26APR2014
manifestazioni

Fiaccolata di solidarietà in ricordo del Panchen Lama e degli oltre 130 tibetani immolatisi col fuoco per la libertà del Tibet

MANIFESTAZIONE | Milano - 17:30. Durata: 19 min 32 sec

Player
Promosso in collaborazione con l'Associazione Italia-Tibet e il supporto della Comunità Tibetana in Italia Onlus in occasione del 25° compleanno del Panchen Lama.

Registrazione video della manifestazione "Fiaccolata di solidarietà in ricordo del Panchen Lama e degli oltre 130 tibetani immolatisi col fuoco per la libertà del Tibet", registrato a Milano sabato 26 aprile 2014 alle ore 17:30.

L'evento è stato organizzato da Associazione delle Donne Tibetane in Italia.

Sono intervenuti: Tseten Longhini (segretaria dell'Associazione Donne Tibetane in Italia), Dechen Dolkar (rappresentante
dell'Associazione Donne Tibetane in Italia), Tenghi Jigme (membro della Comunità tibetana in Italia).

Tra gli argomenti discussi: Autodeterminazione, Buddismo, Cina, Dalai Lama, Esteri, Pancen Lama, Religione, Suicidio, Tibet.

La registrazione video di questa manifestazione dura 19 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

17:30

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Tra
Abbiamo
Volendo
Ancora
Dice
Presso
Reale la libertà chiedere dei giornalisti e il lei leader mondiali che va dalla indagare e chiedere anche ai leadership di
è di respingere di aiutare a divo normalmente al dialogo dialogo di pace Gallo vanno incontro ai due questi popoli la Cina è il Tibet corna
Nostro Alitalia il Primo Ministro al fiction Vallosa Cindy Locone e collinari sua santità Dalai lama e con le guide spirituali anzi insieme che possa veramente finalmente ad arrivare un dunque che anche noi possiamo festeggiare
Come qua ieri avete festeggiato il venticinque aprile la liberazione
E quindi anche noi cosa festeggiare arrivare il sogno qua sto questo giorno anche i tibetani sogno ad arrivare a fare arrivare questo giornale a festeggiare
Ad avere festeggiare la libertà la giustizia risk sette dei diritti umani grazie che siete arrivati Innaro numerosità i tibetani ai ai in
Ai sostenitori della causa tibetana
La parola al decidendo che è arrivata apposta da Roma per sostenere
Questa questo giorno
Buonasera a tutti vorrei ringraziare tutti i sostenitori neanche amici vittime Daniele amici italiani fisici
Sono meno dico adesso sine causa diventano
Come voi vedete qui si è dice in
Nessuno
Voi
Qui vedete ci sono dei foto può dose va bene anche insieme anche quando si lama
All'argomento ed Zenden secondo o di ribadire Tibet dopo Dalai Lama nello identico importanti dell'autorità di ben
Ma non
Allora che è successo il Governo cinesi hanno rapito da quando aveva sei anni con i suoi genitori noi non sappiamo non la sua è una notizia finora
Alla base è una cosa al vergognoso perché una bambino di sei anni sparito nessuno al mondo parla di bensì all'AMA nel giusto perché si evolvono ravviva qui un bambino
Di sei anni
Arrivava subìta nel divisioni anche se succede ad un piccolo incidente il suo veda invece tende Nesi Berketi Berno deve dicendo dal vivo dicendo al trenta di via gratis si sono Imola di ne sono a pala in nessuna frega niente del DIPE perché è evidente problema evidente una cena eh grande economia potenza mondiale per basta Totino varia la
Aiutare in Tibet Berger interessa personale anche ai quali siamo esseri umani
Noi dipendano iniziamo esterno ma non siamo animali me ne andai
Io voglio fare appello al Governo e internazionale e fare pressione sul Governo cinese
Poi ancora di arrivare ad l'ordine prigionieri deve darne in Tibet si è lavorato da anche avvalendosi all'AMA gradualmente interne
Paesi a indicare che
De
Dall'Agenzia Delle tantissimo prigionieri finora
Pareri problema ma le grane adesso succede in piedi bene si trovi in seno
Si blocca già vergine non è neanche disperato innanzi a mangiare non c'lavoro problema richiede ma anche la libertà ricordavo andamentale riguardare le già adesso riguardati Barale alimentando il pensiero
Sebbene siriano
Avere al quadrato il Dalai lama non vai sbandierare il nostro
Bandiera nazionale se orientare la nostra bandiera
In Tibet
Si mettano in prigione si avvarrà della nella norma silente alla in prigione lane abbazie Venere talvolta anticoloniale occhi doppi incarichi o no
Ora chiediamo anche ai più nomina perché non è giusto ma è nella anche andiamo tanta umanità discendente tenere in piedi perde essa astenere è andata a casa la giusta causa lei siamo al Papardo
Pacifico non è stata Nostradamus spirituale sulla santità Dalai lama chiede essa valutandone anziano
No non chiede alla indipendenza rendendola anzi vinciamo utili per
E i Wiener sarà un azzannati araba agire di tutti domanda hanno bisogno della pace tantino mandano bisogno della pace quegli si avvaleva di aiutare i nomadi
Allora ad oggi siamo
Abbiamo pace nel mondo benché Dalai Lama un esempio nel mille novecentottanta annuale prese apre almeno avere manda baci voi sapete no allorquando vengono ad Atena quindi il né occidentali veline in Occidente in giro
Punto attendibile tolti vengono no sta sovvengono per non
Del rendere sull'insegnamento sostegno metri però quando i fagiani varie manifestazioni
Non siamo mai tanta gente perché se a me sembra che a quattro gradi questi qua abrogati
Non è mai a domanda perché
Perdiamo mai ebbe che quando ad esempio a Milano ecco organizzato Habana Spolaor sessantasette mila otto mila persone
Basano questi scendiamo a noi
Entrare anziani generalista
Io le domando alberghiera noi siamo dei Pasdaran se
Alle ore nove facciamola
Preghiera
Per questi mollati
Preghiamo a un presto la liberazione
E anche del PAN Cellamare di tutti quelli che sono in prigione per per la causa tibetana per avere sbandierato per avere per aver gridato al Tibet libero sono in prigione equa e Zaccaria tuttora è così in Tibet come dice invece agli altri tuttora non si può sbandierare la nostra nostra bandiera di il Tibet come vedete qua quei colori della pace
Noi non possiamo sbandierare in Tibet e viene messa in prigione e così è attuale è tuttora così sono passate ormai cinquantacinque anni quindi speriamo veramente che da vero aprano gli occhi e i giornalisti si faccia vedere avanti e che indagini e leadership si faccia veramente prende in mano a questa situazione del Tibet che aiuti a un dialogo pacifico che sia anche avviarsi perché il fine che abbia una conclusione e che sia un dialogo a seria un dialogo che riterrei utile ma non un dialogo falsa o
è così tanto promette tanto per fare
E quindi spero davvero che si possa muovere qualcosa
Quotidiani o
Io
Avete che utile
Che
No
Tali
Vero
Vera
Terra a terra
Linea
Gli agenti e discutiamo
Vigna maglie già un
Insomma metabolizzato negli annali ed allora
Ma
Progetti
Esecutive
Dice
Quindi cominciano con due minuti o un minuto di silenzio veri europei tutti quegli schemi sono stati
Per i malati
E per il Tibet
Bensì
Significativamente in già veloce
Scientifico
Prevedendo
Ai soci
Il signor
A livello emotivo anche insieme Fogar proporre prepararla Borsellino approvare in giro con la tranne poche addosso questi Bono ci diamo da otto lasciato allo loro Vito
Se ne vada oltre il primo tempo
Anche a un minuto qua
Se il potere
Zandonà
Un'autorità dal suo mentre passeggia de quo questi hanno lasciato la loro vita Zordan va beh la
Perderebbe
Per avere pace vertebre però R. parrebbe però allora prende Bensaglia
E il tipo
Pepe ed ha bisogno di tutti voi
Noi abbiamo bisogno di Vasto io voto
Noi siamo un popolo che segue
La nonviolenza e pace niente altro
Rendersi disponibile dell'azione
Linee
Di
Ognuno siamo
O oggi
No
Sono delle
No
Delle
Un ruolo
Romano dovrebbero
Dopo
Io
Euro
Ma
Sia
Valore
Allora
Va
Pongo
Concordano
Nuova do
Grugnotorto
Tutto
Dalla
Domanda ordine del giorno
Solo
Adesso
Dello allora
Ringrazio anch'io
Nella
La
Io
Caforio attorno abbiamo
Viene una
Pongo
Con piacere
Anche
Se
Segno
Si
No
Degno
Informo e
Non è generico
Però
Ambiente
Lavoro
Miglia da ma io vorrei
No
O
Richiesti
Oggi i primi in Italia
Vulnus
Nonno
Giunta Vincenzo
Il
Esterni
Dovrebbe