06MAG2014
istituzioni

Assemblea Regionale Siciliana (151ª seduta)

CONSIGLIO REGIONALE | Palermo - 16:45. Durata: 1 ora 36 min

Player
Registrazione video di "Assemblea Regionale Siciliana (151ª seduta)", registrato a Palermo martedì 6 maggio 2014 alle 16:45.

L'evento è stato organizzato da Assemblea Regionale Siciliana.

Sono intervenuti: Giovanni Ardizzone (presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Unione dei Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro), Anthony Barbagallo (deputato segretario, Partito Democratico), Vincenzo Vinciullo, Maria Cirone, Bruno Marziano, Giuseppe Gianni, Marco Falcone, Girolamo Fazio, Gianina Ciancio, Nelli Scilabra (assessore regionale all'istruzione e alla formazione professionale
della Regione Sicilia), Giovanni Greco, Francesco Cascio, Antonio Malafarina, Francesco Cappello, Vanessa Ferreri, Giorgio Ciaccio, Giovanni Ardizzone.

Tra gli argomenti discussi: Abusivismo, Acqua, Ars, Edilizia, Regioni, Servizi Pubblici, Sicilia.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 36 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

16:45

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Sul verbale della seduta precedente
Verbale della seduta numero centocinquanta del ventinove aprile due mila quattordici Presidenza del vicepresidente Venturi
La seduta inizia alle ore sedici e undici il deputato segretario onorevole Lo Giudice dà lettura del processo verbale della seduta precedente che non sorgendo osservazioni si intende approvato
Ai sensi dell'articolo centoventisette comma nove del regolamento interno
Il Presidente dà il preavviso di trenta minuti al fine dell'eventuale votazione mediante procedimento elettronico che dovessero aver luogo nel corso della seduta
Ricordo altresì che la richiesta di verifica del numero legale quello la domanda di scrutinio nominale o di scrutinio segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Comunica che gli onorevole Miccichè Vullo Tamai o cappello Panepinto Milazzo Siragusa Tancredi raccordo Ciaccio Gorizia Palmeri hanno chiesto congedo per oggi l'Assemblea ne prende atto
Il deputato segretario dà lettura delle comunicazioni allegati
Il Presidente commemora l'onorevole Vito Cusimano scomparsa unitario di anni ottantasette deputato all'Ars per vent'anni dal settantuno al novantuno nella sede in ottava nona decima legislatura
Lo hanno visto firmatario dei numerosi disegni di legge vivace presenza nel
Presenza nel dibattito parlamentare
è stato uno dei maggiori esponenti della destra regionale nazionale e combattivo sindacalista al punto da rivestire la carica di segretario regionale del sindacato bancari
Figura storica in Sicilia in Italia della destra militato il Movimento Sociale Italiano di Almirante poi approdato nelle file di Alleanza Nazionale
Conclusa l'esperienza e l'Assemblea è stato eletto senatore della Repubblica nella dodicesima e tredicesima legislatura
Invita quindi l'aula ad osservare un minuto di silenzio
Si passa al secondo punto all'ordine del giorno discussione unificata delle mozioni in materia di prodotti di formazione professionale mozione numero sedici trentatré due quattro sette e due cinque due due sette due due otto tre due otto quattro
Prendo la parola all'onorevole assenza Falcone Ciancio
Ripeto durante l'intervento l'onorevole Falcone il Presidente lo interrompe per porgere un saluto ai docenti del ricorso il mutuo Santa Chiara di Enna
Riprende la discussione unificata rimozione in materia di formazione professionale in cui riprenderò la parola agli onorevoli Lo Sciuto Fontana Zafarana Marcello Gregor danza ero Antonella Milazzo Panarello il Presidente comunica che sono stati presentati l'emendamento sedici punto uno e l'ordine del giorno due sedute
Il Presidente sospende brevemente la seduta si passa alla votazione delle mozioni si procede con la mozione numero sedici su cui intervengono l'onorevole Ciancio l'Assessore diceva Brallo sfavorevole Lentini l'onorevole Zafferana e di nuovo l'assessore ci labbra
Il Presidente pone in votazione l'emendamento sedici punto uno che è approvato la mozione numero trentatré che è approvata la mozione numero due quattro sette che approvata la mozione due cinque due che approvata e si passa la mozione due sette e due sulla quale parrebbe il Governo esprime parere contrario
Il per dichiarazione di voto prendo la parola l'onorevole ciance Panarello l'assessore ci va beh insiste sul fatto che la mozione deve rispettare il dettato normativo l'onorevole Ciancio dichiara di mantenere la mozione chiede che la votazione avvenga avvenga per scrutinio palese nominale presidente Vita faceva verifica dei richiedenti
Essendo la richiesta appoggiata a termini di Regolamento dagli onorevoli bandiera cancellerie Ciancio Falcone terreni Foti La Rocca Mangiacavallo sulle Zito il Presidente indice la votazione per scrutinio palese e ne proclama l'esito
Presenti trenta votanti ventinove maggioranza quindici favorevoli diciassette contrari dodici l'Assemblea non è in numero legale
Presidente sospende pertanto la seduta onorevole Cirino chiede la verifica del numero legale alle diciannove e quindici il Presidente invita a prendere
Approach e alla verifica dei richiedenti essendo la richiesta appoggiata a termini Regolamento proclama l'esito presenti ventidue
L'Assemblea non è in numero legale e pertanto
Il Presidente apprezzate le circostanze non concedono prove e rinvia la seduta a martedì sei maggio due mila quattordici alle ore sedici
Non sorgendo osservazioni il verbale si intende approvato
Ai sensi del comma nove dell'articolo centoventisette del Regolamento interno do il preavviso di trenta minuti al fine dell'eventuale votazione mediante procedimento elettronico che dovessero aver luogo nel corso della presente seduta
Invito pertanto i deputati a munirsi per tempo dalla tessera personale di voto ricordo che anche la richiesta di verifica numero legale ovvero la domanda di scrutinio nominali su di un segreto sono effettuate mediante procedimento elettronico
Comunico hanno chiesto congedo gli onorevoli D'Agostino arancio Dipasquale Miccichè treat sino per oggi l'Assemblea ne prende atto
Invito il deputato segretario a dare lettura delle risposte scritte ad interrogazioni pervenute
Risposte scritte ad interrogazioni numero mille seicentottantuno
Risposte scritte ora annunziare saranno pubblicati in allegato al resoconto alla seduta odierna
Invito il deputato segretario a dare lettura dei disegni di legge presentati
Disegno di legge numero sessantatre numero
Sette cinque due sette cinque uno sette cinque zero sette quattro otto e sette quattro sette
Invito il deputato segretario a dare lettura dei disegni di legge presentati e ritirati
Comunico all'onorevole Neri Barbagallo con nota quattro sette sei sei del due maggio due mila quattordici è ritirato il disegno di legge numero sette quattro e cinque
L'onorevole Milazzo ha ridato il disegno numero sette quattro nove
Invito il deputato segretario a dare lettura del disegno legge inviati alle competenti Commissioni
Segnale già inviati alle competenti Commissioni ambiente e territorio numero sette due sette
Comuni e l'onorevole Raia con nota protocollo quattro quarantasei trentanove del ventotto aprile due mila quattordici ha chiesto di apporre la propria firma al disegno legge quattrocentonovantatré
Valorizzazione promozione discipline B.O. naturale e tutela della libertà di pratiche dei diritti dell'utente
Invito il deputato segretario a dare lettura dei pareri richiesti dal Governo ed assegnati alle competenti Commissioni senza articolo settanta bis del Regolamento interno
Richiesta di parere trattenuta assegnata alle Commissioni comprende affari istituzionali
Invita il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta orale presentate
Interrogazioni numero
Mille ottocentonovantatré mila ottocentonovantasei mila novecento mila novecentouno mille novecentodue mila novecentosette
Le interrogazioni annunziate sono iscritte all'ordine del giorno che esse svolgono Rocco
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta in Commissione
Interrogazione numero mille ottocentottantacinque mila ottocentottantotto mila novecentotre
Le interrogazioni annunziate sanno trasmessa al Governo e dalle competenti Commissioni
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interrogazioni con richiesta di risposta scritta presentata
Interrogazione numero mille ottocentottantuno mila ottocentottantadue mila ottocentottantatré mila ottocentottantaquattro mila ottocentottantasei mila ottocentottantasette mila ottocentottantanove mila ottocentonovantuno mille ottocentonovantadue
Mille ottocentonovantaquattro mila ottocentonovantacinque mila ottocentonovantasette mila ottocentonovantotto mila ottocentonovantanove
Mille novecentoquattro mille novecentocinque mila novecentosei mila novecentotto mille novecentonove mila novecentodieci interrogazioni annunziate saranno inviato al Governo
Invito il deputato segretario a dare lettura delle interpellanze presentate
Del Lanza numero centosettantasei revoca del vincolo paesistico sull'area metropolitana di Catania
Trascorsi tre giorni dall'odierno annunzio senza il Governo abbia fatto alcuna dichiarazione interpellanza si intendono accettate saranno iscritte all'ordine del giorno per essere svolte al loro turno
Invito il deputato segretario a dare lettura delle mozioni presentate
Mozione numero duecentonovantasei numero duecentonovantasette e numero duecentonovantotto numero duecentonovantanove le mozioni testé annunzia
Saranno demandato a norma dell'articolo centocinquantatré del Regolamento interno alla Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari per la determinazione della relativa dalla discussione
Comunico che
Che l'interrogazione numero mille ottocentonovanta a firma dell'onorevole Lombardo è da intendersi assorbito dall'interrogazione numero mille settecentosettantatré di identico contenuto a firma del dello stesso deputato all'Assemblea dovrebbe
Si passa all'ordine del giorno orrore vinciullo prego cosa da dire
Signor presidente onorevoli colleghi assessori io chiedevo la possibilità di prelevare quindi discutere il disegno di legge seicentonovantatré relativo alle disposizioni urgenti in materia di servizio idrico integrato
Tra altre cose credo che sia stato presentato un solo emendamento la discussione si è conclusa la volta scorsa inattese che arrivano anche gli assessori e competenti per la discussione delle mozioni e le chiedo e portata anche l'urgenza e le difficoltà che abbiamo di potere prelevare il primo punto della
Comma quinto quello relativo alla discussione dei disegni di legge grazie Presidente
Se vuole a cosa ANGAM sorgendo osservazioni io credo che possiamo procedere così come indicato dall'onorevole vinciullo anche in considerazione chi è riunita la seconda Commissione che in nato ci la discussione sulla cosiddetta manovra bis quindi se noi
Magari
Diamo seguito celermente a questo disegno di legge che ormai ritengo che sia maturo per
L'approvazione onorevole vinciullo poi vedremo il
Il da farsi anche in considerazione dell'impegno di alcuni di voi proprio in seconda Commissione di allora invito
Invito la
Quarta Commissione a prendere posto Fritz sino tra Maio ma la farina Ferrantelli assenza dal girone che peraltro
Risulta essere relatrice
Fazio Federigo Foti Angela Palmeri operaia Sorbello sudano Turano
Vullo Gian Franco
è stato presentato un emendamento

Formali
Ad hoc presentato un emendamento a firma vinciullo girone
Ed altro quindi penso anche
A nome della Commissione onorevole ci Ronaldinho un parere concordato sei Sinai abbiano
Uguagliato è approvato questo disegno di legge aumenta la Commissione è uno
Per Pretato l'urgenza con la quale
Sostenni abbiamo la necessità di intervenire per quanto riguarda in particolare la Provincia di Siracusa in materia di gestione del servizio idrico integrato
A seguito del fallimento del precedente gestore privato
La curatela fallimentare aveva preso le redini ha preso le redini della gestione in qualche modo
A come dire spostato
Le lancette dell'orologio indietro rispetto a determinazioni che in Commissione territorio ambiente con l'approvazione del disegno di legge definitivo sul servizio idrico integrato
E poi successivamente anzi prima di lei dell'approvazione della legge sul servizio idrico integrato
Con l'approvazione della legge due del due mila e tredici avevamo messo nelle condizioni i Comuni che non avevano consegnato gli impianti al gestore privato
Di gestire direttamente il servizio con questo disegno di legge noi e con l'onorevole vinciullo ed altri abbiamo intenso equiparare
Come dire la forma gestionale dei due Comuni che hanno consegnato con quella dei Comuni che non avevano che non avevano consegnato
Questo per proteggere
La collettività una comunità
Di circa trecento mila abitanti che è amministrata appunto
Dagli undici comuni che hanno avevano consegnato gli impianti al gestore privato che rischiavano
E che rischiano se non sarà approvato questo disegno di legge di di pagare lo scotto di una gestione non come dire efficace del servizio che si era avuta appunto nel mio territorio la Commissione ha accolto i rilievi però se intatti dalla l'onorevole vinciullo primo firmatario
E e da me e ha fatto proprio questo disegno di legge io la ringrazio
Il Presidente per avere messo avere consentito la discussione in Aula
In modo che noi si possa dire ai Comuni che ci hanno chiesto di intervenire in tal senso che appunto all'Assemblea regionale ha accolto una loro sottolineatura una loro richiesta
Ad entrare e possibilmente con una riorganizzazione del territorio
A in alla gestione diretta degli impianti
Grazie onorevole Chiron ha chiesto di intervenire l'onorevole vinciullo e a seguire l'onorevole marziano
Signor presidente onorevoli
Colleghi assessori perché la necessità di questo provvedimento
Legislativo da parte dell'Assemblea regionale siciliana che va poi però
Nel senso della legge che abbiamo approvato
Pubblicate nove gennaio due mila e treni
Sì la numero due come questa Assemblea ricorderai sicuramente il
Venti dicembre del due mila e dodici è stato presentato il disegno di legge numero cinquantasette
Che aveva come titolo inizi e che era stato per tre cose presentato il Presidente la Regione che riguardava norme transitorie per la regola
Regolazione del servizio idrico integrato
Questo disegno di legge data l'urgenza era stato esaminato dalla Commissione Territorio Ambiente il venti dicembre e poi il ventuno di quattro il ventisette dicembre ed era stato approvato da quest'Aula nella seduta numero quattro del ventisette dicembre due mila dodici
Per essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale
E per
Riportare come
Il numero di identificazione per nella nuova legislatura la numero numero due
Cioè la legge nove gennaio due mila tredici numero due cosa significa questo che
Uno dei primi atti che questa Assemblea regionale siciliana e il Governo perché quello fu un disegno di legge
Presentato dal Governo fu quello di stabilire
Delle norme transitorie ripeto transitorie solo momentanee e quindi destinate a durare il nulla il tempo necessario per approvare una nuova legge
Per la regolazione del servizio idrico integrato cosa dispone questa legge all'articolo uno e leggi a cui fa altre cose la seicentonovantatré essi
Diciamo uno pensa di essere una naturale prosecuzione dicono cinquanta comma uno che la Regione riconosce l'acqua quale patrimonio pubblico da tutelare
Quindi la prima cosa importante questa Assemblea regionale ha votato e in periodo natalizio nel due mila dodici un concetto importante che nasceva volerlo vorrei ricordare a tutti proprio tutti anche da un referendum
Attraverso questo referendum si stabiliva che l'acqua non solo in Sicilia ma in tutta Italia era un bene pubblico e dove ritornare pertanto nelle competenze del pubblico perché era un patrimonio pubblico dato utili al tutelare
Al comma tre
Le sempre dell'articolo uno della medesima legge si
Approvava la secondo la Latella secolo la la seguente le disposizioni il territorio regionale e riorganizzati nove ambiti territoriale ottimale su base provinciale ai sensi dell'articolo centoquarantasette
Del decreto legislativo centocinquantadue del due mila e sei
Non solo al comma quattro così si proseguiva l'attuale Autorità d'ambito della teoria l'ottimale sono poste in liquidazione della data di entrata in vigore della presente legge le funzione del Commissario straordinario
E di liquidatore sono Sundai Presidente consigli amministrazione delle disciolte autorità quindi si stabiliva un principio che prevedeva lo scioglimento dell'autorità d'ambito territoriale a questo proposito vorrei ricordare al governo
Regionale qui presente che per quanto riguarda la provincia di Siracusa
Oltre al problema che adesso andrò a esporre c'è anche la difficoltà dovuta al fatto che non è stato ancora nominato il commissario dopo le dimissioni del dottor Ferdinando Buscema
Al comma quinto prevedeva la legge con successiva legge regionale da emanarsi entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge le funzioni
Delle autorità d'ambito sono trasferite ai Comuni
Cosa facciamo noi con questa legge non facciamo altro che trasferire se forma Mantegna mente seppur in maniera transitorio seppur sino all'approvazione della legge che giace in Commissione Bilancio per un periodo di tempo quindi limitatissimo anche i disegni di legge della Commissione Bilancio venga anche in Aula delle funzioni delle competenze teme la legge riconosce perché così dice che le esercitano cioè i Comuni soggetto in forma singola o associata con le modalità previste dal decreto legislativo diciotto agosto numero di due mila numero duecentosessantasette senza oneri aggiuntivi quella finanza pubblica in pratica la spesso emendamento che stiamo approvando
Ma poi
Cosa qua continua a dire la legge che è stata approvata da questa Assemblea casi superato il vaglio del commissario dello Stato e tutti gli organi statali
Che al nord ritenuta rispondente a quelle che sono le norme nazionali attualmente in vigore al comma sei così prosegue la legge nelle more dell'approvazione delle
Della legge due al comma c in quel ci quello che abbiamo detto essere ancora in Commissione Bilancio il comuni che non hanno consegnato gli impianti ai gestori del servizio idrico integrato continua la gestione diretta
Perché la necessità di sotto sottolineare che alcuni Comuni che non avevano con insegnato in sé e le gli impianti e i gestori del servizio idrico integrato continua la gestione diretta del servizio perché in provincia di Siracusa sa alcuni Comuni undici su ventuno si erano rifiutati di consegnare gli impianti al soggetto gestore cioè al soggetto pubblico privato che aveva vento il bando per la gestione del servizio
E lo avevano fatto Presidente no perché i Sindaci fossero impazziti ma perché vi era una serie di sentenze sia dal TAR e sia dal Consiglio di giustizia amministrativo anche se a dire il vero queste sentenze espressero contraddittorie anzi conta
Stanti l'una con l'altra perché vi era stata delle sentenze devono riconosciuto la bontà dell'azione amministrativa imperversa da undici Comuni su ventuno che avevano ritenuto che non erano rispondente e le condizioni
Esista un attuando in provincia di Siracusa quelle che erano le norme all'ora in vigore e di conseguenza ogni dieci Comuni non avevano concesso il legislatore il ventisette dicembre si trova debba
Da questa difficoltà che riguarda solo ed esclusivamente la provincia di Siracusa chi non ha consegnato gli impianti cosa doveva fare consegnare gli impianti alla società oppure continuare a gestire in proprio
Il l'Assemblea regionale siciliana e gli organi di controllo hanno riconosciuto che era giusto che i Comuni ribelli cioè i Comuni che non avevano osservato le leggi in vigore e che si erano rifiutati perché comunque
In questo diciamo assecondate dall'azione della giustizia amministrativa che era giusto che continuassero a gestire da sé
Gli impianti idrici cosa era successo nel frattempo ero Presidente che come lei ricorderà
La società che gestiva il servizio idrico in provincia di Siracusa
è stata dichiarata fallita è vero è che ancora c'è in corso il procedimento che non si è ancora concluso però il Tribunale civile di Siracusa ha provveduto al nominare una curatela fallimentare in genere dei soggetti che nome per conto della società chiesto all'i dati stanno gestendo il servizio idrico integrato
Dopodiché
E ce l'abbiamo di fronte a una difficoltà chi deve gestire il servizio idrico in provincia di Siracusa la curatela fallimentare che più volte a voluto rimarcare di non essere nelle condizione di conti Mario tutto ciò oppure i Comuni che sono i proprietari degli impianti che sono coloro i quali sono ancora oggi nelle condizioni di gestire questo servizio secondo noi secondo colori i quali
Abbiamo preparato questo disegno di legge è a uniformando cioè alla legge nove
Del gennaio due mila tredici e la numero due i Comuni leali cioè i Comuni rispettosi della legge quei Comuni ciechi hanno consegnato questi impianti oggi devono rientrare su loro richiesta in possesso di questi impianti
è gestirli per un brevissimo lasso di tempo c'era per un tempo breve che occorre da qui a quando verrà in aula il disegno di legge generale
Sulla riforma del sistema dietro l'indagato devono gestire questi impianti altrimenti se noi andiamo a consegnare questi impianti ai privati
è chiaro che il privato che si aggiudica la gestione di questo servizio andrà
Di qui a qualche mese a dire non sono disposto ad accettare la legge che in questa Assemblea sta portando avanti perché io sono portatore di diritti che ne derivano dal fatto che ho partecipato a una gara ma la sua
No aggiudicare quindi devo ora gestire il servizio e quindi Presidente in provincia di Siracusa o no verrebbe meno il principio stabilito dal comma quattro della legge due cioè quello secondo cui l'ambito
Delibera l'ottimale deve essere gestito da un'unità che rappresentata dalle nove province ma soprattutto viene meno il principio secondo il quale devono essere i Comuni beh singola stanziate ai gestire il servizio e verrebbe violato in maniera insopportabile un referendum chi ha devoluto a determinate deciso tiene in Italia l'acqua ritornasse ad essere pubblica per questo motivo Presidente insieme alla collega Civardi Marco
Tutti i colleghi che sono qui oggi a sostenere questo disegno di legge abbiamo con questo provvedimento legislativo che ripeto è un provvedimento legislativo limitato nel tempo chiesto all'Assemblea regionale siciliana di pronunciarsi se
I Comuni leali c'è chi sono stati rispettosi della legge oggi debbono avere gli stessi diritti di quei comuni che
Due tre o tre anni fa non hanno rispettato la legge
Hanno voluto diciamo opporsi alle leggi allora in vigore e non hanno consegnato di gli impianti bene oggi chiediamo noi proprio questo e ci chiediamo
Che i Comuni leali comuni rispettosi della legge per un breve periodo di tempo vengono nel rispetto della legge due del nove gennaio due mila tredici equiparati I ribelli
In genere società contraddice Keren delle vengono equiparate a colori quale rispetto alla legge in questo caso chiediamo vedete la follia quasi di questa norma giuridica
Chiediamo esattamente il contrario cioè quindi vogliamo
Che i lealisti vengono autorizzati per un breve lasso di tempo a gestire se lo vogliono e solo su loro richiesta
è solo se lo riterranno opportuno chiedendo le espressamente alla curatela fallimentare gestire i propri impianti idrici perché vi ricordo
E e mi accingo a ultimare
E lo ricordo a tutti che gli impianti idrici sono di proprietà dei Comuni impianti idrici non sono di proprietà di della società che è fallita lo ha riconosciuto anche il TAR di Catania
è per cui i Comuni cosa chiedono chiedono di rientrare in possesso di ciò che è improprio perché gli impianti di depurazione gli impianti idrici e le le le vasche lire le invia alle pompe di sollevamento non sono state fatte ebreo Papi sono stati fatti in anni che vanno dal mille novecento quarantasette in voi sono stati fatti dei Comuni cioè dai cittadini con fondi propri è oggi se i cittadini vogliono esercitare e diritto di riappropriarsi di di ciò che è proprio perché nessuna curatela fallimentare e nessuna società privata si può tram mai impadronirmi di ciò che appartengono ai cittadini grazie
Grazie onorevole vinciullo onorevole marziano prego
Grazie Presidente io ho chiesto di intervenire intanto per manifestare il mio apprezzamento e la mia condivisione
Su questo disegno di legge perché oltre a ottemperare alle motivazioni di cui hanno già parlato la collega Girone il collega vinciullo
Con questo disegno di legge noi evitiamo
Una
Che si determina una contraddizione formidabile nella gestione del servizio idrico integrato e cioè
La Società che ha gestito per alcuni anni il servizio idrico a Siracusa ancorché solo in dieci Comuni dei ventuno in ogni caso lo ha fatto sulla base di un dettato di legge che imponeva
Alle Province che coordinavano però questa attività di fare scegliere ai Comuni l'ammontare di tali digestione
è di procedere poi in base alla modalità di gestione alla alla gara per l'affidamento del servizio
I comuni della provincia di Siracusa alla unanimità scienza però la gestione privatistica cioè il mantenimento della proprietà pubblica come si diceva e la gestione di tipo privatistico
Alla luce di questa decisione c'è stata una gara d'appalto tormentata per quanto si voglia
A che poi
E proseguite essendo andata deserta
A come
Come gara come asta pubblica è proseguita come prevedeva la norma con loro una trattativa privata ma
La gestione del servizio fu Ugo affidata sulla base di un procedimento o pubblicistico adesso si verificherebbe la situazione strana che siccome gli impianti devono essere gestiti
La curatela fallimentare potrebbe fare ricorso all'affidamento o quasi bonario benevolo come situazione di necessità
Ad altro soggetto gestore che si troverebbe a gestire il servizio idrico integrato in dieci Comuni senza avere mai partecipato ad alcun procedimento tiratura a pubblica per cui
Il disegno di legge
Sopperisce ed evita questa
Contraddizione e metterebbe tutti i Comuni sia quelli che avevano deciso la gestione
L'affidamento della gestione al vecchio gestore sia quelli che lo avevano rifiutato nella condizione di procedere con le stesse modalità
Io so che serpeggia qualche perplessità sulla
A nel crinale stretto della legittimità di un disegno di legge che in qualche modo potrebbe interesse
Lire con la normativa nazionale ma intanto il disegno di legge dice che questa modalità si attua fino a quando non ci sarà la nuova legge regionale che regolamenterà le modalità
è in secondo luogo io penso che siamo salvaguardati da questo pericolo da un verbo che viene usato i il possono è non il devono cioè un Comune che non ha le condizioni che non può e che non vuole o affidarsi
Alle modalità con cui decide la curatela il Comune che invece come sono parecchi è in condizione di gestirsi la sua rete idrica il suo servizio idrico lo voglia fare con questa legge lo può fare quindi
Come dire si può
Si può
Sopperire ad una situazione che alla fine del mese con la decisione che dovrebbe assumere il tribunale determinerebbe veramente una contraddizione è una
è una ingiustizia infine voglio dire
Certo che il nonno quando dei sindaci chiedono qualcosa non è obbligatorio a seguirli ma in questo caso
Il disegno di legge nasce dopo un incontro fra i Sindaci che avevano affidato il servizio che hanno chiesto alla delegazione parlamentare
Di presentare questo disegno di legge per potergli consentire la gestione pubblica è municipale o però mi siamo sotto forma di Libero consorzio del servizio per per questo io penso che noi oggi
Approvando rapidamente il disegno di legge
E rendendolo operativo nell'arco dei prossimi giorni consentiamo al Tribunale di potere decidere nelle more nei modi e nelle forme più
Graditi è più opportuni per
I comuni intanto per i comuni della provincia di Siracusa ma il disegno di legge potrebbe valere anche per altri casi simili per cui nell'esprimere il mio apprezzamento per la Marin calmi per il fatto che per ragioni tecniche nono potuto apporre la mia firma manifesto come dire l'Amia la mia voto favorevole il mio supporto e sostegno al disegno di legge
Grazie onorevole marziana chiesto di parlare l'onorevole Gianni
Intanto invito i colleghi a non allontanarsi dall'Aula perché
Siamo in numero legale effettivamente se ci siamo dovremmo passare pure alla borgo di questo disegno di legge stante l'urgenza
Sì e appunto avevo parlato proprio con l'onorevole Dina appositamente
Prego onorevole io
Condividere con loro tutti i colleghi sia vinciullo che marziano devo sottolineare e chiedere alla Governo al Commissione soltanto di attenzionare la problematica che riguarda
Una diffida di lavoratori della della Società che c'era che gestiva il
Nel servizio di Siracusa
Che in maniera inopinata la vecchia gestione di aveva messo da parte io sarei grato alla Commissione all'assessore su dove sono
Trovare la possibilità di
Chiamare in
O un emendamento all'ordine del giorno qualcosa che possa servire a restituire
A questi lavoratori la dignità che gli è stato tolto grazie onorevole Gianni ha chiesto di parlare l'onorevole Falcone
Presidente grazie io volevo intervenire sull'ordine dei lavori
Mi trovavo velocemente no per dire soltanto questo io mi trovavo niente e do la parola gliela sto negando però io l'ho detto più volte le parlamentari di esperienze anzi tutti ormai siamo parlamentari di esperienza perché abbiamo fatto il periodo di rodaggio siamo in fase discussione di una legge non mi può chiedere di intervenire sull'ordine dei lavori in questa fase si attenga alla legge poi se diventano espedienti questi per intervenire a ruota libera sul tutto no no va bene ne prendiamo atto però certamente un esito
Mi dice fermo restando
Fermo restando l'apprezzamento sulla norma e noi siamo assolutamente favorevoli per ciò che ha detto l'onorevole vinciullo in premessa tra l'altro era una norma
Che doveva essere trattata con urgenza però io mi permetto di dire a questa Presidenza che alla conclusione delle di questo DDL si riprenda la discussione sulle mozioni impegnavamo una discussione
Sulla Commissione sulla prigione della bella Commissione di indagine studio
E indirizzo sulla formazione professionale grazie Presidente
E allora onorevoli colleghi non ci sono altri interventi allora abbiamo l'emendamento che è stato illustrato dalla relatrice l'onorevole ciclone che sostitutivo praticamente di tre articoli
Su quattro
L'altro e la norma finale
Quindi il parere del Governo assessore Furnari
Favorevole
Mi mi rimetto alla
Gravi rimette all'Aula grazie col parere dove la Commissione rappresentata ricaveremo favorevole
Perlomeno pone in votazione Chieffo residuo di contro si alza il Parlamento approva
Pongo in votazione l'articolo quattro chi è favorevole resti seduto contro si alza il Parlamento approva allora sei parlamentari prendono posto passiamo alla votazione finale del disegno di legge
Seicentonovantatré sbarra invita i parlamentari a munirsi dell'apposita ad essere a prendere posto

è stato ampiamente
C'è un metodo
Attori
Concreto veramente
Ci si
Allora
Onorevole Turano lei vota in due posti risulta sul
O d'acqua o voto al posto
è successo
C'è notevole faccia e mi sta facendo un appunto vediamo probabilmente sull'emendamento in questo contesto
A
Dichiaro aperta la votazione di votato a favore del disegno di legge vota verde chi vota contro o da rosso di si astiene vota Bianchi dichiara aperta la votazione
Favorevole facce attendiamo lei che esprime il suo voto
Uno scatto
Trovare teso a Venezia
Dichiaro chiusa la votazione presenti cinquantuno votanti cinquantuno maggioranza ventisei favorevoli cinquantuno contrari zero astenuti zero l'Assemblea
Approva
Complimenti a tutti i deputati si ragusani a tutti inclusi nessuno escluso
E allora
Onorevoli colleghi noi abbiamo
Chiesto alla Commissione la seconda Commissione di sospendere la propria attività autorizza in questo momento se non ci sono
Se lavora dei d'accordo la Commissione a riunirsi perché abbiamo la
Manovra finanziaria in corso e contestualmente Laura continuerà il
A discutere della mozione relativa alla formazione se ci sono pareri contrari dico
Prego aprendo
Presidente avevamo già chiarito col Presidente Dina che eventualmente la Commissione Bilancio la facciamo coi a margine della dell'Aula quindi
Può arabo si può anche autorizzare ma se i colleghi ci siccome tra le altre cose
Non ci sono cose particolari da discutere in Commissione Bilancio se non quelle di riflettere su quello che il Governo ha fatto affluire ha fatto arrivare alla Commissione Bilancio
Orrore Gucciardi no prego non mi dà delle indicazioni in tal senso perché mi arrivano
Pareri contrastanti sulla sullo Stato dell'arte in ordine alla manovra finanziaria io ho fatto quel tipo di proposta nell'intenzione di accelerare la procedura c'è l'onorevole Dina ora direi lei era assente ribadisco io avevo autorizzato la seconda Commissione attenere seduta lui in ordine alla manovra finanziano regole Falcone dice alla fine della seduta dico
Possiamo trovare la soluzione di mezzo sembrare conteniamo gli interventi su questa seduta prima finiamo e prima si inizierà a discutere la sua è la proposta del Presidente Ardizzone ti una proposta saggezza è giusto che l'Aula si occupi d'
Il
Interamente del discussione delle mozioni quindi la Commissione Bilancio si può fare in appendice BA ovviamente cerchiamo di contenere i tempi non aveva conclusione delle mozioni quindi mi trovo d'accordo
Grazie grazie onorevole Gucciardi
Allora noi riprendiamo
Finalizzate
La vocazione
E poi non era stato
Ora
Onorevoli colleghi
Noi eravamo
Fermi alla
Va bene
Votazione finale scusate un attimo di attenzione
L'onorevole Falcone che ha sollecitato le norme Falcone prego un po'di attenzione da parte sua perché
Noi eravamo
Presiedeva onorevole Venturino se non erro alla votazione finale della mozione numero duecentosettantadue
Ora
O non votare
Parere contrario del Governo già il Governo si era espresso e e alla ed era venuto meno il numero legale
C'era una richiesta di votazione per appello nominale va beh ma non
Quindi si va avanti quindi il parere del Governo era contrario scusate
Per sapere cosa votiamo onorevole Gucciardi onorevole Falco onorevole Casero siamo in fase di votazione si sta votando la mozione c'è il parere contrario del Governo
Voto palese appello nominale chiesto dall'onorevole
Ciancio
Deve essere supportata la richiesta
Un momento
Deve essere supportata la richiesta di voto palese dell'onorevole Ciancio
Tanti debbano essere
Intanto la richiesta di
Votazione palese nominale formula l'onorevole Ciancio deve essere supportata
Verifica richiedenti
Va bene
Chi vota a favore della mozione vota verde chi vota contro vota Rosso chi si astiene vota bianco
Dichiaro
Aperta la votazione
Dichiaro chiusa la votazione presenti cinquantadue votanti cinquantadue maggioranza ventisette favorevoli venticinque contrari ventisei astenuti uno l'Assemblea non approva
Allora possiamo presse proseguire o l'oggettiva oppure sospendiamo e diamo la possibilità la seconda Commissione di riunire
C'è l'altra mozione va bene andiamo avanti
Per fatto personale e nessuno ha parlato contro di lei che ha fatto personale andiamo avanti è l'ordine del giorno
Nessuno nessuna citato ma il suo nome che fatto personale
O dell'altro
Duecentottanta
Allora andiamo alla mozione duecentottantatré del primo firmatario onorevole Falcone a seguito di fiducia Pogliese assenza bandiera
E Savona se magari la vuole illustrare onorevole onorevole Falcone ma vuole illustrare
Io ottantatré alla fine onorevole Gianni
Parli sulla mozione lei
Presidente io l'avevo illustrata la settimana scorsa a questo atto questa mozione tra l'altro questa molto
Pone nasceva
Dalla
Esigenza non soltanto di verificare lo Stato
Dell'arte della formazione professionale nel suo complesso
Di capire
Quali sono problematiche che afferiscono
Papale settori problemi i gravissimi problemi che riguardo a tale settore ma era anche quella di dare come dire
Oltre che all'oscuro di uno studio
Una indagini anche un indirizzo
Un indirizzo
Alla
Materia della formazione professionale nel suo complesso
Un indirizzo che riguardasse il nuovo piano
Il nuovo piano formativo del due mila quattordici due mila e quindici l'avviamento dei nuovi
Degli anni
Dei nuovi primi ma dei secondi terzi e quarti anni di quello che prima veniva chiamato obbligo formativo
Quindi per la dispersione scolastica per comprendere
La condizione di
Migliaia e migliaia di lavoratori che oggi non percepiscono lo stipendio per fare chiarezza anche sulla ricollocazione
Di
Più di duemila
Dipendenti che
Facevano parte di quei bacini di quegli enti definanziati a che a cui hanno è stato revocato
L'aggredita l'accreditamento
E allora l'ha mandato ancora vivo
Che
Auspichiamo sia imminente del progetto opponente io perde ricollocare
Gran parte di questi lavoratori e qui indi quelle che sono le compensazioni nella
Attuazione delle compensazione dell'extrabudget e quindi che magari hanno ho voluto non volevo parlare
Presidente io volevo soltanto siccome il Presidente mi ha chiesto nuovamente di rende di intervenire per cui per questi motivi per queste motivazioni io chiedo che ci sia un voto favorevole tra l'altro in tal senso
Mi è sembrato anche il Governo che ha dato un'apertura su quei quindi potremmo fare ora non soltanto fare chiarezza a fare luce ma anche avere un percorso di condivisione nell'interesse di un settore
Che deve dare la garanzia non soltanto pupazzi orale ma deve garantire un servizio essenziale quale quello formativo a tanti giovani pericoli ingresso nel mercato e nel mondo del lavoro
Allora onorevole Falcone io la ringrazio del suo intervento tutto sommato si tratta di un invito rivolto al Presidente dell'Assemblea nominare una Commissione quindi l'invito lo faccio mio
Quindi mi impegno formalmente in base al Regolamento a nominare una Commissione chiaramente senza oneri ulteriori per
L'Assemblea stessa se così resta deciso inutile che possiamo
Andare oltre su questa discussione quindi lo faccio mio mi attiverò per le procedure scrivendo ai singoli Gruppi di nominare i e votati in
La rappresentanza dei gruppi stessi in relazione alla consistenza numerica di riferimento se siamo d'accordo va bene
La faccio mia quindi la mozione superata perché già approvato
Come
è una mozione che impegna il Presidente dell'Assemblea forse non mi sono spiegato
Che mi indica
Chi è Chernin mira Salella volevo dare di dalla possono porre
Dall'ente è un invito fatta al Presidente dell'Assemblea dico non può essere un impegno chiaramente un in Vito
Io dico
Mi assumo faccio mio l'invito e mi assumo l'impegno dinanzi all'assemblea nominano siamo tutti d'accordo non credo che dobbiamo andare avanti
è chiaro che è vera di aree una
Una Commissione debbo scriverei gruppi perché relazione la consistenza numerica ci si è arrivati rappresentanti
Due otto quattro
Su che cosa
Adozione piano Reggio sulla formazione no sulla due otto quattro però e per la prima firmatari era l'onorevole e l'onorevole Zafarana diamo allora c'era stata la discussione
Unificata allora
Se adesso la discussione avverrà tutto illustrato onorevole Gianni è cosa da dire lei sulla formazione
No Presidente io volevo coglie l'occasione per ringraziare l'Assessore del lavoro e sta facendo poterle sottolineare la possibilità che nell'ambito del piano che lei sta organizzando
Possa mettere in piedi un meccanismo per creare le condizioni per fare la formazione dei lavoratori dell'amianto
E a questo proposito Presidente mi permetto di dire una cosa
Che mi sta a cuore il collega Matteo Mangiacavallo che io stimo molto
è stato intervistato da una televisione locale ad Augusta e in quell'occasione credo che avesse confuso la legge sulla ne hanno un qualche altra legge
Perché ha riferito
Nell'intervista che la legge non era stata finanziata manca di copertura finanziaria
Voglio ribadire qui così lo può sentire anche divo ascoltato perché purtroppo è stato i intervistato da un millantatore che voleva fare del giornalista
Il quadro ha tirato per la giacca per fargli dire delle cose non vere ora siccome la conosco il collega Mangiacavallo come persona seria sono convinto che c'è stato un tentativo di fargli dire delle cose
Che non rispondono a verità la legge come lei benissimo sa è stata finanziata aveva la copertura è passata perfino l'articolo che è stato impugnato dal Commissario e lo fa aveva la copertura finanziaria ed è stato impugnato per una questione riguardante le le diseconomie che abbiamo con il Governo nazionale che poi
Anche lì
Più volte abbiamo richiamato l'attenzione sul fatto che pagano il quarantanove per cento e siamo l'unica Regione d'Italia
Quindi due articoli impugnati uno quello che dava le risorse alle famiglie che hanno qualche mal di mesotelioma il secondo che per avere la sanzione che e un articolo che avevamo fatto con i colleghi di cinque stelle
E mi dispiace che il collega
Spero che possa aver chiarito e chiarire questo passaggio sono convinto che chi mi ascolta
Lo saprà adesso che c'è la certezza che la legge è passata dalla copertura finanziaria e che il millantatore di giornalista lo ha fatto apposta
E allora prego onorevole
Presenterà semplicemente stanno questo rito dal gruppo il foglio di congedo per l'onorevole concedere l'onorevole Mangiacavallo devo dire materialmente il mondo voglio ma tra poco
In questo momento richiesta di congedo per onorevole cancellerie Mangiacavallo l'Assemblea ne prende atto grazie
E allora possiamo porre in votazione
La mozione duecentottantaquattro
A seguire c'è un ordine del giorno di accompagnamento presentato
Sempre dal Movimento cinque Stelle che penso sia stato distribuito facile faccia avere copia al governo gentilmente
Parere del Governo su questa mozione è contrario contrario
Richiesta di voto palese verifica richiedenti c'era richiesta onorevole Zafarana verifichiamo
Allora
Verifica richiedenti

Va bene il pronto per l'apertura
E allora
Dichiaro aperta la votazione di voto a favore vota verde chi vota contro poderoso chi si astiene vota bianco il parere del Governo è stato contrario
Dichiara aperta la votazione
Dichiara
Dichiaro chiusa la votazione presenti quarantasei votanti quarantasei maggioranza ventiquattro favorevoli ventidue contrari ventitré astenuti uno l'Assemblea non approva
In automatico decade l'ordine del giorno che accompagnava la mozione duecento ottantaquattro
Bene allora
Ringrazio l'assessore Civita bara abbiamo completato il lavoro sulla sulla mozione prima di andare oltre
Sulle mozioni
Ma potremmo pure
Eventualmente chiudere quale discussione sulla mozione perché non vedo peraltro Assessore Torrisi ha chiesto di parlare l'onorevole Fazio
Chiediamo scusa di Franz
Presidente
Le chiedo se possibile incardinare
Il disegno di legge numero seicentocinquantatré che riguarda
Il termine della concessione edilizia è il certificato di agibilità
Mi permetto semplicemente solamente evidenziare che è stato esitato dalla Quarta Commissione da tempo e che attualmente in Italia vige c'è una disciplina completamente diversa da quella che vige in Sicilia questo disegno di legge dovrebbe equiparare gli aspetti giuridici che
A livello statale sono stati posti in essere da tempo anche per quanto riguarda la Regione siciliana
Per quanto riguarda la Commissione questa può essere presieduta dal vicepresidente che ha dichiarato la sua disponibilità tenuto conto della
Della mancanza del Presidente attrezzino nel quale autorizzato grazie
Sì grazie onorevole Fazio già la Conferenza dei capigruppo si determina nel senso di dare priorità questo disegno di legge però si era convenuto
Leggo testualmente che una volta è seguito esaurito l'iter parlamentare disegni di legge cinquecento e settecentoventiquattro parlo delle manovre finanziarie di iscrive all'ordine del giorno dell'Assemblea i seguenti DDL
Qua
No perché quanto tempo ci vorrà e in fine né io spero domani vinca non posso non è iscritta all'ordine del giorno io debbo scrivere prima l'ordine del giorno ora ore Fazio uno non possiamo fare forzature sul Regolamento rispetto ad una decisione
Preso in Conferenza dei capigruppo
C'è una finanziaria a Verona che dovrebbe essere pronta per l'Aula
Io spero che entro questa settimana abbiamo pure il Presidente di nappa possa essere comunque si data questa manovra bis
E a seguire gli altri disegni di legge perché ora giustamente l'onorevole ma la Farina mi evidenzia ma già mi aveva sollecitato di incardinare un altro disegno di legge se c'è una Conferenza dei capigruppo che si è determinata in un certo modo e instauriamo questo percorso dighe in via eccezionale l'abbiamo fatto per Siracusa perché c'era una scadenza che era quella dell'otto maggio
Dico obiettivamente io mi rendo conto che sono tutte legittime aspettative però c'è una Conferenza dei capigruppo che si è dire determinata in tal senso
Siamo quasi in dirittura d'arrivo io mi auguro auspico per la manovra finanziaria
Ci siamo ripromessi che avremmo dovuto chiudere questa settimana e a seguire gli altri disegni di legge perché ripeto Gianola ma la Farina mi fa cenno ma so quello che mi vuole dire su questo perché ci siamo più volte sentiti quindi è chiaro che proprio sulla base delle esigenze da lei espresse in Conferenza dei capigruppo e tra le priorità verrà inserita allora tra i primi punti all'ordine del giorno a seguire dopo l'approvazione della Finanziaria perché comunque verrà trattato la prossima seduta la prossima settimana a seguire
Appunto dopo il alla ripresa dei lavori
Dopo l'eventuale sospensione per le elezioni europee
Prego onorevole Faenzi
No mi permettete francamente evidenziare un aspetto che mi sembra alquanto rilevante
Io poco fa ho partecipato alla seconda Commissione dove il Governo cinque minuti prima aveva presentato gli emendamenti
Mi pare di capire sostanzialmente che la seconda Commissione preso atto degli emendamenti presentati dal Governo addirittura è necessario un ulteriore emendamento che è stato concordato poco fa con l'ANCI
è necessario che vengono assegnati i termini per quanto riguarda la presentazione degli emendamenti in Commissione dei deputati
Io penso che agevolmente prima che
Venga esitata
Il disegno di legge della finanziaria bis o che dir si voglia ci vorrà almeno una settimana se non addirittura dieci giorni
Quindi le chiedo senza voler fare alcuna forzatura tiro d'accordo che il disegno di legge non è per niente è pronto per quanto riguarda la
Si anzi aria di poter incardinare questo disegno di legge senza voler fare alcuna forzatura grazie poi ovviamente mi rimetto alla sua decisione grazie
Ciancio prego
Sì Presidente
Per quanto riguarda
Mi scusi Presidente per quanto riguarda l'ordine del giorno che in realtà si era collegata
All'ammonizione e non mi ricordo che numero però in realtà non si può si può trattare perché è il tema informazione presente in aula
Il l'assessore
Diciamo che si può per i collegamenti stima sia le mozioni già approvate che è la mozione dell'onorevole Falcone perché non chiare neanche diamo altro
Io
Diciamo impegnare il Governo a presentare il prima possibile una un progetto di riforma del settore della formazione all'Assemblea regionale siciliana
Quindi è perfettamente collegata
Alla al tema anche stavamo trattando e dicono se no non volete comunque sentire no
Sentire Lele migliaia di persone che sono fuori a manifestare in questo momento è che azione esasperati proprio perché non vedono un futuro e non vedo una programmazione con questo ordine del giorno quanto meno come Assemblea ci prendiamo l'onere di
A è Anna analizzare volere unna una riforma seria e legislativa che passi da questa ora grazie grazie onorevole Ciancio formalmente l'ordine del giorno era collegato con una
Mozione la mozione non ha un vorrei sito favorevole dell'Aula per cui formalmente sarebbe decaduto dolosa tutto sommato ho compreso che l'assessore d'accordo perché è un impegno rivolto all'assessore
Legge intervenute però troppo illustrato intervenendo
Se l'Assessore vuole intervenire lo fa proprio dico non c'è nessuna difficoltà
Pinuccio Vacca
Sì proprio con riferimento a questo ordine del giorno insieme ho già manifestato la stessa porta che e in merito a questo ordine del giorno non sono problemi anche perché di fatto diciamo si sposa
Con quella che è la volontà del Governo quindi non non vedo nessun
Ostacolo diciamo io da parte sua forma proprio sì soddisfatta onorevole Ciancio grazie
E che segnalano le giovanili prego rientra e a seguire il Presidente Galan
No bene l'onorevole ma la farina
Grazie Presidente
Intervento vinto Armando
Sull'argomento delle sette macchine
Che la Presidenza dell'Assemblea
Ha deciso di
Di fare questo bando io mi auguro
Per tutti i problemi che stiamo attraversando che lei presidente
Ritorni sui suoi passi anche perché
Senza voler no
Vantare ho cercato di difenderla nei confronti di altri colleghi che invece di avere il coraggio di parlare non parlano
Però
è sorto un problema nella discussione che io volevo porle per vedere
Se effettivamente hanno ragione loro o io ho interpretato il Regolamento dell'Assemblea
In modo distorto mi diceva Alemanno ha posto la domanda ma se il Consiglio Collegio dei questori e i due medici per
Due veci dice presidenti il Presidente
Usufruiscono della macchina
Perché
Hanno usufruito pure del rimborso su gomma
Perché se è così
Presidente
Guardi che
Ne ha ne ho una grande delusione perché se voi avete la macchina di servizio eravate usufruito della macchina di servizio per spostarmi dai luoghi di residenza
E io non ho capito perché voi mi prendete
Pure il contributo su gomma questa è una cosa gravissima
Che io voglio da parte del sud qualche lo ritengo al di là delle erbe rapporti conflittuale che c'è fra me e lei qua io non credo che
Possa essere successo questo questo problema e quindi ho voluto prendere la parola per avere un chiarimento in merito grazie Presidente
Ci sono altri interventi nuvole Cascio prego
E a seguire l'onorevole cappello
Sì grazie Presidente intervengo sull'ordine dei lavori è in sintonia con quanto richiesto dal lavoro e Fazio
Nel suo intervento avendo ancora
Presidente
Essendo ancora la
Cosiddetta manovra finanziaria in Commissione Bilancio
La l'appunto punto cinque all'ordine del giorno la quarta legge all'ordine del giorno è
La legge che recita testualmente procedura di rilascio di certificazioni di agibile di abitabilità agibilità Berel singoli edifici unità immobiliari ex in quelle porzioni di costruzione da seicentocinquanta tre barra quattrocentosessantanove questa norma è una norma dal contenuto tecnico che è stata approvata in Commissione
Di merito in tempi rapidissimi
Ritengo che anche in virtù del deliberato alla comprese capigruppo
L'Aula potrebbe metterlo all'ordine del giorno per la prossima seduta in considerazione che certamente
Da qui alla settimana prossima dinanzi a non vedrà la luce in Commissione bilancio che si poteva autorizzare Laura
A occuparsi di questo i miei regge perché pronto ed è una è una norma assolutamente condivisa all'unanimità in Commissione che potrebbe vedere la luce io penso in una due sedute massimo dell'Aula grazie
Grazie Presidente grazie onorevole ma la farina
Presidente
Qua i disegni di legge che sono in attesa di essere esaminati sono diversi
Io già avevo segnalato personalmente l'esigenza
Di nel portare all'esame dell'Aula
Ed è la prima Commissione il disegno di legge la mia firma presentato a ottobre dello scorso anno rubricato cinquecentosettantacinque
Che ancora oggi non trova
Ascolto in nella competente Commissione
Ritengo che la situazione è gravissima e in cui versa la Sicilia
Richieda una
Puntuale e precisa risposta attraverso la semplificazione amministrativa
Che sicuramente uno dei fattori di arretramento
E di sottosviluppo della Sicilia
In quel disegno di legge ci sono anche
Una serie di
Ah letti
Che servirebbero evitare sprechi doppie consulenze doppi incarichi
Un sistema dei controlli efficace che non sia successivo con l'intervento dalla magistratura ma anche sia preventivo da parte del gli organi
Competenti
Che verrebbero istituiti un ufficio ispettivo centrale e regionale che funzione che sia indipendente io mi auguro che questo disegno di legge venga rapidamente messo in discussione
E che altrettanto rapidamente possa
Trovare
Accoglienza
Poi il Presidente
Di volevo rivolgere un appello personale
è vero che l'antipolitica che in questo momento dominante imperante e che forse non è il momento
Di dare al
Trova benzina sul fuoco però ritengo che il fatto della sette auto
Per le quali il Consiglio di Presidenza sta
Attuando una scelta non sia condivisibile io mi auguro che il Consiglio di Presidenza nell'ambito
Della propria autonomia riveda questa scelta che non trova condivisione nella in questa vola né nella pubblica opinione
Credo che in tempi di revisione della spesa e di sacrifici per tutti
Le macchine di rappresentanza dell'Assemblea debbono essere veramente ridotte al minimo e utilizzate per scopi istituzionali
è un appello che le rivolgo a nome personale e anche del megafono che mi auguro lei possa
Considerare e valutare positivamente
Grazie onorevole ciclone prego
Onorevole presidente cari colleghi per sottolineare che all'ordine del giorno questa sera
Vi è anche una mozione che riguarda la accoglienza per i minori in soli non accompagnati
Siamo in presenza di fatti straordinari
Arrivano in Sicilia tutti i giorni nei nostri porti
Nella trapanese nell'agrigentino nel ragusano nel Siracusano ad Augusta
Centinaia e centinaia di migranti che provengono dalla dal continente africano
Vengono anche dalla Siria
E cercano accoglienza e trovano ospitalità le nostre strutture sono sottoposte a un grandissima un grandissimo affaticamento e stanno cioè Camber di reagire a questo impatto in maniera assolutamente straordinaria e secondo me anche animati da grande volontà di accoglienza
C'è tuttavia la questione che riguarda i minori soli non accompagnati che merita una vigilanza è un'attenzione specifica
Sentiamo in televisione molto spesso
Che nei luoghi dove vengono accolti poi questi giovani questi ragazzi eritrei somali siriani gallesi egiziani
Vanno via
Si sottraggono a qualsiasi controllo ci si chiede dove finiscano allora io chiedo signor Presidente che
Questa mozione su questa mozione l'Aula possa avere un suo momento di riflessione un suo momento pubblico di condivisione è una individuazione anche di scelte che possano porta dare l'assessorato competente in particolare la tutta la regione ad affrontare la vicenda con un atteggiamento di apertura mentale non non c'è dubbio ma soprattutto di grande vigilanza
Per evitare che
Di questa nostra terra così generosa si possa parlare come accaduto male indeboliti media nazionali e non si invece non si sottolineino gli sforzi che vengono fatti dalle prefetture dai Comuni dal personale
Dalle forze di polizia
Che vengono tutti i giorni messi a dura prova da un arrivo che è sempre più in incontrastato e che come viene indicato dalla Direzione centrale per l'immigrazione si aggirerà nei prossimi mesi in circa ottocento mila migranti che cercheranno rifugio nel nostro territorio non abbiamo il dovere di accogliere
Abbiamo il dovere di affrontare la questione non in modo ideologico ma con l'atteggiamento di chissà che deve dare risposte cercando compatibilmente di salvaguardare anche gli interessi e i diritti e dei nostri concittadini quali vivono
Consenta il più anziano questi arrivi incontrollati che sono naturalmente numericamente significativi è ai quali tuttavia io credo la regione deve e far fronte
In con un'azione coordinata e ragionata e quotidiana che al momento non appare chiara
Quindi io chiedo che la mozione signor Presidente sia discussa deciderà lei quando ma credo con una certa urgenza
Grazie onorevole ciclone
Io allora onorevoli colleghi noi abbiamo due richieste scusi onorevole cappello
Ferreri dieci anni dei CIACE
Grazie Presidente colleghi assessore ma Presidente
Ne prendiamo atto diciamo come l'esito negativo delle votazioni dell'ultima mozioni che il tema della formazione è un tema che deve essere appannaggio esclusivo di una maggioranza e dell'assessore prendiamo anche atto che
Atteso l'esito negativo l'abbiamo buttato nel cestino tutto l'impianto normativo delle ventiquattro settantasei della venticinque novantatré della quattro due mila tre della circolare sulla numero dieci dei contratti collettivi nazionali del lavoro
Prendiamo atto anche del suo sorriso diciamo rispetto a otto mila famiglie che in questo momento non hanno un destino non un futuro non sanno praticamente di che morte morire
Eppure il Governo continua a non dare risposte ma vedo che lei è molto soddisfatta a prescindere grazie a questi voti
Allora io mi chiedo questo noi in Sicilia siamo in uno stato di diritto o in una monarchia Assessoriale perché in questi giorni caro Presidente lei che il tutore di questo Parlamento
è passato in sorbire un atto gravissimo da parte della collega dall'assessore citava che l'assessore banchieri un consiglio di amministrazione quello dell'IRS approdo già illegittimamente insediato
è stato illegittimamente prorogato nonostante una legge di questo Parlamento perché è un funzionario ha trovato questo cavillo che dice che è una legge ha un termine ordinatorio
E quindi quando questo Consiglio di Amministrazione vuole insediarsi Cyntia nera a prescindere praticamente dalla legge che noi stessi abbiamo votato
E allora
Se questi assessori se questo Governo è in grado di passare sopra le leggi di questo Parlamento allora è bene che noi
Non ci presentiamo nemmeno non abbiamo più nessun ruolo e nessuna funzione
Se questo Governo si è definitivamente venduto a Confindustria bene noi continuiamo a prenderne atto ma questo non lo accettiamo non l'accettano i cittadini non l'accetto i siciliani e non può accettarlo questo Parlamento grazie
Grazie onorevole richiesta di una loro le terre di
Grazie Presidente assessore colleghi Berna e Palese Kenneth Sicilia abbiamo un'emergenza migranti è un'emergenza anche molto grave parcheggiarla Capra data messi non mercantile con duecentosettantuno migranti
Tante donne di cui si è in gravidanza e tantissimi bambini per la pensione è stata atti allestita una tendopoli su un campo da baseball
Del tutto priva dei requisiti per ospitare delle persone ieri al porta di Catania sono sbarcati senta
Sessantatré migranti provenienti da Egitto Eritrea Siria e Sudan di cui sessanta erano minori
Il due maggio mille centoquaranta migranti sono sbarcati sulle coste ad Augusta questa mattina erano appese al porto di Trapani ottocentottantasette migranti tra cui centonovantuno minori
E circa cento quaranta donne soccorsi
Centoventi miglia a sud di Lampedusa la situazione è veramente disastrosa centinaia di sbarchi ogni settimana centri di accoglienza salto di e impossibilitati a
E e gli enti territoriali che sono ormai
Allo stremo si contano le ragusano circa mille migranti sono nella prima settimana di maggio oltre quattro mila
Nel mese di aprile secondo i dati ufficiali della Capitaneria di porto i migranti sbarcati a Pozzallo dal primo gennaio due mila e quattordici sono sei mila quattrocentododici
Di cui settecento minori
Le forze dell'ordine non sono in grado nemmeno di gestire è registrare in tutti i migranti che sbarcano perché moltissimi si danno all'ospedale la fuga
Appena toccata a terra attualmente sono circa seicento emigranti ospiti nel centro di prima accoglienza di Pozzallo
Suddivisi appunto fra il centro di prima accoglienza di Pozzallo è quello di Comiso
La frequenza è sempre più alta
E sulle barche si e intensi sulla precarietà dei Comuni già toccati da una gravissima data da una gravissima crisi proprio economica
C'è un vuoto normativo e bisogna colmarlo il Sindaco di Modica parlato qualche giorno fa di emergenza sanitaria
Sembra infatti che l'Ospedale Maggiore di Modica già in difficoltà per la carenza di posti letto e di personale signora le prese con alcuni casi di tubercolosi e scabbia segnalati durante i ricoveri di alcuni migranti sbarcati in questi giorni a Pozzallo
Il presidio ospedaliero non è più in grado
Vi supportare ulteriori ricoveri tra l'altro particolarmente impegnativi sempre a Modica alcuni genitori di bambini della scuola elementare
Hanno deciso di non mandare più i propri figli in gita perché il pullman
Sarebbero gli stessi messi a disposizione per il trasporto dei migranti
Si rischia la una psicosi collettiva
Quindi faccio appello
Alla al Presidente della Regione
All'assessore alla salute a tutte le autorità affinché si ponga fine a questo immobilismo
Chiediamo pertanto al Governo che si adoperi per nominare un commissario straordinario per fronteggiare questa emergenza come già richieste in precedenza anche dall'onorevole io oppongo questo ruolo dovrebbe essere ricoperta dal Presidente della Regione
Che fino adesso ove è stato fino adesso non è stato fatto in sede
Grazie onorevole Ferreri onorevole Ciaccio
Presidente colleghi io volevo porre due questioni uno che in quest'Aula ho fatto richiesta mi piacerebbe essere smentito
Riguardo alle questioni sulla busta paga del Segretario generale della Parlamento siciliano di renderne nota anche perché spesso si parla di coerenze trust senza quindi rinnovo la Presidenza a rendere noto a è pubblico almeno le ultime sei buste paga non quanto scritto nel sito dell'ARS
Il secondo punto è che il Presidente Napolitano il garante della congiura del silenzio sulla trattativa stato mafia
è intervenuto pesantemente a garanzia di questo silenzio smantellando definitivamente il pull antimafia di Palermo queste sono le parole di Salvatore Borsellino che giustamente prontamente espresso il suo pensiero
In questo silenzio assordante anche questo Parlamento deve scegliere da che parte stare
Io il mio gruppo parlamentare il Movimento cinque Stelle dalle Alpi alla Sicilia urla curiamo con orgoglio da che parte stiamo ne stiamo con i nodi Matteo senza se e senza ma
è notizia di oggi che è dal CSM Consiglio Superiore della Magistratura è stata diramata una circolare
Che ordinati e tutti i nuovi fascicoli d'inchiesta sulla mafia potranno essere affidati soltanto ai magistrati facente parte della DDA la DDA di Di Mattei formalmente scaduta da quattro anni mentre quella di Roberto Pattaia
Ancora non ne fa parte anche Francesco Del Bene il terzo componente del pool vedrà scadere a giugno il suo incarico in Libia e quindi anche lui
Perderebbe all'incarico e verrebbe estromesso dalle indagini
Mi vergogno di queste becere decisioni che distruggono l'operato dei magistrati onesti che servono al nostro Paese
Questo Acsm stabili distruggendo l'immagine non solo agli occhi della cittadinanza ma dell'intera opinione pubblica sulla neutralità dei magistrati e della loro libertà
Il CSM di fatto si è schierato ma dalla parte sbagliata della giustizia adesso l'opera di smantellamento e compiuta il pm di Matteo potrà occuparsi soltanto di abusi edilizi questo il Gruppo a cui risulta ufficialmente assegnato
Non c'è più bisogno della lavoro sporco che Totò Riina dal carcere di opera voleva mettere in atto non c'è più bisogno di tergiversare sulle questioni del Bob già Amber
Della affidata la scorta di Di Matteo
Non serve più non serve più nulla di tutto ciò oggi lo Stato ha perso è ha perso nei confronti della mafia
Oggi vengono strada ci atti anni di esperienza e tutta la memoria storica sulle indagini relative alla trattativa mettono in atto ancora una volta quello che è avvenuto dopo lei ha conclusione del maxiprocesso
Istruito dal polla di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino quando anche in quell'occasione
Il polo di Palermo era stato smantellato e Paolo Borsellino per avere rilasciato un'intervista che denunziava lo smantellamento del pool fu deferito al CSM
Il CSM quello di cui il Presidente Giorgio Napolitano appresso oggi questa disgraziata decisione forse perché le carte
Finora non accessibili avrebbero rappresentato una pericolo se le stesse fossero arrivate nelle mani dei magistrati come Di Matteo e Tartaglia troppo avanti nelle nuove indagini che sono scaturite dal processo della trattativa stato mafia
Se non si fa chiarezza sulla trattativa stato mafia che ha determinato le stragi del novantadue novantatré
Se non si fa giustizia non si dà giustizia per quei servitori dello Stato che hanno perso la vita per salvare l'intero Paese non avremo mai il diritto di definirci un Paese civile onesto con lei solidi principi di onestà e giustizia
Con questa circolare CSM con questo intervento
Si è messo un ulteriore grande macigno sulla verità che tutti noi e questo Paese attendiamo da oltre vent'anni ma non sarà una pietra tombale perché ormai l'opinione pubblica la società civile il mio gruppo parlamentare molte persone
Lo staranno inermi davanti a questa congiura restiamo Bonino Di Matteo e lo curiamo con orgoglio
Le chiediamo anche le dimissioni del Presidente Giorgio Napolitano e soprattutto chiediamo a questo Parlamento a questa Presidenza è alta presidente della Regione Siciliana di prendono posizione chiara non uno spot perché
Ogni ulteriore silenzio è complice
Invito gli uffici a cancellare
Dal verbale l'espressione che il Presidente Napolitano il garante della congiura
E allora avevamo due richieste da parte
Di due colleghi parlamentari l'onorevole Fazio che chiedeva di incardinare un disegno di legge già iscritto all'ordine del giorno e l'onorevole ma la farina che chiedeva di sollecitare la discussione
In Commissione prive in Aula dopo di un altro disegno di legge ora chi considera
Scusi onorevole Falconi scusi no
In considerazione che non ci sono stati interventi contro la proposta dell'onorevole Fazio
Non vedo nulla in contrario ad incardinare velocemente questo disegni di legge con l'impegno però onorevole Fazio che diamo priorità incardinando al disegno di legge sulla manovra finanziaria
Quindi magari invito la Commissione di riferimento a prendere posto però incardiniamo velocemente intanto do la parola l'onorevole Falcone
Presidente io intervengo perché ho presentato un ordine del giorno che
Intende col quale si intende impegnare
Il Presidente della Regione Siciliana
Ad assumere e ad espletare il suo uomo il suo compito e che sarà l'articolo ventuno terzo comma ultimo comma dello Statuto siciliano cioè
Il Presidente della Regione
Nel può partecipare
Con rango di ministro alle riunioni dei Consigli dei Ministri quando
Lei sta degli stessi così li trattano materia afferenti a problematiche della nostra terra della nostra isola
E questo mio intervento si pone da un lato in
Sintonia
Con quando abbiamo denunciato lamentato e con quando abbiamo contestato nei giorni trascorsi al Presidente Crocetta
Circa la sua mancata presenza in
Nell'ultima riunione del Consiglio dei Ministri laddove è stato emanato
Il decreto sessantasei quel decreto che va sotto il nome di decreto Renzi
Che ha sottratto nella parte in cui ha sottratto alla Sicilia circa duecento milioni di euro
Di cui novanta circa per e tetti di spesa come patto di stabilità e altri novanta come minori trasferimenti
La mia richiesta tra l'altro si pone anche in sintonia con quella che i colleghi che mi hanno preceduto hanno testé rappresentato vi faccio un riferimento al problema della immigrazione
Il problema era immigrazione oggi sta diventando particolarmente
Delicato sta creando dei problemi
Di non più tollerabili
E i problemi non sono quelle soltanto della logistica abbiamo problemi di natura di natura logistica da un lato ma dall'altro lato
Ho
Abbiamo anche problemi sotto un profilo igienico sanitario Mangoni controlli gli sbarchi ormai sono numerosissimi a centinaia
Oggi stavamo e stiamo vedendo molte volte anche incapaci di poter fronteggiare in qualunque modo quelli che sono un vero un principio quello che
Un vero o meno
Della immigrazione che ormai sta coinvolgendo pesantemente il nostro territorio allora se da un lato
Noi dobbiamo essere sic puramente solidali dall'altro lato quindi un principio di accoglienza ma dobbiamo anche porre in essere tutte quelle necessarie
Tutte quelle
Necessarie azioni volte a garantire anche tale principio e in questo senso allora è giusto che
Il presidente Crocetta
Prenda
Le necessarie iniziative
Innanzitutto
Nei confronti dal Governo nazionale
Allora in questo senso noi dobbiamo impegnare il Governo e specificatamente il presidente Crocetta a partecipare a rivendicare non perse anche magari ma per la Sicilia
Il nuovo
Che una legge costituzionale che il nostro Statuto siciliano li assegna
Il rango di Ministro
Quando il Consiglio dei Ministri tratta materie
Che al riguardo la Sicilia
E allora poiché
Ultimamente
In questi anni questo ruolo dal Presidente della Regione non è stato mai esercitato
Il gruppo parlamentare di Forza Italia chiede che il Presidente la Regione con esercizi
Ecco perché abbiamo presentato un ordine del giorno che io chiedo alla Presidenza
Che venga votato per impegnare in tal senso secondo un principio di leale di concreta e di proficua collaborazione tra il Parlamento e il gol hanno e il Presidente alla Regione che possa finalmente
Attuare politiche attive nell'interesse di questa nostra
Terra di questa nostra Sicilia
Grazie onorevole Falco negli ordini del giorno debbano essere agganciati ad un atto di riferimento quindi ad una
Ma
Prego
Onorevole
Fazio se vuole
Illustrare brevemente il disegno di legge
Del quasi unica sì grazie Presidente è un disegno di legge perché
Trova ovviamente fondamento da due iniziative che riguardava lo stesso argomento un'iniziativa che era stata presentata appunto dall'esponente altra iniziativa dal medesimo oggetto invece presentata all'onorevole Cascio
I due disegni di legge sono state appunto risicati e la Commissione Territorio e Ambiente dopo due sedute
E dopo ed era effettuato appunto alcune riflessione considerazione modifiche lo ha esitato e quindi trasmesso in Aula il contenuto il disegno di legge è un contenuto che ebbero male ricalca già
La orme
E conto o meno le disposizioni contenute nel decreto del fare a livello nazionale
Infatti in maniera particolare uno ha rivolto I termine dalla concessione edilizia laddove in qualche modo sono prorogati i termini di inizio e fine lavori di due anni
Il secondo argomento invece che tratta riguarda il rilascia il certificato di agibilità laddove in qualche modo ne prevediamo una sua semplificazione per quanto riguarda ovviamente il rilascio di questo certificato di agibilità
In maniera a mio avviso si
Si capiva la possibilità di poter ottenere eventualmente uno certificato agibilità anche per quanto riguarda ovviamente abitazioni che costituiscono nell'ambito un complesso molto più ampio ma che hanno una loro autonomia prettamente giuridica e tecnica cosa che la presente norma invece non lo consentiva
Credo che
Il legislatore regionale nel momento in cui approvi uno disegno di legge di questa natura non fa altro che però male dare applicazione anche al territorio siciliano di cui ogni mente esercita la competenza esclusiva in materia quanto già previsto dal legislatore nazionale e quando già entrata in vigore ho chiuso grazie onorevole Fazio allora
Tratteremo questo disegno di legge già incardinato nella prima seduta utile e comunque seguire la manovra finanziaria o nel caso in cui ci fosse la possibilità anche prima della
Manovra finanziaria
Allora prima di dichiarare chiusa la seduta
Io consiglierei a tutti noi stessi ne abbiamo tanti bei teatri nella nostra Sicilia il Politeama di Vittorio Emanuele
Un bel tema tra Catania e viene rappresentato spesso un'opera lirica quella del Barbiere di Siviglia
E c'è vedete un passaggio particolare che mi ha colpito quello sulla calunnia
Che si dice che la calunnia è un venticello una un retta assai gentile che insensibile sottile leggermente dolcemente incomincia sussurrare
Guardate questo alla consiglio a tutti quei cittadini anche a quei quisque de populo a tutti coloro che non hanno altri argomenti e chi alimenta Nucca l'UNIRE diffamazioni io sono stato costretto a indire proprio per domani una conferenza stampa ed evidenziare tutto quello che questo Parlamento affatto
Anche parlare
Delle auto blu guardate domani io affronterò la stampa così come quell'altra
Scusate
Non so come definirla stavo aggettivandoli la questione degli assegni vitalizi che in Sicilia
Consentiamo l'assegno vitalizio e condannati per mafia vedere quando si arriva a queste bassezze
Non si sa come resistere come rispondo io ho convocato una conferenza stampa sono andato sulla stampa nazionale a difendere il prestigio di questo Parlamento fin quando è indifendibile io mi rendo conto che non tutti i deputati solo difendibile
Questo ce lo dobbiamo dire non tutti i deputati sono difendibili ma le responsabilità sono personali
E ne sono si può coprire dietro le calunnie
Vedete
Di do un'anticipazione rispetto a quello che dirò domani
Decreto del Presidente dell'Assemblea del dieci dicembre due mila e dodici numero quattro
A decorrere dal cinque dicembre due mila e dodici il comma tre dell'articolo uno del di piani numero quattrocentoquarantacinque del ventiquattro ottobre due mila dodici è così sostituito
L'indennità sopra indicata mi riferisco all'indennità su gomma non spetta
Al Presidente e ai componenti del Consiglio di Presidenza cui assegnato all'autovettura di servizio nonché ai deputati componenti il Governo regionale
Pur potendolo fare questo Presidente con l'avallo dell'Ufficio di Presidenza perché l'ho portato a ratifiche non ci sono stati tentennamenti di nessuna sorta
Ci siamo determinati perché sappiamo
Quello che vuole l'opinione pubblica
Però continuare a soffiare ancora su questo Parlamento perché non ci sono argomenti è fare da cassa di risonanza
A chi ha interesse a delegittimare il Parlamento e la Sicilia credetemi non serve assolutamente a nessuno
Di volo dotare questa anticipazione rispetto ripeto ad una conferenza stampa Chievo ritenuto opportuno indire
Non escludo non escludo
Che nel prosieguo l'Ufficio di Presidenza i singoli componenti continuando l'imperversare di notizie infondate false
Destituite da ogni fondamento che hanno solo lo scopo di calunniare
Questo Parlamento
Prenderà decisioni ahimè
In altra sede
Questo lo dico senza infingimenti di sorta
Quindi Laura è rinviata
A domani
Alle ore
Sedici con lo stesso ordine del giorno io mi auguro che la seconda Commissione fosse stato il suo gli sforzi che sono stati compiuti dalla seconda Commissione vorrei precisare guardare anche questo incalzare soggetti istituzionali est mica incalza nel Parlamento e quindi la Commissione dispari presto che ognuno si assuma le proprie responsabilità arrivino gli atti nelle Commissioni e il Parlamento si DDR mi verrà di conseguenza perché tutti siamo responsabili nessuno escluso i singoli parlamentari il Parlamento nella sua
Interezza
Per
Far sì che si possa
Approvare al più presto la cosiddetta manovra bis
Le la autorizzo si era implicita autorizzo la Commissione chiaramente a lavorare sperando domani
Di poter esitare disegni di legge
In via molto informale no onorevole Formica in via molto informale io ho avuto modo di interventi intendermi da un punto di vista istituzionale chiarisco con il Presidente Dina dice in
Che se c'è un momento di sintesi vero in Commissione se effettivamente quello che si dichiara alla stampa che si tratta di una manovra che serva a copertura degli stipendi non ci sono
Grossi motivi di divergenza potremmo pure accelerare le procedure ma è chiaro che se si oppone anche un deputato siamo costretti a dare termini ed
è andare avanti secondo Regolamento quindi se si trova questo momento di sintesi nella
Chiarezza delle parti certamente potremo approvare nel più breve tempo possibile la manovra bis la seduta è tolta