22APR2014
rubriche

Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il Divorzio Breve

RUBRICA | RADIO - 21:56. Durata: 31 min 59 sec

Player
In studio Alessandro Gerardi e con Gian Ettore Cassani in collegamento telefonico.

Puntata di "Divorziobreve.it - Trasmissione della Lega Italiana per il Divorzio Breve" di martedì 22 aprile 2014 che in questa puntata ha ospitato Alessandro Gerardi (avvocato, tesoriere Lega Italiana per il Divorzio Breve), Gian Ettore Cassani (presidente dell'Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Avvocatura, Camera, Cattolicesimo, Chiesa, Diritti Civili, Divorzio, Legge, Matrimonio, Parlamento, Politica, Religione, Riforme, Separazione Legale.

La registrazione audio di
questa puntata ha una durata di 31 minuti.

leggi tutto

riduci

21:56

Scheda a cura di

Valentina Pietrosanti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Un saluto agli ascoltatori da Alessandro Gerardi bentornati indiretta sono le ventuno e cinquantasei minuti primi questo il consueto appuntamento radiofonico
In e compagnia della lega italiana per il divorzio breve
Vi dico subito che questa sera andremo in onda fino alle ventidue e trenta e non fino alle ventitré
Quindi quella di oggi sarà necessariamente una puntata ridotte più breve rispetto al solito alle ventidue e trenta infatti lasceremo spazio alla rubrica il Medioriente visto dal Cairo curata da Massimo Bordin e Sabrina Gasparrini
Prima di iniziare però consentitemi identiche rivolgere un augurio affettuoso a Marco Pannella che come sapete ieri notte è stato operato tour Jenson al Policlinico Gemelli per un aneurisma all'aorta addominale
Le sue condizioni al momento come anche avete sentito da Rita Bernardini in diretta dalla Policlinico sono stabili ovviamente la speranza di tutti quanti noi e che Marco possa riprendersi al più presto
Dunque questa sera torneremo nuovamente ad occuparci delle testo unificato sul divorzio breve attualmente in discussione
In e Commissione giustizia della Camera come sapete il testo unificato elaborato dai relatori
Alessandra Moretti delle Partito Democratico e Luca D'Alessandro di Forza Italia prevede almeno tre novità molto importanti la prima consiste nella riduzione del periodo di separazione legale da tre a uno da tre anni ad uno
O a nove mesi se la separazione consensuale non vi sono figli minori
La seconda prevede che il termine della separazione comincerà a decorrere dal deposito della domanda di separazione e non più dall'udienza presidenziale come avviene oggi
E poi l'ultima novità la terza riguarda invece la comunione dei beni il testo unificato prevede infatti che la comunione dei beni tra i coniugi si scioglierà nel momento in cui il Presidente autorizza la coppia vivere separata
Mentre oggi come sappiamo lo scioglimento della comunione dei beni si realizza solo quando la sentenza di separazione diventa definitiva
Come abbiamo detto più volte anche nelle scorse puntate questo testo unificato
è stato salutato da tutti con una grande entusiasmo non si è parlato di importante battaglia di civiltà di svolta epocale si è detto che finalmente questa sarà la volta buona per introdurre il divorzio breve in Italia
C'è anche chi ha detto che se questa riforma vedrà la luce i tempi e i costi delle procedure di divorzio finalmente si ridurranno sensibilmente e così via
Gli unici che paradossalmente né si sono dimostrati un po'tiepidi verso questa riforma siamo stati proprio noi radicali della lega Italiana per il divorzio breve
Come sapete infatti noi ci battiamo da anni e lo abbiamo fatto anche nella scorsa legislatura quando eravamo presenti in Parlamento
Affinché in Italia sia consentita la coppia in crisi sia consentito alla coppia in crisi di poterle divorziati subito proprio come avviene in tutti i più grandi Paesi europei e non solo
Senza dover quindi passare attraverso un preventivo periodo di separazione legale
Che poi questo periodo di separazione duri tre due o un anno poco importa dal nostro punto di vista quello che per noi infatti è importante che il passaggio della separazione legale venga una volta per tutte eliminato comunque adesso
Facoltativo
Peraltro vi preannuncio che la nostra posizione rispetto a questa riforma
Verrà illustrata dalla segretario della nostra associazione da De cosa Battinelli giovedì prossimo ventiquattro aprile nel corso delle audizioni che si terranno proprio in Commissione
Giustizia adesso però vogliamo discutere di questo testo unificato e delle sue criticità
Insieme al nostro amico ad uno
Ad un nostro amico l'avvocato generatore Cassani che è stato più volte ospite di questa di questa trasmissione che avremo in collegamento telefonico SISP speriamo di averlo in collegamento telefonico tra qualche
Istante di però nel frattempo vi dico che questo testo unificato e in discussione in Commissione giustizia
Il ventiquattro come dicevo si terranno le audizioni ci sarà il nostro Diego Saba Dinelli che in quell'occasione
Illustrerà qual è la nostra posizione è quella della lega Italiana per il divorzio breve il trenta aprile e il termine ultimo per il deposito degli emendamenti
E anche da questo punto di vista la nostra associazione
Cercherà
Di mettere a disposizione dei deputati
Dei parlamentari che sono presenti in Commissione giustizia della Camera cercherà come dicevo di mettere a disposizione degli emendamenti delle proposte emendative migliorative per rendere questo testo
Questa riforma del divorzio breve veramente al passo
Con con gli altri Paesi europei perché come come abbiamo sempre ricordato in tutti i Paesi europei tranne qualche rarissime eccezioni in tutti i Paesi europei si consente alla coppia di divorziare direttamente in un'unica procedura senza passare attraverso un preventivo periodo
Di separazione legale quindi con costi e tempi molto molto più rapidi molto più contenuti mi attraverso procedure che incentivano la coppia trovare accordi consensuali di scioglimento consensuale della loro
Della loro unione ma di questo parleremo più avanti anche perché adesso abbiamo in collegamento appunto l'avvocato Gian Ettore Cassani cassazionista del Foro di Roma esperto
In diritto di famiglia autore di un bel libro uscito qualche anno fa i perplessi sposi una divertente ben documentata indagine sul mondo dei matrimoni che finiscono in tribunale buonasera avvocato Cassani poi voi
Senta avvocato Holdings torniamo sentirci sempre su questo tema del divorzio breve come abbiamo fatto in passato qui io partire prima di entrare un po'nel merito di questo testo unificato che è stato presentato in Commissione giustizia della Camera
Ci tenevo ad approfondire un aspetto oggi tutti quanti si dicono sicuri che in questa legislatura questa riforma cosiddetta del divorzio breve finalmente vedrà alla luce però qualche giorno fa
I massimi rappresentanti dei vescovi italiani a partire dalla cardinale Bagnasco sono subito sceso a gamba tesa nel dibattito politico chiedendo al Parlamento appunto di non approvare questa riforma
Perché altrimenti si rischia di banalizzare il matrimonio e di agevolare lo sfascio delle famiglie insomma come nella scorsa legislatura i giochi e quindi non sono ancora fatti mi pare che la partita si è ancora tutta da giocare anzi queste prese di posizione del clero cattolico
Ci fanno capire che le resistenze all'interno dei settori della politica più vicina chiesa saranno fortissimi del qui ai prossimi mesi si faranno
Sentire con sempre maggiore forza lei è ottimista e come come disse dal suo punto di vista legge ritiene che in questa legislatura finalmente questa riforma del divorzio breve riuscirà a vedere la luce oppure come in passato insomma
Le resistenze alla fine prevarranno
Sì ma io penso che senza ci saranno senz'altro su questo non lo non credo che ci siano dubbi mi dispiace sentire questa cosa per la verità perché
Io credo che la Chiesa debba fare la Chiesa la Chiesa debba sostenere proprie battaglie il problema che sono le interferenze nella chiesa che spesso superano i limiti
E su cui anche poi quelli che sono gli accordi tra Stato e che quindi credo che
Noi dobbiamo riappropriarci della libertà di legiferare
Senza condizionamenti di carattere religioso con tutto il rispetto che si deve racket ma insomma io che l'adozione di questo però è una questione che riguarda la carne viva
Della nel nostro popolo nel nostro Paese serve il bisogno di famiglia oggi è la materia più importante più del penale
Oggi chi fa rito di famiglia è una è un super avvocato se lo fa con coscienza e lo fa con un atteggiamento specialistico per cui sa perfettamente
E cosa significa per un cittadino italiano dover aspettare anni e anni tra carte bollate e attese inutili considerando come ho sempre detto l'ho scritto anche nel mio libro perplessi esporvi nel novantotto per cento dei casi la gente chiede la separazione non torna indietro
Se il bel perché insistere tanto su questo per il questa pausa di riflessione che poi non porta niente
E io sono molto più radicale da questo punto di vista nel senso che io sono per l'abrogazione tout-court della FAO per la preparazione l'ho detto in tutte le sedi possibili e immaginabili dico oggi qui per radio ufficialmente mi sento migliaia di persone per me è poco la separazione che va abrogata questo questo passaggio della riduzione dei tempi del divorzio breve o meglio della separazione bere non mi soddisfa
Però mi fa stare
Mi fa essere più ottimista prego dica cosa fa cambiano ma ovviamente il problema punto è questo lo Stato in modo paternalistico ci impone un periodo di riflessione per quanto riguarda la scelta di vita che può essere appunto il divorzio
Come si permette lo stato di fare questo
E può uno Stato decidere per me e decidere cose bene cosa è male su questioni così personali
E secondo voi i principi sono la questione dei crediti quantità giusti possono abbagliati per cui o tre anni o due anni o un altro cinque minuti lo Stato non si deve permettere
Diteci delle perderebbe cosa è giusto e cosa non lo è
Nell'ottica infatti è stato anche ribadita dalla il cardinale Bagnasco perché i tempi lunghi della separazione aiutava copie riflettere quindi a tornare sui propri passi però come
Ma di ogni fondamento e credo che la Chiesa deve occuparsi di cose molto più importante l'OPA e lo fa bene ringraziamo la Chiesa per tante opere di crediti di carità
Perché non deve intervenire su questioni che non conosce assolutamente
Perché io lo dico contro gli interessi della categoria perplessi un cittadino italiano oggi arrivare allo stato libero significa dare due volte l'incarico all'avvocato pagare due parcelle distinte e separate
E magari stare anni anni a scontrarsi nei tribunali tutto questo secondo me non non
Non è tollerabile considerando quello che succede in tutta Europa ce l'abbiamo Paesi cattolici come l'Italia tipo la Spagna o il Portogallo che rispetto al
Ed alcuni servizi e famiglia sono anni luce più avanti
Esclusi tutti gli altri Paesi d'Europa cominciamo a sfatare il mito che l'avvocatura tutto sommato non sarebbe d'accordo che perderebbe l'incarico è un falso
Perché per un avvocato gestire clienti per per dieci anni ed è una cosa distruttiva e meglio definire un accordo globale tutto e nell'ambito di un unico per l'unica procedura il divorzio
E va bene sia l'avvocato del cittadino ecco e le somme evitiamo anche il
La vergogna del turismo di Cossiga che voi italiani mentre ne studiamo ceceni apriamo la bocca di anti preconcetti prendono i voli charter e vanno a Bucarest divorzia
Per cui non ci stiamo rendendo conto neanche della vergogna che sta colpendo il nostro Paese culla del diritto che qui nostri cittadini esercitare i diritti
All'estero
Avvocato Cassanese passasse questa riforma come dicevo in apertura di questa trasmissione basterebbe un anno di separazione per chiedere il divorzio nove mesi se la separazione consensuale non vi sono figli minori
è molti appunto l'alloggio giudicano questo un passo in avanti rispetto alla situazione attuale sicuramente così però tuttavia
Lei è stato uno dei pochi e lo o lo ha ribadito anche qui pochi secondi fa a dire che questa riforma a il sapore del classico compromesso all'italiana proprio perché non elimina la separazione legale
E poi in questo il problema cioè io credo che lo dobbiamo riacquistare anche la dignità di popolare io credo che i pellegrini Pitelli italiani non sono un popolo di serie B
Penso che possiamo decidere tranquillamente per la nostra vita privata il matrimonio non lo si salva allungando i tempi del calvario il matrimonio si dava per una politica adatta la famiglia
Stupendo case aiutando i giovani ad ottenere mutui
A cercando
Di aiutare i giovani a a mettere al mondo figli non abbandona l'euro destino così si salva la famiglia
Non tenendo invita a un matrimonio già morto ed età serbando gli animi fino al punto che la gente proprio per queste attese nei tribunali fisicamente a coltellate perché questo è il problema ci che pende a coltellate
Perché non se ne può più degli avvocati di Terni quindi rinvia tre anni
Su questo non è un modo per salvare l'Africa questo modo vero partito di ancora di più per odiare l'istituto ma la famiglia questo problema tutto matrimoni soprattutto
Quindi attenzione apporti che con completamente scellerate non la politica l'Aula ma di matrimonio lo dobbiamo salvaguardare in tutti i modi
Possiamo allungare i tempi del supplizio
Io peraltro lei in passato ha sostenuto che con questa riforma i tempi si accorgerebbero solo per le separazioni con sensuali mentre per quelle giudiziali cambierebbe poco perché finché la sentenza non passa in giudicato bassa che l'altro coniuge fa ricorso e quindi i tempi diventano sempre
Quattro o cinque anni non si limita a cercare sul ragionamento che non ha fatto un ragionamento da poco il fatto che
Se tutto va bene incidente Lambro da cui decorre la posa di divorziare ma quando si arriva in appello in cassazione
Percettori relative questo knock-out infinite tragedie infinite pazienza è un falso problema io dico a questo punto otto
Tutto quello che avete
In una unica procedura il divorzio punto e basta altrimenti anche con questa riforma comunque nel tempo perché i fatti teoricamente tre gradi di giudizio nella separazione tra i carichi utili sono il divorzio sono sei gradi quindici anni di causano spesso
Quindi non cambierebbe niente si allora diciamo le cose come stanno abrogare la preparazione o quanto meno renderla facoltativa posso capire che c'è qualche qualcuno perché effettivamente riflettere ma lo deve deve riflettere sulla scelta
Non per scelta dello Stato però magari può anche optare per per per la separazione ma altrimenti
Per tutti gli altri beh a questo punto il divorzio e basta al altrimenti
Come spieghiamo che noi nell'Unione europea insieme a Malta e Polonia Cavuoti favole separatamente gli altri l'hanno abrogata o delle due l'una o negli altri Paesi sono degli incivili occupate mette non vogliamo vedere in pace la realtà
Assumiamo anch'io l'altro anche la presunzione molte volte gli italiani
Su quei livelli di guardia attuabili parliamo quello che succede così con i francesi inglesi tedeschi e poi
Cominciamo a ragionare i relatori Moretti ed Alessandro presentando il testo unificato in conferenza stampa hanno detto tra le altre cose che questa riforma serve a ridurre il carico di lavoro per i tribunali ossia decongestionare ci sia
Giustizia però se non si elimina la separazione si si decongestione abbiam poco perché o di questo rapporto Regione infatti rimangono sempre negli occhi da un'autentica sciocchezza rimangono sappia che la Bruni
Un anno tre anni termino significa che comunque non deve andare incardinare una causa iscrivere a ruolo magistrato fare udienza ma che penso cancellerie che lavorano certo quindi carico
Rimane sempre siamo più o meno prima lei faceva riferimento al turismo divorzi le di qualche giorno fa la notizia che addirittura in Inghilterra l'Alta Corte di giustizia sta annullando diversi divorzi delle moto molte
Molti provvedimenti di divorzio ottenuti dalle coppie italiane perché li hanno fatto degli accertamenti dell'indagine hanno scoperto che il trasferimento di residenza era veramente fittizie quindi addirittura queste copie
Si vedono a distanza di anni annullato il divorzio con delle conseguenze catastrofiche perché magari nel contempo l'Italia si sono risposati e quindi adesso voi
C'è tutto poi un discorso un ricalco anche né a livello a livello quindi con il Codice civile italiano perché il secondo matrimonio non sarebbe valido se il primo se il divorzio non è
Vi è viene annullato quindi questo ci fa capire ancora di più c'è il dramma che le coppie sono costrette a vivere ci andare all'estero trasferire questa residenza e andare incontro anche queste
A queste conseguenze Duma il proprio nome oppure di volta lettori Toyota letti Palermo capiscono derivino italiani guardia guardiamo i nostri concittadini essendo lui via e che vanno via
Quello che è successo l'Inghilterra è un fatto molto grave stando alle cronache stando all'accusa cioè praticamente ci sono stati dei certificati falsi densa non lo so
Come sono andate le cose Locri lo verificheremo strada facendo certa che se fosse vero di fare questo tipo sarebbe molto grave ma questo non toglie e nulla al fenomeno nel caso specifico magari queste centottanta coppie potrebbero subire delle frequenze valuteremo
Però le attaccato che migliaia e migliaia di copie italiani vanno all'estero e se ne infischiano di tutti i discorsi che facciamo noi visto e considerato che tanto si voterà lettore possibile
Ed è assolutamente lecito se ci sono i presupposti purché si tenta di sei mesi un determinato Paese europeo
Poi l'intervento dell'avvocato in loco i tempi del divorzio Alletto mediamente sono circa tre metri quando questo aspetto non in Italia
E fanno tradurre in italiano la sentenza si maniera e posti officiato dall'ufficio dello Stato avariate questa tendenza bene questa sentenza e valida ed efficace il nostro Paese
Per cui si tratta di procedure assolutamente lecite e quindi è inutile
Tali accetterei sui tre anni due anni una quanto basta che va in un'agenzia buca rette e con tre mila euro tutto compreso opere torna a casa col divorzio in pace
Ci rendiamo conto di che Paese ipocrita cassiamo questa la cosa incredibile peraltro è anche un recente Regolamento europeo che prevede che la Corte mista quando un coniuge italiana e l'altro ad esempio spagnolo
Possono cioè scegliere la legge da applicare a caso concreto quindici agroenergie spagnole divorzio lo subito anche qui in Italia che si sono residenti in Italia quindi questo maggiore riprova del fatto che ci sia una patente discriminazione nel senso che una coppia vista potere il divorzio subito a coppie Laganà ovviamente costretto invece passare attraverso queste
Forche caudine delle procedure
Eccessivamente lunghi e questa cervellotica illogica e penalizzante normativa
Italiana peraltro questo testo unificato avvocato Grassani prevede che il periodo volevo su questo un suo parere cioè prevede che il periodo della il decorso e la separa il periodo la separazione inizia a decorrere non più
Dall'udienza presidenziale come avviene oggi ma dal deposito della domanda di separazione
Lei questa modifica alla ritiene positivo oppure insomma non non là con via ritengo assolutamente così
Ammettiamo il caso di alcuni tribunali del del meridione d'Italia dove per dal deposito del ricorso alla Piotta che vede un giudice partono quindici metri sedici metri e che cosa stiamo parlando
Nel mio deboli o addirittura quattro una statistica dei vari tribunali e ci sono tribunali in Campania per esempio dove addirittura
Ci sono stati record di diciotto mesi per vedere la prima volta un giudice cioè voglio dire c'è indubbiamente si tratta di una svolta anche questo andrebbe ed ecco la decorrenza del termine utile per perché era il divorzio che corrisponda al deposto ricorso a una cosa straordinaria per Roma
Sì beh ma alcuni tribunali di grandi città cioè fondamentalmente l'organizzazione
Celeri e delle delle sessioni è molto molto all'avanguardia rispetto a piccoli tribunali di periferia
Eppure comunque anche nella terza a Roma abbiamo avuto dei ritardi abbastanza insopportabili
Quindi anche questo purtroppo cozza con la terribile realtà
E dei tribunali italiani che sono tribunali al collasso piccoli tribunali il magistrato spesso
Nello buongiorno qua il penale parlo sfratto fa recupero crediti poi fa anche la separazione quindi margine a voi
Con quanta disorganizzazione hanno tanta volontà Kosovo ha costretto a lavorare a lavorare un'altra è l'ultima modifica importante sempre prevista da quei
Sto testo unificato e quello che lei nella modifica che incide sulla comunione legale dei beni praticamente si scioglie la comunione al momento della
Del un quando il Presidente del durante l'udienza presidenziale D'Ulizia la coppia vivere a vivere separate non più adesso come dire adesso sappiamo che la comunione legale Berisha lì quando la sentenza di separazione passa in giudicato
Anche lei ritiene questa questa modifica opportuna
Dal momento che si parla di questa di questa modifica deciso ha avuto un grande pure questo questa parte della riforma
Perché non vedo per quale motivo uno debba aspettare o parlava alla definizione di un procedimento un procedimento per sentirsi libero anche questa economico dall'altro con visto che saluto riceviamo i separati sia appunto
Invece anche qui grande ipocrisia ma credo che ecco questa parte la riforma mi mi mi soddisfa
Senta invece lei è stato insomma a per per te per tanti anni insomma ha guidato l'Associazione matrimonialista italiani islamiche che ha organizzato anche su questo convegni anche in giro sul sul diritto di famiglia
E lei prima parlava appunto del della del detta anche della responsabilità dell'avvocatura e della magistratura per quanto riguarda questi tipo di procedimenti di separazione di divorzio c'è un avvocato esperto un tributo un giudice esperto e purtroppo oggi in Italia
Sappiamo che in molti casi gli avvocati anche si improvviso ne fanno dei danni enormi su queste materie Henning su questo tipo di materia
Quindi la riforma forse una riforma del diritto di famiglia dovrebbe essere più complessive prevedere anche questo tipo di cambiamenti c'è propongo ogni tre anni professore vorrei fare un po'i conti a casa sua la riforma forense
La riforma della magistratura come rivale figure professionali che dovrebbero in qualche modo riqualificare
La la la la la nel proprio ambito troppo il diritto di famiglia è stata una materia
Che ha fatto con la negli ultimi sette otto anni a tutti perché io ricordo quando iniziai fare il diritto di famiglia fare l'avvocato matrimonialista eravamo quattro gatti
Oggi
Tutti fondamentalmente almeno una volta la propria carriera ci sono tuffati del diritto famiglia non c'è una selezione un pochi tocca risparmio con delle parcelle bassissimi redditi di alcuni avventurieri
Avvocati di strada sinceri tutto di più ormai c'è una deregulation carità non voglio entrare nel merito non voglio innescare polemiche fammi scranno il Consiglio nazionale forense cose valide per loro valutare un domani tanti comportamenti però
Voglio dire il diritto di famiglia ma è molto delicata molto specialistiche la famiglia italiana uccide più della mafia che chi si cimenta in queste materie supera avvocati
Si devono far pagare devono espletare la loro incarico con il massimo dell'impegno
Ma oggi ormai pur di campare ci sono delle capiti a categorie di avvocati che difendono solo padri solo madri sono norme
Sono i costi e gli avvocati di genere
Allevati per combattere contro un altro genere
E anche questo non va bene questo avviene sia sul versante maschile che femminile e io non sono contento di questo che la
L'articolo dato che la Costituzione parla di diritto di difesa del cittadino non diritto di difesa dei padri o telematico dei no quindi quando si parli di lire un ruolo totale utilità tenuto dall'avvocato
In vere e proprie guerre di genere
Semplicemente per poi
Accalappiare incarichi semplicemente per essere simpatico a questa o quella categoria riduciamo più utili da questa storia non certamente eroga eroga all'estero
In qualche sui Paesi europea si sia verificato quello che so società nel nostro Paese veniva riqualificazione soltanto tecnica anche deontologica
E anche e complessiva dove il controllo degli ordini forense nessun controllo vero autentico purtroppo da questo punto non è
E devo dire che anche la magistratura si deve riqualificare
Perché lo dicevo prima
Nei piccoli tribunali magistrati sono costretti a fare di tutto di più espresso il pubblico Consiglio giurisdizionale non è all'altezza scadenti ex quindi voglio dire anche loro devono specializzarsi o se l'obbligo della specializzazione così i servizi sociali
In alcune zone funziona bene in altre zone purtroppo no e quando serve totale non funziona bene e cioè c'è un cancro interi quartieri niente né termico
Allora voglio dire dobbiamo tutti passarsi la mano sulla coscienza aspettare che la specializzazione è l'unica strada pare veramente le famiglie italiane per altre con questo chiudo tanti guasti in questo tipo di procedimenti di separazione di divorzio sono causa di anche le questo l'ho sempre ricordato
Dalla dal fatto che non ha mai preso
Veramente piede la mediazione familiare ante causam in questo tipo di procedure quindi tutto questo questo dato è questo l'altra disgrazia perché la mediazione familiare innanzitutto a mio sommesso parere anche se qualcuno
Può in qualche modo non essere d'accordo perversa di troppe storie prima della causa perché chi chiamo rischi
Da contendersi prima di permetterci di utilizzarli come degli sconti o delle mazze chiodate da utilizzare contro l'altro dovesse mettersi in discussione se capire che in quel momento un conto è la separazione dei genitori è un conto inutili ridicolo merce di scambio
Allora forse un percorso di mediazione tema derivare dal giudice lo tarda
Perché tu Kuerten anche per rimettono mafia in una una un cliente che ha l'unico obiettivo è quello di distruggere la controparte
Non si va da nessuna parte allora io credo che il
Famiglia sono soltanto cemento dei turisti c'è una tra le varie figure professionali che devono concorrere a risolvere i problemi i mediatori familiari riqualificati
Possono essere una risorsa non un rivale degli avvocati come qualcuno sostiene per cui vedono nella mediazione un rivale no la migrazione si è fatto a certi livelli e la salvezza per tutti
Perfetto la ringraziamo molto avvocato Grassani per essere stato con noi questa sera per la sua sempre disponibilità con noi sempre molto gentile grazie all'avvocato
Gian Ettore Gassa anni autore del libro i perplessi esposti che uscito appunto qualche hanno fatte i tipi della casa per la casa editrice Aliberti
Non avvocato Grassani che appunto il cassazionista a del foro del Foro di Roma
Dunque come dicevo prima siamo quasi in chiusura mancano cinque-sei minuti prima di dare la parola alla lasciare spazio alla programmazione radiofonica di Radio Radicale vi ricordo che questo testo unificato sul divorzio breve in discussione in Commissione giustizia della Camera e che il ventiquattro il ventiquattro cioè dopodomani giovedì inizieranno le audizioni in questo
In questo il nello spazio delle del è stato dato anche spazio alla nostra associazione alla lega italiana per il divorzio breve su questo ringraziamo
Il deputato vicepresidente dalla Commissione giustizia della Camera il deputato cinque delle dei Cinque Stelle Alfonso buona fede che appunto
Ne
Ha consentito alla nostra associazione di dire la sua e in occasione di questa audizione che inizieranno dopodomani in Commissione giustizia quindi sarà presente
Diego Saba Dinelli il segretario della lega italiana per il divorzio breve che sarà audito dalla Commissione giustizia della Camera né dopodiché il trenta aprile
Scade il termine ultimo per il deposito degli emendamenti noi cercheremo di inserirci in questa fase noi come come associazione per il divorzio breve
Per cercare di presentare delle proposte migliorative del testo per cercare appunto in determinati casi di consentire la coppia di divorziare subito senza passare attraverso un preventivo periodo di separazione legale
Quindi ci saranno sei sette proposte emendative
Elaborate dalla lega italiana per il divorzio breve che offriremo metteremo a disposizione dei deputati e vedremo chi
E se la sentirà chi sarà disposto a presentare queste proposte emendative vedremo poi nel corso del dibattito che essi
Svilupperà in Commissione come queste proposte emendative verranno accolte
Un dall'esperienza che ha più avuto nelle nelle passate nelle passate legislature diciamo che non siamo non siamo ottimisti da questo punto di vista anche perché
Gli stessi relatori Moretti e D'Alessandro
C'hanno più volte ribadito anche pubblicamente in via ufficiale che questo testo unificato è un po'un compromesso che si è raggiunto tra le forze politiche che eventualmente ritocchi al rialzo o al ribasso di questo testo non saranno consentiti quindi
è un po'un punto di equilibrio e sinceramente loro stessi ci hanno detto che eventuali proposte che dovessero eliminare addirittura la separazione o renderla facoltativa rischiano di mandare all'aria l'approvazione di questo testo unificato comunque vedremo se poi
Questo loro questa loro previsione
Verrà verrà rispettata e vedremo che tipo di spazio ci sarà che tipo di possibilità ci sarà
Durante la discussione in Commissione giustizia per eventualmente ripeto migliorare questo testo quindi trenta aprile scadranno scadrà il termine per il deposito degli emendamenti quindi probabilmente molto probabilmente questa
Questo testo unificato sarà licenziato dalla Commissione giustizia della Camera
Entro la prima metà di maggio dopodiché approderà in Aula e lì appunto vedremo poi tutte le forze politiche che tipo di orientamento che tipo di condotta
Terranno nei confronti di questa
Riforma del divorzio breve soprattutto vedremo se finalmente in questa legislatura in Aula questa riforma verrà calendarizzata e se ci sarà la possibilità di discutere e di esaminare questo tema molto importante
Che questa riforma ricordo che si sta discutendo di divorzio breve in Parlamento da circa quindici anni da quattro cinque legislature non se ne viene mai a capo perché come al solito puntualmente dopo una prima fase di avvio della discussione tutto quanto si blocca
E questa riforma viene puntualmente messa nei cassetti e passa in secondo piano vedremo se in questa legislatura come ci ha detto anche la relatrice Alessandra muretti del Partito Democratico le cose
Le cose cambieranno bene siamo
Giunti quasi al termine
Abbiamo quasi esaurito lo spazio a nostra disposizione
Ovviamente torneremo a parlare martedì prossimo di questa riforma delle divorzio breve sempre qui su Radio Radicale
Come di consueto chiudo ricordandovi il sito web della nostra associazione divorzio breve punto Organ
Sito costantemente aggiornato che come sempre vi invito a visitare perché ricco di documenti materiali articoli di stampa comunicati e soprattutto di sentenze della giurisprudenza di merito e di legittimità in materia di diritto di famiglia
Inoltre sul sito divorzio breve punto org potete trovare
Ovviamente tutte le indicazioni utili per iscrivervi alla nostra associazione
Vi ricordo può il nostro indirizzo e-mail info chiocciola divorzio breve punto comma ripeto info chiocciola divorzio breve punto come mi raccomando fateci pervenire come sempre
Le vostre osservazioni vostri commenti o scriveteci per segnalarci il vostro caso ogni suggerimento come al solito sarà gradito
Ricordo infine che il gruppo divorzio breve presenta anche su Facebook conta circa mille cinquecento iscritti
è che il cliente ufficiale della nostra associazione divorzio breve under scorto divorzio under score breve ripeto divorzio under score breve
Come sempre ringrazio Alessandro tutori per l'assistenza in regia né come dicevo vi do appuntamento a martedì prossimo
Preannunciando che fin d'ora che nel corso dalla prossima puntata torneremo magari a dare maggiore spazio al filo diretto con gli ascoltatori quindi anche per oggi abbiamo finito come dicevo lascio spazio adesso alla rubrica
Il Medioriente visto dalla
Cairo rubrica curata da Massimo Bordin e Sabrina Gasparrini per ora è tutto un saluto D'Alessandro Gerardi