23APR2014
manifestazioni

Eutanasia legale: presidio dell'Associazione Luca Coscioni davanti a Montecitorio

MANIFESTAZIONE | Roma - 11:40. Durata: 7 min 18 sec

Player
Per la sesta settimana di fila si tiene a Piazza Montecitorio il presidio promosso dall'Associazione Luca Coscioni per chiedere al Parlamento di fornire una risposta ai firmatari della proposta di legge per l'eutanasia legale, depositata il 13 settembre alla Camera dei Deputati.

Nel corso del presidio viene distribuito il testo di un appello di Comitati promotori delle 27 leggi di iniziativa popolare in attesa di essere discusse.

Registrazione video della manifestazione "Eutanasia legale: presidio dell'Associazione Luca Coscioni davanti a Montecitorio", registrato a Roma mercoledì 23 aprile
2014 alle 11:40.

L'evento è stato organizzato da Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica.

Sono intervenuti: Marco Cappato (Consigliere al Comune di Milano, Tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, Lista Bonino - Pannella), Marco Perduca (co-vicepresidente del Senato del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito), Marco Cappato (consigliere del Comune di Milano e tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, Lista Bonino - Pannella).

Tra gli argomenti discussi: Associazioni, Autodeterminazione, Bioetica, Coscioni, Diritti Civili, Eutanasia, Iniziativa Popolare, Legalizzazione, Liberta' Di Cura, Malattia, Parlamento, Politica.

La registrazione video di questa manifestazione ha una durata di 7 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

11:40

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

è dal tredici settembre che abbiamo depositato le firme di quasi settanta mila cittadini sulla proposta di legge d'iniziativa popolare per la legalizzazione dell'eutanasia da allora dal tredici settembre nessuna risposta
Dal Parlamento nessuna audizione del comitato promotore nessun dibattito neanche in Commissione
Sono venti sette le proposte di legge di iniziativa popolare
Che non sono state trattate nella scorsa legislatura né in questa durano due legislature
La proposta di legge d'iniziativa popolare quindi la possibilità
Di essere discusse non ci siamo uniti a agli altri comitati promotori per rivolgere un appello alle istituzioni
Perché queste
Proposte siano trattate in particolare sulla proposta sull'eutanasia l'intervento del capo dello Stato del Presidente Napolitano che ha
Sostenuto la necessità
Di un dibattito finalmente in Parlamento sul tema di fine vita anche quelle parole sono rimaste disattese a parte
Le singole dichiarazioni e prese di posizione di esponenti politici ma
Nessun gruppo parlamentare
Si è battuto ha proposto ottenuto la calendarizzazione della proposta di legge delle nostre come delle altre la presenza
Qui davanti alla Camera proprio per
Volantinare anche i singoli parlamentari che tra poco entreranno per il dibattito sul lavoro questo appello dei comitati promotori
Analoga proposta di legge è stata presentata anche al Senato ovviamente come iniziativa parlamentare
E quindi è depositata anche in quella camera
è la sesta settimana consecutiva dall'appello del Capo dello Stato ad oggi che
Di mercoledì siamo presenti davanti alla Camera gli imputati per rivolgere è questa richiesta e evidentemente è una richiesta che riguarda i parlamentari tutti anche il Governo l'esecutivo perché il problema di un Parlamento che non rispetta se stesso non rispetta l'iniziativa legislativa degli stessi parlamentari
Potrebbe trovare soluzione anche da parte di un esecutivo di un Governo
Che operasse per riservare
Uno spazio e un'attenzione nei lavori d'Aula a
I temi dell'iniziativa popolare
è una quindi un appello che rivolgiamo anche
Alla all'Esecutivo alla Presidente del Consiglio Renzi al sottosegretario per i rapporti con il Parlamento che è iscritto l'Associazione Luca Coscioni Ivan Scalfarotto perché ci sia
Una attenzione diversa
Su questo tema nel metodo l'iniziativa popolare le leggi di iniziativa popolare nel merito il dibattito su la proposta per la legalizzazione dell'eutanasia
E quindi una questione di metodo di merito il merito è quello di voler finalmente codificare la possibilità per gli italiani di decidere con una sorta di testamento biologico come arrivare alle ultime ore della propria vita
Poterlo fare quando sia ossia a conoscenza di una malattia
è grave ma poterlo fare anche per in qualche modo innescare un ulteriore dibattito relativamente ai diritti civili e alle libertà individuali quindi cancellare questa pessima espressione dei temi sensibili sensitive
Ante eticamente sensibili e addirittura per alcuni temi non negoziabili dal punto di vista del confronto politico dal punto di vista del merito lo ricordava Marco Cappato qui
Non soltanto ci sono settanta mila firme che sono state depositate qualche mese fa ci sono state delle prese di posizione chiare da parte del
Alla presidenza della Camera con la Presidente stessa che ha in qualche modo promesso che accoppia queste varie proposte di legge d'iniziativa popolare una prerogativa consentita garantita prevista dalla nostra Costituzione dovrebbero essere
Messi all'ordine del giorno delle Commissioni competenti ecco oggi alla Camera viene posta la fiducia su il decreto lavoro la fiducia viene posta perché il Presidente del Consiglio non si fida dei propri
Perché in effetti non ci sono state delle discussioni chiare dal punto di vista della preparazione del progetto
Di riforma del lavoro durante l'elezione che il PD ha vinto diciamo così
Ecco qui invece la questione completamente diversa non si tratta di porre la fiducia su alcun che si tratta di mantenere se non altro almeno
In un contesto in cui a chiacchiere tutti dicono di voler dare la possibilità ai cittadini di avere la voce all'interno del palazzo
Dare la possibilità ai parlamentari di interagire con le proposte sottoscritte dai parlamentari cittadini e quindi di definire un documento che poi divenga legge ricordiamolo il merito di questa proposta di legge interessa
Potenzialmente ma a un certo punto dalla propria vita realmente sessanta milioni di persone non è una questione di partito non è una questione ideologica è una questione di buon governo come tutte le questioni di buongoverno sono quelle che presentano
I radicali all'interno del Parlamento pure essendo né fuori
Noi torneremo più tardi quando inizieranno arrivare il grosso dei parlamentari a terra questo voto di fiducia ricordando loro
Anche quello che privatamente dicono e cioè che la questione deve essere affrontata per evitare che
Dal fenomeno dell'eutanasia clandestina che oggi esista e che l'Associazione Luca Coscioni
Ha più volte documentato si passi anche al
A quello che potrebbe essere un vero e proprio
Il meccanismo di suicidio assistito che poi diventa un omicidio assistito perché chi non può decidere come essere trattato
Nelle ultime ore della propria vita è poi alla mercede di chi lo circonda in quelle ore e non è necessariamente detto che chi lo circonda in quelle ore voglio fare l'interesse della persona che non sta più bene
Grazie anche a Marco Perduca ricordiamo
Di comitati che hanno diritto all'appello al Parlamento quello
Sul costo diamo la nostra storia inattesa dal quattordici gennaio due mila e undici addirittura e poi gli altri su gli stipendi e le indennità degli eletti sulla riforma dalla geografia
Giudiziari alle nuove norme sulla cittadinanza l'abolizione del quorum
La questione della corruzione dell'evasione fiscale
E e la legge Rifiuti zero queste sono
Alcuni dei comitati promotori di quelle ventisette proposta di legge d'iniziativa popolare che attendono
Alcune da oltre tre anni
Che il Parlamento prenda in considerazione le richieste dei cittadini