22APR2014
rubriche

La settimana parlamentare vista dalla Presidente Boldrini

RUBRICA | camera.it - 09:42. Durata: 3 min 45 sec

Player
Il video della presidente della Camera, Laura Boldrini, sui lavori a Montecitorio dal 14 al 18 aprile si apre con l'appello a non usare l'aula come ribalta mediatica nel tempo che ci separa dal voto.

Tra gli altri temi affrontati l'approvazione della legge sul voto di scambio politico-mafioso, il Documento economico finanziario e l'informativa del governo sull'immigrazione.

Puntata di "La settimana parlamentare vista dalla Presidente Boldrini" di martedì 22 aprile 2014 con gli interventi di Laura Boldrini (presidente della Camera dei deputati, Sinistra Ecologia Libertà).

Sono stati discussi i
seguenti argomenti: Amministrative, Asilo Politico, Bilancio, Clandestinita', Economia, Elezioni, Europee 2014, Governo, Immigrazione, Mafia, Mass Media, Parlamento, Politica, Regionali 2014, Voto.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 3 minuti.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.

leggi tutto

riduci

09:42

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Ben trovati
Nelle ultime settimane è capitato più spesso l'avrete notato sia nell'Aula della Camera che in quella del Senato che il dibattito assumesse toni molto accesi con contestazioni rumorose
Manifestazioni plateali credo che l'avvicinarsi della scadenza elettorale non sia un elemento estraneo a tutto questo
Che induca qualche forza politica usare il Parlamento come ribalta mediatica
Voglio sperare invece che nel mese o poco più che ci separa dal voto tutti i Gruppi sappiano rispettare l'Aula parlamentare
Il che non significa naturalmente mettere a tacere i dissensi anche volta anche astri
Ma vuol dire essere consapevoli del fatto che
Lo spettacolo ripetuto di urla invettive grida incidenti fa male alla credibilità delle istituzioni
Accredita l'idea che in Parlamento sia un palcoscenico sia un luogo dove si
Sissi fa spettacolo più che un luogo dove si prendono invece delle decisioni utili e importanti per la comunità
Utili come quella appunto in materia di scambio elettorale politico mafioso
Finalmente legge dopo il voto del Senato la norma che si attendeva da anni
La norma per colpire le collusioni tra politici e criminalità organizzata individuando come reato non solo il passaggio del denaro ma anche ad esempio la concessione di appalti
Sono queste le altre utilità che la legge permette ora di sanzionare
La norma arriva in tempo in tempo per le prossime elezioni europee e amministrative
Significativo l'apprezzamento che al nuovo testo hanno riservato tanto il Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti quanto il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone
Ringrazio ancora una volta la campagna riparte il futuro quella dei braccialetti Bianchi che in tanti parlamentari abbiamo messo al polso come segno di un impegno che porrà è diventato legge
Due i temi principali discussi in Aula in settimana
Il primo il cosiddetto destra il documento di economia e finanza che viene definito il raccordo con le regole europee
è stato approvato dopo l'autorizzazione delle Camere e al Governo a rinviare di un anno dal due mila quindici al sedici il pareggio di bilancio
Il secondo tema è stato l'immigrazione questo sulla base di un'informativa fornita all'Aula dal ministro dell'Interno Alfano
Il ministro ha evidenziato tra l'altro che negli ultimi anni coloro che arrivano per mare sono persone in fuga
Da guerre e persecuzioni così come ha sottolineato la scarsa efficacia che ha avuto il cosiddetto reato di clandestinità nel ridurre gli arrivi
Il ministro anche proposto di istituire dei prestiti dell'Unione europea nei Paesi di transito
Per ricevere vagliare già in quelle nazioni le domande di asilo potrebbe essere un modo per ridurre tanti lutti tante morti
E anche per coinvolgere gli altri Stati europee nella gestione di un fenomeno che non può
Essere lasciato solo all'iniziativa dei Paesi mediterranei
Bene vi ringrazio dell'attenzione vi auguro buona Pasqua e ci rivediamo fra una settimana