggia meglio poi in corso d'opera vediamo di perfezionare Brunetto Salvarani perché in questa collana su Bibbia e poi
Etc eccetera
Ma perché noi crediamo che l'assenza della DDA nei circuiti culturali italiani sia un problema
Che travalica le appartenenze confessionale sia un problema che ha dei risvolti civili sociali addirittura politici
Sia un problema complessivo per una Società che se mai
Riscopre facilmente delle più o meno mistificare identità confessionali ma poi li ad ogni sondaggio l'attivo è capisce scopre ma senza preoccupazione troppo che di Bibbia dalle nostre parti quasi nessuno sa niente
E e questo non ci permette neppure di capire molte altre cose connesse appunto al testo sacro nella tradizione ebraica e cristiana
E che la situazione non sia Florinda ce lo dimostra anche il rapporto sull'analfabetismo religioso in Italia un volume appena uscito dalla casa editrice il Mulino
A cura di Alberto Melloni in cui Brunetto Salvarani
A redatto due due voci appunti per una rassegna di studi sul dialogo interreligioso e sulle buone pratiche e poi il difficili numeri delle religioni in Italia insomma la
L'Alfa pietismo religioso in Italia non è inferiore all'analfabetismo che vogliamo dire magari lessicale alloggio graffi no no no esattamente sullo stesso livello con l'aggravante che appunto
Noi semmai qualche tempo fa I i rudimenti della catechesi cattolica cc permettevano detti illudere CE di
E di avere almeno qualche punto di riferimento di poterci muovere in questo mare magnum affascinante ma anche grande difficile
E oggi e di oggi la situazione anche con la
Con la crisi del delle appartenenze anche di quelle giovanili nei confronti della Chiesa invece questi rudimenti
Se ne vanno via si può parlare di un analfabetismo di ritorno da questo punto di vista
E come ho detto prima questo non è un problema solo delle chiese solo delle comunità religiose ma dovrebbe essere qualcosa di sentito anche un po'più complessivamente
Perché dovremmo renderci conto che ormai non conoscere le basi della Libia e io direi da parte mia anche delle altre Regioni non ci permette di capire
Molto del per del mondo proponiamo abitando in questi anni in questi decenni né in quel sette le dissidi ce n'era uno in particolare si chiama il milionario
C'erano concorrenti che erano preparati un po'su tutto anche sei quiz di questa va avanti in questi anni sono un po'falsati dalle domande più quindi non c'è la risposta secca quello una volta no e pur tuttavia insomma concorrenti abbastanza preparati non dei mostri ma comunque abbastanza preparati
I quali sapevano rispondere di tutto di cinema di letteratura
Di sport anche di astronomia quando si arrivava però per esempio tutta la storia della Chiesa alle religioni o no
Però alla Bibbia il c'era il proprio il crollo totale l'otto
E
Questa ed e del resto del resto la scelta essenziale di togliere anche le fa lo studio della tipologia delle università statali
Beh questo è una
è un'antica querelle è che viene in realtà da molto lontano perché siamo all'inizio degli anni settanta dell'ottocento
Vi è stata nel nel nel quadro di quella
Della della post post breccia di Porta Pia
Si è scelto di
Di mantenere la teologia nel recinto confessionale e quindi di farla diventare di fatto sempre di più prova da preti tra virgolette
E si è pensato che appunto questi temi che poi si sono portati dietro evidentemente anche tutte le coscienze
Religiose che hanno faticato molto ad affermarsi in Italia vale a dire l'antropologia religiosa la sociologia eccetera eccetera
Quadro è stato
Fatto quello che
Che vediamo che e che oggi appunto è e ancora più a cascata proprio perché è come dicevo prima tutto sommato
Di catechismo ossi faceva qualcosa
E si manteneva ecco questo questo quadro di riferimento adesso il catechismo diventa un momento del tutto qua sentiero in una vita in cui ci si confronta adesso etniche o religiose ma altri difetta molto di il quadro di riferimento su su su dove collocarle su capirci qualcosa davvero
E a fermo restando che ovviamente la Bibbia
Non è un libro di e facilissima lettura descrive non dimentichiamoci ma anche la Bibbia un libro se mitico scritto per la maggior parte in una lingua l'ebraico biblico che appartiene appunto al ramo sui mitico come l'arabo
E non a quello indo europeo
Sì sì chiaro che se vuole se vogliamo fare un discorso serio bisogna bisognerebbe approfondire credo per esempio sarebbe molto importante la conoscenza
Delle lingue queste leggo così però in realtà per un primo i inquadra mento è quello che cerchiamo di di dare con questa collana
In realtà un
Un un uomo una donna di media cultura oggi per avere almeno ecco però per poter rispondere ai ai cui del
Del Miglio Nardelli volessero milionario ma anche per capire qualcosa quando al telegiornale o sul web incrocia qualche cosa del genere in realtà
Non è così
Difficile non è così impossibile c'è una pigrizia e c'è come come credo profondamente l'idea quindi la teologia e la riflessione sulla quale religione sia una cosa che riguardano
Diciamo la Carta dei preti
Chi si occupa professionalmente di queste cose
E invece non dovrebbe essere è invece per esempio per capire la storia anche istituzionali giuridico politica dell'Occidente conoscere la Bibbia e la storia della Chiesa delle chiese descrisse venissimo è fondamentale
Senza di cui la conoscenza
Era non può che restare a un livello epidermica o superficiale sottolinea
O e quindi Libia cultura e Scuola e in particolare poiché attualmente ciò che si studia soprattutto
Nella scuola e la letteratura o almeno si dovrebbe studiare insomma l'italiano già nelle scuole medie nelle scuole medie inferiori
Chiedo a Sabrina Bonatti come siamo messi
Nelle scuole nello scolo studio o della letteratura in rapporto anche alla Bibbia
Ma importante innovazione per esempio per quanto riguarda lo studio dell'etica resisto
Nel primo anno di scuola superiore ai libri di testo hanno inserito anche un'importante inserto dedicato a personaggi
E per potere bibliche per cui effettivamente di fianco allo studio degli atti dell'Odissea si propone agli studenti
Anche l'esempio che viene dai testi biblici
Rimane tanto da fare mi sembra la punta dell'iceberg rispetto ad un'unità emerso letterario molto importante
L'approccio spesso per quanto riguarda la mia parte di trattazione nel referto ha riguardato appunto quelle caratteristiche tecniche che compongono
La disciplina proprio dello studio della lingua e della letteratura per cui la retorica l'ermeneutica l'approccio e generi letterari
Ai dopo i luoghi che vengono riproposti da diversi testi
Per cui credo che si possa intendere lo studio io parallelo i rapporti tra forme e contenuti non solo delle opere letterale della letteratura italiana ma naturalmente anche quelle imprescindibile parere qui scritto qui ricco
In tutti i nostri autori di tutta la nostra tradizione per cui si è più evidente nella letteratura delle origini
Che evitata anche letteratura religiosa
In ogni modo ecco è un cordone ombelicale alla rapidi cioè della nostra civiltà occidentale che confronto quando non è adeguamento o per la mediazione
Rimane comunque quindi penso anche grandi autori del Novecento insomma
Il confronto pur con il con l'attivismo
Se vogliamo tornare indietro un attimo leopardi poi il confronto di Montale ecco penso che la rilettura Ungari Diana
Persino adatterò fondazione come ripeto imprescindibile nello studio anche della nostra letteratura italiana Silvia Fontana ma la Bibbia in sé e anche letteratura
Perché una ventina d'anni fa uscì un saggio di un semiologo Russo grandissimo Sergei avere incerto Invitalia libro pubblicato da Donzelli Atene e Gerusalemme in cui non contrapponeva
La Bibbia aiuto orribili bilici aiuto lì per esempio letteratura greca dicendo la tesi a redigere che nella letteratura greca quindi anche poi in quella successiva cioè il pensiero dell'autore nella Bibbia non c'è il pensiero
Dei gli autori cioè in riportare il pensiero quella voluta Jun Terracini che si chiama appunto
Di avere un bivio qual è la sua chiave ermeneutica della Bibbia la Bibbia letteratura un libro un libro storico
No alla Libia la Bibbia bellezze naturali
E la letteratura che hanno due due termini di confronto io e l'uomo
è un dialogo sempre in essere tra via Duomo ovvio che è una dizione per l'uomo provvidenziale che ha un suo disegno e l'uomo che ne da questo chiedendo eventualmente i
Concordo simili scordando incorrano in onda incappati
Parallela ed ecco tant'è che a un certo punto Fercad ortodossia della sua strada e la riceve l'afferenza
E chiari cerca la retta via ecco tutto
Quando rileggo nati
Quando vi insegniamo tante quando che detta Minotti tanti classici
Sempre importante ritornare ad arte dico biblico perché altrimenti non si capisce nemmeno la letteratura senza di esso e letteratura anche in quanto
All'interno della DDA recupero di occupata aria ipotizzare una un l'unità di tattica a partire dal libro di giornate
Da questo stupenda attore del profeta che per raccontare la l'alterità e a un certo punto fu c'è e ci ritroveremo
A vivere un momento di disperazione di attacchi ai che fatti rituale nel ventre della balena peppole risorgere col canto con la riconciliazione col collettivo che
Ubbidito quindi senza modifiche che poi diventa la pallina di Pinocchio che poi diventa la pallina di Ariosto endovena veramente è un
Un topos che ricorre maniera
è dato settanta articoli
Punto rispetto
Lanciare questo filo questo più Russia ecco che attraversa tutta la letteratura ma dicevo già nella nel nel episodi di John approviamo quelli che sono diciamo nenti
Riforma istituito da
Studiato dall'attività Platini approvo
Quelli che studiano ricordare chi è proprio
è un grandissimo semiologo corso MOT su quello che
Ha istituito lo strutturalismo una scienza che studia tutte politiche sono bene
Riparati miti sottesi alla letteratura la padrona comando
E reggente ed era uno che conoscevo una ventina di lingue tra moderne classiche età però fatte maneggiava menadito
Appaltati hanno questo studio comparato comunque tra la ritiene riscopre che ci sono sempre dei sistemi dei personaggi
Stabilito che comunque la Ramadi intreccio segue attenta dei percorsi dei limiti stabiliti e la tipica anche datevi anche l'affare di zona comunque questo tipo di qui schema
Cioè questo tipo di il quindi che poi
Che poco diciamo
Ragionare in Clark sulle adesso questo appunto sullo strutturalismo partendo proprio dai dati via tra l'altro io non sono d'accordo sul fatto che non sia facile da bruciare perché nel quadro dell'APT è talmente e immediato talmente di facile comprensione è quel sublime che come dirette all'Arpac
Che è calato è diventato bocca umidità
Cioè
è quel sublime ed io che si è fatto con mille e vicina all'uomo anche nella
Proprio nell'ambito nella parola
E scardinando quelle che erano una delle codificazioni prima
Precedenti medievali Marmo risposta eliche per cui è una determinata contenuto doveva corrispondere uno stile levato piuttosto che negli occhi piuttosto che umile
E quindi è un
Non è una lettura pagine che la carte capiscono sono eroi questi presentate dalla DDA assolutamente avvincenti lire coinvolgenti come Achille come come
Come tutti i campi
Erano e che ancora affascinano le nostre classi no ragazzi passare il concetto di facilitare DD difficoltà e anche molto relativo dipende un po'dei parà
A metri e e la
E l'acqua fallimenti e di approfondimento meno anche non solo quello è ovvio direi quasi scontato dipende anche dalla dalla sfera per esempio la antichista grecista grandissima Rosa Calzecchi Onesti invitava neon d'autorità scolastiche lo ha fatto quarant'anni fa
A fare studiare la di invadere cattedrali in quelle Tina da i testi del Nuovo Testamento e poi anche dei padri le chiese diceva che studiando i Vangeli in modo particolare quello di ma
Di Marco che il cronista oppure il baldacchino di Sant'Agostino i ragazzi avrebbero imparato i primi rudimenti prima di passare ai latino complesso di quinti gli hanno di sei ca ma quindi però dall'altro lato difficoltà ai per esempio la frase di inizio di esordio il Vangelo e Giovanni in principio no posso su cui
Papa Ratzinger ci ha costruito tutta
Da un ermeneutica anche Clesio logica e filosofico teologica che in principio il logos Silvia Fontana mica è tanto
Tanto semplice no no quello una apre veramente una
Un mondo perché l'ho colto nell'agosto che crea l'opportunità Lacorte creava Boschetti pacato insomma ci sono tantissime letture proponimenti
Egli o parlò dell'Arma nella Bibbia
Parla perché hanno una Glatter una classe prima o seconda la
Alle storie come narrazione che affascinò che che inclusi alcuni nonché a catturi non l'attenzione che i ragazzi ecco anche perché rivalutare un
Perfetto stupendo che anche accostarlo o chi diceva prima l'epica il grande casi
I cicli antichi
Salvarani questo analfabetismo o religioso in Italia è solo un fatto italiana e l'ho oppure
Oppure no
Sei si no in Italia ha una sua peculiarità perché appunto
Purtroppo l'identità cattolica soprattutto quella apposta sarebbe ventina
Si è qualificata esattamente come un'identità religiosa ma non biblica
In cui la Bibbia era un
Testo che che c'era che esisteva ma veniva maneggiata comunque dura solo dai dai tre che che non poteva essere tradotta nelle lingue nazionali queste in opposizione alla ben nota traduzione di Lutero
Della della DDA quindi
C'è una peculiarità direi cattolica quasi mediterranea nel senso che molto
L'Italia che si è data questa questo Statuto mentre invece se proviamo serie se la confrontiamo con la situazione
Tedesca col dominata appunto dalla dal
Caramelle ma al di là dell'appartenenza e con la situazione persa anglicana con la situazione
Del nord Europa al di là di via molto più una consuetudine una prassi fatto della della della lettura dello Stato e sopra quindi
Quindi è un mio è un carattere molto italiano che solo
Tardi cioè sostanzialmente con la dei Verve boom del Concilio Vaticano II prima c'era stato qualcosa alla nascita
Del Pontificio Istituto biblico money center per specialisti sempre
Con qualche diffidenza nei confronti di approcci quale il metodo storico critico e cinquant'anni fa e col Consiglio che la Bibbia concluda il suo plurisecolare Livio
Nel mondo cattolico in particolare in Italia e comincia una traversata che era davvero nel deserto fino ad allora
E dopo diventata un inizio di lavoro che però per sedimentare avrà bisogno
Di in molto tempo io direi sia dal punto di vista ecclesiale ma anche ciò di cui stiamo parlando dal punto di vista
Culturale più complessivo e sul piano culturale complessivo credo che la questione non sia solo cattolica una questione proprio italiana probabilmente ma è un tema Salvarani che non possiamo qui approfondire secondo modi Giaccon Leone tredicesimo il Papa
Il Papa archivista bibliotecario giacconi une tredicesimo la esegesi biblica cattolica prende consapevolezza di una apertura
Al mento do anche storico critico che compio dodicesimo ancor prima del Concilio e qua è un aspetto molto sorprendente o di partecipanti Papa Pacelli Roma sempre riesce
Ritardi specialistiche lo usano e quindi non è ancora un altro una realtà il popolo non ancora una volta Chiesa è anche vero però che il mondo laico italiano
E ancora tuttora considerato la Bibbia la storia della Chiesa la storia della teologia nella storia anche del MoMa che si può per esempio quest'anno è morto un storico della Chiesa
Che ha affrontato la storia civile anche dell'Italia attraverso la storia del Monna che siano come Gregorio Penco
E c'è stato tutto un filone della cultura politica cosiddetta cosiddetta laica
Che ha sottovalutato è ancora in campagna che e quindi è da questo punto di vista non è un problema solo CAT
No
Corps c.d. prevedendo verissimo c'è io io sono solito dire che negli ultimi
Anni abbiamo assistito a a due fondamentali mi l'un contro l'altra armato neo clericalismo è un fondamentalismo adesso dico laicista con un aggettivo che che è l'unico che mi viene in mente
In questi casi e comunque sono d'accordo c'è una
Una una convenzione per costruire ad excludendum il più forte comodo entrambe le parti Sabrina Bonatti
Anche in università ci sono
Storici della letteratura
Anche di di fama che insomma ora in Italia ci fermiamo all'Italia hanno difficoltà con l'approccio
Con l'ABI
Fili guardi in ogni modo si registrano dei segnali importanti significativi per cui per esempio guardi in un incontro del professor Fiore di di letteratura latina dell'Università di Parma
Venuto quadro per gli studenti delle ultime classi delle scuole superiori
I titolo dell'incontro era come il poeta rappresenta il proprio errore oltre ad aver analizzato testi di Lucrezio Di Virgilio
Mi ha fatto particolare piacere notare che il parallelo con l'errore per cui
Feti cura viene tratteggiato ancora come un eroe etico con le caratteristiche del vincitore
Tipica di a chi Taccone INEA la prospettiva cambia e si considera invece la prospettiva
Nei limiti del debole in due occasioni professore ha utilizzato prima all'antico con il nuovo Testamento citando
La scelta di Abano la sua chiamata un appunto va a svolgere una missione
Impone appunto in parallelo continuare lo stesso Gesù Cristo quindi mi ha fatto particolarmente piacere perché ho ritrovato in quel contesto particolarissimo
Ecco lo sforzo davvero di
Utilizzare di mettere a confronto tutte le risorse possibili
Per aprire l'amore il più possibile una cultura
Variegata da parte dei nostri studenti e che abbiano davvero le competenze per guardare
Il mondo che si trovano intorno anche passare attraverso lo studio dei lingue quindi la grande occasione dell'insegnamento per esempio ancora della lingue della letteratura latina nelle scuole che lo consentono
è un modo persecuzioni e il gruppo proprio dell'evoluzione delle parole l'esigenza delle diverse versioni quindi
Per la parola come e la lingua come Porta principi visioni del mondo
A partire per esempio dalla versione dei settanta che nell'Alessandra del terzo secolo ha potuto molto di grazie adeguare le esigenze del
Letale quindi diaspora ad Alessandria d'Egitto ha voluto trovare nella lingua greca
La possibilità di esprimere quello che era stato scritto appunto prima in ebraico e che ha voluto dire ancora dopo nel quarto secolo con l'opera di San Gerolamo
A rispondere ad un'esigenza ancorati darsi ha voluto dire passare dall'ebraico in latino laddove l'Europa occidentale aveva dovuto accontentarsi dittature dal greco in latino qualcosa
Prego prego non scusi dicevo che appunto questa continua trasposizione è tardi per
Ermeneutica età di persone
Appunto per la rielaborazione prassi allo stesso tempo per cui un messaggio importantissimo di
Continuo arricchimento che viene dalla lettura in rilettura dei cani e
E poi quando noi parliamo di greco e diretti dobbiamo anche dire a quali greco quali lettino ci riferiamo al greco di un mero
Al greco
Di Platone al greco neo testamentario Di Paolo
Al greco anzi Santino e vale anche le ville Tino perché e quando ci sono la cattedra di letteratura Bettina comparente
Per esempio Italo lana da una letteratura latina la faceva comprendere fino ai primi secoli dopo Cristo quindi anche fino a Sant'Agostino e per lui Iran mettere insieme la cattedra
Classica di letteratura fettina con quella di letteratura cristiana non parlare del parco e di poeta latino insomma i cioè quelle occasioni culto orari di apertura di arricchimento sono davvero
Innumerevoli per esempio la lezione insomma del Greco e le mistico
Che a mio parere forse raffrontabile con una società ai tempi delocalizzata come intendiamo a definire la nostra
Firmo
Poi il politologo americano stratega americano Edward Luttwak ha scritto un libro sulla
Capacità di globalizzazione del mondo bizantino capaci anche di avere relazioni internazionali un poco tutti diceva la medi ca dovrebbe guardare alla lezioni bizantina ma è un libro uscito tre-quattro anni fa ma vedo che lei Bonati USA
Antico e Nuovo Testamento
Non primo e secondo
Io stimo inizi primo appezzamento è citato appunto nella premessa nel momento in cui
Il riferimento alla parola è appunto quella che è stata prima prestami tutto e poi di un secondo per cui ho voluto precisare nell'impostazione di fondo sicuramente ecco ho voluto superare così come nelle indicazioni peraltro vivibile a proposito di movimenti
Contemporanei attenti alla la rinascita ecco alla riappropriazione insomma della parola per cui nella premessa avevo sottolinea
Tutto questo aspetto concludere anch'io mi permetto a proposito di
Globalizzazione voti chiudere con quello che abbiamo cominciato abbiamo ragionato dirò INPGI
Come vede così ho voluto inserire proprio per
Avvicinare il più possibile
Pubblico eterogeneo e che può essere anche giovane per esempio la rilettura del Signore degli anelli personalmente
Mi sembra che possa iniziare il fantasy
Paragonato perdente secondo determinati criteri a quello che poteva essere forse
Il
Narrato etico per cui ecco ci sono davvero molte sfaccettature molte molti punti di vista che possono avvicinare i lettori giovani
Alla ad una profondità ad una capacità di lettura
Davvero non superficiale il miglior che crede ma care a ridurre e che tendeva a cariche in Grecia ridurre sia lettura che approfondimento
Io mi congratulo non tanto con voi Sabrina Bonati Silvia Fontana ma con i vostri allievi perché voi insegnate
Lette aeree presso il Liceo Attilio Bertolucci di di Parma quindi allievi fortunati
L'anagrafe Beppe hanno a notazione avessi fatto all'inizio sarebbe stato un complimento invece così è una semplice constatazione io vi ringrazio ci fermiamo qui perché anche con la Bibbia
Noi non facciamo fare indigestione ai nostri ascoltatori ma serve giusto così per piloti care nella settimana santa e serve anche per dare le informazioni necessarie lasciando però inalterato ha poi anzi accresciuta la curiosità
Per poi spulciare anzi leggere questi volumi e che cui ripeto
Dire Sabrina Bonatti Silvio Fontana Bibbia lettere Tura Claudiana
Edizioni e Brunetto Salvarani annui sito su vini Bibbia cultura e scuola a cui ho aggiunto poi questo volume a cura di Alberto Melloni rapporto sull'analfabetismo religioso in Italia pubblicato dal Mulino
Ringrazio Brunetto Salvarani grazie grazie buona una buona Pasqua e buon lavoro grazie ai alle professoresse Silvia Fontana e Sabrina Bonatti buona Pasqua
Grazie e a risentirci grazie anche al all'assistenza tecnica di la dal vetro e naturalmente un ringraziamento un saluto da Giuseppe Di Leo agli ascoltatori di Radio Radicale