17APR2014
intervista

Il Documento di Economia e Finanza presentato dal Governo Renzi: intervista a Paolo Paleotti Guerrieri

INTERVISTA | di Claudio Landi ROMA - 00:00. Durata: 10 min 20 sec

Player
Nell'intervista si parla anche delle nomine dei dirigenti delle maggiori aziende partecipate dal Ministero del Tesoro.

"Il Documento di Economia e Finanza presentato dal Governo Renzi: intervista a Paolo Paleotti Guerrieri" realizzata da Claudio Landi con Paolo Guerrieri Paleotti (senatore, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata giovedì 17 aprile 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Austerita', Bilancio, Brunetta, Commissione Ue, Confindustria, Consiglio Europeo, Consumi, Dipendenti, Dirigenti, Economia, Enel, Eni, Europa, Finanza,
Finanza Pubblica, Finmeccanica, Governo, Impresa, Investimenti, Irap, Irpef, Legge Di Stabilita', Management, Mercato, Parlamento, Politica, Poste, Renzi, Riforme, Stipendi, Sviluppo, Tesoro.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo ora qui con noi palo Guerrieri del PD membro della Commissione Bilancio senatore guerriero professor vederle come è noto Romano meno anche nostro ascoltatore un economista professor Guerrieri desse il documento economiche fino Mario lo considera valido oppure noi il capogruppo di Forza Italia Renato Brunetta anche lumi Economist ha detto che mi realtà le coperture non ci sono e che non c'è l'ha definito il previo parere della Commissione europea insomma che punto siamo
Siamo al punto che ad come si dice disegna una cornice una specie di cornice di un mosaico l'equità essere però in larga parte sono di riempire e condivisibile questa cornice perché
Devo dire meglio di altri in altre edizioni del passato legga la parte di diciamo quadro macroeconomico e finanza pubblica con la parte delle riforme quindi è una cornice
Come dire ben disegnata però gran parte delle tessere che fu Bono questo mosaico
Ve ne sono ancora tutte da definire perché il Governo non le ha inserite non le ha inserite per quanto riguarda i provvedimenti a breve il famoso provvedimento di sgravi IRPEF che per quanto riguarda l'intervento sull'IRAP delle imprese
Che non lo ha inserito e neanche per quanto riguarda queste misure
Che riguardano poi in generale la finanza pubblica e l'aggiustamento ecco però il fatto che non l'abbia inserite non era logico visto che il Presidente del Consiglio ha promesso a tutti gli italiani solennemente ci metto la faccia detto più più più volte
Che entro maggio diciamo a questi ottanta euro di scavi questa dovrebbe essere tasche degli italiani e che in anni che ne hanno diritto non sarebbe stato logico il prima possibile ma in realtà è nella tradizione dei documenti dicono i fidanzati d'di rappresentare
Più che altro un programma di massima delle linee guida dell'azione del Governo naturalmente poi condivisa comunque delle cifre che hanno la loro importanza
Quello che naturalmente andrà chiarito ma questo lo si chiarirà già da questa settimana perché noi approveremo il decreto
In un giorno dopo ci sarà il Consiglio dei Ministri che dovrà in qualche modo emanare il primo provvedimento insieme ad altri ma il primo importante che intervento sul gli sgravi represse quindi diciamo che questa cornice per ora la la la consideriamo come un dato di partenza come un caveat importante che riguarda il fatto che questa strategia disegna
Tutta una serie di misure di riforma politiche dell'offerta
Largamente condivisibile anche perché sono capitoli che ci ripetiamo da anni
Per quanto riguarda la necessità di intervenire questo non vuol dire che non siano
Altrettanto importanti secondo me è la parte carente lì dove dove si dovrà lavorare riguarda invece la parte come si dice della domanda
Perché questi provvedimenti che adesso verranno varate avranno un impatto praticamente irrisorio se non trascurabile sulla domanda
Ecco allora io mi chiedo ancora una volta si che cosa si farà per irrobustire consumi Investimenti mercato interno perché senza la ripartenza della domanda interna questa fragilissima riprese che abbiamo adesso
In qualche modo guadagnato rimarrà molto fragile e quindi questo è
Tra le varie parti da da riempire una parte particolarmente importante che per ora invece relativamente molto debole così come viene disegnata le prevede l'obbligo per quando ci dovrà essere
Il parere della della Commissione europea avrà due fasi primo sarà la Commissione che formulerà le cosiddette raccomandazioni le sottoporrà al Consiglio europeo che deve in qualche modo ratificarla e a giugno verranno
Se girate diciamo al noi e a questo punto dovranno entrare a far parte della legge di stabilità perché le raccomandazioni sono quello che la il Consiglio europeo la Regione o per
Il l'Europa ritiene che noi dobbiamo fare ora qui è importante perché
In questo deve essere c'è una richiesta
All'Europa e al alle Camere di derogare da quella che è il raggiungimento del bilanci in pareggio e la prima volta che si applica questa nuova legge del bilancio in pareggio che è una legge sia costituzionale sia rafforzata la Commissione europea
Il giudizio sarà particolarmente importante quest'anno perché deve dare
Un un un permesso cioè deve
Consentire la vita è il vero gare queste tutto tutt'altro che scontato quindi
Saranno raccomandazioni particolarmente importanti quest'anno
Chiarissimo lei ha detto il quadro macroeconomico i dati sono molto interessante molto importanti però mi pare di capire che continui a essere sopravvalutato il tasso di crescita peraltro pur sempre modesto il nostro PIL
Non non tanto nel breve periodo perché per quest'anno e per il prossimo anno le stime sono in linea con quello che abbiamo letto e con quello che in qualche modo come dire è disponibile a livello di maggiori organismi
Nazionali internazionali la sovrastima viene soprattutto a partire dal Po dal prossimo biennio cioè nel medio periodo immagina un riaggancio con la media di crescita dell'area dell'euro
E e a questo punto guadagnare che è tutto da guadagnare
Dovrebbero andare in porto le famose riforme ma siccome le riforme possono andare in porto solo se c'è
Una ripresa della domanda questa interazione virtuosa domande offerto dal giudice è tutta da stabilire perché o il Governo troverà nelle politiche in grado di di di di sorreggere oppure faremo
Come sempre un grande elenco e l'elenco minimo specialistiche lenti professore senta
Nelle le appunto per la politica della domanda di politica dell'offerta ci sono le coperture per questo famoso saranno le coperture questo famoso provvedimento dell'IRPEF nel deserto che non c'è scritto niente si parla di
Parte spending review il costo sarà intorno ai sette miliardi
Gran parte della spending review e parte di entrate una tantum
Venerdì perché questi sono i tempi brevi distanze venerdì di Pasqua il governo della risurrezione al sapere non tanto la spending review ma da dove trarrà in qualche modo questi
Questi fondi e quindi a questo punto lo sapremo
Perché i conti sono molto molto complessi rispetto
Alle cose che si erano in qualche modo anticipate quindi è molto importante queste coperture siano seriamente definite
Chiarisco la ringraziamo sul fronte del decreto secondo argomento le nomine sono state alpine nominati i consigli di amministrazione Presidenti a ministro tori delegati delle maggiore aziende sotto partecipate dal Tesoro italiano ENI ENEL Finmeccanica Poste italiane e quant'altro
Lei che mi dice di queste nomine per a bar fra ha una trama vista superficiale sembra un perfetto usura manuale Cencelli
Ma per quanto riguarda diciamo la lista degli amministratori delegati nel complesso c'è un fondo
Fondamentalmente Rizzi ribadisce
Una una linea diciamo che è poi la linea che viene dall'interno di questi grandi gruppi perché un'eccezione almeno è perché si attinge grosso modo alle risorse manageriali interni con l'eccezione
Dello spostamento di Moretti da
Nel Ferrovie Finmeccanica sinceramente qui per ora non è che molto che chiaro
Il perché di questo spostamento e quali vantaggi apporterà le Ferrovie da un lato io a Finmeccanica dall'acquisto per il presidente richiami sapere che rovesciano i precedenti e ci sono poi consigli d'amministrazione Presidenti naturalmente fa parte di questo riequilibrio di genere nel senso di
Spingere perché ci sia questa maggiore capacità di rappresentazione
Da parte del avrebbero là e che ci fa l'ex presidente di Confindustria che non si è mai occupata di petrolio e dintorni la presenza dell'ente
Sì questo anche poteva essere in qualche modo se da un lato e condivisibile di principio però forse
Senza naturalmente entrare personalismi Romano qualche cosa di più mirato si poteva ottenere ma io e il punto debole
Di queste nomine lo vedo soprattutto su una cosa chi compra composizione dei consigli di amministrazione il problema è che non abbiamo ancora capito che in Italia noi come Italia che i consigli d'amministrazione di grandi gruppi ad esempio
Fuori dell'Italia in Europa ma in campo internazionale
Sono molto importanti strade strategicamente hanno un ruolo fondamentale nella disegnare diciamo le linee guida del e e quindi sono in qualche modo composti da persone ad altissima compete
Sa manageriale quindi lei lei sospetta diciamo così che i membri scelti prego sia micio cioè viene viene insomma delle queste aziende partecipate dal Tesoro non si debba facilmente che sono e così la missione della British Petroleum con il consiglio d'amministrazione della Deutsche Bahn
Ma naturalmente fatte salve tutte le situazioni personali dico che gran parte di queste persone non sarebbero minimamente state scelte in una selezione chi avesse poi come obiettivo questo noi attardiamo
E questo naturalmente vanno sullo svantaggio a riconoscere questa funzione fondamentale
Dei consigli amministrazione di grandi gruppi ce l'hanno detto più volte all'estero che nel giudicare e valutare
Le performances guardano anche a questo però insistiamo
Nel fatto più diciamo provincialismo provincialismo che più accontentare come si dice persone degnissime ma più che altro amiche di più che non rispondano poi a criteri oggettivi
Che riguardano il fatto che l'amministratore delegato importante il presidente importante ma un grande gruppo non si riesce
In qualche modo a gestire soprattutto diciamo per quanto riguarda poi la complessa intelaiatura della ricchezza
Ed i rapporti che ha un grande gruppo deve deve dovete essere non si riesce a gestire semplicemente con figure apicali di questo genere questa è un'altra occasione mancata questo mi sembra il punto debole e in qualche modo più debole di questa di queste designazioni che di queste scelte che per altro verso poi come abbiamo detto in altri casi possono essere invece
Considerate soddisfacenti che siamo così ha detto il senatore Paolo vedere come sempre un saluto da Radio Radicale