23APR2014
istituzioni

Assemblea Regionale Siciliana (149ª seduta)

CONSIGLIO REGIONALE | Palermo - 16:05. Durata: 4 ore 13 min

Player
Presidenza del Presidente Giovanni Ardizzone, indi del Vicepresidente Antonio Venturino.

Registrazione video di "Assemblea Regionale Siciliana (149ª seduta)", registrato a Palermo mercoledì 23 aprile 2014 alle 16:05.

L'evento è stato organizzato da Assemblea Regionale Siciliana.

Sono intervenuti: Giovanni Ardizzone (presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Bernadette Grasso (segretario facente funzioni, Grande Sud), Vincenzo Vinciullo, Antonello Cracolici, Giorgio Ciaccio, Giovanni Carlo Cancelleri, Marco Falcone, Antonio
Venturino (Vice Presidente Vicario dell'Assemblea Regionale Siciliana, Misto), Giovanni Greco, Claudia La Rocca, Alberto Agnello (assessore all'Economia della Regione Sicilia), Salvatore Cordaro, Rosario Crocetta (presidente della Regione Siciliana), Antonino D'asero, Francesco Cappello, Bernadette Grasso, Vincenzo Figuccia, Giovanni Ioppolo, Stefano Zito, Orazio Ragusa, Giuseppe Lupo, Nicola Leanza, Girolamo Turano, Salvatore Federico Lombardo, Pietro Alongi, Angela Foti, Giorgio Assenza, Giuseppe Gianni, Antonio Malafarina, Giuseppe Digiacomo, Baldassare Gucciardi, Giovanni Ardizzone.

Tra gli argomenti discussi: Amministrazione, Ars, Credito, Enti Locali, Politica, Regioni, Sicilia.

La registrazione video ha una durata di 4 ore e 11 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

16:05

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ma numero duecentonovanta
Presentata il sedici quattro nel due mila e quattordici numero duecentonovantuno presentata il sedici quattro due mila e quattordici
Numero duecentonovantuno il diciassette quattro due mila e quattordici duecentonovantatré il diciassette quattro del mille quattordici
Le mozioni le mozioni testé annunziate saranno demandate a norma dell'articolo centocinquantatré del Regolamento interno alla Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari della determinazione della relativa dalla discussione
Invito il deputato segretario a dare lettura delle risposte scritte ad interrogazioni pervenute
Numero mille centottantasette
Do notizie riguardo all'affitto a privati dell'area archeologica di Segesta
Numero mille centosessantatré interventi urgenti atte a garantire la regolare erogazione del buono scuola
Numero mille duecentoquarantacinque chiarimenti circa la nomina del direttore generale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della Sicilia
Numero mille trecentotrentaquattro notizie in merito alla grave situazione di stallo in cui versa il controllo degli atti in seno all'Istituto zooprofilattico sperimentale in Sicilia
Numero mille trecentosettantuno chiarimenti sulle modalità di nomina del direttore generale dell'Istituto zooprofilattico sperimentale della siciliani di Palermo
E il numero mille seicentouno chiarimenti sulle procedure adottate per la realizzazione di una residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza sanitaria all'interno dell'area della Riserva naturale orientata Di Santo Pietro tracce rendicontazione
Risposte scritte ad annunziare saranno pubblicati in allegato al resoconto alla seduta odierna
E
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta orale presentata
Numero mille ottocentosessanta notizie in merito alle somme trasferite alla
CM assessore economia presentata dalla sesta alla dall'onorevole ma la famiglia l'interrogazione era annunciato siamo iscritto all'ordine del giorno per essere svolto loro turno
Invita il deputato segretario a dare lettura dell'interpellanza presentata
Numero sette a settantadue non era centosettantatré numero centosettantaquattro trascorsi tre giorni dall'odierno annunzio senza il Governo abbia fatto già alcuna dichiarazione interpellanza si intendono accettate saranno iscritte all'ordine del giorno che si è svolto al loro turno
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta scritta presentati
Mille centottantatré mille cento a mille ottocento cinquantatré mille ottocentocinquantacinque mille ottocentocinquantasei mille ottocentocinquantasette
Mille ottocentocinquantotto mille ottocentocinquantanove mille ottocentosessantuno mille ottocentosessantadue
E interrogazioni annunziate saranno inviato al Governo
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta in Commissione
Numero mille ottocentocinquantaquattro
Interrogazioni ora non ce ne saranno trasmesse al Governo e dalle competenti Commissioni
O il deputato segretario a dare dura del processo verbale della seduta precedente
Allora la seduta inizia alle ore dieci ai sensi dell'articolo centoventisette comma nove del regolamento interno il Presidente dà il preavviso di trenta minuti al fine delle eventuali votazioni mediante procedimento le
Ove dovessero avere luogo nel corso della seduta ricorda altresì che anche la richiesta di verifica del numero legale per la domanda di scrutinio nominale o di scrutinio segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Il deputato segretario onorevole Ragusa dà lettura del processo verbale della seduta precedente che non c'è oggi non sorgendo osservazioni si intende approvato il Presidente comunica che gli onorevoli Giacomo Lionel Bull hanno chiesto congedo per oggi la stampa e ne prende atto
Su proposta della Presidenza e non sorgendo osservazioni si passa al terzo punto dell'ordine del giorno reiscrizione ai sensi dell'articolo centoventuno quater
Ma quarto del Regolamento interno del disegno di legge disposizioni in materia dei pagamenti della pubblica amministrazione anticipazione finanziaria la Società riscossione Sicilia
L'onorevole Di Giacinto vicepresidente della Commissione Bilancio relatore dichiara di rimettersi al testo dell'emendamento approvato dalla Commissione di esitato per Laura
Il Presidente comunica che l'emendamento in questione è stata trasmessa a tutti i deputati i quali potranno presentare subemendamenti fino a martedì ventidue aprile ore dodici
Il sette
Ingestibile il seguito dell'esame del disegno di legge cinquecento a riprendere ai
In Aula nel pomeriggio di mercoledì ventitré aprile due mila quattordici perché le reti iscrivere all'ordine del giorno
Nella prossima seduta il disegno di legge seicentonovantatré a disposizioni urgenti in materia di servizio idrico integrato
Già inserita tra le priorità della Conferenza dei capigruppo intervengono gli onorevoli lucciole marziano il presidente fornisce assicurazioni in tal senso posto che il pretore del disegno di legge seguiva nell'esame quella dei disegni di legge in materia di finanziaria
Ai sensi dell'articolo ottantatré comma due regolamento interno intervengono l'onorevole Tito sia sul tema dell'acqua nella provincia di Siracusa c'ero sul mancato adeguamento delle misure di protezione in favore
Del dottore Di Matteo invitando altresì la Commissione antimafia portare avanti iniziative per sconfiggere il fenomeno mafioso il Presidente della Commissione antimafia onorevole Musumeci sul tema dei sempre più frequente Conte di sbarchi di immigrati sulle coste della Sicilia
Fenomeno che a suo parere sta assumendo aspetti di preoccupazione sia per il rischio che possa nascere ad opera della più generale organizzata
Una industria dell'immigrato sia per gli aspetti sanitari del fenomeno
Invita pertanto il Governo regionale istituire un tavolo di emergenza per tutelare la salute sia di siciliani che degli immigrati diversamente invito il Presidente dell'arte
Apprendere direttamente contatti col Ministero della Salute a Roma il Presidente comunica che gli onorevoli Currenti Anzelmo la quota e Turano
Hanno chiesto congedo per oggi l'Assemblea ne prende atto il Presidente rinvia alla seduta di mercoledì ventitré aprile alle ore sedici dopo la lettura dell'ordine del giorno la seduta è tolta alle dieci e trentadue
Letto approvato e sottoscritto nella seduta del ventitré aprile osservazioni il verbale si intende approvato
Allora onorevoli Fini colleghi
Al secondo punto all'ordine del giorno abbiamo le proposte di modifica al regolamento delle pensioni dei deputati già era l'ordine del giorno precedente abbiamo
Detto che l'avremmo rinviato per l'approvazione possibile nella seduta odierna
Quindi
I
Si tratta di modifiche al regolamento delle pensioni dei
Deputati proprio
Si tratta di due articoli
Una il primo articolo riguardo un adeguamento delle
Do delle pensioni a quanto già disposto dall'articolo undici della legge regionale quattro gennaio due mila quattordici numero uno che così recita i deputati regionali continua ad applicarsi trattamento previdenziale vigente basato il giudice
Assemblea regionale siciliana secondo le disposizioni del Regolamento interno disciplina i casi di esclusione o sospensione dell'erogazione dei vitalizi
Nel rispetto dei principi contenuti nell'articolo due comma uno lettera n del decreto legge dieci ottobre due mila e dodici numero centosettantaquattro quindi è
Un adeguamento ai principi del decreto Monti un secondo articolo che sta
ATO introdotto
Si tratta di una norma tesa a superare possibile rigidità interpretative che nel caso in cui la cessazione del mandato parlamentare fosse avvenuto in un periodo antecedente alla fine la quindicesima legislatura potrebbero precludere l'esercizio del
Diritto la norma chiarisce infatti in quest'ultimo caso la domanda di completamento del quinquennio contributivo possa essere presentata entro tre mesi dalla fine della legislatura
E allora dichiaro
Aperta la discussione generale non ci sono iscritti parlare dichiaro chiusa la discussione generale
Il Regolamento dei deputati di previdenza dei deputati
Sì l'abbiamo visto già trattato dell'adeguamento alla
Alla disciplina del decreto Monti l'abbiamo più volte rinviato
Dichiaro chiusa a riccio generale pone in votazione il passaggio all'esame del documento numero centoquarantasei chi è favore si sedute è contrario si alzi
Il Parlamento approva si passa la proposta di modifica tendente ad aggiungere l'articolo sei il comma sette
Ne do lettura ai sensi dell'articolo undici comma due della legge regionale quattro gennaio due mila e quattordici numero uno l'assegno vitalizio la pensione sono sospesi
In caso di condanna definitiva per delitti contro la pubblica amministrazione che comporti l'interdizione dai pubblici uffici ai sensi della degli articoli ventotto e ventinove del Codice penale come stabilito dall'articolo due comma uno le bene del decreto legge numero dieci ottobre due mila dodici numero centosettantaquattro convertito con modificazioni dalla legge sette dicembre due mila tredici numero duecentotredici fatti salvi gli effetti dl della riabilitazione
In pratica si dati Si tratta ribadisco dell'adeguamento del Regolamento alla normativa sul decreto Monti già e si dato
Da quest'Aula pongo in votazione la modifica proposta Chieffo resti seduto che contro si alza il Parlamento approva
Si passa la proposta di modifica alla prima norma transitoria in materia di completamento del quinquennio per la quindicesima legislatura tendente ad aggiungere al comma uno dopo le parole sistema contributivo il sistema il seguente periodo
Nel caso in cui la cessazione del mandato parlamentare avviene prima della fine della legislatura la domanda di completamento del quinquennio di cui all'articolo quattro comma tre del Regolamento di previdenza per i deputati vigente al trentuno dicembre due mila undici deve essere presentata entro tre mesi dalla fine della legislatura pongo in votazione la modifica proposta chi è favorevole Dessì sedute contro si alza in Parlamento approva ponga in votazione l'intero dopo in più numero centoquarantasei nel testo risultante dalle modifiche approvati chi è favorevole resti seduto i contrari si alza il Parlamento approva
Concediamo imponga sono in congedo per oggi
L'onorevole
Articolo undici della Costituzione dichiarazioni il prossimo
Non riesca a seguire l'onorevole Cracolici non solo
Ne ha voglia di scherzare
Allora sia una richiesta di congedo presentata dal
Onorevole Gucciardi chiede di considerare in congedo l'onorevole Maria maggio l'Assemblea ne prende atto sia per oggi che per domani
Rispetto
Allora
Nel
Proseguo noi abbiamo disposizioni in materia di pagamenti della pubblica amministrazione anticipazione finanziaria la Società riscossione Sicilia
Dovremmo trattare sì lo so onorevole Cracolici di assenza del Governo il suo sguardo eloquente più di mille parole
Come
Marinella attesta che venga il Governo
Sospendiamo aumento la trattazione a riprenderlo subito dopo sul salva in prese
Ha chiesto la parola l'onorevole vinciullo
Ebbene
Mi appello alla sua sensibilità e alla
No te
Capacità è chiara di discernere le cose importanti dalle cose importantissime a nome anche della collega
Mariga Civati Marche e dell'onorevole Stefano Zito
Desideravo prendere chiederle di prelevare il disegno di legge disposizioni urgenti in materia di servizio idrico integrato in sé centonovantatré e nelle more che avvenga al Governo di incardinarlo è una richiesta che proviene dalla nostra Provincia tremende otto l'otto maggio la curatela fallimentare anche l'onorevole Gianni che arrivati in questo momento si associa alla mia richiesta
Ai perché se no l'otto maggio la curatela fallimentare sarà costretta
A consegnare gli impianti idrici di dieci Comuni della provincia di Siracusa
A una società
Privata
Allora
Onorevole vinciullo per essere chiari se l'Aula è d'accordo e non credo che ci siano motivi incontrario noi possiamo prelevare in via eccezionale questo disegni di legge per incardinarla immediatamente dare il termine per la presentazione
Degli emendamenti e di pratiche di partire immediatamente col disegno di legge salvo imprevisti anche perché è arrivata al Governo
E allora se non ci sono osservazioni preleviamo il disegno di legge disposizioni urgenti in materia di servizio idrico integrato relatore onorevole Girone
Ore ore Cirò nelle si dimette al testo
Nora decisione si dimette al testo bene
Dichiara aperta la discussione generale dichiaro chiusa la discussione generale daughter mire per gli emendamenti fino a
A domani
A domani alle ore dodici e verrà quindi trattato per essere approvato possibilmente prima comunque dell'otto maggio ore uno e vince nullo e colleghi di Siracusa bene e allora
No nano ANCE abbiamo semplicemente fatto il nostro dovere onorevole vinciullo e allora ritorniamo al disegno di legge salva
Imporre

Sospendo per un minuto per raccordarmi un momento con
L'assessore Russo
Presentati diversi subemendamenti all'emendamento sono dichiarati ammissibili sono quelli contenuti nel testo giallo
Il primo l'uno uno sei a firma vinciullo da Sero Fontana Germana Alonge Cascio il secondo a firma del Governo
Peraltro siccome gli uffici hanno rilevato una incongruenza fra due commi all'interno dello stesso articolo uno già d'intesa con il Governo si sta procedendo ad una omogeneità fra il comma quattro il comma sette
Per quanto riguarda i gli emendamenti inammissibili di comunque gli uffici sono successivamente a disposizione anche per dare ma in separata sede l'eventuale
Spiegazione del perché delle inammissibilità
Comma quattro e comma sette
Dell'articolo uno c'è una certa incongruità
Si tratta di renderli omogenei già il Ragioniere generale insieme chiaramente al
All'Assessore stanno procedendo alla fine dare omogeneità due articoli dico una volta che
E dovremmo i due commi una volta che
Arriverà
Prego no no prego onorevole Cracolici anzi aiuta il ragionamento di una materia molto complessa
Intanto
Lodevole Cancellieri chiede di Canzi da dare in congedo onorevole Valentina Zafarana l'Assemblea ne prenderà
Presidente io vorrei
Preliminarmente
E chiedo un attimo l'attenzione all'Aula in particolare ha presentato Commissione Bilancio
Presidente
Parlo con lei
Questa riscrittura
Contiene due questioni anzi tre per la verità
Ma due mi permetto di dire sono abbastanza
Preminenti
La prima
Sulla base di una relazione tecnica
Che viene fatta dagli uffici
Prevedendo una
Un possibile gettito dell'imposta sul valore aggiunto
Relativamente al pagamento dei crediti
Accoglibile dal saldo dei crediti ha seguito la contratto contrazione diciamo del mutuo
Gli uffici hanno fatto una relazione attestando una potenziale entrata di ottocentottantacinque milioni circa di euro di entrate
Il Governo nella riscrittura propone un imbuto utilizzò
Di quaranta milioni di euro
Di questo previsti
Di questo potenziale gettito
Per
Erogare
Contributo o un'anticipazione finanziaria alla riscossione Sicilia S.p.A.
Mi chiedo però una cosa
Perché sulla base di una relazione di ottantacinque milioni utilizziamo quaranta milioni e non trenta non cinquanta non sessanta non venti cioè qual è il parametro
Dell'iscrizione in entrata del Bilancio di una posta di una sopravvenienza di entrata connessa al pagamento dei crediti vantati credo
Che sia più corretto
Prevedere una iscrizione così come fa lo Stato d'arresto
Fermo restando l'accantonamento laddove questa potenziale entrata potrà essere utilizzabile solo nel caso in cui si
Realizzi effettivamente
Ma così scritta assessore ma rischiamo di avere una sorta di Bilancio diciamo con le entrate
Alcune
Dichiarate altre
Speranzon o se ma sostanzialmente con un elemento di
Incertezza ripeto tanto più che questa manovra la fa così e lo Stato che iscrivere nel proprio bilancio di entrata addirittura da copertura
Al legge dello Stato attraverso
La il gettito di IVA connesso al pagamento dei debiti dalla pubblica amministrazione seconda questione
Sempre relative quaranta milioni
Per quanto riguarda la riscossione Sicilia che fermo
Poveri vorrei che fosse chiaro io sono assolutamente d'accordo a consentire
La messe la messa in esercizio la messa in sicurezza delle attività di riscossione Sicilia anche se
Capisco che l'assessore appena arrivato
Noi stiamo prendendo dei soldi e li stiamo immettendo in una voragine finanziaria che
O c'è un piano di risanamento credibile
O sono soldi che noi mettiamo di ma non è che avranno efficacia di risanamento del
Del sistema
Di riscossione
Però questa è un'altra questione la chiudo chiudo la parentesi il punto ora
Noi stiamo prevedendo
Chiedo
Laddove non si dovesse determinare l'entrata
Sempre relativa quei quaranta milioni di euro
Noi stiamo scrivendo nel nostro bilancio
Chi è
Questi quaranta milioni di euro saranno
Dei doppi
Sarà utilizzata la copertura che avevamo dato ai Comuni agli enti locali e quindi la cosiddetta terza rata
In capo agli enti locali viene messa
L'Iran potrebbe essere messa in discussione io penso che questo dal punto di vista politico non è un agire non è una scelta diciamo
Che
Fasson fa fa dormire sonni tranquilli ai sindaci e alle amministrazioni che stanno
Che devono fare i bilanci di previsione
Perché noi stiamo dicendo ai comuni a io x però sappi che può avere
X meno
Mentre stanno facendo i bilanci di previsione io forse suggerirei
Un'altra possibile copertura rispetto alla eventualità
Che se non si dovessero determinare le entrate rispetto a quella dei comuni
L'ultima questione è questa
Noi stiamo
Scrivendo una norma che dice io figuratevi se non sono d'accordo a fare in modo che si possa prevedere una riduzione delle aliquote
Fiscali in capo ai siciliani
Però una norma fiscale
Poiché è può determinare le aspettative diciamo
Molto variabili una norma fiscale che introduce
Minori oneri fiscali o si fa
E ha efficacia ma se si scrive che si farà
è una norma che non solo non ha un'efficacia alcuna ma che rischia di essere come dire persino
Un
Una elemento di rigidità
Del sistema del Bilancio del sistema contabile
Pertanto io suggerirei visto che il Governo sta affinando la tecnica suggerirei
Diciamo l'aspetto delle coppe delle scelte da fare in futuro intanto di rinviarle
Nell'apposita STU nell'apposito strumento finanziario che la variazione di Bilancio
Per cui le eventuali gli eventuali futuri gettiti di entrata e di uscita devono stare nella sede naturale che la legge finanziaria o
La legge di variazione che abbiamo all'ordine del giorno per la settimana prossima
E in ogni caso eviterei di scrivere ora quello che faremo domani
Se dobbiamo scrivere una norma stabiliamo cosa facciamo ora quello che faremo domani lo vedremo domani
Quando abbiamo chiaro i conti per
Tutti per davvero
Perché la notizia di queste ore che il gettito previsto a seguito del decreto questo suo gli ottanta euro al IRPEF
Determinerà una minore un minor gettito fiscale di previsione reali e di
Di riscossione da parte della Regione di cui ancora non conosciamo
Esattamente
L'importo e non conosciamo sette quel do importo è compensato da parte dello Stato io dire oggi che domani il ridurremo le tasse quando oggi forse dobbiamo non so cosa come Barbara copertura a una minore entrata che si determina certamente al seguito quella quel decreto B io starei quantomeno un po'più prudente un po'più tavoli
Quindi le prime due questioni credo che siano questione un po'dirimenti spero che l'assessore potrà darmi gli elementi per superare i miei dubbi in particolare il tema dei quaranta milioni e non degli ottantacinque
E l'utilizzo dei quaranta milioni per la copertura dei quaranta milioni della
Terza trimestrale dei Comuni a compensare le eventuali minori entrate dovuta al nord al gettito IVA
Grazie onorevole Cracolici onorevole Ciaccio
Grazie Presidente io
Intervengo sull'ordine lavori perché volevo capire
Un po'come stiamo procedendo e mi spiego meglio
Durante il termine degli emendamenti io ho richiesto agli uffici dove noi potevamo fare dei subemendamenti
Mi è stato detto e in questo mi ricollego anche a quanto detto al collega Cracolici che parla di riscossione che l'articolo due
Del
DDL che stiamo trattando era stato stralciato dalla preceda l'Ufficio di Presidenza alla Pera seduta centoquaranta se non ricordo male e per questo motivo i subemendamenti che avevo presentato
Non andavano bene perché è tecnicamente non esisteva l'articolo due che l'Ufficio di Presidenza va stralciato ora ho fatto notare che all'articolo uno anche la riscrittura che è ripassata diciamo in Commissione
Citava il comma sei faceva riferimento all'articolo due
Mi è stato detto sempre dagli uffici che sette interpretazione alla buona per meglio dire che se passa la riscrittura e la Commissione si è ripesca
L'articolo due che tratta dei quaranta milioni che vanno a riscossione
E quindi dice ma nella e Giorgio diciamo nella migliore delle ipotesi presentate tutti emendamenti Presidente ora
Visto che ma alcuni emendamenti dico questo che è stato riferito ai nell'eventualità già chiedo che non è così di prendere provvedimenti perché lede vento te la mia o possibilità di presentare emendamenti e di verificare col verbali precedenti se per caso l'Ufficio di Presidenza ha stralciato in Aula
L'articolo due
Siccome a
Mi ritrovo diciamo tre fascicoli
Dove praticamente l'unico emendamento diciamo è quella STU
Io volevo capire effettivamente
Come stiamo procedendo perché ad oggi tutti gli emendamenti che ha presentato il mio gruppo non essendoci ovviamente non siamo favorevoli a priori quindi capire effettivamente come stiamo procedendo e su qual è il testo base
Perché il comma uno che abbiamo trattato in Commissione è che poi
Senza apporre modifiche abbiamo rimandato in Aula
Noi abbiamo presentato gli emendamenti correttamente a questo quindi vorrei e chiudo chiedere all'Ufficio di Presidenza non di chiedere spiegazioni anche sull'agli inammissibilità gli emendamenti in separata sede sette
Lo so avere una relazione da presentare alla Commissione bilancio
Sul perché
Sono stati dichiarati inammissibili subemendamenti all'emendamento e la Commissione
Quindi capire
Dove stiamo andando grazie
Grazie onorevole CIACE allora le dico subito la è è vero quello che lei dice nessuno può mettere in dubbio che l'Ufficio di Presidenza aveva stralciato all'articolo due ma è pur vero e non sfugge a lei in quanto componente della seconda Commissione che il Governo l'ha presentato come emendamento aggiuntivo di questo seminario
è nel fascicolo sostanzialmente
Per quanto riguarda tutte le altre questioni
Riguardo l'ammissibilità o meno in materia molto complessa io ad adiuvandum avevo detto perché mi rendo conto che sono stati presentati
Una decina se non erro di subemendamenti proprio dal Movimento cinque Stelle non era pretestuoso pregiudizievole l'atteggiamento da parte degli uffici e dal della Presidenza ma proprio per questa avevo detto eventualmente
E le spiegazioni sulla incostituzionalità o meno in via eccezionale ci si poteva rivolgere agli uffici in separata sede ma comunque già sono dichiarati inammissibili però io mi vorrei riallacciare
All'intervento effettuato dall'onorevole Cracolici questa una materia molto delicata e tutti noi siamo convinti e consapevoli almeno così diciamo da più parti che deve essere una
Un disegno di legge approvata il prima possibile e quindi entro stasera ci auguriamo tutti e quindi noi tutti dobbiamo evitare
Incongruenze in questa materia perché nonostante
Il Governo ci abbia riflettuto nonostante la Commissione abbia approfondito a mente esaminato il disegno di legge EDISU il tana ancora delle
Parti non omogenee tra di loro ecco quindi tutti gli interventi che si fanno a mio avviso compreso quello dell'onorevole Ciaccio sono ad adiuvandum detto questo
Nelle more che arrivi una
Non parlerei più di emendamento ecco diciamo di
Una riscrittura complessiva anche se limitata e l'articolo quattro e alla alle al al al emendarla comma quattro e al comma sette ma anche la questione sollevata dall'onorevole Cracolici perché comunque
E tutto verbalizzato quello che si dice e una volta approvato il disegno di legge noi non possiamo rischiare ulteriormente che il Commissario dello Stato
Rappresenti ulteriori difficoltà quindi io sospenderei assessore se lei è d'accordo brevemente per non oltre un quarto d'ora nelle more che è il ragioniere generale d'intesa chiaramente con la sua persona ci faccia pervenire
Questa riscrittura complessive passare celermente alla dispone distribuzione
E all'approvazione
Prima della sospensione o la cancelleria
Ore ore Falcone però prima l'onorevole cancelleria per loro le Falcone
Grazie presidente onorevoli colleghi
Fra gli emendamenti che sono stati dichiarati inammissibili ce n'è uno che riguarda
I crediti che le impresa che le piccole medie imprese vantano nei confronti delle pubbliche amministrazioni chiedevamo con questo subemendamento di aggiungere una pratica di compensazione
Rispetto ai i debiti che le stesse aziende hanno le compro di riscossione Sicilia e che è queste cartelle esattoriali venissero bloccate nel momento in cui ci trovavamo di fronte a delle aziende che mandavano dei crediti da comprendere la pubblica amministrazione
Mi sento adesso dire da questa Presidenza che è il l'emendamento è ammissibile perché probabilmente
Ravvisa dei profili di incostituzionalità però voglio ricordare che questo emendamento
Al netto bella parola riscossione Sicilia che è è stata chiaramente quella che ha sostituito a parole Equitalia è già legge dello Stato quindi non capisco come un emendamento che legge dello Stato in Sicilia possa invece ravvisare profili di incostituzionalità
Perché a meno che oggi non sanciamo Corno questa discussione che la Sicilia non è Italia mi sembra veramente una cosa che ha dell'assurdo
Grazie onorevole cancelleria che separa l'onorevole Falcone
Presidente grazie io colgo l'occasione che c'è il Presidente Crocetta in Aula nomi apparvero sulla questione delle del provvedimento che stiamo trattando perché
Forse tale via si è espressa in Commissione noi come dire abbiamo consentito che il provvedimento arrivasse in Aula ora poi dipende dal Governo portarlo a compimento
Noi su questo quindi non entrerò però ora su questo provvedimento però vorrei chiedere
Un problema vorrei sottoporvi un problema sia presente Concetta che alla sua sull'Aniello un volano riguarda gli enti locali la liquidità degli enti locali in genere
A
A marzo viene già data la prima tranche dalla prima trimestralità siamo arrivati quasi a maggio e ancora non abbiamo dato nemmeno la prima tranche abbiamo erogato
Gli enti locali cioè i Comuni stanno soffrendo una fortissima crisi di liquidità mettendo a repentaglio anche il pagamento degli stipendi molti comuni ormai non pagano lo stipendio da oltre due mesi ai dipende dei propri dipendenti al di là delle forniture quindi io chiedevo ove fosse possibile di voler accelerarli voler verificare un attimino con la Ragioneria generale e poter procede di
Concerto col dipartimento autonomia locale previa i decreti di assegnazione all'erogazione dei detti mandati e quindi alla possibilità di poter pagare la prima tranche
Ai Comuni della Sicilia
Grazie onorevole Falcone io allora così come determinato Presidente Crocetta magari si Sinisi può intervenire successivamente se non apriamo il dibattito in qualche modo c'eravamo organizzati
Per accelerare i lavori
E allora
Mi scusi e allora così come deciso sospendiamo per un quarto d'ora il Governo ci ha fatto pervenire i due emendamenti vengono di qui si riprende proprio tra un quarto d'ora cioè alle diciassette per sperare di poter approvare il disegno di legge il prima possibile grazie
Questo
Passiamo allora prima di passare all'articolo uno
Do qualche comunicazione
Allo nessuno si pone questo modello giudice ci presenta il gruppo parlamentare democratici e riformisti chiede di considerare l'onorevole Marco
Lucio forse sei congedo per la seduta di oggi
E data di tenersi in congedo anche l'onorevole
Edgardo bandiera stasera ne prende atto
Tanti auguri
Giusto
Allora
Onorevoli colleghi passiamo all'articolo uno
Cioè
A non avete avuto l'abbiamo distribuito prima allora
L'avevamo già distribuito onorevole Cracolici comunque provvediamo subito scusa va bene corriamo subito
Allora a e
Avete tutti quanti i tecnici
Lei il fascicolo l'onorevole greco ce l'ha già
Ventisei
Andiamo con calma non si preoccupi onorevole greco fascicolo blu
Tali
Sì ci sono tre i fascicoli onorevole Cracolici un obbligo uno giallo o bianco
Alla fascicolo blu all'articolo uno stato presentato un emendamento l'uno punto due
Mentre il dottor soppressi cos'è l'articolo a firma dell'onorevole
Greco Giovanni allora pongo
Fare
Prego onorevole che
Sì prego prego onorevole diventerebbe sul
L'abbiamo distribuito tempo fa
è soppresso
Sì prego onorevole vinciullo lei cerchio aveva presentato identico emendamento
Perché non si trova
Allora mi dicono gli uffici del quelle allentato onorevole CIACE era soppressivo della la se la rischi duramente queste soppressivo dell'articolo
Quindi sono due cose diverse con grazie per averlo
Segnalato onorevole vinciullo allora se possiamo procedere onorevole
No no ha fatto benissimo rigido ci mancherebbe allora
Passiamo diciamo al fascicolo blu per chiarezza prego onorevole greco
Grazie Presidente
Per
Presentare un emendamento soppressivo e chiaro
Ed è evidente che per me
è un disegno di legge da non approvare
Perché intanto perché noi diamo in eredità ai giovani per trent'anni a ripagare
Di pagare questo debito
Loro
Non noi
E poi
Perché questo disegno di legge
Non le vedo
L'utilità dice che serve per liberare circa quaranta milioni di euro per
Poterle utilizzare nella cosiddetta finanziaria secondo io sono convinto che
Andando a fare un
Esame più circostanziato
Per approva di tutti gli di tutti gli articolo della Finanziaria che ha presentato il Governo questi quaranta milioni così come
Abbiamo trovato
Tagli per oltre
Però oltre centinaia e centinaia di milioni e io penso che questi quaranta milioni
Li potremmo trovare
Nel
Nella risparmio
A cominciare dalla presidenza dove lei e si onora di fare parte
Io qua fra le mani o dei fogli
Dove
Le cito quello che spendete voi come Presidenza emendamenti a credere lo vedo un po'vergognare
Perché noi
Siamo per approvare
Un atto dove chiediamo sacrifici e i siciliani
E vedete che cosa la Presidenza finanzia
L'hanno detto i lavori leggo ter dopo guarda caso sono
Tutte
Delle Province Messina
Trapani
Catania i tre Presidente vicepresidente
Senza sono vostre queste
Progettualità però ve li leggo noi diamo
Quattro mila euro per festeggiare la San Francesco di Paola
A Messina
Leggo quelli più costosi
Lei ha citato il Milazzo
Leggiamo una
Manifestazione che è tutta internazionale
E chiediamo cinque mila euro alle aziende la sede in Palermo giusto dirà è poveretta
Cediamo mille cinquecento euro
Per la processione del Venerdì Santo
Un welfare
Per la solidarietà duemila e cinquecento euro
Diecimila euro lo diamo alla il Congresso nazionale della Società italiana di otorinolaringoiatria
Che normalmente questi sono degli alle da una casa farmaceutica barra dieci mila euro però noi gliene diamo altri dieci mila euro e poi andiamo ad approvare ed è lì che delle delle norme di legge
Per metterci a carico del siciliano un mutuo consigliera vostro che lo dobbiamo pagare ed circola vent'anni quindi dopo
Dichiarando il mio voto contrario chiedo
Del voto segreto su questa
Su questo emendamento aziende onorevole credo che esso di parlare l'onorevole La Rocca
Grazie Presidente allora relativamente a questa anticipazione di liquidità se proprio non vogliamo chiamarlo mutuo validi dal decreto legge trentacinque all'articolo due si fa riferimento nello specifico leggo testualmente
Alla presentazione di un piano di pagamento dei debiti certi liquidi ed esigibili alla data del trentuno dicembre due mila dodici ovvero dei debiti per i quali sia stata emessa fattura o richieste equivalente di pagamento entro il predetto termine
Ora però il Governo nella relazione tecnica al DDL cinquecento che discutiamo oggi precisa che
I debiti da pagare e potranno essere diversi rispetto a quelli identificati per avere accesso all'anticipazione di liquidità dando priorità ai debiti più antichi e potranno i nostri inoltre a essere pagati i debiti fuori bilancio
Ora
Ovviamente nessuno mette in discussione il fatto che sia giusto pagare i debiti ma pene quindi assodato che è il motivo che spinge all'accesso a questo mutuo è prevalentemente la necessità
Di liquidità per le casse regionali rispetto a quanto previsto dal
Citato decreto-legge trentacinque
Preso atto di qua e sto però riteniamo sia legittimo porsi delle domande soprattutto a dare delle risposte adeguate da parte del Governo che non vedo qui in Aula purtroppo
Ad esempio il Governo in particolare con le aziende hanno ripeto che il Governo
In particolare i debiti della sanità quindi con le grosse ad viandante ha provveduto a fare degli accordi transattivi o baro arrivi ad approvare a rinegoziare questo d'abito con le grandi avviarla oppure
Non si hanno eppure provato perché noi non abbiamo avuto nessuna risposta a questa domanda da parte dell'ex assessore Bianchi
Oppure altro
Elemento importante ci risulta che la Regione abbia un problema non indifferente di erosione
Quindi mancate entrate relative al gettito IRPEF orda ero affluiscono nelle casse regionali solo il sessantuno virgola quarantaquattro per cento questo significa che lei ha ragione
Facendo dei calcoli perde circa tre miliardi di Euro
Dato che si evince dalla stessa relazione tecnica del Governo alla variazione di bilancio
Alla luce di qua e sto quindici chiediamo come il Governo abbia la fretta di incorrere in questo nuovo mutuo di un miliardo ma non sembra aver avuto la stessa
Fretta nell'accordo nel portare avanti con forza
Questo annoso argomento a Roma cosa che
Chiediamo oggi presentando in questa sede stessa un apposito ordine del giorno ecco un'occasione volevo invitare il Presidente viene nella Commissione bilancio
A far partire realmente le tre sottocommissioni
Di cui una dovrebbe portare a parlare proprio
Del tema delle entrate tributarie che hanno a che crediamo a essere un argomento
Primo elitario TAR la Regione Siciliana infine giusto per essere un po'lungimiranti perché la politica dovrebbe essere questo dovrebbe essere lungimirante
Chiediamo al Governo quali
Misura intenda portare avanti
Bene evitare futura indebitamento oppure fra altri due-tre anni chi vi non era ma chiedere
Un altro minuto o di un altro miliardo da fare pagare I nipotine nostri nipoti visto che questo dura trent'anni
è è giusto per l'occasione si potrebbe partire semplicemente dall'applicare l'articolo quattordici della legge undici due mila dieci
Ovvero misura relativa alla trasparenza dei conti pubblici in particolare dove al comma uno si chiede al largo sempre tosta testualmente
Che anche nel mese di febbraio di ogni anno il Governo presenti
All'Assemblea una relazione dettagliata della situazione economico-finanziaria relativa all'anno precedente
Beh istituti dagli aziende delle agenzie dei consorzi degli organismi ed enti regionali sottoposti a tutela della Regione
O che comunque usufruiscono dei trasferimenti da parte della stessa cosa che attualmente non è applicata e al comma sei credo che in particolare si stabilisce il decadimento dell'incarico nei confronti dei dirigenti che adottano provvedimenti privi di copertura
è che nel triennio successivo non possa loro essere conferito altro incarico in posizione analoghe superiore anche in questo caso presenteranno oggi stesso un ordine del giorno per fare
Questa richiesta al Governo nella speranza che quest'Aula un po'distratta è il Governo altrettanto distratto
Possano accoglierà erta
Tutti questi motivi ha poi siamo all'emendamento presentato dall'onorevole grato Grazia grazie onorevole La Rocca chiesto di parlare l'onorevole Ciaccio prego onorevole
Grazie Presidente Assessori diciamo colleghi io in quanto anche membro alla Commissione bilancio avrei voluto contrastare
Quanto dichiarato spesso al Presidente della Regione non solo nell'ultima
Nel suo ultimo intervento ma ogni qualvolta apre bocca
Perché porte Presidente non sa che quando lui diciamo
Divaga spara numeri
L'intera Commissione a partire diciamo dalla gli assessorati dirigenti si mettono a ridere questo diciamo per me
è un grande diciamo problema anche perché
Ne vale dell'immagine di tutta alla Regione
Questo
Diciamo lo faccio anche a premessa per informare il Presidente della considerazione che non solo gli assessori ma anche i dirigenti hanno dello stesso presidente della squadra che lui quantomeno precedentemente posso parlare di quello attuale attualmente no a dello stesso Presidente
Però andando oltre non voglio parlare delle fantasie del mondo immaginario dei numeri che il presidente ogni volta diciamo non solo in quest'Aula in questo Parlamento parla di tanta numeri ma entrando nel merito e l'ammazza Sicilia che noi stiamo trattando
Lo scrittore lo scrittore Clemens
Disse che prima raccogli fatti così in seguito potrei distorcere lì come ti pare
Ecco presi ecco quello che fa il Presidente il presidente distorce infatti tanto nessuno si permetterà mai dire smentirlo in maniera se ENI ha forse perché è troppo occupati
A a mantenere le poltrone o a litigare diciamo per avere qualche assessorato è questo il Presidente lo sa ne fa il suo vanto e la sua forza
Comunque questo provvedimento legislativo come ricordato in parte alla collega la Rocca e dall'ex assessore e anche recentemente dalla nuova assessore alla bilancio serva a sostenere in maniera credibile alti il dato diciamo questo termine la copertura finanziaria dell'anticipazione o come giustamente è stato definito del mutuo perché chiediamo delle somme anticipiamo le somme nostre le ridiamo per in trent'anni coi degli interessi
Lei sostiene che questo indebitamento sulle spalle dei siciliani ha come funzione principale quella di immettere liquidità nel sistema
C'è un problema di cassa e nel contempo di salvare o pagare le imprese
Questo
Falso niente di più falso e il Presidente lo sa benissimo ma come Sempre distorce la realtà
Io vorrei fare intesa a me stesso un po'un excursus di comandato questo provvedimento legislativo
A luglio del due mila tredici lo propone propone lo stesso identico provvedimento che viene bloccata ancora prima di arrivare in Aula
Perché aumentava le tasse e quindi la fantomatica maggioranza gli ha detto di fermarsi
Quindi prova distorcere nuovamente la realtà per farlo apparire diverso puntando l'attenzione sulle imprese che vanno pagate e lo ripresenta a dicembre del due mila tredici dicendo che non aumenta l'età
Se le congela per trent'anni anche questo comunque è falso era lo stesso identico provvedimento di luglio con qualche ritocchi non sui numeri pure errati anche quelli ma ripeto sui numeri Presidente non è
Marco ma sappiamo che i numeri appunto non sono il suo forte e quindi ritenta nuovamente
In ogni modo per cercare di farlo approvare chiede aiuto alla personalità multipla iscrizione domenica della sua maggioranza
E grazie al nostro intervento comunque a dicembre non passa oggi siamo ad aprile
E ce li presenta la stessa identico provvedimento
è
Con la farsa che lo rimandiamo in Commissione e lui lo riscrive questo giochetto oramai lo vediamo
Da quasi un anno per far decadere gli emendamenti è ogni volta come è stato citato precedentemente dal sottoscritto l'articolo era stato soppresso e con la riscrittura però è rinato
Il l'articolo due
In questo anno pur di pensare al rilancio di questa terra si è concentrato in accordi di poltrone poltroncine pur di ottenere dei suoi personali risultati soprattutto di non andare a casa né c'abbiamo provato con una mozione e ci proviamo costantemente
Abbiamo proposto quest'anno di riformare in maniera strutturale dalla Regione per dare liquidità e saldare le fatture arretrate
Saldare quindi tutti i debiti non quelli che questo provvedimento uscita prioritariamente è certificati ante trentuno dodici due mila dodici
Abbiamo proposto come ha accennato la collega la Rocca la transazione del debito
Però l'Assessore Valenti che è stato pure promosso mi a vicepresidente la Regione ha rifiutato con deliberazione numero trecentoquarantatré del nove ottobre due mila tredici la transazione
Da parte di Telecom ed ENEL che loro stessi chiedevano pur di avere quelle somme chiedevano
Di a venire incontro alla Regione quindi abbassare il debito che noi avevamo
Però questo è stato rifiutato con la scusa che il servizio ENEL o Telecom venisse interrotto c'è ma loro stessi hanno proposto questa cosa quindi mi sembra assurdo
Però
Dico
In quel sito ovviamente forse le transazioni se vengono fatti in questo modo non sono state prese in considerazione per questo motivo però su questo stiamo provvedendo a dare alla Corte dei conti il all'emendamento
Ma il passo il contesto diciamo della dell'auto blu dei risparmi che si possono attuare che non non si sono fatti la sosta se ne per tre anni dei comandati e consulenti non si vuole fare ammodernamento della pubblica amministrazione in quanto non si vuole fare dirigenti esterni
L'ultima il Segretario generale condannato la Corte dei conti per lui è una semplice multa
Pensioni Doro come a
Molti quotidiani hanno riportato una Giunta tecnica
Al settore sanitario porterebbe risparmio di duecento milioni solo ora se ne stanno rendendo conto il rapporto dirigenti di più dipendenti riduzione della anche la riduzione dell'Assemblea e questo io le faccio un appello Presidente
Perché corre voce vorrei essere diciamo e sul e la Presidenza stessa smentisca per quanto riguarda la busta paga il Segretario generale e vedere se effettivamente la busta paga corrisponde con quanto scritto mi dicono di no
E se è stato rispettato il taglio del venti per cento che era previsto o riduzioni
Della vetusto sistema Icaro oramai
Mai passato che ci costa diversi soldi quindi eventualmente se queste spese
O rendere noto di quanto valgono però quello che volevo sottolineare non era tanto quello che abbiamo proposto a questo Governo che è costantemente è stato sempre messo da parte
Ma volevo che
Questo Governo si facesse portavoce di un principio fondamentale che chi ha sbagliato paghi sia sbagliato la Regione per il mancato trasferimento che
I dirigenti all'Amministrazione paghino e non e filmino qualsiasi cosa
La stessa cosa del c'è una mala gestio qualsiasi cosa ripeto chi ha sbagliato in questa Regione deve pagare perché non è giusto indebitare per trent'anni i siciliani a pagare le colpe degli altri
Per questo motivo noi sosteniamo l'emendamento di soppressione che è stato diciamo ripresentato alla dalla Commissione e ci auguriamo che tutti i colleghi lo sostengano grazie
Grazie onorevole CIACE l'opera di
Continuare stato pesato oltre la richiesta di congedo è da ritenersi in congedo per la seduta di oggi l'onorevole Emanuele Dipasquale l'assemblea riprendiamo il suo
Allora era stata avanzata da parte l'onorevole greco una richiesta di voto segreto lei rimane di questo per benissimo allora
Come sapete benissimo la richiesta di voto segreto deve essere appoggiata
Un attimo soltanto diamo l'apposita agli uffici di caricare il
Congedo prima e poi dopo procediamo un attimo soltanto un attimo di pazienza
Ne ha facoltà
Allora come dicevo la richiesta di voto segreto deve essere appoggiata allora apriamo
L'essere appoggiata me o da
Nove
In
Oggi
Okay va bene allora
Allora
Pongo in votazione l'emendamento uno punto due dell'articolo uno l'emendamento soppressivo
Allora
Colla parere
Col parere contrario nel Governo dal comunque avevamo entrare della Commissione allora
Cerchiamo di e batti stavo arrivando onorevole Greco allora
Allora
Chi vota a favore dell'emendamento quindi alla soppressione dell'articolo uno vota verde chi è contrario alle vedendo su pessimo vuota rosso la votazione è aperta
Dichiaro chiusa la votazione
Presenti
Emma scusa
A scusatemi signori ma
Questa storia non può andare avanti sempre così
E allora va bene comunque presenti cinquanta votanti quarantanove la maggioranza venticinque favorevoli ventuno i contrari ventotto l'emendamento non passa
Allora andiamo avanti il
Passiamo alla riscrittura dell'articolo
Allora onorevoli colleghi sei cortese se cercate di debole di un po'meno e fare attenzione richiamo
La il solito teatrino allora passiamo
Alla
Fascicolo giallo
Allora sono
Grazie allora
Sono stati distribuiti degli emendamenti
è
Precisamente l'uno punto uno punto otto l'uno punto uno punto nove e allora pongo in votazione l'emendamento di quante ricevuto emendamento del Governo l'uno punto uno punto otto
Che scusate è un subemendamento fascicolo già l'onorevole
L'onorevole Cracolici ha bisogno di una copia per favore allora
Aspettiamo dieci secondi il tempo di dare la possibilità di distribuirlo
Quindi stiamo votando il subemendamento nel rispetto della Costituzione
Nel fascicolo allora per chiarezza e onorevoli colleghi
Stiamo per votare
I subemendamenti alla riscrittura
Come scusi onorevole Leanza
Ha chiesto di parlare l'assessore
Prego assessore
Non solo
Solo per precisare che sono degli emendamenti tecnici finalizzati a chiarire la la norma pasta su questo
Grazie onorevole Cracolici prego
Scusi Presidente mi era stato annunciato che il Governo nella
Riscrittura dei commi quattro e sette per i quali occorreva fare un coordinamento
Perché se no non ho capito di cosa stiamo parlando è presente all'Assemblea ha dichiarato esserci una incongruenza tre commi quattro e sei
Dopodiché leggo l'emendamento del Governo
Ce n'è un altro e aloni date tutte no adesso infatti stiamo distribuendo le ha preso la Polo subito
Stiamo distribuendo l'uno per lei stava parlando perché ha soltanto evidentemente ricevuto l'uno punto uno punto otto perché neanche un altro che l'uno punto uno punto nove che dovrebbe avere
In mezzo al fascicolo
Allora
Facciamo così sospendo per trenta secondi
Allora riprendiamo onorevoli colleghi allora onorevole Cracolici nel frattempo prima di dare ridare la parola onorevole la prego un secondo
A sono stati distribuite a tutti quanti il superiore
Non ancora allora cortesemente all'onorevole Formica
E l'onorevole Fazio
Onorevole Formica al fascicolo giallo manca soltanto il benissimo allora soltanto l'uno punto uno punto otto l'uno punto uno punto nove
Grazie prego onorevole Cracolici
Scusi Presidente
Io avevo posto
Diciamo del del del delle riflessioni avevo poco
Posto degli interrogativi
La prima che non mi pare che gli emendamenti che è presente al Governo risolvano il problema che ho posto io però
Può darsi che il problema che pongo io sia un problema
Irrilevante mi pare che così non rischia di non essere primo
Noi scriviamo in una norma
Che ci impegniamo a ridurre le tasse
Ed è una bella
Diciamo dichiarazione di intenti
Vorrei ricordare però che in materia tributaria
I tributi sono una materia assai delicata perché costituiscono certezza di presente e di futuro io suggerisco al Governo
Di fare una norma snella
Senza barocchismi ovvero noi stiamo
Utilizzando le
Aliquote in atto vigenti sulle maggiorazioni IRPEF e IRAP all'interno di quelle aliquote
Provvediamo a dare copertura al mutuo
Ed è quello che
Questo è l'intento dell'anno scrivere che faremo però
Sei ci saranno
Lo dico perché si creano legittime aspettative da parte dei contribuenti per i quali si possono aprire contenziosi
Meno si dice in materia tributaria meglio è
Seconda questione
Pertanto
Come dire da questo punto di vista
Il il quesito che ponevo io era di
Assicurare la norma non venerdì introdurre
Diciamo principi e
Magari per ragioni
Segno dopodiché ma che non fanno a cazzotti col diritto commerciale col diritto tributario
L'altra questione vedo che con questo emendamento in realtà
Si stabilisce che il
O IRPEF o IVA uno dei due diciamo e il tavolo di di di negoziazione
Però anche lì
è obbligatorio
Mi rivolgo anche agli uffici
Prescrivere una norma che stabilisce nel caso in cui avendo noi scrittore scusate delle due l'una o l'entrata che stiamo inserendo in Bilancio non esiste
Ma se scriviamo l'entrata in bilancio di quaranta milioni di euro e io ho posto la questione perché a quaranta e non ottantacinque così come la relazione tecnica ci dice mi si dice in via prudenziale
Va bene
Ma se scriviamo quaranta milioni dispiegata perché dobbiamo scrivere che nel caso in cui non si determinano le entrate dobbiamo faremo fronte con la terza trimestrale dei Comuni se non si renda Terme nuove entrate ci sarà un buco di bilancio
Non si può dire però facciamo fronte con una
Legittima aspettativa dei Comuni che stanno facendo i bilanci di previsione ai quali gli diciamo
Il PIL titanico tanto però non è detto quindi io
Siccome scriviamo in Bilancio quarantamila
E di entrate
Quaranta milioni di entrate se iscritte in bilancio in entrata
Non ci dobbiamo giustificare se poi non entrano vediamo che succede se poi non rientrano sarà
O in corso dell'anno o bene in sede di chiusura dell'esercizio compensata come forme tipica del bilancio della rendicontazione
Infine
Ed è un tema che pongo delicato
Riguarda l'articolo gli effetti sull'articolo due
Premetto che sono d'accordo che bisogna salvare riscossione Sicilia
Ma la domanda è
Siamo sicuri
Che l'istituto dell'anticipazione finanziaria
è lo strumento migliore per fare questa operazione perché dico questo
Perché stiamo buttando quattrocento mila Euro
Vi stiamo buttando
Quattrocento mila euro come oneri degli interessi
Al tesoriere
Cioè noi stiamo prevedendo
Chiede i quaranta milioni che anticipiamo a riscossione Sicilia quattrocento mila euro sono gli interessi che stiamo andando a coprire
Conte il fondo globale nuove iniziative legislative
Siamo sicuri che è l'anticipazione la strada con la quale noi salviamo riscossione Sicilia e non
Ed onde
Come io penso coperti potrebbe essere realizzata con una ricapitalizzazione di riscossione Sicilia
Attraverso la quale la ricapitalizzazione fa fronte ai debiti alle passività della gestione di riscossione spezza
Perché io mi chiedo ma perché dobbiamo buttare quattrocento mila euro di interessi
Solo per l'operazione
Di un'anticipazione che tra l'altro non sappiamo se sarà restituita diciamo ci sono con grande onestà è
Ma certamente il dato è
Che quattrocento mila euro è certo che li spenderemo
Forse
Né avremo quaranta milioni di euro indietro ben quattrocento mila euro che avremo buttati
Siamo sicuri che è questa la strada che dobbiamo intraprendere
Ecco perché io opposto all'inizio al merito delle questioni ripeto
L'entrata li stiamo iscrivendo in Bilancio quaranta miliardi quindi non capisco perché dobbiamo scrivere
Che dura faremo fronte dalla Terza trimestrale
La questione che ho posto prima relativamente diciamo alla manovra collegio ma
Pongo dei temi io non ho fatto nessun emendamento sia chiaro e
Perché questa è una norma
Così tecnica dove non c'è il gioco dell'emendamento d'Aula
Ma vorrei suggerire primo di essere asciutti più asciutti sine più è credibile la norma perché altrimenti rischia di essere una norma manifesto
Anche di complicata gestione dal punto di vista procedurale
Grazie onorevole Cracolici
Credo che
Sull'argomento allora
Grazie connotato allora l'economicità né
Allora
Pongo in votazione
L'emendamento uno punto uno
No addio che sollevo il Governo maggiori tasse se l'assessore Assessore prego vuole prendere la parola prego
Fornito uniti prego Assessore
Allora
Per quanto
Allora per quanto riguarda la clausola di salvaguardia
La clausola di salvaguardia è prevista dalla legge è prevista dalla
Dalla centonovantasei del due mila nove lo fa anche il Governo
Per cui eravamo tenuti a farlo per quanto riguarda gli ottantacinque milioni di euro già spiegato che insomma è un atteggiamento prudenziale nei confronti del Governo questo di
Questo è tutto
Favorevoli grazie Assessore allora
Pongo in votazione a Nerozzi allora lei vede dopo uno punto uno punto otto come vede vi sono delle tabelle ma
Prego si prendono le
Abbiamo dodici mila
Onorevole Cracolici per quanto riguarda
La il problema che aveva posto fino a dodici milioni se lei prende la
Il fascicolo giallo c'è l'emendamento uno punto uno punto sei che franche
Che ripristina gli ottantacinque milioni se
Prego onorevole Cracolici proprio però
Adesso
Al punto cui siamo comunque subemendamenti onorevole Cracolici e non vorrei che talvolta investiamo dobbiamo fare la gattina frettolosa che fa i gattini ciechi
Rifaccio la domanda
Noi stiamo con l'emendamento che scrive al Governo scrivendo in entrata del bilancio della Regione quaranta milioni di euro
Provenienti da
Queste attività viti vedere diciamo di sopravvenienza attiva dell'IVA che pagheranno le aziende a seguito
Se questa entrata
Si determina perché la iscriviamo in bilancio
Non c'è alcuna ragione per dire
Che i quaranta milioni che stiamo anticipando al ha risposto alla Sicilia
Qualora non li ritroveremo in B non entreranno ma non li stiamo iscrivendo c'è stata mettendo a rischio l'approvazione della norma
Perché qualora scrissi scrive che qualora non entreranno questi soldi ma dal capo scrivendo che entreranno
Utilizzeremo la rata dei Comuni Laterza trimestrale allora delle due l'una o stiamo scrivendo una entrata Fanfulla e lo stiamo dicendo noi
O stiamo dicendo che c'è un'entrata quell'entrata la teoria la ero che Remo a favore del di un'anticipazione di come si chiama di riscossione G.C. quindi sono chiaro nella questione seconda questione
Se noi concediamo questi quaranta milioni di euro la riscossione Sicilia essendo riscossione Sicilia una S.p.A.
Al novantanove qualcosa per cento partecipata dalla Regione
è sicura che è la strada dell'anticipazione è una strada efficace nei termini che
Oltre quaranta milioni noi stiamo mettendo quattrocento mila euro del bilancio della Regione
Con cui dovremo pagare l'onere finanziario al tesoriere
Siamo sicuri di non fare un danno all'Amministrazione perché stiamo buttati
Io aggiungo prestiamo regalando quattrocento mila euro alla gestione di tesoreria
Secondo me
Se fosse valutato che
La
Visto che l'abbiamo fatto in altri momenti
Noi riscossione chi si abbiamo ricapitalizzata attraverso la ricapitalizzazione abbiamo fatto fronte agli oneri della gestione di riscossione stesse
Poi dopo la storia della prudenza non prudenza va bene prendo atto che in via prudenziale speriamo quaranta milioni ma se li scriviamo
Non possiamo poi avere dubbi subentra sull'efficacia delle entrate perché siamo noi a mettere a rischio allora questo tema come la posso affrontare vista del Governo
Grazie a un emendamento posso fare un subemendamento un sorteggio che devo fare allora
Grazie onorevole Cracolici prego a assessore
L'ABI vi spiego meglio
Il motivo per cui noi
Mettiamo questa clausola
Di eventuale restituzione dipende dalla legge
Siamo tenuti a farlo perché previsto dalla centonovanta del Duemila nove quindi motivo è questo motivo e questo non non è una questione discrezionale
Ma essendo
Le maggiori entrate legate a un gettito IVA
Presunto perché è un'immissione
Dovuta alla maggiore immissione di denaro nel un chip nel circuito
La norma prevede questa clausola che noi abbiamo scritto quindi è una clausola dovuta per legge non abbiamo nessun timore ma lo dovevamo fatti di questo sul primo aspetto
Secondo punto
Riscossione Sicilia è una società che necessita di liquidità
Riscossione Sicilia ha bisogno di liquidità immediata
Il
Le due aspetti
Sono svincolati il gettito IVA il maggior gettito IVA serve a
Pagare
Eventuali crediti che il Governo a a
Analizzerà
E quindi ha un aspetto di carattere economico
L'articolo due della presente norma fa fronte invece a un altro aspetto che di natura di
Liquida di liquidità voi sapete meglio di me che le aziende
Esistono se esiste la liquidità
Senza liquidità l'azienda non può esistere
Arriva un momento in cui il Governo deve far fronte a questi aspetti perché si tratta di società di capitali
Che evidentemente devono rispondere a un codice civile e a una norma senza la quale non possono esistere quindi è un atto di
Legittimo intervento che ha un costo ma che è doveroso
Perché diversamente la società si troverebbe in una impossibilità
Di andare diciamo avanti ha bisogno di denaro ecco queste sono le due elementi in risposta
Sì Assessore allora
Anzi pongo in votazione onorevole Cracolici volevo rassicurarlo LEA uno strumento per poter esprimere la sua posizione latina che quella del voto quindi voterà di conseguenze basa le sue
Valutazioni
Allora appunto pongo in votazione no
Va be nulla onorevole Cracolici allora pongo in votazione l'uno punto uno punto otto col parere favore del Governo per la Commissione
Favorevole una maggiore
Favorevole maggioranza chi è favorevole resti seduto chi è contrario si alzi
L'Assemblea approva
Allora
Allora passiamo sempre nel fascicolo giallo all'emendamento al subemendamento uno punto uno punto sei a firma dell'onorevole vinciullo dal Senato
Allora
Prego onorevole vinciullo
Io non solo lo non lo ritiro ma intendo riaffermare la vendita dell'emendamento e lo voglio fare sì lo spiego
In maniera
Dettagliata
Anche perché non copre comprendo il motivo per il quale
Stiamo già rinunciando a priori a quarantacinque milioni di euro
Ora
L'articolo tre
Il decreto legge trentacinque due mila tredici dalla possibilità di contrarre un mutuo per seicentosei milioni zero novantasette
L'articolo due sembra lo stesso decreto legge per centoquaranta duecentosettantatré l'articolo due sembra del medesimo decreto legge per duecentosei ottocentocinquantanove la somma
Che l'intera somma che stiamo
Andando a
Contrarre come mutuo e pare novecentocinquantatré milioni precedendo ventinove
Cosa abbiamo detto in tutti questi mesi in tutti questi giorni in Commissione
Che si ritiene che almeno il sessanta per cento delle Società che percepiranno le somme da parte degli o delle aste o dei comuni o della Regione
Almeno il sessanta per cento di queste società hanno sede in Sicilia
Di conseguenza di questi novecentocinquantatré
Milioni di euro almeno cinquecentosettantuno milioni novecentotrentasette rimarranno in Sicilia su Cuesta insomma che rimarrà in Sicilia va applicata l'aliquota ebbene lo Stato
Ha
Calcolato che la liquida media che verrà utilizzata e chi potrà essere utilizzata sia gira
Intorno al quindici per cento pertanto assessore se ho tra lo Stretto di Messina la riguarda e il quindici per cento perché sotto lo stretto di Messina noi dovremmo rinunciare a priori a quarantacinque milioni di euro
Allora
Ed è stato proprio
La necessità che io
Torna a ribadire di allineare
La stima che ha fatto lo Stato alla Regione Sicilia cioè io le chiedo e chiedo all'Assemblea tutta di a usare gli stessi parametri che sono stati utilizzati a livello nazionale
E
Vorrei se elencare suo invitare l'assessore affermarsi da confrontarsi col Ministero
Augusto con cui io ho parlato e che ritiene essere il Congo Ra la stima del quindici per cento per arrivare a una conclusione quante il quindici per entro di cinquecento settantuno novecentotrentasette quattrocento esattamente ottantacinque settecentonovanta seicentodieci mila euro bene
A livello prudenziali ho tolto
Ulteriore duecentonovanta milioni di euro e alla fine la somma che viene fuori e ottantacinque milioni cinquecento mila di queste il Governo
Quaranta all'AGEA
Impegnati R. passata la proposta anche in Commissione Bilancio ne rimangono ulteriori quarantacinque milioni di euro in un momento in cui
Sembra che il Governo
Nazionale sia tagliando ulteriormente le risorse destinate alla Sicilia in un momento in cui abbiamo difficoltà
A pagare i forestali a pagare
Gli enti che o operano effettivamente nel settore dei diversamente abili pensa ICQ esordiente io avevo preparato questo emendamento attraverso il quale questi quarantacinque milioni e mezzo di euro vengono destinati
Al pagamento
Delle dei forestali da momento come è noto a tutti abbiamo gravissime difficoltà anche iniziare la nuova attività
Ed è chiaro che la nuova attività non la possiamo iniziare a luglio quando i boschi cominceranno a bruciare e in un subordine dei destinare
Una parte per la salvaguardia dell'equilibrio di bilancio e che significa che le possiamo utilizzare anche per altri fini però il fine principale
Di questo ulteriore somma e da quarantacinque milioni di euro io veda Assessore lo dico con la certezza non solo che i conti da me present dati siano corretti ma con la certezza di essendo confrontato a livello nazionale col Ministero di riferimento che sembra
Concordare con i dati da me forniti non capisco il motivo per il quale a priori
Dovremmo rinunciare a quarantacinque milioni di euro del resto se prudenziale e si fondo solo su un ragionamento è quella di quaranta
Milioni di euro credo che anche prudenziale sia quel di ottantacinque milioni e mezzo di euro dal momento che abbiamo comunque stornato una cifra di circa trecento mila euro che dovrebbe o comunque a compensare il manovale minore introito da parte dell'IVA
Capisco che questo ragionamento l'ha potuto fare i deputati della maggioranza e non deputato dall'opposizione ma io in questo momento sono il deputato della Sicilia e quindi mi sento in dovere di segnalare
Al Governo di segnalare al Governo questa possibilità
Di ulteriori introiti che potrebbe consentire anche di chiudere facilmente il Bilancio della Regione e di destinare fino adesso una parte importante di queste somme almeno per fare partire colori quale dovendo compiere
Centocinquanta giorni se non partono immediatamente non saranno
Nemmeno le condizioni di Rafah ADI potere svolge il meno garantito per legge nonché
E con la invitava a riflettere sul fatto di qui a qualche giorno partiranno gli incendi e i boschi che abbiamo costruito e realizzato contante risorse SISP verranno sperperate per sempre grazie
Grazie onorevole vinciullo allora
Ebbene
Onorevole Greco prego onorevole che
Il vertice una richiesta di voto segreto su questo emendamento che deve essere ovviamente appoggiata
Un attimo soltanto
L'emendamento uno
Un attimo soltanto
Uno punto uno punto i conti
Allora
La richiesta di voto segreto avanzata dall'onorevole Greco deve essere appoggiata
Prego
Sì va bene
Allora
Pongo in votazione l'emendamento fare sì un attimo uno punto uno punto sei parere del Governo
Assessore
Emendamento uno punto uno punto sei parere del Governo
Contrario parere la Commissione
Contrari contraria alla maggioranza siamo già in votazione onorevole Cracolici
Non ho capito così
Per il futuro valgono nei giudizi concreti allora sono accantonamento del fondo globale poi bisogna fare la legge poter utilizzare
Allora siamo
è
Allora da codici non riesco a sentire allora stiamo votando onorevole Cordaro l'uno punto uno punto sei parere contrario del Governo prego dalla Commissione allora
Chi è
A favorevole
All'emendamento vuota verde chi è contrario all'emendamento vuota rosso la votazione è aperta
Dichiaro chiusa la votazione presenti sessantadue votanti cinquantanove maggioranza trenta favorevoli venticinque contrari trentaquattro l'emendamento non passa
Allora
Passiamo
All'emendamento del Governo uno punto uno punto nove
Però ripeto perché vedo che state parlando e voi mi chiedete emendamento uno punto uno punto nove
Presa dal Governo parere del Governo ed è favorevole alla Commissione favorevole
Chi è favorevole resti seduto chi è contrario si alzi
L'Assemblea approva allora l'uno punto uno punto sette che nel fascicolo giallo viene assorbito dalla Nedved appena votato
Votiamo la
Riscrittura dell'articolo così come emendato
Parere del Governo favorevole per la Commissione fa quello che è favorevole resti seduto chi è contrario si alzi l'Assemblea approva passiamo all'emendamento aggiuntivo passiamo adesso all'emendamento aggiuntivo il fascicolo bianco che dovete pienamente mi rispose e risposte a quanto riscossioni
Avete tutti quanti il fascicolo di amorevole Cordaro
Non c'è la prego
Gli atti
Confuso
Questa
Ora
Sono stati presentati
Sarebbe stato un subemendamento
Anzi due di cui uno inammissibile allora passiamo se avete il fascicolo davanti passiamo al subemendamento a uno punto uno
A firma Falcone pugliese fiducia a Savona assenza bandiera
Altri settantacinque allora avete tutti quanti benissimo allora
Lo pongo in votazione il parere del Governo
Tali
Parere la Commissione contraria con parere contrario a cominciare lo pongo in votazione che fa un residuo che è contrario io scusate chi è contrario si alzi chi è favorevole resti seduto
Approva
No approvato lo ripeto non avete capito
Approva
Lo stesso
Allora
Scusate un attimo
Oppo commesso io uno un errore nella
Punti quanto
Scusate
Scusate le modalità di votazione voi sapete meglio di me onorevoli colleghi
O com'è o come su un po'un errore le le votazioni vanno colpa del Governo
Vi chiedo
Se
Di
Onorevole onorevoli colleghi
Vi sto chiedendo di ecco di di prendere atto di un errore umano che ho commesso può capitare
Correttezza sette sentenze
Allora
Ma
Qualcosa
Intanto
Scusate onorevoli colleghi
Allora no ma dove o no senza non uno mi appello al Regolamento quando si verificò delle regolarità il presente apprezzate resi costante con la votazione e disporre che si ripetono siccome ho commesso io queste irregolarità perché
Onorevole Siragusa
Andiamo avanti quindi lo rimetto
In votazione allora lo rimetto in votazione chiedo scusa onorevole Musumeci la prego non mi metta in difficoltà
Allora onorevole Falcone coloro
Come
L'ho deciso odio che Lord rimettiamo in votazione
E allora
Parere
Parere del Governo
Contrario al parere della Commissione contraria
Chi è
Favorevole si alzi chi è contrario resti seduto
L'Assemblea non approva
Basta scusa io
Basta così
Allora no no basta così
Può capitare onorevoli colleghi può capitare succede a voi
Può succedere quando si va in questo modo allora
Rischi allora pongo
Pongo in votazione l'emendamento appunto uno se la riscrittura così come
Modificato
Allora parere del Governo
Stiamo parlando della punto uno Assessore la riscrittura così come me
Voto palese c'è una richiesta di voto palese
A uno onorevole Greco prego
Un attimo la seconda domanda che intendo produrre una riscrittura così come sino a
Non ho paura
Presidente
Veda
Lei deve farci la cortesia noi
Non è che sta o stasera stiamo approvando qualcosa
Che fa sorridere
è una legge
è una legge rigorosa però sa qual è l'aspetto
Che hanno i Cimoli tipica tema e abbiamo bombe buttato due deputati Cantanna ordini od ad Hannover deve alla convenzione dall'assessore
Parere favorevole al parere contrario Bohème per cortesia fare in modo che tutti deputate si vanno a sedere al nella terza F Wagner l'aereo servizio a mezzogiorno d'ansia
Grazie architetto abbiamo due vigili urbani
Allora onorevole Greco la ringrazio per questo il proprio legna lei ha sbagliato proprio perché è quello di dice se
No no no
No qualche
La RAI come dico io
Onorevole lavare nove adegua deportate perché
è mortificante
Allora onorevole greco io la ringrazio per aver ricordato a quest'Aula che forse ogni tanto sarebbe meglio stare tutti seduti
I io faccio ammenda ho commesso un errore perché guardando le carte mi sono distratto tutto qui
Allora
Allora se cortesemente
Non urliamo riportiamo tutto dentro criteri di di civiltà
Disposizioni
Allora
Pongo in votazione
Le l'emendamento uno così come emendato con tutte le tabelle prego onorevole Siracusa
Richiesta di voto palese
Io ho saputo allora anche la richiesta di voto palese come sapete deve essere appoggiata
Allora apriamo la votazione detta appoggiare insensata da onorevole Cordaro c'è stata una richiesta di voto palese deve essere appoggiata
Stiamo parlando dell'emendamento a uno così come riscritto
Ed emendato
Laggiù allora
Sì va bene allora
Raggiunto allora
Con la
Parere favorevole del governo della Commissione
A maggioranza sempre lo pongo in votazione chi è
Favorevole vota verde chi è contrario vuota rosso
La votazione aperta
Dichiaro chiusa la votazione
Presenti cinquantotto votanti cinquantasette maggioranza ventinove favorevoli trentatré contrari ventidue astenuti l'Assemblea approva
Presidente Errani
Il punto ventidue edificazione
Forse questo tipo
Pongo
Pongo in votazione prego
Sì siccome
L'emendamento aggiuntivo del Governo
Sì sì
Allora mettiamo a verbale che l'onorevole Cordaro votato favorevolmente
Grazie onorevole Cordaro grazie allora votiamo l'articolo ha promulgato della promulgazione
Che col parere favore del dove erano e parere favorevole della della Commissione a maggioranza sempre chi è favorevole resti seduto chi è contrario si alzi
L'Assemblea approva
Allora
Abbiamo votato la promulgazione della del
Prego
No
L'entrata in vigore l'entrata in vigore onorevole Falcone abbiamo votato
Io
Questo abbiamo votato onorevole Falcone
Prego
Votazione finale
La votazione finale dobbiamo ancora fare questo produzioni fino ad ora con la promulgazione la votazione finale di essere ancora far finta di articoli si allora
Possiamo comunque Presidente aveva chiesto di parlare il Presidente la Regione prego Presidente ha parlato grazie
Prima della votazione finale
Allora sono stati
Distribuiti grossissime
Qual è questa criminale
Un altro settore dei sono stati distribuiti agli ordini del giorno
Uno a firma di da Rocca Ciaccio cancellieri eccetera
è stato distribuito l'avete tutti quanti questo ordine del giorno
Allora
Allora pongo
Pongo in votazione l'ordine del giorno a firma
Del Movimento cinque Stelle praticamente la Rocca e gli altri parere del Governo il Governo ha ricevuto l'ordine del giorno
Assessore
Favorevole pare favorevole del Governo pongo in votazione chi è favorevole resti seduto chi è contrario si alzi l'assemblea approva
Prego onorevole corda
De è stato presentato se non è stato presentato sta per arrivare
E qui arrivato sulle borse di studio due mila undici due mila tredici
Debiti pregressi alle università
Siccome si sindrome ci dicono dal gruppo che era stato ho depositato io vorrei chiedere
Un minuto di verifica perché era
Avevamo chiesto come gruppo parlamentare insieme all'onorevole Grasso Clemente e gli altri sì Presidente
Di farlo inserire nel corpo della legge
Ci avevano convinto le ragioni del Governo circa la difficoltà che è una misura di questo tipo anche se
Per una cifra parziale il totale di diciotto milioni di euro si era pensato alla prima tranche
Di otto milioni di euro però diciotto presente decreto
Che questa avrebbe potuto creare dei problemi invenzione le
Di validazione nella norma
E quindi abbiamo convenuto il collega Clemente insieme a noi in Commissione Bilancio di presentare un ordine del giorno che sarebbe stato fatto proprio
Dal Governo nella prima occasione in cui si tornava a discutere di legge finanziaria
Presidente le posso chiedere formalmente un minuto di sospensione per accertare
è dalla deve essere c'è
Allora
Papà
Alla lo dice
Prego Presidente diamo la prova Presidente prego
Siccome il contenuto lo conosciamo fra l'altro ne abbiamo discusso già in Commissione e quindi sostanzialmente c'era una condivisione
Ci è Rizzato tra l'altro di questa
Questa proposta il Governo ha già recepito tant'è che nelle variazioni
Di Bilancio intente già
Proporre aumentare in Commissione questa vostra richiesta consideriamolo al di là dell'atto formale per approvate recepito
Perché credo che
Questo e fra l'altro è registrata la la la dichiarazione del Governo così come la sua posizione e quindi
Ricordare
Presidente preso atto dell'impegno del Governo se lei lo ritiene possiamo andare avanti grazie onorevole Cornaro grazie Presidente allora
Onorevoli colleghi è stato presentato un ordine del giorno io lo vorrei condividere con voi prima di eventualmente distribuirlo è stato presentato a dall'onorevole Falcone salvo una fiducia senza e altri
Allora ve lo leggo brevemente in considerazione delle proprie del proliferare di notizie riguardanti i bandi concorsi selezioni in essere presso diversi assessorati della Regione Siciliana
Considerato che le predette notizie potrebbero viziare il sereno andamento della campagna elettorale per le elezioni amministrative ed europee nel prossimo venticinque maggio
Al fine di restituire serenità al corpo elettorale impegna il Governo della Regione di impedire ad ogni ramo dell'amministrazione
La diffusione di notizie circa la selezione di personale e o la proposizione di bandi che prevedono ogni qualsivoglia genere di assunzioni fino al completo svolgimento delle elezioni amministrative
Ed europee del venticinque maggio è stato presentato anche se capisco non è verde dalla coloro che abbiamo trattato oggi in Aula se siete d'accordo io o lo propongo se non ci sono obiezioni
Lo pongo in magari lo faccio distribuire così lo potete leggere voi stessi ma visto che ho già letto io
Se va bene non ci sono obiezioni lo pongo in
Prego onorevole greco
Monsignor distribuito
Approfitto dell'occasione Presidente dall'argomento che lei sa trattato per re è e mi rivolgo al presidente Crocetta
Con né la Giunta nuova
E mi è corsa lo
Voce che c'è qualche acché assessore che quando i bandi già scaduti hanno
Riapertura i termini secondo me è un'azione che noi dobbiamo prego io stavo dicendo la Cina facendo notare
Quest'argomento
Io
Presidente se si verifica questa cosa io secondo me è lei e dovrebbe
Fare una circolare proprio di questi tempi e con un bando chiuso riaprirlo
Per
Perché cosa secondo me
Per una cosa che non è
è diciamo particolarmente che le fa onore diciamo quei se è vero che è successo questo avvenne se lei dà delle istruzioni a quanto queste bande
E non vengono riaperte noi facciamo tutti considerano i palati campagna elettorale grazie onorevole Merlo prego Presidente
Io onorevole greco la ringrazio per aver posto la questione io considero già metodologicamente errato qualsiasi riapertura dei termini in qualsiasi caso
A meno che non ci sia un po'un vizio formale che porti all'annullamento del bando che è un'altra cosa diversa
Questo lo prevede la legge ma l'apertura dei termini è un'attività pericolosa e persino sospetta
Figurarsi campagna elettorale quindi le assicuro che per quel che mi riguarda questo non accadrà e se qualcuno dovesse porre fare questa
A aprire a ipotesi del genere ma addirittura avere comportamenti di questo tipo ebbi dovesse sfuggire me lo faccia sapere
Che agiremo con la necessaria fermezza grazie
Grazie Presidente allora
Visto che l'ho già letto pongo prego onorevole D'Asaro
Su questo ordine del giorno che aveva appena letto
No un attimo teniamo un attimo passiamo alla votazione di questo ordine
Prego onorevole
Così poi passiamo alla votazione finale
Ma Presidente onorevoli colleghi se il senso che la politica deve riappropriarsi di quella
Autorevolezza e anche di quel senso di responsabilità che al di là dei delle parole deve essere dimostrato con i fatti io ritengo e facciamo per questo un appello al Governo al Governatore che sicuramente Britt tengo risponderà in maniera adeguata che in previsione delle elezioni europee ogni attività pendente a creare momenti di strumentalizzazione
Di tentativi spregiudicati di approccio al consenso
Di azioni che non sono sicuramente positivi
Per quella che deve essere il senso dell'azione politica volta ad affrontare i problemi in maniera
Concreta e rispondente alle reali
Necessità che questa Sicilia
Io ritengo
Che debba esserci una unanime consenso verso un'azione
Che deve
Tenere ferma ogni iniziativa pendente ad essere strumentalizzare
Grazie onorevole da sola onorevole Cancellieri prego chiesto di parlare ne ha facoltà
O le volete Asor ha chiesto di apporre la propria firma all'ordine del giorno anche l'onorevole Grasso
Prego onorevole Cancellieri
A
Appendere la votazione benissimo allora
Anche siedono nei contenuti
Tutta
Più di quanti compongono abbiamo su questo è un ordine del giorno allora votiamo l'ordine del giorno che avevo appena letto con il parere mi è sembrato di capire
Favorevole del Governo lo pongo in votazione chi è favorevole si seduto chi è contrario si alzi l'assemblea approva
Benissimo allora prima di passare alla votazione finale a l'onorevole
Un attimo
Un attimo solo onorevole cancellano al produttore
Onorevole calcolare la cancelleria prego
Grazie Presidente
Presidente Crocetta che non è in aula onorevoli colleghi
Quello a cui stiamo assistendo oggi è il funerale del cuculo dalla Sicilia dei siciliani e presidente progetta dirige la banda musicale che suo accompagnamento funebre
Cosa ci dirà oggi in questa passerelle inutile squallida sul palcoscenico di questo Parlamento come inganna la per l'ennesima volta l'opinione pubblica
Facendole credere che
Esista una parvenza di stabilità a questo Governo regionale che va tutto bene
Avrei cinque minuti ma forse sono anche troppi perché già troppe volte ci siamo alzati e in quest'Aula abbiamo chiesto la stessa cosa la stessa identica cosa staccare la spina ad un Governo che si trascina stancamente da mesi senza concludere nulla
Potete fare tutte le plastica facciali che volete nominare nuovi assessori cambiare il posto i dirigenti
Rimescolare esce e che era are rimpasto dare
Ma la sostanza non cambia non cambia proprio nulla
Dire addio ad un Governo che pur di non tirare le cuoia preferisce far morire di inedia un'intera regione
Cosa ci racconterà oggi
Il Presidente
Non è in aula
Ci dirà che questo modo da un miliardo che volete contrarre sulle spalle dei cittadini e delle imprese ce lo racconta ora che per pagare le rate di questo mutuo avete previsto il congelamento delle addizionali IRPEF e IRAP
Al massimo consentito per trent'anni
Ce lo racconta la che per i prossimi trent'anni e lavoratori dipendenti saranno vessati da questa misura che colpisce il loro buste paga
Rigido litri i cedolini e pensionati regionali
Ce lo racconta la che per i prossimi trent'anni le imprese siciliane pagheranno le tasse sul lavoro dipendente più alte d'Italia e anche Confindustria e Confcommercio hanno bocciato questa misura
Hanno detto che non saremo più credibili non saremo più appetibili chi verrà ad investire nella nostra terra perché era lavoro
Se li accogliamo con questa folle misura
Cosa ci racconterà oggi sulla inesistente maggioranza
Con le forze che la sostengono e che stanno contemporaneamente si è maggioranza che in opposizione cosa ci racconterà
Sul cammino che riguarda il rilancio alla nostra terra sullo sviluppo economico per il quale chiediamo da mesi interventi seri e mirati ma nulla
Cosa ci racconterà
Sarà l'ennesima passerella per snocciolare la sua agenda elettorale
L'abbiamo ci un attimo allora riflettiamo
Chi è che è andata al luogo dal premier di turno a farsi nominare gli assessori al bilancio alla nostra Regione il presidente croce
Che afferma di voler ridurre i costi della politica e poi da scavo avuti stipendi rimborsi elettorali per le elezioni sia regionali che nazionali voi
Chi è che invecchia rispetto al risultato del referendum non percepisce quarantadue miliardi
Quarantadue milioni di euro di rimborsi nazionali e il milione centosettanta mila euro di rimborsi regionali dalla Sicilia noi
E cioè che ha messo da parte oltre un milione di euro per fare il fondo per le piccole e medie imprese siciliane
Per aiutarle in un momento di grave crisi come questa sembrano del movimento chi blocca il fondo e non lo vorrà fare partire del Governo
Presidente ci siamo stancati
E glielo dico oggi nell'aula di questo Parlamento
Il fondo parte lo stesso anche senza di voi parte anche senza il governo di questa Regione e questo sarà l'ennesimo schiaffo indiano volta alla sua totale inefficienza di risolvere i problemi reali dei cittadini
Voi sia dall'aver antipolitica
Questo pseudo verme vivo grazie a sostegno di un'armata Brancaleone reclutata quella in giro per quel
Per l'Aula di questo Parlamento alla meno peggio messe insieme con
Le lusinghe a seconda delle necessità e delle convenienze
L'azionista di maggioranza rimane sempre il Partito Democratico che oggi sta un po'alla maggioranza e un po'all'opposizione
Un partito davvero poliedrico potremmo definire
Insieme ai soci dell'UDC anche loro con le idee un po'confusa in fatto di maggioranza e di opposizione e soprattutto con un grande apporto neanche tanto aggiornato dei gruppi di centro destra
Che oggi hanno votato questo provvedimento lo abbiamo visto il voto palese
E poi una volta inutile di gruppetti politici li alla mercé del Presidente sempre pronti a sostenerlo e nati il laboratorio da alcune menti occulte che più che gruppi parlamentari a questo punto mi permettetemi
Sembrano dei caselli autostradali ogni tanto passa una comitiva di quattro deputati in arrivo dai partiti qual è il riparto è un'altra in direzione diversa pene arriva invierà una terza fresca
Di giornata figlia dalle o delle ultime fuoriuscita pur di salvare qualche un qualsiasi costo questa importantissimo sodalizio Valle dubbi entità in vita
è un magnifico esempio di coerenza mi creda presidente Progetto che non vedo ancora in aula
Se non fosse così dolorosa la situazione che stiamo vivendo io proverei pena
Lei
Sono passati poco più di quindici mesi dalla sua elezione ma la Sicilia non è nello stesso e dello stesso posto in cui l'aveva trovata anzi forse stiamo ancora peggio
Mi chiedo se la situazione dei programmi tv che sembra aver narcotizzato una larga fetta del popolo italiano non sia da lei riproposto in questo Parlamento pur di distrarsi tutti trascinando oggi
In un grande reality show in cui nulla di ciò che appare corrisponda alla realtà
Aveva chiesto la fiducia che chiaramente in questo Parlamento non esista però oggi voglio fare
Così una provocazione ammettiamo che invece ci sia questo istituto anche all'interno di questo Parlamento
La parola però riduce l'italiano vuol dire sentimento di atteso ottimistica verso qualcosa o qualcuno fondato sul segni o argomenti certi o molto probabili
Ah sul sentimento di attesa nulla da eccepire cioè la nostra Regione eternamente in attesa delle riforme strutturali promesso da questo Governo non c'è dubbio
Quando all'ottimismo lasciamo parlare i fatti concreti e non le chiacchiere ovviamente quindi sotto il profilo economiche dati oggettivi del lavoro prodotto da questo Governo non solo sono negativi sono sconcertanti
La contrazione delle spese della famiglia delle famiglie
Disegnato dallo scenario che emerge dalle rilevazioni dall'Osservatorio nazionale dalla Federconsumatori relativamente consumi indicano che dopo la caduta
Del quattro virgola sette per cento negativo del due mila dodici e quella negativa del tre virgola quattro per cento nel due mila tredici del due mila quattordici si prospetta un'ulteriore frenata dell'uno virgola uno per cento
Nell'ultimo trimestre triennio
Così la contrazione dei consumi delle famiglie toccherà quota meno nove virgola due per cento
Secondo l'analisi diffusa sull'economia siciliana dal novembre del due mila tredici da Bankitalia la flessione del livello occupazionale coinvolto tutti i settori produttivi
è proseguita con la contrazione per gli addetti all'edilizia nell'industria Menotti assetti almeno cinque otto per cento e si è accentuata
Quella degli occupanti degli occupati nel terziario o meno due virgola otto
Come lo sto
Come nello scorso anno e non è che il mare leone la prego di
Conclude presieda parliamo così poco anzi la somma è una grande essi in votazione siamo in votazione
Qual è l'offerta nello scorso anno l'occupazione si è arrivata in modo marcato tra i giovani per le quindici e trentaquattro anni
Ci sono meno quarantasei mila unità
Due zero e dei paletti tali dinamiche il tasso di Oppido occupazione per la popolazione di Bari quindici sessantaquattro anni è sceso di uno virgola sette punti
Il tasso di disoccupazione è salito al ventuno virgola uno per cento uno virgola sette punti percentuali rispetto al primo semestre ma non sono incoraggianti dati rispetto
Alle altre parti alla nazione la mediazione del dodici virgola quattro è quella del Mezzogiorno del diciannove novembre siamo oltre
Relativamente alla di concernente al prodotto interno lordo secondo il rapporto dello Svimez a livello regionale la Sicilia e l'ultima nell'area del due mila e dodici e assegnato la pressione più contenuta nel Paese
Noi siamo almeno quattro virgola tre per cento mentre i dati di altre regioni come la Lombardia il Lazio segno non soltanto meno uno virgola sette
Quindici chiede ancora fronde tutti questi atti fiducia
Fiducia per questi quindici mesi di Governo fiducia ancora illimitata e dovremmo parlare di questa parola
Completamente disattesa allora io le chiedo semplicemente invece
Come Movimento cinque Stelle come deputato di questo Parlamento
Che il nostro e Vendola e concede invece un minuto estero che sono prenderà e che dovrebbe essere un minuto di vergogna per tutto quello che non siamo riusciti a fare e per tutto quello che non ha fatto
Grazie onorevole cancelleria chiesto di parlare l'onorevole D'Asaro
Prego onorevole ne ha facoltà
Onorevoli colleghi vi pregherei di
Rimane all'interno dei cinque minuti laddove possibile grazie
Signor presidente onorevoli colleghi Governo la norma che
Questo Parlamento dopo averla valutata approvata nelle sue articolazioni
Vede di esprimere un voto definitivo sicuramente a
Una preciso iter
Noi
Abbiamo in tante occasioni ha detto che
I debiti verso i creditori devono essere pagati abbiamo sempre detto e c'è bisogno di dare anche una
Possibilità di respiro reale
Ad una
Realtà socio-economica che e difficile ad una
Situazione delle aziende che soffrono ma ancor più abbiamo detto che perché ciò
Possa avvenire
Deve esserci anche
Una attenzione su quello che è il percorso fin qui seguito abbiamo fatto presente che sicuramente il tasso di interesse
Per relativo all'accensione del mutuo che veniva prima fissato in una soglia da qua tra quarantotto per cento come soglia massima
Era
A nostro avviso una soglia eccessivo
Un livello eccessivo e allora
Aver recepito questa indicazione che ha portato sostanzialmente la soglia massima
Al due e cinquanta per cento atteso che
Il tasso di riferimento
E quello legato alla
Giornata della negoziazione quindi probabilmente sarà inferiore
Di circa il due dieci del quattordici per cento questo è un primo elemento positivo
Ma non è stato cosa di poco conto perché dall'analisi
Concreta dei numeri noi abbiamo visto
Che su questo regge rammento che c'è una
Reale riduzione degli interessi che possono sicuramente a passare da quarantacinque milioni gli otto i cinquecento
Ottantotto mila euro
A
Ventisette milioni cento settanta
Mila euro e quindi per noi questo è un dato significativo
C'è però un altro secondo elemento la soglia
O l'addizionale IRAP per
E il PEF che sostanzialmente
Chiedevamo venisse ridotte quindi a decorre dal due mila e quindici però
Barack è questo in Commissione era stato
Come dire anche
Valutato positivamente però sempre detto abbiamo letto come lo nuovo centrodestra
Io su questa
Operazione c'era bisogno oppure di definire
Una momento specifico su riduzione dico ho scritto e modo come liberare risorse perché poi il momento
Che determina anche la certezza dal punto di vista
Finanziari dal punto di vista dei numeri e su questo a mio avviso c'è stata probabilmente anche una
Leggerezza perché se ora noi sostanzialmente differiamo il termine anziché al due mila e quindici lo portiamo al due mila diciassette non era questo il senso della nostra richiesta
Però il problema della riduzione dei costi per liberare risorse a voleva come dire creare una condizione
Che consentisse invece il dato certo sul risparmio e quindi sulla parte che poteva essere la compensazione dall'arredo Simone delle aliquote IRPEF e IRAP
E poi
Un terzo elemento su cui noi abbiamo sempre
Dibattuto davanti a una e per questo il disegno di legge cinquecento opera caro assessore da circa sei mesi avanti e indietro perché perché nella sostanza alcuni elementi di incongruenza che oggi in parte vengono
Risolti positivamente hanno determinato forte perplessità da parte di tutti ma non solo per un problema di maggioranza o con
Siamo ancora un problema reale di
Posta e quindi penso che i cittadini siciliani devono subire atteso che
Ci vincoliamo per un periodo consistente di anni attraverso l'accensione del mutuo allora
Il problema aperto che oggi ancora la Sicilia sia
E che in sei mesi sicuramente a poteva essere
Caro Governatore fatto un passo avanti e caro assessore il problema del negoziato pollo lo Stato
Per definire
Gli accordi che
Consentano appunto la possibilità di recuperare quelle risorse che era presenziare che rappresentano un credito per la Regione Siciliana e su questo andrebbe aperto un ragionamento che chiede SISE ci riserviamo di fare un altro momento Assessore
Alla economia che riguarda la mozione ancora aperta da sull'articolo trentasette
A cui l'assessore all'economia
Si era impegnato il suo presente predecessore rispondere quindi investiremo
Lei assessore di questa
Possibilità di risposta ma anche un'opportunità perché riprendo un ragionamento con lo Stato su questa aspetti
E poi
Mai abbiamo sostanzialmente i contenziosi che sono ancora aperti con lo Stato
Per
Appunto le regolazioni contabili abbiamo il problema legato all'andamento delle entrate due mila quattordici abbiamo e quindi una serie di a di fattori centrale perché determinassero a questi fattori un momento di regolarizzazione quindi dirne rinegozio rinegoziazione delle risorse
Che anche lo Stato deve dare alla Sicilia e che in questa occasione potevano essere utilizzate per alleggerire il peso di questo mutuo
E qui che è quindi questi a mio avviso sono degli elementi
Che ci consentono di fare una valutazione sulla quale esprimiamo una riserva quindi
Il contesto
Dalla legge come abbiamo detto l'abbiamo come dire
Contro favorita e la nostra presenza in Commissione Bilancio è stata in senso positiva porta davanti e chiaramente però non possiamo non evidenziare queste aspetto
E queste discrasia che
Probabilmente non hanno reso la norma al meglio così come doveva essere quindi pertanto il nuovo centrodestra si austera dal voto su questo
Grazie onorevole D'Asaro ha chiesto di parlare l'onorevole Cracolici
Onorevole presidente io voto favorevolmente a questa norma
E voto favorevolmente sapendo che questa norma arriva oggi dopo un iter complesso e travagliato vorrei ricordare che nel mese di luglio il testo che era entrato in quest'Aula approvato dalla Giunta di governo
Per la verità non in quest'Aula chiedo scusa il testo che era entrato in Commissione
Depositato dalla Giunta di governo prevedeva
Una copertura dell'autorizzazione al del all'al mutuo attraverso un'ulteriore maggiorazione delle aliquote
Addizionale
Delle aliquote addizionali che erano
Perché scaturiva da un provvedimento del Governo nazionale
La politica
E consentitemi di dire il Partito Democratico
A
Con forza prima impedito che questo testo avesse
Andasse avanti in Commissione
Consideravamo quella una provocazione nella regione col più alto tasso di
Tasse
Il perseguire
In capo alle persone fisiche alle imprese un'ulteriore addizionale costituiva una beffa in nome di un pagamento di quanto dovuto
Alle imprese
Per le difficoltà di liquidità che ha
Il sistema Regione
Io voglio io però ribadire un punto
Che noi stiamo ballando sul Titanic
Nel senso che è nelle stesse ore
In cui noi
Faremo il decreto il mutuo per consentire di armi guidare liquidità al nostro sistema
Perché in questo ha ragione all'onorevole
La Rocca
Perché proprio questo provvedimento ha innanzitutto una necessarie efficacia di liquidità
Nelle stesse ore il Governo nazionale con atto unilaterale di col Governo nazionale in questi anni è
Con atto unilaterale
Si sottrae
Dalle entrate che la Regione
Risponde dai contribuenti siciliani
Oltre
Un miliardo di euro quindi da un lato si trattiene un miliardo di euro dalle nostre entrata
Dall'altro lato ci autorizza ad un mutuo che pagheremo noi di un miliardo di euro circa per fare
Ricky i debiti della pubblica amministrazione siamo alla schizofrenia della contabilità pubblica in ogni caso non possono pagare le imprese e certamente non potevano pagare i cittadini con l'aumento delle tasse
Abbiamo determinato una modifica del provvedimento legislativo
Oggi
La copertura è data dalla quota parte
Te che nelle attuali situazioni di maggiorazioni previste dalle addizionali consentirà di dare copertura I circa cinquanta milioni quaranta milioni di euro che la rata di mutuo che sarà pagata nei prossimi anni
è evidente tuttavia che l'auspicio di tutti è che
Quella odiosa addizionale
Figlia di una stagione nefasta che è quella che è costata
Assai care ai siciliani
Cioè il
Disavanzo del sistema sanitario che hanno pagato i siciliani con l'addizionale IRAP e IRPEF
Venga cancellata alla fine di questo di questa
Diciamo
Della scadenza del due mila dieci
Questo è un auspicio quale credo tutti dovremmo lavorare però
Io voto a favore malgrado lo ripeto in questo testo
Per ragioni come dire di una politica che quando
Si sente un po'in agitazione pensa di scrivere
Di fare leggi di letteratura più che leggi di provvedimenti giuridici
Perché scrivere oggi che nel due mila diciassette ridurremo le tasse è come scrivere che fra sei mesi pioverà
Cioè nessuno può fare in una legge previsioni del tempo
Quindi è chiaro che queste norme rispondono più a una logica della politica politiche età e non del provvedimento legislativo in ogni caso
Noi votiamo io voto a favore proprio consapevole del fatto
Che
Oggi comunque questo provvedimento da ossigeno
Alle imprese e alla nostra e con
Via con un costo alto per la Regione ma il costo alto della Regione
Deve essere risolto in parte come un nuovo rapporto autorevole condotta perché non è più consentito di trattare la Sicilia e l'autonomia siciliana
Come un impaccio di questo Paese e non del rispetta
Dei vincoli che lo Statuto e la Costituzione
Obbliga qualunque legislatore compreso anche quello nazionale grazie onorevole Cracolici ha chiesto di parlare l'onorevole Falcone
Prego onorevole
Presidente grazie onorevole Governo ma chiaramente si giunge a questo provvedimento sicuramente dopo un iter molto travagliato
L'Assessore Agnello era un mero commercialista
Ma si interessava di
Economia e finanza pubblica e vedeva dall'esterno come il travaglio di questo Parlamento e dei partiti in questo Parlamento
Attenzionava no il attenzionava unite abbastanza complesso
Ha detto bene l'onorevole Cracolici il Governo aveva proposto all'inizio un un provvedimento
Che sarebbe gravato interamente sui cittadini siciliani con una maggiore Bonura maggiorazioni ulteriore delle addizionali irripetibile
A carico dei siciliani
Ci siamo noi opposti a questo provvedimento già nel luglio scorso
E ci siamo posti in ogni maniera nei giudizi e vuole ma abbiamo detto
è giusto siamo attenti al pagamento di chi accomuna spettanza di chi mando un credito nei confronti delle aziende ospedaliere delle aziende sanitarie
Della pubblico della pubblica amministrazione regionale
E locale
Ma attenzione che questo sacrificio non insista suo i siciliani
In un rapporto devo dire quasi di forza che c'è stato tra
Maggioranza e opposizione alla fine questo provvedimento si è impantanato
Per cui
Un attimino tutti tutte le parti politiche
Hanno chiesto al Parlamento nazionale di poter intervenire e di poter legiferare
Consente ha vinto che
Si potesse pagare il
Mutuo per debiti nella sanità e non solo utilizzando i risparmi del piano di rientro
E così è stato
A ottobre scorso è stata varata una legge la centoventi del due mila e tre dei tredici con la quale
è stato consentito
All'articolo al comma due all'articolo ottanta dalla stessa norma che
La Regione potesse pagare potesse intervenire pagando i debiti corner anche utilizzando parte dell'aliquota
Il cosiddetto extragettito delle addizionali
Ebbene
Anche qua a questo punto un dire molla c'è stato un diremo la soprattutto non dando da parte dell'opposizione che ha chiesto determinate cose che ora diremo quando
Per i dissidi all'interno di una maggioranza litigiosa
Che emetteva sull'altare dei crediti alle aziende un rimpasto di governo un rimpasto nelle direzioni generali
Delle aste delle stesse aziende
Sanitarie ospedaliere
Era un gioco di potere
Era un gioco di logica di spartizione dall'altro lato una opposizione che ha tenuto la barra dritta e ha detto Governo
Noi siamo pronti a darti il disco verde
A due condizioni
La prima condizione dobbiamo abbattere il tasso di interesse che non può essere al quattro virgola sette
O addirittura il cinque per cento il tasso di interesse così come era stato era stato utilizzato
Dal ministero
Dell'economia ma anche dalla Cassa depositi e prestiti questi gli analoghi
Nei confronti degli enti locali
Si aggirava intorno al due virgola otto per cento e il tre virgola cinque per cento comprendete entra il sette per cento bene
A quell'anno quando questo provvedimenti arrivati in Aula e il suo predecessore caro Assessore Agnello ci disse che non poteva essere toccato quel tasso
Personalmente da questo pulpito ho dimostrato una circolare del Ministero dell'economia
Che fissava il passo al dunque virgola quattordici per cento per cui noi
Abbiamo oggi ha avuto ho
Diciamo così approvato un tasso
Che ci pone una povera una in una posizione di salvaguardia di garanzia
Perché quando andremo
A
Controllare il mutuo e quindi a contrarre questo rapporto negoziale due minuti ancora Presidente il rapporto negoziale col Ministero noi potremo avere un ulteriore risparmio
Abbiamo fatto risparmiare alle casse della Regione oltre dodici milioni di Euro annui queste cose li dobbiamo dire
Ha fatto bene il Presidente darglielo a ribadirle così com'è altra cosa io ho ascoltato l'onorevole Cracolici
Ma noi
Non abbiamo fatto alcunché se non poi a vedere con una norma veramente programmatoria che
Dai risparmi dal minore fabbisogno del piano di rientro che tra giugno e luglio
Sarà verificato dal tavolo tecnico ministeriale
Per pari importo dovremmo a passare
Le addizionali IRPEF e IRAP e qual è questo stravolgimento
Della
Tina il saldo cale nessuna cosa è chiaro che se non ci sarà alcun tipo di riduzione non abbasseremo le aliquote se ci sarà una riduzione
Quel minore fabbisogno per il pari importo andrà a ridurre
Aliquote ai cittadini siciliani
E anche alle aziende siciliane e giusto che sia da un lato dobbiamo riconoscere il pagamento dei debiti dall'altro lato
Dobbiamo anche salvaguardare chi fa un sacrificio però forse tali animale
Sicuramente sicuramente perplessa rispetto a un provvedimento che non risolve i problemi della Sicilia ma soprattutto
Rispetto a un provvedimento
Lei non ne risolve i problemi strutturali di questa nostra Regione Sicilia un minuto ancora Presidente
Noi ha ragione chi dice dopo tempo rinegoziare con lo Stato il patto di bilancio nazionale farebbe bene
Il Presidente Crocetta ad andare dai Renzi e a chiedere con forza la rinegoziazione del concorso alla finanza pubblica nazionale
Perché è assurdo pensare che da un lato la Regione Siciliana versa allo Stato per imposte di produzione e mi riferisco
Alle famose raffinerie oltre quaranta miliardi annui e dall'altro lato cosa fa la Regione Siciliana versa come concorso la finanza pubblica un altro miliardo e cinquantatré milioni
Con quella norma la centoventi vorrei ricordare a questo Parlamento più proprio il Partito Democratico ha imposto onorevole Cracolici
A questa Regione Sicilia il pagamento di altri cento quaranta sei milioni di euro da dare allo Stato quindi quale quale il grande risultato quello del Partito Democratico se non ne di imporre alla Sicilia un ulteriore balzello
Dicendo quarantasei milioni di euro per il due mila e qualora qualcuno dal primo minuto abbia siano avvenuti concludo quindi dicendo grazie a Forza Italia e all'opposizione intera l'altra sera abbiamo
Potuto varare abbiamo potuto licenziare questo provvedimento in Commissione diversamente a causa dei dissidi del Partito Democratico quel provvedimento non usciva dalla Commissione lo dobbiamo dire ma poiché
Assessore anni
E questa è una linea di credito che vogliamo aprire all'ente
Attenzione
Poiché
Oltre tale ritiene che il momento è particolarmente difficile pur non condividendo questo provvedimento e per questo ha ragione noi ci asterremo dallo nel voto finale
Noi abbiamo consentito
Che quel provvedimento oggi arrivasse in Aula sebbene
Ci può signori immuni del Partito Democratico noi riteniamo quindi è una linea di credito che stiamo aprendo ci asteniamo al contempo
E diciamo e vogliamo vedere a questo Governo richiamando questo Governo alle proprie responsabilità vogliamo capire e comprendere quali saranno
No i risultati positivi che questo Governo riuscita a fare nei confronti di questa Sicilia grazie onorevole Cordaro chiesto di parlare l'onorevole cappello
Prego onorevole ne ha facoltà onorevoli colleghi ci sono diversi iscritti a parlare
Per cui vi prego di
Contenere il vostro intervento nei cinque minuti se possibile
Signor presidente assessore onorevoli colleghi ma questo lo dico se non fosse diciamo sempre credo non fosse così grave io credo che per quel
A quello e per quello a cui stiamo assistendo insomma dovremmo farci
La grande risalto una maggioranza che fa l'opposizione l'opposizione che fa la maggioranza dopo questo nuovo matrimonio fra il nuovo centrodestra Forza Italia il Governo
Insomma Crocetta era preoccupato inizialmente della possibilità di una dalla maggioranza Maccabi partiti di governo adesso abbiamo l'opposizione visto che
L'onorevole Falcone già sempre accusate annuale del Movimento cinque Stelle di essere
Sostanzialmente una stampella di questo Governo l'onorevole Grasso che non mancano che non manca mai insomma nell'occasioni pubbliche di accusare
Di consociativismo il Movimento cinque Stelle e in effetti non è così perché a parte dal dei tabulati a risaputo invece il resto d'opposizione di fare abbastanza delineata in sintonia
Del resto come
Affermato l'onorevole Falcone come in Commissione bilancio
Questo novello matrimoni è stato sancito appena
Una settimana fa tra questo provvedimento ha ben ricordo esattamente quegli amici che in che avendo lo stipendio inseguendo la tecnologia cominciano a fare delle finanziarie
Dopodiché poiché la famiglia non è in grado di sostenere il pagamento di questi ricoverate e cosa fanno quando un'altra finanziaria per estinguere chimico debiti solo che qua giochiamo con la pelle da un lato delle famiglie varato delle imprese perché le imprese restituiamo dei soldi però vi faccio civili che diamo altri soldi per estinguere questo debito e sempre per i soldi che dobbiamo alle imprese chiediamo alle famiglie altri soldi per pagare i debiti che le imprese hanno contratto
Siamo stati a a Roma a discutere dello Statuto speciale anch'io ero presente in delegazione
Beh questo debito rappresenta la mortificazione dello Statuto speciale quindi abbiamo fatto una passerella siamo andati lì dopato me l'Inter vento l'ho fatto pure io alla fine questo Governo rinuncia a contrattare con lo Stato accetta criticamente questo miliardo di euro
Non accetta le responsabilità delle pubbliche amministrazioni che hanno contratto questi debiti quindi tutto va bene l'importante è che la Regione abbia un minimo di liquidità importante che gli amici degli amici abbiano questi soldi e che chiedono e pretendo importante che tutti siano accontentati poi alla fine ovviamente ci faremo la campagna elettorale per le europee andremo a dire in giro praticamente che le imprese sono state pagate
Che abbiamo salvato la Sicilia ma nulla ovviamente è cambiato è
E sarà cambiato
Noi riteniamo assolutamente ingiusta
L'esclusione dei subemendamenti che
I colleghi del Movimento cinque Stelle e il gruppo del quale io faccio parte siamo stati dichiarati inammissibili siamo stati totalmente esclusi e il caso più eclatante
Il caso più eclatante è quello che citava il collega Cancellieri è assurdo che una norma dello Stato italiano che prevede una compensazione fra debiti e crediti
Di cittadini e imprese e la pubblica amministrazione oggi riscossione Sicilia
Venga dichiarata inammissibile se applicato in Sicilia quindi questa norma può essere applicata nel resto dell'Italia mentre in Sicilia non trova applicazione tranne per i debiti che le imprese hanno nei confronti della Regione a seguito solo di questo
Di questo
Di questo mutuo alla verità signor Presidente è una sola e questo Parlamento ci consegna una situazione che uguale anche al Parlamento di rom c'è un blocco della politica siciliana romana che riguarda tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione
E sono tutte le idee per l'unico motivo sconfiggere il consenso elettorale del Movimento cinque Stelle ecco perché vanno tutti d'amore e d'accordo ecco perché questo Governo non è destinata a cadere nel breve il termine perché lo scopo non è quello che stava la Sicilia ma è quello di sconfiggere il movimento allora io dico ai siciliani di non fidarsi medi questa finta opposizione né di questa travagliata e lacerata a maggioranza
è come dice il nostro mentore Beppe Grillo in alto i buoni perché vinciamo noi
Bene così
Ha chiesto di parlare l'onorevole Grasso prego ne ha facoltà
Presidente Presidente Governo onorevoli colleghi
Come
Sta
Oggi si sta approvando il
Diciamo il mutuo e non teniamolo muto ma un'anticipazione nei
Diciamo di liquidità
Io voglio fare una riflessione e non mi può non voglio tiranno voglio farmi tirare
Dalle così dalle polemiche delle al collega Cappello io sono coerente con me stessa ma vorrei ricordare Agli agli amici relitti a cinque stelle che hanno votato dei finanziarie che hanno consentito a questa maggioranza e a questo Governo di per far di quote di di public far
Di far approvare di approvare una legge che è quella dell'abolizione delle Province checché la dice tutta è ancora dovremmo vedere ancora dovremmo assistere a un ulteriore sfascio
Che è quello dei territori per quanto riguarda invece il mutuo io le allineerebbe è vero in questo minuto questa diciamo questa anticipazione questa di Ivag di liquidità era arrivata all'Arsenale il polline proposta dal Governo in maniera più forte in maniera ancora peggiore rispetto a questa e grazie agli emendamenti presentati
Dal Gruppo di Forza Italia che hanno ridotto gli interessi dalle quattro e settantadue settanta dico e anche a questa promessa cap e poi solo una promessa vera di abbassare l'IRAP e
Alle dual nel due mila e quindici sicuramente oggi e più lieve però
Il
Questo Governo deve porre sicuramente Reform deve
Deve
Porsi delle risulterebbe delle domande ma delle domande nei confronti dei siciliani non dei commi e confronti di questo Parlamento noi oggi oggi questo mutuo non sarebbe dovuta arrivare in quest'Aula
Perché il Governo avrebbe dovuto programmare riprogrammare le entrate perché il Governo avrebbe dovuto opporre andare a Roma e trattare con lo Stato per rivendicare gli articoli trentasei l'applicazione dell'articolo trentasei l'applicazione dell'articolo trentasette
Questo è quello che il Governo avrebbe dovuto fare invece ancora una volta dobbiamo ricorrere a tantissime dobbiamo cercare in liquidità per pagare le imprese non è questo il metodo la Sicilia da sola non ce la può fare più e allora se questo
Anche qui oggi ma pagheremo perché taglieremo gli sprechi non c'è un elenco perché ancora capiamo non sappiamo quali sprechi dobbiamo tagli dare perché se gli enti locali devono tagliare gli sprechi fosse i servizi sono diventati degli sprechi perché non c'è più nulla da tre da tagliare
E la mia preoccupazione oggi e ancora maggiore perché il Governo centrale ha stabilito ahimè e ancora con questa politica demagogica di questo centrosinistra e di questo Renzi che si è seduto al sì perché il
Senza che nessuno ha votasse perché in ogni giorno se ne va in televisione a fare attendere come se prendesse non so quali prodotti io a dire che in Sicilia che in Italia vi daranno ottanta euro nelle buste paga
Ma
Senza dire dov'è la copertura ebbene settanta milioni di euro dov'è la City i le regioni le dovranno perché fra un anno che richiederanno
E allora io mi chiedo se dobbiamo tagliare gli sprechi per pagare il mutuo ma se poi tra un anno dobbiamo tagliare che cosa per restituire settanta milioni di euro allo Stato che primo poi ce li chiederà
Io allora oggi io avrei voluto che avrei voluto sentire il Presidente della Regione il Governo e la sesta ora all'economia dire noi abbiamo aperto un tavolo permanente a Roma per rivendicare quel miliardo di euro e per rivendicare quell'entrata che esso non no lo stretto e invece ahimè dobbiamo andare a Roma e CapoGruppi perché devono recarsi a Roma per difendere l'autonomia per rivendicare lo Statuto sessant'anni di storia della Sicilia perché c'è qualcuno a Roma che pensa di centralizzare tutto e allora queste la riflessione e questo è la mia la mia preoccupazione è la preoccupazione di consegnare alla Sicilia i nostri figli non quella Sicilia che tutti pensiamo perché tutti pensavamo e che io stessa pensavo quando stop entrata di candidarmi alle elezioni regionali perché da questo strano avrei potuto dare un contributo oggi invece no è solo un'amara delusione ma questo governo deve mettersi in testa cadere portare prima della Finanziaria piste l'elenco del le cose che deve fare qualche agli sprechi e quali sprechi dare deve tagliare non in maniera generica ma un elenco preciso agli enti di consulenti riguardi no ed
Dico senza poi andare a ledere i diritti a il perché se è così conti continua si andranno a pagare gli stipendi dei dipendenti regionali che hanno vinto un concorso non credo ci sia altro da tagliare tranne il sottobosco della politica o il rinnovo di incarichi milionari che ancora si continuano a dare
Grazie onorevole Grasso ha chiesto di parlare l'onorevole fiducia
Prego
Presidente
Assessori onorevoli colleghi
Intanto una nota al cinque stelle
Presidente cappello onestamente
Da lei non me la sarei aspettato questo atteggiamento
Di grande strumentalizzazione voi che avete votato tutti i provvedimenti del Governo vacanza la menate con questa storia si accertati la vera tant'è l'idea di questo Governo dalla prima ora
E adesso ci venite a fare accuse di consociativismo ma è chiaro che poi questa
Operazione questa sera la fate per attirare in media attorno al la vostra piccola azione silente azione non fatta di provvedimenti seri è ora stasera ci venite a raccontare di storie che coinvolgono Forza Italia
Quel partito che insieme a tanti partiti serie di questa opposizione acuto nei toni
Chiari rispetto a dei provvedimenti d'ora poi disperso invece siete stati lì con un atteggiamento di chi voleva a tutti i costi cercare il consenso il consenso becero
Che adesso in occasione dell'Europa
Tirata in così fuori a distanza di trenta giorni dal voto quindi onorevole Campa bello mi dispiace ma davvero questa è caduta di stile da parte sua come Presidente del gruppo che dice di rappresentare
Non ce l'aspettavamo
Davvero
è per noi rispetto a questo provvedimento abbiamo deciso di avere un tono probabilmente moderato abbiamo deciso di avere dei toni pacati ma questo è il frutto di una in gesto di irresponsabilità
Nei confronti di tutti qual è il persone che
Chiaramente aspettavano questa azione da parte dell'Aula è un provvedimento che va
Chiaramente incontro alle esigenze delle imprese che vantano dei crediti nei confronti della Regione Siciliana è un provvedimento che grazie la nostra azione costruttiva è norma certamente grazie a questo atteggiamento strumentale del Movimento cinque Stelle a tutti i costi alla ricerca
Del consenso è un provvedimento che grazie a noi a Forza Italia e alle opposizioni responsabili trova finalmente luce trova finalmente luce e le aziende lo aspettavano
Grazie ad un'azione che consente di ridurre il tasso portandolo dal quattro al quarantotto Aldo e cinquanta certamente rimane rimane un rimangono una serie di richieste che noi avevamo fatto è che non hanno avuto risposta grazie alla nostra azione grazie nostri provvedimenti lo ha detto prima il collega Azzi si sono risparmiati qualcosa come dodici milioni di euro e certamente diciamo questo è quello che noi
Portiamo a casa
In favore delle delle aziende cioè sto diciamo che era un provvedimento migliorabile certo
Diciamo che
Assolutamente qualcosa di più ci saremmo aspettati rispetto alle piccole e medie imprese tutte quelle aziende che hanno sede in Sicilia è che purtroppo non trovano alcun consenso contro sono alcun rientro da questo genere di provvedimento che peraltro arriva in una fase in cui
I tagli del Governo nazionale portano la sanità qualcosa come trecento milioni di euro in meno
E allora di fronte ad un Governo nazionale che è il
All'atteggiamento di chi vuole dare senza avere la certezza di avere in tasca quello che vuole donare come nel caso degli ottanta euro che vengono promessi
Che peraltro Romano promessi affarone
Di quei soggetti che hanno uno stipendio di mille cinquecento euro ma per tutti gli altri cittadini che a quello stipendio non arrivano cosa offre questo Governo nulla ma costa ottanta e no no senza che ci sia la copertura finanziaria lo stesso atteggiamento che invece si questa volta contro il Governo questo spesso il Governo regionale spesso si è trovato a porre in essere lo stesso atteggiamento che a questo Governo regionale
Ha in maniera assolutamente irresponsabile nei confronti ad esempio dei Comuni rispetto ai quali ci saremmo aspettati almeno la prima tranche di pagamento che generalmente arriva marzo Eccher quest'stavolta ancora non arriva ai Comuni per queste un sì invece siamo preoccupati è per questo sì insieme a tutti gli altri aspetti che riguardano questo disegno di legge noi
E lo dico ancora al Movimento cinque Stelle decidiamo di avere un atteggiamento responsabile certo non ce la sentiamo uno perché consociativi noi non lo siamo mai stati
Di votare questo provvedimento questo è un provvedimento le cui responsabilità per la mancata opportunità di migliora parlo come era possibile fare sono tutti ascrivibili a questo Governo regionale Ficut per cui noi
Ci limitiamo
Presidente la ringrazio ad astenersi assessore questo è un atto come dire di fiducia un atto responsabile rispetto al nuovo insediamento del Governo ma ovviamente più di queste
Non chiedete ci perché chi di questo non possiamo fare grazie onorevole fiducia allora onorevoli colleghi se non sorgono osservazioni di chiaro chiuso le iscrizioni a parlare perché ha un alto numero di iscritti a parlare noi già scritto onorevole Gianni e anche l'onorevole ma la Farina ha già sottoscritto allora
Serate sentito anche lei hanno
Allora vediamo un po'gli ultimi che si iscrivono onorevole assenza
Allora l'ultimo è un'assenza
è l'onorevole Foti va bene allora ha chiesto di parlare l'onorevole Cordaro prego onorevole Cordoni ha facoltà
Signor presidente assessori onorevoli colleghi
Appena qualche settimana fa in Conferenza dei capigruppo mi sono fatto promotore
Con senso di responsabilità di un'anticipazione della trattazione di questo disegno di legge
Non si tratta di volere a tutti i costi di una primogenitura
Ma si tratta di essere consequenziali rispetto alle cose che si dicono
Quando se ne convinti senza buttarla in politica perché il tema che oggi trattiamo non si può banalmente buttare in politica
Appena qualche giorno fa nel corso che del dibattito che in seguito alla presentazione del Governo Crocetta bis
Ho avuto modo di esporre qual era la mia considerazione per l'operato del Governo
E quindi
Non mi attardo euro
E non ritornerò su quegli argomenti così come non ritornerò sulle argomentazioni tecniche brillantemente esposte dai colleghi Falcone
E d'altro circa l'iter di questa legge spiega il significato che questa legge avrebbe potuto avere
E non ha avuto fino in fondo
Nel corso di quel dibattito al pena una settimana fa
Abbiamo offerto come gruppo parlamentare come gruppo parlamentare che ho l'onore di presiedere una tregua istituzionale a questo Governo spesso incapace certamente in grave difficoltà
Una tregua istituzionale è finalizzata all'approvazione di due provvedimenti
Che riteniamo assolutamente strategici nell'interesse della Sicilia il primo è quello che oggi in trattazione il secondo ecco la finanziaria bis
Questo nostro atteggiamento di trasparenza e di esclusivo interesse
Per i cittadini siciliani non può certo
Essere confuso per qualcosa che non è
Non può essere certamente confuso per intelligenza col nemico non può esserlo in maniera strumentale
Quando da parte dei colleghi del Movimento cinque Stelle si utilizzano termini che sono necessariamente destinati al loro
Perché io
Non ho votato col Governo l'abolizione delle Province
Io
Non ho votato col Governo l'abolizione della tabella h salvo poi incontrare le associazioni di disperati per trovare un rimedio peggiore del male
Perché io ho soprattutto non ho votato due finanziarie due finanziarie che hanno
Colpito e affondato definitivamente quel poco che restava della Sicilia e allora direi che il Movimento cinque Stelle
Le in Sicilia è consociativo non è dire qualcosa in più rispetto a quella che è la cruda realtà
Certa
Oggi il Movimento cinque Stelle in Aula ci spiega che noi saremmo inciuci istinto
Noi
Impieghiamo poco tempo a comprendere che si tratta di una tattica elettorale siamo nel bel mezzo di una campagna elettorale c'è la necessità di distinguersi
Ma i siciliani non sono stupidi capiscono leggo no e sanno e quindi è chiaro il Movimento cinque Stelle
Più tatticamente direi che strategicamente oggi ci viene a presentare una realtà che obiettivamente non è
E non lo è tanto da averci indotto prima in Commissione e poi in Aula a mantenere questo atteggiamento di responsabilità
Essa è questa legge potrà essere esitata oggi
Non è soltanto per il dibattito serrato e onesto che è stato svolto in Conferenza dei capigruppo
Ma è soprattutto per l'atteggiamento di responsabilità che è stato tenuto dai nostri rappresentanti in Commissione bilancio
E soprattutto oggi in Aula in sede di esame della legge e di votazione
E d'altronde
Vorrei dire sommessamente alla collega la Rocca che so che studia le carte immaginare di rinegoziare un debito presentandosi a mani vuote dal creditore
Avrebbe il sapore quasi dello sfottò
Se riscossione Sicilia ha un debito di parecchie decine di milioni di euro finisco Presidente
è
Non paga danni la multinazionale peraltro che però da questi anni nonostante non becchi un quattrino continui a pagare lo stipendio di settecento siciliani che si occupano della distribuzione delle cartelle settoriali ecco diamogli la possibilità
E oggi questa possibilità livelli diverrà data di presentarsi dicendo
Tu avanzi dieci adesso Tino uno sediamoci early negoziamo quindi adesso sì credo che questo sarà possibile e allora per concludere
Noi crediamo che la fine di questa vicenda debba vedere
è questo il contributo che proveremo a votare una Regione virtuosa che sappia cancellare l'addizionale IRPEF ed IRAP
Non ci basta l'impegno del Governo al due mila diciassette sappiamo che ci sono delle strettoie
Ci sono dei ragionamenti stringenti da parte di chi deve valutare e validare le nostre leggi però rispetto a questo noi credo di potere dire senza infingimenti abbiamo dimostrato
Che quello che avevamo offerto e cioè la nostra tregua istituzionale per questi due provvedimenti
è stato dimostrato il provvedimento non ci convince fino in fondo il mutuo è certamente un mare doloroso ma probabilmente necessario e per tutte queste ragioni il gruppo parlamentare che ho l'onore di presiedere si asterrà
Grazie onorevole Comitato chiesto di parlare l'onorevole gli o polo prego prego ne ha facoltà
Vi invito se possibile a rimanere all'interno dei cinque minuti grazie sono diversi iscritti a parlare prego
Signor Presidente mi dispiace non poter adire signori Presidenti visto l'assenza in Aula da molto tempo in questa seduta del Presidente della Regione mi permetta
All'esordio di questo mio intervento e spero vorrà concedermi qualche istante oltre il limite
Di ricordare
Un collega
Un collega che
Molti in questa Aula abbiamo conosciuto e ha avuto collega deputato nella dodicesima e nella tredicesima legislatura
L'onorevole
Amico Guido Virzì un
Collega un deputato
Di grande cultura
Che dai banchi della destra
Di una destra che alcuni di noi si ostinano ancora considerare indispensabile per l'Italia per la Sicilia
Col suo ha come con la sua prontezza con la sua perseveranza e con la sua solerzia ha certamente onorato quest'Aula per due legislature
Ed è stato un esempio un esempio di siciliano un esempio di italiano
La folla che stamattina è accorsa alle sue esegue lo dimostrano senza alcun dubbio
Nel merito signor Presidente
Io credo
Che nonostante
I miglioramenti nonostante gli emendamenti nonostante l'impegno
Che alcuni settori anche alcuni settori parlamentari del centro destra
Hanno prestato
A questo tormentato del lungo disegno di legge cosiddetto salva impresa e che in una realtà è invece soltanto un'ulteriore indebitamento dalla ragione della Regione Siciliana
Non
Può convincere
Non convince noi del gruppo lista Musumeci
L'onorevole Formenti dall'onorevole Musumeci e il sottoscritto che invece
Voteremo contro e voteremo decisamente e convintamente contro io credo che il Governo abbia equivocato sulle disposizioni normative contenute dal decreto legge cinquantatré dal la legge sessantaquattro del due mila e tredici che non ha assolutamente posto come
Obbligo per le Regioni di indebitarsi
Per pagare i debiti della pubblica amministrazione ma ne ha soltanto posto la facoltà ancillare
Fatto chiedere alle regioni alle cui Blix e amministrazione se fosse giusto o meno se fosse corretto o meno se fosse legittimo o meno ricorrere ad un'ulteriore indebitamento per pagare debiti per che questi denari lo devono sapere i siciliani fuori da quest'Aula non serviranno certamente per incrementa arenili Investimenti cioè per creare economia cioè per realizzare volano economico benessere per i siciliani
Serviranno soltanto per pagare debiti e voglio dire con estrema chiarezza che è la regola fondamentale pagarli
I debiti
Ma nessuna norma ci dice come devono essere pagati i debiti e non mi interessa nemmeno sapere quali sono le imprese o i soggetti creditori
I tempi di vanno pagati pacta sunt servanda dicevano i latini in altri tempi ma
In questo anno e mezzo di governo
Però Centa e le sue giunte che si ripetono e si rinnovano continuamente non hanno annunciato di aver realizzato economie
Non hanno annunciato di avere tagliato sprechi non annunciato il Presidente Crocetta le sue giunte di avere colpito il malaffare
Della Sicilia ecco come sono i risultati di queste attività e di questa operazione di un rinnovamento è di risanamento COSAP dopo quest'attività di Resana vento non ha prodotto un centesimo è il caso di dire se dobbiamo ricorrere ancora una volta ad indebitare la Regione Siciliana per trent'anni
è fra trent'anni continueranno a pagare
I siciliani giovani siciliani le nuove generazioni lei ha più fresche generazioni un fallimento continueranno a pagare di giovani siciliani ancora fra trent'anni di una politica di governo che non ha la rotta si cura che non vede aldilà è che non può che ricorrere
A questo provvedimento per a vere un po'di ossigeno esattamente
Come fanno le imprese come fanno le aziende decotte quando un'impresa un'azienda
è in grave difficoltà un buon con me
C'è la lista consiglia di non indica indebitarsi ulteriormente perché non è una buona regola economica e finanziaria quella di indebitarsi
Per pagare debiti e noi siamo dentro il fallimento Presidente dell'Assemblea quello finanziario forse avverrà nonostante le rassicurazioni che il Presidente Crocetta si affretta a ad esternare la situazione sotto controllo nessun pericolo nessun pericolo di commissariamento do per carità nessun pericolo di crack ma in realtà è sotto gli occhi di tutti il fallimento finanziario
Della regione siciliana come è sotto gli occhi di tutti a maggior ragione il fallimento politico di un Governo ed è stato detto stasera ed è stato detto con maggiore forza e con maggiore vigoria verso sino ad alcuni settori del centrosinistra ed alcuni settori del Partito Democratico che hanno rosso rilievi di ordine tecnico di ordine finanziario di ordine strutturale al quale ai quali Emilia e
Il Governo Nola fino a questo momento ne è saputo né potuto né voluto rispondere per queste ragioni il mio voto non potrà che si
Cioè quello del mio gruppo convintamente contrario grazie Presidente grazie onorevole che ho poc'anzi anche per il doveroso omaggio che
Comunicato qui in Assemblea
Allora ha chiesto di parlare
L'onorevole zitto
Prego onorevole ne ha facoltà
Presidente assessori colleghi Sipra Dini
Beh siamo qui per parlare di una
Di un qualcosa già abbia annunciato di una morte annunciata per molti
Soprattutto per le tasche dei cittadini siciliani
Noi siamo qui e abbiamo continente contratto questo debito che dovranno pagare purtroppo anche i miei di figli
Con questo mutuo per i prossimi trent'anni
La il carissimo Presidente della Regione
è i carissimi colleghi in quest'Aula attaccati fortemente alla sedia hanno tenuto dall'estate scorsa banco per avere dei posti come assessorato o mettere gli amici ne fossi dagli assessorati oggi Sunday come direttori generali
O quant'altro è il Presidente uno ultimamente è uscito con queste dichiarazioni che ha praticamente finalmente lo si può partire col con le riforme
Benissimo che le riforme votò partire anche prima non eravamo disponibili a votare qualunque riforma seria in questo Parlamento ed ero voti gratis c'erano volti a noi non ci interessa niente non ci interessa il compromesso morale quello che invece ha cercato il Presidente della Regione
Mandiamo un attimino a questo a questa legge ormai salda impresse queste piccolissime impresse
Che noi dobbiamo di cui stiamo parlando intanto dobbiamo insieme che seicentosei milioni di debiti sono per la sanità
Eh dobbiamo considerare che già un mutuo era stato contratto negli anni passati era stata accesso negli anni passati proprio per i debiti e alla sanità e quindi in maniera ciclica siamo di nuovo a cui a parlare dei debiti della sanità
Ma andiamo a vedere quali sono queste piccolissime impresse che hanno debiti con nelle nostre aziende ad esempio all'ASP è
Se andiamo a vedere quali sono le prime venti come crediti da
Da ricevere da esigere mai troviamo possibilmente la Novartis la Johnson nel John sono la Roche o famosissime piccolissime imprese della Regione Siciliana che che non le conosce
Andiamo a Caltanissetta dove vediamo Abarth ex sempre la Novartis possiamo andare ad esempio
All'ASP all'ASP di campagna dove troviamo sempre l'anno la Novartis la fai Zell aggiunse Johnson alla Bayer quindi giustamente sono aziende
E vediamo anche l'ASP di Vienna la Roche la Baxter della Philips eccetera eccetera
Quindi
Queste piccolissime impresse avevano proprio bisogno di ossigeno perché è giustamente queste piccolissime imprese siciliane erano alle
Che stavano per fallire guardavamo dargli una mano perché altrimenti
Sarebbero avrebbero messe a rischio un intero comparto
Ma qual è la cosa più bella la casa più dalla che la maggior parte in queste sono aziende farmaceutiche
Aziende farmaceutiche ma noi sappiamo che la spesa farmaceutica in Sicilia è una tra le più alte d'Italia anche perché forse c'è una spesa no malato anche perché forse si parla di furti ricettari
Di iperprescrizioni e quant'altro magari in forme apportato questo Governo e ma in in materia niente assolutamente niente
Indìco la cosa più bella che succede nell'assessorato
Alla salute quello dove presieduto dalla Borsellino dove noi chiediamo informazioni sui porti ad esempio di discettare questo giovane giro per quanto riguarda i medicinali
E allora c'è una nota
Del
Diciannove
Novembre del due mila tredici
Dove si dice rispetto alla normativa vigente si comunica che adesso aziende hanno l'obbligo di trasmettere tempestivamente questo servizio e per i successivi adempimenti di competenza ogni essermi adozione da parte di me
Dice uffici relativa lo smarrimento o furti di dei medici ettari allo stesso tempo una settimana dopo sempre lo stesso Assessorato risponde a me dicendo me che non risultano pervenute denunce relative a furti o smarrimenti ricettario
Benissimo ma
Il Presidente vuole mettere le mani nel marcio ma quando è lei comincia a mettere veramente queste maniera il marcio altra cosa perché
Ad esempio succede quello che è successo con l'Assessore Valenti dove c'era la pelle comma anche qui questa piccolissima impresa
Che era la pelle come l'altra piccolissima impresa che era all'ENEL
Che dicono guardate Anna ci dovete determinate soldi rifaccio anche allo sconto che faccia pagare meno per favore almeno questi data mettere come risponde l'assessorato Valenti
Così
Le proposte di transazione una parte di Telecom ed ENEL sebbene dono a fronte di pagamenti compensi per i rispettivi importo il risparmio lo dice che a forza di Sparma di cinquanta mila euro per stare come trecento mila euro per ENEL l'ipotesi
Transattiva
Comprenderebbe però
Una inimitabile allungamento dei tempi in quanto la transazione deve necessariamente seguire un iter più complesse e quindi noi potevamo risparmiarsi soldi o non abbiamo fatto
Potevamo fare le transazioni per quanto riguarda le
Le queste piccolissime imprese che riguardano le le Big Pharma delle aziende farmaceutiche
Ma non l'abbiamo fatto mai assieme i colleghi stiamo valutando in maniera Serra
Di vedere un attimino di fare di presentare un esposto alla Corte dei conti anche per danno erariale ma la cosa più bella qualità c'è Presidente un minuto
E che questi manager che hanno contratto questi debiti della pubblica amministrazione forse questi manager penso non solo direttori generali ma anche i direttori amministrativi
E sanitari Bossi cliente non glieli prove li promuoviamo e quando noi si valutano gli obiettivi dei manager questi ad esempio sono gli obiettivi dei manager anche se dicono il falso nessuno veri Fichera perché ad esempio se guardate il punto due è tutto a verde e sapete che cosa parla il Punto Verde all'abbattimento delle liste d'attesa a breve risolta a me non mi risulta terzo rigo tutto verde
E che cosa è l'attivazione dei PTA a breve risulta a meno quindi e tante altre cose nessuno va contro il pare quello che fanno i direttori generali quindi possibilmente quando ci diamo appuntamento fra due anni per un nuovo mutuo grazie
Grazie onorevole Zito chiesto di parlare l'onorevole Ragusa prego onorevole ne ha facoltà
Rivolgo l'invito se possibile rimanere all'interno di cinque minuti grazie onorevole
Sì grazie Presidente
Io ritengo che questa norma
Non è un atto dovuto e qualcosa di più
Perché fa bene è un mio collega dalle in Carelli aziende piccole grande che esse siano
Ma vorrei ricordare a Luisa e ad altri che dietro ogni azienda se
Chi lavora
Ci sono delle famiglie chi hanno bisogno di essere aiutate e sostenute in questo momento particolare
Allora
Ci si può differenziare
Si può essere Magnani mi si può essere buoni
Ma una cosa è certa però io apprezzo molto chi non condivide questa enorme dice io non lavoro non condivide non condivido chi si astiene
Perché bisogna avere il senso della responsabilità e il coraggio delle azione politica che si portano avanti
Il mio gruppo vuota
Favorevolmente a questa norma perché siamo convinti che c'è bisogno e di uno scossone
C'è bisogno che questo Governo si rimette in cammino aiutando e sostenendo le imprese che oggi ne hanno bisogno e finiamola con la falsa retorica con la demagogia
Se chiedi l'embargo
Non è alto e sonante cioè di verbale campagna elettorale forse ora anche definirla perché la gente a casa che ci ascolta e ci vede e sicuramente non molto contento del nostro atteggiamento perché non ha capito forse granché
Di questa serata una cosa è certa
Ossia d'accordo o non sia d'accordo noi siamo d'accordo a portare avanti questa maggioranza questa attività di Governo nella sosterremo
Anche pur comprendendo la difficoltà che ci sono andranno dei partiti perché io sfido chiunque a trovare un partito dove l'agenzia confronto avvolta forte e a volte ACI Croma che alla fine vengono poi le migliori idee
E le migliori idee sono quelle che accompagnano questo Governo peraltro uscirà questa Sicilia ma questo guado perché non meritava sia di stare in questa condizione e in questa posizione
Assessore al bilancio
C'è gente
Che deve prenderlo stipendi la prego io lo non richiedo ufficialmente a lei per la seconda volta la coltivati di Ragusa otto mesi senza costi ben
I forestali quattro mesi senza stipendio tantissima gente aspetto la sua risposta e sarebbe bene che lei
Uscendo da quest'Aula stasera in qualità di Assessore al Bilancio facezia una nota di chiarimento per dire prendere da queste band io il mese di il giorno che sarà
Vecchie questa storia non si può più sopportare grazie Presidente
Grazie onorevole Ragusa ha chiesto di parlare l'onorevole Lupo prego onorevole ne ha facoltà
Grazie signor Presidente
Signori assessori e onorevoli colleghi
Io credo che la legge così come oggi
Si presenta all'approvazione dell'Assemblea regionale siciliana è una legge davvero utile e positiva per il mondo dell'impresa per il mondo del lavoro
Per il mondo produttivo nella nostra Sicilia tanto impresse
Siciliane potranno finalmente ottenere il pagamento dei debiti che hanno
Verso la pubblica amministrazione dei crediti che vantano nei confronti della pubblica amministrazione
E credo che sia anche positivo che anche imprese del nord d'impresa che hanno
Fama internazionale possano riscuotere dalla pubblica amministrazione siciliana quanta avanzano da troppo tempo perché ne vale anche della credibilità
Della pubblica amministrazione della nostra Regione nei confronti di multinazionali d'impresa che devono sapere con chiarezza che possono venire lavorare investire in Sicilia
E che certamente avranno quanto loro spetta quanto loro si beve una legge io credo davvero sostanzialmente migliorata rispetto
Al disegno di legge originario
Per varie ragioni qui sono state ricordate dai
Alcuni onorevoli che sono collegheremo USA pervenuta prema prima di me
Io voglio brevemente ricordare che è la versione originaria disegni di legge prevedeva l'aumento dell'addizionale IRPEF e l'aumento dell'IRAP
Siamo dovuti intervenire come Partito Democratico nei confronti del Ministero all'economia nello scorso mese di luglio insieme al Presidente della Regione
Con una specifica riunione che si tenne presso il Ministero sul Po economico per ottenere una modifica della normativa nazionale
Che potesse consentire
La previsione di accedere all'anticipazione senza l'obbligo di aumentare ulteriormente l'addizionale IRPEF e l'IRAP ma
Potendo di poter utilizzare i risparmi della sanità per compensare
E quindi accedere comunque all'anticipazione senza
Ulteriore
Aggravamento del del carico fiscale sulle famiglie e sulla impresa
Il risultato che io credo sia stato assolutamente positivo è il disegno di legge così come oggi si presenta all'approvazione dell'Assemblea anche una norma programmatica certamente programmatica ma comunque una norma impegnativo
Che impegna l'intera Assemblea impegno al Governo di riduzione in prospettiva sia
Del dell'addizionale IRPEF che dell'IRAP e quindi
Una riduzione
Della pressione fiscale sia per i redditi da lavoro che per i redditi di impresa mi sembra
Che questo sia indubbiamente un segnale positivo che si lancia
Al mondo dell'impresa in un momento di crisi davvero particolarmente grave come ben sappiamo per la nostra Regione
Alcuni risultati sono stati ottenuti perché non dirlo anche grazie
A un confronto costruttivo che si è sviluppato in Commissione
Bilancio che si è sviluppato in Aula
Anche grazie al contributo delle forze parlamentari di opposizione
Mi riferisco in particolare
Risultato raggiunto della riduzione del tasso con cui
Si accelera l'anticipazione che comporterà una riduzione di spesa significativa
Per la Regione per il mutuo trentennale che si accenderà
E questo credo che sia un atto di irresponsabilità che io riconosco a tutte le forze parlamentari che hanno espresso
Le loro osservazioni
Hanno avanzato le loro proposte in Commissione in Aula
Anche la parte dei colleghi del Movimento cinque Stelle sono arrivate proposte che sono state
Valutate con attenzione da parte del Governo senza pregiudiziali ma avendo come unico obiettivo quello di
Migliorare il testo per approvare una legge che
Potesse davvero essere estremamente utile
Per il mondo dell'impresa per il mondo produttivo per il mondo del lavoro io apprezzo quindi anche la dichiarazione di astensione del di molte forze di opposizione in questo Parlamento
Perché credo che sia utile in questo momento
Assumersi qualche responsabilità in più per fare fronte alla grave crisi economiche finanziaria e sociale che la nostra
Regione sta attraversando
Nel dichiarare ovviamente convinto voto favorevole a questo disegno di legge mi sorprendo anche del fatto invece da parte del momento cinque stelle parrebbe esserci diciamo le l'orientamento già espresso da molti
Parlamentari non so se saranno tutti votare contro questo disegno di legge
Francamente mi sembra anche una contraddizione concludo diciamo sappiamo che
Per il Movimento cinque Stelle
Il tema del credito all'impresa
è un tema no caratterizzante cioè voi avete fatto anche
Del tema del fondo per il credito alla micro impresa una
Nardò mento forte del dibattito parlamentare dei mesi scorsi abbiamo anche approvato
Una una legge specifica con
Il concorso favorevole tutte le forze parlamentari devolve ed una parte delle indennità parlamentari proprio al finanziamento di questo fondo il microcredito quindi consentitemi di esprimere anche la mia perplessità
Nel ravvisare una profonda contraddizione rispetto al fatto che poi
Votate contro una legge così importante che può dare un sostegno economico e creditizio davvero fondamentale per il mondo dell'impresa
Che in questo momento ne ha davvero bisogno grazie Presidente
Grazie onorevole voi chiesto di parlare l'onorevole Leanza prego onorevole ne ha facoltà
Non
Signor presidente onorevoli colleghi semplicemente per ribadire da parte del del gruppo di articolo quattro l'assoluta
Volontà di votare questa questa legge
Già noi circa un anno fa avevamo fatto presentato una mozione per impegnare il Governo a pagare debiti della pubblica amministrazione
Siamo assolutamente convinti che pur tra mille sacrifici è un atto dovuto che è un atto importante
E che va ha sostenuto e va spiegato i cittadini
Prevede io ho visto l'elenco certamente
E in qualche modo toccato il cuore vedere tantissime aziende del Nord vedere tantissime fatture in cui si pagavano tantissima si fa conoscere ed è giusto che sia così tantissime aziende del Nord ecco mi piacerebbe che il Governo
Rimettesse ori pensasse in maniera seria ha modo di fare le gare ovviamente nella massima trasparenza nella massima legalità
Cercando di capire in che modo può essere tutelato anche in un mondo globale
In un mondo globale il tessuto imprenditoriale siciliana ecco ci piacerebbe assolutamente vedere tantissime tantissime aziende che meno da solo non soltanto le grandi aziende sanitarie manca anche le grandi aziende delle pulizie anche le grandi aziende
C'è vedere la Sicilia in qualche modo Min in alcuni versi e come
Monopolizzata dall'azienda del nord francamente non nonne non era un bel vedere però certamente
Questo questi questi debiti vanno pagati vanno pagati perché la pubblica amministrazione le ha avuto paura avuto fatto delle prestazioni e quindi siamo assolutamente convinti che questo debba avvenire e questa legge in qualche modo
Risolve questo problema ma poi c'è un secondo passaggio lo dico all'Assessore al Bilancio
Dottor Aniello e importante che noi i trenta giorni che ci dice l'Unione europea in Trento i sessanta giorni depennando che ad oggi in poi non dobbiamo più fare debiti non dobbiamo più accumulare debiti
Dobbiamo fare in maniera tale che quando unico una qualsiasi impresa fa esercito ma il proprio dovere fa il proprio dovere e in qualche modo produce azioni per la pubblica amministrazione è giusto che entro tempi verrà Genova mente veloci così come ci chiede l'Europa
Venga venga pagata quindi
Di io penso che questo sia un atto di giustizia
Penso che ancora una volta la Sicilia si sia dimostrato al passo coi tempi penso che
Pur se tra mille difficoltà
E una a legge che dobbiamo approvare
E il gruppo articolo quattro come al solito con
Nove deputati presenti darà ovviamente proprio contributo e voterà
La legge con convinzione
Grazie onorevole Leanza ha chiesto di parlare l'onorevole Turano prego onorevole ne ha facoltà
A seguire onorevole Lombardo Alongi e forti
Presidente il Governo colleghi non raccolgo le provocazioni mentre arrivavo Quark noi etiche
E lo sa che titolo parlo io sono un deputato di questa Assemblea purtroppo sfortunato perché quando parla sempre assente il Presidente alla Regione al quale vorrei rivolgermi per condividere con voi una strategia
Condivisa
è in verità
Oggi avevo deciso di non intervenire
Mi ha convinto all'intervento la presenza assidua e costante dell'assessore all'economia
Agnelli lo dall'assessore alle infrastrutture Torrisi che purtroppo non vedo o più spero possa entrare
In Aula
Perché dico questo Assessore Agnello lo dico perché o va
E la ringrazio per l'attenzione
Non capitava spesso l'assessore
Da parte dei suoi colleghi di avere attenzione quando
Uno come me
Rappresentante di una forza politica che vota convintamente a sostegno di questa legge seppur
Con differenze
Che vanno rimarcate
Dicevo
Benvenuto all'Assessore Torrisi perché ho il piacere di parlare con entrambi
Io voglio cogliere l'occasione per parlare di questa legge per dire due cose
La prima
Non sono solo visto e lo aspetto l'Assessore alle Infrastrutture perché spero possa fare il suo lavoro
Se qualcuno pensa l'onorevole D'Asaro di mettere un po'di sale sulla PAC ferita
H si sbaglia io non Coburgo
La provocazioni esso dare no no non parlo di una e non parlo di una
Nelle sue del
Giuste risposte
Dicevo Assessore andiamo che noi votiamo questa legge perché ci piace essere
Aspro onorevole Luca
Mi mi consenta di parlare con l'assessore Nieri do per pochi minuti ci piace essere e apparire seri
E i debiti si pagano
Cambia poco come sono stati fatti e a favore di chi sono ma certamente quando si assumono impegno lo si deve onorare
Con la stessa fermezza chiedo a un nuovo Governo se intende onorare gli impegni che ha assunto in quest'Aula solennemente
Nel corso dell'approvazione della Finanziaria dell'anno scorso e nel corso dell'approvazione dell'ultima Finanziaria
E sa perché mi rivolgo all'Assessore alle Infrastrutture all'Assessore al Bilancio perché giorni prima delle dimissioni
L'assessore Bianchi il suo predecessore
Non sapendo come rispettare i vincoli normativi della legge
Regionale cinque del due mila quattordici che all'articolo quattro impongono all'Assemblea al Governo di trovare risorse per seicentoquaranta milioni di euro
Ha inoltrato una nota all'amministreremo dello sviluppo economico
è out CIPE che rimodula la delibera CIPE chiedendo di intervenire
Per fare cassa e tagliando un milione di euro
Quando ha sulla gazzetta ufficiale io ieri ho avuto la fortuna di Buddy fare a Roma ho avuto un incontro con alcuni colleghi e mi sono come dire procurato alcune notizie
Sulla Gazzetta Ufficiale del quindici aprile del due mila quattordici vengono appostate le risorse
Con una riduzione di cinquecentotredici milioni di euro che sono le risorse che
Il Governo aveva come dire comunicato CIPE nella rimodulazione di alcuni progetti strategici
è tra queste risorse vi sono alcune opere strategiche che riguardano l'intero territorio siciliano
Ecco perché c'è con l'Assessore alle Infrastrutture
Per esempio finanziando alcune autostrade oggi io non vorrei arrivare al paradosso che l'Assemblea regionale si impegna a trovare un miliardo di euro
Facendo debiti per i prossimi trent'anni
E non trova la soluzione per troppi per recuperare quei seicento qua quarantuno milioni di euro
Che servono
Per fare quadrare la copertura
Songhua FS civiche è il fondo sviluppo economico si è avuta vi chiedo scusa sto voti e non hanno un ragionamento importante
Ragionamento importante da cui
Deriva il rapporto fiduciario che abbiamo costruito con il Governo il Presidente alla Regione più volte ho assunto l'impegno che avrebbe rispettato
E avrebbe come dire trovato le coperture finanziarie per apportare queste opere e io non vorrei
Che con il nuovo Governo questo possa dimenticare
Perché l'Assessore alle Infrastrutture io non voglio
Come dire no no preconcetti nei confronti di nessuno ma l'Assessore alle Infrastrutture all'Assessore al Bilancio devono sapere che trovano una sponda
Corretta
Da parte mia se trovano le coperture finanziarie per trovare queste opere strategiche o troveranno il nemico come dire convinto
No no no guardi ad
Chi è nemico all'onorevole Napoli
Chi pensa di togliere faccio un esempio alla Provincia di Trapani un finanziamento strategico che la Provincia no all'Ente Provincia
Il territorio ha ottenuto per centotrentasei milioni di euro diventa nemico di quel territorio io lo dico a chiare lettere
E allora vorrei che con la stessa solerzia con cui in Commissione Bilancio ha trovato il modo per far approvare questa legge e dare risposta agli imprenditori chiama americano
Vorrei che l'assessore al bilancio e l'Assessore infrastrutture si impegnassero formalmente a trovare la soluzione
Perché se da qui a poco credo
Che al CIPE viene comunicato perché non si trovano le risorse il seicentoquarantuno milioni di euro che servono per finanziare le opere
Deve sapere al Governo che non può approvare un alleato e Mimmo Turano grazie azione onorevole Turano l'onorevole Lombardo ha chiesto di parlare prego onorevole
A seguire al allora a seguire Alongi e dopodiché l'onorevole Foti
E poi andiamo a finire a concludere con un revoca senza Gianni Gucciardi grazie Presidente signori Assessori
Mi associo
Allo sgomento dall'onorevole Turano
Per la perdurante assenza dal presidente crociata
Ai lavori da ora purtroppo ormai questa Assemblea parlamentare di abituata
Quindi non possiamo che andare avanti evitando di parlare con il maggior rappresentante delle istituzioni siciliana
E lo facciamo intervenendo oggi su una norma che certamente né sui principi non può
Che trovarmi d'accordo sappiamo quanto oggi
Sia import anche questa iniezione di liquidità sappiamo quanto molte interessa richiedono quanto dovuto da parte della Regione ma certo non possiamo dimenticare
Assessore Aniello
Riterrei che ha seguito questa questa norma che è un po'paradigmatico dell'esperienza di questo Governo
Un iter che ha visto diverse fasi le ricordo brevemente
Una prima fase che vedeva
Delle voci che si rincorrevano in merito ad alcuni grossi gruppi industriali e non solo che imponevano questa norma ai cinque milioni di siciliani come ricordiamo il periodo del mistero
Dove la lista dei creditori non si riusciva
A trovare poi ricordiamo il momento della follia
è elevata al sistema legislativo chi era presente tra i miei colleghi la sera dell'approvazione della Finanziaria la notte
Ricorderà
Le urla scomposta dell'uomo a sessanta che voleva che la norma del miliardo si approvasse come se fosse
Una norma o un emendamento insignificante poi l'epilogo tragico vedete il diciotto marzo
Di quest'anno quando purtroppo visto che l'ultima volta l'assessore Bianchi era qui parlava additata mancante lei aprono poi non l'ho più visto perché a causa di quel rinvio in Commissione sia di massa voi tralasciamo
Le falsità dette dal Presidente assenta
Sulla famosa lettera del ministro Saccomanni che imponeva il mutuo cosa non vera ma chiedeva se la Regione era ancora intenzionata aderire al trentacinque del due mila tredici compresso l'intervento e l'autorevole quotidiano la Repubblica che ci ricorda e ci ha svelato un retroscena gravissimo dove la Regione Siciliana è stata impiccata a questa norma
Dietro il fatto che doveva necessariamente approvarla per evitare che il mutuo a trecento milioni l'altro mutuo gioco ordine dodici potesse essere accesso come se non avessimo più autonomia di decidere se accendere mutui o no ecco allora che era
Questo iter si sconvolge presidente signori assessori così come ci sconvolge la politica
Approssimativa è improvvisata di questo Governo sulle tematiche finanziarie ed economiche di una Regione
Che è sull'orlo del baratro sì e l'abbiamo detto più volte
Non solo per le vicende che riguardano
Il DL novantacinque del due mila dodici che è il de che i deputati della vecchia legislatura ricorderanno meglio di me
Quando lo Stato imposte a questa Regione
Un prelievo onerosissimo di seicento milioni prima di novecento milioni dopo che era insostenibile
All'epoca qualcuno provò a dirlo e i soliti ascari siciliani che oggi ballano questa da Anza macabra attorno al presidente Crocetta urlarono ALDE accolto sono gli stessi ascari che oggi decidono Governo e sottogoverno di questa Regione
Ci ricordiamo da cosa proviene rischio default di questa Regione don imposizione del Governo nazionale che ha voluto la morte di questa Regione
La morte di questa Regione porre un Assessore Agnello che finalmente andasse a Roma dirlo in modo chiaro che questa è una Regione che nel due mila otto aveva venti miliardi di spesa corrente è che nel due mila dodici ne aveva quindici miliardi e che quindi è arrivata a ridurla di un quarto che vado orgogliosa diretto alla legge cinque deve al nove si è rimesso il sistema sanitario e li ne ha
Con le migliori regioni e le più efficienti nazionali vorrei un Assessore Agnello è un Governo regionale che vada a Roma a dire
Che la Commissione paritetica
Colpevolmente nominata il ritardo dal presidente Crocetta è utile e serve a deprimere i nodi dello Statuto della Regione vorrei un Assessore Agnello è un Governo regionale che vada
A Roma a dire
Che quando si aprono le riforme costituzionali per ridurre il Di Carlo e per è il per eliminare il bicameralismo perfetto e per sbaglio per un refuso legislativo si scrive c'è lesti la specialità della Regione Siciliana è cancellata con un colpo di tante lo dica
A
Voce alta così come vorrei che l'Assessore Agnello il presidente protratta che purtroppo non ce l'ho finito quando
Un Presidente del Consiglio
Renzi va a Porta a Porta dicendo che già le coperture ci sono per i famosi ottanta euro e poi si inventa l'ennesima truffa a danno dei siciliani che dovranno pagare
Il dieci per cento della quota addebita dalle Regioni in base al numero degli abitanti quindi cinque milioni su cinquanta milioni sessanta milioni di italiani
Come se è un cittadino siciliano avesse lo stesso reddito di un cittadino lombardo è bella io vorrei un governo
è un assessore che va da Roma a dire che
Questa terra c'è la vuole fare ce la può fare
E non ha bisogno di imposizioni ma soltanto di autonomia politica e di capacità amministrativa grazie
Grazie onorevole lombardo ha chiesto di parlare l'onorevole Longhi prego ne ha facoltà
Grazie Presidente
Io siciliani che in questo momento seguono
E hanno seguito il dibattito Presidente
Presidente Cracolici
Io mi prendo solo due minuti e così recuperiamo tre minuti
Grazie
Credo che i siciliani che stanno seguendo il dibattito che non sono avvezzi alla politica sono commi che questa sera
Approvando questo mutuo da un miliardo
Mettiamo
Voglio dire una pezza importante a quello che sono i debiti però voglio dare un dato
Che la dice lunga su quello che invece
Quello che c'è fuori come debiti e siccome l'Assessore Agnello ha più volte citato assessore
Se sono agnello
Io sono convinto che le fa qualche mese sarà meno sorride
Se di oggi ma non lo dico perché
Voglio che lei sia meno sorridente io spero e mi auguro che lei potesse essere sorridente ancora meglio ma le voglio dare onorevole Cracolici l'avevano cercherò miriamo solenne
E
Va lavando le voglio dare un dato
Le voglio dare un dato che probabilmente lei conosce
E sono sicuro che lei conosce non può disconoscere lo
Perché più volte a Pato di seri
Serie abbiamo detto in quest'Aula che con questa approvazione di questo miliardo i diamo una boccata d'ossigeno io devono quaranta milioni di euro sapete
Quali debiti paga sette con i quaranta milioni di euro riesce a pagare debiti al trentuno dicembre duemila e dodici credo che questo è lo sappia non so se è informato di questo cioè significa
Che i debiti del due mila e tredici è parte del due mila e quattordici ancora in corso sono fuori da quel pagamento da questo pagamento con i quaranta milioni di euro
Con questo cosa voglio dirle assessore con molta
Schiettezza egoista dovuto nella mia testa passano drammaticità che affronteremo come i contusi pulite che non partono gli agricoltori che non potranno
Utilizzare l'acqua verificare i campi nel mese di maggio giugno luglio agosto succederà questo e ne ho avuto per un grande difficoltà in questa direzione
Ma è una preoccupazione un'altra caro assessore Nieri le caro Presidente Crocetta anche se non è presente glielo voglio ratificare notificare con grande
Correttezza estrema istituzionale
Questo Governo
Dal mio punto di vista ha un obbligo oggi morale perché il Governo
Retto da una sua maggioranza mezza maggioranza e deve sedersi urgentemente
Perché questo che noi stiamo approvando oggi
Mette diventa una piccola pezza e facciamo debiti per i prossimi decenni ma credo che sia importante che abbiate la forza il coraggio e la capacità è la volontà politica di tagliare
Gli enormi sprechi
Gli enormi sprechi
Le sacche
Di sperpero di denaro pubblico
Dove e possibile recuperare tante risorse
E qui ci sono tanti spazi e dopo lo sapete uno in particolare alla sanità e non soltanto la sanità
è giunto il momento di avere il coraggio di tagliare quei rami secchi e che è importante perché se noi siamo qui oggi appare un mutuo perché abbiamo lo scoperto la cuoca dopo pannicello ma poi alla fine
Da domani la macchina continuerà a bruciare e a razziale
Nelle sacche del Bilancio o quel po'di bilancio che remato la regione Sicilia io credo non abbia fatto buon servizio siciliani quindi credo che sia importante sia
Essere onesti come di Ciriani io credo che oggi ne stiamo come tentando un grave errore
La disonestà intellettuale ne comprò del popolo siciliano
Un Governo che si rispetti a qualunque livello deve il coraggio di alzati una mattina e dire come siamo messi
Quando stiamo andando a sbattere si alza il treno
Quella pedana anche con la mano del serve ci si ferma un attimo tutti quanti
E con un pizzico mi permetto di dire di senso della responsabilità politica che non è inciucio perché spesso
Il senso della responsabilità politica viene chiamato da qualcuno inciucio l'ingiunzione altra cosa lì in giù cioè quando il deputato di opposizione si presentava al pettine manovratore progetta per chiedere un sottogoverno o qualche altra cosa queste all'inciucio
Al
Intenderà l'appoggio di tutto per intero
Quando invece un pezzo di opposizione responsabilmente vuole sostenere una Sicilia
Pietà sprofondando quella un'altra storia io mi iscrivo a questo pezzo di storia che quello che voglio sostenere
Un'azione politica che dia
Speranza
Ai nostri figli che dia speranza I nostri ammalati e che dia speranza non dico a caso gli ammalati
Che dia speranza assediamento dei deboli ma che abbiate il coraggio
Presidente Crocetta io lo ribadisco anche il suo assenza
Un sussulto di responsabilità si altri una mattina prenda la grande gomma
E oltre a quello della lotta alla mafia che via siamo a fianco tutte le altre battaglie importante abbia anche il coraggio dei tagliare rami secchi profondi che su internet sangue dei siciliani
Se onorevole la Loggia ha chiesto di parlare l'onorevole Foti prego
Presidente colleghi Assessori intanto vi do il benvenuto a quelli che con cui ancora non ci conosciamo avevo chiesto di parlare una mezz'oretta fa
E manca devo stupire di definirlo così la mia musa ispiratrice l'onorevole figuraccia
Che con il suo intervento ha dato dimostrazione di come in Sicilia con gli sprechi anche gli sprechi di parole si vada sempre abbondanti ha lanciato delle accuse precise al Movimento cinque Stelle dicendo che
Non me lo ricordo più abbassa e va a guardare le votazioni oppure il programma capire anche con coerenza noi rispondiamo solo e unicamente al programma
D. vorrei ricordare che Forza Italia il partito da cui lui fa parte
Aveva nel suo programma l'abolizione delle Province durante la campagna elettorale ma poi si è ben guardato da
Appoggiare
La la norma
Io diciamo da da quel momento ad ora
Ho riflettuto accettando di sentire quelle parole da chi fa parte di un partito che ha assegnato nell'urna è l'ultimo ventennio il declino morale economico culturale
Dell'Italia
Nonché della Sicilia anche se questo primato largo a su di noi ha dovuto condividere anche con
Altri soggetti politici blasonati con cui spesso
Hanno una profonda sintonia
Così quelli che tempo fa il capo del PD e il capo del del partito l'onorevole Pinuccia avevano la profonda sintonia
Profonda sintonia quando c'è da fare delle modifiche è strategica forse anche al quattrocentosedici e quindi vanno d'accordo quando c'è da andare d'accordo comunque andiamo avanti perché
Oramai trovo inutile andare a recriminare
Ho sentito l'Onorevole Lupo che parlava di una fattiva collaborazione in Commissione bilancio
Su questo disegno di legge io non faccio parte di questa Commissione ma devo dire che è la la la collaborazione non è che è stata così semplice perché se sono venuti fuori degli argomenti è stato per la caparbietà dei miei colleghi
Che hanno insistito
Veramente con liberamente lottando per avere la lista di chi è che doveva ricevere i soldi sapere di preciso quanto perché c'era il Ministero non si sapeva
Quanti soldi ci volevano non si sapeva se questi debiti erano stati contrattato di contrattati
E non è giusto dire non c'è il tempo di ricontrattare non ci sono i modi di ricontrattare quando a pagare sono i cittadini
Perché si tratta di questo come ha detto l'onorevole Vito nella nella piccola occasioni in cui
ENEL e Telecom volevano contrattare un debito l'assessore Valentini ha detto no e troppo complicato e chissà quante altre volte poteva succedere
Siamo generosi dobbiamo pagare le imprese peccato che a pagare sono lei impresa delle famiglie e siccome io dal la mia cultura semplice sa benissimo che il risparmio e il mezzo guadagno forse tutto guadagno
Chiedo agli assessori e mi rivolgo al difficile compito che avrà
L'assessore
Nello
Aniello io mi auguro invece di vederlo sempre di più sorridere
Di poter avere delle soddisfazioni di potere lavorare bene anche se l'IVA era un po'difficile perché qui di moschee ce ne sono tante che lei si attaccheranno addosso
Io le voglio dare noia incoraggiare nel suo lavoro perché sarà molto difficile però se c'è senza che ci mette veramente il cuore ce la può fare perché
Nel merito dei provvedimenti troverà il nostro appoggio nonostante qualcuno dica che noi siamo qui a fare non so che cosa dipende perdere tempo
Siamo degli interlocutori affidabili quando nel merito crediamo i provvedimenti e lo abbiamo sempre dimostrato senza senza mai tradire gli elettori e senza mai tradire il mandato per cui siamo venuti qui
Vorrei dire all'onorevole Lupo che lo ringrazio di avere ricordato che noi
De voliamo parte della nostra indennità per il fondo al dicono credito ma io ricordiamo che
Nonostante il contentino che ci hanno dato la scorsa finanziaria di farci fare il fondo
E poi a settembre prima della mozione ci hanno detto sì si sia approvato ora va al CGA
Che ancora tutto fermo e che quindi ci stiamo attrezzando per sbrigarci alla noi perché chi fa da sé
Fa per tre speriamo di fare per quattro anche lì anche il mio tempo è finito voteremo contro in maniera coerente abbiamo dato
Tutti gli spunti per trovare altri soldi per dove risparmiare e mi prendo gli ultimi dieci secondi vorrei dire le azioni che adesso stabilità nei riguardi
Di chi ad esempio nelle partecipate ha creato dei buchi di milioni di euro
è un groviera di buchi
Io ho inoltrato anche delle interrogazioni spero di poterlo incontrare presto per sottoporle darle
Diciamo un aiuto anche a seguire un attimino delle dei lavori che avevamo iniziato con l'altro assessore perché purtroppo di azioni di responsabilità qua in Regione non se ne parla mai si fanno i danni e poi pagare sono i siciliani
Grazie onorevole Foti ha chiesto di parlare l'onorevole assenza
Presidente grazie
Cercherò di resistere alla tentazione
Di rispondere all'onorevole Foti per non farne di strada dal
Terrore della dell'argomento risponderà poi
A suo tempo l'onorevole
Figuraccia sulla coerenza e comunque
Non credo che il momento Cinquestelle possa dare lezioni
A chicchessia
Avendo approfittato dell'appoggio della forze governative per occupare quanto c'era
Da occupare all'inizio della legislatura compreso
La compresa la sede a dove lei sta comodamente seduto in questo momento oppure curerà una presenza alla Commissione e quant'altro per il
Per la verità poi ruolo ricoperto quanto meno quest'ultimo in maniera più che dignitosa allora caro Presidente al parto proprio
Dall'o me lo consente io sono profondamente rispettoso delle istituzione dei ruoli istituzionale e delle
Figure che ricoprono questi ruoli
Però debbo stigmatizzare con forza la sua decisione assunta in quest'Aula che è di una gravità inaudita perché lei ha sovvertito con il sulla sua decisione un boato liberamente e coerentemente espressa dall'altro di approvazione di un emendamento proposto dal mio gruppo politico lei ha
Stravolto il Regolamento
Imponendo la ripetizione di un vuoto violando in tal maniera qualsiasi norma di correttezza e del rispetto della volontà parlamentare
Lei ne dovrebbe trarre le dovute
Concrete
Le dovute conseguenze e non
Cercare dei scusarsi che errare è umano errare è umano perseverare è diabolico
Sì è vero
Se continuare a sedere a occupare quella
Voi al posto di vecchia precedente non l'ha imposta nessuna volontà divina
Detto questo caro Presidente mi permetta di
Preannunciare il mio voto contrario a questa norma e in
Parziale dissenso con la volontà espressa dal mio gruppo di astenersi
Però mi permetterò di giustificarlo brevemente questo mio voto contrario porre apprezzando l'opera più che meritoria svolta
Dall'onorevole Falcone dagli altri rappresentanti del centrodestra all'interno della
Commissione Bilancio perché è solo grazie alla loro
Preparazione
Alla loro assiduità ai lavori
Alla loro intuito alla loro capacità
Di rendere presentabile una legge che altrimenti o un disegno di legge che altrimenti presentabile non era sicuramente che si è riusciti
A salvaguardare comunque
La forma di questa di questa norma però caro Presidente io non
Nonostante questo e nonostante le correzioni indubbiamente apportate e non certo per volontà in jazzista
David rappresentante del
Centrodestra io non me la sento di votare una norma che viene
Propagandata com'è salva impresse
Con una norma salvifica per all'economia siciliana come la norma se notifica per
Le impresa e che attendono questa boccata di ossigeno perché noi stiamo contrabbanda nido quella che non è altro
Che è
Operazione che nei Comuni si definisce comunemente di anticipazione di cassa come una media operazione strutturale
Ma la cosa grave è che l'anticipazione di cassa i Comuni e la restituiscono magari ricorrendo ad un'altra anticipazione a fine anno non è questa anticipazione di cassa perché di questo si tratta la restituiamo in trent'anni
Ipotecando il futuro dei nostri figli e dei siciliane del domani
E questo non può
Andare assolutamente bene
Il tasso di interesse è stato fortunatamente grazie a questi interventi del centrodestra ridotto c'è un impegno questo sì un impegno nell'estrazione di buoni propositi una forestazione di buona volontà
Direi cominciare a ridurre le imposte
Che giravano sì sì sì le anni e sarebbe finalmente ora ma non c'è nessuna manovra che consenta di assicurare che i debiti che oggi stiamo pagando al suolo parzialmente perché di questo deve essere detto noi stiamo pagando alcuni debiti neppure Presidente mi consenta o altri trenta secondi e neppure qui ed è dell'iter ti decade perché l'assessore bianche in quest'Aula è stato chiarissimo quei debiti senza
Servivano solo a titolo esemplificativo
Ma non insignito dall'assolutamente imporre una graduatoria debba cadente significa che noi riusciremo a pagare alcuni debiti lasciandone fuori
Molte altre che nella muore si sono andate a creare
Trasferiremo qualcosa agli enti locali tratteremo qualcosa alla serie ma non avremo risolto nessuno dei problemi essenziale che viva la nostra Regione allora noi stiamo trasformando quelle con l'operazione
Di mero il recupero di liquidità temporanea figli in una
Mega ma manovra strutturale che invece di strutturale al suolo ma
Imposizione di una situazione addebitarsi sei ovvero l'assenza ha chiesto di parlare l'onorevole Gianni prego onorevole ha facoltà
Grazie Presidente Assessori colleghi Governo
Io non ho capito
Non ho capito
Se
è un problema mio errore sto chiedendo spiegazioni date
Non ho capito se parliamo di un mutuo per comprarle noccioline
Ho se parliamo di contrarre un mutuo per pagare imprese che hanno erogato servizi e beni a questa Regione
Di qualunque di qualunque parte d'Italia vengano sono piccole e medie imprese
Hanno dato delle medicine
La Roche la Philips e tante altre
Che certamente non sono debiti contratti in questa ora io capisco che il presente si chiama Crocetta
Ma non credo che possa portare sulle spalle tutto alla croce
Credo che sia importante ritornare
Ad un intervento fatto un anno fa
L'interpello il pino primo intervento in quest'Aula
Si riferiva al patto di stabilità
Assiste al comparto
E alla pareggio di bilancio
Sono degli argomenti che se non c'è un Governo forte autorevole che può confrontarsi col Governo nazionale
Ci farà ritrovare ogni giorno a parlare di mutui
Che fanno parte di debiti contratti negli ultimi anni non solo cinque dieci quindici anni
Senza che in alternativa parliamo di come poter fare faremo fare fronte a questi nudi con entrate certe
Non mi fermerò a parare la sette che potrebbe anche essere gestite in modo diverso ma a me sembra pensare che forse probabilmente se magari
Potessimo attuare anche in Sicilia quello è stato fatto in Italia c'è
Fare centoventi rate
Bimestrali per poter far pagare i quanti devono dare
Alla senti che sappiamo ha un
Un credito di duecentoventi mila di euro e un debito di sessanta milioni di euro io non so come viene gestita
Ma certo so per per certo che il presidente del Consiglio Renzi
Che si era stamattina a sottolineato la necessità di toglierci non solo centottanta duecento mila di euro farebbe bene apporre il
L'attenzione sull'articolo trentasei trentasette
Ora mentre prima io mi sono soffermato per parecchio tempo quasi un anno sull'amianto da venticinque anni mi soffermo sull'articolo trentasei trentasette
E mi soffermo perché
è opportuno che il Governo regionale possa aprire un confronto e una sfida
Col Governo nazionale
Che non ci stiamo trovando di fronte ad una emergenza della quale
Stiamo sottovalutando la portata
Emergenza degli immigrati che stiamo affrontando da soli
Che costa un mare di soldi al momento al Governo nazionale ma anche al Governo regionale
Questi soldi da dove vengono prese
Ma dobbiamo parlare con la Comunità europea perché questo fiscal combatte che stupore del collega Leanza sapere parliamo di
Golden rule comprendiate lei che ha ben chiaro il quadro
Dovrebbe essere il momento della
Confronto con la Comunità europea che da un lato ci chiede di rispettare
Questo fiscal compatta dall'altro non cita la prossima di affrontare l'emergenza
Che vi rendo ogni giorno più grave che non solo nella massa enorme di persone che stanno venendo qui e che stanno invadendo la Regione si via da Augusta a Lampedusa quant'altro con tutto quello che comporta senza che ci possa essere un controllo accerto sulla sanità e quant'altro
Dall'altro ci chiede io ho sforato il patto di stabilità e che io non so se queste somme che noi diamo
A chi ai credo con noi se potranno essere speso meno io non so l'Assessore alla Bilancio è andato in qualche posto non so dove
Non sono e nemmeno ecco bravo perché visto che è passato Pasquale ancora qui e dell'agnello non è stata ancora sacrificato
Si stia qui
E io le chiedo
Non solo di andare a guardare i debiti e queste fasce
Ma di aprire un confronto governo nazionale perché almeno ci riconosca una parte di quelle risorse che ormai da più di cinquant'anni prendono
Dalla nostra Regione
Cioè quell'articolo trentasette e quell'articolo trentasei che abbiamo provato che all'unanimità in quest'Aula perché anche l'IVA possa essere
Riportata dalle casse della Regione perché altrimenti
Di questi mutui
Ne dobbiamo fare tanto e perché non possiamo bloccare l'economia della Regione
Perché se non paghiamo
Le piccole e medie imprese siciliane nazionale nessuno ci farà credo nessuno parteciperà e non avremo
Beni importanti come le medicine e altre cose ora
E finisco Presidente
Qualcuno parlava di spiegare ai cittadini
Dobbiamo pagare il debito entro trenta giorni
Vorrei sapere come
Come facciamo supera il patto di stabilità
Come facciamo a fare in modo
Che anche questa Sicilia
Possa entrare
Finalmente
Nel calendario
Del Governo nazionale
Questo
è utilizzato dalle ovviamente
Io voterò
Così come voterà anche al Gruppo dei Moderati per la Sicilia
Voteremo sì
Per questo per questo disegno di legge
Perché siamo convinti
Non di fare una cortesia Crocetta al Governo
Ma li fai una cortesia
A tutti i siciliani che hanno
Crediti nei confronti di questa Regione grazie onorevole già ne ha chiesto di parlare l'onorevole ma la farina
A seguire l'onorevole di Giacinto concludiamo con regole Gucciardi
Dopodiché si
Di Giacomo scusi onorevole
Presidente onorevole colleghi
Io credo che oggi finalmente
Questo Parlamento e il Governo stia non ristabilendo un un principio
Su cui la pubblica amministrazione sempre intransigente i debiti si pagano
Una pubblica amministrazione che nei confronti dei cittadini è assolutamente intransigente che addirittura arriva
A pignoramento anche della prima casa
Anche per debiti e che
Non possono essere pagati per situazioni di indigenza
Ed è una pubblica amministrazione uno Stato che applica due metri differenti
Uno intransigente nei confronti
Dei cittadini
E altro estremamente elastico possibilissimo fra
E da
Valutarsi caso per caso quando c'è in ballo
Lo Stato
Che
Accende anzi in questo caso la Regione che accende i debiti e poi non li onora
Ritengo che
è un'operazione di giustizia un'operazione di giustizia perché
Uno Stato deve essere una Regione deve essere intransigente con se stessa
è rispettare quelle che sono veri
Principi giuridici soprattutto
Morali
Per quale per il quale
I cittadini inadempienti vengono massacrati è una Regione inadempiente invece il prova la propria giustificazione
Non può
Cari colleghi
Accertarsi il principio per il quale
La Regione accende i debiti e poi non li o no
è accanto a questo
Sacrosanto principio giuridico ma ribadisco soprattutto etico
Dovremmo anche andarci a chiedere
Perché
Ci sono dei debiti accesi dalla Regione
Che non sono stati onorati che cosa è successo
Chi le ha Censi per quali motivi avevano le coperture finanziare questi debiti erano inseriti in bilancio
Ci sono delle responsabilità
Io sono queste le domande che mi faccio
Perché oggi un Governo Crocetta è costretto a rincorrere debiti precedenti di cui è chiamato a rispondere
Suo malgrado
Allora
Se alcune cose ce le dobbiamo dire diciamocele
Le responsabilità passata e purtroppo ricadono su questo Governo che sta facendo veramente i salti mortali per fare quadrare i conti per
Assumere un atteggiamento di
Coerenza ed è segreta nei confronti
Del mondo
Non solo produttivo ma soprattutto dei cittadini
Non dimentichiamo che questi soldi vanno a finire alle imprese che questi soldi vanno a finire ai lavoratori
Che sono debiti
Per i quali si sarebbero abbiate del
Pretese giudiziari con enormi aggravi di costi e sequestri e aggravi di costi sociali perché è un giudizio davanti a un tribunale qualsiasi costa alla società
Mentre per converso con l'accensione di questo mutuo e
Siamo l'ultima Regione d'Italia ad accenderlo perché era
Diffuso
Anche su altre
Con l'accensione di questo mutuo adempiamo a un obbligo giuridico un obbligo morale andiamo anche risparmiamo
I vari distinguo se era opportuno se non era opportuno se si poteva risparmiare se si poteva fare in modo diverso non credo che siano pertinenti
Quello che è importante che finalmente si stabiliscono i principi su cui anche la Regione Siciliana deve avere
Assolutamente chiarezza
E determinazione e soprattutto Presidente
E caro assessore io mi auguro che nei futuri Bilanci gli sforamenti di spesa
Abbiano dei responsabili
E che i responsabili siano chiamati
Davanti alla Corte dei conti per rispondere del proprio operato
Perché
Siamo stanchi tutti quanti molto stanchi di una finanza pubblica molto allegra
Che magari
Eroga
Pretende è
Chiede consulenze non giustificate
E poi non paga i debiti
Chiedo la responsabilità e di nidificano la responsabilità dei quei pubblici amministratori chiunque essi siano che hanno consentito lo scoramento di Bilancio in modo tale che
Anche la Regione abbia finalmente una sua serietà
Giuridica politica professionale e amministrativa per questo il megafono vuota convintamente a sostegno della norma
E
Per questo vorremmo che il Governo possa accelerare i tempi anche della prossimo in finanziaria
Per la quale
Auspichiamo una rapida conclusione
Grazie onorevole ma la farina ha chiesto di parlare l'onorevole Di Giacomo
Presidente
Ho preso la parola perché più volte durante questo
Questo lungo Rosario di interventi
è stato dato come un dato consolidato
Che
Con i risparmi della sanità
In Sicilia
Si possono pagare cose diverse
Rispetto alla stessa sanità
Assessore io mi consentirete di essere molto prudenti su questa cosa perché
Le ricordo
Che un'intera manovra finanziaria è stata bocciata da parte del Commissario dello Stato per due ragioni
Prima i presunti risparmi in sanità sono risparmi presunti e non c'è
Secondo
Anche se si tratta di beni e servizi come dire
E le cose sono due o Sirone investono in salita per esempio potenziando le RSA per esempio acquistando tecnologie
Per esempio rafforzando gli organici laddove sono carenti
O altrimenti sì incorre nel rischio reale di avere la norma boccia
E noi rischieremmo una seconda bocciatura
Ora assessore
Io ne vorrei dare invece come dire un
Un elemento di riflessione
Ed è questo lei deve sapere anzi saprà senz'altro perché mi risultano i suoi trascorsi di tecnico di importante diciamo professionista
Per una importante società di revisione
E noi siamo stati obbligati ad un piano di rientro triennale che praticamente a
Innalzato la nostra quota di compartecipazione dal quarantadue al quarantanove per cento
Lei sa che questa norma è stata impugnata dalla Corte costituzionale
Lei sa che durante questi anni noi abbiamo dovuto come dire
Operare indoor notissimo piano di rientro
Che oggi ci pone come l'unica Regione italiana ad avere avuto un avanzo di venticinque milioni di euro
Senza dovere ricorrere diciamo al ripianamento
Ho
Alla conguaglio in capo diciamo alle tasse nostro che sono tra le più alte d'Italia questo cosa vuol dire
E noi riteniamo al massimo LEA liquet
Che facciamo pagare alle imprese ma in realtà
Il fondo sanitario non ha bisogno di questo recupero di questo conguaglio e tutto quanto noi facciamo pagare perché siamo in piano di rientro viene riassorbito per pagare
Altre cose dispetto al cofinanziamento del fondo sanitario regionale
E questa è una battaglia che si potrebbe fare perché siccome la Sicilia di fatto non è più in piano di rientro e da Regione canaglia si è trasformata in Regione virtuosa
Voi
L'autorevolezza
Per chiedere al Governo nazionale che venga
Reimpostato l'indice di compartecipazione dal quarantanove al quarantadue c'è l'avente
O no
Questo è il quesito politico non pensare fantasiosa mente
Di risparmiare da i beni e servizi duecento milioni
E di pagare i precari e per carità che non è una è giusto pagare i precari come è giusto pagare i debiti pregressi avrà il mio voto in questo provvedimento ma se fate una cosa di quel genere
Compiete
Un errore grammaticale grave
Sarà bocciato
E faremo la figura dei pene Coppari assessore hanno meno che
Ma questo lo deve dire ai siciliani
Lei non intenda il definanziamento del fondo c'è e dire guardate io non ho bisogno di agli otto miliardi di euro lemene bastano sette i cinque i cento che dovevo mettere non mi metto più se la sente assessore io vorrei una risposta perché non mi mandate in Commissione queste porcherie perché saranno strappate
Non so se mi sono espresso chiaramente per un doppio ordine di ragioni perché
Del diciamo aperti la finanza creativa immaginifica certamente ha una sua importanza
Ma noi quando siamo o come dire
Legislatori dobbiamo stare attenti a non compiere errori che potrebbero rivelarsi molto bravi
Quindi assessore e concludo se per caso se per caso
Qualcuno l'avesse convinta in queste ore che basta risparmiare in sanità per fare passare una norma da quattrocento milioni di euro
Io
Ne vorrei
Affettuosamente raccomandare di non dormire sonni tranquilli è perché quella è una strada che non porterà da nessuna
Grazie onorevole Di Giacomo ha chiesto la parola all'onorevole Gucciardi
Grazie Presidente colleghi
Governo Presidente
Di oggi
Debbo innanzitutto
Prendere atto con soddisfazione di
Una grande prova di maturità
Un'altra grande prova di maturità
Dell'intero Parlamento non importa chi esprimerà un voto a favore chi un voto contro ma credo che con grande onestà intellettuale si sia svolto un dibattito su un provvedimento importante
Che questa sera ritengo vedrà la luce
E
Che darà un contributo molto molto importante
Ad invertire un trend recessivo pericoloso che già
Da oltre due anni
Investe la nostra la nostra Regione e quindi
Grazie davvero a chi
Ha espresso anche un voto d'astensione questa sera in questo
Parlamento è
Un segnale
A chi
Voterà contro questo disegno di legge
Tenuto conto che
Non siamo stati eletti e non siamo in quest'Aula per farci i dispetti ma siamo in quest'Aula per trovare a lavorare con tutte le nostre forze con grande onestà intellettuale
Per i siciliani per affrontare questo momento così difficile e complicato io condivido ciò che è stato detto prima di me
A
Riassunto l'onorevole Cracolici all'Onorevole Lupo
Quanto il mio partito ha fatto per addivenire
Insieme al contributo che altre forze politiche hanno dato anche di recente
Ad un provvedimento che sia il più possibile adeguata alle esigenze della
Sicilia
E
Condivido la necessità
Di attivare di rendere permanente
Un tavolo un rapporto con il livello di Governo nazionale perché soltanto attraverso questo canale noi saremo in
Condizione nelle prossime settimane nei prossimi mesi di affrontare problemi gravissimi che affliggono questa Regione I limiti delle
Dei problemi di tensioni sociali davvero insopportabili
è del resto anche questo come
Dicevamo è un provvedimento che nasce da una collaborazione
Tra i livelli regionali e livello nazionale di un provvedimento che
Ha richiesto persino una modifica di una norma
Personale da parte appunto del
Parlamento dello Stato che può consentire di
Affrontare un tema così importante come quello di introdurre liquidità nel sistema
Nel sistema economico e finanziario della Regione Siciliana che possa consentire davvero
Di affermare come dicevo
In altro occasione un principio di legalità che è quello che gli impegni sono ora no e i debiti della pubblica amministrazione vanno pagati e vanno pagati per
Affinché anche ci sia davvero un dopo unno inversione di tendenza in questa
Spirale recessiva che rischia di uccidere la nostra la nostra Regione
E corno queste
Motivazioni e corno la soddisfazione dopo Nesi e mezzi assessore Aniello Presidente cosetta
Di insofferenza su questo provvedimento che
Finalmente io credo
Il disegno di legge che stasera è stato in discussione vedrà la luce come legge per una prospettiva diversa di grande responsabilità ecco stasera davvero in questo Parlamento piuttosto che la logica delle appartenenze
è prevalsa l'etica della responsabilità
Con questo annuncio ringraziando tutti i deputati mi sia consentito del mio gruppo quel senso di responsabilità estremo che ancora una volta abbia dimostrato Annunzio il voto favorevole al disegno di legge in discussione del gruppo del Partito Democratico
Grazie onorevole Gucciardi allora non ci sono altri interventi è stato distribuito un emendamento esenzione articolo centodiciassette centodiciassette Spada uno così titolato
Prego onorevole Falco
Brevemente però Presidente brevissimamente ma colgo l'occasione che c'è il Presidente Crocetta poco fa
è passato un ordine del giorno votato dall'intera Aula all'unanimità con parere favorevole presente Crocetta che
Invita e impone il divieto di pubblicare notizie relativi a bandi a comunicazioni a concorsi a selezioni di qualunque tipo
Questo è stato approvato all'unanimità presidente con il suo parere favorevole
Dallo staff dell'assessore alla formazione professionale
è stato risposto picche nel senso che
è stato detto che se ne frega renderò di questo ordine del giorno
Se così sarà assessore le preannuncio la presentazione di una mozione di sfiducia alla sua persona
Quindi qua io richiamo voglio richiamare in un rapporto di collaborazione istituzionale e di correttezza istituzionale
Che il Presidente Crocetta faccia rispettare
Questa Assemblea soprattutto dallo Stato e dell'assessore ci elabora perché se così sarà opposte chiaramente noi non dopo Remo comportarci di conseguenza
Presidente Ardizzone sentivo di dire queste cose e lei anche
Faccia rispettare un indica le frane però lei ne ha approfittato pensavo che intervenisse sul centodiciassette allora pongo in votazione l'emendamento ex articolo centodiciassette chi a favore sì si può darsi anzi il Parlamento approva
All'onorevole i colleghi abbiamo
Prima della votazione finale tre ordini del giorno
Allora il primo è a firma dell'onorevole Panepinto
Si impegna il Governo della Regione l'assessore per i beni culturali a sospendere l'efficacia del decreto Assessoriale numero sette del ventuno maggio per centoventi giorni
Contenente Piano paesaggistico degli ambiti due tre cinque sei dieci ricadenti nella provincia di Agrigento
E procedere senza l'articolo centoquarantaquattro decreto legislativo numero quarantadue di uno e quattro le emanazione di un piano concertato con i portatori di interessi diffusi e condiviso con la realtà territoriale
Parere della Governo
Governo
Governo c'è un emendamento c'è un ordine del giorno dell'onorevole Panepinto assicura solo intervenire un attimo
No reti recepito verificato tutte le condizioni tecniche di legge perché deve
Perché
I e
Noi abbiamo la necessità di armonizzare i vari piani
Che non possono essere in contraddizione anche uno dei compiti che ha proprio attualmente sono all'assessorato
Al territorio e ambiente però la questione la vogliamo tecnicamente attentamente valutare perché ci sono anche quelle responsabilità
Dell'amministrazione rispetto a divieti eccetera
Che si possono essere o meno compatibili con la legge quinti c'è tutta la volontà del Governo di affrontare la questione però valutando negli affetti accettarlo come raccomandazione
No no no un momento non è non si può aprire il dibattito mi scusi
Per il Governo può accettarlo come raccomandazione Laura se insiste e si passa al voto quindi onorevole Di Mauro
La prego
Non è di male
E allora lo porno lo può
Pongo in votazione chi è favorevole resti seduto chi è contrario si alzi il Parlamento approva
Secondo ordine del giorno primo firmatario
La Rocca Claudio
E tutto il momento Cinquestelle impegna il Governo le Regioni ad intraprendere un dialogo immediato con il Governo nazionale a porre in essere urgentemente tutte le azioni necessarie al fine di risolvere la questione in oggetto in sede di Commissione paritetica Stato-Regione
Nella relazione tecnica del Governo regionale relativa al DDL settecentoventiquattro riguardante una variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario e quattordici emerge che sono state impugnate
Dalla Regione Siciliana norme statali che erogano progressivamente entrata di spettanza regionale sono in corso di attribuzione per l'anno due mila quattordici due mila e quindici codici tributi per finalizzare le entrate della viva gli accordi attuativi previsti all'articolo trentasette non solo in Sicilia è stato aperto un tavolo di verifica sulle anomalie contabili che ad oggi hanno ridotto le entrate regionali rispetto al gettito spettante
Il il Governo
Onestamente però scusate qua dentro
Onorevole Gianni onorevole civile la questione più volte evidenziato nell'articolo trentasei trentasette e soprattutto sulla questione IRPEF Bindi
è chiaro che voglio dire tutto ciò che l'Assemblea propone a uno ha un valore per il Governo quindi non vorrei essere equivocato rispetto alle questioni prima
E chiaro che tutto l'interesse anche della
Della della Regione abbiate
Queste questioni che già fra l'altro abbiamo già avviato per cui
Ritengo che sia utile accogliere questo atto di indirizzo grazi quindi lo pongo in votazione
Chi è favorevole si dovrà sicuramente apro ore ore Greco non si interviene sugli ordini del giorno non è mi dispiace
L'ho firmato pure l'onorevole Giovanni Greco ben
Portavo relativamente a cinque stiano onorevole Giovanni Greco
Ordine del giorno l'ultimo numero duecentosessanta a firma Dario Ragusa
Impegna il dono della Regione a prevedere che nella predisposizione del nuovo complemento di programmazione regionale per la gestione dei fondi comunitari delle quattordici ventuno vengano pianificate misure tendenti a garantire interventi di salvaguardia sostegno recupero sviluppo dei siti e dichiarati dall'UNESCO
Patrimonio dell'umanità credo che
Si è d'accordo
Per Presidente però al microfono gentilmente
Accolto accolto accolto bene non
Appone la firma l'onorevole Turano bene
Lo pongo in votazione che Forrest l'accordo si alzi in Parlamento approva bene onorevoli colleghi siamo alla votazione finale
No che sull'ordine dei lavori siamo in fase di voce finale poiché in base
No no no no no no no no no
No onorevole prego onorevole
Siamo in fase di votazione finale la prego onorevole
No è sull'ordine dei lavori su che cosa
Come non discusso perché entrambi gli ordini del giorni ammissibili dichiara questa Presidente ci sono una serie di ordini del giorno che riguarda la materia della sanità che verranno trattati successivamente mi scusi
Come
Quelle
Va bene
Ora
Ormai sapete il senso della votazione chi vota a favore vota perde chi vota contro votarono su chi si astiene vuota bianca dichiaro aperta la votazione
Avete votato tutti
Onorevole Foti
L'onorevole Foti ha smarrito la scheda
Allora
Dichiaro chiusa la votazione presenti sessantotto votanti sessantotto maggioranza trentacinque favorevoli quarantadue contrari sedici astenuti dieci l'Assemblea approva
Ha chiesto di intervenire il Presidente della Regione onorevole Presidente onorevole
Deputati soltanto per ringraziarvi
Il
Il le il Governo lo considera questo lotto a me è un voto a favore del Governo non è un voto contro il Governo
Lo considera semplicemente un vuoto che salva la Sicilia da un disastro annunciato è possibile e permette di mettere
Imponesse il bilancio della Regione grazie a tutti
Grazie Presidente Crocetta
Allora prima di rinviare l'Aula a martedì ventinove aprile due mila e quattordici ore sedici ho il dovere di comunicarvi che poc'anzi abbiamo inaugurato una delle più importanti mostre
Che si siano tenute in Sicilia proprio parte stasera che riguarda lo scrigno di Palermo sono esposti gli agenti gli avori tessuto delle pergamene della Cappella Palatina
Lo dico
Da
Da quel
è già stata inaugurata alle ore
Alle ore diciotto invito tutti voi a visitarla fare promozione credo che sarà una mostra della quale
Si parlerà e penso bene in tutta Italia
Tesori nascosti che vengono esposti abbiamo le pergamene di Federico II tanto per intenderci che vengono esposte
Glielo all'Aula
E
Rinviata a martedì ventinove aprile due mila e quattordici ore sedici con il seguente ordine del giorno Comunicazione discussioni Ficara delle mozioni in materia di formazione professionale nel numero sedici
La numero trentatré la numero duecentoquarantasette la duecentocinquantadue la duecentosettantadue la duecentottantatré la duecentottantaquattro
Discussione la mozione centosettantotto discussione una mozione duecentosettantasette discussione disegni di legge già quelli iscritti all'ordine del giorno ricordo che abbiamo incardinato proprio stasera
Il disegno di legge e disposizioni urgenti in materia di servizio idrico integrato e abbiamo dato termine fino a domani alle ore dodici per la presentazione di eventuali emendamenti la seduta è tolta