28APR2014
intervista

Intervista a Danilo Leva sulla situazione delle carceri e dei diritti umani in Italia e sull'iniziativa di Marco Pannella

INTERVISTA | di Giovanna Reanda Roma - 00:00. Durata: 11 min 52 sec

Player
"Intervista a Danilo Leva sulla situazione delle carceri e dei diritti umani in Italia e sull'iniziativa di Marco Pannella" realizzata da Giovanna Reanda con Danilo Leva (deputato, già responsabile giustizia, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata lunedì 28 aprile 2014 alle ore 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amnistia, Carcere, Crisi, Decreti, Diritti Umani, Emergenza, Giustizia, Governo, Napolitano, Pannella, Partiti, Partito Democratico, Politica, Presidenza Della Repubblica, Renzi, Societa'.

La registrazione audio ha una durata di 11
minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Da Lino Lella Partito Democratico
Già responsabile
Gestirsi a parliamo di carciofi tra l'altro adesso magari cilena ce lo spiegherà meglio
Nasce proprio oggi quest'area
Riformista che avrà appunto nella giustizia la riforma della giustizia uno dei tre anni
Uno dei temi centrali
Però vorrei partire invece dal monito del Presidente della Repubblica il quale incontrando il Pontefice capirlo ringraziato per la telefonata fatta Marco Pannella
è tornato a parlare di carceri rinviando
Un po'al mondo politico il Parlamento
Diciamo non
Imponente
Come
Rimprovero rischia definiamolo così e che il Parlamento merita tutto
Intanto un abbraccio a Marco Pannella
Encomiabile la battaglia che sta conducendo anche in questo
Tre ore
Così difficili per
La sua salute gusto di essere
L'uomo appassionato alla civiltà di
Nel suo Paese
Le forze politiche devono trovare il coraggio
Dal seguito quelle che sono le parole
Presidente della Repubblica
Le parole anche
Il Papa Francesco
L'idea è di uno Stato che sappia perdonare sappia
Rieducare in questa ottica
Recuperare condanna
è un'idea che sta nel suo atteggiamento più grandi tradizioni giuridiche del mondo
L'Italia ad emettere il sia all'altezza di quelle tradizioni
Non non di altra sapendo anche vincere quelle che sono le pulsioni
Molto spesso attraversano
La la la nostra la nostra società
Ne abbiamo avviato in questa legislatura provvedimenti importanti in materia
Ingiustizia
Anche su Thuram all'inizio pensiamo alla riforma custodia cautelare
In attesa dell'ultimo passaggio qui alla
Alla Camera o al decreto carceri intendiamo licenziato qualche
Qualche settimana fa
Si tratta di interventi significativi
Oggi edifici in discussione
La modifica al testo
In materia di stupefacenti
Interventi importanti che hanno un effetto strutturale
Che rappresentano riforme
Che però rischiano di non essere sufficiente
A rispondere a quella che quelle che sono state le prescrizioni di una sentenza Torreggia
Cioè dobbiamo dire con
Con con chiarezza dobbiamo dire con
Linearità
Quindi cosa si fa
Penso che il Parlamento debba
Discutibile nell'aver
L'approvazione di
Il provvedimento straordinario di clemenza
Che
Oggi proprio grazie indi a questi provvedimenti avrebbe anche un minore impatto
Sarebbe assolutamente nulla di scandaloso
Altrimenti non si rischiamo
Non adempiere alle prescrizionale
Alla sentenza Torregiani non è in linea nel nostro ordinamento
A quelli europei
Piazza
Da un lato dall'altro tema delle carceri tema
Che può essere affrontato solo con
Siamo così con
Solo istituzione ragionieristica
Non fatto di civiltà
I nostri istituti penitenziari in questo momento monsignor limiti intrinseci
E da lì che si misura il livello di
Di arretramento meno di un Paese
D'Italia purtroppo
Su
Su
Su questo non sta mostrando
Lato migliori dissi allora tocca alle forze riformista anzitutto
PD affrontare di petto
La situazione indicando senza tentennamenti Naro
Nella direzione di marcia non può essere che una sola
Prima tutti e due diritto rispetto tutti
Secondo lei quel suo il suo partito
Intenzionato a farlo perché insomma Renzi
Prescindere dal dato come dire cronachistico scatterà telefonato non appena fatto Pannella se interessato almeno così a prescindere da questo però ha espresso mai
Una posizione favorevole
Rispetto al provvedimento di clemenza internazionali che la nuova responsabile
Il responsabile di questo
Di questa segreteria adibiti nazionalismo giusta assolutamente contraria
Non si può fare le cose che hanno un senso
Non
Partire direttamente dal provvedimento di di clemenza non avrebbe avuto senso
Risponderà il messaggio del presenterà una Repubblica nelle camere
Attraverso un percorso invece di
Riforme di interventi strutturali aveva un senso non l'abbiamo fatto
Siamo
Accoltellato
Che però dobbiamo fare un passo in avanti
Perché
Si tratta di provvedimenti aggirando pro futuro
Ma nell'emergenza
Essendo un'emergenza ce l'abbiamo degli inviti a
E quindi
Su questo rilevato aperto
Confronto
Piena
E totale
Serenità non avendo pur non avendo
All'inizio
Ricordavo l'appuntamento di oggi di questa
La persona designiamo nata un'altra un'altra importante ha detto avanzasse a Magliano chiamarla no non non è un'altra corrente
Li stiamo costruendo un luogo che non non era presente dentro
Congresso
Plenaria tutte
Tutta nuova che sappia mettere in campo all'interno
Generazione che sappia andare oltre ciò che c'è stato
Che detti sia un contributo importante al
Percorso riformatore
Del Partito Democratico
Affermare un punto di vista che faccia delle
Riforme
Il nodo centrale intorno al quale
Sviluppare
Una riflessione lo stesso tempo
Azione politica io penso che le riforme economiche canzone
A chi
Questo processo anche di redistribuzione della ricchezza che abbiamo iniziato e che
Deve riguardare anche dei partiti penso
Come superare gli studi di settore che non credo siano preoccupati alla riforma della giustizia
Il convitato di pietra
Di ogni dibattito
Forze di sinistra
Hanno affrontato negli ultimi decenni
Poi la riforma della pubblica amministrazione condizioni attenzione nostre città se pensiamo all'urbanistica l'esigenza di modernizzare
Il nostro Paese
Affinché ci sia sviluppo affinché ci sia Criscito aziendine ad
Per l'equità insomma sul tutte cose che
Di cui
L'Italia ha bisogno nasce per questo aree disputa mista in un percorso di autonomia e di lealtà rispetto al
Il Governo rispetto anche
Segreteria nazionale di questo partito procedura tema del partito
Cosa sa
Nel San andrebbe del PD va bene che ci sia una leadership forte
Ma questa leadership sortendo un puro ridurre quelli che sono invece gli spazi collettivi c'è bisogno anche di un Progetto Obiettivo capaci di mettere
In campo
L'idea che un partito si innanzitutto un comunità ecco
Questo
Luigi Cirillo lanciamo
Una sfida Pezzotta rispetto a questo preferiamo anche la navigazione in mare aperto
Che riteniamo può e alla fine sarà
Sicuramente un elemento positivo foriero soprattutto di nuove opportunità
Quindi non siete come dire una parte dell'opposizione interna partito stesso cioè rispetto al Governo Renzi come vi ponete le diceva
Faccio un'osservazione dove appunto si SITAS dava l'impressione che foste vicini
Cara Nakata tutela autonomia lealtà noi diamo un daremo una mano alle questo processo in atto di modernizzazione del Paese la sfida sul terreno del
Dell'innovazione complesso nel summit
Oggi c'è un segretario del partito che è stato eletto
Dal da oltre tre milioni di cittadini che anche Presidente del del Consiglio
Noi daremmo un
Un una mano
Dando però il nostro
Contributo affinché ci siano delle posizioni avanzata
Siamo impegnati
Su questo obiettivo
Lavoriamo per portare a casa il risultato
E all'interno dei gruppi parlamentari
Ma devo dire che siamo ricevendo
Molte adesioni
Questo
Non può che
Rappresentare uno stimolo a giugno
Dalla sfida e anche al territorio innegabile credo che i parlamentari
Diciamo non sempre si trovano sulla da
Terza domanda del del del premier ma basta correre profezia si accenna al Senato
Ma io rivendico il lavoro positivo che sia la strada che è stato svolto
Ad esempio sull'Italia

Qua sulla nuova legge elettorale
Alla Calabria
Un lavoro importante che ha consentito di miglioramenti
Fondamentali stesso deve essere fatto sulla riforma del Senato
D'accordo tutti che il Senato questa è la posizione riformista del Senato deve essere cambiate le autonomie non dovrebbe essere
E elettivo ma ragioniamo su quelle che sono
Le sue funzioni sapendo
Ed essendo soprattutto convinti che va superato in maniera definitiva il bicameralismo perfetto
Ne ha da un unico modo per salvare la democrazia in questo Paese quello di riforma
Oggi lo scontro tra politica ed enti politica e il Governo in questo momento
Rappresenta elargendo populismo margine alla alla tenuta alla demagogia non siamo dalla parte della politica
Anche il Partito Democratico