29APR2014
intervista

Amnistia per la Repubblica: intervista a monsignor Agostino Superbo

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti POTENZA - 00:00. Durata: 4 min 58 sec

Player
Monsignor Agostino Superbo è stato vice presidente della CEI ed è Vescovo della diocesi di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo.

In occasione della II marcia per l’Amnistia, la Giustizia e la Libertà, Monsignor Superbo, esprimendo il suo sostegno all’iniziativa a nome della CEI di Basilicata, scriveva: "La Chiesa sente che l’impegno per l’Amnistia, la Giustizia e la Libertà rappresenta un fatto che va nella direzione di una possibile e necessaria riconciliazione.".

"Amnistia per la Repubblica: intervista a monsignor Agostino Superbo" realizzata da Maurizio Bolognetti con Agostino
Superbo (vescovo della diocesi di Potenza - Muro Lucano - Marsico Nuovo).

L'intervista è stata registrata martedì 29 aprile 2014 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Amnistia, Basilicata, Carcere, Cattolicesimo, Chiesa, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Diritti Umani, Diritto, Francesco, Giustizia, Napolitano, Nonviolenza, Pannella, Potenza, Presidenza Della Repubblica, Radicali Italiani.

La registrazione audio ha una durata di 4 minuti.

leggi tutto

riduci

00:00

Scheda a cura di

Guido Mesiti Iva Radicev
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale continuiamo ad occuparci dell'iniziativa non violenta in corso del sedere radicale dell'iniziativa non violenta di Marco Pannella
Lo faremo tra poco ascoltando la voce di monsignor Agostino superbo vescovo della diocesi potenza Muro Lucano ma prima di sentire monsignor Agostino su perdo forse gioverà ricordare quello che solo poche ore fa ha detto il Presidente La Repubblica Giorgio Napolitano nell'incontrare il Pontefice
Di Papa Francesco ho voluto ringraziarlo per il generoso gesto della sua telefonata di qualche giorno fa Marco Pannella che si espone anche un grave rischio per la sua salute per perorare la causa delle migliaia di detenuti ristretti in condizioni disumane in carceri sovraffollate inidonei il Presidente ha poi ricordato il suo messaggio alle Camere inviato all'otto ottobre
Del due mila tredici e noi siamo con monsignor Agostino superbo che lo ricordo io ascoltatori di Radio Radicale è stato con la CEI di Basilicata fra i sostenitori della seconda marcia per l'amnistia
La giustizia la libertà scrivendo tra l'altro in quell'occasione la Chiesa sente che l'impegno per l'amnistia la giustizia la libertà
Rappresento un fatto che i bandi di gara necessari il
Nella direzione di una possibile e necessaria riconciliazione
Monsignore buonasera farà
Allora questa telefonata intanto questa telefonata tra poco Francesco De Marco Pannella eterodiretta parlare utero esperto
Propone
E ha voluto dire come
Tutti noi ravvicinata Marco perché vogliamo capire riprenda subito perché abbiamo bisogno lui
Prima cioè che i grandi guardando a tutti noi è un aiuto per tutti perché un messaggio
A seguito della dignità dell'uomo della giustizia e della libertà dell'uguaglianza del serve a tutti e trattiene Arthur
E io voglio veramente ringraziare ma spero che riprenda subito perché non possiamo fare a meno per la nostra vita è sempre in tono più prezioso e poi con l'aggiunta un'altra cosa io sono stato come sempre a Pasqua
Nel nostro carcere di Potenza
E mi ha commosso per incontrare i vari gruppi preparata mai privatamente l'attenzione riporli pensavano no la mia parola ma la parola di Dio che parola che incoraggiava ad andare avanti
Anche quest'anno celebrative credo rimesso a quello precedente degli adulti che sono lì non ho ancora capito limati ben preparati veramente mi ha commosso tutto quello
Parlando con i responsabili come educatori
Se ho voluto aprire un'idea dobbiamo lottare molto perché carcere italiano cambi completamente radicalmente
è un discorso che facevo frequentemente col vecchio provveditore che è morto prematuramente che era mio amico e dell'ADEPP della prima di oggi mi ha disposto Columbra
Tre l'opzione non educa nessuno non aiuta nessuno a riprendere la durata della dignità della libertà del porto riempito tecniche
E questa impostazione però urgentemente cambiata
Non è luogo umana
Lucro loro mi confermavano che è proprio così bisogna pensare non solo certamente lo splafonamento che le gambe
Un saggio che dei carcerati ma anche a un itinerario carcerario che ci sia
Per la dignità dell'uomo per la redenzione per la libertà che
Aiuta mettere nella famiglia nella società
Uomini costruttivi
è quello che ho grande desiderio e io spero che si realizzi quanto prima bottiglia d'acqua c'è una parola importante ed è un provvedimento che noi per il quale noi ci stiamo battendo lui tutti e che
Sul quale si è espresso credo anche lo stesso Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano amnistizia amnistia che innanzitutto un'amnistia per la Repubblica e cioè per uno Stato che non riesce
A rispettare la sua propria legalità è infatti
Tra pochi giorni c'è una scadenza una scadenza un ultimatum che arriva dalla Corte europea dei diritti dell'uomo
Esprimo faccio Maurizio che per sperperate saperi subito e qui ritorniamo lottare poi dopo per
La umanizzazione delle carte
E allora io la ringrazio Carbone Grazia mensili Agostino superbo era