15APR2014
intervista

Intervista a Gennaro Migliore sulle recenti nomine dei dirigenti nelle aziende pubbliche e sull'affidamento di Silvio Berlusconi ai servizi sociali

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo ROMA - 00:00. Durata: 5 min 58 sec

Player
"Intervista a Gennaro Migliore sulle recenti nomine dei dirigenti nelle aziende pubbliche e sull'affidamento di Silvio Berlusconi ai servizi sociali" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Gennaro Migliore (deputato, Sinistra Ecologia Libertà).

L'intervista è stata registrata martedì 15 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, De Gennaro, Giustizia, Governo, Incandidabilita', Industria, Liquidazioni, Magistratura, Moretti, Partecipazioni Statali, Partito Democratico, Politica, Renzi, Servizi Sociali, Sinistra, Stato.

La registrazione
audio ha una durata di 5 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radicale con il presidente dei deputati di Sinistra ecologia e Libertà migliore per parlare delle nomine che sono state formalizzate ieri nel Consiglio e dei ministri
Che valutazione può fare di queste di queste nomine al di là dei titoli che sono apparsi su molti quotidiani su questa vittoria delle pari opportunità
Sì in primo luogo c'è un dato che è quello che alcuni
Menna jazz di
Corso lunghissimo
Cedono il passo ad altre le nomine verranno valutate a mio giudizio di volta in volta sulla base anche degli obiettivi
Che saranno capaci di ottenere
Quello che mi interessa in questo momento e che
Si erano un preludio a un rafforzamento e non
Ad un indebolimento della proprietà pubblica all'interno di questi settore in particolare
Anche che si possono revisionare dei piani che erano stati per esempio quelli della dismissione della parte pubblica di Finmeccanica
Noi non abbiamo mai espresso un giudizio tenero nei confronti di Moretti ma credo che ci sia da parte sua la possibilità
Di cambiare questo orientamento della precedente
Management e che noi facciamo sosterremo
Ecco qualcuno della lista spazi grassa ha sottolineato che queste partenze ai vertici delle
Di queste aziende partecipate o del di Stato comunque determineranno delle buonuscite milionarie
Credo che questo non sia
Un singolo esponente che lo verifichi sta scritto descritto su tutti i giornali
De Boni uscite milionarie sono ovviamente il frutto di una legislazione che va cambiata noi abbiamo proposto
Come Sinistra ecologia Libertà una proposta di legge che istituisce
Il tetto per gli stipendi non solamente per i manager pubblici ma anche per le aziende controllate per quelle
Che hanno una un finanziamento da parte del dello Stato
Si tratta insomma di stare
In linea con quelle che sono i comportamenti di altre
Di altre di altri Paesi europee ed extraeuropee e non è un caso che noi proponiamo che per esempio per le aziende in crisi o che vengono aiutate con aiuti di Stato vengono cancellati bonus vengono cancellate tutta una serie di azioni che talvolta sono in aperto conflitto
Di interessi con quelli che sono gli interessi degli azionisti che spesso sono dei piccoli azionisti
Ecco lei ritiene che
C'era la necessità di un reali ricambio o questo è stato fatto per
Diciamo per dare corpo a un sistema delle spoglie per diciamo in qualche modo
Dare un
Un segno del ricambio del potere
Ma guardi io non penso che ci superare i tre mandati è giusto che venga cambiato anzi sarei più radicale proporrei il limite dei due mandati
Per quanto riguarda la permanenza e Di Gennaro se l'aspettava
Francamente mi immaginavo che anche lui potesse far parte della rotazione
Ritiene che questo determinerà un cambio della diciamo della politica industriale del nostro paese le cose resteranno fondamentalmente come erano prima o catalogo intravede anche dei cambiamenti reali
Beh è troppo presto per dirlo penso che bisognerà giudicare sulla base
Di quelle che saranno i piani industriali che immagine nove amministratori presenteranno
Le valutazioni può fare sulla vicenda di Berlusconi e su come diciamo ma si è espresso il tribunale di sorveglianza di Milano al di là del dispositivo che deve essere ancora ben conosciuto
Credo che il tribunale vada rispettato lo voglio fare per ogni imputato Berlusconi compreso
Qualcuno dice che la giustizia è stata troppo tenera nei confronti di Berlusconi pensa che questa che questa ammissiva limiterà a Berlusconi quegli dalla nuova lì
Il problema non è limitare Berlusconi anche perché credo che
Il problema politico di chi fa attività in particolare a sinistra sia quello di
Offrite una proposta politica più convincente
Per me
Non ci deve essere una giustizia che va né a favore né contro un imputato la giustizia deve essere qua ed è per questo motivo
Che bisogna rispettarne le sentenze magari criticarle ma dal mio punto di vista quello che ha deciso il Tribunale di sorveglianza quello che ha deciso il Tribunale di Sorveglianza io rispetto
Questo così come ho difeso la magistratura quando se diciamo assunta la responsabilità di condannato Berlusconi che sembrava una giustizia tesa a penalizzare
Silvio Berlusconi intanto per l'interdizione non si potrà più
Candidare nei prossimi anni
Un'ultima questione lei ritiene che l'incontro che c'è stato ieri tra agenzie Berlusconi insomma questo tentativo di trovare un accordo con
Con il Partito Democratico si anche il sì il segno
Di una di una reale volontà di Berlusconi di abbandonare la politica o comunque
Di di allontanarsi
Berlusconi è molto debole così come lo è Forza Italia perde pezzi tutti i giorni credo che sia
Suo interesse far fruttare al massimo la sua la rendita di posizione parlamentare il numero di parlamentari che eletto
L'anno scorso non mi stupisce che possa avere questi atteggiamenti di stop and go
Ringrazio ringrazio Gennaro Migliore diesel