22APR2014
intervista

"Quando l'America si innamorò di Mussolini" (Editori Internazionali Riuniti). Intervista ad Ennio Caretto sul suo nuovo libro

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 09:34. Durata: 32 min 52 sec

Player
""Quando l'America si innamorò di Mussolini" (Editori Internazionali Riuniti). Intervista ad Ennio Caretto sul suo nuovo libro" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Ennio Caretto (giornalista).

L'intervista è stata registrata martedì 22 aprile 2014 alle 09:34.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Fascismo, Italia, Libro, Mussolini, Storia, Usa.

La registrazione audio ha una durata di 32 minuti.
09:34

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale quale fu il rapporto di
Di Mussolini con negli Stati Uniti e che cosa pensavano dall'altra parte dell'oceano del fascismo ci fu un reale consenso da parte delle istituzioni democratiche degli Stati Uniti nei confronti
Del regime forte di Benito Mussolini e come si materializzano questo consenso a riaprire il dibattito su questo tema che è stato affrontato a sprazzi dalla saggistica nella politica italiana ci ha pensato Ennio Caretto che ha pubblicato quando l'America si innamorò di Mussolini un saggio molto interessante che racconta tanti tanti episodi dimenticati che c'permettono di capire fino a che punto arrivò il consenso degli States nei confronti
Di di Benito Mussolini benché vi fossero delle delle impostazioni politiche mediamente al ti opposte a quelle che si possono ritenere affini al
Al fascismo noi vogliamo parlare di questo libro pubblicato tra i titoli internazionali riuniti con
L'autore Ennio Caretto che ne ha bisogno di di presentazioni è stato corrispondente del del quotidiano La Stampa da da Moscow da Mosca e poi
Direttore di stampa la sera e poi inviato negli Stati Uniti per il quotidiano torinese innanzitutto come è nata l'idea di questo di questo libero e fino a dove si è spinta l'amicizia via e la simpatia degli Stati Uniti nei confronti di
Di Mussolini che lo ricordiamo fu uso socialiste anche un anticapitalista
Ma
L'idea mia è nata dalla deriva conservatrice che
Frutto
Grafica che sta scuotendo gli Stati Uniti di cui secondo me in Italia non c'è ancora una percezione adeguata
Nata anche dal centenario della
Prima guerra mondiale
E nata dalla constatazione che tutte le speranze del
Suscitate dalle elezioni del Presidente Obama nelle due mila otto e dalla sua relazione del
Nel due mila dodici in realtà sono rimaste
Incompleta il realizzate
E illegale
Mi è sembrato infrante rivisitare la storia dei rapporti tra gli Stati Uniti e l'Italia
Perché questa deriva di cui accenno allora
Si è già verificato uno una volta
Il periodo che va a gara il mille novecentoventidue la marcia su Roma
E il mille novecentotrentacinque mille novecentotrenta e il invasioni Calianno dell'Etiopia la partecipazione italiana alla guerra di Spagna
Beh questo periodo ha visto i rapporti tra agli Stati Uniti e l'Italia raggiungere uno dei loro aprirci il
Il l'appoggio dell'America
Istituzionale a ma Mussolini soprattutto l'appoggio del
Di Wall Street dei grandi interessi
Allora più industriali che finanziario al contrario qui oggi è stato netto e
Nel libro io racconto che
Il senza questo appoggio forse il su successo che il
Il fascismo ebbe sia all'interno dell'Italia sia in campo internazionale sarebbe stato ridimensionato e forse avrebbe anche
Portato a dei cambiamenti nel
Nella politica italiana
Il
Come con più precisione io debbo dire che il dell'Italia avvenne aiutata sinistre dal bisogna americano si
Dai delle Amministrazioni repubblicane negli anni venti più di ogni altro Paese europeo il suo debito di guerra fu praticamente ridotto
A
A
Non ha nulla ma quasi a differenza di quanto accade con la Francia Inghilterra e via di seguito da sul piano popolare va tenuto conto che Mussolini
Suscitò simpatia
Soprattutto nella Melilli italiani d'America degli italoamericani queste in parte perché il mondo degli affari americano la stessa opinione pubblica americana
Avevano comunque un arginato gli italiani gli italiani erano i dar voce ai cittadini di seconda classe
E l'avvento di un dittatore che riportava l'italianità in primo piano che sembrava fra funzionari treni come si diceva allora in America
Lei nel nel suo libro cita un saggista americano ci hanno accolto perché
Che nel qualche anno fa fece molto rumore negli Stati Uniti pubblicando un saggio dal entro libera al fascismo volevo sapere se lei ritiene che il fascismo in qualche modo abbia fatto breccia nel nel sistema politico americano
E in che termini lo lo ha fatto lei ha trovato delle affinità e ha trovato delle ragioni nelle tesi che erano state esposte da colte Berkel sulla libera al fascismo
Ma io ho sempre pensato che nel
Industria nel sistema politico americano ci sia stata una componente fascista
E sia pure di di netta minoranze
E che questa componente fascista
Perché sulla definizione del fascismo bisogna intendersi comunque l'uno dei suoi contatti principali il
La totale intollerante su questa
Su questa componente pacifista il
Il la superpotenza corso volta dei grossi rischi il
Quando e si parla di
Proprio ieri sera
E quando mi viene chiesto che cos'è l'America perché io c'ho trascorso trentacinque anni
E ho viaggiato in tutto il mondo quei presidenti americani per Ministero venticinque anni
E credo di conoscerla meglio di quanto io conosca l'Italia riconosce la politica americana meglio di quanto conosca la politica italiana né quando mi si chiede
Che che cosa è perché l'America io rispondo dipende da quale America perché di America e ce ne sono stati un'infinità
Se noi prendiamo l'America DVD un secolo fa l'America di un presidente repubblicano che si chiamava tempi Roosevelt
Era un'America progressista per discutere un repubblicano ed era anche un imperialista era uno che mandava le cannoniere in giro per il mondo per esserci che
Ma dal punto di vista di economica e sociale era un Presidente che smembrato alle grandi multinazionali era cioè antimonopolistica
Era un Presidente che proponeva la settimana lavorativa di quarantotto ore che per la loro quello rivoluzionaria che voleva la Federal Reserve la Banca centrale europea
Se pensiamo alla all'America del PD George Bush figlio agli un secolo più tardi e tutto l'opposto è un'America
Che cerca
Di in ogni maniera di agevolare il capitale per esempio George Bush aspira a un certo punto a privatizzare
Il l'assistenza a privatizzare non so se lo si critica il sistema pensionistico mi dicano lo fa nel due mila sei lo avesse fatto sarà se ci fosse riuscito fortunatamente non ci riuscì sarebbe stata una catastrofe perché nel due mila otto
Crac finanziario avrebbe distrutto l'intero sistema pensionistico privatizzata
Il
Il
Inviti secondo me nella nella storia americana c'è sempre stato un anno non quella che scrissi chiama nuovamente lotta di classe il datore di lavoro contro l'operaio eccetera
Ma una lotta tra il
Capitale e il la politica il capitale ha sempre cercato di esautorare la politica come
Un tempo la Chiesa cercava di esautorare lo Stato nazione
E sì e a mio parere esiste adesso il rischio che nei che in quest'America di oggi che è rimasta l'America di motivo George Bush figlio nonostante l'elezione di Obama il quale ripeto e Paravia né paralizzato al Congresso
E c'è il pericolo che in quest'America di oggi
Il capitale veramente dei assuma il potere vero e proprio noi già ne risentiamo in Europa per esempio perché
Il mercato
Cita esultare intanto il cosiddetto mercato che sarebbe poi la finanza globalizzata finanza americana globalizzata
Stai esautorare Ando lo lo Stato sta esautorando la politica e il io
Penso che ICI questo tipo di modello di società sia improponibile che va
Che che il lo Stato debba riappropriarsi dei suoi poteri o delle funzioni per quanto riguarda
Mussolini noi sappiamo che una delle prime scelte politiche di Mussolini quando instaurò alla dittatura fu quella di mettere al bando LAM la massoneria molti attribuiscono il merito del che la popolarità del del fascismo
Negli Stati Uniti a Italo Balbo ma lei nel copertina del suo libro ha pubblicato la copertina ditte Mentor del novembre del mille novecentoventisette che rappresenta Mussolini quanto fu popolare Mussolini negli anni Venti tra la messa al bando della massoneria in Italia che gli Stati Uniti non volevano assolutamente e diciamo
L'impresa di e di di Balbo e a chi fu dovuta questa popolarità
Ma la popolarità fu dovuta a a a Mussolini spesso tre minuti si comporta nei confronti dell'America con estrema abilità devo dire perché
Essendo rendendosi conto di avere quindi dei nemici in Europa
In particolare la Francia e rendendosi conto che il l'otto per entrare
Economica prendono politica stava emigrando al di là degli Stati Uniti
Sì deciso di fare perno su di loro
E attuò una serie di iniziative soprattutto nel campo del disarmo della pace
Eccetera eccetera che piacque agli americani i quali si erano ritirati dalla scena internazionale dopo avere proposto la nascita della lega delle nazioni non è che non è entrato a farne parte per esempio
Il
Il
Il successo di Mussolini fu dovuto anche al suo corteggiamento del capitale i primi prestiti i primi grossi prescritti
A a altra frazione fascista arrivarono da Wall Street
Io racconto nel libro che di particolare un personaggio la Montorio della Morgan Stanley aiuto
Il Duce il il il il conflitto con la massoneria che esplose piuttosto tardi perché
I lui fascismo era stato appoggiato dalla massoneria c'erano nasce tutta una serie di gerarchi fascisti che erano massoni
E in crisi non ho per qualche periodo i rapporti con gli Stati Uniti ma
L'inquilino brevemente superficialmente alla fine degli anni Venti
Il l'Italia e ieri sembrava alla
Alla pre all'allora Presidente Herbert turche fu poi il Presidente del crack del mille novecentoventinove laureato più affidabile il le il
Il
Intrecciano poi degli interessi americani particolare per fare perno sull'Italia
Perché l'Italia era la portaerei per così dire nel medica del mio nel Mediterraneo e nel costa nordafricana cioè l'apporto del Medioriente
E gli americani erano in competizione con un impero britannico in quello in quell'area avevano interessi petrolifere con interessi commerciali vedi seguito a cui serviva a la partecipazione del dell'Italia iniziative Piombino congiunte
Volevo sapere Mussolini non è mai stato negli USA
Però oggi non ci sono stati alcuni gerarchi come Italo Balbo per la nota trasvolata volevo sapere Mussolini aveva un'anima socialista più lo sto
Piuttosto forte quanto diciamo quest'anima socialista ha impedito l'innamoramento di di Mussolini verso gli Stati Uniti c'è stata questa componente
Ma dunque e ci sono varie fasi nella nel rapporto tra Mussolini negli Stati Uniti
In una prima fase il rapporto Mussolini con gli Stati Uniti di ammirazione per la loro vitalità loro capacità innovativa
E via di seguito in una seconda fase e più guardingo perché gli Stati Uniti non non aiutano ha fatto l'Italia alla fine della prima guerra mondiale si
Le rivendicazioni italiani degli Stati Uniti territoriali italiane vengono soddisfatte solo in parte perché
Il Presidente Woodrow Wilson
Ritiene che vadano premiate le etnie che occupano le che in maggioranza un territorio il il successivamente come vi accennavo Mussolini si rende conto di non potere fare a meno di degli degli Stati Uniti
Ma la sulla componente socialista del pensiero di Mussolini
Passa completamente in secondo piano per gli Stati Uniti quando vedono che impone disciplina che favorisce il capitale perché Mussolini fa perno sulla grande sulla ricca Bordin borghesia sui grandi capitali italiani
E e
Il appare Alda addirittura il pubblico americano allora l'uomo nuovo il grande con
Piero c'è comportare che dedicava una canzone Mussolini nel mille novecentotrentaquattro
Dura solo un anno perché l'anno successivo Mussolini invade l'Etiopia e le khimar cambia ma alle Olimpiadi del mille novecentotrentadue Los Angeles dove l'Italia raccolse il massimo numero di medaglie percentualmente naturalmente della della storia tra gli eroi vi furono i cosiddetti Mussolini in poi se i ragazzi di Mussolini
C'era tutta una
Perché bisogna anche pensare che quelli impliciti nelle soprattutto dopo il mille novecentoventinove quando
Sui crolla mostri della finanza ivi privata finisce in ginocchio lo statalismo diventa un
Un l'unico alternativa possibile
E allora il corporativismo fascista il fatto che mulini l'Italia pensione economiche eccetera eccetera colpisce molto gli americani che gli ingredienti
Ingredienti sono molto più vasti di quello che noi non
Non non
Ricopriamo bisogna per esempio io nel che io nel libro parlo della Gelmini delle multietnica
Oggi noi non pensiamo otto al ruolo che ha avuto le eugenetica a cavallo tra le due guerre mondiali
Ma la storia della selezione della razza che incominciano in Inghilterra non cominci in Germania
E che viene praticata per la prima volta negli Stati Uniti negli Stati Uniti non in Germania una corrente socialdemocratica e Svezia scegliere se
Ancora correntista democratica il vecchio allora citandolo botto mia siano castrazione diciamo sterilizzazioni eccetera eccetera tutte questa cosa qui
Più di nuovo sembra
Favorevole propizia al mito mussoliniano perché
Perché il Duce che peraltro bisogno di recepirne ben lontano da questa storia forse anche perché in America alterare le vittime delle genetica c'erano gli i figli di immigrati italiani per cosa
Beh e allora in anche anche questa componente contribuisce al mito mussoliniana come stavo dicendo perché Mussolini e
E l'uomo nuovo e quello che fa vincere Olimpiadi è quello che fa vincere anche quei e anche il creatore della nuova donna Mondino balla che vince le olimpiadi di Berlino e così via il re il
Il Tarabini sembrato che fosse utile
Ambientare
La Meli il successo del del fascismo nell'arena internazionale per quindici anni circa e soprattutto negli Stati Uniti nel clima di quel tempo il nel
Noia hanno sempre guardato per esempio agli anni Trenta come anni propedeutici alla seconda guerra mondiale no gli anni trenta nessuno si è reso conto che la guerra era inevitabile se non c'è non intorno al dal TAR trentotto
Ma
In precedenza agli anni Trenta erano stati incammini in cui il tutti i Governi si erano chiesti se la democrazia liberale
Che aveva portato molti frutti
Fino al crack del mille novecentoventinove non posso infinita e da che cosa potesse essere sostituita e Lalla nella risposta in quel momento era ora veniva sostituita dal fascismo dal naturalismo dallo stalinismo
Ho in America dall'uso del turismo la socialdemocrazia in realtà impone come modello solo dopo la Seconda guerra mondiale
Due ultime domande la prima è questa Roosevelt noi sappiamo che Mussolini apostrofo Roosevelt contermini poco gradevoli definendolo un pari a liti con qualche in qualche occasione pure l'uso del ter ebbe comunque l'accortezza di servizi di una diplomazia nei confronti dell'Europa molto accondiscendente nei confronti soprattutto del
Del fascismo l'ambasciatore americano a Londra era il padre di del futuro presidente riutilizzo la genetica da buoni rapporti con la Chiesa cattolica benché gli Stati Uniti non avessero relazioni con
Con il
Il il Vaticano quanto il
Sisma è penetrato nella società americana attraverso
I fasci pesche negli Stati Uniti non c'è stato un
Un un Mosley una un diciamo un partito fascista come c'è stato in in Gran Bretagna
Ma allora innanzitutto la
Fare un passo indietro ai Italo Balbo trasvolata atlantica c'aveva traslocato vanta Carla trasvolata atlantica pubblicità nel negli Stati Uniti come
Più o meno sarebbe stata poi evitarmi anni più tardi
Il lancio in orbita dei primi satelliti dell'ente del dei primi Apollo comunque radio porto perché sembrava un'impresa spettacolare impresa delle nuove tecnologie l'impresa del del futuro che si apriva e questo è tipicamente americano
Il
In Miele il fascismo in America non ho mai preso questo nome così non è mai stato un istituzionalizzato in questo senso
Ma di le informazioni fasciste ce ne sono state parecchie e ce ne sono ancora oggi
Il il
Il il
Il punto fondamentale nella politica americana e che ci sono forse ultranazionalisti forfait ultraconservatrice forte
Ultrà privatistiche che inevitabilmente portano alla a una destra di tipo messianico che si manifesta a seconda delle circostanze in movimenti o gruppi diversi ma nel nel periodo in cui noi parliamo a cavallo tra le tra le due guerre mondiali
Ci fu urine politico americano UE nonché il
Il
Senatore della Lunigiana prima Governatore precettore dello Milana che rispecchiava questi caratteristiche
E che se non fosse stato assassinato turpiloquio rimasto molto misterioso allo stato assassinato probabilmente
Avrebbe appunto un
Né un'influenza molto profonda sugli Stati Uniti Roosevelt io non inizio libro riferire con un documento
Che ho provato su un colloquio tra il futuro Papa Stars Pio dodicesimo cioè il cardinale facendo allora eluso nel mille novecentotrentasei
I due
Due formidabili intelligente simpatica ma stranamente perché sono sono sempre i preposti e hanno una discussione su quale sia il pericolo maggiore terra la la l'America in tre alla Grande depressione
Le il il Pontefice sostiene che il comunismo
Il Presidente americano sostiene che il fascismo e quando il Pontefice io obietta ma lei Presidente
Si rende conto di che cosa sia il comunismo
E il Presidente viene pone cardinale non non conosce Rossi all'America non sa che cosa sia l'America per
Uso nel che viene accusato da Cold come
Passava prima come lei accennava prima una quadratura Goldberg di essere fascista
è un socialdemocratico è semplicemente un socialdemocratico ma si rende conto
Che il pericolo che la minaccia viene
Non dalla dal comunismo viene da gruppi che potremmo definire parametri scritta fascisti eccetera che tra l'altro sono armatori
C'è nella storia americana poi che il Real la storia americana e e al confine tra la realtà il mito e secondo me quando verrà riscritta
Rivelerà Lazzi oscuri vengono e vengono nascosti ma
Nella storia deluso il Piemonte c'è
Non solo un attentato all'ultimo due settimane prima che si insedia la Casa Bianca c'è anche un tentativo di golpe che fallisce ma c'è
Certo fu nutum l'ultima l'ultima domanda che le volevo fare per non sottrarle altro temi per questa
Noi sappiamo che nel dicembre del mille novecentoquarantuno quando c'è l'attacco di terra molto
Mussolini non ha molti dubbi si dichiararci guerra agli Stati Uniti o meno come farà la Germania tra l'altro farà un discorso all'sul balcone di Palazzo Venezia e ci sarà anche qualche intervento di qualche industriale per impedire a Mussolini di entrare in guerra considerata diciamo la potenza industriale e degli degli Stati Uniti Mussolini arriva questa scelta per senso di dovete nei confronti dell'alleanza o perché è realmente il convinto di portare avanti una una battaglia una guerra contro contro contro gli Stati Uniti con i propri con i propri mezzi c'è stata mancanza di di realismo in questo c'è stata una componente socialista della scelta di Mussolini
Ma AA da quello che io ho visto dai dai dai documenti che io
Risultato dei libri per letto gli americani
A nella che nella maggior parte si sono convinti che Mussolini fosse ormai
Su un cubo di di Hitler e attribuiscono l'intervento in guerra di Mussolini
Non alla sua convinzione
Di potere vincere il conflitto come viene invece molto spesso in Europa contribuiscano al fatto che non non aveva più alternative che
Quindi se avesse tentato di diritti seguire il modello di Franco in Spagna nel quale scelse Mario tra le dita persa avrebbe esposto l'Italia comunque almeno all'epoca un'invasione tedesca gli americani e tra fino anche
Ora alla mille novecento il trentanove dopo alla fine del trentanove inizio quaranta quando la Prima Guerra nascono quella mondiale scocche nella prima del settembre del del mille novecentotrentanove
Pensano ancora che Mussolini non entrerà in guerra pensiamo ancora di poterlo indurre
A
O a chiedere che la neutralità o o a addirittura
Ambientale ad aiutarli due anni dopo
Si rendono conto di avere sbagliato ma
E di nuovo nel libro cito chiudo proprio con quello il lo ritengono ormai era Asset Rush segnato allagava una sconfitta i c'è un numero della rivista tali la rivista life che apparteneva alle U.L.S.S. il quale un editore fino fascista
In cui si si dipinge Mussolini ormai semidistrutto completamente cambiato eccetera eccetera
Io personalmente credo che in realtà Mussolini pensarci ancora di di riuscire a
Emergere vittorioso grazie alla Germania da un da un conflitto che poteva lasciare l'America estranea lamiere carrello guarda guarda altre cose che noi abbiamo dimenticato e che l'America entro in guerra
Dopo il l'attacco giapponese a Pearl Harbour
Sì grazie a un solo voto di maggioranza al Congresso
Il del
Il Roosevelt fu addirittura accusato di non avere prevenuto sta stacco giapponese per largo per poter entrare in guerra perché la maggioranza degli americani non voleva entrarci
Mi è venuta un'altra domanda leggendo prende il suo libro L'ultima davvero greche noi che le faccio è questa lei cita nelle nel suo libro in più passi John Fitzgerald Kennedy e fa anche un parallelo tra la intanto a Roosevelt e quello
Acché né di Roosevelt prima che diventasse Presidente degli Stati regolino sapere se lei ritiene che nella personalità politica di John Fitzgerald Kennedy ci fosse una componente fascista noi abbiamo letto che lei ha riportato abbiamo abbiamo visto che lei ha riportato dei giudizi favorevoli ditemi dei giovani Chennedy nei confronti del e del corporativismo fascista tra l'altro in un diario di Kennedy sciocco
Morì anche una frase diciamo molto poco appunto giunto un giudizio molto positivo su su Hitler in un suo diario del mille novecentoquarantacinque
C'era questa sorprendente componente e la personalità politica di John Fitzgerald Kennedy
No ai io penso perché nel caso di divisi venerdì si sia trattato di
Influenza paterna e di errore giovanile il
Il mondo da cui usciva spenderli era un un mondo in un mondo un mondo di privilegio il padre
E era i figli filo fascista ma apertamente il padre non voleva l'ingresso degli Stati Uniti in guerra eccetera
E nel lì e allora era giovanissimo quando scrisse queste cose mi pare che avesse ideologici opposto l'altro se non sbaglio il padre di Chennedy era tutto quello che aveva suggerito e Roosevelt e di portare tutti gli ebrei nel Madagascar se non sbaglio interessi Pietro sul capitolo degli ebrei ci sia una cosa straordinaria da raccontare perché
Gli ebrei
Premi ricaricare dettero di Mussolini fino al mille novecentotrentaquattro c'è un episodio
Che riguarda l'assassinio del Cancelliere austriaco Dreyfus
Che avviene nel trenta confuso scusi se costosa Nolfo sarà viene trentaquattro doveri in quel quel giorno sono ospiti di Mussolini a Roma per caso per una coincidenza la moglie il figlio
Mussolini mandare quelli il Co
Quindi con il l'assassinio associno politico avviene a Vienna ed è opera dei nazisti Mussolini in mandati quattro divisioni alle fronte alla frontiera per aiutare il
Il governo austriaco e dare addirittura ai magistrati dei traditori della ed è un articolo di questo genere il il
Il il mondo agli ebrei ebraico americano
Crede ancora che Mussolini non sia ratificata e e si rende conto di recepire vagliato solo emanazioni delle leggi razziali nemmeno centotrentotto ma il
Iter
Tornando a Einaudi il l'ammirazione che o la simpatia che in buona parte dell'America aveva nei confronti
Del del Duce
Che era dovuta anche al fatto che rispetto a a Hitler sembrava un minuto
Più moderato i figli gli eccessi del
Fascismo non aveva nuove dimensioni direi di quelli del dell'aprile
Il
Il io debbo dire che all'atto pratico
All'atto pratico lacune delle colpe maggiori del degli Stati Uniti fu
Quella del mondo dell'unica degli affari industrie della finanza
Che riarmato hanno la Germania di Hitler e continuarono a farlo attraverso
A seconda guerra mondiale iniziata il
Su queste cose sono state descrive su queste colpe sullo Stato scritti moltissimi libri
Ma
I soldati americani allo sbarco in Europa si trovarono a sparare contro i carri contro i carri armati o i trasporti pesanti nelle Costru
In parte dalle non Motor sull'accordo per esempio sesto bene io la ringrazio molto della sua disponibilità ci sono parti del libro che non abbiamo trattato ma che comunque
Per quello che di cui abbiamo parlato penso che gli ascoltatori di Radio Radicale saranno invogliati a leggere il suo libro ringrazio Ennio Caretto autore di quando l'America si innamorò di Mussolini pubblicato con editori internazionali riuniti un libro che per la ricchezza di degli episodi citati e per gli aneddoti che vengono descritti vale la pena sicuramente di leggere per capire una fase poco poco studiata poco analizzata della storia delle relazioni bilaterali taglia le le Stati Uniti ringrazio Ennio Caretto
Grazie a voi