25APR2014
intervista

Il Comune di Sant'Arcangelo aderisce al Satyagraha Radicale: intervista al Sindaco Domenico Esposito

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti Sant'Arcangelo - 00:00. Durata: 5 min 2 sec

Player
La Giunta comunale di Sant'Arcagelo, in provincia di Potenza, su proposta dell'Associazione Radicali Lucani, ha approvato all'unanimità una delibera di sostegno al Satyagraha radicale e all'iniziativa "Abbiamo contato gli anni, ora contiamo i giorni".

Tra gli impegni assunti quello di inviare il testo approvato al Presidente del Consiglio e ai Presidenti di Camera e Senato.

"Il Comune di Sant'Arcangelo aderisce al Satyagraha Radicale: intervista al Sindaco Domenico Esposito" realizzata da Maurizio Bolognetti con Domenico Esposito (sindaco di Sant'Arcangelo, Partito Democratico).

L'intervista
è stata registrata venerdì 25 aprile 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amministrazione, Basilicata, Camera, Carcere, Comuni, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Diritti Civili, Diritti Umani, Discriminazione, Economia, Enti Locali, Famiglia, Giustizia, Governo, Istituzioni, Nonviolenza, Pannella, Partiti, Politica, Radicali Italiani, Senato, Sindaci, Societa', Stato.

La registrazione audio ha una durata di 5 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale siamo in collegamento telefonico con il Sindaco di Sant'Arcangelo in provincia di Potenza nella cuneese siamo in Basilicata
Il Sindaco di Sant'Arcangelo Domenico Esposito esponente del Partito Democratico in Basilicata Sindaco buongiorno
Allora e i Santarcangelo
Dopo l'avevano fatto il Comune Giunterie Pisapia di Latronico e dimissionarlo
Sutura approvato una delibera una delibera su
Satyagraha lui si inseriva nonviolente in corso portato antiradicali da Marco Pannella e su questo appello che abbiamo denominato abbiamo contato i Gianni e ora
Contiamo il giorni allora intanto come è andata sei andata naturalmente appena sette voi come tempo di crescita e con
Consentendo a toccarci le coscienze
E anche quando noi ci troviamo distratti lontane da certe problematiche grazie ai Radicali a questo partito che
Per fortuna dico io esistere spero esisterà sempre
Riesce a scuotere le nostre coscienze apparentemente assopito né i problemi
Amministrativi quotidiani anche su sistemi che alcune volte possono sembrare che non riguardano la comunità dell'età media ma riguardano sicuramente la nostra nazione quindi
All'unanimità naturalmente come io immaginavo la Giunta ha voluto dare questo segnale
Di approvare di sottolineare che l'Italia nonostante i tanti appelli e le tante denunce da parte della Comunità europea ancora una volta non riesce a Lecce delineare soprattutto appare attenda questi temi fondamentali come il sovraffollamento del carcere dei carceri
E naturalmente la questione della giustizia una giustizia irritato ospite voi giustamente
Una giustizia non giusta quindi per questo motivo noi abbiamo voluto approvare questa delibera che
Naturalmente invieremo al Presidente del Consiglio
Renzi ai due Presidenti di Camera e Senato proprio perché
E in qualche modo sottolineeremo anche con la nostra delibera questa follia
E devi mettere mano trovare rimedi davvero velocissimi a questa problematica
Come del resto ha chiesto nel suo messaggio alle Camere lo stesso Presidente della Repubblica con lo straordinario messaggio legava il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che di qualche mese fa da ottobre due mila tredici
No anche altamente certamente la qualità l'appalto per la sottolineare che anche
Alcuni provvedimenti come l'indulto come l'amianto perimetri molto spesso sono soltanto così
Diciamo degli atti parziale rispetto alla definizione dal problema che
Davvero una nazione che si vuole considerare civile
Deve necessariamente
Prendere atto che su queste cose su queste tematiche tematiche
Siamo pertanto impegnarsi affinché
Si riesca ad espellere con gli altri Paesi europei quindi da
Intanto io sono d'accordissimo insomma
Intanto io da tutti
Dico grazie grazie perché dai Comuni
Da questi quattro Comuni e la Basilicata dalla scusami se passo al tuo perché ci conosciamo da tempo al tuo Comune dalla Comunità di Sant'Arcangelo dalla tua giunti arrivato credo un segnale importante
Provo a immaginare che cosa succederebbe sei da non dico tutti ma da una parte consistente degli otto mila Comuni d'Italia dai sindaci su questa vicenda che come giustamente ai sottolineato tu
Riguarda ciascuno di voi perché se l'Amministrazione la giustizia è malata bene questa malattia diventa zavorra
Per la vita sociale per la vita economica di un intero Paese con gli effetti poi sulle vite di milioni di persone sulle famiglie per le vittime per gli imputati
E con quello che è poi la situazione delle nostre carceri allo IACP dico grazie UE aggiungere altro si notano
Una di carattere perché
Davvero collazione lettura quotidiana e difficile
Alcune volte anche il rischio grande nei tuoi confronti quando
Da solo I capeggiato alcune alcuni principi invece è riuscito ad entrare diciamo nelle nostre coscienze con col tuo modo di fare
E a farci prendere atto che esistono questi problemi che
Perdono tante vittime compreso i familiari non solo chi è detenuto alcune volto chi è in attesa di giudizio ma anche i familiari
E quindi non ce ne solidale rispetto al processo aspetto anzi ringrazio per la vita questa opportunità che ci avete dato di il sottolineare queste sensibilità anche nostre da un paesino del profondo Sud del
E interno verrà applicata può arrivare una nota a favore dei grandi temi una cosa importante un'auto importante grazie grazie al Sindaco di Sant'Arcangelo era scordato ascoltatori