24APR2014
stampa

Presentazione del Piano Nazionale Amianto dell'ONA Onlus e della Piattaforma digitale "Guardia Nazionale Amianto"

CONFERENZA STAMPA | Roma - 11:00. Durata: 54 min 18 sec

Player
L'Osservatorio Nazionale Amianto annuncia un'iniziativa choc per denunciare l'inadeguatezza del Piano Nazionale Amianto del Governo e lancia il portale ONA Onlus (www.guardianazionaleamianto.it, che a partire dal 1º maggio avrà il diverso indirizzo www.onaguardianazionaleamianto.it) per la realizzazione della mappatura dell'amianto presente in Italia con la collaborazione dei cittadini.

Registrazione video della conferenza stampa dal titolo "Presentazione del Piano Nazionale Amianto dell'ONA Onlus e della Piattaforma digitale "Guardia Nazionale Amianto"" che si è tenuta a Roma giovedì 24
aprile 2014 alle ore 11:00.

Con Valentina Renzopaoli (giornalista), Ezio Bonanni (presidente dell'ONA Onlus (Osservatorio Nazionale Amianto)), Riccardo Tagliapini (direttore del Dipartimento Bonifica e Decontaminazione dei siti ambientali e lavorativi), Bonfini (realizzatore del portale www.onaguardianazionaleamianto.it), Fabio De Silvestri, Luciano Mutti (medico oncologo), Alberto Zolezzi (deputato, MoVimento 5 Stelle).

La conferenza stampa è stata organizzata da Osservatorio Nazionale Amianto.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Ambiente, Amianto, Asl, Associazioni, Calabria, Comuni, Contraffazione, Decessi, Democrazia, Discariche, Enti Locali, Epidemie, Europa, Finanziamenti, Governo, Gran Bretagna, Informazione, Infrastrutture, Inquinamento, Internet, Istituzioni, Italia, Lavoro, Legge, Malattia, Medici, Medicina, Monti, Movimento 5 Stelle, Parlamento Europeo, Penale, Prevenzione, Privato, Regioni, Renzi, Ricerca, Rifiuti, Salute, Sanita', Scienza, Sicilia, Territorio, Ue, Ugl.

La registrazione video della conferenza stampa dura 54 minuti.

Oltre al formato video è disponibile anche la versione nel solo formato audio.

leggi tutto

riduci

11:00

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Qua dentro fatti
A questa conferenza stampa che arrivai esattamente un mese dopo la conferenza internazionale sull'amianto che si è tenuta il venti e ventuno marzo in cui è già stato presentato il Piano Nazionale Amianto
Dell'Osservatorio nazionale bellona Onlus un piano alternativo a quello
A quella del Governo a quello che il Governo essi ereditato dal Governo molti ora questo piano diventa operativo
Ce lo spiegheranno gli ospiti e
Che abbiamo qui e in particolare oggi presenteremo un portale e il primo portale che consente ai cittadini di fare delle segnalazioni sulla presenza di amianto
Sul territorio nazionale allora è avvocato Ezio Bonanni Presidente dell'Osservatorio
Iniziamo con gli altri
Ringrazio la dottoressa Renzo Paoli ringrazio anche il Movimento cinque Stelle per aver dato la possibilità all'Osservatorio Nazionale Amianto di avere voce nelle istituzioni parlamentari che nelle istituzioni territoriali come pure ringrazio anche la l'UGL con il Sindaco e il sindacato con il quale abbiamo un protocollo di intesa
E con cui gli agiremo la mobilitazione nazionale dei lavoratori e cittadini che costituisce il momento propulsivo del Piano Nazionale Amianto dello no lusso
Abbiamo ereditato dal governo Monti un piano nazionale elaborato dall'allora ministro della salute sua eccellenza il professor Balduzzi
Che è un piano compra errato completamente fondato su dati forvianti
Che sottovaluta il problema amianto e che lo vorrebbe riff risolvere solo in forma burocratica
Senza tener conto che soltanto
Rendendo operative le bonifiche accelerando gli studi organizzando le strutture valorizzando i cittadini e le associazioni
Senza strumentalizzazioni politiche è possibile affrontare e risolvere il problema dell'amianto
In questo percorso fin dall'inizio l'Osservatorio Nazionale Amianto fu critico nei confronti dell'allora Governo Monti
Per il fatto che
Aveva intenzione di affrontare questo problema in modo soltanto burocratico
Il problema dell'amianto non è un problema burocratico problema dell'amianto l'amianto costituisce una tragedia
Del terzo millennio una strage silenziosa che determina la morte di circa cinque mila cittadini ogni anno
Nel silenzio più assordante e nella indifferenza
Inammissibile ed inaccettabile delle istituzioni
Che il più delle volte si limitano unicamente chi solamente fa riferimento ha dati dei una mappatura parziale Ken il piano nazionale amianto del Governo Monti a prospettare la necessità di ultimare questa mappatura
Di creare degli sportelli
Di informativa ed eventualmente di iniziare le bonifiche
Noi calando dall'alto in modo asso assolutamente astratto in un concreto questo piano che come si è visto ad un anno
Dalla sua approvazione non ha determinato alcun effetto concreto non ha permesso di realizzare alcunché
Finalizzato ad affrontare e risolvere questo problema
Noi bellona diciamo e ciò è inammissibile inconcepibile ed è inaccettabile
E ciò è inaccettabile che di fronte a cinque mila morti ogni anno
Le istituzioni governative non abbiano immediatamente disposto l'inizio di poderosi piani di bonifica di riqualificazione degli edifici pubblici
Ma
Anche
L'utilizzo di leve fiscali dei fondi strutturali europei e di altre iniziative
Finalizzate ad assecondare e o determinare la necessità nell'ambito di un piano di riforme di rinnovamento anche infrastrutturale di ammodernamento del sistema produttivo
La la bonifiche la rimozione dell'amianto da esiti lavorativi
Il concreto fallimento delle iniziative governative
Costituì si riverbera e costituisce una grave tragedia per le vittime dell'amianto
La tragedia anche dal punto di vista sanitario perché le patologie asbesto correlate in modo particolare il mesotelioma sono difficilmente evitabili necessito di sanitari esperti
E anche di interventi chirurgici necessitano di chirurghi Sperti un lungo per azioni e di strutture adeguate e nel nostro Paese se ne occupano pochi centri tra i quali quello di Mestre
è e idee tra i il i più importanti
Ed allora l'Osservatorio Nazionale Amianto invece ritiene che bisogna partire dal basso bisogna valorizzare i cittadini un poco
Quello che politicamente afferma il Movimento cinque Stelle cioè di organizzare i cittadini i cittadini si devono organizzare
Io aggiungo aggiungo altro e dico che anche il concetto di me di ma di democrazia importante la democrazia non è soltanto votare il giorno delle elezioni
Ma la la il concetto di democrazia deve evolversi verso una partecipazione dei cittadini i cittadini quindi debbono essere coloro che partecipano partecipa non solo alla alla vita politica ma anche alla mobilitazione
Per questo problema dell'amianto anche questo problema dell'amianto e abbiamo avuto
Oltre dieci mila adesioni alla nostra associazione
Tra cui anche moltissimi medici e anche il professor molti che spero faccio in tempo a ad arrivare
Quindi abbiamo creato
Dei Dipartimenti c'è il Dipartimento delle bonifiche nell'ambito del quale abbiamo realizzato un portale di cui vi dirà meglio Riccardo taglia Pini
Quindi stia ultime Remo noi la quella mappatura
Che le istituzioni governative stanno cercando di ultimare dal mille novecentonovantadue da quando è stata approvata la legge due cinque sette delle del due cinque sette ancora non e ancora non hanno terminato nel piano nazionale amianto del Governo si legge che per la Sicilia e terre la Calabria non si alcun dato relativa i siti contaminati nessuna segnalazione
E questo è un fatto drammatico perché vuol dire che la ma perché che il Governo non riesce a terminare neanche la mappatura e quindi non non riesce neanche a poter valutare qual è il problema
Il problema dell'amianto è costituito in Italia da trentaquattro milioni di tonnellate di materiali con presenza di amianto
Comparto i alcuni milioni di tonnellate di amianto friabile
Perché l'amianto veniva utilizzato in oltre tremila applicazioni per decenni e le paradossalmente in modo esponenziale prova a partire dagli anni sessanta settanta quando ciò era ormai noto in modo incontrovertibile il fatto che
Determinasse non solo la spesso se altri fino al per fenomeni di infiammatori delle vie respiratorie delle idee ma anche delle patologie tumorali
E tra le quali mesotelioma il il il tumore al polmone d'altro
E quindi è importante anche il di parco e importante e l'utilizzo dei fondi strutturali europei
Sui quali poi daremo la parola all'ulteriore in nostro interroga socio Onna che peraltro il candidato anche alle elezioni europee per il Movimento cinque Stelle che ripresi i testi e qui seduto
E che sia distinto oltre che nella sua attività di assistenza delle vittime e si distinguerà speriamo anche in Europa portando la voce dell'Olona o meglio la voce dei cittadini nelle istituzioni europei
Quindi ICI i cittadini medici cosa hanno ha ritenuto di fare
Guidati dal professor molti stanno fornendo assistenza gratuita e forniranno assistenza gratuita tutti quei cittadini che ne faranno richiesta attraverso il sito dell'on atti
Quindi ogni cittadino anche per coloro che non sono iscritti all'associazione e senza che l'iscrizione all'associazione costituisca titolo per poter accedere a questo servizio
I medici solo forniranno tutta l'assistenza necessaria e possibile alle viti all'alle persone ammalate spesso dando anche dei consigli perché in qualche con testo le vittime sono mal consigliati spesso dirottate su strutture private
E con essi enormi esborsi di denaro spesso con operazioni chirurgiche magari non sono necessarie nonni cioè nel senso che non sono la struttura misura più appropriata perché in alcuni contesti in caso di tumore metastatizzato
Lo il per il l'operazione chirurgica è sconsigliabile perché deprime le difese immunitarie quindi MO pro determina un ulteriore profilo proliferazione cellulare
E quindi abbatte le difese dell'organismo condotto more e invece abbiamo assistito a casi di malati quasi terminali che sono stati indotti a fare delle operazioni strutture private a dover vendere spesso il loro
Danny De poter corrispondere né il prezzo addirittura alcuni anche negli Stati Uniti e voi peraltro si fanno degli interventi molto demoliti ivi e che poi in Italia determino difficoltà di trattare questi casi perché utilizzano delle tecniche magari poco conosciute del nostro Paese effettivi moli tipiche sul mesotelioma che spesso
Non sono così auspicabili mentre invece loan Asia organizzata con una struttura e che valori interdisciplinare quindi la nostro dipartimento e interdisciplinare
De cuce l'oncologo
Professor minuti contro i suoi collaboratori il professor Pagan è che ha lavorato lungamente a Mestre che ha eseguito centinaia
Di interventi chirurgici per cui i cittadini poi possono essere assistiti in strutture pubbliche e quindi senza alcun esborso di denaro questo è un fatto molto importante quindi
E abbiamo organizzato una rete come attivare sul territorio per evitare inutili viaggi della speranza nel senso che laddove deve essere invece
Praticata la chemioterapia e oppure altre terapie quindi chirurgiche e il i cittadini possono essere curati e le strutture pubbliche esistenti sul territorio evitando così viaggi inutili viaggi
Della speranza questa il metodo di quindi la il piano nazionale dell'on a per quando riguarda quindi la lenti
L'etologia spesso correlate e il professor Mutti eh
Colui che ha tra le al nel mondo il maggior numero di pubblicazioni in materia di mesotelioma il maggiore oncologo esperto
In questo tipo di Baldini di patologie e spero che faccia in tempo questa mattina
Ad arrivare impedire all'UI perché stiamo andando avanti anche con la ricerca soltanto tra mille ostacoli per soltanto per il fatto che praticamente in Italia non vengono date le risorse per questi studi
E quindi il professor Brutti è costretto a collaborare con i denti in tutto il resto del mondo
Ha partecipato all'è lì al redigere le linee guida europee per quanto riguarda la cura del mesotelioma mentre in Italia gli dispersi cerca di bloccare
Tutta la sua attività naturalmente ciò non non si è verificato anzi e sono centinaia i pazienti che riesce ad assistere co attraverso anche la collaborazione dei medici che intorno a lui sono organizzati del regime
L'ultimo profilo quindi le Divella direttrice di marcia è latteria diagnosi precoce Landi e la prevenzione primaria attraverso la
La la la la la rimozione la bonifica dei siti la prevenzione secondaria che ho già spiegato la prevenzione terziaria la necessità cioè di un di un esempio di biologico serio
Che tenga conto di tutte le effettive effettivo numero di patologie non soltanto dei casi di mesotelioma pleurico perché nel Governo e il piano nazionale amiamo del Governo si fa riferimento solo al mesotelioma pleurico
E quindi a circa mille casi effettivamente sono mille i casi di mesotelioma pleurico i ogni anno purtroppo quasi tutti ad esito infausto però ci siamo si sono dimenticati e ci sono anche gli altri mesoteliomi che messi insieme si arriva a circa altri cinquecento
Si sono dimenticati i tumori al polmone si sono di né di altri altri tumori si sono dimenticati la Spes Tosi le placche pleuriche ispessimenti pleurici tantissimi altri patologico
Ciò detto secondo le nostre stime ci sono circa cinque mila morti l'anno perciò in che come dicevo inaccettabile
Per cui da questa giudiziario è molto importante l'interdizione la repressione delle di crimine ambientali la costituzione di una superprocura nazionale per la repressione dei crimini ambientali e dei crimini contro il lavoro
E la effettiva realizzazione poi di esecuzione delle leggi che spesso rimangono sulla carta ma questo è un tema
Che ci porterebbe lontano come ora siamo costituiti parte civile in tutti i maggiori processi che riguardano l'amianto e
In generale
I crimini ambientali
Abbiamo promosso con la struttura legale che dico di cui mi occupo fin dalla dalla sua costituzione cioè il Palmisano dal due mila otto
Abbiamo realizzato indagini importanti che ci hanno permesso di ottenere significativi risultati
Tra i quali la l'istituzione la di rei di aver collaborato in tutti con tutti con tutti gli uffici giudiziari perle l'accertamento la verità in materia di crimine ambientali di crimini
Sulla sulle per quanto riguarda l'la le morti da amianto
Non vado oltre per non naturalmente non toglie il tempo agli altri diciamo oratori
Riterrei che il che il Misiti possiamo presentare a questo punto il giornale tale esatto in modo che ci passano anche spiegare come funziona visto che le segnalazioni
Possono essere fatte in modo pubblico oppure anche in forma anonima quindi la parola Riccardo taglia Pini responsabile del dipartimento il nuovo dipartimento
Bonifica e decontaminazione della nonna olio rosse
Salve a tutti
Diciamo che noi su
Ci occupiamo del discorso del della prevenzione primaria da un'idea del Presidente Bonanni di qualche anno fa abbiamo pensato di
Di passare da dei dati di meramente statistici
Quindi dei dati che potevano avvenire in cioè passare in a livello nazionale a dei dati reali quando abbiamo riceva ricevuto moltissime segnalazioni in questi in questi anni è un certo punto ha avuto l'idea di
Inserirli in una piattaforma on line dove si possono appunto segnalare le gli stati di pericolo
Se in forma anonima e anche in forma privata che tecnicamente poi lo stesso Herald due parole il dottor buon Fini
Accompagnata questo cioè una la costruzione della Guardia Nazionale Amianto perché anche che abbiamo deciso di passare un momentino da dalle parole ai fatti quindi una
Una una guardia presente sul territorio specializzata formata dai nostri tecnici
Quindi con attraverso dei corsi che verranno effettuati sono già stati effettuati in in in parte già alcuni aderenti in tutto il territorio nazionale la Guardia nazionale amianto avrà la la tutto questo è fatto in forma assolutamente di volontariato e la Guardia nazionale avrà il il compito di individuare i siti potenzialmente dannosi di
Agevolare il rapporto tra il cittadino in difficoltà e Lonato organismo loan osservatorio nazionale amianto
Di assistere anche gli enti di come dirigenti di controllo tipo comune ASL e quant'altro promuovere
Il la formazione e l'informazione a appunto a tutti i cittadini e la la cosa importante che abbiamo pensato di fare fare un
Un un sito che posso cioè un sito una una
Uno studio approfondito capillare ma che si vuole fare solamente con all'apporto di tutti tutte le persone che vogliono fare del volontariato e e passare come dicevo prima dalla statistica a dati reali è un progetto ambizioso che
Occuperà un po'di tempo ma sono convinto che quando poi avremo dei dati importanti dei dati abbastanza significativi avremmo uno strumento in più per tutelare
I cittadini che magari si ritrovano la strada a fianco casa o il la gettata del centro commerciale fatta con lei permette tritato da durante il loro la
L'ammodernamento dei libri dei dei capannoni e quant'altro quindi in due secondi c'è il dottor Bon Fini che spiegherà è un sito molto dinamico molto semplice ci sono vari tipi di segnalazioni e niente la parola al dottor Buonfiglio
Buongiorno a tutti
Dunque
L'idea di partenza che abbiamo avuto insieme
L'avvocato Bonanni a recarmi a Riccardo è stato quello di creare un sito più semplice possibile che potesse essere fruibile da tutti i cittadini anche quelli che hanno
Non hanno dimestichezza
La prima cosa abbiamo pensato è stata la tipologia di utenza deve essere completamente eterogenea per cui cosa abbiamo fatto abbiamo cercato
Di creare di dare la possibilità a qualsivoglia utente di segnalare un punto all'interno
Insomma del del della sua vita quotidiana per cui può effettuare una segnalazione competente anonima in cui poi aggiungere e anche eventuali fotografie e una descrizione dettagliata del del luogo
E questo questa segnalazione e verrà effettivamente presa in carico da parte del dell'organizzazione e ci permetterà appunto di verificare se il sito contempli anche delle dell'amianto e eventualmente effettuare tutti i libri steppe per la sua bonifica
Oltre questo abbiamo pensato anche che ovviamente l'utente deve essere anche
Può anche registrarsi che cosa consiste la registrazione registrazioni consiste nell'inserire dei dati dei luoghi
Che poi possono anche che saranno poi verificati dai nostri tecnici
La tipologia di di luogo sono di quattro differenti tipologie in questo momento la prima tipologia e come possiamo vedere è un Punto Rosso nella nello spazio che cosa con che cosa significa significa che i nostri tecnici hanno capito
E hanno verificato che
C'è presenza di amianto nel luogo
E in questo momento possiamo vedere semplicemente una descrizione dello stesso ma andando avanti
Ci sarà anche la possibilità della lavorazione dello stesso per cui il pulcino giallo riferisce proprio questo nel senso che il sito e lavorazione
Una volta effettuata la lavorazione
Il sito diventerà verde e darà la possibilità a tutti di verificare la sua pulizia con l'la rimozione la verifica mal magari tramite fotografie di quello che poi è il lavoro durante la la la sua le sue evolversi
Oltre questo
Il sito ecco come come le ho potuto vedere permette appunto la registrazione di dei luoghi e possiamo comunque creare una posizione
All'interno di e di un di un evento alle Regioni per verificare appunto il contenuto della stessa e i luoghi chiese di sono segnalati
In più insieme avvocato abbiamo creato un
Un'altra tipologie di segnalazione una segnalazione di colore blu e questa cosa comporta come vediamo anche all'interno in basso nella
Nella leggenda che abbiamo creato
Cioè che cosa comporta comporta la possibilità di maturare anticipatamente la pensione
A fini di agevolare appunto tutti gli utenti tutte interrompo un attimo perché per i lavoratori esposti all'amianto c'è il diritto ad un prepensionamento pari al cinquanta per cento del
Io do di esposizione all'amianto purché si impossibile raggiungono i dieci anni disposizione o in caso di patologie asbesto correlate non è necessario questo termine di dieci anni per cui
Se uno RIM stato esposto per tre anni all'amianto e da una patologia ha diritto a un anno e mezzo di prepensionamento cioè paga gialli e quindi dalla questo sito i cittadini potranno avere contezza
Se ci sono state altresì sentenze o
Si atti di indirizzo ministeriali per quel sito e quindi a richiedere il prepensionamenti richiedere alligna il certificato di esposizione al depositare all'interesse
Il certificato stessi ad ottenere la la la maggiorazione contributiva perfetto
E in più per per finire abbiamo deciso di inserire tutto ciò che riguarda la Guardia nazionale
Ci sarà c'è appunto tutto il Regolamento ci sarà modo di aderire
Gianfelice si viene a un attimo che cos'è largo abbia nazionale la Guardia nazionale fondamentalmente composta da tutta la cittadinanza attiva
Sono tutti quei cittadini che possono e si mettono a disposizione del dell'utenza e in generale della cittadinanza
Per facilitare peraltro appunto avere la disponibilità di svolge tutte quelle attività di correlazione tra le istituzioni e appunto il cittadino perché spesso poi è lo stesso che si trova in difficoltà nel trovare interazione con
Con con le istituzioni finiscano squadre di volontari quindi ci saranno delle squadre di volontari ci sono già adesso siamo e ci sono già attive nel territorio
E messi in queste città questi cittadini stavano dei completamente volontarie danno la disponibilità agli altri intitolare appunto delle soluzioni ai propri
Propri siti e le proprie situazioni che sono all'interno del della vita comune
Ok
Io direi che sì signor Dini non deve aggiungere niente perfetto stato perfetto dire passerei la parola Ardesi Caldara al al socio deve distinte destinate esercitarsi
Che praticamente ci potrebbe illustrare come poter accedere ai fondi strutturali europei per quanto riguarda le bonifiche queste ombre andato in porto è un pezzo forte delle piano nazionale
Dell'on a dell'o no l'ho sentito arrivare il professor muti di cui abbiamo già lungamente
Già lungamente parlato quindi dal diciamo potresti e anche illustrare questo progetto di ricostituzione di un fondo con la restituzione della diaria
O della parte della diaria de dell'incasso di come ce lo potreste anche scrivere prego
Sì buongiorno a tutti da intanto ringrazio l'avvocato Bonanni per un invito che
Stato Milito inaspettato e molto molto piacevole
Beh intanto mi mi presento molto rapidamente sono sono in lavorato in genere per l'ambiente il territorio
E dal due mila undici alcuna Commissione europea quindi conosco un pochettino istituzione europea e ci ho già lavorato Susa lavorato tento
A tal proposito chiarisco che sono qua in funzione privata sono qua in sede in funzione privata quindi non parlo a nome della Commissione europea naturalmente
Quello che ho quello che ho visto che stiamo facendo come associazione mi è piaciuto molto anche perché
Dia un passato anche di consulente
Nella sicurezza sul lavoro ecco io dico che è Cluj opera nella sua nell'ora di Asti in generale al Piemonte e quindi operati il diciamo che c'è anche le coordinatore che ringrazio per il lavoro
Ci stanno mettendo molti Bassoni dalle ruote in Piemonte perché praticamente abbiamo l'ostruzionismo politiche delle forze politiche della Regione che ci vuole
Tende in ogni modo di farci ostruzionismo ma
Come noi diciamo della politica non abbiamo diciamo necessitano andiamo avanti ugualmente
Quindi ti ridò la parola scusami prego prego
Non è piaciuto molto questo questo questo approccio di questo piano
Piano amianto alternativo che
Che si parla molto sulla prevenzione si basano sulla prevenzione che è un concetto molto interessante dal punto di vista la sicurezza sul lavoro
E quello che e e mi piace anche molto intenso che è stato dato dal punto di vista della degli inertizzazione infatti devono pasta sta puntando molto in questa direzione
All'altro perdonami cioè questo è il contrario del piano nazionale invece del Governo che cerca di insipiente praticabile il Governo a
A ottobre otto ottobre due mila tredici quando approvato il PIL Piano Nazionale Amianto in Italia
Lo ha approvato incontrato con con nella normativa europea indirizzo europeo che era dentro correlata
Esatto
Altra cosa di per sé molto è questa questo approccio democrazia diretta che se che si tramite sito da Guanda Nazionale Amianto appena appena costituita
Tutte le forme che ovviamente sono so di democrazia diretta di democrazia dei cittadini sono assolutamente assolutamente piazzetta sia come
Cinquestelle sia come cittadino sia come socio ora
In Europa cosa andremo a fare da esso non è non è una campagna elettorale questa assolutamente è una una presentazione di quello che
Poteva fare l'Olona anche con un contatto nel Parlamento europeo sicuramente i fondi strutturali vengo vigente sfruttate attraverso il condimento nazionale
Il problema che poi questa questa macchia ed è funzionale a ciò si deve essere sia congelamento in Europa sia nelle regioni sia lo sfruttamento da parte dei comuni che chiedono poi questi questi finanziamenti
Perché se non abbiamo se se continuiamo a non avere un
Un un censimento effettivo che adesso stiamo cercando di fare noi
Tramite tramite attivisti io richiamerei tramite persone che si attivano in questa direzione se non avremo mai un con diametri così poche parte dal basso da parte dei Comuni dal censimento puntuale nei Comuni
Non potremo mai a darne animale a favorire totalmente di questi fondi europei che ci sono fondi strutturali che si potranno sfruttare quindi questa catena
Che si sviluppa che si sta sviluppando anche il Movimento cinque Stelle ormai è
è presente sia nei Comuni sia nelle regioni nel sul nazionale e adesso sarà credo con con abbondanza di deputati al Parlamento europeo
Credo che questa questa catena si chiuda presto punto
Quello che quello che stiamo siamo qua quello che faremo per come come Cinquestelle sarà quello di restituire
La l'eccedenza verdiane
E questo potrà dare al sesso dissi si sta decidendo su schede azione portando si sta si sta pensando ad un fondo sociale
è un fondo sociale potrebbe essere propriamente va valutato anche
Da valutata la la quantità di questi lei l'entità di questi fondi restituiti andrà valutato
Per la costituzione di un magari un fondo a sostegno delle vittime delle vittime amianto
Io chiudo qui non
Presto e bene ha detto più o meno tutto quello che direi che
Passare la parola dottoressa Renzo Paoli grazie semplicemente perché precisa per passare la palla alla deputata del Movimento cinque Stelle faccia facciamolo e poi chiudere va bene perfetto allora il professor Monti che invece ai LEA
Responsabile del dipartimento terapia e cura delle patologie asbesto correlate della no Luigi io ho già per apriva per non fargli ripetere cose già dette oggi ha descritto il funzionamento di assistenza i pazienti
Che che state fuorché stiamo fornendo attraverso la tua audizione della tua attività quindi questo il settore questo saperlo Giacinti di detto sinteticamente quindi
Do la parola
Va dunque io sono
Io sto essenzialmente faccio ricerca trovo di una direttiva
Sostanzialmente spesso non è il mio ma il fatto che ci trovi così spesso così che svolgono funzione
Sì noi come come on line in collaborazione con il gruppo che ho costituito Mandes
Negli anni fa il gruppo italiano mesotelioma facciamo sostanzialmente assistenza on line e poi
Quando
In termini di consulenze rispetto la malattia conosciuta piuttosto poco e male in Italia in Europa dire particolarmente d'Italia i per cui somma una secondo Pinna in questo senso tipo totalmente gratuito
è un servizio che ci sentiamo in dovere di dare
Il
Quello che più disturba come persona che si dedica alla ricerca e che ha dedicato anche la sua vita sommatoria ci sui tumori d'amianto è il comportamento
Dei precedenti Governi in particolare del precedente Governo nei confronti dei fondi per la ricerca sull'amianto
Per darvi un'idea della differenza l'orario mi divido tra Italia all'Italia e Londra da un po'di tempo
E
Io ho avuto quindi occasione di seguire
In Inghilterra
Come sono stati distribuiti i soldi per la ricerca sui tumori d'amianto soldi delega proprio derivavano direttamente dalle liti Grecia cioè dalle cause
Che c'erano apertosi problematica il Governo inglese ha preso alcuni milioni di sterline neanche tantissima decenni dalla ditta
A contattato i quindici maggiori esperti intermedi pubblicazioni al mondo sul mesotelioma sui tumori d'amianto
Ha chiesto a costoro tra cui
Meritatamente del nostro gruppo e di Roma ha chiesto a costoro
Quali fossero le priorità
Verso le quali la ricevono è dovuto andare al fine di dare una risposta i pazienti malati
Sia identificata una serie di priorità sulla base di queste priorità sono stati banditi tre quattro banditi
Cioè sostanziosi sì tre-quattro grezza vedo disponibili su priorità che sono state identificate in doppio cieco
Incecco meglio nel duplice
Strumentazione che dica Incecco sono arrivati i progetti da valutare in base alla bontà del Progetto la fattibilità del Progetto alcun ricordo i presentatori e su questa base Incecco abbiamo scelto quattro progetti
Che sono stati congruamente alla fine
Finanziati perché comunque si decida di pace non sono andati così a pioggia ma sono date progetti che valeva tutti valeva la pena spenderli
E gli inglesi stanno dando abbastanza bene sulla ricerca su dell'amianto anche sei sono ovviamente sì
Poi ci sono mai soldi abbastanza ma insomma
Le cose sono andate avanti così cosa è successo in Italia perché
Se vogliamo un Paese normale su un ed a queste cose qua che si vede se viviamo in un Paese normale o meno
Il precedente Governo i precedenti Governi il precedente diciamo singolare soprattutto ogni responsabilità personale altro a Intini a al ha detto che ci sono dei fondi pare cieca sull'amianto
Il cui ammontare nessuno ha mai saputo che ancora non sappiamo sappiamo
Ha deciso con modalità per lo meno singolari chi fossero i beneficiari dei progetti senza che alcun progetto venisse bandi alcun Grant bando venisse fatto occhi noi sappiamo che i progetti sono stati presentati valutati da chi
Su questa base sbagliati progetti che poi diamo scoperto essere a parte in termini scientifici perlomeno opinabili ma soprattutto tanti a gruppi che non avevano una sola pubblicazione sull'argomento ma neppure uno
E alcune di queste regole anche la pubblicazione duro
Perché spetta al massimo
Allora anche epidemiologiche non possono utile non hanno avuto esperienza di ricerca
Sì sì sì ma di tutto va be va questo voglio dire al di là della polemica nella quale io comunque ovviamente sono arrivato dentro perché ormai naturaliter mi trovo dentro perché non posso non dire che questo nel modo di procedere
Io mi chiedo poi alla fine il tema dei di di utilità quale sia il ritorno a cui prodest cioè a chi a chissà chi che a noi chi è a carico da questa iniziativa cioè quando qualcuno minaccia
Deluso per fama azione dicendo che questo è stato uno spreco di denaro pubblico mi deve dimostrare che questo non è stato uno spreco di denaro pubblico
Nel momento in cui lo dimostra lo capirò torto che accetterò per le conseguenze della mia diffamazione
Però allo stato delle cose che opera sulla possibilità di reale
Tra l'altro neanche uno studio stato messo in più non risultano studi in cantiere non risulta che che ci siano io ho visto di in cantieri da parte del Governo anche perché il Piano è stato boccia
ATO quindi e non è un relativa c'è stato un Progetto c'è che è stato presentato in maniera molto anche lui molto pacati dalla British San Foundation chiama metta che dice va chiusa
Hai perso perché
Il paradosso è che l'avete Jean Fante ci avrà messo me come piani coprispalle visto che solo il progetto
E io non è una progetto italiano
Do per un certo dove c'era un personaggio alquanto titoli reato finanziato quel Progetto per motivi extra questa scintilla dici e va bene insomma e la penisola fa invece ha fatto ovviamente ha fatto ha fatto una
Come si dice un compenso ha fatto una formula formale protesta dicendo guardate che la qualità scientifica palesemente inversa perché l'avete finanziato ma non entro in questo io un'ultima cosa di che finisco
Per darvi un esempio di questo qualcuno alla fine
Voi potete pensare il ricercatore che intonano tolto l'osso sulla si arrabbia
Poiché sarebbe
Chiarita una parte di questa cosa è vera io ci vivo la mia vita a fare questo sinora i fondi per fare quello che ho che faccio cosa faccio ci vogliono i soldi tutto
Allora ovviamente dobbiamo rivolgerci altrove
E poi queste cose incidono sui pazienti perché adesso un progetto che le ho presentate stiamo preparando ancora con gli americani australiani adesso abbiamo coinvolto anche i canadesi
Su una serie di me distinti caratteristiche biologiche e genetiche del mese trattenuti questo cancro
Canta localmente ad altri cancri risponda a determinati
Di conseguenza rispondo terminati i farmaci anziché ad altri
L'idea è stata nostra
Non avendo una lira puntella fare del dovuto asportarla io ho fatto
Dicembre-gennaio fatto il giro del mondo due volte l'avete Chavez confettura pervenuto cinque volte ha collocato nessuno ha detto quindi
E sono stati in Cina in Australia due-tre volte negli Stati Uniti
E abbiamo messo sui e e ero messo su un gruppo che analizza tutte questo spetti genetici loro concordo perfettamente
Che
Forse abbiamo anche capito perché è un cancro così resistente ma la cosa più triste
E che l'idea nostra ma essendo i soldi loro saranno loro il responsabile del progetto
I soldi si
E l'intesa Berlinguer ride siamo dentro alla alla cordata ma non siamo i principali questi dietro il Progetto
Ma ripeto per andare proprio nel pratico i pazienti che beneficeranno di questo che mi Cartwright che comincerà a fine dell'anno saranno i pazienti canadese Australia americana e non i nostri
Io credo che sia io se fossi paziente come italiano mica votare dovrebbe
Ma tanto
I pazienti però sono a conoscenza di tutori tragicamente eccellenze riguarda per fortuna ci sono i Bleus altre ma la gente si parla sì però
Comunque anche in Italia siamo con i nostri balconi istotipo i pazienti siamo rigidi raggiungendo eccellenti risultati in termini di sopravvivenza e di qualità della vita rispetto al passato quando invece spesso non venivano proprio trattati
Anche a prezzo la collaborazione col professor pagando è che sì ringraziamo ancora di avere aderito anche se allora è c'è allora io
Allora umile avvocato mi dà lo spunto per un altro Spinnato spunto polemico se tra gli aspiranti individuati dal precedente ministro
C'è un signore a Milano che ha dichiarato e su guerre che fa la ricerca sull'amianto e sui tumori d'amianto non serve a niente perché comunque sostenendo l'asbesto
Credo lo studio se non ci saranno più pazienti pretendendo perché dobbiamo fare
La ricerca e questo signore brizzolato distrutto farmacologico di Milano
Ok adesso finalmente si è rimangiato tutto perché è diventato improvvisamente un esperto
E a
Zero pubblicazione sull'argomento allora io mi chiedo quale sia la ratio cioè voglio dire io non so ad excludendum di nessuno tutti possono essere utili al suo indispensabile però
Quando solo siamo noi a essere esclusi allora c'è qualcosa che non funziona se noi vogliamo un Paese normale secondo me stiamo parlando di salute di persone che muoiono e possono vivere un anno in più
Perché comunque con le terapie sperimentali possediamo da dove veniamo tanto da dire o possono anche molto di più ma
Alla fine stiamo parlando di cose di questo tipo se vogliamo un Paese normale un Paese normale passa attraverso dei comportamenti che non sono quelli dei nostri amici inglesi
O meglio che non solo che sono quelli nostri amici inglesi poco con i pochi reca modello culturale diverso che modello culturale invece sono tutte balle
In realtà
La scienza è uguale dappertutto iscrivibili tricipite ci sono gli stessi aperto
Va bene
Ho capito sì quella cultura diversa noi saremo più sorridere modi più sta come posso dire
Ma il discorso alla fine che si vuole essere un Paese normale queste cose non vere notevole ti vorrei far chiudere con l'appello in I medici perché aderiscono sempre più nuovi medici al nostro Dipartimento per potere essere sempre più efficaci del territorio a ve l'ho fatto io
Nella qualifica grazie che
Ripasso la parola alla dottoressa Renzo Paolo
Sì allora che mi concludiamo con Alberto genetica del teste membro della Commissione ambiente della Camera è anche un medico qui insomma se occupato
Di di questo tema forse c'è anche appassionato di più ultimamente proprio in virtù di questo disegno di legge il Movimento cinque Stelle ha presentato
Grazie molte oggi è una giornata
Importante che in primis va dedicata alle vittime del lavoro sono si avvicina il ventotto aprile che è la giornata nazionale che ricorda
Le vittime
Giornata organizzato dall'Associazione nazionale mutilati invalidi del lavoro
Di solito si dice che ci siano purtroppo circa oppure sempre oltre mille decessi all'anno per cause tra
Infortuni sul lavoro
Ricordiamoci bene che le vittime del lavoro in realtà sono molto di più avevo visto circa cinque mila decessi all'anno ancora per il solo amianto legato non ha la fortuna i ma
A
Di solito malattie professionali purtroppo
In molti casi non curabili quindi è un problema ancora
Decisamente se il vero problema che andrà avanti sicuramente purtroppo per i prossimi venti trent'anni
E che comunque se non si riesce a gestire in maniera adeguata l'amianto ancora presente purtroppo rischia
Di
Protrarsi per chissà quanto tempo
Abbiamo siamo qui siamo entrati in Parlamento nella logica appunto di dirette
Di condivisione siamo entrati a contatto con le associazioni con i comitati di cittadini e anche con gli altri Gruppi politici con cui su determinati contenuti stiamo cercando di fare appunto lavoro
La proposta di legge a prima firma Dinca numero uno tre sei sei
Già presentata all'inizio della legislatura prima
Insomma nel nel luglio del due mila tredici adesso visto alla difficoltà di calendarizzazione
è stata in qualche modo aggiornata con una risoluzione a mia prima firma risoluzione sette zero zero tra tre e cinque
E abbia cercato di dare delle priorità la priorità è appunto legata alle conoscenze che ci sono sull'amianto questa lunga latenza di sviluppo ho di gravi patologie per cui riteniamo che le scuole siano il primo ambito in cui assolutamente l'amianto debba essere mappato censito
Dopodiché debba essere messo in sicurezza l'amianto debba essere rimosso pericoli nella risoluzione chiediamo che
Entro metà due mila quindici sia terminata la mappatura dell'amianto nelle circa tre mila scuole che ancora lo contengono dopodiché chiaramente l'amianto tutti i luoghi pubblici ospedali
Le caserme c'è stata una buona collaborazione finalmente anche con il mondo militare stanno arrivando dei dati importanti che hanno dimostrato e questo è stato oggetto delle nostre interrogazioni che purtroppo l'amianto è stato manipolato
E ancora fino a sicuramente fino a pochi mesi fa adesso ci sono inchieste in corso per violazioni
L'amianto abbiamo visto prima il
Tale dello alla molto importante perché tramite la Rete tramite le segnalazioni di singoli cittadini si può costruire una vera mappa
Dell'amianto dei luoghi inquinati e iniziare a pensare con soluzioni banali che abbiamo scritto che la risoluzione sulla smaltimento a filiera corta
Si parla sempre della mancanza di copertura finanziaria per qualsiasi atto che noi promuoviamo però ricordiamoci che spendiamo dei cento e duecento milioni di euro all'anno per l'amianto che viene spedito all'estero soprattutto in Germania
Essi sono soldi potrebbero essere impiegati per migliorare la filiera locale perché i trasporti costano i trasporti inquinano i trasporti sono pericolosi incidenti di amianto trasportato ce ne sono già stati purtroppo rischia di esserci ancora per cui
Una filiera corta di smaltimento a nostro parere è molto utile per sviluppare
Lo stoccaggio ed eventuali altre tecniche a livello nazionale
è passata alle precedentemente alla Camera e la proposta di legge sui reati ambientali adesso in corso di analisi al Senato
Questo è molto importante perché a amianto e reati sono decisamente commessi
E reati sono legati al trasporto trasporto condizioni non di sicurezza la contraffazione perché magari non si trasporta amianto è stata sporta materiale terriccio
Che però visto che per il solo conferimento vanno via duecento cinquanta euro a tonnellata è chiaro che fare una contraffazione in questi termini
Può essere decisamente redditizio questi dati vanno controllati
La contraffazione le frodi
Ambientali devono essere a nostro parere inserite nel Codice penale questo può essere un importante deterrente perché davvero se no si rischia che anche nelle viste le poche discariche in qualche modo adeguate per l'amianto non si aderisce evitare rischia di essere
Inutilizzabili se si può
Si possono fare dei reati sono stato personalmente alla racconterà alcune ispezioni discariche poi chiuse per reati allora viene chiusa la discarica si pensa a un altro sito di di di di stoccaggio
Abbiamo regioni che non hanno vere e proprie discariche non è possibile ogni regione del rendere conto e questo è scritto nella risoluzione di come intende smaltire propria amianto l'amianto non non deve essere trasportabile da una regione all'altra
E deve essere data la possibilità ai anche i privati cittadini smaltire lo voi quello che abbiamo pensato a defiscalizzazione più importante rispetto a quello che è previsto quindi del settantadue per cento
Stiamo affrontando a parte quello che ci dice l'Europa o si affrontano scientificamente il tema dell'inertizzazione un tema sicuramente promettente
L'obiettivo sarebbe per l'amianto friabile che sono appunto circa tre milioni di tonnellate ancora presente in Italia quindi circa un decimo di tutto l'amianto ancora presente
Pensare a questo amianto più pericolosa ancora rispetta l'amianto generale a un impianto di inertizzazione abbiamo incontrato anche insieme
E a responsabili ora
I referente dell'unico impianto europeo che sta Ignazio Zanda amianto larga scala l'impianto francese stiamo aspettando ancora dei dati perché bisogna analizzare punto per punto
Quello che succede in questi impianti quali sono le reali emissioni possibili rischi per i lavoratori
E per l'ambiente circostante però diciamo che è un filone promettente per quella che è la riduzione del rischio eliminare il rischio per l'amianto a mio parere al momento non è non è possibile però arrivare a una riduzione del rischio potrebbe essere auspicabile
Ci sono breve e ti italiani in questo senso che vanno comunque
Valorizzati anche perché riguardano per lo smaltimento anche di altri rifiuti speciali una volta che si spera ci si risolva il problema dall'amianto
Il problema dei rifiuti speciali continua a esistere stiamo chiedendo altri dati sia
Mentis di al peso europee ma anche enti statunitensi per capire davvero quello che assenso inserire nelle normative cercheremo di entrare in Europa
Anche per agire sulle direttive in fase ascendente perché non è detto che quello che ha scritto l'Europa finora sia corretto l'Italia per ora non è stata un soggetto passivo della normativa europea
Ci sono altri aspetti che non saranno affrontati dare soluzione per il semplice fatto che la risoluzione sarà la Commissione ambiente il Bilancio gli aspetti previdenziali e di salute non saranno affrontati sono assolutamente necessarie diamo una gestione totalmente disomogenea delle patologie da amianto in Italia abbiamo strutture decisamente virtuose che nonostante i limiti i tagli di bilancio
Ne escono a fare
Molto per i pazienti forse anche più di quello che fanno in Inghilterra nelle questure sottolineava in italiano delle si delle singole strutture dei single operatore che si mettono a disposizione nonostante meno tagli a tutto il personale riescono a fare interventi importanti
E a mio parere deve essere fatta
Una mappatura anche degli interventi realizzati nella ristrutturazione re capire quali sono le strutture davvero da accreditare da valorizzare da finanziare per portare avanti si è trattamenti e che la ricerca
Per cui insomma queste sono piccole cose che ho detto sono davvero cosa di buonsenso che non hanno bisogno di grosse torture finanziaria sugli aspetti delle previdenziali sono contenuti la proposta di legge
è importantissimo parlarvi questi problemi e io spero anche che le altre forze politiche legga l'appunto la nostra risoluzione che potrà essere calendarizzato insieme a quella
L'onorevole dai del Partito Democratico si spera di trovare i vari punti di contatto per riuscire a far votare un testo unico ed avviarci verso la risoluzione di questo problema grazie
Bene allora se avvocato guarigione qualcosa eventualmente successivamente se ci sono delle domande le ascoltiamo
Poi
Vorrei dare la parola qualche minuto a di nuova Riccardo perché taglia Pini perché si ci spieghi
Come
Della possibilità di ottenere dei dei risparmi con la sburocratizzazione delle pratiche ASL e per la bonifica
L'altro per
Ho sentito con interesse il il le proposte fatte per affrontare la problematica amianto né come non abbiamo avuto un'idea molto molto semplice
Forse anche per questo abbastanza geniale secondo me
Abbiamo calcolato che il trenta per cento delle dell'amianto da smaltire l'amianto amianto domestico quindi
Strutture fino a cento metri quadrati piccoli piccole pollai piccole le case fumarie cassoni che tipologie di questa di questa specie
Calcolando che un un per un intervento del genere si va a spendere su due mila euro perché è il prezzo che o una canna fumaria un Cassano trenta metri cinquanta neri di amianto passano due mila euro e calcolando che il venticinque per cento
Va
Per la pratica ASL perché ogni volta che si dica che viene fatto un un una bonifica di un sito inquinato si deve presentare all'ASL e una inutile pratica
Per l'amianto che costa quattrocento cinquecento euro questa pratica vario alla ASL l'ASL la guarda silenzio assenso e fa l'interpello fai la società che deve fare intervento fa l'intervento
Faceva semplice autodichiarazione io Tagliavini Riccardo devo smaltire l'amianto faccio la dichiarazione Asa che devo togliere la mia canna fumaria e incarico alla ditta Pinco Pallino perché venga togliere ma che deve mira a togliere l'amianto la ditta
Mi dà il certificato
Dove dice che ha possibilità che ha capacità tecniche e come intende farlo ma un foglio spendendo che portando quella massima
è come se
Facendo in modo Grass perché l'ASL ha sbagliato domestico non interviene viene sull'informata non è mai intervenuta si parla di tre miliardi di euro di risparmio e come se il Governo dicesse oggi io metto sul piatto
Uno sconto che va che che che che si parla di nidi alcuni miliardi di euro
Ed è a cosa molto semplice da fare l'ASL sull'impianto domestico sull'amianto domestico non interviene mai gli arriva la pratica la tiene trenta giorni
Silenzio assenso ed avviene l'intervento basterebbe un'autodichiarazione autodichiarazione ritiro della spire certificato della ditta che smaltisce che fa l'intervento due foto zero euro
Dieci per cento lasciamo lasciamo il venti per cento cento euro su cinquecento euro si parla di alcuni miliardi questo secondo me è talmente semplice come cosa perché parliamo di rifiuti
Il problema dell'amianto e che si passa da da una
Da una
Uta un aspetto di di problematica sanitaria così no
E si cade nel e poi in una normativa dei rifiuti
Che è complessa e e mastodontica ed è talmente semplice fare una cosa del genere che
Se vista magari al nord ma un tavolo tecnico insomma anche perché io poi ho sentito il discorso del delinea stamane sono tante tecnologie che sono importanti adesso qui maglia sono poco applicabili perché
E hanno dei costi a livello di soprattutto di energia elettrica molto elevati anche ne abbiamo degli incontri con con loro
Però i questa sarebbe una cosa veramente molto semplice da fare uno fa una cosa del genere buttafuori sappiate come ATO se lo Stato dice io
Da uno sconto butto sul sul piatto tre miliardi di euro
Chiaramente poi
Studiando meglio i dati che ci stanno arrivando possiamo essere più più precisi quanto riguarda le le le le percentuali magari distinguendo un conto la bonifica di grandi siti industriali un conto la bonifica assolutamente arte la LAV
Si interviene dove tu hai a fare non degli interventi non di amianto domestico Mahdi di industrie di fabbriche di siti contaminati querele a seconda delle fattispecie sì ma io io c'ho un anno o un cassone
Al centro di Roma tutti hanno in cassa devo spendere due mila euro di cui vi ripeto il venticinque per cento
Cinquanta pagine del nulla
Secondo me è una Gil veramente geniale abbiamo studiato insieme qui all'avvocato e che potrebbe essere insomma abbastanza importante tutto
Bene
Allora se ci sono domande ascoltiamo
Non ci sono
Tutto chiaro va bene allora grazie per essere intervenuti un buon lavoro
Così
Vanno scattano veneta
Signor
Coraggiosamente
Senza
Ma