21APR2014
intervista

Intervista a Natale D'Amico sulla manovra economica varata dal Governo Renzi

INTERVISTA | di Claudio Landi Roma - 00:00. Durata: 7 min 40 sec

Player
Nell'intervista Natale D'Amico pone l'accento sulla necessità di un'espansione del credito bancario come presupposto dello sviluppo economico.

"Intervista a Natale D'Amico sulla manovra economica varata dal Governo Renzi" realizzata da Claudio Landi con Natale D'Amico.

L'intervista è stata registrata lunedì 21 aprile 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amministrazione, Banca Centrale Europea, Banca D'italia, Banche, Burocrazia, Civile, Concorrenza, Consumi, Credito, Decreti, Economia, Europa, Finanza Pubblica, Fisco, Giustizia, Governo,
Impresa, Investimenti, Italia, Mercato, Padoan, Renzi, Salario, Spagna, Spesa Pubblica, Stato, Sviluppo, Tasse, Ue.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale abbiamo nei nostri microfoni Natale D'Amico già alto dirigente della nostra Banca centrale la Banca d'Italia dottor D'Amico lei è convinto della manovra economica del Governo Renzo
Ma io ed F fissa un percorso diciamo
Quel percorso e al tempo stesso impegnativo e come tutti sappiamo richiede però una deroga alle regole europee nonché alle regole interno e che ci siamo dati che sostanzialmente riproducono le regole europee
Si starà su quel percorso sono dipende da molte cose
La prima cosa da cui dipende e quel percorso fa molto conto su riduzioni dell'assenza ingenti riduzione della spesa ingenti per quest'anno ma ancora di più per l'anno prossimo è ancora di più fra due anni
I contenuti di questa
Riduzione della spesa ancora dodici vedo cioè su cosa si deciderà ci sono alcune come dire
Annunci ma sostanzialmente al mancano le norme ecco immagino che le norme saranno nella prossima finanziaria sulla base di quello bisognerà valutare se quelle norme saranno in grado di determinare quei risparmi di spesa
Ecco ma mi scusi ma se si riducono le spese a meno che le riduzioni delle spese non siano molto mirate molto particolari stili da una parte e dall'altra parte si riducono alcune tasse l'effetto sull'economia quale poi complessivamente
Ma guardi dal punto di vista così ristretto avente valore economico dipende dalla differenza nella propensione al consumo parcheggio vede una riduzione delle tasse chi vede una riduzione dei benefici che indirettamente arrivava la finanza pubblica tramite
Questo aspetto che viene tagliata quindi dipende anche dal tipo di tasse dal tipo di spesa che vengono tagliate Zenga vacue
Bisogna riconoscere bisogna guardare a un aspetto in particolare secondo me eccetera Investimenti gli investimenti sono andati male stanno andando male
Anche escludendo dagli investimenti gli investimenti in abitazioni che vanno malissimo vanno male anche gli investimenti in aria tutto
Due da cosa sono influenzati Investimenti dalle prospettive di profitto nel medio e lungo termine al netto delle imposte
Secondo me questo alimenta la variabile culturale per pare cooperare produttività e competitività al Paese e creare le condizioni per cui
Le imprese ricomincia a divertirsi per questo ci vorrebbe anche uno Stato che magari facesse per esempio funzionare un po'meglio la giustizia perché tanto non funzionano bene le istituzioni giuridiche e amministrative ben difficile che qualunque sia diciamo così il livello del salario imprese vengano investire
Esattamente questo il punto cioè noi sappiamo ormai abbiamo ampia letteratura sul fatto che la propensione ad investire in un Paese dipende dalla probabile da Air France che i contratti vengano rispettati essa non rispettati come dire dall'importo netto dei contratti
Dal funzionamento della macchina burocratica e così via
Quindi la mia personale opinione è che questo processo di revisione della spesa debba essere anche un processo di una drastica semplificazione di riforma delle modalità di funzionamento della pubblica amministrazione che da tutti viene percepita come
Un ostacolo pesante alla capacità di intraprendere di svilupparsi dell'impresa
Quel che vuole variabili cruciali poi c'è la manovra immediato arrivavamo questo relativa
Alla
Postula compara i faretti se positivi sull'economia o è solo una questione elettorale visti
Non torno alla questione elettoralistica come bene ha detto il Ministro dell'economia a misura di questo genere si può pensare che abbia le pecche a condizione che chiudo permanenti
Io dal punto di vista strettamente normativo la manovra è pensata e disegnata e costruita in modo da essere una tantum cioè di avere effetti solo il due mila e quattordici
Il Governo annuncia che la prolungherà e la renderà strutturale allo stato delle cose non è strutturale cioè a una componente complessi è un bonus per una
Doppia però per lei e una parte cospicua delle Coffa mosse coperture o famigerate coperture come ormai si usa dire del decreto Renzi riguarda l'aumento della la tassazione sulle rivalutazioni delle quote delle banche in abbanchi Italia ma
Pongo non miliardi ottocento milioni se non vado errato minimo un bel pezzo delle coperture lei che ne pensa
Ma guardi io ho due del due due opinioni su questo prima la prima opinione e di questo genere dovrebbero bisogna vedere se effettivamente ci materialità questa entrata di gettito questo gettito maggiore perché
Perché i consigli di amministrazione delle banche hanno già rivalutato hanno già proposto bilanci alle assemblee nei quali bilanci è prevista la riconversione di queste quote
Però la rivalutazione delle quote manca l'Italia ha già chiarito la BCE che non ha effetto immediato almeno immediato almeno per i conti di quest'anno non ma è peggio e sul patrimonio utile ai fini di vigilanza cioè su quello che determina la capacità delle imprese di far prestiti io l'ho a cuore
Diverse di soprassedere a questa rivalutazione che è una riconversione volontaria la seconda questione cruenta
Diciamo per citare che inc le economie moderne come Comuni e monetarie basate sul credito
Aggiungiamo economie italiane o dei Comuni a moneta è un'economia moderna che nell'economia monetaria basata sul credito in particolare sul credito bancario
Noi stiamo vivendo una stagione abbastanza insolito nella storia del per la nostra economia in cui il credito bancario si riduce
Ideologie non solo Brescia poco no proprio si riduce il merito in particolare alle imprese
Ora io pongo esempi in passato ovvia sanzioni economiche consistenti che non siano state accompagnate anzi preceduta normalmente da un'espansione del credito bancario
Belotti che erano le condizioni perché carico
Inc allarghi perché aumenti la propensione delle banche a far credito a me pare molto difficile che la ripresa possa accelerare
Quindi ovviamente si può far tutto da
Ed è ovvio che a una stagione in cui
Più che tasso alle banche molto popolare ovviamente però detto questo noi dobbiamo avere la consapevolezza del fatto che la la Spagna approvato una soluzione averla Lupo che serva anche a Rio frontalmente utilizzando i fondi europei per circa quaranta miliardi
Di cui circa un quarto che vengono da noi ecco ci siamo indebitati per sostenere le banche spagnole
L'Italia ha risposto tempo
Le pressioni che il prelievo dei Paesi europei per utilizzare anche essa quei finanziamenti per la porta all'epoca del tema bancario
Può darsi che ci siano soluzioni di mercato per rafforzare il sistema bancario italiano l'andamento di Borsa più recente far vedere che forse è possibile questa strada Mantova bisogna mortale molto attenti a non cancellare
Ad un rendere impossibile alle banche rafforzare il proprio patrimonio perché le banche non rafforzato il proprio patrimonio non avremo espansione del credito attento è quanto del credito è praticamente impossibile avere una rete vera libertà economica
Bisogna sapere che la capacità delle banche di rapportare del proprio patrimonio dipende dal fatto che che ci metterà questi soldi vede delle prospettive di profitto oggi da banche in Italia Colanero molto poco avventure guadagno
Ecco da questo punto di vista la variabile in posizione se adesso le manca una variabilità di casa perché manovrare quella variabile può darsi che assicuri un po'di gettito
Ma c'è il rischio che ricche riduca la propensione delle balla capacità delle banche ricorre nel catino ricapitalizzare e che quindi la capacità delle banche di far credito all'economia
E quindi la proprietà delle comunioni riprende chiarissima la ringraziamo ringraziamo il dottor Natale D'Amico già alto dirigente dalla Banca d'Italia e come sempre un saluto da Radio Radicale