15APR2014
intervista

Intervista a Corradino Mineo sull'iter della riforma del Senato

INTERVISTA | di Claudio Landi ROMA - 00:00. Durata: 4 min 46 sec

Player
"Intervista a Corradino Mineo sull'iter della riforma del Senato" realizzata da Claudio Landi con Corradino Mineo (senatore, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata martedì 15 aprile 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Boschi, Chiti, Corte Costituzionale, Istituzioni, Legge Elettorale, Movimento 5 Stelle, Parlamento, Partito Democratico, Politica, Riforme, Senato, Verdini.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.
00:00
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo le ho qui con noi Corradino Mineo delle PD direttore oggi l'assemblea dei parlamentari del PD comandato
Bene hanno parlato
Alcuni parlamentari che non ha voluto parlare perché alle missioni all'estero in particolare Vannino Chiti è Paolo Corsini tutti e due firmatari della
Ormai famoso documento dei ventidue hanno espresso dubbi sulle protesi no no hanno anzi espresso preoccupazioni
L'intervento di Chiti è stato l'intervento complessivo è stato molto apprezzato da colleghi che invece sono stanno si riconoscono alle posizioni
Nel Segretario Renzi del Ministro Bossi
Quel disco un bel dibattito bel di barche dolore che succede però
Ci vuole che succede ora
Si va in Commissione
Letizia fra pochi in credo che lei sappia che ci sono centoquarantuno distinte per la Regione non sapevo Papiccio nove studio oltre centocinquanta ci diamo del tu infatti ce ne sono centoquarantuno per il momento ma diventeranno centocinquanta
Vero signor gruppo Cinquestelle
Non solo se dopo cinque stelle accenno a molti di noi centoquarantuno sono già iscritti a parlare
Anche perché non ci sono limiti contingentare i tempi di materie come pare impossibile poi spieghiamo come si
Non è votano i membri componenti della Commissione
Ma possono parlare gli altri a poi ci sono
Ci sono le audizioni perché assolutamente sensato che noi sentiamo
Alcuni costituzionalisti io stesso ho chiesto a Zagabria Eschilo testo professor perché io ho chiesto una persona
Da sentire ogni i relatori sono Finocchiaro Calderoli
Saranno state documento che ci sono cinquanta c'è disegno di legge del Governo e altri cinquantasei
Allora è evidente che questa materia si organizza se il relatore Anna Finocchiaro ha un suo documento altrimenti edifici organizzare la discussione su un testo e su cinquantasei connesse
E a quel punto si dovrebbe vedere quali sono gli emendamenti queste e il lavoro per quanto riguarda e noi siccome poi veramente
Quello che è un po'le persone vogliono sapere se è una questione di principio o di schieramento contribuiamo ad una cosa è chiarissima intanto sopra di funzioni no che funzioni avrà il Senato e qui
Le posizioni sono le più varie vorremmo che il dibattito possa
Nella chiarezza perché
Perché lo dobbiamo alle alle istituzioni in secondo luogo sopra il Titolo quinto perché nella proposta del Ministro boschi c'è un neo accentramento ora come Rezza io sono molto critico come tu sai io sono molto critico
Del modo con cui le regioni sono state gestite hanno gestito la cosa pubblica ma
Che la soluzione sia un nuovo centralismo ho dei dubbi ma anche per gli stessi ma poi ci cosiddetto Senato autonomia la cosa è fare un po'leggermente contraddittorie se non hanno una beccaccia ritieni a Roma e non contano più questo
Se non funziona e in terzo luogo come sai benissimo il mio problema quello di molti altri con la legge elettorale il super maggioritario e poi grandinata
Verdini Anna diciamo così non è pensabile che il Senato sia eletto di secondo grado perché almeno solo al Senato ha detto di certamente per
Irritare la dittatura della maggioranza la più sguaiata visto che potrebbero
A un certo punto toccare la Corte costituzionale
E istituzioni di garanzia su quello si voterà in stretta per dimostrare
Che che significa si vuole fare in fretta prima delle elezioni comunali ho sentito dire io ormai da qualche anno il mio dissenso cioè dirò no finché non vedo la legge elettorale
Senatore eletto direttamente questo ciclo sono già tutti e nessuno si scompone più di tanto oltretutto al di là dei gli annunci sui giornali e ci vogliono quattro lettura del raggio del Senato
Quindi è assolutamente ragionevole con la voglia vedere che leggere attraverso
Mi sembra abbastanza abbastanza o più oltretutto nel nel campo sociale quello c'è anche la riforma del procedimento legislativo e anche lì qualche problemino assenteisti
Sicuramente
Monitora se ho sentito dire
Anche dal mio Capogruppo che si potrebbe tornare a si potrebbe aggiungere una proposta di tre mediante il premierato
Per carità era una vecchia opzione non è una cosa
Sconveniente però
Io vorrei vedere il complesso delle riforme
Poi voglio fare presto voglio le riforme voglio fare presto voglio dimezzare i parlamentari sono d'accordo con Renzo tante cose abrogava vedere questa riforma no
Fai bella centonove non è detenute e tradire proprio mandato capace chiarissimo ringraziamo Corradino Mineo del PD e come sempre un saluto da Radio Radicale