16APR2014
intervista

L'abolizione di Equitalia. Intervista ad Alberto Goffi

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 13:36. Durata: 28 min 59 sec

Player
"L'abolizione di Equitalia. Intervista ad Alberto Goffi" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Alberto Goffi (consigliere della Regione Piemonte, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro).

L'intervista è stata registrata mercoledì 16 aprile 2014 alle 13:36.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Capezzone, Comuni, Equitalia, Fisco, Movimento 5 Stelle, Partiti, Politica, Riforme, Stato, Tasse, Torino, Tremonti, Visco.

La registrazione audio ha una durata di 28 minuti.
13:36

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale ci occupiamo di Equitalia lo facciamo con Alberto goffi che è consigliere regionale dell'UDC inerti Hammond tre dove si voterà tra l'altro tra poco per le note vicende che conoscete più ti dopo che è stata presentata una proposta di legge che iniziativa di alcuni parlamentari del Movimento cinque Stelle per abolire Equitalia è possibile abolire Equitalia quali quali sono diciamo le le possibilità di un'area all'abolizione di di di Equitalia e che tipo di sistema potrebbe nascere toh con l'abolizione e di Equitalia i Comuni e l'Agenzia delle entrate sono in grado di raccogliere la sfida della
Del del della riscossione ed è credibile a una un sistema alternativo a quello
Di Equitalia Alberto goffi acqua dottor una battaglia durissima contro contro Equitalia lei voglio sapere qual è la sua valutazione sulla sull'abolizione di
Di Equitalia e che cosa ne pensa
Intanto però che non sia l'ennesimo spot che ciclicamente ad ogni campagna elettorale esce da parte di più partiti sulla Equitalia perché
Tutti
Degli errori di prendere del consenso sapendo che oggi ci sono circa otto milioni di persone che sono gravemente colpite da Equitalia quando dico gravemente colpite
Significa che non hanno la multa da pagare ma rischiano la Carla o la chiusura dell'azienda
E allora fa gola a molti arrivare sotto sotto campagna elettorale presentando una proposta di legge così è capitato alle scorse politiche e così capita in occasione delle elezioni europee io ho condotto una battaglia
Che
Tre anche che ha portato a scrivere la storia di molti di loro in un libro tre anni fa l'ho pagata duramente l'ho pagata perché quando si fa contro i poteri forti in questo Paese si rischia molto
L'ho pagata con querele l'ho pagata con verifiche
L'ho pagata con l'estromissione delle liste alla Camera insomma anche il sistema dei poteri
Anche partitici si sono tutti insieme uniti perché si mettesse il silenziatore che avevamo solo l'intenzione
Mi portava un tema di giustizia sociale alla ribalta ora io
Nonostante tutta questa battaglia che nel mio caso è stata veramente molto dura
E anche faticosa perché ho incontrato molte delle famiglie molte persone che hanno tentato suicidio famiglie in cui detti suicidi purtroppo siano realizzate
Io non ho mai sostenuto l'abolizione di Equitalia perché l'abolizione in tutti i Paesi civili esiste un ente di riscossione
Quindi lei ritiene che sia necessario avere un ente di discussione
Io credo di sì e sono delle regole che vanno totalmente modificato e le regole in Italia consistono in questo semplice meccanismo che comprensibile a tutti
Se sei un evasore quindi non è dichiarato le tasse
Oggi è la possibilità di trattare con l'Agenzia delle entrate e chiudere e sanare il tuo dedito pagando il venti o al trenta per cento di quanto
E mi che viene contestato sette invece un contribuente in difficoltà
Quindi non evasore quindi ai dichiarato ma non sei nelle condizioni di poter versare quanto regolarmente dichiarato
Lo Stato applica su rete delle sanzioni che ti porto nuovo debito nell'arco di tre anni al triplo
Ora o cambiamo questo meccanismo per cui il furbo
In Italia ottiene lo sconto e la persona in difficoltà il raddoppio oppure
Non
Non il tema di Equitalia un tema del tutto marginale
Allora io ho sempre sostenuto questo che invece di pensare all'abolizione dell'Ente di riscossione si cominciasse a fare come capita in tutti i Paesi civili d'Europa
Non abbiamo mai sentito proteste contro gli enti di discussioni in Francia o in Austria eppure esistono perché
Perché se sei un contribuente disonesto
La lo Stato che applica le sanzioni al cento per cento cioè se essa è un contribuente che non dichiara tu prendi una sanzione del cento per cento e nessuno sconto
Se tu invece sei un contribuente in difficoltà
Prodi la tua difficoltà da dovuta alla crisi dovuta magari se c'è un artigiano ha difficoltà familiari anche di salute di chi è prestatore d'opera all'interno della stessa società
Quando tu però vi lettura difficoltà che tolgono tutte le sanzioni e tutti gli interessi e che consentono di pagare il tuo debito a rate
Per evitare
Di chiudere l'azienda perché si chiude l'azienda il primo che ci rimette e lo Stato perché non prenderà più niente
Ed allora
Io o sono sempre chiesto
Perché non applichiamo le regole francesi o le leggo le regole austriache non poniamoci il problema
Di Equitalia in quanto tale poniamoci il problema
Di togliere le sanzioni e gli interessi ai contribuenti onesti ma in difficoltà e un concetto che non sono mai riuscito a far passare per lamentare che continuano a pensare che il problema stia nella riscossione il problema e in parte della riscossione ma se io raddoppio le rate
E da centoventi rate arrivano duecentoquaranta ma se il debito mi sale di due tre quattro cinque volte
Poi anche mettono i mille rate ma non riusciremmo non lasciando mai a pagarle contribuenti
Lei ritiene che l'Agenzia delle delle delle entrate non abbia la capacità diciamo di far fronte alla alla riscossione
Io credo di sì io credo di sì che l'Agenzia Entrate posso anche far fronte alla riscossione io non credo la riscossione dei privati
Perché ha portato esempi anche
Insomma che hanno occupato le cronache giudiziarie in questi anni credo che l'Agenzia delle Entrate possa fare una convenzione con le regioni o con i Comuni
Per procedere a una riscossione ma occorre la riscossione morbida c'è non è possibile che le banche che certamente non sono un esempio di bontà nei confronti dei conti nei confronti dei contribuenti
Abbiano la possibilità di fare i saldi entrarci abbiano la possibilità di rivedere rinegoziare i mutui e lo Stato invece non dà nessuna di queste possibilità
Come si consono comportati i Comuni che hanno annunciato diciamo la fine della convenzione con con Equitalia se ne è parlato in più di una circostanza ma soprattutto durante le
Ogni elettorali quali i Comuni hanno messo in atto queste
Alcuni comuni hanno
Abbandonato Equitalia ottenendo immediatamente un effetto positivo perché
La riscossione Equitalia comune la paga in forma anticipata quindi il patto di non dover pagare immediatamente già di per sé un vantaggio la il secondo vantaggio e che il Comune
Conosce il proprio contribuente fa se e un contribuente che fa finta
Di essere nullatenente e poi magari a una Ferrari all'interno del proprio garage oppure è una persona realmente in difficoltà questo però funzione nei piccoli comuni nei piccoli centri
Nel centro più importante ci deve essere una struttura
Che sia una via di mezzo io in Piemonte sono stato l'unico ad aver
Fatto approvare una legge che
Realizzava un ente di riscossione almeno per i tributi locali
Sì IMU per esempio
Che consentisse ai il ai Comuni di fare tra cose
Primo un ufficio del contribuente
Che e quello che avviene in Austria
Un ufficio del contribuente vuol dire che non c'è un disco registrato che obbliga pensionati e persone anziane tal delle ore al telefono a parlare con un call center ma una persona fisica
Che riceve queste persone molte delle cartelle sono sbagliate
E l'errore della pubblica amministrazione deve essere sempre purtroppo ricercato dal contribuente in Italia Alletto non funziona così ma in Italia è così quindi serviva una cartella su una multa
E la molte che è stata pagata e il contribuente che deve dimostrare di averla già pagata quindi deve iniziare un lungo una lunga via Crucis né il Comune poi ad Equitalia e Potì all'ente riscossione cioè
No non si finisce più questo non è ammissibile l'errore della pubblica amministrazione lo deve risolvere la pubblica amministrazione come avviene in tutti i Paesi
Quindi l'ufficio del contribuente aveva intanto un rapporto di serietà tra il cittadino e
L'ente l'ente impositore
Prima decoro secondo
Che si almeno sulle tasse locali prevedesse stante il sistema sanzionatorio
Allora se tutte le Regioni cominciano ad applicare una sanzione che e
Proporzionata alla gravità del fatto
Io credo che i cittadini siano ben contenti di pagarle in quella formali è ovvio che se io tardo il pagamento nei sessanta giorni di una multa e il sessantunesimo giorno mi è stato una sanzione del cento per cento mi crea dei problemi
Perché magari non ho i soldi nei sessanta giorni ma o i soldi al sessantaduesimo giorno vivaddio la crisi economica c'è in tutto il mondo ci sarà anche qui
No invece queste regole non vengono mai modificate e si passa in automatico a considerare chi non può pagare in automatico come se posso un furbetto non è così perché i furbetti possono essere
Proporzionalmente il cinque per cento dieci per cento e l'amore oggi se il novanta per cento non riesce a pagarci sarà un problema
E al allora questo sistema non possiamo lasciarlo nelle mani dei singoli Comuni perché se no arriva arriviamo ad un meccanismo incontrollabile
Ne in cui ogni Comune a quello che che vuole allora o
E un principio che passo a livello nazionale quando si smetterà di fare campagna elettorale oppure il questo principio deve essere
Introdotto dalle singole Regioni con poi concordato nella Conferenza delle Regioni e poi trasmesso i Comuni
Credo che in questo modo si possa arrivare
Molto vicini
Ad avere una una riscossione morbida
Un sistema sanzionatorio adeguato e di giustizia è un esattamente come avviene in Francia ecco negli in Equitalia insiste una figura diciamo di ascolto
Del contribuente che si trova in difficoltà e che comunque
Autorizzata alla a a trattare il pagamento dei debiti o no o non mi si è mai pensato di fare una cosa del genere
Elette con il cosiddetto sportello amico
Che
Con tutto rispetto ci sono delle persone dietro quegli sportelli che sono anche brave persone
Che è che insomma capiscono anche le situazioni ma poi sono vincolate ad un computer che purtroppo non guarda in faccia alle persone guarda i numeri
Quindi hanno e diciamo che più sostegno psicologico che un aiuto reale e concreto
Noi abbiamo bisogno di un accordo diverso abbiamo bisogno di avere un interlocutori interlocuzione con un personale professionalmente preparato che sia nelle convenzioni di risolvere i problemi
Di in DDT cercare gli errori di risolverli
E di adeguare le situazioni insomma non si può più pensare che sia Equitalia portare
I libri in tribunale delle aziende ma non funziona così da nessuna parte però oggi ogni posto di lavoro è oro non possiamo permetterci di perderlo ora cioè
Consigliate Equitalia va
E e chiedere la liquidazione con la messa in liquidazione o al fallimento di un'azienda
Voi capite che qualcosa che non quadra perché non è un privato
E poi
Vorremmo anche capire l'utilità
Oggi Equitalia costa esattamente quanto quanto
Riesce a riscuotere la riscossione lo scorso anno
Si attesta intorno ai quattro miliardi che è esattamente il costo di Equitalia
Quindi lotta allo Stato tutto questo giro a un vantaggio pari a zero
Volevo sapere se
Chi è il padre diciamo di questa di questa Equitalia cioè che ha stabilito queste queste regole il padre politico di questa di questa di questo Ente che è stato istituito nel due mila sei no
Se infatti
Dei un padre riscontro ma avrà tre Monti poiché
Fate come volete nel
Nel nel decidere chi è padre che male PD c'è una responsabilità assolutamente trasversale
Pensando di fare una cosa corretta però ripeto il problema fa anche a monte di Equitalia adesso non è Equitalia il intese il problema perché Equitalia applicate le regole
Chi ha scritto quelle regole e questa è l'accusa che va rivolta alla buona parte della classe politica
Non ha capito con lo spauracchio votando uno perché adesso
Equitalia e sono l'ultimo anello di questa catena prima chi sono le sanzioni dettagliate interessante dell'INPS
Che chi ascolta capisce perfettamente che e più di isolamento
Il datore di lavoro che ha in nero e dipendenti rispetto al datore di lavoro che ai dipendenti in regola e che non riesce ad adottare i contributi a tempo e ora
Perché i contributi dell'INPS di quello onesto e in difficoltà hanno sanzioni del cento per cento in caso di ritardo
E un'assurdità in termini perché il io il cento per cento l'applicherei
A quello che gli aveva in nero e tentava di fregare lo Stato non lo vado ad applicare a quello che te l'ha dichiarato e poi al momento di valutare non la recita da tali togli attecchisce
Il cento per cento di trazione ma che non riusciva a versare quindici mila euro come può pensare che nell'arco di sessanta giorni per andarci trentamila
Questo è il per il problema che sta a monte io ho
Perciò la voce perso i soldi perso tutto per fare questa battaglia o ricevuto oltre quattro mila persone adatto si stenta
Alle persone che hanno veramente avuto dei drammi familiari ma non sono riuscito a convincere un parlamentare che questa è una strada da seguire sedi è una colpa mia è che mi faccio mia tant'è che ritorno a fare l'avvocato smetto di far politica proprio per questa ragione quindi non si ricandida Nesi generò io no non sono posso parlare tranquillamente proprio perché non mi ricandido perché o
Sono talmente amareggiato
E non essere riuscito ad arrivare al termine di questa in questa mia battaglia dando un senso all'attività politica che e che facevo che non ho più nessuna intenzione
Di di di di fare le battaglie contro i mulini a vento io sono un professionista a me di accreditare un lavoro il cardinale costruzioni quante persone si sono suicidati secondo i dati che si sanno in Italia a causa a causa diciamo di delitti le multe dell'impossibilità di di pagare è molto difficile stabilirlo diciamo che
Chi va arriva a questo gesto estremo molto spesso è una serie di concause non non c'è sempre e solo una causa poi giornalisticamente magari passo all'idea che è arrivata la cartella esattoriale ma questo magari
E sono
La goccia Cappato trovava il vaso all'ultimo momento ecco però prima magari status la rottura familiare sono separazioni figli insomma molto spesso diciamo che oggi supera superano le quattro centri quattrocento casi di piccoli imprenditori di artigiani che hanno tentato suicidio dire quanti di questi
Si siano sui citati per colpa delle cappe esattoriali e praticamente difficilissimo se non impossibile
Ecco che molti hanno
Anche avuto un aggravamento del disagio come perseguito dell'arrivo di queste cautele perché uno degli aspetti
Che che sono più devastanti e che quando una persona penso di avere un debito di dieci mila e poi si accorge che il debito in realtà quando arriva la cartelle trentamila e lo sconforto che nasce da questo
Ecco l'informazione telematica di Equitalia come funzione complessa o è semplice qualsiasi cittadino
Cioè esiste io approvato una volta tante mentre effettuava apportato allora a livello
Di preparazione del singolo cittadino
Anche la cappella per me è semplice ma la cautela e illeggibile la Cappellato reale illeggibile per il novanta per cento delle persone
Che si devono rivolgere professionisti e le devo confessare che molti professionisti si rivolgono a me
Perché non sono in grado a loro stessi in Regione capre datoriali quindi e sempre a seconda della dimestichezza che uno ha con questi strumenti
Per quanto mi riguarda credo che sia molto complessa cioè dovessi dare una valutazione io e complesso sistema di registrazione
E complessa la cartella esattoriale e questo è una delle grandi riforme che mi auguro che il Governo faccia senza perdere tempo
Pochi dati completi
Pacchi di facile comprensione
E soprattutto la certezza che una volta che si termina la discussione con l'Agenzia delle entrate non ci si debba
Preoccupare con l'ansia che arrivi il postino
Perché oggi c'è una nuova patologia che la sindrome del postino che e tutti hanno paura di quello che viene notificato il postino insomma non è più un Paese in cui vige una libertà e una certezza
Lei quante quante querele ha ricevuto da Equitalia
Complessivamente sei
Sì si tratta di querele per diffamazione
Sì sono poi dopo devo dire richiamate però complessivamente
Erano circa volevo sapere se Equitalia mai ha avuto una trattamento di favore nei confronti dei partiti politici per quanto riguarda le multe
Da quello che
A della
So nel senso che ha reso pubblica
Lo pubblica durante la trasmissione a cui ho partecipato anch'io la Gabanelli quando c'era lei porta esistevano Carli di di trattamenti
Diciamo
Diluiti nel tempo per partiti politici io non ho mai avuto contento di questo però durante quella trasmissione li vendono esibiti
Del dei documenti che ne attestavano resiste quindi che cosa succedeva che Equitalia che con cosa faceva in pratica
Occorre sommariamente
Da qui da quando io da quello che appariva Alenia vado a memoria ecco perché sono passati dei tempi però
Normalmente tempestivi massima tempestività per il contribuente anonimo rarissimamente
Per il contribuente noto
Un che veniva fatto veniva bloccata la cartella
Ho margherite sia di fatto come
Senza l'aumento dei Maya interessi aumentavano o venivano
Ne che lei si è aperto questo non lo so non retoricamente non me lo ricordo perlomeno ricordo credo che interessi Capo Passero comunque però
Il poi
Equitalia a insediamento di riscossione perché deve riscuotere quando deve scuotere il tempo gioca a favore del contribuente perché se impiega nella riscossione di dieci anni il bene non esiste più ecco quindi
Che
è un vantaggio temporanea sì sì sì certo no ben sì per chi se lo può permettersi una nell'ultima la questione file Torino è nota per per un fenomeno particolare quello delle ganasce fiscale alle autovetture che cosa è successo in particolare a Torino
Pertanto una concentrazione
Di di di due tipi di atteggiamenti e uno da parte dei qui taglia e l'altra parte del la Soris che è un'agenzia di riscossione Internal comune di Torino
Quando io eroico all'epoca ero consigliere comunale a Torino chiedi quanti quante fossero le le ganasce fiscali
Presenti in circolazione sul suo suolo al Comune e risultavano circa il venti per cento del parco auto circolanti
C'è una sanzione si ragionava l'atto si ragionava intorno più o meno al sessanta settanta mila veicoli
Con né con le ganasce fiscali il che
Mi pose un gruppo di di problemi e di domande
Una prima domanda è
Ma lo sanno essere segnato sulla
Sulla
Su su su sull'informativa che viene data al
Contribuente che la ganasce fiscale di fatto fa sospendere l'assicurazione in quindi in caso di incidente contorto l'assicurazione potrebbe abbattersi della rivalsa e quindi non pagare
No non era mai stato specificato sul alcune lettere informative perché
Adesso se arriva a me è una ganasce fiscale mi scrivo attenzione che se nell'arco di venti giorni lei non provvede al pagamento verrà applicata verrà messa sul veicolo numero targato eccetera una una garanzia fiscale
Ora
Non se ne fa un sondaggio quante persone pensa che sappiano esattamente che cosa vuol dire ganasce fiscale
Ecco questo però non è che non potevano sottese
Allora quando arrivavano le persone anziane o anche persone non anziane dice va beh mettono Agashi fiscale poi pagano
è invece Laganà cercarle bisognava indicare che questo portava ad una multa importante al sequestro del mezzo alla alla al fatto che l'assicurazione che comunque non può essere sospese e questo è un dato di per sé imbarazzante perché io Ceola ganasce fiscali e non posso fare il bollo
Quindi non non l'ACI non mi autorizza il pagamento del bollo o la motorizzazione il
Però
L'assicurazione continua a pagare e lo dissi almeno sospendiamo l'assicurazione per queste persone
Perché settantuno assicurazione poi non paga
No perché farebbe un danno molto alto per l'assicurazione ecco bene quindi il danno cittadino quello ciò sicuramente non essere assicurazione però il le assicurazioni importante non toccarle
E guardi quando si tocca questo tema qua se non si tocca seriamente e non per spot
Si vanno si va ad incrociare con dei poteri che sono talmente forti
Che poi il risultato e che
Le persone normali ortodossi del mondo Ivano o no o la smettono di parlare di queste
è cambiata la legislazione sull'ipoteca che riguarda la lega casa che Equitalia metteva senza avvertire il cittadino
Colin questo sì ma in realtà aveva sempre avvertito nettamente
Poi il problema anche che affidato dei messi notificatori che non sempre facevano compiutamente il loro dovere o non non arrivava
La comunicazione quindi molti cittadini cioè non loro coperto in ritardo non mollo scoperte insomma perché qualcuno lasciava
C'è questa idea e che molti hanno che che non si ritirano le raccomandate e quindi è come se il provvedimento non esistesse no se non la si ritira come la si possa ritirata comunque
E la compiuta giacenza vale come un ritiro
Però molte persone questo non lo sapevano e
Lupi non venivano mai a conoscenza del fatto che ci possono ipoteca
Vorremmo oggi la normativa è cambiata
Il
Non è più possibile ipotecare la prima casa
E possibile poté Carlo secondo per debiti superiori centoventi mila questo non lo può fare lo Stato
Questo ha comportato possono far tranquillamente le banche che lo continua a fare una certa
Lei che cosa ne pensa di di Renzi questo nuovo Presidente del Consiglio che utilizza tanti ben
Le parole coloro che si muove diciamo con grande disinvoltura che essi che riesce ad agire bene mediaticamente secondo lei lui se l'è posto da del problema della vessazione delle tasse oppure no
Io credo di no
Io credo onestamente Ino perché è un tema molto complesso e che molto molte volte percepito male io inizialmente veniamo usato da da tanti anche da importanti
A una editori
E giornalisti importanti anche economici di voler difendere l'evasore ecco la mia esattamente contrario dicevo che io sostenevo che il valore veniva difeso troppo dallo Stato
Con un meccanismo che e
Mancheremo esattamente perverso
Ma il contribuenti onesti difficoltà viene veniva massacrato allo Stato allora io credo che
Questo
Non entri non abbia ancora affrontato
Questo tema ma abbia
Capito che c'è qualcosa che non funziona perché lui stesso
In più passaggi ha parlato di Equitalia
è però ripeto nonostante io non sia mai stato tenero nei confronti dei qui taglia il tema oggi non è Equitalia
Sì sì sì il cinema il tema è tutto qui la revisione di un sistema di riscossione sanzionatorio che comunque
Spesso non serve aumentarle alate e il fatto che continuiamo Arca richiedere rate aggiuntive
Mi rivolta che i parlamentari non hanno ancora capito quasi nulla
Nemmeno Berlusconi aveva capito nulla
Non a Berlusconi B
Berlusconi ed aveva del devo dire che
Il
Poi non lo so se l'aveva capito lui però certamente la prima risoluzione che specie Capizzone
Alla al in Commissione bilancio era centrata sul pezzo quindi quelli li Capezzone
Se i Daniele Capezzone che c'è una riduzione vera decisamente centrata quindi
Non so se poi di quella
Venne applicata solo una parte che era quella limitata alla prima casa
E una e quella dell'aumento delle del delle delle dell'organizzazione occorreva essere
Invece un po'più coraggiosi e dire bene le sanzioni sono del dieci per cento parchi tarda
Un mese
Del del cento per chi non ha dichiarato niente insomma bisognava fare un calendario di sanzioni a quel punto lì
A
Sicuramente modulata in modo più corretto
Petri senta io la ringrazio molto della sua disponibilità per adesso il spiegato anche la sua battaglia non contro Equitalia ma contro il sistema delle delle che che applicato tarda data questa società all'indomani voi della presentazione dei la proposta di legge dei Grillini sull'abolizione di Equitalia ringrazio il consigliere regionale piemontese Alberto goffi delle dell'UDC autore di e quintali a se non sbaglio all'attuale
è un libro che che
Diciamo che a fare uno tra i primi libri che affrontato diciamo la questione relativa ad Equitalia la ringrazio molto
Grazie a voi grazie a voi rivedere