19APR2014

L'iniziativa Radicale sulla giustizia: dichiarazioni di Marco Pannella all'uscita dal carcere di Rebibbia

DICHIARAZIONI | Roma - 17:51. Durata: 2 min 27 sec

Player
Registrazione video di "L'iniziativa Radicale sulla giustizia: dichiarazioni di Marco Pannella all'uscita dal carcere di Rebibbia", registrato a Roma sabato 19 aprile 2014 alle 17:51.

Sono intervenuti: Marco Pannella (presidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transazionale e Transpartito, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amnistia, Bergoglio, Carcere, Cattolicesimo, Chiesa, Diritti Umani, Diritto, Francesco, Giustizia, Istituzioni, Italia, Napolitano, Pannella, Presidenza Della Repubblica, Radicali Italiani,
Rebibbia, Riforme, Stato.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

17:51

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Bene
Proviamo col sorriso della grossa
Sapete con questa splendida davvero lo splendore
Di questo arrivo quello di papà del Consiglio
Probabilmente
Proprio manca e manca gravemente
Dopo quelle
Del Presidente della Repubblica
Delle giurisdizioni internazionali
Dl massime autorità anche in questo settore
Padova Bergoglio
Rischia di non sapere che
La Resistenza e dell'nessuno parole esplicita cioè di una sua parola
Può avere un effetto disastroso
In questo mondo
Italiano e non solo
Prendiamo perché
Parlo del ricordo ci ha illuminato e avvisato di questa ischemia
Il Presidente Repubblica tutti
Dicono
Necessario alla riforma come atto
Strutturalmente necessario
Per uscire dalla
Crimini alé
Situazione
Di flagranza di reato del nostro Stato
Necessario
Ci sono io che confermi magari quello che
La Conferenza episcopale italiana ma temo che il Papa Borgo non lo sappia
Prima del suo pontificato ufficialmente
Si è espresse si era espressa
Per la riforma della giustizia per l'interruzione
Della flagranza criminale del nostro Statuto come attraverso l'amnistia esigenza strutturale perché si passi a quella riforma
Che coincide cessazione la flagranza infame tremenda
Del nostro Paese