30APR2014
istituzioni

Consiglio Superiore della Magistratura (Plenum)

ASSEMBLEA | Roma - 10:44. Durata: 36 min 35 sec

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Consiglio Superiore della Magistratura (Plenum)", svoltasi a Roma mercoledì 30 aprile 2014 alle ore 10:44.

L'evento è stato organizzato da Consiglio Superiore della Magistratura.

Sono intervenuti: Nicolò Zanon, Giuseppina Casella, Tommaso Virga, Paolo Corder, Annibale Marini, Bartolomeo Romano, Gianfranco Ciani (procuratore generale della Corte di Cassazione), Riccardo Fuzio, Mariano Sciacca, Francesco Cassano, Michele Vietti (vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro),
Filiberto Palumbo.

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 36 minuti.

Tra gli argomenti discussi: Csm, Giustizia, Magistratura.

leggi tutto

riduci

10:44

Argomenti

CSM, GIUSTIZIA, MAGISTRATURA

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Aperta
Quinta Commissione
Conferimento uffici direttivi
Ufficio Direttivo procuratore Tribunale Pistoia consigliere Palumbo è una proposta unanime
Quanto essi quelli devono ancora arrivare ai colleghi quindi facciamo dopo
Io mi riporto essendo la proposta
In favore del dottor Paolo Canessa resa all'unanimità della Commissione vi mi riporto al tessuto la propria
Va bene ci sono richieste di intervento
Altrimenti la votiamo
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti abbiamo
Consapevolmente votato no cinque
Io vedo un plenum può
Bene confermare funzioni uffici direttivi Presidente del Tribunale di Velletri dottor Monastero consigliere Pepe
è presente mi riporto alla conferma del dottor Monastero
Si riporta siamo
Allora non ci sono richieste che il collega si è appena cinque
Che senso
No non abbiamo tardato ancora e quante si vedevano ancora arrivare vivo
Si riporta chi è favorevole voti amo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Dottor Lucianetti Procuratore Generale presso la Corte d'Appello potenza conferma Consigliere Di Rosa mi riparta si riporta anche lei la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti
Dottor Pastore procuratore Tribunale minori Bologna Consigliere Liguori
Si riporta chi è favorevole chi è contrario chi si astiene anche queste approvata all'unanimità dei votanti
Settima Commissione
Consigliere Casella non c'è
Il vicepresidente della settima AM
Credo di essere io
E questo è un decreto di variazione tabellare del Tribunale di Rovigo magari aspettiamo perché la vedo che è una delibera
Di mancata approvazione quindi forse merita merita attendere la la posponiamo attendiamo che arrivi Consigliere Casella così Albertoni decreto procuratore generale Corte d'Appello Firenze
Si riporta chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti
Consigliere Liguori decreto e l'avvocato Generale Corte d'Appello Napoli
Quindi si riporta dalla tre fino alla sei compresa tre quattro cinque sei ci sono richieste di intervento su qualcuno di queste pratiche
Tutto e di Napoli è però manca il Consigliere CASELLA così e Pepe lei non chiede di intervenire va bene
Allora votiamo congiuntamente le pratiche tre quattro cinque sei chi è favorevole chi è contrario chi si astiene
Sono approvate alla unanimità dei votanti ricordiamoci che dobbiamo però ancora trattare la pratica numero uno decreto tributario dico Consigliere Casella ecco la
L'attendevamo per il
Per la settima Commissione il decreto variazione tabellare di Rovigo
Scusa Presidente grazie
Ma io sostanzialmente mi riporterei perché è una vicenda che abbiamo affrontato a lungo in Commissione e poi li
Siamo riusciti ad assumere una posizione
Unanime perché la vicenda parte da lontano riguarda un quesito della Presidente del Tribunale di Rovigo
In ordine alla possibilità di destinare alla apposto penale un Presidente di Sezione nominato dal CSM invece con destinazione civile
C'è stato poi questa risposta a quesito successivamente alla quale la presidente ha
Adottato un provvedimento che però oggettivamente non risponde ai canoni tabellari
Perché anche a voler ritenere più proficuo per lo svolgimento delle attività all'interno del Tribunale di Rovigo una destinazione del Presidente di Sezione nominato al civile invece al penale
Così da consentire alla Presidente stesse invece civilista di svolgerà le funzioni civili
Anche a volere ritenere che ciò sia possibile e lo è ai sensi della disposizione di circolare la lettera g del paragrafo che in questo momento non ricordo
Indicato però in motivazione però il metodo utilizzato quello delle applicazioni in Terna non e
Diciamo un metodo che risponde ai criteri tabellari per il solo fatto ad esempio che non esiste il concetto di applicazione interna abbiamo anche suggerito nella motivazione quali rimedio adottare
Quindi io credo che diciamo possa essere serenamente approvata questa
Proposta
Ci sono richieste di intervento no
Quindi la votiamo la pratica uno di Settima Commissione chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Andiamo velocemente alla terza Commissione qui abbiamo innanzitutto un ricorso al TAR del dottor De Tommasi
Consigliere Consigliere Virga prego
Sì Presidente questa è una
Lunga vicenda
Credo che sia
Ben conosciuta dal plenum
Perché e
In buona sostanza il dottor De Tommasi a
Impugnato una delibera del plenum
Del del luglio del due mila dodici
Con quella stata disposta la pubblicazione delle sedi vacanti di primo grado e in questa delibera era indicato il termine triennale per la partecipazione
Il lei dottor De Tomasi quindi non avendo
Trascorso tre anni nell'ufficio di provenienza è stato considerato non legittimato
Dal dottor De Tommasi non aveva neppure raggiunto il termine di due anni
Avverso questa delibera il
Magistrato proposto impugnazione davanti al TAR
E per
Pure oggetto dalla questione era il termine legittimazione triennale
Ha proposto con l'istanza di sospensione cautelare
Dei delle decisioni nel frattempo adottata
La richiesta di sospensione
è stata accolta dal TAR nel due mila dodici
E e il
Le il Consiglio adottato
Dei dei provvedimenti il contenzioso
Continuato e il
Per farla breve siamo in sede di il vizio di ottemperanza
Ora nel decorso di del contenzioso ma i vari passaggi sono dettagliatamente indicati nella delibera
Il il giudice amministrativo si è orientato nel senso
Che
Non può
Tenersi conto del termine triennale per le considerazioni esposte nella delibera
Ne delle di un termine qual è quello che è nato e non più previsto però ha lasciato uno spiraglio perché stando alla delibere il saldo al decisione del giudice amministrativo
E si arriverebbe alla conclusione che è un magistrato che trasferito d'ufficio assegnato a sedi disagiate
Anche dopo pochi giorni aver preso possesso d'ufficio in mancanza di un termine legittimazione potrebbe chiedere il trasferimento
Soluzione questa che era stata e c'è diciamo situazione che era stata già evidenziata dal Consiglio in una delle delibere adottate nel corso di questo contenzioso
E che è stata tenuta in considerazione anche dal Tribunale amministrativo del Lazio
Dove si dice espressamente nella nella relativo ordinanza che la decisione adottata dal giudice amministrativo non impedisce al Consiglio di tener conto
Di quelle che sono ovviamente le esigenze di organizzazione degli uffici e quindi di stabilire sostanzialmente un termine congruo
Cosa che
Sinteticamente già il Consiglio ha fatto con questa delibera di attuazione dove si dà esecuzione a questa a quest'ordinanza Brun confermando il rigetto della domanda di trasferimento
Per la considerazione
Che il dottor De Tommasi all'epoca
Del in questo dalla vicenda non ha maturato neppure un il biennio di permanenza nella sede agiati disagiata che è un anche tenuto conto della natura disagiata della sede e sul termine minimo congruo
Per garantire un minimo di funzionalità agli uffici che altrimenti e rimarrebbero gravemente compromessi a causa dei possibili frequenti avvicendamenti
Va bene ci sono richieste d'intervento se il Consigliere Corder pratico io volevo solo giustificare il voto contrario perché qui siamo
Voglio dire
Sì c'è un problema di giudicato qui c'è
Una super giudicato super giudicato dell'ottemperanza
Io credo che non sia possibile che il Consiglio in questo caso resista in modo così pervicace in una situazione in cui il giudice amministrativo ripetutamente e fra l'altro in sede di ottemperanza il la pubblica amministrazione ha dei vincoli che non ha in sede di giudizio di merito
Nella rivisitazione delle della fattispecie in questo caso mo'il Consiglio non può farà altro che rispettare rispettare IVA plurimi le plurime decisioni del giudice amministrativo tutte in un nello stesso senso
Va bene allora la votiamo colleghi sarò il caso di votarla posso un attimo Consigliere anche prego
Ora il
Il
Giudicato amministrativo giudicato il giudizio si è formato sul problema del termine triennale perché il Consiglio nel corso di questo lungo contenzioso
Con motivi aggiunti aveva anche sollevato la questione del biennio ma sulla questione del biennio con la decisione
Che noi oggi
Abbiamo come giudicato il con il giudice amministrativo non è intervenuto si è fermato a dire che il termine triennale non c'è per i magistrati provenienti da sedi disagiata
La questione delle biennio è stata superata dal giudice amministrativo perché già riteneva che
Era sbagliato il l'indicazione
Nel bando di concorso del triennio
Quindi e
Il uno spazio anche in conformità a quanto suggerito dall'Ufficio studi
Uno spazio residuo al Consiglio rimane e quindi non c'è una inosservanza delle giudicato perché noi non
Se facciamo riferimento a questo termine triennale
Non facciamo neppure riferimento specifico ad un termine biennale non previsto da alcune disposizioni ma
Ancorando cioè quelle principio già indicato dalla tarda nella in una precedente ordinanza
Proprio emanata nel corso di questo procedimento e dove come ho già detto
Già suggerito indicava che
E la la conseguenza dell'assenza di qualunque termine poteva creare dei disagi nella gestione nell'organizzazione degli uffici il Consiglio a tenuto conto di questo dato peraltro già evidenziato precedentemente anche dall'Ufficio studi e a dato ottemperanza in senso negativo proprio sul rilievo che
Almeno un termine congruo di permanenza deve persistere perché proprio per evitare che un magistrato posta prendere possesso dell'ufficio dopo una settimana allontanarsene per andare
In un altro ufficio
E si è ritenuto che un termine minimo per consentire alle magistrato la possibilità di
E acquisire all'esperienza all'interno dell'ufficio e per l'ufficio di poter condurre una un minimo di organizzazione e ed evitare delle che si realizzino delle situazioni di assolute di efficienza un termine minimo ci debba pure essere ed esperienza credo consolidata da parte di tutti che per potere
Già le sono state tabelle hanno la durata prevista dalla nostre circolari
I nostri progetti organizzativi devono avere un periodo di attuazione di sedimentazione privati per di assicurare un buon funzionamento
Si è ritenuto che in nel caso concreto
Questo periodo congruo non e fosse ancora decorso proprio perché il dottor De Tomasi al momento della scadenza prevista da quel bando di concorso non aveva ancora raggiunto i due anni erano un anno undici mesi ora non ricordo bene il per il il periodo
E quindi sotto questo profilo si è e motivando diversamente si è così dato attuazione a questo principio
Consigliere Marini
Collega biglietti
Sempre rigoroso eccetera qualche dubbio
Cioè
Perché inserì giudizio sì e no
Sollevare un nuovo profilo
Per una vicenda già coperta da un giudicato e inserire ottemperanza
Io ho qualche perplessità compresso di avverrà perché
Come pessimismo insegne il giudicato copre il dedotto è deducibile vuole ora mi rendo conto che
Si può dire ma
Ci deve essere un termine eccetera ma questo
Riguarda e all'interno del giudicato cioè non sono
Non riesco a spiegarmi
D'emblée quante difficoltà anche in sede di ottemperanza si possa riprendere di nuovo il discorsi a dire ma
Ecco più quindi
Lo so però è nel giudicare anche
Copre anche deducibile
Questo
Dove
Per no il verbale ecco io qualche
Farò ecco detto questo ecco io forse mi asterrei
Che non non sono del tutto convinto dalla soluzione
Va bene allora sentite ci sono altre richieste di intervento no
La votiamo la votiamo con la procedura Elettronica per maggiore tranquillità quindi dichiaro aperta la votazione
Tutti hanno votato no Consigliere Auriemma lei è fuori posto
Consigliere Fuzio
No è sfalsato insomma
No non no non era una considerazione generale era molto
Concreta così avute vota dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli sedici contrari tre astenuti sei approvata
Revoca della delibera con la quale il dottor Ruscitti io giudice di Isernia è stato trasferito al Tribunale di Cassino con funzione di giudice ove non ha ancora preso possesso Consigliere Virga sì Presidente si tratta di una istanze revoca tardiva
Presentata dal sottoscritta anche dal dottor
Uscito previsti
Pretato al Presidente del Tribunale di Isernia e purtroppo una situazione che si verifica spesso ad dalle dove tutti quanti sono in situazione di sofferenza
Il collega uscito era stato trasferito al Tribunale di i casinò proveniente dal tribunale Isernia
Se non che si è verificato nelle more
Che un altro collega un'altra collega per ha ottenuto un trasferimento in prevenzione
E dalle tribunali di Isernia la conseguenza è che presso il Tribunale di Isernia presso un servizio soltanto dei magistrati che erano ancora non hanno conseguito la prima valutazione di professionalità
E quindi non possono svolgere tutta una serie di attività Previre all'interno di più del del del tribunale per questa ragione
Il dottore cucito ha chiesto la del Presidente del Tribunale di Sir mi hanno fatto vedere queste ragioni del loro ufficio
E hanno chiesto la la revoca per il motivo previsto dalla circolare
Devo far presente che il a questa e successivamente alla
Decisione della Commissione e pervenuta una nota
Asse vibrante del dal Presidente del Tribunale di Cassino
Che
Del che con la quale si deduce le difficoltà pure del tribunale di Cassino belle svolgerà la la al l'attività
La Commissione ha valutato queste questa situazione e è pervenuta
Alla alla conclusione di confermare il la proposta che si sottopone all'attenzione del Consiglio
Considerando proprio il fatto del del la situazione di difficoltà in cui versano entrambi gli uffici il primo il tribunale di Isernia dove non vi sono magistrati ancora che hanno superato la prima valutazione di professionalità
E al
Al quale sono stati assegnati o recentemente dei motto
E quindi il dottor uscito è l'unico che potrebbe espletare quelle funzioni per esempio di G.I.P. G.U.P. che e altrimenti sarebbe assai difficile e far svolgere
Il mentre il tribunale di Cassino se ricordo bene perché purtroppo non ho
Poi riportato gli appunti ma con l'assegnazione del Motta recentemente disposta dal
Dal plenum
Si viene a trovare su un organico complessivo di e diciotto giudici con due vacanze
E quindi si è ritenuto che una vacanza di due magistrati
Su un organico e diciotto anche se
Volevo neppure il Tribunale di Cassino a una consistente presenza di giovani magistrati
Rappresenta una situazione di difficoltà che può essere in qualche modo superata con maggiore difficili facilità rispetto a quella che invece
Sì determina nel tribunale di sistema si determinerebbe nel tribunale di Isernia
Nel caso in cui non dove sta questa raccolta la revoca tardiva del magistrato
Va bene non ci sono richieste di intervento la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata a con l'astensione del consigliere Cassano
Collocamento fuori ruolo del dottor Mura consigliere Romano
Sì dottor Mura viene chiamato dal ministro la giustizia a ricoprire l'incarico di Capo Dipartimento per gli affari di giustizia il Ministero
Abbiamo acquisito il parere
Positivo del Procuratore generale eh poi del Consiglio direttivo della Corte Suprema di Cassazione ci sono tutte le condizioni soggettive oggettive e quindi si propone unanimemente di autorizzare tale incarico
Va bene così il Procuratore generale
Grazie Presidente
Io intervengo brevissimamente per esprimere il mio compiacimento per la scelta operata dalle Ministro della Giustizia di porre a capo delle
Portante Dipartimento degli affari di giustizia il dottor Mura magistrato di eccezionali capacità professionali e di grandi doti organizzative
Che certamente anche me al prospettiva del
Presidenze semestre europeo dell'Unione europea
Inizierà il prossimo primo luglio potrà metterà a frutto le sue non comuni conoscenze e ed esperienze di carattere internazionale testimoniati
Dalla Presidenza del Consiglio consultivo dei procuratori europei di di molte il quale organismo è stato
Periodo precedente nella fase precedente anche il vice Presidente
E compiacimento peraltro attenuato dalla consapevolezza che per la Procura Generale della Cassazione il collocamento fuori ruolo del consigliere Mura sarà
Una perdita anche da un punto di vista umano non soltanto
Professionale
Per me
Nello sarà in particolare considerato che il dottor Mura svolge attualmente le funzioni di Segretario generale del
Procura e quindi il mio più stretto collaboratore
Sentimento dicevo però attenuato dalla consapevolezza che andrà arrendere uno del servizio prezioso per il Paese
Considerato anche il momento in cui
è chiamato a dirigere il dipartimento della fine degli affari di giustizia e per questa attività io limbo formulati più cordiali e affettuosi auguri
Grazie
Il Consiglio tutto si associ alle sue parole Procuratore Generale Consigliere Fuzio
Però associarmi a quanto già detto foraggere generale esprimere la mia
Le mie congratulazioni al collega Mura per segnalando che sicuramente al di là degli aspetti internazionali siamo
Contingenti del semestre di presidenza italiana mi auguro che sicuramente mette fine a sono sicuro che
Il collega Mura saprà quel ufficio fornire quel contributo ed esperienza
E di conoscenza e della macchina giudiziaria tale da poter consentire anche di svolgere al meglio quel rapporto di collaborazione in quel Dipartimento
Con il Consiglio Superiore del Magistratura per i compiti connessi a quella importante struttura delle ministre
Va bene la allora la votiamo chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvata all'unanimità dei votanti
Allora richiesta di revoca della delibera di trasferimento del dottor Sorrentino Sostituto presso il tribunale di Catania di revoca del trasferimento alla Procura
Del Tribunale di Salerno ove non ha ancora preso possesso a Consigliere Casella
Mi riporto alla proposta mi sembra chiara
La Commissione ha ritenuto con la sola astensione del consigliere Cassano che
Non cessi hanno gli estremi per revocare quella delibera mancando la sussistenza di esigenze di servizio che possano giustificare la revoca
Ecco per la verità qui nel nelle noleggio si parla di tre astensioni però anch'io non ricordavo tre astensioni
Io non lo mi ricordavo solo quella del consigliere Cassano chiedo scusa perché essa
Diciamo non ricordavo le altre
Va bene
Quasi certa Sciacca prego
Consigliere c'è vede però insomma il mio ricordo i attenua diciamo la mia mancanza e al delineate note novanta dalla sua considerazione del sei so che anche lei non ricordava di queste tre astensioni di cui peraltro io non non comprendo la ragione poi oggettiva va bene insomma non è questo però attiene alla
Così da Chuck forensi no intervengo su questa pratica perché per Ventura mi trovavo in Commissione quando è stata discussa
E ricordo benissimo pure io le tre astensioni che devo dire invece sembravano abbastanza astensioni nella perplessa in ordine alla delibera di rigettare la richiesta di revoca detrazione del dottor Sorrentino intervengo proprio perché
Conoscendo l'impegno in questo momento della Procura della Repubblica di Catania e in particolare poi del dottore Sorrentino in questa vicenda chiedo una rimeditazione di questa delibera e quindi formalizza una richiesta di ritorno in Commissione di questa pratica soprattutto affinché alla luce della nota
Dicevo relaziona questa pratica che concerne la Procura della Repubblica di Catania chiedo un ritorno in Commissione della pratica
Perché alla luce della nota che il Procuratore Salvi ha fatto pervenire la terza Commissione con la quale per l'appunto chiedeva che il dottore Sorrentino rimanesse a Catania e quindi fosse accolta la sua richiesta di revoca del trasferimento
Ai indicato una serie di procedimenti nella fase delle indagini preliminari tutti molto molto delicati e particolari e tutti i relativi ai rapporti tra la criminalità economica e la criminalità mafiosa catanese
Che subirebbero sicuramente comunque un contraccolpo laddove dovessero essere affidati in questa fase che è nella lei nella missiva del procuratore alla Repubblica queste ben spiegato
Ad altro sostituto secondo me vi sono tutta una serie di elementi nella ripeto comunicazione del Procuratore saldi che è opportuno che la Commissione rimetti rimediti
Tetti tengo a specificare che questi procedimenti come risulta dalla documentazione in atti
Concernono i fallimenti alcune procedure delle più grosse imprese che hanno operato nel territorio del distretto della Corte d'Appello di Catania
Su una serie di consorzi legate a queste imprese fallite ed è ripeto un riferimento
E sono ERP e per una di queste indagini peraltro si sta discutendo di un collegamento sistematica l'organico con la più grossa cosca mafiosa del catanese quindi ripeto chiedo una rimeditazione quindi un ritorno in Commissione della pratica
Consigliere Cassano
Ma solo per associarmi a questa richiesta credo che
Però sia al la sostanza della vicenda cioè per la numero
Assai elevato di procedure che il collega dovrebbe continuare a seguire così come ci è stato segnalato
Sia e soprattutto
Il tipo di motivazione che è stata adottata che non so se trenta alla luce delle modifiche che sono intervenute sulla possibilità ad
L'applicazione ad processum credo che una rimeditazione della vicenda sia opportuna questi limitati fini non foss'altro che per rivedere un attimo la la motivazione credo che il passaggio di Commissione sia comunque opportuno
C'era e Casella
Presidente abbiamo discusso di questa pratica in Commissione io esprimo la mia contrarietà ritorno in Commissione perché
Diciamo dovremmo bloccare sostanzialmente tutti i trasferimenti se riteniamo che queste siano esigenze di servizio tali da giustificare la revoca della delibera a parte che il fatto che stiamo guardando soltanto una faccia della medaglia alla Procura di Catania non stiamo guardando la faccia della medaglia della Procura di Salerno a parte questa considerazione ma il tema di fondo è che ogni sostituto e gestisce delle indagini
E quando va via lascia questa indagine ad altri mi ha insegnato questo plenum proprio a proposito di applicazione ad processum
E richiamava il Consigliere Cassano che l'ufficio del pubblico ministero uso il termine insegnato insomma un po'provocatoriamente è impersonale e quindi e va be'interne inter quelle indagini le farà qualcun altro Racco e diciamo peraltro l'istituto dell'applicazione ad processum ma permane qualora ci siano inveisce
Dei dibattimenti insomma in corso laddove il duale Sorrentino potrà che ho aperta la votazione la richiesta di ritorno in Commissione parere contrario del relatore
La voce
Bravo
Rientri sul ritorno in Commissione e stiamo votando
No
E appunto
Fare l'abbiamo tutti hanno votato dichiaro chiusa la votazione
Favorevoli tredici contrari otto astenuti cinque ritorna in Commissione
Collocamento fuori ruolo del dottor
Consigliera Fatuzzo su cosa
Va bene la norma regolamentare dare una direttiva a
Con propongo che il Consiglio di una direttiva alla Commissione
Come ha fatto riferimento la cassare l'altra faccia della medaglia non risulti motivazione quindi conoscere le ragioni di servizio anche comparative ricco sale la prossima volta
Sì va
Detto il Consigliere CASELLA collocamento fuori ruolo dal promessa Fabbrini
Domanda Presidente non ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti
Quarta Commissione dottor Lioniello ossia quinta valutazione di professionalità Consigliere Fuzio
Tante ne riporto ed è segnalando
In particolare che tutti i profili
I parametri chiedo scusa del
Collega sono positivi la criticità
Era legata al procedimento disciplinare che avvistò assolto il collega che in quanto pubblico ministero era stato incolpato di non aver
Sollecitato la sospensione dei termini al Presidente del Tribunale come riportato alla decisione del
Della sezione disciplinare completamente assolutoria sia perché ha poi vi è una facoltà quello del pubblico ministero ma il potere di sospendere spetta al Presidente del
Collegio e sia perché comunque aveva motivato
Le ragioni per le quali quel processo non richiedeva la sospensione in quanto
Era
Sicuramente in grado con i tempi ordinari di essere concluso
Ci sono interventi
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approva a
Astenuto Nappi
Approvata
Ricorsi giurisdizionali dottoressa Minutolo consigliere Palumbo
Sì dei proponiamo l'acquiescenza rispetto alla sentenza del TAR
Che ha annullato la delibera consiliare con cui fu negato il riconoscimento
In favore della Minutolo medesima della settima valutazione di professionalità acquiescenza perché il TAR ha ragione perché abbiamo messo alcune valutazioni e
Proponiamo che gli atti vengano rimessi in Quarta Commissione per l'acquisizione del rapporto informativo del parere del Consiglio giudiziario di Roma e quindi per un supplemento di istruttoria
Ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene approvata all'unanimità dei votanti proposte
Ex articolo quarantacinque Comitato di Presidenza costituzione dell'Ufficio elettorale presso la Cassazione per l'elezione dei componenti magistrati del Consiglio Superiore
Non ci sono interventi chi è favorevole chi è contrario chi si astiene è approvato all'unanimità dei votanti Quinta Commissione contenzioso dottor Campisi consigliere Rossi
Non ci sono interventi chiedo
Chi è favorevole chi è contrario chi si astiene Borraccetti Virga Racanelli eh approvata
Dottor Di Lallo
Ci stiamo con i termini
Ci stiamo sì la sentenza non è stata è stata notificata sulla i fini indiciamo dello dell'ottemperanza ma informalmente
E comunque è una sentenza abbastanza recente Barbetta nel merito
Va beh allora Croce cappuccio l'emendamento lo ripresenta lei perché se non la trattiamo noi
Va bene è rinviata alla prossima settimana
Mi pare che l'ordine del giorno è esaurito Granziero seduce soltanto