24APR2014
rubriche

RadicalNonviolentNews - la newsletter settimanale del Partito Radicale

RUBRICA | RADIO - 07:30. Durata: 5 min 31 sec

Player
Quarta puntata.

Puntata di "RadicalNonviolentNews - la newsletter settimanale del Partito Radicale" di giovedì 24 aprile 2014 con gli interventi di Matteo Angioli (membro del Consiglio Generale del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Blair, Bonino, Carcere, Centro D'ascolto, Digiuno, Diritti Umani, Divorzio, Donna, Era, Esteri, Famiglia, Garante Detenuti, Giustizia, Governo, Gran Bretagna, Guerra, Informazione, Iraq, Italia, Letta, Libia, Lupi, Malattia, Medio Oriente,
Mellano, Ministeri, Mogherini, Monti, Napolitano, Nonviolenza, Ospedali, Pagano, Pannella, Parlamento, Partito Radicale Nonviolento, Piemonte, Psichiatria, Rai, Regioni, Renzi, Riforme, Rnn, Storia, Terzi Di Sant'agata, Tv.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 5 minuti.

leggi tutto

riduci

07:30

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno benvenuti a Ranica non Valentini uso la rubrica dell'omonima newsletter del Partito Radicale
Andiamo a vedere quali sono i contributi di questa settimana il primo arriva da Gianni detto scrive il direttore del Centro di ascolto
I centri di ascolto ha deciso di osservare come in un anno siano cambiate ossia un immutate le presenze televisive rispetto allo stesso numero di giorni dall'inizio del Governo letta e dall'inizio del Governo Monti
Abbiamo dunque realizzato gli ascolti consentiti ai cittadini di partiti esponenti politici e istituzionali né TG nelle trasmissioni RAI nei primi trenta sette giorni del Governo Renzi da questa analisi emerge una nota particolare
Se l'attuale Ministro degli esteri Federica Mogherini è in dodicesima posizioni Giulio Terzi di Sant'Agata durante il Governo Monti era in ventinovesima posizione
Emma Bonino nei primi trenta sette giorni del Governo letta dal Ministro degli esteri era in quattrocento trentacinquesimo apposizione
Detto questo passiamo al secondo articolo che ci arriva da Giulio Manfredi e Giulio Manfredi cita una bella notizia una buona notizia
Per i radicali ma soprattutto per il Paese dato che nell'ultima votazione scrive Giulio Manfredi il Consiglio regionale del Piemonte ha nominato il garante dei diritti dei detenuti
Delle carceri del Piemonte come gli imponeva di fare una legge regionale approvata oltre quattro anni fa
Bene
Il garante sceglie il prescelto per Bruno Mellano militante storico radicale e ex parlamentare della Rosa nel pugno
Il terzo contributore del sottoscritto in poche parole ho riportato quello che accade in Inghilterra relativamente
Alla inchiesta che verrebbe fare luce sulla guerra in Iraq come
Si arrivo a quella decisione nel due mila tre
Bene la notizia notizia che in un certo punto perché il prevedibile ritardo del
Pubblicazione del rapporto finale di questa inchiesta è stato dall'Independent annunciato per il due mila e quindici quindi i piani
Ritardato ulteriormente la pubblicazioni questo rapporto e l'intrigo
E identico e soprattutto
Il l'il blocco l'impasse a livello governativo quindi si prolungando notevolmente
Luca Bove ci scrive sia a proposito delle di una di una dichiarazione di Giorgio Napolitano del trentuno maggio scorso relativa agli occhi e di agli ospedali psichiatrici giudiziari scrive Luca Bove
Che Napolitano disse il trentuno marzo ho firmato con estremo rammarico il decreto legge di proroga relativa agli ospedali psichiatrici giudiziari
Luca Bove fa poi un paragone tra la condizione degli occhi G in Italia
E quelli in Gran Bretagna dove i pazienti sono ospitati in strutture di recentissima costruzione hanno un assistente ammende assistenza medica diventi con ventiquattro ore su ventiquattro e soprattutto hanno una gestione di tipo sanitario e non carcerario
Alessandro Gerardi poi
Civili in forma di una
Interessante dichiarazione del deputato di Forza Italia Luca D'Alessandro in merito al divorzio prende
All'iter parlamentare infinito
Di questa legge
Scrive Alessandro girati riprendendo Luca D'Alessandro
Nella precedente legislatura Maurizio Lupi fu artefice della frenata improvvisa del divorzio breve in pratica siccome il papà doveva venire alla Camera per presentare un suo libro si disse che non si poteva discutere in Aula proprio quella settimana di divorzio breve
Quindi questa riforma spari dal calendario parlamentare il divorzio breve fu insomma vittima di una sorta di lupara bianca
Andando oltre arriviamo all'articolo di
Gianluca Eramo che essendo impegnato con Non c'è pace senza giustizia in una missione per
Sostenere il
Principio di equità dinanzi alla legge
Principio attualmente
Discussione
Nella riforma del sistema giudiziario in Libia scrive che le autorità libiche devono far sì che il principio di equità dinanzi alla legge sia garantito sia per le donne che per gli uomini
Il Parlamento dovrebbe emendare le leggi penali di famiglia per assicurare che siano coerenti con le convenzioni internazionali gli ultimi due articoli arrivano da Eugène e sapere anche è una
Ricercatrice presso l'Università di Dublino tuning di origine lei di origini greche e parla di duecento malati detenuti che si sono
Attivati con uno sciopero della fame in un carcere in a nella provincia di Atene e di un assassinio di un detenuto nel maggio due mila quattro
Che ha destato molta preoccupazione infine Monia Chimenti parla dello sciopero della fame ad oltranza avviato pochi giorni fa da Giorgio pagano
La foto della settimana questa settimane appunto non poteva che essere dedicata a Marco alla sua condizione
Fisica come sappiamo è ricoverato in questo momento al Gemelli da lì ripartita anche la lotta per
La riforma del sistema giudiziario in Italia
Marco siamo con te forza Marco condividete questa newsletter sparge amo la voce a giovedì prossimo