18APR2014
rubriche

Furore. Storie e letture della crisi economica

RUBRICA | di Stefano Imbruglia RADIO - 17:11. Durata: 25 min 48 sec

Player
Nella prima intervista parlliamo con Matteo Lunelli - Ad del Gruppo Lunelli e presidente dellle Cantine Ferrari - che ci racconta della fusione - acquisizione con le cantine Bisol e del progetto di dare vita a un gruppo di eccellenze del bere italiano.

Nella seconda intervista, parleremo dell'affidabilità dei pareri su internet e del mercato delle recensioni in rete con il presidente di Fipe Toscana e vice presidente di Confccommercio della Toscana, Aldo Cursano.

Puntata di "Furore. Storie e letture della crisi economica" di venerdì 18 aprile 2014 condotta da Stefano Imbruglia con gli
interventi di Matteo Lunelli (amministratore delegato d del Gruppo Lunelli e presidente dellle Cantine Ferrari), Aldo Cursano (vice presidente della Confcommercio Toscana).

Tra gli argomenti discussi: Agricoltura, Ambiente, Commercio, Diritto, Economia, Imprenditori, Impresa, Informazione, Internet, Italia, Mercato, Produzione, Societa', Vino.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 25 minuti.

leggi tutto

riduci

17:11

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno bentrovati all'ascolto di Radio Radicale io sono Stefano Imbruglia questa e furore storie riletture della crisi economica
Oggi nel nostro viaggio partiremo da un mare acquisizione e fusione tra due gruppi del vere italiano insomma quindi ossia gruppo ONU e Lunelli che entrato nel tra vitale della Bisol che un'azienda che produce il Prosecco di Valdobbiadene e noi gli ci facciamo raccontare i motivi che hanno portato qui queste due agenti in qualche modo a fondersi per fornire le forze cercare di spande se ancora di più da Matteo negli che il presidente delle cantine Ferrari e amministratore della grave delegato appunto del gruppo Lunelli nella seconda intervista visto che siamo in tempi p appena passata Pasqua e siamo in tempi di ponti festivi di vacanza invece ed è un tema che riguarda soprattutto molti albergatori ristoratori pizzerie eccetera ma riguarda anche il consumatore ossia quello delle
Il mondo delle fece missioni sulla rete se prima questo fenomeno e le recensioni riguardava le guide adesso insomma ognuno o Horri lasciare dichiara recensioni molti site il più famoso di quei sette i parlai sonoro che spesso è stato al centro di polemiche dove viene accusato tic scarsa chiarezza e poi soprattutto
Dei ad un proliferare di recensione fasulle nel bene e nel male insomma e addirittura
Al di in un commercio di aziende che vendono prodotti insomma per le recensioni e far salire nella classifica un locale un non bar un ristorante un albergo ma pizzerie eccetera e non somma oggi c'è una situazione un po'raccontare o qualcosa insomma dei trucchi e soprattutto di cerchiamo di capire come scavati di questi cattive false recensioni da Aldo Corsano che il presidente della FIPE Toscana vice presidente della Confcommercio Toscana però noi partiamo con l'amministratore delegato alle cantine Ferrari e
Amministratore delegato del gruppo pongo negli Presidente le cantine Ferrari Matteo Lunelli che con la diamo il buongiorno buongiorno
Buongiorno a lei e tutti gli ascoltatori
Dottor Brunelli insomma voi spesso siamo abituati a quando parliamo del made in Italy e anche quello soprattutto anche elementari insomma che sono oggi
Tu di acquisizione straniere voi invece siete l'azienda
Meno viaggia ma che comunque perché una mezza acquisizione e che non è forse corretto parlare la quesiti acquisizione quindi
Entrando nel capitale di un'altra azienda concorrente la Bisol giusto penso che non c'è allarme provvisoriamente e la la visone che ha una cantina storica di Valdobbiadene quindi il produttore di prosecco superiore
E quindi insomma come che è nata questa idea sono perché poi
Voi che siete entrati in questo capitale nel capitale sociale insomma investendo del denaro quindi mettendo anche capitali Zandonà all'azienda
Allora guardi questa acquisizione del cinquanta per cento da risolvere e per noi è
Una tappa della costruzione di un gruppo del gruppo Lunelli che noi vogliamo sia un gruppo dell'eccellenza del per italiano
Più nostra famiglia è stretta e la storia la nostra famiglia è legata strettamente a Ferrari
Che rimane lati la nostra attività principale e che ha oltre un secolo di storia e le cantine Ferrari furono acquisite nel cinquantadue da nostro Nonda mio nonno Brunelli che da qui appunto dal fondatore che si chiamava Giulio Ferrari
Ma già a partire dagli anni Ottanta intorno a Ferrari abbiamo iniziato a costruire un gruppo acquisendo da prima nel mille novecentottantadue è una gran parte assegnano anche una distilleria trentina di grande tradizione pensi
Che è stata fondata nel mille ottocentosessanta un anno prima dell'Unità d'Italia
Nel mille novecentottantotto abbiamo poi acquisito una un'acqua minerale la Surgiva inizia un ciclo un certo stupore perché tutti si chiedevano si erano si ci chiedono come mai un produttore di vino andava acquisire un'acqua minerale Mario impresa all'assistenza normalmente se uno compagna acqua
Soprattutto poi la Surgiva non è un'acqua qualsiasi un'acqua minimamente mi hai data che nasce da un parco naturale con un'altra un arco di inoltre eccezionale qualità
I suoi un'acqua trentina e poi siamo andati avanti ed è iniziato a produrre dei vini fermi in Trentino poi anche in Toscana in Umbria
è costruendo quelle che oggi sono delle li tenuto Bonelli che sono dei vini fermi appunto che hanno un marchio che portano il nome della nostra famiglia come marchio appunto detenuto non è lì
I chili in Trentino producono uve bambini Chardonnay e Pinot nero quindi un bianco di la Marconi è un rosso ma su Montalto in Toscana invece raccontiamo lato scrive toscano attraverso il vitigno classico dalla Toscana Kakà infami dovrete
Infine in Umbria produciamo Sagrantino che un vitigno autoctono ispezione straordinaria per la terra umbra
Tra ecco questo è questo pur corso nella creazione di un gruppo dell'eccellenza del dell'italiano mirava quindi Asti costruire intorno a Ferrari in un gruppo di prodotti rimarchi che condividessero con Ferrari
I valori come quelli della qualità legame con il territorio della tradizione
Ebbene Bisol essi inserisce in questa in questo percorso ed è pienamente coerente con questa filosofia c'è e viola una dieta che ha una lunga tradizione e la famiglia visone di ha una tradizione addirittura di circoli come viticoltore Valdobbiadene
è un'azienda che fa un prodotto di qualità è una linea che ha un forte legame con il suo territorio
E e devo dire che oltretutto proprio come diceva lei non abbia fatto una posizione un po'a critica perché entriamo oggi nel capitale al cinquanta per cento alla famiglia Bisol rimane all'interno dell'azienda
In questo modo io me ne sono di
State superando quello che è uno dei forse i più grandi limiti delle al capitalismo italiano perché voi spesso insomma ci si lamenta delle aziende italiane sono sottocapitalizzate voi invece mettete denaro fresco nemica dell'impresa
Ma è giusto concerto perché sia azienda assolutamente sì si entra in abbinata in aumento di capitale quindi gran le risorse vengono in gran parte dati alla società che in questo modo può finanziare un piano di crescita un piano che prevedrà investimenti in qualità
I nuovi clienti in una in in alcune in nuova capacità produttiva
Sempre all'insegna di un progetto che vuole fare di visone un marchio di riferimento dell'eccellenza del Prosecco
Io dico questa questa questa operazione in Iraq da un lato a dare alla Bisol alla possibilità di essere parte di un gruppo il gruppo Lunelli che ha una massa critica che quindi che permette secondo me di guardare con
Si può diciamo relativamente se tre volte più grandi del risolve giusto
Sì e soprattutto credo che in questo momento insieme si possa avere comunque c'è uno più uno insieme non fra due ma farà tre a mio avviso perché si riesce a ottenere
La massa critica che permette di
Ad esempio di guardare al mondo con di
Di essere un po'più strutturati della comunicazione nel marketing nel nel guardare anche all'esportazione e allo stesso tempo la famiglia ha bisogno i il team di isole che rimane in azienda garantisce una continuità con la tradizione di questa azienda
Il garantisce qui il legame il contenitore di Valdobbiadene
Che Perilli ma importantissimo cioè nel vino secondo me
La cui acquisizione deve avvenire la continuità al serata perché altrimenti si rischia di perdere un po'l'anima di un'azienda quella che la sua forza l'anima che la tradizione l'esperienza che riceve poi nelle persone che stanno
Checché sosia perché poiché diciamo che forse quando spesso si parla anche un po'in qualche modo è una forma di dell'economia o perché ormai
Variazione sul legare il territorio al prodotto insomma in qualche modo che anche forse l'unico modo per creare ricchezza diffusa
Volutamente si guardi noi
Al spesso non siamo neanche bravi raccontarlo
Anche come Ferrari ma Ferrari e soprattutto un'azienda che ha delle radici sul territorio Spartaco perché noi facciamo al Ferrari e creiamo il Ferrari come che è un centro DOC comunque che vengono dei nostri vigneti di proprietà
Ma anche dei vigneti di tante famiglie che sono pari cinquecento famiglie che sono dei piccoli viticoltori trentini che conferiscono a noi dunque
Che sono per il dei tutori con cui abbiamo una un legame costante con cui ci intercetta con cui con cui lavoriamo da molti anni che ricevono da noi continuamente indicazioni educazione abbiamo fatto negli ultimi anni diritto dall'Università della potatura in cui abbiamo purché addestrare induca area nuove metodologie di potatura oppure rischiamo gli stiamo continuamente portando verso un'agricoltura sostenibile quindi
Un'agricoltura che si ispira al biologico e ampio dinamico insomma c'è una una una griffe una piena ed una grande vive diviene sempre legata al territorio e parte sempre
Un grande vino parte sempre da uve di qualità così anche dice qualcosina in Ferrari e così e anche la Bisol
Dove
La famiglia di Isola rimarrà proprietaria dei clienti
E
Ma c'è un progetto che Progetto nostro sarà quello di continuare a guardare a cercare sempre più e di grande qualità
Se poi curare tra le altre cose Giovanni abbiamo con consumato buona parte del tempo sembra averci rimangono quattro minuti le volevo chiedere insomma lei
Uno degli esponenti del l'agroalimentare italiano giovani eccellenza quelle
Non andiamo molto forti però poi spesso capita
Che invece non riusciamo a esportare molto insomma rispetto ai nostri concorrenti del peso si dice degli della Germania portai esporta più cibo di quelle che non sporto agli italiani cioè come questa cosa secondo lei conoscere dentro il mondo
Ma Elio
Da un certo da da un lato mi sento di dire che comunque in italiano nel mondo nocciolino parlavo dell'agroalimentare in generale nell'agroalimentare italiano a sicuramente ancora grandi potenzialità voi potremmo probabilmente a raddoppiare addirittura le nostre esportazioni dell'agroalimentare
In questo perché ha perso tutto il mondo ama i nostri cibi ama la tavola italiana ma i nostri vini quindi se io per il per l'amore e la passione che percepisco
Per la nostra tavola bene
Ci sono delle potenzialità ancora enormi di crescita nel mondo oggi la cucina italiana ad esempio è la cucina più amata e quella secondo me è più moderna più in linea con i cui costi attuali così insieme a quella giapponese
Cioè oggi la cucina italiana e la cucina giapponese nel mondo sono quelle più attrezzate
E la cucina italiana secondo me può raccontare qualcosa di unico che è appunto la
La ricchezza nella semplicità la capacità di esprimere sempre la la l'eccellente la materia prima
Ma soprattutto è una cucina che spesso appunto fa riesce a esprimere eleganza nella semplicità Chiappori una diversità straordinario secondo noi non riusciamo
Adesso diciamo a sfruttare al massimo tutto questo punto questo moriamo
PIL che abbiamo trovato e alla nostra cucina però non si riesce a tradurre con si potrebbe un po'in qualche modo visto un produttore di vini imparare ai da disastri del vino nel senso che getta molti ascoltatori meno quelle coppie adulti ricorderanno lo scandalo dell'etanolo che forse in qualche modo
Fu quello che
La chiave di volta in volta fatti quindi un trenta per il sistema dell'in italiano poi ecco molti molti molti produttori di vino facevano già qualità Dagnino aramaico adesso rospi diffusa
No
Però esattamente sì forse negli anni Ottanta quello che un punto di svolta perché
Più soprattutto in in modo dell'italiano una un momento di
Una un momento di grande
Molti molto difficile di ieri che dovrà cui il mio italiano reagì cercando sempre di più la qualità ed eccellenza e oggi devo dire di questo di questo viene la qualità e l'eccellente italiano viene viene riconosciuta non solo in Italia ma nel mondo
Io penso che in questo momento forse il nostro Paese dovrebbe
Riconoscere sempre di più le proprie potenzialità e soprattutto
Riuscire a comunicare
In modo proprio come sistema oggi nel mondo quello che si chiama non è solo la tavola italiana e lo stile di vita italiano
Quindi il design italiano la moda italiana il cibo italiano i dovremmo imparare sempre di più a comunicare il Paese a trecentosessanta gradi
Cioè l'Italia con paesi da visitare i tre quindi un po'legali agli ultimi manciata di secondi che ci è rimasto quindi dovremmo anche forse imprenditori italiani dal
Ma non solo del lavoro elementare dovrebbero imparare a essere meno individualista insomma e a
Lavorare di squadre a quello che manca
Sì ma devo dire comunque ci sono degli elenchi chiaro non erano state sono Jeunet calcolate locale è un esempio di questo tipo di gli imprenditori che vogliono insieme con voi siete allora io glielo ho detto anche in privato insomma voi come imprenditori valere avete delegato a avrebbe manager la gestione delle vostre imprese
Cioè non cede sottocapitalizzate quindi insomma siete un po'c'è o non hanno un'anomalia piacevole anomalia
Ma no la ringrazio però io penso che ci siano tanti esempi di il di eccellenza
Io le faccio anche un altro comunali possono velocissimo sebbene la scissione che se vogliono Altagamma
Fondazione Altagamma di cui io sono
E mi onoro di essere vicepresidente una fondazione che raggruppa molti marchi delle censiti conosciamo siano stati i nostri ospiti tra le altre cose esattori insieme a questi marchi di Altagamma spesso studiamo dell'iniziative comuni
Abbiamo fatto non so mostre fotografiche a Shanghai fra stiamo lavorando insieme oggi per l'ex post siamo insieme lavorando per il lancio di Milano come capitale
Attività quindi Fondazione Altagamma ad esempio è una esempio eccellente il come aziende della gelata dell'edilizia di possono lavorare insieme
Per il Paese
Per rilanciare l'eccellente Italy perfetto io però l'avevo stare gliela devo tagliare perché abbiamo finito il nostro tempo e siamo alla molto al di là grazie dottor Brunelli
Grazie a voi e arrivederci a tutti e adesso ci che occupiamo di presenze non l'hanno e lo facciamo con il vice Presidente
Della Confcommercio Toscana e presidente della FIPE Toscana Aldo Corsano buongiorno voglia o no
Allora senta Corsano insomma lei ha
Più volte insomma preso di mira trip Advisor insomma perché comunque come non solo non è l'unico insomma Travaglio per
Poiché
Trova da ridire sul al mondo delle recensioni che appaiono su questo riteniamo questa guida on line
Che fa un po'le pulci agli alberghi e ristoranti e bar insomma pizzeria potuti quante copie secondo lei cose che non va
In questo che quando io vengo da una regione ad alta destinazione stilistica quindi un attimino il web svolge un ruolo
Fondamentale per indirizzare i flussi in una direzione o nell'altra
In un'azienda o nell'altra e finché questo avviene in un modo autentico genuino è un valore perché di fatto si va Larizza ha in qualche modo di saper fare di un'agenda
Ma questi qua un quando lo sono falsi o sono giudizi comprati tradiscono il consumatore prima di tutto ma premiano penalizzano in un modo assolutamente ingiusto
Operatori è qui c'è un poi il rischio che noi abbiamo lanciato in un modo forte perché è uguale per una grande
Opportunità per i piccoli che magari in qualche modo non sono citati alle grandi le idee ma hanno attraverso il web la possibilità di sentiti apprezzabili valorizzarli
Questo uso distorto diciamo mettere un po'a rischio ed è qui un po'le nostre denuncia come categoria io spesso come operatore nel mettere al centro dell'attenzione
Questo rischio di deviazioni rispetto allo strumento ripeto di per sé è una grande
Opportunità è un grande valore ma rischia di essere insomma ecco però è così vediamo un po'a capire no perché poi noi da questa emittente insomma
Circa tre anni fa abbiamo iniziato a occuparci del fenomeno di pervaso insomma e delle recensioni o un può diciamo farlo che
E sono raccontavate cosa che c'era scuro è stata raccontata sommario che ormai sono nate delle agenzie che costruiscono la web reputation
Assolutamente ecco vi spiego allora in un modo
Spacciato
Proponendo proprio da lei vedo
In cui trenta recensioni positive da cinque a padre
Mille euro cinquanta magari mille cinque o comunque la reputazione on line
Nelle prime posti della graduatoria uno Budget annuale è queste garanzie viene garantiscano a prescindere da tutto
La buona reputazione on line ecco netto è diventato sistema inaccettabile
Soprattutto
Le omologato correttamente parla per ma lei parla per sentito dire o lecca pilomat ok no no nel senso che checca come è venuto da lei dice esenti Corsano se testé inventerei
Se per il tuo né un bar un ristorante con la io caffè storico o anche dei ristoranti quindi dice lui voleva Vendola enormi dimensioni Presidente affini persino nel senso che non è male locale
Ho l'esperienza diretta di proposte fattami direttamente
Ecco alcuni articoli proposti fanno eccoci d'accordo insomma ed è giusto perché portiamo l'esperienza proprio reale sappiamo finora né quello che viene proposto ed è stato proposto a me personalmente
è proprio proposta colui si garantisce
Dietro il pagamento di un corrispettivo
Ripeto oggi costruire umana e questo è un ispettore insomma quante tanto di quanto stiamo parlando insomma bellissime
Mille dieci due mila cinque noto nel due mila cinque c'è uno una assistenza diciamo
Anche su base annuale nelle prime eventi impostazioni poniamo queste inutili che si
Allora noi qui abbiamo scoperta una il meccanismo perché queste recensioni voi vengono fatte nell'aria utenti che per cinquecento euro al mese faranno cento recensioni
Copia incolla qua Hellas facendo anche molta confusione quindi parlando di un'ambientazione dove c'è un cammino che dopo il triste o parlando di piatti o di prodotti sono chiaramente
Non rispondenti nel modo più assoluto nella storia di quel locale
Ed è proprio qui insomma che abbiamo individuato un po'questo canale che poi abbiamo sperimentato e verificato attraverso
Noi stessi Facebook a fare in modo che tutti i ristoratori che esprimessero
E abbiamo saputo tantissime cose e come anche fornitori e per entrare società avevano già segnalato dice non sono in una unica Ilaria consentito cinquanta recensioni parto ma come i miei tema per vendere il parere
Domando mai e diciamo che ho il valore dell'influenza della politica europea è un benefit per
Il cliente
Questo era un po'questo grande rischio che noi devo dire abbiamo denunciato in un modo forte lo abbiamo fatto anche con una ribellione della o dei ristoratori toscani denunciando in un modo specifico
E devo dire abbiamo incontrato più volte i vertici europei di Three Padova e l'otto la quale
Devo dire al di là dello scontro a volte anche a scuro
Abbiamo individuato un percorso in cui insomma per avere tentato lavorare amareggiati perché noi abbiamo intervistato pure due o tre anni fa qualcuno di trippa Bari sor però insomma al di là di una serie di raccomandazioni sono allora
Era di proprietà di ex Petja che però credo che l'abbia venduto Casperia lo ricordiamo per gli ascoltatori emendare agenzie di viaggio on line insomma che pare che sia la più cara tra le Commissioni che si paghino quindi c'era un po'un conflitto di interesse
Iscritto faceva la depurazione vediamo vendeva farsa qui oggi ma qui tradizionale che il tipo di rassicurazioni mi hanno dato sono quelle cose che si dicono per
No no no no io ritengo che ci piatta dalla consapevolezza
Che
L'Italia non è come altre nazioni perché riteniamo che è stata una dall'altra credo trippa verso rende vari altri possibili in Europa ce ne sono vorrei ricordare male il giudizio di Inghilterra anche in Francia
Diciamo per talune fattispecie anche perché bisogna dirlo e per obiettività non è la piattaforma lì di per sé che crea ma è un sogno se non abbiamo no nove sì e la coesione o se no no non è stiamo parlando Rollo
Nella dell'eroe Latella come può essere pure malizioso perché nel senso che comunque è cosa lei raccontava concederci rimangono altri tre minuti per l'intervista tentato cui vorrei che lei ci racconta sia un po'come funziona questa cosa della quale
E se esiste anche se lei anche a conoscenza perché ci si hanno segnalato in privato anche questo tipo di
Le recensioni negative cioè nel senso che l'm bis antipatico
Cioè
E quindi va bene i film e il mio concorrente per tra quelli dice a me fai due o tre recensioni negative c'è questo quindi esiste anche questo gliel'hanno venduto a conoscenza diretta nei questo assoluto a me
Esiste questo fenomeno della concorrenza che tende a di screditare o a commissionare discredito e questo è un fenomeno devo dire che nel nostro studio nella nostra analisi
Abbiamo constatato esiste
Anche perché è dietro l'anonimato si mascherano queste queste derive
Che sono un pochino al centro della grande discussione aperta
Però diciamo anche che vengono usate anche quando a fine cena clienti abbastanza maldestri usano
Come formavate autonomi fare uno sconto ordini facciamo cinque recensioni oppure quando vai a pagare il conto nell'albergo cioè
Viene votato anche questo strumento in un modo ricattatorio che per noi
è inaccettabile ed è per questo proprio a quegli anni c'era stato raccontato da un altro esercente insomma qualche anno fa
Insomma che una cosa che accade guardi abbiamo minuto e mezzo se lei ci dice secondo lei insomma come si può evitare sono quello che si può fare per
Cercare quantomeno di non cioè rendere questo strumento più affidabile ecco
Secondo lei guardi proprio quei che par che l'accordo che abbiamo definito e che sarà operativo a giorni
Ossia noi abbiamo la consapevolezza che la Rete riparativa delle governare questo strumento non subirlo e stiamo investendo insieme contro il Padova illo sulla formazione della Rete
Ma dall'altra la grande collaborazione è quello di unire le due forze noi che siamo radicati sul territorio come operatore compri advisor proprio al fine di denunciare denunciare in un modo diretto
P tempestivo gli usi distorti che chi come noi vive sul territorio laddove queste cose avvengono laddove esistano
Allora insieme per salvaguardare il web
Insieme per denunciare chi usa in un modo distorto lo strumento e quindi l'idea proprio che è un web è una grande opportunità e come tutti bene comune Vannozzi salvaguardati è in questo senso abbiamo fatto una scelta
Di come posso dire insieme altrove in Padova e lo salvaguardare questa opportunità
Ciò non vuol dire che no non siamo nelle condizioni comunque di fare fino in fondo la nostra parte perché noi salvaguardiamo il patrimonio che altro
Nomino insomma le strade però poteri prontamente direi che sette sei due mila dieci secondi c'è praticamente voi che cosa proponete di fatto insomma Saro paralisi ma come
Ha dunque preparo Valtur investe persone
Figure che formano i nostri che danno un canale diretto all'associazione a noi ristoratori per poter intervenire immediatamente laddove vediamo sistemi
Cerchiamo
Praticamente praticarla siamo meno quello già succede nel senso che errori l'esercente può risolvere devono meccanismo
Che molto spesso uno non accedere o meno oggi il sistema è fare in modo che nel giro di poche ore quella recensione o quello del sistema comprato di recensioni che si vede noi avvertiamo
Si fa in modo di intervenire in un modo diretto forte e con indagini e con penalizzazione di cui abbiamo già sperimentato cassetta la meritocrazia vale dove sanno di se è stato con noi grazie
E questa puntata di furore sto riletture della crisi economica si conclude qui da Stefano Imbruglia un buon proseguimento con i programmi di Radio Radicale una diverso di sentirci alla prossima martedì alle sei e quarantacinque