29APR2014
intervista

L'attualità in Archivio: l'informazione durante le campagne elettorali, le norme sulla "par condicio" varate nel 95 dal governo Dini, i radicali

SERVIZIO | di Aurelio Aversa Radio - 12:00. Durata: 2 ore 22 min

Player
Calderisi, Pannella, Stanzani 6 mar 95 conv Dini, Gambino, Calderisi, E.Vito 20 mar 95 Jacobelli, Pannella 24 mag 2002.

Puntata di "L'attualità in Archivio: l'informazione durante le campagne elettorali, le norme sulla "par condicio" varate nel 95 dal governo Dini, i radicali" di martedì 29 aprile 2014 , condotta da Aurelio Aversa .

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Censura, Dini, Governo, Informazione, Par Condicio, Partiti, Partito Radicale, Politica, Propaganda, Radicali Italiani, Storia.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 2 ore e 22
minuti.

leggi tutto

riduci

12:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Con le registrazioni che lei ascolterete tra qualche stante questa volta torneremo a parlare del sempre attuale dibattito
Sul ruolo dei compiti dell'informazione durante i periodi di campagna elettorale o referendaria e in questa circostanza
Abbiamo scelto di farlo riproponendo le registrazioni dalla primavera novantacinque della primavera due mila e due li ascolterete innanzitutto un momento di un convegno organizzato dalla Lista Pannella
Il sei marzo novantacinque quando dal Governo dall'epoca presieduta da Lamberto Dini Ministro del posto era Gambino
Si apprestava a varare
Un apposito decreto recante disposizioni urgenti sull'accesso ai mezzi di comunicazione durante le campagne elettorale o referendaria più noto come decreto sulla par condicio vi riproporremo quanto dissero in quella sede
L'ex parlamentare radicale riformatore Peppino Calderisi l'intervento che pronuncio da ex segretario parlamentare radicale Sergio Stanzani a quanto disse Marco Pannella contro la cultura che animava all'azione governativa
A seguire ascolterete invece interventi dell'ex presidente del Consiglio Dini ed ex ministro Gambino del venti marzo novantacinque quando nel corso di una conferenza stampa illustravano nella il contenuto delle norme
Prevista dal decreto interventi ai quali seguiranno quelli
Ex parlamentari Calderisi ed Elio Vito a commento
Antico del testo interventi di condanna contro i limiti imposti a chi intendeva partecipare alle varie tornate elettorali
In conclusione vi ascolterete invece alla registrazione della ventiquattro maggio due mila due quando i radicali organizzavano a Roma un convegno dal tema il potere della comunicazione alla comunicazione della potere agenda tempi
E forme della comunicazione ruolo dei conduttori televisive ieri ascolterete quanto dissero in quell'occasione gli aderenti Jacobelli già
Responsabile abbia delle tribune politiche della RAI
E Marco Pannella sei marzo novantacinque prima voce che ascolterete quella dell'ex parlamentare radicale Peppino Calderisi
Io mi aspettavo nel momento in cui
Questo della cosiddetta par condicio costituiva uno dei quattro punti del
Programma del governo Dini
Che si facesse tesoro
Dell'esperienza della scorsa campagna elettorale
Nella scorsa campagna elettorale molti hanno lamentato che in realtà la competizione si è svolta diciamo solo a livello di chiaramente a livello nazionale ma che poco spazio è stato dato
Ai candidati nei collegi uninominali
E mi che aspettavo perché da questa rilievo di carattere politico e se e se andate a scavare sulle ragioni per cui ciò era
Tenuto è sicuramente una delle ragioni per cui ciò è avvenuto oltre a una comprensibile diciamo
Funzionamento dalla campagna elettorale lo scorso anno in chiave di
Scontro tra due schieramenti
Che aveva quindi polarizzato a livello nazionale l'attenzione ma certamente uno dei motivi per cui
E è accaduto quello che molti hanno lamentato e appunto che da parte delle emittenti
Locali
In realtà da parte di molte di esse sia rinunziato di fatto a fare
A prendere iniziative
Di diffusione di programmi di propaganda elettorale proprio per i vincoli
Burocratici amministrativi per le incombenze che di fatto hanno consiglia per le per possibili sanzioni che in molti casi poi hanno colpito emittenti per
Anche a volte delle viste dell'incapacità e impossibilità di ottemperare vari obblighi nei termini di legge a hanno colpito appunto le emittenti locali eh e c'era da Petacchi dicevo che
Un intervento sulla cosiddetta par condicio dovesse essere un intervento volto a
Facilitare le possibilità di campagna elettorale laddove la legge cinquecentoquindici aveva di fatto creato un ostacolo alla
Possibilità di svolgere anche a livello locale un'adeguata campagna elettorale
E quindi e mi aspettavo personalmente che si intervenisse per esempio sulla
Articolo uno della legge cinquecentoquindici per eliminare quanto meno alcuni aspetti perché
Certamente
A livello
Si può sostenere io credo che sia sostenibile che con tutte le emittenti locali in realtà c'è un'equiparazione con la stampa e quindi ci deve lasciare libertà come per i giornali fare
O agli assume le proprie posizioni di fare la propria i propri interventi ma certamente si può sostenere
Che a parte le parità di condizioni per le tariffe dei patti up appagamento Cicchetti
Perché fede le emittenti intendono
Svolgere un'attività di propaganda elettorale debbano però comunque garantire degli spazi di tribune
E condizione di parità ma poi lasciare trasmissioni informative telegiornali alla libertà delle emittenti così come avviene per la carta stampata questa dovrebbe essere a mio avviso
Il criterio
Laddove appunto io non sono esperto nel settore ma
Se esistono settecentocinquanta
Emittenti se esiste quindi una pluralità il presente e che come quella della carta stampata si può pensare porti ripeto a concepire una normativa che per quanto guarda ripeto le emittenti che vogliono svolgere campagna prevederne gli spartiti tribù una una normativa molto semplice quindi anche facilmente applicabile e controllabile ma poi lasci libertate trasmissioni informative e soprattutto dei giornali
E invece siamo di fronte all'orientamento esattamente diametralmente opposto con una normativa
Farraginosa che
Ma per capisce in maniera enorme per i vincoli burocratici amministrativi
No ma dia anche molto poco comprensibile di difficilissima applicazione sicuramente e illiberale e autoritaria che se
Quella del l'anno scorso era una normativa che a ostacolato o quasi impedito la campagna elettorale a parte i molte emittenti
Credo che questa sia una normativa in grado di assicurare con la matematica certezza l'impossibilità da parte di qualunque emittente
Di svolge praticamente con un minimo di serenità
Un un un un impegno una trasmissioni in occasione delle campagne elettorali
Perché dicevo parta chiedo leggere la la legge e i vincoli
Mette le cose che vengono appunto detto in questa legge per rendersi conto di questa affermazione la legge
Distingue credo giustamente
Le vari tipi di trasmissioni a secondo che sia di propaganda elettorale di informazione elettorale o di pubblicità elettorale da quei carri finzione questa mi sembra una distinzione
Giusta qua promette punto sempre sullo stesso piano emittenti nazionali ed emittenti locali non c'è assolutamente mai
Nessuna differenza fra queste le emittenti che sono concessionarie di punto così concessioni a livello nazionale e quelli a livello locale
Non c'è mai alcuna differenza fra questi due ambiti credo questo sia appunto uno dei limiti
Notevoli di questa di questa legge qui non entro su quelle che sono evidentemente le questioni che riguardano anche la questione delle
Emittenti concessionarie di a livello nazionale
A livello delle apre emittenti qui si prevede
Nell'articolo due la propaganda elettorale sia vedi parti di propaganda per tribune politiche che le emittenti sono obbligate a mettere a disposizione si lascia al garante
La il compito di stabilire quali siano le trasmissioni
Rilevanti ai fini della competizione elettorale ecco quindi a credo che ci sia una punto interrogativo cioè per ciascuna delle settecentocinquanta emittenti garante dovrebbe intervenire e dire quali sono
Le trasmissioni riconosciuta dal garante come ha rilevanti ai fini della competizione elettorale in corso o che qui si sta parlando o quanto meno di tribune
Politiche che ogni emittente obbligata a a mettere a disposizione poi ci sono sempre per quanto riguarda va propaganda elettorale
Al comma quattro altre parti che gli editori le emittenti private
Possono offrire gratuitamente anche qui
Con una serie di modalità
Stabilite dal dal garante
Eccone criteri pistacchi anche dalla Commissione parlamentare secondo codici deontologici adottati dalla contesterà pubblica dall'emittenti private i dati
E Vittorini
Questo è per quanto riguarda diciamo la
Cosiddetta propaganda elettorale cioè
Per propaganda lo loro lo ripeto si intende l'esposizione come qui dice la legge
Sulla stampa l'imprevisto di radio televisive delle caratteristiche oggettive e soggettive
Delle linee di programmi generali e specifici dei soggetti politici
Poi si parta la legge parta la pubblicità e elettorale e qui riguarda la normativa sull'ipotetica interamente è una problematica che riguarda
Forse dal la questione specifica ma forte ebbene comunque darne conto
La normativa attuale vietava disposte non quelli che annunciavano dibattiti tavole rotonde comparente discorsi e quindi era una normativa ipocrita che consentiva comunque o in qualche modo un aggiramento qui essi
C'è un divieto assoluto negli ultimi venti giorni e prima dei venti giorni dal periodo delle inizio la Campania e pare che va la la caratteristica fondamentale detta legge e che la normativa non si applica solo agli ultimi trenta giorni ma che applica dal momento che la sconvocazione testa dei comizi elettorali
Quindi per tutto il periodo
A partire dalla convocazione dei comizi e qui si parla di divieto disposta contenenti prospettazioni informative ingannevoli ci sono qui le considerazioni che ha fatto Amato
Episodi capi risposte che favoriscono ingiustamente i soggetti politici interessati scempio slogan comparativi che pienamente
Un concetto inconcepibile perché credo che una campagna elettorale si svolga sulla comparazione delle diverse
Formazioni in campo o denigratorio che usino tecniche di suggestioni tali da promuovere un'immagine negativa dei competitori e credo una normativa assolutamente oltre che i liberali impossibile applicare di fatto
Questa normativa sugli spot
Io dico la mia posizione espressa Imagine in Commissione e che una volta che c'è un tetto delle spese elettorali
Che è previsto anche per i partiti un tetto di circa dodici miliardi fermate se non erro ma volta che c'è un contributo elettorale che è di oltre novanta miliardi quindi un contributo per le grandi forze politiche voglio ricordarle anche maggiore del tetto di spesa
Arriva sui diciotto venti miliardi per le grandi forze politiche una volta che c'è una normativa di questo tipo che garantisce le risorse e garantisce un tetto massimo
Dire poi come ciascuna forza politica debba usare usare questi risorse
E ritengo una cosa non è concepibile se ne vogliamo aiutare
I i cittadini gli elettori a sapere capire quali sono le
Formazione in campo in un periodo di transizione del sistema politico di trasformazione del sistema politico credo che anche la conoscenza poi degli stessi simboli attraverso un uso degli spot debba essere evidentemente assicurata perché è una garanzia della conoscenza delle stesse soggetti che sono in capo la dobbiamo facilitare le scelte circa dell'ordine rendere
Impossibile la conoscenza da parte dei direttori una cosa e la parità di condizioni per i vari soggetti una cosa è escludere arbitrariamente forme di propaganda che tra l'altro e qui un'altra osservazione che io faccio
Con queste tipo di normativa pezzi intervieni per assecondare per diciamo a favore di un certo modo di funzionamento di alcuni di alcuni partiti uno certo modello di partito politico a discapito di un altro modello di partito politico c'è chiaramente un partito politico che si basta impattino d'apparato burocratico di massa che si basa sul sezioni da funzionari sedi etc e che svolge naturalmente la propaganda attraverso questo tipo di sistemi
Non attiene ad avere dei vincoli rispetto al suo modo di operare rispetto a partiti a soggetti d'opinione
E che
Vogliono rifuggire addirittura dal divenire soggettivi partiti da parato burocratici come altri e che quindi è interamente nelle difficoltà imposte alla comunicazione politica i soggetti i politici che vogliono fare da comunicazione politica della discussione sulle idee e proposte che non vogliono essere soggetti che si insediano secondo un certo tipo di logica
Partiti da Prato burocratico di massa che sono per certi versi a mio avviso superate dalla storia dei fatti ma c'è un intervento
Che va a penalizzare evidentemente quelle formazioni che
Sono appunto formazioni più impostate su un certo tipo di modello ma questo diciamo era una argomentazione che esula dal campo nostro specifico
Un altro articolo l'articolo quattro sull'informazione elettorale
Riproduce appunto la normativa da cinquecentoquindici quindi anche per le emittenti private
Si prevede che in tutti i programmi e servizi di informazione corale ci debbano essere quelle quelle garanzie di parità di trattamento obiettività completezza e imparzialità della stessa per cui
E credo l'esperienza delle emittenti è stata vista anche dei telegiornali bisogna darete col bilancino le notizie non e così non c'è possibilità di dare
Le notizie in funzione della reale
Ho secondo evidentemente come viene interpretata da da da da
Da chi è da chi svolge appunto i telegiornali secondo la importante alle notizie come avviene per la carta stampata ripeto ma si deve garantire col bilancino anche le stesse
Tre missioni informativi dei telegiornali
La parità assoluta in ogni singolo telegiornale col impossibilità molto spesso da parte dei mittenti svolgete questo
Quelli detti svolge in questo modo la stessa attività informativa perché non siamo in un sistema con due candidati non siamo in America un'Inghilterra non c'è purtroppo
Lo dico io il bipartitismo per cui la regola della parità di condizioni non è così facilmente applicabile in molti casi
Dare la parità nei confronti di una dieci quindici venti e più soggetti politici diventa molto spesso una fatto quasi tecnicamente impossibile per una serie di emittenti locali in modo particolare
Ci sono poi qui la normativa sulle
Trasmissioni di
Intrattenimento sul polso
Con un
Una serie di norme che qui vi leggo
Sempre lo stesso periodo le trasmissioni di intrattenimento su argomenti economici sociali politici organizzate con la presenza di soggetti politici
Ospiti eventuale pubblico sono programmate condotte nel rispetto i principi di correttezza e imparzialità di cui la presente legge specialmente editato che l'articolazione delle trasmissioni
Sia di per sé stessa lesiva della parità di trattamento dei soggetti politici
Le trasmissioni predette sono ammesse degli ultimi cinque giorni della campagna elettorale soltanto a condizione che ad essi siano invitati a condizioni paritarie i rappresentanti della totalità dei soggetti politici interessati
Una normativa ripeto che do
Una cosa è applicata le emittenti nazionali una cosa applicarla le emittenti locali
Poi si dice per il periodo sempre di tutto il periodo dalla dalla dal momento della
Della convocazione dei comizi e questa è una è una questione molto grave una norma molto grave dei programmi radiotelevisivi informazioni anche non elettorale riconducibili alla responsabilità di una specifica testata giornalistica
La presenza di soggetti politici o loro esponenti ammessa esclusivamente nei limiti e l'esigenza di assicurare la completezza e l'imparzialità dell'informazione nel rispetto in quanto compatibile la parità di trattamento
Con una disparità cioè fra telegiornali delle emittenti e giornali della carta stampata che a mio avviso
E particolarmente non accettabile inammissibile in in questo contesto
Poiché era di specifici Prina sulla sondaggi che però qui trascuro sapete che questi sono due articoli l'articolo per articolo nove che
Introducono il l'ordine dei giornalisti e questo Comitato nazionale
Dell'ordine giornalisti si chiama il Comitato per la correttezza
Esatto come operatori accreditati delle novità
Vasco come suo messaggio
Essenziale
Rocco presentare
Secondario si sia arrivati a garantire poi fa vi leggo qui la legge anche qui inizi istruttiva illuminante la lettura del testo della legge
I giornalisti conduttori registi dei programmi radiotelevisivi di propaganda informazione prevale rispettivi detto responsabili nonché i giornalisti autorità propagando
Tra l'editto riscontrabili quotidiani o periodico su quale apparsa parametrare contenute rispetto al Codice deontologico emanato dall'ordine dei giornalisti
I conduttori tristi programmi televisivi propagande informazione corale che non appartengono al Riuniti sono ciononostante tenuti ad osservare lo stesso codice
E si fruito presso il Consiglio a fare l'ordine giornalisti Comitato per la correttezza il Comitato è composto eccetera
E quindi c'è
L'inserimento appunto di quel dell'ordine di questo organismo corporativo
Che deve appunto
Sorvegliare sulla
Deontologia delle delle dei giornalisti delle delle delle dell'emittente
Ed i giornali
Poi qui c'è idee concetto di definizione della parità di trattamento tra i soggetti politici un articolo
Che
Diciamo fissa al di là delle cose che poi dovrà fissare la Commissione parlamentare garante fissa una serie di criteri che riguardano gli spazi per la quota diciamo uninominale e maggioritaria e per la quota proporzionale
Qui c'è a mio avviso una norma che non è accettabile perché si parla di dare maggiori spazi ai due maggiori raggruppamenti non so come si possa stabilire prima del voto all'ICI no i due maggiori raggruppamenti
Evidentemente non è possibile e poi stabilisce dietro ed i criteri
All'interno dei vari soggetti che formano un raggruppamento che mi sembra una interferenza nella libertà che ciascuna raggruppamento dovrà evidentemente darsi per proprio conto
Credo che qui sia da distinguere una spazio prioritario per
E diciamo la Campagna relativa atti ai raggruppamenti che partecipa nel
Nell'ambito di un viale maggioritario e ai soggetti che partecipano a quota proporzionale ma non si possa certamente restringere dei tempi ai due maggiori patti
E qui si arriva poi alle misure di e controllo che sono e qui alle misure di controllo I provvedimenti d'urgenza del garante e alle sanzioni ed è una normativa di estrema
Delicatezza che fa comprendere se ancora c'è forse qualche dubbio che
L'atteggiamento che quasi sicuramente le emittenti potrebbero mettere in atto di fronte a questa legge
Potrebbe essere solo quello di astenersi dal fare qualunque da qualunque campagna elettorale
Perché così comincia con l'articolo undici misure di controllo
Dalla data di convocazione dei comizi elettorali fino a chiusura le operazioni di voto la concessionaria pubblica le emittenti private quindi tutte le emittenti private sono
Tenuta e l'onore di devono registrare su supporto magnetico la totalità dei programmi trasmessi
Quotidianamente
Quotidianamente la Guardia di Finanza no la Polizia postale la Guardia di Finanza
Problemi a ritirare presso il domicilio indicato dalle emittenti sensi dell'articolo due comma quattro le registrazioni e la programmazione delle ventiquattro ore precedenti
E redige un verbale contenente tutte le indicazioni necessarie ad identificare i programmi registrate la quale definanzia stabilisce le modalità procedimentali delle operazioni di ritiro
Comma due garante stabilisce le modalità con cui circostanze nell'ambito della propria competenza registrano i programmi di emittenti private estivi hanno poteri disegnata al garante è correvate competenti le presunte violazioni
Le disposizioni dettate dalla presente legge dalla Commissione parlamentare la gara
A chi la vigilanza del controllo all'emittente nazionale per il periodo di applicazione da leggi di garante si avvale anche del Centro nazionale di controlli mi serviva dialettiche del mito delle poste e telecomunicazioni
Procedimento di accertamento delle copie violazioni
Ciascun soggetto politico direttamente interessato può denunciare
Entro dieci giorni dal fatto l'avvenuta violazione delle disposizioni la presente legge di quelle dettate dalla Commissione parlamentare la gara
La rinuncia è comunicata anche a mezzo telefax alla concessionaria pubblica l'emittente privata o all'editore presso il domicilio eletto
E ed inoltre garantire al Circosta internamente competente e al gruppo alla Guardia di Finanza nella cui competenza territoriale rientra il predetto domicilio direttori o dell'emittente
Entro le sei ore lavorative successive al ricevimento ad un check Lupo competente la Guardia di Finanza provvedere capitare al soggetto competente per l'istruttoria
La registrazione il programma oggetto né ad un CEA e in via
Che ne ha copia di questi
Qualora le violazioni denunciate a attengano a programmi di propaganda pubblicità informazione tra ritrasmessi le emittenti private abitazioni locale
Nell'ambito dei campagne elettorali periziare i Consigli comunali provinciali del Sindaco ed è presente la Provincia perché questa mattina riguarda tutti i tipi di elezione
Il correlate per idealmente competente convoca immediatamente anche a mezzo telefax presso la propria sede il denunciante di altre parti interessate per un'audizione da tenesse entri due giorni lavorativi successivi al cemento dal
Entro il secondo giorno lavorativo successivo l'audizione degli interessati correlate completa l'istruttoria redige un parere se del caso una proposta motivata di sanzione indirizzata a gara
Il Garante ha vinto il secondo giorno successivo recepimento del parere ed è la proposta di sanzione emana se del caso i provvedimenti di cui all'articolo quattordici
E qui poi nuovi provvedimenti d'urgenza del garante
E pare le varie sanzioni io qui ora vi dovrei leggere perché credo che ripeto la lettura di questa normativa sia
Quanto mai significativa ma non voglio appesantire troppo questa a mio intervento
E voglio ricordare che fra le sanzioni c'è anche
L'oscuramento
L'oscuramento delle emittenti per in certi casi da una ventiquattro ore ma per quanto riguarda però le sanzioni
Ci sono anche le l'oscuramento fino a quindici giorni con l'obbligo per quindici giorni
Di mantenere fissare immagini con la dicitura la trasmissione al Presidente mittente inibita da garante per violazioni delle disposizioni sulla parità di trattamento durante le campagne elettorali quindi credo che non sono esperto settore mantenere un
Un oscurato l'emittente per quindici giorni significa credo forse far sparire letteralmente l'emittente dalla dalla dalla dalla
Impossibilitato a telecomando sommabili dei libri cittadini che vedono che vedono la televisione quindi si tratta ripeto di
Una
Normativa a che assolutamente illiberale che di fatto ripeto va a impedire
Qualunque che lo possibilità
Di intervento di presenza delle mittenti nella campagna elettorale è una normativa che impedisce la campagna elettorale e che
Non è in grado di assicurare la parità di condizioni parità di condizioni vorrebbe dire a mio avviso dettare poche norme
Fatte bene che prevedono degli obblighi di parità ma senza mettere lacci lacciuoli vincoli incombenze burocratiche tali e sanzioni e modalità di applicazione delle stesse
E tali da dibatto
Togliere qualunque ruolo alle emittenti nelle campagne elettorale
Ma
Poco più
Di poche parole per
C'è la presenza
Sia registrata non solo come presenza ovviamente
Spirituale morale e politica perché su questo su questi temi credo che da qualche decennio
Facendo del male o del bene questo non lo so ma sicuramente
Abbiamo cercato di ottenere quel risultato che adesso abbiamo per eccesso
Cioè d'un tratto forza delle quali avendo
E non essendo nulla ma avendo tutto quasi attraverso
Il falso servizio pubblico attraverso il monopolio pubblico parliamo ancora di
Pochi anni fa sembra liberale di secoli fa
Sui problemi dell'informazione
Non amavano discutere
E non discuteva
Adesso che che accada
Si vede ma per mille motivi ma in realtà il chiodo fisso e quello
Appunto liberale
Della parità di condizioni di partenza bisogna anche sottolineare
Nelle lotte civili e in particolare su quelle elettorali
Ma anche gli eccessi sono dei difetti e specularmente oggi e sono eguali a ieri
Da
Un Parlamento
Linciato e terrorizzato
Quello precedente a questo
Si sono ottenute delle norme da società piagnone diffidente antidemocratica antiliberale
Di abolizione della campagna elettorale
Di fatto e questo è quello che hanno pagato
Tutti
Questi media
E
Politici e cittadino già nelle elezioni dello scorso anno
Nei quali
Gli spazi di base
Gli spazzini magari conquistati poi da forze del dissenso con il digiuno o con la protesta perché in Presidente sicuramente le forze del danaro erano troppo presenti
Ma quella troppa presenza delle forze del denaro di regime essendo presenza di campagna elettorale diciamolo pure consentivano delle possibilità difforme
Di presenza
Le quali essendo tra virgolette estremamente motivate è un pochi sperate ma pregnanti
Probabilmente riequilibrare vano il rapporto forze di opposizione vera parlo di quelle vere e profonde
Con tutta la loro forza umana di comunicazione in quei pochi minuti
Mentre dall'altra parte vi era il dilagare
Del presenze più o meno burocratiche sta anche a volte grottesche ridicole perché conquistate solamente con il danaro ma senza nessuna autenticità erano dei boomerang
Lì si problema sia risolto di fatto attraverso la vecchia illusione
Degli impotenti
Rabbiosi i quali cercano all'esterno di sé dallo Stato dalle leggi e collegi parole potenti e leggi dilaganti si deve
E non abbiamo previsto sarebbe arrivato a cercare di
Regolare per legge
La più livelli già cercano in tutto il mondo di regolare anche per legge
Quella Facoltà inerente antropologicamente alla alla vita umana di ingerire quello che si vuole no ma qui adesso invece più direttamente
Il problema è di evitare
Che
Il presentatore on line provare per a
Gli aumenti magari che possa essere interpretato all'occhio che può sembrare ammiccante no il tono della relazione Obiettivo è
Questa la cultura ignorante
Pur dirla
Che sia quella che del quale il ministro Gambino si fa e si è fatto si fa o il Governo si vanno lo sappiamo e non lo so bene ancora tramite
No appunto che il tema cultura e l'impossibile quella che
Attraverso lo Stato per tempo di regolare tutto
è uno strafalcione culturale ed è espressione
Però anche della cultura
Che viene rilanciata
La cultura che è stata a regime
In realtà che pretende di oggi invece presentarsi come cultura libertaria o liberatoria
Noi io quello che so e che
Quella legge per esempio mi impedisce nella mia nel mio e del collegio per quello fosse il candidato
Tra virgolette sinistra cioè
In Europa ecco altrove ma vidi sinistra
Di fare una grande sottoscrizione
Rivolgendomi tra virgolette al popolo ai lavoratori ai poveri
Perché attraverso una grande sottoscrizione
Mi giunga ufficialmente tanto di quel danaro che sia già a dimostrazione di quanto con loro che sono dalla parte dei poveri in realtà sono ricchi anche di quella povertà nel momento dello scontro
E dall'altra la forza del danaro quale deve potersi esprimere in democrazia
La quale quindi avrebbe certo
Dalla sua maggiori spazi maggiori presenze ma che a livello dei collegi uninominali centomila ecco quello è l'uomo quella è la donna
Del potere del danaro e non degli interessi diffusi la legge invece
Di fatto impedisce alle televisioni di dare notizia o di approfondire questi aspetti la legge mi impedisce di fare la sottoscrizione popolare perché
Se la faccio oltre cento milioni
Sono densa di già nell'area del reato dell'illecito a meno che non li faccio per portarle ritenere non dichiararli
Ma se io avessi per arrivare alle televisioni per comprare spazi già sul piano del Copa questo mi sarebbe precluso evitando anche quindi quella possibilità di riequilibrare
In un periodo di trenta giorni
Lo strapotere che c'è
Durante tutto l'anno durante molti anni normale devo dire fisiologico fra
Le forze tra virgolette del danaro e quelle
Delle alternative o dalle forze popolari e degli interessi diffusi
Quindi
Io voglio dire questo nome quello sul quale mi auguro che si riesca a mobilitare l'istinto vitale
Del televisioni private in Italia in questo momento dico proprio distinto vitale
Credo che questa
Manifestazione questo lavoro ritrasmesso quanto meno da Radio Radicale molto potrebbe essere spero
Lo strumento per un'ora Assemblea nazionale
Numerose folta di operatori e
Delle televisioni private di operatori nel settore e anche
Dei questi famosi
Semiologici e via dicendo che abbiamo in giro e che non si riesce mai poi
Se non come consulenti pagati
A avere nei momenti buoni e giusti dare una mano a chiarire quello che si fanno si deve fare quindi
Io volevo ringraziare presenti credo che questa iniziativa è un'iniziativa che va rilanciata IVA istituzionalizzato anche al di là del momento elettorale ma prima
Credo che nelle prossime ore e giorni si possa intervenire ho avuto occasione di scambiare
Anche su questo qualche impressione in queste ore con il Presidente del Consiglio con altri e credo che nessuno ancora abbia bene compreso quanto
L'invocata a parità di condizioni significa mettere in causa intanto le leggi
Boh quelle che volevano essere di garanzia democratica che regolarità del settore soprattutto quelle approvate sotto la sferza
Dei nuovi moralisti
Che sono quei fastidiosi personaggi io dico sempre che
Almeno i democristiani socialisti una forma di riconoscenza la devo
Perché essendo partitocratiche nessuno prevenirli non hanno mai preteso di insegnarci l'onestà
Mentre io vi sono altri
I quali dal TG uno TG due finché ci sono stati Alma monopolio da tutte le tribune o da tutti gli spazi per trent'anni in questo Paese
Hanno dato un'informazione di regime
Violenta e crudele col sorriso naturalmente di quelli che sembravano tenere salotto contro le quali noi abbiamo dovuto rischiare la nostra pelle politica ma non solo politica
Per trenta
Sono gli stessi quelli che oggi sono i moralisti
E quelli che raccontano che esiste qualcuno che ha il potere su sei
Reti televisive nazionali
E che l'Unione USA
Ecco costoro credo rappresentino veramente l'estremo oltraggio
Per la verità del dibattito democratico non una parola di autocritica
Non ha mai ancora pretendere che comanda
E ancora pretende di dettare legge ma sulla base appunto di una pretesa moralistica di essere loro corretti proprio loro che sono stati
Quelli che hanno al contrario di democrazia democristiani e socialisti contemporaneamente imposto questo regime di disinformazione
Col tono col quale il rivoluzionario detta
Le nuove regole della virtù pubblica delle virtù privata e poi anche della virtù dell'informazione grazie
Questo avete ottenuto è una dichiarazione
Dei principi
Va beh
Che sono folli e un esempio per esempio le cioè certo punto il garante
Dovrebbe andare a sindacare a capire a vedere
Quanta Ochecche il comportamento è un comportamento che è surrettizio quand'è che un comportamento va bene e ma non è solo questo l'aspetto perché tutto l'articolo dieci se non mi sbaglio adesso
Leggete ma gli articoli per esempio che definiscono io non sono non so chiedo diceva
Così in disaccordo sul fatto
Che sia opportuno distinguere la la pubblicità dalla linea dalla
Proporre dalla propaganda perché secondo me
Questo aiuta
A configurare
Dei momenti dall'intervento dell'emittente in una campagna elettorale è un momento come questo però non è
Un elemento diciamo di grandissima importante
Importante è come e in virtù dica cosa
Va bene si debba sottoporre a un controllo qualitativo prima che quantitativo va bene il comportamento va bene delle emittenti
Cioè noi ci troviamo di fronte a una legge
Che guarda caso
Raramente ha ottenuto un consenso così unanime di giudizio e di valutazione negativi
Questa legge è stata ed è
Contrastata
Messa in crisi avversata ma non solo da chi in effetti ne dovrebbe assumere diciamo poi il patrocinio e la
Attuazione
Ma quanto mi risulta guarda caso
Anche le forze politiche
Siano di una parte del signor peraltro nei confronti di questa legge va beh nessuno che io sappia ha espresso pareri va bene di assenso ma sono state e sono
Una somma di critica
Allora di fronte a una situazione di questo genere
L'ipotesi che
Faceva presente Venere Paolo Vigevano e cioè che in definitiva il Governo si appresti
A emettere un decreto legge
Ecco un'ipotesi a mio avviso che meriterebbe va bene così una
Processo di
Contestazioni e rivoluzionaria pacifica
Guarda fa caso da parte di tutti ecco io voglio essere molto esplicito
Banca parte di chi essendo poi in teoria
E in praticamente i maggiori interessati
Di fatto sono quelli che finora salvo gli organismi rappresentativi ma io qui mi riferisco alle emittenti locali in quanto tali
Va beh cioè come emittenti locali non come R è Ferretti va bene come organismi nella situazione che le rappresenta
Cioè c'è verrebbe proprio essere scattato dovremmo essere presenti a un movimento di ribellione
Perché
Se non si verifica come sì mi sembra che non si stia verificando in questa circostanza
Effettivamente deve portare a fare qualche riflessione su questo settore così bistrattato
Del settore radiotelevisivo in particolare mi riferisco a quello televisivo italiano che ne ha costituito di costituisce uno degli aspetti diciamo
Peculiare
Bene questo settore va beh diciamoci la verità è finora
Sopravvissuto
In virtù di quale assistenza se divina umana questo lo lascio va bene alla interpretazione del di ciascuno ma certamente senza mai dare dimostrazione di avere una consapevolezza
Del suo ruolo complessivo
Ma arroccandosi spesso e volentieri e credendo con questo poi
Di salvare
Se stesso e gli altri in quelli che erano e particolarissimi interessi va bene localistici di rapporti anche politici
Particolari dovuto alla zona l'ambiente in cui l'emittente operava e pensando sempre di potere in una qualche misura
Va be'godere della protezione
Del parlamentare o dalla forza politica bene che in quel momento in quella circostanza in quella situazione lì era più vicino
E questo ne che abbiamo delle dimostrazioni
Numerosissime con risultato
Che
Almeno per quanto io ne sappia non c'è stata una delle dichiarazioni o delle iniziative assunte da forze politiche nazionali o anche in ambito locale ma qui qualche mi interessa sottolineare
E lo Stato nazionale che abbia effettivamente portato
Un vantaggio
Va beh alla emittenza locale o che abbia delineato che abbia contribuito va bene
Riverificare
Nel settore bene televisivo privato e nel rapporto del settore televisivo privato col pubblico
Una funzione un ruolo un diritto di esistenza nella propria
Peculiarità e nella propria specificità di fatto
L'emittenza privata
Anch'essa
Vissuto all'ombra di quello che era il contratto fra il duopolio e soprattutto coi
Fra l'elemento del duopolio che operava in ambito privato
Nei confronti dei quali
Gran parte dell'emittenza privata a manifestata la sua avversità
E la manifestata tanto più quanto più attraverso rapporti più o meno bene espliciti più o meno va bene prevede e chiari va bene in effetti voi queste emittenti locali o queste parti di emittenti locali
Da questo bus duopolio dal contrasto fra il duo chiude fra i due componenti del moto olio non portasse alloro venne qualche vantaggio
Quindi in conclusione
A me sembra che questa circostanza metta in evidenza un fatto che è quello più urgente preliminare
Che non vedo come si possa uscire ed è già
Un danno grave
Da una situazione che riconfermi per prossime scadenze elettorale quelle che sono le norme in vigore io non vedo neanche i tempi
Per
Migliorare quelle norme perché già
Per far questo per esempio le emittenti locali avrebbero dovuto bene selezionare avendo come oggetti Obiettivo no non
La proposta di legge che oggi è in teoria davanti al Parlamento ma proprio la legge preesistente e cioè l'aggiornamento
La modifica l'adeguamento di quelle norme anziché in fondo entrare il dibattito con delle norme nuove che si sapeva già che come orientamento eccetera
Non avrebbero potuto fare altro
Che arrecare danno perché poi in definitiva
La risposta la domanda che ci dobbiamo fare ma questa situazione
Che è caratterizzata in questi termini
A chi giova
Ci sarà qualcuno al quale
Va bene porta vantaggio o che crede di avere vantaggio da una situazione di questo genere così caotica
Cioè tale che poi in effetti l'unico risultato di richiamare sulla settore privato ancora una volta
Un'attenzione il nome e in virtù non tanto di quello che sono gli interessi effettivi degli operatori e sono i settecentocinquanta ma ancora una volta solo e unicamente ed esclusivamente nei confronti della Fininvest è di Berlusconi che in definitiva
Con questa realtà nulla hanno a che vedere
Perché a un certo punto c'è il problema è quello il problema non doveva essere quello dalla par condicio che ha una preda scusate per i fondelli e tutti lo hanno sempre saputo e lo sanno
Ma casomai quello del proprio di del problema di fondo della compatibilità o meno di un
Personaggio che
Esponente politico di primo piano
E che è anche proprietario
Di una certa realtà televisiva questo è un discorso diverso nei confronti dei quali si può essere di un'opinione o dell'altra ma è
Il tetti ancora una volta il falso scopo l'obiettivo
Non dichiarato di questa iniqua folle demenziali
Operazione che oggi va sotto il nome di par condicio io mi chiedo come mai
Un Governo tecnico di professori dj mi
Possa essere stata capace o possa essere stati indotto a fare una proposta come quella che in fondo voi oggi abbiamo il dovere di prendere in considerazione fintanto che questa proposta è
Portata innanzi al Parlamento deve essere discussa dal Parlamento
Quindi a chi giova a chi giova
E io qui non voglio entrare nel merito politico perché è evidente
Io ho delle idee molto chiaro in corso precise chi sia o quali siano le parti politiche che An traggono va bene il vantaggio o presumono o vogliono comunque tranne va bene un vantaggio
Così Sergio Stanzani dal sei marzo novantacinque interveniva alla compagnia dalla Lista Pannella
Informazione
Ho par condicio in precedenza avete ascoltato anche quanto dissero in quella sede Marco Pannella è l'ex parlamentare radicale riformatore Peppino Calderisi il prossimo documento di qualche giorno dopo dalla venti marzo quando
Il ministro delle Poste Gambino insieme alla Presidente della Consiglio dell'epoca Dini illustro alla stampa il contenuto tale norma è sua cosiddetta par condicio abbiamo
Svolto un Consiglio dei Ministri questo pomeriggio
Che è stato dedicato essenzialmente all'esame di un provvedimento legislativo cioè di un decreto
Per la regolamentazione e la parità di accesso unico cosiddetta par condicio
Quindi il ministro Gambino
Illustrerà
Le caratteristiche del decreto
Al momento
Io volevo soltanto sottolineare due cose in primo luogo
Che questo costituisce
Uno dei principali obiettivi del programma governativo inadempimento
Il Governo libico in Libano di dover fare
Governo aveva presentato un disegno di legge
Questo voi sapete
Che è stato discusso in Parlamento
Commissioni
Non ha
Dibattito nella discussione non si è conclusa
Si sono sono emersi contrasti nessun'altra discussione alle parti fondante la presentazione
Di provvedimenti
Alternativi
Lo stesso Governo occupare l'ho detto non hanno articolo quattro i consensi necessari
Nel contempo il tempo del passato
E siamo oggi già in
La campagna elettorale per le
Per le elezioni regionali è già iniziata
Quindi dal parte del Governo ritenevamo importante che si potesse addivenire
Alla presentazione di un provvedimento e diventasse immediatamente esecutivo
E che correggesse la disciplina esistente la quale
Se non benché non del tutto inadeguata dal punto di vista
Della sua sostanza lascia diretti disciplina sostanziale
Non avevano dato buona prova disse quanto all'incisività e in particolare
Del dell'impianto sanzionatorio
Quindi il Governo fa cercato appunto di
O nei reparti politiche le varie parti
Politiche leggibile vedere se fosse possibile addivenire a un accordo nella sostanza di quello che potevamo essere regole ritenute opportune è necessaria
Per la condotta della campagna elettorale che in questa campagna elettorale
Di quelle future viene riferendomi poiché entrambi quelli futuri
E
Ha
Avuto un ruolo
Ti stimo l'impulso e di dare un contributo affinché si potesse provare
Una
Soluzione sul tessuto della storia quindi su una disciplina che forse
Ritenuta adeguata
Dalle parti che
Dalle piccoli
Quindi io salutiamo
Favore il fatto provvedimento chilometri Governo a
Approvato
Ecco è
Ha ottenuto
Nella sostanza il consenso delle varie parti politiche
Quindi
L'ho detto è stato uno sforzo
Contributo è stato dato il Governo ha agito in questo senso catalizzatore
In modo da poter arrivare arrivare ad una soluzione
Mi pare che tutte le varie parti politiche diciamo hanno contribuito a questo
E il
L'arrivare a una soluzione ha comportato anche rinunci
In particolare da parte di coloro
Ritenevano perché la disciplina esistente preesistente fosse sufficiente
E che quindi avevano
Sollevato dei maggiori obiezioni al disegno di legge che era stato presentato dal Governo
E mi pare che
Lo sforzo costruttivo
C'è stato questo
Quindi c'è stato una volontà
Di operare
In maniera costruttiva convinto da parte dei gruppi in particolare a coloro
Effettivamente avevamo sollevato maggiormente una giurisdizione
Quindi mi pare che sia questo un
Un buon inizio superare questo scoglio punto della parità
Di accesso
Mesi di comunicazione di massa
Sia
Spero di buon auspicio e allora un
Un abbassamento della temperatura nel dibattito politico di conflitto semplificato
Negli ultimi
E spero
Sia quindi un buon inizio
Per poter andare avanti esaminare tutte le altre questioni e in particolare e in riguardano la comunicazione i mezzi di comunicazione di massa
Come sapete ci sono altri temi che dovranno essere esaminati
Questo è diciamo la
Indebita quello che c'è dietro la a questo decreto perché il ministro bambino che ha tessuto la tela
Moto non altre attenuto
Ricorda
A portare avanti
Il discorso
Il dibattito negoziato Casilina questo
Questo decreto il Pirata disponibile punti salienti
Dell'accordo come funzionerà
Il primo
Anch'
Parità di accesso
Durante
La campagna elettorale sia
In via
Ricorrendo
Ma
Nato
Questo
Mi sembra che
Quanto ha appena detto il pisolino dovesse essere
E cioè che
Garantendo in realtà l'articolo diciotto
Finisce il convegno
Consentendo
Quattro
Priorità
Indica il fatto di aver dovuto
Attraverso questo debito vinacce che pubblicata
In campagna elettorale senza
E giunto
Che
Che
Ma
Così
Disteso indissolubile relativo
Hanno dato in questi giorni in questa fase
Al fine di raggiungere al testo definitivo io posizioni
Comunico mostrando
In Commissioni affari costituzionali
Signor commissario ossia
Mondo
Totalmente
E devo dire chiede una pubblica dopo l'esito
E il Governo ha potuto svolgere una funzione catalizzatore ricordare quando il Presidente del Consiglio giungendovi quindi
Al
Innovazioni indefinito legge
Che
A nulla grandissimo urgenza
Noi
Abbiamo fra già
In campagna elettorale
Una campagna elettorale che disciplinata dalle norme
Un rigoroso e sul piano sostanziale delibera gregge cinquecentoquindici del mille novecentonovantatré
Ma che non avevano trovato nessuna concreta immediata applicazione nei precedenti
In questo in
Difetto fondamentale
Atto normativo della cinquecentoquindici
Nel senso che applicazione delle norme attraverso la combinazione delle sanzioni sia dell'avvenuto a distanza di mesi dalla fine della campagna
E questa e
Finale sostanziale delle ragioni per cui quella legge fallito i suoi progetti perché è chiaro che poi finita la campagna elettorale a distanza per di più di mezzi io comminazione di sanzioni non ha più nessun rilievo
A quel fine essenziale che è dato dalla disciplina dei accesso paritario Nancy comunicazione
All'eventuale Candy tutte cariche cittadino venga nel processo di formazione venga assuma egli volontà del processo di formazione delle sue scelte
Che dovranno realizzarsi al momento decreto se non si riesce a dare serenità ai cittadini in questo processo di formazione
Già durante la campagna elettorale qualsiasi disciplina afferente Fusco
Questo ha rappresentato l'affidabilità primaria di questo ITIS del disegno di legge prima dei decreto-legge poco oggi
E finalità primaria che io mi auguro che il Governo sia
Che vinca
E realizzata
Attraverso e qui vengo quindi un punto centrale di questo decreto legge
Attraverso un impianto i tipo procedimento per arrivare alle sanzioni
E in primo luogo di porci diminuito per arrivare degli immediati provvedimenti cautelare leggi ordinarie intitolato
Che si possano davvero nel giro di tre quattro giorni dal momento in cui da parte dei contendente pretermesso pregiudicato
E venga fatta una denuncia venga situazione di disparità che si è verificata nei suoi confronti
Da quel momento che ovviamente con cinque normalmente quel momento stesso in cui si è verificata caso capiente assunta violazione scatta un altro procedimento Iodice e ad un procedimento delinquano
Negativo tre-quattro giorni cinque giorni massimamente abbiamo previsto fatto tutto Massimo etica garante
Dell'editoria e messo in condizioni di provvedimento
Di ordine e integrato in quindi acquisendo vi costituente droga parità di condizioni fine contendenti
No differimento acque ma trasmissione alcune mica situazione nella quale si era verificato
In Italia e
Questo
E questo diventi
E pochissimo punto ventotto essenziale
Legga reticente devo anche dire
Che su questo punto tutte le forze politiche cose
Tanto è vero che come loro sanno su impianto reintegrato
Qui sull'impianto definitiva sanzionatorio non vi sono state
Sostanziale
Perplessità mutilazioni da parte di tutte le forze
E il c'è stato un limite pienamente che è stato mantenuto in questo decreto legge e che ha trovato invece imposizione fortemente divergente
Una parte delle forze politiche del Paese
E niente è stato questo che sulla stampa
Non si è ritenuto intervenire questo del resto in conformità alle dichiarazioni del Presidente del Consiglio quando ha ottenuto la fiducia quindi subito guardiamo
Fiducia
Si è ritenuto di poter intervenire se non venga misura in cui
Ingaggi disegno di legge oggi il decreto legge abbia mutato quell'equilibrio
Che impiega nega cinquecentoquindici tra
E stampa e radiotelevisione ovviamente nella misura in cui
Si sia mutato
Questo equilibrio questo pane integrato vent'anni è stato reintegrato alcune misure anche riguardanti la stampa ma solo in questa misura in altri termini
Quei pochi riga prima posizione in cui la legge che ha vinto si è posta nei confronti della stampa e manca aggancerei articolo ventuno della Costituzione e rimasta
E il pieno
Non significa che non ci possono essere provvedimenti reintegrato utile garante anche di confronto devastante
Ma questi così solo con riferimento a quello discipline sostanzialmente già preesistente al quale e la mancata efficace nel privato
Cioè sul motivo che l'efficacia ventilato
Di oggi riteniamo di aver conseguito
Non so
Anche nei confronti della stampa con riferimento a quella e disciplina già presente negativa cinquecento
Il
Ma
Salvo questo non vi sono stati ulteriori interventi specifici interventi
Per quanto riguarda il Fenice sul piano sostanziale leggermente il contenuto i diversi settori e radiotelevisivo
Tenga
E
I punti
Fondamentale salvo poi integrare metallica
Proposta Tomasi
Ma i punti fondamentali attengono anche
Divieto anch'io ogni forma di pubblicità il propaganda di carattere surrettizio ingannevole
Questo per quanto riguarda questo riguarda ovviamente anche la stampa della visura in cui ci potessero essere
Occupa Ganna antisciita tramite stampa ma ovviamente il fenomeno è tutto marginali
Perché la stampa ed è per questo che in un altro significato sostanziale
Mentre lo ha
Nei confronti dei mezzi radiotelevisivi per cui c'è questo divieto radicali
Di ogni forma propaganda e pubblicità surrettizio in quegli anni prodotti immigrato
Avversario uso di tecniche suggestive tali tariffe
In
Cattiva luce icastica avversario
Quindi con carattere surrettizio
E
Che propaganda e pubblicità e questa è l'unica
Lei innovazione
Anche rispetto Anna
Impianto delle cinquecento
Che costituisce un reddito
Generali
Va il mio anche al di fuori legale periodo campagne
E semplicemente una nuova ad avviso del Governo di civiltà civiltà giuridica di rispetto degli edifici proprie posizioni che non può apparire solo in campagna elettorale pare
Sempre
Che cioè si sia liberi di farsi o pubblicità di ovviamente si sia liberi di farsi propaganda è propaganda politica ma questo non posso decenni
Sino a condurre anch'io mancato rispetto nega personale
In sostanza oppure
Di e secondo carattere tecnico suggestivo varietà condizionare lo spettatore
Ovviamente questo come qualsiasi entità d'erogazione comporta alcune del servizio pubblico
Appena accennato quindi
Perché sono tutti sistema sanzionatorio già presente cinquecentoquindici ma qui certamente sistemate integrato ovvio indumento
Il teste tornarci
Per quanto riguarda in modo molto specifico perché comprendo anche le curiosità del riferimento ai disposta
Mentre gli spot ingannevoli o immigrato sono vi dicevo vietato tuttora no
E lei indica
Tiglieto disposti in campagna elettorale inizia come del resto nell'attuale legge cinquecentoquindici a partire dal trenta maggio
E Pristina tenga apertura termini
Dal trentunesimo giorno
E che in questo non viene avvertita sostanziale di una valutazione rispetto all'attuale disciplina
Venga secondo punto
E
Anche di grande delicatezza
L'obiettività e l'imparzialità nell'informazione radiotelevisiva
E nelle trasmissioni di intrattenimento sui temi economico sociale
Obiettività e imparzialità nega nell'ambito delle campagne elettorali
Disciplina strettamente
Nereo informazione radiotelevisiva e già presente nel nostro ordinamento giuridico e il decreto legge non raggiunto un'unica esuli spesso quanto già
Perché
Già medica egregio nomi
E conseguentemente nell'interpretazione che il Garante dell'editoria
Dato delle Regioni sono sottoposte a vincolo di obiettività
Imparzialità durante la campagna elettorale anche le emittenti private nega mi
Diceva Giorgio
Telegiornale cioè nell'informazione questo unico concerto intendendo ovviamente ricompreso espressa ma
Tutti
E
Sciocche gentiluomo e che questo è stato l'istinto
Ed io nonostante i tentativi del Garante ma ovviamente senza una norma precisa che è stata estremamente difficile
Quindi è stata espressamente estesa come decisivo ANDI spettacoli intrattenimento che trasmissioni di intrattenimento suddivide economico-sociali perché critici
Ponendo un vincolo questi ultimi ai conduttori
Oltre che anche la presenza ospite trasmissioni in modo che sia sempre garantita fino a parità di coalizione
E quali e sanzioni sono operanti nel caso di violazione dei diritti di obiettività
Terza
Ovviamente
Le sanzioni di ordine generale dei provvedimenti e integratori rischio energetica
A carico prego emittente radiotelevisiva o nella misura in cui questi siano
E
Un prelievo ricavi sul
In cui questi criteri possono valere per la stampa settembre
Propaganda
L'informazione
E indica
Indica e il garante concrete nei confronti dell'emittente e quindi profitti anche con un provvedimento avente
L'aspetto più delicato e nacque grosse questi compiti mentre sporche sequestri che misura indirettamente h
I giornalisti contro
Trasmissioni
Del programma grazie terrorismo
E per questo e il luogo conoscono bene India disegno di legge ancora
In qualche evidenzia che fosse una autodisciplina
Decade
Grazie
Su questo punto e che quindi ha seguito tenga epico sul codice deontologico e spesso stessa categoria
Un lui Espresso dai ragazzi Corigliano
In quale e in PMP mettesse venga dichiarazione
Non conformità a concretezza intaccare imparzialità di obiettività del comportamento del giornalista
E non
Altrove salvo che questa dichiarazione poi veniva resa
Intesa pubblicato sottoprocesso mezzo
Debba essere
Si realizzata questa agevolazione
Come loro sanno sia stata una sua vocazione
Il solo fatto che si parlasse di autodisciplina che
Sindaco è assente questo
Facciano tornare discipline
Devo anche dire che l'ordine dei giornalisti invece significato opposto
A
Dar luogo a attua a questa forma di autodisciplina affidata alla stessa categoria
Ed in questa stanza e l'assunzione
Adottato
Tracce
In altri termini
Se l'ordine dei giornalisti in modo autonomo e ne ha facoltà non ha
Istituisce un giudice secondo i giornalisti in modo autonomo e ne ha facoltà non ha
E
Pone un codice
Deontologico degli ontologia professionali e con riferimento
Trasmissioni
Al volante terra quindi soccombe ovvio
Subito espresso dall'ordine dei giornalisti e per conseguenza questo provvedimento o verrà
Trasmesso e qui
Decreto-legge perché è stata data spesso nella sede
Se l'ordine dei giornalisti ritenesse chi non costituire questo giudice di non formale riconosce deontologico questa estenuante una disciplina
Senza portata
Dipende ancora una volta e quindi credo che ci si affida
Dal principio di autonomia
E affidato anche autodisciplina la stessa relazione
Di questo strumenti
Dovremo cosa succede
Ripeto che comunque l'impianto sanzionatorio dell'alleggerimento ecco perché come dicevo prima se questo non può operare nel caso di inerzia dell'ordine nei confronti dei giornalisti certamente europea nei confronti dell'emittente
Quindi comunque India diritto
E garantito
Perché la sua libertà di scelta
Etienne garantita
Attraverso un provvedimento che lo paga nei confronti dell'emittente non nei confronti dei giornalisti
Che non ci sono voluti dare questa
Il
E si sono rimasti gli stessi perché come dicevo
Per i provvedimenti integratori così come sostanzialmente perché i provvedimenti sanzionatori non vi è stata nessuna critica censura da parte
Nessuna forza politica sono stati riconosciuti e quindi e corrispondenti anche a questa esigenza di immediata efficacia
Dico e il
Con riferimento a un punto su cui era già intervenuto il disegno di legge oggi al decreto-legge nei graduale e sanzioni
Con particolare riferimento alle televisioni locali
Perché si è avvertito quei beni e sanzioni giustamente pesantissimi nei confronti delle altre Regioni nazionali evidentemente hanno una portata
Roberto potenzialmente distruttiva nei confronti di piccole televisioni locali
A ciò si ha già provveduto
Si eccetera domando impiega sanzioni e questo è stato confermato nel decreto legge
Il bar
E
Per quanto riguarda
Lega dei parità di trattamento degli spazi e tempi
Si è mantenuto quelli attivo tutti
Disciplina che egli energia quindi visto nel disegno di legge
Con qualche correzione anche qui suggerita indicata in particolare corretta raggruppamento di centrosinistra che quello che si rapporti
Posizione
Non di divergenza radicale che ma
Testé detto
E
Il
Mica disciplina essenzialmente queste carte
Grazie a te
Tale scarse
Che per quanto riguarda direzioni diverse Nazioni Unite internazionali e essenzialmente che la Commissione parlamentare di vigilanza
D'intesa che è il garante
Consultando Cinecittà ovviamente ma in primo luogo
Sono i parlamentari precaria valenza
Che il MOSE questi casi quella che determinati criteri conflitti di parità di formazione così come del resto hanno fatto
In campagna elettorale nazionale ma io guardo milioni attualmente nel sistema fortemente maggioritario al settantacinque per cento cerchiamo rispetto al venticinque per cento Fazio
Se
Inteso ma come già
Disegno di legge anche e
Quindi in Regione
Questo aspetto uninominale ed è
Nostro sistema che contrappone degli schieramenti anziché contrapposte il come il
Proporzionali ai singoli cardinali
Partiti
Singoli andate spesso del signor
Quindi per il settantacinque per cento questo era già previsto
Egli è inventata imporci paritaria anche raggruppamenti che abbiamo espresso nazionale ovviamente ovvero
Piccoli
Vinti perché si tratta di elezione
Semantica siano già espresso nazionale
Esigenza
Nella campagna elettorale estremamente elevata
Si è posto il problema però quando
Può darsi
Siano
Prossime campagne elettorali ma ove si presentino tre quattro
E per questa parte nega quali intesa
Il criterio del
Dicevo proprio su questo punto vi è stata una richiesta nelle forze di centrosinistra che è stata accolta dal Governo è
Stata accolta
Decreto-legge
Nel senso che
In alcun caso
Volgarità Rieti
I raggruppamenti
Si tiene anche conto da parte della Commissione parlamentare che si tiene anche conto degli attuali rappresentanza parlamentare
Che automaticamente finisce col penalizzare il
Trattamenti chiavi globalmente rappresentanza tra le inferiore ai suoi tratti cento anni
Perché ci sono alcuni interventi che
Deve tener presente consente
Sul servizio all'interno tenuto anche un PUC turchi e questo proprio sul registro selezionata consenta cioè in quei termini chance

Accheta gli accorpamenti questo spesso
Concetto di lasciare spazio anche
E il gas giacché senza avere segno di legge state confermate dal decreto-legge ha sollevato costino cioè quello guarda tutte le campagne elettorali
Che
Forze nuove
Utile naturalmente i nuovi entrati insito in un venti nuovi
Tempo va bene
Spazi
Perché non possono essere penalizzati per il fatto che non avevo
Presenta
Questo testato già tenuto presente
Disegni di legge
Non ha avuto questo critiche da parte consulenza politica ed è stato quindi confermato
Cioè
Il
Devo dire
Prima e durante l'incontro e poi
E di ordine tecnico se
E
Come riferimento particolarmente anche esporta
E
Nega il fatto che comunque le risposte del resto non serve invitati a quindi avremo
E e stanno ieri consentiti tra in quaranta
In campo
Interstizio la campagna elettorale il trentesimo giorno si è posto pubblico non tutti sanno il problema appagamento delle sponde certo il Parlamento cioè di forze politiche economicamente svantaggiate
E che quindi non solo sarebbe un grado il
Spazi
Ecco
La
La soluzione che si è ritenuto di adottare
Fa capo
A una norma di legge che spesso non viene applicata anche insistere
E cioè che comunque tutti i partiti politici in tutti i movimenti politici ad un tetto di spesa in campagna elettorale
Quindi al di là di una certa somma nessuno può andare
E questa solo una clienti e il
Duecentomila il moltiplicatore però ingiallita nati tenga
Soggezione nazionali uno svantaggio reciproca
Circa dieci anni duecentocinquanta milioni libertà il più o meno e questo
Tutti spesi attentamente quindi nessuno può spendere
Ebbene
Al
No lo dico io scusi
Per ogni e abitante
E interessato alla competizione elettorale
Non gli elettori perché gli elettori non considerano i bambini si parla di a abitanti giudice per questo tetto banalmente duecento mila euro e cinquanta milioni Ezio Chiesa musica cinquanta
Vitalità
Per duecento chilometri all'ora centodieci
E quindi diciamo quello è un tetto di spesa penso di nozioni che è previsto dalla legge
Quindi nessuno spendere allora
Poi come loro sanno anche
C'è poi un rimborso
Che
Lo Stato da
A tutti i partiti in promozione poi del successo o insuccesso di accertamento
E dopo capillare campagna elettorale
Rimborso che
Se hanno avuto successo e addirittura superiore alla somma del detenuto
Se non hanno avuto successo scende
E quindi il cibo portare solo ad alcuni impianti anziché dieci
E in Ghana
Per venire incontro a questa giusta l'esigenza
Cioè di ricostituire in qualche misura anche una concreta battere
Sulle
Mentre
Ovviamente lasciando libere con le forze politiche scegliere Spoto
Finestrini o scegliere qualsiasi altra forma di pubblicità che ritengo come
Questo parte da un punto di
Dei partiti e movimenti politici
Comunque venne
E il fare in modo che questa parità di condizioni che in qualche misura la legge assicura contento dispensa alcuni rimborsi ma esposta
Si è previsto quindi immediata anticipazione del cinquanta per cento
Beh rimborsi spettanti ai partiti sugli apparse detto risultato ottenuto nella precedente campagna elettorale precedentemente si sa quanto Terranova frega campana
Quindi si prende come pare che nella precedente campagna elettorale
E e sulla base di questo hanno diritto immediatamente un rimborso anticipato del cinquanta per cento di quello che aprite ho indossato a distanza di diversi popoli
Anche qui non si è inventato pubblica esistente è semplice
Infine
Che proprio a questo stesso
Ovviamente diventa
Però infine un ultimo aspetto tecnico
Per arrivare a integrazione per arrivare rapidissima rapidamente a questa provvedimenti e integratori occorreva rafforzare il ruolo del Garante
Loro conoscono anche le province che vi sono state escluse fatto se il disegno di legge avesse o almeno riconosciuto il potenziamento del garante eccetera
Comunque io richieste per il grande che erano rappresentate istituzione immediata del ruolo dei canali
Con
Riattribuzione immediata luogo
Chi
Voi al cinquanta per cento perché persone
Il
Già operanti questo e
Nel decreto-legge in più garante anche la possibilità come richiesto dallo stesso garante per
Comunque i contratti a tempo
Convoco ma in
E il tempo tende ottenere immediatamente anche altri quaranta unità
Al termine
Questo qui il decreto legge non ha fatto nulla che non sia stato nella misura in cui è stato chiesto perché garante nella polemica che è avvenuta
Anche il punto di arrivo insomma
Questo questo è stato dato e quindi ci auguriamo che da questo punto di vista e gregge possa trovare
Così dunque il venti marzo novantacinque del Ministro delle Poste Gambino e del Presidente del Consiglio dell'epoca Dini illustravano alla stampa il decreto sulla cosiddetta par condicio
E li ascoltiamo adesso invece come quello stesso giorno gli ex parlamentari
Radicale riformatori poi nelle successive legislature eletti con il partito di Berlusconi
Peppino Calderisi ed Elio Vito commentavano in tutto la proposta che
Il gruppo progressista i popolari la lega anche Rifondazione Comunista vogliono assumere come testo base
E la proposta di legge Bassanini firmata anche da Elia Mattarella Ronchi
Bielli dosi Vinieri paesane Corleone dell'atto Camera due mila centonovantaquattro che a nostro avviso non ha in realtà nulla a che vedere con
La cosiddetta par condicio ma che di fatto rappresenta una abolizione tout cour della campagna elettorale della possibilità di campagna elettorale
E la proposta di legge Bassanini rappresenta a nostro avviso un vero e proprio attentato alla costituzione avviene in particolare travolto l'articolo quarantanove della Costituzione
Perché in base a a questa proposta di fatto potrà esistere solo
Il Partito d'apparato burocratico di massa e viene di fatto abolito il Partito d'opinione che si basa sulla comunicazione politica attraverso i mezzi di informazione di massa
E dobbiamo dire subito che se divenisse legge e questa proposta Bassanini occorrerebbe promuovere immediatamente un referendum abrogativo
L'abbiamo chiesto su questo argomento su questa questione un incontro urgente con il Presidente della Repubblica
Ma veniamo nel dettaglio per capire per comprendere il perché di questa
Posizione
Come deputati riformatori come
Appartenenti per tanti anni al partito allora il partito nazionale del Partito Radicale ci siamo sempre battuti
Storicamente da trent'anni per la par condicio ma questo provvedimento e quello di cui si discute in realtà non ha nulla a che vedere con la par condicio basta leggere l'articolo due della proposta Bassanini
Nei trenta giorni prima del voto sarà vietata qualsiasi inserzione pubblicitaria anche sulla stampa non solo sulla televisione
Per intenderci non si potrà acquistare un qualunque spazio sul Corriere della Sera su qualunque altro giornale
Per pubblicare per esempio il programma di un partito di una coalizione
Non si potrà attraverso un'inserzione pubblicitaria
Far conoscere il contrassegno del partito politico della coalizione né annunciare un comizio questo nei trenta giorni prima del voto questo vale
Ripeto non solo per le televisioni sia nazionali che e locali ma anche per la carta stampata
è invece nel periodo che intercorre tra l'indizione dei comizi elettorali e il trentunesimo giorno prima del voto
Ci potranno essere inserzioni appagamento ma potranno riguardare soltanto la denominazione della forza politica il contrassegno e l'appartenenza del soggetto politico ad una determinata coalizione
Peccato che i contrassegni si depositano
Solo trenta giorni prima del voto addirittura venticinque per le elezioni regionali e che quindi in tutti quei casi di contrassegni nuovi di forze politiche nuove o comunque di contrassegni nuovi
Evidentemente non è possibile mai fare un'infezione per far conoscere e cittadini addirittura
La il simbolo di un partito perché prima non c'è ancora e di trenta giorni è vietato
Anche l'attuale vicenda in corso nel Partito popolare
O la considerazione di un sistema politico in rapida e anche convulse evoluzione che quindi a sta cambiando completamente la geografia politica del nostro
Paese e non induce ad alcuna riflessione ieri i proponenti di questa proposta che appunto intendono vietare impedire così che i cittadini possano conoscere addirittura quali sono i contrassegni
Delle varie forze politiche
Alle emittenti locali sono settecentocinquanta emittenti locali televisive e oltre duemila radiofoniche
Sarà di fatto impedito da questa legge ancor più di quanto già non sia venuto con la legge cinquecentoquindici del novantatré sarà di fatto impedito di svolgere un qualunque ruolo di informazione la campagna elettorale
C'è una disciplina che li accomuna a quelli nazionali senza invece nessun parallelo con la carta stampata
Una concezione della par condicio di burocratiche di fatto inapplicabile
Una normativa estremamente complessa con sanzioni pesantissime indurranno la quasi totalità delle emittenti locali ad astenersi da qualsiasi trasmissione e informazione sulla campagna elettorale
Tutto questo come e si può ben vedere non ha nulla a che vedere con la
A parità di accesso ai mezzi di informazione di massa da parte le forze politiche in realtà quello che si vuol perseguire un altro obiettivo è l'obiettivo della soppressione
Delle campagne elettorali o di fatto le si vuole si vuole consentire che le campagne elettorali possono svolgere soltanto attraverso
Gli apparati burocratici dei partiti e i loro insediamenti nelle istituzioni
In questo senso la proposta Bassanini modifica di fatto e stravolge l'articolo quarantanove della Costituzione
Perché di fatto consente solo l'esistenza del modello di partito d'apparato burocratico di massa che quindi ha un forte capacità di insediamento nelle istituzioni una
Forte capacità di presenza nel territorio ma e si esclude il partito il modello di partito d'opinione che si basa appunto sulla comunicazione politica
Ecco basta pensare io ho fatto
Ero sono stato tesoriere del partito radicale per tre anni basta vedere i bilanci dei il Partito Radicale prima credo adesso anche della Lista Pannella Riformatori
Per
Guardare che oltre il novanta per cento delle stesse che il Partito Radicale allora oralità Parella ora
Appunto impiegano nella campagna elettorale il novanta per cento e passa e di spazi sono spese e relative agli spazi
All'acquisto di spazi sulle e i giornali e sulle emittenti televisive cioè spese tutte che sarebbero ora vietate oltre il novanta per cento partito legale stava ne sono partiti partiti di Camin d'opinione
Un'ultima considerazione poi passo la parola ad Elio Vito riguarda un'altra colossale bugia che viene detta a proposito della e campagne tra le c'è quella dei mezzi finanziari
Ecco allora qui va fatta un'opera di verità
Vogliamo ricordare che già la legge cinquecentoquindici del novantatre ha elevato in modo considerevole il rimborso elettorale
Per la Camera e Senato per cioè per lezioni politiche sono previste oltre o novanta miliardi di rimborso elettorale
Novanta miliardi di rimborso e trovare vuol dire che una forza col venti per cento circa
Per fare un esempio con i meccanismi di ripartizione a un rimborso di oltre venti miliardi di lire quando la stessa legge fissa come tetto di spesa Massimo
E dodici miliardi
Quindi è già una non
Senso o una questione del genere altre quarantacinque miliardi nota di previsti per le campagna elettorale per le elezioni europee e ora per le regionali la nuova legge ha già previsto oltre sessanta miliardi
Di
Contributo elettorale complessivo con un tetto di spesa di circa dieci miliardi ecco quindi il fatto stesso che siano previsti addirittura dei rimborsi enormemente maggiori dei tetti di spesa la dice lunga
La dice lunga su in realtà e il tipo di contributo non è vero innanzitutto che non ci sono le risorse finanziarie
E in realtà e l'entità di queste risorse maggiore detti fa capire che l'alta quello che si persegue un contributo che in realtà è un finanziamento pubblico ai partiti un finanziamento che non deve essere speso per acquistare spazi di formazione dei mezzi
Televisivi o sulle i giornali ma che deve evidentemente solo a pagare i debiti deve servire solo a pagare i debiti solo a pagare i funzionari e sedi di partito
Questa è il disegno di legge sulla cosiddetta par condicio
Un disegno di legge appunto che non ha nulla a che vedere con la par condicio ma cono una diverso obiettivo INEA contrasto con quella che la nostra Carta costituzionale su questo ripeto deputati riformatori
Chiedono un incontro
Urgentissimo con il Presidente Repubblica e ci auguriamo che il Governo sì ci si dice ora dovrebbe fare un decreto legge ma ci auguriamo non riguardi e non tocchi questo
Non abbia questa impostazione ma e in ogni caso su questo perché il Governo si era impegnato altrimenti passo la parola Elio Vito per
Queste considerazioni ed altri
Sei Peppino Calderisi ha spiegato molto bene la gravità delle proposte che sono state presentate delle quali sta discutendo da alcune settimane la prima Commissione affari costituzionali
Io per
Rendere con un paragone non in maniera
Efficaci ma in maniera simbolica il significato delle proposte di legge sono state presentate dai progressisti ma in qualche misura alle quali
Si richiama anche il primo disegno di legge presentato al Governo al ministro Gambino e con l'effetto di queste proposte di legge di queste leggi se approvati e sui partiti leggeri sui partiti di opinione sarebbe tale
Che per descriverlo basta pensare dall'altra parte dalla parte inversa all'effetto che avrebbe sui partiti di massa un decreto legge che per stabilire la par condicio
Prevedesse un numero massimo di sezioni di ritenere
Aperte in ciascuna città prevedesse un numero massimo di funzionari che i partiti debbano a vedere e prevedesse il numero massimo di sezioni di funzionari in misura ridottissima
Quindi si tratta evidentemente di un provvedimento che non stabilisce le regole attraverso le quali si deve svolge la campagna elettorale ma consentendo a tutti di utilizzare i mezzi di informazioni mezzi propaganda come si ritiene quindi di scegliere
Che tipo di modello di partito si vuole essere ma è semplicemente o il provvedimento che propone di limitare lo svolgimento la campagna elettorale quindi fa sì
Che possono essere solo alcuni partiti
A fare la campagna elettorale alcuni modelli di partite come appunto se si volesse dire che l'unità non può avvenire in campagna elettorale un numero DT di cottura addirittura superiore che esso alle trenta mila copie o altri temi del gene perché di questo si tratta di affetto che la par condicio
Avrebbe così impostata avrebbe sui partiti che vogliono fare campagna elettorale che vogliono essere dei movimenti d'opinione alleggeriti utilizzare quindi lo strumento della comunicazione politica sarebbe un effetto di questo genere ma vediamo all'atteggiamento del Governo
E a questo annunciato
Decreto legge invece curiamo che naturalmente
Il Consiglio dei ministri di oggi nella provincia il decreto legge sarebbe un vero e proprio schiaffo al Parlamento per una ragione molto semplice che la Commissione sta discutendo non nel voto inutilmente da alcune settimane ma sta progredendo della
Ricerca di un
Testo che possa risolvere delle questioni complicate e complesse quali quelle della par condicio che tra l'altro questo decreto legge se approvato dal Governo sarebbe un vero e proprio schiaffo perché interverrebbe alla vigilia
Della riunione della Commissione affari costituzionali previste per domani mattina alle undici
Sarebbe uno schiaffo al Parlamento che contraddirebbe anche le ripetute costanti affermazioni del ministro Gambino rese in Commissione confermate può anche in altra sede le dichiarazioni del ministro cammina che dicevano con e sulla materia del genere il Governo potrebbe ricorrere eventualmente lo strumento del decreto legge solo sulla base di un accordo che coinvolgerebbe tutte le forze politiche o gran parte delle forze politiche quindi solo per la necessità
Di fare entrare in vigore questo testo rapidamente prima che cominci la campagna elettorale delle elezioni regionali il Governo potrebbe rendere il servizio le forze politiche di adottarlo come decreto legge
Ma non è invece l'adozione di un decreto legge su questa materia in assenza di un accordo tra le forze politiche con un un iter parlamentare
Avanzato
Dei lavori in Commissione che ha già detto Peppino Calderisi voglio solo ricordarvi che la necessità di un decreto legge in questa materia non si avverte non perché non ci sia la necessità e l'esigenza di regolamentare
La la campagna elettorale ma per una ragione molto semplice che vi è già una legge in vigore che la legge cinquecentoquindici del mille novecentonovantatré e quindi una legge recentissima che per la par condicio non valgono qui delle considerazioni
Che sono state fatte in occasione dell'approvazione della legge elettorale regionale per cui l'assenza di l'approvazione di un anno la nuova legge per quanto imperfetta avrebbero portato i cittadini al voto con la proporzionale in questo caso una legge che regola l'accesso
Lampade ai mezzi di comunicazione durante le campagne elettorali c'è già c'è già una legge che limita fortemente l'utilizzo degli spot ed è appunto la legge recente entrata in vigore già un anno fa tra l'altro
La decretazione d'urgenza in materia elettorale e vietata dalle nostre leggi della nostra Costituzione
Qui non siamo in materia propriamente elettorale siamo in materia chi però sicuramente riguarda anche le competizioni elettorali addirittura
Lo Stato Calderisi riguarda l'assetto dei partiti la forma il modello di partite la forma stessa della politica quindi evidente che un decreto-legge che andasse a regolare nell'attuale condizione questa materia
A nostro giudizio sarebbe un decreto legge gravemente viziato e l'incontro che chiediamo al Capo dello Stato e anche un incontro per chiedere vedente mentre questo decreto legge non sia firmato dal Capo dello Stato e che sia consentito invece al Parlamento di concludere rapidamente
L'esame dei diversi disegni di legge è possibile fare una norma una legge ancora possibile fare una legge che regoli davvero la parità di condizioni in campagna elettorale che non limiti all'accesso a nostro giudizio sì
E possibile superare alcuni errori
Impostazione presenti nell'attuale legge cinquecentoquindici
E possibile sicuramente respingere
Il testo di legge presentato dall'onorevole Bassanini ed altri deputati dei gruppi progressisti della lega ed è anche possibile evidente mente andare oltre il primo disegno di legge presentato dal ministro Gambina su questo in Commissione mi sono state altre proposte lo stesso relatore
Nania ha cercato e sta cercando di trovare un punto di mediazione fra i diversi gruppi che a nostro giudizio pur non essendo completamente soddisfacente su quella mente
Non la quei limiti gravissimi che hanno gli altri disegni di legge segnatamente quello del collega Bassanini e come ci auguriamo che domani mattina in Commissione
Sia possibile innanzitutto discutere liberamente dell'approvazione della scelta
Di un testo e soprattutto che questo testo venga che adottato davvero per regolare liberamente le campagne elettorali e non per avvantaggiare con la scusa di star così dettando
La par condicio di avvantaggiare delle forze politiche solo quelle forze politiche che hanno gli apparati dei partiti tradizionali di massa rispetto alle altre Rail venti marzo novantacinque l'ultima registrazione cojo Farre riascoltare in questa circostanza invece dalla mente quattro maggio due mila due quando
Credi cari organizzarono a Roma un convegno sulla potere della comunicazione sul ruolo dei conduttori televisive discutiamo quanto dissero in quella sede ricadere Jacobelli per anni responsabile delle tribune politiche dalla RAI
Marco Pannella ho sempre concepito la funzione
Come quella
Di uno spartitraffico
E in certi casi come quella di uno stimolo attore
No poc'anzi
Per stimolare l'onorevole promuova
A parlare più chiaro lingua inviare
Discendono inopportunamente effettivamente
Che non doveva fare commenti millimetri che li nella purtroppo nasconde il meglio
Non vorrei ci mai detto poteva con voi
Agli altri quella battuta
Sospensione
Mi rifiutai piano soltanto perché se non avesse fatto la credibilità delle tribune sarebbe andato a farsi friggere
Come continuamente garante
E non di coscienza
Ho condiviso quindi la tesi di Giuliano Ferrara
Che il contenuto e non deve essere und è uscita ex macchina un direttore d'orchestra
La libera circolazione o meno occulto
Noi vanno
Adesso al tempo stesso
La mia perplessità sulla proposta di moltiplicare nella stessa trasmissione dei conduttori
Per due motivi
Il primo
Perché una buona conduzione deve essere unitaria
Per garantire
Allo stesso modo tutti i partecipanti
Il secondo motivo
Perché la conduzione doppia
Si configura subito alcune
Pluralista nel senso Spark intorno
Un uomo prenderà da una parte e l'altro tenderà dall'altra
Entrambi sarebbero conduttori dimezza coscienza
E immensa quindi l'imparzialità
Ciò non significa che non si possa sperimentare intorno agli altri anche formata da due conduttori per esempio Ferrara e Lerner
è uno di questi esperimenti
Sempre che i i due coniugi logicamente un ambito apprezzati e sappiamo stabili al gioco
Ma per uscire dalla dominio del conduttore unico
Cioè
Smettere di concepire il pluralismo come allineamento di faziosità
E quindi come l'autorizzazione
Non c'è mi sembra che è un modo
Quello di scegliere
Conduttore il più possibile INVALSI reali
E c'è l'aggettivo o non piaccia
Conduttori dice edilizia
Starei per dire scientifici
Che ammiro di più
Fare il segno

Anziché il giocatore
Che siano più vocati
A conoscere i vari punti di vista invece responsabilmente uno
Che preferiscano garantire
Più che per riscuotere
Io non ho nulla contro sia chiaro
Contro chi nutre
Passioni politiche
Contro chi ha mantenuto il militante
Contro chi è animato da riesce polemica
Ma queste doti non sono quelle giuste
Per il conduttore di un servizio pubblico
Possono invece essere molto apprezzate in un contesto capitato
Nessuno faccio un esempio assumere
All'anno si fa
Finora
Gli opinionisti
Come Scalfari bocca anziché
Guzzanti
A ciascuno più nessuno
Confondere le funzioni crea delle tensioni
Alimenta delle polemiche
Mentre esce ognuno l'informazione da una parte e l'opinionista dall'altra stanno posto giusto
Il pubblico fa quindi che possa darci
Quanto alla crisi che l'imparzialità affinché inconoscibile
Che nessuno e imparziale
Incendi e questo lo sostiene
Chi non vuole
Comma cinque giustificazione
L'imparzialità è possibile come Totti il dover crescere della nostra vita
Per l'approssimazione
Se si parte dal principio che l'imparzialità non esiste
Non ci sforzeremo neppure riesce
Io affonderemo nella parzialità e nella faziosità
Io gliela infine
Che è una televisione preventiva di opinioni sarebbe astratta ed evasiva risponderei che le opinioni devono esserci ettolitri
Ma non quelli della RAI
Che non è di riavere nessuna di quelle dei suoi singoli operatori
Comunque
Come deve essere il conduttore
Di un programma di approfondimento
Invece
Mi sembra anche bene se non in un buon italiano l'articolo sette del Regolamento attuativo nella legge della cosiddetta par condicio
Che fu approvata all'unanimità
Dalla Commissione parlamentare di vigilanza quella precedente all'attuale
Per pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del ventisei marzo del due mila e uno quindi appena un anno fa
Lei ce l'avete
L'OSCE
Che il condono giovani vengono osservate esplicito
In maniera
Particolarmente rigorosa
Ogni cautela
Appena
Ad evitare cashes determinino situazioni di vantaggio per determinate forze politiche
Determinabile
Competitori elettorali
E aggiunge e quindi italiano
Campolongo più contorto aggiungere
I coordinatori
Come l'anno che i telespettatori non siano
Oggettivamente nella convinzione
Le ipotesi ad attribuire in base
Alla conduzione del programma specifici orientamenti politici ai conduttori
Se questi accordi normali
E a rispettare
Oggi certa
Ora non è facile
Riportare il servizio pubblico a questo sua più corretta funzione
Ogni intervento oltretutto potrebbe apparire invece non sono io ho suggerito va ragioni politiche di una parte o dell'altro
Ma certe cose sono giunti a questo punto
E perché
L'ordinamento nell'area l'ordinamento
Allora
Alla lottizzazione
Nel suo DNA
Corsie riesce magari
Magari con le staminali
A correzione questo DNA
A darle una vera autonomia
Oppure e qui io sono molto scettico come diceva malato
Della Francia chiarirci il futuro del servizio pubblico non si è potuta più in termini di scelta
Ma di destinata grazie
Professor trenta
Chiediamo il rinvio alla giurisdizione
Abbiamo
Alla
Blocca polemica
Allo sciopero alle non violenti sono più di trent'anni
Il quale le procure della Repubblica poi anche
La giustizia amministrativa
Lo scontro politico
La
Vorrei ringraziare
Propongo
Non ce li portava fatta del giudice ritengono interessa a nessuno
Perché l'ordine loro guarda il mare della volontà
Continentale
Su quaranta
Copre
Almeno in ordine a forse
Che cosa produce nel settantasei avevano cominciato a prendere la parola al professor vigilanza
Che tipo di proposte positive
Che facevamo
Perché alcune sembra oggi
Sono obiettivi
Ma non per logiche
Dicono che saranno
Cito chiuse prospettici riguardare
Al di sviluppi processare ospiti cardine
Della
Potere della comunicazione anche raccomandazioni potrebbe visti
Se possibile qualche volta
In realtà
Come in conflitto democratico è utile
Piuttosto che convergenza e formulare
Allo stesso turno il tipo di non comunicazione
Di non devo che aziende collegate varia da un punto di partenza vorrei ribadirlo
Quello dei lavori sempre
Si è discusso lunedì tredici dovrebbe si deve discutere
è quanto queste comunicazione la comunicazione in modo particolare quella comunicazione radiotelevisivi televisiva in Italia
Quale sia il rapporto chiaro con le istituzioni
Con la legge
E con le
Con la vita
Delle istituzioni concordati
Delle leggi
Con
I processi formativi conoscitivi che presuppongono
Una buona Ancona effettiva le
Allora io mi sento di affermare avrà
Che lamenta delle istituzioni
Cioè
I momenti fondamentali verifica degli oppositori dovrebbero voleva in qualche misura
Riformare così radicalmente la propria parte per dare l'impressione
Noi continuiamo a ripetere io credo che lo Stato
Cura forza che arriva
Secondo lordi nulla fino a ieri abbiamo fatto della destra storica
Cioè l'opinione della legalità Rossani diceva con orgoglio continuiamo a farci carico del
Piccolo esempio
Siamo
Satyagraha ci sentiremo di quello che manca riguardanti continuo a ritenere S.r.l. sul piano storico Parlamento delle banane
Tastatore barra
Lo ritengo che però
Però c'è un problema
Preventivo vorrei comprendere sia civile che presupporre convivenza civile
La legalità che c'è la copia
La rispetti il ruolo
La contesti sopra degnamente autodenuncia
Magari
Arrivando
Sapere se non proprio la cicuta un po'di Bonzio che ormai Amato io di recente appunto producono circondano insomma attuazione diversamente a Roma
Questo è e non è un diritto
Cioè
Punto e dall'altro
è un problema
Della Corte costituzionale
Non c'è stato un dibattito
Nemmeno quelli di notte
Adesso non sono Ungheria attribuiti al novanta per cento e Rifondazione Comunista rapporto Magarelli fra poco prima devo andare allega adesso voi avete
Noi
Modelli c'erano l'appalto la nobiltà della di Rifondazione dei rifondatori più qualche condimento omaggi con altre cose
Adesso sono i dati che ci producevano con consentirà
è stato e la notte di un Paese
Pamela forte della coscienza
E quindi dare in gestione
Consapevolmente la notte del nostro a Rifondazione non all'area
Avversario
è una scelta
Che sicuramente non c'era apparsa elemento di contrattualizzare fra Rifondazione
Fa parte del potere
Dobbiamo ma
Solo una
Corte costituzionale sul problema
Enzo
Chiosa
Come battendo fa il paio incerto poi le Facoltà di Ingegneria diritto costitutivo di Dipartimenti diritto costituzionale italiano
Avranno fatto in questi ma sono sottostimati tale in un solo Dipartimento un seminario
Sul documento della Corte che lo studio
Per luglio noi abbiamo
A Radio Radicale o degli archivi che sono
Una qualsiasi dipartimento di facoltà
Di diritto di procedura civile abbiamo dei progetti non esistono prendono
Quello che noi dobbiamo
Ma un problema di processi trent'anni di protesta dall'inizio naturalmente
Non ci viene richiesto stando almeno
Non abbiamo mezzi per digitalizzare artigianale perché noi viviamo vengono in mente attendiamo la RAI quando dice che
Artiglio immagazzinati tranne eccezioni noi cerchiamo di archiviare però non ce la facciamo Saccomanno avevate ma questo mi preme
La prima cosa che il mio unico perché voi ammontata
è la
Vitale delle istituzioni il Parlamento c'è abbiamo strappato sia con la base imponibile nuove questo
Quel tanto di una decisione che vengano attenti prenda della vita di momenti della vita parlamentare
Ma quanto ci è voluto
C'è molto che
Una radio blindata
E poi addirittura partigiana
Dei DS necessario punti
Per diciassette anni senza ormai il
Oggi finanziano intraprese assembramenti e dare avessero tempi vantandone
No perché noi
Le più parliamo imperversa
Radio Parlamento consci che oggi
Armadio Parlamento è un prodotto necessario e si può mettere in chiaro se è una richiesta cominciano a venire quindi Radio Regione radio no tutto
Creando delle necessità civili
Cioè
Conoscere non solo dal
Rettore ma diciamo il Comune lo Stato deve riconoscerla
Verso
La comunicazione di oggi
Non c'è un sonoro caso
Velocemente un momento nel quale
In Parlamento si riscontra di leggi dei quali dobbiamo
Nelle varie cambio vi va bene
Nel quale vengono
All'età rientrare nell'Aula dato della connessione corrisponda
Il dibattito no nata come risonanza spese il dibattito
Televisivo sociale può riguarda ormai provenienti da distinguere appunto
Politico-istituzionale
Direi che quello che di politico non è il sociale non è nemmeno politico
Se non si incarna allora di questo che cosa produciamo
Dice
La riserva è immediata ma per cultura per antropologiche
Disagi disimpegni grande giornalistica non ha nessun senso dello Stato cioè non è il senso
Poi interrogare ed essere vivo il ricordo del Governo al maestro dentro il tipo di umanità dello statista o lo spazzino e dove questo sa di che
Ma lui non partirà atteso davvero penso
Racconta essere raccontare
Bene e
Debba
Bar sono del personaggio
Un milione e sulla cultura un minimo di attenzione alla legge
Al formarsi arresti introduzione aereo non
Mai comparsa qualcuna cultura ma scegliere si sembra
Persistenza che nessuno nel momento esatto del mondo devo dire
Non rinuncerò orgoglioso e nove
A me da Umberto Eco Tullio De Mauro
Pericolo dovremmo
Teoricamente i politologi più nel dettaglio periodicamente con io fornirò scappare dall'Italia
Pare che Umberto voleva scappare nel novantaquattro dove io quando vedo una serie di evoluzioni ufficiale italiana quello che ha prodotto e produce ogni momento d'intervento
Adesso vado a vedere a elettorale fatto alcunché o
Paolo ho detto
A ma allora
è vero
Il problema qual è
Ma insomma a
Che cosa ha significato degli altri
Nell'altro
Che eccetera un vero moderatore no Presidente
Maneggiata Presidente in regola
Finita la parola al politico che è veramente dato e attorno al politico ed era
La quarta ed eventualmente erano ancora
Certi momenti no dei giornalisti il bonifico verso
Su un vettore è un politico di un tipo di perseguire un altro in base a quello che ritiene attuale
La caratteristica dello specifico
Materie Biondi
Ad un legislatore un politico che va bene etica rigore ed al più presto
E vuole rendi imporrebbe orientati NARS proporle
Testimonianza allora allora leggera
Il politico accanto vagliate pro
Teorizza ideologicamente
Gli altri ovvero i giornalisti che appunto
Tendono ad essere percorsa e qualche volta
Orde di persone che votavano per cercare di fare informazione
E prima si andava avanti più sarebbe accaduto no questo affinarsi ed in questi momenti
Del giornalista
Forma
Il mese Silvio logicamente
Noi abbiamo il Presidente del Senato
Parlo perché questo Presidente del Senato che in un autogol innanzi tutto un uomo di cultura
No
E di una cultura che
Monete voluto estranea anche alla cultura politica Servillo ipocrita
Abbiamo
Che il Presidente del Senato
E
Come primo atto dei vuole entrare in funzione come secondo personaggio dello Stato Presidente dell'Assemblea
Va
A Porta a Porta dovunque ad
Vi è
Con la cultura
Accenderlo quello di cui il controllo
Accetta a bionda
Io
Uno riunione presieduta
Da
Il conduttore
Ho
Senza l'ordine del giorno
Floriano io
Avvalermi rendersi
E poi si chiede senza lo strumento dell'ordine del giorno
Senza ordine dei lavori
Senza rendita è una
Senza ricorre
Il Regolamento
Si dà la parola come si fa della
Senza Enzo un Regolamento qualcosa evidentemente non quella lontana segreto dal Senato all'Imam Regolamento che è quella
Perché dice che non può non esserci senza alcun tipo di emissione che è di rendere strutturale fatalmente hanno avallato da questo di fare un esempio di nuovo diritto
E poi nella gestione di queste formule non hanno regolarmente una lista DNA proprietà assoluto arbitrio aging venti unità
Pongo sempre ordine darne perché è un artista che inventa
Ora allora omertosi adesso chiamo quantomeno asina interrompa poiché l'altro in Francia eccetera
Davvero una caratteristica di libertà attribuita ed è esercitata
Dal conduttore che
Può avere un solo punto di riferimento quella
Che si riconosce nel far
Talmente perché è impossibile artista che bisognerebbe
Pazzesca libertà arbitrio
Allora niente vita delle istituzioni
Niente
Conoscenza solo
Noi abbiamo
OPA
Ottantanove Arrighi abbiamo portato varate ottantadue euro oltre
Ci sono stati ben ottocento mila settecentoundici elettori
Perché hanno accompagnato da una proposta politica
Cioè vengono è un popolo
Socialmente ed ha bisogno di più classe una
Presentazione di un progetto di legge stabilito dal partito alla
I all'altra
Quindi lancia un suo radicamento io credo che l'ingresso una nell'ottanta volte
E sta destando un brillante
Questo è un problema della scienza
Lucio Manisco al problema dei politici
è un fatto sistemico
Il fatto che i termini
Novecento settantasei
La Corte costituzionale
Innovando la giurisprudenza tanto e
E viene riconosciuto dei presidenti emeriti
Che non c'è un punto di riferimento alle prove giurisprudenziale possibile per quel che riguarda il referendum da parte della Corte costituzionale non c'è
Perché ogni volta
Hanno impedito per esempio
Che si mettessero i voti i codici però
Il concordato
Con
Sentenze politiche non sentenze no non poteva essere sospettata di una soluzione positiva all'ultima
Noi diamo cinque
Sulla liberazione del lavoro delle imprese cinque l'amico il lavoro la Corte ci fa fuori nei riguardi
Tutti dissero già ricevuto già citati in ordine all'articolo diciotto
Gli andava bene nel quadro di una riforma come lo dico adesso tutti quanti per fino a qualche ora
Cioè cosa che viene assorbita dai problemi di riforma
Generale del ruolo dell'impresa rete al suo valore
Ci lascia non solo al terrorismo al pubblico che ci lascia e non seguiamo dibattiti
Se non

Un dibattito
Senza approfondimento ed altri allocazione del
Allora non solo non c'è
Poi della comunicazione
E la comunicazione del potere danno sul grado di antropologia culturale lo stesso soggetto
Dopo quarant'anni si è formato un soggetto che
In termini di buona fede cioè di antropologia culturale cioè l'esistenza del Sur convergono solo la stessa cosa
In Regione non è proibito delle si sa quale
Allora
Sensi viene a fare l'analisi
Senior oggi
Sennò facciamo storie
Selvaggia una il problema
Di che cosa causa dei fenomeni sociali problema viceversa
Il problema della ricerca
Allora dinanzi al persistere all'aggravarsi del commissario
No
Contrapporre risparmiamo cervellotiche che il Centro d'ascolto
Questa mattina
Credo relazioni iniziali avevamo il problema della visibilità nel giro davvero molto dico ma forse il professionista non riguardi un altro convegno banale
Perché ne ho sentite anch'io soldati portarle ma
Unicamente il problema
Dei limiti della legalità concretamente dette
E di come
I termini
Utile un bagaglio di alcune volte apparentemente presi poi per la scelta di chi tratta al per come vengono trattati
Tradizione con
Sul piano tecnologico molto esatto il problema
Deve stare zitto o l'ente pubblico a
Quel
Posto che a nell'approvazione dell'elenco
Il colore fisico e quindi anche se posto per ricorrere ricordo come il Paese deve stare zitto
Sappiamo che interne semiologici qualsiasi ricordo così
Vota la voce e usabile usato
Quindi pubblico e mutua col cavolo
Che è irrilevante perché assecondare ridotto il regista fermamente sta parlando in quell'altro fuori campo la voce si vede quello che è aumentato quello rispetto a quello che
Quello che è attento e via dicendo ormai
Sul piano tecnico la perizia invece credo che nostri registi del grande e fondo più raffinate più violenta
Abbiamo
Santoro che io ritengo che
Tecnicamente tempismo inaudito Mendelson pensano
Pongo si consentirebbe quello che ci sia oltretutto dall'ONU
Quello che si è consentendo
Io lo dico lo ripeto
Tanto da Belgrado quindi sia quanto costa a Mediaset considerazioni arriva da Belgrado rotonde persone selezionate
Dalla polizia
Di Milosevic quella notte restauri Totti ricostruite depuratori protocollo numero nove
E
Solo testimoniare come gli americani no eccetera mentre due giorni prima un giornalista lei il più libero pensiero è stato assassinato
Nell'insieme la testimonianza di così grande idea convergente delibera
Uscivo di casa andava lì sono
Per denunciare agli americani
E Santoro l'indice
Si spiega
Il grande incidente compra fornirvi direttamente io non ricordo il nome
Perché si stanno esercitando del dei grandi verranno indotto economico la forma più un grosso problema
Regista
Lo spesso costo netto
Qualche anno prima
Se siamo
Guardate se ne occupa con fior fior di tecnici
La Commissione di vigilanza e li costringe
A a invitarmi per deve fare
Erano in corso di firma quello che è costretto ebbene che cosa fa
Va be una con l'avvocato di una
Tale organizzati massacro
Sotto desidero insorta
Ma
Legate al tavolo
Per potere
Diciamo non fare la trasmissione davvero sul referendum cosa sempre
C'è campagna uno che si è stata l'ammontare
Dalla quindi torniamo per protesta sociale
A Catania locale zero anzi tutta la città piove potersi trovata
Questo vuole confrontarsi
Quindi no portano Codazzi provento del Governo
Allora
Bene accaduta
Quello è stato pagato per risalire verso un periodo
Salivano è riuscito
Quell'accordo sindacale lo sciopero
Affrontano il problema è un problema sul progetto
Allora la norma
Questo
Peraltro quando situazioni Oiardi
Con la manipolazione è vero che adesso si fanno i filmati in cui la gente davvero che la ricostruzione dei colloqui sulla Berlusconi un mafioso fra
Soprattutto internet israeliani degli attrezzi davvero
Cioè c'è una raffinatezza KGB diciamo al Governo finalizzata errore
E massiccia nell'insieme della comunicazione per una trasmissione ebbene anziana di valori e anche istituzionali anche illegali Hunting
Dialettica democratica dove abbiamo una Costituzione che trattabili democratica gridano dirà anche
Un vero e proprio denominati anche se in fondo
Se però viviamo in un Paese nel quale le ha revocate sono anche le vengo attorno al problema del fondo tutto questo negato
Allora quando Berlusconi viene
Uno della stessa Gorgona condizionano del Volturno accesso antropologica gli effetti che non va in Bulgaria a fare il servizio io credo che
Devono avremmo pagato piazze
Sono sicuro
Berlusconi è attento riguardanti implica una risposta oppure dall'ordine del giorno e Bulgaria a fare una cosa contro questi tre
Claudio riproporre
Mi pare
è stato pagato non ha senso insomma però poi le ricadute goliardia
Allora
Membrane intrinseco nel tentativo di far sì per il fabbisogno
Del vostro sapere
Per riportarlo afferma albanese di quello che sta accadendo in come stiamo vivendo lo ripeto non è tollerabile a livello formale
E
Ieri inibendo l'istituzione
Libertà vengono bonificati
E si dice spettacoli forse il primo a riserva sarebbe
Denuncerò intransigente più esigente
Dell'ultima agroenergie riesce Cefis una prepotenza e un po'di spettacolarizzazione ma che non esista
Ma scherziamo
Senza che fosse davvero il gravame urbano ed aveva il dramma politico in coloro che si contraddicono proforma Bramante
Se nel mondo
Dia vere poiché leggo che vorrei
Ma la televisione
Il dramma di scavare avviso non c'è bisogno di nulla
Se il godrà debba rivolgersi ad un
Anzi
Certa contare
Su uno spettacolo intensissimo redatto dallo schema
I bolognesi non volto non riescano tout-court debba
No non amano che fanno quello che è una rappresentazione perseguire logicamente drammatica ride riguarda una legge ad accettare eccetera
Il diritto di Andreotti euro direbbe credo più fare noi immobilismo
Un programma che il loro ribrezzo in contraddittorio del traforo del Gottardo normativamente un parere lei può guardare al
Dediti all'infinito è un punto ma
Sia reperto
Sapere non come
All'Ambra Jovinelli ed è avere un momento quello che volevo porre un'altra volta questo
E poi cambiare non è vero che il monopolista etico che validato erogatore
No non è vero che è necessario la distruzione perseguire
Bene a livello di promuovere una cultura dell'estetica appunto non condivide sulla sua operosità però
Stiamo ponendo in questo quadro di questo
Perché quando nella stampa scritta
Scomparve del primo infantile il bando scompare nella cronaca parlamentare
Pastone parlamentare
Non scompare
Perché
Ad esempio non la legge
Scomparve
Perfino alcuna appassionante troppo seguito una linea allora soggettiva che non sono invalidità ma senza
Quello monarchico che sapeva fare soltanto un
La cronaca nera proponeva
E non è un altro emendamento a produrli questi dati è stata io volevo proporre all'Istat spara lottizzatore
Libanesi proporzionale
Con
Tali
Dolo giorno giustizia localizzata pluralismo trattabile documento veniva data dai DS però con il medico
Vedi estremamente zero proprio come
Questo dibattito qui dobbiamo parliamo della nostra vicenda
Ma insomma
è possibile
E
Accampare immaginabili perché nessuno di noi sottolineeremo nessuno
Radicale qualche mese
Della prostituzione dalla Calabria proprio Ruggiero noi
In campagna elettorale l'abbiamo già
Prima Zambon con progetti di legge un'adeguata
Non sapevo
Promotore
Quindi c'è esponiamo qualora
Emersi quando alla sfida cosa matura tutti isolando avrebbe
Con una concezione offensiva
Anche il dibattito
Continuano a esserci la Chiesa è maestra di religione
Quindi morale
La morale
Si astenga
Lavorare per molti di meno assoluta
Cioè no e quindi pesa esatta sempre carte
Ignorando l'enigmatica ordinarie rappresenta una parte minoritaria della grande cultura teologica cattolica non solo come cattolico che
Quindi questa fase non ci sono i conti sono controlli non sia deontologicamente non
L'indagine la
Da dai cinque miliardi per gli addetti al pubblico medesimo la bellezza allo scontro parlamentare
Contemporaneamente vaghe
Il dibatte dopo nella bozza
Ebbene obiettiva il ricorrente dico conteggio realistica estrapolarla per sparargli addosso tant'è vero che l'Arpac veglia all'età
Ed è il giornalista del G otto a favore norma sia contenuta restava Gagliardi intorno Capone il vizio occhi poi togliere politico magari non è che lo sia
Sia più elegante
Dell'altro abbiamo naturalmente il vero
Che si discute
L'attualità proprio
Ma chi vero nel senso che
Terminale ma insomma
Diversamente se vuole glielo propongo di madri impazzite ente ma
Proprio variante del male
Non mi pare hanno consistenza
Cioè non di figurazioni riversa nell'ambito del nuovo partito per fare
Vanno tolte e allora
Accrescerà la
Andreotti ed adeguate
Verranno svolte
Totale Perrone
Quell'altro lo sgombero sull'affare negozi
Allora funzione grave un genere per esempio le Brigate Rosse
Qua non si vuole fare raggiunge può
Fare politica sui grandi temi naturalizzazione navale
Se è uno zero terrorismo
La storia degli anni Settanta vorrei conferma
Adesso non ce n'è più bisogno
Adesso il sistema quello dei stare al gioco propendere perché sta sono d'accordo
Io non dico glielo posso dirlo ridicoli ma se voi
Altre volte decidere
Evidente sul venti per cento è impossibile
Quindici del quale socialmente importante ascoltare
Su queste quindici Berlusconi ecco
Allora
Contenuta nello scorso decennio per modificare le cellule staminali
L'età pensionistica all'arrivo al punto
Non solo nel novantasei quando
Appunto
C'è
Camerale e il malaffare deroghe continua ecco quindi io
Ho ripetuto chiedo scusa fraintesa probabilmente
Cosa
Se le ripeto la tenuta vuol dire probabilmente probabilmente Lombardia
Se no bisogna pur trovare un autonomo
Credo che un salto di qualità dell'infarto perché si riconosce finalmente mentre per trent'anni in Italia
Cioè
Testi e
Classici
Se hanno dato l'avvio
Allora
Individuazione del bene
No dell'AGEA
Negli anni
Oggi
Diego
La più danni
Non è un settore tranne risultarne incisa
Vediamo che i temi referendari si discuterà esponente abbiamo sempre posto quello dopo
Quante volte l'unica ma il problema è una presenza nostra
C'è
Siccome noi siamo a zero vogliamo fare in pochi no il secondo il minutaggio perché dopo non si può continuare
Lazzaro momento è un fatto che accade storicamente continua
Non solo e c'è una preparazione con cui dovremo realizzare voleste
Vi dovete sottoporvi la funzione
Santoro anno verranno anche in dare
I nuovi antagonisti intollerabili dal sistema
Per cancellare
Classici perché profili debbano raggiungere mettere un pochettino complimenti guardino della responsabilità civile del giudice anche il padrone entro breve dal regolamento osservarla
Pensano che in questi significano
Trentuno le ultime parole con
La episodio Emma Bonino
Cioè il settanta per cento degli italiani
Deve andare in televisione nemmeno come commissaria il settanta per cento vuole Emma Bonino
Presidente La Repubblica
Ne sono tanti
I nostri ultimi ventiquattro referendum attraverso uno ci vengono dati dal sessantacinque all'ottanta per cento prodotti
Quelle giudiziarie quelli politici quelle altre eccetera
è un'altra nel nostro Paese
Quindi è vero l'uno non possono permettersi legalità
Per i suoi loro rispetto a una legge sulla drammatica di cultura
Sull'accordo per la Consulta sul Comitato nazionale di bioetica sarà rispetta presenta Repubblica facendo un messaggio che nuova più oltre il diritto costituzionale demandate a un versetto Udine
Non usando lo contando i casi allungo
Se appunto ci confrontiamo con tutto il nostro Governo
Mi auguro
Perché si comprende che c'è una classe dirigente politica ma anche un'antropologia culturale che è pronto a governare
Dopo trent'anni
La RAI TV e non solo nei film perché seguendo non appare
Perlomeno delle cose possibili solo quelli appunto
L'Italia
Solo possibile no ma genuina
Faccio Aprea Margherita impossibile l'unica via possibile nel nostro Paese finalmente libere professioni perché la vita del possibile spero che riusciremo
Regionali come siamo rigorose ma anche
Invece di Sarritzu non fare il possibile contro questo probabilmente probabilistico è impossibile
Voi stessi ci raccontano per sempre che stiamo vivendo
Era una registrazione della ventiquattro maggio due mila due con questo intervento di Marco Pannella pronunciato a Roma un convegno
Organizzato al radicale dal tema del potere della comunicazione alla comunicazione andato al potere agenda protagonisti tempie forme della comunicazione al ruolo dei conduttori televisivi
Termina qui odierno programma realizzato con documenti d'archivio