16APR2014
intervista

Intervista a Bruno Mellano sulla sua nomina a Garante dei detenuti per la regione Piemonte

INTERVISTA | di Michele Lembo RADIO - 13:23. Durata: 4 min 38 sec

Player
"Intervista a Bruno Mellano sulla sua nomina a Garante dei detenuti per la regione Piemonte" realizzata da Michele Lembo con Bruno Mellano (garante per i diritti dei detenuti della Regione Piemonte, Radicali Italiani).

L'intervista è stata registrata mercoledì 16 aprile 2014 alle 13:23.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Amnistia, Carcere, Diritti Umani, Garante Detenuti, Giustizia, Piemonte, Radicali Italiani, Regioni.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.
13:23

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo in collegamento con Bruno Mellano che è stato appena nominato garante per i detenuti il dalla Regione il primo tre promo Mellano e Radicale militante radicale è stato anche il parlamentare
E quindi è impegnato sul fronte
Delle iniziative per la legalità per il ritorno nella legalità nelle carceri italiane da sempre come come è nata questa questa cosa il come pensi di organizzarla e di organizzare la tua attività in questo nuovo incarico
Ma so bene come ENAC anche perché l'iniziativa parte ormai da un lontano due mila quattro quando a fine della legislatura in cui dopo il venti comma il Gruppo della Lista radicali Emma Bonino abbiamo io avrei collega Carmelo Palma con tutto il lavoro del gruppo regionale
Predisposto tra i primi in Italia la legge la proposta di legge di istituzione del Garante Regionale
Purtroppo eravamo in fine legislatura non siamo riusciti nonostante gli sforzi messi in campo a
Arrivare ad una votazione della proposta di legge
Siamo andati alle elezioni del due mila cinque i radicali nuova erano presenti si ricorderà come ente tutta la la vicenda che anche in Piemonte aveva visto Dante impossibilità di essere poi dei dico una lista perché non c'è stato un accordo né col centrosinistra né con il centrodestra per essere presenti come la nostra lista autonoma dividi radicali nella legislatura successiva
Abbiamo spinto da fuori come sempre da militanti affinché il testo di legge fosse recuperato posso riportato all'ordine del giorno per attuato presentato da un consigliere di centrosinistra moglie veda una consigliera di centrodestra Mariangela Cotto due autorevoli dei consiglieri regionali che nonostante tutte le fatiche anche loro e la disponibilità ci hanno messo cinque anni per arrivare alla calendarizzazione e alla votazione in Aula
Al fine della legislatura diciamo presso viene nel due mila nove votato la legge viene istituito il Garante come la clausola che sarebbe stato nominato all'inizio della legislatura successiva
Ma purtroppo la legislatura successiva ha visto che è quella
L'attuale con Cota precedente dalla maggioranza di centrodestra avvenisse una apertura formale
Della bando avviso pubblico per presentare le candidature e io l'ho presentata come altre ventidue persone
Poi la Commissione nomine affatto della valutazione la ponderazione dei titoli insomma ed è il cuore in colonna
Sono tante diciamo validate quattordici candidature perché credo che ci prende atto e sono andati in Aula ma in Aula ci trattati veti contrapposti
Devo dire che molti consigliere regionale di centrosinistra mi hanno fin da subito ha votato in alcune occasioni sono mancati davvero pochissimi voti
Amici e colleghi del centrodestra hanno più volte dichiarato favorevole fa un colore rispetto alla la nomina ma non si è mai arrivato al raggiungimento del quorum e quindi a alla votazione diciamo efficace
Adesso devo dire veramente in zona Cesarini siccome si dice Rina in gergo calcistico il Consiglio regionale né una delle ultime sedute se non l'ultima a calendarizzato ancora una serie di nomine e
Il il mio nome ha finalmente raccolto numero sufficiente piloti trentadue quindi la
La maggioranza relativa dei reati
Dei consiglieri e con voti possiamo dire di partito hanno constato eletto finalmente ma nominalmente il perché sottratte detto io
Finalmente perché il Consiglio regionale Piemonte ha deciso ieri dare efficacia ad una legge che è in vigore tuttora sul garante regionale che
Tra l'altro è molto significativa perché arriva ad un mese da quel ventisei maggio esatti è la data limite se la sfiducia imposto all'Italia per fare interventi strutturali che
Metto al carcere diciamo che questo è anche
Nel suo piccolo nel suo grande di un ruolo tutto da costruire dopo un tassello rispetto a
A questo percorso di ripristino della legalità